27.06.2022 Views

Touch Journal 04/2022

Il numero 04/2022 (giugno 2022) di Touch Journal. La testata trade di Nelson Srl si innesta in un progetto multiforme che supera il classico concetto di testata trade e mira a creare una nuova piattaforma che mette in relazione sinergica B2B e B2C. Queste due facce del mercato, sempre più complementari e inter-relazionate, sono legate in modo innovativo da Touch Journal (qui di seguito trovate l’edizione digitale del numero cartaceo spedito in distribuzione controllata) al web magazine iGizmo.it attraverso lo storytelling.

Il numero 04/2022 (giugno 2022) di Touch Journal. La testata trade di Nelson Srl si innesta in un progetto multiforme che supera il classico concetto di testata trade e mira a creare una nuova piattaforma che mette in relazione sinergica B2B e B2C. Queste due facce del mercato, sempre più complementari e inter-relazionate, sono legate in modo innovativo da Touch Journal (qui di seguito trovate l’edizione digitale del numero cartaceo spedito in distribuzione controllata) al web magazine iGizmo.it attraverso lo storytelling.

SHOW MORE
SHOW LESS

Create successful ePaper yourself

Turn your PDF publications into a flip-book with our unique Google optimized e-Paper software.

Anno 3 | Giugno <strong>2022</strong><br />

<strong>04</strong><br />

“È necessario unirsi, non per stare uniti, ma per fare qualcosa insieme”<br />

(Goethe)<br />

Poste Italiane SPA - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (convertito in Legge 27/02/20<strong>04</strong> n° 46) art. 1, comma 1, LO/MI<br />

In caso di mancato recapito inviare al CMP di Milano Roserio per la restituzione al mittente previo pagamento resi.<br />

Smart Home<br />

Le abitazioni sono sempre più<br />

connesse: merito di soluzioni<br />

funzionali e premium.<br />

Riflettori puntati<br />

sulle principali novità:<br />

dai sistemi audio e home theater<br />

alla videosorveglianza,<br />

dai sistemi illuminanti<br />

agli elettrodomestici,<br />

grandi e piccoli


2<br />

TOUCH<br />

Giugno <strong>2022</strong><br />

di Luca Figini - luca.figini@nelsonsrl.com<br />

L’ineluttabilità<br />

del negozio<br />

Entrare in un negozio è sempre un’emozione<br />

unica. Dall’impatto visivo delle<br />

belle cose appoggiate sugli scaffali, ai<br />

colori dei pacchetti o delle trame che<br />

si intuiscono tra l’affastellarsi dell’offerta<br />

e i movimenti delle persone. Il<br />

chiacchiericcio; i rumori, spesso originali<br />

e nuovi, a volte attutiti o “strani”,<br />

che incuriosiscono. I suoni derivanti da<br />

una cacofonia di sorgenti avviluppano<br />

e trattengono. Che bello entrare in un<br />

negozio, fisico: nel punto vendita. Non<br />

solo per tutte le percezioni che ciascuno<br />

vive e a cui ognuno dà un valore diverso<br />

ma uniformato nell’entusiasmo, nell’emozione<br />

sempre vivace di scoprire cosa<br />

ci sarà di nuovo, di non visto, di inedito,<br />

di sorprendente o anche solo di originale.<br />

Le persone entrano nei punti vendita<br />

per cercare risposte, soluzioni, risolvere<br />

problemi e compiere scelte. Spesso ci entrano<br />

in modo funzionale: c’è uno scopo<br />

preciso, un’esigenza da soddisfare.<br />

Altre volte varcano la fatidica soglia solo<br />

per passare il tempo insieme con oggetti<br />

che, forse, non potranno mai permettersi:<br />

oppure stanno solo cercando<br />

il modo di realizzare il sogno di acquistarli.<br />

Poi ci sono quelli che entrano per<br />

“toccare con mano” gli oggetti, perché<br />

soprattutto con quelli dell’elettronica di<br />

consumo, si vuole avere il feedback fisico<br />

e visivo prima di effettuare la scelta.<br />

E poi c’è chi entra per passare il tempo,<br />

per “perdersi” nelle corsie piene di prodotti<br />

facendosi trasportare da qualche<br />

minuto di libera curiosità. Quale che sia<br />

il motivo che porta all’interno di uno<br />

store, le persone non rimangono mai<br />

indifferenti alla ricca complessità di ciò<br />

che trovano nei negozi dei retailer specializzati.<br />

E ne sono affascinati, attratti,<br />

emozionati. Non bisogna dimenticare o<br />

sottovalutare il potere che la superficie<br />

fisica imbandita di prodotti ha sui consumatori.<br />

Questi ultimi sceglieranno di<br />

investire come e dove vogliono. O forse<br />

no. Perché se si sanno valorizzare, perpetrare<br />

ed evocare le sensazioni che si<br />

vivono nei punti vendita, difficilmente<br />

all’atto di scegliere come e dove acquistare<br />

le persone si allontaneranno dalle<br />

suggestioni che l’insegna saprà trasmettere<br />

attraverso il negozio.<br />

•<br />

Sommario<br />

06<br />

28<br />

10<br />

Story<br />

Un nuovo passo per il retail. All’evento<br />

Cegid Connections si è parlato di commercio,<br />

mettendo il consumatore in relazione<br />

con ambiti diversi, dal luxury al tech<br />

21<br />

Focus on<br />

Compro adesso e pago dopo: sì, ma dopo<br />

quando? Il sistema di pagamento “buy now,<br />

pay later” è interessante e molto richiesto.<br />

Ma porta con sé rischi congeniti<br />

nel meccanismo<br />

Mobile<br />

X80 Pro, pura eccellenza Zeiss.<br />

Il nuovo flagship di Vivo vanta<br />

un reparto fotografico sofisticato,<br />

per sfruttare al massimo hardware<br />

e software imaging<br />

Gaming & Entertainment<br />

Arrivederci al 2023. Xbox & Bethesda allo Showcase <strong>2022</strong>,<br />

hanno annunciato oltre nuovi 30 titoli. Ma le release più attese,<br />

Starfield e Redfall, sono state posticipate. Così, il prossimo<br />

Natale sarà nel segno dei “soliti” top title, tra ritorni e sequel<br />

TOUCH JOURNAL<br />

Direttore responsabile Luca Figini<br />

Direttore editoriale Riccardo Colletti<br />

Cover editor Alice Realini<br />

Senior editor Matteo Borré<br />

Marketing & Operations Roberta Rancati<br />

Art direction Inventium s.r.l.<br />

Stampa La Terra Promessa Società<br />

Cooperativa Sociale Onlus (Novara)<br />

Editore Nelson Srl<br />

Viale Murillo, 3 - 20149 Milano - Telefono 02.84076127<br />

info@nelsonsrl.com - www.nelsonsrl.com<br />

Registrazione al Tribunale di Milano<br />

n. 11 del 21 Gennaio 2020<br />

Nelson Srl - Iscrizione ROC n° 33940 del 12 Febbraio 2020<br />

Periodico mensile<br />

N.4 - Giugno <strong>2022</strong><br />

Abbonamento Italia per 8 numeri annui: euro 30,00<br />

L’editore garantisce la massima riservatezza dei<br />

dati personali in suo possesso. Tali dati saranno<br />

utilizzati per la gestione degli abbonamenti e<br />

per l’invio di informazioni commerciali. In base<br />

all’art. 13 della Legge n° 196/2003, i dati potranno<br />

essere rettificati o cancellati in qualsiasi momento<br />

scrivendo a: Nelson Srl<br />

Responsabile dati - Riccardo Colletti<br />

Viale Murillo, 3 - 20149 Milano


6<br />

TOUCH<br />

Giugno <strong>2022</strong><br />

di Luca Figini<br />

Story<br />

All’evento Cegid Connections si è parlato di commercio, mettendo<br />

in relazione ambiti diversi (dal luxury al tech) con il consumatore<br />

Un nuovo passo per il retail<br />

za, il “nuovo passo” consiste nel migliorare il rapporto tra<br />

consumatore e negozio attraverso le risorse tecnologie e<br />

la digitalizzazione. Per esempio, la piattaforma online di<br />

Cegid offre già supporto per tutte queste novità e prevede<br />

anche una soluzione di e-learning per fare in modo<br />

che tutti i tool siano comprensibili da parte dei partner e<br />

dell’intera catena di valore che arriva al negozio. Ecco la<br />

cultura e la trasmissione di concetti, idee, informazioni e<br />

stimoli di utilizzo dei prodotti sono metodi per rinnovare<br />

il rapporto tra punto vendita e cliente finale.<br />

I trend da valorizzare<br />

Nel convegno a Montecarlo, Cegid ha individuato alcuni<br />

trend fondamentali che il retail deve considerare per<br />

continuare a evolvere. Partiamo da quello più “semplice”,<br />

nel senso che tutti si aspettano: il traino dell’e-commerce.<br />

Che è polivalente e composto da numerose varianti,<br />

la domanda è: quale e-commerce è giusto per la specifica<br />

insegna e in quale si può ottenere un incremento di valore<br />

e di forza? Rispondendo a queste domande si aprono<br />

nuovi interrogativi che non possono essere elusi perché<br />

non si può più vivere senza online. Amazon sta crescendo<br />

a un ritmo inarrestabile in tutto il mondo. Questo riduce<br />

lo spazio alla competizione nel breve periodo, ma<br />

nel medio e lungo periodo grazie all’omnicanalità delle<br />

insegne storiche la competizione con Amazon è destinata<br />

a svilupparsi in qualsiasi segmento merceologico. Per<br />

avere successo sarà necessario imparare e creare soluzioni<br />

rapide, uniche e ad hoc per il consumatore.<br />

Le soluzioni sono presto dette e, forse, anche queste non<br />

stupiranno: derivano da Internet. Una è il metaverso, altre<br />

sono le tecnologie di realtà aumentata e virtuale che<br />

si stanno rapidamente facendo strada. Però è interessante<br />

notare che Cegid consigli anche di essere più sostenibili<br />

e inclusivi. La sostenibilità non è un’opzione e non<br />

riguarda solo la “carbon emission” ma una serie di goal<br />

ecologici di pari importanza. L’inclusione è un elemento<br />

sociale così forte che sta cambiando la consapevolezza<br />

delle persone, questo obbliga il retail ad adattarsi e a risultare<br />

più a portata di tutti. La personalizzazione dell’acquisto<br />

si affida a concetti di data driven e di smart supply<br />

& delivery. È diventato vitale anticipare e gestire meglio<br />

gli stock, controllando tutta la filiera e avendo una gestione<br />

automatizzata e smart del magazzino, la gestione<br />

sarà totalmente robotizzata, soprattutto per i prodotti<br />

più piccoli. Il quick commerce è la nuova onda di innovazione<br />

dell’e-commerce e del delivery, perché coinvolge<br />

il consumatore nel recupero del prodotto, è veloce e<br />

puntuale quando si sfruttano fenomeni come Deliveroo<br />

e Glovo. Senza dimenticare i locker, perfetti per essere<br />

inseriti in punti ad alto transito, mentre la consegna automatizzata<br />

riduce i tempi di attesa.<br />

et a new pace. È l’invito esplicito che<br />

S<br />

Cegid, azienda specializzata nella fornitura<br />

di servizi per supportare le catene,<br />

le insegne e la vendita al dettaglio, ha<br />

fatto a tutto il retail. Sia esso quello più<br />

esclusivo, ma più evoluto in termini di multicanalità del<br />

luxury, o quello più all’avanguardia come prodotti della<br />

consumer electronics. A Montecarlo l’azienda francese<br />

ha dichiarato la sua vocazione: digitalizzare i punti<br />

vendita, supportare l’omnicanalità, trarre il massimo beneficio<br />

dall’e-commerce e sfruttare al massimo il cloud<br />

per raggiungere gli obiettivi. Che poi è un solo obiettivo:<br />

portare il consumatore ad acquistare i prodotto vivendo<br />

un’eccellenza in termini di servizi pre, durante e post<br />

vendita. Da cloud company a tutti gli effetti, la visuale<br />

che l’azienda francese ha sul retail è unica. Perché completata<br />

la digitalizzazione interna ora può supportare<br />

quella dei propri partner e rilevare i punti critici che possono<br />

essere trasformati in opportunità per fare cambiare<br />

passo al retail. A iniziare dalle competenze e dai talenti:<br />

sviluppatori, gestori di data center, analisti di big data e<br />

così via non sono più figure esterne alle insegne. Devono<br />

diventare interne perché i dati raccolti dai singoli negozi<br />

sono i tasselli su cui fondare nuove modalità di interazione<br />

e dialogo con i consumatori, che passa necessariamente<br />

dall’accelerazione dei servizi.<br />

I servizi e le piattaforme<br />

Secondo l’azienda francese, il retail moderno non può<br />

più prescindere da servizi ad alto valore aggiunto e da<br />

piattaforme omnicanale che fondano tra loro online e offline<br />

senza soluzione di continuità. E con lo slogan “Retail<br />

the new way”, Cegid indica la fase in cui le insegne<br />

e i punti vendita sono chiamati a entrare per affrontare<br />

questa intricata situazione di mercato. In sintesi, ora a<br />

dominare è l’esperienza del consumatore: dovrà essere<br />

superiore, d’eccellenza e coerente sui vari canali.<br />

C’è ampio spazio di manovra perché bisogna intervenire<br />

su varie leve, tra cui la trasparenza, la cultura aziendale<br />

e la relazione, e operare sull’automazione, supportati<br />

dall’intelligenza artificiale per “prevedere” i consumatori<br />

e rendere più distintivo il negozio mostrando ciò che<br />

oggi è “nascosto” (l’interazione tra le persone). In sostan-<br />

Il ruolo della tecnologia<br />

La “data driven personalization” è un concetto che si sta<br />

diffondendo a macchia d’olio. Si tratta della personalizzazione<br />

dei prodotti, con loghi, cover, simboli e così via,<br />

ed è uno degli elementi chiave per stringere un rapporto<br />

nuovo con i consumatori, più intimo e ad alto valore (si<br />

viene percepiti come “premium”). Questo concetto, che<br />

rientra nella sfera dei servizi, è in linea con la comunicazione<br />

in mobilità, che entra nel punto vendita, lo modifica<br />

e lo rinnova.<br />

Si pensi all’integrazione degli scaffali con i social<br />

network o la gestione centralizzata dei prezzi dei prodotti.<br />

Due estremi che si affidano a un unico presupposto: la<br />

tecnologia interna al negozio è imprescindibile ed è una<br />

promessa implicita al consumatore. Deve funzionare,<br />

non c’è niente di peggio di una funzione che non si comporta<br />

come promesso per allontanare i clienti. A questo<br />

si aggiunge la necessità di negozi interattivi, che ingaggiano,<br />

che offrano contenuti ed esperienza e informazioni<br />

perché il negozio diventi un punto di riferimento per<br />

sperimentare i prodotti e trovare risposte.<br />

Si incardina un altro fattore, che potremmo definire<br />

come “inventoriability”: è la capacità di tracciare in tempo<br />

reale l’inventario e la disponibilità di magazzino complessiva,<br />

non solo del negozio ma dell’intero sistema così<br />

da fornire al consumatore risposte certe sulla disponibilità<br />

del prodotto. Si entra nel mondo dei punti vendita<br />

dematerializzati, ossia punti di un grafo complesso che<br />

descrive il flusso delle merci, dei consumatori e dell’impatto<br />

della tecnologia. In sostanza, il negozio deve preservare<br />

da una parte la sua storicità e dall’altra trovare<br />

un equilibrio che lo porti sempre più vicino alle abitudini<br />

dei nativi digitali, che pretendono di avere in mano<br />

uno smartphone per interagire con l’addetto o con il<br />

punto vendita stesso.<br />

Non è un male, anzi: è il viatico per ottenere una maggiore<br />

retention (che passa dal servizio) del consumatore.<br />

Una sorta di surrogata vendita “one to one”. Di fatto si<br />

verifica la personalizzazione nell’esperienza del retail,<br />

partendo sia dai prodotti (per esempio dalla scansione<br />

del codice a barre), sia dal riconoscimento del cliente<br />

con una tessera fedeltà o con metodi che permettano di<br />

vedere il suo profilo completo, che comprende lo status<br />

e gli acquisti passati. Questa conoscenza approfondita<br />

del cliente, descritta da una timeline degli acquisti o dei<br />

servizi a cui il cliente finale ha avuto accesso, permette<br />

di rispondere in modo preciso alle istanze delle persone<br />

che entrano nei negozi. E di renderle sereni anche nel<br />

momento del pagamento, laddove la sfida si fa più impegnativa<br />

per qualsiasi retailer.<br />


8<br />

TOUCH<br />

Giugno <strong>2022</strong><br />

di Riccardo Colletti<br />

Zoom<br />

Riflettori su Fuorisalone ed Eurocucina / FTK <strong>2022</strong>: le soluzioni<br />

