BEST MAGAZINE 74

bestmagazine

Best Moda: it’s time to cover up
- Best Intervista: Mariasole De Vito
- Incontro Fatale: Lúa
- Best Cinema: Frozen II
- Best Intervista: Mattia Piccione
- Best Design: Le Gondole
- Best Eventi: Francesco Renga
- Star TV: Sameksha
- BM Eventi: Fashion Tour
- Best Eventi: Daniele Silvestri
- BM Tecnologia: La Fotocamera Micro
- BM Intervista: B.B. King
- Best Turismo: Londra e l’Arte
- Best Music: Volume 64, free Compilation
- BM Sostenibile
- Euro Charts di Novembre
- Music Review
- BM Intervista: Danny Bryant

Best Magazine n° 74

BEST

MAGAZINE

in Copertina

Sameksha

star dall’India

Moda

it’s time to cover up

Cinema

Frozen II

Eventi

Francesco Renga

Daniele Silvestri

B.B. King

Fashion Tour

Tecnologia

La Micro Camera

Best Turismo

Londra e l’Arte

+ Music Selection Vol. 64

3

BEST MAGAZINE 1


2*Immagine scelta dallo staff di Golden Site

BEST MAGAZINE


BEST MAGAZINE

3


*Immagine scelta dallo staff di Golden Site


BEST

MAGAZINE

IN COPERTINA:

Sameksha

index

Chiaro

Semplice

Travolgente

Moderno

Affascinante

Fashion

Semplicemente

BEST!

seguici sul web

clicca qui

INDEX:

- Best Moda: it’s time to cover up

- Best Intervista: Mariasole De Vito

- Incontro Fatale: Lúa

- Best Cinema: Frozen II

- Best Intervista: Mattia Piccione

- Best Design: Le Gondole

- Best Eventi: Francesco Renga

- Star TV: Sameksha

- BM Eventi: Fashion Tour

- Best Eventi: Daniele Silvestri

- BM Tecnologia: La Fotocamera Micro

- BM Intervista: B.B. King

- Best Turismo: Londra e l’Arte

- Best Music: Volume 64, free Compilation

- BM Sostenibile

- Euro Charts di Novembre

- Music Review

- BM Intervista: Danny Bryant

BEST MAGAZINE 5


Best Moda

by Lulù Le Fleur

Protette e coccolate

Brrr, che freddo!!

Ecco l’occasione per prenderci cura del nostro corpo e coccolarci un po’.

Potrebbe anche sembrare strano, ma molte persone provano un grande senso di

piacere nel farsi avvolgere dai caldi tessuti che sanno regalare dolcezza e calore alla

nostra pelle.

Nelle prossime immagini abbiamo voluto proporre alcuni capi della Sisley provati per

voi.

Maglie, giacche, cappotti e chi più ne ha più ne metta!

6

BEST MAGAZINE


it’s time to cover up

BEST MAGAZINE

7


Best Moda

8

BEST MAGAZINE


it’s time to cover up

BEST MAGAZINE

9


Best Moda

10

BEST MAGAZINE


it’s time to cover up

BEST MAGAZINE

11


*Immagine scelta dallo staff di Golden Site

12

BEST MAGAZINE


BEST MAGAZINE

13


Best Intervista

by Denis J Axl

Dolcezza, bellezza ed eleganza, lei è: Mariasole De Vito.

Ho incontrato Mariasole per uno Shooting ed ho scoperto una persona molto dolce e

semplice.

Ciao Mariasole i nostri lettori sono molto curiosi; ti andrebbe di dirci quanti anni hai,

dove vivi?

Ciao a tutti per me è un piacere potermi raccontare qui oggi, ho 16 anni e vengo da Treviso.

Parlaci dei tuoi studi e delle tue passioni.

Studio all’istituto tecnico grafico Palladio, le mie passioni sono lo sport, che pratico fin da

piccola con il pattinaggio artistico e l’equitazione, e ovviamente l’altra mia grande passione

-che spero potrà diventare un lavoro - è quella della moda, infatti in futuro aspiro a diventare

una modella e fotomodella professionista.

Quindi hai già posato per alcuni shooting. Raccontaci com’è iniziata questa passione.

Ho sempre avuto fin da piccola questa attrazione per la moda, ma grazie ai social soprattutto

Instagram ho modo, tramite ciò che pubblico, di raccontarmi. Ho trovato chi mi ha spinto e

indirizzato nel modo giusto per coltivare e dare il via a questa mia passione, mi sto avvicinando

a questo mondo sempre di più, ho avuto il piacere di posare per diversi shooting anche

pubblicitari per promuovere brand di abbigliamento e anche per atelier di abiti da sposa. Un

progetto importante a cui ho partecipato è stato quello di “Professione donna”. Devo dire che

mi sono sempre trovata a mio agio davanti ad una fotocamera o videocamera fin da bambina.

14

BEST MAGAZINE


Mariasole De Vito

ph Denis J Axl BEST MAGAZINE

15


Best Intervista

16

BEST MAGAZINE


Mariasole De Vito

ph Denis J Axl

BEST MAGAZINE

17


Best Intervista

Stai già collezionando varie fasce, quali sono le ultime?

Le fasce più recenti che ho vinto sono quella di Miss Cafe Tv 24 conseguita al concorso di

Miss Venice Beach che mi permetterà di collaborare con la TV a breve; poi ho conseguito

la fascia di Miss Alpe Adria e sono stata eletta Miss Mio Club per Tu Modella Per un Giorno.

Quali altre esperienze vorresti ancora fare?

I miei progetti futuri, oltre a riguardare i concorsi e gli shooting, si concentreranno anche sul

mondo della televisione e del cinema, infatti a breve seguirò un corso di recitazione per cui

mi hanno proposto un ruolo per il film “Capolinea” che si girerà a Milano.

Descrivi Mariasole in 3 parole.

Determinata, solare e altruista.

Ciao Mariasole, a presto!

18

BEST MAGAZINE


Mariasole De Vito

ph Denis J Axl

BEST MAGAZINE

19


*Immagine scelta dallo staff di Golden Site

20

BEST MAGAZINE


BEST MAGAZINE 21


Incontro Fatale

by Emi Ramirez

“È il mondo di una donna”

Non conoscevo affatto Lúa, ho visto alcune foto sui social network di alcuni

amici comuni.

Mi è piaciuta la sua attitudine ed eleganza, quindi ho subito deciso di contattarla.

Per il primo shooting ci siamo incontrati a Desprecio Tattoo and Piercing,

perché hanno un arredamento incredibile per questo genere di foto.

Devo dire che stavo per andarmene dopo averla aspettata per più di

venti minuti. Ma ne è valsa la pena aspettare di sicuro.

Ha una forte presenza davanti alla telecamera e l’ho adorato.

