Views
2 months ago

FuoriAsse_n_22

limpida, talvolta

limpida, talvolta geometrica, passando attraverso assemblaggi di oggetti, composizioni, senza mai perdere il contatto profondo con l’animo dei personaggi e offrendolo al lettore con immediatezza sorprendente. Il dramma non è ma forzato e il linguaggio che Mochizuki sceglie per le sue immagini e scene e inquadrature mescola sapientemente più approcci, più sguardi, più modi per mostrare e raccontare tra i quali indubbiamente quello del teatro, del cinema (classico e contemporaneo non solo giapponese) e quello della grafica: Minetaro Mochizuki, classe 1964, nasce infatti come grafico e designer e sarà il suo interesse per i manga a spingerlo verso il disegno. Le pagine scorrono con un ritmo controllato, ma non artefatto. La sensazione è quella di assistere alla costruzione di un futuro da parte dei protagonisti attraverso piccoli scarti, movimenti magari impercettibili ma sicuri, non eclatanti ma che portano a una trasformazione, a una metamorfosi lenta e poetica, dolorosa e vitale che forse si può concentrare nei termini crescita e formazione. ©2013 Minetaro MOCHIZUKI, Shugoro YAMAMOTO / SHOGAKUKAN. All right reserved ©2013 Minetaro MOCHIZUKI, Shugoro YAMAMOTO / SHOGAKUKAN. All right reserved FUOR ASSE 42 Fumetto d’Autore

- ©2013 Minetaro MOCHIZUKI, Shugoro YAMAMOTO / SHOGAKUKAN. All right reserved FUOR ASSE 43 Fumetto d’Autore

FuoriAsse_n_22