negli allestimenti presentati all’insegna dello stile<br />

Tra innovazione e new concept<br />

na settimana di eventi ha fatto da cornice<br />

al Salone del Mobile <strong>2022</strong>, che ha ce-<br />

U<br />

lebrato l’edizione numero 60 registrando<br />

oltre 262.000 presenze. La kermesse<br />

(che ritornerà dal 18 al 23 aprile 2023),<br />

ha ospitato EuroCucina / FTK - Technology For the Kitchen,<br />

confermando il grande interesse suscitato, in virtù<br />

di una proposta di elettrodomestici da incasso e alla loro<br />

evoluzione.<br />

Electrolux svela GRO<br />

Si chiama GRO il nuovo concept di cucina ideato da Eelctrolux<br />

per ispirare le persone a orientarsi verso scelte<br />

più sostenibili. GRO, letteralmente “germogliare”, è un<br />

sistema finalizzato a reinventare la cucina, permettendo<br />

alle persone di gustare il cibo nel rispetto della salute e<br />

del Pianeta. Il concept si basa su elettrodomestici interconnessi<br />

e servizi dotati di funzioni pensate per seguire<br />

le indicazioni contenute nella “Dieta della salute planetaria”<br />

elaborata nel rapporto EAT-Lancet. L’idea alla base<br />

delle unità modulari di GRO è incoraggiare i consumatori<br />

ad adottare un’alimentazione diversificata, con una<br />

varietà di combinazioni personalizzabili a seconda dei<br />

gusti di ognuno. Il concept e lo sviluppo degli elettrodomestici<br />

sono basati su dati e su studi comportamentali.<br />

In bella mostra anche nuove linee di prodotto. Il frigocongelatore<br />

Electrolux Serie 700 con cassetto GreenZone/GreenZone+<br />

è fra i nuovi modelli a incasso progettati<br />

dopo tre anni di meticolosa ricerca. Il frigocongelatore<br />

dispone di un cassetto sigillato che mantiene la giusta<br />

percentuale di umidità ed evita la formazione di eccessi<br />

di condensa, conservando le vitamine fino al 95% anche<br />

dopo undici giorni. Il frigocongelatore Electrolux Serie<br />

800 Cooling 360° permette di conservare i cibi alla perfezione<br />

in ogni ripiano, grazie alla stabilità di umidità<br />

e temperatura. I due nuovi piani cottura aspiranti di<br />

Electrolux sono stati pensati per permettere agli utenti<br />

di vivere l’ambiente cucina come uno spazio conviviale.<br />

Rivisto completamente il design dei nuovi modelli. I piani<br />

a induzione con cappa integrata ComboHob sono dotati<br />

dell’esclusiva tecnologia Hob2Hood, che regola la potenza<br />

di aspirazione in funzione della presenza di vapori<br />

e della concentrazione di odori di cottura. Estremamente<br />

efficiente, il sistema filtra e ricicla l’aria nella stanza mantenendo<br />

l’ambiente fresco grazie alla funzione Breeze.<br />

LG: Signature, la sintesi tra tecnologia e design<br />

LG SIGNATURE, il marchio ultra-premium del gruppo<br />

coreano, ha presentato il cortometraggio Hide and Seek,<br />

firmato da Francesca Molteni e prodotto da Muse Factory<br />

of Projects. Lo short film è la scoperta di un nuovo pianeta,<br />

dove due bambini, Vicky e Marty, fratello e sorella,<br />

conducono per mano l’end user in un ambiente “unico”<br />

con la nuova collezione LG SIGNATURE che diventa<br />

protagonista della narrazione mettendo al centro la tecnologiae<br />

le peculiarità dei prodotti, a cominciare dalla<br />

maestosità del Rollable Oled Tv. Ossia, il primo modello<br />

arrotolabile al mondo e ridefinisce il concetto di televisore<br />

con un design a forma variabile reso possibile grazie<br />

alla tecnologia Oled. Parimenti, il frigorifero LG SIGNA-<br />

TURE InstaView è dotato di funzionalità avanzate per la<br />

corretta conservazione degli alimenti. La tecnologia InstaView<br />

permette di guardare il contenuto all’interno del<br />

frigorifero senza doverlo aprire, grazie alla speciale finestra<br />

in vetro oscurato presente sullo sportello che, con<br />

due semplici tocchi della mano, diventa trasparente. Nel<br />

corto Hide And Seek, riflettori accesi anche su altri prodotti.<br />

Oltre alla cantinetta per vini InstaView, la lavasciuga<br />

TWINWash dedicata a chi vuole risparmiare tempo e<br />

consumi, consentendo di lavare due bucati contemporaneamente:<br />

nella parte alta una lavasciuga che lava 12 kg<br />

e ne asciuga 7 kg, con tecnologia a pompa di calore; nella<br />

parte bassa una lavatrice posta in orizzontale con una<br />

capacità di 2 kg, l’ideale per i capi delicati. Infine, il purificatore<br />

d’aria rende l’ambiente fresco e igienizzato e può<br />

essere gestito mediante smartphone con l’app LG ThinQ.<br />

Whirlpool e Hotpoint, la vita domestica che verrà<br />

Whirlpool Corporation ha portato due dei suoi brand<br />

principali, Whirlpool e Hotpoint, nel cuore di Milano<br />

con esperienze artistiche e sensoriali. L’installazione di<br />

Whirlpool all’Università degli Studi di Milano “Sideral<br />

Station” (che ha fatto proseguire il progetto iniziato con<br />

AMDL CIRCLE e Michele De Lucchi nel 2021) ha proposto<br />

una torre di 14 metri riflettente, caratterizzata da un<br />

chiarore metallico che sembra provenire dagli astri. Al<br />

suo interno un’esperienza sensoriale immersiva, volta<br />

a generare una sensazione di benessere attraverso stimoli<br />

che trasmettono armonia, riequilibrano l’energia<br />

e proiettano l’immaginazione verso un nuovo futuro<br />

possibile. La nuova filosofia di brand di Whirlpool vuole<br />

portare l’utente a prendersi cura di sé tra le mura domestiche:<br />

qui la Tecnologia 6° SENSO rende gli elettrodomestici<br />

intuitivi, con soluzioni intelligenti, consentendo<br />

di risparmiare tempo e risorse, assicurando prestazioni<br />

superiori con un impatto ambientale inferiore. Una<br />

riprova arrivata anche dallo spazio allestito nel cuore<br />

del Brera Design District di Milano. Costruite intorno<br />

al tema “Home Reborn”. L’allestimento di Hotpoint ha<br />

accompagnato il pubblico in un percorso emozionale,<br />

fatto di momenti intimi e familiari, in cui riabbracciare<br />

quel sentimento che il brandchiama “Home-Love”:<br />

quella sensazione di calore che si avverte pensando alla<br />

casa. Il sentimento dell’Home-Love ha vissuto come uno<br />

dei momenti clou l’evento intitolato “Le ricette del cuore<br />

di Hotpoint”. Lo chef Bruno Barbieri ha incontrato<br />

visitatori e food lover, per celebrare le ricette di famiglia<br />

e i piatti che fanno stare in armonia con gli altri.


