LIPPO FEBBRAIO

maiors

Lippo

notizie

FEBBRAIO

2019

Notiziario a diffusione interna della A. S. D. PODISTICA LIPPO CALDERARA


Febbraio 2019

Hanno collaborato

a questo numero

Enzo Franchini-

Francesco Comastri

Erio Comastri

Andrea Balboni

Enrico Fiori

Giuseppe Cracchi

Antonio Ramunni

Archivio Foto Lippo

Erio Comastr

Federica Laghi

Cesarina Tugnoli

Impaginazione e Grafica

Claudio Cevenini

La collaborazione al notiziario

è un dovere di tutti i soci,

ogni pensiero scritto

diventa storia

“Un viaggio lungo mille

chilometri

Inizia con un piccolo

passo”

Redazione di LIPPO NOTIZIE

Via Garibaldi 6

40012 CALDERARA DI RENO

Articoli Foto e Redazionali

Sito Web:

http/www. Lippomaratona.com

GLI ARRETRATI DI

LIPPO-NOTIZIE

SONO CONSULTABILI

PRESSO LA

BIBLIOTECA COMUNALE DI

CALDERARA DI RENO

PODISTICA LIPPO CALDERARA

Associazione Sportiva Dilettantistica

Febbraio 2019

Chi vive sempre nel calore e nella pienezza del cuore e per

così dire nell’aria estiva dell’anima, non può immaginarsi il

misterioso rapimento che afferra le nature più invernali, che

vengono eccezionalmente toccate dai raggi dell’amore e dal

tiepido soffio di un solatio giorno di febbraio.

Friedrich Nietzsche


CONSIGLIO DIRETTIVO di giovedì 10/01/2019 a Calderara di Reno

Consiglieri e soci presenti: Sirti Lino, Bonfiglioli Giuseppe, Franchini Enzo, Montaguti Romano, Zanella Ettore, Di Marco Attilio, Faenza

Giorgio, Balboni Andrea, Massimi Alberto, Bisetti Ivan, Zucchelli Sergio, Sandrolini Lucia, Cracchi Giuseppe, Grazia Cesare, Grasso

Giuseppina, Moschetta Paolo, e Fanti Claudia.

Il presidente Sirti apre la serata augurando un Buon Anno a tutto il consiglio che inizia l’incarico dal mese di gennaio 2019. Aggiunge:

“Abbiamo trascorso due anni di buon lavoro, abbiamo chiuso in bellezza il 2018 e speriamo di continuare su questa strada”. All’interno

del direttivo ci sono stati pochi cambiamenti ed ora partiamo rinfrancati e galvanizzati dal buon esito dell’ultima manifestazione;

possiamo dire con assoluta tranquillità che la mancanza della collaborazione di Gozzi si è fatta sentire, però siamo riusciti a prendere

a mano la situazione con buona competenza ed i risultati ci hanno dato ragione. La manifestazione dell’ultimo dell’anno è stata molto

impegnativa, però abbiamo ricevuto anche la giusta gratificazione.

Franchini interviene dicendo che, visto l’impegno che tale manifestazione comporta nei giorni precedenti e proprio l’ultimo giorno

dell’anno, quando molti sono proiettati verso veglioni e feste varie aveva pensato di proporre, per il prossimo anno, l’organizzazione

della sola maratonina, al fine di avere almeno il pomeriggio libero. Poi, una volta entrato nel clima della manifestazione, ha subito il

contagio entusiastico dei maratoneti e si è ricreduto, rinunciando alla proposta che aveva in mente. È pur vero che in Italia di maratone

a fine anno non ce ne sono e la richiesta per questa data ci sarà sempre, quindi occorre continuare su questa strada.

Anche Sirti ha ricevuto richieste in tal senso, pertanto sin dal prossimo mese si metterà in cantiere la maratona di S. Silvestro 2019

e si contatteranno le persone giuste. Romano appoggia in pieno questa idea: il 31 dicembre è una data importante e potenzialmente

favorevole all’organizzazione di una maratona. Bonfiglioli sottolinea il fatto che, considerata la nostra struttura, non possiamo

permetterci di superare un certo numero di partecipanti, altrimenti faremmo fatica a gestire tante persone; in effetti ci sono organizzatori

che potrebbero far confluire a Calderara centinaia e centinaia di martoneti da tutta Europa, però noi dobbiamo valutare attentamente

le nostre possibilità e non fare il passo più lungo della gamba. Sirti snocciola i dati reali delle due competizioni: 209 iscritti nella

maratona e 193 nella maratonina, molti dei quali iscritti nella mattinata che è stata certamente molto favorevole dal punto di vista

climatico. Attilio, visto e considerato che abbiamo un percorso certificato, ritiene giusto continuare ad usufruirne fino alla scadenza

della validità. Riconosce altresì che su un percorso simile, diventerebbe difficile la gestione nel caso in cui si superasse un certo numero

di partecipanti. Ribadisce inoltre che la data del 31 dicembre rappresenta un grosso potenziale ed è bene continuare a farne tesoro. Il

31 dicembre scorso abbiamo avuto anche la presenza della RAI che ha effettuato un buon servizio sulla manifestazione intervistando

alcuni partecipanti.

