Views
7 months ago

Ricerca sui siti UNESCO

140

10. CATTEDRA UNESCO SITI-POLITECNICO DI TORINO Le problematiche e le necessità legate al concetto di sviluppo sostenibile con la problematica di crisi economica territoriale, hanno reso utile e necessaria una rivalutazione e revisione dei modelli di sviluppo presenti attualmente, che hanno influenzato e caratterizzato le politiche di gestione a livello nazionale e internazionale. Per questo motivo la cattedra “New Paradigms and Instruments for Bio- Cultural Landscape Management” è nata dall’attenta analisi dei paesaggi culturali, che sintetizzano il concetto congiunto dell’operare dell’uomo con la natura, plasmando aree di alto valore, ricche di potenzialità e punti di svolta innescando processi virtuosi di sviluppo territoriale, con ricadute positive ad ampio raggio coinvolgenti l’aspetto economico, sociale, culturale e ambientale di un territorio. Tale cattedra si pone l’obiettivo di sviluppare la riflessione sulla complessità della materia e di definire metodi e strumenti innovativi a supporto delle politiche di gestione dei paesaggi culturali. La ricerca, la formazione e l’esperienza di scambio e confronto tra università ed enti di ricerca sono i tre elementi chiave su cui è basta tale cattedra. La ricerca è l’elemento cardine del programma, sviluppata nell’Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l’Innovazione (SiTI), attraverso un gruppo di ricerca multidisciplinare, orientato alla sperimentazione di modelli di gestione integrata dei paesaggi bio-culturali. La salvaguardia e valorizzazione della diversità bio-culturale, però, non è considerata come freno per lo sviluppo, ma come mezzo per rivitalizzare usi tradizionali del territorio e renderli attuali affinché siano in grado di fare fronte alle esigenze attuali e future delle comunità, operando in maniera partecipata, salvaguardando l’eredità culturale, socioeconomica ed ecologica per le generazioni future. La formazione post-laurea è il secondo punto fondamentale di tale cattedra UNESCO, che si svolge presso la Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio del Politecnico di Torino, all’interno di un corso biennale volto a formare figure di alto profilo professionale impegnate nel campo della tutela, del restauro, della gestione e della valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico. Il ruolo del Politecnico è fondamentale nel percorso della Cattedra, e si esplicita attraverso formazione di terzo livello. In conclusione l’ultimo elemento saliente è la creazione di una rete di contatti tra enti e università che sviluppano ricerca sui temi legati al paesaggio bio-culturale. 141

dr. Giorgio Andrian consulente siti UNESCO - Lettere e Filosofia
Il Patrimonio Unesco dell.docx - Mlbianchi.altervista.org
Ricerche e proposte per il Progetto Cultura Materiale - Provincia di ...
Scarica la ricerca - vol I (13,1 MB) - federcasa lombardia
Presentazione del progetto UNESCO - Provincia di Viterbo
Metodologia e analisi di ricerca sulle tracce dei percorsi ... - Unesco
Testo Unesco ITALIANO - Fondazione Mediterraneo
ARCHIVIO STRUMENTI DI RICERCA SITI E MICROSITI ...
ANNO UNESCO DI EVLIYA ÇELEBI - Ufficio Turismo Turco
sintesi della ricerca sui siti regionali e locali - Comunitazione.it
• Territori della Cultura
Questionario Siti scolastici ed accessibilità. Una ricerca tra le scuole ...
la ricerca sui siti delle associazioni non profit - Archivio rivista
Annunci e siti web per la ricerca del lavoro - Università per Stranieri ...
I SITI ARCHEOLOGICI “MINORI” - Università degli Studi del Molise
l'innovazione nella ricerca - Corso di Dottorato in Tecnologia dell ...
Padovan - Istituto di Ricerca Sociale
(Turchia). Relazione preliminare sulle ricerche archeologiche ...
IV,2_IT_Una traccia di ricerca - Villa Vigoni
Le nuove geografie. ricerche, sguardi e prospettive per descrivere iL ...
Malara - Seminario Nazionale di Ricerca in Didattica della Matematica
Relazione di Sintesi - Centro di Ricerca sulle Biomasse
Rapporto sullo stato delle foreste in liguria 2010 - Liguria Ricerche
lezione 2 - GRED - Gruppo di ricerca educativa e didattica