Zoom<br />

9<br />

Miele Longevity Lab: una nuova experience<br />

Il Miele Experience Center di Corso Garibaldi a Milano<br />

ha ospitato il Longevity Lab, un percorso esperienziale<br />

per sensibilizzare sull’importanza della longevità del<br />

pianeta. Il Longevity Lab ha permesso di immergersi nel<br />

mondo di Miele, raccontando le tre aree di eccellenza del<br />

brand: la ricerca costante sul prodotto, la tecnologia sviluppata<br />

per la cura dei capi, le nuove funzionalità per<br />

la conservazione dei cibi. Il percorso si è snodato su tre<br />

vettori. Nella parte Product, un allestimento interattivo<br />

sulla durabilità degli elettrodomestici. Miele testa la maggior<br />

parte dei suoi prodotti e garantisce una durata di 20<br />

anni di utilizzo, oltre al diritto alla riparazione, rendendo<br />

disponibili i pezzi di ricambio, fino a 15 anni dall’interruzione<br />

della produzione del modello e per almeno<br />

10 anni dalla fine della produzione in serie. L’impegno<br />

verso la longevità degli elettrodomestici riguarda l’intera<br />

catena del valore, dalla selezione delle materie prime,<br />

alla produzione, dal trasporto, alla vendita, dall’utilizzo<br />

del prodotto fino al riciclo o allo smaltimento. Nella sezione<br />

di Fashion Longevity, attraverso un microscopio<br />

digitale, è stato possibile guardare la reale composizione<br />

dei tessuti: un invito a ripensare all’approccio all’acquisto<br />

e alla cura dei capi moda, affinché sia più attento e<br />

consapevole, uscendo dalla logica del breve periodo. Per<br />

assicurare massima cura dei capi, Miele ha dotato le sue<br />

lavatrici e asciugatrici dell’esclusivo cestello a nido d’ape<br />

con struttura a esagoni : durante il lavaggio si forma un<br />

sottile strato d’acqua lungo la parete del cestello, volto<br />

a garantire un trattamento più delicato dei capi, mantenendone<br />

intatta la forma e impedendo ai tessuti di rimanere<br />

incastrati e lacerarsi. Infine, l’area Food Longevity<br />

(in collaborazione con gli studenti dell’Area Design di<br />

NABA, Nuova Accademia di Belle Arti) è stata dedicata<br />

alla riduzione degli sprechi in cucina. Grazie alle modalità<br />

di cottura e di conservazione di cui sono dotati gli elettrodomestici<br />

Miele, i cibi possono durare più a lungo. La<br />

funzionalità PerfectFresh Active dei frigoriferi di ultima<br />

generazione sfrutta la tecnologia a ultrasuoni per nebulizzare<br />

a intervalli regolari frutta e verdura, aiutando a<br />

conservarle fino a cinque volte più a lungo.<br />

Beko e Grundig: per un futuro migliore e sostenibile<br />

“Per noi la sostenibilità è parte integrante della filosofia<br />

aziendale e quindi anche lo stand che abbiamo allestito<br />

non poteva che riflettere questo nostro approccio”: con<br />

queste parole Francesco Misurelli, amministratore delegato<br />

di Beko in Italia (a cui afferisce anche il marchio<br />

Grundig), ha definito la presenza congiunta a EuroCucina<br />

FTK<strong>2022</strong>. Per i due marchi tutto è ruotato intorno al<br />

concetto di prendere coscienza dell’impronta ambientale<br />

cercando di incentivare i consumatori a essere meno<br />

“pesanti” sull’ecosistema planetario. Da questa nuova<br />

impostazione derivano (e lo faranno sempre più) soluzioni<br />

concrete. Come l’utilizzo di bioplastiche isolanti nei<br />

frigoriferi perché anche questi elettrodomestici risultino<br />

riciclabili almeno al 90%. L’allestimento in fiera ha messo<br />

in vetrina i nuovi prodotti della linea Beyond di Beko e<br />

Prologue di Grundig, e ha ospitato due Immersive Room,<br />

dedicate a raccontare le tecnologie più rappresentative<br />

dell’impegno di Arçelik per la sostenibilità. Queste sale<br />

hanno offerto ai visitatori un’esperienza virtuale e multisensoriale.<br />

I prodotti e le relative tecnologie inclusi in<br />

entrambe le gamme dimostrano gli sforzi di Arçelik per<br />

creare un ecosistema produttivo che favorisca l’economia<br />

circolare. Le lavatrici FiberCatching di Grundig sono<br />

dotate del primo filtro integrato che raccoglie e trattiene<br />

il 90% delle microfibre prodotte dai cicli di lavaggio,<br />

che altrimenti inquinerebbero l’ecosistema marino e di<br />

conseguenza finirebbero nel cibo che mangiamo. I frigoriferi<br />

HarvestFresh di Beko sono progettati per preservare<br />

meglio i contenuti vitaminici e nutrizionali di frutta<br />

e verdura. Le innovazioni di prodotto hanno permesso<br />

anche a Hakan Bulgurlu, ceo di Arçelik (casa madre di<br />

Beko e Grundig), e allo chef Massimo Bottura, brand ambassador<br />

Grundig, di condividere una visione legata alla<br />

sostenibilità sociale del cibo.<br />

Haier Europe: elogio alla connettività<br />

Haier Europe – colosso a cui fanno capo i brand Haier,<br />

Candy e Hoover – ha puntato su “Home Switch Home”,<br />

installazione immersiva ed esperienziale che racconta<br />

la smarthome. Lo spazio espositivo di oltre 1000 metri<br />

quadrati si è suddiviso in tre macroaree distinte e<br />

dedicate a Candy, Hoover e Haier. Ogni esposizione ha<br />

offerto un percorso ah hoc attraverso i diversi caratteri<br />

e valori di ciascun brand, per poi snodarsi con un’area<br />

<strong>Touch</strong>&Feel per un’interazione reale con i prodotti, le<br />

soluzioni connesse e gli scenari domestici, fino ad arrivare<br />

allo showcase con focus sulle soluzioni built-in.<br />

Fil-rouge per i tre percorsi è stata l’app hOn, piattaforma<br />

digitale del gruppo che anima un ecosistema completo<br />

di elettrodomestici e soluzioni connesse. Nell’area<br />

espositiva, ribalta per il frigorifero CUBE 90 Series 9,<br />

la cantinetta Wine Bank 60 Series 7, la lavatrice I-PRO<br />

Serie 5, la lavasciuga Superdrum Serie 9, la lavastoviglie<br />

WASHLENS Serie 6, il forno Chef@home Serie 6. Una parete<br />

interattiva articolata nei tre scenari domestici Cooking,<br />

Washing o Cooling ha condotto il visitatore alla<br />

scoperta della connettività democratica di Candy, un sistema<br />

integrato di soluzioni smart che semplifica la vita<br />

quotidiana. Grande attenzione anche al design con uno<br />

spazio dedicato che vede protagonista iCase, una collezione<br />

di quattro pezzi unici realizzati in collaborazione<br />

con quattro importanti giovani artisti: Joey Guidone,<br />

Elisabetta Vedovato, No Curves e Scombinato (Antonio<br />

Colomboni). Ad iCase è legato anche un contest per gli<br />

studenti dell’Istituto Europeo di Design (IED): il lavoro<br />

migliore si aggiungerà alle creazioni dei quattro artisti<br />

per una capsule collection che sarà esposta all’Ifa <strong>2022</strong>.<br />

Tra le altre innovazioni esposte spiccano: la lavatrice e<br />

la nuova asciugatrice RapidÓ Pro, la nuova gamma di<br />

lavastoviglie RapidÓ e di frigoriferi Fresco, la cantinetta<br />

DiVino e i nuovi forni e piani cottura connessi. Infine,<br />

una vera immersione nelle prestazioni e nella connettività<br />

dei prodotti Hoover (attraverso esperienze di realtà<br />

aumentata) ha sottolineato il legame del brand con il<br />

design e la tecnologia: ciò che per Hoover rappresenta<br />

la “Quality for life. Tra i protagonisti l’aspirapolvere<br />

senza fili H-Free 900, la lavatrice H-WASH 700, la nuova<br />

gamma di lavastoviglie H-DISH, la nuova collezione<br />

5 (H-OVEN 500 Steam Plus, H-HOB 500, H-INDUCTION<br />

HOB, H-HOOD 500) e il frigorifero H-FRIDGE 700. •


10<br />

TOUCH<br />

Giugno <strong>2022</strong><br />

di Luca Figini<br />

Focus on<br />

Il sistema di pagamento “buy now, pay later” è interessante e molto<br />

richiesto. Ma porta con sé rischi congeniti nel meccanismo<br />

Compro adesso e pago dopo:<br />

sì, ma dopo quando?<br />

l retail sta implementando<br />

molto rapidamente il<br />

I<br />

concetto del “buy now,<br />

pay later” perché è un<br />

modo per intercettare<br />

qualsiasi tipo di consumatore, online<br />

e offline, e sostanzialmente “vendere a<br />

tutti” sfruttando un meccanismo a cui<br />

una particolare categoria di utenti è sensibile:<br />

i giovani. I quali non hanno una<br />

immediata disponibilità monetaria ma<br />

possono soddisfare i bisogni o raggiungere<br />

gli agognati prodotti diluendo nel<br />

tempo il costo. Il meccanismo sembra<br />

“win-win”: si effettua la vendita; l’acquirente<br />

spezzetta il costo. Di fatto è irto di<br />

ostacoli e incognite, tanto che i dubbi<br />

iniziano a emergere in modo ben distinto.<br />

Esiste un paracadute che tutela tanto<br />

l’erogatore del servizio “compro subito,<br />

pago dopo”, quanto l’insegna; e dovrebbe<br />

anche preservare il consumatore da<br />

eccessive esposizioni. Questo paracadute<br />

è derivato dai plafond o massimali, che<br />

però andrebbero definiti in base al consumatore.<br />

E questo è il limite perché è un<br />

ossimoro: nel momento in cui si profila il<br />

consumatore sullo stato di rischio, di fatto<br />

si attiva una procedura di conoscenza<br />

che assomiglia al classico pagamento a<br />

rate. E si perde l’agilità e la “freschezza”<br />

del metodo “buy now, pay later”. Dunque<br />

sono i retailer a doversi proteggere con<br />

opportune policy, insegna per insegna,<br />

creando una profilazione più profonda<br />

e dettagliata sullo storico dei pagamenti<br />

dello specifico consumatore così da definire<br />

il perimetro di rischio.<br />

L’alternativa è concedere il “compro subito,<br />

pago dopo” in modo indiscriminato,<br />

ossia fare lo stesso errore che a suo<br />

tempo ha portato alla degenerazione dei<br />

subprime perché non si valuta la effettiva<br />

capacità di pagamento del cliente<br />

finale. È vero che la garanzia spesso è<br />

data dalla carta di credito, o dal bancomat,<br />

con il blocco della somma complessiva<br />

che è poi diluita nel tempo. Però un<br />

accumularsi di insoluti crea il rischio di<br />

avere in cassa tanti crediti che diventano<br />

inesigibili o per il retailer (la carta di<br />

credito blocca l’erogazione del cliente<br />

moroso) o per la carta di credito, che a<br />

sua volta deve rivalersi da qualche parte.<br />

E non è detto che sia per forza il cliente<br />

che non onora i pagamenti. Se non fosse<br />

così pieno di incognite il meccanismo,<br />

che funziona benissimo nel breve periodo<br />

ma obbliga a ragionare nel medio e<br />

lungo periodo, non si giustificherebbero<br />

alcune reazioni del mercato.<br />

Il caso Apple<br />

Apple è entrata nel business del “compra<br />

ora, paga dopo” con il nuovo servizio<br />

Pay Later integrato in Apple Pay e Apple<br />

Wallet. Mentre Apple considera il servizio<br />

“progettato pensando alla salute finanziaria<br />

degli utenti”, BNPL è una pratica<br />

che è stata esaminata da varie autorità<br />

di regolamentazione perché è un metodo<br />

di pagamento che, nel lungo periodo,<br />

potrebbe potenzialmente danneggiare<br />

i consumatori. Il servizio Pay Later di<br />

Apple, in lavorazione almeno<br />

dall’anno scorso,<br />

consente agli utenti di effettuare<br />

un acquisto con<br />

Apple Pay e poi rimborsarlo<br />

in quattro rate di<br />

uguale importo nel corso<br />

di sei settimane. Non<br />

ci sono interessi su queste<br />

rate, ma non è chiaro<br />

se Apple addebiterà una<br />

commissione per il ritardo<br />

e, in tal caso, quanto<br />

costerà. Il vantaggio di<br />

Apple sugli altri BNPL<br />

è che conosce bene ciascun<br />

utente, grazie a uno<br />

storico invidiabile.<br />

La ricerca<br />

A maggio, SFGate ha pubblicato un rapporto<br />

inquietante sui servizi BNPL che ne<br />

evidenzia la popolarità tra la Generazione<br />

Z, ovvero i nati tra il 1997 e il 2012. Secondo<br />

il rapporto, il 73% dei clienti BNPL<br />

fa parte di questa generazione e circa il<br />

43% di loro manca almeno un pagamento.<br />

Un altro sondaggio di DebtHammer<br />

mostra che il 30% degli utenti fatica a<br />

effettuare i pagamenti BNPL e il 32% dichiara<br />

di saltare il pagamento dell’affitto,<br />

delle utenze o del mantenimento dei figli<br />

per dare la priorità ai bollettini BNPL. Lo<br />

stato attuale dell’economia sta probabilmente<br />

contribuendo ad alcune di queste<br />

lotte. SFGate rileva inoltre che i servizi<br />

BNPL possono portare<br />

ad acquisti incrementali<br />

e sempre maggiori. Secondo<br />

i dati, un cliente<br />

medio nel segmento del<br />

vestiario spende 365 dollari<br />

per un singolo acquisto,<br />

rispetto alla dimensione<br />

media del carrello<br />

di 100 dollari registrata<br />

nel 2020. A peggiorare le<br />

cose, la crescente popolarità<br />

di BNPL arriva in un<br />

momento in cui società<br />

di credito stanno cercando<br />

di includere i prestiti<br />

BNPL nei sistemi di credito<br />

al consumo.<br />

Il caso di Klarna<br />

I pagamenti mancati e in ritardo, insieme<br />

a un’economia volatile, hanno portato la<br />

valutazione di Klarna a crollare: da 46<br />

miliardi di dollari dell’anno scorso fino<br />

ai 15 miliardi di dollari indicati dal The<br />

Wall Street <strong>Journal</strong>. La società con sede<br />

a Stoccolma è in trattative con gli investitori<br />

per nuovi fondi per un totale di<br />

almeno 500 milioni di dollari, che è circa<br />

la metà della sua precedente ambizione<br />

di raccogliere fino a 1 miliardo di dollari,<br />

secondo il quotidiano. L’accordo darebbe<br />

un valore all’azienda specializzata nel<br />

modello di business “acquista ora e paga<br />

dopo” pari a circa 15 miliardi di dollari,<br />

ha affermato la fonte del WSJ, notevolmente<br />

inferiore sia alla valutazione di<br />

46 miliardi di dollari citata in un round<br />

di finanziamento di 12 mesi fa sia ai 30<br />

miliardi di dollari “promessi” a maggio.<br />

Klarna, annunciata come la startup più<br />

preziosa d’Europa nel 2021, ha visto le<br />

sue fortune cambiare radicalmente in un<br />

clima più difficile per le società tecnologiche<br />

private, innescato dall’inflazione<br />

impennata e da una politica monetaria<br />

più restrittiva. Qualche settimana fa, la<br />

società svedese ha annunciato che avrebbe<br />

licenziato circa il 10% dei suoi dipendenti<br />

nel tentativo di ridurre i costi. Oltre<br />

ai potenziali problemi finanziari, i servizi<br />

BNPL stanno attirando l’attenzione degli<br />

organismi di vigilanza governativa di tutto<br />

il mondo.<br />


Dossier<br />

11<br />

La forza<br />

dell’IoT<br />

Le abitazioni sono sempre più connesse.<br />

Riflettori puntati sulle principali novità:<br />

dai sistemi audio e home theater<br />

alla videosorveglianza, dai sistemi illuminanti<br />

agli elettrodomestici, grandi e piccoli


TOUCH<br />

12<br />

Giugno <strong>2022</strong> Dossier<br />

di Riccardo Colletti<br />

L’app hOn, con 3,6 milioni di utenti registrati, è il punto di accesso<br />

centralizzato per gestire gli elettrodomestici di Haier, Candy e Hoover<br />

La casa connessa è una realtà<br />

Candy, funzionalità al top<br />

I forni Candy in Classe A hanno da 65 fino<br />

a 70 litri per la cavità standard e fino a 80<br />

litri per la maxi cavità. Assicurano una cottura<br />

a vapore o smart: tramite l'app simpli-Fy<br />

hi sono disponibili più di 350 ricette.<br />

Oltre alla pulizia pirolitica, la funzione<br />

Acquactiva sfrutta un sistema idrolitico<br />

rimuovendo i depositi di grasso residui<br />

dal forno, grazie alla potenza del vapore.<br />

Haier, fresco e lavaggio al top<br />

anciata nel 2020 da Haier Europe<br />

L<br />

– colosso degli elettrodomestici<br />

a cui fanno capo i brand Haier,<br />

Candy e Hoover – l’app hOn che<br />

gestisce tutti gli elettrodomestici<br />

si fa sempre più potente. Ha raggiunto i 3,6<br />

milioni di utenti registrati e continua a proporre<br />

nuovi servizi e funzionalità, traducendo in<br />

un’unica app la visione e il concetto di Smart<br />

Home secondo Haier che, per potenziare la user<br />

experience dei consumatori, ha sottoscritto un<br />

accordo per aggiungere la possibilità di interazione<br />

vocale con Google Assistant e con Amazon<br />

Alexa. Non solo: attraverso l’app hOn Haier ha innovato<br />

il sistema di customer care e l’esperienza<br />

post acquisto in modo smart, fornendo la possibilità<br />

di monitorare lo stato di salute del prodotto<br />

alla fornitura di troubleshooting e istruzioni<br />

via app, oltre a un costante aggiornamento da<br />

remoto del software e dei prodotti. L’app hOn è<br />

un ecosistema aperto e adattivo, verso il quale<br />

convergono prodotti di lavaggio e asciugatura,<br />

frigoriferi, cantine vino, piani cottura, forni,<br />

condizionatori e purificatori d’aria. •<br />

Haier Cube 90 Serie 9 è il frigorifero largo 90 e alto 190 cm dotato<br />

delle migliori soluzioni in termini di conservazione degli alimenti,<br />

grazie alla combinazione di tecnologie di raffreddamento, all’intelligenza<br />

artificiale sviluppata, con il touchscreen integrato e alla<br />

compatibilità con l’app hOn. La connettività fa diventare il frigorifero<br />

Cube 90 Serie 9 un centro di controllo della smart home. Sul<br />

display compare il browser web integrato per navigare in Internet<br />

e riprodurre i contenuti multimediali in cucina. La funzione My<br />

Inventory permette di gestire un inventario del frigorifero e di ricevere<br />

segnalazioni quando si approssima la scadenza degli alimenti<br />

riducendo gli sprechi. All’interno tre utili funzioni: Fresher Shield<br />

(mantiene inalterato il gusto degli alimenti surgelati), MyZone (cassetto per configurare rapidamente<br />

tre livelli di temperatura adatti a ogni alimento), e Humidity Zone (mantiene costante il livello di umidità<br />

al 90% per conservare frutta e verdura).<br />

La lavabiancheria Haier SuperDrum Series 9 , invece, è<br />

dotata di motore diretto Direct motion, mentre il design<br />

è caratterizzato dal grande cestello da 60 cm e dall’oblò da<br />

46 cm che agevola il carico e lo scarico: sono garantite le<br />

capacità di lavaggio fino a 10 kg e di asciugatura di 6 kg.<br />

Il programma I-Refresh rinfresca i capi con la tecnologia<br />

a micro vapore che rimuove odori, polveri sottili e allergeni<br />

riducendo le pieghe e ammorbidendo i tessuti. La<br />

tecnologia I-Refresh è certificata VDE ed elimina il 99,9%<br />

di germi e batteri. L’intelligente feature My-Time consente<br />

di regolare con precisione la durata del lavaggio. •<br />

PIANO A INDUZIONE CONNESSO<br />

L’elevata flessibilità connota i piani a induzione<br />

connessi, progettati per adattarsi<br />

a tutti i tipi di pentole, grazie alla<br />

Link Power Zone. Grazie all’ App hOn<br />

l’utente può controllare lo stato del piano<br />

cottura e regolarne la temperatura con<br />

la funzione Direct Cook. Power Management<br />

permette di impostare il limite<br />

di potenza da 2,5 a 7,2kw, mentre Child<br />

Lock garantisce il blocco dell’eventuale<br />

attivazione accidentale.<br />

LAVABIANCHERIA RAPIDÒ PRO SLIM<br />

La lavabiancherà Rapidò Pro Slim - in Classe di efficienza energetica<br />

A - assicur amassima praticità d’uso. Con Snap&Wash è possibile<br />

conoscere il programma più adatto alla quantità di bucato e colore<br />

scattando una foto dei capi. L'app hOn consente di controllare lo stato<br />

del bucato, selezionare tra una serie completa di nove cicli rapidi e<br />

avere a disposizione oltre 500 suggerimenti per lavaggi e dosaggio<br />

del detersivo in base a colori, tessuti specifici o macchie ostinate.<br />

Il motore Speed-Drive Inverter aiuta a ridurre i tempi fino al 50%.<br />

Il trattamento vapore consente di abbattere i tempi di stiratura ed<br />

eliminare gli odori mediante Steam Hygiene Plus. Infine, Quick &<br />

Clean crea una miscela concentrata di acqua e detersivo e la spruzza<br />

direttamente sui capi, potenziando un’azione smacchiante rapida ed<br />

efficace, anche con grandi carichi di lavaggio.<br />

FRIGORIFERO FRESCO<br />

Il frigorifero Fresco, grazie alla Tecnologia Total no Frost Circle+, mantiene<br />

