ESTETICA Magazine ITALIA (6/2021)

EsteticaNetwork

Estetica Magazine è la rivista leader mondiale nella modacapelli. Fondata in Italia nel 1946 e pubblicato oggi in oltre 60 paesi in tutto il mondo, è il punto di riferimento globale per i parrucchieri e per tutti i professionisti nel campo dell’hair-beauty. Tecnica, moda, formazione e tendenze sono al centro di ogni uscita di Estetica Magazine. Tutte le informazioni sulla rivista, nella versione stampata o digitale, sono disponibili a partire dal sito www.esteticanetwork.com.

ITALIA

the HairMagazine

NUOVA MODA

NUOVA MODA

Da Squid Game a

Texture & Shape

COVER

Ultimo Tango a Parigi

by Piero Bastiani

FOCUS

Speciale Education

Sostenibilità 2022


MY.ORGANICS ACADEMY

WWW.MYORGANICS.COM

Prodotti organici e professionali per capelli,

cute e corpo, formulati con alte concentrazioni

di oli essenziali puri, estratti da piante e fiori

certificati. Il Programma di Corsi MY.TRAINING a

cura di un team di tecnici e hairstylist altamente

qualificati comprende percorsi attivi tutto

l’anno, personalizzabili su richiesta, e garantisce

aggiornamento costante al personale dei saloni

affiliati in tutto il mondo.


Hair: Piero Bastiani

Photo: Marcelo Capizzano

Make-up: Sara Bergaglio

Stylist: Valentina Bianchini

in questo numero

Shooting Cover Story 8

Personaggio La Dea Jung 12

Artist From East to West 14

Fashion Catwalks F/W 2021/22 18

Book Entertain Me! 25

Show Divine Queen 27

Exhibition Enigma Dalí 28

Exhibition Jeff Shines 30

Modacapelli Texture & Shape 33

Intervista Debra Perelman 90

Economia

Obiettivo: ritorno ai

valori pre-covid 92

Coiffure Dalla parte degli Acconciatori 96

Green There is not Planet B 100

Education Blended learning 105

Products Novità prodotti 116

Events 122

i

COME TROVARCI

Edizioni Esav

Via Cavour, 50 10123 Torino (Italy)

Tel.: +39 011 83921111

Fax: +39 011 8125661

ABBONAMENTI

Posta: Edizioni Esav

via Cavour, 50 - 10123 Torino

ONLINE

abbonamenti@estetica.it

pec@pec.estetica.it - www.estetica.it

EDITORE E DIRETTORE RESPONSABILE

Roberto Pissimiglia

CAPOREDATTRICE ESTETICANETWORK

Laura Castelli - l.castelli@estetica.it

GRAFICA

Manuela Artosi

Davide Cardente

EDITORIAL STAFF

ITALIA

Clara Danubio, Barbara Ferrero, Daniela Giambrone,

Giancarlo Rapetti, Lucia Preziosi, Glorianna Vaschetto

UK

Gary Kelly

DEUTSCHE AUSGABE

Michaela Dee

FRANCE

Marie Coccoluto

USA

Marie Scarano

ESPAÑA

Cristina Hernández, Elisabet Parra

DIGITAL

Wilma Sommariva, Erica Balduini, Erika Marchese

numero verde

800-803016


“La bellezza salverà il mondo” potrebbe essere uno

dei motti che ben rappresenta la filosofia dietro al lavoro

di Piero Bastiani. Una ricerca continua, che non si sente

mai arrivata, assetata di eleganza ed esclusività. Daniela Giambrone

“Non smetto mai di lavorare” racconta Piero Bastiani spiegando il suo approccio professionale.

“L’ispirazione è ovunque, nella strada, fra la gente, in un libro, durante un viaggio”. Sicuramente questa

grande curiosità è uno degli ingredienti del successo dell’hairstylist livornese, da anni sulla scena

coiffure con una carriera che conta collaborazioni prestigiose nel mondo della moda, per esempio

assumendo il ruolo di direttore artistico delle sfilate per il colosso cinese della moda Basic Edition,

Piero Bastiani è sulla

scena coiffure da anni con

una carriera ricca di

successi internazionali.

ITALIA

the HairMagazine

NUOVA MODA

Da Squid Game a

Texture & Shape

FOCUS

COVER

Ultimo Tango a Parigi

by Piero Bastiani

Speciale Education

Sostenibilità 2022

Hair Piero Bastiani

Photo Marcelo Capizzano

Make-up: Sara Bergaglio

Stylist: Valentina Bianchini

124 shooting


“Adoro i tagli

corto e medio.

Penso che abbiano

la stessa energia

in movimento”

collaborando con stilisti come Armani, Fendi, Marras, con modelle del calibro di Cindy Crawford,

partecipazioni a trasmissioni televisive come Oltremoda, senza contare i trent’anni di show e riconoscimenti

nel mondo coiffure internazionale quali l’Oscar per l'acconciatura al “Global Salon Business

Award” di Londra ed aver rappresentato l’italia al Mondial Coiffure di Parigi. Una somma di successi

che si uniscono a quelli del prestigioso salone di Livorno, vero punto di riferimento stilistico della città.

Per la Cover Story di Estetica Piero non smentisce il suo estro al di là di tempi e mode del momento,

confermando la sua indole sofisticata. In copertina, un omaggio a Ultimo Tango a Parigi e alla sua

protagonista Maria Schneider, con un hairlook anni Settanta reinterpretato in bondo. Gli altri hairlook

raccontano tutto il gusto editoriale di Piero, con divertissement raffinati che sanno esaltare colore e

styling senza essere chiassosi, sussurrando riflessi, suggerendo movimenti.

shooting

9


“Con questi

hairlook

ho voluto

condividere

dei concetti

moda moderni

e raffinati.

Bastiani considera questo particolare momento storico ricco di contrasti. “Vedo la gente stanca,

le persone sono cambiate, guardano molto di più alla sostanza delle cose. Siamo in un momento in cui è

difficile fare una previsione di tendenze nel mondo della moda e della coiffure. Credo ci vorranno anni

prima di tornare allo stesso fermento che riscontravo prima del Covid”. Ma nonostante questa

percezione di staticità intorno a sé, Bastiani continua a stare in movimento, facendo della ricerca il suo

obiettivo quotidiano. Perché, come dice lui stesso, “mi manca tutto, ho tanta voglia di tutto, perché sono

come un vulcano”. Cosa desidera tornare a fare il prima possibile? “Tornare a lavorare con la moda”.

Per ora, il salone è il suo laboratorio creativo. Dove non dimentica mai che “è possibile rendere

armonioso il look di ogni donna, con l’intento di completarla, l’importante è percepire le sue vibrazioni

e tradurle nel risultato che grazie all’esperienza e all’istinto visualizzo su misura per lei”.

10 shooting


La Dea Jung

Sguardo ribelle, portamento di classe, un talento

trasformista innato. Ecco a voi HoYeon Jung, nuova icona

di stile che ci apre gli occhi sul fascino coreano.

Photo: Getty Images

A 27 anni HoYeon ha talento e carattere da vendere. Prima di diventare la coprotagonista nella serie

TV Squid Game, a 16 anni ha iniziato la sua carriera come modella e non ci ha messo molto tempo a

diventare uno dei volti top, fra copertine dei magazine femminili più prestigiosi e passerelle di stilisti

internazionali. Per noi occidentali è un fulmine a ciel sereno, ma recuperiamo in fretta. HoYeon

impazza anche in Italia e adoriamo quel suo sguardo da felino indomito. Si racconta che, prima di

trasferirsi a New York, HoYeon colorò per sbaglio i suoi capelli di rosso, ma fu proprio questo look a

farla notare dando il via alla sua carriera e portarla ai successi di oggi.


Killer look

Nei panni di Kang Sae-byeok, HoYeon Jung interpeta una ragazza disincantata

e dall’aria burbera che riesce a resistere alle dure leggi dello Squid Game,

contendendosi il montepremi con gli altri due coprotagonisti della serie.

Nonostante i costumi di scena non le rendano giustizia (t-shirt, tuta verde e capelli

sempre spettinati) possiamo scommettere che il suo medio sfilato con frangetta

farà tendenza per molte teenager questo inverno.

personaggio

13


Hair Joeri Rouffa for the coverstory of Mirror Mirror Mag

From

Hair Hyunwoo Lee For 198201111959 Korea

East toWest

La bellezza è liquida, in un continuo fluire da Est a Ovest

che ci porta verso canoni nuovi e condivisi. Come ci

dimostra il confronto fra due hairstylist agli antipodi. Daniela Giambrone

14 artist

Un’evoluzione continua. Che si nutre della creatività dei singoli individui per fluire in una sensibilità

collettiva. La bellezza si costruisce ogni giorno, specchio della società ne anticipa e ne riassume le

caratteristiche del tempo. Sicuramente gli hairstylist hanno un grande ruolo in questo processo creativo

global, perché è anche grazie alle loro visioni e al loro lavoro che si plasma il concetto di bellezza

contemporanea. Per questo Estetica mette a confronto due stilisti, uno orientale e uno occidentale, che

solo apparentemente sono agli antipodi, dimostrando invece di avere forti connessioni. Dalle loro parole

emerge la diversità, che li caratterizza, ma anche l’omogeneità, che evidenzia quanto il linguaggio della

bellezza sia universale, a prescindere da spazio e tempo. A parità di domande, ecco cosa ci hanno

risposto il coreano Hyun Woo Lee e il belga Joeri Rouffa.


Che cosa significano i capelli per te?

HWL: Sono il mio passato, presente e futuro. Sono tutto per me.

JR: Ciò che trovo davvero interessante dei capelli è che siano sempre loro stessi. Mi spiego: amo il fatto di

poterli trasformare, scolpire, creare gli stili più eccentrici e folli, ma tornano sempre alla loro natura originaria.

Qual è l’aspetto più interessante di essere un hairstylist?

HWL: L’acconciatura coreana attuale ha spostato il suo focus. Quando ho iniziato questo mestiere,

tendevo a fare ricerca e studiare gli stilisti oltreoceano, ne ero influenzato. Oggi gli hairstylist coreani

sono migliorati, creano hairlook innovativi e originali.

JR: Essere capace di trasformare una modella per un servizio fotografico e poi riportarla alla sua identità

a fine lavoro.

Quale futuro prevedi nella coiffure?

HWL: la coiffure coreana non è così sviluppata come in Europa o negli Usa, mi aspetto un’evoluzione

continua, che ci consenta di sperimentare lavori diversi.

Hair Hyunwoo Lee for GQ Korea

Avanguardia

Coreana

Hyun Woo Lee è un

hairartist con sede a

Seoul. Avendo scoperto

la sua passione per

capelli e beauty in

tenera età, ha iniziato

subito a lavorare nei

saloni e poco dopo

anche nel mondo della

moda. Incoraggiato dal

suo ambiente e dalle sue

esperienze, Lee ha

iniziato a lavorare come

artista indipendente nel

2016. Il suo occhio

attento per le ultime

tendenze e l'interesse

per le persone che lo

circondano sono gli

strumenti principali del

suo lavoro: audace, di

rottura, ma con una

grande vena poetica.


JR: Ci sono tantissime opportunità là fuori e sento che stiamo vivendo un’era in cui ciascuno di noi ha la propria

opininone e voglia fare le cose a modo proprio. Quando cammini per le strade di Parigi o New York vedi ogni sorta di

hairlook, dal vintage al punk, dal liscio al super mosso. Penso che il futuro dei capelli vada verso l’espressione individuale:

ognuno sceglie cosa è meglio per sé.

Come stanno cambiando i canoni estetici?

HWL: Penso che i canoni estetici di oggi siano più orientati di un tempo all’unicità. In passato, le modelle erano

selezionate dalle agenzie ed erano tutte alte e magre. Oggi i grandi marchi di moda sembrano più interessati a collaborare

con le persone comuni, anche se non rappresentano la perfezione estetica. Si stanno sdoganando modelli più quotidiani,

anche nel mondo dei servizi editoriali.

JR: Sicuramente percepisco un cambiamento, stanno diventando più “comuni”. Le persone devono potersi riconoscere

nelle immagini delle riviste e nelle modelle delle sfilate. Penso che le modelle iconiche di un tempo stiano scomparendo.

Questo mi fa riflettere su come stia cambiando la moda, io per primo amo modelle “strane” che possono diventare

qualsiasi cosa.

Vibrazioni

europee

Joeri Rouffa è un

hairstylist con base ad

Anversa, ha lavorato

con le più prestigiose

riviste di moda, come

Vogue, V Magazine,

Harper’s Bazaar,

L’Officiel, Elle. Il suo

lavoro trasmette tutta

la passione che Joeri

prova per la coiffure,

insieme all’attenzione

metodica per la

qualità, il dettaglio, la

tecnica. Gli hairlook di

Joeri sono sempre

impeccabili, dal finish

molto curato,

contraddistinti da un

personalissimo uso del

colore.

Hair Joeri Rouffa for MIrror Mirror Mag


Hair Joeri Rouffa for L'Officiel Paris

Hair Hyunwoo Lee for Harper's Bazaar Korea

Secondo te è possibile creare look avantgarde per le persone “comuni”?

HWL: Questo è il problema di tutti gli hairstylist. Generalmente gli stilisti vengono costretti a seguire

certi limiti, spesso la pubblicità richiede capelli naturali per lasciare tutta l’attenzione al prodotto che

deve essere venduto. Però, prima credo sia importante definire cosa si intende per persone “comuni”.

Solo pochissimi conducono delle vite all’avanguardia, la maggior parte è legata a obiettivi quotidiani.

Solo se nascono dei movimenti capaci di rompere questi schemi si può pensare a un cambiamento.

JR: Certo! Alcune persone “comuni” possono portare molto bene un taglio d’avanguardia, penso che

diventino subito interessanti.

Hair Joeri Rouffa for Keune Hair Cosmetics

Hair Joeri Rouffa for Keune Hair Cosmetics

Hair Hyunwoo Lee for GQ Korea

Hair Hyunwoo Lee for Angel Chen Studio A/W 2021 Campaign

artist

17


FALL

WINTER

2021/22

C’EST

Elisabetta Franchi

Laura Biagiotti Borbonese

CHIC!

Laura Castelli

Perché basta un nulla.

La forma a triangolo di un

tacco, cuori a sorpresa, strass

e perle strategici. Oppure

ci vuole il tanto, la griffe

protagonista e l’oro colato,

per credere al fascino che

sempre si ripete, nella moda.

Schiaparelli

Black Lives Matters

Sportmaz

Catwalks Photos: IMAXtree.com

Laura Biagiotti

GCDS Burberry


Bora Aksu

Bora Aksu Paul Costelloe Salvatore Ferragamo

Marine Serre Louis Vuitton Ports 1961

Schiaparelli Del Core Valli Shoes Raisavanessa

fashion

19


Kway

Del Core

Coperni

Kenzo

Custo Barcelona

GCDS Louis Vuitton GCDS

FALL

WINTER

2021/22

IN-

COLORS

Rompe la monotonia,

salva dal freddo,

scalda l’anima. Trasformista

per eccellenza, il colore

accoglie i nuovi stimoli

e li soddisfa. Scioglie la

tristezza, ben dispone alle feste

e pungola la fantasia.

Catwalks Photos: IMAXtree.com

Louis Vuitton


Louis Coperni Vuitton

Salvatore Ferragamo

Salvatore Ferragamo

Black Lives Matters

Black Lives Matters Kway Versace

Acne gls

Louis Vuitton Bora Aksu

Kenzo


FALL

WINTER

2021/22

Vivienne Hu

COLD

WIND

Budapest

Chloe

Le temperature diventano

polari? L’occasione

imperdibile per sfoggiare

eco pellicce di ogni foggia

e colore, sabot glaciali, maxi

fi bbia e borse-warming,

avvolte da sciarpe cocooning

e pompon strategici...

Catwalks Photos: IMAXtree.com

Ports 1961

GCDS Mashama

Budapest

Chloe Tod's


Ports 1961

Chloe

Chloe Kway Chloe

Black Lives Matters Chloe

Sportmax Valentino

Burberry

Braschi

fashion

23


Book your space now!

Make the most of this

unique opportunity to meet

thousands of visitors from

the industry on the show

floor, and get genuine leads.

Tel: +971 4 389 45 00

beautyworld@uae.messefrankfurt.com

www.beautyworldME.com

31 Oct – 2 Nov, 2022

Dubai World Trade Centre


Entertain Me! di Raoul

Keil – fondatore, redattore

capo e direttore creativo

della rivista Schön! – è

pubblicato dalla casa editrice

belga/olandese Lannoo

(www.lannoopublishers.com)

Il mondo dello spettacolo di

oggi in un libro stravagante.

Giancarlo Rapetti

Schon_Magazine_Dove_Cameron_by-BenjoArwas

Entertain Me!

Chi sono le star dei nostri strani giorni? E soprattutto, come si presenta

il futuro dell’intrattenimento ora che gli influencer sembrano aver preso

il sopravvento nello show business? È sulla base di queste domande che è

nato Entertain Me!, libro fotografico che attinge dalle pagine del magazine

britannico Schön! e che ha per motto l’audace claim (con l’immancabile

punto esclamativo): Enjoy it, live it, f*ck it and do it! Più che uno slogan,

una dichiarazione d’intenti per un volume che ha per protagonisti solo le

personalità più hot degli ultimi anni: dalle star del cinema agli influencer,

dalle modelle agli artisti. Imperdibile per ogni fashionista che si rispetti.

Schon_Magazine_ElleFanning_by_FloriaSigismondi

Schon_Magazine_Saweetie_By_RickyAlvarez

Schon_Magazine_KofiSiriboe_by_AlvinKeanWong

book

25


© 2021 Pettenon Cosmetics S.p.A. - All rights reserved


Ricco di glam, allegramente eccessivo ma autentica

fonte di ispirazioni total look, Drag Race Italia è

un omaggio alla libertà di essere e di espressione.

Un fenomeno di costume. Drag Race Italia – il talent show ideato dalla star statunitense RuPaul e uscito nella sua

edizione italiana su Discovery+ – è ben più di una competition. Oltre gli outfit scintillanti, i make-up spettacolari e le

performance accattivanti, c’è il concetto di drag queen come arte performativa. Da qui il claim del programma “Essere

drag è un’arte”, ovvero la capacità di evidenziare l’unicità di un essere umano attraverso il processo della trasformazione

e l’esaltazione di attitudini artistiche a 360 gradi. Del resto, il successo internazionale dello show lo dimostra!

L’edizione italiana è arrivata

dopo 12 versioni localizzate

del format originario e

la conquista di 24 Emmy

Awards. Una finestra su

un mondo artistico che,

esaltando e reinterpetando

cliché, li annulla.


A rendere ancora

più speciale la

mostra parigina,

una colonna sonora

d’eccezione scelta

per l’allestimento:

la musica dei

leggendari Pink

Floyd accompagna

la visione dei

capolavori di Dalí.

Enigma Dalí

A Parigi un’exhibition di nuova generazione mostra l’artista

catalano sotto una nuova ottica... immersiva. Giancarlo Rapetti


Accanto alla retrospettiva dedicata a Dalí –

sempre all’Atelier des Lumierés fino al 2 gennaio

– la mostra “gemella” di un alto grande artista

catalano: Gaudí architecte de l’imaginaire.

Esposte in tutto il mondo – dal Teatro-Museo Dalí a Figueres al Museo Dalí in Florida, dal Reina Sofía di Madrid

al MoMA di New York – le opere di Salvador Dalí illuminano ora l’Atelier des Lumierés di Parigi fino al prossimo

2 gennaio, protagoniste di un allestimento che valorizza i diversi piani di lettura dell’enigmatico artista.

Dalí, l’énigme sans fin, questo il nome dell’exhibition parigina, non è la consueta retrospettiva che si limita a esibire

opere accompagnate dalle solite didascalie, ma una mostra “immersiva” che ripercorre più di 60 anni del maestro

catalano che ha esplorato e inventato diversi stili artistici. Attraverso un percorso tematico, infatti, il visitatore

attraversa paesaggi surrealisti e metafisici, collocandosi al centro delle opere sorprendenti di un artista noto per la

sua debordante fantasia. Capolavori del Surrealismo come La persistenza della memoria o la Leda Atomica rivelano

sotto una nuova prospettiva il talento di Dalí, creatore di nuovi linguaggi e opere uniche, ispirate ai grandi maestri

della pittura come Vélasquez, Raphaël, Michelangelo, Vermeer o Millet. Una mostra realmente diversa che offre un

viaggio infinito nel subconscio in cui risiede l’opera di Dalí, un enigma senza fine.

exhibition

29


Il capoluogo toscano ospita una retrospettiva su uno degli

artisti più amati degli ultimi decenni, tra i maggiori artefici

della rivoluzione dell’attuale sistema dell’arte. Giancarlo Rapetti

Sala 7a ©photoElaBialkowskaOKNOstudio

Sala 7b ©photoElaBialkowskaOKNOstudio_flat

Sala 3c ©photoElaBialkowskaOKNOstudio

30 exhibition


Rinascimento e Arte Contemporanea. Vale a dire, uno dei palazzi

più belli di Firenze per la più venerata delle arti-star viventi: a

Palazzo Strozzi fino al prossimo 30 gennaio la mostra Jeff Koons.

Shine. Allestita in stretta collaborazione con l’artista statunitense,

l’exhibition propone una chiave di lettura “luminosa”, come dice il

suo titolo stesso, intesa come illusione e indeterminatezza, ambiguità

tra essere e apparire, splendore effettivo e illusorio bagliore.

Le opere presenti a Palazzo Strozzi sono tra le più importanti

creazioni di Jeff Koons e sono state prese in prestito dalle più

importanti collezioni e dai maggiori musei internazionali.

Creazioni esagerate, consapevolmente kitsch, grazie alle quali

il padre dello stile neo-pop ha già conquistato i primi spettatori

della mostra fiorentina. Opere in cui specchiarsi, riflettersi e collocarsi

al centro di una mostra unica che unisce cultura alta e popolare.

Ritratto 4© Jeff Koons, Photo_Ela Bialkowska_OKNOstudio

Ritratto 3© Jeff Koons, Photo_Ela Bialkowska_OKNOstudio Sala 5 dett © Jeff Koons, Photo_Ela Bialkowska_OKNOstudio


MODA

INT’L

Hair: Adrian Gutierrez/Photo: Damien Carney/Make-up: Joanne Gair/Styling: Nikko Kefalas

TEXTURE

&

SHAPE


AN ARTISTIC MEDIUM

Historically hairstyles have taken on many connotations: from an insignia of social status as in elaborate 17th-century

wigs, to Lady Godiva’s eroticism, to the bobbed feminists of the 1920s, to Hair the Musical of the hippie counterculture and

sexual revolution of the late 1960s. Today’s hairstylists are a new breed who embrace hair as a blank canvas and sculptural

medium, pushing the limits of their creativity, also thanks to innovative products, tools and techniques. A contemporary

reflection of the 21st-century individualism.

Storicamente le acconciature hanno assunto svariate connotazioni: a partire da simbolo dello status sociale come nelle

elaborate parrucche del XVII secolo, all’erotismo di Lady Godiva, alle femministe con il carré degli anni ’20, fino a Hair,

il musical della controcultura hippie e della rivoluzione sessuale alla fine degli anni ’60. Gli hairstylist di oggi sono una

nuova generazione che abbraccia i capelli come una tela bianca e un mezzo scultoreo, spingendosi oltre i limiti della propria

creatività, anche grazie a prodotti, strumenti e tecniche innovative. Uno specchio dell'individualismo del XXI secolo.

Historisch gesehen haben Frisuren viele Konnotationen:

aufwendigen Perücken des 17. Jahrhunderts, über

Feministinnen der 1920er Jahre bis hin zu Hair, dem

Revolution der späten 1960er Jahre. Die Hairstylisten

das Haar als Leinwand und skulpturales Medium

überschreiten, nicht zuletzt dank innovativer

Eine zeitgenössische Reflexion des

von Insignien des sozialen Status, wie in den

Lady Godivas Erotik und den Bobs der

Musical der Hippie-Gegenkultur und sexuellen

von heute sind eine neue Generation, die

begreifen und dabei die Grenzen ihrer Kreativität

Produkte, Tools und Techniken.

Individualismus des 21. Jahrhunderts.

Historiquement, les coiffures ont eu différentes

interprétations. De la représentation du statut social,

comme au XVIIème siècle, à l’érotisme de Lady Godiva ; du féminisme avec le carré des années 20,

jusqu’à Hair, la comédie musicale symbole

des contestations hippies et de la révolution sexuelle des

années 60. L’hairstylists d’aujourd‘hui aborde

la coiffure comme une nouvelle toile vierge.

A la fois peintre et sculpteur, il repousse les

limites de sa créativité grâce à de nouveaux produits, de

nouveaux outils et de nouvelles techniques

innovantes. La coiffure, un miroir de l’individualité du

XXIème siècle.

Históricamente, los peinados han

estatus social como en las elaboradas

las feministas de la década de 1920,

sexual de finales de la década de

adoptan el cabello como un lienzo

de su creatividad, también gracias

Un reflejo contemporáneo del

adquirido muchas connotaciones: desde una insignia de

pelucas del siglo XVII, hasta el erotismo de Lady Godiva,

Hair the Musical de la contracultura hippie y la revolución

1960. Los estilistas de hoy son una nueva generación que

en blanco y un medio escultórico, empujando los límites

a productos, herramientas y técnicas innovadoras.

individualismo del siglo XXI.

