Views
2 months ago

Ricerca sui siti UNESCO

INTRODUZIONE La ricerca

INTRODUZIONE La ricerca si prefigge l’obiettivo di analizzare i siti UNESCO Patrimonio Mondiale (Heritage) e MaB (Man and Biosphere) presenti e riconosciuti nel territorio piemontese con la metodologia dell’Approccio Sistemico e della Blue Economy. Il metodo sviluppato nella presente ricerca parte quindi dall’approccio metodologico del Design Sistemico, che unisce una concezione progettuale peculiare del design con il pensiero sistemico, che offre una visione di processo interdisciplinare, in grado di affrontare la complessità di un sistema articolato come quello di un territorio regionale. L’attenzione all’aspetto culturale-economico è peculiare della Blue Economy, che permette di implementare l’approccio sistemico con una visione di sviluppo economico sostenibile ed integrato del territorio, in cui le potenzialità culturali, sociali e naturali vengono lette e incentivate in stretta relazione con il sistema economico territoriale. Scopo del progetto non è dunque analizzare i singoli siti UNESCO Heritage e MaB, proponendo soluzioni progettuali di valorizzazione individuale, ma di investigare le relazioni che ciascun sito crea con il territorio specifico in cui è inserito per andare a definire le peculiarità di ogni singola realtà e, al contempo, le caratteristiche trasversali che accomunano il sistema UNESCO piemontese e le possibili relazioni che ne possono scaturire in un’ottica di creazione di un sistema regionale. La chiave di lettura comune rimane l’attenzione alla sostenibilità ambientale e sociale di ogni sito, senza perdere di vista l’impatto economico che esso ha sulla realtà territoriale. Un modello produttivo di sviluppo sostenibile vede la compresenza armonica di espressioni culturali collettive, settori economico-industriali e valorizzazione del patrimonio culturale e naturale locale: questi tre fattori sono il fulcro di una progettazione strategica in grado di andare oltre l’innovazione di prodotto/ servizio fine a sé stessa, sviluppando temi ad ampio raggio su cui devono convergere necessariamente molteplici saperi e diversi attori locali. La metodologia applicata alla ricerca per la realizzazione di un distretto regionale del Piemonte di tutti i siti UNESCO concretizza dunque la visione olistica del Design Sistemico, partendo da un’analisi dei singoli siti che mira a definire nel dettaglio le caratteristiche di ciascun sito, indagando quelle che sono caratteristiche di sistema che accomunano il patrimonio UNESCO piemontese. In particolare, la metodologia prende in considerazione quattro macro-aree culturali di analisi: cultura generale, cultura gastronomica, cultura materiale e cultura produttiva. Per ciascun sito è stata fatta un’analisi generale di contesto per poi andare a definire le relazioni sistemiche sui singoli ambiti delle tre aree, al fine di determinare e creare le relazioni caratterizzanti il sistema regionale. Tali relazioni sono state la chiave di confronto e definizione delle possibili connessioni con altri siti UNESCO europei, che pongono l’obiettivo di incentivare la diffusione delle buone pratiche che la Regione Piemonte può scambiare con il resto d’Europa, in particolare con le Nazioni limitrofe in un’ottica di continuità territoriale. Nel complesso, la ricerca ha permesso di analizzare in maniera approfondita le potenzialità sociali, ambientali ed economiche dei siti UNESCO MaB e Heritage, definendo le relazioni sistemiche fondamentali per creare un distretto regionale del Piemonte di tutti i siti UNESCO. Il progetto ha infine posto le basi per la creazione di nuove relazioni con altri siti UNESCO europei, vagliando le possibilità di collaborazione in coerenza alle peculiarità culturali di ciascun distretto. 6