il cibo fresco il 40% più a lungo,<br />

evita gli sprechi e riduce la proliferazione<br />

di muffe e batteri fino al 94%.<br />

Connesso all’App hOn, permette di<br />

avere traccia dell’inventario alimentare,<br />

ricevere notifiche sulle date di<br />

scadenza e informazioni sul tempo<br />

di raffreddamento di una bibita scelta.<br />

Il display a doppia impostazione<br />

aiuta a regolare la temperatura utilizzando<br />

un unico termostato. Esteticamente,<br />

la porta reversibile lo rende<br />

adattabile a qualsiasi tipo di cucina.<br />

All’interno, i ripiani e i balconcini<br />

permettono 100 diverse possibili<br />

combinazioni di layout. •


FRESCO THE REFRESHABLE FRIDGE<br />

UN’ESTATE SMART FREE<br />

Acquista un frigorifero<br />

della gamma Fresco<br />

provalo per<br />

60 giorni<br />

SODDISFATTO O RIMBORSATO<br />

Candy,<br />

Simplify your day!<br />

Acquista un frigorifero della gamma Fresco, provalo<br />

per 60 giorni e se non sarai soddisfatto verrai rimborsato.<br />

Regolamento completo su www.promo.candy.it<br />

Valido dal 9.05.<strong>2022</strong> al 31.08.<strong>2022</strong>.<br />

Scarica l’App<br />

Scarica l’App


14<br />

TOUCH<br />

Giugno <strong>2022</strong><br />

di Riccardo Colletti<br />

Dossier<br />

Un bouquet articolato di elettrodomestici connessi e sostenibili,<br />

progettati per semplificare la vita dell'end user<br />

Beko, con HomeWhiz<br />

la soluzione è sempre più smart<br />

onnessi via Wi-Fi, gli<br />

meWhiz consente di modificare tutte le<br />

C<br />

elettrodomestici smart<br />

di Beko possono comunicare<br />

ovunque ci si<br />

funzioni o impostazioni con un semplice<br />

tocco dallo smartphone o tablet, grazie<br />

alla sua connessione WiFi. Regolare la<br />

trovi: grazie alla App Ho-<br />

temperatura o attivare la modalità vacan-<br />

meWhiz, semplice, intuitiva (per i sistemi<br />

za non è mai stato così semplice. L’App<br />

operativi, iOS e Android), è possibile con-<br />

consente di modificare allarmi e notifi-<br />

trollare gli apparecchi anche da remoto,<br />

che che si possono ricevere direttamen-<br />

acquisendo utili informazioni: dalle spe-<br />

te sullo smartphone e offre un supporto<br />

cifiche del singolo apparecchio a sugge-<br />

costante per l’uso quotidiano, mettendo<br />

rimenti per il suo utilizzo, oppure su con-<br />

a disposizione una versione digitale del<br />

sumi, manutenzione malfunzionamenti.<br />

manuale utente e un insieme di consigli<br />

per la miglior pulizia e cura del frigorife-<br />

L’efficienza del lavaggio<br />

ro, oltre che la Expert Diagnosis, utile per<br />

Lo spettro di proposte firmato Beko che<br />

la raccolta di dati in caso di guasto. Gra-<br />

fa leva sull’app HomeWhiz è articolato e<br />

zie all’innovativa tecnologia HarvestFre-<br />

spazia nei vari segmenti. Un primo esem-<br />

sh, basata sulla natura e che imita il ciclo<br />

pio è rappresentato dalle lavatrici della<br />

solare, con il frigorifero Beko è possibile<br />

nuova gamma Beyond. Con una capacità<br />

mantenere invariate e a lungo le vitami-<br />

di carico di 9 kg, il modello BWU594AB<br />

ne A e C: la presenza di tre<br />

vanta una classe energetica A-30% per<br />

glie per una vasca), mentre in virtù della<br />

sposto ad alcune domande<br />

efficienti luci all’interno<br />

una migliore efficienza a livello energe-<br />

tecnologia Aquatech, che premiscela il<br />

sul tipo di tessuto, colore<br />

del cassetto verduriera per-<br />

tico e ottime performance nel rispetto<br />

detersivo con l’acqua e spruzza la solu-<br />

e livello di sporco, da 1 a<br />

mette di ricreare il ciclo del<br />

dell'ambiente. Il nuovo maxioblò con co-<br />

zione direttamente sui tessuti, si ottiene<br />

3 programmi soluzioni da<br />

giorno-notte.<br />

ver nera dispone di un’apertura ergono-<br />

in metà tempo il doppio della delicatezza<br />

adottare.<br />

Disponibile nel colore<br />

mica, di finiture eleganti e lineari, di una<br />

con la migliore classe energetica di sem-<br />

Restando al lavaggio, Beko<br />

bianco e schienale interno<br />

cornice cromata e di una porta più gran-<br />

pre. Grazie alla forza naturale e igieniz-<br />

propone la lavastoviglie<br />

“Metal Black Wall” è dota-<br />

de. Il display Big <strong>Touch</strong> rende ancora più<br />

zante del vapore, le nuove lavatrici del-<br />

AutoDose, per la quale la<br />

to del compressore di ul-<br />

facile e intuitiva la scelta del programma<br />

la Beyond garantiscono risultati al top<br />

app HomeWhiz offre ac-<br />

tima generazione Inverter<br />

desiderato. L’attenzione al tema della so-<br />

grazie alla tecnologia Vapore SteamCure.<br />

cesso a varie funzionalità:<br />

ProSmart che permette di<br />

stenibilità è uno dei punti principali per<br />

Questo modello della gamma Beyond è<br />

controllo e monitoraggio<br />

raffreddare più in fretta,<br />

Beko che punta alla riduzione dell’inqui-<br />

gestibile via Bluetooth tramite l’App Ho-<br />

da remoto, selezione e<br />

consumare meno ed essere<br />

namento causato dall’uso quotidiano di<br />

meWhiz che consente di scegliere tra i<br />

personalizzazione dei pro-<br />

quattro volte più silenzio-<br />

Pet e alla diminuzione delle emissioni di<br />

15 programmi predisposti e tra ulteriori<br />

grammi di lavaggio, download di pro-<br />

so. Gli interni offrono una gestione degli<br />

anidride carbonica. Così in questi nuovi<br />

5 programmi esclusivi per l’app. Infine,<br />

grammi aggiuntivi, tips&tricks tramite<br />

spazi XXL, fino a 370 litri di capacità, e<br />

modelli di lavatrici, c’è la vasca del ce-<br />

nel caso in cui non si fosse sicuri del pro-<br />

l’assistente personale Wizard, notifiche<br />

tecnologie per migliorare la conservazio-<br />

stello realizzata in plastica Pet riciclata<br />

gramma più adatto da usare, il “Wizard”<br />

per una corretta manutenzione, dati di<br />

ne degli alimenti, come il pacchetto fre-<br />

dalle bottiglie di plastica (circa 60 botti-<br />

di HomeWhiz suggerisce, dopo aver ri-<br />

performance , oltre allo storico attività<br />

schezza che comprende anche il cassetto<br />

ed utilizzo. Le lavastoviglie Beko Autodo-<br />

EverFresh+ in cui temperatura e umidità<br />

se sono dotate di un serbatoio che contie-<br />

sono controllati per ridurre la condensa<br />

ne detersivo e brillantante: ne dosano, in<br />

e assicurando così frutta e verdura fre-<br />

maniera automatica, il corretto quantita-<br />

sche fino a 30 giorni. Lo scomparto dedi-<br />

tivo in base all’esigenza del programma<br />

cato a carne, pesce e latticini si mantiene<br />

selezionato e al livello di sporco delle sto-<br />

invece appena al di sopra della tempera-<br />

viglie. Sono le prime sul mercato a offrire<br />

tura di congelamento per preservarne<br />

fino a un mese di autonomia: con una<br />

la loro freschezza. Questo frigorifero è<br />

sola ricarica del serbatoio l’elettrodome-<br />

provvisto del sistema di raffreddamento<br />

stico effettua fino a 23 cicli di lavaggio.<br />

AeroFlowTM Total No Frost: l’aria viene<br />

immessa all’interno del vano frigorifero<br />

Il frigorifero Montebianco75 nel segno<br />

attraverso una canalizzazione nascosta<br />

di HarvestFresh e gestibile da remoto<br />

e laterale, per una distribuzione omoge-<br />

Nel freddo, il modello Montebianco75<br />

nea ed una fluttuazione ridotta al mini-<br />

BCNE400E50SHN di Beko è il nuovo fri-<br />

mo della temperatura. Inoltre, grazie alla<br />

gorifero combinato da incasso di ultima<br />

presenza di due ventole separate, si evita-<br />

generazione, dotato delle più moderne<br />

no contaminazioni di odori e passaggio<br />

tecnologie di conservazione e di un de-<br />

di aria a diverse temperature tra il vano<br />

sign accattivante. La connettività Ho-<br />

frigorifero e quello freezer.<br />


L’UNICO FRIGORIFERO<br />

DOVE SPLENDE<br />

IL SOLE TUTTI I GIORNI.<br />

Il sistema HarvestFresh, con la speciale<br />

alternanza di fonti luminose colorate<br />

all’interno del cassetto Crisper, simula il<br />

naturale ciclo solare di 24h. Vitamine (A e<br />

C) e principi nutritivi vengano conservati in<br />

maggiore quantità e più a lungo*.<br />

*Testato da INTERTEK LABORATORIES


So you can human<br />

Roomba ® j7+<br />

Robot aspirapolvere<br />

Il robot aspirapolvere<br />

efficace su ogni superfice,<br />

capace di riconoscere<br />

ostacoli, oggetti<br />

e di svuotarsi da solo.<br />

Sandra<br />

Mai più senza<br />

Ormai tutti sappiamo che esistono robot aspirapolvere che puliscono<br />

da soli ma... non tutti sono uguali.<br />

Infatti, il nuovo Roomba j7+ è il più intelligente e versatile ed è<br />

anche l’unico capace di riconoscere ed evitare piccoli ostacoli<br />

sparsi per la casa come ad esempio i cavi di ricarica e i<br />

“pasticci solidi indesiderati” che lasciano qualche volta i nostri<br />

amici a quattro zampe. La tecnologia di navigazione<br />

PrecisionVision, oltre a guidare il robot su percorsi logici finalizzati<br />

a coprire l’intero pavimento nel minor tempo possibile, sfrutta<br />

una telecamera che gli permette di affinare la conoscenza<br />

degli spazi ottimizzando nel tempo la sua attività pulente. Gli si<br />

può chiedere di pulire intorno al tavolo della cucina, dopo aver<br />

mangiato, oppure sul tappeto nel salotto dopo aver guardato<br />

un film sgranocchiando patati ne e popcorn. La capacità di<br />

mappare l’abitazione fino a crearne una mappa digitale sul<br />

nostro smartphone (tecno logia Smart Mapping e app iRobot<br />

HOME), di adattarsi alle nostre abitudini e di abbinare a ciascuna<br />

stanza un nome per fare pulizie selettive fanno di Roomba j7+<br />

un componen te della famiglia al nostro servizio. Compatibile<br />

con Google Assistant e Alexa, risponde ai comandi vocali e<br />

si svuota in autonomia nella sua base di ricarica al termine di<br />

ogni sessione di lavoro. I sacchetti della Clean Base intrappolano<br />

anche le particelle di polvere più fini e gli allergeni, contribuendo<br />

a fare della nostra abitazione un ambiente più sano.<br />

I sensori di cui Roomba j7+ dispone, oltre a farlo indietreg giare<br />

di fronte a scale e dislivelli e a pulire con delicatezza intorno ai<br />

mobili, gli permettono di individuare i punti della casa più sporchi<br />

(tecnologia Dirt Detect), per concentrarsi maggiormente e ottenere<br />

un pulito perfetto.<br />

Progettato in base alle più avanzate tecnologie smart, Roomba<br />

j7+ può coordinarsi in autonomia anche con il robot lavapavimenti<br />

iRobot Braava jet m6 (tecnologia lmprint Link). Roomba<br />

aspira e quando ha terminato invia un segnale a Braava che si<br />

attiva e inizia a lavare: un lavoro di squadra eccezionale!<br />

Premesso che prima di Roomba non<br />

ho mai avuto un robot aspirapolvere,<br />

con questo acquisto mi si è aperto un<br />

mondo. È innovazione e tecnologia alla<br />

stato puro. Lo ammiro mentre svolge il<br />

suo lavoro e ne rimango sempre esterrefatta.<br />

Poco rumoroso, efficiente, non<br />

si muove a caso ma svolge un lavoro<br />

intelligente per pulire ogni stanza in<br />

ogni zona.<br />

Giuseppe<br />

Un piccolo maggiordomo<br />

Che dire??? Fantastico ... è il termine<br />

giusto, ma non gli rende abbastanza<br />

giustizia. Ho una casa di circa 200 mq.<br />

E vi garantisco che un apparecchio del<br />

genere non credevo potesse pulire in<br />

maniera così precisa e ottimale! ! !<br />

Dietro le incredibili prestazioni di Roombaj7+ c’è l’innovativa<br />

piattaforma di intelligenza artificiale iRobot Genius 3.0 che<br />

permette al robot di adattarsi perfettamente alle necessità e<br />

abitudini di ognuno di noi. Lo scopo? Avere pavimenti sempre<br />

puliti regalandoti più tempo libero per fare le cose che ami di<br />

più e ritrovare il piacere di sentirti più umano...<br />

So you can human.<br />

Distribuito in Italia da Nital S.p.A.


INFORMAZIONE PUBBLICITARIA<br />

Riconosce gli oggetti<br />

sui pavimenti<br />

Riconosce dove si<br />

accumula lo sporco<br />

Due spazzole<br />

multi-superficie<br />

Programmi la pulizia<br />

quando e dove vuoi<br />

Si svuota da solo<br />

con Clean Base<br />

Lo controlli<br />

con la voce*<br />

Pulisce pavimenti e<br />

tappeti in profondità<br />

Pulisce con precisione<br />

lungo le pareti<br />

Non cade<br />

dalle scale<br />

I prodotti connessi iRobot<br />

sono compatibili con


Hinnovation,<br />

la gestione della casa<br />

si fa intelligente<br />

L<br />

a<br />

Business Unit Hinnovation di Nital - distributore ufficiale<br />

sul mercato italiano di prestigiosi e riconosciuti<br />

marchi come Nikon, iRobot e Sonos - ha consolidato lo<br />

spirito innovativo rivolgendo la propria attenzione alle<br />

soluzioni introdotte dall’IoT. Il suo catalogo comprende<br />

numerosi brand premium, in diversi ambiti operativi.<br />

L’offerta complessiva è connotata anche da un bouquet<br />

dedicato ai sistemi di videosorveglianza e illuminazione<br />

intelligente, dove spiccano sia le proposte “proprietarie”,<br />

sia quelle firmate da Arlo, Ezviz, 1Control, Nanoleaf e<br />

Somfy. Una gamma di soluzioni in grado di soddisfare,<br />

all’insegna della praticità d’uso e di installazione, le<br />

differenti esigenze dei consumatori.<br />

Arlo, sentirsi sicuriper vivere meglio<br />

Sentirsi al sicuro fra le mura di casa. Sapere la propria<br />

dimora protetta – soprattutto quando si è lontano - è<br />

fondamentale. Ormai, la sicurezza rappresenta sem pre<br />

più un elemento essenziale per determinare la qualità<br />

della vita. Arlo, azienda americana con sede a San José,<br />

in California, mette a disposizione una linea di videocamere<br />

di sorveglianza intelligenti, con altoparlanti e<br />

microfoni integrati, videocitofoni attivi e riflettori dissuasori<br />

smart. Progettati per funzionare in interni e/o<br />

in esterni, a corrente o a batteria ricaricabile, i prodotti<br />

connessi Arlo sono fra i primi in Europa per qualità e<br />

affidabilità.<br />

Ezviz: un ricco catalogo di videocamere<br />

da interni ed esterni<br />

Il marchio Ezviz vanta un vasto catalogo. Ce n’è per<br />

tutti i gusti e le esigenze: videocamere da mettere in<br />

salotto, altre in garage, altre ancora costruite secondo<br />

i più rigidi standard di resistenza alle intemperie da<br />

collocare all’aperto. Fisse ma anche motorizzate, alcune<br />

videocamere intelligenti Ezviz si possono pilotare a<br />

distanza per far sì che l’obiettivo punti dove c’è più bisogno.<br />

Alle tante camere cablate ne seguono altre<br />

Wi-Fi, quindi senza cavo, più pratiche da installare nei<br />

punti in cui i cavi non arrivano.<br />

1Control, per aprire e gestire cancelli e garage<br />

I prodotti 1Control consentono l’azionamento di un’automazione<br />

radiocomandata, come nel caso di un<br />

cancello o di un garage (anche se interrato), utilizzando<br />

semplicemente lo smartphone. Alimentato a batterie,<br />

controlla fino a due cancelli/garage ed è utilizzabile<br />

da cinque utenti, potendo così sostituire tutti i<br />

radiocomandi. Non serve Internet e neanche il Wi-Fi,<br />

dal momento che questa utilizza semplicemente il<br />

Bluetooth 4.<br />

Nanoleaf: Elements, pannelli luminosi intelligenti<br />

con effetto legno<br />

Nanoleaf, brand specializzato nell’illuminazione intelligente,<br />

propone Elements Wood Look Hexagons: una<br />

nuova esperienza di illuminazione ambientale modulare<br />

per la casa. Dopo il successo della linea di pannelli<br />

luminosi che cambiano colore il design modulare<br />

di Elements Wood Look Hexagons consente di creare<br />

layout personalizzati sulle pareti. Ogni pannello presenta<br />

una trama unica simile a una venatura del legno<br />

ispirata alla natura. Il colore neutro equilibrato del<br />

pannello e il design del pannello ultrasottile consentono<br />

alle luci di adattarsi all’arredamento della casa.<br />

Anche quando è spento, Elements è una piccola<br />

opera d’arte autonoma. La tecnologia di controllo<br />

degli angoli di Nanoleaf consente a ciascun apice del<br />

pannello di illuminarsi in modo indipendente, creando<br />

movimenti organici surreali simili alle braci di un camino<br />

o nuvole che si muovono dolcemente in una<br />

giornata di sole. Gli elementi Nanoleaf sono disponibili<br />

in Smarter Kit (7 pannelli luminosi) e componenti<br />

aggiuntivi Expansion Pack (3 pannelli luminosi). I<br />

pannelli sono controllati tramite Wifi con l’App Nanoleaf,<br />

comandi vocali o manualmente con il Controller<br />

fisico. Sono inoltre compatibili con le integrazioni<br />

Apple HomeKit, Google Assistant, Amazon Alexa e<br />

Samsung SmartThings e IFTTT.<br />

Somfy: ecco il kit Home Alarm<br />

per la protezione della famiglia<br />

Il sistema di sicurezza predisposto da Somfy permette<br />

di rilevare i tentativi di effrazione, attivando l’allarme<br />

prima dell’intrusione grazie ai sensori per vibrazioni<br />

IntelliTAG. Questo sensore analizza le vibrazioni<br />

e avvisa tramite sirena in locale e/o inviando le notifiche<br />

direttamente sullo smartphone in caso di intrusione<br />

effettiva. Attraverso il badge il sistema riconosce<br />

gli utilizzatori e disarma automaticamente<br />

l’antifurto al ritorno del proprietario di casa. Non<br />

solo: grazie alla funzione kids, l’utente riceve immediatamente<br />

una notifica sul device mobile quando i<br />

figli, ad esempio, saranno rientrati da scuola. Somfy<br />

Home Alarm Kit prevede nella confezione un sensore<br />

di vibrazione per porte e finestre IntelliTAG, una sirena<br />

da interno da 110 dB, un badge disattivazione allarme,<br />

un sensore di movimento e un link di connessione<br />

wi-fi (si attacca semplicemente come una comune<br />

spina alla corrente elettrica).


Sonos Ray, l’audio si fa potente<br />

e coinvolgente<br />

S<br />

onos<br />

– marchio statunitense, distribuito in esclusiva<br />

in Italia da Nital - amplia la sua gamma di prodotti<br />

home theater all’avanguardia con una nuova soundbar<br />

compatta: si chiama Sonos Ray e fa parte dell’ecosistema<br />

del brand, i cui prodotti entrano a pieno titolo<br />

nel concetto di Smarthome per quel che concerne la<br />

living room. L’azienda, con sede a Santa Barbara in<br />

California, vanta una consolidata esperienza: non a<br />

caso ha inventato il sistema audio wireless multi-stanza<br />

per la casa, un’innovazione reale che garantisce<br />

agli utenti una migliore esperienza d’ascolto, grazie<br />

alla semplicità d’uso che la caratterizza e alla sua<br />

piattaforma aperta.<br />

Massima praticità e prezzo accessibile<br />

Sonos Ray è una soundbar compatta, connotata da<br />

elementi acustici innovativi che a loro volta garantiscono<br />

un audio perfettamente bilanciato, dialoghi<br />

cristallini e bassi profondi. “La casa si è trasformata<br />

in cinema, palestra, sala giochi e non solo. Nell’era<br />

dello streaming, i contenuti non sono più soltanto<br />

serie televisive, musica e film”, ha affermato Patrick<br />

Spence, ceo di Sonos. “Con Ray migliorare l’esperienza<br />

d’ascolto è più facile che mai, grazie alle dimensioni<br />

ridotte e a un audio al top”. Proprio gli elementi<br />

legati alla semplicità e alla versatilità rendono Sonos<br />

Ray una soluzione innovativa e al contempo accessibile<br />

in termini di prezzo. Obiettivo: consentire all’end<br />

user di creare il tuo primo impianto home theater o<br />

aggiungere altri prodotti in più stanze con la massima<br />

facilità. La nuova soundbar - compatibile con tutti i<br />

tuoi servizi di streaming preferiti - permette la fruzione<br />

di film, musica e molto altro. Configurarla e<br />

controllarla è semplice: basta aprire l’app Sonos e in<br />

pochi minuti è possibile iniziare ad ascoltare. E ancora:<br />

c’è la possibilità di controllare la soundbar in tutta<br />

comodità e facilità sia attraverso il telecomando del<br />

televisore, sia con l’app Sonos, o infine mediante Apple<br />

AirPlay 2 e non solo.<br />

Le peculiarità tecnologiche ed estetiche<br />

Sonos Ray propone un audio a dir poco coinvolgente.<br />

Le guide d’onda progettate su misura diffondono il<br />

suono da parete a parete e grazie all’elevata capacità<br />

di elaborazione gli elementi sonori vengono posizionati<br />

accuratamente all’interno della stanza, così potrai<br />

lasciarti trasportare dalla trama. Il nuovo ed esclusivo<br />

sistema bass reflex offre bassi coinvolgenti e<br />

perfettamente bilanciati, mentre l’acustica su misura<br />

armonizza con precisione le frequenze medie e alte.<br />

Al pari degli altri speaker del brand, anche Ray è<br />

stato ottimizzato con l’aiuto del Sonos Soundboard<br />

(che comprende personalità di spicco del settore<br />

musicale, cinematografico e non solo). Mediante<br />

Trueplay l’utente è quindi in grado di ottimizzare ulteriormente<br />

l’audio, al fine di creare l’esperienza d’ascolto<br />

ideale per ogni stanza. Ma c’è di più: il miglioramento<br />

del parlato di Sonos rende i dialoghi ancora<br />

più nitidi, per fare in modo che furante la visione di un<br />

programma non si perda neanche una parola. Quindi,<br />

per evitare di arrecare disturbo nelle altre stanze<br />

della casa, è sufficiente attivare Night Sound per ridurre<br />

gli effetti sonori ad alto volume. Ultimi due<br />

tratti distintivi da non sottovalutare sono il design e<br />

il tema della sostenibilità. L’estetica di Sonos Ray è<br />

essenziale, in grado di adattarsi alle diverse tipologie<br />

di arredamento, anche di impreziosirli. La soundbar<br />

può essere inserita nel mobile della Tv o appoggiata<br />

su qualsiasi altro elemento di arredo, esibendo un<br />

design sobrio. La cura verso la sostenibilità prestata<br />

dall’azienda statunitense si estrinseca, infine, in un<br />

fatto: quello di Sonos Ray è l’imballaggio più sostenibile,<br />

con una scatola e cuscinetti di protezione realizzati<br />

al 100% in carta riciclata post consumo.