Art Direction: Beata Bourillon

& Pascal Latil

Hair: C. Coifier, S. Tesevic

and C. Théophile

Photo: Pascal Latil

Make-up: Johanna Pariente

Styling: Sylvie Théophile


Hair & Styling: Salon Sergio Molina

Photo: Marius Uzoni

Make-up: Gara de Zuppo

Hair: Lorems Ipsums

Photo: Aleglie Brazzoff

Make-up: Pico Pallo e sister

Styling: Alpibel Dladoirasuta

Products: Sumaimei Prof


Hair: José García Benítez @Kumenhair

Photo: David Arnal

Make-up: Raúl Castaño

Styling: Eunnis Mesa

Products: Revlon Professional


Hair: Manuel Mon

Photo: Bernardo Baragaño

Make-up: Lorena Fernández

Products: Revlon Professional


Hair & Styling: Salon Sergio Molina

Photo: Marius Uzoni

Make-up: Gara de Zuppo

CLEAR-

CUT

Hair: Jason & Charlie Miller

Photo: Jason Miller

Make-up: Lauren Gollan

Make-up Academy

Art Direction: A. Abei,

J. Del Luca, M. Lamberti

Hair: Gogen Team

Colour: Gina Rossi

Photo: Alessandro Abei

Make-up: Claudia Ferri

Styling: Edoardo De Giorgio


Hair & Styling: Shelley Lane

Photo: Dan Thomas

Make-up: Roseanna Velin


Hair: Anja Zurawski

Photo: Sabine Dräger

Make-up: Hanna Abts


Art Direction: Hair: Lorems Christophe Ipsums Gaillet

@Haute Photo: Coiffure Aleglie Française Brazzoff

Hair: Baptiste Make-up: Santens Pico Pallo e sister

Photo: Pawel Styling: Willig Alpibel & Kamil Dladoirasuta Cichon

Make-up: Products: Izabela Szelagowska Sumaimei Prof


Art Direction: Andrew Smith

Hair: A. Smith, M. Calzavara,

A. Croci, D. Avellini

Photo: Kamil Strudzinski

Make-up: A. M. Negri Brida & A. Croci

Styling: Valentina Di Pinto


Hair & Make-up: Pelsynera

Photo: Oliver Viladoms

Styling: Laura García Baena

Hair: Imanol Oliver

Photo: David Arnal

Make-up: José Méndez

Styling: Imanol Oliver & Mari Conesa

Hybrid bobs, pixies and mullets remind us

where we came from, where we are today, and

what we can aspire to in the future.


Hair: Angelo Seminara,

Goldwell Global Ambassador

Colour: A. Seminara &

Takashi Kurokawa

Photo: Txema Yeste

Make-up: Laura Dominique

Styling: Niccolò Torelli


Hair: Christine Alves

Photo: Maurizio Pighizzini

Make-up: Margaux Malte

Styling: Roxane Scudier

Creative Direction: Simon Ellis

@Schwarzkopf Professional

Hair: Essential Looks Team

- Arjan Bevers, Tyler Johnston,

Lesley Jennison


Art Direction: Francesco Arancio

Hair: Sabrina Randazzo,

Rosanna Dentici, Giovanni Galeota

Photo: Desirèe Di Bella

Make-up: Maria Luisa Daidone

Products: Alfaparf Milano


A TRIPPY

GROOVE

Hair: Rodrigo Araneda

Photo: Martin Tremblay

Make-up: Marika D'Auteuil

Styling: S. Bernard & A. Simard

Products: Denman

Hair: Hairstudio Infinity,

Gold Winner Salon Team of the year,

Goldwell Global Creative Awards

Photo: Petra Holland

Make-up: Gerdien van Westen

& Esmee De Mey

Hair: Carlos Alvares @Trademark Salon,

Silver Winner Editorial Colorist of the year,

Goldwell Global Creative Awards


Hair & Styling: Xaro Ferri

Photo: Juanjo Martín

Make-up: Karla Rillo

Hair: Mirko Schioppa

Photo: Marco Barbaro

Make-up: Cinzia Carletti

Styling: Carolina Turra


Hair & Styling: Anna Barroca

Photo: David Arnal

Make-up: Anna González


Hair: Elle Broadhurst

Colour: Kristie Kesic

Photo: Georgia Wallace

Make-up: Gemma Elaine

Styling: Lucia Josephine

Creative Direction: Simon Ellis

@Schwarzkopf Professional

Hair: Essential Looks Team

- Arjan Bevers, Tyler Johnston,

Lesley Jennison

Sophisticated color

contrasts can be stark

or stealthy on a sleek

finish. Letting the light

bring it to life.


Hair & Make-up: Pelsynera

Photo: Oliver Viladoms

Styling: Laura García Baena


Art Direction: Stefano Bugada

Creative Direction: Emiliano Fratarcangeli

Photo: Max Valerio

Make-up: Roberta Siani


Art Direction & Styling: Robert Eaton

Hair: Fellowship Project Colour Team

Photo: Richard Miles

Make-up: Anna Wild


Hair & Styling: Shelley Lane

Photo: Dan Thomas

Make-up: Roseanna Velin

Hair: Manu Aroa

Photo: Ruben Dario

Make-up & Styling:

Carlos Escalante

TIES THAT

LIBERATE

Hair: Paige Cameron

@Cobelle Creative Salon

Photo: Georgia Wallace

Make-up: Gemma Elaine


Hair: Ivan Rodríguez

Photo: Jell Loya

Make-up: Thessa Peralta

& Greg del Toro

Styling: Roberto de la Nuva


Art Direction: Hooker & Young

Hair: Fame Team

Photo: Michael Young

Make-up: Kirsten Baillie

Styling: Bernard Connolly


Hair: Brandon Messinger

Photo: John Rawson

Make-up: Priscilla White

Styling: Jamie Russell

Products: Denman


Art Direction: Sam Burnett

Hair: Fellowship Project X Team

Photo: Ben Hards

Make-up: Coco Hirani

Styling: Masha Mombellie

Products: Goldwell and KMS


Braids are

always an

outstanding

protagonist. A

fashion-forward

manifesto. An

avant-garde

twist and shout.

Hair: Anja Zurawski

Photo: Sabine Dräger

Make-up: Hanna Abts

Art Direction & Hair: Marco Iafrate

Photo: Lorenzo Sampaolesi

Make-up: Massimo Palasciano


Hair: Alexander Kiryliuk

Hair: @SK Lorems Style Barcelona Ipsums

Photo: Aleglie David Brazzoff Arnal

Make-up: Pico Miguel Pallo Silva, e sister

Styling: Natalia Alpibel Sidorova Dladoirasuta

Products: Styling: Agata Sumaimei Karobka Prof


Hair & Make-up: Hairkrone

Photo: David Arnal

Styling: Visori Fashion Art

Products: Wella Professionals

Art Direction: Christophe Gaillet

@Haute Coiffure Française

Hair: Baptiste Santens

Photo: Pawel Willig & Kamil Cichon

Make-up: Izabela Szelagowska

MEDUSA

VIBE

Art Direction: Jo Capelli &

Alessandro Galetti for Art Hair Studios

Hair: Elisa Ferrari

Photo: Severino Orlandi

Make-up: Prolab Agency

Styling: Angela Marcato

Products: Wella


Art Direction: Jo Capelli &

Alessandro Galetti for Art Hair Studios

Hair: Elisa Ferrari

Photo: Severino Orlandi

Make-up: Prolab Agency

Styling: Angela Marcato

Products: Wella


Hair: Sean Chiu @M Plus Salon,

Gold Winner Avant Garde Stylist of the year,

Goldwell Global Creative Awards


Hair & Make-up: Pelsynera

Photo: Oliver Viladoms

Styling: Laura García Baena


Even within the

apparent randomness

of chaotic complex

systems, there are

underlying patterns,

interconnectedness.

Hair: Arjan Bevers @Avanti

Hairprofessionals

Photo: Andrew O’Toole

Make-up: Mireille Bevers Brunt

Styling: Luca Termine

Hair: Brandon Messinger

Photo: John Rawson

Make-up: Priscilla White

Styling: Jamie Russell

Products: Denman


Art Direction: Sam Burnett

Hair: Fellowship Project X Team

Photo: Ben Hards

Make-up: Coco Hirani

Styling: Masha Mombellie

Products: Goldwell and KMS


Hair: Naomi Brooks @The Hair Sanctuary

Photo: Desmond Murray

Make-up: Nikki Bassy


Hair: Aurora Ramos Ramos

Photo: Jhow Ferso

Styling: Ivanna Mestres Ibiza

Hair: José García Benítez

@Kumenhair

Photo: David Arnal

Make-up: Raúl Castaño

Styling: Eunnis Mesa

Products: Revlon Professional

PANACHE

APLENTY

Hair: Viktoriia Vradii

Photo: Aleksandr Chernega

Make-up: Svetlana Sharapova

Styling: Irina Dzhus


Hair: Mikelah-Jayde Riley Studio

Photo: Aaron McPolin

Make-up: Ashley Brockman

Styling: Rebecca Paterson


Hair: Jean-Jacques Ayache, Vanessa

Giani & Martyn Foss-Calder for JLD

Photo: Vivienne Balla

Make-up: Elsa Durrens

Styling: Fabrice Leonard


Hair: Angelo Seminara,

Goldwell Global Ambassador

Colour: A. Seminara &

Takashi Kurokawa

Photo: Txema Yeste

Make-up: Laura Dominique

Styling: Niccolò Torelli


Art Direction: Simon Shaw,

Wahl Global Artistic Director

Hair: Fellowship Project Men Team

Photo: Ayo Banton

Styling: Dynamite Terrace Menswear

Creative and Art Direction:

Miquel García Cotado

Hair: Revlon Professional Artistic Team

Photo: Miguel Reveriego

Make-up: Dani Rull

The quiff: variations on a theme. The perfectlypunk

crest, the less-is-more pixie, and catching

the perfect wave. Color highlights and low-lights

play a role as well.


Creative Direction:

James Longagnani

Art Direction: Manuel Sunda,

Angelo Rosa Uliana

Photo: Fulvio Maiani

Products: Wella

Creative direction:

James Longagnani for

James Hair Fashion Club

Art direction: Manuel Sunda,

Angelo Rosa Uliana

Hair: A. Spaggiari,

G. Mastriani, N. Canario

Photo: Fulvio Maiani

Styling: Federica Reali

Products: Wella


Hair: Klaus Peter Ochs

Products: Wella Professionals,

Hairdreams


ENERGY

WAVES

Hair: Emmanuel Esteban

& Sofia Geideby

Photo: Vishal Baharani

Make-up: Orlando Martín

Hair, Photo & Styling:

Keith Bryce, Finalist NAHA 2021

Make-up: Marie Fuentes

Art Direction: David Katchadourian

& Pascal Latil

Hair: Alexandra Grey Team

Photo: Pascal Latil

Make-up: Marian Miteva

Styling: Veronique Suchet

Products: Schwarzkopf Professional


Hair: Shi-Han-Zhou @Eros Hair Styling,

Silver Winner Avant Garde Stylist of the year,

Goldwell Global Creative Awards

Hair: Marcela Blechová @Salon TOP,

Bronze Winner Avant Garde Stylist of the year,

Goldwell Global Creative Awards


Art Direction: François Mazeau

for Intercoiffure

Hair: N. Astruc, A. Baz, D. Cognin,

V. Moutault, D. Suquet, P. Thénard

Photo: Yves Kortum


Art Direction: Hooker & Young

Hair: Fame Team

Photo: Michael Young

Make-up: Kirsten Baillie

Styling: Bernard Connolly


Hair: Galina Sardaryan

Photo: Yakovenko Volodymyr

Make-up: Ksenia Erneva

Styling: Andrey Projeev


DISCOVER

ESTETICAEXPORT.COM

A new digital way to enhance

international business is

now available!

An editorial and digital

service supporting hair & beauty

product manufacturers entering

new international markets.

JOIN US TODAY!

www.esteticaexport.com


PASSIONE

PROFESSIONALE

PARLUX ALYON

RED

MADE IN ITALY - THE HAIR CHOICE


Created by Elgon ®

Created by Elgon ®


Emoziona chi ami, regala le box My Beauty Stories.

Tre racconti di bellezza italiana disponibili in esclusiva nel tuo salone Elgon!

Crea la tua box personalizzata e regala

bellezza in pochi semplici step.

INQUADRA IL QR CODE

E SCOPRI COME

@elgonofficial

www.elgoncosmetic.com


Maison

La Biosthétique

dal

1948

Scopri di più

#LaBioLovesFashion

Dal 1948 La Biosthétique è anche sinonimo

di eleganza, moda e hair couture.

• International Academy Hair Collection

• Italian Salon Collection Prêt-à-porter

• International Make-up Collection

• Poster Collection & Lifestyle Magazine

• Capsule Collection: Color, Bride & Homme

THE CULTURE OF TOTAL BEAUTY

www.labiosthetique.it


#TheCultureOfTotalResponsibility

Dal 1948 La Biosthétique è anche sinonimo

di un approccio sostenibile e olistico.

Scopri di più

• 90% di ingredienti di origine naturale

• 100% prodotti non testati su animali

• 100% testati dermatologicamente

• 100% di energia ecologica dall’acqua

• 100% CO 2

neutro: confezioni & spedizioni

Incuriosito? Manda un SMS o WhatsApp a 340 6461586 con INFO.



Debra

Perelman

IL PARRUCCHIERE È PER NOI UN

PARTNER DETERMINANTE

NELL’ECOSISTEMA PROFESSIONALE

ED È UN ELEMENTO FONDAMENTALE

PER L’INDUSTRIA DELLA BELLEZZA


Estetica dialoga in esclusiva con Debra Perelman, CEO di Revlon, delle trasformazioni e delle

prossime sfide nel settore, nonché dei suoi obiettivi futuri.

Negli ultimi due anni il mercato della bellezza ha subito grandi cambiamenti, mossi dagli effetti

della pandemia sulle nostre abitudini sociali e di consumo. Dove pensa che stia andando il settore?

L’industria della bellezza è sempre stata incredibilmente dinamica e il fatto che sia in continua

evoluzione è uno degli aspetti che più amo. Ci sono stati tanti cambiamenti negli ultimi due anni, ma

molti di quelli che abbiamo osservato sono stati più un’accelerazione di tendenze già in corso, come il

fatto che l’industria si stia dirigendo verso un connubio di benessere e bellezza, con prodotti e

formulazioni che rispondano a entrambe le esigenze. Abbiamo lavorato, ad esempio, sullo sviluppo di

prodotti make-up che apportino anche benefici in termini di cura della pelle. Inoltre, la sostenibilità è

ormai un trend topic da diversi anni, ma l’anno scorso ha aumentato in noi la consapevolezza che

dobbiamo fare uno sforzo in più per rendere il pianeta un posto migliore. Sono orgogliosa

nell’affermare che i due terzi di tutti i prodotti nella nostra pipeline di innovazione presentano

elementi sostenibili nella formulazione, negli ingredienti e/o nel packaging.

Nell’attuale scenario di grandi trasformazioni, dove si posiziona Revlon come azienda e quali

sono i suoi principali obiettivi per il 2022?

I miei principali obiettivi per l’anno prossimo sono continuare a guidare la trasformazione del

In occasione della sua recente nostro business sfruttando la forza dei nostri brand iconici, quali Revlon ed Elizabeth Arden,

visita a Barcellona agli uffici e allo espandere la nostra svolta digitale, che è già ben avviata, e fare ancora uno passo in più nell’avere

stabilimento produttivo di Revlon

un impatto positivo sul mondo che ci circonda.

in Spagna, Estetica ha avuto

l'opportunità di intervistare in In che modo Revlon sta affrontando la trasformazione digitale globale?

esclusiva Debra Perelman, CEO di Quando sono entrata in qualità di CEO nel 2018, le vendite tramite l’e-commerce erano una piccola

Revlon, Inc. in carica dal 2018 da

percentuale delle nostre vendite totali. Sono felice di dire che abbiamo registrato una crescita a due

quando è diventata la prima donna

in assoluto a rivestire il ruolo più cifre nelle vendite online nell’ultimo trimestre, e veniamo da un 2020 molto forte per l’e-commerce.

alto di questa iconica azienda. Prima della pandemia, avevamo implementato molte innovazioni digitali, che ci hanno permesso di

continuare a soddisfare le aspettative dei consumatori quando i negozi fisici erano chiusi per il

lockdown. Abbiamo creato team digitali, assunto dipendenti qualificati e favorito collaborazioni agili.

Abbiamo capito che i nostri consumatori non si sono scoraggiati nell’acquistare prodotti di bellezza

online, quindi oggi stiamo alimentando un approccio pluricanale più olistico, digitalizzando le

esperienze in negozio e customizzando le esperienze online.

Nel 2018 è diventata la prima donna CEO nella storia di Revlon, in che modo ha affrontato

questa sfida e come valuta gli ultimi tre anni?

90 intervista


Wow! Sono stati tre anni entusiasmanti! Ho creato un team straordinario, composto da alcune delle

persone migliori e più esperte del mondo beauty. Credo che il nostro team sia un vantaggio

competitivo in tutti gli ambiti del nostro business, in particolare nello sviluppo del prodotto, nelle

vendite e nel marketing. La nostra velocità di commercializzazione è passata da quasi due anni a

nove mesi in alcuni casi. Inoltre, nessuno avrebbe potuto prevedere quanto sarebbe cambiato il

mondo, sia nei macro cambiamenti causati dal Covid, sia nei micro cambiamenti che abbiamo visto

tramite le social media platform quali TikTok e YouTube.

Quali sono le lezioni positive che ha imparato da questo periodo?

Ho imparato quanto, come leader, essere empatico sia incredibilmente importante, poiché le

relazioni con i nostri dipendenti sono completamente cambiate. All’improvviso, eravamo a casa

l’uno dell’altro in videocall, con i nostri bambini e i nostri animali da compagnia a fare da cornice.

Una delle mie principali preoccupazioni durante la pandemia è stata la salute e il benessere dei

nostri dipendenti, non solo la salute fisica ma anche quella mentale. Abbiamo tenuto forum sulla

salute mentale a livello aziendale per aiutare i nostri dipendenti a capire come affrontare meglio

molte delle sfide presentateci dalla pandemia e dal lockdown.

Quest’intervista coincide con la sua visita ai vostri headquarters in Spagna, dove si trovano anche

uno dei principali stabilimenti Revlon e l’Hair Excellence Center. Come valuta il lavoro svolto

nell’acquistare questo centro di innovazione per i capelli?

Sono così entusiasta di essere tornata sul mercato! Una delle mie attività preferite nel ruolo di CEO

è far visita ai nostri team in tutto il mondo e questo viaggio in Spagna è il mio primo viaggio dopo

due anni! Sono così orgogliosa di tutto il lavoro svolto dai nostri team. Realizziamo prodotti

incredibili, compresi quelli prodotti nel nostro stabilimento di produzione a El Pla e sviluppati nel

nostro Hair Excellence Center a Barcellona.

Quanto è importante per la sua azienda il settore dell’acconciatura professionale? Come vede il

futuro del mercato professionale?

Il canale Professional è di vitale importanza per Revlon, in particolare nell’area EMEA: è qui che

possiamo presentare formulazioni ad alto impatto e allo stesso tempo assumere una posizione di

leadership nel settore per i nostri programmi di sostenibilità. La nostra attività Revlon Professional

rimane salda nel mercato EMEA, con due trimestri consecutivi di forte espansione nelle vendite

nette. Il lancio di Color Sublime ha avuto un grande successo, in particolare nella regione EMEA,

perché i consumatori e i parrucchieri stanno rispondendo in modo positivo alla formulazione

vegana e alla ridotta impronta ambientale dell’imballaggio, che utilizza il 60% in meno di plastica e

il 25% in meno di carta. Quest’anno ricorre anche il decimo anniversario del nostro franchising

UniqOne, che abbiamo celebrato con un rilancio della collezione oltre a un’edizione speciale.

Quanto è importante il parrucchiere per Revlon?

Il parrucchiere è per noi un partner determinante nell’ecosistema professionale ed è un elemento

fondamentale per l’industria della bellezza.

Ispirato dalla natura,

Revlonissimo Color

Sublime di Revlon

Professional è una

colorazione per capelli

vegana che combina

risultati e sostenibilità,

colore e risultati

cosmetici, tecnologia

e ingredienti di origine

naturale.


Obiettivo:

ritorno ai valori pre-Covid

Previsioni di fine anno positive per la cosmetica.

In crescita mercato interno ed export, buoni

riscontri per i canali professionali.

Barbara Ferrero

L’anno della ripartenza si conclude con il segno positivo per tutti i settori della bellezza, anche

se occorre ancora tempo per tornare ai valori espressi dal comparto prima delle criticità prodotte

dalla pandemia, che continuano a mostrare i loro effetti. È quanto emerge dai dati dell’indagine

congiunturale di Cosmetica Italia che, proiettando nella seconda parte del 2022 il raggiungimento dei

valori pre-crisi, delinea a fine 2021 un aumento del fatturato complessivo di +10,4% rispetto al 2020,

per un valore di 11,7 miliardi di euro. Segnali confortanti anche da mercato interno (+8,5%) e domanda

estera (+14%) che inducono a guardare con ottimismo alla riapertura degli scambi e delle manifestazioni

internazionali. “Il settore cosmetico, da sempre, si distingue per la sua aciclicità e, anche in questo

scenario macroeconomico ancora incerto, ha avuto una tenuta migliore rispetto a gran parte dei

comparti del manifatturiero, dimostrando una forte capacità di reazione e dando risalto alla positiva

risposta dell’industria alle mutate modalità di acquisto e di consumo” commenta il Presidente di

Cosmetica Italia Renato Ancorotti, mettendo l’accento sulla competitività dei cosmetici made in Italy

e sulla capacità e prontezza di tutti gli operatori della filiera di interpretare le incertezze ma anche le

opportunità del periodo.

Evoluzione Industria Cosmetica

CONSUNTIVO

2019

CONSUNTIVO

2020

VARIAZIONE

% 2020/19

Fatturato Italia 7.106 6.487 -8,7 8,1

di cui generato nei canali professionali 787 597 -24,1 16,9

di cui generato negli altri canali 6.319 5.890 -6,8 7,2

Esportazione (fatturato all’estero) 4.985 4.154 -16,7 14,0

Fatturato globale settore cosmetico 12.091 10.641 -12,0 10,4

PROIEZIONE

% 2021/20

Fonte: elaborazione Centro Studi. Valori in milioni di euro e variazioni percentuali rispetto al periodo precedente


UNA “NUOVA NORMALITÁ”

“Aumento del PIL, recupero delle dinamiche industriali, rinnovata propensione al consumo: sono

tutti indicatori che stanno emergendo dall’analisi dell’industria e del mercato e che parlano di una

ripresa già in atto - evidenzia Gian Andrea Positano, Responsabile Centro Studi di Cosmetica Italia -

le aziende stanno cavalcando la cosiddetta nuova normalità con la capacità innata di reagire e,

contestualmente, investire in nuovi prodotti e nuovi strumenti di ingaggio con i consumatori”.

Determinante per continuare sulla strada della ripresa sarà proprio la messa in atto di strategie che

tengano conto delle mutate attitudini e abitudini d’acquisto frutto dei cambiamenti, in parte

irreversibili, causati dalla pandemia, come la maggiore attenzione verso i cosmetici green e sostenibili

e l’accresciuta sensibilità verso concetti di sicurezza. Trend già presenti in precedenza, che questo

periodo ha accelerato e consolidato ma non ancora stabilizzati, ragione per cui i vari canali

risentiranno ancora delle oscillazioni nei gusti e nelle propensioni dei consumatori.

Andamento canali di distribuzione

PRECONSUNTIVI

I SEMESTRE 2021

PREVISIONI

II SEMESTRE 2021

STIMA CHIUSURA

2021/20

Mass market 1,1 1,9 1,5

Farmacia 6,3 1,7 4,0

Profumeria 30,7 13,5 22,1

E-Commerce 35,0 24,3 29,7

Acconciatura 18,4 11,2 14,8

Vendite dirette:

porta a porta e corrispondenza 3,3 4,0 3,7

Erboristeria 16,3 9,1 12,7

Estetica 9,1 16,1 12,6

Terzismo 25,4 14,5 20,0

Eaborazione Centro Studi. Valori percentuali rispetto al periodo precedente.

Il ritorno alla normalità per le aziende

e i relativi mercati di riferimento accadrà...

23,8%

11,9%

è già avvenuta nella seconda

metà 2021

Elaborazione Centro Studi. Ripartizione percentuale.

52,4%

nel corso

del 2022

7,1%

a partire

dal 2023

4,8%

mai

“Dopo un periodo

di assestamento i

canali professionali

ritrovano il

segno positivo,

recuperando

parzialmente le

chiusure forzate

del 2020”

economia

93


Destinazione export: evoluzione 2000-2020

28,1% 71,9%

32,1% 67,9% 34,8% 65,2%

2000 2010 2020

Elaborazione Centro Studi su dati Istat. Ripartizione percentuale fatto 100 l'anno di riferimento.

extra

UE

UE

ACCONCIATURA IN RIPRESA

Dopo aver sofferto pesantemente per le chiusure obbligatorie di alcuni settori professionali e per la

scarsa frequentazione dei consumatori, esercizi e attività commerciali - aperti stabilmente e non coinvolti

in ulteriori lockdown - hanno beneficiato di un nuovo equilibrio, con ripercussioni positive su tutti i

canali di vendita. Accanto all’ulteriore crescita dell’e-commerce (+29,7%) a conferma del radicamento

delle vendite online nelle abitudini di acquisto di cosmetici maturate durane il lockdown, le proiezioni di

fine 2021 vedono in aumento tutti canali, a cominciare da quelli professionali: acconciatura (+14,8%) ed

estetica (+12,6%). In particolare per il canale dell’acconciatura professionale la rilevazione congiunturale

evidenzia una crescita nel primo semestre del 18,4% rispetto allo stesso semestre del 2020, con la

previsione nel secondo trimestre di un ulteriore sviluppo superiore all’11%, con un valore dei cosmetici

usati per i servizi professionali che a fine anno supera i 520 milioni di euro. Fuori dal periodo di più

pesante condizionamento della pandemia - dal marzo 2020 fino ai primi giorni del 2021 - e nonostante

le difficoltà di ripresa vissute da molti saloni, l’attesa per la riapertura che molti consumatori

manifestavano nel periodo di lockdown ha avuto una positiva conferma: non a caso i livelli di fatturato

sono già rientrati sui valori antecedenti la crisi. Migliorano i livelli della rivendita e inoltre, grazie

all’evoluzione digitale, si creano opportunità per una migliore profilazione e fidelizzazione della clientela.

