cronache delle gare - Federazione Ciclistica Italiana

federciclismo.it

cronache delle gare - Federazione Ciclistica Italiana

numero 10 del 6 marzo 2008 - settimanale

Poste Italiane S.p.A. sped. a.p. d.l. 353/2003

conv. in L. 27/2/2004 n. 46 art. 1 comma 1DCB BO

STRADA - PISTA - MOUNTAIN BIKE - CICLOCROSS - MASTER - CICLOTURISMO - GRANFONDO - BMX

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA

€ 2,50

PROFESSIONISTI

Nocentini finisseur nel GP di Lugano

davanti a Rebellin e Gasparotto.

Petacchi in orbita nella Valenciana.

ALL’INTERNO

tutte le corse

juniores su

strada in Italia

nel 2008

Manuele Boaro sfreccia nell’internazionale di Longera, lampi

di Mancuso e Pinizzotto nelle nazionali di Busseto e Pretola.

È gia sfida tra gli Under 23 per la conquista di un posto

agli Europei in Piemonte e ai Mondiali di Varese

CHALLENGE JUNIORES

Paccagnella, Silvestri,

Werth e Schuster brillano

nell’apertura in Trentino


Iscrizione al Tribunale di Bologna

n. 7145 del 19/7/2001

Anno V

Sede Legale e Amministrazione:

Via Saliceto 22/E - 40013 Castelmaggiore (BO)

Tel: 051. 63.288.11 (centralino passante) Fax: 051. 63.288.15

e-mail: cantelli.editore@cantelli.net

Direttore responsabile : CLAUDIO MAGNANI

Editing:

Omni@com s.r.l. - Viale Aldo Ballarin, 7 - 00142 Roma

Tel: 06.36.857.850 - Fax: 06.36.857.602

e-mail: mondodelciclismo@federciclismo.it

Redazione:

Marcello Angelini, Massimo Rodi,Antonio Ungaro

Segreteria di redazione:

Bianca Maria Baldassari

Fotografie: Silvano Rodella, Emanuele

Sirotti, Gian Franco Soncini.

Il Mondo del Ciclismo è un periodico edito da

Direttore Generale: MARINO MONTUORI

Responsabile Marketing: SIMONETTA SANTINI

Segreteria generale:

Marica Manzoli Tel: 051. 63.288.12

Ufficio marketing:

Martina Morvillo Tel: 051.63.288.13

e-mail: sporty@cantelli.net

È vietata la riproduzione, anche parziale,

di testi e foto senza autorizzazione.

Non verranno restituiti manoscritti, foto, disegni

o altro materiale inviato, anche se non pubblicato.

Arretrati: il doppio del prezzo di copertina

Abbonamenti:

le copie sono inviate entro 24 ore dalla stampa,

il recapito avviene a mezzo posta.

Cantelli Editore non si assume responsabilità per i tempi di consegna.

Prezzo per l’Italia: annuale € 80,00 per 50 numeri;

(scontato del 36% rispetto al prezzo edicola).

Prezzo bloccato anche su tutti i numeri speciali.

Per qualunque informazione contattare il Servizio Abbonati:

SERVIZIO

ABBONATI:

LUNEDI’ - VENERDI’ dalle 9.00 ALLE 13.00

Modalità di pagamento:

● C/C postale N° 28300408 Intestato a: Cantelli Editore

Ufficio Abbonamenti,Via Saliceto 22/E – 40013 Castelmaggiore (BO)

● Bonifico Bancario intestato a Cantelli Editore S.r.l.

Cassa di Risparmio in Bologna – Ag.Castel Maggiore (BO)

ABI 06385 – CAB 36740 – C/c 07400012796S- CIN S

(inviare copia della ricevuta via fax allo: 051.63.288.16)

● Carta di Credito on-line su www.shop.cantelli.net

Concessionaria pubblicità:

Viale Aldo Ballarin, 7 - 00142 Roma

Tel: 06.36.857.850 - Fax: 06.36.857.602

e-mail: omniacom@email.it

Subconcessionaria area nord per produttori bici ed accessori:

www.trends-words.it

Sede Legale e Direzione Amministrativa:

Via Saliceto 22/E - 40013 Castelmaggiore (Bo)

Tel: 051.63.288.01 - Fax: 051.63.288.09

e-mail: bologna@trends-words.it

Direzione Commerciale:

Viale Stelvio,70 - 20159 Milano

Tel: 02.39.820.222 - Fax: 02.39.820.223

e-mail: milano@trends-words.it

Distribuzione per l’Italia:

PARRINI & C.S.p.A.- Via Vitorchiano,81- 00189 ROMA - Tel: 06.33.45.51

Progetto Grafico ed impaginazione:

Carla Rocca

Impianti:

DPS Digital Plate Services -Via Saliceto,22/E

40013 Castelmaggiore (BO) - Tel: 051.70.19.66 - 051.70.30.34

Stampa

CANTELLI ROTOWEB - Via Saliceto,22/F

40013 Castelmaggiore (BO) - Tel: 051.63.280.11 - Fax: 051.63.280.90


Caso Di Luca

Ufficio di Procura antido-

L’ ping del Coni ha disposto il

deferimento di Danilo Di Luca al

Giudice di ultima istanza a seguito

del controllo eseguito nella

tappa dello Zoncolan al Giro

d’Italia 2007, che aveva evidenziato

valori giudicati “anomali”.

Di Luca era stato già sospeso

per tre mesi alla vigilia del

Mondiale di Stoccarda (frequentazione

del dottor Santuccione).

Ora che la stagione sta

per entrare nel vivo con le prime

grandi classiche rischia due

anni di squalifica per violazione

dell’articolo 2.2 del Codice Wada.

L’atleta è accusato di essersi

sottoposto a una flebo (di acqua

o fisiologica) nel tempo intercorso

tra il controllo antidoping

Uci della tappa Zoncolan e

il controllo a sorpresa degli

ispettori Coni la sera stessa.

Era stato chiamato lo scorso dicembre

a spiegare le anomalie

riscontrate nei profili ormonali

e i periti della difesa avevano

sostenuto la perfetta compatibilità

dei valori con la semplice

assunzione di acqua. Nel dubbio,

la Procura ha deciso per il

deferimento. Tutti si augurano

che il Giudice prenda ora una

decisione in tempi brevi e basata

su elementi probanti dopo

aver ascoltato il parere di

esperti “super partes”.

Il presidente della Fci, Renato

Di Rocco, ha così commentato

la notizia: “Sono molto dispiaciuto,

come tutti gli sportivi, per

questo deferimento. Ho sempre

rispettato l’autonomia della

giustizia sportiva e ribadisco la

mia fiducia negli organi preposti.

Non voglio e non posso entrare

nel merito della decisione

presa in questo momento dalla

Procura del Coni su atti a disposizione

da mesi. Il ciclismo italiano

ha ampiamente dimostrato

di essere in primo piano nella

lotta al doping, fenomeno

complesso e diffuso. Spero,

perciò, che l’impegno di equità

e i criteri di trasparenza, anche

nella tempistica, siano garantiti

sempre e in tutte le direzioni”.

Massimo Rodi

Dalla Spagna con… fiducia.

Parafrasando un celebre

film di James Bond, questo può

essere il motto di Alessandro Petacchi.

Il successo nella quinta ed

ultima tappa della Vuelta Valnciana

- vinta dallo spagnolo Ruben

Plaza della squadra portoghese

Benfica non senza qualche

perplessità - porta a cinque i suoi

successi stagionali, 147 in carriera

– ma soprattutto lo ammette

di diritto nel novero dei superfavoriti

della prossima Milano Sanremo.

Una vittoria netta, davanti

a sprinter di vaglia come Napolitano

e, prima del siciliano, Zabel

anche lui a segno in Spagna e

con ben quattro Sanremo, di cui

tre consecutive, nel palmarés.

Uno Zabel che dopo l’angosciosa

confessione è tornato quasi più

forte di prima, a voler dimostrare

che la debolezza di un momento

non può offuscare una carriera –

211 vittorie in totale, primo tra i

ciclisti in attività - costruita e vissuta

su basi di ben altra solidità.

Prefigurare un duello tra i due è

andare troppo in là, ragionare su

un ruolo da protagonisti è giocoforza,

anche se il nuovo finale

della classicissima – non sarà in

via Roma, ma sul lungomare

Calvino - sembra in grado di offrire

nuove possibilità di recupero

ai velocisti. In questo caso, aumentando

le opzioni di vittoria e

allargandole a più nomi.

Compreso quello del ventiseienne

Mirco Lorenzetto, anche lui

reduce dalla Valenciana, vincitore

nella quarta tappa, con ampio

margine su Pozzato, il quale ne

ha riconosciuto l’assoluta qualità

di sprinter. Nel caso di Lorenzet-

to bisogna ricordare che lo scorso

anno, proprio sul lungomare

Calvino ha messo in fila (però al

fotofinish), Daniele Bennati, al

termine del Giro del Mediterraneo.

Oppure Rinaldo Nocentini,

primo a Lugano nell’omonimo

PROFESSIONISTI

Sabato si corre l’Eroica, la “Roubaix” del calendario italiano

I velocisti affilano le armi

Petacchi centra il quinto successo della stagione, ma dalla Valenciana

esce alla grande anche Lorenzetto. Nocentini brilla a Lugano

L’arrivo di Nocentini

a Lugano (foto Sirotti)

numero 10

Gran Premio con un allungo

degno di un

grande finisseur, davanti

ad un Rebellin quanto

mai tonico – è stato lui a

dare il la alla fuga a cinque

finale – e un Gasparotto

che in volata è

avversario temibile per

tutti. Per tutti questi, i

motivi per sorridere certo

non mancano, al

contrario di Paolo Bettini,

caduto nella Kuurne

– Bruxelles – Kuurne,

fortunatamente riportando

solo abrasioni e

ammaccature varie, atteso

protagonista sabato

prossimo dell’Eroica,

ma, ovviamente, non al

meglio della condizione.

La corsa toscana nel

calendario ha preso il

posto della Milano Torino, la

“nonna” della classiche italiane,

spostata in ottobre nella speranza

di ricomporre col Giro del Piemonte

e quello di Lombardia, un

trittico che ha fatto la storia del

ciclismo mondiale.

Lo sprint di Lorenzetto nella terza

tappa della Valenciana (foto Sirotti)

Il Mondo del Ciclismo

3


SQUADRE NAZIONALI

Massimo Rodi

Rosario Fina, siciliano di Serra

di Falco, Caltanissetta, 39

da compiere il prossimo 23 marzo,

un ottimo passato da dilettante

in maglia azzurra, professionista

da 1994 al ‘96 con Mercatone

Uno – Medeghini, Saeco

e Gewiss, è tornato in nazionale

a distanza di quasi quattro anni

– fino ai mondiali di Verona nel

2004 è stato responsabile del

settore femminile e con Tatiana

Guderzo ha conquistato l’ultima

medaglia della sua carriera, l’argento

nella gara in linea (oro alla

tedesca Arndt) – per guidare

gli under 23, in una stagione,

che vede i due appuntamenti

più importanti dell’anno, Euro-

4 Il Mondo del Ciclismo numero 10

Il programma tecnico di Rosario Fina, responsabile nazionale degli under 23

Un anno davvero speciale

Con gli Europei e i Mondiali che si svolgono in Italia la nazionale azzurra è chiamata ad un impegno

particolare. La partecipazione alla Coppa delle Nazioni punto forte del progetto

pei e Mondiali, disputarsi in Italia:

in Piemonte, a luglio, le sfide

continentali; in Lombardia, settembre,

quelle iridate. Un’occasione

da cogliere al volo, ma anche

una responsabilità notevole,

visto la complessità della categoria.

Una volta l’Italia dei giovani

cambiava maglia come mangiasse

ciliege: dall’azzurro all’iride,

con naturalezza, quasi un atto

dovuto, “noblesse oblige”, alla

sua tradizione di grande. Fino ad

occupare tutto il podio e anche

più – il famoso poker di Lugano

’96 Figueras, Sgambelluri, Sironi

e, Paolo Bettini, l’anno primo

delle nuova categoria, gli under

23 appunto, l’inizio di un dominio

che negli anni si è andato at-

tenuando, ma che comunque ha

portato altri tre titoli iridati, e un

numero elevato di medaglie di

pregio.

Ora le cose sono cambiate, i

contendenti sono tanti e si va

dalle nuove nazioni nate dall’implosione

dell’URSS, si passa dai

paesi oltreoceano, Usa, Australia,

Colombia, per arrivare ai nemici

tradizionali, francesi, spagnoli,

belgi, tedeschi, olandesi. In attesa

del possibile “sbarco” cinese,

del quale le prossime Olimpiadi

possono essere una prima signiticativa

testimonianza. Ad avvalorare

questa tesi dello spariglio,

basta osservare con attenzione

gli ordini d’arrivo dei mondiali ed

europei, appuntamenti clou della

categoria. Ebbene, nelle prime

Gli azzurri al via del

Mondiale di Stoccarda

(foto Sirotti)

dieci posizioni sia delle cronometro

che delle gare in linea, si sono

piazzati ciclisti di dieci diverse nazioni

(eccezion fatta per la prova

contro il tempo di Sofia dove l’Estonia

ha conquistato un secondo

e un ottavo posto). A conferma

che ormai nella categoria

non esiste la nazione guida, anche

se al momento gli eredi dell’ex

URSS, hanno assunto una

posizione dominante. Ciò non

toglie che la scuola italiana resti

un punto di riferimento per tutti,

capace com’è di sfornare atleti di

vaglia che poi anche tra i professionisti

lasciano una traccia profonda

del loro passaggio. E questo,

pur con la regola che permette

la partecipazione alle massime

competizioni per nazionali,

mondiali in primis, agli under 23

che gareggiano in squadra continental

e professional, un gradino

sotto quelle del Protour, di fatto

molto più esperti (e forti) dei loro

coetanei che corrono nelle

squadra dilettanti. Destinate ad

ingoiare anche un altro rospo, visto

che da quest’anno anche gli

under 23 che militano nelle formazioni

Pro Tour, ovviamente

professionisti, potranno partecipare

alle prove della Coppa delle

Nazioni. Se consideriamo che per

queste squadre portare un loro

ragazzo ai mondiali è un premio

alla passione, alla competenza ai

sacrifici di chi rappresenta davvero

il ciclismo di base, possiamo

capire quale danno possono subire

da una scelta così definita.

Per Fina questo criterio di scelta è

“un’opportunità in più, da sfruttare

qualora servisse”, ma ovviamente

il suo lavoro non può prescindere

dalla formazione di uno

“zoccolo duro”, espressione dei


migliori talenti dilettantistici.

Ed è la prima cosa che ha fatto,

una volta formato il suo gruppo

di lavoro, riunendo in un collegiale

in Sicilia dal 28 gennaio al 1

febbraio dieci atleti, ovvero

Guarnieri, Ponzi, Dodi, Favilli,

Balloni, Coledan, Ratto, Colò, Pirazzi,

Malori.

“ Una base di partenza – precisa

Fina – con ragazzi che sono stati

le spine dorsali delle squadre azzurre

2007, ma nel contempo un

gruppo aperto dal quale chiunque

meriti non può essere escluso

a priori. Quindi ci potrebbe

essere qualcuno che esce e qualcuno

che entra”. Sintetizzando,

rispetto delle gerarchie e delle

esperienze passate, ma la maglia

azzurra va conquistata sul campo,

in base alle prestazioni e ai risultati.

Nessun dubbio che il programma

sia stato concepito per portare

i migliori dei nostri nelle

condizioni più favorevoli all’appuntamento

mondiale di Varese…

“Il torneo iridato – sottolinea Fina

- rappresenta il clou, ma anche

gli Europei che si disputeranno

in Piemonte (precisamente tra

Arona, Pettenasco, Stresa e Verbania)

sono di grandissima importanza.

In realtà è un nostro

dovere impegnarci a fondo su

entrambi i fronti, prima perchè

giochiamo in casa e poi perché

siamo un paese di grande tradizione

ciclistica”.

Precisazione quanto mai opportuna,

che introduce l’illustrazione

del programma. Quello che

salta agli occhi subito è la partecipazione

a tutte le gare della

Coppa delle Nazioni...

“Ho suddiviso la stagione in tre

tronconi, separati, ma comunque

collegati tra i loro. La prima parte

– iniziata come detto dal raduno

siciliano precisa Fina - si chiude

il primo di maggio. La premessa

principale da fare è che

nella classifica finale della Coppa

delle Nazioni, le prime quattro

avranno un posto in più ai mon-

diali, il che significa, nel caso delle

più forti, da cinque a sei. E’

evidente quindi che è nostro interesse

conquistare più punti

possibili e in queste ottica si spiega

la partecipazione di squadra

azzurre nel Giro del Portogallo, il

Giro delle Fiandre, la Cote Picard,

lo ZLM Tour e il Giro delle Regioni.

Il fatto poi che il vincitore degli

europei partecipi d’obbligo al

mondiale, offre alle nazioni più

forti una possibilità in più. Prospettiva

molto allettante per tutti,

per noi in particolare visto che

corriamo in casa”.

Facile prevedere, a questo punto,

che le gare di Coppa saranno

tutte altamente spettacolari per

agonismo e partecipazione.

Ma continuiamo con l’analisi

del programma.

“Sulla scia dei risultati, ma anche

delle prestazioni ottenute, la seconda

parte è tutta mirata alla

definizione delle squadre ( crono

e in linea) per i campionati europei.

Passando per i vari ritiri collegiali

e per la Settimana tricolore

che di fatto diventa l’ultima indicativa”.

Poi la terza parte, con punto di

partenza il collegiale di Livigno...

“Esattamente. i mondiali passano

per Livigno con una preparazione

in quota riservata ad otto

elementi che saranno la spina

dorsale per gli appuntamenti iridati”.

Lasciando aperta ancora qualche

porta, visto che il programma

prevede altre due prove di Coppa

delle Nazioni e la crono del

Fardelli, prima del nuovo collegiale...

“Se abbiamo assunto come punto

fermo il criterio che le valutazioni

vanno fatte mentre si avvicinano

gli avvenimenti, a maggior

ragione analizzeremo al meglio

le prestazioni e i risultati ottenuti

in prossimità del mondiale,

che è l’appuntamento clou della

categoria. Voglio sottolineare

che non farò nessuna gara del

calendario nazionale, ad eccezio-

PROGRAMMA ATTIVITA’ UNDER 23

MARZO

18/21 - Raduno Collegiale Crono- 6 atleti - Arona

18/21 - Raduno Collegiale Strada - 6 atleti - Arona

25 - Collegiale

28/30 - Giro Del Portogallo – 6 atleti - CDN Por

APRILE

11 - Collegiale

12 - Tour Des Flandres Espoirs - 6 atleti - CDN Bel

15 - Collegiale

16 - a Cote Picard – 6 atleti - CDN Fra

18 - Collegiale

19 - Zlm Tour - 6 atleti - CDN Ned

24 - Collegiale

26/1 maggio Giro Delle Regioni – 12 atleti - CDN Ita

MAGGIO

12/15 - Collegiale Crono - 6 atleti - Novi Ligure

ne del Giro del Canavese del 21

settembre, al quale parteciperemo

con la squadra azzurra già

definita”.

Insomma, la lunga marcia della

stagione 2008, di fatto, ha mosso

i primi passi. Gli atleti di vaglia

e non solo hanno già messo nel-

numero 10

SQUADRE NAZIONALI

GIUGNO

3/6 - Collegiale Crono - 6 atleti - Arona - Test Valutazione

13/22 - Giro D’Italia

24/29 - Settimana Tricolore

26/30 - Collegiale Crono - 4 atleti – Arona

27 - Campionato Italiano Under/23

LUGLIO

1 - Collegiale

3/4 - Campionati Europei Crono - Ita

5/7 - Campionati Europei in linea - Ita

AGOSTO

3/19 – Collegiale - Livigno – 8 atleti -

20/24 - Gran Prix Tel - 6 atleti - CDN Svi

SETTEMBRE

5/14 - Tour De L’Avenir – 6 atleti - CDN Fra

7 - Crono Fr.lli Fardelli - Ita

11 - Collegiale

13/14-Tryptique Des Barrages – 6 atleti - Bel

15/19 - Collegiale Crono – 4 atleti - Salice Terme

20 - Collegiale

21 - Giro Del Canavese – 6 atleti - Ita

20/23 –Mondiale crono Varese

23/26 – Mondiale in linea Varese

la loro personale sporta le prime

prestazioni e il loro primo sogno

azzurro. Quella maglia che in

tutti gli sport, ma in particolare

nel ciclismo, significa fatica e sudore,

emozione e orgoglio, grinta

e paura di non farcela. Ma anche,

e soprattutto, un premio.

Il Mondo del Ciclismo

5


APPUNTAMENTI

MONDIALI MARATHON – Presentati nei giorni scorsi al Parkhotel Laurin di Bolzano

Villabassa è pronta all’iride

Antonio Ungaro

stato presentato nei giorni

E’ scorsi, presso il Parkhotel

Laurin a Bolzano, il terzo mondiale,

in ordine di tempo, che si

svolgerà in Italia nel 2008, quello

Marathon di Villabassa. La

prova iridata si terrà il 5 luglio; il

giorno seguente si celebrerà la

14^ edizione della Dolomiti Superbike,

classica del calendario

internazionale e una delle marathon

più partecipate d’Europa. “I

Di scena sabato 5. Il giorno successivo si celebra

la 14 a edizione della Dolomiti Superbike

Lelli presenta la bici

“griffata” Dolomiti

Superbike

6 Il Mondo del Ciclismo numero 10

campionati del mondo sono per

noi il coronamento di un processo

lavorativo molto intenso - ha

dichiarato lo chef del comitato

organizzativo Kurt Ploner – e la

conferma dell’importanza raggiunta

dall’Alto Adige, dell’Alta

Pusteria e dalla Suedtirol Dolomiti

Superbike nel firmamento

internazionale dello ciclismo”.

Come ha sottolineato Ploner, la

progettazione della manifestazione

da parte del comitato organizzativo

ha avuto inizio solo

dopo la conferma del sostegno

finanziario da parte della regione,

degli sponsor e della regione

vacanza Villabassa/Alta Pusteria.

Gli organizzatori avevano fatto le

prove generali del mondiale gli

anni scorsi, quando la Dolomiti

Superbike è stata più volte prova

di Coppa del Mondo.

Alla cerimonia erano presenti,

per la FCI, il vice presidente Davide

D’Alto, il DT della Squadra

Nazionale MTB Hubert Pallhuber

ed il Responsabile della Commissione

MTB Luciano Vespari.

Ospiti d’onore l’atleta azzurra

Alessandra Hober, che con la gara

di Villabassa chiuderà la sua

Una fase della presentazione dei Mondiali

carriera là dove l’aveva cominciata,

e l’ex prof. Massimiliano

Lelli oggi imprenditore nel campo

ciclistico, che ha presentato

una super MTB “griffata” Dolomiti

Superbike.

I campionati del mondo saranno

inaugurati ufficialmente giovedì,

3 luglio nella piazza principale di

Villabassa. Gli organizzatori hanno

provveduto ad un programma

di intrattenimento vario ed

ampio. I percorsi saranno di

119,9 km per gli uomini e 88,6

km, per le donne, da percorrere

in direzione antioraria. Ciò significa

che la lunga salita verso Prato

Piazza verrà affrontata all’inizio

della gara e non alla fine, come

è accaduto nelle precedenti

edizioni della Dolomiti Superbike,

risultando spesso decisiva ai

fini della classifica. Il percorso ridotto

per le donne invece, porta

direttamente a Dobbiaco senza

passare per la salita iniziale di

Prato Piazza. La partenza avverrà

sulla statale vicino alla piazza

principale di Villabassa. La durata

della gara sarà di circa quattro -

quattro ore e mezzo.

