Views
1 month ago

25_rivista_ITAeventi

Musica QUALCUNO CI

Musica QUALCUNO CI MANIPOLA ATTENZIONE A L’ANTICRISTO L’ultimo album dei Decibel descrive un’umanità acritica, resa tale da poche persone che decidono le sorti del mondo. Ma non tutto è ancora perduto, qualcuno prova a lottare e oppone resistenza con la propria musica di Cristiana Zappoli ’anno scorso un ritorno in grande stile con l’album Noblesse Oblige, a 40 anni dalla nascita dei Decibel, formatisi tra i banchi di scuola nel pieno della diffusione del punk in tutto il mondo: 12 brani inediti (e tre successi) e un tour che alla fine ha compreso più di 40 date grazie al successo di pubblico che ha riscosso. Ma Enrico Ruggeri, Silvio Capeccia e Fulvio Muzio non si sono fermati lì: quest’anno hanno pubblicato un altro album di inediti, L’anticristo, sono andati a Sanremo con il brano Lettera dal Duca, e ad aprile saranno di nuovo in tour. Il brano che la band ha presentato a Sanremo, che si è classificato al sedicesimo posto, immagina l'arrivo di una lettera da parte di David Bowie, che è da sempre uno dei riferimenti più importanti del trio milanese. Qual è l’eredità più importante che Bowie ha lasciato alla musica? Al di là delle canzoni, il coraggio. Lettera dal Duca è una canzone che parla del prendere le distanze e lui è stato un maestro del prendere le distanze: dal mercato, dalle mode, avendole anticipate, da se stesso. Dismette i panni di Ziggy Stardust nel momento in cui poteva diventare un’icona globale. E poi gli anni del Duca Bianco… in cinque anni ha vissuto tre vite. E voi avete la capacità di prendere le distanze? L’abbiamo sempre avuta, fin da quando ci siamo presentati a Sanremo nel 1980 in una veste completamente differente da quello che era l’immagine del gruppo: allora c’erano gruppi con il capello cotonato, la camicia a sbuffo e soprattutto una musica molto melodica e noi arrivavamo con un’influenza già decisamente british. E prendiamo le distanze anche adesso da chi intende la musica come uno sfoggio di gorgheggio o di bel canto, oppure di strumenti virtuali ed elettronica. Noi ancora suoniamo dal vivo come abbiamo sempre fatto. Dopo 38 anni da Contessa, come è stato tornare a Sanremo tutti insieme? Ovviamente divertente perché Sanremo è un carrozzone molto divertente. Per il resto è anche lo specchio del Paese: momenti di genio e grandi cialtronerie. Riviverlo con un’Italia che, naturalmente, in 38 anni è molto 38 ITA EVENTI

Enrico Ruggeri, 60 anni, Fulvio Muzio, 61 anni, e Silvio Capeccia, 60 anni, hanno fondato i Decibel nel 1977: tutti e tre milanesi, i primi due erano compagni di classe al liceo classico Berchet, il terzo studiava al vicino liceo scientifico Einstein

Nel mondo degli affetti. Della creatività. Del benessere.
www .pirola.com La rivista della nuova Provincia. - Monza Club
pdf | click here - MUSICLETTER.it