Dopo il primo shooting, siamo andati da Bruc a bere una birra e parlare per

un po’.

Mi sono piaciuti anche i neon e le luci, quindi abbiamo fatto anche qualche

scatto lì.

Mentre bevevo una birra, mi disse che era una ricercatrice d’arte, e io ho

pensato: “ma che diamine è?” Sembra essere uno studio sulle nuove tendenze

dell’arte e della pubblicità e marketing.

La parte più sorprendente è che lei è una studentessa di chimica che ha

abbandonato gli studi per seguire i suoi sogni. Ora studia arte e pittura che è

ciò che ama davvero.

“È il mondo di un uomo”, disse James Brown. Mi dispiace, amico, ma hai

sbagliato, te lo do io cos’è “è il mondo di una donna”.

22

BEST MAGAZINE


Lúa

Ph Emi Ramirez BEST MAGAZINE

23


Incontro Fatale

24

BEST MAGAZINE


Lúa

Ph Emi Ramirez BEST MAGAZINE

25


Incontro Fatale

26

BEST MAGAZINE


Lúa

ph Ph Emi Denis Ramirez J Axl

BEST MAGAZINE

27


*Immagine scelta dallo staff di Golden Site

28

BEST MAGAZINE


BEST MAGAZINE

29


30

BEST MAGAZINE


y Karima

Best Cinema

FROZEN II

Il Segreto di Arendelle

La principessa Elsa, da quando è nata,

ha un dono magico: trasformare tutto

ciò che sfiora in ghiaccio. Dal 2013,

però, ha un potere ancora più grande:

trasformare tutto ciò che tocca in oro.

Non sono dunque un mistero le ragioni

che hanno spinto la Disney, che sei anni

fa portò al cinema battendo ogni record

di incassi il grande classico di Hans

Christian Andersen con il titolo Frozen - Il

regno di ghiaccio, a realizzare un sequel

del fortunatissimo cartone. Atteso in

sala a fine anno, Frozen 2 - Il segreto

di Arendelle ci dimostra che la magia

di Elsa non si è spenta: 116 milioni di

visualizzazioni in un giorno per il primo

trailer. Ed è solo l’inizio.

Che Frozen non fosse un “classico

Disney” (il numero 53, per la precisione)

come gli altri è stato chiaro fin dall’inizio.

Partito subito fortissimo, il film è cresciuto

al box office fino a battere il record di Toy

Story 3 - La grande fuga e segnando,

il 30 marzo 2014, un risultato storico:

1.072.404.000 di dollari al botteghino,

conquistando così il podio come il film

d’animazione più remunerativo della

storia del cinema.

Diventato il film più scaricato di tutti i

tempi sulla piattaforma iTunes, Frozen

ha generato un musical a Broadway, un

cortometraggio, uno spin-off e centinaia

di parodie sul web, dominando anche

un settore minore, ma economicamente

importante, come quello del

merchandising.

BEST MAGAZINE

31


Best Cinema

32

BEST MAGAZINE


Frozen II

BEST MAGAZINE

33


Best Cinema

34

BEST MAGAZINE


BEST MAGAZINE

35


Best Intervista

by Denis J Axl

Abbiamo incontrato Mattia Piccione per uno Shooting e forse abbiamo scoperto un

nuovo volto per il mondo dello spettacolo.

Ciao Mattia i nostri lettori sono molto curiosi; ti andrebbe di dirci quanti anni hai, dove

vivi?

Ciao Denis ho 21 anni e vivo a Dolo, una città in provincia di Venezia.

Parlaci dei tuoi studi e delle tue passioni.

Mi sono diplomato all’Istituto Alberghiero di Dolo “Cesare Musatti” in “sala bar”.

Dopo il diploma ho deciso di continuare gli studi cambiando completamente indirizzo.

Ho iniziato a frequentare una scuola sul design della calzatura, dove mi hanno insegnato

a progettarle. Mi sono subito appassionato a questo mestiere, infatti tutt’ora lavoro in

questo settore.

Raccontaci come è iniziata la passione per gli shooting e come vorresti inserirti nel

mondo della moda e della TV.

Questa passione mi è stata trasmessa da mia sorella, infatti lei si sta inserendo in questo

mondo. Accompagnandola alle sfilate e agli shooting mi è venuta voglia di mettermi in

gioco e per quel poco che ho fatto finora devo dire che mi sta piacendo molto.

36

BEST MAGAZINE


Mattia Piccione

ph Denis J Axl BEST MAGAZINE

37


Best Intervista

38

BEST MAGAZINE


Mattia Piccione

ph Denis J Axl

BEST MAGAZINE

39


Best Intervista

Pratichi sport o palestra?

Nella mia vita ho sempre praticato molto sport, fin da quando ero molto

piccolo ho praticato nuoto a livello agonistico e calcio, fino a qualche

anno fa.

Attualmente mi alleno in palestra.

Quali altre esperienze vorresti fare?

Mi piace molto fare nuove esperienze, di qualsiasi genere, infatti cerco

sempre di cogliere tutte le occasioni che mi si propongono.

Una delle mie ambizioni è sicuramente provare ad entrare nel mondo

del cinema.

Amo l’adrenalina, quindi in un prossimo futuro spero di poter provare

paracadutismo.

Descrivi Mattia in 3 parole.

Le parole più adatte per descrivermi penso che siano determinato,

ambizioso ed energico.

Ciao Mattia, a presto!

40

BEST MAGAZINE


Mattia Piccione

ph Denis J Axl

BEST MAGAZINE

41


“Il benessere prima di tutto!”


IL SONNO è

Più FORTE DI TE

SE SEI STANCO

NON GUIDARE


Best Design

by Chiara Musino

LE GONDOLE

IL SIMBOLO DI VENEZIA TRA STORIA E POESIA

L’acqua calma riflette le cose... e fa dondolare il mondo intorno quasi come se

volesse cullarlo rendendolo più lieve. La luce crea i suoi giochi fra il silenzio e il

sole che volge al tramonto; come teatro si espande a vista d’occhio la città che

a detta di tanti è ineguagliabile per Bellezza. Le gondole sono, da sempre, parte

integrante di questo paesaggio e scorrono fiere, lievi e silenziose, sinuose ed

eleganti, simbolo di una Venezia immortale.

44

La loro leggerezza stupisce quando si pensa che una di queste imbarcazioni è

lunga 11 metri e può pesare anche 600 chili, costruita secondo una tradizione che

la vede governata da un solo uomo. 280 pezzi diversi fabbricati con 8 essenze di

legname, assemblati in modo tale da creare una struttura asimmetrica, più larga

sul lato destro.