Claudia Fanti si inserisce nelle considerazioni sulla maratona chiedendo se sia possibile ripristinare la formula a staffetta, cosa che

richiama molti spettatori e rende la manifestazione molto più vivace, calorosa, spettacolare e simpatica. Le viene risposto che togliere

la mezza, che è andata molto bene e decisamente meglio della 15 km del 2017, sarebbe controproducente; inoltre la staffetta ha dei

costi certamente superiori. È pur sempre vero che, avendo a disposizione molti volontari, si possono fare tante cose; un ringraziamento

particolare viene rivolto dal presidente a chi si è occupato dei premi, a chi ha preparato i dolci, ha chi ha lavorato in cucina per tanto

tempo.

Claudia Fanti, annunciando lo svolgimento dei campionati UISP di corsa campestre a Venaria Reale (TO) previsti per il 3 marzo 2019,

legge le condizioni appena comunicate dalla UISP per visitare la famosa Reggia e propone di effettuare una trasferta, invitando anche

il gruppo giovanile con i relativi genitori.

Giuseppina Grasso riferisce della trasferta in Val di Non in occasione della classica Ciaspolada, quest’anno anche campionato mondiale

di corsa con le ciaspole: ancora una volta l’assenza di neve ha costretto gli organizzatori a disegnare un percorso alternativo con neve

artificiale; i ciaspolatori sono stati più di 2000. La nostra trasferta, pur non avendo riempito il pulman, ha coperto ugualmente le spese

e non c’è stato bisogno di alcun sostegno economico da parte del gruppo podistico grazie alla eccellente gestione da parte di chi si è

preso l’incarico di seguire la situazione.

Alberto Massimi fa notare che presso gli altri gruppi, alla fine di ogni camminata, si festeggia sempre qualcosa con spuntini e bevande

varie; l’idea è molto simpatica e si chiede come mai da noi noi si faccia la stessa cosa.

Al momento il Challenge dell’Unità non è stato messo in cantiere, mentre si sa che ogni festa dell’Unità potrà organizzare autonomamente

la propria camminata. Per quanto ci riguarda noi saremo impegnati il 19 maggio al Lippo (il 26 maggio ci sarà la Strabologna) ed il 27

ottobre per la maratonina. Si ricorda inoltre a tutti i soci che d’ora in poi, ogni notizia da pubblicare sul giornalino dovà essere inviata

a Claudio Cevenini il cui indirizzo mail è: maiors@libero.it

Alle 22,40, la riunione ha termine; ci ritroveremo giovedì 7 febbraio 2019.

Il Presidente

Sirti Lino

Il Segretario

Enzo Franchini


2007 SESTA PARTE

LA LEPRE DI MONGIORGIO

Erio Comastri

Venerdì 14 e sabato 15 Settembre si disputano a Riccione i campionati mondiali Master di Atletica leggera,

nella Maratona c’è anche un po’ di Lippo, quattro guerrieri gialli per l’occasione in canotta azzurra e scudetto

tricolore. Isabella Taroni conquista il 16° posto nella categoria M45 col tempo di 4h09’43”, nella categoria

M50 Giuseppe Morgese arriva 89° in 4h09’36” e Gian Piero Jaboli 130° in 5h27’46”, nella categoria M6O

Mario Liccardi è 80° in 5h41’19”.

Si torna a correre al Parco Cà Bura, ancora un’uggiosa sera e ancora una staffetta…che ha ispirato Mauro

Chiari a scrivere… ecco il riassunto “Presso il misterioso laghetto della Cà Bura, una staffetta 3 x 1300

richiama un esercito di squadre fortissime. Il cielo minaccia tempesta, la gente non crede ai propri occhi…

nelle nostre file c’è un corridore di fama internazionale, tale Rinaldo Gilli, la temuta squadra del Calderara

Tecnoplast oltre al sottoscritto schiera il vecchio saggio del podismo Calderarese Erio Comastri. Dopo

3 ore 45 minuti di riscaldamento Gilli è pronto… per andare a letto, io ho le gambe svuotate da chissà

quale maleficio e Comastri è già addormentato di suo. Dopo innumerevoli batterie che si susseguono fra

urla atroci sull’orrendo percorso, con squadre intere mangiate da feroci coccodrilli sbucati dall’inquietante

palude nebbiosa, arriva il nostro turno, la presenza di Gilli ci assicura l’inserimento nella batteria dei più

forti con 1657 squadre al via. Il primo a partire sono io, parto veloce e cambio al 6° posto, Comastri

con un’accelerazione spaventosa…perde una posizione, infine Gilli da corridore esperto tiene l’onorevole

posizione e doppia una sessantina di squadre. Settimi dunque, avanti a noi solo strani podisti muniti di

ali. Alla premiazione non ci viene consegnata la solita sportina con pasta e passata di pomodoro, ma un

pesante forziere stracolmo di soldoni. Dividiamo da bravi amici equamente il malloppo e ritorniamo a casa

ricchi, felici e contenti con i nostri tre euro a testa”

Sabato 22 è una bella giornata di sole e nel pomeriggio sulle dolci colline attorno a Borgo San Lorenzo

si corre la 34° Maratona del Mugello. Intrufolato nella testa del lungo serpentone c’è anche il nostro

Francesco Massimi che sta attraversando un momento d’oro e ottiene un ottimo 13° posto in 2h57’27”.