20<br />

TOUCH<br />

Giugno <strong>2022</strong><br />

di Luca Figini<br />

Dossier<br />

L’evoluzione della casa connessa secondo Samsung: cosa vogliono<br />

gli italiani e come cambieranno gli spazi domestici<br />

Smart Home? Sicura e semplice<br />

n occasione del quarto ap puntamento<br />

I<br />

di What’s Next, Samsung ha fatto il punto<br />

sulla Smart Home attraverso uno<br />

studio sul presente e sul futuro degli<br />

spazi domestici affidandosi alla ricerca<br />

condotta da Doxa. Il tema del <strong>2022</strong> di questo appuntamento<br />

del brand è “House of Connection”, al fine di<br />

tratteggiare un mercato in forte ascesa e perché genera<br />

interesse e curiosità dai consumatori, che cominciano a<br />

reputare la connettività in casa non più un privilegio ma<br />

una necessità. Così, secondo i dati di “CasaDoxa <strong>2022</strong>,<br />

Osservatorio sugli italiani e la casa”, il bisogno di disporre<br />

della tecnologia tra le mura domestiche nasce dalla<br />

necessità di semplificare sempre più la quotidianità e da<br />

questo punto di vista è possibile osservare un cambio di<br />

mentalità e di passo a seguito dell’emergenza sanitaria<br />

degli ultimi anni. Dopo l’esperienza del lockdown, il 54%<br />

degli italiani dichiara un miglioramento del proprio<br />

rapporto con la tecnologia. Questo ha portato a una ricerca<br />

sempre crescente di informazioni sul tema della<br />

casa intelligente: oltre la metà degli intervistati dichiara<br />

di avere una buona conoscenza del tema (67%), un dato<br />

in aumento del 14% rispetto al 2019.<br />

La casa (connessa) degli italiani<br />

Le ragioni che spingono i consumatori a guardare verso<br />

soluzioni tecnologiche per rendere la propria casa connessa<br />

sono tre: il risparmio energetico e la sostenibilità,<br />

prioritari per il 70% degli intervistati; seguiti dalla semplificazione,<br />

della vita e dei tanti impegni legati alla vita<br />

domestica e lavorativa; la sicurezza. Secondo lo studio,<br />

nonostante le barriere percepite nel percorso di trasformazione<br />

da casa tradizionale a smart home, come i costi<br />

elevati, i dubbi sulla tutela della privacy, le difficoltà di<br />

gestione di tutti i dispositivi, sempre più italiani desiderano<br />

una casa connessa. Oltre la metà degli intervistati<br />

– il 62% del campione – dichiara che, dovendo cambiare<br />

casa, vorrebbe vivere in una smart home. Le persone<br />

sono predisposte ad adottare soluzioni e dispositivi che<br />

che rendono l’abitazione interattiva (45%, +10% rispetto<br />

al 2019). Questa propensione è più spiccata tra i giovani<br />

della Gen Z (58%) e i Millenials (56%). Tutto questo perché<br />

le case devono essere confortevoli e belle da vivere,<br />

aspetto reso particolarmente importante dal tempo trascorso<br />

tra le mura domestiche durante la pandemia. Le<br />

abitazioni devono essere anche flessibili, composte da<br />

ambienti versatili, dove ogni stanza può mutare secondo<br />

le esigenze della giornata. La casa deve essere anche<br />

sempre più sostenibile, massimizzando l’efficienza energetica<br />

e abbracciando l’approccio etico della lotta agli<br />

sprechi e la tecnologia rappresenta la chiave di volta per<br />

semplificare la vita dei suoi abitanti e controllare i consumi.<br />

In questo contesto, il ruolo delle aziende diventa<br />

fondamentale e strategico per abilitare il cambiamento<br />

e accompagnare le persone verso il futuro. Continuare a<br />

innovare nella direzione in cui tecnologia, sostenibilità e<br />

sicurezza si incontrano è uno degli obiettivi di Samsung,<br />

L’IoT più desiderato<br />

Ecco la classifica dei device più richiesto per la<br />

smart home:<br />

LUCI (54%)<br />

CONDIZIONATORE D’ARIA (52%)<br />

LAVATRICE (49%)<br />

TENDE O TAPPARELLE (47%)<br />

ROBOT PER LA PULIZIA (44%)<br />

FORNO (43%)<br />

FRIGORIFERO (42%)<br />

LAVASTOVIGLIE (42%)<br />

PIANO COTTURA E ASCIUGATRICE (34%)<br />

che non a caso ha affrontato l’argomento e ha scelto<br />

l’occasione di What’s Next per confermare l’introduzione<br />

del protocollo Matter nel proprio ecosistema così da<br />

ampliare la compatibilità e la connettività.<br />

La direzione di Samsung<br />

Stando alle parole di Francesco Cordani, head of marketing<br />

and communication di Samsung Italia, l’obiettivo è passare<br />

dalla gestione del singolo dispositivo a veri e propri<br />

scenari in una logica di ecosistema interconnesso che<br />

“permette di fare dialogare tra loro i dispositivi in base<br />

all’uso specifico dell’utente. La smart home deve compiere<br />

il passo da ‘fun to have’ a ‘must have’ attraverso l’innovazione”.<br />

Innovazione che incide sul processo di aggiornamento<br />

costante dei prodotti al fine di cogliere le<br />

necessità effettive che emergono dal consumatore e dal<br />

mercato. Il fulcro della casa connessa secondo Samsung<br />

è l’applicazione SmartThings che continua a evolvere e<br />

aggiornarsi, anche per comprendere Matter.<br />

“L’evoluzione futura dell’app è rappresentata dall’intelligenza<br />

artificiale per capire le abitudini e gestire la smart<br />

home in accordo con le preferenze oppure inviando una<br />

allerta qualora un anziano non rispetti le sue abitudini e<br />

potrebbe essere un segnale non positivo”. Francesco<br />

Cordani cita i trend futuri che saranno necessari perché<br />

la smart home diventi utile e alla portata delle persone e<br />

non più solo un divertimento fine a se stesso. Sono questi,<br />

in sintesi: “Istruire ed educare i consumatori, ossia<br />

creare una base di cultura sulle possibilità della smart<br />

home profondendo competenze agli utenti affinché ne<br />

capiscano l’utilizzo, le possibilità e le opportunità”. Samsung<br />

mira a una “trasformazione sostenibile che sia rilevante<br />

e accessibile a qualsiasi consumatore. Senza dimenticare<br />

la parte emotiva. La smart home non è solo un<br />

concentrato di tecnologie ma deve preservare i valori di<br />

base dei consumatori e mantenere la caratteristica emotiva”,<br />

conclude il manager.<br />


Mobile<br />

21<br />

di Luca Figini<br />

Il nuovo flagship di Vivo vanta un reparto fotografico articolato<br />

e sofisticato per sfruttare al massimo hardware e software imaging<br />

X80 Pro, pura eccellenza Zeiss<br />

V<br />

ivo<br />

X80 Pro presenta diverse<br />

nuove funzionalità<br />

in grado di elevare l’esperienza<br />

fotografica da<br />

supporta FlashCharge da 80 W e anche<br />

FlashCharge Wireless da 50 W con una<br />

batteria da 4.700 mAh, che garantisce una<br />

carica completa in soli 36 minuti. Inoltre,<br />

mobile, tra cui la moda-<br />

X80 Pro è dotato di un ampio lettore di<br />

lità Zeiss Cinematic sviluppata in colla-<br />

impronte digitali ultrasonico 3D che ga-<br />

borazione con Zeiss. La Zeiss Cinematic<br />

rantisce un rapido processo di registra-<br />

Video Bokeh è una delle novità più inte-<br />

zione delle impronte. In generale, la tra-<br />

ressanti di X80 Pro, crea una sfocatura<br />

dizionale scansione ottica delle impronte<br />

ovale in formato cinematografico 2.39:1,<br />

digitali a punto singolo in-display richie-<br />

ricreando visivamente l’effetto delle<br />

de 15-20 tocchi. Una volta registrata<br />

lenti cinematografiche anamorfiche,<br />

l’impronta digitale, vivo X80 Pro offre uno<br />

permettendo quindi di registrare video<br />

degli sblocchi più veloci nel settore mo-<br />

incredibilmente espressivi e di un’eleva-<br />

bile, in soli 0,2 secondi. Grazie all’area di<br />

ta qualità estetica. Gli utenti hanno anche<br />

riconoscimento 11,1 volte più grande<br />

la possibilità di scegliere il normale effet-<br />

rispetto ai tradizionali lettori di impron-<br />

to video bokeh e creare video ritratti<br />

te digitali in-display, l’esperienza com-<br />

bokeh in maniera semplice.<br />

plessiva di sblocco risulta notevolmente<br />

L’effetto bokeh varia per adattarsi alla<br />

migliorata. X80 Pro introduce nuovi ag-<br />

lunghezza focale, all’apertura e alla di-<br />

giornamenti che consentono esperienze<br />

stanza di ripresa e in un normale foto-<br />

di gioco divertenti e coinvolgenti.<br />

gramma in 16:9 le sfere di luce bokeh<br />

Lo smartphone è dotato dell’innovativo<br />

sono circolari. Nuovi effetti, come lo Zeiss<br />

X-axis Linear Motor supportato da un<br />

Cinematic Style Bokeh, sono stati aggiun-<br />

magine (OIS) con tecnologia Active<br />

algoritmo sviluppato da vivo che garan-<br />

ti agli stili della modalità Ritratto, con-<br />

Centering, una fotocamera grandangola-<br />

tisce una vibrazione silenziosa ma poten-<br />

sentendo agli utenti di ricreare l’atmo-<br />

re da 48 MP, una periscopica da 8 MP e<br />

te. Il tempo di risposta al tocco è aumen-<br />

sfera classica di Hollywood aggiungendo<br />

una fotocamera per ritratti da 12 MP con<br />

tato del 20% con vibrazioni più intense<br />

un effetto bokeh simile a quello di un<br />

stabilizzazione Gimbal, una delle innova-<br />

per un’esperienza di gioco più piacevole.<br />

film con un rapporto 2.39:1. Gli effetti<br />

zioni più importanti perché consente di<br />

Anche dal punto di vista audio, l’altopar-<br />

complessivi possono essere migliorati<br />

registrare video migliori e più stabili. La<br />

lante Dual Stereo di X80 Pro insieme ai<br />

ulteriormente grazie all’algoritmo che<br />

fotocamera principale di X80 Pro integra<br />

potenti bassi offre un effetto sonoro<br />

simula l’effetto delle lenti cinematogra-<br />

invece un sensore GNV personalizzato in<br />

complessivo bilanciato ed elegante: è il<br />

fiche unito all’effetto profondità di<br />

grado di ottimizzare i riflessi e ridurre la<br />

primo della serie X in Europa con audio<br />

campo creato dalle fotocamere stesse:<br />

luce diffusa grazie a una lente in vetro<br />

stereo. X80 Pro si distingue per un design<br />

rilevando i dettagli messi in risalto viene<br />

ad alta trasmittanza. Per garantire la<br />

esclusivo e materiali ricercati: la back<br />

identificato il punto più luminoso dell’im-<br />

migliore esperienza fotografica e video-<br />

cover è lavorata in vetro Fluorite AG e il<br />

magine ricreando scie di luce blu, simili<br />

grafica, vivo X80 Pro è dotato della più<br />

comparto fotografico posteriore è inca-<br />

a quelle degli obiettivi cinematografici.<br />

recente versione del chip di imaging di<br />

stonato nel modulo Cloud Window a<br />

Anche in notturna, vivo continua a man-<br />

vivo, vivo V1+, con AI per un’esperienza<br />

piastra quadrata, per richiamare l’esteti-<br />

tenere alti gli standard degli scatti dai<br />

visiva all’avanguardia. La funzionalità AI<br />

ca delle macchine fotografiche.<br />

propri smartphone.<br />

Video Enhancement consente al disposi-<br />

La Zeiss Superb Night Camera, grazie<br />

tivo di identificare automaticamente la<br />

Il servizio Xclusive care<br />

anche alle funzionalità aggiornate come<br />

modalità corretta per ottenere il massimo<br />

Ai consumatori che scelgono X80 Pro,<br />

Pure Night View, consente di catturare<br />

tato dal primo AI Perception Engine<br />

da qualsiasi condizione di luce, suppor-<br />

vivo Italia offre il pacchetto Xclusive<br />

scatti notturni mantenendo l’aspetto<br />

della serie X che migliora la resa del co-<br />

tando gli utenti a scegliere tra video HDR<br />

Care che include:<br />

originale della scena. Inoltre, X80 Pro<br />

lore e facilita il cambio di colore e di lu-<br />

e modalità notturna a seconda dello<br />

pick-up gratuito: servizio di ritiro e con-<br />

supporta la XDR Photo, una funzionalità<br />

minosità durante le riprese. Colore Natu-<br />

scenario. La Camera Panning utilizza la<br />

segna del device all’indirizzo più comodo:<br />

che migliora la resa fotografica da display<br />

rale Zeiss riproduce colori naturali e<br />

tecnologia di tracciamento verticale<br />

riparazione o sostituzione dello schermo<br />

ed esalta l’effetto HDR ottimizzando illu-<br />

ottimizza automaticamente sia l’esposi-<br />

catturando l’oggetto in tempo reale in<br />

danneggiato nei primi 6 mesi successivi<br />

minazione, contrasti e toni per riflettere<br />

zione sia il bilanciamento del bianco,<br />

modo chiaro mentre l’algoritmo lo sepa-<br />

all’acquisto senza costi aggiuntivi o<br />

al meglio ciò che l’occhio umano vede.<br />

consentendo all’immagine di ricreare al<br />

ra accuratamente dallo sfondo creando<br />

spese a carico dell’acquirente;<br />

Per garantire una alta resa qualitativa,<br />

meglio ciò che l’occhio umano vede.<br />

un preciso effetto bokeh di movimento.<br />

video-assistenza gratuita.<br />

tutte le lenti delle fotocamere di X80 Pro<br />

Per poter beneficiare di questi plus è<br />

sono dotate del trattamento Zeiss T* co-<br />

Vivo X80 Pro: ottica superlativa<br />

Il flagship che eleva la serie X<br />

sufficiente contattare il Servizio Clienti<br />

ating che migliora la trasmissione della<br />

Nel dettaglio, il comparto fotografico di<br />

X80 Pro integra il processore Snapdragon<br />

vivo tramite call<br />

luce e contribuisce a ridurre i riflessi<br />

X80 Pro è dotato di una fotocamera<br />

8 Gen 1 assistito da un sistema di raffred-<br />

center al numero<br />

come flare e ghosting. Per ottimizzare<br />

frontale da 32 MP e da un sistema poste-<br />

damento a camera di vapore che copre<br />

800 72 14 55, oppu-<br />

ulteriormente l’esperienza fotografica da<br />

riore formato da quattro fotocamere: la<br />

un’area estesa così da mantenere inalte-<br />

re via e-mail scri-<br />

smartphone, vivo X80 Pro include anche<br />

principale da 50 MP con sensore GNV e<br />

rate le funzionalità quando si utilizzano<br />

vendo a service@<br />

il sistema Colore Naturale Zeiss suppor-<br />

sistema di stabilizzazione ottica dell’im-<br />

giochi o si registrano video. X80 Pro<br />

it.vivo.com.<br />


TOUCH<br />

22<br />

Giugno <strong>2022</strong> Mobile<br />

di Luca Figini<br />

HONOR torna alla grande nella fascia flagship con uno smartphone completo,<br />

potente e sviluppato nella sezione imaging. E ha i servizi Google<br />

Magic4 Pro, stile autentico<br />

on un iconico design simmetrico,<br />

un display mi-<br />

C<br />

gliorato per l’esperienza<br />

visiva, capacità innovative<br />

per la fotografia e la<br />

registrazione di video, prestazioni superiori<br />

e funzioni complete per la privacy,<br />

Magic4 Pro porta la linea di punta di HO-<br />

NOR a un livello completamente nuovo e<br />

permette al brand di tornare nella fascia<br />

premium e flagship.<br />

La fotocamera Ultra-Fusion<br />

Magic4 Pro presenta una potente com-<br />

ramente di alta qualità mentre registra<br />

60% in soli 15 minuti. Magic4 Pro è dotato<br />

binazione di una tripla fotocamera com-<br />

video, senza l’opposizione di alcun limite<br />

della più recente versione di HONOR Magic<br />

posta da una fotocamera grandangolare<br />

come è comune in altri smartphone. Of-<br />

UI 6.0 basata su Android 12. Attraverso<br />

da 50MP con un sensore da 1/1,56 pollici,<br />

frendo riprese di livello cinematografico,<br />

un’analisi del contesto, la previsione del<br />

una fotocamera ultragrandangolare da<br />

Magic4 Pro è dotata di HONOR Magic-Log<br />

profilo e un ampio grafico di conoscenza,<br />

50MP (122°) e un teleobiettivo da 64MP, il<br />

Movie Master e AI Film Effects. Con queste<br />

Magic UI 6.0 consente alla serie HONOR<br />

tutto alimentato dalla migliore fotografia<br />

funzioni è possibile catturare video Log in<br />

Magic4 di agire come un assistente per-<br />

computazionale Ultra-Fusion che consente<br />

4K a 10-bit a 60 fps (frame per secondo).<br />

sonale, imparando in modo intelligente<br />

al dispositivo di produrre immagini ad<br />

Comunemente utilizzato per girare filma-<br />