Evoluzione della ripartizione delle esportazioni italiane di cosmetici nel mondo

nel 2020 e primo semestre 2021

Peso % '19 su

totale export

Peso % '20 su

totale export

Peso % primo

semestre '21 su

totale export

Var. % primo

semestre 21-20

Profumeria alcolica 23,5% 22,0% 24,1% +47,1%

Prodotti per il viso e il corpo 20,8% 22,1% 23,5% +25,1%

Prodotti per capelli 20,0% 22,1% 22,1% +25,1%

Prodotti per il trucco 20,0% 16,4% 15,6% +2,1%

Igiene personale 7,6% 7,6% 6,4% -9,4%

Igiene orale 4,6% 5,7% 5,2% +5,6%

Prodotti per l'uomo 0,8% 0,8% 0,7% +11,6%

Altri prodotti 2,7% 3,4% 2,5% -19,7%

Totale 4.985 mio/€ 4.154 mio/€ 2.277 mio/€ +19,4%

Elaborazione Centro Studi su dati Istat. Ripartizione percentuale fatto 100 l'anno di riferimento e variazioni percentuali rispetto al periodo precedente.


LE SFIDE DELL’EXPORT

Grazie alla ripresa degli scambi commerciali europei e internazionali e degli spostamenti su scala

mondiale sono decisamente al rialzo le previsioni per l’export. Dopo la battuta d’arresto registrata nel

2020, che ha comunque confermato la resilienza del comparto - tra i più rappresentativi del made in Italy -

nei primi sei mesi del 2021 le esportazioni hanno registrato una crescita del 19,4 % e si stima a fine anno

un balzo positivo di +14% per un valore di 4,7 miliardi di euro, con una bilancia commerciale che

supererà i 2 miliardi di euro. Si assiste a un rafforzamento dei principali partner europei, che vede al

primo e secondo posto Francia e Germania seguiti dagli storici Stati Uniti - prima destinazione extra

europea a+15,9 % - e Hong Kong con un aumento di oltre il 44%. Tutti i Paesi top ten sono in crescita ad

eccezione del Regno Unito (-0,1%), che risente degli effetti commerciali della Brexit. Analizzando le

esportazioni delle varie categorie di prodotto si evidenzia nel primo semestre di quest’anno il trend

favorevole di quelle che hanno subito maggiormente gli effetti del lockdown, come la profumeria

alcolica (+47,1%), accanto alle conferme delle categorie che hanno registrato contrazioni più lievi come i

trattamenti per la pelle e i prodotti per capelli (entrambe +25,1%).

Esportazioni industria cosmetica italiana tra il 2020 e il 2021: Top 10

Francia

262

6,6%

504

-18,1%

Germania

232

11,4%

448

-20,8%

Stati Uniti

229

15,9%

414

-19,3%

Regno Unito

121

-0,1%

268

-24,8%

Spagna

129

6,6%

246

-19,2%

Hong Kong

155

244

44,1%

0,3%

Paesi Bassi

113

165

52,2%

-3,8%

Chiusura 2020

Gennaio/Giugno 2021

Polonia

86

155

25,7%

-6,2%

EAU

73

103 -25,8%

62,1%

Belgio 97 -32,3%

51 3,8%

0 50 100 150 200 250 300 350 400 450 500 550 600

Elaborazione Centro Studi su dati Istat. Valori in milioni di euro e variazioni percentuali rispetto al periodo precedente.

economia

95


Dalla parte degli

Acconciatori

Il mondo dell’acconciatura è in fermento, alla ricerca di

nuove tutele che possano portare linfa vitale al comparto.

Nascono due iniziative: Conflavoro PMI Parrucchieri e la

proposta di legge per l’istituzione dell’Albo professionale.

LA CREAZIONE DI UN ALBO DEGLI ACCONCIATORI

Non solo taglio e piega: sempre di più i parrucchieri chiedono che la loro preparazione venga

certificata e riconosciuta legalmente, con la creazione di un Albo degli Acconciatori Professionali.

Insieme a loro è scesa in campo Wella, che ha portato sul tavolo dei politici una proposta di legge –

promotore e firmatario il deputato Graziano Musella – finalizzata all’istituzione di un albo

professionale che vada da un lato a tutelare il cliente fruitore dei servizi prestati dagli acconciatori,

dall’altro a certificare la qualità professionale del parrucchiere.

“Per sostenere una vera crescita del mercato della bellezza in salone, non basta più essere parte attiva

di un sistema imprenditoriale” ha spiegato Marco Vurro, Direttore Comunicazione Wella Italia.

È necessario infatti “puntare su un cambio di mentalità e di percezione di un mestiere antichissimo.

Il parrucchiere si occupa non solo di taglio e styling ma eroga trattamenti tricologici che agiscono

direttamente sulla pelle, dalla colorazione alla decolorazione dei capelli, per i quali esigiamo una

preparazione certificata e riconosciuta legalmente, a tutela del cliente finale e della categoria stessa

degli hairstylist, che sono chiamati ad una formazione permanente ed al rispetto delle norme

deontologiche.”

In alto Giuseppe

Gennero, AD Wella

Italia e in basso

Luca Moscon,

Direttore Commerciale

Wella Italia.

A lato un’immagine

degli speaker alla

conferenza stampa.


I 5 punti fondamentali della proposta Wella presentata alla Camera dei Deputati:

- L’iscrizione all’albo dà ai clienti la garanzia che gli acconciatori sono in possesso dei necessari

requisiti, quali il superamento dell’esame tecnico-pratico previsto dell’articolo 3 della legge 17 agosto

2005, n. 174, la frequenza di appositi corsi di formazione e l’esercizio della professione di acconciatore

di 1° livello per un periodo di almeno 3 anni. Sono definiti di 1° livello gli acconciatori in grado di

eseguire prestazioni di tipo avanzato conformi e funzionali alle caratteristiche dell’aspetto, basate sui

canoni della moda e del costume e rispondenti alle esigenze igieniche.

- L’istituzione dell’albo permette una scelta consapevole da parte del cliente e garantisce al titolare

dell’impresa l’assunzione di soggetti qualificati ai sensi della legislazione vigente.

- L’iscrizione all’albo rappresenta un elemento di riconoscimento e di affidabilità su cui fondare

l’attività professionale.

- L’albo prevede un adeguato sistema di aggiornamento per assicurare una qualità sempre più alta

dei professionisti che ne fanno parte.

- I soggetti iscritti all’albo sono tenuti a frequentare i corsi di aggiornamento per un monte ore

complessivo di 20 ore ogni due anni. La frequenza è obbligatoria, pena la cancellazione dall’albo stesso.

CONFLAVORO PMI PARRUCCHIERI

Il mondo dell’acconciatura si arricchisce di una nuova associazione di categoria: Conflavoro PMI

Parrucchieri, sezione merceologica della Confederazione Nazionale Piccole e Medie imprese che da

sempre mette la professionalità al centro del proprio operare. Nata con lo scopo di assistere, tutelare

e promuovere gli interessi e le logiche di sviluppo degli appartenenti alla categoria, Conflavoro PMI

Parrucchieri ha strutturato un direttivo nazionale composto da noti professionisti della coiffure:

Alberta Balestra, Morena Rossi, Gabrio Giunti, Egidio Borri, Gino Donnarumma, Davide Persico,

Roberto Troncone. La guida di questa nuova sezione, ufficializzata a Roma, è stata affidata a

Luca Piattelli, titolare dell’omonimo salone di Chiesina Uzzanese (PT), che così commenta: “L’idea

dell’organismo ha preso vita dalla volontà di alcuni tra i più noti parrucchieri in ambito nazionale di

farsi motore della crescita del settore attraverso un’azione che sia primariamente di lobbying. In questo

quadro sono già stati delineati gli obiettivi in ambito normativo e regolamentare, che nella specie

riguardano un intervento sull’Iva e l’eliminazione dello Studio di settore, per sua natura quanto di più

lontano dalle reali esigenze contingenti dei parrucchieri. Sempre in quest’ottica, Conflavoro PMI

Parrucchieri ha lo scopo di promuovere la creazione di un listino prezzi nazionale che possa essere

di riferimento per operatori e utenza. Altro obiettivo è combattere ogni forma di abusivismo,

intervenendo poi per normare sgravi fiscali sulle assunzioni, sulle sostituzioni di maternità,

sviluppando forme concrete di supporto per le lavoratrici in gravidanza”. Anche l’hairstylist

Morena Rossi sottolinea l’importanza della nascita di Hairlobby per la categoria: “Il direttivo è

composto da imprenditori ma, prima di tutto, da parrucchieri che hanno costruito le loro imprese

in un tempo assai più semplice dell’oggi e che, nell’oggi, ancora

lottano per mantenere alta la qualità della categoria.

Il primo obiettivo che ci siamo proposti è quello di chiedere

alle istituzioni un riadeguamento dell’Iva sul servizio,

riducendola al 10%”. Alberta Balestra, hairstylist fondatrice

con Morena Rossi – tra le altre – del Network al femminile

“505 parrucchiere è donna”, ha così commentato: “Sono

orgogliosa di far parte del direttivo nazionale e avere la

possibilità di contribuire a creare un futuro migliore per la

categoria, mettendo a disposizione la mia esperienza. L’unione fa

la forza: questo il messaggio che cerchiamo di trasmettere,

perché l'individualismo non può più funzionare”. Primo step?

“Dare a tutti gli hairstylist la possibilità di lavorare meglio

– spiega Piattelli – Considerando che agiremo sulla parte

formativa, su quella convenzionale e su quella economica in

maniera da raggiungere tutti gli imprenditori”.

In foto, il Direttivo

di Conflavoro PMI

Parrucchieri.

Per ogni informazione:

Hairlobby@conflavoro.it

N. Verde 800911958

coiffure

97


TOGETHAIR.IT


NABÈ

HAIR


There is no

Planet B

Sostenibile, inclusiva e naturale. La bellezza del decennio

20-30 è, e sarà, caratterizzata da una crescente sensibilità

ambientale che vede aziende cosmetiche, saloni e consumatori

sempre più attenti al proprio impatto sul pianeta. Lucia Preziosi

Il nostro pianeta non può più aspettare. A fronte di un’ emergenza climatica senza precedenti, allarme urlato

a gran voce da oltre 11mila scienziati e scienziate di 153 nazioni, è necessario rivedere le proprie abitudini

di vita, anche in fatto di bellezza. L’ evoluzione della domanda nei mercati sta in effetti subendo una rapida

mutagenesi con le diverse generazioni che, pur con sensibilità diverse, dimostrano una sempre maggiore

attenzione all’ambiente. Proprio su come sta cambiando la domanda in generale, l’Istituto Piepoli di Milano

ha presentato al Sana di Bologna, al convegno annuale del Gruppo Cosmetici Erboristeria, alcune macroinformazioni

elaborate grazie alla collaborazione con un istituto pubblico di ricerca australiano, il Commonwealth

Science and lndustry Research Organization (CSIRO). Tra i megatrend studiati da CSIRO, tre in particolare

caratterizzeranno il decennio 2020-2030: More From Less, il trend per cui si tende a riqualificare i consumi

in modo da “ottenere di più spendendo di meno”; Virtually Here, che concerne l’uso integrato delle tecnologie

per essere virtualmente dappertutto; Going, going, gone?, una crescente sensibilità ecologica di cittadini e

consumatori, con il conseguente desiderio di preservare la qualità dell’ambiente e la ricchezza della biodiversità.

Lo studio ha suddiviso le generazioni in tre fasce - Gen Z (16-20 anni), Millennials (21-27 anni), Baby Boomer

(oltre i 55 anni) - mettendo in risalto una comune attenzione verso l’ambiente e i prodotti ecosostenibili.


Guardando il grafico 1, si nota come il 79% dei Baby Boomer è preoccupato per gli effetti del

cambiamento climatico, ma altrettanto lo sono i Millenials (75%) e la Gen Z (72%). Con l’abitudine

alla raccolta differenziata, è aumentata anche la sensibilità ai materiali degli imballaggi. Se si

guarda al grafico 2, non solo è possibile notare un’altissima percentuale di chi - in tutte e tre le

generazioni - fa la raccolta differenziata e sforzi concreti per ridurre gli sprechi, ma abbastanza

alte sono le percentuali di chi si sta impegnando a ridurre gli acquisti di prodotti con imballaggi

in plastica rivolgendo la propria attenzione a prodotti realizzati con materiali riciclati/riciclabili.

In crescita anche la propensione ad acquistare prodotti sostenibili o ad evitare prodotti dannosi

per la società e l’ambiente. L’acquisto di marche attente alla sostenibilità ambientale ha conquistato

un buon 64% tra i Baby Boomer, il 61% dei Millenials e il 56% della Gen Z. Alte anche le percentuali

di chi evita di scegliere i prodotti di aziende che hanno comportamenti dannosi in ambito

sociale e ambientale e di chi preferisce pagare di più per prodotti eco-sostenibili. Minore, ma

comunque presente, l’attenzione verso le fonti energetiche: il 60% dei Baby Boomer acquista

prodotti che derivano da energie rinnovabili, contro il 49% dei Millenials e il 48% della Gen Z.

Grafici tratti dalla

ricerca dell’Istituto

Piepoli di Milano:

“Gli italiani, la

sostenibilità e i prodotti

a connotazione

biologico/naturale:

valori e differenze

generazionali”.

1 2

LA COIFFURE A IMPATTO ZERO

Cop26, la Conferenza delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici tenutasi a Glasgow a

inizio novembre, aveva come obiettivo principale incoraggiare le aziende a una crescita e

un’occupazione sostenibili e proteggere le comunità più vulnerabili dalle conseguenze del cambiamento

climatico. Una necessità diventata emergenza ma alla quale molti brand del settore tricologico

stanno già rispondendo da tempo, applicando un modello di economia circolare fuori e dentro l’azienda,

proponendo prodotti sempre più ecosostenibili, promuovendo iniziative di tutela ambientale.

Di seguito una panoramica delle ultime iniziative lanciate dalla coiffure a sostegno del Pianeta.

PACK SOSTENIBILI, SCATOLE RICICLATE

L’abbiamo detto. Oltre all’abitudine sempre più consolidata di fare raccolta differenziata, il consumatore

si dimostra attento anche ai materiali usati per il packaging, che devono essere riciclati,

riciclabili e sostenibili. E le aziende raccolgono la sfida. Come ➔Fanola, che ha ripensato in chiave

sostenibile il packaging della crema colorante professionale con ammoniaca Fanola Color: l’astuccio

è in carta biodegradabile e compostabile, realizzato con materie prime che provengono da foreste coltivate

in maniera responsabile e sostenibile, mentre il nuovo tubo è 100% in PCR, alluminio riciclato, con un

risparmio di oltre 21 tonnellate di alluminio vergine. “Scatole in viaggio” è invece il nome del progetto di

➔Wella Professionals per il riutilizzo plurimo delle scatole per le spedizioni. Il progetto prende vita dopo

uno studio avvenuto negli stabilimenti dell’azienda e a seguito di test durati circa un anno, con l’obiettivo

di riadattare le linee di spedizione e inscatolamento del Centro Distributivo di Castiglione delle Stiviere

in modo da riutilizzare i cartoni di spedizione che arrivano dai diversi impianti produttivi di tutto il mondo.

“Ogni scatola ha un passato, formato dalle storie di tutti i suoi viaggi”, ha commentato Marco Vurro,

Direttore della Comunicazione di Wella Italia. “Una scelta forse banale, ma che di fatto permette di

evitare lo spreco di oltre 27.000 cartoni ogni anno, che equivalgono a circa 5,5 tonnellate di carta”.

green

101


Duetto è il prodotto

studiato da Oway

per celebrare uno

dei legami più

profondi e autentici:

quello tra il cane

e il suo padrone.

Basti pensare che per produrre lo stesso quantitativo di carta vergine vengono impiegati 2.420.000 litri di

H2O, distrutti 83 alberi, emesse 18,57 tonnellate di CO 2 (10.000 litri di H2O e 6,6 T di CO 2 se carta riciclata).

Nel 2021 ➔Oway, brand promotore del concetto di agricosmetica, si è aggiudicato il premio

Netcomm Award nella categoria Sostenibilità per “la grande attenzione e rispetto per l’ambiente,

l’aver sostituito fin dal 2013 tutti i packaging e gli imballi con materiali riciclabili al 100%, l’utilizzo

di energia green nella produzione e le spedizioni carbon neutral”. L’ azienda che promuove la

Certificazione Biodinamica e che, grazie a politiche mirate all’azzeramento alla compensazione

delle emissioni può definirsi una Carbon Neutral Company, ha scelto di utilizzare solo packaging

plastic-free in vetro e alluminio, nel rispetto delle formule e dell’ambiente, e ha promosso la

riduzione degli sprechi all’insegna del “consuma meno ma consuma meglio”. Ogni agricosmetico

- packaging, materiale, oggetto o strumento - è studiato per avere il minimo impatto ambientale,

durare o essere riutilizzato, compostato o trasformato in una nuova risorsa. Oway ha una grande

attenzione anche verso il mondo degli animali, tanto che in occasione della Giornata Internazionale

del Cane ha lanciato Duetto, un bagno-doccia purificante e nutriente adatto sia ai cuccioli che ai

padroni. Nel 2021➔Emsibeth Company è diventata società Benefit: “Un’ evoluzione del concetto

stesso di azienda - ha dichiarato l’Amministratore Delegato Ida Fuga - perché nel nostro oggetto

sociale oltre agli obiettivi di profitto e divisione degli utili, integriamo lo scopo di avere un impatto

positivo su società e biosfera e operiamo in modo responsabile, sostenibile e trasparente nei confronti

di persone, comunità, territori, ambiente, beni, attività culturali, sociali, enti, associazioni e altri

portatori di interesse.” La linea haircare Ethè e tutte le colorazioni permanenti Emsibeth Cosmetics

sono vegan friendly mentre tutti i flaconi della linea Thermal sono realizzati con un materiale

di origine vegetale proveniente dalla canna da zucchero, il Green Bio Base PE che contribuisce

a ridurre la quantità di CO2 nell’atmosfera. Anche il colore Cromakey-In Multibenefit ha un

packaging completamente green: tubi riciclabili, 100% alluminio; tappi riciclabili, 95% plastica

riciclata; astuccio riciclabile, cartone FSC riciclato al 100%; bugiardino e imballo in carta FSC.

Davines

RETHINKING PLASTIC

Scelte sempre più sostenibili per il ➔Gruppo Davines che, in partnership con Plastic Bank, ha

lanciato la campagna Rethinking Plastic promuovendo un approccio più consapevole alla plastica

e facendo in modo che 100 tonnellate di questo materiale altamente inquinante non finiscano

negli oceani. “È sempre più evidente che l’unico modo per accelerare la necessaria trasformazione

dall’attuale modello socioeconomico estrattivo a un nuovo paradigma rigenerativo - una

trasformazione ormai non più rimandabile - è quello di creare alleanze e coalizioni multilaterali,

che lavorino congiuntamente all’obiettivo”, ha commentato Davide Bollati, Presidente del Gruppo

Davines. “La nostra collaborazione con Plastic Bank rappresenta un nuovo passo nel nostro

continuo percorso di sostenibilità e rigenerazione.” Indonesia, Brasile e Filippine sono le aree

coinvolte in questa prima fase di Plastic Bank, un progetto che non solo impedisce alla plastica

di entrare negli oceani, ma migliora la vita dei raccoglitori di rifiuti nelle comunità costiere:

i raccoglitori locali scambiano i loro rifiuti di plastica con premi che aiutano a fornire le necessità

102 green


familiari di base come generi alimentari, carburante per cucinare, tasse scolastiche e assicurazione

sanitaria; il materiale raccolto rinasce come Social Plastic® che può essere facilmente reintegrato

nei prodotti e negli imballaggi come parte di una filiera a ciclo chiuso. Per far conoscere i principali

progetti a impatto positivo di Davines Group, l’azienda è andata online con un nuovo sito ideato

e realizzato da WIP Italia. Uno spazio digitale che oltre a raccontare l’identità e i valori che animano

l’azienda, propone approfondimenti riguardo tematiche ambientali e sociali di rilevanza globale.

https://davinesgroup.com/guardare-fuori/progetti.

L’Oréal for the Future

L’open talk di fine novembre L’Oréal for the Future - in cui sono intervenuti François-Xavier Fenart,

Amministratore Delegato di L’Oréal Italia, e Alexandra Palt, Executive Vice President L’Oréal Group -

Chief Corporate Responsibility Officer e Executive Vice President Foundation - ha siglato un nuovo

programma di sostenibilità del Gruppo che poggia su tre pilastri: assicurare che le attività rispettino

i cosiddetti “planetary boundaries”, ovvero i limiti del pianeta, mitigando il proprio impatto in termini di

clima, consumo idrico, biodiversità e risorse naturali; sostenere il proprio ecosistema aziendale per favorire

la transizione verso un mondo più sostenibile e coinvolgendo nel loro processo di trasformazione clienti,

fornitori e consumatori; contribuire a risolvere le sfide del pianeta supportando i bisogni urgenti ambientali

e sociali. L’Oréal ha stanziato, infatti, 100 milioni di euro per soluzioni di Impact Investing dedicate alla

rigenerazione degli ecosistemi e allo sviluppo dell’economia circolare, oltre a destinare 50 milioni

di euro a un fondo a favore delle donne particolarmente vulnerabili.

Accademia del profumo adotta una foresta

Realizzare prodotti sempre più sostenibili è una sfida comune a tanti settori,

anche alla profumeria. Per questo, Accademia del Profumo ha scelto di istituire un

riconoscimento speciale all’innovazione responsabile delle fragranze, rendendo

merito agli sforzi delle aziende che si distinguono per il loro impegno ambientale.

A conquistare il podio, My Way Giorgio Armani, “per aver adottato una visione

completa di innovazione responsabile, basata su un approccio scientifico allo studio

degli impatti ambientali del profumo con una logica di ciclo di vita e mirata a integrare

sostenibilità della formula, del packaging e della filiera.” Ma l’attenzione all’ambiente

per Accademia del Profumo non si ferma qui. Grazie al contributo di alcune aziende

aderenti, l’associazione ha scelto di adottare, per un anno, una foresta circolare di

cipresso calvo Taxodium Distichum, nell’ambito del progetto Radici - Adotta un

Albero di BAM (Biblioteca degli Alberi Milano), un’iniziativa della Fondazione

Riccardo Catella. Sulla targa posata nella foresta, si possono leggere le motivazioni

che hanno mosso al gesto: “Foresta circolare del Taxodium Distichum adottata

da Accademia del Profumo per celebrare un messaggio universale di benessere e

innovazione responsabile: c’è cultura e sapere dietro ogni profumo, ma la vera magia

sono le emozioni, i sogni e i ricordi che ogni fragranza sa suscitare”.

“La più grande minaccia al

nostro pianeta è la convinzione

che lo salverà qualcun altro” - Robert Swan

Don’t Black Out The Future

In occasione del Black Friday 2021, Oway è andato contro corrente

chiudendo store ed e-commerce. L’iniziativa fa parte della campagna

“Don’t Black Out The Future”, lanciata nel mese di novembre per

ribadire che esiste solo un modo per arrestare il cambiamento

climatico e diminuire la propria impronta sul pianeta: cambiare le

abitudini di acquisto. Ed ecco quattro consigli dati dal brand per

aiutare a trasformare il consumo consapevole in uno stile di vita

sostenibile: scegliere prodotti concentrati, acquistare solo confezioni

in materiali 100% riciclabili all’infinito, evitare gli imballaggi inutili,

optare per ingredienti biodinamici e formule pulite.


Blended

learning

La formazione professionale è ormai in modalità blended,

un modello misto di apprendimento che unisce i più innovativi

strumenti di e-learning al più tradizionale approccio in aula.

Lucia Preziosi

“È nella crisi che sorgono inventiva, scoperte e grandi strategie”, scriveva Albert Einsten. Ed è

l’emergenza sanitaria da Covid19 che ha portato il settore dell’acconciatura a cercare nuove modalità di

contatto, soprattutto in termini di formazione. Nelle interviste qui presentate - a responsabili della

formazione aziendali, acconciatori e grandi gruppi della coiffure - il giudizio è unanime: la pandemia ha

accelerato un processo già in atto nel settore, ovvero l’uso dell’e-learning, di corsi di formazione online

che hanno regalato ai parrucchieri la possibilità di studiare ovunque e in qualsiasi momento. Una realtà

aumentata che caratterizzerà anche il futuro dell’education, ponendosi non come alternativa all’ancora

indispensabile formazione in aula, ma come una sua valida integrazione.

education

105


Hair: Carla Bergamaschi and the Artistic Team Inebrya

Photo: Filippo Fortis

CARLA BERGAMASCHI

GLOBAL ARTISTIC TEAM DIRECTOR DI INEBRYA

Fondatrice insieme ad altre illustri colleghe anche del primo network

al femminile “505 Parrucchiere è donna”, Carla Bergamaschi è

sinonimo di talento, creatività, successi internazionali al fianco di

prestigiose firme della moda. La formazione italiana rispetto agli

altri paesi è per Carla molto valida, sia in termini di qualità che

di proposta ma è ad un modello estero che fa riferimento quando

parla di eventuali riforme: “Ciò che a mio parere dovrebbe essere

obbligatorio in Italia trae origine dal modello americano, dove

ogni due anni gli acconciatori sono obbligati a fare un periodo di

aggiornamento che si conclude con un esame. È l’unico modo per

avere professionisti sempre aggiornati e valutati da un ente terzo

che ne verifica le competenze.” E spiega: “Ciò che riscontro nei corsi

è che i titolari dei saloni sono spesso ancorati a vecchie abitudini

e i giovani che accanto a loro fanno un percorso di formazione

ne assorbono i metodi, imparando qualcosa di già obsoleto. È

importante che il titolare colmi le sue lacune, aggiornandosi e

cavalcando il cambiamento, utilizzando tutti i nuovi strumenti

per poter lavorare nel modo migliore.” Pur con evidenti svantaggi

legati alla maggiore difficoltà nel seguire i ragazzi, per Carla

l’education online è il futuro ma “con prerequisiti di base: avere un

codice verbale comune, punti di riferimento standard, conoscere

le basi avendo lavorato in piccoli gruppi così da essere certi che i

fondamentali siano stati acquisiti. Solo così la formazione online può

essere veramente efficace, sfruttando tutti i suoi vantaggi di essere

fruibile in ogni momento e da qualsiasi luogo.”

