La Freccia Settembre 2019

online.magazines

MEDIALOGANDO

EQUILIBRIO

E

PLURALISMO

IL GIORNALISMO

D’AGENZIA,

IL GIORNALISMO

TOUT COURT.

LA FRECCIA INCONTRA

MARIO SECHI, DAL 1°

LUGLIO DIRETTORE

DELL’AGI

di Marco Mancini

marmanug

«

Una bella signora con 70

anni di storia». Esordisce

così Mario Sechi, rispondendo

alla mia domanda rompighiaccio:

cos’è l’Agi? La Freccia

lo ha incontrato poche settimane

dopo che i vertici di Eni, editore e

proprietario di Agi, lo hanno chiamato

alla guida della seconda – per

dimensioni – agenzia di stampa italiana.

Reputandolo il marito ideale,

seppur molto più giovane, di questa

bella signora. Ma Sechi era già uno

di famiglia. Dal 2013 è alla guida di

Oil, trasformato in WE_World Energy,

una rivista in più lingue di geopolitica

dell’energia. Poi, con Marco

Bardazzi, capo della comunicazione

di Eni, ha creato un nuovo progetto

editoriale, Orizzonti - Idee dalla Val

d’Agri, dedicato al comprensorio lucano

nel cui sottosuolo si trova il

più grande giacimento europeo di

petrolio e gas. Nell’ultimo editoriale

scrive qualcosa che suona come un

monito a questo Paese in perenne e

irrisolta ricerca di equilibrio e stabilità.

«Gli investimenti arrivano dove

c’è certezza delle norme. La politica

gioca un ruolo di primo piano nella

creazione delle condizioni per im-

2

More magazines by this user
Similar magazines