ESTETICA Magazine ITALIA (2/2021)

EsteticaNetwork

Estetica Magazine è la rivista leader mondiale nella modacapelli. Fondata in Italia nel 1946 e pubblicato oggi in oltre 60 paesi in tutto il mondo, è il punto di riferimento globale per i parrucchieri e per tutti i professionisti nel campo dell’hair-beauty. Tecnica, moda, formazione e tendenze sono al centro di ogni uscita di Estetica Magazine. Tutte le informazioni sulla rivista, nella versione stampata o digitale, sono disponibili a partire dal sito www.esteticanetwork.com.

ITALIA

the HairMagazine

TENDENZE

Eye-Catching Colour

Green Influencer

COVERSTORY

Marea Collection

by Sens.ùs

Colour

Time

SPECIALE

È tempo di colore!

Capelli, salone & social


TONE UP YOUR LOOK

TONER by SENS.ÙS

InBlonde Toner, il prodotto creato per gli specialisti del biondo!

Formulato Ammonia & PPD Free e arricchito con A.R.C. è indicato per capelli

biondi schiariti cosmeticamente, tonalizzando in modo progressivo per creare

in pochi minuti sfumature da sogno!

La formulazione delicata di InBlonde Toner grazie all’ A.R.C. (Active Revitaling

Complex) permette allo stesso tempo di nutrire i capelli durante la posa.

11 toner miscelabili per creare riflessi e sfumature fantasia;

1 clear per rendere infinite le possibilità di personalizzazione;

20 minuti il tempo di posa massimo per creare i tuoi capolavori!

Scopri tutta la palette e innamoratene.

www.ilovesensus.it


Hair: Sens.ùs Creative Team 20/21

Art Director: Sara Vaccarecci

Hair Technical Chief: Michele Minciotti

Photo: Mauro Mancioppi

Photo editing: Zerodue Studio

Make-up: Vania Cesarato

Styling: Veronica Spadaro

in questo numero

In Memoriam Raffel Pagès 10

Photoshoot Cover Story 12

Catwalks Eye-catching colour 17

Personaggio Born to be Vivienne 24

Fashion Passione #redlouboutin 26

Art #CovHeros 28

Book Gioia di vivere 30

Modacapelli True Colour 33

Speciale Colour Time 89

La parola agli esperti 90

Trend e tecniche 96

Focus prodotto 104

Colour Brand Identity 108

Green Green Influencer 110

Events 114/119

i

COME TROVARCI

Edizioni Esav

Via Cavour, 50 10123 Torino (Italy)

Tel.: +39 011 83921111

Fax: +39 011 8125661

ABBONAMENTI

Posta: Edizioni Esav

via Cavour, 50 - 10123 Torino

ONLINE

abbonamenti@estetica.it

pec@pec.estetica.it - www.estetica.it

EDITORE E DIRETTORE RESPONSABILE

Roberto Pissimiglia

CAPOREDATTORE ESTETICANETWORK

Laura Castelli - l.castelli@estetica.it

GRAFICA

Manuela Artosi

Davide Cardente

EDITORIAL STAFF

ITALIA

Barbara Ferrero, Daniela Giambrone, Giancarlo Rapetti,

Lucia Preziosi, Glorianna Vaschetto

UK

Gary Kelly

DEUTSCHE AUSGABE

Michaela Dee

FRANCE

Marie Coccoluto

USA

Marie Scarano

ESPAÑA

Cristina Hernández, Elisabet Parra

DIGITAL

Wilma Sommariva, Erica Balduini, Erika Marchese

numero verde

800-803016


l’editoriale di

Roby Pissimiglia

Il Collezionista Raffel

Difficile scrivere di un grande personaggio poco dopo avergli dato l’estremo saluto. Ancora più difficile se si tratta di un

grande amico. Che era allo stesso tempo grande parrucchiere, grande creativo, grande storico dell’acconciatura, grande

collezionista.

Lascierei alle pagine successive la celebrazione del ‘peluquero Pagès’ per soffermarmi su tutto quanto Raffel Pagès ha raccolto

in sessant’anni per poterlo poi trasmettere a tutti gli appassionati dell’arte dell’acconciatura: la sua collezione infatti è iniziata

nel1960, l’anno in cui recuperò un vecchio asciugacapelli dal salone di suo padre...

Quando ci incontravamo a Barcelona, prima di una cena o dopo una ‘cerveza bien fria’, eravamo soliti passare dal suo

salone-museo di Rambla de Catalunya. Lì lo sguardo di Raffel si illuminava di una luce speciale. E il suo sorriso diventava

ancora più pieno e soddisfatto. E ne capivi subito le ragioni: una volta perché aveva appena acquistato “il mitico ferro

ondulatore Marcel in una confezione di fine ‘800 ancora intatta”. La volta successiva ti trasmetteva tutta la sua genuina

emozione per come era stato perfettamente restaurato “quel primo modello di casco di inizio ‘900” che da tanto inseguiva.

In una delle ultime -quando era appena nata la mia prima nipotina- mi mostrò una confezione giocattolo con al centro una

bambola di porcellana e attorno tutti gli utensili di bellezza in formato ridotto: prodotta in Germania cinquant’anni prima

che nascesse Barbie!

La collezione di Raffel è sempre stata in continuo divenire, a partire da pettini, fermagli, utensili che ogni volta andavano

sempre più indietro nel tempo: dai bizantini ai romani, ai fenici, sino ai reperti neolitici... Tra i pezzi più rari: la toilette

appartenuta a Maria Antonietta, da esporre tra la teca con la ciocca di Dalì (donatagli dall’amico Llongueras) e il reliquiario

d’oro con il capello di Napoleone (certificato da Sotheby’s). E tra le opere d’arte ‘a soggetto coiffure’: l’acquaforte della ‘donna

con corona di fiori’ di Picasso, il rarissimo disegno ‘Coiffure de Soleil’ di Cocteau, la tela ‘La barberia’ di Alfred Opisso, gli

acquerelli per le acconciature dei balletti russi de L’Opera di Parigi...

Ricordo che tutte le volte non potevo non soffermarmi a rimirare le 100 ‘fogge d’acconciatura’ create da Leonard per un

Gioco dell’Oca francese di fine ’700. E a desiderare di poter trovare anch’io, in qualche asta, quella ‘macchina della

permanente’ in perfetto stile Art Déco: da esporre in casa come oggetto di puro, raffinato design!

La sua Collezione era sempre in divenire: Raffel non passava un solo giorno senza arricchirla con ‘quel pezzo che ancora

mancava’. E nella descrizione dei nuovi arrivi c’era tutto: la sua passione davvero unica, la sua costante ricerca, la sua incomparabile

competenza. Le porte del salone-museo di Barcelona erano sempre aperte per i colleghi che volevano arricchirsi di un

pezzo di storia del loro mestiere. Anzi, possiamo ben dire: ‘del più completo puzzle di storia dell’acconciatura di tutti i tempi’.

Quando dieci anni fa lo storico Museo Diocesano di Barcelona mise in mostra oltre 500 pezzi della Raffel Pagès Collection

(che ne annoverava già dieci volte tanto...), Estetica ebbe un doppio privilegio: vedere esposta la prima edizione del ’46 in una

speciale teca di cristallo ed editare il libro-catalogo dell’esposizione dal titolo ArtCoiffure. Le riproduzioni che pubblichiamo

nella pagina a fianco stanno a significare quanto Raffel fosse attento all’arte dei grandi maestri del passato e dei celebri

parrucchieri che l’avevano preceduto: da Leonard, coiffeur di Maria Antonietta a Croisat che nel 1837 diventò editore della

prima pubblicazione periodica dedicata ai parrucchieri. Dai disegni e dai bronzi di Guillaume, ai libri che fecero conoscere

Antoine in tutto il mondo... Dalla treccia di capelli naturali e strass di brillanti creati da Alexandre per Grace di Monaco, alle

forbici di Rosy Carita sua prima, grande maestra...

Per finire con la carta stampata: dai primi trattati del ‘700 ancora in lingua latina, ai manuali della Coiffure Française

pubblicati a cavallo tra ’800 e ’900. Al primo numero di Estetica del 1946...

Il catalogo della mostra ‘ArtCoiffure, the Raffel Pagès Collection’ si apre su un disegno e un lungo messaggio

che la figlia di Picasso donò a Raffel per l’inaugurazione.

Poi sono le parole e i pensieri di Raffel a dare intensità alla ‘passione della sua vita’:

“Se attraverso l’arte, l’architettura, la musica e le immagini sappiamo a quale epoca apparteniamo, con le acconciature

possiamo anche identificare razze, culture ed epoche nel corso della storia dell’umanità...

Amo follemente questa collezione che, quasi senza accorgermene, è diventata la collezione più grande e preziosa nel mondo

dell'acconciatura. Vorrei che le future generazioni di questo mestiere artigiano potessero un giorno conoscere la sua vera

storia, con gli strumenti, i prodotti, gli oggetti, i dispositivi e i libri che un ‘coiffeur fou de Barcelone’ ha raccolto per tanti

anni...”

Grazie Raffel. Anche a nome delle future generazioni.


Non bisogna mai

smettere di imparare.

Io lo sto ancora facendo

e lo farò fino alla fine

dei miei giorni



Raffel Pagès

Icona e leggenda

Con un grande peso e un grande dolore nel cuore,

comunichiamo la triste notizia della scomparsa del nostro

caro amico e icona mondiale della coiffure Raffel Pagès.

Sergi Bancells


Un essere umano meraviglioso, un artista che ha saputo ispirare, un uomo d’affari di

grande successo, Raffel è stato il fondatore e il direttore della catena di saloni che portano

il suo nome e che attualmente contano 80 esercizi in Spagna, dando lavoro a più di 300

persone. Figlio d’arte Pagès ha iniziato ad amare il mondo dell’acconciatura attraverso

la prestigiosa firma Carita a Parigi, per mano della sua mentore e maestra Rosy Carita.

Proprio a Parigi, in quella atmosfera e in quel leggendario salone, si è formata la sua

sensibilità artistica, teorica, filosofica ed emotiva. Di ritorno a Barcellona, lavora insieme

al padre e a suo fratello, prima di aprire il proprio salone nel quartiere Sarria. A metà

degli anni ’70 viaggia per tutta Europa come protagonista di show e seminari in cui

trasmette il suo modo di intendere la professione, un approccio unico che Raffel chiama

la “Peluqueria Emocional”. Nel 1992, anno delle Olimpiadi di Barcellona, ha inaugurato

la sua rinomata Scuola di Perfezionamento, un tempio dell’educazione dove sono stati

formati migliaia di parrucchieri e punto di partenza per la crescita esponenziale della

sua azienda negli anni ’90. Raffel Pagès apre saloni in Spagna, in Italia e anche nella sua

amatissima Parigi, diventando una delle principali catene della coiffure a livello europeo.

Per Raffel Pagès le chiavi del successo sono le sue quattro I: Investire, Investigare,

Intuire e Innovare, oltre a continuare a credere fermamente nella formazione continua,

con l’obiettivo di non smettere mai di evolversi. Appassionato di arte e storia, inizia a

collezionare oggetti legati alla professione di parrucchiere nel 1960, fino a fondare il

più importante Museo di Storia dell’Acconciatura al mondo, situato nella centralissima

Rambla de Catalunya a Barcellona e che oggi supera i 14.000 pezzi.

Estetica ha seguito la brillante carriera di Raffel Pagès per oltre quattro decenni, dal suo

primo show di successo al Cosmoprof 1975, quando il suo fondatore Mino Pissimiglia

gli dedicò un articolo proclamandolo “una nuova stella dell’acconciatura”. Innumerevoli

sono stati nel tempo gli incontri, le storie, gli articoli condivisi con Raffel, con il quale

siamo sempre stati uniti da una grande amicizia. Le nostre più sentite condoglianze

alla sua meravigliosa famiglia e ai suoi tanti amici nel mondo dell’acconciatura.

RIP, Raffel Pagès, sarai sempre con noi.

Negli ultimi anni, Raffel ha ricevuto

a Londra il prestigioso Hair Legend

Award dall’AIPP durante l’Alternative

Hair Show, pur continuando a

dedicare gran parte del suo tempo

alla crescita del suo Museo e a seguire

in prima persona la sua catena di

saloni insieme alle sue due figlie,

Carolina e Quionia Pagès, che

tutt’oggi continuano a guidare

l’azienda di famiglia, nel rispetto della

pura essenza con cui è stata fondata.

in memoriam

11


Cover story

Il viaggio nella collezione Marea continua con il suo

secondo capitolo. Tendenze P/E 2021 che portano con sé

la voglia di ricominciare, in libertà e bellezza.

Marea Collection - Volume II vede Positano lasciare i colori invernali del mare profondo e della

roccia, facendo spazio a nuance vivide e brillanti. Un inno alla bellezza in ogni sua forma, un

tripudio di colori: il rosa dei fiori, il blu del Mediterraneo, il rosso delle maioliche. “Marea nasce un

anno fa, in pieno lockdown e con la voglia di tornare alla vita di sempre – racconta Sara Vaccarecci,

Art Director Sens.ùs - Made in Italy, bellezza e storia, queste le principali fonti di ispirazione di una

collezione che profuma di Italia.”

Perché la scelta di una location italiana?

La collezione è nata in un momento in cui dai balconi delle case si cantava l’inno d’Italia, appendendo

bandiere e arcobaleni. Nasce quindi da un periodo di forte attaccamento alle nostre radici, al senso

di appartenenza di un Paese unito da sentimenti comuni: si sono riscoperte le tradizioni della cucina


italiana, il valore della famiglia e del tempo, apprezzando più che mai la bellezza delle nostre città

senza folla e traffico. Durante la realizzazione del servizio, Positano deserta si è fatta ammirare in tutta

la sua bellezza rivelandosi un set da favola.

Caratterizzata da bellezze di etnie diverse, Marea parla di cambiamento, rinascita e innovazione, puntando

su uno stile di vita a colori...

Il cambiamento è ormai attualità e la trasformazione richiede una continua creatività e velocità

produttiva. Il sistema moda e beauty sono stati costretti a riscrivere il loro vocabolario, avvalendosi di

nuovi valori come sostenibilità ambientale, valorizzazione delle realtà locali e una grande capacità di

spirito di adattamento: ingredienti fondamentali di un vero e proprio back in time.

Perché la scelta di una collezione annuale?

Non è una scelta casuale, è dettata da un ritorno al passato, a quando ancora le collezioni degli abiti

venivano presentati annualmente, senza lo scandire delle stagioni e della frenesia che la moda negli

anni ha subito. È stato un anno in cui chiunque è stato costretto a rallentare...

photoshoot

13


Come è composto e come ha lavorato il team che l’ha messa a punto?

Un bel team quello di Sens.ùs: quattordici professionisti creativi e intraprendenti che, tra Italia e

estero, hanno lavorato a distanza. Durante il lockdown, chiusi nei loro saloni, realizzavano idee su

testine connettendosi in diretta video per pomeriggi interi. Essere stata Art Director del progetto

ha significato molto per me, non solo per aver trasmesso al team - insieme a Michele Minciotti,

Hair Technical Chief - idee e linee guida sulle tendenze moda, beauty e capelli, ma soprattutto per

essere riuscita a tenere il gruppo unito e coeso, dando loro fiducia e intraprendenza. Ogni collezione

vede coinvolta una squadra di oltre trentacinque persone, in trasferta per luoghi sempre nuovi:

essere allineati e complici può fare la differenza.

In tema colore quali le proposte di Marea SS21?

In linea con le tendenze del momento, i capelli si ispirano ai toni vividi e brillanti della

Costiera Amalfitana, scegliendo tonalità estive come il rosa pompelmo, il mango rosé,

il verde menta. Parlando di tecniche di colorazione, Marea propone schiariture a mano

libera con meno transizione tra chiaro e scuro; l’utilizzo di colori tenui, con radici dal

colore più intenso per dare senso di profondità.

Tagli rasati: il nuovo trend?

Più che un trend una sfida nei confronti dei soliti canoni della femminilità. Con un

risultato vincente! La modella qui in copertina è stata - ed è protagonista - di molti

spot televisivi, l’ultimo proprio sui diritti delle donne. Ne siamo felici.

Hair: Sens.ùs Creative Team 20/21

Art Director: Sara Vaccarecci

Hair Technical Chief:

Michele Minciotti

Photo: Mauro Mancioppi

Photo editing: Zerodue Studio

Make-up: Vania Cesarato

Styling: Veronica Spadaro

14 photoshoot

Sara Vaccarecci, Art Director Sens.ùs


“Marea profuma d’Italia e racconta uno

stile di vita a colori. Un inno alla bellezza

in ogni sua forma per parlare di rinascita

e innovazione”


I|BLONDE

decolor

MY BEAUTY STORY

MY UNIQUE BLONDE

I|Blonde è la gamma completa

di prodotti professionali per i

servizi di decolorazione,

pensata per rispondere a tutte

le esigenze di biondo.

Rispondi “sì” al biondo con le tre novità

della gamma I|Blonde:

formule ad alta performance e

rispettose della fibra capillare.

Created by Elgon ®

@elgonofficial

www.elgoncosmetic.com


Max Mara

Gregis

Valentino

Eye-catching

C O L O U R

Ripresa? Avanti tutta! Si ingrana la marcia e ci si tuffa

nell’oggi, risvegliando l’energia con la potenza del colore.

Forza e ottimismo da indossare. Laura Castelli

Victoria Tomas

Gregis

Valentino

Gabriela Hearst

Courtesy of Press Office

Franchi/Courtesy of Press Office

Boss

Versace

Courtesy of Press Office

Versace/Courtesy of Press Office

Franchi/Courtesy of Press Office

Catwalks Photos: IMAXtree.com/Andrea Adriani

/Courtesy of Press Office


Genny

Salvatore Ferragamo

Dolce & Gabbana

Fendi

Blue moon

A sorpresa, nell’ocean trend non è il denim a

primeggiare, messo in panchina da voile color

del cielo e cotone in carta da zucchero.

Blu Cina all’orizzonte.

Fendi

Fendi

Sportmax

Hermès

Etro Louis Vuitton Boss

Christian Dior

Kenzo

Max Mara


Dolce & Gabbana

L’energia degli

agrumi, la luce

del sole. Giallo

indispensabile:

stimola la joie de

vivre, compone

l’inno alla gioia.

In versione

pastello, il must.

Etro

Fendi Balmain Etro

Laura Biagiotti

Genny/Courtesy of Press Office

Daffodil

Blumarine

Bronx Banco/Courtesy of Press Office

Salvatore Ferragamo

catwalks

19


Bubblegum

Annakiki/Courtesy of Press Office

Allure romantica, certo.

Reinterpretata però. Ironica,

ammiccante... Dal petunia al cipria, il

rosa ingentilisce lo spirito guerriero

del femminino contemporaneo.

Simona Marziali

Isabel Marant

Chanel

Blumarine

Versace/Courtesy of Press Office

Franchi/Courtesy of Press Office

Blumarine

Chanel

Balmain Fendi

Dolce & Gabbana


Isabel Marant

Valentino Genny/Courtesy of Press Office

Isabel Marant

Koche

Lipstick

Philosophy

Blumarine

Versace/Courtesy of Press Office

Versace/Courtesy of Press Office

Fendi

Boss

Un rosso intellettuale.

Da vestire come

un’intervista, con

nonchalance e cultura.

Un tomato red inedito

e ipermoderno.

Rigorosamente total.

Etro

catwalks

21


Pistachio

Valentino

In piena revanche ecologista,

la moda adotta il bio e si

scatena nei verdi più golosi.

Che stimolano l’appetito di

fashion addicted e

ambientalisti.

Genny/Courtesy of Press Office

Coperni

Versace/Courtesy of Press Office

Salvatore Ferragamo

Dolce & Gabbana

Tod’s/Courtesy of Press Office

Koche

Valentino

Koche

Balmain

Alberta Ferretti Boss

Christian Dior


Marco Rambaldi

Mattiussi

Coperni

Versace/Courtesy of Press Office

Isabel Marant Isabel Marant

Lilac

La magia. La via

di mezzo tra il blu

educato e lo scarlatto

impertinente. La nuance

della mediazione: che

profuma di lavanda e

brilla come l’ametista.

Tod’s/Courtesy of Press Office

Valentino

Mark Fast

Chloe

Annakiki/Courtesy of Press Office

Valentino

catwalks

23


Born to be

Vivienne

Dal Punk ai titoli ufficiali dell’Impero Britannico: a

ottant’anni Vivienne Westwood ha mantenuto intatto

il suo mood di artista che guarda oltre. Giancarlo Rapetti


Nato nel 1966 in Austria,

Andreas Kronthaler (a sinistra)

ha sposato la Westwood nel

1993, dopo essere stato un suo

studente alla Vienna School

of Applied Art.