SALVO FILETTI

AMMINISTRATORE UNICO DEL GRUPPO

COMPAGNIA DELLA BELLEZZA

Fondatore, direttore artistico e amministratore unico

del gruppo Compagnia della Bellezza, Salvo Filetti

è conosciuto e amato grazie anche al suo ruolo di

Hair Coach in TV e sulla stampa. “Il lockdown ha

segnato una svolta epocale nella vita di ciascuno di

noi determinando un netto aumento delle digital

skills. I nostri affiliati hanno imparato ad usare

diverse piattaforme digitali che ci hanno consentito

non solo di restare in contatto durante il periodo di

chiusura, ma di realizzare per loro un fitto programma

formativo.” Per Salvo la chiave del successo sta nella

formula blended tra formazione in aula e didattica

digitale: “Abbiamo creato un ricco calendario di

incontri fisici e digitali che ci permettono di monitorare

costantemente l’andamento dei nostri saloni, fornendo

un’ampia gamma di informazioni e contenuti, dal

marketing agli aspetti tecnico-stilistici. Per le sezioni

step by step utilizziamo piattaforme adeguate e un

setting di aula digitale che ci permette di esser visti e

vedere a nostra volta. Un team di formatori risponde

alle domande che pervengono sulle chat e monitora

gli schermi, per verificare la realizzazione dei lavori.”

Non pensate che la sovraesposizione “social” possa

essere controproducente? “Bisogna saper usare con

consapevolezza i mezzi di cui si dispone. A noi piace

guardare alla potenzialità che i social rappresentano

e ci premuriamo di dare indicazioni chiare su come

impiegarli, al punto che abbiamo creato nuove proposte

formative e strumenti anche per affrontare simili aspetti,

ad esempio per assicurare efficacia e tempestività nella

veicolazione alle clienti di informazioni e messaggi

promozionali. Adesso i nostri clienti riescono a creare,

in pochissimi secondi e semplici passaggi, post, stories e

messaggi promozionali efficaci e ben strutturati.”

Hair Designer: Salvo Filetti @ Compagnia della Bellezza


ROBERTA FIORINDO RESPONSABILE EDUCATION KAO ITALY

Con la pandemia, Kao Italy ha sperimentato nuove modalità di formazione anticipando

un processo evolutivo di tecnologia e comunicazione ormai ritenuto necessario. “Webinar

interattivi o piattaforme di formazione on demand faranno parte del nostro nuovo

modo di lavorare e di fare formazione anche in futuro, ma questa modalità virtuale sarà

un’integrazione e non una sostituzione della modalità in presenza”, ha spiegato Roberta

Fiorindo. “I seminari tecnici e pratici, cuore della nostra formazione, devono sicuramente

essere fatti in presenza per consentire il corretto apprendimento e il confronto. La

conferma arriva anche dai nostri clienti: abbiamo già moltissime prenotazioni per

il 2022.” Per l’azienda, l’education online favorisce l’apertura all’estero con costi più

contenuti e senza barriere di lingua. “Poter seguire un seminario internazionale senza

necessità di spostamenti è un bel vantaggio e il problema della lingua è facilmente

superabile. Già dallo scorso anno organizziamo on line un grande evento internazionale,

la Kao Salon Virtual Experience: 48 ore di show, demo e talk, in cui gli Artisti Goldwell,

KMS e Oribe presentano le loro ultime collezioni. Tutti gli show sono stati tradotti con

un dedicato voice over consentendo così la massima comprensione.” Dal punto di vista

del business Roberta Fiorindo non ha dubbi: “La redditività della formazione non è un

elemento rilevante in questo settore, quanto invece lo è dare ai nostri saloni gli strumenti

necessari per sviluppare le loro abilità tecniche e far crescere il business.”

Hair: Angelo Seminara, Goldwell Global Ambassador

Photo: Txema Yeste

Creative Direction: Daniele Pavarani @ Italian Style Energy Framesi

Photo: Karel Losenicky

CAMILLA FRANCHINA

RESPONSABILE SERVIZI PROFESSIONALI FRAMESI

Progetti ‘one to one’ per una crescita del business modulata sulle specifiche esigenze

dell’acconciatore sono il cuore della proposta Framesi. “Progetti che si avvalgono di

oltre sessanta consulenti specializzati e organizzati prevalentemente in presenza per due

motivi: rispondere ad una richiesta sempre più pressante dei clienti di tornare ad avere

rapporti diretti; perché si tratta di attività tecnico stilistiche che necessitano di lavori

pratici”, ha spiegato Franchina. “Le due tipologie formative, in presenza e online, sono

entrambe utili, ma con declinazioni diverse. La presenza è sempre la più verificabile, i

webinar sono più interessanti per contenuti di taglio teorico. Il periodo pandemico ci

ha costretto a rivedere le cose anche in un’ottica di maggiore attenzione alle esigenze

individuali, che proprio per il periodo che stiamo attraversando hanno fatto emergere

necessità di soluzioni differenti e meno standardizzate, con una maggiore attenzione ai

bisogni del mercato.”

TEAM GOGEN

DIREZIONE ARTISTICA ALTER EGO ITALY

Gruppo considerato tra i più eclettici e creativi sulla scena

dell’hairdressing internazionale, il Team Gogen, partner

Alter Ego Italy, è composto da Gina Rossi, Jerry Del Duca,

Marco Lamberti e Alessandro Abei. Per il gruppo la

formazione in Italia è attualmente un po’ statica, seppur

di ottimo livello. “In particolare, mancano due concetti

fondamentali: cultura e subcultura della professione.

I giovani devono formarsi sulla parte tecnico-stilistica

apprendendo la teoria di base ma affrontare anche

materie di cultura generale con contenuti di arte, moda,

design e architettura. Per stimolare i futuri hairstylist

ad una professione più dinamica e completa in tutte le

sue forme e competenze.” La formazione in presenza?

“Era e sarà essenziale per avere un contatto umano ed

emozionale ma senza dimenticare la realtà aumentata.

Grazie alle nuove tecnologie, siamo in grado di offrire

una versione digitale delle sessioni che eravamo abituati a

vivere vis-à-vis – spiega il gruppo - con lati positivi quali

la velocità della didattica e la facilità della condivisione

delle varie tematiche su tutto il territorio nazionale e

internazionale.”

Art direction: A. Abei, J. Del Luca, M. Lamberti

Colour: Gina Rossi/Photo: Alessandro Abei

education

107


Art Director: Jo Capelli e Alessandro Galetti @ Art Hair Studios for Wella

Photo: Severino Orlandi

SIMONE GALANTE FRANCHISE LEADER WELLA COMPANY

Quando si parla di gruppi, Wella non ha dubbi. In termini di servizi devono puntare

su aree di sviluppo ormai indispensabili per stare sul mercato: education in aula e

online con metodi identificativi e riapplicabili in salone; coach education per seguire

il cliente tutto l’anno; contenuti social mediamarketing e piani di comunicazione

verso il consumatore finale. “Per i nostri gruppi - Art Hair Studios, Centro Degradé

Joelle, James Parrucchieri, Mitù e The Best Club - la digitalizzazione è il futuro ed

è una delle aree su cui investire anche dal punto di vista education”, ha dichiarato

Simone Galante. “La nostra formazione prevede un mix di formazione in aula

e online a seconda dei contenuti e del target: i webinar possono offrire ai saloni

una buona formazione specialmente sotto il punto di vista manageriale e uso dei

prodotti, in aula vengono erogati i seminari step by step (area tecnica e stilistica)

che richiedono approfondimenti ed esperienza sul campo.” Per i saloni associati,

appartenere ad un gruppo significa avere la garanzia di una crescita costante:

“Oggi gli acconciatori sono molto più attenti alla qualità formativa (ma anche

aggregativa) erogata che non al blasone del gruppo stesso, elemento che un tempo

invece ne guidava la scelta associativa – spiega Galante – La sfida è riuscire a

coinvolgere i giusti saloni nel giusto progetto, dimostrando di essere non solo al

passo con i tempi ma anche in grado di fornire rinnovamento continuo. Formazione

e comunicazione dovranno essere un mix tra live e virtuale, senza dimenticare che la

componente artigianale ed artistica continuerà a farla da padrone.”

MAURO GALZIGNATO KEMON EDUCATION DIRECTOR

Arte, design, moda, musica. Mauro Galzignato, Best Hairdresser of The Year nel 2016 e nel 2018,

trova ispirazione in tutto ciò che lo circonda e trasforma questi spunti in look contemporanei.

Per lui la formazione in presenza rappresenterà in futuro un lusso: “Chi deciderà di investire in

questa modalità avrà delle aspettative altissime e, giustamente, dovrà trovare stimoli che non si

possono percepire attraverso uno schermo: mi riferisco alle competenze comunicative, empatiche

e, in alcuni casi, anche tecniche”, spiega. “La pandemia ha solo accelerato un processo alternativo

alla formazione classica che era già iniziato anni fa. Cambiano le dinamiche di business, che per

essere redditizio deve lavorare su macro numeri, avere una cospicua base di utenti. Sicuramente

la capillarità è uno dei maggiori pro per chi organizza formazione online, mentre la comodità e

il risparmio è interessante per chi vi partecipa. Per sopperire alla mancanza di quell’empatia che

normalmente si crea dal vivo, si possono preferire eventi digitali in diretta a lezioni ‘registrate”.

Ma i tanti stimoli gratuiti che gli utenti trovano in rete penalizzano l’education professionale

online? “Sono complementari – risponde – Le ‘pillole digitali’ hanno l’obbiettivo di creare

curiosità e stimoli che necessitano però di maggiori approfondimenti attraverso una vera e propria

formazione digitale.” Interessante la considerazione di Mauro relativa alla democrazia del mondo

digitale: “In rete ognuno è libero di pubblicare ciò che vuole e questo è sinonimo di libertà, la stessa

libertà che però, a volte, inquina il nostro mercato con pubblicazioni prive di concetti o messaggi

coerenti, mancando di rispetto a chi questo lavoro lo esercita in maniera seria e professionale.”

Art Direction: Mauro Galzignato for Kemon

Photo: Pier Nicola Bruno

Paul Gehring for Vitality's

PAUL GEHRING CREATIVE DESIGNER VITALITY'S

Esperto di consulenza creativa, Paul Gehring unisce previsioni moda,

ricerca di tendenze e relazioni di mercato per realizzare collezioni e

percorsi education in linea con quanto richiesto dal settore. “Oggi

specializzazione è la parola d’ordine per raggiungere la formazione al

top. Internet ha democraticizzato la conoscenza ma proprio per questo

bisogna essere ancora più preparati di prima per poter offrire una

vera formazione professionale, mostrando non solo cosa, ma anche il

perché”, spiega l’hairstylist. “È importante saper distinguere ciò che la

rete ci offre perché l’insegnamento professionale è qualcosa di diverso

dal condividere ‘qualcosa che si sa fare bene’. In questo momento c’è

una sovraesposizione di informazioni che crea affaticamento, solo il

deep learning permette di andare avanti e di cambiare la tua idea su

qualcosa. Il resto è intrattenimento. Da un punto di vista business,

il vantaggio della formazione online è poter raggiungere in breve

tempo e senza spese di viaggio più persone. Gli svantaggi riguardano

l’investimento per noleggiare uno studio o acquistare attrezzature

come telecamere e luci. Chi partecipa risparmia in spese di viaggio,

guadagnando in termini di comfort e anonimato. Non possono però

godere di contatti sociali diretti con i colleghi o esercitarsi nei passaggi

tecnici sotto la supervisione del formatore.”


SARA LONGAGNANI

RESPONSABILE JAMES PARRUCCHIERI

Un’accademia, un metodo riconosciuto a livello internazionale, un gruppo

di affiliazione - James Hair Fashion Club - sono le caratteristiche essenziali

del marchio James Parrucchieri. “La formazione è il motore della crescita –

afferma Sara Longagnani – Ecco perché i nostri associati vengono formati

ed aggiornati sul Metodo James Hair System, sulle tendenze e le tecniche

attraverso seminari, incontri one to one, materiali cartacei e iniziative digitali.

La pandemia ha sicuramente cambiato il modo di comunicare e fare education,

ma per il nostro brand la formazione in presenza rimane sempre la modalità

fondamentale per imparare, mentre l’online acquisisce valore quando si vuole

fare un recap con gli allievi dell’accademia o per dare ai nostri affiliati delle

‘speciali pillole’ informative. Per il 2022 stiamo studiando, un blog dove ogni

nostro associato potrà avere un vero e proprio filo diretto con i coach. In

accademia abbiamo anche dedicato un’aula per la formazione in streaming

e un team dedicato.” I tanti stimoli gratuiti che gli utenti possono trovare in

rete penalizzano l’espansione dell’education professionale online? “Non siamo

in competizione con i tanti tutorial che si trovano online perché il livello di

professionalità non è assolutamente paragonabile.”

Art Direction: James Longagnani @

James Hair Fashion Club/Photo: Fulvio Maiani

Art Direction: Lorenzo Marchelle for Alfaparf Milano

Photo & Production: Booking Agency Milano

LORENZO MARCHELLE

GLOBAL AMBASSADOR ALFAPARF MILANO

Figlio d’arte e direttore dell’Attilio Artistic Team, Lorenzo Marchelle vanta una

formazione internazionale con esperienze a Londra, Berlino, Parigi. Vincitore

del Best Hairdresser of The Year 2019, per Lorenzo ciò che manca nelle scuole

professionali è il percorso base. “È importante che i colleghi facciano corsi

sviluppati a lungo termine per la crescita del salone e del team di lavoro - spiega -

Con Alfaparf Milano stiamo costruendo vari percorsi formativi: in questo

momento ben cinque accademie aziendali sono strutturate sul mondo colore

e decolorazione, ma stiamo lavorando per dar vita ad un’Academy Young

improntata sul taglio. È inoltre fondamentale affidarsi ad esperti del settore e,

anche se personalmente prediligo il contatto diretto in aula, è importante che ci si

allinei con tutto quello che potrà essere la formazione in rete, sfruttando i canali

web e social, soprattutto per l’education all’estero. Avendo cura però di scegliere

i corsi giusti, realizzati da professionisti: spesso è capitato, soprattutto durante la

pandemia, di vedere cose improvvisate.”

Next in Hair

Un grande momento di formazione ma anche di ispirazione, un percorso alla

scoperta dei trend del 2022, un aggiornamento a 360 gradi sulle tendenze

hairstyling e beauty realizzato in digitale grazie alla collaborazione con LiveZone.

Next in Hair de L’Oréal Prodotti Professionali è composto da tre momenti

fondamentali: due ore di live event, andati in diretta l’8 novembre ma disponibile

anche on-demand; sei masterclass su Access dedicate all’approfondimento dei

trend presentati on-stage; dodici tutorial, sempre su Access, con le tecniche relative

ai trend 2022. Tra gli hairstylist protagonisti delle masterclass, tre italiani - Luigi

Neri, Salvo Filetti e Mauro Situra - la statunitense Danielle Keasling, lo svedese

Alireza Mousavi e il francese Sache De Carteret.

education

109


Hair: Sens.ùs Hairlovers

MICHELE MINCIOTTI

RESPONSABILE TECNICO GLOBAL FASHION ACADEMY SENS.ÙS

La Global Fashion Academy di Sens.ùs Hairlovers è antesignana della

formazione online. Il responsabile tecnico, Michele Minciotti, ha

iniziato nel 2013 a studiare i primi format di webinar che già dal 2015

sono entrati a far parte dell’offerta formativa dell’accademia insieme ai

corsi in presenza. “Ci è capitato di sostituire il nostro consueto incontro

internazionale ‘Train the Trainers’ con numerose sessioni formative

online, risultate utili per mantenere il coinvolgimento e al tempo stesso

un aggiornamento costante in ambito prodotto e servizi. I costi sono

decisamente più contenuti perché si evitano trasferimenti e spese di

ospitalità, mentre per superare le barriere linguistiche richiediamo la

presenza di un interprete”. Per il brand, nella formazione online oggi

manca una parte di 'gamification', cioè l’uso di elementi propri del game

design per rendere il corso più interattivo e più coinvolgente per chi

partecipa. “In Global Fashion Academy stiamo lavorando per perseguire

questo fine con agenzie specializzate e introdurre nei nostri webinar

elementi di gamification dal secondo semestre 2022.” Tra le novità del

prossimo anno anche un nuovo progetto dal format innovativo, ispirato al

mondo del food. “Vorremmo usare la nostra “cucina del colore”, che tanto

piace ai clienti, per ambientare dei webinar e dirette social in cui accogliere

ospiti e giovani acconciatori – spiega Minciotti - Non sveliamo di più...

sarà una sorpresa.”

Art Direction: Luigi Neri @ Class Hair

LUIGI NERI ART DIRECTOR CLASS HAIR

Class Hair nasce a Prato da Ernesto Spica, business

coach del gruppo, e Luigi Neri, Art Director. “Gli

acconciatori oggi hanno bisogno di un programma

educational più autentico e di valore – ha spiegato

Neri – La formazione deve diventare attivante:

essere in grado di trasformare il sapere in azione

dando la possibilità al parrucchiere di utilizzarla

come strumento per aumentare i propri margini di

guadagno, gestire in maniera organizzata il team di

lavoro e ottenere il massimo potenziale dal proprio

salone.” Per le partnership sono preferibili i corsi

online o quelli in presenza? E i costi? “L’efficacia

di un corso digitale dipende molto dal contenuto.

Se parliamo di formazione manageriale o di tipo

teorico, il digitale interattivo può raggiungere

risultati molto soddisfacenti; quando invece

proponiamo formazione tecnico stilistica, la

presenza diventa indispensabile per poter seguire

il cliente in maniera attenta durante i vari step di

lavoro.

I costi di un corso online rispetto ad uno in

presenza non cambiano, perché per ottenere il

massimo potenziale da un corso in digitale è

necessaria una regia che lo renda il più dinamico

possibile attraverso le riprese, e il supporto di

tecnici specializzati per gestire con immediatezza

l’interazione dei partecipanti e la fluidità dei

contributi video o slide. Inoltre, l’unica possibilità

per eseguire pratiche step by step online è

suddividere i partecipanti in gruppi di massimo

4 persone, solo così il formatore può seguire i

passaggi e dare loro feedback immediati.”


Creative Director: Toni Pellegrino @ Art and Science

Photo: Domen & Van de Velde

TONI PELLEGRINO

FONDATORE ART AND SCIENCE BY TONI PELLEGRINO

Fondatore di un brand che fa dell’arte una fonte di ispirazione e della scienza un

metodo di taglio e colore codificato, Toni Pellegrino ritiene che “la formazione debba

tornare alla conoscenza della materia, al perché un taglio regge tre o quattro mesi

mentre un altro, dopo due settimane, non ha più forma.” Per lui i social vanno usati

con criterio perché “la sovraesposizione crea un’ansia da prestazione che danneggia

la qualità dei contenuti”, ma conoscere bene gli strumenti digitali è altrettanto

fondamentale per chi vuole fare impresa. “Tutta la nostra formazione cerca di

avvicinare a una digitalizzazione utile attraverso attività di tutoring in campo di

comunicazione e marketing e attraverso un gestionale super intuitivo di grande

supporto sia all’education che al marketing.” Per le partnership sono preferibili i

corsi on line o quelli in presenza? “Dipende. La tecnologia è stata di enorme sostegno

durante questi difficili mesi e rappresenta un grandissimo potenziale per attività

manageriale e per la parte teorica dell’education, ma noi siamo

artigiani, lavoriamo sulla materia e la dobbiamo vedere e toccare.

Abbiamo bisogno di un contatto visivo tridimensionale, quindi

se parliamo di taglio e colore lavorare in presenza resta il top.

Il digitale abbatte i costi e fa risparmiare tempo, ma è una

seconda scelta. Detto questo, la formazione strettamente tecnicostilistica

online non può avere costi identici si corsi in presenza.”

Per le sezioni pratiche di step by step online come vi organizzate

per dare un feedback immediato ad eventuali errori? “Lavoriamo

in workinar: i diversi saloni sono collegati in rete e ciascun team

lavora con un insegnante di supporto. Il lavoro viene fatto step by

step e alla fine delle fasi principali tutti i partecipanti posizionano

la testina davanti alla telecamera, facendola ruotare, così che

tutti possano ascoltare mentre diamo il feedback. Le correzioni

dunque vengono fatte subito, ma tra visione piatta e connessioni

spesso instabili non nascondo che le difficoltà ci sono.”

Art Direction: Filippo Sepe@ Crazy Fashion

FILIPPO SEPE FONDATORE CRAZY FASHION

Non c’è professionalità senza formazione per Filippo Sepe, che da

sempre si colloca tra gli stilisti e formatori italiani più richiesti nel

panorama mondiale. “Il maggior problema della formazione oggi è che

il nostro lavoro diventa sempre più complicato - racconta ad Estetica -

i giovani pensano che basti saper tagliare e colorare i capelli per essere

parrucchieri esperti, ma non è così. Saper fare il nostro lavoro richiede

competenze a 360° e solo una formazione adeguata e un continuo

aggiornamento possono aiutarci a tenere il passo.” La vostra proposta

education prevede corsi online o solo in presenza? “Attualmente tanti

corsi sono ancora online perché ancora sussistono problematiche dello

spostarsi di persona. I corsi online sono ormai il presente e anche il

futuro - offrono costi più contenuti e chi conosce le lingue può seguire

anche gli eventi internazionali restando seduto a casa - ma il rapporto

diretto è tutt’altra cosa.” Quali i più richiesti? “Tecnici, manageriali,

social. Le richieste sono variegate ma a farla da padrone rimangono

sempre i corsi fashion”


MARCO TODARO CREATORE ARPÈGE OPERA

Fondatore di Casa Arpège e creatore, in partnership con Emsibeth, del brand

Arpège Opera, Marco Todaro delinea le lacune della formazione oggi. “Mancano

soluzioni concrete, reali, professionali, da riportare nell’immediato nei saloni,

e mancano proposte di valore aggiunto verso la cliente”, afferma. L’hairstylist

torinese utilizza il web per rafforzare o anticipare i contenuti da trattare in

presenza e trova interessante utilizzare a vantaggio della crescita professionale

l’unione delle due modalità. “I tanti input gratuiti che si possono trovare in

rete stimolano gli utenti a elevarsi e confrontarsi - spiega Marco – quello che

invece trovo non etico sono i parrucchieri che, dopo aver partecipato a corsi di

valore aggiunto, per stupire clienti e colleghi svelano pubblicamente gestualità

o piccoli segreti che occorrerebbe invece custodire e riporre gelosamente nel

proprio bagaglio culturale. Questo comportamento andrebbe regolarizzato con

pene anche risarcitorie sulla proprietà intellettuale.” Quali sono i corsi che gli

acconciatori cercano di più? “Ho notato che nascono ovunque corsi di strategia

e di metodo del successo che, a mio avviso, spostano il focus su una direzione

sbagliata. La nostra è una professione che ha grandi responsabilità, come quella

di rendere più bella la donna e di fare in modo che l’Italia continui a mantenere

il vecchio primato dell’eleganza e del buon gusto. Per questo occorre prepararsi

seriamente prima di offrire un servizio, aiutando la categoria non ad affilare i

denti per fare business ma a gestire al meglio la propria realtà.”

Art Direction: Marco Todaro @ Arpège Opera/Photo: Federico Tardito

L’Academy di Mimmo Laserra

Ubicata all’interno di Palazzo Taverna, nel centro storico di Roma, la nuova accademia di

Mimmo Laserra organizza corsi con al massimo 10 partecipanti ad aula e dice no ai corsi

online. “L’accademia è stata strutturata in tre sale indipendenti fra loro, ognuna della quale

si differenzia, grazie alla collaborazione con Maletti, per design, arredo e funzionalità.

Grazie a questa disposizione, è possibile mantenere il limite massimo di dieci partecipanti

per sala, rispettando a pieno le norme vigenti in merito al covid-19”. Perché hai scelto di

non fare corsi online? “Dopo un’analisi di mercato fatta anche insieme ad altri colleghi, è

emerso che si preferisce di gran lunga vedere e lavorare in presenza, rafforzando il rapporto

tra formatore e corsista. Il vantaggio di poter fare domande, di interagire e di sentire

l’emozione del momento permette una maggiore comprensione dei concetti illustrati, sia

tecnici che stilistici.” Che cosa manca secondo te alla formazione di oggi? “Non penso

manchi qualcosa, anzi forse c’è anche troppo, ed è per questo che bisogna filtrare questo

eccesso di informazioni per avere una giusta direzione verso l’eccellenza”.

112 education


I corsi:

quali scegliere?

Una breve panoramica sui corsi che le aziende tricologiche presentano per l’anno 2022:

in presenza e online per essere al passo coi tempi nella professione. Lo studio e il continuo aggiornamento contribuiscono

a migliorare le proprie abilità e la capacità di mettersi sempre in gioco, in un mercato in continua crescita competitiva.

