Views
4 months ago

Gulli Marzo2018 completo_Low

BELLEZZA di Gaia Cortese

BELLEZZA di Gaia Cortese BUONANOTTE make up! Tra l’olio di cocco e quello di mandorle, c’è chi preferisce l’acqua micellare e chi il tradizionale detergente viso. Quel che è importante è struccarsi nella maniera più corretta e delicata possibile. Struccarsi a fine giornata è un’abitudine fondamentale per la salute e il benessere della pelle, e la regola è: “Mai andare a letto truccate”. Una regola semplice, che è anche il dogma della ormai famosa truccatrice Clio Zammatteo, divenuta celebre attraverso il proprio canale YouTube e il proprio blog. Per molte di noi, struccarsi di sera è un rituale noioso, soprattutto quando non si vede l’ora di sprofondare tra le braccia di Morfeo, perché reduci da una giornata troppo impegnativa o da una serata fuori con gli amici che ci ha fatto fare le ore piccole. La verità è che non c’è scusa che tenga: prima di andare a dormire, il make up deve sempre essere rimosso. Data per certa (e condivisa da tutte!) questa regola, la questione si sposta inevitabilmente su come rimuovere il make up correttamente. Quali prodotti usare? E quali sarebbe meglio evitare? Un errore comune riguarda la scelta dei prodotti. Esistono pelli secche, grasse, miste o particolarmente sensibili; è chiaro che le esigenze di una pelle secca siano diverse da quelle di una pelle mista o grassa e che, l’attenzione non debba essere rivolta solo alla crema idratante da usare, ma anche al de- 71

Gulli completo_Low
Divagazioni sul Vinitaly - Gli Itinerari Gustosi
Numero zero – Alcoldipendenza - Centro Italiano di Solidarietà
L'ennesimo libro della fantascienza
Il cercatore di funghi nel mondo - Gustolocale
Anno II, numero 3 - Marzo 2009 - Parrocchia BMV di Loreto
Focus sulle parrocchie del quinto decanato Speciale - Diocesi di Nola
marzo 2012 - Parrocchia della Beata Vergine Immacolata in Longuelo