Anche i partecipanti della 14°

Suedtirol Dolomiti Superbike, in

programma il giorno successivo e

che quest’anno, per motivi organizzativi,

fermerà le iscrizioni a

3500 partenti, percorreranno gli

stessi 119,9 km. Un’ulteriore

motivazione sarà data dal premio

montagna ai Baranci, a San Candido,

e sui Prati della Croda Rossa,

a Sesto. Il percorso corto della

SDSB è invece di 56,9 km; il

dislivello è di 1.688m. Sono previsti

un premio montagna a Prato

Piazza e lo sprint intermezzo

“Marlene” in piazza principale a

Dobbiaco.

Durante la settimana delle gare

in Alta Pusteria si aspettano circa

5.000 persone. Il presidente del

consorzio turistico Alta Punteria,

Alfred Prenn pensa che questo

significhi lo sfruttamento completo

di tutte le strutture.

Assegnati a Lucca gli

Europei Ciclocross del 2011

Il Comitato Direttivo dell’Unione Ciclistica Europea ha assegnato

all’Italia l’organizzazione dei Campionati Europei di Ciclocross

2011. La manifestazione si svolgerà a Lucca, che aveva presentato

all’UCI la candidatura per i Mondiali, ma il fatto che gli stessi si sono

svolti quest’anno a Treviso l’aveva penalizzata nei confronti di Tabor

(Repubblica Ceca) per il 2010 e di St. Wenden (Germania) per

l’anno successivo. Considerata la qualità dell’offerta avanzata da

Lucca, il Direttivo dell’UEC ha oggi accolto la proposta della FCI assegnando

i campionati continentali del 2011 all’Italia. Un grande risultato

per la città, per la regione toscana e per il ciclismo italiano.


Giovanni Casella

LONGERA (TS) (2/3) - L’incontrastato

dominio dei corridori

della Zalf-Desirée Fior nell’internazionale

Trofeo dei Circoli

Sportivi Sloveni in Italia… continua.

Il club biancorossoverde,

infatti, dopo aver primeggiato

due anni or sono con Marco

Bandiera, concesso il bis lo

scorso anno con Simone Ponzi,

domenica ha calato il tris con

Manuele Boaro. Ma se Bandiera

e Ponzi si sono limitati ad affermarsi

in volata su un ristretto

numero di concorrenti, l’ex

campione italiano degli juniores

ha messo a segno questa sua

prima affermazione stagionale

concludendo la prova a braccia

alzate, essendo riuscito a staccare

nel tratto finale ogni avversario,

e precedendo di 5” lo

sloveno Matija Kvasina che a

sua volta ha avuto la meglio su

Gianluca Brambilla - compagno

di squadra del vincitore – e altri

tre avversari, mentre gli altri sono

giunti con distacchi vari.

Una nuova grande prova di forza

dunque del sodalizio veneto

ha caratterizzato anche questa

edizione, facendo pertanto lievitare

a sette i successi di corrido-

ri di Rui e Camillo in questa internazionale

che quest’anno

spegneva la 32° candelina, con

alla partenza 174 concorrenti

dei 194 iscritti di ben 11 Paesi.

La gara dopo il via da Barcola

non ha vissuto di particolari

sussulti nei primi sessanta chilometri,

poiché eccezion fatta per

alcuni sporadici allunghi che

ininterrottamente si sono susseguiti

lungo la costiera triestina

e gran parte del tratto Ison-

CRONACHE DELLE GARE

INTERNAZIONALE ELITE E UNDER 23 - Trofeo dei Circoli Sportivi Sloveni in Italia

Con Boaro continua il dominio Zalf

Il podio della corsa triestina

(foto Rodella)

Per il terzo anno consecutivo il team veneto pone il sigillo sulla classica triestina

tino, solo al 58° chilometro ha

registrato il primo tentativo.

Protagonista Tyron Giorgeri,

che ha viaggiato per una manciata

di chilometri in avanscoperta,

riuscendo a guadagnare

un massimo di 27” sul gruppo

che dopo lunghe trenate si era

concesso alcuni chilometri di

pausa. Ripreso il fuggitivo verso

il settantesimo chilometro è

Akos Haiszer a aprile le ali, ma

anche in questa occasione sono

intervenuti i portacolori della

Zalf a ricucire il buco. Entrati

nel circuito finale di 11 chilometri

in perenne saliscendi, il

gruppo che precedentemente

aveva perso alcuni vagoni ha

cominciato a sfaldarsi e in testa

sono venuti a trovarsi una ventina

di unità. Nei successivi chilometri,

essendo entrata la corsa

nel vivo, si assiste a dei rimescolamenti

di carte, ma sempre

con i corridori della Zalf nelle

prime posizioni. Nel tratto finale

sono una decina di unità a

numero 10

Boaro a Longera

(foto Scanferla)

prendere l’iniziativa tra cui Boaro,

Brambilla e Oss, tutti targati

Zalf. A poco più di un chilometro

dall’arrivo si asseterà poi

alla “sparata” di Boaro che gli

concederà di mettere a segno il

primo successo stagionale, dopo

i tre realizzati lo scorso anno,

tra cui il G.P. della Liberazione

a Roma.

Ordine d’arrivo

1. Manuele Boaro (Zalf-Desirée

Fior) km. 138 in 3h25’, media

40,390; 2. Matija Kvasina (Perutnina

Ptui) a 5”; 3. Gianluca

Brambilla (Zalf Desirée Fior) st.;

4. Jaroslav Dabrowski (Mg Kvis-

Norda Paciufic) st; 5. Peter

Kusztor (Novo Betoexpressz)

st.; 6. Rubert Kiserlovski (Adria

mobil) a 7”; 7. Cristaino Colombo

(Uc. Palazzago-Saclà Maiet Colnago)

st.; 8. Daniel Oss (Zalf-

Desirée Fior) st.; 9. Robert Vrecer

(Radenska-Finalcial Pacific)

st.; 10. Adrian Honkisz (Kd Kvis-

Norda Pacific) st.

Il Mondo del Ciclismo

7


CRONACHE DELLE GARE

Il podio

(foto Soncini)

Romano Pezzi

BUSSETO (PR) (1/3) - Indomabile

Raffaele Mancuso nella

60^ Milano-Busseto, classica

per Under 23 valida per il Trofeo

Terre Verdiane. Il ventiduenne

alfiere della Uc Cremonese,

il nuovo gruppo di Bruno

Leali misto a Unidelta-Arvedi-

Garda, con scatti a ripetizione

in vista di Busseto, è riuscito a

tagliare il traguardo con venti

metri di vantaggio sul drappello

degli ex compagni di fuga,

una decina di uomini, andati in

vantaggio a metà gara, sulle

prime rampe del Vigoleno.

Una vittoria meritata questa di

Mancuso, la prima della stagione,

soprattutto perché l’atleta

ha messo in evidenza il suo stato

di grazia (già 5° a Soprazocco),

sfruttando l’aiuto del compagno

di colori Luca Benedetti,

vent’anni a giugno, che ha saputo

frenare la rincorsa degli

avversari i quali negli ultimi

quattro chilometri, hanno cercato

di annullare l’azione del

vincitore.

Il più attivo a rincorrere Mancuso,

si è rivelato Luca Dodi, alfie-

8 Il Mondo del Ciclismo

NAZIONALE UNDER 23 - 60 a Milano-Busseto

Mancuso irresistibile

L’alfiere dell’Uc Cremonese, con scatti a ripetizione,

vanifica gli sforzi di rimonta degli avversari

re della Podenzano che ha gareggiato

sulle strade di casa,

ma ad ogni scatto del parmense,

Benedetti si è sempre appiccicato

alla sua ruota per difendere

l’esiguo vantaggio del

compagno.

“Un degno vincitore - ha detto

il Ct degli U23 Rosario Fina -

per una gara che vanta le migliori

tradizioni”.

In 187 al via dal Piazza Giuseppe

Verdi, nella quale troneggia

un alto monumento bronzeo

che la cittadina ha dedicato al

celebre compositore.

Sotto la direzione di Gianni

Stecconi e Claudio Romanò, il

gruppo ha lasciato Busseto per

portarsi ai piedi della Vernasca.

Qualche allungo di poco conto,

poi sulle rampe del Vigoleno la

corsa si smuove. Nasce una fuga

di una dozzina di corridori,

validi atleti, rappresentanti delle

migliori squadre. La Podenzano

addirittura con tre uomini,

Dodi, Margutti e Boschi, ma

anche la Cremonese non è

messa male con Mancuso e Luca

Benedetti, cosi come la Pagnoncelli

presente con il forte

ucraino Buts e Rocchetti. Tra gli

numero 10

altri Cesare Benedetti (Gavardo),

Di Luigi (Palazzago), Giacomin

(Filmop) e il 19enne

Ceola (Coppi Gazzera).

Al passaggio da Salsomaggiore

sembra che i battistrada abbiano

esaurito la loro verve, ma

dopo Tabiano il loro vantaggio

si rafforza. Nella discesa verso

Fidenza, quindi negli ultimi

venti chilometri fino a Busseto,

per una evidente mancanza di

intesa tra gli inseguitori (tra di

loro figurano Casotto, Malori,

Mannini, Ulissi, Ratto, Zen,

Guarnieri, Ascione, Moschen,

Frusto, Graziato, Daniel, Gadici

ed altri), ridotti a sparuti gruppetti,

i battistrada riportano il

vantaggio a quasi tre minuti.

Tra gli uomini al comando iniziano

poi la serie di scatti di Dodi

che gli valgono poi il premio

della combattività, ma a cinque

chilometri dal termine, Mancuso

si avvantaggia in contropiede

e vince il Tv posto a Roncole

davanti alla casa natale di

Verdi, poi è raggiunto sotto l’azione

di Dodi e compagni. Non

domo, Mancuso riparte a circa

un chilometro e mezzo dal termine

e questa volta il colpo gli

Mancuso al traguardo

(foto Soncini)

riesce. Nella volata degli inseguitori

Cesare Benedetti entra

nel rettilineo di Viale Pallavicino,

come volesse raggiungere

Mancuso, ma Buts lo salta negli

ultimi metri. L’ucraino è secondo.

Il bravo Dodi, invece, termina

rialzato con cento metri di

scarto. Il parmense ha dato tutto.

Oltre a Ct Fina, hanno assistito

alla corsa il consigliere nazionale

Daniela Isetti nonché il presidente

provinciale della Fci, Bruno

Rastelli. Ottima l’organizzazione

del pedale Bussetano con

alla testa Concari e Puddu.

Ordine d’arrivo

1. Salvatore Mancuso (CC Cremonese

Arvedi Unidelta Garda)

km. 132 in 3h18’ media 39,879;

2. Vitaly Buts (Sc Pagnoncelli) a

2”; 3. Cesare Benedetti (Gs Gavardo

Tecmor), 4. Damiano

Margutti (Gs Podenzano); 5. Anthony

Di Luigi (Uc Palazzago); 6.

Andrea Giacomin (Filmop Ramonda),

7. Luca Benedetti (CC

Cremonese Arvedi); 8. Mirko

Boschi (Podenzano); 9. Mattia

Ceola (Coppi Gazzera), 10 Luca

Dodi (Podenzno) a 10”.


Laura Proietti

PERUGIA (2/3) – Si decide tutto

negli ultimi chilometri il 57°

Gran Premio Pretola. O meglio,

negli ultimi metri. La fuga della

giornata viene ripresa ai meno

sei, prima dell’ultima salita nel

corso della quale si gioca le sue

carte Luca Fioretti della Monturano

Civitanova Cascinare, vincitore

la domenica precedente

del “3° Gran Premio D’Apertura”

a Fermo. In discesa è ripreso

dal gruppo forte di una quindicina

di corridori. Un nuovo scatto,

è la volta di Alessandro Raisoni

della Podenzano che prova

ad anticipare lo sprint finale.

Nessuno lo segue. Il traguardo è

vicino, ma ai meno 300 metri il

pisano Leonardo Pinizzotto

(Seano Vangi) si porta alla sua

ruota e quando la linea bianca è

a soli 50 metri lo scavalca. Per il

varesino di Cassano Magnago

non c’è nulla da fare. E così Pinizzotto,

classe 1986, già stagista

lo scorso anno tra i professionisti

con la Lampre, conquista

la prima vittoria stagionale. E regala

il primo successo anche alla

Seano Vangi, a cui dedica la

vittoria.

I 119 corridori al via del Gp Pretola

– gara d’apertura della stagione

umbra organizzata dall’Asd

Tevere e inserita nel calendario

nazionale Elite Under23 –

si danno battaglia sin dai primi

chilometri. A seguire le loro gesta

c’è anche Rosario Fina, responsabile

tecnico azzurro degli

Under 23. Il primo ad accendere

la miccia al sesto chilometro è

Alberto Conti (Termoimpianti),

in fuga per una decina di chilometri.

Poi Salvatore Puccio (Bedogni

Natalini Gruppo Praga)

vince il traguardo volante di Pe-

NAZIONALE ELITE UNDER 23 – 57° Gran Premio Pretola

Pinizzotto brucia Raisoni

Il pisano risolve la gara superando l’avversario negli ultimi 50 metri

trignano di Assisi, sede della società

di cui ha vestito la maglia

fino alla scorsa stagione. La svolta

intorno al chilometro 54,

quando scattano Mirko Roganti

(Valdarno), Luca Iattici (Danton

Caparrini) e Mario Giannetti

(Futura Team Matricardi), messo

in seguito fuori gioco da una caduta

lungo la discesa. Nel gruppo

sono diversi i tentativi per riportarsi

sui fuggitivi, sia da parte

di singoli corridori che di piccoli

gruppi. Tra gli altri, ci provano

La volata e, in alto,

il podio del GP Pretola

Fabrizio Liberati (Bedogni Natalizi)

e Raisoni ai quali si aggiungono

prima Fabrizio Di Lizio

(Monturano Civitanova Cascinare)

e successivamente Mario

Ghione (Brunero Promociclo).

L’aggancio riesce a sei corridori:

si tratta di Andrea Lupori (Bedogni

Natalini), Alessandro Capponi

(Futura Team Matricardi), Damiano

Caruso (Mastromarco

Grassi), Edoardo Girardi (Podenzano),

Paolo Ciavatta (Monturano

Civitanova Cascinare) e

CRONACHE DELLE GARE

numero 10

Gianluca Randazzo (Seano Vangi),

che negli ultimi 25 chilometri

perderà contatto. Dietro il

gruppo viaggia intorno al minuto.

La Promociclo ma soprattutto

la Seano Vangi si portano in

testa al gruppo degli inseguitori

e fanno l’andatura. Il vantaggio

dei fuggitivi scende progressivamente

sino a quando ai meno

sei sono ripresi. Inizia di nuovo la

lotta per la vittoria che vedrà

trionfare Pinizzotto.

Ordine d’arrivo

1. Leonardo Pinizzotto (Seano

Vangi) km. 125 in 2h58’, media

41,970; 2. Alessandro Raisoni

(Podenzano); 3. Luca Fioretti

(Monturano Civitanova Cascinare);

4. Maksym Averin (Danton

Caparrini); 5. Alessio Abruzzetti

(Monturano Civitanova Cascinare);

6. Paolo Centra (Futura Team

Matricardi); 7. Gabriele Giuntoli

(Danton Caparrini Vibert Italia); 8.

Giuseppe Ascione (Promociclo);

9. Salvatore Puccio (Bedogni Natalini

Gr. Praga); 10. Marco Stefani

(Danton Caparrini Vibert Italia).

Il Mondo del Ciclismo

9


CRONACHE DELLE GARE

Vito Bernardi

MELZO (2/3) - Samuele Marzoli,

24 anni compiuti sabato 1

marzo ed un recentissimo passato

da professionista, torna alla

vittoria imponendosi al fotofinish

sul giovane Filippo Baggio

(Filmop-Bottoli) nella 33^

Coppa Città di Melzo, gara riservata

ai corridori della categoria

Elite-Under 23 e disputata

a Melzo con l’organizzazione

della UC Melzo-Meggiarin da

187 corridori.

E’ stata una gara molto combattuta

e condotta ad altissima

velocità, grazie anche al percorso

completamente pianeggiante

e consistente in un doppio

circuito ripetuto più volte sempre

nei dintorni di Melzo.

Sono Cesare Benedetti (Gavardo)

e Redi Halilaj (Schivardi), i primi a

dar vita ad una fuga durata una

ventina di chilometri. Dal 30° chilometro

è un susseguirsi di tentativi

che durano il lasso di qualche

chilometro. Intorno al 100° chilometro

nasceva un tentativo operato

da Tomaselli (Pagnoncelli),

Nodari e Nadini (Cremonese-Arvedi-Unidelta)

che sembrava dovesse

andare in porto, ma il grup-

10 Il Mondo del Ciclismo

ELITE/UNDER23 - 33 a Coppa Città di Melzo

Marzoli al fotofinish

L’atleta della Pagnoncelli-Ngc-Perrel ha regolato di misura il giovane Baggio

numero 10

po tirato da Pagnoncelli, Filmop e

Cremonese chiudono la corsa e

lanciano i rispettivi treni verso lo

sprint finale, appannaggio di Samuele

Marzoli.

Ordine d’arrivo

1. Samuele Marzoli (Pagnoncelli-Ngc-Perrel)

km. 140 in 3h10’

media 44,211; 2. Filippo Baggio

(Filmop-Sorelle Ramonda-Bottoli);

3. Edoardo Costanzi (Cremonese-Arvedi-Unidelta);

4.

Matteo Pelucchi (Filmop-Sorelle

Ramonda-Bottoli); 5. Marco

Giani (VC Mendrisio-PL Valli); 6.

Andry Kutalo (Viris Vigevano);

7. Erminio Gatti (Eurobike); 8.

Moris Oldani (UC Pregnana); 9.

Marino Pavan (Cremonese-Arvedi-Unidelta);

10. Andrea Palini

(Gavardo-Tecmor).

Podio, volata e una fase della gara (foto Soncini)


Francesco Coppola

MARENO DI PIAVE (TV) (2/3)

- La stagione agonistica su strada

2008 sembra proprio essere

iniziata nel migliore dei modi

per il Team 2000-Marchiol-

Emisfero-Liquigas-Site Impianti

di Tezze di Vazzola. La compagine

del presidente Gioacchino

Francescutto e del vice Giuseppe

Lorenzetto (papà di Mirco,

professionista alla Lampre, recente

vincitore della 4^ tappa

della Vuelta Valenciana), dopo

il successo ottenuto sabato 23

febbraio a San Michele di Piave

nel 15° Memorial G. Polese dal

piacentino Jacopo Guarnieri, si

è ripetuta domenica 2 marzo a

Mareno di Piave in occasione

del 28° Gran Premio Ceda-68°

Circuito Juvesport riservato agli

elite ed under 23.

Ad aggiudicarsi la prestigiosa

corsa messa a punto dal Gs Pedale

Marenese, è stato Alex Buttazzoni,

corridore completo ed

elite del primo anno. L’atleta

friulano - è nato San Daniele del

Friuli (Udine) ed è residente a

Villalta di Fagagna, sempre in

provincia di Udine - ha superato

allo sprint il drappello composto

da dieci battistrada uscito nell’avvincente

ed incerto finale

durante il quale ha preceduto il

trentino Andrea Piechele ed il

lombardo Giorgio Brambilla. A

completare il secondo successo

stagionale della Team 2000-

Marchiol-Emisfero-Liquigas-Site

anche il settimo posto del generosissimo

Gianni Da Ros, insostituibile

spalla per Buttazzoni nella

sortita e nel preparare impeccabilmente

il rush finale.

Il gruppo, giunto a 12” secondi

di distacco dai battistrada, è

stato regolato da Andrea Di

Corrado. Alla corsa hanno par-

CRONACHE DELLE GARE

ELITE/U23 - 28° Gran Premio Ceda-68° Circuito Juvesport

Buttazzoni, rush da manuale

Il Team 2000-Marchiol-Emisfero-Liquigas-Site ancora a bersaglio in quest’inizio di stagione

Arrivo e podio di Mareno di Piave (foto Rodella)

numero 10

tecipato 142 concorrenti agli

ordini di Giorgio Dal Bo’ e di

Antonio Dal Col. Con la vittoria

ottenuta a Mareno di Piave

Buttazzoni, che è diretto dagli

ex professionisti Biagio Conte e

Marco Zen, è passato al comando

della terza edizione della

Challenge De Nardi. Buttazzoni,

che è diplomato perito

elettronico, compirà 23 anni

martedì 11 marzo.

Ordine d’arrivo

1. Alex Buttazzoni (Team 2000-

Marchiol-Emisfero-Liquigas-

Site) km 97 in 2h8’4” media

45,445; 2. Andrea Piechele

(Trevigiani-Dynamon-Carraro);

3. Giorgio Brambilla (Bergamasca

Colpack Denardi); 4. Luca

Trevisan (Team MolinoDiFerro-

Giorgione); 5. Rudy Saccon (Velò

Veneto); 6. Paolo Locatelli

(Bergamasca Colpack Denardi);

7. Gianni Da Ros (Team 2000-

Marchiol-Emisfero-Liquigas-

Site); 8. Andrea Di Corrado

(Bergamasca Colpack Denardi)

a 7”; 9. Luca Zanin (Team MolinoDiFerro-Giorgione);

10. Marco

Boscolo (Velò Veneto) a 12”.

Il Mondo del Ciclismo

11


CRONACHE DELLE GARE

ELITE/UNDER 23 - 46 a Coppa Belricetto-15° Memorial Ezio Gualandi

Margutti, la prima gioia

Il portacolori del GS Podenzano a segno dopo quattro anni nella categoria

Medardo Bartolotti

BELRICETTO (RA) (2/3) - La 46a

Coppa Belricetto-15° Memorial

Ezio Gualandi, offre le prime battute

stagionali con gran battaglia

sotto il sole e il vento, e anche un

finale incandescente come la

competizione meritava, insieme

al gran pubblico e ai bravi organizzatori

della Sc Baracca e l’Ariete.

Ha vinto il 22enne di San Carlo

di Ferrara, Damiano Margutti,

alla tanto attesa prima vittoria

stagionale, netta e senz’ombre,

che doveva arrivare dopo quattro

anni nella categoria under. Non

tragga comunque in inganno il

fatto che sia la “prima” poiché

Margutti, oltre ad una fase juniores

di levatura nazionale, ha sem-

CONEGLIANO (TV) (3/3) - La grande

primavera del ciclismo è sempre più

vicina: ad annunciarlo sono le corse

del Belgio, Het Volk e Kuurne-Bruxelles-Kuurne,

classica apertura

della stagione del pavè. Diverse corse

sono andate in scena questa settimana,

dalla Vuelta Valenciana al GP Lugano: nessuna,

però, nei confini del nostro paese, visto

l’annullamento del Giro di Sardegna.

Pertanto, nel Premio Italia-GP La Tiesse Spinazzè

continua a condurre Daniele Pietropolli,

che continua a godere dei risultati di un inizio

di stagione brillantissimo. Alle sue spalle rimangono

Filippo Pozzato e Mauro Santambrogio,

ma i risultati oltre confine dei vari Nocentini,

Petacchi, Rebellin e Gasparotto promettono

nuova bagarre nelle prossime settimane,

quando andranno in scena Parigi-Nizza e Tirreno-Adriatico.

Anche il Mondiale Costruttori-GP Somec dovrà

12 Il Mondo del Ciclismo

pre marciato ai più elevati livelli

competitivi con risultati eclatanti;

non è il primo caso, era solo

mancata la vittoria piena, magari

una di quelle colte dai suoi compagni,

a favore dei quali non ha

mai fatto mancare gli effetti della

sua forza e gli effetti della generosità

atletica.

Alla partenza in 146 ad affrontare

sole e vento, affaticante e insidioso.