ALFAPARF MILANO

CORSO: Fusion Exclusive Color System

DESCRIZIONE: un percorso colore esclusivo che si ispira ai gioielli, unici e preziosi come i capelli.

L’arte orafa e quella della coiffure hanno in comune la passione, la tecnica, la selezione dei materiali più pregiati per

ottenere il più esclusivo dei risultati. Grazie al Fusion Exclusive Color System sarà possibile impreziosire un colore in

tempi brevi e rendere uniche le clienti.

LIVELLO: avanzato / TARGET: Titolari/Direttori Tecnici / DURATA: 3 giornate (dom - lun – mar)

Glorianna Vaschetto

ALTER EGO ITALY

CORSO: L’accademia del colore

DESCRIZIONE: percorso che permette di approcciare il mondo del colore da un punto di vista diverso. Non mera

applicazione di tecniche di colorazione, ma un approfondimento di colorimetria, chimica e trend, che permettono al

colorista di diventare un “alchimista”.

DURATA: tre incontri: 1°, colorimetria innovativa, cosmetologia e chimica teorica sui prodotti, approccio completo

alla diagnosi, role play e viaggio in laboratorio; 2°, l’azione schiarente sui capelli, cosmetologia e chimica teorica

sui prodotti, decolorazioni e decapaggi, role play; 3° incontro, realizzazione pratica su modelle per imparare

sperimentando. Presentazione e confronto in aula dei risultati ottenuti.

DAVINES

CORSO: Talent Green House Competition

DESCRIZIONE: un programma di education unico per consentire a 100 nuovi talenti del settore di essere guidati da

stilisti-icona di fama mondiale con la speranza di arricchire e ispirare la nuova generazione di hair artist. Per sei

mesi gli allievi vengono guidati attraverso un rigoroso processo di formazione in cui si confrontano in una serie di

competizioni a tema. Un team di artisti internazionali funge da maestri mentori, offrendo ai partecipanti critica,

motivazione e ispirazione. Questo programma offre ai partecipanti e alle loro attività una piattaforma più ampia per

amplificare la loro esposizione e visibilità a livello di settore tramite i canali social ufficiali di Davines.

ISCRIZIONE: dal 3 gennaio al 1 aprile 2022

ELGON

CORSO: Percorso Balayage e Colore

DESCRIZIONE: un percorso specifico di sviluppo dell’offerta colore e balayage per i saloni.

Durante il corso i partecipanti replicheranno passo a passo tecniche balayage, schiariture

e servizi colore, apprenderanno come scegliere la più adatta per ciascuna cliente, come

proporre il servizio, come prezzarlo e come gestire la rivendita. Lavoro pratico su testina.

Il percorso mira ad un accrescimento della formazione tecnica del partecipante.

FARMACA INTERNATIONAL

CORSO: Curly Expert

DESCRIZIONE: acquisire le tecniche base dedicate ai capelli ricci, forma e colore, adatto ad esaltarne il movimento

per enfatizzare i volumi e lo styling delle Curly Lovers. Identificazione delle varie tipologie di ricci.

FORMULA: Visual&Work. Presentazione su modella di una forma e colore per tipologia.

Riproduzione da parte del partecipante di 2 forme taglio & posizionamento colore con relativo styling su poupette

ricce. Tenuto dal Direttore Artistico Genny D'Auria.


I corsi: quali scegliere?

FRAMESI

GOLDWELL

MATRIX

SENS.ÙS

WELLA

114 education

CORSO: Morphosis Beauty Consultant

DESCRIZIONE: 2 o più incontri dedicati a conoscere la linea e le sue applicazioni, partendo dallo studio

del capello e del cuoio capelluto fino alla prescrizione del trattamento Morphosis più adatto alle diverse

esigenze. Si impareranno le tecniche di massaggio e si potranno creare in salone eventi speciali anche per la

clientela, invitandola per l’analisi del capello e della cute. Oltre a questo, il parrucchiere potrà scegliere di

fare anche un incontro di Morphosis Beauty Retail dedicato alle tecniche di rivendita.

CORSO: Blonde Specialist

DESCRIZIONE: corso dedicato al mondo del biondo. in cui vengono svolte tecniche avanzate di

sfumatura e nuovi servizi in salone sui biondi, sviluppati da Goldwell sulla base delle tendenze

del momento. Il seminario si svolge con sessioni pratiche su modelle per la realizzazione di un

biondo personalizzato e unico su ciascuna di loro. / DURATA: 3 giorni

INEBRYA

CORSO: Consulenza di immagine

DESCRIZIONE: corso tenuto dall’esperta internazionale Ivonne Garcia e Carla Bergamaschi, Global Artistic

Team Director Inebrya supportata da alcuni dei Brand Ambassadors italiani. Saranno trattati i seguenti

argomenti, fruibili in più moduli suddivisi per tematica: introduzione alla consulenza d’immagine, studio

della teoria del colore, armocromia, tipologie cromatiche ed esempi pratici su modella; consonanza e

dissonanza con diagnosi cromatica e definizione obbiettivo, come elaborare la proposta alla cliente.

KEMON

CORSO: Trend Prediction

DESCRIZIONE: un meet&greet ispirazionale con il direttore artistico Mauro Galzignato che diventa un viaggio dedicato agli stilisti e alle tendenze

moda che influenzano maggiormente cultura e costume della società moderna, con approfondimenti dedicati al mondo capelli. Il format prevede

un seminar show (look&learn) alla domenica, con la possibilità, il giorno seguente, di partecipare all’esclusivo workshop di approfondimento

“Trend Privé”. AREA DI INTERESSE: Moda e stile / LIVELLO: titolare e collaboratore esperto / QUANDO: domenica / SEDE: itinerante

LA BIOSTHÉTIQUE

CORSO: Come trasformarsi da applicatori di colore a coloristi.

DESCRIZIONE: imparare tecniche abbinate alle appropriate armonie cromatiche, che permetteranno di

valorizzare il viso di ogni cliente.

CONTENUTI: il corretto posizionamento del chiaro e dello scuro, morfologia del viso, contrasti cromatici,

pelle, incarnato, sottotoni, colore degli occhi. Tecniche semplici e veloci.

LIVELLO: Collaboratori con esperienza. / DURATA: 2 giorni

CORSO: Color Tik-Tok

DESCRIZIONE: per essere un professionista dell’hairstyle non bastano solo le conoscenze tecniche: è necessaria un’apertura al mondo social

e digitale che ampli le possibilità di comunicazione. Il percorso Color Tik Tok tratta tre focus: il mondo della colorimetria, il mondo delle

schiariture e delle correzioni colore e il mondo del design del colore. Tutti questi argomenti sono trattati unendo sempre il mondo della

comunicazione digitale, in particolare Tik-Tok grazie anche agli interventi di esperti esterni. I partecipanti sono divisi in squadre con il

supporto di coach e si sfideranno nella creazione di elaborati e look finali che decreteranno una squadra vincitrice e un vincitore assoluto.

CORSO: World Dyes.

DESCRIZIONE: giocare con la fantasia, creare nuance! Il mondo delle colorazioni dirette ha un mercato in

crescita, esigente e informato. Con questo corso si apprendono le tendenze del momento da proporre ai

clienti e si impara un metodo di lavoro per effettuare dei servizi colore di alta qualità e in totale sicurezza.

DURATA: 1 giorno / NUMERO PARTECIPANTI: da 8 a 16

CORSO: Color Web Academy

DESCRIZIONE: Percorso di formazione online interamente dedicato al colore e alle schiariture di base con la straordinaria collaborazione

dello IED (Istituto di moda e Design). ELEMENTI PRINCIPALI DEL CORSO: 3 mesi di formazione, 4 moduli, 11 classroom in diretta zoom

per un totale di 44 ore di formazione, 3 relatori. Infine 4 test di verifica ed esame finale in presenza al Wella Studio Milano con cerimonia di

consegna attestati firmati Wella Italia e IED.


The World’s Leading

Trade Beauty

Network

• 17 editions:

7 in-house + 10 licensed

• Over 176,000 copies

of each issue distributed in

over 60 countries worldwide

• More than 800k fans/followers

worldwide

• 20 online platforms

and much, much more...

Follow us on:

Free for iPad

For further information please contact:

Edizioni Esav

Via Cavour, 50 - 10123 Torino (Italy)

Tel.: +39 011 83921111 - Fax: +39 011 8125661

w w w . e s t e t i c a m a g a z i n e . n e t

on AppStore


Wella Professionals

Echosline

Le aziende tricologiche sono sempre all’avanguardia in un

settore che nonostante tutto si mantiene stabile. Ecco alcune

novità per affrontare in bellezza il prossimo anno. Glorianna Vaschetto

1. WELLA PROFESSIONALS Silver Glow, il primo trattamento in salone che rivitalizza i capelli naturalmente grigi, senza profumo

e senza alcalinizzanti come l’ammoniaca e l’etanolammina, con pigmenti ossidativi grigi che svaniscono in maniera naturale.

2. SHATUSH Dedicati alle amanti del biondo, i prodotti Shatush Cool Blond sono formulati per ravvivare ed illuminare i biondi

naturali, correggere i viraggi indesiderati e neutralizzare gli sgradevoli riflessi gialli. 3. KÉRASTASE Da usare una volta alla

settimana, Argile Equilibrante è uno shampoo purificante all’argilla, disponibile in una cremosa formula che deterge delicatamente

con la giusta quantità di trattamento. 4. PROFESSIONAL BY FAMA Prodigious è uno spray multifunzione che si applica sui

capelli umidi per uniformare la porosità del capello e non necessita di risciacquo. 5. ALTER EGO ITALY Fast Color 10’, una

crema colorante veloce e permanente per capelli, vegan friendly, che garantisce un colore brillante e uniforme. 6. NOOK Black

Bleaching Cream è una speciale crema nera decolorante che permette di raggiungere schiariture fino a 7/8 toni e di realizzare

innumerevoli applicazioni: mèche, colpi di sole, bagni di luce, tecniche a mano libera e decolorazioni totali. Il capello rimane

morbido, idratato e setoso. 7. PARLUX Nei saloni arriva il nuovo ALYON® Red che dona una ulteriore nota di allegria e creatività.

Questo asciugacapelli è anche “Antibacterial”, la sua superficie è trattata con una speciale vernice antimicrobica con polvere d’argento.

8. ALFAPARF MILANO Semi di Lino Blonde è la linea di trattamento pensata per valorizzare i capelli biondi e silver, naturali

e decolorati. Tutti i prodotti sono arricchiti con pigmento viola blu che permette di neutralizzare gli indesiderati riflessi gialli.

9. SOCO Axenia Liss Kare per contrastare l’effetto crespo. Trattamento lisciante con cheratina, senza formaldeide, che si prende

cura dei capelli: liscia, lucida, rigenera, rinforza, idrata. 10. OWAY Il sistema Hair Loss è composto dal bagno cutaneo e capillare

specifico Micro-stimulating hair bath e dai trattamenti intensivi Densifying remedy, Vivifying remedy sensitive scalp e Nocturnal

hair remedy. 11. COTRIL K-Smooth, trattamento professionale dall’azione lisciante e disciplinante, studiato per rispondere

efficacemente a tutte le esigenze dei capelli ricci, mossi e indisciplinati, e per dare nuova vitalità ai capelli spenti. Tre tipologie di

servizi: ottenere un liscio perfetto, riduzione del volume in eccesso, azione anti-crespo e disciplinante. 12. ECHOSLINE Nasce la

linea Echos Color, creme coloranti professionali per capelli 100% vegan, senza PPD e senza resorcina con una formula e un pack

totalmente rinnovati rispetto all’ultimo Echos Color. 13. SINESIA Super Drops è la linea pensata per offrire un servizio tailor made

a 360°, prodotti super concentrati studiati per essere usati da soli, come perfezionatori sui capelli o come sieri di bellezza sul viso.

116 products


1 2 3

4

Anche in inverno

i capelli hanno

bisogno di attenzioni

e cure specifiche per

risplendere al meglio

5

6

8

7

9

Elchim

11

12

13

10


1

2

4

3

5

6 7

Standard qualitativi

sempre

più elevati e

risultati sorprendenti

con i

prodotti pensati

per il salone

10

8

9

12

11


Jean Paul Minè

Kemon

1. ALTER EGO ITALY Filler Treatment è composto da tre prodotti, Filler Shampoo, Filler Conditioning Cream e Filler

Booster, formulati per rimpolpare, idratare e svolgere un’azione anti-età sui capelli, che risultano più corposi ed estremamente

luminosi sin da subito. 2. DAVINES Per contrastare la caduta da fattori androgenetici, Naturaltech Energizing Superactive

è il siero stimolante e che riduce la iperproduzione di sebo e migliora la densità della chioma permettendo ai capelli di crescere

più forti. 3. KEMON Amplia la gamma care Actyva lanciando Coloro, linea di colorazione demi-permanente. Senza

ammoniaca, oltre a contenere olio di cocco e Velian Complex è formulata secondo il disciplinare Green&CleanCosmetics,

che la porta ad avere un’altissima percentuale di ingredienti naturali, a essere certificata vegan e dermatologicamente testata.

4. ELCHIM Phon di nuova generazione 8TH Sense Run Lily Rose è dotato di un motore digitale brushless (Bldc

Technology) innovativo, leggerissimo e con durate eccezionali, interamente prodotto in Italia. 5. EMSIBETH Ethè Mask

Mani è una maschera - sotto forma di gel - che aiuta la pelle a combattere i segni dell’invecchiamento cutaneo, garantendo

un buon livello di idratazione e una migliore compattezza, grazie all’acido ialuronico a medio peso molecolare. 6. JEAN

PAUL MYNÈ La laminazione termica Lamilock è il trattamento professionale che coniuga la tecnologia termica di Thermo

Repair in grado di ricostruire la fibra capillare, con la tecnologia di Oxilock Plasma Reset in grado di liberare la struttura

dagli stress, dagli agenti atmosferici e dai metalli pesanti. 7. GHD Per chi vuole brillantezza senza crespo: max styler è in

grado di domare i capelli lunghi, spessi e ricci in metà tempo con le sue lamelle più grandi del 70% che offrono risultati

eleganti, senza utilizzo di calore eccessivo. 8. FRAMESI Ridona ai capelli danneggiati resistenza, lucentezza e pettinabilità

con Revitalising Shampoo, Express Filler, Precious Fluid, il trattamento di rigenerazione totale Morphosis. 9. TOGETHAIR

Nella linea Sea Force c’è la Maschera remineralizzante a base di Coral-P perfetta per rivitalizzare cute e fibra capillare in

un programma di trattamento per la caduta dei capelli. Può essere utilizzata come trattamento pre-shampoo, per la cute,

o applicata sulle lunghezze dopo il lavaggio. 10. SOONE Gelacca Spray Ecologico Modellante adatto per essere utilizzato

pre e post piega, per modellare e fissare come una lacca in un unico gesto e con la praticità dello spray. Ha effetto memoria

elastica, il che garantisce elasticità e forma a lunga durata senza appesantire i capelli. 11. ELGON Da portare sempre in

borsetta la lacca Affixx 101 Fix It! Ultra Strong Hairspray con formula ultra-forte, in grado di donare un effetto corposo

istantaneo al capello. 12. DOTT. SOLARI Ammonia free, Artic Toner - nella gamma Blondie - è la crema colorante per

tonalizzare i biondi e ottimizzarne le sfumature dopo le schiariture e le decolorazioni. I biondi risultano straordinariamente

intensi e luminosi, dal riflesso perfetto per valorizzare la bellezza della cliente.

products

119


World 1/Ott

Estetica alle fiere d’autunno

L’ArtBook che Estetica ha prodotto

in ‘limited edition’ per l’esposizione

universale di Dubai è stato protagonista

di sei anteprime che si sono

svolte presso le sei principali fiere

autunnali del settore, da Onbeauty di

Bologna all’Mcb di Parigi, a Beauty

Istanbul. Prodotto in partnership con

Tipostampa, Timeless Hair & Beauty

ArtBook è un prezioso scrigno di 100

icone senza tempo che ripercorrono

i tre quarti di secolo della storia di

Estetica Magazine.

Dubai 5/7 Ott

Beautyworld Middle East

Ripensare, Reinventare e Riscoprire.

Sono le 3R della 25ª edizione di

Beautyworld Middle East che ha visto

le aziende di tutto il mondo ansiose di

riconnettersi e scoprire le tendenze

che stanno plasmando l’industria della

bellezza in un mondo post-pandemia.

L’evento ha accolto oltre 31.000

visitatori provenienti da 116 paesi in

visita con un percorso completo di

eventi, dalle esperienze olfattive alle

dimostrazioni live, dai barber show

ai talk. Prossimo appuntamento:

31 ottobre/2 novembre 2022

Sfi late, cinema,

mostre, serie tv,

eventi sportivi,

charity e teatri.

La bellezza

scende in

campo, in ogni

settore...

Milano 12 Ott

Insieme

Amore, rispetto, ascolto, condivisione

e responsabilità. Sono questi i concetti

chiave di Insieme, una mostra che è

stata esposta alla 7.24×0.26 Gallery di

Pier Giuseppe Moroni, Direttore Artistico

Wella, e tratta dall’omonimo libro

di disegni di Varinia Poggiagliolmi.

Una riflessione sulla famiglia oggi e

sul ruolo dell’artista-artigiano, portavoce

di valori che accompagnano il

cambiamento; un percorso di oltre 40

illustrazioni e una video installazione

dove all’interno del mondo animale

interagisce anche l’uomo, protagonista

di questa immensa comunità.

Milano 12/14 Ott

Festa del Cinema di Roma

Anche quest’anno Cotril è stato

sponsor della Festa del Cinema di

Roma in qualità di official hairstylist.

Tra le acconciature realizzate, quelle

di Daniella Tarantino - un messy

bun molto alto, che richiama gli

iconici raccolti di Brigitte Bardot -

e Aurora Giovinazzo, per la quale

sono state create onde morbide e

voluminose, perfette per valorizzare

il suo look parisien.

Rimini 17/19 Ott

ClassHair.Summit

Il gruppo Class è tornato in presenza

con una tre giorni di moda e business:

ClassHair.Summit. Ad aprire l’evento

l’Art Director Luigi Neri con la presentazione

di Flow Color Trend 21/22,

una passerella che ha raccontato i nuovi

stili e i nuovi bisogni di consumo

nell’attuale contesto sociale. Il lunedì

e martedì, sogni, obiettivi, potenzialità,

team con Ernesto Spica, Business

Coach del gruppo, e due super guest:

la mental coach Nicoletta Romanazzi

e Giovanna D’Alessio, Executive Coach,

Keynote Speaker e autrice.

Photo: GettyImages

Web 12 Ott

Gandini Club Digital Collection

Un viaggio nella primavera/estate 2022 con Gandini Club Digital Collection. “Si è trattato di uno

spettacolo di settanta minuti online per scoprire in anteprima le tecniche e le proposte moda di

questa bellissima collezione firmata dal nostro team internazionale”, ha dichiarato Gigi Gandini.

Uno show e una collezione che hanno visto protagonisti cinque gruppi di ricerca, venti stilisti in

passerella e sedici proposte moda, tra acconciature e proposte young, taglio, colore e spose.


Carrara 3/Nov

Fondazione Accademia

Carrara e Alfaparf Group

Nasce una nuova partnership per il

triennio 2021-2023, quella tra

Fondazione Accademia Carrara e

Alfaparf Group. Un’alleanza che

conferma le potenzialità della natura

pubblico-privata del museo e che si

tradurrà in una serie di iniziative

speciali sul tema della bellezza intesa

come cura di sé e mirate a coinvolgere

diversi enti pubblici. Attilio Brambilla

vicepresidente Alfaparf Group, ha così

commentato: “Sostenendo la Carrara

vogliamo promuovere la bellezza in

tutti i suoi profili.”

Cuneo 4/Nov

La bellezza scende in campo

Fedele al suo antico motto - Da sempre

con le donne e per le donne - Soco ha

annunciato una nuova importante

partnership al femminile. L’azienda ha

infatti scelto di sponsorizzare Cuneo

Granda Volley, il team femminile che

milita in prima serie nella stagione

21/22, per una profonda condivisione

di valori: l’attaccamento al territorio

piemontese, la rilevanza dello sport

come aggregante sociale e la tenacia

nel raggiungere i successi sul campo.

Milano 9/Nov

Nuove acquisizioni per Lisap

Lisap ha ufficializzato l’acquisizione di Parisienne

Italia. L’obiettivo dell’operazione è la creazione di

un polo industriale specializzato in prodotti ad alto

valore aggiunto. Polo che potrà attestarsi come

primo player in Europa per volumi e know how nella produzione di aerosol per il

canale professionale, ma che potrà essere anche tra i maggiori player nella produzione

di tinture per capelli. Obiettivo 2022, superare i 65 milioni di euro di fatturato.

Roma 12/Nov

Wella premia i migliori hairstylist

Nella prestigiosa location di Palazzo di

Montecitorio si è tenuta la cerimonia di

premiazione “Arti e professioni dell’eccellenza

Italiana - Premio Wella ai migliori saloni italiani”. Ecco i premiati: Miglior campagna

di comunicazione a Luca Piattelli; Di generazione in generazione, alla famiglia

Proserpio@Modeline; Girl Power a Greta Schepisi di Puccio & Franco; Contributo

allo sviluppo economico a Michele Calabrò, salone Vatami; Miglior talento under 30

a Marco Firriolo. Premio Speciale alla Carriera a James Longagnani.

Torino 17/Nov

Moda, stile, design, sport

Durante le ATP Finals di Torino, Exclusive Brands Torino ha presentato

un ricco palinsesto di attività aperte al pubblico: masterclass,

laboratori e tavole rotonde, come quella che ha visto protagonisti

il presidente EBT Paolo Pininfarina e Roberto Pissimiglia, Editore

di EsteticaNetwork. Un racconto a due voci, illustrato da oltre

cento immagini e moderato da Ruben Abbattista, per un viaggio

nel tempo tra moda e società, femminilità e eleganza, tendenze e

design. Tra le iniziative EBT, anche un’asta charity per i bambini di CasaOz e i

giovani di Fondazione Molinette grazie alla quale sono stati raccolti 20 mila euro.

Milano 18/Nov

Barberino's @ Peaky Blinders

In occasione dell’ultima stagione

della serie televisiva Peaky Blinders,

Barberino’s ha stretto una partnership

con Banijay Brands per il lancio di

una capsule collection a edizione

limitata legata a questo grande successo

distribuito in Italia da Netflix. Nuovo

look anche per lo shop di Milano -

Isola di Barberino’s - per un grooming

in perfetto stile da fratelli Shelby.

Sky 19/Nov

Nuovo look per

Ivana Lotito

Protagonista della quinta

e ultima stagione di

Gomorra, in onda

su Sky, l’attrice Ivana

Lotito ha detto addio al suo storico

taglio alle spalle e ha optato per un

bob destrutturato molto attuale

e in linea con i trend dell’autunno.

A firmarlo è stata Domenica Ricciardi,

Cotril celebrity hairstylist.

Leggi di piú su

ESTETICA.IT!


Riccione 21/22/Nov

Twodays experience

Screen e tagliatiXilsuccesso di nuovo on stage. Il loro evento annuale

Twodays experience ha registrato al Palacongressi di Riccione il tutto

esaurito, accogliendo più di mille acconciatori. ‘ Time to Enjoy’ è stato il

payoff di questa due giorni carica di ispirazioni e suggestioni: un dialogo tra

arte e acconciature, fatto di cromie variegate, tagli netti, frange destrutturare

e un momento di grande spettacolo grazie alla voce soul di Elodie.

Web 22/Nov

Hair Regeneration Vibes

Dopo 18 mesi di pandemia, i

parrucchieri sono sempre più alla

ricerca di nuove vibrazioni che

regalino al salone una nuova linfa

creativa. Mitù, il gruppo partner Wella

Professionals, ha risposto a questa

esigenza con un evento formativo

digitale e gratuito: Hair Regeneration

Vibes. Novanta minuti dedicati alle

grandi tematiche utili al successo del

salone e a chi vuole diventare una star

nella consulenza d'immagine.

Londra 30/Nov

124 events

Torino 25/Nov

Surrealismo pop

in Casa Arpège

Grandi occhi che osservano, capelli

come fiumi in piena, mood gotico

onirico. Il surrealismo pop di Angelo

Barile, sarà ospite fino al 17 marzo

2022 a Casa Arpège. Ancora una

volta, il salone ai Docks Dora di

Marco Todaro si propone come

officina creativa a tutto tondo,

ospitando artisti torinesi con l’intento

di farsi portavoce di istanze comuni e

al tempo stesso offrire alle clienti un

punto di vista nuovo sul mondo.

Un italiano alla conquista

di Londra

Daniele De Angelis, Art Director di

Toni&Guy di Londra, si è aggiudicato

il prestigioso premio London

Hairdresser of the Year 2021. “L’anno

scorso sono stato il primo italiano a

vincere questo premio e aggiudicarselo

per il secondo anno consecutivo è un

sogno diventato realtà - ha raccontato -

Era quasi una missione impossibile ma

spero di vincere anche per il terzo anno

ed entrare nella Hall of Fame dei British

Hairdressing Awards.”

Italia 25/Nov

Inebrya

per le donne

Inebrya rilancia il suo

impegno nella battaglia

contro la violenza sulle donne con la

seconda fase del progetto Beauty W/O

Fear, a supporto e in collaborazione di

Casa Viola del Gruppo Polis. In questa

fase gli acconciatori hanno omaggiato

alle proprie clienti delle bustine di trattamento

con il messaggio “Take Care &

Discover” e un QRcode che le ha condotte

sulla landing page (tradotta in otto

lingue) del progetto: attraverso cinque

brevi video le donne avranno modo di

scoprire le sfaccettature della violenza,

riconoscerne le conseguenze e, in caso

di necessità, uscirne contattando il

numero nazionale antiviolenza 1522.