BEST MAGAZINE


Le Gondole

A poppa presenta un ferro a protezione degli urti, a prua il tipico pettine o “ferro di prua”

- appunto - la cui forma ricorda i sei sestieri di Venezia, la Giudecca e il cappello del

Doge. L’archetto al di sopra del dente superiore rappresenta il Ponte di Rialto, la S del

ferro su cui si stagliano i “denti” è simbolo del Canal Grande, alcune gondole di recente

costruzione vedono aggiunte tre rifiniture a ricordo delle tre isole Murano, Burano e

Torcello.

Nel corso dei secoli, la gondola ha modificato il suo aspetto, perfezionato e rivisitato,

assumendo - solo tra il 1600 e il 1700 - la fisionomia attuale più lunga e slanciata e con il

ferro davanti sempre più ornamentale, periodo in cui, inoltre, dai fronzoli sfarzosi e dorati

si passa al nero. Per l’asimmetria, invece, bisognerà aspettare il Novecento e fino a

questo periodo resiste l’usanza delle gondole coperte dotate di una cabina smontabile.

BEST MAGAZINE

45


Best Design

46

BEST MAGAZINE


Le Gondole

Ph Jan Assel

BEST MAGAZINE

47


Best Design

48

BEST MAGAZINE


Le Gondole

Pensate che le gondole che solcavano i canali veneziani nel 1500 erano circa 10.000,

ora ce ne sono più o meno 500, piene di visitatori da tutti gli angoli della Terra perchè

quello che una volta era semplicemente il mezzo di trasporto per eccellenza, oggi è

diventato uno dei modi più caratteristici per ammirare tanta Bellezza.

Da quanto la Storia narra, Venezia e le sue gondole sono parte di una stessa anima

ed è impensabile immaginare una senza l’altra. Accarezzando l’acqua che lambisce

le mura di edifici storici, esse fluttuano a metà tra un mondo che non esiste più e

l’impatto del turismo sempre più incalzante, e sono il modo più romantico e dolce di

farsi trasportare nel cuore di una città magica che sa conquistare tutti, diversa com’è

da ogni altra cosa esistente.

Ph Jan Assel

BEST MAGAZINE

49


BM Eventi

by Ivan

Francesco Renga “L’altra metà tour”

Sabato 26 ottobre a Bassano

Eccoci al Palabassano per assistere al concerto di Francesco

Renga, evento organizzato con la consueta professionalità e

competenza da Due Punti Eventi. Giunti all’interno del palazzetto

dello sport dobbiamo sottolineare che la struttura è molto

accogliente e a colpo d’occhio può contenere attorno ai 3mila

spettatori.

Il cantante, bresciano d’adozione, è in super forma, sale sul

palco con una sfavillante giacca argentata e nera che esalta

ulteriormente una presenza scenica già di per sé prorompente

e per i fan è subito delirio con l’opener “L’amore del mostro”

tratto dll’ultimo album “L’altra metà”!

50

BEST MAGAZINE


Francesco Renga

La voce di Francesco è potente, melodica e ricrea

energia, phatos, risvegliando tutti quei sentimenti

purtroppo anestetizzati dalla quotidianità, esaltandoli

in brani come “Nuova luce”, “Migliore”, Meravigliosa”,

“L’impossibile” e “Guardami amore”.

Nei due bis “Aspetto che ritorni” e “Raccontami”

Francesco sprigiona tutta la propria passione a

chiudere un concerto che ha emozionato e scaldato

il cuore di tanti fan veneti e che ci ha confermato un

artista super professionale, elegante e talentuoso.

Ricordiamo i musicisti che sul palco non si sono

risparmiati, Fulvio Arnoldi (chitarra acustica e tastiere),

Vincenzo Messina (pianoforte e tastiere), Stefano

Brandoni (chitarre), Heggy Vezzano (chitarre), Phil Mer

(batteria) e Gabriele Cannarozzo (basso).

Grazie alla cortesia e gentilezza di Mara Bisinella per

Mabi Comunicazione.

ph RRR Remi

BEST MAGAZINE

51


BM Eventi

52

BEST MAGAZINE


Francesco Renga

ph RRR Remi BEST MAGAZINE

53


BM Eventi

54

BEST MAGAZINE


Francesco Renga

ph RRR Remi BEST MAGAZINE

55


Dicembre

2019

Zoe Meini

ph Denis J Axl

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16

dom lun mar mer gio ven sab dom lun mar mer gio ven sab dom lun

17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

mar mer gio ven sab dom lun mar mer gio ven sab dom lun mar

BEST MAGAZINE


The World

of

GlamouR

Click to enter in web-site

BEST MAGAZINE

57


Star TV

by Karima

Sameksha Singh è nata l’8

ottobre 1985 a Chandigarh, nota

come Sameksha è un’attrice

cinematografica e televisiva indiana.

Ha interpretato diversi personaggi

in varie serie e film, in più lingue tra

cui Tamil, Telugu, Punjabi, Hindi e

Kannada.

Sameksha ha fatto il suo debutto

nell’industria cinematografica

quando il regista Puri Jagannadh l’ha

scelta come protagonista nel film

Telugu del 2004 143. Mesi dopo,

è apparsa successivamente nel film

Tamil del 2005 Arinthum Ariyamalum,

dove ha recitato accanto a Navdeep

e Arya.

Sameksha ha ottenuto ulteriori

successi con il film drammatico

2014 Fateh, a seguito del quale ha

ricevuto il Balraj Sahni Honor Award

per i contributi al cinema punjabi.

Il ruolo di Sameksha in Vaapsi (2016)

è stato acclamato dalla critica in vari

festival cinematografici.

Insieme al lavoro cinematografico,

ha fatto il suo debutto televisivo su

Zaara - Pyaar ki Saugat di Sahara

One, nel ruolo principale. Ha anche

recitato in parallelo nella telenovela

Yahaaan Main Ghar Ghar Kheli su

Zee TV. Ha poi interpretato il ruolo di

Roshni nel thriller poliziesco Arjun su

Star Plus, seguito da un periodo nel

thriller politico, POW - Bandi Yuddh

Ke.

58

BEST MAGAZINE


Sameksha

BEST MAGAZINE

59


Star TV

60

BEST MAGAZINE


Sameksha

Ph Jan Assel

BEST MAGAZINE

61


Star TV

62

BEST MAGAZINE


Sameksha

BEST MAGAZINE

63


64

BEST MAGAZINE


BEST MAGAZINE

65


Best Eventi

by Denis J Axl

FASHION TOUR 16/11/2019

Nel rinomato bacino termale di Abano Terme, con una splendida vista sui

Colli Euganei, sabato 16 novembre all’hotel Terme All’Alba si è svolta la sfilata

di moda dedicata alla bellezza e benessere delle donne “Fashion Tour 2019”.

Grazie alle tecniche acquisite partecipando ai vari workshop dell’accademia

itinerante di Antonella Academy Agency di Antonella Marcon, le bellissime

e brave modelle hanno sfilato indossando le stupende e caldissime

pellicce dell’Atelier Galiazzo di Cartura (PD) e i gioielli di Cinzia Emme, il tutto

rigorosamente fatto a mano per esaltare il Made in Italy.