La prima fuga è di Bernini,

che in 10 km innalza il vantaggio

a 1’3”, ma al km 35 l’avventura

si chiude e se ne apre un’altra

con un quintetto lanciato da scatenati

come Vitali, Boschi, Margutti,

Dal Santo e Farkhutdinov, i

quali ingaggiano una lotta contro

il gruppo e il vento tanto che, dopo

10 km, il loro dorsale resta an-

REDAZIONALE A PAGAMENTO

Posizioni invariate nelle classifiche

aspettando la grande primavera

numero 10

cora bene in vista per gli esigui

margini. Al km 50 però il plotone

cincischia, e il quintetto impenna

il suo vantaggio fino a 1’3”,

mentre pattuglie di ritirati ritornano

alle ammiraglie. Al km 85, con

la fuga che regge da oltre 50, il

margine dei battistrada si riduce a

solo 40” e, nel contempo, evadono

dal gruppo Marangoni, Busato,

Capponcelli, Bernardini,

Merlo e Marcotto (questi ultimi

due, sfortunati, respinti dalla sorte

devono abbandonare la compagnia

attaccante). In nove al comando,

pedalate di classe, andatura

oltre i 45 km/h. Intanto il restante

gruppo degli esclusi (tra

cui team di gran calibro) recupera

solo spiccioli, ma nulla di più e

la situazione non cambia, le di-

attendere le due corse a tappe per

raccontare qualcosa di nuovo: nel

mentre Giant conduce con margine

su Pinarello e Look, grazie al dominio

del tedesco Greipel al Tour Down

Under di Gennaio.

Il 24 marzo sarà invece la data da tenere

d’occhio per quel che riguarda il Premio Italia

Donne-GP 2M Decori: il Gran Premio Alfredo

Binda sarà una grande occasione per le nostre

atlete per mettersi in luce sulle strade di casa.

L’unica classifica ad aver subito dei lievi cambiamenti

sembra essere il SuperTriveneto under

23-G.P. ZG Mobili. Al primo posto troviamo

ancora Andrea Grendene, seguito a breve dai

secondi a parimerito Michele Merlo e Manuele

Boaro (new entry della classifica che nel giro di

una settimana è riuscito a portarsi subito in

seconda posizione). Al terzo posto troviamo

un’altra novità: Alex Buttazzoni, la scorsa settimana

non era neanche nei primi 5, ma nel gi-

stanze restano. Km 101, la partita

è giocata, i nove a filare verso

lo striscione non senza colpi di

scena: ultimi 2 km, Margutti e

Marangoni “rompono” con la

vecchia compagnia e via a “crono

in coppia” mentre Bernardini

(qui vincitore 2005) ingaggia la

rincorsa individuale, uncina la

coppia ai 300, strappa la piazza

d’onore a Marangoni, ma Margutti

può alzare meritatamente le

braccia del trionfo.

Ordine d’arrivo

1. Damiano Margutti (Gs Podenzano)

km 113,3 in 2h30’, media

45,2; 2. Alessandro Bernardini

(Frw Bata Wilier); 3. Alan Marangoni

(Coppi Gazzera Videa);

4. Matteo Busato (id); 5. Nicola

Dal Santo (Zalf Desiree Fior); 6.

Federico Vitali (Vc Breganze); 7.

Mirko Boschi (Gs Podenzano);

8. Denis Farkhutdinov (Gs Parmense);

9. Paolo Capponcelli

(Coppi Gazzera Videa) a 6”;

10.Martino Marcotto (id) a 15”.

ro di pochi giorni è riuscito a guadagnarsi una

posizione di tutto rispetto.

Per consultare le classifiche complete e per

maggiori informazioni www.grangalaciclistico.it.

Le Classifiche

(aggiornate al 02.03.2008)

CHALLENGE MONDIALE COSTRUTTORI -

G.P. SOMEC - 1. Giant 345; 2. Pinarello 140;

3. Look 85; 4. Lapierre 70; 5. Colnago 70

PREMIO ITALIA - G.P. LA TIESSE-SPINAZ-

ZE’ (Memorial Bariviera) - 1. Daniele Pietropolli

(Lpr Brakes) 160; 2. Filippo Pozzato

(Liquigas) 155; 3. Mauro Santambrogio

(Lampre-Fondital) 80; 4. Gabriele Balducci

(Acqua&Sapone-Caffe’ Mokambo) 75; 5.

Alessandro Petacchi (Milram) 70.

SUPERTRIVENETO UNDER 23/ELITE s.c.-

G.P. ZG MOBILI - 1. Andrea Grendene (Filmop

Ramonda Bottoli) 22; 2. Manuele Boaro

(Zalf Desiree Fior) 15; Michele Merlo

(V.C. Mantovani Rovigo) 15; 3. Alex Buttazzoni

(Marchiol Liquigas) 10; 4. Giampaolo

Biolo (Uc Trevigiani Dynamon) 9; Sacha

Modolo (Zalf Desiree Fior) 9; Gianluca

Brambilla (Zalf Desiree Fior) 9.


UNDER 23 - Trofeo Colline Capannoresi-Comune di Capannori

Pavarin su Graziato

Trionfo della Filmop Parolin Sorelle Ramonda Bottoli.

Balloni ripreso a 500 metri dall’arrivo

CAMIGLIANO DI CAPANNO-

RI (LU) (2/3) - Uno-due perentorio

dello squadrone Filmop

Parolin Sorelle Ramonda-

Bottoli in provincia di Lucca, in

una bella zona, conosciuta in

tutto il mondo per le splendide

e antiche ville che ospita. Dopo

un efficace e brillante lavoro di

tutta la squadra guidata da

Mirko Rossato, attivissima in

ogni fase della corsa specie con

Giacomin e Bertazzo, e soprattutto

nel condurre l’inseguimento

al solitario battistrada

L’esultanza della coppia Filmop Parolin (foto Soncini)

Balloni, acciuffato a 500 metri

dal traguardo, due maglie della

squadra trevigiana hanno

dominato lo sprint del gruppo

compatto a conclusione del

Trofeo Colline Capannoresi-

Comune di Capannori, riservato

ai soli under 23. Ha vinto il

ventiduenne veneto, di Ceregnano

(RO), Marcello Pavarin

nei confronti del più giovane

compagno di squadra, Graziato,

mentre al terzo e quarto

posto si sono classificati altri

due favoriti della corsa, il fio-

rentino Pirrera ed il recente

vincitore della Firenze-Empoli,

lo spezzino De Negri. In volata

da registrare anche una caduta

di Luca Tosti (Maltinti Solgomma

BCC) con la probabile frattura

della clavicola per il giovane

velocista della formazione

di Empoli, già terzo sul circuito

a Torre di Fucecchio. In gara

92 atleti di 15 squadre, con

l’organizzazione del G.S. Colline

Lucchesi sotto la regía di

Stefano Bendinelli e Carlo Palandri.

Varie le fughe. Iniziava

CRONACHE DELLE GARE

numero 10

Blandino, poi Scotti, quindi

Malacarne, Gallo, Borchi, Giacomin,

Bertazzo a metà corsa.

Era la volta poi di Pecoraro,

Bertazzo, Parrinello e Lasca,

quindi ancora un quintetto dal

quale a 10 km dall’arrivo si

sganciava Balloni, ma il giovane

laziale della Neri Lucchini,

protagonista anche il giorno

prima a Pinete di Fucecchio,

vedeva sfumare il proprio tentativo,

proprio in extremis a

500 metri dal traguardo. Gruppo

compatto sul vialone di arrivo

con progressione potente

del tandem veneto che si poneva

decisamente sulla testa

del gruppo già a cento metri

dalla linea di arrivo, con Pavarin

primo e Graziato secondo,

mentre a qualche metro finiva

Pirrera. Da registrare anche un

incidente tra un paio di auto

non appartenenti alla gara ciclistica,

avvenuto lungo il circuito

di sei chilometri, e che ha

ostruito in buona misura la sede

stradale per cui la corsa dopo

il rischio di essere neutralizzata,

ha potuto continuare solo

con il passaggio per alcune

volte ad andatura turistica nella

zona dell’incidente. In questo

senso un elogio alla Scorta

Tecnica del Gruppo Motociclisti

Pistoiesi (responsabile Villani),

alla direzione di gara

(Gambacciani e Rampogni) e

alla Polizia Municipale del Comune

di Capannori, che si sono

adoperati al massimo affinché

la gara potesse proseguire,

cosa avvenuta con successo.

Ordine d’arrivo

1. Marcello Pavarin (Filmop Parolin

Sorelle Ramonda Bottoli)

km 108 in 2h39’42”, media

40,570; 2. Massimo Graziato

(id.); 3. Massimo Pirrera (Bedogni

Gruppo Praga Natalini);

4. Pierpaolo De Negri (Neri

Lucchini Comauto La Conchiglia);

5. Thomas Bertolini (id.);

6. Cesaro; 7. Iannetta; 8. Simoni;

9. Khastan; 10. Genovesi.

Il Mondo del Ciclismo

13


CRONACHE DELLE GARE

PINETE DI FUCECCHIO (FI)

(2/3) - Un dominio schiacciante

dello squadrone Neri Lucchini

Comauto, che di fatto ha trasformato

questa prima edizione

del Memorial Andrea Moroni,

sul circuito collinare delle Cerbaie,

in una prova a cronometro,

anche perché nel terzetto

protagonista dell’impresa vi

erano due specialisti di spicco

delle gare contro il tempo, il

campione europeo 2007 under

23, il russo Maxim Belkov (primo

alla fine sul traguardo di Pinete),

ed il vincitore del titolo

italiano juniores nella stessa

stagione, Alfredo Balloni. Con

Belkov e Balloni ha viaggiato e

lavorato tantissimo per 126 chilometri,

tanto è durata la fuga,

il veneto Davide Malacarne, alla

ricerca della condizione migliore

per quando arriveranno,

tra qualche settimana, gli appuntamenti

che il veneto di Lamon,

dotato di classe cristallina,

predilige. Il loro direttore sportivo,

Luca Scinto, nato e vissuto

a lungo in questa zona, voleva

14 Il Mondo del Ciclismo

ELITE/UNDER 23 - 1° Memorial Andrea Moroni

Belkov & C., premiata ditta

Supremazia dello squadrone Neri Lucchini Comauto che occupa il podio con il russo, Balloni e Malacarne

vincere questa corsa dedicata

all’amico scomparso, un grande

sportivo della zona fucecchiese,

e per questo ha deciso di far attaccare

i suoi dopo appena 4

chilometri di gara, la cui partenza

è stata data dal campione

numero 10

Arrivo e podio del Memorial Moroni

(foto Scanferla)

di ciclismo del passato, il bresciano

Michele Dancelli, sceso

in Toscana in compagnia di uno

dei principali sponsor della

squadra, l’imprenditore bresciano

Imerio Lucchini. Da parte

del gruppo, forse convinto che

era troppo presto per imbastire

una fuga, non c’era la dovuta

reazione, ed allora iniziava

quella corsa a tre che avrebbe

visto il trio in testa fino alla fine

per i restanti 126 chilometri,

con un massimo vantaggio raggiunto

dopo 70 chilometri (tre

minuti), e quindi il tranquillo finale

in attesa dell’arrivo che vedeva

sfilare i tre con il russo

Belkov, il giovane Balloni e il

quotato Malacarne nell’ordine.

E gli altri? Colpevoli solo, a nostro

avviso, di non aver replicato

con decisione all’inizio della

fuga; quando hanno cercato di

organizzare l’inseguimento con

una certa insistenza, per esempio

Lupori, l’australiano Shaw,

quelli della Maltinti Solgomma,

era troppo tardi. Il treno Neri

Lucchini va forte in queste battute

iniziali della stagione e la

terza vittoria in sette giorni lo

conferma. Ricca di impegno, di

passione e di tanto entusiasmo

l’organizzazione di questa neonata

corsa, curata dall’A.S. Pinete

con il patrocinio del Comune

di Fucecchio, e che i promotori

intendono tornare a organizzare

l’anno prossimo. Nel

prossimo fine settimana infine,

un solo impegno per elite e under

23 a La Capannina di Lari,

tra Ponsacco e Casciana Terme.

Ordine d’arrivo

1. Maxim Belkov (Russia - Neri

Lucchini Nuova Comauto La

Conchiglia) km 130 in 3h03’,

media 42,623; 2. Alfredo Balloni

(id.); 3. Davide Malacarne

(id.); 4. Giacomo Martin (Valdarno

Prebeton Wega) a 1’15”;

5. Gianluca Massano (Mix-Promociclo

Brunero); 6. Formentelli;

7. Modaferri; 8. Randazzo;

9. Tosti; 10. Serafino.


ELITE/UNDER 23 - 13° GP Città di Pescara-Medaglia d’Oro Tullio Camplone

Taborre, spunto di classe

Il podio

Alessandra Portinari

PESCARA (2/3) - Si aperta, domenica

2 marzo, la stagione ciclistica

abruzzese, con il 13° GP Città

di Pescara - Medaglia d’Oro

Tullio Camplone, gara riservata

alle categorie under 23 ed elite.

La corsa, organizzata dagli Ex ciclisti

corridori abruzzesi “Romualdo

Falcone”, in collaborazione

con Comune e Provincia di Pescara

e le aziende Sciarra e Masciarelli

è stata vinta in volata da Fabio

Taborre, dell’Aran Word Cantina

Tollo. Alle sue spalle il marchigiano

Ramon Baldoni, del Calzaturificio

Montegranaro, terzo

posto per Vincenzo Puca, della

Miton Fazzini. Una splendida cornice

di pubblico e la temperatura

quasi estiva hanno caratterizzato

l’edizione di quest’anno che è risultata

una delle migliori. Ai nastri

di partenza c’erano 89 corridori

provenienti da numerose regioni

del Centro Italia per un totale di

14 squadre. Il sindaco Luciano

D’Alfonso ha dato il via svento-

Alle sue spalle il marchigiano Baldoni e Puca

lando la bandierina bianca sul circuito

del Lungomare Sud Cristoforo

Colombo, che gli atleti hanno

ripetuto 44 volte per un totale

di 110 km. La gara è stata combattuta

fin dall’inizio con numerosi

scatti, fra questi quelli di Fabio

Terrenzio, del marchigiano

Angelo Gargaro e dello stesso

vincitore Fabio Taborre, ma solo a

pochi giri dalla fine il gruppo è

tornato compatto fino alla volata

finale che ha premiato al fotofinish

il pescarese. Festeggiato il

vincitore che anche quest’anno è

un pescarese doc: “Ci tenevo

molto a vincere questa corsa - dice

Fabio Taborre - . Lo scorso anno

vinse un mio compagno di

squadra, Di Nizio, ma quest’anno

volevo prendermi a tutti i costi

questa soddisfazione soprattutto

perché ogni vincitore delle dodici

edizione ha avuto il casuale privilegio

di approdare l’anno successivo

nel professionismo. E’ un

buon auspicio per me che ho vinto

la 13^ edizione. La gara è sta-

CRONACHE DELLE GARE

numero 10

ta molto dura, combattuta dal’inizio

alla fine e con ritmi davvero

sostenuti, nella volata finale ho

pedalato a tutta birra e ho avuto

la meglio sui miei avversari”.

A premiare i vincitori il presidente

del Coni Ermanno Morelli, il presidente

del Comitato abruzzese

Camillo Ciancetta ed alcuni esponenti

provinciali e regionali della

Federciclismo. “E’ stata un’edizione

strepitosa - spiega Giuseppe

Scurti, presidente degli Ex ciclisti

corridori abruzzesi “Romualdo

Falcone” -, molto sentita dai corridori

e dalle autorità che hanno

portato il loro saluto. Il prossimo

anno questo circuito, ormai collaudato,

potrebbe essere ampliato

e proposto per i Giochi del Mediterraneo

che si disputeranno

proprio a Pescara”.

Ordine d’arrivo

1. Fabio Taborre (Aran Word

Cantina Tollo) 100 km in 2h16’

media 44,118; 2. Ramon Baldoni

(Calzaturificio Montegranaro);

3. Vincenzo Puca ((Miton

Fazzini Caffè Lunik); 4. Simone

Campagnaro (Calzaturificio

Montegranaro); 5. Manuel Fedele

(Massi Team Pineto Vacanze);

6. Fabio Piscopiello (Vega

Prefabbricati Montetappone);

7. Davide Giuliani (Aran Word

Cantina Tollo); 8. Gianmarco Di

Francesco (Marco Pantani

Abruzzo); 9. Roberto Postacchini

(G.S. Monturano Civitanova);

10. Aessandro Renzetti (Team

Scap Prefabbricati Forese).

Lo sprint

Il Mondo del Ciclismo

15


CRONACHE DELLE GARE

Leonardo Pontalti

Overture alla grande domenica

tra i vigneti della Vallagarina

per la sesta edizione

del circuito Mtb Top Class, con

la San Leonardo Bike al solito

magistralmente organizzata

dall’Arcobaleno Carraro di patron

Paolo Garniga, valida anche

come prima prova della

challenge juniores mtb.

La vittoria tra i big, scattati alle

14.45 sotto un sole primaverile

e davanti ad un folto pubblico,

è andata a sorpresa a Walter

Costa (Corratec), che ha piegato

la resistenza di gente come i

vari Felderer, Bianco, Fruet.

Il momento chiave, al terzo dei

cinque giri del circuito previsti,

quando Costa ha aumentato

l’andatura in salita, andando a

vincere meritatamente su Marco

Bianco (giunto a 17”). Terzo

Felderer a 36”. A 1h17’ Bianchi

e 5°, a 2’10”, Martino Fruet.

Tra gli Under 21, successo di

Erik Paccagnella su Simon e

Platzgumer; negli Juniores,

grande prova di Elia Silvestri all’esordio

in maglia Alpin Bike.

In campo femminile, successo

in souplesse per la favorita Anna

Ferrari, con Barbara Oberdorfer

2^ a 1’17”.

Negli Esordienti dominio alto

atesino con Oberrauch del

Sunshine Racers che staccava

Fumarola e Capetti. Nei 1° anno

il lombardo Bertolini precedeva

Divittini e Sassella. Negli

Allievi si imponeva sui 4 giri il

piemontese Lunato su Knapp

ed il Campione Italiano Andrea

Righettini. Nei 1° anno il

lombardo Samparisi precede

Olivotto e De Col. Nelle don-

16 Il Mondo del Ciclismo

CROSSCOUTRY TRENTINO – 6° Circuito Mtb Top Class, prima prova Challenge Juniores

Costa comincia bene

A sorpresa batte tutti i migliori. Nella gara nazionale per i giovani in luce

Paccagnella (U21), Silvestri (juniores), Werth (donne u23) e Schuster (donne juniores)

ne Esordienti ancora Piemonte

con la Binchetti su Gaspardino

e De Leo. Nelle Donne Allieve

l’altoatesina Tanner precede

Innerhofer e Reider. Alle 13.00

la corsa dedicata ai Master,

dominata dal toscano Mirko

Calducci, dominatore assoluto.

Nei Master 5 vince il tricolore

Janes. Appuntamento al

2009, quando l’organizzazione

punterà dritta ai Campionati

Italiani D’Inverno, visto il

nuovo percorso decisamente

impegnativo, tecnico e scorrevole.

Ordini di arrivo

ASSOLUTA: 1. Costa Walter

(ADV Corratec) in 1h28’43”; 2.

Bianco Marco (L’Arcobaleno

Carraro Team); 3. Felderer Mike

(Sinetsi Corse A.S.D.); 4.

Bianchi Ramon (Scott Racing

Team); 5. Fruet Martino (L’Arcobaleno

Carraro Team); 6. Huber

Guenther (Sudtirol Rainer Wurz

Team ASV); 7. Kircher Robert

numero 10

(Bikesp ort Karnten); 8. Di Marco

Davide (Superbikeclub); 9.

Paccagnella Thomas (ADV Corratec);

10. Pollinger Hubert

(Sunshine Racers ASV Nals).

DONNE ELITE: 1. Ferrari Anna

(ADV Corratec); 2. Oberdorfer

Barbara (L’Arcobaleno Carraro

Team); 3. Leonardelli Francesca

(L’Arcobaleno Carraro

Team).

UNDER 23: 1. Huber Guenther

(Sudtirol Rainer Wurz Team

ASV); 2. Di Marco Davide (Superbikeclub);

3. Gaspardino

Marco (Racing Team Dayco

ASD).

UNDER 21 - 1. Paccagnella Erik

(Adv Corratec) in 1h34’07; 2. Simon

Scheiber (Sunshine Racers

Nals) in 1h34.09; 3. Platzgummer

Lukas (Racers Asv

Nals) in 1h37’01

DONNE UNDER 23 - 1. Werth

Sibylle (L’arcobaleno Carraro

Team) in 1h13’39; 2. Sieder

Claudia (Südtirol Rainer-Wurz

Team Asv) in 1h17’16; 3. Pollin-

ger Judith (Sunshine Racers

Asv Nals) in 1h19’40.

JUNIORES - 1. Silvestri Elia

(Asd - Alpin Bike Edilbi Team)

1h17’34; 2. Kerschbaumer Gerhard

(A.S.V. St.Lorenzen Rad) in

1h17’54; 3. Blanc Filippo (Cicli

Lucchini.Com) 1h23’22.

DONNE JUNIORES - 1. Schuster

Cornelia (Ssv Pichl Gsies Raiffeisen)

in 1h16’52; 2. Giovanniello

Martina (Cbe Merida) in

1h19’05; 3. Casalegno Vittoria

(Giant Italia Team) in 1h21’42.

ESORDIENTI 1° ANNO: 1. Bertolini

Gioele (Talamona Sport

Team); 2. Divitini Christian (Melavì

Tirano Bike); 3. Sassella

Giorgio (ASD Grosio Cicl. Cecini

Sport).

ESORDIENTI 2° ANNO: 1. Oberrauch

Michael (Sunshine Racers

ASV Nals); 2. Fumarola

Denis (Racing Team Dayco

ASD); 3. Capetti Domenico (Melavì

Tirano Bike).

DONNE ESORDIENTI: 1. Bianchetta

Alessandra (Racing

Team Dayco ASD); 2. Gaspardino

Giulia (Racing Team Dayco

ASD), 3. De Leo Sara (Cicli Lucchini.com).

ALLIEVI 1° ANNO: 1. Samparisi

Lorenzo (Melavì Tirano Bike); 2.

Olivotto Matteo (Sunshine Racer

Asv Nals); 3. De Col Marco

(Ovam Victoria Bike).

ALLIEVI 2° ANNO: 1. Lupato

Denny (Racing Team Dayco

ASD); 2. Knapp Maximilian

(Sunshine Racers ASD Nals); 3.

Righettini Andrea (L’Arcobaleno

Carraro Team).

ALLIEVE: 1. Tanner Julia (ABC

Egna Neumarkt); 2. Innerhofer

Julia (ASV St. Lorenzen Rad); 3.

Reider Elisabeth (ASC Tiroler

Radler Bozen).


Paolo Biondo

MTB - 2° Memorial Paride Maltini-Trofeo Damiano Darra

Il Gran Prix d’Inverno

chiude in grande stile

CAVRIANA (MN) (24/2) - Successo

pieno del 2° Memorial

Paride Maltini-Trofeo Damiano

Darra.

L’appuntamento, svoltosi domenica

24 febbraio sulle strade

delle Colline Moreniche mantovane,

è stato pure l’atto conclusivo

del Gran Prix Regionale

d’Inverno. Come non bastasse

la prova virgiliana ha assegnato

pure le maglie di Campione

provinciale FCI. La manifestazione,

organizzato dal Gc Cavrianese

Damiano Guerra, si è

corsa in una tipica giornata

d’inverno padano con la nebbia

Marco Callai

Successo dell’atto conclusivo del circuito lombardo,

che ha assegnato anche i titoli provinciali

ALBENGA (SV) (24/2) - Sergio Barbero, portacolori

del Viner Team e cinque volte protagonista

nell’ambito dei mondiali su strada,

si è aggiudicato la seconda edizione della

Gran Fondo Città di Albenga, caratterizzata

dalla presenza di oltre 1000 iscritti. Il percorso,

tracciato da Luisa Bianchi e Franco

Del Piazzo (Pegaso Team), prevedeva una

salita molto impegnativa abbinata a continui

saliscendi per 124 km: in seconda posizione

ha timbrato Andrea Natali (Team Orobica),

bravo a precedere Andrea Paluan (Viner

Team), Davide Paganuzzi (Team Iaccobike) e

Michel Chocol (Viner Team). Tra i locali si segnala

l’ottimo decimo posto di Emiliano Dell’Oriente

(Polisportiva Arnasco), vicino al

che l’ha fatta da padrona ed ha

registrato ai nastri di partenza

292 bikers dei quasi quattrocento

iscritti.