Sorrento 29/Nov-1/Dic

Cotril e il Cinema

Anteprime, convention, trailer e

presentazione dei film. La 44ª edizione

delle Giornate Professionali di Cinema

di Sorrento, organizzata dall’Anec in

collaborazione con l’Anica, è stata

caratterizzata da un fitto programma

di iniziative e incontri. Cotril ha

rinnovato il suo impegno con il

cinema sponsorizzando anche questa

edizione ed occupandosi in esclusiva

dell’hair & make up dei numerosi

talent e giornalisti presenti.


Milano 1/Dic

Un anno di indipendenza

Wella Company celebra il suo primo

anno come società indipendente

superando gli obiettivi di crescita,

conseguendo traguardi senza

precedenti in termini di innovazione

e allargando le proprie capacità di

leadership. “A conclusione del nostro

primo anno di attività, il nostro team

ha motivo di essere estremamente

orgoglioso. Abbiamo conseguito

l’indipendenza in momenti difficili

per il settore ed abbiamo ottenuto

risultati in forte crescita rispetto sia

al 2020 che al 2019 - ha detto

Annie Young-Scrivnrer, CEO di

Wella Company - siamo pronti per

una crescita su scala globale.”

Catania 8-24/Dic

JoyaHub diventa Pop Up

Market Sicily

L’accademia catanese JoyaHub si è

trasformata in un Pop Up Market.

L’idea - nata dalla dall’ hairdesigner

Salvo Filetti e Sarah Spampinato,

fondatrice e Manager di Pop Up Market

Sicily - associa alle comodità di un

negozio, l’allegria della condivisione,

del godere di più servizi contemporaneamente:

bar, coffee point, wi-fi,

relax zone, parrucchiere e barbiere!

Un circolo creativo animato da musica,

presentazioni di libri, workshop di

comunicazione, lezioni pratiche su

come pettinarsi per le serate di festa

tenuti da Salvo e da Graziella Politi.

Torino 2/Dic

Gianmarco

Tessier hairstylist

ATP Finals

In occasione delle ATP

Finals di Torino, il

Circolo della Stampa

Sporting ha messo a

punto un corner

coiffure a disposizione degli sportivi.

A prendersi cura di loro Gianmarco

Tessier: “L’idea di inaugurare per la

prima volta un pop-store nell’area

giocatori degli Internazionali di Tennis

BNL d’Italia è stata, nel 2014, di mio

padre e mio zio, Carlo e Giuseppe

Tessier. Da allora Tessier Hairdressers

ha partecipato a tutte le edizioni degli

Internazionali BNL d’Italia, alle

Olimpiadi in Brasile e in Corea”.

web 13/Dic

Aipp Awards 21/22

Abbiamo i numeri.

Per il Trofeo Aipp 21/22

sono arrivate 532

collezioni da 32 paesi.

In dettaglio: Best

Avant-Garde, 123 collezioni, Best

Color, 83 collezioni, Best Commercial,

188, Best Men, 80, Best Video, 58.

Le nazioni partecipanti: Australia,

Austria, Belgio,Canada, Repubblica

Ceca, Estonia, Finlandia, Francia,

Germania, Grecia, Hong Kong,

Ungheria, Irlanda, Italia, Giappone,

Lussemburgo, Malesia, Paesi Bassi,

Nuova Zelanda, Norvegia, Polonia,

Romania, Russia, Slovenia, Sudafrica,

Spagna, Svezia, Svizzera, Taiwan,

Ucraina, Regno Unito, Stati Uniti.

Settimo Torinese 13/Dic

Ultimo saluto a Gian Piero Manzetti

Fondatore nel 1964 di Farmen Icd, Gian Piero

Manzetti si è spento all’età di 88 anni (nella

foto, primo a destra). Insieme a Maria Rosa

Ceccon e ai rispettivi figli Gianni, Alberto

e Guido, ha costruito con tenacia e passione

l’azienda che oggi è presente in oltre 80 Paesi

nel mondo. Estetica lo ricorda con stima

e grande affetto.

Rai 2 10/Dic

Missione Beauty

La makeup artist

Abbia Maswi e

l’hairstylist Olivia

Maria Riondino

sono le vincitrici

della prima edizione

di ‘Missione Beauty’,

il nuovo talent show

sulla bellezza

condotto da Melissa Satta insieme

a tre giudici d’eccezione: Manuele

Mameli, Elisa Rampi e Guido Taroni.

Nel corso delle otto puntate le giovani

concorrenti si sono distinte per

talento, professionalità, personalità

e stile aggiudicandosi un contratto

da Brand Ambassador Clinique

(Abbia) e Brand Ambassador Aveda

(Olivia) e un contratto di sponsorship

e tutorship con i due brand.

Roma 19/Dic

Oba a Montecitorio

Il 19 dicembre, proprio mentre Estetica

andrà in stampa, l’associazione Oba

- Operatori Benessere Associati -

sarà a Montecitorio per discutere e

regolarizzare alcuni punti di interesse

per la categoria dei parrucchieri: il

riconoscimento dell’attività nella

categoria dei “Servizi alla persona”,

posizionamento riconosciuto a livello

fiscale in gran parte del mondo,

Europa inclusa, tranne che in Italia;

un listino prezzi di riferimento in

tutto lo stato italiano; equiparazione

delle tasse della professione a

quelle europee, regolarizzazione

del lavoro nero.


Organizzare l’edizione

di MCB by BS 2021

quest’anno è stata una

grande sfida per i

suoi organizzatori.

PARIGI

4/6 Sett

Una scommessa vinta…

Nonostante il periodo storico,

MCB by Beauté Sélection

Paris 2021 è riuscita nella sua

scommessa: organizzare un evento

in presenza, in piena sicurezza,

garantendo ai professionisti

della bellezza la massima qualità.

A causa del contesto attuale,

l’evento si è svolto con un’affluenza

ridotta rispetto alle precedenti

edizioni, circa il 30% in meno,

eppure sono stati in 30.000 ad

andare a Parigi per scoprire nuovi

MCB by

Beauté Sélection

prodotti e tendenze, trarre

ispirazione dagli show, apprendere

tecniche e know-how, ma anche

incontrare esperti del settore.

E nonostante la variante delta

abbia ulteriormente rallentato

la ripresa del traffico aereo con

restrizioni sanitarie molto elevate,

anche i visitatori stranieri non

si sono fatti attendere: il 4,5%

degli ospiti di quest’anno arrivava

proprio dall’estero. Tre giorni

di incontri in presenza, scambi,

creatività, tendenze, business

e innovazioni organizzati intorno

a sei aree: Cosmetici per capelli,

Etichette&Imballaggio, Servizi

e Arredamento, Unghie e Make-up,

Uomo e Barber, Store/Shopping.

Tra gli eventi clou della fiera,

l’8° edizione del The Mentor,

Best Emergent Talent 2021,

il concorso nato in collaborazione

con Estetica: 30 minuti per 8

talenti internazionali pronti a

svelare le loro creazioni sul palco

dell’MCB. Presentati da quattro

Mentor - Loris Hug, Sandrine

Ruiz, Pascal Lombardo e Agnes

Soronellas - i partecipanti hanno

dimostrato grandi capacità

tecnico-stilistiche ma ad aggiudicarsi

il premio è stata la giovane

Stéphanie Michel (foto in basso

a sinistra), seguita dal mentore

Loris Hug. La stilista ha così

commentato: “Ho sempre voluto

fare questo lavoro e sin da quando

avevo 16 anni ho preso parte

a vari contest: al Rotaryclub di

CAP e BP (diplomi di istruzione

professionale), conquistando

sempre il podio; ai concorsi

interregionali del dipartimento

della Mosa, classificandomi

sempre al primo o al secondo

posto. Sono stata anche eletta

‘Miglior apprendista della

Lorraine’”. La prossima edizione

MCB by Beauté Sélection sarà

dal 10 al 12 settembre 2022.


Sebastian Professional

Tema del Virtual

Alternative Hair Show

2021, Illuminare ha

visto in pedana team

artistici provenienti

da diversi Paesi.

Mikel Luzea

Carlo Bay

Klaus Peter Ochs

Gogen

Virtual Alternative

Hair Show 2021

WEB

9/10

Ott

Grande successo per il Virtual Alternative

Hair Show 2021. A seguire l’evento

un pubblico internazionale, collegato

virtualmente da ogni angolo del globo.

Presentato dal fondatore di Alternative

Hair Tony Rizzo e dal presidente

mondiale Anthony Mascolo, l’evento

è stato trasmesso dai giardini

di una tipica casa di campagna inglese,

fondendo design tradizionale a concetti

futuristici. Come sempre, l’obiettivo

dell’evento è stato raccogliere fondi per

la lotta alla leucemia e sostenere enti

di beneficenza come The Alternative

Hair Charitable Foundation e Blood

Cancer UK. Gli sponsor di quest’anno

sono stati: Wella, in qualità di Premier

Sponsor; Tigi, Infringe, Linda Hair,

Sun Sea e AH, Charity Sponsors.

Anche se in digitale, l’Alternative

Hair Show 2021 non ha disatteso le

aspettative degli ospiti, permettendo

ai team artistici di portare la propria

creatività a un livello ancora più alto

e mostrando al pubblico internazionale

un incredibile livello di immaginazione

e abilità tecnica.

La prima giornata dell’Alternative

Hair Show è stata dedicata alle finali

del Visionary Award, diventate così

popolari da meritare uno spazio a sé

all’interno dell’evento. Novità 2021,

il New Visionaries Video Show, che ha

offerto ai finalisti e ai vincitori delle

passate edizioni del Visionary Award

l’opportunità di creare un proprio

spettacolo. Per tutti i partecipanti il

video show ha rappresentato una

preziosa aggiunta ai lavori dell’evento

e senza dubbio l’iniziativa avrà un

futuro entusiasmante.

ILLUMINARE

Domenica 10 ottobre l’Alternative

Hair Show è andato online con uno

spettacolo dal tema Illuminare.

Nonostante la difficoltà del periodo

storico, ogni team artistico è riuscito a

dare vita a presentazioni ad alto impatto

emotivo, senza porre alcun limite alla

proprio creatività e abilità artistica. Sul

palco, tra gli altri, Sanrizz, Klaus Peter

Ochs, Anne Veck, Carlo Bay, Gogen Team,

Tigi Creative Team, Rudy Mostarda.

Per maggiori informazioni:

www.estetica.it

Per riguardare l’Alternative Hair Show 2021

e fare donazioni a Fighting Leukemia:

https://alternativehair.org/ahs-2021-shows

Tigi International Creative Team

Mario Krankl

events

127


Cos Sakkas for TONI&GUY Seminar

Salon

International 2021

Mahogany Seminar

LONDRA

16/18 Ott

Il ritorno di Salon International

2021 di Londra è stato un’evento

speciale: tre giorni di hairlook

di ispirazione e formazione coinvolgenti.

Un’occasione di networking

in un’atmosfera festosa

per celebrare l’hairdressing britannico

tornata ai suoi splendori

dopo 18 mesi senza precedenti.

Al centro dell’evento, una serie

di produttori leader che si sono

riuniti per condividere le loro

ultime innovazioni e approfondimenti

sui prodotti. Dagli innovativi

strumenti per lo styling, alimentati

dalla più recente tecnologia all’avanguardia,

agli elementi essenziali

per il salone di tutti i giorni, la

fiera ha fornito ai parrucchieri

l'opportunità perfetta per fare

acquisti e saperne di più sui nuovi

lanci di mercato che li aiuteranno

a incrementare il business, ad

alimentare la vendita al dettaglio

e ad accattivarsi i clienti di ritorno

in salone. Spazio poi alla formazione.

Con i HJ, Modern Barber

and Colour Stages, gli spettacoli

gratuiti hanno coperto praticamente

tutto lo scibile di settore:

dalle tecniche di colore che fanno

risparmiare tempo e denaro,

all’arte d’avanguardia creata per

ispirare. Anche lo stage della

Fellowship for British Hairdressing

ha presentato un fitto programma

con nomi di spicco, nonché con

le emozionanti finali dal vivo per

il F.A.M.E. Team 2022.

SEMINARI E

BUSINESS LIVE

I Salon International Seminars

hanno presentato sessioni

formative approfondite di taglio,

colore e styling firmate da

Mahogany, Patrick Cameron,

Sassoon Academy e Toni&Guy.

Le sessioni di Business Live sono

state un altro must per i titolari

di salone con approfondimenti

su tematiche quali sostenibilità,

salute mentale, inclusività, modello

freelance, lancio di un marchio,

reclutamento, gestione e mantenimento

di un team motivato.

Salon International ha anche offerto

ai partecipanti l’opportunità di

vedere e lasciarsi ispirare dalle

collezioni finaliste e candidate per

i British Hairdressing Awards di

HJ, sponsorizzati da Schwarzkopf

Professional. Infine, un altro momento

clou dello show - come ogni

anno - è stata la galleria dei lavori

del 2021, la dimostrazione di un

ritorno dell’acconciatura britannica

ai suoi antichi splendori.

Salon International 2021 ha celebrato il

ritorno dell'hairdressing made in UK. “È

stato incredibile tornare all’ExCeL per il fine

settimana più importante del settore – ha

affermato l’Executive Director HJ, Jayne

Lewis-Orr - L’evento di quest’anno è ricco

di idee per aiutare i saloni di tutto il paese

non solo a tornare al meglio delle proprie

possibilità, ma anche di crescere sia a livello

creativo, sia commerciale.”

128 events


MADRID

22/24 Ott

In un’edizione segnata dalle

mascherine, Salón Look ha

ospitato, nel padiglione 12

di Ifema Madrid, 29.600

professionisti. Tre giorni di

formazione e conferenze, ma

anche l'opportunità per i brand

presenti di lanciare le loro novità

in termini di prodotti e servizi.

Un evento che ha dimostrato

la necessità e l’importanza per il

settore beauty di poter contare

su un grande appuntamento

annuale come questo; una fiera

capace di riunire l’intero settore

e di realizzare ritorni tangibili

sull’investimento di marchi,

aziende e professionisti, con una

vocazione internazionale e che

Salón Look

conferisca al settore il riconoscimento

sociale che merita.

La fiera è stata visitata da professionisti

spagnoli ma anche da

acconciatori stranieri, provenienti

principalmente da Portogallo,

Italia, Colombia e Cile. Ciò ha

generato un valore aggiunto nel

ritorno all’attività di Salón Look,

accompagnando l’evento nella sua

internazionalizzazione e nel suo

consolidamento come riferimento

al di fuori dei confini nazionali.

Tra le novità di questa edizione,

il lancio mondiale della piatta-

forma education The Hair MBA

e il conferimento dell’Honor

Award in Hairdressing a Lluís

Llongueras. Si sono svolte anche

la seconda edizione dell’Ibero-

American Image Consulting

Congress, la quarta edizione

del Business Meeting e il primo

Hairdressing Congress.

Evento culmine di Salón Look,

i Club Fígaro Spanish Hairdressing

Awards, sponsorizzati da Revlon

Professional, che hanno proclamato

parrucchiere spagnolo dell’anno

Rafael Bueno.

La 23ª edizione di Salón Look ha superato ogni previsione, con oltre 29

mila presenze a Madrid. Prossimo appuntamento: 21/23 ottobre 2022.

events

129


Personalizzabile con cilindri colorati intercambiabili

Scansiona il codice

QR per maggiori

informazioni

divapro.co.uk


Moda, sostenibilità,

bellezza al femminile

TORINO

26/28

Nov

La moda ecosostenibile ha sfilato a

Torino. Per quattro giorni il Lingotto

Fiere si è trasformato in un laboratorio

creativo tra sfilate, chef stellati

e un talk show tutto al femminile by

505 parrucchiere è donna.

La seconda edizione di “Hoas – History

of a Style” - ideato e organizzato da

Hoas Group, con il patrocinio della

Città di Torino, Regione Piemonte e

Assomoda e con la direzione artistica di

Bros Group Italia – ha trasformato la

città nella capitale della moda

ecosostenibile. Il salotto ideale dove

incontrare gli stilisti più affermati ma

anche giovani designer e brand

emergenti, blogger, influencer,

masterclass, fashion lab e grandi nomi

della coiffure. A partire da Marco

Todaro, hairstylist ufficiale dell'evento

e premiato in passerella nella serata

conclusiva (foto in basso): “Ancora una

volta Torino ha dimostrato le sue

potenzialità – ha raccontato ad Estetica

– tanti gli ospiti presenti sia alle sfilate

pomeridiane sia serali, che hanno tra

gli altri, nomi come Romeo Gigli, ALV

by Alviero Martini, Esercito Italiano,

Gai Mattiolo e Atelier Beaumont.

Con il mio team abbiamo curato le

acconciature delle modelle mentre

per il trucco sono scesi in campo i

make-up artist di Pablo Gil Cagnè.”

Tra le catwalks, grande successo anche

per le hair-sculpture di Giuseppe Fata.

Se il pomeriggio è stato dedicato ai

fashion designer emergenti e ai nuovi

brand, la sera tutti in pista con l’after

party a cura dello Zoo di 105 e le cene

stellate del Gambero Rosso.

Tra le guest star presenti, Isabella

Gregoraci, Le Donatella, Elena Barolo

e Ron Moss, che ha commentato:

“Penso che combinare moda e

sostenibilità sia la strada giusta da

prendere, senza dimenticare che

ognuno di noi può compiere gesti

quotidiani per migliorare l’ambiente.”


505@HOAS

TORINO

26/28

Nov

Il Buono incontra

il Bello

Roberto Pissimiglia

con Afsoon Neginy,

COO Business

e Sustainability

Director di Agf88

Holding e fondatrice

dell’associazione

Women 4 Beauty.

MARISA SAVORELLI

Chef stellati e grandi nomi della coiffure

anche al talk organizzato da Estetica

nella Sala Rossa del Lingotto per

presentare ‘Il Buono incontra il Bello’, il

primo beauty-food reality ideato dal

network al femminile “505 parrucchiere

è donna”, in partnership con Estetica e

Lightfishstudio. A presentare l’evento

Roberto Pissimiglia, editore e direttore

EsteticaNetwork, affiancato da Afsoon

Neginy, COO Business e Sustainability

Director di Agf88 Holding, mainsponsor

del talk, dal caporedattore di Estetica

Laura Castelli e da Gessica Caruso di

Lightfishstudio, ideatrice del format.

“Con Il Buono incontra il Bello, abbiamo

voluto dare voce alla parte femminile di

due meravigliosi mestieri, quello

dell’haistylist e dello chef, da sempre

percepiti come maschili”, ha spiegato

Roberto Pissimiglia. “Un format che ha

messo insieme le 10 top hairstylist del

gruppo con altrettante chef di fama

internazionale, donne capaci di

trasformare in bello e in buono quello

che toccano, siano cibi o capelli.” In

ognuna delle dieci puntate - online sulla

fanpage di estetica.it con oltre 600 mila

visualizzazioni e 20 mila interazioni - le

due protagoniste si sono donate una

reciproca interpretazione, dedicandosi

un piatto e un nuovo look. “Dare e

ricevere, questa la chiave narrativa di un

format ideato e scritto dopo lunghe

interviste fatte alle 505. Ne è venuta fuori

una favola creativa, un autentico reality

che ha registrato il momento

dell’assaggio e della scoperta del look in

tempo reale, senza finzioni”. “Ma cosa

accade in un backstage che vede venti

ADRIANA VALLES

AURORA MAZZUCCHELLI

132 events

ALBERTA BALESTRA

VICTOIRE GOULOUBI

GIUSI BASSANI

VITTORIA GRIFFONI

MARTA E MARIA CÒ

ANNALISA BORELLA

CARLA AMADUCCI E

ARIANNA BENVENUTI

VERDIANA GORDINI


donne coinvolte, tra cucina e salone?

“Le nostre protagoniste sono andate ben

oltre la preparazione di un piatto e di un

cambio look. Si sono messe in gioco con

semplicità assoluta, massima curiosità

farcita di rispetto per la professione e la

maestria dell’altra - ha raccontato Laura

Castelli - tutto a ritmo serratissimo:

10 puntate in 10 giorni, 84 ore di girato,

311 ciak, 3 diverse location con

20 trasferimenti, 35 tamponi,

62 mascherine ffp2 e un numero

imprecisato di mollette, extension, tubi

di colore, forbici. Come di verdure,

carne, spezie, pesce, farina e lievito…”

Sono state poi loro, le protagoniste de

#ilBuonoincontrailBello, a raccontare in

prima persona questa grande avventura

che ha conquistato i social. L’amore per

le tradizioni di Marisa Savorelli ed Erica

Liverani, il bello visto come qualcosa

che fa bene nell’incontro tra Marta e

Maria Cò con Annalisa Borella; l’arte

di decostruire di Giusi Bassani e

MariaVittoria Griffoni; l’importanza

della relazione e del lavoro di équipe per

Adriana Valles e Aurora Mazzucchelli;

l’amata Africa e l’importanza del rispetto

delle differenze di Alberta Balestra e

Victoire Gouloubi; la voglia di stare al

passo con i tempi di Carla Amaducci e

Arianna Benvenuti con Verdiana

Gordini; l’estetica come gioco del duo

Carla Bergamaschi e Alice Balossi;

l’importanza delle radici e della curiosità

con Elena Kotanidis e Carlotta Lolli;

il fascino delle dissonanze e

dell’indipendenza di Morena Rossi e

Cristina Bowerman; l’arte nella

quotidianità con Dolores Barbieri e

Azzurra Gasperini. E per tutti una

sorpresa, la presentazione in anteprima

del video Best of del progetto.

A chiudere l’incontro, il commento di

Afsoon Neginy, l’anima creativa

dell’associazione Women 4 Beauty:

“Noi lavoriamo nel settore della bellezza

ma non dobbiamo dimenticare che

abbiamo un’altra missione: dare

significato alle nostre vite. Con la nostra

associazione vogliamo lanciare un

accordo di sorellanza per dare

l’opportunità alle donne di qualsiasi età,

razza e provenienza di aumentare le

proprie competenze, far emergere il

potenziale nascosto ed aiutarle a trovare

il coraggio di buttarsi in nuovi progetti.

Noi donne dobbiamo essere complici di

un cammino che sicuramente sarà in

salita, ma che ci aiuterà a diffondere una

nuova visione di bellezza nel mondo.”

ELENA KOTANIDIS

CARLOTTA LOLLI

DOLORES BARBIERI

AZZURRA GASPERINI

CARLA BERGAMASCHI

ALICE BALOSSI

In queste pagine,

le protagoniste del

#ilBuonoincontrailBello

durante i vari momenti

della giornata. Per motivi

professionali Morena Rossi,

Cristina Bowerman e Erica

Liverani erano presenti

solo in maniera virtuale

con i loro video contributi.


BOLOGNA

10/14 Mar

Dal 10 al 14 marzo 2022, Bologna

riaccenderà i riflettori sull’eccellenza

e le novità di tutti i settori dell’industria

cosmetica. Dal pack ai capelli...

Ritorno in presenza per il

Cosmoprof Worldwide Bologna

2022 che, a marzo, accoglierà nel

quartiere fieristico della città i

principali player internazionali con

l’obiettivo di creare nuove sinergie

e affrontare le trasformazioni

del mercato. “La 53ª edizione di

Cosmoprof Worldwide Bologna

sarà un momento di straordinaria

importanza per il settore: potremo

riaccogliere i player da tutto il

mondo e riaccendere i riflettori

sull’eccellenza, l’innovazione e la

creatività che hanno permesso

all’industria di far fronte agli

scenari imprevedibili che la

diffusione del Covid19 ha imposto

su scala internazionale”, ha

dichiarato Gianpiero Calzolari,

Presidente di BolognaFiere.

“C’è voglia di ritornare alle relazioni

commerciali di persona, alla scoperta

delle novità, al ritrovare partner

e collaboratori – ha spiegato Enrico

Zannini, Direttore Generale di

BolognaFiere Cosmoprof S.p.A -

L’ edizione 2022 sarà una manifestazione

costruttiva e stimolante, per

aiutare produttori, brand, compra-

Cosmoprof Worldwide

Bologna 2022

134 events BOLOGNA

tori, distributori e retailer provenienti

da tutto il mondo a trovare

nuove idee per rilanciare il settore”.

La fiera si svolgerà seguendo i

protocolli di sicurezza e riproponendo

i tradizionali percorsi di

visita: dal giovedì 10 alla domenica

13 marzo si inaugureranno i

padiglioni dedicati alla filiera

produttiva di Cosmopack e al

comparto retail e profumeria di

Cosmo|Perfumery and Cosmetics,

mentre dal venerdì 11 al lunedì

14 marzo il quartiere fieristico

di Bologna accoglierà gli operatori

professionali con Cosmo|Hair

& Nail & Beauty Salon.


L’ area che più delle altre sarà investita

dal vento delle innovazioni e delle

nuove soluzioni tecnologiche è

Cosmopack, che prevede una divisione

sempre più marcata tra le

diverse specialità della supply chain.

Cresce l’area 19PK, la sezione all’interno

della hall 19 dedicata alle aziende

leader specializzate in macchinari

e soluzioni produttive; il padiglione

15 si conferma il riferimento per i

produttori internazionali specializzati

in offerte full service per

l’industria, mentre focus della hall

18 saranno ancora i settori OEM

e packaging. Nel padiglione 20,

accanto alle innovazioni del settore

macchinario, troveranno spazio le

aziende specializzate in packaging.

IL SETTORE

PROFESSIONALE

Le aziende specializzate in

prodotti, accessori e arredi per

i saloni di acconciatura saranno

in esposizione nei padiglioni 25,

31, 32, 33, 35 e 37. On Hair

torna all’interno del padiglione 37,

nuovo spazio di BolognaFiere

inaugurato di recente: un’arena

con oltre 8.000 posti ospiterà gli

show capelli più coinvolgenti di

team e master conosciuti in tutto

il mondo e portatori di un vento

di novità e creatività.

