Views
8 months ago

A come Amici no° 36

A come Amici n° 36 - aprile 2018

7-8 OTTOBRE che è una

7-8 OTTOBRE che è una porta aperta. I punti negativi sono tanti: l’egoismo, l’orgoglio, la presunzione, l’avarizia, ed è attraverso di essi che entra il male; però se tu ti opponi, chiudi questi punti. Ti costruisci nel bene, cadendo ma rialzandoti, fino a che non cadrai più, o inciamperai solamente». [...] Domanda di un bambino: «Io volevo fare una domanda su di te: ma tu come ti vedi?» R.: «Io non mi vedo, quando al mattino mi guardo allo specchio penso: “Mamma mia, sono pure vecchio, però come ho fatto a non avere ancora i capelli bianchi?” Mi guardo indietro e penso: “Beh, però hai fatto tanti sacrifici per rispettare il tuo corpo e la natura dell’essere umano, per amare gli altri”, ma non mi vedo, non riesco a vedermi. C’è stato però un momento in cui mi sono guardato non con i miei occhi ma con altri occhi, in questo senso: quando io vi guardo riesco a guardarvi con gli occhi di Gesù: allora i miei occhi si dilatano, il mio cuore si apre. Un giorno è accaduto che mi ero vestito da pierrot per Leo Amici e lo avevo fatto come questi ragazzi fanno oggi per me. Vidì così i suoi occhi intenerirsi. Dunque, anche se non mi vedo, penso di fare tanta tenerezza a Dio». Piero, di Santa Caterina: «Io conosco la realtà della Casa del Ponte (Fondazione Leo Amici) da dicembre dell’anno scorso, pur essendo del paese di Santa Caterina Villarmosa. Io e mia moglie abbiamo una storia alle spalle e con Leri e Francesco lì abbiamo trovato una luce da parte del Signore, nel senso che venivamo da una situazione triste e tornando da un viaggio a Lourdes sono successe tante cose belle: una di queste è stato l’incontro con tutti questi ragazzi con cui ora collaboriamo. Sono felice di questo, quando abbiamo saputo che dei ragazzi del nord Italia venivano a Santa Caterina Villarmosa in Sicilia, 12

povero paese sperduto, siamo rimasti sconvolti. In pochi mesi ci hanno coinvolto negli spettacoli, siamo felicissimi di seguire questa strada, li vogliamo supportare, perché per noi la Casa del Ponte è una grazia di Dio, ed è un riferimento per tutti, anche per bambini e giovani». Mattia, di Assisi: «Io questa estate ho risentito della chiusura del teatro ad Assisi. A noi questo ha fatto tanto male. Mi sono sentito abbandonato, solo. Mi sembra solo un sogno bellissimo, ormai svanito completamente, quando facevamo lì gli spettacoli insieme». R.: «Questa è una dura prova per voi, durissima. Quando però il male chiude una porta poi il bene apre un grosso portone. Adesso la casa (n.d.r. di Capodacqua) comunque è sempre aperta, ci sono solo gli insegnanti, però intanto loro ci sono. Tu vai in quella casa, quando ti viene un pensiero brutto vai lì. Io sono certo però che tutto stia ricominciando, le quattro ragazze nuove lo testimoniano, vedrai che tutto continuerà e nel modo più giusto. Bisogna solo avere fede, in questo momento abbi la speranza che questo accadrà così aumenti la tua fede». Le quattro ragazze di Assisi che si sono esibite con i trampoli, Monica, Simona, Ilenia e Giulia: «Noi siamo nuove e volevamo ringraziarvi per questa opportunità. Non ci era mai capitato di poter fare teatro di strada su un palcoscenico così bello e così famoso, quindi grazie per questi due giorni che sicuramente ci hanno lasciato tanto, torneremo a casa con un "peso" in più, che va però ad aggiungersi al carrello di tutte le cose belle». 13

A come Amici n° 35
scarica il libro! - Amici della Musica
2013: lE bici superaNO in Vendite le auto - Amici della Bicicletta di ...
Aprile 2013 n. 87 - Teramani.info
Aprile 2009 - il bollettino salesiano - Don Bosco nel Mondo
n. 2 marzo-aprile 2007 - inComunione
San Sebastiano n. 243 - Aprile - Misericordia di Firenze
Cosa chiediamo ai nuovi Sindaci - Zai.Net
L'Unità d'Italia e i giovani - unitre - alessandria
Maggio 2011 Anno X - N.124 - L'imprevisto
Anno XI - n. 41 - Marzo 2012 - Periodico T ... - Amici di Gabry
Il Velino, lo Sguardo dei Marsi Anno III, numero 36/02 del 31 ...
Ciclostile n. 49 - Amici della Bicicletta di Mestre
Cari amici, - Associazione Advar
Anno LVIII- N°2 Apr-Mag-Giu 2010 - Unione Amici di Lourdes