Se parliamo di “crazy colors”, prima di Billie Eilish e di Lady Gaga, in anticipo rispetto a

qualunque altra regina o principessa del Pop o dell’Indie, c’era lei. Vivienne Westwood è stata

ispiratrice di tanti stili e tendenze, a partire dagli esordi del Punk, ma è soprattutto... la regina

dei colori. I suoi capelli hanno sfoggiato tutte le tinte percepibili dall’occhio umano, con

relative infinità di sfumature possibili. Dal rosso rame al grigio Punk, dal giallo canarino al

rosa confetto, dalle accecanti tinte al neon alle morbide tonalità pastello. In ottant’anni,

compiuti lo scorso 8 aprile, la stilista britannica più venerata e controversa di tutti i tempi ha

vissuto con ardore ogni sfumatura della sua vita, non solo in tema di capelli. E per il suo

ultimo compleanno a cifra tonda, si è fatta un regalo: la collezione Spring/Summer 2021

lanciata con il marito, lo stilista Andreas Kronthaler, e introdotta da un fashion film di sei

minuti in cui Vivienne è la solita forza della natura. Long live the Queen!

Icona fashion tra le maggiori

artefici dello stile Punk, Vivienne

Westwood è stata insignita dei titoli

di Ufficiale e di Dama di Commenda

dell’Impero Britannico.

personaggio

25


Passione

#redlouboutin

Un amore fulminante quello fra Louboutin e il rosso.

Diventata iconica e status symbol, tutte le celeb (e non solo)

desiderano indossare la suola fiammante delle sue scarpe.

Daniela Giambrone

Tanti modelli, una sola

suola per le creazioni

Louboutin, cui è

dedicata una mostra

a Parigi al Palais de

la Porte Dorée in attesa

di riapertura.

26 fashion


Prima è arrivata la passione per le scarpe. A 16 anni Christian Louboutin era già perdutamente innamorato

delle calzature femminili. Poi, nel 1992, quando appena trentenne era uno shoe designer affermato, ecco che

arriva l’illuminazione. Come sempre accade, fu per caso che Louboutin ebbe l’idea: uno smalto usato per nascondere

una macchia nera dalla suola di un modello che non lo convinceva ha segnato l’inizio del rosso fiammante

sotto tutte le sue creazioni. Da allora a oggi sono innumerevoli le celeb, e non solo, che desiderano indossare le

sue scarpe: da Christina Aguilera a Dita Von Teese, fino a Yves Saint Laurent che le ha volute per il suo defilé di

addio nel 2002. Un artista artigiano che ha saputo condividere il suo sogno di bambino con il resto del mondo.

Per chi volesse

conoscere meglio

l’estro del designer,

Sulle orme

di Christian

Louboutin è un

interessante

docufilm di

approfondimento.


#CovHeros

9 marzo 2020: una data che ricorderemo tutti. La data

in cui tutto si è fermato, tranne la creatività. Da questa

parentesi inedita, è nata una collezione unica! Marie Coccoluto

28 art


La collezione @CovHeros, realizzata dalla stilista francese Béata Bourillon, nasce alla

fine del primo lockdown con l’obiettivo di rendere omaggio a tutti i professionisti che

hanno continuato a svolgere il proprio mestiere nonostante i rischi sanitari. Un seguito

della collezione, dedicato ai lavoratori detti “non essenziali” è in corso di realizzazione.

La fotografa Krystel Marques si è ispirata alle opere di

Jaroslav Wieczorkiewicz per creare la collezione #CovHeroes.

Nei loro abiti quotidiani, simbolicamente rappresentati

da questi lanci di colore, i lavoratori che hanno continuato

la loro attività durante il primo lockdown sono diventati

i protagonisti di una storia creativa fuori dal comune.

“Abbiamo dovuto effettuare diversi lanci di colore – pitture

appositamente realizzate da Mathilde Arhvert – prima di

ottenere le diverse forme sui corpi dei modelli” spiega la

fotografa. Sono stati necessari infatti tra i 20 e i 30 lanci

individuali, successivamente sovrapposti gli uni agli altri,

per creare ciascuna composizione. Una collaborazione unica,

che esalta le competenze stilistiche di fotografa, hairstylist

e di Johanna Pariente, make up artist.

oioioioioioi

125


Gioia di

Vivere

Lo stile visionario di Emilio Pucci nella versione

aggiornata di un libro in formato XL su colori e tessuti

di un’attività di famiglia, divenuta in breve un brand

internazionale amato dalle grandi dive. Giancarlo Rapetti

30 book


Jacqueline Kennedy e Marilyn Monroe furono tra le prime star della moda e del cinema ad accorgersi

delle creazioni della maison Pucci, fondata nel 1947 dal marchese Emilio Pucci di Barsento. Niente male

come testimonial di un brand appena nato, quasi per gioco, dall’estro di uno stilista che aprì la prima

boutique a Capri, dove espose creazioni capaci di conquistare il jet set internazionale in vacanza sull'isola.

Colori vivaci, stampe ardite, foulard leggendari e un’immediata sensazione di joie de vivre: la cifra

stilistica della maison Pucci è racchiusa in un prezioso volume pubblicato da Taschen, con copertine

diverse tra loro, immagini d’archivio, materiali inediti e tessuti stampati delle collezioni Pucci.

Update Edition è il reboot di una prima edizione rivista e arricchita, che celebra la creatività e i colori di

un marchio... come nessun altro. La prima grande firma a uscire dal territorio dell’alta moda per

sconfinare nell’avventura dell’interior design.

Update Edition Pucci è

firmato da Vanessa Friedman,

fashion editor del Financial

Times e del blog Material

World, già collaboratrice

per Vogue ed Entertainment

Weekly.


MODA

INT’L

Hair: Adrian Gutierrez/Photo: Damien Carney

Make-up: Joanne Gair/Styling: Nikko Kefalas

true

COLOUR

In a world where grey is increasingly prevalent, what could ever be better than to add a bit of fun and a splash of colour? Let’s be

dazzled by joy and envelop ourselves in innumerable gradations of every hue, stimulating our imaginations while we go on our

journey through life. Embrace your inner-rainbow and let colour consume you inside and out!

In un mondo in prevalenza grigio, cosa c’è di meglio che aggiungere un po’ di divertimento e qualche pennellata di colore? Lasciamoci

abbagliare dalla gioia e avvolgiamoci in infinite sfumature di colore che stimolino la nostra immaginazione, mentre proseguiamo il

nostro viaggio attraverso la vita. Abbracciate il vostro arcobaleno interiore e lasciate che il colore vi pervada, dentro e fuori!

Was könnte in einer Welt, in der Grau immer häufiger vorkommt, besser sein, als ein wenig Spaß und einen Farbtupfer hinzuzufügen?

Lassen Sie sich von Freude blenden und in diverse Farbnuancen einhüllen, die unsere Fantasie anregen. Umarmen Sie Ihren inneren

Regenbogen und lassen Sie die Farbe auf sich wirken!

Dans un monde où tout est gris, la meilleure manière de stimuler la bonne humeur est de lui apporter quelques touches de couleurs !

Laissons-nous nous illuminer par la joie et nous remplir de cette palette infinie de couleurs qui stimulent notre imaginaire et nous accompagnent dans

notre parcours de vie. Libérons notre arc-en-ciel personnel et laissons la couleur stimuler notre for intérieur ainsi que notre environnement extérieur.

En un mundo donde el gris es cada vez más frecuente, ¿qué mejor que agregar un poco de diversión y un toque de color? Déjanos

deslumbrarte por la alegría y envolverte en innumerables gradaciones de todos los matices, estimulando tu imaginación mientras

avanzamos en nuestro viaje por la vida. ¡Abraza tu arco iris interior y deja que el color te impregne por dentro y por fuera!


TRIBAL

PALETTE

If you want to explore Tribal then play with colour combos, but be

extreme! Remember that anything goes with anything, so discard the

shackles of convention and break free from preconceived ideas.

Se volete esplorare il tribale potete giocare con le combinazioni di

colore, purché siano estreme! Ricordate: tutto si abbina a tutto, perciò

liberiamoci dalle catene delle convinzioni e dei preconcetti.

Wenn Sie den Tribal-Trend erkunden möchten, dann spielen Sie mit

Farbkombinationen, und zwar extrem! Denken Sie daran: alles passt zu

allem. Befreien Sie sich von Konventionen und vorgefassten Ideen.

Envie d'une tendance tribale ? Jouez avec les combinaisons de

couleurs les plus extrêmes. Sachez que tout peut fonctionner et que

tout est permis. Alors, libérez-vous des conventions et des aprioris.

Si quieres explorar lo tribal, juega con combinaciones de colores, ¡pero

sé extremo! Recuerda que todo vale, así que desecha los grilletes de

las convenciones y liberarte de las ideas preconcebidas.

Hair: Anne Veck

Photo: Magic Owen/Make-up: Morgan Defre

Pronounce

Catwalks Photos: IMAXtree.com/Andrea Adriani

Dolce & Gabbana

Dolce & Gabbana

Mattiussi


Hair: Anne Veck

Photo: Magic Owen

Make-up: Morgan Defre


Hair: Andrew Smith

Photo: Richard Miles

Make-up: Louise Lerego

Styling: Magdalena Jacobs


Hair, Photo & Make-up: Harri Åkerberg


Hair: Alexander Dinter @ La Biosthétique/Photo: Anna Bauer/Make-up: Steffen Zoll

Hair: G. Nevado, E. Lozano

@ Eternian Kreactivos

Photo: David Arnal

Make-up: Ana Yuste Kripa

Hair: Gogen Team as Alter Ego Italy International Creative Director

Photo: Marco Di Filippo @ TM Studio Productions


Bobbin’ along

LIKE THIS?

Hair: Carla Bergamaschi

& the Artistic Team Inebrya

Photo: Filippo Fortis


Creative Director: Toni Pellegrino

Artistic Director: Salvo Binetti

Hair: G. Maltese, S. Peluso

Photo: Domen & Van de Velde

Products: Redken, Kérastase,

L’Oréal Professionnel


Hair: Compagnia della Bellezza


Hair: HC Artistic Team

Photo: Davide Cirillo,

Alessandro Gennusa

Make-up: Marta Basiglio

Products: Wella Professionals


Softest shades of... gelato!

You can almost taste the

pistachio and lavender...

Creative Director: Simon Ellis

Cut: Tyler Johnston

@ Schwarzkopf Professional

Colour: Viola Landsky

Photo: Simon Emmet

Make-up: H. Branscheidt, L. Breitfeld


SMOLDERING

EMBERS

Annakiki

Laura Biagiotti

Catwalks Photos: IMAXtree.com/Andrea Adriani

Versace

Valentino

The fire is never out while one small flame is still flickering - it takes just one

spark to reignite the inferno! Forget the consequences; who has the audacity

to take ownership of the hottest end of the spectrum?

Il fuoco non è spento finché c’è ancora una piccola fiammella: basta una

scintilla per riaccendere l’inferno! Dimenticate le conseguenze: siete abbastanza

audaci da appropriarvi della parte più calda dello spettro cromatico?

Das Feuer ist nie erloschen, solange noch eine kleine Flamme flackert - es

braucht nur einen Funken, um es neu zu entfachen! Wer besitzt die Kühnheit,

das heißeste Ende des Spektrums zu erobern?

Le feu qui est en vous ne peut s'éteindre tant qu'une petite flamme est

encore là pour le réanimer ! Une seule étincelle et tout peut repartir. Prêt pour

le grand saut ? Concentrez-vous essentiellement sur la partie la plus chaude

du spectre chromatique.

El fuego nunca se apaga mientras exista una llama. Solo se necesita una

chispa para reavivar el infierno. ¡Olvídate de las consecuencias! ¿Te atreves

a apropiarte del extremo más caliente del espectro?

Sportmax

Direction: Roberto Bombardieri/Hair: Emsibeth Artistic Team

Photo: Tiziano Zatachetto @ Zatac/Make-up: Max Moretto


Hair: Jorge de Sancho

Photo: David Arnal

Make-up: Anna Gonzalez

Styling: Carmen Marco


Hair: Kobi Bokshish

Colour: Stevie English

Photo: David Mannah

Make-up: Pablo Morgade

Styling: Josie McManus


Hair & Photo: Chung-Yang Su

Colour: Sanja Scher

Make-up: Ann Stevens

Styling: Jessica Jade


Hair: Ken Hung @ Salon Era/Photo: Babak/Make-up: Maria Li/Styling: Sirena Shonuck

Hair: Chad Demchuk/Photo: John Rawson/Make-up: Lan Nguyen/Styling: Jamie Russell

Hair: Klaus Peter Ochs/Photo: Studio Zajaczek/Products: Wella Professionals, Hairdreams

Hair: Isaac Martín/Colour: Sita Zoroa/Photo: Esteban Roca/Styling: Joss Blaké


Hair too

hot to

HANDLE

Hair: Mark Leeson

Photo: Richard Miles

Make-up: Lans London

Styling: M&R

Products: Revlon Professional


Artistic Direction:

Marco Migliorelli @ Jean Paul Mynè;

International Colour Ambassador:

Sergio Laurenzi

Photo: Gianvito Caputo

Make-up: Paolo Nicolai


Hair: Safy Burton

Photo: David Greensmith

Make-up: Rebecca Butterworth

Products: Goldwell


Maitrepierre

Hair: P. Di Serafino, S. Minella, F. Di Claudio @ Zero6 Lab

Photo: Justyna Pawlowska

Dolce & Gabbana Liberatore

TROPICAL

SUNRISES

Valentino

Koche

When nature inspires the shades of fashion it leaves nothing to chance.

Those with a love of flowers will tell you that 'anything goes with green',

but in the natural world there's never really a clash of colours, is there?

Quando è la natura a ispirare le sfumature della moda, nulla è lasciato al

caso. Gli amanti dei fiori vi diranno che "il verde sta bene con tutto", ma in

fondo in natura non c'è mai uno scontro di colori, no?

Wenn die Natur die Mode inspiriert, geschieht nichts per Zufall. Diejenigen,

die Blumen lieben, werden Ihnen sagen, dass ‚zu Grün alles passt’, aber

gibt es in der Realität einen echten Farb-Clash?

Quand la nature inspire la mode, rien n'est laissé au hasard. Les amoureux

du végétal vous l'affirmeront : "le vert fonctionne avec tout". Dans la

nature, les couleurs ne sont jamais en rivalité. Vous êtes bien d'accord ?

Cuando la naturaleza inspira a la moda, nada queda al azar. Los amantes

de las flores te dirán que ‘el verde va bien con todo', pero en el mundo

natural nunca hay un choque de colores, ¿verdad?

Versace

Catwalks Photos: IMAXtree.com/Andrea Adriani


Hair: Giovanni Iovino for Cotril

Photo: Pasquale Abbattista


Accentuate

THE POSITIVE

Hair: Patrizio Di Serafino,

Simone Minella, Fiorindo

Di Claudio @ Zero6 Lab

Photo: Justyna Pawlowska

Styling: Carolina Turra

Products: Wella Professionals


Hair & Art Direction: Tom Connell/Colour: Ashleigh Hodges/Photo: Jon Gorrigan

Make-up: Jose Bass/Styling: Steph Stevens/Products: Davines

Hair: Dominik Podwika/Photo: Sonia Kumidaj

Make-up: Wiola Szkudlarek/Styling: Aleksandra Fu/Products: Rica

Hair: HC Artistic Team/Photo: Davide Cirillo, Alessandro Gennusa

Make-up: Marta Basiglio/Products: Wella Professionals


Hair: Martin Crean @ Mode

Photo: Richard Miles

Make-up: Roseanna Velin

Styling: Magdelena Jacobs


Hair: Marc Antoni Artistic Team

Photo: Jamie Blanshard Photography

Products: Joico


Hair: Compagnia della Bellezza


Pink waves dappled in

reflected light: it’s a long

story... and every girl’s

pastel dreamscape.

Hair: Viktoriia Vradii

Photo: Tony Le-Britton

Make-up: Evgeniya

Spiktorenko

Styling: Irina Dzhus


NEON

RAINBOW

Multiply, intensify, beautify... colour without boundaries, combinations

without end. When you enter the rainbow-zone your options are limitless,

but the only way forward is to go into the depths and emerge renewed.

Moltiplica, intensifica, arricchisce... colore senza confini, combinazioni

illimitate. Quando si entra nell'arcobaleno le opzioni sono infinite, ma l'unico

modo per andare avanti è scendere in profondità e riemergere rinnovati.

Multiplizieren, intensivieren, verschönern ... Unendliche Farben und

Kombinationen. Der Regenbogen ist grenzenlos. Der einzige Weg nach vorn:

in die Tiefe gehen und Neues entstehen lassen!

Amplifier. Intensifier. Enrichir. Des couleurs sans limites et des

combinaisons démesurées. Lorsque l'on entre dans l'arc-en-ciel, les

possibilités deviennent infinies. L'unique manière d'avancer est de plonger

dans les profondeurs pour en ressortir renouveler !

Multiplica, intensifica, embellece... ¡color sin límites! Cuando entras en la

zona del arco iris las opciones son ilimitadas. El único camino a seguir es

adentrarse en las profundidades y emerger renovado.

Mark Fast

Versace

Versace

Mark Fast

Art Direction: Laurent Voisinet & Pascal Latil

Hair: Laurent, Carole & Manon Voisinet/Photo: Pascal Latil

Mark Fast

Catwalks Photos: IMAXtree.com/Andrea Adriani

Versace


Art Direction:

Laurent Voisinet & Pascal Latil

Hair: Laurent, Carole

& Manon Voisinet

Photo: Pascal Latil

Make-up: Ambre

Products: Wella Professionals


Art Direction: Andrew Smith

Colour: I. D’alessandro, A. Sbreglia

Photo: Kamil Strudziński

Make-up: Mary Cesardi


Tufted, tousled, undone:

when was ‘natural’

anything but perfection?

Love the true you.

Hair: Team Contrasto @ Fanola

Colour: Alessandro Fiorin

& Gionathan Contino

Photo: Marco Di Filippo


Hair: Dee Parker Attwood

@ Wieselmann

Colour: Dee Parker Attwood

& Katie Ryman

Photo: Andrew O’Toole

Make-up: Kylie O’Toole


Hair: Shogo Ideguchi

Photo: John Rawson

Make-up: Lan Grealis

Styling: Jamie Russell


Girly Pink?

THINK AGAIN!

Hair & Styling: Davinia Cuñat Ripoll

Photo: Esteban Roca

Make-up: Cristina Garcia

Products: Revlon Professional


Hair: Mark Leeson/Photo: Richard Miles

Make-up: Lans London/Styling: M&R/Products: Revlon Professional

Hair & Colour: Viktoriia Vradii/Photo: John Rawson

Make-up: Annie Lysenko/Styling: Irina Dzhus

Hair & Styling: Davinia Cuñat Ripoll/Photo: Esteban Roca

Make-up: Cristina Garcia/Products: Revlon Professional

Hair: Kobi Bokshish @ Intershape Hairstylists

Colour: Stevie English @ Stevie English Hair/Photo: David Mannah


Hair: Olga García

Photo: David Arnal

Make-up: Jose Luis Blasco

Styling: Visori FashionArt


Sorbet, chocolate,

champagne: more

inspiration to

pique our appetites

in every sense!

Hair & Art Direction:

Joey Scandizzo

@ Eleven Australia

Photo: Andrew O’Toole

Make-up: Kylie O’Toole

Styling: Kate Gaskin


Rick Owens

GENUINELY

AVANT GARDE

Razzle dazzle yourself - it'll be worth it! Have faith in the alternatives and take

that bold step beyond the conventional and into the surreal. OK, beauty is in the

eye of the beholder, but honestly, do we really care who's looking anymore?

Lasciatevi abbagliare, ne varrà la pena! Credete nelle alternative e fate quel passo

coraggioso oltre il convenzionale e verso il surreale. Ok, la bellezza è nell’occhio

di chi guarda, ma onestamente, a chi importa più chi sta guardando?

Blenden Sie sich selbst - es lohnt sich! Wagen Sie den kühnen Schritt ins

Surreale. OK, Schönheit liegt im Auge des Betrachters - aber mal ehrlich,

kümmert es uns wirklich, wer noch hinschaut?

Laissez-vous éblouir, cela en vaut vraiment la peine ! Acceptez de faire un pas dans

un univers alternatif, au-delà des conventions, où le surréel est une nouvelle réalité !

La beauté est dans le regard de celui qui l'observe. A lui de faire son choix ?

