Views
7 months ago

Le sorelle Spadolini - Spadellini in word

Le

Le giovani sarte arrivano a Fermo Bologna, novembre 1943 La vita per Giorgia e Maria si è fatta ogni giorno più difficile: il lavoro scarseggia, i generi alimentari razionati, i nazisti rastrellano la città, i bombardamenti Alleati hanno devastato interi quartieri provocando migliaia di morti. Ma ciò che più le angoscia è non avere più notizie dei fratelli Alberto e Michele. Ecco perché decidono di partire alla volta di San Giovanni Rotondo. Alberto e Michele, fine anni ‘30 Provate dal viaggio sono accolte da Padre Pio con un rassicurante sorriso. Il frate carismatico, la cui fama si è diffusa in tutta Italia, profetizza che Michele, prigioniero in Germania, è vivo anche se soffre la fame; Alberto, artista da molti anni residente all’estero, gode di buona salute. 2

Padre Pio le avverte che un pericolo ben più grave incombe su di loro ed ordina di non tornare a Bologna, ma di stabilirsi a Fermo “…perché a Fermo tutto è Fermo!” Padre Pio (foto Abresch) Nella cittadina marchigiana le sorelle sono ospiti della contessa Annunciata a Villa Vitali dove fanno la conoscenza del conte Barnaba (detto Bino); dei figli Giuseppe Francesco (detto Mimmi), Gaspare (detto Gasparino), Anita (detta Anitina) e la giovane Caterina. Molto stretta è la loro relazione con la cugina Anna Maria Vitali, poi sposatasi con l’ing. Rinaldo Olivari di Lodi, madre di Gian Claudio (detto Cao) e Pierfrancesco (detto Peo). Alla fine del 1943 la profezia di Padre Pio riguardo a Fermo si diffonde in paese. 3

Sorelle - Federazione Italiana Tennis
Microsoft Word - Jimmy_Cornell-La_Passione_per_il_mare.doc
In cammino con... n° 07 - Anno 2008 - Sorelle Apostole della ...
Vette: Sette storie per sette sorelle - Viaggi Avventure nel mondo
Lettera Ministro Generale Ofm.pdf - Sorelle Povere di Santa Chiara
Microsoft Word - eurostat-libro-per tipografo-08gen08.doc