20annidopo_anteprima

RedStarPress

Vi racconto l’avventura

di un terzetto biricchino:

un capron d’alta statura,

uno medio e uno piccino!

Questa breve introduzione

che accompagna qui il gruppetto

è in realtà la citazione

di un mio libro prediletto! (1)

12


Ma rispecchia veramente

quel bel trio di amici cari:

fasti vide in un presente

di valore senza pari.

14


L’avventura di cui parlo,

qual per molti fu da pazzi,

ci scavò come fa un tarlo

e non fummo più ragazzi.

16


Decidemmo in un momento

con ignara accettazione;

poi partimmo a cuor contento

per la manifestazione.

Nel calore di quel luglio,

rinfrescati dal chinotto,

ce ne andammo nel subbuglio,

dritti a Genova, al G8! (2)

18


Il biglietto a prezzo fisso (3)

per viaggiare sul notturno

che condusse in un abisso

di clamore e orror diurno!

20


Che atmosfera tetra c’era:

roboante confusione

che impietosa cannoniera

è la comunicazione! (6)

Quella stampa martellante

da sei mesi ipotizzava

un evento allucinante.

Tutti, ormai, terrorizzava. (7)

Tanta gente alla stazione

era già parecchio scossa

dalla bieca narrazione

degli eventi in zona rossa!

30


I politici al governo

nell’Italia del Duemila

al denaro padreterno

sembran tendere le fila.

36


È con loro un alleato

che da sempre ha seduzione

sul potente che sta armato:

La Madama Repressione!

38


Quindi chi al tempo regnava,

impunito e incontrastato,

trattò noi con ferro e clava

e va tosto ricordato!

40


Cominciam col casus belli:

dal governo precedente,

Bianco, i tonfa manganelli, (9)

autorizza alacremente.

42


Ci son poi quelle squadracce

che ideò il buon Diliberto:

mazze, botte, anche minacce,

di ossa fecero un concerto! (10)

Queste alcune le premesse

(da non molto autorizzate)

furon con forte interesse

pienamente realizzate!

44


C’è chi ieri, oggi e domani

qui in Italia rimarrà

sveglio come i Luterani

per sì grande impunità!

66


Rimiriamo nelle foto

e nei rapidi filmati

prede dell’orrore immoto

dei vecchietti malmenati!

96


Minacciosa polizia

che in assetto militare

sta correndo sulla via

per venirci a visitare!

Vento Celere che arriva

come esercito di Serse (6)

scatenando un’offensiva

piena di parole perse.

Sfoggia quella sua eleganza

che col ruolo è confacente

con barbarica baldanza.

Travolgendo molta gente!

Cittadini incolonnati

più non sono molto arzilli

per gli effluvi respirati:

cascan giù come birilli!

162

More magazines by this user