¡Déjate deslumbrar! Ten fe en las alternativas y da un paso más allá de lo

convencional. ¡Ve hacia lo surrealista! La belleza está en el ojo de quien mira,

pero ¿nos importa quién está mirando?

Hair: Shy+Flo/Photo: Karine & Oliver

Make-up: Sophia Sing, Iris Kümin

Rick Owens

Blumarine

Hair: Ismahan Obenali/Photo: G+K photo

Make-up: Florence Claire

Hair: Manuel Mon & Gonzalo Zarauza

Photo: Pavel Zverev & Alina Paranina

Catwalks Photos: IMAXtree.com/Andrea Adriani


Hair: Senen Armas

Photo: Eduardo Melo

Make-up: Marisol Bullon

Styling: 442 Fashion hunters


Hair: Alexis Ferrer @ Anna Ferrer

Photo: Rafa Andreu

Make-up: Mary Torres


Hair: Stacey Smoker

Photo: Andrew Werner

Make-up: Heath Bryant-Huppert

Styling: Kyndall Minley-Marshall


Hair: Kumenhair/Photo: David Arnal/Make-up: Ana Paola

Art Direction: Teresa Romero/Hair: Jose Luis Buitron/Photo: Nico Nordstrom/Make-up: Tanya Ortega

Hair: Dylan McConnachie @ Salon64/Photo: Caz Dyer

Make-up: Emily James

Art Direction: Teresa Romero/Hair: Jose Luis Buitron/Photo: Nico Nordstrom/Make-up: Tanya Ortega


Hair: Justo Seoane

@ Antonio Calvo Estilistas

Photo: Danny Goiri

Make-up: Maria Freire

Styling: Antonio Calvo

Where to go?

THE WAY IS UP!


Hair: Virginia Martinez

@ Yoko-Pels

Photo: David Arnal

Make-up: Sylvia Mengual

Products: Schwarzkopf

Professional


Hair: Cos Sakkas

@ Toni&Guy London

Photo: Jack Eames


Hair & Photo: Jose Urrutia

Make-up: Peluquería Jose Urrutia

Styling: Veronica Calpa Perugachi

Products: Revlon Professional


Don’t be modest,

revamp your

greatest asset with

colour - then live

your hair dream.

Hair: Sandy (Chang Hsin-Wen)

@ Visavis

Photo: Dean

Make-up: Tseng Ya-Fan

Products: Shiseido

Professional Taiwan


DISCOVER

ESTETICAEXPORT.COM

A new digital way to enhance

international business is

now available!

An editorial and digital

service supporting hair & beauty

product manufacturers in enterprises

into new international markets.

JOIN US TODAY!

www.esteticaexport.com


DA OLTRE 40 ANNI

PENSIAMO AI

PROFESSIONISTI

MADE IN ITALY - THE HAIR CHOICE


Maison

La Biosthétique

dal

1948

Scopri di più

#LaBioLovesFashion

Dal 1948 La Biosthétique è anche sinonimo

di eleganza, moda e hair couture.

• International Academy Hair Collection

• Italian Salon Collection Prêt-à-porter

• International Make-up Collection

• Poster Collection & Lifestyle Magazine

• Capsule Collection: Color, Bride & Homme

THE CULTURE OF TOTAL BEAUTY

www.labiosthetique.it


#TheCultureOfTotalResponsibility

Dal 1948 La Biosthétique è anche sinonimo

di un approccio sostenibile e olistico.

Scopri di più

• 90% di ingredienti di origine naturale

• 100% prodotti non testati su animali

• 100% testati dermatologicamente

• 100% di energia ecologica dall’acqua

• 100% CO 2

neutro: confezioni & spedizioni

Incuriosito? Manda un SMS o WhatsApp a 340 6461586 con INFO.


PROFESSIONAL

Colorazione permanente a base di Cation Fructan approvato da Bios,

multiproteina condizionante che mantiene il giusto livello di idratazione del

capello durante il servizio colore. Migliora la pettinabilità e dona

brillantezza per un risultato professionale a lunga durata.

81 nuances | formula bilanciata | profumo fruttato e avvolgente

Scopri la linea completa Togethair

infoline ++39 045.715.08.33


Ultra light. Ultra quiet. Incredibly powerful.

Let your creativity fly.

www.divapro.co.uk


Colour

Time

Dal biondo platino al caramello, dalle sfumature ai

giochi di traslucenza. Le tendenze 2021 spazzano

via lo stress da pandemia con la forza del colore e

propongono tecniche e servizi all’avanguardia. Lucia Preziosi

Voglia di rinascita? Per il 2021 il cambiamento passa attraverso i colori, con nuance che

evocano libertà, allegria e leggerezza. A cominciare dall’interior design che – secondo

uno studio promosso da Espresso Communication per Chryso Italia - rivoluzionerà

case, uffici e negozi puntando su dieci colori top: dal rasserenante bronzo urbano al

giallo, simbolo di ottimismo ed energia; dal verde salvia al blu marino, per riportare i

paesaggi naturali all'interno delle mura domestiche; passando attraverso l’azzurro egeo,

il grigio, il marrone, il beige, il verde e il bordeaux. Dalla casa ai saloni il passo è breve.

Secondo la pubblicazione “I numeri della cosmetica” del Centro Studi di Cosmetica

Italia, al termine del 2020 nei saloni di acconciatura si conferma una contrazione sia dei

servizi che della rivendita, entrambi condizionati dalle chiusure obbligatorie. Di contro,

se si guarda in generale al mercato cosmetico, i consumi di prodotti per la cura dei

capelli sono cresciuti del +3,9% e, in particolare, gli andamenti più significativi in

termini di crescita riguardano proprio le colorazioni e le spume coloranti (+30,4%). Sul

fronte delle opportunità, dopo un primo impatto condizionato anche da alcune paure, si

auspica il ritorno del consumatore finale in salone ed emerge la possibilità di una

migliore profilazione e fidelizzazione della clientela, che passa anche e soprattutto

attraverso il colore: dopo mesi di inevitabili colorazioni fai da te, la cliente ha bisogno di

servizi professionali personalizzati ed affidabili. Necessità sottolineata anche nelle

interviste che seguono, dedicate al colore must di stagione - il biondo nordico - alle

innovative tecniche di colorazione e decolorazione, al colore come trattamento di

bellezza e ai prodotti dalle formule all’avanguardia.

speciale

89


La parola agli esperti...

“Il biondo la farà da padrone anche in questa estate 2021 ma con sfumature diverse da quelle

viste negli ultimi due anni - spiega Alessandro Fiorin, Fanola Technical Field Educator -

non più grigi o sfumature acciaio dalle nuance molto fredde, ma biondi più naturali,

tendenti al sabbia, quelli che potremmo chiamare norvegesi o nordici.”

Sono biondi adatti a tutti?

Il biondo sta bene un po’ a tutte ma la maestria di un professionista sta proprio

nell’indicare le cromie più adatte al fototipo e alle caratteristiche morfologiche di una

cliente: se una persona ha una carnagione particolarmente calda non è possibile lavorare

su toni molto freddi perché si creerebbero contrasti troppo accesi; al contrario, con

carnagione olivastra e sottotono freddo si cercherà di lavorare con biondi freddi in modo da

creare un risultato più armonico. È importante sapere dire anche dei no, soprattutto quando il lavoro

di decolorazione andrebbe ad inficiare un capello già rovinato di suo.

Quali sono i passaggi tecnici necessari per realizzare il biondo perfetto?

La prima cosa da fare è la diagnosi. Spesso a questo step si dà poca importanza, è invece necessario

capire da quale base parte la cliente e, utilizzando la cartella colore, decidere a quale tonalità si vuole

arrivare. Il tipo di prodotto da usare cambia in base al tono di schiaritura: per schiarire di 7-8 toni,

passando cioè da una base scura ad una chiara, occorrerà usare un decolorante per schiarire e un

tonalizzante per arrivare alla giusta nuance; per schiarire di 4-5 tonalità, passando da un castano a

un biondo chiaro, sarà necessario un superschiarente; se l’obiettivo è schiarire fino a 3 toni,

passando da un biondo scuro a uno medio, si può usare una colorazione classica che permetta di

andare a modificare la riflessatura naturale del capello.

Quanto è importante il colorista in salone?

È una figura fondamentale perché un buon colore fa la differenza soprattutto in un periodo come

questo durante il quale, per forza di cose, sempre più clienti hanno dovuto far ricorso alle

colorazioni fai da te, con prodotti che spesso non tengono conto di determinate caratteristiche della

cliente. Non a caso, nei periodi di chiusura ho sempre consigliato ai miei colleghi di restare al fianco

della propria clientela per dare almeno una consulenza sul colore: se per noi parrucchieri le tonalità

sono 10, dove un 7 è un biondo diverso da un 9, nell'immaginario collettivo i colori si riducono al

nero, castano, biondo e rosso; dare quindi un consiglio su quale colorazione acquistare diventa

fondamentale, anche in vista del lavoro di recupero da fare poi in salone. Ovviamente sono consigli

che devono riguardare la copertura dei bianchi; per un cambio totale di colore, meglio aspettare di

tornare in salone.

Come evitare i vari riflessi indesiderati che si possono verificare?

La cosa fondamentale è conoscere a fondo la colorimetria, la scienza che ci permette di colorare i

capelli - e soprattutto di schiarirli - conoscendo qual è la struttura cromatica naturale del capello,

cioè quali sono le melanine presenti e quali prodotti usare per schiarire senza danneggiarne la

struttura. Sappiamo, ad esempio, che un capello scuro ha al suo interno dei pigmenti rossi e

aranciati, che quando andiamo a schiarire inevitabilmente diventano arancio più chiaro o gialli: in

questo caso si usano prodotti che oltre al servizio di schiaritura fanno anche quello di

neutralizzazione, oppure si usa un decolorante seguito da una tonalizzazione che neutralizzi il

colore troppo acceso. Sicuramente ci sono decoloranti che hanno al loro interno dei pigmenti viola,

blu o verde - oggi c’è addirittura un decolorante con un pigmento nero che neutralizza e fa ottenere

biondi freddi - ma bisogna essere sempre coscienti della struttura cromatica che si sta andando a

lavorare per sapere già in anticipo di quanti passaggi e di quanto tempo si ha bisogno per

raggiungere il risultato richiesto.

Gli acconciatori italiani sono bravi coloristi?

Abbiamo stilisti molto preparati a livello di colorazione ma come formatore mi trovo spesso davanti

a parrucchieri che improvvisano, che danno per scontate le basi della colorimetria, che non usano il

Il biondo

perfetto


Hair: Team Contrasto

Color: Alessandro Fiorin, Gionathan Contino, Fanola Technical Team

Foto: Marco Di Filippo

bilancino per ricavare la miscela colore. Tanti che non conoscono il ph dei prodotti, che non sanno

perché è meglio usare un prodotto anziché un altro... Una maggiore formazione in questo campo

sarebbe auspicabile.

Estate 2021: quali le tecniche e i servizi più innovativi pensati per le bionde?

L’estate dice sì alle tante sfumature di colore, ai contrasti cromatici delicati ed armoniosi, a colori

multisfacettati e gradazioni naturali. Per quanto riguarda il mantenimento a casa, occorre usare degli

shampoo pigmentati e delicati, trattamenti di protezione pre e dopo sole, maschere che vanno a nutrire

e a idratare il capello e che magari hanno al loro interno qualche pigmento colorato utile a mantenere

il biondo perfetto, luminoso, lucido e sano.

speciale

91


Decapaggio o

decolorazione?

Per i non addetti ai lavori si tratta di termini spesso usati come sinonimi, in realtà sono

due tecniche ben diverse. “Il decapaggio rimuove in maniera delicata i pigmenti

cosmetici, quelli cioè applicati attraverso una tinta, senza andare a rovinare la struttura

dei capelli; la decolorazione va invece a schiarire un capello naturale modificandone la

struttura”, spiega Fabio Spadafora, Education Manager Nord Italia Kao Salon.

“Solitamente è preferibile usare il decapaggio quando è necessario un totale e repentino

cambio di look (pensiamo ad esempio ad un’attrice che dal bruno deve passare al

biondo per esigenze di copione), altrimenti è sempre preferibile proporre alla cliente un

cambiamento più graduale, con schiariture realizzate in più sedute. Questo ha una tripla

finalità: aiutare la donna ad abituarsi al nuovo colore, ridurre i tempi di lavorazione (alcune

trasformazioni richiedono anche dieci ore di posa) e ridurre lo stress del capello, che tra uno step e

l’altro può anche essere trattato con prodotti di ricostruzione per reintegrare acqua, lipidi e proteine.

Bisogna però considerare l’attuale periodo storico: le tante chiusure dei saloni hanno indotto le

clienti a fare la tinta a casa più volte, creando stratificazioni di colori che per essere eliminati del

tutto richiedono un decapaggio obbligatorio.”

Il decapaggio può essere forte, medio, leggero: quali le differenze?

La differenza sta nel risultato che si vuole ottenere e nei relativi passaggi da realizzare. Il decapaggio

forte è quello che schiarisce di 7/8 toni (ad esempio da un nero a un biondo chiaro), richiedendo

più passaggi e risultando quindi un servizio più aggressivo; quello medio è relativo alla schiaritura

di 4/5 toni, mentre il più delicato è quello che prevede solo un passaggio di 1/2 toni. Se, ad

esempio, su una base chiara si vogliono realizzare solo dei riflessi, i passaggi tecnici saranno

inferiori e quindi il decapaggio sarà più leggero e delicato.

Cinque errori da non fare durante il servizio?

• 1 Lavorare su capello sporco: più è pulito il capello, più la reazione chimica avviene in un

ambiente puro. Basta una detersione leggera, per togliere eccesso sebo e polveri inquinanti

• 2 Partire con ossigeno ad alti volumi (30-40 volumi): gli ossigeni a bassi volumi richiedono più

tempo ma il risultato è migliore

• 3 Sciacquare tra un passaggio e l’altro: bisogna rimuovere l’eccesso solo con della carta assorbente

perché l’acqua andrebbe a richiudere le squame

• 4 Usare dopo il dacapaggio un colore alcalino: il colore ad ossidazione secca ulteriormente la fibra

capillare, sì invece ai colori-trattamento che colorano e acidificano la struttura


• 5 Sottovalutare la porosità del capello: le punte sono più porose rispetto alla radice, quindi dopo

il décapage bisogna mettere il colore partendo dalla radice oppure fare una doppia tonalizzazione

(colore scuro in radice, colore più chiaro sulle lunghezze).

Oggi si parla di formule sostenibili, vegane, sicure: come sono cambiate le formulazioni di questi prodotti

nel tempo?

Le attuali richieste di mercato vogliono biondi sempre più chiari, ecco perché le aziende hanno

inserito nella formulazione dei decoloranti ingredienti a base proteica realizzando prodotti in grado

di unire al servizio di decolorazione anche quello ristrutturante.

Ci sono casi in cui non è consigliabile ricorrere al decapaggio?

Quando la struttura del capello è completamente svuotata, ed talmente sensibilizzato da non poter

assolutamente sopportare un’operazione del genere.

Novità 2021?

Sono molto richieste le tecniche di contouring, un trend americano che trae ispirazione

dall’omonima tecnica di makeup e ha l’obiettivo di valorizzare e illuminare il viso con schiariture

poste sulla parte anteriore della chioma. Applicando poi il decolorante su ciocche lievemente

cotonate, i capelli acquisteranno una profondità naturale.

Hair: Daniel Martin @ Goldwell

Color: Agnes Westerman,

William Wilson

Photo: Ralph Mecke

Make-up: Jochen Pahs

Products: Goldwell.

speciale

93


Il colore?

Sempre più

trattamento

di bellezza

Una volta il compito del colore era quello di coprire, oggi copre regalando cosmeticità,

idratazione, pettinabilità: ma come e quando è avvenuto questo passaggio? “È avvenuto

perché la cliente è diventata più esigente e più informata, più attenta a ciò che utilizza, ai

principi attivi che compongono i prodotti - spiega Monica Barucci, Technical

Director Cotril - è inoltre diventato meno frequente il servizio di piega settimanale

dal parrucchiere e quindi la donna ha bisogno di avere una chioma più luminosa,

setosa e facile da gestire tutti i giorni.”

Com’è cambiato oggi il modo di formulare un colore, che tipo di ingredienti vengono usati

per garantire la salute del capelli?

È molto cambiato, c’è più attenzione e ricerca degli attivi funzionali all’interno della

colorazione che permettono di donare morbidezza, nutrimento, idratazione e lucentezza al

capello, oltre che il colore desiderato, naturalmente. Per garantire la salute del capello durante la

colorazione viene utilizzato un blend di aminoacidi che lo rafforzano. Per esempio Cotril, con la

nuova Glow One ha sviluppato un’avanzata tecnologia: una formulazione molare che permette di

non avere sovraccarichi, dando uniformità al colore sulle lunghezze e sulle punte anche su un

capello molto sfruttato. Questo garantisce anche la massima ossidazione dei pigmenti ottenendo un

risultato di pienezza del colore prolungato nel tempo.

È vero che una colorazione può anche essere anti-age?

Sicuramente è possibile dare un effetto ottico anti-age alla chioma, sia utilizzando colori con

principi attivi funzionali antiossidanti e idratanti, sia sfumando tonalità naturali e morbide e dando

armocromia utilizzando le giuste nuance.

Trattamento vuol dire anche benessere, per cui anche la profumazione diventa importante. Come sono

cambiate le colorazioni a livello olfattivo?

Abbassando la concentrazione di ammoniaca e aggiungendo note fruttate e agrumate, una piacevole

profumazione si diffonde nell’ambiente e sui capelli, favorendo una sensazione di benessere.

Colore-trattamento ma anche trattamenti post colore: quali sono i rituel da seguire per mantenere il colore

più a lungo e i capelli più belli e idratati?

Con i lavaggi ripetuti ogni colore tende a ridimensionare i suoi pigmenti, portando ad un

cambiamento nella linea cromatica originale. Ma non è solo una questione di detersione, anche il

sole, lo smog e il passare del tempo sono fattori che influiscono sul prematuro sbiadimento del

colore. Per questo è importante utilizzare dei prodotti professionali che proteggano, illuminino e

mantengano brillante e duraturo il colore, lavaggio dopo lavaggio. Questi prodotti - solitamente

shampoo e maschera - agiscono favorendo la chiusura delle cuticole del capello e sigillando i

pigmenti al interno dello stelo, prolungando la durata del colore.

Abolito il fai da te da lockdown, quali saranno le tecniche colore più usate in salone per questa

primavera/estate?

Solo il parrucchiere riesce, grazie ad una mirata consulenza, a creare il colore giusto e

personalizzato per ciascuna cliente. È anche vero che, ultimamente, le circostanze non hanno

favorito la possibilità di recarsi in salone, ma il fai da te non potrà mai sostituire il lavoro di un

professionista. Le tendenze di questa estate saranno di dare ancora più profondità e ombreggiatura

alla base e luminosità e schiariture con effetto naturalezza a lunghezze e punte con la tecnica

Shadow Roots. Sarà ancora più esaltato l’effetto Sunkissed contouring su tutti i perimetri.

Hair & products: Cotril


speciale

95


Colour

Time

Non c’è collezione senza colore, non c’è colore senza

tecnica. Dagli stilisti alle aziende, i nuovi servizi e le

nuove tecniche che rivoluzionano il mondo dei coloristi.

SUNNY FRAMHER

Nel 2020, Compagnia della Bellezza ha lanciato Sunshine Framher, un servizio che illumina il volto

senza coprire la base dei capelli. Grazie a Diadem Frame, un accessorio a forma di corona che

permette di ridisegnare i contorni del viso, questa tecnica crea una cornice frontale che esalta le

caratteristiche naturali di ogni donna rivoluzionando il modo di concepire gli effetti luce.

“Oggi, dopo aver illuminato il volto, lanciamo Sunny Framher - spiega Salvo Filetti, hairdesigner

nonché amministratore unico di Compagnia della Bellezza, Joyàcademy e Capellimania -

un servizio pensato per illuminare la nuca, come se un fascio di luce all’improvviso arrivasse dal basso

per enfatizzare la figura, per essere ricordate anche quando si voltano le spalle.”

Il Sunny Framher è infatti un gioco di chiaroscuri che sarà ancora più evidente con i raccolti o nelle code

disinvolte, tipiche dell’estate.