Roberto Barbi in 2h21’37” fa sua la gara per la settima volta, distanziando il forte Emanuele Zenucchi di

ben 11’58”. Più complicata la vittoria di Debora Tortora ottenuta

in 3h12’48”, con Maria Luisa Spadoni protagonista di una gran

rimonta finale non andata a buon fine per 1’06”. Il buon Romano

mi ha portato una bellissima notizia, è tornato “Cristo”! Il miracolo

si è materializzato domenica 16 Settembre alla tenda del Lippo…

ebbene sì dopo 22 anni Attilio Di Marco ha ritirato un pettorale e

ha corso la maratonina del pesco di San Giovanni in Persiceto in

1h55, è arrivato un po’ stanchino, qualche crampo ai polpacci…ma

contento, tanto contento di essere tornato, ora avrò un argomento

in più, per discutere prima di una partenza…la Fortitudo Basket.

Nel mattino di Domenica 7 Ottobre uno sparo spaventa i piccioni

di Piazza Maggiore e dà il via alla Bologna-Savigno-Zocca. La

cronaca della gara parla di due fughe solitarie per la vittoria, una

di Francesco Massimi che porta in trionfo la canotta del Calderara

sul traguardo dei 32 km di Savigno e l’altra del romano Marco

D’Innocenti per il traguardo dei 50 km di Zocca. Bellissima vittoria

dunque per Massimi che raggiunge Savigno in 2h04’00” e precede

il romano Fabio Ricci di 3’37” e il ferrarese Marcello Colombari di


4’33”, 19° arriva Ivanoe

Vecchi in 2h23’18”. Di

assoluto valore anche

il podio femminile

con Marina Zanardi

vittoriosa in 2h13’18”,

Greta Varchi 2a a 4’41”

e Roberta Monari 3a a

8’24”, al 10° posto Isabella

Taroni in 3h01’48”.

Il buon Vincenzo

Amatruda arrivato 125°

in 3h13’35” è testimone

di un incidente curioso

capitato lungo la ripida

discesa di Mongiorgio, un ciclista, anche lui lanciato giù in discesa, ha un violento impatto con una lepre

che attraversa la strada senza guardare. Dopo il capitombolo arriva l’ambulanza a soccorrere il ciclista

tutto ammaccato, poi si ferma anche un distinto signore che presta attenzione all’altro protagonista dello

scontro e rivolto al piccolo selvatico commenta…”Povra livra! Tott i pensan al curidaur e a tè an gni pensa

incion, venn ch’at port dal vetereneri”, quindi l’ha presa in braccio ed è andato via. Non sono a conoscenza

dell’epilogo esatto della vicenda. A Zocca ci sono arrivato anch’io e correndo, già per la prima volta è stata

organizzata anche la Savigno-Zocca, praticamente 16 km abbondanti tutti in salita. Alla partenza siamo

in 68 ma il livello tecnico è molto alto, infatti si aggiudica la scalata di Monte Ombraro Luigi Guidetti del

Corradini Rubiera in 1h00’43”, dietro di lui a 1’38” Tommaso Manfredini, poi Mirco Zanotti ed Andrea

Bilfulco, insomma una bella musica. C’è anche il mio amicone Massimo Restani arriva 13° in 1h11’50”

ed io arrivo 27° in 1h18’30”. La prima donna è Sandra Bergamini della Formiginese in 1h12’48”. Vedo

arrivare i primi della 50 km, forse 48, Marco Innocenti è trionfante e fresco come una rosa, ferma il suo

tempo in 3h09’15”, al 2° posto Gaetano Cardia che percorre gli ultimi 100 metri in 5 minuti in preda ai

crampi e comunque chiude in 3h23’41”. La marchigiana Laura Durpetti vince in 4h02’15”, distanziando di

oltre mezz’ora la friulana Marilena Dell’Anese. Sulla strada del ritorno in Panda, portata da Savigno dalla

Paola, diamo un passaggio a Restani e quindi si sprecano le battute e considerazioni sagaci come tanti anni

fa. Incontriamo anche i nostri maratoneti impegnati in salita, il primo è Raffaele Giacchetta he arriva 48°

in 4h55’36”, poi subito dietro Stefano Lodovisi e Lino Sirti 51° e 52° a Zocca dove non arriva Fernando

Olezzi da noi visto disteso sull’erba del fosso in preda a crampi e costretto al ritiro. Va in archivio una

grande bellissima edizione della Bologna-Zocca, forse l’ultima, pare che il buon Angelo Pareschi abbia già

in mente di sventolare la bandiera bianca. Ma bisogna dirgli grazie comunque per averci fatto rivivere in

questi anni, una gara bellissima che non merita certo di morire.

Domenica 14 Rinaldo, Mauro ed io ci ritroviamo a Prati di Casale, vicino a Porretta, per partecipare alla

crono di 3 km in leggera salita organizzata dalla Gabbi. Il ritrovo è come sempre il Bar Prati dove ritiriamo i

pettorali e poi via a riscaldarci perché è un freddo birichino. Mauro Chiari parte alle 9,15, lo segue Rinaldo

Gilli a 1 minuto che incurate del look parte con calzamaglia, guanti, sciarpa, cuffia e borsa dell’acqua calda,

io lo seguo sempre a 1 minuto e all’arrivo nonostante le sue zavorre mi stacca di ulteriori 11 secondi. Poi

torniamo al bar a cantare “eravamo TRE amici al bar, ad aspettare le lunghe premiazioni, si sognava come

fan tutti, salami, formaggi e tranci di prosciutti”, infatti Mauro 5° di categoria vince un pezzo di prosciutto,

Rinaldo ed io 6° e 11° di categoria una grossa fetta di parmigiano. La gara è vinta da Pasetto dei Runners

Alto Reno, che poi Domenica 21 vince la “Caldarrosta” a Monte Pastore dove Chiari arriva 2° e Massimo

Restani 3°.