All’apertura dell’evento un toccante momento dedicato alla lotta contro

la violenza sulle donne, presentato dalla scrittrice Federica Lauto e dalla

modella Jessica Zuanetto, accompagnate da un brano suonato al pianoforte

da Daniela Malenchi.

66

BEST MAGAZINE


Fashion Tour 2019

ph Denis J Axl

Nella splendida sala gremita dagli ospiti dell’hotel Terme All’Alba, la modella e inviata

speciale Martina Ballardini di Antonella Academy Agency ha portato i saluti delle

numerose aziende sponsor che da vari anni collaborano con il Fashion Tour di

Antonella Marcon.

Tra le numerose uscite di gioielli, pellicce molto particolari, capi in pelle di alta

sartoria, il pubblico è stato intrattenuto con le esibizioni canore delle talentuose

modelle Anika Caukioli e Delιne Kαpαlαy, oltre al balletto di danza moderna della

giovane promessa nazionale Stefano Trevisan.

Tutta la serata è stata coordinata dalla Consulente di Immagine Antonella Marcon,

che rivolge un sentito ringraziamento al fotografo e videomaker Denis Prandin

per la preziosa collaborazione, a Luca Scappini dell’hotel Terme All’Alba per aver

fortemente voluto riproporre l’evento ai propri ospiti, alle modelle, al DJ Alex, ai

collaboratori Clio, Federico, Anita e al fotografo Moreno.

BEST MAGAZINE 67


Best Eventi

68

BEST MAGAZINE


Fashion Tour 2019

ph Denis J Axl BEST MAGAZINE

69


Best Eventi

70

BEST MAGAZINE


Miss Fashion Mondo Tour a Venezia 2019

ph Denis J Axl BEST MAGAZINE

71


Antonella

Academy

Agency

Formazione innovativa e alternativa

nel mondo dello spettacolo,

della moda e dei concorsi di bellezza.

72

BEST MAGAZINE


“PER AFFRONTARE

LA VITA

DI TUTTI I GIORNI

CON STILE

E/O ENTRARE

A FAR PARTE

DEL MONDO

DELLA MODA

E DELLO

SPETTACOLO”

VAI AL SITO

BEST MAGAZINE

73


BM Tecnologia

La fotocamera più piccola al mondo è grande

come un granello di sabbia!

Siamo davanti ad un progetto rivoluzionario, anche se

chiamarla fotocamera è fuorviante.

Si tratta piuttosto di un sensore tanto minuscolo, quanto sofisticato.

by Cianos

74

BEST MAGAZINE


La Fotocamera Micro

OmniVision OV6948 è un quadratino che misura 0,575 mm x 0,575mm x 0,232mm,

proprio come un granello di sabbia. Riesce a riprodurre immagini con 40.000 pixel

di risoluzione, con formato quadrato di 200×200 pixel, inoltre è caratterizzato da

framerate di 30 fps e l’angolo di campo da 120°.

Il sensore verrà usato anche all’interno di endoscopi e fili guida usa e getta, che

eviteranno rischi di infezione e contaminazione. Ciò consentirà anche di eliminare i

costi per la sterilizzazione dei materiali.

BEST MAGAZINE

75


BM Eventi

by Ivan

76

BEST MAGAZINE


Daniele Silvestri

Daniele Silvestri

Live alla Kioene Arena

di Padova 08 Novembre

Tre ore di concerto per ripercorrere la

lunga carriera artistica di Daniele Silvestri

hanno esaltato il pubblico della Kioene

Arena, i fan giunti a Padova da tutto il

Veneto.

Il tour si chiama “La terra sotto i piedi” e

sul palco a ricreare questa atmosfera c’è

veramente una sezione centrale con uno

strato di terra.

Ben nove musicisti accompagnano

l’artista romano in questa avventura, ci

sono le due batterie di Fabio Rondanini

e Piero Monterisi posizionate a fondo

palco, il basso di Gabriele Lazzarotti, sui

lati le tastiere e i sintetizzatori di Gianluca

Misiti e Duilio Galioto, poi Marco Santoro

al fagotto e alla tromba, Jose Ramon

Caraballo Armas ai fiati e percussioni, in

front palco le chitarre di Adriano Viterbini

e Daniele Fiaschi.

Silvestri suona con bravura la chitarra

e il pianoforte e devo dire che la

sua performance mi ha sorpreso

positivamente.

E’ apparso on stage come ospite del tour

anche il rapper Rancore, che ha ottenuto

molto consenso dal pubblico.

ph RRR Remi BEST MAGAZINE

77


BM Eventi

78

BEST MAGAZINE


Daniele Silvestri

ph RRR Remi

BEST MAGAZINE

79


BM Eventi

La storia artistica di Silvestri si dilata in oltre 25 anni e canzoni ne ha scritte molte, spaziando

tra i generi senza alcuna imposizione, dagli esordi spiccatamente cantautoriali fino al pop

mainstream, passando per un sound elettronico dal groove ritmato e ballabile. Nella notte

patavina ecco allora le esecuzioni di “Marzo 3039”, “Complimenti ignoranti”, “Concime”,

“Precario è il mondo”, una carrellata di brani che si protrae inarrestabile con “La guerra

del sale” dove sullo schermo appare anche Caparezza, “Argento vivo” e “Arlecchino” con

Rancore, che sa bene come scuotere le prime file. Stasera nessuno avrebbe pensato ad un

set così corposo dove il tempo però è trascorso veloce vitalizzando e divertendo canzone

dopo canzone fino ad esplodere felicemente nei bis finali dove appaiano canzoni come “La

Paranza”, “Testardo” e “Alla fine”.

80

BEST MAGAZINE


Daniele Silvestri

Grande ovazione e pubblico soddisfatto e, per quanto mi riguarda, è stata convincente la

varietà e versatilità stilistica combinata a creatività e semplicità che Silvestri ha ben confezionato

per questo tour. Sono contento di aver riscoperto un artista gradevole e orecchiabile, che

posso collocare senza remore tra i più interessanti del panorama nazionale.