SEZIONE A ANALISI DEI SITI UNESCO PIEMONTESI E CREAZIONE DELLE RELAZIONI DI SISTEMA 7

  • Page 2 and 3: lavoro di ricerca svolto da Gruppo
  • Page 4: 10. CATTEDRA UNESCO SITI-POLITECNIC
  • Page 9 and 10: - Palazzo Carignano; - Castello del
  • Page 11 and 12: 11
  • Page 13 and 14: Figura 1 Esempio di tavola di anali
  • Page 15 and 16: 1. I PAESAGGI VITIVINICOLI DI LANGH
  • Page 17 and 18: L’area delle Langhe del Barolo si
  • Page 19 and 20: Tavola 2: Cultura Gastronomica dei
  • Page 21 and 22: Tavola 3: Cultura generale e Realt
  • Page 23 and 24: Tavola 4: Tradizioni ed Eventi, Sti
  • Page 25 and 26: Tavola 5: Realtà produttive, Mobil
  • Page 27 and 28: 2. LE RESIDENZE REALI SABAUDE CONTE
  • Page 29 and 30: Tavola 1: Contesto delle Reggie Rea
  • Page 31 and 32: Tavola 2: Cultura gastronomica dell
  • Page 33 and 34: Tavola 3: Cultura generale e Realt
  • Page 35 and 36: Tavola 4: Analasi dei Siti_Palazzo,
  • Page 37 and 38: ANALISI DEI SITI - PALAZZO CHIABLES
  • Page 39 and 40: Le sale del piano terreno di Palazz
  • Page 41 and 42: Tavola 6: Analasi dei Siti_Castello
  • Page 43 and 44: Tavola 7: Analasi dei Siti_Castello
  • Page 45 and 46: ANALISI DEI SITI - BORGO CASTELLO M
  • Page 47 and 48: sede museale di Arte Contemporanea
  • Page 49 and 50: Tavola 9: Analasi dei Siti_Castello
  • Page 51 and 52: Tavola 1: Contesto dei Sacri Monti
  • Page 53 and 54: 3. I SACRI MONTI DEL PIEMONTEE CONT
  • Page 55 and 56:

    Tavola 3: Cultura generale e Realt

  • Page 57 and 58:

    Tavola 4: Storia e Architettura_Sac

  • Page 59 and 60:

    Tavola 5: Storia e Architettura_Sac

  • Page 61 and 62:

    Tavola 6: Storia e Architettura_Sac

  • Page 63 and 64:

    Tavola 7: Realtà produttive, Attiv

  • Page 65 and 66:

    4. I SITI PALAFITTICOLI PREISTORICI

  • Page 67 and 68:

    Tavola 2: Cultura gastronomica_Vive

  • Page 69 and 70:

    CULTURA GENERALE e REALTÀ PRODUTTI

  • Page 71 and 72:

    Tavola 5: Cultura generale e Realt

  • Page 73 and 74:

    Tavola 6: Realtà produttive e Atti

  • Page 75 and 76:

    Tavola 7: Storia e Architettura_Aro

  • Page 77 and 78:

    5. AREE PROTETTE DEL TICINO E DEL L

  • Page 79 and 80:

    Tavola 2: Cultura gastronomica dell

  • Page 81 and 82:

    Tavola 3: Analisi dell’intero Sit

  • Page 83 and 84:

    Tavola 4: Parco Naturale della Vall

  • Page 85 and 86:

    Tavola 5: Parco Naturale dei Lagoni

  • Page 87 and 88:

    Tavola 6: Parco Naturale delle Lame

  • Page 89 and 90:

    Tavola 7: Riserve Naturali di Barag

  • Page 91 and 92:

    6. PARCO DEL MONVISO CONTESTO Il Pa

  • Page 93 and 94:

    Tavola 1: Contesto del Parco del Mo

  • Page 95 and 96:

    CULTURA GASTRONOMICA La cultura gas

  • Page 97 and 98:

    ANALISI dell’INTERO SITO UNESCO M

  • Page 99 and 100:

    RISERVA SPECIALE PIAN DEL RE e PAES

  • Page 101 and 102:

    RISERVA SPECIALE CONFLUENZA DEL BRO

  • Page 103 and 104:

    RISERVA SPECIALE CONFLUENZA DEL PEL

  • Page 105 and 106:

    RISERVA SPECIALE CONFLUENZA DEL VAR

  • Page 107 and 108:

    107

  • Page 109 and 110:

    Tavola 1: Contesto 109

  • Page 111 and 112:

    CULTURA GASTRONOMICA Dal punto di v

  • Page 113 and 114:

    ANALISI dell’’INTERO SITO MaB L

  • Page 115 and 116:

    COLLINA PO TORINESE Il Parco della

  • Page 117 and 118:

    AREE COLLINARI e FIUME PO_CANALE CA

  • Page 119 and 120:

    CONFLUENZA DEL FIUME PO CON LA DORA

  • Page 121 and 122:

    CORRIDOI ECOLOGICI DEL FIUME PO_MON

  • Page 123 and 124:

    ZONE AGRICOLE e FLUVIALI_CAVE DI SA

  • Page 125 and 126:

    Tavola 1: Contesto di Torino, Creat

  • Page 127 and 128:

    ANALISI DELLA CREATIVE CITY-TORINO

  • Page 129 and 130:

    SVILUPPO, MOBILITÀ ed EVENTI Torin

  • Page 131 and 132:

    STORIA, ISTRUZIONE e RICERCA Torino

  • Page 133 and 134:

    Tavola 1: Contesto di Alba, Creativ

  • Page 135 and 136:

    Tavola 2: Analisi della Creative Ci

  • Page 137 and 138:

    Tavola 3: Storia, Realtà produttiv

  • Page 139 and 140:

    Tavola 4: Prodotti gastronomici e P

  • Page 141 and 142:

    10. CATTEDRA UNESCO SITI-POLITECNIC

  • Page 143 and 144:

    12. CONCLUSIONE SUL DISTRETTO UNESC

  • Page 145 and 146:

    SEZIONE B DEFINIZIONE DELLE RELAZIO

  • Page 147 and 148:

    13. RELAZIONI TRA I DIVERSI SITI UN

  • Page 149 and 150:

    • Medici Villas and Gardens in Tu

  • Page 151 and 152:

    Tavola 1: I Siti UNESCO Heritage Eu

  • Page 153 and 154:

    Tavola 3: Relazioni dei Siti UNESCO

  • Page 155 and 156:

    13.2 RELAZIONI TRA I DIVERSI SITI U

  • Page 157 and 158:

    Tavola 4: I siti Unesco Mab in Euro

  • Page 159 and 160:

    Tavola 6 Relazioni tra i siti Unesc

  • Page 161 and 162:

    13.3 RELAZIONI TRA I DIVERSI SITI U

  • Page 163 and 164:

    Tavola 7: Le creative Cities in Eur

  • Page 165 and 166:

    165

  • Page 167 and 168:

    REPUBBLICA CECA • 1 UNESCO Chair

  • Page 169 and 170:

    • 2 UNESCO Chair on Teacher Educa

  • Page 171 and 172:

    SERBIA the Volga River Basin RAS, T

  • Page 173 and 174:

    • 3 Chaire UNESCO en droit intern

  • Page 175 and 176:

    Tavola 10: Elenco delle cattedre Un

  • Page 177 and 178:

    Le due cattedre presenti in Piemont

  • Page 179 and 180:

    Tavola 12: Relazioni dei Siti UNESC

  • Page 181 and 182:

    Tavola 14: Relazioni dei Siti UNESC

  • Page 183 and 184:

    BIBLIOGRAFIA e SITOGRAFIA BIBLIOGRA

dr. Giorgio Andrian consulente siti UNESCO - Lettere e Filosofia
Il Patrimonio Unesco dell.docx - Mlbianchi.altervista.org
Ricerche e proposte per il Progetto Cultura Materiale - Provincia di ...
Scarica la ricerca - vol I (13,1 MB) - federcasa lombardia
Presentazione del progetto UNESCO - Provincia di Viterbo
Testo Unesco ITALIANO - Fondazione Mediterraneo
Metodologia e analisi di ricerca sulle tracce dei percorsi ... - Unesco
ANNO UNESCO DI EVLIYA ÇELEBI - Ufficio Turismo Turco
ARCHIVIO STRUMENTI DI RICERCA SITI E MICROSITI ...
• Territori della Cultura
Questionario Siti scolastici ed accessibilità. Una ricerca tra le scuole ...
la ricerca sui siti delle associazioni non profit - Archivio rivista
sintesi della ricerca sui siti regionali e locali - Comunitazione.it
Annunci e siti web per la ricerca del lavoro - Università per Stranieri ...
I SITI ARCHEOLOGICI “MINORI” - Università degli Studi del Molise
l'innovazione nella ricerca - Corso di Dottorato in Tecnologia dell ...
(Turchia). Relazione preliminare sulle ricerche archeologiche ...
Padovan - Istituto di Ricerca Sociale
IV,2_IT_Una traccia di ricerca - Villa Vigoni
Le nuove geografie. ricerche, sguardi e prospettive per descrivere iL ...
Relazione di Sintesi - Centro di Ricerca sulle Biomasse
Rapporto sullo stato delle foreste in liguria 2010 - Liguria Ricerche
lezione 2 - GRED - Gruppo di ricerca educativa e didattica
Malara - Seminario Nazionale di Ricerca in Didattica della Matematica