Prodotti e servizi per l’estetica

professionale, spa e nail occuperanno

i padiglioni 28, 29, 30 e 36.

Tante poi le iniziative in programma:

Cosmo Onstage, il palco dedicato

alle novità dei settori estetica e

capelli, che accoglierà Masterclass,

il nuovo progetto di alta formazione

di Cosmoprof, con la partecipazione

di enti e formatori professionali;

World Massage Meeting regalerà

agli operatori del settore estetico

occasioni di confronto, formazione

e aggiornamento; Wunderkammer,

ovvero il salotto cool dell'estetica,

accoglierà i video degli espositori

con i prodotti lancio, le apparecchiature

e i trattamenti più innovativi.

LA PROFUMERIA

Molte le aree dedicate alle aziende

più innovative e di eccellenza, a

iniziare da Cosmoprime, il padiglione

dedicato alla cosmetica selettiva

e di alta gamma che ospiterà i brand

premium e luxury con una forte

vocazione alla sostenibilità.

Confermata anche l'area speciale

Zoom on Emerging Prime, dove

15 aziende selezionate porteranno

nuovi spunti su ingredienti e

formulazioni, modalità di utilizzo

del prodotto e nuove funzionalità

di consumo. L’Extraordinary Gallery

accoglierà aziende con concept

innovativi in termini di formula

e packaging, mentre a completare

l’offerta espositiva ci saranno le tavole

rotonde e gli approfondimenti di

CosmoTalks.

www.cosmoprof.com

Cosmoprof Worldwide Bologna è supportata dal Ministero

degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e da ICE

- Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione

delle imprese italiane, all’interno del piano straordinario di

promozione del Made in Italy.


NEXT➜ BOLOGNA

13/14

mar

Wella torna a

Cosmoprof 2022

Dopo 20 anni di assenza, Wella

torna al Cosmoprof di Bologna

con un evento speciale: Wella

ShineFinity Cosmoprof 2022.

È un grande ritorno ‘live’ quello di

Wella al Cosmoprof che testimonia

vitalità e il dinamismo di una

lunga storia. Infatti nel 2022, Wella

compie 142 anni. Oltre al ritorno

al Cosmoprof dopo 20 anni, dal

1° dicembre 2020 Wella è tornata

a essere una Indipendent company,

completamente focalizzata al

mondo professionale.

APPUNTAMENTO

A BOLOGNA

Il 13 e 14 marzo al Palacongressi

di Bologna in totale esclusiva

per gli ospiti di Wella, 9 ore di

show pensate per scoprire nuovi

modi di vivere il settore per

tutti gli acconciatori, per uscire

dalla propria comfort zone con

le nuove tecnologie e tecniche

che rivoluzioneranno il mondo

dell’hairdressing. Tornare al

Cosmoprof significa per Wella

rivoluzionare una visione attraverso

personalità uniche, poliedriche, abili

nella loro professione ed iconiche,

ma anche stilisti appassionati e

competenti nel loro settore in grado

di influenzare vaste community di

colleghi e consumatori on e offline.

GLI OSPITI INTERNAZIONALI

Incarnano questa filosofia i due

ospiti internazionali: Romeu

Felipe e Alexis Ferrer.


Romeu Felipe (Brasile) è Wella

Global Ambassador e inventore

dell’Illuminage e Brazilian

illuminage. Influencer da 2

milioni di follower (https://www.

instagram.com (@romeufelipe)

è il parrucchiere delle star e delle

influencer in Brasile, finalmente

in Italia in un grande show Wella.

Il suo salone ROM.concept è

situato a San Paolo.

Alexis Ferrer (Spagna) è Wella

Global Creative Artist, stilista

spagnolo nato e cresciuto con

Wella, divenuto celebre in Spagna

grazie al Trend Vision Award.

Deve il suo talento alla scuola

Sassoon da cui proviene, personalizzato

da colori e fantasia

e creatività catalana, made in

Barcellona, una delle città più

creative del mondo. Attualmente

è il direttore creativo del Ana

Ferrer Slow Hair, realtà di

Barcellona con 5 saloni e 57

dipendenti. Per la prima volta in

uno show Wella in Italia.

I GRUPPI NAZIONALI

Non mancherà una forte rappresentanza

dei gruppi nazionali.

I nomi prestigiosi che si alterneranno

sul palco sono Art Hair

Studios, Mitù, The Club, James e

Joelle. Concluderanno la grande ed

attesissima kermesse uno speciale

quadro dedicato al Trend Vision

Award, uno al Wella Artistic Team,

uno al Wella Creative Team e ai

Top Stylist Wella Italia e infine uno

al rock vibe della Sebastian Tribe.

GLI SPECIAL GUEST

Sul palco del Cosmoprof ci

saranno anche gli Special Guest:

Mario Firriolo ed Egidio Borri.

Mario Firriolo porterà il suo

fashion concept raffinato ed

unico, precursore di tendenze

e sempre autentico, mentre

Egidio Borri creativo e

spontaneo, condividerà il suo

stile dirompente sulla pedana del

Cosmoprof. L’hairstlylist James

Longnani presenterà il libro

dedicato ai suoi 50 anni di carriera

nel mondo della coiffure.

Alexis Ferrer

dalla Spagna

e Romeu Felipe

saranno i prestigiosi

ospiti

internazionali

sulla pedana del

Cosmoprof 2022.

Giuseppe Gennero, General

Manager Wella Italia, sottolinea

l’importanza di questo grande

ritorno “Un evento che punta

a segnare un record per

spettacolarità, competenza,

mediaticità e risonanza. Vogliamo

lanciare un messaggio di forte

identità e innovazione a tutto

tondo nel mondo della coiffure

offrendo a tutti gli hairstylist

presenti in Italia gli ultimissimi

strumenti per essere esponenti

sul loro territorio di eccellenza

di stile, moda e competenza. Due

giorni intensi che includono anche

talks di approfondimento sulla

rivoluzione in atto nel mercato e

nel comportamento delle clienti

in questa nuova era trasformata

dalla pandemia. Con esperti

qualificati per imparare a leggere

le trasformazioni in atto e renderle

azioni attive per l'accelerazione

degli incassi dei saloni.”

Per ottenere il pass registratevi

sul sito https://wellashinefinity.it/

Trend Vision Award 2022

WellaShineFinity Event sarà anche il lancio Italia dell’edizione

2022 del TVA, dove si aspettano oltre 1000 partecipanti

dall’Italia, per candidare poi i 4 finalisti per la finale mondiale

a cui parteciperanno hairstylist da 100 Paesi nel mondo.

• Stilisti on stage internazionali: Romeu Felipe (Brasile) e Alexis Ferrer (Spagna)

• Italiani: Egidio Borri e Mario Firriolo

E inoltre...

• 5 Wella Artists: Sabrina Locci, Luca Bisori, Tony Ross, Andrea Gennaro, Giorgio Parrivecchio

• 5 stilisti Creative Team: Marco Firriolo, Niko Rizzo, Luca Fontana, Morena Lo Giudici, Erika Scatigna

• 3 stilisti Sebastian Team: Vincenzo Panico, Federico Iannone, Mirko Berto

E anche gli stilisti vincitori TVA edizioni 2019-20-21

events

137


OMC ANNIVERSARY

COCKTAIL PARTY

WELCOMING OMC MEMBERS TO JOIN US

SUNDAY 6TH MARCH @ 7PM AURORA ROOM

MELIA HOTEL, MILAN, ITALY

FOR ADDITIONAL INFO EMAIL OMC@OMCHAIRWORLD.COM

www.omchairworld.com


PRESENTS

PARIS SEPT 10 - 12 2022

ORGANISED BY:

OMC PLATINUM SPONSORS

OMC GOLD SPONSORS

OMC WORLD CUP FURNITURE SPONSOR

www.omchairworld.com


Conosci i vincitori dei

Global Creative

Awards 2021

Il 3 e 4 ottobre 2021, Kao Salon Division ha invitato stilisti da tutto il

mondo alla Kao Salon Virtual Experience 2021 per vivere insieme

48 ore di creatività e ispirazione.

Artisti di tutto il mondo hanno condiviso il meglio dell'educazione tecnica e artistica sul tema colore,

taglio e styling. Momento clou dell'evento sono stati i Global Creative Awards con la proclamazione

dei vincitori finali. Agli stilisti di tutto il mondo i Global Creative Awards offrono la possibilità di sfoggiare

la propria creatività senza limiti. I Global Creative Awards sono un'opportunità unica per gli stilisti

di proporre la propria visione di hairstyle, mettendo in mostra le proprie capacità innovative e la visione

creativa. “I primi Global Creative Awards in assoluto hanno dato prova che gli stilisti di tutto il mondo

sono pronti a creare - di nuovo - immagini stimolanti, dimostrando che nonostante i tempi in cui viviamo,

la creatività non si ferma mai”, ha affermato John Moroney, VP Creative & Communication.


New Talent

Colorist

of the year

TAIWAN

Harley Liu / EROS Hair Styling

GOLD WINNER

CINA

Chloe Ng / Mainstage Hairdressing

BRONZE WINNER

SILVER WINNER

PAESI BASSI

Britt Sturing /

Twins Hair & Beauty


Men’s Hairstylist of the year

BRONZE

SILVER

GOLD

UCRAINA

Renat Murzahaleiev / HDRM Salon

REGNO UNITO

Lydia Wolfe & Jack Mead / Jack & the Wolfe

RUSSIA

Rustam Mirasov / Samedy


Avant Garde Stylist of the year

HONG KONG

Sean Chiu / M Plus Salon

GOLD

BRONZE

www.globalcreativeawards.com

SILVER

TAIWAN

Shi-Han Zhou / EROS Hair Styling

REPUBBLICA CECA

Marcela Blechová / Salon TOP


Editorial Colorist of the year

SILVER

GOLD

RUSSIA

Svetlana Zaytseva / Laimalux Academy

www.globalcreativeawards.com

BRONZE

STATI UNITI D’AMERICA

Carlos Alvares / Trademark Salon

REGNO UNITO

Casey Coleman / CHAIR Studio


Salon Team of the year

BRONZE

SILVER

GOLD

PAESI BASSI

Hairstudio Infinity

TAIWAN

K-Hans

REGNO UNITO

New Wave Hair


Global

Creative

Awards

2022

DI NUOVO DAL VIVO NEL 2022

PER TUTTE LE CATEGORIE

Fai brillare le tue idee

Tre cose separano un vero artista creativo da

un sognatore: idee straordinariamente creative,

la capacità di dar loro vita, e farlo così bene

da ispirare anche altri a raggiungere questi risultati.

Sei un vero artista. Tutto ciò che fai lo dimostra.

Vedi il mondo come un'opportunità.

Lo capiamo. E ora, vogliamo celebrarlo.

Ti invitiamo a condividere il tuo lavoro con noi

e con il mondo. Tu hai il talento, noi abbiamo

il palcoscenico per te.

Condividi la tua visione creativa

// imagine: lascia correre la tua immaginazione.

Immagina la tua collezione. Cosa mostrerai al mondo?

Come saranno i colori, le forme e le texture del

prossimo futuro? Una volta che hai la tua visione,

assembla le tue idee per dar vita alla tua creazione.

Raffina la tua tecnica. Perfeziona.

Re-immagina. Ripeti finché non sei soddisfatto.

// create: trova la tua musa. Riunisci la tua squadra.

È tempo che tu dia vita alla tua visione.

Sii chiaro e concentrato. Spingi te stesso

al limite e fallo alla grande. Rendilo fantastico.

Fallo risaltare.

// inspire: ora è il momento per te di mostrare

la tua creazione.

Partecipa ai Global Creative Awards e condividi

la tua visione con il mondo.

Stupisci i nostri giudici con la tua collezione.

Ispira il mondo intero.

Nel 2022 gli stilisti potranno gareggiare

in due differenti modi: i Technical Awards

con tre diversi categorie e gli Editorial Awards

con quattro categorie.


Technical Awards

La creatività che inizia con un servizio fotografico

e si conclude con una gara tecnica dal vivo.

// new talent colorist of the year.

// creative colorist of the year.

// creative haircutter of the year.

Editorial Awards

Quattro entusiasmanti categorie ‘solo foto’ per

celebrare il massimo nella creatività editoriale.

// men’s hairstylist of the year.

// salon team of the year.

// avant garde stylist of the year.

// editorial colorist of the year.

I partecipanti agli Editorial Awards devono competere

globalmente in questo Concorso Internazionale

‘Solo Foto’. I vincitori dei Technical Awards meritano

il riconoscimento e la giusta ricompensa per i loro

sforzi creativi. Oltre al trofeo, riceveranno copertura

editoriale globale sulle riviste ESTETICA.

Cogli l'occasione per mostrare al mondo cosa fa

un vero creativo. Immagina, crea e ispira.

Per maggiori informazioni e per conoscere tutti

i requisiti, norme e regolamenti dei Global Creative

Awards, vai su www.globalcreativeawards.com

www.globalcreativeawards.com


SAVE THE DATE

Amsterdam


La community Kao Salon non vede l'ora di rivederti

- DAL VIVO - al nuovo Kao Salon Experience 2022!


Hair

Fashion Day

Salvo Filetti e il suo team saranno on

stage per la collezione di Compagnia

della Bellezza Primavera Estate. Sotto

i riflettori anche il mondo della sposa

e dell’Haute Couture.

Evento dal vivo,

unico e imperdibile

per gli acconciatori:

il 6 marzo a Milano.

hi è oggi il parrucchiere?

Un artista capace di

cercare, svelare e far

emergere la bellezza di

ogni donna attraverso un

progetto unico, sartoriale.

Un vero e proprio

designer in grado di valorizzare

ogni volto carpendone i segreti,

scolpendo i capelli con il taglio

e con la luce, valorizzando ogni

dettaglio. Sono questi moderni

artisti che cercano e si nutrono

di ispirazioni, che hanno voglia

di approfondire le loro conoscenze

e di scoprire sempre nuove

suggestioni. A loro, ai parrucchieri

del futuro, è dedicato il Milano

Hair Fashion Day, il primo evento

di nuovo in presenza di Salvo Filetti

e Compagnia della Bellezza.

Nella cornice dell’Accademia

JoyHub di Milano è fissata per

il 6 marzo una giornata unica,

dedicata alla formazione a 360

gradi che partirà dalla presentazione

della nuova collezione di

Compagnia della Bellezza per la

Primavera Estate e attraverserà

il mondo della sposa e dell’Haute

Couture concludendosi con un

momento di spettacolo puro, un

dinner party con ospiti prestigiosi.

Una giornata in cui Salvo Filetti,

l’Artistic Team e il Team Academy,

accoglieranno i colleghi per

“giocare” a tutto tondo con la

nuova idea di bellezza, racconteranno

per immagini i nuovi

trend, sveleranno tecniche e segreti.

Di più non è dato sapere su questo

evento che si preannuncia già

come dirompente, che va oltre la

semplice formazione coinvolgendo

i partecipanti in un discorso

ampio e illuminato su moda, capelli

e professione.

Del resto da 25 anni Compagnia

della Bellezza ricerca la sintesi

perfetta tra forme, funzione e luce

sul volto delle donne partendo da

quell’artigianalità e quella expertise

che hanno reso il brand noto a

livello nazionale e internazionale.


Ogni taglio è frutto di uno

schema di ingegneria strategica,

che si adatta a tutti i tipi di capelli

per ottenere quel “su misura”

che contraddistingue il brand,

mettendo al centro la donna e

offrendo un aiuto concreto al

parrucchiere. Si parte sempre da

una ricerca attenta e personalizzata

per sviluppare il progetto

e raggiungere l’armonia globale

di taglio, colore, styling che rivela

e sottolinea l’idea di bellezza che

la donna ha di sé o aspira ad avere.

“Hair Fashion Day sarà una

intera giornata dedicata alla

bellezza delle donne all’interno

del nostro Congresso, pensato

non solo per gli hairstylist

Compagnia della Bellezza, ma per

tutti coloro che vogliono conoscere

più da vicino la filosofia “Hair

Made by Italy”. Il nostro progetto

che si ispira a una reinterpretazione

del Made in Italy, non soltanto in

termini di “haute coiffure” ma

anche in termini di hair design.

Obiettivo e visione dell’hair

designer è disegnare e realizzare

i capelli che più assomigliano

a quella specifica donna e che

quella stessa donna poi deve

abitare. Sentendosi a proprio agio.

Ogni nostra collezione parte da

questo concetto e offre a ogni

parrucchiere lo strumento che lo

renderà l’artefice di questa bellezza”

spiega Filetti.

HAIR MADE BY ITALY

Molto più di un’idea, una vera e

propria destinazione. Il viaggio

evolutivo di Compagnia della

Bellezza tende a magnificare

l’unicità di ogni donna con progetti

di bellezza sartoriali e ricercati,

visionari. Che trasformano l’hairstylist

in hairdesigner.

Per ottenere la giusta visione, si

parte da un metodo “fotografico”.

“Il mio occhio diventa come un

obiettivo che si avvicina come uno

zoom con un piano americano al

volto della donna per svelarne il

face code, la texture del capello,

il color code e la luce del volto oltre

che per percepirne le movenze

nello spazio, la sua attitude, il suo

sentimento evocativo. Da lì poi si

apre lo sguardo, si allarga l’inquadratura

per collocarla nello spazio,

per cogliere con un piano totale

quel non tangibile che per noi è

determinante” racconta Salvo Filetti.

È questo il punto di partenza per

realizzare un bozzetto che poi si

concretizza in un progetto di haircut

e hairdo che rispecchia l’artigianalità

del made in Italy.

Hair Fahion Day Milano

6 marzo 2022. Ti aspettiamo

per “giocare” con Compagnia

della Bellezza

Saper valorizzare

ogni donna

attraverso una

visione ‘fotografica’

della bellezza. Tutto

questo attraverso

il progetto unico

e sartoriale di

Salvo Filetti.

collection

153


La nuova protagonista

nel mondo coiffure

è ghd unplugged,

la piastra senza fili del

brand leader nel settore

hairstyle che dal 2001

ha rivoluzionato le vite

di milioni di donne di ogni paese,

fornendo tool professionali

facili da utilizzare anche a casa.

Un record: ne vengono vendute

4 al minuto in tutto il mondo!

Un look sempre

perfetto

ghd unplugged: la prima styler senza

fili di ghd per capelli stupendi ovunque

e in ogni momento.

Volto di questa

campagna non poteva

che essere la global

brand ambassador di

ghd nonché una delle

jet setter più famose

del mondo: Chiara

Ferragni.

IL NUOVO STANDARD

È ON THE GO

Con la vita che torna ai ritmi

normali, tornano anche tutti

gli impegni che erano stati

abbandonati. È quindi facile

dover passare da una riunione,

alla palestra, ad una cena improvvisata

o, perché no, ad una fuga

dell’ultimo minuto fuori città.

Per un look sempre perfetto

ghd unplugged è la soluzione.

Infatti, grazie alle sue dimensioni

ridotte è possibile portarla sempre

con sé, mettendola agevolmente

in borsetta e ritoccare il proprio

look rendendolo impeccabile

anche all’ultimo minuto.

Una vera e propria rivoluzione

per tutte le donne che sono

sempre in movimento.

La styler è dotata della stessa

tecnologia di ghd gold ® ,

la dual-zone technology.

Quest’ultima, grazie ai sensori

termici posti sotto ogni lamella,

controlla che la temperatura

ottimale di styling di 185°C sia


mantenuta sempre costante

per garantire un look a lunga

durata, mantenendo intatta

la salute del capello.

Caratterizzata dalla tecnologia

ibrida al co-litio e, grazie alla

presa USB-C, può essere ricaricata

facilmente ovunque: dal pc, in

hotel, in treno e anche in macchina.

Con due ore di ricarica sarà

possibile utilizzare ghd unplugged

per 20 minuti continui ottenendo

delle performance premium.

È consigliabile ricaricare la piastra

tra uno styling e l’altro, in modo

da ottimizzare la durata della

batteria ed averla sempre pronta

all’uso. Inoltre, su questo tool è

presente l’indicatore intelligente

della batteria che ne indica il livello.

Per massimizzare le prestazioni

della styler è importante non

accenderla e spegnerla durante

lo styling in modo da non

consumare inutilmente la batteria.

ghd unplugged è flight friendly

e, grazie anche alla sua custodia

termo-resistente, può essere

riposta sia nel bagaglio in stiva

che in cabina.

Per completare il kit di styling

on the go, non si può rinunciare

a ghd paddle brush e ghd

bodyguard in versione travel.

Il termoprotettore spray ghd

bodyguard, vaporizzato sulle

lunghezze prima dello styling, crea

una pellicola che protegge i capelli

dal calore e li mantiene morbidi

e setosi; mini paddle brush è la

spazzola piatta dal design

professionale e dall’impugnatura

morbida e anti-scivolamento da

portare sempre con sé.

ghd unplugged è disponibile in

versione bianca o nera nei migliori

saloni e sul sito ghdhair.com/it,

dove inoltre è possibile personalizzarla

e renderla ancora più unica.

Si può avere un look sempre perfetto ovunque ci si

trovi e in ogni occasione? Grazie alla nuova ghd unplugged

adesso è possibile!

tools

155


Social

Forum 2022

Nasce l’evento Beauty

della Comunicazione

Social dedicato ai saloni.

Gli esperti al servizio

della coiffure per attrarre

nuovi clienti.

Il Forum è

un’occasione unica

per ascoltare dal

vivo l’esperienza

di chi - come Luca

Picchio (in alto)

e Francesca Barilà

(a lato) - ha saputo

trasformare

l’utilizzo dei social

in azioni redditizie

per il proprio

salone e la propria

impresa.

156 social

M

olti saloni sottovalutano

ancora l’importanza

di saper gestire bene

i propri profili social,

da esperti del settore

sappiamo invece che

un buon profilo social è - per un

salone di hairstyle - ormai più

importante di un elegante biglietto

da visita o di una bella vetrina.

Un profilo FB o Instagram ci fa

pensare subito ad un salone

moderno e aggiornato, in pratica

ci rimanda un’immagine di

affidabilità e professionalità.

Proprio in questo settore il 2022

vede la nascita di un’iniziativa

molto importante: Social Forum,

il primo evento interamente dedicato

alla comunicazione social.

HAIR SOCIAL FORUM

Dall’esperienza ventennale di

un team di esperti, consulenti,

imprenditori provenienti dal

mondo della comunicazione

digitale e della cosmetica prende

vita un progetto dedicato ai

saloni con focus centrale sulla

comunicazione social. Questi

esperti hanno unito e loro

esperienze per creare il primo

Forum Social, con una edizione

interamente dedicata ai saloni

italiani. L’ obiettivo è realizzare

un network internazionale di

esperti con il desiderio di far

crescere la community di parrucchieri

tramite le tecniche di

comunicazione più innovative.

I RELATORI

Il Forum, che si svolgerà il 28

febbraio a Milano, al costo di 190

euro, vede come principali relatori

Francesca Barilà, titolare di un


salone a Milano ed esperta di

comunicazione social insieme

e Luca Picchio, titolare di saloni

a Roma e Milano ed esperto

di formazione imprenditoriale

per parrucchieri.

Francesca grazie alle sue competenze

è una delle più autorevoli

esperte in comunicazione e strategia

social che usa ogni giorno per

attrarre nuovi clienti e fidelizzarli.

Luca gestisce oltre 40 collaboratori.

Luca è sicuramente uno dei

formatori più richiesti del settore,

punto di riferimento nella gestione

imprenditoriale dei saloni.

Fondatore di “Parrucchiere

Rockstar” il laboratorio dove Luca

studia e sperimenta nuove

opportunità di business, insegna

con grande passione attraverso

corsi di formazione imprenditoriale.

A loro durante i vari appuntamenti

del Forum si aggiungono, a

rotazione, altre realtà professionali

interessanti che racconteranno

la propria esperienza nel campo

social. Ad unire tutte queste

professionalità anche il Network

Estetica, che con la sua esperienza

print e online, è il più autorevole

e riconosciuto protagonista dello

scenario coiffure in Italia e nel

mondo. La community online di

Estetica è un esempio vincente e

significativo di come i social siano

ormai uno strumento essenziale

nella promozione e nella

costruzione di una reputazione a

lungo termine oltre ad essere un

importante vantaggio competitivo

sulla concorrenza.

• www.beautysocialforum.it

• info@beautysocialforum.it

• contattaci via whatsapp

+39 345 6687589

IL PROGRAMMA DEI RELATORI

FRANCESCA BARILÀ

• Creare un passaparola positivo ed efficace

• Conquistare nuovi clienti

• Avere relazioni durature

• Attrarre le nuove generazioni

LUCA PICCHIO

• I 4 step della wow experience:

posizionamento, ambiente, prodotto e servizio

• Gli altri ‘appioppano’ noi invogliamo l’acquisto

interagendo con la cliente

• Più conosci i bisogni della tua cliente più aumenta

la sua fiducia in te

• Sii la scintilla che accende la wow experience

Partecipa al Beauty Social Forum

e segui l’esperienza di esperti

che ogni giorno usano i social

per attrarre nuovi clienti


Nuova luce

al colore

Avere la stessa

sensibilità, lavorare per

una visione comune:

Giancarlo Baldestein e

Valeria De Fiore parlano

dei progetti futuri.

L

’incontro professionale

fra un’azienda e un

hairstylist rappresenta

sempre un momento

importante per

entrambi: Giancarlo

Baldestein e Valeria

De Fiore, rispettivamente nuovo

Goldwell Italy Brand Ambassador

e General Manager di Kao Salon

Division Italia, raccontano la visione

che li accomuna ed i progetti

per il 2022.

Come vi siete incontrati?