La prova si è tenuta su uno

spettacolare circuito di 9 km

che prevedeva il passaggio degli

atleti anche all’interno del

parco del Castello che domina

l’abitato di Cavriana. Gli organizzatori

per rendere il tutto ancor

più coinvolgente hanno stabilito

di effettuare tre partenze

scaglionate di circa un paio di

minuti. I primi a partire sono

stati gli open, i mastersport, le

donne e gli juniores, quindi è

stata la volta dei master 1 e 2 e,

infine, sulla scena sono saliti i

CICLOAMATORI - 2 a Gran Fondo Città di Albenga

Barbero sugli scudi

Ranieri s’impone tra le donne. Oltre mille iscritti

alla seconda prova del 13° Gran Premio Pegaso

master 3, 4, 5 e oltre.

Presente al completo il Comitato

Regionale Lombardo, con

Stefano Scherini (responsabile

del settore fuoristrada) e Giuseppe

Garbelli (settore amatori).

La voce dello speaker Alfio

Montagnoli ha raccontato giro

dopo giro come si stava svolgendo

la manifestazione.

Vincitori di categoria

JUNIORES: Nicholas Pettinà

Adv Team Asd; DONNE: Anna

Ferrari Adv Team Ads; OPEN:

Umberto Corti Cbe Merida; M1:

Marcello Castellini Paduano

Martina Racing; M2: Luca Botticini

Zaina Club; M3: Mauro Di

gruppo di testa sino alla discesa del Testico.

Tra le donne Marianna Ranieri (Team Sintesi

Adeste) ha avuto la meglio su Cristina

Leonetti (Team Cinelli) e Daniela Ferraboschi

(Emporio Bici). La gara, valida per la

seconda tappa del 13° Gran Premio Pegaso,

vede al comando della classifica proprio

Sergio Barbero: la prossima tappa si correrà

domenica 16 marzo a Ceriale.

Ordini d’arrivo

ASSOLUTO MASCHILE: 1. Sergio Barbero

(Viner Team) in 3h23’ 14’’; 2. Andrea Natali

(Team Orobica) a 20”; 3. Andrea Paluan (Viner

Team); 4) Davide Paganuzzi (Team Iaccobike)

a 24”; 5. Michel Chocol (Viner

Team) a 2’11’’; 6. Sala Stefano (Team Carimate)

a 6’; 7. Suardi Massimo (SC Emporio

CRONACHE DELLE GARE

numero 10

Stasio Bike Torrazzo; M4:

Giampaolo Fappani Pennelli

Cinghiale; M5 ED OLTRE: Roberto

Viviani Racing Rosola Bike;

MS: Andrea Giupponi Asd

Team Alba Orobica Bike.

Campioni provinciali

MS: Simone Righetti (Cavrianese);

M1: Diego Danieli (Cavrianese);

M2: Maurizio Caruso (Ped.

Medolese); M3: Graziano Guerra

(Colline Moreniche); M4: Claudio

Piadena (Cavrianese); M5: Odorico

Righetto (Cavrianese).

Vincitori del Gran Prix

d’Inverno

OPEN: Umberto Corti (CBE Merida);

JUNIORES: Filippo Giuliani

(Maffioletti); DONNE: Simona

Mazzuccotelli (Supermercati

Massì); MS: Diego Di Stasio (Bike

Torrazzo); M1: Luca Paniz

(Spreafico Veloplus); M2: Luca

Botticini (Zaina Club); M3: Mauro

Di Stasio (Bike Torrazzo); M4:

Gianpaolo Fappani (Pennelli Cinghiale);

M5 ED OLTRE: Roberto

Viviani (Racing Rosola).

Bici Max Team) a 6’38’’; 8. Sasso Enrico

(Team Marchisio Bici) a 6’39”; 9. Frigo Maurizio

(Team Salieri) a 6’43’’; 10. Dell’Oriente

Emiliano (Polisportiva Arnasco) 8’57”.

ASSOLUTO FEMMINILE: 1. Marianna Ranieri

(Team Sintesi Adeste MG K-Vis); 2. Cristina

Leonetti (Team Cinelli Playfull); 3. Daniela

Ferraboschi (SC Emporio Bici Max Team); 4.

De Palma (Zena Probike); 6. Lambrugo Cristina

(Team Sintesi Adeste MG K-Vis).

Classifiche per categorie

MASTER GOLD: Barbero Sergio (Viner

Team); M1: Federici Giorgio (GS Giuliani

Barcella); M2: Dell’Oriente Emiliano (Polisportiva

Arnasco); M3: Suardi Massimo (SC

Emporio Bici Max Team); M4: Grappeia Massimo

(Miccoli Sport); M5: Luigi Basso (Olmo

La Biciclissima); M6: Valenza Loreto (ASD

Ceramiche Sonaglio); M7: Bruni Serafino

(SC Emporio Bici Max Team); MASTER

SPORT: Sasso Enrico (Team Marchisio Bici);

DONNE 1: Marianna Ranieri (Team Sintesi

Adeste MG K-Vis); DONNE 2: De Palma Minica

(ASD Zena Probike).

Il Mondo del Ciclismo

17


CRONACHE DELLE GARE

CAMPOCHIESA (24/2) - Organizzato

dal Comitato di Campochiesa

e con la collaborazione

dell’U.C. Laigueglia Pacan Bagutti,

si è svolto il secondo Trofeo

Mtb Comitato di Campochiesa,

1^ prova del campionato Regionale

Ligure di Cross Country.

Su un tracciato di circa 24 km. si

sono incontrati oltre 130 partecipanti.

Una bella giornata che ha

permesso di indossare la divisa

estiva ha accolto ad Albenga un

centinaio di bikers e una quarantina

di giovani promesse tra esordienti

e allievi.

La vittoria assoluta è stata conquistata

dopo una bella battaglia

da Marco Pellizzaro del Team Alba

Orobia Bike in 57’58”. Nella

categoria Esordienti netta vittoria

del locale Alberto Rossi, portacolori

dell’Uc Laigueglia Pacan Bagutti.

Nella fascia esordienti femminile

affermazione di Giulia Gaspardino

del Racing Team Dayco

in 27’38. Nella categoria allievi

nettissima vittoria di Denny Lu-

XC – 2° Tr. Mtb Comitato di Campochiesa, 1 a prova Campionato regionale ligure

La spunta Pellizzaro

Nella prima gara importante della stagione oltre un centinaio di bikers al via

pato del Racing Team Dayco in

41’30, mentre nella fascia femminile

amatori successo di Pamela

Carlini, del Gc Vallestura, in

59’09”. Nel pomeriggio si è svolta

una gara riservata alla categoria

Giovanissimi Mtb dove sono

partiti circa 60 mini biker.

Ordini di arrivo

ASSOLUTA: 1. Pellizzaro Marco

(Team Alba Orobia Bike) 57’58; 2.

Gambino Alessandro (Gs Esercito)

57’59; 3. Marchisio Roberto

(Team Marchisio Bici) 58’00; 4.

Riva Alberto (Racing Team Dayco)

58’01; 5. Gaspardino Marco

(Racing Team Dayco) 58’48; 6.

Grimaldi Marco (Team Marchisio

Bici) 1h02’53; 7. Bruzzone Carlo

(Gs Vallestura) 1h03’10; 8. Erca

Maurizio (Uc Laigueglia Pacan)

1h03’16; 9. Pellicanò Federico

(Team Grosso Sport) 1h03’20; 10.

Moltoni Davide (Special Team

Golfo Dianese) 1h04’02.

DONNE AMATORI: 1. Carlini Pamela

(Gc Vallestura) 59’09”; 2.

Narducci Elisabetta (Bike O’Clock

Pdb) 59’58”; 3. Lunardi Sara

(Special Team Golfo Dianese)

1h03’45”; 5. Altomare Ylenia

(Cycling Team Ventimiglia)

1h09’36”.

ESORDIENTI: 1. Rossi Alberto (Uc

Laigueglia Pacan) 21’46”; 2. Fumarola

Denis (Racing Team Dayco)

23’21”; 3. Garello Mirco (Uc

Laigueglia Pacan) 24’58”; 4. Berta

Matteo (Uc Laigueglia Pacan)

25’39”.

ESORDIENTI DONNE: 1. Gaspar-

dino Giulia (Racing Team Dayco)

27’38”; 2. Raimondo Ginevra (Uc

Laigueglia Pacan) 1h23’29”.

ALLIEVI: 1. Lupato Denny ( Racing

Team Dayco) 41’30; 2. Gazocchi

Lorenzo (Racing Team

Dayco) 43’44; 3. Michelotti Michael

(Genoa Bike) 45’43; 4. Lavazza

Nicolo’ (Uc Sanremese

1904) 46’34; 5. Chiantaretto Luca

(Racing Team Dayco) 48’06.


FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA Struttura Tecnica Federale

Calendario Gare Regionali

Nazionali - Internazionali 2008

Categoria Juniores

DATA SOCIETÀ ORGANIZZATRICE LOCAL E/O PROV TIPOLOGIA REGIONE

09/03/2008 CICLOSERVICE A.S.D. - TEAM 2003 ALBANO SANT ALESSANDRO Regionale LOMBARDIA

09/03/2008 SOLVEPI-BONALDO ORSAGO Regionale FRIULI V.G.

09/03/2008 V.C. SOMMESE VARESE Regionale LOMBARDIA

09/03/2008 GULP POOL VAL VIBRATA ALBA ADRIATICA Regionale ABRUZZO

09/03/2008 S.C. POL. CASELLE SUP. ROSSETTO CASELLE DI SOMMACAMPAGNA (VR) Regionale VENETO

09/03/2008 S.C. CAVRIAGO & OMG MONTECCHIO EMILIA Regionale EMILIA R.

09/03/2008 CAMPAGNOLA SANIPLAST Bedizzole e Calcinato(BS) Regionale LOMBARDIA

09/03/2008 GS BOTTEGONE PISTOIA - ZONA IND.LE S. AGOSTINO Regionale TOSCANA

09/03/2008 TEAM CYCLING CITTA’ CASTELLO CERBARA (PG) Regionale UMBRIA

16/03/2008 PRO LOCO LENO LENO (BS) Regionale LOMBARDIA

16/03/2008 S.C.BARACCA CASSANIGO Regionale EMILIA R.

16/03/2008 U.S. AZZANESE Castel d’Azzano VR Regionale VENETO

16/03/2008 G.S. GRASSI ASS.SP.DILETTANTISTICA POGGIO A CAIANO (PO) Regionale TOSCANA

16/03/2008 ASD G.S.TOP CERAMICHE VAZZOLA Fontanellette di Fontanelle TV Regionale VENETO

16/03/2008 RAPAGNANESE Rapagnano Loc. Archetti (AP) Regionale MARCHE

16/03/2008 CICLISTICA TREVIGLIESE TREVIGLIO Regionale LOMBARDIA

16/03/2008 US BUSTESE OLONIA VARESE Regionale LOMBARDIA

23/03/2008 SC LA PUJESE SAN CASSIANO Regionale FRIULI V.G.

23/03/2008 A.S.D. VELO CLUB SAN PIETRO San Pietro Viminario PD Regionale VENETO

23/03/2008 G.S. RONCO GUSSAGO Regionale LOMBARDIA

23/03/2008 CANTURINO 1902 Cantù (CO) Regionale LOMBARDIA

24/03/2008 G.S. STABBIA CICLISMO STABBIA (FI) Regionale TOSCANA

24/03/2008 U.C.RAMERA GINO BARTALI Santa maria di Mareno di Piave TV Regionale VENETO

24/03/2008 POL.G.TASSO E GALVANI San Bellino RO Regionale VENETO

24/03/2008 A.S.D.CYCLING TEAM NIAL NIZZOLI GAVASSETO (RE) Regionale EMILIA R.

24/03/2008 GULP POOL VAL VIBRATA MARTINSICURO Regionale ABRUZZO

24/03/2008 VELO CLUB BOTTEGONE ORTONOVO (SP) Regionale LIGURIA

24/03/2008 CC CREMONESE 1891 GRUPPO ARVEDI Sesto Ed Uniti (CR) Regionale LOMBARDIA

24/03/2008 S.C. PEVERANZA VARESE Regionale LOMBARDIA

24/03/2008 BARAGIANO Regionale BASILICATA

30/03/2008 SACILESE EURO 90 PUNTOTRE FONTANIVA DI POLCENIGO Regionale FRIULI V.G.

30/03/2008 TEAM S.C.A.P. PREFABBRICATI FORESI Todica di Morrovalle Regionale MARCHE

30/03/2008 FRANCESCO MOSER Trento Regionale TRENTO

30/03/2008 TERRACINA DESCO TERRACINA (LT) Regionale LAZIO

30/03/2008 POL. C. ZANNONI FAENZA Regionale EMILIA R.

30/03/2008 G.C. MARCUCCETTI MASSA (MS) Regionale TOSCANA

30/03/2008 A.S.D.POSTUMIA 73 DINO LIVIERO CICL Altivole TV Regionale VENETO

30/03/2008 ASPIRATORI OTELLI-CAS.ZANI PREVALLE Regionale LOMBARDIA

30/03/2008 PEDALE COGLIATESE MILANO Regionale LOMBARDIA

06/04/2008 V.C. NOVARESE - ITALIA VACANZE.COM Novara Regionale PIEMONTE

06/04/2008 S.C.SPORTIVI SOVILLA Sovilla di Nervesa della Battaglia TV Regionale VENETO

06/04/2008 A.S.D. US AUSONIA CSI PESCANTINA S.Lucia di Pescantina VR Regionale VENETO

06/04/2008 UC LUCCHESE COLLE DI COMPITO (LU) Regionale TOSCANA

06/04/2008 VELO CLUB CATTOLICA SAN GIOVANNI IN MARIGNANO Regionale EMILIA R.

06/04/2008 A.S.D. PEDALE APRILIANO APRILIA (LT) Regionale LAZIO

06/04/2008 ROSSI SANTINI LALLIO (Bg) Regionale LOMBARDIA

06/04/2008 ASD TEAM ALBA OROBIA BIKE ROBBIATE -LC- Regionale LOMBARDIA

06/04/2008 GS VILLA PITIGNANO VILLA PITIGNANO (PG) Regionale UMBRIA

06/04/2008 ASD CHIARAMONTANA CHIAROMONTE GULFI (RG) Regionale SICILIA

13/04/2008 GRAN PREMIO VINI ROERO Nazionale PIEMONTE

13/04/2008 A.S.DIL. U.C.VITTORIO VENETO Colle Umberto TV Regionale VENETO

13/04/2008 G.S. PREALPINO OLGIATE OLONA Regionale LOMBARDIA

13/04/2008 VELO SPORT MEZZOCORONA Mezzocorna (TN) Regionale TRENTO

13/04/2008 S.C. FORUM IULII CIVIDALE DEL FRIULI Regionale FRIULI V.G.

numero 10

Il Mondo del Ciclismo

I


DATA SOCIETÀ ORGANIZZATRICE LOCAL E/O PROV TIPOLOGIA REGIONE

13/04/2008 SIDERMEC-F.LLI VITALI S.ANGELO DI GATTEO Regionale EMILIA R.

13/04/2008 UC SOPRAZOCCO BRESCIA Regionale LOMBARDIA

13/04/2008 UC PIEVE AL TOPPO PIEVE AL TOPPO (AR) Regionale TOSCANA

13/04/2008 ASD LIBERTAS BOCCADIFALCO Palermo Regionale SICILIA

20/04/2008 TROFEO CITTA’ DI IVREA Internazionale PIEMONTE

20/04/2008 AC MARCIANESE PISA Regionale TOSCANA

20/04/2008 A.S.D. S.C. REDA - GODO - MULINARI REDA DI FAENZA Regionale EMILIA R.

20/04/2008 UNIONE SPORTIVA NOMI Nomi (TN) Regionale TRENTO

20/04/2008 SOLVEPI-BONALDO Silvella di Cordignano TV Regionale VENETO

20/04/2008 SOVICO MILANO Regionale LOMBARDIA

20/04/2008 GAZZANIGHESE G.B.C.APP. BERGAMO Regionale LOMBARDIA

20/04/2008 ROMANESE CREMONA Regionale LOMBARDIA

20/04/2008 CICOGNA CICLISMO BELLOCCHI Bellocchi di Fano (PU) Regionale MARCHE

25/04/2008 G.P. LIBERAZIONE CITTA’ DI MASSA Nazionale TOSCANA

25/04/2008 G.S. D. EDILART Cuccurano Regionale MARCHE

25/04/2008 U.C.PONZANO VENETO Ponzano Veneto (TV) Regionale VENETO

25/04/2008 A.S.D. PEDALE SCALIGERO LIPPA Rivoli VR Regionale VENETO

25/04/2008 CAMIGNONE Passirano Regionale LOMBARDIA

25/04/2008 PEDALE FIDENTINO FIDENZA Regionale EMILIA R.

25/04/2008 GS ANPI MONFALCONE Regionale FRIULI V.G.

25/04/2008 PEDALE CASTANESE ASS. SPORT. DILETT MILANO Regionale LOMBARDIA

25/04/2008 GS PEREGO ASD LECCO Regionale LOMBARDIA

25/04/2008 1^ PROVA PIANO CICLISMO SOLIDALE ROCCHETTA E CROCE Regionale CAMPANIA

27/04/2008 TROFEO MARTIRI ATELLANI Nazionale CAMPANIA

27/04/2008 MORO-SCOTT-BICYCLE LINE San Martino di San Biagio TV Regionale VENETO

27/04/2008 A.S.D. EUGANEO BERICA Noventa VI Regionale VENETO

27/04/2008 CYCLING TEAM CORTE FRANCA BRESCIA Regionale LOMBARDIA

27/04/2008 CERVASCHESE 98 CICLI BECCHIS Cervasca (CN) Regionale PIEMONTE

27/04/2008 GS BOTTEGONE PISTOIA - FRAZ. BARILE Regionale TOSCANA

27/04/2008 MADIGNANESE CREMONA Regionale LOMBARDIA

27/04/2008 LIBERO FERRARIO PARABIAGO S. LORENZO DI PARABIAGO Regionale LOMBARDIA

27/04/2008 S.C.DIL. FANESE Fano (PU) Regionale MARCHE

27/04/2008 CC FORTI E VELOCI ZAMBANA Regionale TRENTO

1-4/05/2008 GIRO DELLA TOSCANA Internazionale TOSCANA

01/05/2008 G.S. CEPAGATTI MANOPPELLO Regionale ABRUZZO

01/05/2008 U.S. PONZANESE - Camp.Regionale PONZANO MAGRA (SP) Regionale LIGURIA

01/05/2008 A.S.D.MONTECLARENSE BRESCIA Regionale LOMBARDIA

01/05/2008 SOVICO MILANO Regionale LOMBARDIA

01/05/2008 CASALESE VARESE Regionale LOMBARDIA

01/05/2008 VAL DI PIERLE FALTONI SPORT MERCATALE DI CORTONA (AR) Regionale TOSCANA

01/05/2008 A.S.D. G.S. ROMAGNA PISIGNANO Regionale EMILIA R.

01/05/2008 ASD U.C. SOZZIGALLI S.MARTINO Regionale EMILIA R.

01/05/2008 CERVASCHESE 98 CICLI BECCHIS Boves (CN) Regionale PIEMONTE

01/05/2008 U.C.T. MONTEBELLUNA Badoere di Morgano TV Regionale VENETO

01/05/2008 A.S.D. US AUSONIA CSI PESCANTINA Pastrengo VR Regionale VENETO

04/05/2008 SOLVEPI-BONALDO San Michele di Feletto TV Regionale VENETO

04/05/2008 A.D.FDB ECODEM Castel D’Azzano VR Regionale VENETO

04/05/2008 ASPIRATORI OTELLI-CAS.ZANI BRESCIA Regionale LOMBARDIA

04/05/2008 S.C.BARACCA VILLA S. MARTINO Regionale EMILIA R.

04/05/2008 GS BOTTEGONE FERRUCCIA (PT) Regionale TOSCANA

04/05/2008 G.S. BARZAGHESE ASD LECCO Regionale LOMBARDIA

04/05/2008 UC OSIO SOTTO BERGAMO Regionale LOMBARDIA

04/05/2008 D’ASCENZO BIKE BELLANTE Regionale ABRUZZO

04/05/2008 US MONTORO MONTORO DI FILOTTRANO Regionale MARCHE

04/05/2008 2^ PROVA PIANO CICLISMO SOLIDALE Regionale PUGLIA

04/05/2008 US MONTECORONA Regionale TRENTO

10/05/2008 TROFEO CITTA’ DI LOANO Nazionale LIGURIA

11/05/2008 MEMORIAL MANUEL BARONI Nazionale UMBRIA

11/05/2008 G.S. SOPRAPONTE BRESCIA Regionale LOMBARDIA

11/05/2008 CICLISTICA TREVIGLIESE BERGAMO Regionale LOMBARDIA

11/05/2008 GS LOMANIGA LECCO Regionale LOMBARDIA

11/05/2008 CORNO SEZ.CICLISMO CORNO DI ROSAZZO Regionale FRIULI V.G.

11/05/2008 S.C.COTIGNOLESE-WEBER COTIGNOLA Regionale EMILIA R.

11/05/2008 GCD CONTRI AUTOZAI VICENZA Regionale VENETO

11/05/2008 ASS.CICL.COL SAN MARTINO Nosnigo di Moriago TV Regionale VENETO

11/05/2008 ASS.CICLISTICA ARONA Pettenasco Regionale PIEMONTE

11/05/2008 ACSI CICLOAMATORI CLUB TORELLA DEL SANNIO Regionale MOLISE

II Il Mondo del Ciclismo numero 10


DATA SOCIETÀ ORGANIZZATRICE LOCAL E/O PROV TIPOLOGIA REGIONE

18/05/2008 US RAPAGNANESE MONTE S.GIUSTO Regionale MARCHE

18/05/2008 POLISPORTIVA G.S. CASTION Castione di Loria TV Regionale VENETO

18/05/2008 G.S. CADIDAVID Raldon di San Giovanni Lupatoto VR Regionale VENETO

18/05/2008 RINASCITA ORMELLE PINARELLO Ormelle TV Regionale VENETO

18/05/2008 ESPERIA PIASCO Caraglio (CN) Regionale PIEMONTE

18/05/2008 A. S. D. CICLISTICA 2000 RUBIERA Regionale EMILIA R.

18/05/2008 GS EMPOLESE MONTELUPO FIORENTINO (FI) Regionale TOSCANA

18/05/2008 SC MAZZANO BRESCIA Regionale LOMBARDIA

18/05/2008 PEDAL. CASTELNOVESE MANTOVA Regionale LOMBARDIA

18/05/2008 VS ROBECCO MILANO Regionale LOMBARDIA

18/05/2008 POL.LIBERTAS OTRICOLI OTRICOLI (TR) Regionale UMBRIA

18/05/2008 ASD ENERGYM SP ENERGIA SICILIANA Maniace (CT) Regionale SICILIA

25/05/2008 TROFEO GP DORIGO PORTE Internazionale VENETO

25/05/2008 G.S.ELETTR.BROTINI GRUPPO LUPI CASTELFRANCO DI SOTTO (PI) Regionale TOSCANA

25/05/2008 U.S. FORTI E LIBERI -FORLI FORLI’ Regionale EMILIA R.