Parlando dei trend 2021, Filetti mette l'accento proprio sul colore: “Sento che c’è qualcosa di rinascimentale

nell’aria. Come nel Cinquecento la pittura prese il sopravvento sul disegno, ricercando il senso infinito della

natura, sfumata con maestria nelle botteghe dei nostri artisti, così nella coiffure contemporanea è iniziata

la stagione in cui i tagli si essenzializzano per accogliere, come un dipinto, punti luce e pennellate sfumate

ad arte, e dar vita a nuove personalità cromatiche.”

@ Compagnia della Bellezza

@ Compagnia della Bellezza


POP ARP

Facile, flessibile, trendy. Pop Arp, il nuovo servizio colore by Marco Todaro trasforma

il colorista in un artista dei graffiti, un ‘writer’ che con l’uso di un aerografo colora

i capelli in modo facile e non permanente. “L’idea nasce da un parallelismo con il mondo della

street art ed è un modo per rendere il servizio colore più giocoso, più leggero” spiega Marco

Todaro, hairstylist e creatore, in partnership con Emsibeth, del brand Arpège Opera. “Parliamo

di un colore temporaneo che viene applicato con un aerografo (arp-ografo, nel mondo Arpège)

su capelli puliti e che si può eliminare con un paio di lavaggi.

Lo scopo è quello di creare colori artistici, sfumature crazy (anche parziali), giochi geometrici ad alta

precisione, il tutto da tenere per un week-end o per una sola serata.

È una tecnica che posso usare anche per ravvivare alcune tonalità tra una piega e l’altra - ad esempio il

rame, che tende a sbiadire facilmente - oppure come fosse un filtro Instagram, per poter lavorare su

correzioni e tonalizzazioni mostrando alla cliente come potrebbe stare con una determinata tonalità.”

A quale donna è dedicata? “È una tecnica che sposa molto bene la tendenza estiva del biondo.

Trattandosi di un colore trasparente, occorre avere una base favorevole: se la base è stata decolorata

o è già bionda posso realizzare giochi cromatici d'effetto; su una base scura, difficilmente si vedrà.

Per preparare una buona base per Pop Arp, abbiamo arricchito Arpège di nuove gestualità - sempre a

linguaggio musicale - come il ‘soffiato continuo a quattro quarti’, che permette di realizzare una quantità

di biondo esagerato sulla testa: uniforme, senza verticalità o sfumature, su cui è possibile realizzare

effetti artistici momentanei per poi tornare a un colore perfetto.”

speciale

97


Nuove tecniche di colorazione per la primavera/estate anche

dalle aziende. Obiettivo? Realizzare e personalizzare all’infinito

le tendenze proposte.

Elgon mette in scena Blonde Sensation, una bellezza fatta di hairlook freschi e sfumature di biondo la

cui forza comunicativa si traduce in due diversi approcci. Illuminating Blonde propone colori ricercati,

caldi e luminosi attraverso la tecnica di colorazione ispirata all’Ombrage, che consiste in una schiaritura

delle lunghezze per ottenere un effetto “Silky hair”: ciocche più chiare che movimentano la chioma pur

rimanendo “nascoste” dal colore di base. Le possibilità di personalizzazione sono infinite, rispettando

una sola regola: non creare differenze di tono superiori ai 3 livelli. Con Digital Blonde la palette colori è

luminosa e moderna per un effetto ‘biondo puro digitalizzato'. Il segreto della tecnica sta nella creazione

di una gradazione del colore: la base naturale viene ‘alleggerita’ per creare un look fresco ed attuale

attraverso inserti di colore delicati che creano micro-vibrazioni cromatiche dal sapore lunare.

Dalle aziende...

Elgon

98 speciale


Photo: Jon Gorrigan

Davines

In Shadow Prints - primo capitolo della collezione Lifestyle di Davines – l’Hair Art Director Tom

Connell propone la tecnica dello Shadowing capovolgendo il tradizionale modo di pensare al

colore castano. Anziché schiarire, con Shadowing il parrucchiere seleziona alcune sezioni di

capelli e le rende più scure, in modo da creare profondità e movimento. “Solitamente la parte più

luminosa dei capelli è quella vicina al viso, ma in questo caso il concetto è invertito - ha spiegato

Tom - La tonalità più scura e ricca si trova vicino alla pelle, mentre sul resto dei capelli la tonalità

è più chiara. In questo modo gli occhi, gli zigomi, le labbra e la carnagione risulteranno esaltate.”

Una tecnica perfetta anche per giocare con diverse tonalità di grigio, con ciocche di colore più

scuro che appaiono in punti inaspettati, dando movimento al taglio.


Hair: Paddy McDougall, Andy Smith

Indola

Il biondo regna sovrano anche negli Street Style Looks by Indola. Più che un colore,

un vero e proprio stile di vita tradotto in due iconici trend: The Lived In Platinum, un

biondo classico ma dal tocco moderno grazie alla tecnica Smudging che inserisce un

colore dentro l’altro per un gioco di sfumature senza precedenti; The Tousled Bronden,

un caldo mix di delicate tonalità nocciola, messe insieme per aggiungere texture al taglio

dal mood anni ’70, con scalature morbide e frangia importante.


L’Oréal

Professionnel

L’Oréal Professionnel Paris ha lanciato il French Balayage, un servizio professionale

di schiaritura a mano libera che consente di ottenere un risultato totalmente

neutralizzato ed un effetto finale ‘à la française’. Nato dall'expertise dei parrucchieri del

brand, viene realizzato mixando tecniche diverse, aggiungendo profondità e

dimensione ai capelli e ricchezza di sfumature nei contrasti. Su basi scure, il balayage

sarà delicato e giocherà con sfumature dal marrone caramello all‘iced tea; su basi

castane, un balayage medio valorizzerà il viso con un gioco di riflessi freddi e

schiariture biondo sabbia; sui biondi, via libera a tecniche più estreme con schiariture

fredde e perlate e giochi di traslucenza sui toni champagne.

speciale

101


International Creative Director: Simon Ellis - Photo: Simon Emmett

Per il team Essential Looks di Schwarzkopf Professional il 2021 è proprio l'anno del

colore e The Royal Glory Collection lo dimostra. Tre tendenze - Magical Whimsy,

Schwarzkopf Back to Classics e Artful Feeling – che celebrano il potere di trasformazione del colore

con nuance che vanno dal biondo con sfumature argento al castano-cioccolato, a un

Professional

mix di ramati con rossi tendenti al rosa e violetto. Tra le tecniche utilizzate: Face-

Framing, basata sui triangoli, che nonostante la predominanza di linee rette e spigoli

accentuati riesce a creare contrasti davvero morbidi. Si applica tutto a mano libera

(non è necessario utilizzare le cartine), con un tocco finale d'argento per incorniciare il

viso. Multitone Foiling è invece una tecnica realizzata dividendo i capelli in piccole

code di cavallo per poi applicare il colore con cartine multitono, dal rosso al rosa, al

ramato-arancio per un effetto tie-dye ricco di profondità e movimento.

102 speciale


Colour

Time

Non sempre il servizio colore assicura un risultato

perfetto. Perché? I residui di metalli nei capelli

possono rovinarne l’esito. Glorianna Vaschetto

Sappiamo che il livello dei metalli presenti nei capelli varia in funzione della qualità dell’acqua della zona in

cui viviamo e in base alla porosità della fibra ed è una conseguenza dell’erosione delle tubature in metallo

esercitata dall’acqua. Lavaggio dopo lavaggio, queste particelle di metallo si accumulano all’interno della

fibra capillare. Più i capelli sono porosi, maggiore sarà la quantità di metallo che si deposita. Per questo

L’Oréal Professionnel Paris ha studiato un nuovo protocollo in grado di neutralizzare ed eliminare i residui

di metalli dai capelli per un risultato colore del tutto affidabile. Dalla collaborazione tra gli scienziati

dell’Università greca di Ioannina, i ricercatori de L’Oréal ed hairstiylist internazionali nasce Metal Detox.

Sette anni di ricerca che hanno consentito di identificare il problema: i livelli eccessivi di metalli nei capelli,

come per esempio il rame, pari o superiori a 30 ppm, possono causare la rottura del capello dopo un

servizio di colorazione ad ossidazione o di decolorazione e ne possono compromettere i risultati.

LA SOLUZIONE È LA GLICOAMMINA

“Abbiamo individuato una molecola in grado di contrastare l’accumulo del metallo. Si chiama

glicoammina. Questo agente chelante è sufficientemente piccolo da penetrare nella fibra del capello. Una

volta al suo interno, mostra un’elevata affinità con il metallo, anche se distribuito in maniera disomogenea

nella fibra. In altre parole, la glicoammina neutralizza il metallo ovunque sia localizzato:

una scoperta straordinaria per servizi di colorazione, balayage e schiariture garantiti a

livello professionale. Per ottenere un’ottima performance ed efficacia, la concentrazione di

glicoammina nel prodotto di pretrattamento Metal Detox è stata incrementata fino al

10%” spiega Charlotte Feltin, Head dei Laboratori L’Oréal Haircare.

Ossidante (H 2

O ) 2 + metalli in eccesso

all’interno delle fibre

=

risultato incerto della colorazione

+ rischio di rottura dei capelli

Raggruppamento di metalli

all’esterno della fibra

Cluster di metalli all’interno della fibra

Metallo all’interno della fibra

I metalli all’interno della fibra

sono i più pericolosi

USA

Chicago

24%

14%

62%

Concentrazione dei metalli

Molto alta > 50 ppm

Alta 30 - 50 ppm

Normale 0 - 30 ppm

Brasile

San Paolo

15%

9%

77%

Fonte : analysis on ww collected strands

vivo analytical results // br 217 , fr176, usa 149 ,

cn 143, ru 138, ger 130, ind 92, nig 39, den 37, sa 29

USA

New York

11%

15%

75%

30%

23%

47%

Danimarca

Francia

Parigi

25%

33%

52%

LIVELLI DEI METALLI NEI CAPELLI NEL MONDO

Prima mappa mondiale di analisi dei metalli nei capelli.

Brasile

Rio de Janeiro

12%

14%

74%

Germania

30%

18%

52%

Nigeria

20%

34%

45%

19%

14%

66%

Russia

San Pietroburgo

Sud Africa

26%

21%

54%

India

28%

21%

52%

Russia

Mosca

8%

26%

66%

China

Shanghai

6%

8%

87%

China

Guangzhou

8%

17%

75%


Colour

Time

ALFAPARF MILANO (1) Con formula vegan friendly, ColorWear offre delicatezza unica e alte performance. La sua

formula contiene un complesso alcalinizzante a base di arginina, derivata da zuccheri vegetali, che ha permesso di sostituire

i più comuni ingredienti chimici quali ammoniaca e MEA. Inoltre è arricchita da un pool di oli semi-fermentati di origine

naturale dalle proprietà nutrienti, antiossidanti, protettive e anti-frizz.

ALTER EGO ITALY (2) Technofruit Color è una linea di colorazione permanente con ammoniaca, dalle potenti

proprietà antiossidanti grazie alla presenza della garcinia mangostana che aiuta a contrastare gli agenti ossidativi esterni e la

formazione di radicali liberi per un capello sano e protetto ed un risultato colore uniforme, intenso e di lunga durata.

La novità è l’irisè, inserito o come riflesso primario o secondario in nuance bionde, tra il biondo chiaro ed il biondo platino,

donando ad ogni riflesso una nota di eleganza e raffinatezza.

AVEDA (3) Enlightener freehand bond-strengthening lightener è il prodotto professionale schiarente vegan e cruelty

free che permette di ottenere risultati finali chiari e biondi su capelli naturali o precedentemente colorati. Formulato da un

complesso naturale, con L-arginina, lisina e acido carbossilico pirrolidone (PCA), Enlightener freehand bond-strengthening

lightener è in grado di schiarire fino a nove livelli in 45 minuti mentre rinforza i capelli per aiutare a prevenire danni.

AXENIA, SOCO PROFESSIONAL (4) Sono 4 i nuovi tonalizzanti firmati Coloranda, la colorazione senza ammoniaca

del marchio Axenia per esaltare il biondo e le sue sfumature più trendy. Silver, Pearl, Cipria e Irisè per servizi colore su

misura. Un solo prodotto per colorare, mascherare, tonalizzare, riflessare ed illuminare.

COTRIL (5) Glow One, composta da 88 nuance, garantisce una copertura del 100% dei capelli bianchi e facilita la

pettinabilità, per capelli lucenti, corposi e dalla piacevole profumazione fruttata. La sua innovativa formulazione molare

è caratterizzata dal complesso molecolare Oil Transport System, composto da due molecole che agiscono in sinergia tra

loro. Grazie alla sua preziosa formula, Glow One permette di esaltare la lucentezza del colore, evitandone sovraccarichi e

favorendone un corretto sviluppo.

DAVINES (6) La nuova linea di trattamento specifica per i capelli biondi, trattati e naturali, è Heart of Glass e svolge

un’azione sinergica e completa in termini di cosmeticità, azione protettiva, di riparazione sulla fibra capillare e di controllo

cromatico del colore. I complessi brevettati Biacidic Bond Complex e Fortifying Botanical Shield, uniti a materie prime

naturali come l’estratto di baobab e jagua blu, rendono questa linea estremamente delicata ed efficace.

ELGON (7) Tre nuove polveri decoloranti I|Blonde vanno a completare l’attuale gamma: White Plus, Extra Blu e Ultra

Violet. Si ottengono fino a 7 livelli di schiaritura, visibilmente più intensi e luminosi e la fibra capillare viene rispettata grazie

ad AC Oil Complex: una ricca miscela di oli di girasole, soia, lavanda, rosmarino oltre a estratti di calendula, vitamina E

e bisabololo che, grazie alla sua azione filmante e condizionante, preserva la struttura del capello durante il processo di

schiaritura e conferisce un effetto cosmetico percepibile al tatto e visibile.

FANOLA (8) Color Mask, una linea di maschere colorate che in soli due minuti ravvivano e intensificano il colore dei

capelli, naturali o colorati che siano, nutrendo, idratando e illuminandoli senza appesantirli. Per chi desidera effetti crazy

temporanei, partendo da capelli decolorati, è possibile ottenere risultati fashion ad alto tasso di “wow” che durano

tra gli 8 e i 10 shampoo.

FARMACA INTERNATIONAL (9) Charme Gold Oleo è la crema colorante con profumo delicato. La sua formula agisce in

sinergia con il complesso di microemulsioni per dare una lucentezza naturale con profondità di tono e creando un colore ad altissima

definizione. La novità sono le fitocheratine che si legano al capello trasformando il colore in un vero trattamento di bellezza.

FRAMESI (10) Ideale per sfumature intense anche sui capelli più fragili e porosi, Framcolor Pure Pigments Plus è la

colorazione che rende i capelli più lucidi e forti. Un fito-complesso di ultima generazione garantisce l’equilibrio idro-lipidico,

donando un aspetto sano ai capelli sfruttati e fragili. Il pH acido assicura compattezza allo stelo, imprigionando le molecole

coloranti anche nelle zone più porose e facilmente soggette alla perdita di colore.

GOLDWELL (11) Light Dimensions è una nuova dimensione nel mondo delle schiariture con inedite opportunità di

servizi per gli stilisti. Questa nuova famiglia di prodotti è caratterizzata dalla tecnologia avanzata che include prestazioni

ancora più potenti con schiariture fino a 9 livelli e servizi a mano libera più semplici da realizzare per creare qualsiasi

tonalità, qualsiasi tecnica e a qualsiasi livello con elevato potere schiarente e delicatezza estrema sui capelli.

INDOLA (12) La gamma Blonde Expert si rinnova per creare hair look biondi, dai più commerciali street style a quelli più

estrosi e di tendenza al momento. A disposizione anche il Decolorante che arriva fino a 9 livelli di schiaritura, e le colorazioni

Highlifts e Pastels con nuove tonalità adattabili ad ogni tipo di capello e desiderio.


1

2

3

6

4

5

7

8

9

10

11

12

speciale

105


13 14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

106 speciale


Focus prodotto

INEBRYA (13) Una copertura dei capelli bianchi al 100% e un risultato finale eccellente, Color si rinnova nella grafica ma

non nella sostanza. Le 3 nuove serie di colore della primavera/estate sono Cognac per il mondo dei ramati, Powder dedicate

al biondo e Cashmere con toni marroni che tendono ad un riflesso freddo, con note sofisticate date dal riflesso secondario

marrone scuro. Si aggiungono alle 104 nuance esistenti.

KEMON (14) Yo Color System è un sistema di colorazione completo, dedicato alla cura e al benessere dei capelli, con

formule delicate senza ammoniaca, il primo arricchito con estratto di yogurt, piante officinali lenitive e bio. I tre prodotti del

sistema sono: NaYo (colorazione permanente), Yo Green (colorazione tono su tono) e Yo Cond (condizionante riflessante):

un completo trattamento cosmetico mirato alle differenti esigenze del capello colorato su base, lunghezze e punte.

KEVIN.MURPHY (15) La soluzione alla voglia di colore in un unico flacone: grazie a Color.me, colorazione da sempre priva

di ammoniaca che riesce a garantire risultati eccellenti e brillanti su qualunque tipologia di capelli. Inoltre collaborano

al risultato finale ingredienti di derivazione naturale come miele, burro di karité e melograno per proteggere i capelli durante

i servizi di colorazione, idratarli ed evitare che il colore “ossidi” troppo in fretta.

KLERAL SYSTEM (16) Magicolor Crema è la colorazione ad ossidazione la cui formula innovatrice si basa su di un

complesso di vitamine A, B3 e C. La combinazione di tali sostanze consente risultati eccezionali e il loro utilizzo nella

colorazione permette di ridurre notevolmente gli effetti collaterali negativi delle tradizionali tinture a ossidazione.

In aggiunta alle 109 tonalità classiche ecco i nuovi colori Fantasy dalle tonalità vibranti e di tendenza per i look più vivaci

dalle sfumature emozionanti.

KYDRA BY PHYTO (17) La linea di gel coloranti senza ammoniaca Kydra Jelly Gloss si arricchisce di 14 nuove nuance

intense e delicate per la primavera/estate. 14 nuove tinte dai rifessi caldi, vibranti e splendenti, caratterizzate da una grande

luminosità. Dal biondo dorato, al ramato, ai castani caldi per i beige più morbidi. Senza dimenticare le tinte pastello ultra

trendy per un tocco di freschezza.

LA BIOSTHETIQUE (18) La tecnica di colorazione Pearlescent Dimension viene realizzata con le nuance bionde del sistema

di colorazione senza ammoniaca Color & Gloss. Un gel tonalizzante demi-permanente che, delicatamente, dona al capello una

lucentezza del colore elegante, resistente nel tempo, senza schiarirne la tonalità naturale.

MARCAPAR (19) Le tinte vegetali dell’azienda francese sono uniche sul panorama italiano. Si tratta di 22 erbe tintorie che

permettono una colorazione naturale adatta a tutte le esigenze. Sono bagni di erbe tintorie che permettono una palette illimitata

di colori e copertura al 100% dei capelli bianchi. I capelli sono così più forti e ricondizionati, colorati in totale sicurezza.

PREVIA HAIRCARE (20) La colorazione professionale Earth Colour è realizzata con ingredienti di origine vegetale, oli

essenziali certificati e attivi botanici ed è studiata per rivitalizzare il capello durante il tempo di posa. Delicata sulla cute e sui

capelli, garantisce una perfetta copertura dei capelli bianchi e riflessi luminosi e naturali. Una selezione di nuance dai toni

freddi ispirate ai colori della natura assicura un colore autentico e di lunga durata.

REVLON PROFESSIONAL (21) Il nuovo Nutri Color Filters stimola la creatività degli acconciatori. I filtri esaltano

il colore e danno la possibilità di osare, spingendosi oltre le tradizionali colorazioni. Grazie all’esclusiva tecnologia Insta-Pic

3 in 1 si avrà colorazione diretta, protezione e lucentezza in un unico gesto, per poter entrare in un mondo di infinite

possibilità multicromatiche.

SCHWARZKOPF PROFESSIONAL (22) Restyling completo per Igora Royal: packaging moderni e sostenibili, prestazioni

del prodotto all’avanguardia, assortimenti di gamma semplificati, con le stesse formulazioni già amate e apprezzate dalla

clientela. Dalle nuance naturali con copertura al 100% a quelle più fashion, puntando sempre a una massima tenuta del colore

e a risultati affidabili, uniformi e luminosi per una chioma sempre perfetta.

SENS-ÙS (23) Per chi ama il biondo, InBlonde Toner è formulato con Ammonia & PPD Free e arricchito con A.R.C.

(Active Revitaling Complex): indicato per capelli biondi schiariti cosmeticamente, tonalizzando in modo progressivo per creare

in pochi minuti sfumature da sogno. La formulazione delicata di InBlonde Toner, grazie all’A.R.C. permette allo stesso

tempo di nutrire i capelli durante la posa.

