Jolly Roger_01_09

fabioart

Jolly Roger Magazine numero IX, anno I. Letteratura, attualità e arte.

astrologia

astrologia

le dispense celesti

“Come sopra,così sotto,come dentro,così fuori,come

l’Universo,così nell’anima”

(Primo principio della filosofia ermetica, alchemica, esoterica

TAVOLA SMERALDINA - Ermete Trismegisto – Macrocosmo, Microcosmo)

“Il fatto che proiettiamo qualcosa sulle stelle significa che

possediamo qualcosa che appartiene anche alle stelle. Facciamo

veramente parte dell’Universo”

(Carl Gustav Jung – 1875/1961 – psichiatra, psicoterapeuta, antropologo, filosofo)

ASPETTI ASTROLOGICI

DEL MESE di NOVEMBRE

Novembre si apre all’insegna

dell’elemento Fuoco. Immersi

in un cielo dinamico e frizzante

beneficeremo e assaporeremo

la potente energia vibrazionale

grazie a molti pianeti che entreranno

nel segno del Sagittario.

Il primo sarà Mercurio (messaggero

degli Dei nei miti e in

correlazione astrologica con la

mente ed il pensiero) che già

di Simona Bruni

dal 1° di Novembre si troverà

in tale segno astrologico. A

ruota (8 Novembre) seguirà il

gigante buono, Giove, collegato

al significato di giustizia,

protezione, fortuna.

Ultimo ad entrare nel segno

ma estremamente energetico il

Sole, che traslocherà dal segno

dello Scorpione a quello del Sagittario

il giorno 23 Novembre

alle ore 9,30.

Marte dal segno astrologico

dell’Acquario continuerà ad

essere in trigono con Venere in

retrogradazione dal segno della

Bilancia e con tale transito

potremo avere la possibilità di

riaffrontare alcune situazioni

irrisolte nelle relazioni, sia sentimentali

che non.

Ma l’atmosfera così operosa ed

energetica cambierà a metà Novembre,

quanto proprio Marte

si trasferirà nel segno dei Pesci,

segno appartenente all’elemento

Acqua.

Cambierà tutta la vibrazione

energetica e dalla forte volontà

e azione passeremo a qualcosa

di un po’ più annacquato, poiché

l’elemento Acqua stempererà

tutto l’ardore del Fuoco.

Ma non solo l’energia Marziana

nel segno dei Pesci non riuscirà

a comunicare in maniera fluida

con Giove, Mercurio, Sole che

saranno nel segno opposto del

Sagittario.

Ecco che allora da un clima di

certezza e determinazione, navigheremo

in un contesto dubbioso,

incerto e dove gli ostacoli

potrebbero rallentare molti

progetti.

Fortuna che a fine mese l’alato

Mercurio sarà in congiunzione

con Sole e Giove nonché insieme

ad un bellissimo sestile

tra Marte e Saturno riceveremo

una potente energia che “magicamente”

ricreerà le condizioni

di concretezza dove tutto

riprenderà la sua giusta corsa.

GIOVE

L’evento straordinario del Mese

di Novembre è l’entrata di Giove

nel segno del Sagittario e

quando un pianeta, in questo

caso “semi lento”, trasloca da

un segno all’altro tutta l’energia

dello zodiaco subisce una

notevole mutazione.

Giove è il più grande pianeta

del nostro sistema solare e impiega

circa 12 anni per fare il

giro dello zodiaco, sostando un

anno più o meno in ogni segno

astrologico. Esso è dotato di un

nucleo estremamente magnetico

in grado di attrarre molto di

quel materiale celeste che altrimenti

cadrebbe sulla terrà provocando

non pochi disastri.

A tale fatto si allaccia una delle

peculiarità del pianeta Giove in

Astrologia: la Protezione.

E forse è proprio per questo

motivo che molto spesso

nell’astrologia di massa si crede

che la presenza di Giove sia

comunque sempre sinonimo di

fortuna.

In realtà le cose non stanno così

anche perché, sia che si parli di

un Tema Natale che di un Tema

di Transito, gli elementi che

entrano in gioco sono davvero

numerosi.

L’archetipo che appartiene a

Giove è quello di Zeus-Giove,

Dio dell’Olimpo della mitologia

greca, il “Signore della giustizia”.

Ma come in tutte le cose anche

in astrologia esiste il rovescio

della medaglia.Vero è che Giove

come pianeta ha il compito

di dilatare e attrarre,ma questo

è da intendersi sia in senso positivo

che negativo. Per capire

tale meccanismo basta riallacciarsi

all’archetipo di Zeus, che

sì, rimane come simbolo di “

saggezza”, fortuna e protezione,

ma non è da sottovalutare

che Zeus era anche il Dio pronto

a scagliare fulmini, quando

ANNO I • NUMERO IX • novembre 2018 www.jollyrogerflag.it • facebook.com/gojollyroger

28 29

More magazines by this user
Similar magazines