Views
8 months ago

A come Amici no° 36

A come Amici n° 36 - aprile 2018

7-8 OTTOBRE Assegnato il

7-8 OTTOBRE Assegnato il Premio Leo Amici Riconoscimento Leo Amici per F.M. PELLICCIONI Motivazione L’onestà, come un documento sottoscritto firmato dall’impegno di mantenerne il contenuto anche nel tempo, sembra ormai acqua passata sotto i ponti dell’emancipazione civile eppure una diga ne ha trattenuto l’acqua, quella pura, trasparente e vecchio stile. È la diga dell’animo di un notaio di Rimini: Fernando Maria. Onesto tra i documenti, tra i sentimenti, obiettivo, sintetico, efficiente, non ha tralasciato comprensione paterna nelle vicissitudini della Fondazione e ancor prima della sua formazione. Affetto e stima, esperienza, lungimiranza e cura ne hanno fatto e fanno luce nel districarsi gentile tra le maglie della burocrazia dove come il filo di Arianna, seguendone il percorso, si possono trovare imbocchi ed uscite grazie alla sua conoscenza, cultura e animo esperto di galanteria che, come la sua onestà, impegno e passione, non hanno mai oltrepassato quei ponti e sono qui ancora a servizio. Grazie. Ogni anno, in occasione delle Giornate di Solidarietà, si svolge la cerimonia di consegna del Premio Leo Amici conferito dall'omonima fondazione a coloro che si sono distinti nei valori della pace, dell’amore e della fratellanza. Nel corso degli anni esso è stato assegnato a personaggi illustri come Liliana Cosi, che lo ha ricevuto nell' ultima edizione ed è presente anche questa sera, il cantautore Gianni Morandi, lo scienziato Antonino Zichichi, il dott. Park, ma anche a persone meno note, ma non per questo meno degne di un tale riconoscimento. In rappresentanza del dott. Fernando Maria Pelliccioni ritira il riconoscimento il figlio Giacomo 16

Riconoscimento Leo Amici per GLORIA CRISCIONE Motivazione Spinge il sussurro dell’anima che prorompendo diviene suono e poi canto. È un canto che raggiunge note inconsuete dove la massima espressione del cuore ne batte il ritmo e lo trasmette a chi ne è investito. Così ascoltarla è un’esperienza mistica, gradevole, appassionata, utile secondo l’interpretazione che assume la sua voce. È Gloria, che ricambia il dono di Dio e canta donando a piene mani ciò che da Lui proviene. Sono meccanismi ed espressioni della meravigliosa perfezione d’amore in cui lei, non solo canta con la sua voce, ma danza con la sua anima. Liliana Cosi tra Carlo e Daniela Tedeschi partecipa alla consegna Consegna del Riconoscimento a Gloria Criscione Grazie Gloria. Gloria offre un canto al pubblico al termine della rappresentazione di Patto di Luce 17

A come Amici n° 35
Anno XI - n. 41 - Marzo 2012 - Periodico T ... - Amici di Gabry
Il Velino, lo Sguardo dei Marsi Anno III, numero 36/02 del 31 ...
scarica il libro! - Amici della Musica
Ciclostile n. 49 - Amici della Bicicletta di Mestre
Cari amici, - Associazione Advar
Anno LVIII- N°2 Apr-Mag-Giu 2010 - Unione Amici di Lourdes
2013: lE bici superaNO in Vendite le auto - Amici della Bicicletta di ...
Aprile 2013 n. 87 - Teramani.info
2° semestre 1999 – n° 2 - Opera Don Bosco
IL PORTO APRILE 2006 OK - Parrocchiasarnico.it
n. 6 novembre/dicembre 2003 - inComunione
c o m e va la m e n s a del f r a t e l l o - amici oratorio San Mauro onlus
n. 2 aprile-luglio 2011 - inComunione