Socio Tot. 2 8 9 16 23 26 30 Tot. Socio Tot. 2 8 9 16 23 26 30 Tot.

Accapaticcio Rita 70 5 5 5 5 5 5 5 105 Fanti Claudia 5 5 5 15

Accorsi Andrea 0 0 Fasulo Silvia 7 5 5 5 22

Aiello Gianni 0 0 Fiacco Patrizio 40 5 5 5 55

Amatruda Vincenzo 0 0 Fiori Emanuele 28 2 2 2 2 2 2 2 42

Angelini Mirko 12 5 2 5 5 2 31 Fiori Enrico 31 2 2 2 2 2 2 5 48

Angelini Rosanna 70 5 5 5 5 5 5 5 105 Fiorini Edda 43 5 5 2 2 2 59

Angiolini Fabrizio 8 2 10 Fontana Enrico 7 2 9

Angiolini Secondo 70 5 5 2 5 5 5 5 102 Formica Luca 50 5 2 5 5 5 5 77

Aurienna Giovanni 31 2 2 2 2 2 2 2 45 Formica Romana 34 2 2 2 2 2 2 46

Azzolini Rosanna 37 5 5 2 2 2 2 2 57 Formica Romano 50 5 5 2 2 2 5 71

Balboni Agostino 35 5 2 5 5 52 Formica Stefano 43 2 2 5 5 5 2 64

Balboni Andrea 52 5 5 5 5 72 Fosnea Angela 25 5 5 5 40

Balboni Daniele 19 5 5 29 Francesconi Daniela 35 2 2 2 2 2 2 5 52

Barbieri Tiziana 0 0 Franchini Enzo 10 5 5 5 5 5 35

Barchetti Monica 0 0 Gazzoni Gianluca 65 5 5 5 5 5 5 95

Becchelli Beatrice 55 5 5 5 5 5 5 85 Gherardi Augusto 37 5 2 2 2 2 2 5 57

Benfenati Daniele 60 5 2 5 5 5 5 5 92 Ghinazzi Edoardo 70 5 5 5 5 5 5 5 105

Benvenuti Lorenzo 14 5 5 24 Giampaolo Giuseppe 49 5 2 2 5 2 2 5 72

Benvenuti Stefano 27 5 5 5 2 5 49 Giardini Guido 55 5 5 5 5 5 5 85

Bevilaqua Andrea 0 0 Gilli Rinaldo 0 2 2

Bianchi Gianni 74 5 5 5 5 5 2 5 106 Giordani Alessandro 0 5 5

Bigi Giuliana 61 5 5 2 5 5 5 5 93 Giovagnovi Gabriella 59 5 5 5 5 5 5 5 94

Bisetti Ivan 0 2 2 Giovannini Paola 0 0

Bonafè Mauro 16 16 Giuliani Giulio 54 5 5 5 5 5 2 81

Bonfiglioli Giuseppe 69 5 2 5 5 5 5 5 101 Govoni Fabio 30 5 2 2 2 2 2 45

Bonfiglioli Vanessa 2 2 Govoni Giacomo 54 5 5 5 2 2 2 75

Boni Federico 0 2 2 4 Gozzi Gianfranco 14 14

Boni Massimo 0 0 Grassi Patrizia 0 0

Bonini Anna 2 2 4 Grasso Giuseppina 43 5 5 5 5 5 5 5 78

Bonini Filippo 0 2 2 Grazia Cesare 65 5 5 5 5 5 5 95

Bontadini Gerardo 52 5 5 5 5 5 5 5 87 Gruppioni Mauro 62 5 5 5 5 5 87

Borsari Andrea 30 5 5 5 45 Iannolo Rocco 71 5 5 5 5 5 5 2 103

Bortolotti Alessandro 0 0 Laffi Lina 52 5 5 5 5 5 5 5 87

Brugnoli Roberto 35 2 2 2 2 2 2 5 52 Laino Aurora 0 0

Bruno Carmine 67 5 5 5 5 5 5 97 Laino Paolo 2 2

Budriesi Giuseppe 0 0 Lambertini Masimo 0 2 2 4

Bussolari Emanuela 67 5 5 5 5 5 5 5 102 Lazzarin Daniela 60 5 2 5 5 5 5 5 92

Bussolari Giancarlo 64 5 5 5 5 5 5 5 99 Libanoro Luciano 74 5 5 5 5 5 5 5 109

Cambaleri Maria 71 5 5 5 5 5 5 2 103 Lipparini Angela 14 2 5 5 26

Cangini Mirella 40 5 2 2 2 2 2 2 57 Lipparini Romana 67 5 2 5 2 5 5 5 96

Carletti Ilario 57 5 5 5 5 5 5 5 92 Lombardo Pontillo 22 5 27

Carotenuto Raffaele 5 5 Magnani Alberto 34 2 2 2 2 2 2 2 48

Castellani Viviano 52 5 5 2 5 5 2 2 78 Maini Vittorio 59 5 5 5 5 5 5 5 94

Cecchetto Alberto 15 5 5 2 5 2 34 Malferrari Anna 60 5 2 5 5 5 2 5 89

Cecchetto Mauro 15 5 5 2 5 2 34 Manfredini Danilo 5 5

Cervellati Mauro 0 0 Mainiero Manuele 17 5 22