TOGETHAIR (24) O-Range Hair Color è la colorazione professionale PPD free a base di Cation Fructan, una multiproteina

condizionante composta da amminoacidi e zuccheri in grado di mantenere il giusto livello di idratazione del capello nel servizio

colore. O-Range Hair Color copre al 100% i capelli bianchi in modo uniforme e può schiarire le basi fino a quattro, cinque toni.

WELLA (25) Nuove sfumature ispirate ai colori della primavera arricchiscono l’offerta di Color Touch, tonalizzante senza

ammoniaca dalla formula delicata come un fiore, con derivati della cheratina, cere e lipidi. La tecnologia Light2 Color Complex

garantisce un risultato multi-sfaccettato ed una luminosità effetto specchio. Le nuove nuance si accendono di sfumature

luminose soft e pastello nei toni del pesca e del rosa.


Colour

Time

Colour

Brand Identity

Comunicare nel modo giusto l’immagine dell’aziendasalone

è decisivo per improntare una efficace strategia di

marketing. E i colori possono essere degli alleati preziosi...

Scegliere il colore per il proprio brand - dal logo alle mille declinazioni possibili, tra cui siti e social -

è determinante per l’identità strategica dello stesso. I colori hanno infatti un impatto molto importante

sullo stato emotivo e psichico delle persone e sulle loro scelte in fatto di acquisto e consumo...

Estetica: Come si sceglie il colore giusto per un brand?

Samya Ilaria Di Donato: La Color Brand Identity di un prodotto, di un servizio o di un’azienda

rappresenta l’essenza colorimetrica e i valori che si vogliono trasmettere. “Il colore è un mezzo per

esercitare un influsso diretto sull’anima” diceva Kandinskij, in realtà si tratta di scienza e biologia.

Ogni colore ha infatti un impatto sul nostro corpo a livello neurologico e a livello di reazioni corporee,

anche ormonali: per questo si stanno facendo negli ultimi anni moltissime ricerche sui colori e

sull’impatto che hanno sul campo visivo.

Alcune strategie di marketing affermano che ogni brand ha un colore più adatto: ne esiste uno vincente

per la coiffure?

Esistono colori universalmente riconosciuti che nell’immediato vengono associati ad alcuni argomenti:

come packaging color cartone per i prodotti green, oppure verde per la compatibilità ambientale. Esistono

poi colori di tendenza che vengono lanciati ogni anno ed esistono anche colori vincenti per alcuni

settori. In particolare, dagli ultimi studi nel settore haircare due sono le grandi correnti di pensiero:

1) Packaging bianco con pochi accenni di colore e nero con colori fluo: in questo caso si punta agli

argomenti di estrema professionalità.

2) Colori inusuali: nel 2021 aziende di settore hanno fatto lanci con colori insoliti come

verde acqua e rosa shocking, in questo caso si tratta di un posizionamento distintivo per giocare

su colori meno frequenti.

Concretamente, come possono gli acconciatori usare i colori per definire il loro salone?

Nella mia esperienza, viene in aiuto il metodo C.O.L.O.R.S. che consente nello scegliere correttamente


il colore del proprio brand rispondendo a queste semplici domande:

1) Quale fascia di clientela si desidera attirare?

2) Quale obiettivo si desidera raggiungere?

3) Livello o luogo dove posizionare il colore?

4) In che modo si deve organizzare?

5) Quali ricerche effettuare quando lo posizioniamo?

(rispetto a illuminazione e punti cardinali)

6) Cosa significa il colore che si sceglie?

CHE COS’È IL METODO COLORS ®

C.liente (chi è, di cosa ha bisogno)

O.biettivo (cosa desidera)

L.ivello (fisico, mentale, emozionale, spirituale)

O.rganizzazione (come, dove, in che modo)

R.icerca e Ricordo e Raccolta dati

S.ignificato

Inoltre ci sono 3 semplici regole da seguire per creare un’immagine colorimetrica coordinata:

1. Il colore del logo va riportato in negozio, nei siti, nella comunicazione in maniera uniforme

2. Creare armonia in caso si desideri usare 2 colori (giocare con i colori complementari)

3. Usare anche all’interno dei saloni degli elementi cromatici senza “saturarne” l’ambiente

È vero che ci sono colori che attraggono di più il mondo femminile ed altri il mondo maschile?

Sì certo. Vi sono moltissimi studi sull’argomento: uno dei più conosciuti è quello di Neil Patel, che

ha realizzato un sondaggio dal quale è emerso che le donne amano maggiormente il blu, il viola

e il verde e le sfumature di questi tre colori. Arancione, marrone e grigio, invece, occupanogli ultimi

posti in classifica.

Per gli uomini c’è una preferenza per il blu, il verde e il nero e le sfumature di questi tre colori.

Al contrario, il viola, l’arancione e il marrone rientrano tra i colori scartati dal mondo maschile.

Un altro contributo importante è quello di Satyendra Singh, nel suo studio Impact of color on marketing,

in cui ha dimostrato che quasi il 90% delle interazioni tra il prodotto e il potenziale cliente sono

determinate dal colore del prodotto stesso.

Una volta effettuata la scelta: come declinare “il proprio colore” all’interno del salone?

Bisogna ricordare la regola del “non esagerare”: molti saloni compiono una scelta spettacolare

rispetto al colore, ma poi non considerano i principi di armonia colorimetrica e dopo poche settimane

quel colore comincia ad “indispettire” e a dar fastidio, perché presente in modo quantitativamente

eccessivo. È quindi consigliabile posizionare il colore in un solo angolo oppure su un’unica parete

(di solito dietro le postazioni con gli specchi) oppure organizzare i colori in modo da creare un

percorso tra i sensi e in base alle diverse aree di passaggio del cliente. Considerando sempre anche

i tempi di attesa e le funzioni degli spazi. In linea di massima, zone di ingresso e di accoglienza

dovrebbero avere colori delicati come color latte o crema, mentre le zone tecniche dovrebbero

orientarsi su colori che aiutino a rilassarsi, come verde, turchese o azzurro.

Come si può usare correttamente il “proprio colore” per la comunicazione all’esterno: su sito e social?

Fondamentale che logo e spazio salone riportino con esattezza la stessa tipologia di colore scelta:

bene dare un messaggio univoco e non giocare in questo caso con le varie sfumature possibili.

Inoltre sui social si possono anche organizzare campagne colorimetriche ad hoc, in base

alla stagione, al periodo o ad una ricorrenza: oggi strategiche nella capacità di attrarre

nuovi consumatori.

“Ognuno ha preferenze

cromatiche che riflettono

la propria psiche

e forniscono importanti

informazioni sulla persona„

Samya Ilaria Di Donato

Progettista e consulente

del colore, autrice di

25 libri, aiuta le persone

a colorarsi del profumo

del successo.

www.samyadeicolori.it

info@samyadeicolori.it

comunicazione

109


Sono loro i nuovi protagonisti della comunicazione

che promuove il rispetto dell’ambiente, modelli a cui

ispirarsi per vivere all’insegna della sostenibilità. Barbara Ferrero

110 green

Più di 9.000 litri d’acqua per la produzione di un paio di jeans, almeno 400 anni per la dissoluzione

di un flacone di plastica, oltre 2 chilogrammi di CO2 per ogni litro di benzina consumato.

Per conoscere gli effetti delle nostre scelte quotidiane sull’ambiente, non solo nel privato ma anche

in varie realtà professionali - saloni di acconciatura compresi - è fondamentale cambiare prospettiva:

saperne di più è il primo passo, lo step successivo è impegnarsi nell’adottare e condividere nuovi stili

di vita e di lavoro. È proprio questa la mission dei green influencer, in prima linea nel rendere la rete

uno straordinario amplificatore di comunicazione delle tematiche ambientali. Sui loro seguitissimi

profili social promuovono pratiche innovative e consapevoli - vissute in prima persona - che spaziano

in tutti i settori, dal cibo ai viaggi, dall’abbigliamento alla cura di sé. Il costante aumento dei loro

follower va di pari passo con la crescente sensibilità registrata sul web riguardo al futuro del pianeta

e a temi come il risparmio energetico, il recupero dei materiali e il riciclo, ulteriormente cresciuta


Seguitissimi sui social,

i green influencer

propongono idee

e soluzioni pratiche

per affrontare tutti

gli aspetti della vita

quotidiana.

durante il lockdown: quasi come se l’emergenza della pandemia avesse accresciuto la sensibilità collettiva nei confronti

dell’altrettanto drammatica emergenza ambientale. Lo confermano i dati di una ricerca presentata recentemente da

SEC Newgate secondo cui in Italia, sui social network, i contenuti con almeno un hashtag sul tema della sostenibilità

hanno raggiunto nel 2020 il 40% in più rispetto all’anno precedente. Per le nuove star della comunicazione eco-friendly

nel 2019 è stata creata anche una “Top Italian Green Influencer”, a cura della testata GreenStyle, basata su una mappatura

dei cinquanta profili più interessanti suddivisi in quattro categorie di riferimento: circular economy, mobilità sostenibile,

cibo sostenibile e lifestyle. Accanto a nomi già noti come Alessandro Gassman, “Top Italian Green Influencer dell’Anno”,

l’iniziativa ha portato alla ribalta alcuni tra i profili più seguiti, a cominciare da Camilla Mendini alias Carotilla (oltre

60.000 follower su Instagram) tra i primi ad occuparsi di slow fashion, che ha anche creato una sua linea moda, “Amorilla”

interamente realizzata con fibre naturali. Blogger, giornalista, papà e molto altro: così si autodefinisce Luca Talotta,

premiato come Top Green Influencer riguardo alla mobilità sostenibile. L’eco-cucina è invece il tema preferito di Lisa

Casali, testimonial del Wwf per l’alimentazione a basso impatto ambientale, mentre Giulia Tibaldi e Giordano Garosio,

ovvero Giuli&Giordi, raccontano per immagini il loro stile di vita semplice e creativo il più possibile a contatto con la

natura. Da testimoni di un nuovo lifestyle a testimonial di brand che adottano policy green oriented: un’ opportunità

che alcuni green influencer hanno già colto e che altri vorrebbero sperimentare, ben consapevoli però di quanto sia

importante non fidarsi delle apparenze. Smascherare il “greenwashing” - la comunicazione ingannevole sotto il profilo

ambientale adottata da alcune imprese per aumentare i loro profitti - non sempre è facile, ma è un altro irrinunciabile

obiettivo per questi paladini social della sostenibilità. Una sfida che, come tutte quelle legate alla salvezza del nostro

pianeta, non può più aspettare.


Haircare green:

focus sulla sostenibilità Glorianna Vaschetto

Da qualche anno anche il settore dell’haircare si è affacciato al mondo della sostenibilità ambientale con tantissime

iniziative: dalla raccolta fondi, alle battaglie per la salvaguardia di specie animali in via di estinzione, alla piantumazione

di intere aree boschive e la raccolta di rifiuti plastici, all’introduzione del concetto di riciclato-e-riciclabile

in riferimento a flaconi in plastica, vetro, cartone. L’industria cosmetica, d’altro canto, ha una forte responsabilità nei

confronti della Terra: si calcola sia responsabile degli oltre 73 milioni di ettari di foreste a rischio estinzione a causa di

un (ancora) eccessivo utilizzo di carta, così come dei 120 miliardi di packaging plastici creati annualmente, affinché

creme, sieri e maschere arrivino a noi. Ora però si è aperto un nuovo fronte: il risparmio idrico. Aspetto che coinvolge

da vicino anche gli acconciatori. Su questo fronte sta lavorando da tempo Agf88 Holding che si è proclamato Save

Water Ambassador, avendo eletto la riduzione del consumo d’acqua ad asset fondamentale della propria filosofia

aziendale. L’azienda è impegnata infatti dal 2018 in una campagna di sensibilizzazione, #Rinseresponsibly, un progetto

ambizioso che prevede, da un lato, una formazione ad hoc ai parrucchieri per ridurre l’impiego di acqua nella fase

di risciacquo dei capelli, dall’altro un impegno del team aziendale di Innovazione & Ricerca e Sviluppo nel realizzare

prodotti con formule “Time & Water Saving” pensate apposta per avere un consumo ridotto di acqua. Queste, unite

a un’attività di sensibilizzazione all’uso, possono portare a un risparmio di 15 milioni di litri d’acqua all’anno ogni 1000

professionisti coinvolti, ovvero il corrispettivo di 6 piscine olimpioniche.

IL RISPARMIO IDRICO DIVENTA PRIORITÀ

Tra i brand, Davines è da tempo impegnata per la sostenibilità e lo fa anche attraverso due recenti iniziative con

il progetto ‘Davines for Future’, attraverso i propri saloni e con la campagna “Still we are not there yet”, che invita

partner e consumatori a fare la propria parte per l’abbattimento delle emissioni di CO2 fornendo suggerimenti

pratici e incentivandoli a diventare parte attiva nel processo di cambiamento, grazie a semplici azioni quotidiane.

Un’altra azienda da sempre sensibile al tema dell’acqua è Aveda che nel mese della Terra (aprile) raccoglie fondi

per l’accesso all’acqua potabile per i Paesi più poveri della terra. Numerosissime le sue collaborazioni in tutto il

mondo con vari enti contro la povertà. Come l’operazione “Charity: Water” che vuole raccogliere almeno 5 milioni

di dollari entro il 2021 per portare acqua pulita e migliorare i servizi igienico-sanitari nei paesi in via di sviluppo.

Il progetto prevede la donazione di una parte degli incassi dei servizi colore nei saloni Aveda e delle sedute di

hairstyling presso l’Aveda Education Center di Milano, nel periodo previsto dall’iniziativa.

➜Ecco qualche esempio di prodotti ideati con il concetto di water saving a tutela dell’ambiente e della sostenibilità.

1•AVEDA_Composto al 94 per cento da ingredienti di derivazione naturale, lo shampoo solido vegan-friendly Shampure è ricco in olio di

Abissinia, per detergere delicatamente e fornire nutrimento leggero. Non ha packaging in plastica; il cartone esterno è 100% fibra riciclata

certificata FSC post-consumo. In questo modo si risparmiano 2 tonnellate di plastica che equivalgono a 180.000 bottiglie d'acqua. 2•FANOLA_

The Prep Cleanser è un detergente che rimuove impurità minerali e resine dallo stelo del capello, senza impoverire il mantello idrolipidico della

cute. Grazie alla formulazione No More e all’uso combinato di shampoo e maschera si ha un risparmio di acqua annuo di 1090 litri, pari a 14

bottiglie di acqua da 1,5 litri a settimana. 3•JEAN PAUL MYNÈ_La presenza di mais e riso assorbe il sebo in eccesso e contribuisce a mantenere

il capello sano e idratato: ecco lo shampoo secco Hug Enjoyable Dry Shampoo. Pochi minuti ed i capelli sono di nuovo ‘a posto’ senza l’utilizzo

di acqua. 4•WEDO_È un brand eco-etico che include prodotti naturali, vegani, cruelty free e 100 per cento riciclabili. In gamma anche Solid

Shampoo, detergente a ridotto utilizzo di acqua, della durata fino a 80 lavaggi. Grazie alla sua applicazione diretta in cute, deterge delicatamente

ma in profondità e si risciacqua facilmente. 5•ALTER EGO ITALY_La maschera intensiva Shewonder formulata con il 98% di ingredienti

di origine naturale permette di risparmiare fino a 460 litri di acqua all'anno per un utilizzo personale del prodotto di 3 volte a settimana, un

risparmio pari a 6 bottiglie di acqua da 1,5 litri a settimana. 6•KÉRASTASE_Fresh Affair è uno shampoo secco multi-beneficio che combatte

gli odori indesiderati e mantiene la piega più a lungo. È una soluzione facile e veloce che combatte i residui di sebo e di odore, senza appesantire

i capelli e senza usare l’acqua. 7•MALETTI_La poltrona lavaggio Eden con trattamento a vapore caldo consente al parrucchiere di ottenere in

un’unica seduta benefici di idratazione, purificazione da impurità e forfora, miglioramento del microcircolo con effetti anticaduta, benefici che

normalmente si raggiungono con l’applicazione di trattamenti effettuati in successione, con una conseguente ed immediata riduzione dell’acqua

utilizzata sia per i relativi lavaggi che per i risciacqui. 8•DAVINES_A single shampoo è il primo prodotto di cui vengono compensate le emissioni

relative all’intero ciclo di vita, esclusa solo la fase di uso. Gli ingredienti attivi utilizzati per realizzarlo sono di origine naturale, dalla provenienza

tracciabile al 100% e tutelano la biodiversità, la formula è biodegradabile al 98,2%, mentre il flacone è totalmente riciclabile.

112 products


7

6

8

Fare scelte sostenibili

è possibile grazie alla

sensibilità delle aziende

3

5

1

2 4


Web 23 Feb/1° Mar Collezioni,

Cotril per Chiara Boni

Sul rooftop della Casa del Cedro, un progetti,

prestigioso palazzo degli anni ’50 di

Milano, Chiara Boni ha presentato il sostenibilità,

digital show della sua collezione Fall/

Winter 21/22. L’hairlook delle modelle ricerca.

è stato realizzato dal Global Creative

Director Cotril, Giovanni Iovino:

Il settore della

“Abbiamo reinterpretato la donna anni

’90 immortalata dal fotografo Peter

Lindbergh, caratterizzata da movimenti bellezza regala

naturali e con il viso libero dai capelli,

che vengono tirati tutti indietro con sempre nuove

onde blande ed effetto bagnato.”

iniziative

Web 16 Mar

Web 23 Feb/1° Mar

Tonipellegrino Art and Science

@ Vìen

Nata nel 2020, la partnership tra il

brand moda Vìen by Vincenzo

Palazzo e il gruppo di Tonipellegrino

Art and Science si rinnova con la

collezione F/W 21/22 presentata in

digitale alle sfilate milanesi. Richiamando

l’estetica geometrica degli

abiti, Miky Basile e Michele Tedesco -

stilisti del team di Salvo Binetti, direttore

artistico del progetto Tonipellegrino

Community - hanno disegnato linee

pulite e volumi estremamente

equilibrati con una leggera vibrazione

rock, con ricci definiti ma non

enfatizzati e caschetto slicked back.

Scandiano 23 Mar

114 events

Salvo Filetti presenta le

collezioni di stagione

Zoom su tre collezioni primavera/estate

con l’hairdesigner Salvo Filetti: Dreaming

Butterfly, Salvo Filetti Hair Couture,

un inno alla ‘donna farfalla’, alla leggerezza

di cui oggi il mondo ha bisogno;

Celebrate di Capellimania è dedicata a

tutta la famiglia e celebra la spensieratezza

in tutte le sue forme giocando con

tagli e colori, dal lungo scalato anni ’90

al pixie cut; Oh my Sun! by Compagnia

della Bellezza inneggia alla donna, alla

sua libertà, al sole che schiarisce i capelli.

Web 22 Mar

Davines per la Terra

Da sempre impegnata sul fronte di un

futuro più sostenibile, per la Giornata

Mondiale della Terra Davines ha

lanciato la campagna “Still we are not

there yet”, invitando saloni e consumatori

a fare la propria parte per l’abbattimento

delle emissioni di CO2. Inoltre,

ha siglato una collaborazione con una

cooperativa energetica italiana che

produce e fornisce energia elettrica

100% rinnovabile e sostenibile, ed

avvierà con loro una campagna di

sensibilizzazione all’utilizzo di energia

pulita mettendola a disposizione dei

propri saloni d’acconciatura.

Web 22 Mar

Tre sportivi per #TeamCrewit

American Crew scommette ancora

sugli sportivi. Il progetto #TeamCrewit

ha infatti coinvolto tre protagonisti

dello sport italiano: il nuotatore Luca

Dotto, il pallavolista della Nazionale

Filippo Lanza e il tennista Federico

Gaio. Le rispettive fanbase sono state

anch’esse ingaggiate in questo storytelling

che accompagnerà alla

scoperta dei best sellers del brand.

85 anni di design

Maletti Group festeggia 85 anni di

innovazioni, sfide e progetti. Fondata

nel 1936 a Scandiano, nel cuore del

territorio emiliano, l’azienda si è

sviluppata sul mercato internazionale

senza mai dimenticare le proprie

radici italiane, fatte di amore per la

qualità e cura sartoriale.


Web 29 Mar

Tavola

rotonda

Aveda

Sostenibilità e

futuro del

riciclaggio.

