Romana Gens (series nova)

associazionearcheologicaromana.it

Romana Gens (series nova)

nelle incisioni dei cosiddetti Tarocchi del

Mantegna, datati alla seconda metà del

XV secolo e probabilmente creati da un

artista ferrarese, benché ancora oggi siano

noti con la vecchia ed errata attribuzione

al Mantegna: la carta della Musa

Clio mostra infatti la figura di un cigno

accovacciato a terra, ai piedi della Musa.

Il cigno quale simbolo della poesia lirica

nel suo più alto canto d’amore, ricompare

anche in un dipinto di Filippino Lippi, conservato

ai Musei di Stato di Berlino e datato

al 1504, che molti avranno ammirato

recentemente nella mostra, dedicata

all’artista fiorentino ed al suo maestro

Romana Gens (series nova)

Copia cinquecentesca della Leda perduta di Michelangelo

(Londra, National Gallery)

PDF created with pdfFactory trial version www.pdffactory.com

12

Botticelli, allestita presso le Scuderie del

Quirinale. Il dipinto rappresenta una figura

femminile vestita di una tunica rosa e

di un manto azzurro, identificata dagli

studiosi come la personificazione della

Musica o come una Musa, più precisamente

Erato, Musa della poesia lirica. La

fanciulla , collocata in un paesaggio e

presso un laghetto dove nuotano alcuni

cigni, sta cercando di intrappolare un cigno

bianco che si trova sulla riva, mediante

un lungo nastro bruno, aiutata

nell’azione da una coppia di vivaci amorini.

Dietro di lei si scorgono alcuni strumenti

musicali: una cetra formata con le

More magazines by this user
Similar magazines