le abitudini degli utenti che utilizzano lo<br />

alta definizione con una chiarezza sor-<br />

ti di livello professionale, il formato Log<br />

smartphone per fornire suggerimenti e<br />

prendente, anche per immagini scattate<br />

da lontano. La fotografia computazionale<br />

multi-camera permette la fusione su tutta<br />

permette agli utenti di migliorare l’aspetto<br />

dei loro video con toni di colore cinematografici<br />

in chiarezza HDR. Dotata di capacità<br />

aggiornamenti su misura di tutte le app,<br />

offrendo un’esperienza davvero magica e<br />

personalizzata. Presenta una nuovissima<br />

HONOR Watch GS 3<br />

la gamma di lunghezze focali, offrendo<br />

Cinematic 3D LUT (Look Up Table), HONOR<br />

funzione di chiamata privata supporta-<br />

Con il suo design elegante, senza<br />

eccellenti capacità di imaging. La foto-<br />

Magic4 Pro con il suo formato Magic-Log<br />

ta da AI e alimentata dalla tecnologia Di-<br />

tempo e dotato di un motore AI a 8<br />

camera ampia da 50MP e la fotocamera<br />

permette agli appassionati di aggiungere<br />

rectional Sound, impedendo la perdita di<br />

canali per la frequenza cardiaca, que-<br />

ultra-larga da 50MP offrono un aumento<br />

colori in pieno stile hollywoodiano. Grazie<br />

suono per garantire telefonate ancora più<br />

sto smartwatch offre un ventaglio di<br />

del 65% nella nitidezza e nella chiarezza<br />

anche al supporto per Imax Enhanced.<br />

intime. Sviluppato in collaborazione con<br />

funzioni che spaziano dalla salute e<br />

delle immagini con la fotografia compu-<br />

Qualcomm sulla base della piattaforma<br />

il benessere, allo sport, alle esperien-<br />

tazionale.Applicando la fotografia com-<br />

Super ricarica da 100 Watt<br />

mobile Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1,<br />

ze di smart-life, alla ricarica rapida<br />

putazionale di fusione con la fotocamera<br />

HONOR Magic4 Pro è alimentato da una<br />

il sistema a doppia sicurezza della serie<br />

per portare maggiore convenienza e<br />

ampia, il teleobiettivo Periscopio da 64MP<br />

batteria da 4.600mAh con la combinazione<br />

Magic4 si affida a un chip indipendente,<br />

comfort agli utenti. HONOR Watch<br />

offre uno zoom ottico 3,5x e uno zoom<br />

SuperCharge più all’avanguardia di HO-<br />

che fornisce la massima sicurezza per le<br />

GS 3 è caratterizzato da un elegante<br />

digitale 100x, migliorando ulteriormente<br />

NOR per offrire una durata della batteria<br />

password e la biometria come i face ID e<br />

design ultrasottile di 10,5 mm realizza-<br />

la nitidezza e la chiarezza dell’immagine<br />

senza precedenti e una connettività per<br />

le impronte digitali. La 3D Depth Camera<br />

to in acciaio inossidabile 316L comple-<br />

del 160%. HONOR compie importanti passi<br />

tutto il giorno. Con 100W Wired HONOR Su-<br />

di Magic4 Pro sfrutta la biometria del ri-<br />

tamente lucidato, con un peso di soli<br />

in avanti anche con la fotografia avanza-<br />

perCharge, Magic4 Pro si ricarica al 100%<br />

conoscimento facciale 3D per fornire una<br />

44 grammi, che conferisce un look ele-<br />

ta durante la registrazione video. Basato<br />

in soli 30 minuti. Magic4 Pro è anche il pri-<br />

protezione di alto livello. Magic4 Pro vanta<br />

gante, garantendo il comfort al polso<br />

sull’algoritmo di fotografia e videografia<br />

mo smartphone a supportare la tecnologia<br />

il 3D Sonic Gen 2 di Qualcomm, il lettore di<br />

per tutto il giorno. Con un vetro curvo<br />

computazionale a doppia catena, HONOR<br />

100W Wireless HONOR SuperCharge, che<br />

impronte digitali più performante, sottile<br />

3D, un quadrante rotondo da 45,9 mm<br />

Magic4 Pro può catturare immagini ve-<br />

alimenta il dispositivo fino a una carica del<br />

e affidabile.<br />

•<br />

e un touch screen AMOLED da 1,43"<br />

resistente alle impronte digitali che<br />

HONOR Earbuds 3 Pro<br />

HONOR ha lanciato Earbuds 3 Pro, “un<br />

paio di eleganti auricolari wireless che of-<br />

ricarica rapida. La priorità degli auricolari<br />

HONOR Earbuds 3 Pro è garantire un<br />

supporta una luminosità massima di<br />

1000 nit e una risoluzione di 326 PPI,<br />

HONOR GS 3 offre un design classico<br />

frono agli utenti il giusto supporto sonoro<br />

suono di alta qualità realistico. Vantano il<br />

e un'esperienza visiva eccezionale an-<br />

per ascoltare la loro musica preferita e<br />

primo design coassiale a doppio driver al<br />

che sotto il sole a temperature molto<br />

avere una qualità di chiamata superiore”.<br />

mondo, con un driver dinamico da 11 mm<br />

alte. È inoltre disponibile una gam-<br />

Per un’esperienza coinvolgente e senza<br />

di diametro e un tweeter piezoelettrico in<br />

ma di quadranti con diversi stili che<br />

interruzioni, i nuovi auricolari dispongono<br />

ceramica che garantisce la naturalità dei<br />

gli utenti possono personalizzare per<br />

di un sistema di cancellazione attiva del ru-<br />

bassi e la chiarezza degli alti. Non solo:<br />

adattarli al loro abbigliamento quoti-<br />

more (Adaptive Active Noise Cancellation,<br />

sono i primi auricolari TWS al mondo do-<br />

diano in ogni occasione. Watch GS 3<br />

ANC) che riconosce i suoni circostanti e<br />

tati di una tecnologia di ricarica rapida<br />

è il primo smartwatch del marchio do-<br />

attiva automaticamente varie modalità di<br />

5C, con un’autonomia in standby senza<br />

tato di sensori avanzati di frequenza<br />

cancellazione del rumore.Sono anche i pri-<br />

custodia di ricarica fino a 36 ore. Per una<br />

cardiaca PPG a 8 canali per catturare<br />

mi auricolari Stereo True Wireless (TWS)<br />

riproduzione musicale di 2 ore, è sufficien-<br />

più segnali ottici.<br />

•<br />

del settore a disporre di una tecnologia di<br />

te una breve ricarica di 5 minuti.<br />


24<br />

TOUCH<br />

Giugno <strong>2022</strong><br />

di Luca Figini<br />

Mobile<br />

Jaz è dedicato agli appassionati di audio: dagli auricolari Tws agli accessori<br />

complementari, offre una ricca scelta di soluzioni per utenti esigenti<br />

L’anima musicale di SBS<br />

er sottolineare ed enfatizzare la centralità<br />

P<br />

del mondo audio come una delle parti fondanti<br />

delle strategie di mercato attuate da<br />

SBS (insieme con i servizi, la profondità di<br />

gamma e l’attenzione al trade), il marchio<br />

Jaz si è rafforzato costantemente nel corso degli ultimi due<br />

anni diventando un brand vero e proprio. Tanto che l’azienda<br />

ha sviluppato espositori dedicati a questa gamma<br />

di prodotti principalmente dedicati alla musica e che sono<br />

stati mostrati al The Next <strong>2022</strong> (di cui vi abbiamo dato ampio<br />

resoconto su iGizmo.it e sul numero 03/<strong>2022</strong> di <strong>Touch</strong><br />

<strong>Journal</strong>). Usando le parole di Marco Visconti, marketing<br />

director di SBS: “L’audio è uno dei comparti più importanti<br />

dell’elettronica di consumo. Questo ci ha portati a dare ancora<br />

più peso e rilevanza al nostro brand fiore all’occhiello:<br />

Jaz. Continuiamo a svilupparlo non solo nel look, rendendolo<br />

più giovane e fresco, ma anche a livello di gamma<br />

e di soluzioni espositive. Jaz è la nostra punta di diamante<br />

ma ci tengo a precisare che l’impegno di SBS di rafforzarsi<br />

nell’audio passa da tutte le linee di prodotto che oggi proponiamo<br />

al fine di massimizzare le performance sui punti<br />

vendita”. In questa pagina abbiamo messo in rassegna<br />

i modelli più interessanti e nuovi della linea Jaz, con un<br />

ampio focus sul mondo audio wireless.<br />

•<br />

Jaz Silk<br />

Jaz Hoox<br />

Jaz Airon<br />

Le colorazioni proposte da<br />

SBS per questo modello di<br />

Tws sono Silk Blue (nell’immagine<br />

a sinistra), Silk<br />

Black, Silk White e Silk Red.<br />

Il led di stato si illumina automaticamente<br />

non appena estratti<br />

dalla custodia e messi in funzione<br />

e il raggio d’azione wireless rispetto<br />

al device a cui sono connessi<br />

arriva a 10 metri. La gamma<br />

Silk è dotata di microfono<br />

e controlli touch integrati<br />

per gestire la riproduzione<br />

audio e le chiamate vocali.<br />

La riproduzione della<br />

musica preferita è garantita<br />

fino a cinque ore<br />

consecutive: questa l’autonomia<br />

della batteria integrata<br />

nei Silk. La custodia<br />

di ricarica ne integra una<br />

ulteriore da 200 mAh che<br />

consente di caricare gli auricolari<br />

True Wireless Stereo fino a<br />

tre volte. La ricarica dei Silk richiede solo un’ora. Quando il<br />

livello di carica della custodia si esaurisce, sarà sufficiente<br />

ricaricarla via Usb-C. Gli auricolari Silk True Wireless Stereo<br />

si distinguono per il loro design in-ear con finitura lucida e<br />

liscia dall’effetto seta che assicura comfort e aderenza perfetti<br />

per tutto l’arco della giornata.<br />

•<br />

Ecco gli auricolari True Wireless con un<br />

tocco fashion. La gamma Hoox è declinata<br />

in quattro colori alla moda e ricercati:<br />

leopardato, bianco, effetto marmo<br />

(rosa) e blu (il modello nella foto qui<br />

sopra). Sono tutti caratterizzati da un’elevata<br />

esperienza acustica e versatilità.<br />

Si possono usare sia in coppia sia in<br />

modalità singola, quindi anche un solo<br />

auricolare in mono mentre l’altro è in<br />

carica all’interno della custodia. Questo<br />

grazie all’innovativa tecnologia Dual Leader,<br />

che consente di ascoltare la musica<br />

e contemporaneamente percepire i suoni<br />

esterni. Per ricaricare gli auricolari<br />

Hoox sarà sufficiente riporli all’interno<br />

della pratica e compatta custodia. Dopo<br />

circa 1 ora e mezza saranno nuovamente<br />

pronti all’uso. Completamente carichi,<br />

consentiranno un tempo di utilizzo<br />

ininterrotto di 4 ore. Grazie alla custodia<br />

di ricarica da 400 mAh si ottengono<br />

fino a 18 ore di autonomia complessiva<br />

degli auricolari Hoox. Senza rinunciare<br />

al comfort, dato che gli auricolari sono<br />

leggeri e con forma semi in-ear al fine di<br />

garantire una vestibilità elevata anche<br />

per lunghi periodi di ascolto musicale<br />

e multimediale. Integrano microfono e<br />

controlli touch multifunzione. •<br />

Tre le varianti di colore di Airon: Traffic Grey (raffigurata<br />

qui di seguito), Rubber White (bianco) e Pomegranate Red<br />

(una sfumatura di rosso tra rubino e melograno). Questi auricolari<br />

Tws si connettono automaticamente tra loro senza<br />

l’ausilio di fili non appena estratti dalla custodia. La connessione<br />

con il device ha un raggio operativo fino a 10 metri.<br />

Interessante la tecnologia Dual Leader e la presenza del microfono<br />

su entrambi gli auricolari: così è possibile ascoltare<br />

musica ed effettuare chiamate anche con un solo auricolare,<br />

tenendo l’altro nella custodia, che ha batteria da 300 mAh e<br />

assicura fino a quattro ricariche. La batteria degli auricolari<br />

è da 35 mAh e vanta fino a 5 ore di utilizzo continuo. In totale,<br />

l’autonomia arriva a 20 ore. Non mancano i controlli touch,<br />

ancora più pratici grazie agli ampi padiglioni esterni e<br />

con cui si possono gestire le funzioni<br />

telefoniche e di riproduzione<br />

musicale. Di pregio<br />

le finiture in metallo<br />

zigrinato sulla custodia. •


Mobile<br />

25<br />

Jaz Neo Wave<br />

Le cuffie wireless belle, eleganti e wireless firmate da Jaz sono disponibili,<br />

oltre che in nero, anche nei colori azzurro e bianco. Risultano<br />

perfette per ascoltare musica e rispondere alle chiamate<br />

senza fili. I comandi integrati e i padiglioni imbottiti assicurano<br />

facilità di utilizzo e comfort. Le cuffie dispongono di un ingresso<br />

dedicato per un cavo jack da 3,5mm.<br />

Facendo ricorso a un cavo jack-jack, è possibile collegare alle<br />

Neo Wave molte tipologie di console, smartphone, device<br />

mobili, pc e notebook che non dispongono di connettività<br />

wireless. Il design dei padiglioni è stato studiato per assicurare<br />

la migliore ergonomia e un comfort superiore alla media.<br />

In modalità wireless, le Neo Wave assicurano un utilizzo continuo,<br />

in riproduzione multimediale o per videcall, fino a 18 ore.<br />

La batteria integrata da 300 mAh si ricarica attraverso la porta<br />

Usb-C posta sul padiglione e utilizzando l’apposito cavo incluso<br />

nella confezione.<br />

•<br />

Jaz Wizard 3<br />

Lo speaker wireless Jaz Wizard 3, con comodo<br />

laccetto che consente di essere trasportato<br />

ovunque, è proposto nei colori rosso, azzurro<br />

e nero. Rappresenta la scelta giusta per chi<br />

vuole ascoltare musica dal device in modalità<br />

wireless.<br />

In proposito, il raggio d’azione di 10 metri<br />

permette un utilizzo anche a distanza<br />

permettendo all’utente di muoversi<br />

liberamente gestendo la playlist dallo<br />

smartphone, dal tablet o mediante il<br />

notebook.<br />

Quando la batteria è scarica,<br />

è sufficiente connetterlo<br />

a una fonte di energia<br />

attraverso il cavo<br />

Usb/micro-Usb<br />

incluso.<br />

In questo modo è possibile ottenere una<br />

ricarica completa in due ore.<br />

Jaz Wizard 3 si caratterizza per le sue<br />

dimensioni compatte, mentre il led blu<br />

lampeggiante rende unica l’esperienza<br />

d’ascolto.<br />

Scorrendo le caratteristiche tecniche di<br />

Jaz Wizard 3 si riconoscono alcune informazioni<br />

utili per la sua fruizione: la cassa<br />

ha una potenza di 3 Watt, l’autonomia è<br />

di due ore in riproduzione (batteria da<br />

300 mAh) e di 40 ore in stand-by. Infine,<br />

è integrato il tasto per l’accensione e lo<br />

spegnimento dello speaker.<br />

•<br />

Jaz Wizard 10<br />

Con la tecnologia Wireless V 5.0 si abbina a notebook, tablet e smartphone<br />

e la riproduzione avviene senza fili, così da evitare ostacoli<br />

e impedimenti, al fine di ottenere un audio eccellente per qualsiasi<br />

brano o contenuto multimediale.<br />

La modalità Wireless ha un raggio<br />

d’azione di 10 metri, mentre il led<br />

di stato si illumina a ritmo di musica<br />

e rende il Jaz Wizard 10 Watt<br />

(TEJZSPEAKWIZ10K) adatto anche<br />

per essere usato al buio. Lo<br />

speaker integra una batteria da<br />

1.800 mAh che assicura un elevato<br />

livello di autonomia: fino a<br />

5 ore in riproduzione e fino a 30<br />

giorni in stand-by.<br />

Oltre alla modalità Wireless, è<br />

possibile collegare unità esterne<br />

di storage: è sufficiente alzare la<br />

palpebra protettiva per accedere<br />

agli ingressi disponibili: Usb,<br />

slot per SD e jack da 3,5 mm<br />

(Aux). Sullo speaker trovano posto<br />

anche i tasti per regolare il<br />

volume e di accensione/spegnimento.<br />

Non manca il supporto per il<br />

vivavoce grazie al microfono integrato.<br />

Jaz Wizard è certificato<br />

IPX5 (resistente agli spruzzi d’acqua),<br />

ha in dotazione il laccetto per il<br />

trasporto e si ricarica dalla porta micro-Usb integrata.<br />

•<br />

Jaz Sense<br />

Gli auricolari Sense (TEJZANCBTTWSW) sono dotati di Active<br />

Noise Cancelling per la riduzione dei rumori ambientali<br />

così da massimizzare la resa acustica. La funzione Gaming<br />

abilita un’esperienza di gioco immersiva e coinvolgente<br />

grazie ai bassi profondi. L’impostazione True Wireless Stereo<br />

è garanzia che, all’accensione degli auricolari, avviene<br />

in automatico l’abbinamento con i dispositivi collegati,<br />

per esempio smartphone, device mobili o computer, al<br />

fine di supportare la riproduzione musicale e la gestione<br />

delle chiamate vocali, il tutto con un raggio d’azione di 10<br />

metri. Una volta estratti dalla custodia il led luminoso di stato si illumina<br />