Questo il tema

della tavola

rotonda Aveda, guidata da Arizona

Muse, Aveda Global Advocate for

Sustainability, e che ha visto protagonisti

Victor Bell, Environmental

Packaging International, Edmond

Irizarry, Aveda Executive Director

of Packaging, Kalley Curtis, Aveda

Packaging Manager. Il gruppo ha trattato

temi quali il beauty packaging e il

suo impatto ambientale, condividendo

alcune tips su come fare scelte più sostenibili

in fatto di consumo e smaltimento.

Web 8 Apr

La modacapelli corre sul web

La moda P/E 2021 è stata protagonista

di un digital press meeting

presentato da Monica Corda, PPS

Manager Schwarzkopf Professional,

e Christopher Cameron, Education

Manger Indola. Due collezioni

da vivere in piena liberta.

Il biondo regna sovrano per l’estate

2021 negli Street Style Looks by

Indola, mentre il team Essential

Looks di Schwarzkopf Professional

celebra con The Royal Glory

Collection il potere di trasformazione

del colore, con nuances che vanno

dal biondo cipriato al castanocioccolato,

a un mix di ramati.

Web 29 Mar

Il primo e-commerce

Toni&Guy Italia

Per essere sempre più vicini ai propri

clienti, Toni&Guy Italia lancia il suo

primo e-commerce, con i prodotti best

sellers, le ultime novità, le tendenze di

stile e i video tutorial. E con la Toni&Guy

Virtual Consultation, è possibile fissare

un appuntamento virtuale per una

consulenza di bellezza online gratuita.

Web 6 Apr

AIPP Legend

Award a Jean-

Luc Minetti

L’ambito premio

AIPP Legend

Award è stato

assegnato

quest’anno

all’icona internazionale

dei capelli Jean-Luc Minetti

(Francia). Premiato da Mike Vincent,

Presidente dell’Association

Internationale Presse Professionnelle

Coiffure, in una cerimonia privata a

Parigi, Minetti ha così commentato:

“Voglio esprimere la mia gratitudine

a tutti gli acconciatori che mi hanno

supportato e a cui ho cercato di

trasmettere tutta la passione che ho

per questo bellissimo mestiere.”

Radio Italia 12/16 Apr

Leggi di piú su ESTETICA.IT!

Web 5 Apr

For Women

in Science

Aperta – dal

5 aprile al 31

maggio – la call

for nomination per l’edizione 2022

del Premio L’Oréal-Unesco “For

Women in Science” che nominerà

cinque scienziate eccellenti, una

per ciascuno dei cinque continenti,

nell’ambito ‘Scienze della Vita

e dell’Ambiente”. Ogni vincitrice

riceverà un premio di 100 mila euro.

Nato nel 1998, “For Women in

Science” è stato il primo premio

interamente dedicato alle donne

che operano in ambito scientifico

e grazie ad esso 3.600 ricercatrici

in 118 Paesi sono state sostenute nel

loro percorso di carriera.

Web 12 Apr

Zoom Generation

Come scelgono un prodotto di

bellezza le giovanissime? Come si

fidelizza una millenial? Come si

motiva un giovane collaboratore?

È lo stesso modo in cui si motivava

la Generazione X o i Baby Boomers?

Questi i principali temi approfonditi

nella nuova web serie di formazione

business Kérastase disponibile

su Access: Zoom Generation.

Quattro puntate con altrettanti noti

brand del settore: Aldo Coppola,

Toni&Guy, Gruppo Class e Centro

Degradé Conseil.

Alfaparf Milano fa bellezza in radio

Alfaparf Milano è tornata per il secondo anno consecutivo

su Radio Italia con la rubrica dedicata ai capelli: Radio Italia

Beauty. La trasmissione – condotta dalla speaker Manola

Moslehi – partiva dalle novità delle passerelle moda più

importanti per poi arrivare a consigliare a ciascuna donna

il trattamento e i prodotti più adatti alle proprie esigenze.


Web 13 Apr

Web 28 Apr

Laboratori di bellezza online

La forza e il sorriso Onlus ha lanciato un nuovo

programma di incontri online, che nel 2021

ha preso il via anche presso AIL Brindisi.

“Per chi affronta una patologia che richiede cure

prolungate, l’impatto della pandemia è stato

ancora più pesante - ha commentato Anna Segatti,

presidente dell’associazione - Ci siamo quindi

messi all’opera per organizzare consulenze oneto-one

e piccoli laboratori da 2-3 persone in

video-conferenza, per continuare a supportare

chi ne ha più bisogno in questo momento.”

Verona 30 Apr

Barbiere di strada

Emsibeth Company e Ronda della

Carità di Verona insieme per il

progetto Barbiere di strada.

Un servizio nato per prendersi cura

delle persone senza dimora ma

che diventa con Emsibeth anche

occasione di formazione: “Oltre al

servizio di taglio abbiamo pensato di

creare un’opportunità di lavoro - ha

raccontato Ida Fuga, amministratore

unico del brand - grazie ai nostri

formatori si potranno imparare

le regole base del mestiere, fare un

tirocinio e magari avere la possibilità

di essere assunti come apprendisti.”

Web 25 Apr

We Create

Il primo evento digitale globale di

Wella Company si è dimostrato

proprio ciò che si era ripromesso di

essere: una celebrazione dell’eccellenza

trasmessa attraverso quattro

ore di spettacoli, seminari e talk che

hanno superato le 70.000 registrazioni

di professionisti da tutto il

mondo. Ospitato e presentato da

Patrick Cameron, ambasciatore

globale Wella Professionals, We

Create ha presentato le due collezioni

Wella - World Class Color e Blonde

Ambition - ed ospitato l’International

Trend Vision Award con l’annuncio

in diretta dei vincitori 2020.

Il futuro è donna

La Fondazione Pangea Onlus ha

presentato – con la partecipazione

di L’Oréal Italia – l’evento digitale

dal titolo “Durante e oltre la

Parma 6 Mag

pandemia: il futuro è donna.

Racconti dall’Italia e dal resto del

mondo”. Un digital press che ha

raccontato le attività svolte dalla

fondazione nel 2020, i progetti

2021 e le video testimonianze delle

donne beneficiarie dei progetti in

Afghanistan e in India.

A ricordo di Andrea Diobelli

In una lunga nota arrivata in

Milano 4 Mag

PPW World Awards:

terza edizione

L’Oréal Prodotti Professionali

lancia la terza edizione del

Professional Products World

Awards: Entrepreneurs

Every Day, un progetto che

quest’anno apre le porte anche

ai partner parrucchieri pronti a mettersi in gioco con iniziative imprenditoriali

innovative. Novità dell’edizione 2021, l’introduzione della categoria “Salons for

the future”, dedicata ai progetti orientati alla sostenibilità. Tutti i progetti saranno

iscritti sul sito www.ppdawards.com e valutati nelle diverse categorie: Digital

Obsessive, Wow Creator, Exceptional Partner ed Entrepreneurs Every Day.

116 events

redazione, Davines ha voluto

condividere un ricordo del collega

Andrea Diobelli, Global Director

of Education, scomparso recentemente.

“Il suo percorso da noi è

cominciato nel 2004, e in questi

17 anni ha portato un contributo

importante che ha reso Davines

l’azienda che è oggi – si legge - Il suo

stile manageriale, la sua profonda

umanità, il suo modo di essere con

la sua squadra e i suoi colleghi e di

vivere quotidianamente i valori

fondanti dell’azienda, hanno lasciato

e lasceranno un segno per sempre.”

Estetica si unisce al cordoglio.


Firenze 8/9 Mag

Profumo 30 anni di emozioni

La terza tappa della mostra multisensoriale

itinerante ‘Profumo 30

anni di emozioni’ sbarca a Firenze

grazie alla collaborazione con Società

Italiana dell’Iris. “I festeggiamenti per

il trentesimo anniversario di Accademia

del Profumo sono un'occasione per

celebrare lo speciale rapporto fra Firenze

e i profumi – riferisce il presidente

della società, Vincenzo Corti – e

pensiamo che il luogo perfetto per

farlo sia proprio il nostro Giardino

dell'Iris, giardino botanico monogenerico

dedicato alla pianta forse più

importante nel campo della profumeria”.

NEXT➜ Parigi 12 Sett

Novità Intercoiffure Mondial

Nuovo sito web e nuova data per

Intercoiffure Mondial. La nuova

piattaforma digitale introduce

nuove funzionalità e punta su

quattro principali aree di interesse:

competenze nel campo della

moda internazionale, programmi

education globali, responsabilità

sociale, sostegno alla next generation.

“Guardiamo avanti con ottimismo

anche dopo questo anno di duro

lavoro, intenso e difficile - ha

affermato il presidente Klaus Peter

Ochs - Non vediamo l'ora di

rivedervi tutti, ecco perché abbiamo

deciso di posticipare il TRENDblast

Event al 12 settembre 2021.”

San Martino Di Lupari 10 Mag

Fondazione Arturo Pegorin

Nel primo anniversario della scomparsa di Arturo Pegorin, patron

di Pettenon Cosmetics, i figli Gianni e Federico lo ricordano con

un progetto di solidarietà a lui dedicato. “La ‘Fondazione Arturo

Pegorin’ sarà il nostro modo di onorare la sua memoria - raccontano

i figli - raccoglierà i molti progetti charity già attivati e i molti

altri che si andranno a delineare in futuro”. Si porteranno avanti collaborazioni come

quelle con Gruppo Polis, I Bambini delle Fate, Città della Speranza, Crossabili,

Fondazione Fontana, oltre a nuove partnership che operano in vari tipi di settore.

Web 11 Mag

40 anni di colore

Professional By Fama compie 40 anni

e per celebrare questo traguardo così

importante ha attivato progetti solidali

in collaborazione con Fondazione

Progetto Arca onlus e Onds e presentato

in un virtual launch una nuova linea

di hair care: wondHer. Tra i progetti

di solidarietà, il brand organizzerà

a ottobre una serie di giornate nelle

stazioni ferroviarie per offrire alle

persone bisognose servizi di shampoo,

taglio, piega, colore e trattamento.

NEXT➜ Bologna 10/14 Mar

Milano 23/24 Mag

Bootcamp per barbieri

Barberino’s ha lanciato il primo

Bootcamp italiano dedicato a barbieri

o aspiranti barbieri che vogliono

entrare nel settore. Ospitato all’interno

del quartier generale Barberino’s e

nei barber shop meneghini del brand,

il Bootcamp punta a trasmettere il bagaglio

tecnico e la tradizione dell’antica

arte della barberia siciliana rivisitata in

chiave innovativa, sfruttando conoscenze

tramandate di generazione in generazione

e unendole alle nuove tecnologie.

Cosmoprof Worldwide

Bologna 2022

Posticipato al 2022, il Cosmoprof

Worldwide Bologna si terrà dal 10

al 14 marzo 2022. “Dopo un’attenta

valutazione, la manifestazione

tornerà in presenza nelle date

usuali di marzo, più adatte

alle esigenze dell’industria che

Cosmoprof rappresenta – ha dichiarato Gianpiero Calzolari, presidente di

BolognaFiere – Tuttavia, la necessità di riprendere le attività è molto sentita tra

i player del settore, pertanto verrà organizzato eccezionalmente un nuovo evento

con un format inedito, che porterà gli stakeholder a Bologna, dal 9 al 13 settembre

per un primo rilancio dell’industria cosmetica. Non mancheranno inoltre

iniziative digitali per una maggiore interazione tra stakeholder internazionali”.

WeCosmoprof International, l’evento digitale in programma dal 7 al 18 giugno,

offrirà una piattaforma di business e networking inedita, che per la prima volta

coinvolgerà gli espositori e i visitatori di tutte le fiere del network Cosmoprof.


Dicksum Low@A cut Above

Errol Douglas

Da sinistra, Tony

Rizzo, International

Hair Legend of the

Year, Mark Bustos,

International Hair

Influencer of the Year,

e le foto moda dei

vincitori dell’edizione

2021 IHA.

X-presion

Emma Simmons

PAMPLONA

3 Mag

Virtual Awards Ceremony

per IHA 2021

Quest’anno gli International

Hairdressing Awards sono stati

presentati con una cerimonia di

premiazione virtuale trasmessa

dalla cattedrale di Pamplona, in

Spagna, uno spazio di incomparabile

bellezza che ha dato all’ evento

una nuova, magica dimensione.

Sponsorizzato da Revlon Professional

(main sponsor), Salón Look Madrid-

Ifema (sponsor) ed Estetica Magazine

(media partner globale), l’ evento è

T. Kay, A.Giles

stato presentato da Mikel Luzea,

fondatore e direttore International

Hairdressing Awards, e Sergi

Bancells, ambasciatore globale IHA.

Ed ecco i vincitori: Best International

Men’s Commercial Collection a

Terri Kay e Andrea Giles @ Mark

Leeson (Regno Unito); Best

International Women’s Collection

a Emma Simmons (Regno Unito);

Best International Avant-Garde

Collection a Dick Sum Low (Malesia);

Team artistico internazionale

dell’anno a X-presion, che si aggiudica

il premio per il secondo anno

consecutivo. E, ultimo ma non

meno importante, il parrucchiere

britannico Errol Douglas è stato

incoronato Hairdresser of the Year.

Tony Rizzo si è aggiudicato il

prestigioso titolo di International

Hair Legend of the Year, mentre

Mark Bustos è il nuovo International

Hair Influencer of the Year.

Le candidature sono state votate

da una giuria composta da cinque

noti hairstylist: Mark Hayes, Tracey

Hughes, Vivienne Mackinder, Sam

Villa e Antonio Bellver. In un anno

molto difficile, segnato dalla crisi

sanitaria globale, gli International

Hairdressing Awards sono riusciti

a registrare un’ altissima partecipazione

- più di 600 le collezioni

giunte da tutto il mondo - confermandosi

evento di riferimento

globale per tutto il settore.

events

119


Doppio

anniversario

50 anni di attività e 30 anni di formazione: due traguardi

importanti per il Gruppo Santini, da festeggiare con clienti

e collaboratori perché, come dice Luciano, “Io siamo Noi”.

Un’immagine di Luciano

Santini giovanissimo

davanti al suo primo

negozio, in via Motta

a Empoli. Testimone di

quell’inizio (nella pagina

a fianco) la cambiale da

15.000 lire che è ancora

esposta nel suo ufficio.

I sogni possono diventare realtà se ad alimentarli sono passione, costanza e capacità di credere

in se stessi. Sono questi gli ingredienti che hanno consentito a Luciano Santini di trasformare

in realtà un sogno che ha preso vita 50 anni fa, esattamente il 6 marzo 1971, quando aprì per

la prima volta le porte del suo salone in via Motta a Empoli: testimone di quell’inizio, la cambiale

da 15.000 lire esposta in bella vista nel suo attuale ufficio. Il passo successivo della sua

lunghissima e prestigiosa carriera, condivisa con l’inseparabile compagna di vita Ivana, lo porta

dalla periferia al centro di Empoli, nella storica sede che consacra il suo salone come il punto

di riferimento del settore della bellezza nell’ambito toscano. Fino al trasferimento nella più

immediata zona artigianale dove oltre al Salone e all’Accademia Hair & Beauty, a partire dal 2010,

i Santini ospitano anche il Centro Benessere e il Baby Salon, all’interno di un’imponente struttura

di 1800 mq: il coronamento di una passione - quella per l’acconciatura - che Luciano ha iniziato

a coltivare fin da piccolo, facendo il garzone nella bottega del fratello barbiere per sole 200 lire alla

settimana, e ha poi sviluppato frequentando la scuola professionale e persino durante il servizio

militare in qualità di “primo barbiere di caserma”. Poi Luciano ha iniziato a camminare da solo,

e da allora il suo modo di intendere la professione non è cambiato: “Il lavoro deve essere una

ricerca continua e soprattutto divertimento - spiega - è importantissimo essere al passo e intuire

in anticipo le ultime tendenze e raggiungere gli obiettivi insieme ai propri clienti. Da qui il mio

motto “Io siamo Noi”, che non è un errore grammaticale, ma racchiude la chiave del successo:

l’individuale che si unisce al gruppo.” Per questo Santini Salon Hair&Beauty va oltre il normale

concetto di salone di acconciatura e centro estetico. Supportato da un servizio di accoglienza

che conta ben 3 receptionist l’intero staff - composto da 10 hair stylist e 8 beauty therapist - è

strutturato per livelli: junior, senior e top, assoluta garanzia per i clienti nella scelta in base alle

proprie caratteristiche, gusti ed esigenze. In entrambi i settori ci sono responsabili tecnici divisi

per aree, ognuno specializzato nel proprio settore. Molto interessante è il metodo con il quale

ogni professionista è motivato a tenersi in costante aggiornamento, e con spirito orientato sempre

verso il cliente, grazie ad un sistema incentivante che premia mensilmente al raggiungimento

di traguardi e obiettivi condivisi in team. Tutto questo ha portato Santini Salon Hair&Beauty a

quell’ eccellenza di cui è sempre alla ricerca, come dimostra anche la scelta dei partner con i quali

condividere progetti e business agreement: marchi leader come Davines, Comfort Zone e General

Project per le apparecchiature estetiche, aziende quest’ultime che utilizzano le aule dell’Accademia

per i loro corsi di formazione. Importanti collaborazioni hanno inoltre permesso allo staff di

Santini Salon di esprimersi al top anche nel mondo dello spettacolo e dello star system, partecipando

ad eventi come il Festival di Sanremo e Miss Italia, e a vivere importanti esperienze su set

cinematografici e shooting di alta moda.


A fianco, Luciano e Ivana Santini con i figli Daiano

e Damiano. Sotto una veduta esterna e alcuni

interni della sede attuale: con le postazioni lavoro

e l’ampia ed accogliente hall che divide il settore

Hair dal settore Beauty. Al centro, Luciano Santini

al lavoro durante uno shooting.

anniversary

121


In questa pagina il giovane e dinamico

staff de I Santini e nella pagina a fianco

lo staff dell’Accademia. Alcune immagini

degli interni della sede e alcuni momenti

del lavoro, con gli allievi impegnati

sia nell’acconciatura che nell’estetica.

122 anniversary


L’ACCADEMIA PER I

PROFESSIONISTI DEL FUTURO

Non solo salone e centro estetico: Santini

è anche Accademia ed Agenzia Formativa,

una parte importante dell’attività del

marchio, che festeggia anch’essa un

compleanno a cifra tonda spegnendo

30 candeline. Situata all’interno di un’area

artigianale e industriale di grande

sviluppo, l’Accademia di parrucchieri ed

estetiste Santini è stata concepita secondo

i più moderni criteri architettonici, con

una progettazione mirata a favorire

l’apprendimento. Un’ampia ed accogliente

hall divide il settore Hair dal settore Beauty,

articolati complessivamente in 8 aule all’interno delle quali vengono svolte sia le materie tecniche

riguardanti la formazione specifica della professione di parrucchiere ed estetista, sia le materie

trasversali che completano i vari percorsi formativi. Di fondamentale e strategica importanza risulta

il ruolo di chi coordina la comunicazione e l’operatività tra l’Agenzia Formativa, Accademia,

Responsabile della didattica e del corpo docenti e gli uffici commerciale e marketing. Oltre a favorire

un collegamento efficace e produttivo con l’Amministrazione e il management dell’azienda.

Molto ricca la proposta dei corsi che si rivolge sia a chi parte da zero e può arrivare in soli due anni

a conseguire la qualifica professionale ed eventualmente a specializzarsi per aprire un’attività in

proprio, sia ai professionisti che vogliono approfondire e perfezionare le loro tecniche. Questi ultimi

hanno a disposizione percorsi di vario tipo, creati anche su misura per ogni profilo professionale.

Santini Academy è Agenzia Formativa accreditata dalla Regione Toscana che finanzia corsi gratuiti

ai quali possono partecipare allievi con requisiti specifici, offrendo l’opportunità di imparare un

mestiere e inserirsi nel mondo del lavoro. Questo ha contribuito nel tempo a far aumentare l’indice

di gradimento della struttura e il suo brand positioning, fino a progettare e mettere in moto

un’azione di espansione all’interno del territorio regionale (già partite le attività formative a Siena

e Livorno) e nazionale. Oggi l’azienda è gestita dai figli di Luciano e Ivana, Daiano e Damiano -

il primo CEO, il secondo responsabile finanziario - che insieme sono alla guida un giovane e

talentuoso staff in modo innovativo, ma sempre improntato allo stile del suo fondatore e agli ideali

che lo hanno spinto a stare sempre un passo avanti. Una realtà che dà lavoro a circa 60 persone tra

parrucchieri, estetiste, receptionist, collaboratori e formatori.“Sono felice e onorato di aver ricevuto

insieme a mio fratello testimone da mio padre, che ancora è una delle colonne portanti e un punto

di riferimento. Siamo un’azienda in continua crescita e che crede nei giovani, anche in un periodo

di difficoltà come quello della pandemia non ci siamo fatti abbattere, ci siamo reinventati e adattati

e in controtendenza abbiamo assunto nuove figure” dice Daiano Santini, orgoglioso di tutti gli

importanti progetti realizzati e dei temi portati avanti con convinzione, come la sostenibilità e il

rispetto dell'ambiente: “ La nostra è un’azienda basata sul green thinking, per questo adottiamo

metodi e soluzioni per la tutela del nostro pianeta. Crediamo che i parrucchieri e le estetiste possano

diventare una vera fonte di ispirazione, non solo per la bellezza, ma anche per comportamenti

eco-sostenibili.” Numerose le iniziative programmate per festeggiare questi primi 50 anni di attività

e 30 anni di formazione, anche se in parte bloccate a causa della pandemia.