Baldestein: Conoscevo KAO da

diverso tempo, sapevo dell’accademia

in via Barberini a Roma,

vicino al mio salone, direi grazie al

brand del lusso per antonomasia

nel nostro settore: Oribe. Mi sono

chiesto: se un’azienda riesce ad

offrire per il Care e lo Styling un

brand come Oribe, chissà cosa può

offrire sul lato Colore. Conoscevo

la natura tedesca di Goldwell, ma

ho scoperto in questi mesi come

con il Giappone abbiano creato

una visione a tutto tondo del

mondo professionale per aiutarci

nel mestiere più bello del mondo.

De Fiore: Giancarlo ha una fama

che lo precede, abbiamo iniziato

a conoscerci negli anni e, come

ha già anticipato, galeotto è stato

Oribe. La nostra volontà di

presentarci sempre al meglio ci

ha fatto scegliere l’estro di

Giancarlo, riconosciuto a livello

internazionale come maestro di

taglio e massimo esperto nella

consulenza armocromatica.

Giancarlo rappresenta al meglio

la nostra realtà KAO, che

recentemente ha rinnovato il

suo logo includendo lo slogan

corporate “KIREI – Making Life

Beautiful”, la parola giapponese

“KIREI” rappresenta la filosofia

di vedere la bellezza in tutto ciò

che ci circonda, mentre la frase

“rendere la vita bellissima”

descrive l’azione che ognuno

di noi dovrebbe eseguire per

migliorarsi e migliorare ciò che

ha intorno. Questo è ciò che riesce

a fare Giancarlo e, con un certo

orgoglio, da quando utilizza i

nostri brand colore Goldwell,

Qualunque sia il tuo

colore, l’importante

è che sia pieno di luce

e brillantezza. Proprio

come nelle proposte di

Giancarlo Baldestein.


come TopChic, Colorance,

Elumen ed il nuovissimo sistema

di schiariture Light Dimensions,

l’elemento della bellezza risulta

ancora più evidente.

State crescendo insieme?

B.: Credo fermamente che il

percorso di un artista, di uno

stilista, non possa mai arrivare

ad una conclusione, perché è

implicito nel suo modus operandi

contaminarsi con ciò che lo

circonda. Credo anche che la

formazione che una grande

azienda come KAO riesce a dare

permetta a noi hairstylist di avere

aggiornamenti adeguati sia in

ambito di servizi che di prodotti.

Un esempio concreto deriva dalla

mia ultima collezione. Dopo

l’Unlimited Shine, (pubblicata su

Estetica nel numero di Ottobre

2021), ho creato l’Ultimate Shine,

che con il mio Metodo Baldestein

permette di valorizzare la bellezza

di 3 tipologie di donne che

riassumono la stragrande

maggioranza dei servizi colore

che realizzo in salone, e che mi

confermano essere quelli più

richiesti in Italia: il nocciola

Sophia Loren, il biondo Brigitte

Bardot e l’intenso scuro di

Gina Lollobrigida. Il comun

denominatore di queste varianti

colore è la lucentezza nel suo

stato più puro. Cito le nuance

@elumentaed di TopChic e

Colorance, che in congiunzione

con Elumen e con il sistema

decolorante Light Dimensions mi

hanno permesso di raggiungere

un colore incredibile nel pieno

rispetto della struttura del capello.

D.F.: in KAO crediamo fortemente

nel “we think stylist”, l’hairstylist

è la nostra fonte di inspirazione

e con lui/lei e per lui/lei creiamo

i nostri servizi e prodotti. Avere

in squadra Giancarlo sicuramente

è un motivo di orgoglio: è molto

forte in lui sia la figura di artista

(lo dimostrano le collezioni

che sta creando utilizzando il

portfolio Goldwell), sia la figura

dell’imprenditore. In una recente

video call con il nuovo President

Global di KAO, mi è rimasto

impresso come Giancarlo abbia

trasmesso il suo apprezzamento

per la linea di schiariture Light

Dimensions, ammettendo che

non ha più preoccupazioni nel

fare una decolorazione, e come

abbia apprezzato il nuovo

stumento professionale Light

Comb. Questi feedback sono

importanti per crescere insieme.

“Sono grato alle infinite possibilità

che i prodotti Goldwell mi

offrono per la mia ispirazione”

- Giancarlo Baldestein

Che progetti avete per il 2022?

D.F.: Per KAO, il 2021 è stato

l’anno della luce, il lancio della

nuova linea di decolorazione

Light Dimensions, con il Silk Lift,

i Brightners e Oxycur, ha ricevuto

ottimi feedback dal mercato in

termini di risultato finale e

marginalità per il salone. Il 2022

sarà l’anno della lucentezza,

nel senso più ampio del termine,

avremo un focus sul servizio

Armcolors che porterà in maniera

semplice e professionale un nuovo

servizio di consulenza in salone,

e avremo poi una grandissima

novità nelle tonalizzazioni con

il nostro brand Colorance, ma

non posso anticipare troppo.

B.: Se il 2021 è stato l’anno della

luce, nel senso che abbiamo visto

la luce in fondo al tunnel della

pandemia ed anche una nuova

luce che possiamo dare ai capelli

grazie ai nuovi decoloranti

Goldwell, il 2022 a mio avviso

sarà l’anno della lucentezza e della

ripresa a tutti gli effetti, la nuova

normalità la stiamo già vivendo.

Noi parrucchieri siamo pronti

ad accogliere e consigliare ogni

cliente per esprimere al massimo

la luce che ognuna ha nella sua

natura. Farò delle collezioni su

questo, per dimostrare che anche

nei toni più scuri c’è luce.

“Di Baldestein

ammiro sia il lato

creativo che quello

imprenditoriale”

- Valeria De Fiore

interview

159


Color &

Glossmpreziosire, nascondere,

Color System de Irinfrescare: le donne adorano

giocare con il colore dei

La Biosthétique

capelli. Sono proprio gli

accenti delicati, sottili

che personalizzano una

agisce nel pieno

colorazione e la rendono

unica e irripetibile. Effetti

rispetto del capello,

affascinanti resi possibili dal

Color System demipermanente

per effetti colore sempre Color & Gloss de La Biosthétique,

tanto sui capelli naturali, quanto

più delicati e sfaccettati. su quelli colorati. Color & Gloss

è un must imprescindibile di ogni

salone partner La Biosthétique,

perché particolarmente delicato

e rispettoso del capello ma, al tempo

stesso, con risultati senza compromessi

per espressività e lucentezza.

FORMULAZIONE

INNOVATIVA

Si basa sul principio di una colorazione

ossidativa, ma senza ammoniaca

e monoetanolamina (MEA).

Contiene invece arginina, un aminoacido

naturale delicato e senza

profumo, che prepara il capello al

trattamento, aiutandolo a recepire

al meglio il colore e l’effetto

trattante. Oli naturali, come l’olio

d’argan, della noce macadamia

e di girasole proteggono la fibra

160 products

del capello durante la colorazione.

La consistenza in gel di Color &

Gloss ne rende l’utilizzo particolarmente

facile e rapido.

PROPOSTE CREATIVE

Color & Gloss apre una serie

infinita di possibilità di utilizzo

agli esperti de La Biosthétique,

dall’intensificazione della nuance,

alla personalizzazione di capelli

colorati e naturali fino ad arrivare

alle tanto acclamate tonalità

pastello. È perfetto anche per

armonizzare cromaticamente le

lunghezze con, al tempo stesso, un

effetto rivitalizzante del colore.

Con Color & Gloss la ripigmentazione

e il cambiamento del riflesso

non sono assolutamente un

problema. Saranno la scelta della

nuance e la durata del tempo di

posa, da 10 a 30 minuti, a determinare

l’intensità del risultato.

Anche sui capelli naturali è

possibile creare effetti affascinanti

senza ricrescita perché la formulazione

senza ammoniaca non

schiarisce il capello ma garantisce,

in base alla nuance scelta, una

pigmentazione più intensa, una

luminosità brillante o una radiosa

lucentezza. Il gioco cromatico con

Color & Gloss si fa ancora più

entusiasmante perché le attuali 22

nuance, anziché le 10 originarie,

massimizzano lo spettro dei

possibili effetti personalizzati.

Color & Gloss Clear, senza colore,

dona alla nuance un’ulteriore

dimensione e la delicatezza del

tono pastello. Sostanze lucidanti

e trattanti come la radice yacon

e l’olio di sacha inchi impediscono

al capello di inaridirsi e determinano

un ulteriore effetto gloss.

Per tutte le donne che vogliono un

colore delicato ma intenso e pieno

di lucentezza: Color & Gloss de

La Biosthétique è la soluzione ideale.

Colorazioni uniche e personalizzate.


20 anni per

Emsibeth Company

Due decenni di

professionalità,

qualità, benessere

e bellezza autentica.

N

“Da bambina passavo ore e ore nel salone di mia

madre, osservando le donne trasformarsi sotto

il tocco delle sue mani” - Ida Fuga -

ata nel 2001, a Verona, da

un’idea condivisa di un

gruppo di imprenditori

e dalle innovative formulazioni

di Giancarlo Frigeri,

Emsibeth Company ha

celebrato ad ottobre 20

anni di attività. Fondata con

l’obiettivo di offrire formazione di

alto livello, soluzioni di sviluppo

di business e prodotti che

valorizzino ciascuna donna, oggi

l'azienda è presente in oltre trenta

Paesi, e offre il valore del Made

in Italy a professionisti e consumatori

di tutto il mondo attraverso

4 brand: Emsibeth Cosmetics,

Thermal, ethè, Arpège Opera.

A lato, Ida Fuga, Amministratore

Delegato Emsibeth Company.

Alla classica gerarchia verticale,

Emsibeth preferisce un’organizzazione

trasversale basata

sulla condivisione. Un valore

“al femminile”, come il cuore

dell’azienda, composta dal 99%

di dipendenti donne. È una donna

anche l’AD Ida Fuga, appassionata

del settore fin da piccola: “Da

bambina trascorrevo ore e ore nel

salone di mia madre, osservando

le donne trasformarsi sotto il

tocco delle sue mani. È anche

merito suo se Emsibeth è stata

costruita su solide basi”. Ida ha

voluto creare un’azienda dall’ambiente

familiare e rispettoso, dove

si lavora in nome del valore della

bellezza autentica, nel rispetto

dell’altro e dell’ambiente che ci

ospita. Da diversi anni, infatti,

l'azienda ha scelto di dare il

suo contributo per supportare

‘I Bambini delle Fate’, un’impresa

sociale che finanzia enti e strutture

ospedaliere rivolte a bambini

e ragazzi con autismo e disabilità;

dal 2021 ha invece intrapreso il

percorso per diventare società

“Benefit” (vedi pag. 102) e

massi-mizzare l’impatto positivo

verso l’ambiente, i dipendenti e gli

stake holder.

company

161


Solo in

10 minuti!

LumiShine Lumi10 di

Joico offre una copertura

del grigio al 100%

in soli dieci minuti.

Perfetto per rendere la

giornata lavorativa molto

più facile da gestire!

P

er i parrucchieri, il tempo

è sempre essenziale.

Nonostante una buona

pianificazione possono

accadere degli imprevisti

che aumentano i tempi di

attesa in salone. La

nuovissima gamma di colori ad

azione rapida di Joico è stata

progettata proprio per ridurre i

minuti preziosi delle tue clienti.

LumiShine Lumi10 offre una

copertura del grigio al 100% in

dieci minuti. Avere a disposizione

un colore per capelli ad alta

pigmentazione che fornisce risultati

rapidi e veloci, con un tempo di

posa di dieci minuti rende la

giornata lavorativa di ogni

hairstylist molto più facile da

gestire. Caratterizzato da un nuovo

attivatore ad azione rapida insieme

alla formula con il marchio Joico

Quick Coverage System, il colore

non è mai stato così bello. Il “bello

dei capelli sani” significa che questa

gamma di colori offre un alto

nutrimento: ArgiPlex aiuta a

proteggere i capelli grazie

all’arginina, un amminoacido

fondamentale per la salute e la

forza dei capelli, mentre

l'acceleratore LumiShine Lumi10

prevede l’utilizzo di un 0,6% in più

di perossido (rispetto ai tradizionali

sviluppatori da 20 vol). Inoltre

l'esclusivo Complesso Quadramine

di Joico, una miscela di proteine a

basso peso e dimensione

molecolare, aderisce rapidamente a

ogni ciocca per aiutare a ricostruire

i capelli dalla cuticola alla corteccia.

La copertura del grigio e

l’applicazione del colore sono così

estremamente soddisfacenti e i

capelli risultano protetti, nutriti e

luminosi.

Visita www.joico.eu/it e abbraccia

anche tu “il bello dei capelli sani”!

Quando il tempo è

denaro potenzia la

tua creatività e la tua

efficienza in termini

di velocità.


Un anno di

ToniPellegrino

#Community. Il progetto

dell’hairstylist spegne

una candelina e si

prepara al 2022 con tanti

contenuti formativi.

Anteprima della

collezione 2022.

U

n calendario con

18 giornate di

formazione legate

a contenuti tecnicostilistici

cui si

aggiungono il

supporto legato allo

sviluppo del business e materiali

di comunicazione e marketing,

oltre alla possibilità di partecipare

ad eventi di rilevanza nazionale.

Questo il cuore pulsante della

ToniPellegrino#Community

progetto in partnership con

L’Oréal che spegne la sua prima

candelina a gennaio 2022 e che

vede impegnati, insieme con

l’hairstylist siciliano, anche

Salvo Binetti, Eveline Pellegrino,

Mara Grillo e Stefania Pilato.

“Community ha nel nome il suo

perché. – ci spiega Toni – “Per

definizione la community è un

luogo virtuale in cui un gruppo

di persone legate da interessi

comuni si incontrano, discutono

e si scambiano informazioni utili

ad acquisire maggiore conoscenza.

I vantaggi di una community

sono tanti e ben rappresentano

ciò che mettiamo a disposizione

di chi aderisce al nostro progetto”.

Li abbiamo riassunti in sei punti:

1• Usufruire di esperienze e di

soluzioni già testate

2• Accrescere le proprie

competenze tecnico-stilistiche

in modo semplice e diretto

3• Condividere idee e

suggerimenti pratici

4• Collaborare a progetti

innovativi

5• Acquisire strumenti per

rafforzare la propria identità

attraverso un’organizzazione

già costituita e di successo

6• Adottare strategie verificate

per la crescita del proprio

business.

Quali saranno i contenuti del

calendario di formazione?

Saranno erogati in presenza

oppure on line?

“Ecco il programma. Avremo

quindi:

› 6 gg. metodo taglio, colore

e piega

› 4 gg. nuova collezione

› 2 gg. tendenze

› 4 gg. approfondimenti sul mondo

del wedding

› 2 gg. Congresso

La formazione - salvo nuove

emergenze sanitarie - sarà

prevalentemente in presenza

e si svolgerà nelle sedi Academy

di Catania e di Molfetta, ma

siamo pronti anche all’attivazione

di altri poli”.

info@tonipellegrino.it

Wapp: 366/7198208

anniversary

163


Più forza ai

tuoi capelli

H-Force è la novità

Togethair che

rivoluziona la cura

del capello.

H-Force è l’integratore

con AnnurtriComplex®

ed ingredienti vegetali

selezionati per garantire

benessere e vitalità

del capello.

La caduta dei capelli è un

problema che affligge

uomini e donne soprattutto

nei cambi di stagione.

Per quanto una corretta

alimentazione e una vita

sana siano due requisiti

essenziali per la salute dei capelli, di

fronte al normale processo di

invecchiamento, la sola dieta a volte

può non bastare. In questi casi è

importante ricorrere all’aiuto degli

integratori, che garantiscono all’organismo

un giusto e costante apporto

di principi attivi e vitamine utili al

rafforzamento e alla protezione dei

capelli, fondamentale per ottenere

risultati duraturi. E gli integratori

come H-Force possono fare molto

per limitare la caduta dei capelli.

Nasce infatti da Togethair l’innovativo

integratore con AnnurtriComplex®

ed ingredienti vegetali selezionati

per garantire benessere, vitalità ed

elevata pigmentazione del capello.

H-Force è un integratore naturale a

base di AnnurtriComplex®, efficace

nel favorire il rinfoltimento e nel

ridurre efficacemente il diradamento

dei capelli, in grado di aumentare

il numero di capelli per cm 2 fino

a +125%* in soli due mesi, così

come dimostrato da test clinici.

Lo studio scientifico effettuato

dal Dipartimento di Farmacia

dell’Università Federico II di Napoli,

dimostra che AnnurtriComplex®,

contenuto in H-Force, già dopo

60 giorni è in grado di favorire

un aumento di circa il doppio del

numero dei capelli per cm 2 di cute

e di incrementare di circa un terzo

sia il peso dei capelli che il loro

contenuto di cheratina, grazie anche

ad un particolare fitocomplesso

polifenolico ricavato dalla melannurca

Campana IGP ricco di

procianidine oligomeriche. H-Force

è quindi un aiuto prezioso per

affrontare efficacemente le problematiche

di caduta del capello perché

estrema-mente efficace sulle diverse

attività e fasi di vita dello stesso:

aiuta a mantenere il bulbo pilifero in

attività, contrasta la caduta, ne favorisce

il rinfoltimento e la ricrescita.

*(*Tenore GC, Caruso D, Buonomo G, et al, Annurca

Apple Nutraceutical Formulation Enhances Keratin

Expression in a Human Model of Skin and Promotes

Hair Growth and Tropism in a Randomized Clinical

Trial. Journal of Medicinal Food. 2018 (1): 90-103.

DOI: http://doi.org/10.1089/jmf.2017.0016)


Estetica Italia, n. 495 - Anno 75° - N. 6 Inverno 2021 - € 10,00 la copia

indice inserzionisti

ESTETICA ITALIA

EDIZIONI ESAV

Via Cavour, 50

10123 Torino (Italy)

Tel.: +39 011 83921111

Fax: +39 011 8125661

www.estetica.it

TRAFFICO ADV

MonicaTessari

m.tessari@estetica.it

Tel: 011 83921234

Autorizzazione del Tribunale di

Torino n. 435 del 7/4/49. Tutti i diritti

sono riservati: è vietata la

riproduzione anche parziale di testi e

fotografie. Articoli, foto e disegni

vengono scelti a giudizio dell’editore e

pubblicati gratuitamente (se non

pubblicitari); anche se non pubblicati

non possono venire restituiti e restano

di proprietà della casa editrice, che ne

potrà fare l’uso che riterrà più

opportuno, compresa la cessione dei

diritti di pubblicazione ad altri editori.

Per la pubblicazione delle foto è

richiesta la loro “esclusiva”

limitatamente alle riviste tecniche del

settore pubblicate in Italia.

AVVISO PER GLI ABBONATI

art. 13 del Regolamento UE 679/2016)

Ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE

679/2016, la nostra società procederà al

trattamento dei dati personali da Lei

forniti nel rispetto della normativa in

materia di tutela del trattamento dei dati

personali e nel rispetto degli obblighi e

delle garanzie delle norme di legge,

contrattuali e regolamentari.

I dati dell’abbonato potranno essere

conosciuti solo da soggetti

specificatamente autorizzati e istruiti

dalla nostra Società e da soggetti terzi per

lo svolgimento delle attività organizzative

ed economiche connesse all’abbonamento

(es. gestione della spedizione,

imbustamento, invio corrispondenza) e

non saranno comunicati a terzi per scopi

non consentiti dalla legge o senza

espresso consenso; saranno conservati ai

fini dell’invio delle nostre pubblicazioni e

per il tempo necessario a conseguire gli

scopi di aggiornamento professionale

per cui sono stati raccolti.

Titolare del trattamento è la società

Edizioni Esav S.r.l. - Via Cavour 50,

10123 Torino. L’interessato potrà in

qualsiasi momento esercitare i diritti

previsti dal Regolamento UE

(art. 15 Diritto di accesso; art.16

Rettifica; art. 17 Cancellazione) scrivendo

a Edizioni Esav - edizioniesav@pec.it.

Stampa: Grafart

Venaria Reale (TO)

Alter Ego Italy - Pettenon www.alteregoitaly.com /+39 049 9988800 IIC-1

American Crew www.americancrew.com IVC

Beauty Social Forum www.beautysocialforum.it /+39 345 6687589 156-157

Beauty World Middle East www.beautyworldME.com 24

Class Parrucchieri www.progettoclass.it /+39 0574 607871 166-167

Compagnia della Bellezza www.compagniadellabellezza.com 140-141 - 152-153

Cosmoprof 2022- BolognaFiere www.cosmoprof.it /+39 02 796420 134-135

Cotril www.cotril.it /+39 02 3834321 120-121

Diva/Salon Europe www.divapro.co.uk 130

Echosline www.echosline.it /+39 049 9988800 104

Elgon - Pidielle www.elgoncosmetic.com /+39 0331 580166 82-83

Emsibeth www.emsibeth.it /+39 045 502773 161

Fanola www.fanola.it /+39 049 9988990 26

Ghd www.ghdhair.com /+39 055 49811 154-155

Goldwell Global Creative Awards www.globalcreativeawards.com 142/151

Goldwell www.goldwell.it /+39 06 42745521 158-159

Indola www.indola.it 84-85

Inebrya www.inebrya.it /+39 049 9988800 32

International Hairdressing Awards www.ihawards.com 11

Joico www.joico.eu/it 162

La Biosthetique www.labiosthetique.com /+39 045 9696900 86-87-160

My.Organics www.myorganics.com 6

Nevita www.nevita.it /+39 0444 751309 2-3

Omc International Beauty Expo www.omchairworld.com 138-139

Parlux www.parlux.it /+39 02 48402600 81

Piero Bastiani www.pierobastiani.com /+39 0586 800055 C- 8-10

Schwarzkopf Professional www.schwarzkopf-professional.it 4-5

Sinesia www.sinesia.com 168-IIIC

Togethair www.togethair.it /+39 045 7150833 98-99-164

Tony Pellegrino

info@tonipellegrino.it

Tuft/Remind Group info@rimindhair.com /+39 055 959547 88-89

Wella Professionals www.wella.it /+39 06 50972200 136-137

ABBONAMENTI O INFORMAZIONI

• Chiama il 800-803016 • scrivi a abbonamenti@estetica.it

• Approfitta dei prezzi speciali sottoscrivendo il tuo abbonamento su:

estetica.it - sezione abbonamenti

Copie singole: € 10,00 caduna, in vendita presso i migliori grossisti del settore. Copie arretrate: € 11,00 caduna. Torino

Il marchio "Elemental Chlorine

Free": certifica che le cellulose

utilizzate per la produzione della

carta sono state bianchite senza

l’utilizzo di biossido di cloro.

Il marchio "100% riciclabile”:

Certifica che la carta è un materiale

riciclabile, poiché la cellulosa che

contiene può essere sottoposta a

ripetuti cicli di lavorazione.

Il marchio “Green Paper”

è sinonimo di qualità

e rispetto per l’ambiente.


BORDER

AGE A/I 2021-22

New needs define new beauty

Ormai appurato che la diversità è la nuova normalità, la bellezza oggi ha

le stesse coordinate del benessere. Proprio perché ognuno ha il proprio

modo di stare bene, le estetiche di oggi sono focalizzate su una bellezza

NON universale, che mette al centro di tutto la persona che la indossa.

Kundalini

semplice, avvolgente, essenziale

CUT trend

tagli geometrici dal sapore zen

Dedicato a chi fa della semplicità il proprio punto di forza e tratto distintivo. Nei

FLOW CUT di questa stagione troviamo uno stile pulito e minimale che strizza

l’occhio ad una certa atmosfera zen ed allo stesso tempo androgina, un finish

liscio ma con una certa naturelezza, non troppo piastrato che viene esaltato da

prodotti di preparazione in crema e spray per definizioni molto leggere.

COLOR trend

Colori luminosi e microsfumature

Il sistema di colorazione FLOW COLOR e FLOW GLOSS garantisce una certa

fluidità di tutte le nuances creando colori unici dove la luminosità, l’ intensità e la

brillantezza possono essere mixate ad arte a seconda dei gusti di chi lo indossa.

Ambra, malva, burro, sabbia sono solo alcune delle nuances che possiamo

utilizzare in micro sezioni per dare vita ad un colore pieno ma ricco di movimento.


Demetra

green future, sostenibile, visionario

CUT trend

tagli sobri con carattere

Dai più semplice tagli in linea, fino ad arrivare a scalature leggerissime, i capelli si

muovono armonicamente e delicatamente definendo una naturale e preziosa

sensazione di “bellessere”. Gli styling sono impercettibili, migliorano la qualità della

fibra senza sembrare mai troppo “fissati” o impomatati.

COLOR trend

effetti multivitaminici e tocchi di luce

È proprio dalla fusione di varie tecniche del sistema di colorazione FLOW COLOR

che si possono accendere i punti strategici della chioma e dare al resto riflessi

morbidi e più pacati. Fragola, pesca, porpora e soprattutto il color albicocca,

accendono e rinnovano le chiome in questa stagione.

Neondiva

audace, notturno, magnatico

CUT trend

tagli stilosi e forme audaci

I tagli di NEONDIVA sono stilosissimi, puliti, geometrici ma allo stesso tempo

sono resi unici da forti disconnessioni che sono al tempo stesso sia funzionali che

estetiche. La base dei tagli è sempre classica ma la fusione tra questi è ciò che li fa

diventare speciali. Gli styling, in crema, spray o in cera hanno tutti un unico comun

denominatore... La lucentezza!

COLOR trend

colori intensi con riflessi inaspettati

In NEONDIVA i colori hanno sempre un accento vibrante. Un mix di anni ‘20, ‘70,

‘80, ‘90 che ci regala palette notturne e audaci. Dai bruni più profondi sgorgano

riflessi ultravioletti, blu e cerulei, una palette davvero intrigante e misteriosa. Con

il sistema flow color sono infiniti i flussi di colore da realizzare per le nostre dive

della nuova era della bellezza.


BEAUTYGE ITALY S.p.A. Via Zaccarelli 5/7 - 40010 Padulle di Sala Bolognese (BO) Italia - Infoline: 051.6823111 - Seguici su

americancrewitaly

More magazines by this user
Similar magazines