Ringraziamo per la disponibilità e gentilezza Erica Gasaro di OTR Live

http://www.otrlive.it

ph RRR Remi

BEST MAGAZINE

81


82

BEST MAGAZINE


BEST MAGAZINE

83


Best Turismo

by Chiara Musino

LONDRA

TRA LE STRADE, I PALCHI E LE

SINUOSITA’ DELL’INCHIOSTRO

Il Big Ben suona i suoi primi rintocchi. Qualche anno dopo un’inaspettata brezza proveniente

da est interrompe l’esibizione di un uomo-orchestra di strada e, di lì a breve, una signora

sorridente plana trasportata dal suo ombrello nella quotidianità di una famiglia della Londra

bene per sconvolgerne la vita a suon di canzoni e di una strana valigia piena di sogni. Sempre

nello stesso periodo, dalla penna di Arthur Conan Doyle nasce uno dei personaggi che più

di tutti segneranno l’immaginario collettivo dell’investigatore privato: Sherlock Holmes, che

dalla sua casa in Baker Street dà sfoggio del suo genio. Siamo a cavallo tra ‘800 e ‘900, è

appena finita l’epoca vittoriana, quando una città che oggi appartiene ormai solo al mondo

dei ricordi saluta il nuovo secolo, con le sue strade dove discreti signori muniti di ombrello

nero e bombetta in testa passeggiano rispettando il consueto charme inglese.

Londra oggi è una metropoli immensa e multietnica, e nella sua grandezza riesce ad

ospitare vicende vere ed inventate, personaggi reali e immaginari, ha visto nascere correnti

artistiche, generi musicali, è stata culla di cambiamenti e icone che hanno segnato la

cultura ma anche il modo di vivere del mondo intero. Parlare di Londra dal punto di vista

di ciò che vi è nato credo sia un modo onesto per carpirne l’anima, perché questa città

è ricca di talmente tante facce e talmente tanti scorci che per noi sarebbe impossibile

descriverli tutti assieme.

84

BEST MAGAZINE


Londra e l’Arte

Se la penna della storia qui è stata generosa, lo è stata anche quella dei tanti scrittori

che vi hanno ambientato le loro opere e dei musicisti che, osservando la pioggia, hanno

scritto testi immortali. Charles Dickens parlò di una città ottocentesca cupa e nebbiosa,

popolata da poveri e spazzacamini, vi trovarono spazio le vicende dell’orfanello Oliver

Twist e il padre del romanzo inglese Daniel Defoe qui ambientò molte delle sue prose; il Dr

Jekyll e Mr Hyde tormentavano i pensieri del buon Gabriel John Utterson, impegnato ad

investigare su ciò che la bipolarità tra bene e male può causare: l’imprevedibilità. Dall’altra

parte, Peter Pan elevava alta la bandiera dell’innocenza dei bambini, catapultandoci su

un’Isola che non c’è dove il tempo si ferma e dove il “cattivo” viene quasi ridicolizzato,

incarnato da un capitano che al posto della mano ha un uncino e che è perseguitato da

un coccodrillo che non gli dà pace; ben più moderno, Harry Potter ci porta anch’esso

in un mondo fantastico e nella stazione ferroviaria di King’s Cross tra i binari 9 e 10 si

trova una targa che indica il numero 9 e 3/4, le famose rotaie da dove parte il treno che

conduce ad Hogwarts. Al 7 di Craven Road Dylan Dog ogni giorno si veste sempre allo

stesso modo, nutre scarso interesse per molti aspetti della vita moderna e si innamora

di qualche cliente mentre cerca di risolvere uno dei suoi casi “dell’incubo”.

Londra è celebre anche per il cinema, la musica, la moda, patria di designer internazionali

come Galliano, Stella McCartney e Jimmy Choo e culla di band e musicisti che

rivoluzionarono il modo di suonare le note e di viverle.

BEST MAGAZINE

85


Best Turismo

Nell’immediato dopoguerra cinque ragazzi abitavano pressoché tutti tra la città e le zone

limitrofe, diversi per provenienza ed estrazione sociale ma legati da un destino comune:

un giorno due di essi, Michael Philip Jagger e Keith Richards, si re-incontrano dopo tanti

anni su un treno per pendolari e scoprono di essere innamorati della stessa musica. Cosa

è successo da lì in poi viaggia sul sottile filo del rasoio che brilla tra realtà e leggenda e i

The Rolling Stones - assieme ai “cugini” Beatles - negli anni ‘60 aprirono la strada, a suon

di trasgressività e rock ‘n’ roll, alla sperimentazione e a quella che sarebbe stata la musica

degli anni ‘70 e ‘80.

86 BEST MAGAZINE

ph @petitdinho


Londra e l’Arte

ph @petitdinho

BEST MAGAZINE

87


Best Turismo

88

BEST MAGAZINE


Londra e l’Arte

BEST MAGAZINE

89


Best Turismo

Qui a Londra iniziarono la loro ascesa fra le stelle del firmamento delle vere icone immortali,

da Elton John a David Bowie, dai Pink Floyd ai Genesis, dai Queen ai Led Zeppelin, dagli

Iron Maiden ai The Police e molti altri, per non parlare dello sviluppo della musica punk con

i Sex Pistols e i The Clash e dell’essere capitale della New Wave of British Heavy Metal.

Ecco a voi Londra come palcoscenico di mille e mille storie reali e inventate, con i suoi

quartieri, le sue strade e tutta la vita che ci scorre dentro, spesso in cerca di celebrità o

semplicemente di dire la sua.

90

BEST MAGAZINE


Londra e l’Arte

Sarebbe bello andare indietro nel tempo e trovarsi su quel treno per pendolari o vedere la

luce che illumina gli occhi dello stravagante Sherlock nel momento in cui capisce di aver

scoperto la verità. Sarebbe bello trovarsi nel backstage negli istanti subito prima che il

concerto inizi, quando uno scalpitante Freddy Mercury sistema sulla sua testa la corona

ed è pronto a salire su quel palco, davanti ad una folla immensa che lo acclama. Se

amate questo mondo sono attimi che non hanno prezzo, signori, ma visto che purtroppo la

macchina del tempo non ce l’abbiamo, andare in giro per Londra e respirarne l’anima, forse,

sarà ciò che di più simile potrete trovare.

BEST MAGAZINE

91


BEST MUSIC vol. 64

92

FREE COMPIL

BEST MAGAZINE


BEST MUSIC

Clicca e ascolta

gratis!

INTERATTIVO

ATION

3

93


BM Intervista Esclusiva

B.B. KING

IL GRANDE BLUES D’AMERICA

by Cesare Greselin

Quella sera ad Occhiobello il concerto è stato straordinario e

dopo aver scaldato il cuore della platea con il blues più intimo e

passionale, ad un certo punto salgono sul palco Antonella Bertoli

e Gianni Magnari organizzatori dell’evento “La Luna Nel Po” per

consegnargli una targa commemorativa, ma il concerto non è finito.

Il King imbraccia nuovamente la sua Gibson custom “Lucille” ed

esegue una incendiaria “I’ve Got You”, poi via via gli altri suoi grandi

successi come “Why I Sing The Blues”, “Rock Me Baby”, “The Thrill

94

BEST MAGAZINE


B.B. King

Is Gone”, “Just Like A Woman”, “Early

In The Morning” fino alla conclusiva

evergreen “When The Saints Go

Marching In” con il pubblico in estasi

e in piedi a ballare mentre B.B. King

rispondeva più volte “You have been

good to me, thank you, thank you.