Per conoscere le sorprese che Santini Group ha in serbo per i propri amici e per tutte le persone che

frequentano l’azienda, basta seguire le loro pagine social e il sito www.isantini.it


Rivedi tutti i corsi acquistati

e decine di tutorial gratuiti sul

canale YouTube @AdiEducation

L’Accademia italiana ufficiale OLAPLEX ® .

Libera la tua creatività su deco e colore,

in assoluta sicurezza.

Scegli il tuo corso su www.adieducation.it

info@adi-srl.com

0383 47631

@olaplexadi

@adieducation


L’asciugacapelli

più amato dai

professionisti non

poteva che

essere… oro!

Dettagli

preziosi

Gold Edition per il bestseller Parlux

con anello laminato oro 24 carati.

I

l modello professionale che

negli ultimi anni si è sempre

più qualitativamente

affermato nei saloni, in Italia

e all’estero, è senza dubbio il

Parlux ALYON®. Lo strumento

d’eccellenza dei parrucchieri

si è sempre più evoluto nel corso

degli anni per rendere più semplice,

sicuro ed efficace il lavoro

quotidiano e quindi permettere

loro di offrire le massime prestazioni

insieme alla loro creatività.

Potenza, grazie all’innovativo

motore K-Advance® Plus, lunga

durata dell’apparecchio (3000 ore),

leggerezza, ottimo bilanciamento e

nuovi sistemi tecnologici esclusivi

quali l’Air Ionizer Tech (ormai

indispensabile per ottenere

asciugature velocissime e capelli

morbidi e lucenti), e l’Hair Free

System (sistema cattura capelli che

mantiene l’asciugacapelli più pulito

ed efficiente), nonché il trattamento

antimicrobico “Antibacterial”

(vernice della scocca arricchita con

polvere d’argento che sfavorisce la

proliferazione di microorganismi,

mantiene l’igiene dell’apparecchio

ma non protegge dai virus) oltre

alla filosofia Eco-Friendly sono le

principali peculiarità che

caratterizzano questo modello.

IL DETTAGLIO DI LUSSO

Parlux ALYON®, già apparecchio al

top per le caratteristiche sopracitate,

si impreziosisce ancora di più nella

nuova edizione unica e speciale:

Parlux ALYON® GOLD Edition,

reso ancora più lussuoso da un

anello laminato oro 24 K. Le

diverse colorazioni di Parlux

ALYON® (giallo, rosa, turchese,

giada, blu notte, bronzo, oro,

graphite opaco, nero opaco) sono

sempre molto apprezzate perché

ben si adattano a ogni gusto

personale o esigenza di arredamento

di qualsiasi salone di bellezza.

Parlux ALYON® GOLD Edition è

disponibile anche nella versione

Pack con il diffusore MagicSense®

incluso. Il rivoluzionario diffusore

Parlux ha una dimensione ottimale

e una speciale distribuzione dei

fori, che creano una perfetta

combinazione grazie al sistema

DFO (Dynamic Flow Optimizer).

Le 15 punte massaggianti del

MagicSense® offrono inoltre una

piacevole sensazione rilassante

sulla cute. Questo diffusore è

dotato di aggancio rapido per gli

asciugacapelli Parlux ALYON® e

Parlux ADVANCE® e di un anello

adattatore che ne permette l’uso

anche sugli altri phon della gamma

(ad esclusione dei modelli Parlux

3500 e Parlux 385).

products

125


COLORCARE

haircolor

SILVER

La gamma Silver di Colorcare si amplia per

offrire infinite possibilità di servizi anti-giallo.

Per un biondo perfetto e lucente o un grigio

sempre brillante, due imperdibili novità per

neutralizzare efficacemente i toni caldi

indesiderati!

ULTRA SILVER SHAMPOO

Formula potenziata, solo per uso

professionale

PURE SILVER MOUSSE

Azione express, senza risciacquo

Created by Elgon ®

@elgonofficial

www.elgoncosmetic.com


Ripartire

in sicurezza

Attiva Commercio è

la nuova soluzione per

le attività commerciali

della linea Attiva di

Generali Italia.

https://www.generali.it/business/

imprese/commercio-e-ristorazione/

attiva-commercio

M

ai come in questo

periodo di

pandemia i titolari

degli esercizi

commerciali di

tutti i settori,

compresi saloni di

acconciatura e centri estetici, hanno

dovuto fare leva su tutte le risorse

a loro disposizione per difendere

la propria attività. Ora sono pronti

a ripartire, con una nuova consapevolezza,

sia dei punti di forza sia delle

aree di miglioramento. Per supportarli

in questo particolare contesto

economico Generali Italia ha messo

a punto Attiva Commercio, la nuova

soluzione dedicata al settore commercio:

un programma completo di

prevenzione, assistenza e protezione.

In linea con la strategia della

Compagnia, la cui ambizione è essere

Partner di Vita dei suoi Clienti,

Attiva Commercio è una formula

perfettamente modulabile e

personalizzabile in base ai bisogni

dell’imprenditore e dei proprietari di

immobili commerciali dati in affitto.

Non solo tutela dagli imprevisti

ma anche supporto per i nuovi

servizi sviluppati dal commerciante

in riposta al contesto pandemico.

Ed è proprio l’imprenditore a

comporre la “sua” formula scegliendo

le coperture offerte da tre macromoduli:

Protezione dell’Attività,

Protezione del Patrimonio e

Protezione Digitale, integrabili

con un ricco pacchetto di servizi di

prevenzione e assistenza e personalizzabili.

Ad esempio, Protezione

dell’Attività include le coperture

“Incendio” e “Furto” cui si aggiunge

un Servizio di Pronto Intervento

Azienda per la rapida ripresa

dell’attività. Protezione del

Patrimonio protegge dalle richieste

di risarcimento per imprevisti

o personali o ai beni, causati da

dipendenti e collaboratori, anche

per le attività regolarmente svolte

presso l’abitazione del Cliente,

e una Protezione Legale in caso

di controversie e azioni legali.

Compreso nel servizio, il Pronto

Avvocato, una consulenza

legale telefonica gratuita.

Per quanto riguarda invece la

Protezione Digitale, oltre ad avere

la navigazione online sempre

protetta dal servizio Digitale

Sicuro, si possono attivare

coperture e servizi specifici

operanti in caso di attacchi

informatici alla rete e ai propri

archivi. Una modalità di risposta

rapida ed efficace per limitare

l’inconveniente e contenere

il periodo di fermo.

Il pacchetto di servizi scelto può

essere esteso ulteriormente e

arricchito in ogni momento con

l’obiettivo di accompagnare

l’imprenditore nel corso della

sua attività, quindi proteggere

l’impresa, le persone e i dati digitali.

Per esempio attraverso l’attivazione

della Protezione della Continuità

del business, un supporto agli

inconvenienti causati da un’interruzione

dell’attività. Un aiuto

concreto con rimborso per

le interruzioni totali o per le spese

straordinarie sostenute per la

ripresa dell’attività. Il cliente può

sempre visualizzare le sue coperture

nell'area riservata e sull’App My

Generali di Generali Italia.

Attraverso sezioni specifiche –

una per ogni modulo – è inoltre

possibile consultare le aree

di intervento e i relativi servizi

a disposizione.

Scopri la protezione più adatta alla

tua attività in una delle circa 1.300

Agenzie. Prenota subito sul sito

generali.it un appuntamento con

uno dei nostri Agenti e scopri le

iniziative in corso.

Prima della sottoscrizione leggere

il set informativo disponibile su

generali.it

economy

127


Bellezza pura e

sostenibile

Da Echosline una linea

smart in grado di

ripristinare il naturale

equilibrio di cute e capelli

rispettando l’ambiente.

La linea B. Pur Clay

ripristina il naturale

equilibrio di cute e

capelli per un benessere

completo, con la

garanzia della qualità

professionale Echosline.

Hair: Stylistic Team

Echosline

Photo: Marco Di Filippo

R

iconnettersi con la

natura, rispettare

l’ambiente anche

attraverso la cura di

sé con nuovi e più

consapevoli rituali di

bellezza: questi concetti

chiave del nostro presente hanno

ispirato la creazione di B. Pur Clay,

nuova linea smart in grado di

ripristinare il naturale equilibrio di

cute e capelli nel segno della sostenibilità.

Firmata Echosline - brand

haircare professionale che da alcuni

anni abbraccia la filosofia The

Vegan Way e predilige il concetto

del “less is more” - la gamma è

composta da tre innovativi prodotti

100% vegan, a base di ingredienti

naturali, Free From e con principi

attivi funzionali: l’argilla bianca,

dalle proprietà remineralizzanti,

antiossidanti e con una forte

capacità di assorbire le impurità,

l’ aloe vera, l’olio di jojoba e il burro

di karité. La sostenibilità della linea

si esprime anche attraverso le formulazioni

“time, water & energy

saving” pensate apposta per avere

un ridotto consumo idrico ed energetico,

ed il packaging, realizzato

con il 100% di plastica riciclata PET

in modo da contenere una maggior

quantità di prodotto con un minor

utilizzo di materiale, e di conseguenza

minori emissioni di CO2.

UNA LINEA ESSENZIALE

B. Pur Clay by Echosline persegue

ilw concetto di “Clean Beauty”

grazie all’azione combinata di tre

prodotti dall’effetto purificante

e rimineralizzante a cominciare

dal cuoio capelluto con il Pre-

Treatment Mud, fango che elimina in

profondità agenti estranei e impurità,

ideale da utilizzare su cute grassa

per un aspetto più sano e vitale.

Il Pre-Treatment Shampoo deterge

i capelli in profondità lasciandoli

morbidi e profumati, preparandoli

all'applicazione dell’ Active Shaping

Mask, che nutre in profondità senza

appesantire i capelli ed inoltre, grazie

a una tecnologia all’avanguardia

formulata e patent pending*

rappresentata dal marchio “Active

Miraclay Technology TM ”, riduce

i tempi di asciugatura, favorisce lo

styling e lo rende duraturo con un

progressivo effetto memory. Sono

stati inoltre creati tre speciali servizi

sia per il salone che per il mantenimento

a casa in sinergia, in due dei

tre rituali, anche con altri prodotti

Echosline - Beauty Purifying, Beauty

Activating e Beauty Shaping - per

usufruire a pieno dei benefici di

B. Pur Clay e della sua tecnologia.

* Italian patent n. 102019000003053

International Patent pending PCT/IB2020/051671

products

129


La via italiana

al colore

Sono gli anni Settanta,

quelli della rivoluzione

del costume, che vedono

l’esordio di Framesi nel

campo della colorazione

cosmetica: periodo in cui

le donne rivendicano

Framesi è da sempre punto di

nuove libertà e cambiano i loro

canoni estetici, facendo anche

riferimento privilegiato per gli

del colore dei capelli un mezzo

di affermazione della personalità.

hairstylist. In particolare per tutto Nei primissimi anni Settanta,

dunque, Framesi inizia lo sviluppo

ciò che riguarda il ‘mondo colore’. dei prodotti coloranti e si afferma

subito nell’export verso gli Stati

Uniti, dove arriva con la prima

colorazione in crema Framcolor.

Dando per imprescindibile il

raggiungimento di un risultato

estetico brillante e duraturo,

l’attenzione dei laboratori di

ricerca Framesi si focalizza

da subito anche sulla salute

del capello, questione fondamentale

per creare un’immagine

di affidabilità e per dare ai

professionisti trattamenti che

fidelizzano il consumatore sotto

ogni punto di vista. Proseguendo

nella ricerca e nello sviluppo

di specialità innovative e

performanti, nascono Futura 80

e Ravivett. Quest’ultimo è stato

il primo colore permanente in

crema a bassissima sensibilizzazione.

Negli anni Framesi ha

saputo accompagnare

le donne nel viaggio

alla scoperta del colore

e della bellezza.

130 products


SPECIALE

COLORE

La colorazine per chi

vuole capelli forti e sani.

Da sempre Framesi offre

risultati ad alte performance

con i suoi prodotti.

NASCE FRAMCOLOR

2001

Orgogliosamente legata al proprio

Paese e allo stile che lo

caratterizza, nel 1990 Framesi

presenta al mondo Framcolor

2001 come “La via italiana al

colore”. Questa crema - a base di

olio di cocco super protettivo - è

stato il primo colorante davvero

bilanciato, né troppo caldo, né

troppo freddo, che ha dato agli

acconciatori un prodotto ideale

per soddisfare ogni tipo di

richiesta. Un colore sempre

perfetto senza bisogno di

correttori, che ha conquistato i

professionisti di tutto il mondo

anche per il suo sistema di

diluizione, che lo rende

estremamente vantaggioso, anche

economicamente.

Il successo di Framesi

nell’universo colore è andato

sempre più consolidandosi: sono

arrivati i colori demi-permanenti

senza ammoniaca, creativi e

versatili, i colori temporanei per

rivitalizzare le nuance e quelli che

schiariscono e colorano

contemporaneamente. Seguendo

la moda e le innovazioni

tecnologiche, Framesi ha spesso

avuto un atteggiamento

pionieristico che ha portato il

marchio Framcolor a occupare

una posizione preminente a livello

internazionale.

Gli ultimi anni hanno visto

nascere Framcolor Glamour, il

colorante pre-miscelato, facile da

utilizzare, perfettamente coprente

e brillante, e Framcolor 2001

Intense, il colore che agisce in

metà tempo con risultati

eccezionali.

FRAMESI COLOR METHOD

Framesi non è solo prodotti ma è anche sinonimo di metodo: ogni linea di prodotti è accompagnata da un

sistema che consente di dare al capello il massimo beneficio in termini di cura e ricondizionamento. Il Sistema

Colore Framesi non tradisce questa filosofia: con Framesi Color Method il servizio colore viene perfezionato con

il ribilanciamento delle condizioni dei capelli, che passano da un ambiente fortemente alcalino a un pH acido,

che restituisce lucentezza e corpo stabilizzando il colore. La storia del colore Framesi continua con i recentissimi

Framcolor Extra Charge e, soprattutto, Framcolor Pure Pigment Plus, che aprono un mondo di possibilità ai

coloristi e alla loro clientela più appassionata al grande gioco delle sfumature.

FRAMCOLOR PURE PIGMENT PLUS

È una colorazione che offre non solo risultati cromatici straordinari e di lunga durata, ma anche capelli più

sani, più forti e più lucenti. Una colorazione diversa da ogni altra per la sua formula a pH acido che regala

sfumature intense ai capelli più fragili e porosi. Con tre serie di nuance, Framcolor Pure Pigment Plus è il

colore per la donna dinamica, attenta al look e alla cura di sé. Per lei, un servizio efficace e performante che è

anche trattamento di bellezza per i suoi capelli. Idratazione profonda e assenza di alcalinizzanti, il segreto di

un colore che rende i capelli più forti e lucenti. Un fito-complesso di ultima generazione garantisce l’equilibrio

idro-lipidico, donando un aspetto sano ai capelli sfruttati e fragili. Il pH acido assicura compattezza allo stelo,

imprigionando le molecole coloranti anche nelle zone più porose e facilmente soggette alla perdita di colore.


© 2021 Pettenon Cosmetics S.p.A. - All rights reserved


SPECIALE

COLORE

Senza

Tempo ridotto e

creatività per tutti: con

ColorZoom, il nuovo

servizio di colorazione

10 minuti, Fanola propone

un servizio accessibile a

tutti e non convenzionale.

I

l periodo di pandemia ha

sicuramente avuto effetti

sulle abitudini dei

consumatori e sul loro

modo di fruire dei servizi

in vari settori, acconciatura

compresa. Nei saloni gli

ingressi contingentati per evitare

l'affollamento hanno causato

una diminuzione dei servizi - in

primis la colorazione con i suoi

lunghi tempi di applicazione –

e di conseguenza una contrazione

degli incassi giornalieri.

Sensibile alle esigenze di un

mercato sempre più orientato

verso la Fast Cosmetics (prodotti

che consentono di ridurre i tempi)

Fanola ha ideato ColorZoom:

una nuova linea di creme coloranti

professionali che dà il massimo

delle proprie prestazioni in soli

10 minuti, permettendo all’acconciatore

di gestire un maggior

numero di clienti durante la

giornata, eseguendo in brevissimo

tempo anche servizi parziali

come la copertura della ricrescita

o trattamenti shine&color.

Grazie all’estrema purezza dei

pigmenti contenuti al proprio

interno, ColorZoom assicura

brillantezza e copertura dei capelli

bianchi fino al 100%, mentre le

sostanze veicolanti presenti nella

sua composizione accelerano

il processo di colorazione senza

alcun sovraccarico.

Utilizzato in abbinamento

all’emulsione ossidante Fanola o

con Violet Peroxyde, ColorZoom

permette di realizzare fino a 4

servizi professionali differenti,

ognuno della durata di 10 minuti:

dalla colorazione permanente ad

ossidazione fino al tono su tono,

passando per il servizio

Shine&Color e il Neutro.

COLORE INCLUSIVO

Fanola, brand professionale

sinonimo di colore, creatività

e condivisione, accompagna

il lancio di ColorZoom con

un’immagine disruptive, che parla

alle nuove generazioni e abbatte

le barriere, accogliendo una

creatività non convenzionale che

garantisce un effetto “wow”.

Questa campagna affronta il tema

della libertà di sperimentazione

e di espressione che Fanola ha nel

suo DNA, offrendo a chi indossa

i suoi colori la possibilità di

esprimere una gioia di vivere

senza confini, scardinando ciò che

è usuale e consueto e permettendo

a chiunque di scegliere la propria

sfumatura nel mondo.

La nuova campagna a supporto del lancio della linea fast color propone un concetto

di bellezza inclusivo che si rivolge ad una community non convenzionale.

Photo: Marco di Filippo - Hair: Contrasto Team - Color: Alessandro Fiorin e Gionathan Contino

products

133


pH.D l'evoluzione della colorazione cosmetica è ora!

tutti i benefici di COLOR.ME by KEVIN.MURPHY da oggi anche

per formule di colorazione a pH più acido che non smuove la base

naturale dei capelli e non li schiarisce, regalando incredibili riflessi

luminosi e capelli sani e lucenti più a lungo!


SPECIALE

COLORE

Consigli colore

Color.Me by Kevin.

Murphy aumenta

le performance

e i servizi in salone.

Il pH.D amplifica le

performance del

range di colorazione

cosmetica Color.Me

by Kevin.Murphy e

aumenta i servizi in

salone senza la

necessità di avere

diverse linee di

colorazione.

Colorare, schiarire e

tonalizzare i capelli sono

servizi essenziali per la

fidelizzazione dei clienti di

ogni salone professionale.

Tuttavia scegliere la giusta

colorazione per le differenti

tipologie di capelli è un focus

che potrebbe mettere in difficoltà

anche il colorista più esperto.

SCEGLIERE LA

COLORAZIONE

Color.Me by Kevin.Murphy è da

sempre priva di ammoniaca e,

perfezionando gli agenti alcalinizzanti

presenti nelle formule colore,

garantisce ottimi risultati su

qualunque tipologia di capelli.

Inoltre collaborano al risultato

finale ingredienti di derivazione

naturale come miele, burro di

karité e melograno, per proteggere

i capelli durante i servizi di

colorazione, idratarli ed evitare

che il colore “ossidi” troppo in

fretta. Spesso l’acconciatore vuole

provare nuove colorazioni e nuovi

prodotti, con il risultato di

riempirsi il magazzino di merce

superflua. Da oggi c’è un’alternativa

davvero interessante.

I VANTAGGI COLOR.ME

Color.Me riesce a garantire

qualunque risultato sui capelli con

una sola cartella colore. Proprio

così: Color.Me offre la possibilità

di lavorare con lo stesso tubo

di colore, grazie ad attivatori

studiati ad hoc, e ottenere risultati

impensabili. Inoltre, sempre con

lo stesso tubo di colore, della

stessa cartella colore, si possono

eseguire anche tonalizzazioni a

“pH acido”.

