Views
7 months ago

Gulli Marzo2018 completo_Low

VIAGGI Sopra: palazzo

VIAGGI Sopra: palazzo Hofburg Sotto: il Museo ALbertina A lato una giostra del Prater trice Elisabeth “Sissi” d’Austria e a suo marito Francesco Giuseppe I, che regnò per quasi 68 anni. All’interno delle mura del palazzo si trova anche la Scuola di Equitazione Spagnola (www. srs.at) una tradizionale scuola di equitazione per cavalli lipizzani, che con i suoi 450 anni di storia è l’accademia equestre più antica del mondo. Da non perdere le esibizioni della Scuola in cui cavalli e fantini riproducono con esattezza le manovre di guerra medievale. A briglia sciolta, i cavalli eseguono salti, cambi di passo e andatura agili e spettacolari. Ore 10.00: Si prosegue con la visita del museo Albertina (www.albertina.at, 11,90 euro, tutti i giorni 10:00-6:00), il più visitato di Vienna e uno dei più importanti del mondo, è una tappa obbligata soprattutto per la sua celebre collezione d’arte grafica. L’esposizione permanente, recentemente riallestita, “Capolavori del Modernismo” traccia un arco su oltre 100 anni di storia artistica – dal modernismo classico al passato più recente. Sono esposte circa 80 delle opere più famose di Edvard Munch, tra cui le litografie “L’urlo” (1895) e “Angoscia” (1896). Ore 11.00: Superato l’Hotel Sacher, sede della torta al cioccolato Sacher (che si può acquistare a 5,60 euro), si arriva all’Opera di Stato, uno dei più importanti teatri lirici del mondo in cui si sono esibiti artisti del calibro di Gustav Mahler (www.wiener-staatsoper.at, 7,50 euro; orari variano). La visita guidata, della durata di 40 minuti, comprende il foyer d’ingresso, lo scalone, il Salone del tè, la Sala di marmo, il foyer Schwind, la Sala Gustav Mahler e l’auditorio con vista sul palco. Ore 12.30: Per il pranzo una bella (e lunga) passeggiata al Naschmarkt, risalente al 1786, uno dei mercati più antichi e popolari di Vienna (dalle 9 del mattino fino alle 18 e 30), una tappa imperdibile per chi vuole vivere e capire l’anima della Vienna odierna. Con quasi 120 bancarelle e locali, rappresenta un’offerta alimentare variegata che spazia dalla cucina viennese a quella indiana, vietnamita e italiana. Il sabato c’è anche il Flohmarkt un coloratissimo mercato delle pulci. Ore 15.00: Usciti dal mercato si prosegue nel quartiere Neubau per un po’ di shopping lungo la Kirchengasse con i suoi piccoli negozi di design e abbigliamento alla moda come per esempio Sight, una boutique al numero 24 (www.sight.at), che propone uno stile giovane con linee di abbigliamento disegnate in Austria, Germania, Italia e Ungheria. Le Shop è un originale negozio di articoli da regalo con oggetti di design sostenibili e prodotti in modo equo e solidale. Nel negozio Bilderboxvienna gli amanti dei fumetti troveranno manga e graphic novel speciali, anche in lingua originale, provenienti dagli USA e dalla Francia. Gli amanti dell’arte potranno fare anche una capatina nella Galerie Zeitvertrieb, dove si avvicendano numerose esposizioni di giovani artisti. 61

Gulli completo_Low
La strada del formaggio - Gustolocale
Il gusto della vita 7 - Le Cedrare
Con “Fuori Menù” - Affari di Gola
Il cercatore di funghi nel mondo - Gustolocale
Nr 12/2012 - Novembre - Dicembre - 2012 - Ristorazione e Catering
Divagazioni sul Vinitaly - Gli Itinerari Gustosi
Numero zero – Alcoldipendenza - Centro Italiano di Solidarietà
L'ennesimo libro della fantascienza