per indicare la messa in funzione. L’autonomia è pari a quattro ore di<br />

riproduzione consecutiva, mentre la custodia di ricarica da 300 mAh<br />

consete di ricaricare gli auricolari per ulteriori quattro volte: ogni ricarica<br />

dura circa un’ora e mezza. La custodia si alimenta via Usb-C.<br />

Tra le altre caratteristiche di Sense ricordiamo i comandi “al tocco” per<br />

riprodurre, mettere in pausa, cambiare traccia, gestire le chiamate in<br />

ingresso e attivare l’assistente vocale. Sono anche certificati IPX5 per<br />

resistere a spruzzi d’acqua e sudore e nella confezione sono presenti<br />

3 paia di morbidi gommini in silicone di differenti taglie (S, M, L). •


26<br />

TOUCH<br />

Giugno <strong>2022</strong><br />

di Luca Figini<br />

Mobile<br />

Si rinnova la linea flagship di Motorola con uno smartphone che eredita<br />

la fotocamera dal Pro ma in un design compatto ed elegante<br />

Edge 30, il 5G diventa sottile<br />

o slogan che si legge<br />

L<br />

all’ingresso della location<br />

dove è stato tenuto<br />

a battesimo Motorola<br />

Edge 30 racconta già<br />

molto dello smartphone: “Così sottile,<br />

così straordinario”. Sì, perché durante la<br />

presentazione è stato definito il device<br />

5G più sottile in commercio al momento,<br />

con uno spessore di 6,79 mm, peso di 155<br />

grammi e pannello Oled da 6,5". Edge 30<br />

eredita le caratteristiche fondamentali<br />

dal suo fratello maggiore Edge 30 Pro,<br />

tra cui il reparto fotografico e Android<br />

12 allo stato puro (il brand garantisce<br />

l’aggiornamento a due major release e<br />

tre anni di patch di sicurezza). In sintesi,<br />

come dice Giorgia Bulgarella, head of<br />

marketing di Motorola: “Design ed eccellenza<br />

sono i temi fondamentali che rappresentano<br />

il lancio di Edge 30”. A Carlo<br />

Barlocco, executive director Motorola<br />

Europe Expansion, compete disegnare a<br />

parole il contesto strategico e di mercato<br />

nel quale si sta muovendo il brand che<br />

afferisce a Lenovo. Spiega Barlocco: “Il<br />

bilancio è positivo a un paio di anni dal<br />

rilancio del marchio Motorola in Europa<br />

fondato su un progetto forte e articolato.<br />

L’ambizione è arrivare a una market<br />

share a doppio numero. È arrivato il<br />

momento di accelerare, cioè di compiere<br />

quello slancio che avremmo dovuto<br />

concretizzare un anno fa ma le condizioni<br />

di mercato non ci hanno permesso di<br />

effettuare”.<br />

Snapdragon 778G+ e Oled<br />

Edge 30 dispone di un sensore grandangolare<br />

da 50MP, una fotocamera frontale<br />

dedicata da 32MP e l’avanzata fotocamera<br />

da 50MP ad alta risoluzione che integra<br />

l’innovativa tecnologia di autofocus<br />

Instant All-Pixel Focus. Mentre quelle di<br />

messa a fuoco tradizionali utilizzano circa<br />

il 3% dei pixel, Instant All-Pixel Focus<br />

ne utilizza il 100% negli scatti verticali e<br />

orizzontali per garantire prestazioni più<br />

veloci e accurate in qualsiasi condizione<br />

di luce, oltre a scattare con un numero di<br />

pixel di messa a fuoco 32 volte superiore.<br />

Durante il giorno la fotocamera è in<br />

grado di catturare dettagli nitidi, mentre<br />

in condizioni di scarsa luminosità e in<br />

notturna, aumenta la sensibilità combinando<br />

quattro pixel in un unico enorme<br />

ultra-pixel. Inoltre, la stabilizzazione ottica<br />

dell’immagine (OIS) elimina i tremolii<br />

indesiderati, offrendo un'elevata qualità<br />

fotografica. E la brillantezza non si li-<br />

mita alle immagini: è possibile, infatti,<br />

registrare video in HDR10 con oltre un<br />

miliardo di sfumature di colore per una<br />

ripresa realistica.<br />

Spesso, la qualità della fotocamera è<br />

penalizzata in app di terze parti come<br />

TikTok, WhatsApp e Instagram, ma con<br />

l’Edge 30, Motorola ha prestato particolare<br />

attenzione alle prestazioni dal punto<br />

di vista del rendering facciale, della<br />

registrazione video tramite fotocamera<br />

anteriore e delle videochat, nonché di<br />

una significativa riduzione del rumore<br />

nell’acquisizione di immagini fisse. Anche<br />

gli show e i giochi preferiti prendono<br />

vita grazie al display Oled da 6,5” con<br />

refresh rate di 144 Hz e certificazione<br />

HDR10+ che soddisfa gli standard cinematografici<br />

DCI-P3 relativi a gamma e<br />

precisione dei colori, luminosità e livello<br />

di contrasto, in modo da poter visualizzare<br />

ogni contenuto con oltre un miliardo<br />

di sfumature. Ai lati dello schermo Oled,<br />

completano il tutto, due ampi altoparlanti<br />

stereo dotati del suono multidimensionale<br />

Dolby Atmos, che contribuiscono a<br />

offrire un’esperienza di visione e ascolto<br />

ancora più coinvolgente.<br />

Motorola ha confermato che stanno già<br />

sviluppando un update per la gestione<br />

dell’Oled che permetterà di impostare<br />

le frequenze di refresh anche su valori<br />

di 90 e 120 Hz. Il processore Snapdragon<br />

778G+ è affiancato da 8 GB di RAM<br />

e 256 GB di storage, mentre la batteria è<br />

da 4.020 mAh. È supportato Ready For in<br />

modalità wireless con monitor e Tv. •<br />

moto g62 5G e moto g42:<br />

l'intrattenimento a portata di mano<br />

La nuova generazione della famiglia moto g continua a crescere con i<br />

due nuovi moto g62 5G e moto g42. Entrambi sono pensati<br />

per l’intrattenimento grazie a display di elevata qualità,<br />

l’esperienza sonora spaziale di Dolby Atmos, funzionalità<br />

avanzate della fotocamera e una batteria con autonomia<br />

elevata. moto g62 5G dispone di un display Full HD+<br />

da 6,5” e refresh rate da 120 Hz. Gli altoparlanti stereo<br />

assicurano un flusso più avvolgente del suono con<br />

bassi migliori e voci pulite, creando un audio multidimensionale<br />

con profondità, chiarezza e dettaglio<br />

maggiori. Il device permette di scattare foto più<br />

nitide in condizioni di scarsa illuminazione con la<br />

fotocamera principale da 50 MP, a cui si affiancano<br />

l’obiettivo ultra-grandangolare da 8MP e il Macro<br />

Vision da 2MP. moto g62 5G permette di registrare video da due diverse prospettive<br />

contemporaneamente con la modalità Dual Capture. Il nuovo dispositivo è dotato<br />

anche di una ‘selfie camera’ da 16MP con Face Beauty Video integrato, per risultati<br />

impeccabili. moto g62 5G si affida a Snapdragon 480+ 5G, alimentato da una batteria<br />

da 5.000 mAh.<br />

Dal canto suo, moto g42 ha display Oled da 6,4” e due<br />

altoparlanti stereo con audio Dolby Atmos, per un'esperienza<br />

visiva e acustica di ottimo livello. Lo smartphone<br />

si basa sullo Snapdragon 680, alimentato dalla batteria<br />

da 5000 mAh. La ricarica rapida TurboPower consente di<br />

ottenere diverse ore di energia in pochi minuti. Sul dorso<br />

di trovano le fotocamere: la principale da 50 MP con tecnologia<br />

Quad Pixel, l'ultra grandangolare da 8 Mpixel con<br />

Fov di 118° e la Macro Vision che opera a 3 cm dal soggetto.<br />

Entrambi gli smartphone hanno Android 12. La dashboard<br />

della privacy aiuta a controllare le attività sul device, mentre<br />

MyUX aggiunge funzioni utili al sistema operativo. •


Mobile<br />

27<br />

di Luca Figini<br />

Oppo: la gamma top è composta da tre varianti (da Pro a Lite) connotate<br />

da un'evoluta sezione fotografica, per un'esperienza d'acquisto personalizzata<br />

Find X5 si fa in tre per l'imaging<br />

a serie flagship Find<br />

L<br />

X5 Series dispone di<br />

tutte le funzioni più innovative<br />

di Oppo, permettendo<br />

agli utenti di<br />

esprimere la propria unicità, e vanta<br />

un’estetica futuristica, che dona allo<br />

smartphone un design raffinato dalle<br />

linee moderne e pulite.<br />

I video notturni rappresentano una<br />

grande sfida per gli smartphone. Oppo<br />

ha deciso di superarla progettando il<br />

suo primo NPU dedicato all’imaging,<br />

MariSilicon X, per fare luce nella notte,<br />

senza sacrificare l’autenticità e la<br />

qualità del colore. Basato su un processo<br />

costruttivo a 6 nm, realizzato per<br />

prestazioni di imaging di alto livello,<br />

MariSilicon X racchiude la massima<br />

potenza di calcolo AI ad oggi disponibile.<br />

Il risultato è un miglioramento 4<br />

volte superiore nella risoluzione dei<br />

video notturni, con frame più nitidi e<br />

una riproduzione dei colori eccezionale,<br />

rendendo possibile per la prima<br />

volta su uno smartphone Android la<br />

registrazione di video notturni in 4K,<br />

in cui ogni fotogramma appare ricco<br />

e definito come in una foto. MariSilicon<br />

X è solo uno degli elementi chiave<br />

che compongono il sistema di imaging<br />

avanzato di Find X5 Pro. Le fotocamere<br />

grandangolare e ultra-grandangolare<br />

sono entrambe dotate di sensori Sony<br />

IMX766 da 50MP, con una dimensione<br />

del sensore di 1/1.56" e pixel binning da<br />

2um. Inoltre, la fotocamera grandangolare<br />

dispone anche di un sistema di<br />

stabilizzazione a cinque assi, unico nel<br />

suo genere, che migliora ad ogni utilizzo<br />

per contrastare il tremolio, ridurre il<br />

rumore e rendere le scene più nitide.<br />

Oppo Find X5 Pro presenta un corpo<br />

curvo, che si ispira alla forma di una<br />

navicella spaziale, e vanta l’utilizzo dei<br />

materiali più pregiati. La scocca resistente<br />

realizzata in vera ceramica di<br />

Find X5 Pro, ottenuta dopo oltre 168<br />

ore di lavoro, unisce estetica e durata<br />

ed è resistente agli spruzzi, all’acqua<br />

e alla polvere con una classificazione<br />

IP68. Il retro è disponibile in due colorazioni:<br />

Ceramic White e Glaze Black,<br />

capaci di riflettere al meglio le sue linee<br />

pulite e moderne. Il display del Pro è<br />

un Amoled curvo da 6,7" con risoluzione<br />

WQHD+ e una copertura del 100%<br />

della gamma di colori P3. Il pannello a<br />

10 bit permette di visualizzare più di<br />

1 miliardo di colori, creando numerose<br />

gradazioni di tonalità e mantenendone<br />

la medesima profondità e uniformità.<br />

Il processore Snapdragon 8 Gen 1 è alimentato<br />

dalla batteria da 5.000 mAh<br />

con ricarica rapida SuperVooc 80W, che<br />

può raggiungere il 50% di carica in soli<br />

12 minuti, e con AirVooc 50W, che ricarica<br />

fino al 100% in modalità wireless<br />

in soli 47 minuti. L’interfaccia ColorOS<br />

12.1 di Oppo è sinergica ad Android 12.<br />

Find X5 e Find X5 Lite<br />

Oppo Find X5 e Oppo Find X5 Lite rendono<br />

accessibili a un pubblico molto<br />

vasto prestazioni potenti e un design<br />

mozzafiato. Con un vetro opaco smerigliato<br />

e una scocca resistente alle<br />

Oppo ha iniziato la distribuzione in Italia di Reno8 Lite 5G, il<br />

nuovo medio di gamma con piattaforma mobile Qualcomm<br />

Snapdragon 695 5G, dotato di funzioni di imaging come la<br />

modalità Ritratto Effetto Bokeh e Selfie HDR e dalla novità di<br />

settore Dual Orbit Lights. Insieme all’inconfondibile design<br />

Oppo Glow, Reno8 Lite 5G garantisce prestazioni fotografiche<br />

all’avanguardia, per ritratti professionali capaci di catturare<br />

le diverse personalità. Reno8 Lite 5G dispone di una fotocamera<br />

principale ad alta risoluzione da 64MP, una macro<br />

da 2MP, una di profondità da 2MP e una anteriore da 16MP,<br />

oltre a una serie di funzioni di imaging, tra cui le modalità<br />

Selfie HDR, AI Palette, AI Color Portrait, Portrait Retouching<br />

e molte altre, progettate per dare via libera alla creatività. La<br />

modalità Ritratto Effetto Bokeh consente agli utenti di catturare<br />

ritratti con punti luce bokeh sullo sfondo, come una<br />

fotocamera DSLR di fascia alta. Selfie HDR consente di scattare<br />

selfie definiti anche in ambienti poco illuminati o in controluce.<br />

La fotocamera anteriore rileva automaticamente la<br />

luce di fondo e utilizza un algoritmo per ridurne l’intensità<br />

impronte, Oppo Find X5 vanta una finitura<br />

sobria, ma ultra-premium. Disponibile<br />

nelle colorazioni White o Black, la<br />

grana fine di questa texture smerigliata<br />

al 90% crea un effetto brillante e setoso.<br />

Oppo Find X5 presenta anche il sistema<br />

a doppia fotocamera IMX766 con<br />

MariSilicon X e display a 10 bit da 6,5" a<br />

120Hz. Supporta la ricarica SuperVooc<br />

da 80W e la ricarica wireless AirVooc da<br />

30W. Oppo Find X5 Lite, grazie all’eccezionale<br />

configurazione della fotocamera<br />

e alle funzioni di imaging potenziate<br />

dall’AI, permette agli utenti di esprimere<br />

al massimo la personalità attraverso<br />

ritratti professionali. Oppo Find X5 Lite<br />

dispone di funzionalità avanzate, tra<br />

Reno8 Lite 5G: completo e compatto<br />

cui la modalità Ritratto e il video ritratto<br />

Bokeh Flare, si attesta come il device<br />

perfetto per scattare ritratti simili a<br />

quelli delle fotocamere professionali.<br />

Il Virtual Assistant di Oppo<br />

Il servizio Virtual Assistant mette a<br />

disposizione degli utenti un esclusivo<br />

supporto video dedicato, utile sia prima<br />

dell’acquisto, sia nella vita di tutti<br />

i giorni. Virtual Assistant consentirà a<br />

chiunque desideri sfruttare al massimo<br />

il potenziale della nuova Find X5 Series,<br />

o abbia acquistato un dispositivo della<br />

line-up, di prenotare una video-call con<br />

un esperto, che risponderà in maniera<br />

estensiva alle proprie curiosità e saprà<br />

diagnosticare eventuali bug senza attese.<br />

Con l’esperto al proprio fianco sarà<br />

semplice individuare potenziali problematicità<br />

attraverso la condivisione<br />

dello schermo, al seguito della quale<br />

suggerirà le soluzioni più efficaci e hassle-free.<br />

Il servizio Virtual Assistant si<br />

colloca all’interno dell’offerta di servizi<br />

integrativi gratuiti pensati per la Find<br />

X5 Series, che tutelano i consumatori<br />

dai piccoli incidenti della vita quotidiana,<br />

a cui spesso fanno seguito lunghi<br />

tempi d’attesa e importanti costi di<br />

riparazione. Per scoprire l’ecosistema<br />

di servizi integrativi a costo zero e richiedere<br />

immediatamente un consulto<br />

su Find X5 Series con l’esperto, si visiti<br />

la pagina https://support.oppo.com/it/<br />

premium/findx5-series/.<br />

•<br />

quando viene rilevato un volto retroilluminato<br />

o uno sfondo luminoso, assicurando<br />

che sia il soggetto che lo sfondo vengano<br />

catturati in modo dettagliato. Reno8 Lite 5G<br />

mantiene il design iconico della serie Reno,<br />

introducendo però l’Ultra-Slim Retro Design<br />

e due nuove colorazioni: Rainbow Spectrum<br />

e Cosmic Black. Reno8 Lite 5G segna il debutto<br />

delle Dual Orbit Lights, integrate in modo<br />

discreto dietro le due fotocamere primarie,<br />

le quali si accendono o lampeggiano di blu<br />

elettrico, azzurro, ciano o baby blue a seconda<br />

dei diversi scenari, per esempio quando si<br />

accende lo smartphone, quando è in carica,<br />

se si riceve una chiamata o è presente una<br />

notifica non letta, oppure quando si avvia<br />

la modalità gaming. Completano la dotazione<br />

ColorOS 12 basato su Android 12, la batteria da 4.500 mAh<br />

con SuperVooc da 33W e memoria da 8+128 GB. •


28<br />

TOUCH<br />

Giugno <strong>2022</strong><br />

di Riccardo Colletti<br />

Gaming & Entertainment<br />

Xbox & Bethesda, allo Showcase <strong>2022</strong>, hanno annunciato oltre nuovi 30 titoli.<br />