Chillà Massimo 5 5 Marani Luciano 64 5 5 2 5 5 5 5 96

Civolani Marisa 40 2 2 2 2 2 2 2 54 Marchesi Manuela 74 5 5 5 5 5 2 5 106

Cludi Marzia 15 5 5 25 Marsella Anna 67 5 5 5 5 5 2 5 99

Comastri Erio 7 5 12 Massimi Alberto 65 5 2 5 5 2 5 5 94

Cracchi Giuseppe 70 5 5 5 5 5 5 5 105 Massimi Cristina 35 5 5 5 5 55

Cremonini Claudio 28 2 2 2 2 2 2 2 42 Massimi Francesco 30 5 5 40

Degli Esposti Fabio 10 2 2 2 16 Mazzoni Anna 61 5 5 5 5 5 5 91

Degli Esposti Giordano 35 5 5 5 5 5 60 Meliconi Serafino 31 2 5 2 2 2 2 2 48

Dell' Orto Albertina 49 5 2 2 5 2 2 5 72 Montaguti Romano 50 5 5 5 5 5 5 5 85

Dell' Uva Lorenzo 0 0 Montebugnoli Silvia 0 0

Di Biase Marina 0 0 Morgese Gianluca 18 5 5 2 5 35

Di Marco Attilio 50 5 5 60 Morgese Giuseppe 2 2

Ecchia Mario 74 5 5 5 5 5 5 5 109 Moschetta Paolo 43 5 5 5 5 5 5 5 78

Faenza Giorgio 68 5 5 5 5 5 5 5 103 Mozzato Maurizio 74 5 5 5 5 5 5 5 109

Falchieri Graziano 30 5 5 5 2 47 Olezzi Fernando 22 5 5 5 5 42


Socio Tot. 2 8 9 16 23 26 30 Tot. Socio Tot. 2 8 9 16 23 26 30 Tot.

Pasotti Maria Teresa 74 5 5 5 5 5 5 5 109 Tredicini Iames 9 9

Pasquali Bruno 67 5 5 5 5 5 5 5 102 Trezza Rocco 0 0

Pasquali Cecilia 55 5 2 5 2 5 2 2 78 Tugnoli Cesarina 58 5 5 2 5 2 2 2 81

Pazzaglia Francesco 0 0 Ugolini Stefano 17 5 22

Pederzani Giuseppe 63 5 5 5 5 5 5 5 98 Ungarelli Fausto 67 5 5 5 5 5 2 5 99

Poli Sandra 61 5 5 5 5 5 5 5 96 Vampiri Loredana 7 7

Poli Bice 64 5 5 5 5 5 5 5 99 Vandelli Francesca 7 2 5 14

Puglioli Marco 25 2 5 32 Vandelli Gianni 14 5 19

Ramunni Antonio 45 5 5 5 5 5 70 Vandelli Luigi 15 5 5 25

Ricci Rosita 54 5 5 5 2 2 2 75 Vanzini Vania 60 5 5 5 5 80

Rizzo Franco 7 7 Venezia Andrea 39 5 2 2 5 2 5 2 62

Rizzoli Walter 26 2 2 30 Viscido Anna 8 2 10

Roda Michele 5 5 Wiza Barbara Ann 40 5 5 5 5 5 65

Romanini Lillia 31 2 2 2 2 2 2 5 48 Zanella Ettore 71 5 5 5 5 5 5 5 106

Rossi Luigi 0 0 Zanetti Mirco 25 5 30

Rossi Pier Luca 37 5 5 5 5 5 5 5 72 Zanotti Paolo 10 10

Rubini Loretta 0 0 Zucchelli Cristina 0 2 2

Sandrolini Lucia 70 5 2 5 5 5 5 5 102 Zucchelli Sergio 0 2 5 7

Sarti Emanuela 67 5 5 5 5 5 5 5 102 Zuccheri Marco 32 2 5 2 41

Sarti Silvia 74 5 5 5 5 5 5 5 109 Zullo Salvatore 70 5 5 5 5 5 5 5 105

Scarsetto Ornella 20 5 5 2 5 2 39 Chirco Giovanna 57 5 5 5 5 5 5 5 92

SIRTI LINO - PRES. 62 5 5 5 5 5 87 Pirani Stefano 2 2

Soave Claudio 0 0 Chirco Giovanna 42 42

Soldati Fabrizio 70 5 5 5 5 2 5 5 102 Pirani Stefano 4 4

Tassi Francesco 2 2 Magagnoli Luca 7 2 9

Tentarelli Giovanni 61 5 5 5 5 2 2 5 90 Lelli Maria 15 5 5 5 2 5 37

Tilomelli Sergio 34 2 2 2 2 2 2 2 48 Semeraroi Maria 2 2

Tinto Alessandro 0 0 Olivieri Danila 7 5 2 2 5 2 2 25

Trebbi Marco 9 2 2 13 Franchini Giordano 10 5 5 20

Trebbi Sauro 0 0

ATTENZIONE: PER EVENTUALI CORREZIONI COMUNICARLE A CRACCHI ENTRO E

NON OLTRE LA FINE DEL MESE DI PUBBLICAZIONE DEL GIORNALINO

IN CASO CONTRARIO NON SARANNO CONTEGGIATE.