L’INNOVAZIONE PH.D

Grazie a pH.D, l’innovativo

sistema acidificante messo a punto

da Kevin.Murphy, colorare i

capelli è ancora più pratico ed

efficace. Il sistema pH.D permette

ai coloristi di trasformare ogni

nuance Color.me alcalina in una

colorazione ben più acida. I tubi di

colore permanente diventano così

un semplice colore a deposito che

non smuove e non cambia il colore

della base naturale dei capelli per

risultati dall’aspetto più luminoso,

brillante e duraturo.

Si Saloon Italia – Distributore

Autorizzato KEVIN.MURPHY - info@

sisaloonitalia.it - www.sisaloon.com

products

135


Un giorno avrai

servizi dedicati per

aumentare le vendite

nel tuo salone.

Quel giorno è oggi

con Nexi SmartPOS ® .

Scegli Nexi SmartPOS ® per accettare tutti i pagamenti e accedere ai servizi integrati, utili per la tua attività.

Crea una vetrina online

e accetta prenotazioni

con Easy Calendar

Incassa in anticipo

il pagamento dei

servizi con un link

Fai tornare più spesso

i clienti nel tuo salone

offrendo Buoni Sconto

Raccogli il parere dei tuoi

clienti sul tuo servizio

con Opinione Clienti

Scopri di più su nexi.it o chiedi alla tua Banca.

In collaborazione con

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per info e condizioni vai su nexi.it/go o filiali delle banche aderenti.


SPECIALE

COLORE

Pearlescent Dimension

è la nuova tecnica

di colorazione firmata

La Biosthétique che

consente di ottenere

un finish lucido e

multidimensionale.

deluxe

Ulteriori ispirazioni per i

look Gloss de Luxe si

possono trovare su

Instagram con l’hashtag

#pearlescentidimension.

gonista sui social e sulle cover delle

riviste con le sue raffinate combinazioni

di riflessi freddi irisé e di tonalità

rosé cangianti, per un biondo dal

finish lucido e multi–dimensionale.

Pronta a declinare questo nuovo

trend con la consapevolezza del

lusso e l’amore per i capelli che da

sempre contraddistinguono il

marchio, La Biosthétique offre ai

professionisti la tecnica Pearlescent

Dimension, realizzata con le nuove

nuance della colorazione senza

ammoniaca Color & Gloss: un gel

tonalizzante demi–permanente

che con delicatezza dona al capello

una lucentezza del colore elegante,

resistente nel tempo, senza

schiarirne la tonalità naturale.

Si tratta di una sinergia innovativa

messa a punto dall’International

Creative Team che prevede, dopo la

colorazione effettuata con la tecnica

Balayage o con le stagnole, l’utilizzo

delle varie nuance madreperlate di

Color & Gloss con la tecnica Color

Melt.

In questo modo l’effetto dinamico

della tecnica di colorazione

aumenta, soprattutto sui capelli

della parte superiore della testa

e su quelli che incorniciano il viso.

È la sinergia tra le nuance giuste

e la tecnica adatta a creare il tanto

acclamato effetto Pearlescent glow,

stravagante e multi–dimensionale.

COLORE PROTETTO

Il risultato ottenuto si può mantenere

nel tempo grazie ad una serie

di prodotti da utilizzare a casa, a

cominciare dal Protection Couleur

Shampoo in due varianti - Volume

per capelli fini e Vital per capelli

normali, grossi – e il Protection

Couleur Conditionneur che ripara,

rinforza e idrata. Per i capelli biondi

naturali freddi, colorati o decolorati

ci sono le tre specialità Glam Color:

No Yellow Shampoo .07 Crystal che

impedisce la perdita di pigmento e

idratazione e attenua le indesiderate

virate giallo–oro; No Yellow

Conditioner .07 Crystal che tratta

e ristruttura il capello ravvivandone

la lucentezza e No Yellow Hair

Mask .07 Crystal, arricchita con le

proteine della seta, che intensifica

i riflessi freddi e crea una tonalità

bionda pura ed elegante.

Disponibile in ulteriori sei nuance,

è in grado di durare per 3-5 lavaggi.

Per info:

www.labiosthetique.it/ricerca–salone

www.labiosthetique.it

rezioso, cangiante, sorprendentemente

luminoso: si

chiama Pearlescent ed è il

nuovo must have in fatto di

colore. Una tendenza indiscussa che

ha già conquistato le fashionist di

tutto il mondo, diventando prota-

Biondo

products

137


SPECIALE

COLORE

Il colore

vegetale

Marcapar è l’azienda

francese esperta nella

colorazione vegetale

da oltre 30 anni.

La colorazione

vegetale offre

risultati personalizzabili

e unici,

copertura al 100%

dei capelli bianchi.

Risultati straordinari,

personalizzati

per ogni cliente

e possibilità di

sfumature illimitate.

L’azienda Marcapar nasce

nel 1991 dall’intuizione

e dalle conoscenze

professionali di

Christian e Isabelle

Roche, parrucchieri con

una grande passione

per il loro mestiere, che già da

diversi anni si interessano alle

piante aromatiche e alle piante

tintorie. Grazie alle loro ricerche

e al supporto di un ingegnere

chimico, sviluppano una gamma

di colorazioni e trattamenti

vegetali per capelli che coprono

tutti i bisogni del loro salone,

nel centro storico di Lione.

Dopo essere state scrupolosamente

selezionate, con particolare

attenzione alla provenienza da

agricoltura biologica, le piante

vengono polverizzate e miscelate

da un erborista in Francia,

secondo le formule Marcapar.

CREATIVITÀ E

BENESSERE

Ispirata a un savoir-faire millenario,

la colorazione con le piante tintorie

richiede conoscenze e abilità

artigianali. Si tratta di un settore

affascinante da esplorare e che,

come qualsiasi disciplina nuova,

richiede una formazione

adeguata e studiata appositamente

per gli operatori del settore.

Aldo Ravarotto, hairstylist

torinese, da anni si occupa di

far conoscere il brand e della

formazione colore dell’azienda

francese in Italia. Essere un

colorista vegetale significa

prendersi cura della bellezza

dei propri clienti e al tempo

stesso preservare la loro salute

e l’ambiente. Questa nuova tecnica

permette di distinguersi e di

aumentare la redditività del salone

tramite un approccio moderno ed

eco-responsabile.

UNA GAMMA COMPLETA

Le colorazioni vegetali sono dei

veri e propri trattamenti per

capelli, in quanto ne rispettano

la struttura. Rinforzano il capello

e lo rendono più spesso, donandogli

brillantezza e riflessi

naturali. Sono 22 le piante tintorie

che compongono le colorazioni

vegetali Marcapar: un’ampia

palette di colorazioni, di riflessi

e di sfumature che permette

di ottenere risultati unici e

personalizzati. Ma Marcapar non

è solo colore: trattamenti per i

capelli, per il cuoio capelluto, per

lo styling, prodotti per l’uomo…

c’è un’alternativa vegetale completa

e professionale per ogni esigenza.

Per info:

Ravarotto Aldo, Umbrella s.r.l.

Tel.: 011/6604898 - 349/4206993

www.marcapar.com

products

139


SPECIALE

COLORE

freddo; tono, che si può scegliere

chiaro, intermedio, scuro; effetto, che

può essere distribuito in orizzontale

o verticale. Questo metodo vuole

soddisfare tre esigenze trasversali:

garantire un effetto morbido e senza

stacco netto; eliminare i riflessi giallo

e arancio; mantenere i capelli sani.

Armocromia è un metodo

che utilizza protocolli chiari

e semplici da applicare per

personalizzare ogni hairstyle.

Armonia di

colori

Più che una tecnica di

schiaritura, Armocromia

è un nuovo modo di

concepire il biondo in

salone e a casa. Ne parliamo

con il suo ideatore.

T

itolare di Imago Concept

Store DeLuxe Fashion

& Beauty a Milano,

Sebastiano Attardo ha

messo a punto una

tecnica che potremmo

meglio definire come un

metodo a tutto tondo, il cui risultato

finale è un biondo naturale, ma

che ha un lungo percorso di studio

alle spalle. “Il mio non è un metodo

alla moda” spiega Sebastiano

“è un percorso di personalizzazione

applicato su tutte le colorazioni. Con

Armocromia voglio trasmettere non

solo una tecnica, ma piuttosto una

visione della nostra professione,

l’uso di un punto di vista nuovo, sia

per il parrucchiere sia per la cliente,

che vuole tornare a ciò che davvero

conta: rendere e fare sentire la

cliente bella e a proprio agio”.

COS’È ARMOCROMIA

Il nome evocativo della tecnica è

preso a prestito dal mondo dei colori

e gioca sulla parola armonia perché,

afferma Attardo, “rappresenta

un’armonia di colori studiata ad

hoc sulla cliente. Si basa su tre asset:

riflesso, che può essere caldo o

L’IMPORTANZA DELLA

CONSULENZA

Punto di partenza imprescindibile

è la consulenza, che prevede un

momento di ascolto delle esigenze

della cliente e una valutazione

delle sue caratteristiche personali.

Nel momento in cui viene decisa

la linea di azione, tempi e costi

dichiarati, si prende appuntamento

e si inizia il percorso.

IL BIONDO DI

ARMOCROMIA AL MARE

“Quando le mie clienti tornano

dal mare e vengono da me in salone

si stupiscono che il loro biondo

sia anche più bello di prima!”

racconta Sebastiano. Qual è il

segreto? “Armocromia è una

filosofia e non semplicemenre una

tecnica anche per questo motivo:

il biondo va curato tutto l’anno, non

solo prima e durante le vacanze al

mare. La nostra consulenza include

anche la manutenzione a casa, alle

nostre clienti consigliamo di usare

regolarmente un prodotto che

recupera la struttura del capello da

tenere in posa durante la notte, cui

far seguire uno shampoo specifico

da diluire con acqua per il lavaggio

del giorno dopo. Come crema,

consigliamo una maschera o un

conditioner a seconda dello stato dei

capelli. Infine, l’asciugatura: i capelli

devono essere asciugati naturalmente

all’80% prima di usare il phon.

Per chiudere, consigliamo un

prodotto styling da applicare ad

asciutto quotidianamente, per

garantire una costante idratazione.

In questo modo i capelli arrivano

all’estate pronti, basta solo incrementare

un po’ il nutrimento durante

il periodo di esposizione al sole”.

Per info: 800.500.042

technique

141


SPECIALE

COLORE

Colore e

protezione

Capelli nutriti e

protetti e un colore

ad alta resa:

O-Range Hair Color.

Le nuove tendenze colore

si muovono attraverso

diversi mood valorizzando

le mille sfaccettature

della femminilità

moderna: qualsiasi scelta

fashion non può però

prescindere dalle attenzioni dedicate

all’idratazione e alla protezione del

capello. O-Range Hair Color di

Togethair è la colorazione professionale

a base di Cation Fructan,

una multiproteina condizionante

composta da ammino-acidi e zuccheri

in grado di mantenere il giusto

livello di idratazione del capello nel

servizio colore. O-Range Hair Color

copre al 100% i capelli bianchi in

modo uniforme e può schiarire

le basi fino a quattro, cinque toni.

La sua formulazione garantisce

un risultato affidabile e sicuro,

pur mantenendo riflessi naturali

ed un gradevole profumo fruttato.

troviamo aminoacidi e zuccheri con

elevate proprietà condizionanti.

L’unione delle due componenti

favorisce l’adesione delle molecole

d’acqua ai capelli e mantiene il

giusto livello di idratazione.

Il risultato è un capello soffice,

leggero e morbido al tatto. O-Range

si miscela con Color Cream

Activator, l’emulsione attivante per

colorazioni e schiariture a base di

oli emollienti e protettivi. Migliora

l’assorbimento e la durata del colore

ed esalta luminosità e morbidezza

del capello. Contiene tre oli

protettivi ed emollienti (olio di açai,

di frutto della passione e di crusca di

riso), ricchi di flavonoidi, gammaoryzanolo

e omega-6. Il complesso

di oli agisce contrastando le aggressioni

dell’ambiente esterno, i radicali

liberi e la secchezza. Migliora la

lucentezza dei capelli e li rende più

morbidi e setosi. Completano la

gamma Safe Color, l’olio protettivo

per tinture a base di olio di frutto

della passione, che protegge la cute

durante la colorazione, e favorisce la

copertura, la brillantezza e la durata

del colore, e Safe Skin, la crema

protettiva e lenitiva pre-colorazione.

O-Range Hair Color è la scelta naturale

per la colorazione dei capelli.

L’INGREDIENTE DI

BELLEZZA

La disidratazione è una delle cause

principali dei danni alla cuticola del

capello, che per la sua stessa posizione

è la parte maggiormente esposta

agli agenti esterni. Il giusto grado

di idratazione evita alle squame di

aprirsi, fino ad una eventuale rottura

del capello stesso: proteggere il fusto

è quindi essenziale per mantenerlo

integro. O-Range Hair Color con

Cation Fructan colora e protegge

allo stesso tempo. Il Cation Fructan

grazie alla natura delle sue componenti

ha una buona eco compatibilità ed è

stato approvato dal disciplinare Bios

dei cosmetici naturali e biologici.

Si tratta di una multiproteina

amino-polisaccaridica in cui

142 products


Estetica Italia, n. 491 - Anno 75° - N. 2 giugno 2021 - € 10,00 la copia

indice inserzionisti

ESTETICA ITALIA

EDIZIONI ESAV

Via Cavour, 50

10123 Torino (Italy)

Tel.: +39 011 83921111

Fax: +39 011 8125661

www.estetica.it

TRAFFICO ADV

MonicaTessari

m.tessari@estetica.it

Tel: 011 83921234

Autorizzazione del Tribunale di

Torino n. 435 del 7/4/49. Tutti i diritti

sono riservati: è vietata la

riproduzione anche parziale di testi e

fotografie. Articoli, foto e disegni

vengono scelti a giudizio dell’editore e

pubblicati gratuitamente (se non

pubblicitari); anche se non pubblicati

non possono venire restituiti e restano

di proprietà della casa editrice, che ne

potrà fare l’uso che riterrà più

opportuno, compresa la cessione dei

diritti di pubblicazione ad altri editori.

Per la pubblicazione delle foto è

richiesta la loro “esclusiva”

limitatamente alle riviste tecniche del

settore pubblicate in Italia.

AVVISO PER GLI ABBONATI

art. 13 del Regolamento UE 679/2016)

Ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE

679/2016, la nostra società procederà al

trattamento dei dati personali da Lei

forniti nel rispetto della normativa in

materia di tutela del trattamento dei dati

personali e nel rispetto degli obblighi e

delle garanzie delle norme di legge,

contrattuali e regolamentari.

I dati dell’abbonato potranno essere

conosciuti solo da soggetti

specificatamente autorizzati e istruiti

dalla nostra Società e da soggetti terzi per

lo svolgimento delle attività organizzative

ed economiche connesse all’abbonamento

(es. gestione della spedizione,

imbustamento, invio corrispondenza) e

non saranno comunicati a terzi per scopi

non consentiti dalla legge o senza

espresso consenso; saranno conservati ai

fini dell’invio delle nostre pubblicazioni e

per il tempo necessario a conseguire gli

scopi di aggiornamento professionale

per cui sono stati raccolti.

Titolare del trattamento è la società

Edizioni Esav S.r.l. - Via Cavour 50,

10123 Torino. L’interessato potrà in

qualsiasi momento esercitare i diritti

previsti dal Regolamento UE

(art. 15 Diritto di accesso; art.16

Rettifica; art. 17 Cancellazione) scrivendo

a Edizioni Esav - edizioniesav@pec.it.

Stampa: Grafart

Venaria Reale (TO)

Alter Ego Italy - Pettenon

80BIS-84-85

www.alteregoitaly.com / +39 049 9988800

Alternative Hair 138

www.alternativehair.org

American Crew 118

www.americancrew.com

Cotril 4-5

www.cotril.it / +39 02 3834321

Diva/Salon Europe 88

www.divapro.co.uk

Dott. Solari 2-3

www.dottsolari.com

EBT 8

www.exclusivebrandstorino.it

Echosline 128-129

www.echosline.it/+39 049 9988800

Eksperience - Beautyge 140

www.eksperience.com/+39 051 6823111

Elgon - Pidielle 16-126

www.elgoncosmetic.com / +39 0331 580166

Fanola 132-133

+39 049 9988990

Framesi 130-131

www.framesi.it

Generali Italia 127

www.generali.it

Imago Concept/S. Attardo 141

+39 800 500042

Inebrya 32

www.inebrya.it/+39 049 9988800

I Santini 120/123

www.isantini.it

Kemon

IVC-IIIC-148/144

www.kemon.it / +39 8000 15496

Kevin Murphy 134-135

www.sisaloon.com

La Biosthetique 82-83-137

www.labiosthetique.com / +39 045 9696900

Marcapar 139

www.marcapar.it / +39 011 6604898

Museo del Risparmio

IP

www.museodelrisparmio.it

Nexi 136

www.nexi.it

Olaplex-Adi Srl 124

www.adiflagstore.it/+39 0383 47631

Parlux 81-125

www.parlux.it / +39 02 48402600

Revlon Professional 6

www.revlonprofessional.com / +39 051 6823111

Sens.ùs

C-IIC-1

www.ilovesensus.it/+39 0575 720 682

Togethair 86-87-142

www.togethair.it / +39 045 7150833

ABBONAMENTI O INFORMAZIONI

• Chiama il 800-803016 • scrivi a abbonamenti@estetica.it

• Approfitta dei prezzi speciali sottoscrivendo il tuo abbonamento su:

estetica.it - sezione abbonamenti

Copie singole: € 10,00 caduna, in vendita presso i migliori grossisti del settore. Copie arretrate: € 11,00 caduna. Torino

Il marchio "Elemental Chlorine

Free": certifica che le cellulose

utilizzate per la produzione della

carta sono state bianchite senza

l’utilizzo di biossido di cloro.

Il marchio "100% riciclabile”:

Certifica che la carta è un materiale

riciclabile, poiché la cellulosa che

contiene può essere sottoposta a

ripetuti cicli di lavorazione.

Il marchio “Green Paper”

è sinonimo di qualità

e rispetto per l’ambiente.


UN NUOVO STANDARD DI BELLEZZA

Actyva rappresenta il nostro concreto impegno per

rendere la cosmesi professionale sempre più evoluta,

efficace e sostenibile.

Una guida sicura per scelte di consumo e di bellezza

sempre più consapevoli. Il miglior contributo che

possiamo offrire per una bellezza vera, visionaria e

senza compromessi.


kemon.com


DISCIPLINARE

GREEN&CLEAN COSMETICS

Tutti i prodotti Actyva sono certificati “Green&Clean

Cosmetics”: una certificazione legata ad uno

specifico disciplinare che ci siamo autoimposti.

L’obiettivo è definire degli standard molto elevati

che indirizzino la nostra ricerca e che guidino lo

sviluppo di tutti i prodotti della linea Actyva.

Una testimonianza tangibile di un modo di agire

etico, sostenibile, in armonia con l’eco-sistema e

nel rispetto della salute e della sicurezza di tutti

gli utilizzatori.

La certificazione “Green&Clean Cosmetics”

si basa su 3 pilastri:

• trasparenza

• formulazioni Green&Clean

• sostenibilità ambientale e sicurezza del consumatore


98 UP TO ENERGIA PULITA

NATURAL

ORIGIN

ALTA % DI INGREDIENTI

DI ORIGINE NATURALE

FORMULE CERTIFICATE

ICEA VEGAN

INGREDIENTI DA FONTI

RESPONSABILI

FORMULE

DERMATOLOGICAMENTE

TESTATE

PACKAGING A BASE DI

MATERIALI SOSTENIBILI

Scopri

le certificazioni

Actyva


LA LINEA SOTTILE TRA SCIENZA E NATURA

Actyva nasce nel 1978 con l’intento di valorizzare la

professionalità dell’acconciatore e ancora oggi continua

a essere una linea altamente specialistica, con una

segmentazione mirata per ogni esigenza.

Anche dal punto di vista formulativo la sua missione

è rimasta immutata: Actyva è ancora la “linea sottile

tra scienza e natura”, il punto di equilibrio tra gli alleati

che la natura mette a disposizione della nostra bellezza

e la ricerca scientifica che ne fa dei preziosi ingredienti

cosmetici: potenziati, sapientemente dosati, bilanciati in

formule perfette e incredibilmente efficaci.

More magazines by this user
Similar magazines