25/05/2008 A.S.D.V.C. EPOREDIESE Calea (TO) Regionale PIEMONTE

25/05/2008 PEDALE OPITERGINO TONELLO Lutrano di Fontanelle TV Regionale VENETO

25/05/2008 G.S.COLLANTI P.E.C. (VR) Villafontana di Bovolone VR Regionale VENETO

25/05/2008 3a PROVA CICLISMO SOLIDALE S.GIULIANO DEL SANNIO Regionale MOLISE

25/05/2008 MAZZANO TEAM BRESCIA Regionale LOMBARDIA

25/05/2008 BIKETRETEAM BERGAMO Regionale LOMBARDIA

25/05/2008 UC BUSTESE OLONIA VARESE Regionale LOMBARDIA

27/05/2008 PED. PALAZZOLESE - Camp. Reg. studentesco BRESCIA Regionale LOMBARDIA

01/06/2008 TROFEO PANTALICA Nazionale SICILIA

01/06/2008 GS CAS CICLISTICO RAPAGNANESE Rapagnano Regionale MARCHE

01/06/2008 A.S.D. FRARE-DE NARDI Vittorio Veneto TV Regionale VENETO

01/06/2008 A.S.D. PEDALE CASALESE Valenza (AL) Regionale PIEMONTE

01/06/2008 RAFFAELE NOVARA ALTAVILLA SILENTINA Regionale CAMPANIA

01/06/2008 AMICI DI MONTALETTO CHIESA MONTALETTO Regionale EMILIA R.

01/06/2008 SS AQUILA PELAGO (FI) Regionale TOSCANA

01/06/2008 ASD PED.TEATE FREE BIKE MIGLIANICO Regionale ABRUZZO

01/06/2008 POL. BARZANO’ LECCO Regionale LOMBARDIA

01/06/2008 GIRO LODIGIANO LODI Regionale LOMBARDIA

01/06/2008 GS BRESCIA-MONTEMAGNO BRESCIA Regionale LOMBARDIA

01/06/2008 SC TERRANOVA FANCELLO CICLI BITTI Regionale SARDEGNA

01/06/2008 CC FORTI E VELOCI TRENTO Regionale TRENTO

02/06/2008 MEMORIAL GIOVANNI CANNARELLA Nazionale SICILIA

02/06/2008 CLUB CAMPOCAVALLO MENGONI CAMPOCAVALLO Regionale MARCHE

02/06/2008 GULP POOL VAL VIBRATA SANT’OMERO Regionale ABRUZZO

02/06/2008 FAENTINA FAENZA Regionale EMILIA R.

02/06/2008 A.S.D. CIPRIANI - GESTRI PRATO - LOC. SAN GIUSTO Regionale TOSCANA

02/06/2008 A.S.D. PEDALE CASALESE Valenza (AL) Regionale PIEMONTE

02/06/2008 G.S.CIMETTA COMPREX Codognè TV Regionale VENETO

02/06/2008 A.S.D.C VILLADOSE ANGELO GOMME Villadose RO Regionale VENETO

02/06/2008 A.S.D SACILESE EURO 90 PUNTOTRE SACILE Regionale FRIULI V.G.

02/06/2008 GC ALMENNO S.B. BERGAMO Regionale LOMBARDIA

02/06/2008 SC BIRINGHELLO MILANO Regionale LOMBARDIA

02/06/2008 ASDC GIACOMO DI FINO NARNI (TR) Regionale UMBRIA

02/06/2008 ASD GSD TRINACRIA 3 REGIONI FLORIDIA (RG) Regionale SICILIA

02/06/2008 SC TERRANOVA FANCELLO CICLI OLBIA Regionale SARDEGNA

05-08/06/2008 GIRO DEL FRIULI OCC. Nazionale FRIULI V.G.

07/06/2008 PICCOLA TRE VALLI VARESINE VARESE Internazionale LOMBARDIA

08/06/2008 A.C.D. SPRINT VIDOR EDILSOLIGO Vidor TV Regionale VENETO

08/06/2008 US F.COPPI MONTECCHIO P. Moraro di Montecchio Precalcino VI Regionale VENETO

08/06/2008 MADONNA DI CAMPAGNA GIOS Givoletto (TO) Regionale PIEMONTE

08/06/2008 GS BORGONUOVO MILIOR MONTEMURLO - LOC. BAGNOLO (PO) Regionale TOSCANA

08/06/2008 A.S.D.CYCLING TEAM NIAL NIZZOLI FOSDONDO Regionale EMILIA R.

08/06/2008 GRAN PREMIO DELL’ARNO VARESE Internazionale LOMBARDIA

08/06/2008 S.C. ROMANESE BERGAMO Regionale LOMBARDIA

08/06/2008 VS. ABBIATEGRASSO MILANO Regionale LOMBARDIA

08/06/2008 ASD GIAMMY TEAM MONSANO Regionale MARCHE

08/06/2008 4^ PROVA PIANO CICLISMO SOLIDALE Regionale LAZIO

14/06/2008 DUE GIORNI CICLISTICA MASSIMIANI Nazionale ABRUZZO

15/06/2008 DUE GIORNI CICLISTICA MASSIMIANI Nazionale ABRUZZO

15/06/2008 V.VENETO CIEFFE FORNI IN Colle Umberto TV Regionale VENETO

15/06/2008 B.C. 2000 BORGOMANERO Borgomanero (NO) Regionale PIEMONTE

15/06/2008 U.S. C. CASTEL BOLOGNESE CASTELBOLOGNESE Regionale EMILIA R.

numero 10

Il Mondo del Ciclismo

III


DATA SOCIETÀ ORGANIZZATRICE LOCAL E/O PROV TIPOLOGIA REGIONE

15/06/2008 RAFFAELE NOVARA MONTORO AV Regionale CAMPANIA

15/06/2008 PED. APPIANESE-Camp. Reg. COMO Regionale LOMBARDIA

15/06/2008 PED. ARCORESE MILANO Regionale LOMBARDIA

15/06/2008 GS BERTI MOBILI BENASSI-CAMP. REG.LE MASSA Regionale TOSCANA

15/06/2008 POL. OLIMPIA TERENZANO DI POZZUOLO -UD Regionale FRIULI V.G.

15/06/2008 ASD LIBERTAS IBLA - Camp.Regionale Ragusa Regionale SICILIA

15/06/2008 UC ALTOPIANO DI PINE' BASELGA DI PINE' Regionale TRENTO

21/06/2008 GS DOMUS Montichiari (BS) CAMP. ITALIANO CRONO LOMBARDIA

22/06/2008 TROFEO BUFFONI Internazionale TOSCANA

22/06/2008 POL.COSTIERA SORRENTINA SANT’AGNELLO NA Regionale CAMPANIA

22/06/2008 S.C. REGGIOLESE REGGIOLO Regionale EMILIA R.

22/06/2008 MOGLIANO 85 COL.S.MARCO Mogliano Veneto TV Regionale VENETO

22/06/2008 A.S.D. US AUSONIA CSI PESCANTINA Gargagnago di S.Ambrogio VR Regionale VENETO

22/06/2008 “S.C.D. “”A.FANTINI””” FOSSACESIA Regionale ABRUZZO

22/06/2008 CICL. MONTEFIRIDOLFI FIRENZE Regionale TOSCANA

22/06/2008 PEDALE CASTANESE ASS. SPORT. DILETT MILANO Regionale LOMBARDIA

22/06/2008 CYCLING RACE TEAM 2003 BERGAMO Regionale LOMBARDIA

22/06/2008 POL. AURORA BRIAN VAL LECCO Regionale LOMBARDIA

22/06/2008 ASD VELO CLUB PESARO PESARO Regionale MARCHE

25/06/2008 GS DOMUS Torre de Roveri (BG) CAMP. ITALIANO STRADA LOMBARDIA

29/06/2008 VELO CLUB COPPI LUNATA LUNATA (LU) Regionale TOSCANA

29/06/2008 GS PRESSIX ZANON TOSETTO Rosà VI Regionale VENETO

29/06/2008 ASD GS SORGENTE PRADIPOZZO Pradipozzo VE Regionale VENETO

29/06/2008 G.S. MASCIARELLI - ACQUA & SAPONE SAN SILVESTRO Regionale ABRUZZO

29/06/2008 ITALIA NUOVA-CENTRO BORGO BOLOGNA Regionale EMILIA R.

29/06/2008 BRUNERO ORGANIZZAZIONI A.S.D. Ciriè (TO) Regionale PIEMONTE

29/06/2008 GS SOCLIETA CICL. LODIGIANE LODI Regionale LOMBARDIA

29/06/2008 SC PREVALLE BRESCIA Regionale LOMBARDIA

29/06/2008 CLUB CORRIDONIA CORRIDONIA Regionale MARCHE

02-06/07/2008 3TRE CICLISTICA BRESCIANA Internazionale LOMBARDIA

06/07/2008 CALDERARA STM RIDUTTORI CALDERARA DI RENO Regionale EMILIA R.

06/07/2008 V.C.MONTEBELLUNA Montebelluna TV Regionale VENETO

06/07/2008 G.S. BRENTA Padova Regionale VENETO

06/07/2008 TEAM MICTU SACILESE EURO 90 Soranzen di Cesiomaggiore BL Regionale VENETO

06/07/2008 SS AQUILA PONTE A EMA (FI) Regionale TOSCANA

06/07/2008 GS BAREGGESE MILANO Regionale LOMBARDIA

06/07/2008 UC OSIO SOTTO BERGAMO Regionale LOMBARDIA

08/07/2008 CYCLING TEAM FRIULI-tipo pista BRUGNERA PORDENONE Regionale FRIULI V.G.

13/07/2008 TROFEO FIASCHI Nazionale TOSCANA

13/07/2008 S.C.D. DOPLA TREVISO Dosson di Casier TV Regionale VENETO

13/07/2008 A.S.D. LIBERTAS RAMODIPALO RASA Ramodipalo Rasa RO Regionale VENETO

13/07/2008 LIEVORE DETERS.LDM 01 LAVAMA Pianezze San Lorenzo VI Regionale VENETO

13/07/2008 LIB CERESETTO PRATIC DANIELI BRAZZACCO Regionale FRIULI V.G.

13/07/2008 A.S.D. VELO SPORT AIRONE PARMA Regionale EMILIA R.

13/07/2008 SC BUSACCHINI LUIGI BRESCIA Regionale LOMBARDIA

13/07/2008 CICLO CLUB GUIDIZZOLO MANTOVA Regionale LOMBARDIA

13/07/2008 ASD SC RECANATI MARINELLI PIEVE BOVIGLIANA Regionale MARCHE

20/07/2008 GARA NAZIONALE COLLERENTI Nazionale ABRUZZO

20/07/2008 A.S.D. CAMPING ARIZONA ISOLSERVICE BEDONIA Regionale EMILIA R.

20/07/2008 GIORGIONE ALISEO VENTILCONV. Loria TV Regionale VENETO

20/07/2008 V.C. SCHIO 1902 Schio VI Regionale VENETO

20/07/2008 G.S. FCM FURLANI Minerbe VR Regionale VENETO

20/07/2008 GS BOTTEGONE PISTOIA - FRAZ. BOTTEGONE Regionale TOSCANA

20/07/2008 TEAM VALLESABBIA BRESCIA Regionale LOMBARDIA

20/07/2008 SC MOZZATESE COMO Regionale LOMBARDIA

20/07/2008 POL.VA GHISALBESE BERGAMO Regionale LOMBARDIA

26/07/2008 S.C. SANTERNO FABBI IMOLA IMOLA Regionale EMILIA R.

27/07/2008 TROFEO SAN ROCCO Internazionale TOSCANA

27/07/2008 NOVESE FAUSTO COPPI Ovada Grillano (AL) Regionale PIEMONTE

27/07/2008 MORO-SCOTT-BICYCLE LINE San Biagio di Callalta TV Regionale VENETO

27/07/2008 UNIONE CICLISTICA 2000 Bassano del Grappa VI Regionale VENETO

27/07/2008 A.S.D. US AUSONIA CSI PESCANTINA Corrubbio VR Regionale VENETO

27/07/2008 PUBLY SPORT LA SPEZIA Regionale LIGURIA

27/07/2008 VC DELLESE BRESCIA Regionale LOMBARDIA

27/07/2008 GS PREALPINO VARESE Regionale LOMBARDIA

27/07/2008 GSD PIANELLO CICLI CINGOLINI PIANELLO-FILETTO Regionale MARCHE

27/07/2008 AS LA STELLA A.CLAUDIO LA STELLA Regionale TOSCANA

IV Il Mondo del Ciclismo numero 10


02/08/2008 COPPA CITTA’ DI OFFIDA Internazionale MARCHE

02/08/2008 US JUVENTUS LARI- CRONOMETRO PARLASCIO (PI) Regionale TOSCANA

03/08/2008 TROFEO BEATO BERNARDO Internazionale MARCHE

03/08/2008 US JUVENTUS LARI CASCIANA ALTA (PI) Regionale TOSCANA

03/08/2008 SPORTIVI DEL PONTE Faè di Oderzo TV Regionale VENETO

03/08/2008 S.C.UTENSILNORD CICLI CAVALERA Orgiano VI Regionale VENETO

03/08/2008 A.S.D. PIETRO FOSSATI Tassarolo (AL) Regionale PIEMONTE

03/08/2008 A.S.D. CAMPING ARIZONA ISOLSERVICE PELLEGRINO PARMENSE Regionale EMILIA R.

03/08/2008 TEAM CBL CICLI BETTONI BERGAMO Regionale LOMBARDIA

03/08/2008 5^ PROVA PIANO CICLISMO SOLIDALE Regionale CALABRIA

7-10/08/2008 TRE GIORNI OROBICA Internazionale LOMBARDIA

10/08/2008 S.C. FORLIVESE S.ROCCO DI GUASTALLA Regionale EMILIA R.

10/08/2008 SAROS AS.MOTTIN TASCA SANDRIGOSPORTSandrigo VI Regionale VENETO

10/08/2008 TEAM LA TORRE Tribano PD Regionale VENETO

10/08/2008 A.S.D. US AUSONIA CSI PESCANTINA Pescantina VR Regionale VENETO

10/08/2008 US SANCASCIANESE CICLISMO SAN CASCIANO IN VAL DI PESA (FI) Regionale TOSCANA

10/08/2008 OTTAVIO BOTTECCHIA PIANCAVALLO Regionale FRIULI V.G.

10/08/2008 GS ALBESE F.CASARTELLI COMO Regionale LOMBARDIA

10/08/2008 ASDC GIACOMO DI FINO PONTE S.LORENZO DI NARNI (TR) Regionale UMBRIA

14/08/2008 GS CITTA DI BRESCIA BRESCIA Regionale LOMBARDIA

14/08/2008 ASD POL.LIBERTAS S.PIETRO MILAZZO S.PIETRO MILAZZO (ME) Regionale SICILIA

15/08/2008 VC.RIVIGNANO RIVIGNANO Regionale FRIULI V.G.

15/08/2008 A.S.D. 3 B SALGAREDA Salgareda TV Regionale VENETO

15/08/2008 G.S. CADIDAVID Cadidavid VR Regionale VENETO

15/08/2008 CONSORZIO CICLISTICO FERRARA GALLIERA Regionale EMILIA R.

15/08/2008 GS PIANCAMUNO BRESCIA Regionale LOMBARDIA

15/08/2008 GS CIMBRO VARESE Regionale LOMBARDIA

17/08/2008 A.S.DL.S.C.MASSESE MASSA FINALESE Regionale EMILIA R.

17/08/2008 UC FOEN WIENERBERGER Seren del Grappa BL Regionale VENETO

17/08/2008 CLUB CICL. MARCO GIOVANNETTI MONTECARLO - LOC. S. SALVATORE (LU) Regionale TOSCANA

17/08/2008 GS GIEFFE FULGOR BERGAMO Regionale LOMBARDIA

18/08/2008 COPPA LINARI Nazionale TOSCANA

23/08/2008 TROFEO COMUNE VERTOVA Internazionale LOMBARDIA

24/08/2008 TROFEO EMILIO PAGANESSI Internazionale LOMBARDIA

24/08/2008 SC PEDALE TOSCANO PONTICINO LATERINA - LOC. PIAN DI CHENA (AR) Regionale TOSCANA

24/08/2008 S.C.D. PEDALE SANVITESE PRODOLONE Regionale FRIULI V.G.

24/08/2008 A.S.D.POSTUMIA 73 DINO LIVIERO CICL Bella Venezia di Castelfranco Veneto TV Regionale VENETO

24/08/2008 G.C. NOVENTANA Noventa Padovana PD Regionale VENETO

24/08/2008 NOVESE FAUSTO COPPI castelletto d’Orba (AL) Regionale PIEMONTE

24/08/2008 GS BORNATO FRANCIACORTA BRESCIA Regionale LOMBARDIA

24/08/2008 CASTELDARIO MANTOVA Regionale LOMBARDIA

29-31/08/2008 TRITTICO DEL VENETO Nazionale VENETO

31/08/2008 A.S.DL. G.S. MARIO VEZZELLI MARZAGNA Regionale EMILIA R.

31/08/2008 A.S.D. US AUSONIA CSI PESCANTINA Arcè di Montecchio VR Regionale VENETO

31/08/2008 US PONTEROSSO PIETRASANTA - LOC. PONTEROSSO (LU) Regionale TOSCANA

31/08/2008 FOR 3 MILRAM BERGAMO Regionale LOMBARDIA

31/08/2008 GUBBIO CICLISMO MOCAIANA MOCAIANA DI GUBBIO (PG) Regionale UMBRIA

4-7/09/2008 GIRO CICLISTICO LUNIGIANA Internazionale LIGURIA

DA DEFINIRE ASD SCAP PREFABBRICATI FORESI MONTECOSARO Regionale MARCHE

07/09/2008 GS MOBILI LAMA CARR.FIORENTINA SIGNA (FI) Regionale TOSCANA

07/09/2008 TEAM FRIULI V. C. CERVIGNANO CERVIGNANO DEL FRIULI Regionale FRIULI V.G.

07/09/2008 U.C.A.B. BIELLA Saluggia Regionale PIEMONTE

07/09/2008 CAMPOLONGO ESSE 85 Campolongo di Conegliano TV Regionale VENETO

07/09/2008 GS TOMBELLE CALZ.GRITTI Tombelle di Saonara PD Regionale VENETO

07/09/2008 V.C. ISOLANO - STELLA 81 - DMT Tarmassia di Isola della Scala VR Regionale VENETO

07/09/2008 S.S. STELLA ALPINA RENAZZO RENAZZO Regionale EMILIA R.

07/09/2008 A.S.D.SOCIETÀ CICLISTICA SARNESE SARNO SA Regionale CAMPANIA

7/09/2008 MEMORIAL FARDELLI - cronometro Internazionale LOMBARDIA

7/09/2008 CICLISTICA SUMIRAGHESE VARESE Regionale LOMBARDIA

7/09/2008 POL. VILLESE BERGAMO Regionale LOMBARDIA

7/09/2008 GC GARLASCHESE PAVIA Regionale LOMBARDIA

7/09/2008 ASD CICLI FALGIANI LISCIANO Regionale MARCHE

7/09/2008 CAMPIONATO REGIONALE MIRANDA Regionale MOLISE

11-14/09/08 GIRO BASILICATA Internazionale BASILICATA

14/09/2008 TROFEO DON BOSCO Nazionale PIEMONTE

14/09/2008 V.C. NOVARESE - ITALIA VACANZE.COM Novara Regionale PIEMONTE

14/09/2008 A.D.S.C.PEDALE AZZURRO SAN MICHELE Regionale EMILIA R.

14/09/2008 UNIONE CICLISTICA PAESE Paese TV Regionale VENETO

14/09/2008 GS AMICI CICL.STANGHELLA Stanghella PD Regionale VENETO

numero 10

Il Mondo del Ciclismo

V


DATA SOCIETÀ ORGANIZZATRICE LOCAL E/O PROV TIPOLOGIA REGIONE

14/09/2008 SS AQUILA DONNINI (FI) Regionale TOSCANA

14/09/2008 AMICI CICLISMO PROVEZZE BRESCIA Regionale LOMBARDIA

14/09/2008 SC PEDALE PAVESE PAVIA Regionale LOMBARDIA

14/09/2008 PEDALE COGLIATESE MILANO Regionale LOMBARDIA

14/09/2008 SC PEDALE CHIARAVALLESE CASSIANO Regionale MARCHE

21/09/2008 UC LUCCHESE LUCCA Regionale TOSCANA

21/09/2008 GS.PONTONI MORTEGLIANO - CODROIPO - Regionale FRIULI V.G.

21/09/2008 ASD S.C. POL. CASELLE SUP. ROSSETTO Lugagnano di Sona VR Regionale VENETO

21/09/2008 A.S.D. BIKE TEAM CANSIGLIO Cappella Maggiore TV Regionale VENETO

21/09/2008 ASD GS SORGENTE PRADIPOZZO Pradipozzo di Portogruaro VE Regionale VENETO

21/09/2008 POL. VISANESE BRESCIA Regionale LOMBARDIA

21/09/2008 PED. ARCORESE MILANO Regionale LOMBARDIA

27/09/2008 ASD EUGANEO BERICA - Crono Lozzo Atestino PD Regionale VENETO

28/09/2008 MEMORIAL LEONARDO MASSARO Nazionale VENETO

28/09/2008 SOLVEPI-BONALDO Orsago TV Regionale VENETO

28/09/2008 U.S. CALCARA CALCARA Regionale EMILIA R.

28/09/2008 A.S.D.V.C. EPOREDIESE Burolo (TO) Regionale PIEMONTE

28/09/2008 GS AVIS CREMONA Regionale LOMBARDIA

28/09/2008 TEAM BRIXIA BRESCIA Regionale LOMBARDIA

04/10/2008 TEAM CYCLING CITTA’ CASTELLO FIGHILLE DI CITERNA (PG) Regionale UMBRIA

05/10/2008 BORGONUOVO COLLEGNO Collegno (TO) Regionale PIEMONTE

05/10/2008 PED.RIMINESE TERRANOVA PONTE ABBADESSE Regionale EMILIA R.

05/10/2008 ASD U.C. SOZZIGALLI SOLARA Regionale EMILIA R.

05/10/2008 V.C. CITTA’ DI MAROSTICA Panica di Marostica VI Regionale VENETO

05/10/2008 G.S. CADIDAVID Albaredo d’Adige VR Regionale VENETO

05/10/2008 S.C. FORUM IULII SAN GIOVANNI AL NATISONE Regionale FRIULI V.G.

05/10/2008 GC MALEO Regionale LOMBARDIA

05/10/2008 TEAM PEDALE BRESCIANO BRESCIA Regionale LOMBARDIA

05/10/2008 SS AQUILA GANZAROLI OSTERIA NUOVA Regionale TOSCANA

12/10/2008 V.C.MONTEBELLUNA Treviso Regionale VENETO

12/10/2008 G.S. CAR DIESEL ASS. DILETT. San Giovanni Lupatoto VR Regionale VENETO

12/10/2008 S.C. FORLIVESE SAN MARCO Regionale EMILIA R.

12/10/2008 SC GERBI VILLASANTA MILANO Regionale LOMBARDIA

12/10/2008 US CABIATESE COMO Regionale LOMBARDIA

19/10/2008 A.S.D. G.S. CADEO MORFASSO Regionale EMILIA R.