CORRIDA DI CASTELMAGGIORE

Erio Comastri

Domenica 12 Dicembre in un mattino gelido si

corre la Corrida del Progresso a Castelmaggiore,

il successo della 21 km che chiude il circuito

a squadre del “Fog Trophy” è strabiliante, con

ben 814 atleti classificati. La fuga a tre per la

vittoria si risolve in accordo con arrivo in

parata e quindi tutti accreditati dello stesso

crono 1h06’34” e vengono così classificati 1°

Marco Salami del G.S. Esercito, 2° Stefano La

Rosa dei Carabinieri e 3° Vasil Matviychuk della Gabbi. Daniela Ferraboschi del Panaria Group

vince in solitaria col tempo di 1h22’50”. Il primo del Calderara è Andrea Venezia in 1h22’05”, poi

Francesco Massimi 49° in 1h22’35”, 195° Marco Puglioli in 1h31’52”, 234° e 5° di categoria Andrea

Borsari in 1h33’29”, 290° Graziano Falchieri in 1h36’03” , 296° Andrea Balboni in 1h36’17”, Angela

Fosnea è 34a fra le senior in 1h53’37”, Maria Cambareri 12a fra le veterane in 1h56’47”. Il trofeo delle

nebbie è stato vinto dall’atletica Blizzard con 2878 punti, al 2° posto l’Aquadela con 2845, al 3° il

Gnarro Jet con 2831, 13° il Lippo Calderara con 2700, la coppia Maria Cambareri e Nonno Montoya

conquista ben 475 punti a testa, Venezia ne prende solo 1 in meno, poi Puglioli 431 e tutti gli altri

a seguire cioè i fratelli Cristina e Francesco Massimi, Falchieri, Angela Fosnea, Zanetti, Roncarati

e Capitan Balboni, Nelle classifiche individuali per categorie 3° posto per Venezia, 4° per Maria

Cambareri e 5° per Borsari.

SANTO STEFANO A SANT’AGATA

Mercoledì 26 Dicembre l’Atletica Vitoria Sant’Agata organizza la 52a

podistica di Santo Stefano, la gara podistica più longeva dei nostri

paraggi, 8 km completamente piatti e naturalmente asfaltati. Gara

antica e anche premiazione come quelle di una volta, premi ai primi

50 senza nessuna categoria a parte maschi e femmine. Concludono

la gara 335 atleti con vittoria per la lepre ucraina della Gabbi Vasil

Matviychuk della Gabbi in 24’12” e di Alice Sotero del Pentathlon

Modena in 29’39”. 71° Andrea Venezia in 29’37”, 159° Mauro Chiari,

diventato da tempo trentino, del G.S. Traveggio in 33’33”, 162° Giordano

degli Esposti in 33’46”, 167° Marco Puglioli in 33’57” e 200° tondo tondo Nonno Montoya in 35’08”.

Al 30° posto Claudia Fanti a 37’50”, 34° per Barbara Wiza in 38’59”, 44° per Maria Cambareri in 41’11”,

46° per Angela Fosnea in 41’25” e 53° per Cristina Massimi in 44’16”, chiude gli arrivi conquistando

una splendida maglia nera Alberto Massimi 335° in 50’06”.


MARATONA S.SILVESTRO

Lunedì 31 Dicembre come sempre mi vesto da ciclista improvvisato e in bici vado a fare da apripista

alla Maratona di San Silvestro a Calderara. Quattro giri del circuito per la 21 km e quindi 8 per la

42 km. Pronti via della Maratonina, come morso dalla tarantola và subito in fuga David Colgan

dell’Ozzanese, con corsa agile e possente, saluto il buon Stefano Lodovisi che corre un po’ per i fatti

suoi in Via Rizzola e via a pedalare che per me è molta più fatica che correre a piedi. Nel corso del

secondo giro Arturo Ginosa va a riagganciarsi a Colgan, ma la coppia al comando fa divorzio quasi

subito, David non è uno da compagnia e riallunga per la fuga decisiva…va a vincere con l’ottimo

tempo di 1h12’49”, al 2° posto a soli 13” Ginosa della Gabbi e al 3° Daniele Angelini dell’Atletica

Bondeno in 1h17’50”, 47° arriva Marco Puglioli in 1h34’11”, dopo di lui a 10” c’è Danilo Manfredini,

50° Luca Zacchini in 1h34’37” e al 53° un grande ex Lippo dalla Calabria è tornato Raffaele Lagani

e ha vinto la categoria M60 in 1h34’50”. Lisa Carraro dell’Atletica Malo vince in 1h31’12”, poi la

toscana Barbara Dore del Lammari in 1h32’40” ed Elisa Bettini del San Rafael in 1h34’38”. 7° posto

di categoria per Elena Toselli in 1h50’15”. Arrivata la 21 vado a pedalare in testa alla maratona

dove è in atto una fuga a 3, nel corso del 6° giro scoppia la gara e rimane solo al comando Massimo

Giacopuzzi del Liger Team che poi và a vincere in 2h40’42”, al 2° posto Alessandro Benerecetti in

2h41’38” e al 3° Filippo Bovanini della Virtus in 2h43’54”. La marchigiana Denise Tappatà trionfa

in 3h08’29”, dietro di lei Natalia Brignoli dell’Atletica Franciacorta in 3h20’41” e Francesca Biagini

dell’US Nave in 3h29’01”.