Grazie, grazie”.

Prima del concerto B.B. King ha fatto

una conferenza stampa ed ecco

com’è andata:

C.G.: Puoi, per favore, dirci qualcosa

di più sugli ultimi due album “Riding

With The King” con Eric Clapton

e l’album solista “Making Love Is

Good For You”?

B.B. KING: Beh, “Riding With The

King” mi sono divertito molto a

registrarlo. Quando Eric Clapton ed io

ci siamo messi insieme, gli ho chiesto

di scegliere lui la canzone. Ho detto:

“Eric scegli tu i pezzi, poi se qualcosa

non mi piace ne riparliamo”. Solo

uno non mi convinceva e si intitolava

“Come Rain Or Come Shine”. Non la

volevo fare, perché pensavo di non

poterla fare bene (ride).

Eric mi ha detto: “Posso ascoltarti

ph Cesare Greselin

BEST MAGAZINE

95


BM Intervista

96

BEST MAGAZINE


B.B. King

mentre la canti, vuoi provare?”. Ho detto di

sì e allora l’ho provata, e suonava proprio

bene. Così siamo andati in studio e l’abbiamo

fatta. Per quanto riguarda la domanda su

“Making Love Is Good For You”, beh, la casa

discografica ci ha permesso di fare un CD

con la mia band. Abbiamo fatto molti CD

ma di solito dal vivo. Questa volta ci hanno

permesso di farne uno in studio. Abbiamo

avuto poco tempo per farlo e ho scelto le

musiche da solo. Nell’album i pezzi sono

buoni, molto diversi tra di loro, fatti da persone

molto diverse. Perché non volevo fosse come

“Blues On The Bayou” dove avevo scritto io

tutti i brani.

CG: Hai suonato e cantato “When Love

Come To Town” con gli “U2” nel loro album

“Rattle And Hum”. Com’è stato?

B.B.: E’ andata molto bene, mi sono divertito e

suonare con Bono e con The Edge, anche se

c’è chi pensa che non avrei dovuto farlo, ma

perché guarda da una prospettiva sbagliata.

Continua sul nostro blog...

ph Cesare Greselin BEST MAGAZINE

97


BM Intervista

98

BEST MAGAZINE


B.B. King

ph Cesare Greselin

BEST MAGAZINE

99


BEST MAGAZINE SOCIAL

“SEGUI IL NOSTRO

BLOG

CON CONTENUTI

ESCLUSIVI

FOTO E NEWS

SEMPRE IN

AGGIORNAMENTO”

f

g t

b

d

100

BEST MAGAZINE


AMICI DEI BAMBINI

Il diritto di essere figlio

AI.BI. è un'organizzazione non governativa costituita da un movimento di famiglie adottive

e affidatarie. Dal 1986 Ai.Bi. lotta ogni giorno al fianco dei milioni di bambini relegati negli

orfanotrofi di tutto il mondo per combattere l’emergenza abbandono.

La missione dell'associazione è tentare di dare ad ogni bambino abbandonato una

famiglia, per garantire il suo diritto di essere figlio.

L’abbandono minorile è la quarta emergenza umanitaria del XXI secolo:

di fame si muore e si vede

di malattia si muore e si vede

in guerra si muore e si vede

Di abbandono si muore dentro e non si vede.

Amici dei Bambini lotta ogni giorno per combattere l’emergenza abbandono.

link: DONA ORA!!

Contatti web: http://www.aibi.it/

Contatti: Ai.Bi. Amici dei Bambini

Via Marignano 18 - 20098 Mezzano di San Giuliano Milanese (Milano)

EMERGENZA SIRIA

BEST MAGAZINE 101


BM Sostenibile

by Karima

Lo Sviluppo Sostenibile e i Social

"Lo Sviluppo Sostenibile è quello sviluppo che consente alla generazione

presente di soddisfare i propri bisogni senza compromettere la capacità

delle future generazioni di soddisfare i loro propri bisogni".

(Rapporto Brundtland 1987)

E' molto interessante scoprire come moltissime persone si stiano prodigando

per attuare sistemi di aggregazione e sviluppare attività di prevenzione a

carattere ambientale, sociale e anche economico.

I social sono uno strumento che favorisce sicuramente queste attività

mettendo insieme volenterosi e persone che possono raggiungere scopi

comuni.

Abbiamo preso in esame alcuni gruppi Facebook che a nostro avviso

portano avanti un concetto collaborativo e di sviluppo, e community come

"Te lo regalo..." sono molto attive.

REGALARE oggetti che possono essere riutilizzati, oggetti funzionanti

o ancora in ottimo stato, con il fine di inseguire l’ideale di uno sviluppo

equilibrato e sostenibile per tutti.

Inoltre cercare di far diminuire l'inquinamento ambientale evitando di intasare

le discariche; dare nuova vita ad oggetti funzionanti combinando condizioni

di benessere umano, risorsa e utilità.

Se volete aderire e/o supportare potete visitare i seguenti gruppi:

https://www.facebook.com/groups/regaloveneto

https://www.facebook.com/groups/regalofriuli

102

BEST MAGAZINE


Best Star

M A G A Z I N E

Best Star

è una vetrina che ti fa

raggiungere milioni di

utenti

l’ideale per lanciare

la tua immagine

ph Denis J Axl

Se vuoi essere sul prossimo

numero di Best Star scrivi a:

redazione@beststar.it

www.beststar.it

BEST MAGAZINE 103


Euro Charts

EURO CHARTS Novembre ‘19

EURO CHARTS è una innovativa music community che intende promuovere nel

migliore dei modi gli artisti e i talenti del music system.

Attraverso le playlist e charts preparate da importanti influencer, blogger e operatori

del settore dell’intrattenimento, possiamo sviluppare e veicolare nel web le migliori

release che escono sul mercato ogni mese.

Sul sito ufficiale potete trovare anche le charts ufficiali di Billboard, Spotify, Deezer

e Last FM, Youtube.

Crea su Spotify, Deezer, Last.Fm, Youtube e spedisci la tua playlist preferita a:

extramusicfan@gmail.com

Le nostre preferenze del MESE - POP e ROCK Music

104

BEST MAGAZINE


SINGOLI POP

SINGOLI POP

JAMES ARTHUR - You

ASHE - Cold in California

EXES - Daughter

KAILEE MORGUE - Black sheep

CHARLOTTE LAWRANCE - Navy blue

ALBUM POP

KING PRINCESS - Cheap Queen

MUNA - Saves the world

VERITE’ - New skin

LEON - Leon

ANNA OF THE NORTH - Dream girl

SINGOLI ROCK

SLEEPING WITH SIRENS Leave it all behind

STONEFIELD - Dead alive

THE CLAYPOOL LENNON DELIRIUM -

Amethyst realm

THE MURLOCS - Withstand

DES ROCS - Living proof

ALBUM ROCK

GET SCARED - The dead days

BAD WOLVES - N.a.t.i.o.n.

