Jolly Roger_01_09

fabioart

Jolly Roger Magazine numero IX, anno I. Letteratura, attualità e arte.

sino all’età adulta. Ecco l’importanza

della mia musica!

“Nascere a tempo di rock” è

un progetto dalle mille sfaccettature;

come lo descriveresti a

chi non abbia familiarità con

la psicoterapia?

È un’opera divulgativa e dimostrativa

realizzata da un insieme

di contenuti che spiegano

e guidano all’utilizzo della

musica neuropsicofonica per il

benessere fisico e mentale dalla

nascita alla vita adulta.

E per quale motivo un “addetto

ai lavori” dovrebbe adottare

il suo metodo?

Per offrire qualcosa in più che

senza questo ulteriore risorsa

offerta da un progresso artistico

e scientifico non avrebbe da

mettere a disposizione dei suoi

assistiti.

Ascoltando “Meditazione motivazionale

cantata” si percepisce

il ricrearsi intorno a noi

di una sorta di liquido amniotico.

Come ottiene tutto ciò?

Ringrazio per questa geniale

percezione! Avendo la musica

la capacità di evocare e fare

quello che la mente pensante

non fa, quando compongo entro

in una fase di trans, di autoipnosi

e lascio all’inconscio guidarmi

verso il miglior obiettivo

da raggiungere pur muovendo

le mani sul pianoforte o la chitarra.

Curare con la musica. Si può?

È quello che sto facendo già da

tempo e ad oggi posso dire che

molti miei assistiti ne confermano

l’efficacia.

“Non confondere ti amo con

un salvami” è una frase che

mi ha colpito particolarmente

per l’apparente cinismo che

invece nasconde un universo

di “to care”. Sono in molti a

fare confusione?

Mi complimento anche per

questa interessante domanda!

Purtroppo l’era dei social e del

“tutto immediato” che stiamo

vivendo non ci permette l’adeguato

discernimento tra quel

che sentiamo veramente, quel

musica è

che vale la pena sentire, e quello

che agiamo senza adeguata

riflessione. Così si chiamano

amici i collegamenti su Facebook

e puoi involontariamente

colludere con uno sconosciuto

che magari è autore di atrocità

offrendogli il tuo “Mi piace”

senza sapere in fondo chi se

ne servirà. Inoltre anche il “Ti

amo” si consuma facilmente,

l’amore e le relazioni sono per

alcuni beni di consumo che se

non funzionano si cambiano

come un paio di scarpe. Lei

crede vi sia una differenza tra

camminare insieme con un altro

individuo e camminare insieme

con un paio di scarpe? ☺

Quali sono, oggi, la paure

dell’essere umano; e come le

possiamo affrontare?

Tante, dovremmo scrivere una

enciclopedia delle paure e delle

fobie. Mi limito per ora a pensare

le prime due che ritengo

fondamentali nei ragazzi che

curo attualmente: la paura di

provare vergogna che a volete,

supera persino la paura di morire.

Progetti futuri grazie ai quali

potremo incontrarla in un

tour?

Sì con i miei collaboratori stiamo

lavorando ad un progetto

itinerante dove l’arte e lo spettacolo

si fondono e si mettono

al servizio della salute e della

crescita personale. abbiamo

pensato con i miei collaboratori

di chiamare il tutto il “Formoso

Therapy Show” (Coming soon

2019!). Grazie a lei e al Vostro

Magazine!

IL NUOVO ROMANZO DI

IRENE MALFATTI

NELLE MIGLIORI LIBRERIE E SULLO SHOP ONLINE

www.edizionijollyroger.it

DISPONIBILE PRESSO

94

ANNO I • NUMERO IX • novembre 2018

More magazines by this user
Similar magazines