MOLTA SERIA RIFLESSIONE DI FINE ANNO

Il 2018 appena andato in soffitta è stato un anno ottimo, infatti alla fine sono andato in pensione, a

correre ci siamo divertiti, faccio poche gare ma alla tenda ho sempre trovato un bel clima. Come

sempre a fine anno qualcuno arriva e qualcuno ha deciso di provare “stimoli nuovi”. Giordan mi

ha dato la ferale notizia di cambiare sponda addirittura otto mesi fa, alla faccia della mia totale

improvvisazione, avrà avuto tutto il tempo per limare le clausole di un contratto irrinunciabile.

Più o meno la stessa cosa è successa con gallo Manfred che già in primavera aveva adocchiato un

promettente pollaio ferrarese a forma di quadrilatero, dove volare. I nostri corridori non sono come i

giocatori del Bologna… tutti li vogliono, a proposito di Bologna… la Paola per Natale mi ha regalato

un biglietto in Tribuna al Dall’Ara per Bologna-Lazio nel giorno di Santo Stefano…devo averne

combinate di grosse, io vedo sempre il lato positivo di tutto, in questo caso è stato che a un certo

punto l’arbitro ha fischiato la fine e siamo tornati a casa al caldo vicino al camino.


Riflessioni e considerazioni biennio podistico 2017/2018

Due anni sono passati da quando nel 2017 il nuovo direttivo della Podistica Lippo Calderara

iniziava a lavorare per far sì che la società potesse programmare manifestazioni podistiche di

buon livello. Certamente ci sono state difficoltà tecnico/organizzative più o meno impegnative,

ma abbiamo lavorato quasi tutti assieme superandole egregiamente . Man mano che passava il

tempo è acquisivamo maggior sicurezza a programmare gare, alzavamo sempre più l’asticella di

miglioramento e non dico essere diventati perfetti , ma egregiamente bravi. Il 2018 si è rivelato

l’anno più lavorativo ma anche più soddisfacente perché guardando manifestazioni di altre

società si notavano sensibili cali di partecipazione. Nelle nostre 3 manifestazioni le presenze non

ci hanno deluso più di tanto anzi abbiamo chiuso l’anno con presenze sostanzialmente stabili,

ma la sorpresa è stata quella che l’organizzazione TOTALE della Maratona di San Silvestro è

stata presa a mano da un gruppo di persone (soci) non proprio abituate a farlo, quando si

pensava ad un risultato poco soddisfacente (tutto smentito)

Questo grazie ad un buon lavoro di squadra dal primo all’ultimo di coloro che hanno

dedicato del loro tempo alla manifestazione. Il 31 Dicembre 2018 si è chiuso al meglio anche

dal lato economico. Il Consiglio Direttivo ha finito il suo mandato lasciando porte aperte

al nuovo entrato ufficialmente in funzione il 1 Gennaio 2019. Ora mi ritrovo nuovamente a

ricoprire la carica di maggior responsabile per altri due anni, le prospettive per il prossimo

futuro sono di cercare ulteriori migliorie perché il potenziale esiste, dobbiamo solamente stare

uniti e continuare a collaborare per ulteriori soddisfazioni.

Grazie per quello che è stato fatto e vi ringrazio anticipatamente per quello che nel 2019

faremo.

Lino Sirti

COMPLEANNI GENNAIO 2019

ROSSI PIERLUCA 1 febbraio

CECCHETTO MAURO 4 febbraio

MAINI VITTOR 9 febbraio

ZUCCHELLI SERGIO 17 febbraio

MOSCHIN MARCO 17 febbraio

ROMANINI LILIA 18 febbraio

ZANETTI MIRKO 20 febbraio

ANGIOLINI FABRIZIO 24 febbraio

AZZOLINI ROSANNA 24 febbraio

MAINIERO MANUELE 27 febbraio

AUGURI !!!


CALENDARIO MARATONE IN ITALIA 2019

Data Gara Località - Prov.