REFUSED - War music

KING GIZZARD & THE LIZARD WIZARD -

Infest the rat’s nest

DZ DEATHRAYS - Positive rising

BEST MAGAZINE

105


Music Review

by Little Cesar

DANNY BRYANT “Means of Escape”

CD 2019

“Means Of Escape” di Danny Bryant è il suo undicesimo album in

studio pubblicato a settembre 2019. Prodotto dallo stesso Bryant

presso i Chapel Studios nel Lincolnshire, l’album è registrato alla

maniera di un album dal vivo, con quel phatos, entusiasmo ed energia

che solo una perfomance live è in grado di ricreare. Progettato da Ian

Dowling, vincitore del Grammy Award per la produzione e l’ingegneria

sui prodotti di “Adele”, è stato mixato a Nashville da Eddie Spear. I

membri della band che accompagnano Danny Bryant alla chitarra e

voce sono Dave Raeburn alla batteria, Alex Phillip al basso e Stevie

Watts al pianoforte e organo Hammond.

La canzone di apertura è la dirompente “Tired Of Trying” che possiede

106

BEST MAGAZINE


Danny Bryant

un ritornello dove si può apprezzare la voce potente, a volte graffiante,

melodica ph e Barbara sofferta Badetti di Danny, gli assoli sono intensi e suonati con grande

maestria, grande blues, grande rock.

L’incipit di “Means Of Escape”, che dà il titolo all’album, ha l’atmosfera

vagamente reminiscente di “All along the Watchtower” di Bob Dylan, con

un grande piano suonato da Stevie Watts, “Nine Lives” ha un ritmo rock

arricchito da un assolo avvolgente di Danny e Stevie che gioca sull’organo

Hammond. “Skin And Bone” è un blues struggente dove Danny è da solo

con un po’ di eco sulla voce, con la sua chitarra acustica, in memoria del suo

caro padre Ken, una canzone sincera e commovente. Danny imbraccia la

chitarra slide in “Hurting Time” per uno slow blues che ti fa venire la pelle

d’oca. Per finire, l’album regala un lento strumentale intitolato ”Mya” con

una atmosfera evocativa e una chitarra altamente espressiva e vibrante.

Sono certo che tutti i veri amanti del blues apprezzeranno quest’album e

non si stancheranno mai di ascoltarlo.

BEST MAGAZINE

107


Intervista Esclusiva

by Cesare Greselin

INTERVISTA ESCLUSIVA con l’artista inglese incontrato

il 30 di Agosto in occasione della sua unica data italiana.

INTERVISTA ESCLUSIVA con l’artista inglese incontrato il 30 di Agosto in

occasione della sua unica data italiana.

Cesare Greselin: Ciao Danny, come stai?

Danny Bryant: Bene!

CG: Sono contento di vederti di nuovo in Italia.

DB: Sono contento di essere tornato, sono passati due anni da quando

abbiamo suonato in Italia, vengo spesso qui perché mio fratello vive a Villafranca

108

BEST MAGAZINE


Danny Bryant

di Verona. Ha una moglie italiana, quindi

ho due nipoti che saranno qui stasera,

perciò adoro l’Italia.

CG: Stai suonando nel castello di

Soiano che è un posto fantastico, qui

ho visto The Animals And Friends e i

Colosseum, entrambi promossi da

Giancarlo di “Slang Music”. Bene,

lascia che io “speak to you”, così il

tuo nuovo cd sarà presto pubblicato,

si intitola “Means Of Escape”, quando

uscirà?

DB: Uscirà il 20 settembre, quindi fra

tre settimane. Ho usato un grande

studio che non avevo mai usato prima,

ai Chapel Studios nel Lincolnshire,

un posto che chiamiamo residenziale

perché vivevamo tutti lì. Potevamo

andare dalle nostre camere direttamente

in studio ogni giorno, molte band hanno

registrato lì. Ho avuto Ian Dowling a

fare l’ingegnere del suono, ha vinto un

Grammy Award e ha fatto tutta la musica

di “Adele”. Poi è stato mixato a Nashville

da Eddie Spear come ha fatto anche

ph Cesare Greselin

BEST MAGAZINE

109


BM Intervista

110

BEST MAGAZINE


Danny Bryant

per i “Rival Sons” e “Lady Gaga”. La mia idea era fare un album

blues con la migliore qualità del suono.

CG: La versione radiofonica singola di “Tired Of Trying” e “Means

Of Escape” sono due canzoni incredibili, esattamente come

deve suonare un chitarrista blues, senza artifici. Non vedo l’ora

di ascoltare il resto dell’album.

DB: Sì, grazie.

CG: Hai anche realizzato alcuni album con Big Band, sax,

tromba e trombone.

DB: Ho sempre voluto fare un album dal vivo come B.B. King con

una band di nove componenti, quindi l’ho messa insieme solo

per tre spettacoli che sono stati registrati. È uscito davvero molto

bene, quindi circa il 50% dei tour che facciamo adesso è con la

Big Band.

CG: In effetti, ho pensato che stasera saresti stato con la Big

Band.

DB: Beh, logisticamente è abbastanza difficile perché siamo in

nove membri della band e un totale di undici in viaggio. È davvero

bello, sono due cose diverse, ora abbiamo una tastiera quindi

siamo in quattro. Adesso possiamo improvvisare un po’ di più,

invece con la Big Band è molto più organizzata e rigorosa perché

si legge lo spartito.

CG: Hai fatto più di un album con la Big Band, giusto?

DB: Sì, il primo si chiamava “Big Live In Europe”, abbiamo registrato

due spettacoli in Germania e uno in Olanda e abbiamo usato la

terza notte perché ormai eravamo rilassati. Il produttore ci ha detto

che dopo due notti avevamo abbastanza materiale da fare un

album, così ho detto a tutti di uscire e rilassarsi e che le registrazioni

erano venute già bene.

CG: Le hai imposto il nome Big per quale motivo?

DB: Molte persone mi chiamano “grande”, quindi la band deve

essere grande, dunque perché non chiamarla semplicemente

“grande”? Non c’è modo di nasconderlo.

ph Cesare Greselin

BEST MAGAZINE

111


BM Intervista

112

BEST MAGAZINE


Danny Bryant

CG: Anche “Revelation” è con la Big Band, non è vero?

DB: “Revelation” ha alcune canzoni con la Big Band e

alcune con il quartetto.

CG: …E “Blood Money”?

DB: Questo brano ha due ospiti, Walter Trout e Bernie

Marsdon dei “Whitesnake”.