19/10/2008 POL. CAMIGNONE BRESCIA Regionale LOMBARDIA

19/10/2008 GS PREALPINO VARESE Regionale LOMBARDIA

PIEMONTE/AOSTA/LIGURIA

1^ prova: 17 maggio - Cogorno (GE)

2^ prova: 24 maggio - Borgomanero (NO)

3^ prova: 31 maggio - Borgofranco (TO) - org. Tessitore Cicli

LOMBARDIA

1^ prova: 12 aprile - Ospitaletto (BS) - SC M.Marchina

2^ prova: 10 maggio - Bornato (BS) - SC M.Marchina

3^ prova: 7 giugno - Monticelli (BS) - SC M.Marchina

VENETO

1^ prova: 26 aprile - Noventa Vicentina (VI) - org. ASD Euganeo Berico

2^ prova: 17 maggio - Verona - Pol. CSI B.Gaiga Polar

3^ prova: 14 giugno - S.Vendemiano (TV) - org. VC Vendemiano

FRIULI V.G./TRENTO/BOLZANO

1^ prova: 19 aprile - Terlano (BZ)

2^ prova: 24 maggio - GC Pasiano - Pasiano (PN)

3^ prova: 31 giugno - Dro (TN) - SC Dro

VI Il Mondo del Ciclismo numero 10

CALENDARIO BRACCIALE CRONOMAN

EMILIA ROMAGNA

1^ prova: 19 aprile - Massalombarda (RA) - SC Massese Ran Cellofan

2^ prova: 17 maggio - S.Zaccaria (RA)-org. SC Cotignolese

3^ prova: 7 giugno - Fosdondo (RE) - org. Team Nial Nizzoli

TOSCANA

1^ prova: 19 aprile - Massalombarda (RA)

2^ prova: 24 maggio - Calenzano (FI)

3^ prova: 7 giugno - Lucca

CALABRIA, PUGLIA, BASILICATA,

CAMPANIA, MOLISE, SICILIA, SARDEGNA

1^ prova: dal 5/4 al 10/5 - 4 accorpamenti regionali così suddivisi:

a) Abruzzo, Molise, Lazio

b) Basilicata, Puglia, Campania

c) Sicilia, Calabria

d) Sardegna

2^ prova: 24 maggio - Molise

3^ prova: 7 giugno - Lazio

Aggiornato al 28 febbraio 2008


ABRUZZO – Festa del ciclismo regionale a Lanciano

Crescono tesserati e gare

L’incremento conferma quanto sia radicata la passione per le due ruote.

Nel consuntivo stagionale, otto titoli italiani e numerose maglie azzurre

Alessandra Portinari

Una cerimonia sobria e partecipata

con la presenza di

oltre 400 invitati che hanno

preso parte alla consueta Festa

del ciclismo, un appuntamento

che si ripete ogni anno grazie

all’intraprendenza del comitato

abruzzese e delle società locali

che in questa occasione premiano

gli atleti che si sono distinti

durante la stagione. La festa

si sarebbe dovuta svolgere

lo scorso dicembre, ma a causa

della neve è stata rimandata al

16 febbraio, la destinazione

sempre Lanciano all’interno

della Bls. Numerose le autorità

che hanno portato il loro saluto,

dai padroni di casa il sindaco

di Lanciano, Filippo Paolini,

l’assessore comunale all’urbanistica,

Orazio Martelli, al vice

presidente e assessore allo

sport della provincia di Chieti,

Umberto Aimola, sino ai rappresentanti

sportivi: il presidente

nazionale della Federciclismo

Renato Di Rocco, il presidente

del Coni regionale Ermanno

Morelli, il suo vice, l’olimpionico

e attuale presidente del Coni

provinciale di Pescara, Giovanni

Cornacchia, il vice presidente

del Coni di Chieti Giuseppe

Mennilli, il vice presidente

del Coni di Teramo Italo Canaletti,

il presidente del Comitato

regionale Camillo Ciancetta

e il direttore della Scuola regionale

dello sport, Virgilio Rapone.

Il presidente Ciancetta ha tracciato

un bilancio della stagione

appena conclusa: “E’ stata

un’annata che ha regalato tante

emozioni, dalle categorie dei

più piccoli a quelle maggiori e

qualche brivido per le vicissitudini

di alcuni atleti abruzzesi.

Abbiamo conquistato risultati

importanti come il Giro d’Italia

vinto dal nostro Di Luca, ma

anche gli altri professionisti

abruzzesi sono stati protagonisti

nel corso della stagione. Ancora

importanti risultati a livel-

Il presidente federale Di Rocco insieme

al presidente del CR Abruzzo Ciancetta

lo internazionale e nazionale

con otto titoli italiani, numerose

presenze in maglia azzurra,

e tanti piazzamenti nelle posizioni

alte delle classifiche nelle

varie specialità strada, pista e

fuoristrada. Segnali importanti

si sono registrati nell’incremento

dell’attività, con la nascita di

nuovi sodalizi e l’aumento dei

numero 10

REGIONI

tesserati in particolare giovanissimi;

linfa vitale per il ciclismo

del futuro. C’è stato un incremento

del numero dei tesserati

pari a circa 300 unità in

più rispetto al 2006 e sono aumentate

anche le gare disputate

nella regione fra tutte le categorie.

Siamo soddisfatti del

nostro lavoro spesso svolto con

grandi sacrifici, la passione che

ci spinge a seminare soprattutto

fra i più giovani ci ripaga

quindi dei notevoli sforzi e ci riempie

di speranze verso i futuro.

Soddisfazione quindi per il

nostro movimento, che conferma

la tradizione di una regione

fortemente impegnata nella

pratica e promozione di questo

sport. E’ doveroso un ringraziamento

a tutti gli atleti, dirigenti,

tecnici, a tutte le istituzioni e

a quanti si adoperano per il bene

del ciclismo, con l’auspicio

di continuare compatti ad alimentare

questa nostra passione”.

I premiati

ATLETE, ATLETI CHE SI SONO

DISTINTI IN MANIFESTAZIONI

INTERNAZIONALI E NAZIONA-

LI: Vera Carrara - G.S. Fiamme

Azzurre; Frisoni Elisa - G.S.

Fiamme Azzurre; Gatto Lisa -

Il Mondo del Ciclismo

47


48

REGIONI

G.S. Fiamme Azzurre; Masotti

Fabio - G.S. Fiamme Azzurre

ATTIVITA’ MASTER: Bonaduce

Massimiliano; D’Alessio Mauro

- A.S.D. Ciclistica L’Aquila; Mattacchioni

Armando - A.S.D. Ciclistica

L’Aquila

SOCIETA’ CON RISULTATI DI

PRESTIGIO A LIVELLO NAZIO-

NALE ED INTERNAZIONALE:

G.S. Fiamme Azzurre; A.s.d.

Team Bike Morlacchi; A.s.d. Ciclistica

L’aquila

CAMPIONI REGIONALI CATEGO-

RIE AGONISTICHE 2007: Marta

Mincioni - A.S.D.Velo Club Mosciano;

Veronica Cerqueta -

A.S.D.Velo Club Mosciano;

Francesca Sciarra - S.S. No-ce

nocciano cepagatti ; M. Assunta

Cipriani - S.S. No-ce nocciano

cepagatti; Azzurra D’intino -

S.S.No-Ce nocciano cepagatti;

Laura D’aurelio - A.S.D. Gulp!

Pool val vibrata; Cristina D’alessandro

- A.S.D. Gs silvestro

la cioppa; Steven Salutari -

A.S.D. Ac subequana; Edoardo

Malatesta - A.S.D. Notaresco

acqua & sapone; Giacomo Del

Rosario - A.S.D. Pedale teate

free bike; Emiliano Faceta -

A.S.D.Pedale Teate Free Bike;

Donato D’alessandro - A.S.D.Ciclistica

Casalbordino; Mattia

Il Mondo del Ciclismo

Marcelli - A.S.D. Ferrometal

Cycling Team; Matteo Tucci -

A.S.D.Velo Club Chieti Scalo;

Giuseppe Fonzi - A.S.D.Velo

Club Chieti Scalo; Ezio Cola -

A.S.D.Velo Club Chieti Scalo;

Moreno Giampaolo - A.S.D.Velo

Club Chieti Scalo; Marco Iuliano

- A.S.D. Euro 90 Free Bike; Donato

D’aurora - A.S.D. Ciclistica

Polar Sulmona; Mirco Nucciarelli

- A.S.D. Gulp! Pool Val Vibrata;

Andrea Boffa - A.S.D.

Gulp! Pool Val Vibrata; Marco Di

Gaetano - A.S.D. Gulp! Pool Val

Vibrata; Nicola Carruolo -

A.S.D. Gulp! Pool Val Vibrata;

Stefano Di Giancamillo - A.S.D.

Gulp! Pool Val Vibrata; Vincenzo

Di Rella - V.C. Aran World-Can-

Una fase delle premiazioni con

il presidente federale Di Rocco e

il presidente regionale Ciancetta

numero 10

tina Tollo-Bls; Cristian Falcioni

- A.S.D. Team Prefabbricati Foresi;

Davide Santuccione - V.C.

Aran World-Cantina Tollo-Bls

SOCIETA’ DEI CAMPIONI REGIO-

NALI: A.S.D. G.S.Silvestro La

Cioppa Acqua & Sapone; A.S.D.

Ciclistica Polar Sulmona; A.S.D.

Euro 90 Free Bike; A.S.D. Ac

Subequana; A.S.D. Team Prefabbricati

Foresi; A.S.D. Notaresco

Acqua & Sapone; Vc Aran

Word –Cantina Tollo-Bls; A.S.D.

Ferrometal Cycling Team;

A.S.D. Ciclistica Casalbordino

SOCIETA’ CON TITOLI A SQUA-

DRE: Bcc Della Valle Del Trigno;

A.S.D. Velo Club Chieti Scalo;

G.S. Gulp! Pool Val Vibrata;

A.S.D. Mtb Scanno

PREMI SPECIALI PER SOCIETA’:

A.S.D Velo Club Notaresco 999;

G.S. Guarenna 2000; ASD Ciclismo

Giovanile Albert

PREMI SPECIALI A DIRIGENTI:

Vittorio Spadano; Paolo Ferrante

– meglio noto come “Cicchino”

PREMI SPECIALI A SOCIETA’

PER PROGETTO PROMOZIONA-

LE ATTIVITA’ GIOVANILE REGIO-

NALE: 1. A.S.D. Polisportiva

Pennese; 2. S.S. No-Ce Nocciano

Cepagatti; 3. A.S.D. Velo Club

Mosciano; 4. A.S.D. Vomano Bike;

5. A.S.D. Pedale Teate Free

Bike; 6. A.S.D. Amici della Bici

S.Teresa; 7. A.S.D. CIC Carni

Manoppello S.

PREMIAZIONI PROVINCIALI

CAMPIONI PROVINCIALI DI

CHIETI: Luca Ranucci - A.S.D.

Pedale Teate Free Bike; Francesco

Perinelli - A.S.D. Pedale

Teate free Bike; Simone Fattore

- A.S.D. Ciclistica Casalbordino ;

Ivan Staniscia - A.S.D. Guarenna

2000; Martinelli Ivan - A.S.D.

Guarenna 2000; Giuseppe Musti

- A.S.D. Acqua e Sapone Tomassetti;

Nicola Ricci - A.S.D. Bike

Inside Team; Francesco Sorgini

- A.S.D. Alessandro Fantini; Nicola

Luciano Moretta - A.S.D.

Ciclistica Casalbordino; Bruno

Fantini - A.S.D. Ciclistica Casalbordino

SOCIETA DEI CAMPIONI PRO-

VINCIALI CH: A.S.D. Alessandro

Fantini; A.S.D. Bike Inside

Team; A.S.D. Acqua & Sapone

Tomassetti; A.S.D. Guarenna

2000

CAMPIONI REGIONALI DELLA

PROVINCIA DI CHIETI: Domenico

Scipioni - A.S.D. Ciclistica

Casalbordino; Angelo Menna -

A.S.D. Ciclo Club Vasto; Giuseppe

Cinalli - A.S.D. Sangro Aventino

Archi; Valentina Trailo -

A.S.D. Sangro Aventino Archi

SOCIETA’ DEI CAMPIONI REGIO-

NALI AMATORIALI DELLA PRO-

VINCIA DI CHIETI: A.S.D. Ciclo

Club Vasto; A.S.D. Sangro Aventino

Archi


Giuseppe Callipo

PIEMONTE - La formazione cuneese al terzo anno tra i dilettanti

“Racconigese”, mete ambiziose

La Ciclistica Racconigese si è

presentata al “vernissage”

presso il Centro Incontri della

Provincia di Cuneo. Il presidente

della società, Daniele Nardin, e il

suo staff hanno illustrato i programmi

stagionali, in concomitanza

anche con le tappe cuneesi

del Tour de France, a luglio, e

del Giro delle Valli Cuneesi nelle

Alpi del mare, classica corsa a

tappe per Under 23 ed Elite del

mese di agosto. Il giorno di riposo

della Grande Boucle prevede

anche una manifestazione nel

Parco del Castello Reale di Rac-

Paolo Buranello

Attività ad alto livello ed una ferma lotta al doping gli obiettivi primari del 2008

Non ci sono dubbi, nel panorama ciclistico

regionale del 2008 la categoria juniores si

annuncia la più ricca di talenti ed interesse. Il

Pedale Castanese-Rostese si schiera in pole position,

seguito dall’Esperia Grassi, ma non sono

poche le formazioni che cercheranno di trarre

vantaggio da questo dualismo. Tra di loro figura

l’Ucab Biella guidata dal presidente Filippo Borrione.

Il sodalizio laniero, forte di una sinergia

realizzata con il team milanese della Biringhello,

appare infatti in grado di prendersi qualche

soddisfazione. Afferma il direttore sportivo Massimo

Fornasiero: “Abbiamo due squadre, una

affiliata in Piemonte, l’altra in Lombardia, per

complessivi 15 corridori”. Della prima fanno

parte i biellesi Massimiliano Barbero, Edoardo

Bernascone, Andrea Bianconi, Samuele Comella,

Simone Fontana, Stefano Giordano, Stefano

Moggio, Alberto Nardin, Daniele ed Enrico Pavani

(che non sono parenti). Nel gruppo d’oltre Ticino

gareggeranno invece Luca Artesani, Loris

conigi. “Sulle maglie dell’equipe

- spiegano i dirigenti - sono inseriti

sponsor e lo stemma della

Provincia di Cuneo con lo slogan

“No doping”. Per il terzo anno

saremo presenti con la squadra

Un outsider in grado di ben figurare tra gli juniores

L’Ucab si fa in due

Doppia affiliazione per il team di Biella (Piemonte e Lombardia),

che conta 15 corridori. Nell’organico anche una coppia di allievi

dei dilettanti alle gare più importanti

del calendario.

Il nostro progetto di garantire

continuità al movimento ciclistico

della provincia di Cuneo

prevede come obiettivi primari

Basciu, Marco Calafiore, Peter Cirini e Luca Ferrario.

Sulla carta il numero uno è Nardin. “Lo

scorso anno ha vinto una gara e prometteva bene,

poi si è fratturato una clavicola e a metà annata

è stato costretto ad abbandonare”. Giorda-

Madonna di Campagna Gios

un’annata di transizione

Madonna di Campagna Gios anno zero. Il

glorioso sodalizio torinese è atteso ad

un’annata di transizione, visto che gestirà unicamente

una squadra allievi. “Purtroppo gli

juniores si sono trasferiti in blocco al Brunero-Promociclo

e al Pedale Chierese e noi siamo

rimasti senza atleti”, spiega Luciano Goberti,

segretario del club. Rimangono invece

gli allievi che saranno guidati dal direttore

sportivo Stefano Faggino coadiuvato dal dirigente

accompagnatore Luciano Genovese. La

squadra è composta da sette corridori. Sei so-

numero 10

REGIONI

l’attività sportiva ad altissimo livello,

conciliando studio e formazione

professionale, ed una

ferma lotta al doping. Siamo

convinti che i nostri ragazzi con

tenacia, umiltà e convinzione,

senza la ricerca di scorciatoie,

arriveranno in ogni modo al

successo”.

L’augurio è rivolto a Davide Abate,

Andrea Borgna, Simone Bosio,

Marco Follini, Andrea Gallo,

Fabio Monaco, Diego Piva, Marco

Revello, Andrea Salcio, Silvano

Sannazzaro, Andrea Vassallo.

Proseguirà come di consueto

l’attività di base per garantire un

futuro ai giovani emergenti.

no è l’atleta emergente. “Possiede le qualità in

grado di farlo diventare la rivelazione dell’anno”.

Anche Basciu ha già conosciuto il gusto della

vittoria, mentre Ferrario si annuncia in veste di

promessa. Nel 2007 tra gli allievi si è infatti imposto

per ben sei volte. Detto degli juniores, i

quadri dell’Ucab Biella si completano con due

allievi, Marco Andreazzi e Davide Scalcon. Oltre

alla partecipazione alle varie corse, l’Ucab sarà

presente anche in campo organizzativo. Tra le

quattro gare in programma, vale la pena di citare

lo storico Giro della Provincia di Biella per dilettanti.

no del primo anno e provengono dal sodalizio

satellite del Pedale Sanmaurese. Si tratta di

Luca Bedin, Andrea Fustillo, Daniele Spasaro,

Davide Valiante, Luca e Davide Cannoni. Il più

quotato è sicuramente quest’ultimo che ha

già assaporato il gusto del successo nel 2007

a Castelletto Ticino nel novarese. Completa i

quadri Fabrizio Zanellati del secondo anno. Il

Madonna di Campagna Gios, pilotato dal presidente

Mario Gallicchio, svolgerà anche un

importante ruolo organizzativo. In calendario

sono già stati fissati due tradizionali appuntamenti:

la Torino-Corio per allievi (1° maggio) e

il Memorial Bodrero di Givoletto per juniores

(8 giugno). P.B.

Il Mondo del Ciclismo

49


REGIONI

TOSCANA - Anche nel 2008 si presenta come squadra da battere

Neri Lucchini Comauto

la forza dei grandi numeri

Antonio Mannori

LAMPORECCHIO (PT)

- Grandi numeri e grandi

successi nelle ultime

due stagioni. Grandi

promesse e ambizioni

anche per il 2008 per la

Neri Lucchini Nuova

Comauto, la squadra

elite-under 23 della

quale sicuramente si

parla più di tutte le altre.

Ventotto i corridori a

disposizione, e diversi di

loro hanno grandi doti e

mezzi. Ci sono atleti con

notevole esperienza, ma

anche giovani di belle

speranze (12 i debuttanti che

arrivano dalla categoria juniores)

con un velocista fortissimo,

Guardini, un ottimo cronoman,

Balloni, un atleta completo co-

50 Il Mondo del Ciclismo

Ventotto i corridori a disposizione, alcuni di notevole

esperienza, altri debuttanti di belle speranze

Elia Favilli ed Alfredo Balloni, tra i migliori acquisti della società (foto Scanferla)

me Favilli. Spiccano poi i nomi

del campione europeo della

crono under 23, Belkov, e dell’azzurro

Malacarne, ottimo

scalatore. Ma questa super

TOSCANA - Il presidente Di Rocco e Martini alla festa

Fosco Bessi Seano Vangi

progetto per il futuro

Grandi novità rivolte ai giovani per il 2008

CALENZANO (FI) - La Fosco Bessi Vangi Seano, oltre a festeggiare i

propri atleti protagonisti nel 2007, ha annunciato anche le belle novità

per l’imminente stagione. Soddisfatti i due presidenti Alvero Belli

e Saverio Metti, in quanto hanno dalla loro il sostegno di numerosi

sponsor e quindi quel progetto sostenuto con passione e impegno da

Valentino Spinelli per il Gruppo di Seano e da Fabrizio Vangi per il

Gruppo Vangi, può continuare ad arricchirsi. Nel 2008 per esempio

ecco la collaborazione con il Team Farim, sodalizio della Campania

che avrà 8 allievi, i quali spesso saranno a gareggiare in Toscana. Si

tratta di Carmine Scarano, Luigi Zaccaro, Dario Marzullo, Ciro Di Palma,

Antonio Trillo, Antonio Merolese, Carmine di Paola e Giovanni

numero 10

squadra si caratterizza per vari

aspetti, con il team manager

Angelo Citracca, scaltro, intelligente,

e con il direttore sportivo

Luca Scinto, voglioso di con-

tinuare a vincere con i suoi

“vecchi” Stortoni, Benenati,

Mirenda, Vona, Ricci Bitti, De

Negri, Montanari, ma fiducioso

anche nei giovani e nei nuovi

arrivati. Altro fattore importante

di sicurezza e stabilità è quello

garantito da sponsor di prima

grandezza che sono prima

di tutto appassionati di ciclismo,

come Giuliano Baronti

della Neri Sottoli, la famiglia

bresciana Lucchini, che opera

nel settore delle costruzioni,

Renzo Botrini (Conceria La

Conchiglia), Giovanni Nardi, il

pratese Mario Mengoni.

LA SQUADRA

Maxim Belkov (Rus), Davide Malacarne,

Andrea Guardini, Alfredo

Balloni, Mirko Battaglini, Cristian

Benenati, Vincenzo Bernardelli,

Mirco Bertolani, Thomas

Bertolini, Pierpaolo De Negri,

Simone De Rosa, Elia Favilli,

Anatoly Khastan, Omar Lombardi,

Davide Mantellassi, Gianluca

Mirenda, Enrico Montanari, Andrea

Moser, Giuseppe Pecoraro,

Stefano Presello, Thomas Rech,

Davide Ricci Bitti, Diego Richiedei,

Michele Simoni, Simone

Stortoni, Federico Sulas, Mirko

Tedeschi, Emanuele Vona.

Lettiero. In Toscana tre le formazioni. Quelle dei giovanissimi ed

esordienti con la sigla Fosco Bessi Calenzano, quella allievi della

Bessi Seano Vangi. Il gruppo giovanissimi comprende Filippo e Tommaso

Nencini, Matteo Cugnac, Federico Vangi (figlio di Fabrizio), Niccolò

Lolini, Edoardo Tarli, Davide Boni, Niccolò Ferri, Matteo Sensi,

Valentina Mini, Lapo Landini con Ferruccio Francioni e Massimo Ferri

in qualità di direttori sportivi. I due esordienti sono Gabriele Conti

e Martina Renzoni; direttore sportivo Emiliano Catalano. La squadra

allievi si compone al momento di otto atleti con Gianni Bellini, già

tante volte a segno nella sua giovane carriera, Filippo Braschi, Giampaolo

Gori, Iacopo Ritondale, Mattia Carlesi, Federico Felloni, Iacopo

Gregori, Matteo Pacini. Per questa squadra i direttori sportivi sono

Danilo Gianassi, Leonardo Gori e Flavio Pagliaccia. Il programma

2008 sarà completato da alcune gare che saranno allestite a Calenzano,

Settimello e Seano. La festosa serata ha visto, tra gli ospiti d’onore,

il presidente della FCI Di Rocco, Alfredo Martini, il vice presidente

del Comitato Regionale Toscana, Iannelli, i professionisti Dario

Cioni e Leonardo Scarselli, e l’ex Simone Borgheresi.

A.M.


Antonio Mannori

PISTOIA - E’ iniziato con un

sentito e doveroso ricordo di

Cesare Baldi, patron, grande

appassionato e ideatore del

team, recentemente scomparso,

l’incontro che domenica 27

gennaio presso l’Hotel Globus

City a Forlì ha dato il là alla stagione

2008 del Team Viner.

Il meeting è stato l’occasione da

un lato per sottolineare i notevoli

risultati ottenuti la scorsa stagione

e dall’altro per presentare

gli uomini e le divise del team, gli

obiettivi e gli sponsor del nuovo

anno. Il tutto nell’ottica di un

progetto ambizioso nel mondo

del ciclismo amatoriale.

A tal proposito, i ringraziamenti

dell’azienda pistoiese sono

stati portati dal nipote di Cesare,

e dal nuovo timoniere aziendale,

Francesco Capaccioli.