06/01/2019 8ª Maratona di Crevalcore Crevalcore - BO

13/01/2019 11ª Maratona Antonello da Messina Messina - ME

27/01/2019 16ª Maratona di Ragusa Ragusa - RG

03/02/2019 17ª Maratona sulla sabbia San Benedetto del Tronto - AP

10/02/2019 3ª Super Marathon Fano - PU

17/02/2019 9ª Maratona di San Valentino – Run for Love Terni - TR

24/02/2019 3ª White Marble Marathon Marina di Carrara - MS

24/02/2019 22ª Verdi Marathon Salsomaggiore - PR

03/03/2019 1ª Maratona Lucera Città d’Arte Lucera - FG

03/03/2019 2ª Ecomarathon del Monte Maggiore La Briglia di Vaiano - PO

10/03/2019 17ª BAM Brescia Art Marathon Brescia - BS

17/03/2019 18ª Strasimeno Marathon Castiglione del Lago - PG

17/03/2019 3ª Artimino Marathon Carmignano - PO

17/03/2019 1ª Maratona Grecia Salentina Calimera - LE

23/03/2019 3ª Marathon nel Castello Brescia - BS

31/03/2019 16ª Treviso Marathon Treviso - TV

31/03/2019 6ª Rimini Marathon Rimini - RN

31/03/2019 7ª Unesco Cities Marathon Cividale del Friuli-Aquileia - UD

07/04/2019 19ª Milano Marathon Milano - MI

07/04/2019 25ª Maratona di Roma Roma - RM

07/04/2019 25ª Maratona Città di Altavilla Altavilla Vicentina - VI

13/04/2019 4ª Franciacorta 42K Provaglio d’Iseo - BS

14/04/2019 43ª Maratona del Lamone Russi - RA

28/04/2019 20ª Padova Marathon Padova - PD

01/05/2019 4ª Del Riso...La Maratona Santhià - VC

04/05/2019 7ª Maratona del Donatore Foiano della Chiana - AR

05/05/2019 17ª ColleMar-athon Barchi-Fano - PU

05/05/2019 4ª Maratona dell’Isola d’Elba Campo nell’Elba - LI

05/05/2019 5ª Maratona delle Cattedrali Barletta - BT

01-04/06/2019 3ª QuadrOrtathon 4 Maratone in 4 giorni Gozzano - NO

09/06/2019 11ª Maratona di Suviana Castel di Casio - BO

15/06/2019 3ª Stelvio Marathon Prato allo Stelvio - BZ

16/06/2019 16ª Maratona del Gargano Cagnano Varano - FG

06/07/2019 10ª Brixen Dolomiten Marathon Bressanone - BZ

14/07/2019 Ecomaratona del Ventasso Busana - RE

03-12/08/2019 6ª 10 Maratone in 10 giorni sul Lago d’Orta Gozzano - NO

04/08/2019 La Filippide 2019 Chiaramonte Gulfi - RG

15/09/2019 7ª Maratona Alzheimer Cesenatico - FC

22/09/2019 46ª Maratona del Mugello Borgo San Lorenzo - FI

?? /2019 46ª Ferrara Marathon Ferrara - FE

20/10/2019 4ª Parma Marathon Parma - PR

?? /2019 Maratona di Ascoli Piceno Ascoli Piceno - AP

?? /2019 4ª Rotary Marathon dei Navigli Abbiategrasso - MI

27/10/2019 34ª Venice Marathon Venezia - VE

03/11/2019 9ª Lago Maggiore Marathon Verbania - VB

03/11/2019 33ª Maratona di Torino Torino - TO

10/11/2019 21ª Maratona di Ravenna Ravenna - RA

17/11/2019 25ª Maratona Città di Palermo Palermo - PA

17/11/2019 18ª Verona Marathon Verona - VR

24/11/2019 36ª Firenze Marathon Firenze - FI

?? /2019 4ª Maratona del Barocco Lecce - LE

01/12/2019 2ª Maratona di Genova Genova - GE

08/12/2019 24ª Maratona di Reggio Emilia Reggio E.- RE

15/12/2019 21ª Pisa Marathon Pisa - Pi

28/12/2019 6ª Maratombola Castel Fusano - RM

31/12/2019 19°Maratona di San Silvestro Calderara di Reno - BO


FEBBRAIO

GENNAIO

06-01 8^Maratona di Crevalcore km 42,195 ore 9,00 Crevalcore

03-02 06-01 3^ 10000 Corri della con Befana Vito Km.11/7/3 km 10 ore 9,00 9,30 Bologna Crevalcore (Tintoretto)

06-01 8^Trofeo Circolo Dozza Km 10,6/5,6/2,5 ore 8,30 Via Ponchielli

10-02 43^ Camminata Viadagola Km. 10/8/2 ore 9,00 Granarolo

13-01 Camminata dei Presepi Km 10,6/6,5/2,5 ore 9,00 Castel d‛Argile

17-02 20-01 26^ 47^Galaverna Trofeo CIICAI km.20/16/10/3.5 Km. 11/7/4 ore 9,00 Bargellino Pianoro

23-02 27-01 4^ Camminata Camminata Nicolas di Carnevale Green Km. km. 7/3 10/7/6 ore 15,30 9,00 Cento Bologna (Certosa)

24-02 43^ Camminata Pontelungo Km.12/8/2,5 ore 9,00 Centroborgo (BO)

MARZO

02-03 6^ Camminata Re Bertoldo km. 6,2/3,6 ore 15,30 S.G.Persiceto

03-03 29^ ViviBologna km. 11/7,5/3,5 ore 9,00 Via Pirandello

09-03 Fondaz. Hospice Seragnoli km. 8/4/2,8 ore 16,00 S.Marino Bentiv.

10-03 36^ Maratonina 4 Porte km. 12/7/3 ore 8,35 Pieve di Cento

16-03 10^ Camm. della raviola km. 7/4,6/3 ore 16,00 Trebbo di Reno

17-03 28^ Camm.Giovanni Masi km. 14/8/4,5 ore 9,00 San Biagio

24-03 Camminata Castel d’Argile km. 12,6/6,5/3 ore 9,00 Castel d’Argile

31-03 7^ Competitiva della Canapa km. 11/7/3 ore 8,30 Lovoleto

www.lippomaratona.com-

- email presidente@upcalderara.com

Info-line 339-3419348—fax 051-6873207

More magazines by this user
Similar magazines