CG: Bernie Marsdon è venuto a Brudstock qualche

anno fa con una band di amici chiamata “Big Rock” di

Thiene (Vicenza).

Come chitarrista, dal mio punto di vista sei sottovalutato

per il grande talento che hai!

DB: Beh, grazie, sono molto grato, ho 39 anni e questo è

il mio lavoro da 20 anni, non devo fare nient’altro, quindi

sono molto grato. Ogni giorno mi alzo e suono in giro

per il mondo, la settimana scorsa ero ad un festival nel

Regno Unito, la settimana prima ero in Francia, domani

prenderemo un volo per Roma. Poi saremo in Irlanda,

sabato in Olanda, sempre in giro, in posti meravigliosi,

quindi sono fortunato.

CG: Ho sentito parlare di tuo padre proprio oggi,

sono così dispiaciuto per la tua perdita, ricordo che lo

incontrai dieci anni fa, era così gentile, così gentile...

DB: Sì, era una persona adorabile, una persona molto

speciale, mi manca ogni giorno e mi manca così tanto,

ma abbiamo fatto tantissimo insieme. Eravamo molto

vicini e abbiamo viaggiato per il mondo suonando

musica, lo amo da sempre e lo sogno ogni notte. In

effetti, su “Means Of Escape” c’è una canzone che ho

scritto per lui, “Skin And Bones”.

CG: Qualcosa che vorresti dire sull’Italia?

DB: Sono molto grato per le persone che vengono al

concerto, specialmente quelli che non ascoltano il blues

frequentemente, perché sono certo che lo faranno con

un cuore aperto; io sono felice quando suono.

CG. Ti ringrazio per il tuo tempo e la tua gentilezza!

DB: È stato un vero piacere, ciao.

BEST MAGAZINE

113


CASTING per VIDEO

Mode No Limits annuncia ufficialmente la

collaborazione con DeFox Records, Booking ANL

e Dvlgator Bureau Video Platform,

che rilasceranno sul mercato i video clip

musicali di due grandi artisti.

Mode No Limits curerà il casting per scegliere le

modelle che appariranno nei video

e proporrà la location dove verranno

svolte le riprese.

I video saranno promossi dal prestigioso

international press promotion DvlGator Bureau

che vanta una piattaforma video tra le più

visitate con canali Youtube, Vimeo, Beat100,

EuroMusicaTv. Il loro canale Vube

ha totalizzato in pochi mesi oltre

il milione di visualizzazioni!

114

BEST MAGAZINE

Per info ed iscrizione CLICCA QUI!


BM STAFF

BEST MAGAZINE è un contenitore di informazioni libere da qualsivoglia imposizione politica o finalità di lucro, non contiene materiale offensivo,incluse

espressioni diffamatorie, di fanatismo, razzismo, che possano causare pregiudizio a terzi, violazione dei diritti d’autore, pirateria musicale.

BEST MAGAZINE promuove le libere espressioni artistiche, sociali e culturali e sviluppa attività di arricchimento della rete web con contenuti unici ed

originali.

BEST MAGAZINE non è responsabile delle conseguenze civili e penali

derivanti da eventuali errori presenti all’interno della fanzine digitale, né di perdite economiche o di altri danni indiretti o diretti che possono derivare da tali

errori.

BEST MAGAZINE non deve essere considerato esente da imprecisioni, né

necessariamente adatto allo scopo che si desidera raggiungere quando lo si utilizza.

BEST MAGAZINE non è collegato ai prodotti, servizi e ai siti recensiti ne è responsabile dei contenuti.

Non è responsabile delle conseguenze di eventuali errori

presenti all’interno del magazine digitale, né di perdite economiche o di altri danni indiretti che possono derivare da tali errori.

INFO adempimenti previsti dalla legge 7 Marzo 2001 n°62 :

“Tutte le pagine e il materiale contenute nella fanzine digitale non costituisce testata giornalistica, non ha, comunque, carattere periodico ed è postato a

mezzo upload nel web secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali e informazioni.

Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001.”Ai sensi dell’art. 2 della legge 8 febbraio

1948 n. 47, che regola le “Indicazioni obbligatorie sugli stampati”, seguono i dati relativi a: luogo e anno della pubblicazione (trattandosi di pubblicazione

elettronica

indichiamo il luogo dal quale le informazioni e i contenuti vengono “caricate” sul server ove si trova il sito web), nome o ragione sociale e domicilio dello

stampatore (trattandosi di pubblicazione elettronica indichiamo il fornitore di hosting) e dell’editore (trattandosi di pubblicazione elettronica indichiamo colui

che cura la pubblicazione e l’autore del sito web), il proprietario del sito web e dei suoi contenuti.

Luogo di Pubblicazione:

Sede Associazione Artisti No Limits,via Einaudi 21,36045 Lonigo(Vicenza)

Anno di Pubblicazione:

Inizio pubblicazione anno 2013

Fornitore di Hosting (stampatore):

Issuu, Inc. 261 Hamilton Ave, 2nd floor, Palo Alto, CA 94301

http://issuu.com

Curatore della pubblicazione (editore):

Associazione Artisti No Limits,via Einaudi 21,36045 Lonigo(Vicenza)

Autore della Fanzine digitale (autore):

Denis Prandin e Mirco Galliazzo associati Artisti No Limits

redazione[@]best-magazine.eu

Proprietario della fanzine digitale e dei contenuti :

Associazione Artisti No Limits,via Einaudi 21,36045 Lonigo(Vicenza)

E-mail : artistinolimits[@]nlz.it

- Creative & Director :

Mirco Galliazzo

Denis J Axl

Denis Prandin

- Graphics designer :

Denis Prandin

- E-Writers e Blogger:

Mellistrange

Chiara Rose

BM

BESTMAGAZINE

Chiara Musino

Denis Prandin

Karima,

Ivan Dragomilov

- Arte figurativa :

Mirco Galliazzo

Denis J Axl

RRR Remi

Cesare Greselin

*Alcune pagine promo/pubblicitarie compaiono su "BEST

MAGAZINE" in quanto selezionate dalla autorevole redazione di

GOLDEN SITE

(http://goldensite.nlz.it), associazione che promuove, valorizza e

diffonde la creatività e lo stile italiano nel web, al fine di

riconoscere coloro che riescono ad esaltare il senso estetico,

il design, la creatività, il linguaggio, la promozione artistica, la

cultura del nostro paese nella rete internet.

- Supporto :

artistinolimits.it

dvlgator.eu

phdenisjaxl.eu

BEST MAGAZINE 115


BEST MAGAZINE

EVENTI

MODELS

MODA

FASHION

DESIGN

MUSICA

GOSSIP

ARTE

CINEMA

featured

TECNOLOGIA

Scopriamo la

Nostra Italia

3

More magazines by this user
Similar magazines