Per quel che riguarda il 2007

l’equipe ha mietuto successi sia

nazionali che internazionali, ne

ricordiamo solo alcuni: Squadra

Campione d’Italia GF FCI Master

Gold, 17 vittorie assolute,

44 vittorie di categoria, Campione

Europeo UCI Master

strada e crono categoria M3

con Andrea Paluan, Campione

d’Italia GF FCI Master Gold con

Doriano Purismi, Campione d’Italia

GF FCI Categoria M1 con

Stefano Purismi, Campione Europeo

GF Udace categoria Cadetti

con Giovanni Moschiano,

vincitore Coppa Piemonte categoria

Master Gold a tappe del

Trentino. Poi c’è l’annata di un

indomabile Paluan che si è aggiudicato

fra l’altro il percorso

medio della “regina” Nove

Colli con un’azione da grande

finisseur. E soprattutto brilla la

sua eccezionale doppietta a

La società amatoriale può contare su sponsor e atleti di spessore

Il Team Viner punta in alto

Dopo i notevoli risultati ottenuti nel 2007 non si adagia sugli allori e guarda al futuro

cronometro e su strada nel

Campionato Europeo.

Ma l’incontro di Forlì non voleva

solo essere una celebrazione

del recente passato, anzi il

“cuore” dell’avvenimento era

proiettato avanti. Il Team Viner

non si adagia sugli allori e guarda

ambiziosamente al prossimo

futuro, appoggiato da un gruppo

di partner e di sponsor tecnici

di assoluto spessore. A guidare

la squadra il Team Manager

Marco Silvagni, coadiuvato

dai Direttori Sportivi David Tani

e Raffaele Leoni.

Naturalmente sono stati gli atleti

il pezzo forte dell’incontro.

Presentati vecchi e nuovi componenti.

Ecco i nuovi “acquisti”:

Sergio Barbero, dopo 15 anni

da professionista (10 vittorie) e

dopo aver vestito la maglia azzurra,

sbarca nel mondo delle

gran fondo. Michel Chocol, proveniente

dal Team Sintesi 96,

uno dei giovani più promettenti.

Nel 2007 6 vittorie, tra cui le

perle della Sanremo 110 e del

Giro di Lombardia. Roberto Cunico,

proveniente dal Team Sintesi

96, negli ultimi anni è mi-

numero 10

REGIONI

gliorato sino a diventare uno dei

migliori interpreti del movimento.

Il 2007 è stato il suo anno

migliore con 5 vittorie assolute.

Mario Giangrande, al suo esordio

in un team di vertice, proviene

dal Team Spoltore. Giovanni

Maiello, proveniente dal Team

MG K Vis, il 2007 lo ha visto

brillante, risultando uno dei migliori

scalatori. Due le vittorie

con la prestigiosa Fausto Coppi,

Silvano Sagradini, veterano delle

gran fondo. Nel 2007 si è fregiato

del titolo tricolore Master

5 nel campionato GF della FCI,

oltre alla soddisfazione di vestire

la maglia azzurra ai Mondiali

Master UCI. Marco Silumbra,

giovane interessante che proviene

dal Team Sintesi 96. E poi ci

sono gli atleti confermati: Francesco

Bellia, Marco Bellia, Alessandro

Brolis, Alessio Canfori,

Sergio Chioda, Alessandro Grassi,

Giovanni Moschiano, Andrea

Paluan, Doriano Purismi, Stefano

Purismi e Simone Villa.

Al via con donne esordienti e under

VC Vaiano nel segno

della continuità

VAIANO (PO) - Attività femminile rafforzata, per il VC Vaiano Riverauto.

E’ questo il programma per il 2008 che il presidente Stefano

Giugni ha già approntato e che prevede anche l’anticipo al mese di

aprile del Trofeo Alberto Vannucci, la gara che per cinque edizioni si

è tenuta in luglio. Il gruppo comprende le Under 21 Sara Ficini e Alice

Masi, le junior Irene Falorni, Corinna Mari, Simona Martini, Alessandra

Neri, Antonella Pascale, Pamela Pepe e Federica Primavera,

una delle nuove arrivate, già azzurra al campionato Europeo

2007. Ci sono poi l’allieva Alessia Martini, la campionessa italiana

esordienti Selene Pierattini e Olga Cartei, che arriva dal Campi Bisenzio.

Confermato lo staff tecnico. Continuerà, infine, anche il lavoro

di reclutamento dei giovanissimi, sulla pista del ciclodromo a

La Briglia. A.M.

Il Mondo del Ciclismo

51


Luigi Renga

Il Team Ciclistica Vollese ha gettato

le basi per affrontare con

rinnovato entusiasmo la prossima

stagione agonistica. Presentata,

intanto, la squadra juniores, guidata

dai tecnici Saverio Buonincontro

e Pasquale Marasco, nel

consueto incontro conviviale

svolto nel noto locale “Liberty” di

Volla, nel corso del quale, dopo il

saluto del sindaco di Volla, Salvatore

Ricci, dell’assessore allo

sport, Tommaso Rea e del consigliere

comunale, Lucio Putrella, il

presidente del sodalizio partenopeo,

Avv. Felice Putrella, ha tratteggiato,

nel circostanziato exursus,

i momenti salienti della attività

societaria che ha visto impegnati

i ciclisti vollesi in una inten-

sa quanto soddisfacente presenza,

oltre che in Campania, nelle

gare più prestigiose del calendario

nazionale. Illustrati dai diesse

Buonincontro e Marasco gli

obiettivi che persegue la formazione

vollese, i quali hanno evidenziato

gli elementi caratterizzanti

del programma tecnicoagonistico,

pienamente recepito

dalla dirigenza societaria.

Il presidente della Federciclismo

campana, Pino Cutolo, nel soffermarsi

sulla validità dell’iniziativa

federale relativa al Progetto Solidale

- aperto alle regioni del centro-sud

- ha confermato la piena

adesione tecnica regionale a tale

qualificante attività agonistica ed

ha rivolto un particolare elogio ai

REGIONI

CAMPANIA – Presentata la squadra juniores guidata da Buonincontro e Marasco

Ciclistica Vollese, al via con entusiasmo

Dopo una stagione soddisfacente, la società napoletana affila le armi in vista dei prossimi impegni

Organigramma

CONSIGLIO DIRETTIVO: PRESIDENTE: Felice Putrella; VICE PRESIDENTI:

Antonio Merito, Federico Liardo; SEGRETARIO: Gennaro Tammaro; CON-

SIGLIERI: Carmine Perna, Carlo Buonincontro, Sergio Conte Sergio, Antonio

Papaccio, Luigi Avallone, Agostino Tosca, Giovanni Scognamiglio;

PUBBLICHE RELAZIONI: Pasquale Renis; MEDICO: Salvatore Auriemma;

DIRETTORI SPORTIVI: Saverio Buonincontro e Pasquale Marasco; MAS-

SAGGIATORE: Giuseppe Senese; ASSISTENZA MECCANICA, cicli De Maio

(bici fornite da cicli De Maio e FVRU Andrea Blardone); ATLETI: Nunzio

Aievoli, Pasquale Nardiello, Luigi Castello, Alfonso Cuomo, Andrea Nocera,

Antonio Fierro, Saverio Palazzo.

dirigenti ed ai tecnici, regionali e

societari, per il positivo lavoro

svolto che ha fatto registrare, in

regione, una crescita qualitativa

della categoria juniores, suffragata

anche dagli apprezzabili risultati

raggiunti nelle gare a tappe internazionali

del Lunigiana e Basilicata.

Ed il segno tangibile di questa

positività, ha aggiunto il dirigente

regionale, è rappresentato dal fatto

che nella prossima stagione

agonistica saranno ben undici le

società che tessereranno atleti juniores.

Il presidente Cutolo, il vice

Novara ed il consigliere Cordato

hanno premiato l’atleta Domenico

Prisco, particolarmente festeggiato

dai dirigenti societari e dai

compagni di squadra per i brillanti

risultati ottenuti e per il suo approdo

alla categoria under 23.

53


REGIONI

Antonio Posti

LOMBARDIA – Il CP di Varese ha presentato le gare del 2008

Una stagione grandiosa

Mondiali, prove di Coppa del Mondo, manifestazioni internazionali:

mai come quest’anno il movimento varesino è al centro dell’attenzione

Campionato del Mondo

(23/28 settembre), Prova di

Coppa del Mondo Femminile a

Cittiglio (24 Marzo), Internazionale

Juniores a Solbiate Arno (8

giugno), Tre Valli Varesine (19

Agosto), Piccola Tre Valli Juniores

a Varese (7 giugno), GP Carnaghese

open (1 agosto), Città di

Gallarate, Campionato Regionale

Allievi (22 giugno), Tappa del Giro

d’Italia, Mendrisio/Varese (29

maggio), Caravate Gran Premio

INDA (27 luglio), ed il GP Giovanni

Oldrini, internazionale per

dilettanti che si svolgerà a Somma

Lombardo il 12 di ottobre,

bastano questi avvenimenti per

far si che sia una stagione ricca di

avvenimenti. Tuttavia nella Provincia

di Varese non ci sono solo

questi avvenimenti. Per questo,

nella splendida cornice dell’Hotel

“LA BUSSOLA” di Cittiglio, il

presidente Roberto Beninato e

tutti i componenti del Comitato

Provinciale di Varese, hanno presentato

il resto della stagione,

che inizia con la tradizionale gara

di juniores, Trofeo Frutta Più, che

si svolgerà il 9 marzo a Somma

Lombardo e che proseguirà la

domenica successiva a Busto Arsizio,

con la Piccola San Geo e,

caso strano, anche la terza gara

stagionale, non solo della categoria,

si svolgerà il giorno di Pasquetta

(S. Angelo) a Peveranza.

Per questa categoria vi è anche

da tenere conto anche della

Challenge Alfredo Binda che si

disputerà in cinque prove (Busto

Arsizio e Peveranza), mentre le

altre prove si svolgeranno ad Olgiate

Olona il 13 di aprile (Trofeo

Santino Ferioli), il 27 luglio a Gor-

54 Il Mondo del Ciclismo

Da sin. Puricelli, presidente Beninato, Zocchi, Contini, Pavan (foto Benati)

nate Olona, sotto la regia del

Prealpino, e si concluderà a Sumirago

il 9 settembre, nel Trofeo

Serramenti Bigi. Sempre per questa

categoria non si possono dimenticare

le prove di Casale Litta,

il primo maggio, e di Cimbro,

del 15 di agosto. Conclusione a

Besnate con l’organizzazione del

gruppo Sportivo Prealpino il 19 di

ottobre. Tra le gare riservate a

questa categoria bisogna anche

inserire la prova di Busto Arsizio,

il 25 maggio, valida, come per altre

categorie, per il Campionato

Provinciale che si concluderà, come

da tradizione, al Brinzio.

Per quanto concerne gli allievi, la

stagione si aprirà con la Varese/Angera,

ovvero la

Milano/Sanremo dei giovani, ed

avrà in cabina di regia ancora la

Sommese, tanto cara a Maura

Macchi ed al Cav. Silvio Pezzotta

(già Vice presidente di Varese

2008) e si concluderà a Cavaria, il

cinque di ottobre, passando attraverso

le cinque prove del Giro

della Provincia (20/25/27 aprile e

1 e 5 maggio), che si svolgeranno

rispettivamente a Caronno

Varesino, Cardano al Campo, Clivio,

Caravate, Comerio.

Gia detto dello spostamento necessario

del Città di Gallarate al

numero 10

22 maggio, per permettere lo

svolgimento del Campionato Regionale

(sempre a Gallarate), non

possiamo dimenticare le prove di

Castelseprio il 18 maggio (gradito

ritorno in questa località), la

San Macario/Orta il 13 luglio, la

domenica successiva a Malgesso,

a Cimbro il 3 ed a Sangiano il 24

di agosto. A settembre da segnalare

il 7 a Besozzo, mentre la stagione

si concluderà, come da tradizione,

la prima domenica di ottobre

a Cavaria, senza tuttavia

dimenticarci che il 25 maggio da

Fagnano prenderà il via la prova

che sarà valida come Campionato

provinciale e si concluderà al

Brinzio. Da ricordare, infine, per

questa categoria anche la prova

di Lonate Ceppino che si svolgerà

il 13 di aprile.

Per quanto concerne gli esordienti

si inizia a Cassano Magnago

il 13 aprile, con l’organizzazione

della San Pietro, e conclusione

il 21 settembre a Caronno Varesino,

con la direzione affidata all’altra

Società di Cassano, ovvero

il Velo Club Cassano Magnago/92.

Nel mezzo ci saranno le

prove di Bernate (18 maggio),

Busto Arsizio, nel Trofeo Boschessa

(15 giugno), Comerio il

27 luglio, Solbiate Olona il 5 di

agosto, il 7 di settembre a Busto

Arsizio. Il Trofeo Martignoni si

disputerà nelle tradizionali cinque

prove che si svolgeranno a Cocquio

Trevisago il 25 di aprile, a

San Macario il primo di maggio, a

Besnate l’8 giugno, a Cardano al

Campo il 6 luglio e, conclusione a

Cassano Magnano, il 20 luglio.

Anche in questa categoria da rimarcare

lo svolgimento il 25

maggio del Campionato Provinciale,

che prenderà il via da Comerio

e con la naturale conclusione

al Brinzio.

Per i giovanissimi la stagione inizia,

come lo scorso anno, a Busto

Arsizio, con organizzazione del

San Macario (13 aprile), con passaggi

a Cassano Magnago, Villadosia,

Solbiate Olona, Gemonio,

Besnate, Azzio, Sangiano, Arsago

Seprio, Cardano al Campo, Uboldo,

Abbiate Guazzone, Besano,

Sumirago, Gavirate, Bolladello,

Saronno, malmesso. Conclusione

il 21 settembre a Lavena Ponte

Tresa.

In campo femminile non si possono

non sottolineare gli appuntamenti

di Gorla Maggiore, il 29

giugno, con la gara riservata alle

Esordienti ed Allieve, valevole, tra

l’altro, per il campionato Provinciale,

e quello di Gorla Minore, il

25 maggio, per Juniores (Campionato

Provinciale) e Under, che

si concluderà al Brinzio. Oltre naturalmente

alla prova Elite nella

già citata gara di Coppa del

Mondo di Cittiglio.

Questa è in sintesi la stagione

2008 per la provincia di Varese,

a cui vanno aggiunte le tre cicloturistiche

che si svolgeranno ad

Ottobre a: Gorla Minore, Somma

Lombardo ed al Brinzio

(8/12), ovvero la tradizionale

pedalata con i Campioni, e le

undici prove di MTB che inizieranno

il 30 marzo a Lomazzo e,

attraverso le gare di Gemonio,

Vinago, Osmate, Mesenzana

,Brenno di Arcisate, Leggiuno,

Vergiate, Lentate, Laveno Mombello,

Morazzone, si concluderanno

il 14 di settembre.


Vito Bernardi

Doppia affiliazione per la

Società Ciclistica Biringhello

del presidente Pietro Cacciamani,

confermata in Piemonte

e riproposta in Lombardia dopo

un anno.

I 15 corridori in casacca gialloverde

della “Biringhello-Ucab

Biella 1925” hanno fatto la loro

prima passerella sul palcoscenico

dell’Auditorium di via Meda presentati

oltre che dal presidente

Cacciamani in veste di valente

speaker, anche dal campione degli

anni ‘50, Renzo Zanazzi e dal

campione del terzo millennio,

formatosi proprio nelle fila della

Biringhello, Jacopo Guarnieri.

La festa però non era riservata

Presentata nei giorni scorsi la storica società milanese gemellata con Ucab Biella 1925

SC Biringhello torna a casa

Dopo un anno di affiliazione unica in Piemonte la formazione sceglie

nuovamente la Lombardia e i “vecchi” colori sociali

soltanto alla Biringhello ma anche

alla sua… metà. Ed è proprio

con la livrea dell’Ucab Biella

1925 che i corridori hanno

fatto la loro seconda passerella

sulla pedana dell’Auditorium

cittadino accolti sempre con

grande entusiasmo.

Onore dunque all’Ucab Biella

1925-SC Biringhello, maglia

“Giallo-rosso-nera”, sempre gli

stessi 15 corridori accompagnati

sul palcoscenico dal presidente

dell’Ucab Biella 1925, Filippo

Borione, dal suo vice, Giuseppe

Tricervi, che hanno regalato al

presidente della Biringhello,

Pietro Cacciamani e al suo vice,

Lionello Fantoni, copia del libro

“I nostri primi 80 anni”, a commemorazione

appunto della

un sodalizio che ha lanciato professionisti

E’ come Gabriele Colombo e Dario Andriotto

e di tanti altri che per ricordarli bisognerebbe

fare un lungo elenco, ma è da lodare anche

dal punto di vista organizzativo, Infatti, da anni

il VC Sommese, presieduto da Lorenzo Macchi

e tanto caro a Maura Macchi ed al Cav. Silvio

Pezzotta (tra l’altro vice presidente di Varese2008)

apre la stagione negli juniores con il

Trofeo Frutta Più, in programma domenica 9

marzo; con la Varese/Angera riservata agli allievi e ancora il Città di

Gallarate, sempre per allievi, quest’anno prova unica di campionate regionale

(22 giugno). Altra peculiarità del team varesino, l’organizzazione

della chiusura della stagione agonistica col GP Coperte di Somma,

che la scorsa edizione era valida come Trofeo Mari e Monti (somma di

tre prove, che comprendeva tra l’altro la Milano - Rapallo e il Giro di

Lombardia). A completare il quadro la gara giovanissimi di Arsago Seprio,

il Trofeo Lions Somma.

Premiati dal Presidente Macchi, alla presenza del Sen. Luigi Peruzzot-

lunga storia della prestigiosa

società di Biella.

La società in 37 anni di attività

ha conquistato ben 34 podi ai

campionati del mondo su pista

(tra questi spicca il titolo mondiale

di Ivan Quaranta) oltre a

36 titoli italiani in diverse specialità

su pista.

Un impegno non solo agonistico ma anche organizzativo

numero 10

REGIONI

La squadra stà finendo la propria

preparazione a Follonica, in

previsione dell’esordio agonistico

che avverrà nella gara di

Somma Lombardo il prossimo 9

marzo, partecipando poi alle

più importanti gare del calendario

nazionale senza tralasciare

l’attività su pista.

Organigramma società

ATLETI - Artesani Luca, Barbero Massimiliano, Basciù Loris, Bernascone

Edoardo, Bianconi Andrea, Calafiore Marco, Cevini Peter, Comella

Samuele, Ferrario Luca, Fontana Simone, Giordano Stefano,

Moggio Stefano, Nardin Alberto, Pavani Daniele, Pavani Enrico.

DIRETTORI SPORTIVI - Andrian Giuliano, Torti Ermanno, Meda Pierluigi,

Fornasiero Massimo, Croce Ennio.

GIOVANISSIMI - Sli Hussein Mohamed Karim; Giuliani Riccardo;

Wackermann Elisa; Corea Alessandro; Wackermann Sara; Corea

Alessandro; Cassiani Ingoni Sebastiano. DIRETTORE SPORTIVO -

Borghetti Anrico

VC Sommese, sempre all’avanguardia

Domenica prossima col Trofeo Frutta Più apertura provinciale juniores

ti, del Presidente Provinciale del CONI Fausto

Origlio, del presidente del CP Roberto Beninato

e di altri ospiti, i corridori più in vista del

2007, tra Gaia Saporiti, dieci successi, tra cui il

campionato provinciale. Non da meno sono

stati, Martina Paris, Paolo De Giorgi, Martina

Biolo,Mirko Salvalaggio e Mattia Della Gatta.

Anche per questa stagione, che inizierà da

tradizione a Somma con una gara per gli Juniores,

nel mese di marzo, il presidente Macchi

punterà su giovanissimi ed esordienti. dei primi fanno parte Lorenzo

De Giorgi, Andrea Santoro, Daniele De Giorgi, Martina Parisi, Lorenzo

Moioli,Martina Biolo, Mirko Salvalaggio, Mirko Retroni. Per i secondi

saranno in campo Mattia Della Gatta, Edoardo Jannazzo, Mattia Provaci,

il tutto con la conduzione tecnica di Simone Zucchi, Marco Galbiati,

Stefano Garegnani, Massimiliano Ambrosiani. In campo amatoriale

sarà rappresentato da Matteo Pol, Gian Luigi Bombelli, Emilio Modesto

Cescone Guatta, Galliano Lucato e Giuliano Fortina, che cercheranno di

tenere alto il nome di questo benemerito sodalizio. Antonio Posti

Il Mondo del Ciclismo

55


REGIONI

Valerio Benelli

Il Gruppo Ciclistico Fausto

Coppi di Cesenatico, famoso

per aver dato i natali ciclistici al

grande Marco Pantani, ha sempre

avuto come impegno primario

quello di “formare” i

giovani, e in quest’ottica i risultati

sono sempre stati considerati

marginali.

Lo ha sottolineato anche Delio

Zavalloni, dirigente della società e

responsabile delle categorie giovanili

– confermando che “lo scopo

della società, fin dal primo anno

di attività, è stato quello di

creare le basi per un futuro e sono

certo che questi giovani delle

categorie giovanissimi ed esordienti

sapranno, in futuro, dare

56 Il Mondo del Ciclismo

EMILIA ROMAGNA - E’ stato il primo sodalizio di Marco Pantani

GC Fausto Coppi, solo per giovani

Nel 2008 al via anche con gli esordienti. Il suo obiettivo principale è sempre stato la formazione degli atleti

Medardo Bartolotti

Il sodalizio “Azzurro Rosso Verde” l’ormai

famoso Consorzio ciclistico, da due decenni

fondato dal Pedale e Rinascita di Ravenna,

ha chiuso i conti e aperto un nuovo

capitolo come previsto dai calendari, quello

ravennate dei giovanissimi ed emiliano romagnolo

per le altre categorie, che la struttura

associata, guidata dal presidente Cesare

Suprani, si appresta ad affrontare, forte

degli importanti risultati promozionali e

agonistici accumulati nella stagione 2007. Il

sodalizio unitario ha chiuso una stagione a

pieni voti avendo realizzato i suoi obiettivi

essenziali: un gran numero di praticanti

delle categorie giovanissimi ed esordienti e

il gran successo organizzativo, in particolare

con il 26° Palio delle Circoscrizioni che

quelle soddisfazioni, in termini di

risultati comportamentali, che

tutto lo staff si attende, per serietà,

tenacia, impegno e costanza”.

Vittorie e buona organizzazione per il club di patron Soprani

Pedale Azzurro Rinascita

Il Consorzio Ciclistico da oltre vent’anni cura le categorie giovanili.

Perla organizzativa il Palio delle Circoscrizioni

numero 10

Comunque, sebbene non ci siano

state vittorie, tra gli esordienti

(Castellani, Gardini, Morlino,

Noi, Tosi, Pasini e Spada)

ha coinvolto le scuole elementari e con una

partecipazione straordinaria di ben 3.335

alunni femmine e maschi.

I risultati 2007. Questa la relazione morale,

tecnica e organizzativa: una sessantina di

soci, 26 atleti di cui 23 giovanissimi e 3

esordienti; tutti bravi nel partecipare e svolgere

l’attività con impegno e “divertente disciplina”

poi, quelli che hanno fatto la differenza

per le 39 vittorie come segue. Giovanissimi:

Eleonora Morelli in pole position

con 23 vittorie (diconsi 23), Antonio Cervo

con 7, Andrea Zavatta con 5 e Giovanni Bianco

con 4; piazzamenti da podio n. 55 ottenuti

da Sara Geminiani, Thomas Geminiani,

Filippo Bianco, Matteo Peluzzi; piazzamenti

nei cinque: Elia Raimondi, Chiara Rossini,

Antonio Taglioli. Bene anche Mirco Alessandrini,

Luca Asioli, Jonny Bernardi, Lorenzo

ci sono stati molti piazzamenti

fra i primi dieci.

