Views
8 months ago

Ricerca sui siti UNESCO

Tavola 7: Corridoi

Tavola 7: Corridoi ecologici del fiume Po_Moncalieri 122

ZONE AGRICOLE e FLUVIALI_CAVE DI SABBIA SUD DI TORINO Infine per quanto riguarda le zone agricole e fluviali insieme alle cave di sabbia a sud di Torino è di particolare importanza la riserva della Lanca di S. Michele, che si estende su una superficie di 162 ha tra Carignano e Carmagnola e che prende il nome da un meandro del Po abbandonato durante la piena del maggio 1977. Nella lanca, oggi quasi totalmente interrata, trovano rifugio molte specie di uccelli, favoriti da una ricca e tipica vegetazione palustre, che annovera canne, tife, carice, ontani, salici e pioppi neri. Rilevante è la presenza nell’area di una colonia di gruccioni. Poco più a valle della lanca, con la consulenza scientifica degli esperti del locale Museo di Storia Naturale, il Comune di Carmagnola nel 1987 ha creato il Bosco del Gerbasso, esempio “didattico” dell’antica e immensa foresta planiziale che un tempo ricopriva tutta la Pianura Padana. Il Bosco del Gerbasso si estende su 19 ha e comprende un saliceto, un querco-carpineto ed un’area a prato. Questo tratto di Po è caratterizzato dalla presenza dei ghiareti più vasti esistenti a monte di Torino. Ai margini della riserva ci sono inoltre grandi laghi di cava, i quali, quando il loro sfruttamento sarà terminato, saranno recuperati a fini naturalistici, didattici e ricreativi, anche realizzando attorno ad essi percorsi didattici, ciclabili e strutture per agevolare l’osservazione della natura. La Lanca di Santa Marta, situata poco a monte della confluenza fra il Po ed il Banna, è un ambiente ricco di anfibi e uccelli acquatici. La Riserva si estende fino alla confluenza nel Po del torrente Banna, il quale, insieme ai suoi numerosi e piccoli affluenti, drena le acque piovane di una vasta area precollinare a sud-est, nota come “Pianalto di Poirino”. In tale territorio l’allevamento ittico della Tinca Gobba, prodotto con certificazione D.O.P. è molto importante, essendo una risorsa agroalimentare unica nel proprio genere non solo dal punto di vista qualitativo, ma perché l’ecosistema permette la creazione di un habitat autoregolato che favorisce una biodiversità unica in questi territori. Il torrente Banna è caratterizzato da portate minime estive e piene talvolta rovinose nelle stagioni più piovose. Nella campagna circostante, intensamente coltivata, i filari di alberi che costeggiano il corso del torrente Banna fungono da corridoi ecologici che mettono in contatto la Riserva con ambienti faunisticamente ricchi, come il Parco di Villastellone. 123

dr. Giorgio Andrian consulente siti UNESCO - Lettere e Filosofia
Il Patrimonio Unesco dell.docx - Mlbianchi.altervista.org
Ricerche e proposte per il Progetto Cultura Materiale - Provincia di ...
Scarica la ricerca - vol I (13,1 MB) - federcasa lombardia
Presentazione del progetto UNESCO - Provincia di Viterbo
Testo Unesco ITALIANO - Fondazione Mediterraneo
Metodologia e analisi di ricerca sulle tracce dei percorsi ... - Unesco
ARCHIVIO STRUMENTI DI RICERCA SITI E MICROSITI ...
ANNO UNESCO DI EVLIYA ÇELEBI - Ufficio Turismo Turco
sintesi della ricerca sui siti regionali e locali - Comunitazione.it
• Territori della Cultura
Questionario Siti scolastici ed accessibilità. Una ricerca tra le scuole ...
la ricerca sui siti delle associazioni non profit - Archivio rivista
Annunci e siti web per la ricerca del lavoro - Università per Stranieri ...
I SITI ARCHEOLOGICI “MINORI” - Università degli Studi del Molise
l'innovazione nella ricerca - Corso di Dottorato in Tecnologia dell ...
(Turchia). Relazione preliminare sulle ricerche archeologiche ...
Padovan - Istituto di Ricerca Sociale
IV,2_IT_Una traccia di ricerca - Villa Vigoni
Le nuove geografie. ricerche, sguardi e prospettive per descrivere iL ...
Relazione di Sintesi - Centro di Ricerca sulle Biomasse
Malara - Seminario Nazionale di Ricerca in Didattica della Matematica
Rapporto sullo stato delle foreste in liguria 2010 - Liguria Ricerche
lezione 2 - GRED - Gruppo di ricerca educativa e didattica