Ma le release più attese, Starfield e Redfall, sono state posticipate<br />

Arrivederci al 2023<br />

n assenza del tradizionale<br />

E3 di Los Angeles,<br />

I<br />

l’inizio d’estate è stato<br />

comunque scandito dai<br />

grandi annunci per il<br />

settore videogame. Le Ip più attese della<br />

stagione, dalla fine di agosto saranno<br />

tutte in rampa di lancio. Anzi, non<br />

proprio tutte. Alcune delle più attese,<br />

come nel caso di Xbox e Bethesda, sono<br />

state posticipate al 2023. I principali<br />

best seller ci saranno. Confermati Fifa<br />

2023 (l’ultima edizione con questa storica<br />

denominazione visto che il publisher<br />

ha deciso di scegliere come nuovo<br />

naming per la simulazione calcistica<br />

EA SPORTS FC), Call of Duty Modern<br />

Warfare II, i nuovi Pokémon Scarlatto<br />

e Violetto in agenda il 18 novembre,<br />

The Last of Us Part 1 Remake di Sony<br />

per Ps5. Ma l’edizione <strong>2022</strong> dell’Xbox &<br />

Bethesda Games Showcase, pur non essendo<br />

stata avara di new release, ha visto<br />

traslare le produzioni più attese. Il<br />

permanente shortage di componenti,<br />

cioè di console next gen (benché Xbox<br />

Series X|S stia veleggiando sul mercato<br />

Usa per vendite a valore, con Nintendo<br />

Switch che invece domina il sell-out a<br />

volume) continua a pesare. Così, forse,<br />

si spiega la scelta di “rimandare”<br />

il debutto di due grandi produzioni<br />

particolarmente attese dalla community<br />

firmate da Bethesda: Starfield e<br />

Redfall.<br />

Più in generale, per il mondo Xbox nei<br />

prossimi 12 mesi sono previsti oltre<br />

30 titoli in arrivo su Xbox Game Pass,<br />

un’ulteriore conferma di quanto il servizio<br />

in abbonamento Xbox Game Pass<br />

sia il modo più semplice per scoprire<br />

nuovi giochi, con accesso su console,<br />

Pc o via cloud. In relazione ai videogiochi<br />

storici e novità, Forza Motorsport<br />

Il best seller firmato Activision, Call<br />

of Duty: Modern Warfare 2, dal 28 ottobre,<br />

arriverà su PlayStation, Xbox e<br />

Pc. Il publisher statunitense e lo sviluppatore<br />

Infinity Ward hanno condiviso<br />

un primo teaser di assaggio del<br />

titolo: “La Task Force 141 fa il proprio<br />

atteso ritorno con una squadra internazionale<br />

di iconici veterani che comprende<br />

il capitano John Price, Simon<br />

‘Ghost’ Riley, John ‘Soap’ MacTavish,<br />

The Last of Us<br />

Part 1 Remake<br />

dal 2 settembre<br />

per Ps5<br />

Call of Duty: Modern Warfare 2, dal 28 ottobre su console e Pc<br />

Kyle ‘Gaz’ Garrick e il Colonnello Alejandro<br />

Vargas delle Forze speciali messicane”.<br />

Call of Duty è uno dei franchise iconici e<br />

rappresenta sicuramente la punta di diamante<br />

nel bouquet di Activision Blizzard,<br />

reduce per altro da un capitolo (Vanguard<br />

del 2021) che non ha particolarmente<br />

entusiasmato. Logico, dunque, che per la<br />

new release le attese siano elevate. Call<br />

of Duty Modern Warfare 2 assumerà una<br />

particolare valenza sotto ogni profilo. •<br />

Appuntamento su Ps5 e Pc con The<br />

Last of Us Part 1 Remake dal 2 settembre.<br />

La serie di The Last of Us<br />

– firmata da Naugthy Dog – è tra<br />

quelle di maggior successo ed appeal<br />

Lo dicono i numeri: per altro. The<br />

Last of Us Parte II ha venduto oltre<br />

10 milioni di copie in tutto il mondo,<br />

per una saga che complessivamente<br />

ha sfondato il tetto dei 30 milioni di<br />

unità, sommando le varie edizioni e<br />

capitoli. Pertanto, Sony Interactive<br />

Entertainment ha deciso di portare<br />

su Ps5 il videogioco, che promette un<br />

gameplay più moderno, unitamente<br />

a un valido sistema di comandi migliorato,<br />

un’intelligenza artificiale<br />

rivisitata, alcune attenzioni rivolte<br />

all’accessibilità.<br />

•<br />

in agenda per la prossima primavera<br />

2023 e promette di essere più tecnicamente<br />

avanzato di sempre.<br />

Starfield, esclusiva di lancio su console<br />

su Xbox Series X|S, in arrivo su Pc<br />

Windows, Day One su Xbox Game Pass<br />

e Pc Game Pass e tramite Xbox Cloud<br />

Gaming permetterà di creare qualsiasi<br />

personaggio il gamer voglia ed esplorare<br />

con una libertà senza precedenti<br />

imbarcandosi in un viaggio epico.<br />

Redfall, invece, si annuncia come un<br />

nuovissimo FPS cooperativo del pluripremiato<br />

team di Arkane Austin. Il videogioco<br />

offrirà un mondo aperto pieno<br />

di mistero, un elenco diversificato<br />

di eroi tra cui scegliere, combattimenti<br />

strategici che terranno il gamer all’erta,<br />

tra ambienti accuratamente realizzati,<br />

una ricca narrativa che guida attraverso<br />

il mondo, una vasta gamma di<br />

armi e vampiri.<br />

•<br />

Capcom, nel<br />

segno di Resident<br />

Evil 4 Remake<br />

Con Capcom Showcase <strong>2022</strong>, il publisher<br />

giapponese ha alzato il velo<br />

sulla propria line up di videogiochi,<br />

tra cui Monster Hunter Rise: Sunbreak,<br />

Exoprimal, Street Fighter 6,<br />

Dragon’s Dogma e ovviamente sulla<br />

serie Resident Evil. Per quest’ultima<br />

il lancio della release, il lancio è stato<br />

fissato in agenda il 24 marzo 2023 su<br />

Ps5, Pc e Xbox Series X|S. Il survival<br />

horror, pubblicato per la prima volta<br />

nel 2005, arriverà in una versione<br />

rifatta e riadattata, senza perdere lo<br />

spirito originario, con il suo gameplay<br />

capace di mixare a dovere azione,<br />

elementi sparatutto e gestione<br />

delle risorse.<br />


30<br />

TOUCH<br />

Giugno <strong>2022</strong><br />

di Riccardo Colletti<br />

Gaming & Entertainment<br />

Il nuovo Rapporto sullo stato dell’arte del settore presentato e realizzato da<br />

IIDEA, in collaborazione con Nielsen<br />

Agli italiani piacciono gli eSport<br />

IDEA, l’associazione di<br />

I<br />

categoria dell’industria<br />

videogame in Italia,<br />

ha presentato il nuovo<br />

Rapporto sugli eSport,<br />

realizzato in collaborazione con Nielsen.<br />

Secondo la ricerca, nel nostro Paese 475<br />

mila persone seguono quotidianamente<br />

eventi legati al gaming competitivo<br />

(avid fan). E questo bacino di utenza si<br />

espande a circa 1.620.000 persone se si<br />

considerano anche coloro che dichiarano<br />

di seguire un evento eSport più volte<br />

a settimana (eSport fan). Si tratta di un<br />

numero stabile rispetto alla precedente<br />

rilevazione, indice di un consolidamento<br />

dell’interesse per il settore.<br />

Chi sono i fan italiani<br />

Gli appassionati Italia sono principalmente<br />

uomini (63%) tra i 21 e i 40 anni<br />

con un’età media di 28 anni, un livello<br />

di istruzione e un reddito superiore alla<br />

media della popolazione. Tra gli avid fan<br />

queste caratteristiche sono accentuate: il<br />

56% dichiara un’istruzione almeno universitaria<br />

e il 63% un reddito mensile superiore<br />

ai 1.500 euro.<br />

La passione per gli eSport risulta essere<br />

duratura per gli avid fan (il 37% li segue<br />

da almeno tre anni) e si sta consolidando<br />

nella fanbase più ampia, che in media dedica<br />

4,8 ore a settimana a questa passione,<br />

in linea con attività di entertainment<br />

quali ascoltare musica o guardare Tv o video<br />

online. Il 59% dei fan, inoltre, dedica<br />

dalle 2 alle 7 ore alla settimana ad attività<br />

legate a questo ambito.<br />

maggiormente giocato su Pc, seguiti da<br />

Battle Royale e MOBA. Infine, su mobile,<br />

si gioca in primo luogo a titoli di strategia.<br />

Un fan eSport ha un account di gioco<br />

su più piattaforme diverse e il 68% ne ha<br />

almeno uno store digitale, dove spicca<br />

PlayStation Store (32%). Il 55% si è iscritto<br />

ad almeno un account di servizi in<br />

abbonamento dove Twitch Prime (24%)<br />

risulta essere il più acquistato. Infine, il<br />

51% è iscritto ad uno dei tre servizi per<br />

giocare online su console e PS Plus è il<br />

più acquistato (30%).<br />

tematici) e ascoltare musica, anche grazie<br />

al fatto che ben il 79% degli appassionati<br />

possiede una connessione internet<br />

(Fibra Ottica o ADSL) che li agevola in<br />

queste attività su un secondo schermo.<br />

Tra i generi videoludici più seguiti dagli<br />

appassionati di eSport ci sono gli sportivi,<br />

gli sparatutto e i battle royale. In<br />

grande ascesa i giochi mobile (+11% vs<br />

precedente rilevazione 2021).<br />

La fanbase e i brand<br />

La spesa media mensile per voci legate<br />

I generi più amati<br />

Secondo la ricerca di IIDEA, il genere videoludico<br />

più giocato su console è quello<br />

sportivo. Al secondo posto ci sono<br />

gli sparatutto che sono anche il genere<br />

I dispositivi più utilizzati per seguire gli<br />

eventi sono principalmente computer<br />

(56%) e smartphone (54%). Durante la<br />

fruizione degli eventi, i fan tendono a<br />

chattare (tramite social media e/o forum<br />

al gaming competitivo (ossia merchandising,<br />

abbonamenti ed eventi) si aggira<br />

intorno ai 46,9 euro per i fan, arrivando<br />

a 60,5 euro per gli avid fan. Gli acquisti<br />

online vengono effettuati tramite tutti i<br />

Libri: vendite in calo, ma i fumetti crescono. Il ruolo dei social<br />

Per il settore dei libri la pagella del primo quadrimestre <strong>2022</strong><br />

(gennaio-aprile) evidenzia un calo, secondo gli indicatori rielaborati<br />

dall’Associazione Italiana Editori (Aie) su rilevazioni<br />

Nielsen BookScan. Ecco i dati: sono stati venduti 32 milioni di<br />

libri nei canali trade (librerie fisiche e online e Grande distribuzione)<br />

per 469 milioni di euro di valore a prezzo di copertina,<br />

in flessione rispettivamente del 2,5% rispetto allo stesso<br />

periodo dell’anno precedente. A pesare sui risultati sono stati<br />

alcuni fattori, tra cui l’aumento del prezzo della carta – superiore<br />

al 50% rispetto al gennaio 2021 – l’inflazione e il calo<br />

stati venduti libri per un valore a prezzo di copertina di 245,8<br />

milioni, nelle librerie online 201,7 milioni di euro, mentre nella<br />

Gd 21,6 milioni. Nel <strong>2022</strong> gli unici generi in crescita sono la<br />

narrativa straniera e i fumetti le cui vendite nelle librerie, dal<br />

2019, sono triplicate.<br />

Infine, un altro elemento: secondo una rilevazione dell’Osservatorio<br />

AIE a cura di Pepe Research, sono il 59% gli acquirenti<br />

che, nelle loro scelte, hanno dichiarato di essere stati influenzati<br />

“molto” o “abbastanza” da quanto letto, visto o ascoltato.<br />

La crescita di questa influenza si rispecchia nella top 10 dei<br />

dell’indice di fiducia delle famiglie. Nelle librerie fisiche sono primi quattro mesi.<br />

•<br />

principali metodi di pagamento (portafogli<br />

digitali, carte prepagate/ricaricabili<br />

e carte di credito/debito).<br />

È stata anche riscontrata una particolare<br />

attitudine per le sponsorizzazioni di<br />

prodotti del mondo gaming effettuate in<br />

contesti eSport. A queste si aggiungono<br />

gli energy drinks, servizi internet, telefonia<br />

e snack.<br />

Per quanto riguarda le modalità di branding,<br />

i loghi sulle divise, gli spot pubblicitari<br />

e i gadget e goodies sono considerati<br />

i più adatti da utilizzare durante gli eventi.<br />

In termini di attitudine verso le sponsorizzazioni,<br />

gli appassionati eSport e gli<br />

avid fan sono i più propensi a ricordarsi<br />

una sponsorizzazione da parte di una<br />

società che viene associata a qualcosa<br />

di loro interesse e sono un target che si<br />

informa attivamente sulle sponsorizzazioni.<br />

A proposito di fan token e NFT<br />

Per approfondire il tema dell’interesse<br />

degli appassionati nei confronti di fan<br />

token e NFT è stato analizzato il rapporto<br />

con questi trend degli appassionati di<br />

eSport, calcio e motorsport.<br />

La fanbase dichiara di avere una maggior<br />

conoscenza di questi fenomeni (67%),<br />

anche se il livello di interesse è minore<br />

rispetto a quelle di calcio e motorsport.<br />

Queste ultime, però, nell’ultimo anno<br />

sono state maggiormente coinvolte, soprattutto<br />

tramite iniziative e accordi di<br />

sponsorizzazione sorti da aziende del settore.<br />

I fan eSport mostrano un interesse<br />

più elevato per i diritti relativi all’esclusività<br />

di contenuti o premi e scontistica<br />

per merchandising o ticketing. Per i fan<br />

più appassionati anche la partecipazione<br />

attiva a iniziative dei team e il poter partecipare<br />

a forum o chat esclusive sono<br />

aspetti di interesse.<br />

I contenuti NFT legati al gaming (carte o<br />

skin) sono quelli che riscuotono interesse<br />

sia tra la fanbase che tra gli avid fan,<br />

mentre le altre tipologie (video, foto, immagini)<br />

hanno un maggior appeal tra il<br />

target dei più appassionati. I motivi che<br />

spingono i fan degli eSport ad acquistare<br />

token sono legati a logiche di investimento,<br />

godimento di diritti derivanti da<br />

possesso e anche dall’aspetto più ludico<br />

di questi asset, fattori caratterizzanti rispetto<br />

ai fan degli altri sport che sono<br />

invece maggiormente attratti da aspetti<br />

legati ad un nuovo tipo di “memorabilia<br />

sportiva” e alla possibilità di partecipare<br />

alle attività della loro squadra preferita. •


di Luca Figini<br />

https://igizmo.it<br />

Gli approfondimenti, le recensioni e le experience di prodotto, gli articoli,<br />

le analisi e le interviste più interessanti pubblicati sul nostro web magazine<br />

31<br />

Mark Zuckerberg svela i prototipi<br />

dei visori VR con cui Meta<br />

sta rendendo “reale” il metaverso<br />

"L'importanza di crescere grazie<br />

al team": video intervista a<br />

Emiliano Garofalo di Haier Europe<br />

Il cambiamento<br />

epocale di<br />

Panasonic<br />

in Europa: la<br />

video intervista<br />

con Claudio<br />

Lamperti<br />

WWDC <strong>2022</strong>: tutte le novità di Apple tra<br />

sistemi operativi (da iOS 16 a macOS<br />

Ventura) e piattaforme (M2 e MacBook)<br />

L'Unione Europea<br />

trova l'accordo:<br />

la porta Usb-C<br />

"obbligatoria"<br />

sui device mobili<br />

entro l'autunno<br />

del 2024<br />

Hisense cresce in Italia<br />

e apre la divisione Ped:<br />

obiettivi e strategie<br />

nelle parole<br />

di Gianluca Di Pietro

Hooray! Your file is uploaded and ready to be published.

Saved successfully!

Ooh no, something went wrong!