Mentre per i giovanissimi ( Bertozzi

eMuccioli (G2), Mariani,

Maldini e Milandri (G3), Cucchi,

Fariselli, Maldini, Miraglia

Faciano, Sacchetti, Tosi e Venturi

(G4), Celli e Del Vecchio

(G5), Bertozzi (G6) sono arrivate

anche alcune vittorie, oltre a

tanti piazzamenti.

Abbiamo organizzato anche tre

gare per giovanissimi e una per

esordienti”.

Quet’anno, partiti Andrea Spada

e Federico Pasini allievi con

la formazione della Banca Popolare

Emilia Romagna di Cesena,

agli esordienti si è aggiunto

Nicolas Bertozzi, arrivato dal

folto gruppo dei giovanissimi.

e Matteo Bongiovanni, Francesco Damassa,

Raffaele Di Rosolini, Luca Peluzzi, Gerardo

Petti, Adriano Tomarchio, Mattia Zabberoni

e Alessia Zavatta. I tre Esordienti Maicol

Zabberoni, Alejandro Girelli e Benedetta

Rossini non hanno ottenuto la vittoria piena,

ma dalla buona prima esperienza, un incentivo

morale e atletico per fare meglio.

Il Palio delle Circoscrizioni è stata una

straordinaria iniziativa promozionale unica

nel suo genere col patrocinio dell’Amministrazione

comunale: 26 edizioni, coinvolgimento

di tutti i plessi scolastici delle elementari,

alunni maschi e femmine, biciclette

da “battaglia”, 17 gimcane, partecipazione

di 3,395 pedalatori con eliminatorie e

gran chiusura con 281 finalisti, festa di premiazione

dei vincitori, delle scuole e, anche,

degli insegnanti. Altre gare organizzate per

giovanissimi.

Gruppo dirigenti e tecnici. Cesare Suprani

(presidente), Walter Fusconi (vice), Paolo

Giambianchi (segretario) e i diesse Alfredo

Manghi, Nicola Sergio, Antonello Piazza,

Enzo Casadei, Giancarlo Turchi, Massimo

Benamati.


Medardo Bartolotti

Il sodalizio ravennate ha compiuto sessant’anni di attività

SC Rinascita ancora protagonista

I suoi dodici juniores, capitanati da Luca Pirini, medaglia di bronzo ai mondiali messicani 2007

nell’inseguimento a squadre, pronti all’esordio stagionale del 16 marzo

Asessant’anni il ciclismo

mantiene giovani e la SC

Rinascita, continua a fare brillare

i suoi storici colori rosso-verde

alla luce del presente e del

futuro. Essa conferma la sua attività

di sessanta stagioni su

sessanta, supera momenti di

qualche grigiore non sempre

dipendenti da essa, ma dal

quadro più generale, stabilisce

relazioni costruttive (Ciclismo

Insieme con Cotignolese e

Massese), fa sinergia con una

buona politica di collaborazione

e rimette le ruote di 12 Juniores

di belle speranze sulle strade

della stagione 2008 con servizi

adeguati, attrezzature tecniche

e operative all’altezza della situazione.

Lo scorso 23 dicembre

a Ravenna, nella Sala congressi,

la celebrazione del sesto

decennio salutato da una folla

immensa anche nell’accogliere

festosamente il prezioso “Album

di Famiglia” in fotolibro

timbrato 1947 – 2007. Nel

contempo, si lavorava per uno

scatto in avanti orientato a mi-

gliorare quadri e strutture, per

un altro rilancio nei plotoni della

categoria Juniores e il presidente

Franco Mancini a non

nascondere le sue speranze:

“Una fase sociale nuova e una

squadra giovane – spiega- con

dieci su dodici del 1° anno tra

cui atleti già in gran luce sia

nella categoria come l’azzurro

Luca Pirini (bronzo ai mondiali

inseguimento a squadre, quarto

agli europei); sia negli allievi

da cui provengono come Valerio

Catellini (triplo tricolore velocità,

scratch, velocità olimpica),

altri vittoriosi e ben piazzati

nella stagione scorsa. La società

si augura che quegli atleti

di interesse nazionale si ripetano

come, e meglio, della scorsa

stagione e altri giovani riescano

a crescere. Intanto ci presentiamo

pronti all’esordio della prima

stagionale del 16 marzo “.

La presentazione dell’evento

nella “Piazza Rinascita” lo stesso

luogo (sia pure rinnovato) in

cui germogliarono, per poi rafforzarsi,

le radici del sodalizio

rosso verde, reduce di tante

battaglie agonistiche, grandi

Quindici under 23 per puntare in alto

Dalfiume, voglia di vincere

Nessuna affermazione nel 2007, ma fanno notizia i titoli

regionali di Notari e quelli provinciali di Spada e Torri

Giampaolo Balotta

Festeggiare zero vittorie ed essere contenti lo stesso, anche perché

con Giacomo Notari, Gianluca Spada e Michele Torri (U21), hanno

portato a casa il titolo regionale e quello bolognese. In aggiunta ad un

riconoscimento speciale per gli M6, Valter Golfieri, secondo al campionato

italiano Gran Fondo in dieci prove. Il presidente Luigi Roli, i vice

Luca Pirini con

Di Rocco al Giro

d’Onore

sforzi organizzativi, un protagonismo

ininterrotto e glorioso.

Mancini non trascura gli aspetti

più essenziali: “Ringraziare gli

sponsor che non ci hanno abbandonato

(Fassa Bortolo, Marinara,

Cmc, Marcegaglia, Pineta,

Frw Bicycles, Mg Byke) permettendoci

di arrivare fin qui e

un caloroso benvenuto al nuovo

sponsor “Ran Cellofan” di

Antonio Reati di Massalombarda”.

La squadra Juniores 2008. Se-

numero 10

REGIONI

condo anno: Luca Pirini, Manuel

Benvenuti; primo anno:

Eugenio Bartoletti, Alessandro

Brusa, Valerio Catellini, Paolo

Mondini, Augusto Reati, Lorenzo

Russo, Juri Tarroni, Nicola

Zanoni, Mattia Zoli, Manuel

Zuffa.

Le guide della squadra. Il diesse

Giandomenico Marangoni, navigatore

di lungo corso, che sarà

affiancato da Christian Gasperoni

alla prova come direttore

tecnico nel mettere a frutto

l’esperienza maturata in dodici

anni di carriera professionistica

in cui ha profuso grandi

fatiche, ma anche ricevuto soddisfazioni:

7 vittorie, tappa e finale

Giro d’Abruzzo, tappa e finale

Tour de l’Ain, tappa Giro di

Svizzera, Gp Winterthur, tappa

Giro d’Argentina nelle file di

Scrigno, Amore Vita; Cantine

Tollo; Acqua e Sapone, Mercatone

Uno, Lambourkrediet, Naturino,

Ceramiche Flaminia.

Non senza significato che sia

un ritorno nella vecchia Rinascita

da cui ricevette sostegno e

restituì risultati prendendo il

volo verso il mondo prof.

presidenti Giorgio Rossetti e Giorgio Mezzetti e il segretario Giuseppe

Ghibellini sono consci di impegnarsi, anno dopo anno, anche alla promozione

dell’attività dilettantistica, visto che, di fatto, la Dalfiume, col

tesseramento dei diciannovenni, chiude di fatto la catena agonistica federale;

giovanissimi, esordienti, allievi, juniores. Un lavoro duro e appassionante

per il DT Claudio Remondini e Diesse Mauro Orlati.

Quest’anno ai riconfermati Melandri, Notari, Palmieri, Pasolini,

Rocchi, Spada e Torri, si sono aggiunti Guidetti, Angelini, Lodi, Barchi,

Bellini, Bonacci, Landini e Valcarenghi, Quindici corridori che si

stanno già avvalendo del lavoro del meccanico Bruno Capucci, degli

accompagnatori Vittorio Pirazzini, Gianni Nardi e Nado Guerrini e

del massaggiatore Devis Messetti. Unico aspetto negativo l’assenza,

dopo vent’anni di sponsorizzazione, della Cicli Cinzia.

Il Mondo del Ciclismo

57


58

REGIONI

Francesco Coppola

Guarnieri tra gli under 23 e Viviani tra gli juniores le punte

Marchiol Emisfero Liquigas Site

Vivaio del team professionistico, è composto da diciotto atleti affidati ai tecnici Conte,

Zen e Mora per la strada e Daniele Pontoni per l’attività fuoristrada

L’intervento di Francescutto

Dalle sale del prestigioso

Castello Papadopoli Giol

di San Polo di Piave - la splendida

residenza realizzata in stile

neogotico alla fine del XIX secolo

- è iniziata l’avventura,

l’ottava consecutiva nel pianeta

élite e under 23, del Team 2000

Marchiol-Emisfero-Liquigas Site,

importante formazione del

vivaio della Liquigas Pro Tour

Team, il cui debutto agonistico

c’è stato sabato 23 febbraio a

Cimadolmo con il 15. Memorial

G. Polese, prima delle tre fatiche

organizzative del sodalizio.

A comporlo 18 atleti voluti dal

presidente Gioacchino Francescutto

e dal vice Giuseppe Lorenzetto

e affidati ai tecnici Biagio

Conte, Marco Zen e Giampaolo

Mora per la strada e Daniele

Pontoni che continuerà a

seguire l’attività del cross, segnatamente

l’azzurra Milena

Cavani ed il nascente nucleo

del fuoristrada.

Il gruppo 2008 parla prevalen-

Il Mondo del Ciclismo

temente triveneto (6 sono i

friulani e 5 i veneti) ma abbraccia

tutta la Penisola spingendosi

dal Piemonte alla Basilicata,

passando per l’Emilia Romagna

ed il Lazio con la presenza straniera

dal Brasile ( Carlos Alexandre

Manarelli).

Le sale affrescate del castello Papadopoli-Giol

si sono gremite al

limite della capienza per applaudire

la Marchiol-Emisfero-Liquigas-Site.

In prima fila il presidente

della Federazione Ciclistica

Italiana Renato Di Rocco (“C’è

nazionale multi disciplinare in

questo team, colori simpatici

che piacciono al ciclismo. Oltre a

molti valori condivisi: come l’obiettivo

primario del diploma da

raggiungere per molti ragazzi

del primo anno. Ho visto che qui

si lavora in maniera seria e le vittorie

non mancheranno”), il

presidente del Comitato regionale,

Raffaele Carlesso, il responsabile

della struttura tecnica

nazionale, Flavio Milani ed il

presidente del CP di Treviso, Ivano

Corbanese, il team manager

Liquigas, Roberto Amadio ed il

diesse Stefano Zanatta (“Dietro

lo sviluppo della storia Marchiol

c’è la spinta Liquigas che qui ha

trovato terreno fertile per lavorare

con tecnici giovani che hanno

voglio di fare e crescere. Ve-

numero 10

Foto di gruppo

do che il tempo ci sta dando ragione.

Da agosto, quando i regolamenti

ce lo premettono abbiamo

sempre cercato di inserire

i più validi. Il primo è stato Da

Dalto”), quindi il tecnico Paolo

Slongo appena approdato alla

Liquigas, il presidente di Ciclismo

di Marca, l’On. Guido Dussin,

Remo Mosole (il presidentissimo

dell’UC Trevigiani e padre

dei tre mondiali trevigiani consegnati

alla storia) e tanti altri personaggi

del ciclismo, oltre ai

rappresentanti degli sponsor

(Oscar Dal Sie per la Marchiol

Spa e Luca Liviero per Emisfero,

il marchio dello stesso Gruppo

Unicomm che da questa stagione

ha rilevato Famila). A tenere

a battesimo il team sono stati i

professionisti della Liquigas

Franco Pellizotti, Enrico Franzoi,

Mauro Da Dalto e il belga Frederik

Willems.

“ C’è da fare strada per portare

al successo più corridori del collettivo

possibile - è stato rilevato

durante la manifestazione.

Non solo il super-jet Jacopo

Guarnieri: il faro che con le sue

dieci vittorie nel 2007, molte di

pregevole fattura, ha illuminato

la scorsa annata. Potrebbe volare

ai Giochi di Pechino, ma il

piacentino ha l’azzurro nel dna

per poterci essere a mondiali ed

europei, strada o pista che siano”.

Attesi anche Gianni Da

Ros, dopo gli squilli al Valdadige

e San Vito al Tagliamento;

Alex Buttazzoni, pronto in rampa

di lancio per decollare. Il piemontese

Marcello Bertolo non

ha staccato completamente e

nei mesi invernali, è stato spesso

e impegnato su pista. Albino

Corazzin ed Alberto Buoro sono

pronti a dire la loro. Alla

Marchiol Emisfero Liquigas Site

hanno già gettato le basi per il

futuro presente e prossimo. Nel

2009 Guarnieri correrà al fianco

di Pippo Pozzato, Daniele Bennati

e Franco Pellizotti. Toccherà

ai laziali Marco Gadici e

Leandro Cotesta raccogliere,

sin da subito, il testimone. Ma il

nugolo di ragazzini appena saliti

dagli juniores è un investimento.

Il nome che desta maggiore

interesse è quello dell’eclettico

veronese Elia Viviani. Il

più bello su strada (da junior ha

centrato 15 successi, 9 solo nel

2007), è stato detto, deve ancora

arrivare, dopo sei tricolori

e tre titoli europei juniores su

pista. Qualcosa accomuna Viviani

e Gadici, entrambi da allievi

hanno vinto l’ambita Coppa

Dino Diddi e sono saliti sul

podio della Coppa d’Oro.

Il pordenonese Gianni Da Ros

avrà un bel daffare per “istruire”

i conterranei Silvio Trabucco

e Riccardo Biasio che scalpitano,

guidati dall’azzurro Andrea

Cimolai. Uno scalatore interessante

è il lucano Salvatore

Santoro. La casella dello straniero

è stata occupata dal sudamericano,

“suggerito” dal

professionista Luciano Pagliarini.

Dal Brasile arriverà il passista

Carlos Alexandre Manarelli.


La formazione diretta da Lucio Rigato composta solo da atlete italiane

Top Girls Fassa Bortolo - Raxy Line

Alessandra D’Ettorre e Anna Zugno, ex campionesse del mondo, in cerca di riscatto dopo alcune

stagioni interlocutorie. Con loro Muccioli, Dinato, Pinaneschi, Danesi, Bignotto, Farina, Tognali

Francesco Coppola

iniziata ufficial-

E’ mente con la presentazione

al Ristorante

“Il Barco di Pieve”

di Soligo, la stagione

2008 del team professionistico

Top Girls

Fassa Bortolo-Raxy Line,

da sedici anni protagonista

del movimento

ciclistico femminile.

Il team di Spresiano,

diretto da Lucio Rigato,

ha presentato le proprie atlete

ed ha illustrati i programmi per

la stagione in arrivo, che dopo

un anno interlocutorio come il

2007 che lo aveva visto abbandonare

gli alti ranghi e ripartire

dalla base, torna ora più che

mai rinforzato e competitivo

con l’inserimento di nomi importanti

e di atlete giovanissime

dalle grandi promesse. A rinvigorire

l’organico della ragazze

del club blu - arancio - già in

azzurro nel mese di gennaio

con la bergamasca Serena Danesi

convocata per un primo

raduno di sopralluogo sul tracciato

dei prossimi Europei di

Arona - sono infatti arrivati nella

formazione presieduta da

Cristina Rigato gli importanti

innesti di due atlete dal passato

importante come Alessandra

D’Ettorre e Anna Zugno, entrambe

ex campionesse del

mondo, che puntano a ritrovare

il loro rango di campionesse

dopo alcune stagioni interlocutorie.

Anna Zugno, ventitreenne

bresciana di Gardone Valtrompia,

ha rappresentato per

Lucio Rigato l’avversaria più

“scomoda” proprio nel settore

per il quale nutre una passione

particolare della cronometro,

fin da quando si laureò campionessa

del mondo Junior a Zolder

2002 battendo in extremis

l’altra azzurra e sua portacolori

Tatiana Guderzo. Ora l’obiettivo

di entrambi è la conquista

della seconda maglia di campionessa

del mondo di specialità

ai prossimi mondiali di Varese

2008. “Sono particolarmente

contento che Anna Zugno

sia arrivata in Top Girls - ha

commentato il Ct azzurro Marino

Amadori, presente a Pieve

di Soligo - perché so come in

questo gruppo sportivo si lavora

con qualità sulla cronometro.

Come nazionale, negli ultimi

anni abbiamo subìto una battuta

d’arresto ma ora c’è spazio

perché le azzurre possano tornare

sul podio iridato della specialità

anche tra le élite, e lavoreremo

per festeggiare insieme

un nuovo successo”. Con l’arrivo

di Alessandra D’Ettorre per

Lucio Rigato si avvera un sogno

persistente fin dal 1996, quando

l’atleta aquilana - campionessa

europea Under in Polonia

nel 2000 e azzurra ai recenti

mondiali di Stoccarda che con i

suoi 29 anni è anche la più

esperta del gruppo - conquistò

il titolo di campionessa su strada

Junior ai mondiali di Novo

Mesto, in Slovenia. “Da quel

giorno la ho sempre pregata di

venire a correre nella mia squadra

- racconta commosso Lucio

Rigato - e oggi finalmente, dopo

dodici anni, per me si avvera

un sogno. Insieme sono convinto

che otterremo ottimi risultati,

sia per il suo rendimento

personale che per la squadra

nel suo complesso, dove la sua

esperienza sarà preziosa per le

più giovani”.

Al fronte esperto di Zugno e

D’Ettorre, si affianca quello di

due promettenti giovanissime

del vivaio italiano come la romagnola

Sara Muccioli, 19enne

cesenate di Gatteo al secondo

anno tra le Under 21, e l’emiliana

Maddalena Dinato, classe

1989, bolognese di Medicina

campionessa italiana uscente

junior nei 500 metri da ferma su

pista. Completa il gruppo lo

zoccolo delle cinque atlete confermate

dalla passata stagione,

con la romagnola Laura Pisaneschi,

26enne riminese ex tricolore

della corsa a punti su pista

vittima di lussazione del coccige

allo scorso Giro d’Italia Donne

comunque portato a termine

numero 10

REGIONI

nonostante forti sofferenze,

la bergamasca

Serena Danesi -

22enne di Sarnico

fresca della convocazione

in azzurro al

raduno di Arona - e

la terna delle veronesi

Laura Bignotto

(25enne di Soave alla

seconda stagione

tra le élite dopo un

passato nell’atletica

leggera), Anna Farina

(28enne divisa tra bici e un

lavoro da istruttrice in palestra)

e Francesca Tognali, 22enne di

Pescantina tre volte in azzurro

nel 2007 nella prova di Coppa

del Mondo al Tour di Berna,

nella gara a tappe basca Emakumen

Bira e ai Campionati Europei

su strada di Sofia, in Bulgaria.

Il programma per le 9

Top Girls 2008 comprenderà

tutti i più importanti appuntamenti

del calendario nazionale

ed internazionale, con il Giro

d’Italia e gli altri Giri a tappe di

San Marino, Trentino e Toscana,

ma anche il Tour di Polonia

e quattro prove di Coppa del

Mondo per i quali la formazione

di Spresiano ha già ricevuto

ufficiale invito da parte degli organizzatori.

Nella conduzione

tecnica del Gs Top Girls Fassa

Bortolo-Raxy Line - “una tra le

9 squadre italiane affiliate all’Uci

che ci inorgoglisce in special

modo con un organico tutto

italiano” come ha sottolineato il

responsabile del settore tecnico

femminile Fci, Mario Penariol -

Lucio Rigato sarà coadiuvato in

ammiraglia dal secondo direttore

sportivo Roberto Visentini,

alla terza stagione in casa Top

Girls Fassa Bortolo-Raxy Line.

Il Mondo del Ciclismo

59


Redazionale a pagamento

Il benessere parte dalla schiena

A La Residence & Idrokinesis ® di Abano Terme un percorso studiato

per ritrovare il benessere della colonna vertebrale in una settimana

grazie alle proprietà terapeutiche dell’acqua termale, alla terapia

antalgica e alle attività in palestra con il personal trainer

nell’acqua termale

opportunamente raf-

L’immersione

freddata a 30-35° unisce l’effetto

miorilassante e antalgico, tipico

della sua composizione chimica, al-

l’azione di dinamizzazione provocata

dai numerosi idrogetti micronizzati e

dagli appositi miscelatori disposti lungo

il bordo vasca. Si ottiene così

un’idroterapia globale, estremamente

gradevole, che permette di accelerare

i tempi di recupero, di ridurre la sintomatologia

dolorosa e la contrattura

muscolare riflessa. Ogni passaggio in

acqua è monitorato da un apposito sistema

di video cinematografia posta in

particolari aree delle vasche che permette

al cliente di autocorreggere il

movimento prescritto, effettuandolo

adeguatamente. Un’equipe di terapisti

è sempre costantemente a disposizione

di tutti i pazienti che vengono

seguiti in maniera ravvicinata lungo

tutte le fasi della cura.

Nella palestra si effettuano trattamenti

chinesiterapici di mobilitazione passiva

e attiva, di rieducazione funzionale

e posturale, di potenziamento muscolare

con apparecchiature altamente

tecnologiche. Tutti i trattamenti sono

seguiti dal terapista della riabilitazione.

Sotto la guida del personal trainer

si effettua ginnastica preventiva

per la colonna cervicale e lombare, per

le spalle e per gli arti sia superiori che


PROGRAMMA SCHIENA IDROKINESIS ®

inferiori. Il movimento graduale

e controllato è l’attività

principale e fondamentale

del programma “Schiena e

Idrokinesis ® ”.

Inoltre la terapia fisica è un

utile complemento del programma:

sono disponibili la

magnetoterapia, l’ultrasuonoterapia,

l’elettroterapia

antalgica, la laserterapia ad

alta potenza, l’elettrostimolazione

muscolare, la ionoforesi,

l’ipertermia. A seconda

della prescrizione medica è

possibile completare il programma

con applicazioni e

sedute di: fangoterapia, balneoterapia,

grotta sudatoria

con acqua vaporizzata, percorso

in acqua termale. Un

ampio menu di cure quando

l’acqua incontra la terra, nel

fango di Abano, medicina

naturale da millenni.

Include una visita specialistica e fisiatrica, valutazione dietologica (stato

nutrizionale ed errori alimentari), valutazione della postura (podoscopia),

valutazione dell’equilibrio (pedana stabilometrica), valutazione della massa

ossea (ultrasonografia); 6 fangoterapie e 6 bagni termali terapeutici ozonizzati;

6 sedute di idrokinesi individuale da 25 minuti; 6 sedute di rieducazione

posturale o terapia antalgica da 25 minuti; 6 massaggi decontratturanti da 30

minuti; 6 sedute di kinesiterapia vertebrale collettiva da 30 minuti; aqua-gym in

piscina termale e Thermal Spa Card.

• 7 notti in pensione completa in camera doppia e “programma Schiena e

Idrokinesis ® ” a partire da € 1.696 (con presentazione di impegnativa Asl per la

fangoterapia e bagni termali terapeutici), e € 525 per l’accompagnatore

senza programma.

Le settimane di gruppo dedicate alla schiena a La Residence & Idrokinesis ® :

dal 9 al 16marzo 2008 dal 3 al 10 agosto 2008

dal 6 al 13 aprile 2008 dal 7 al 14 settembre 2008

dal 4 al 11 maggio 2008 dal 5 al 12 ottobre 2008

dal 8 al 15 giugno 2008 dal 9 al 16 novembre 2008

dal 6 al 13 luglio 2008 dal 7 al 14 dicembre 2008

PRENOTANDO QUESTO PROGRAMMA CON IL CODICE “IL MONDO DEL CICLISMO”

RICEVERETE UN TRATTAMENTO BENESSERE VISO DI 1 ORA GRATUITO

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:

La Residence & Idrokinesis ®

Via Monte Ceva, 8

35031 - ABANO TERME

Tel. 049.824 77 77 - Fax 049.866 83 96

e-mail: laresidence@gbhotels.it - www.gbhotelsabano.it

More magazines by this user
Similar magazines