Views
7 months ago

MODULO 5 PARTE 1.pptx (1)

Corso di consulente

Corso di consulente tecnico ambientale 2018 IL CASO PET-COKE • Il coke da petrolio utilizzato come combustibile per uso produttivo è stato espunto dal novero di quanto escluso dalla disciplina dei rifiuti ad opera del Dlgs 4/2008. • Ordinanza 15 gennaio 2004 (C-235/02) la III sezione della Corte di Giustizia Europea ha ritenuto che il coke da petrolio utilizzato con certezza come combustibile per il fabbisogno di energia non costituisce un rifiuto. • La corte di cassazione ha recentemente affermato che l’esclusione del pet-coke è consentita a condizione che siano rispettate le condizioni di cui all’art. 293 del Dlgs 152/06. in caso contrario le procedure autorizzative per i rifiuti si applicano anche al pet-coke

Corso di consulente tecnico ambientale 2018 SOTTOPRODOTTI È un sottoprodotto e non un rifiuto ai sensi dell’articolo 183, comma 1, lettera a), qualsiasi sostanza od oggetto che soddisfa tutte le seguenti condizioni: • a) la sostanza o l’oggetto è originato da un processo di produzione (nella vecchia formulazione processo industriale), di cui costituisce parte integrante, e il cui scopo primario non è la produzione di tale sostanza od oggetto; • b) è certo che la sostanza o l’oggetto sarà utilizzato, nel corso dello stesso o di un successivo processo di produzione o di utilizzazione, da parte del produttore o di terzi; • c) la sostanza o l’oggetto può essere utilizzato direttamente senza alcun ulteriore trattamento diverso dalla normale pratica industriale; • d) l’ulteriore utilizzo è legale, ossia la sostanza o l’oggetto soddisfa, per l’utilizzo specifico, tutti i requisiti pertinenti riguardanti i prodotti e la protezione della salute e dell’ambiente e non porterà a impatti complessivi negativi sull’ambiente o la salute umana.

Formazione per incaricati della privacy