Italia a Tavola Febbraio 2020

online.magazines

ABBINAMENTI

TRENTINO DOC SUPERIORE PINOT GRIGIO

MUSIVUM 2016

Tortino di pasta brisé al mais con radicchio

tardivo, Trentingrana Dop e semi di chia

con fonduta di formaggi di malga

Ricetta dello chef Stefano Goller, presidente dell’Associazione Cuochi Trentini

Ingredienti (per 4 persone): 160 g pasta brisé al mais, 140 g radicchio tardivo, 120

g panna da cucina, 80 g Trentingrana Dop, 20 g scalogno, 10 g semi di chia, 2 uova,

1 tuorlo d’uovo, fonduta di formaggi di malga q.b., sale e pepe di macinino q.b.

Per la pasta brisé al mais: 100 g farina di mais fioretto, 100 g burro a pomata, 70 g

farina bianca 0, circa 40 g latte intero, 1 uovo intero, 3 g sale fino

Per la fonduta di formaggi di malga: 300 g latte intero, 100 g formaggi di malga,

30 g burro nostrano, 30 g farina bianca, sale fino q.b.

Preparazione: per prima cosa, lavare e tagliare il radicchio a piccoli pezzi, spadellarlo

con dello scalogno e un filo d’olio e insaporire con sale e pepe. Posizionare le

uova e il tuorlo in una bacinella, aggiungervi il Trentingrana grattugiato, la panna

e i semi di chia, frustare il tutto finché risulterà un impasto omogeneo. Stendere

la pasta brisé ad uno spessore fine, ricoprire gli stampi precedentemente imburrati

con la pasta, adagiarvi il radicchio stufato e l’impasto fatto in precedenza.

Cuocere in forno preriscaldato a 175°C per circa 12-14 minuti. A cottura ultimata,

togliere dal forno, sformare le tartellette e tagliarle a metà. Servire con la fonduta

di formaggi di malga.

Per la pasta brisé al mais: setacciare la farina bianca, aggiungere il fioretto, il burro

a pomata, il latte e il sale fino. Lavorare velocemente così da non surriscaldare

troppo l’impasto. Prima di utilizzarlo, farlo riposare in frigorifero almeno un’oretta.

Per la fonduta di formaggi di malga: posizionare in un pentolino il burro e farlo

sciogliere su una fonte di calore. Aggiungere il sale e la farina setacciata, cuocere

qualche minuto, aggiungere il latte bollente e continuare la cottura. A cottura

ultimata, togliere dalla fonte di calore e aggiungere il formaggio di malga tagliato

a piccoli pezzi così da farlo sciogliere in breve tempo. Per ultimo aggiustare di

sapore con sale e pepe di macinino.

La zona di produzione del Pinot Grigio

Musivum Vicinia è nel comune di Mezzocorona.

Zona di coltivazione classicamente

votata per questa varietà. La

produzione parte con una vendemmia

leggermente ritardata, con la selezione

in campo di ogni singolo grappolo.

Dal colore giallo paglierino carico, è un

vino complesso, fragrante e persistente.

Seduce con una fusione di aromi di

frutta bianca perfettamente matura,

integrati in note di agrumi essiccati

al sole, camomilla, cirmolo e miele di

rododendro. Ricco al palato, offre una

piacevole armonia tra sapidità e suadente

acidità.

Gruppo Mezzacorona

via del Teroldego 1/E - 38016

Mezzocorona (Tn) - Tel 0461 616399

www.gruppomezzacorona.it

FEBBRAIO 2020 · ITALIA A TAVOLA

43

More magazines by this user
Similar magazines