Views
5 years ago

ASCOLTARE MUSICA - Pianeta Hi-Fi Car

ASCOLTARE MUSICA - Pianeta Hi-Fi Car

IMMERSI NEL “LATTE”!

IMMERSI NEL “LATTE”! ilproprietario Cristian ”Bevete più latte! Il latte ≥ fa bene!”. Ricordate queste parole pronunciate insistentemente nel simpatico motivetto di Nino Rota scritto per l’episodio “Le tentazioni del dottor Antonio” nel famoso film “Boccaccio 70”, girato dal geniale Federico Fellini? Ebbene, vedendo la Toyota Celica di Pianeta Hi Fi Car per la prima volta, l’immagine che si è presentata alla mia mente è stata proprio quella evocata dal famoso jingle “Bevete più latte”, peraltro riproposto recentemente in una pubblicità di un noto produttore nazionale, di latte appunto! Guardate le fotografie del servizio che vi proponiamo questo mese e ditemi se l’accostamento non sembra “logico” anche a voi. La “firma” dell’installatore lombardo si riconosce chiaramente anche in questa schema impianto ELABORARE 146 [67]

ELABORAUDIO T E C H & S T Y L E L’abitacolo della Celica di Cristian è verniciato dello stesso colore dell’auto. L’insieme è veramente particolare. Il cruscotto, come descritto nell’articolo, è stato completamente ricostruito. realizzazione che segue a distanza di circa un anno la Citroën Saxo, già apparsa sulle pagine di Elaboraudio. Bianca, bellissima e musicalissima… La Toyota Celica che il proprietario Cristian Caprella ha affidato alle esperte mani di Alessandro Grasso, titolare del citato centro di installazione, è il modello TS da 192 CV. L’enorme lavoro svolto su quest'auto, sia all’interno che all’esterno, ne sconvolge quasi totalmente la linea, tanto che ad un primo colpo d’occhio è ben difficile riconoscere il modello e specialmente la forma originaria dell’abitacolo. L'intervento operato su quest'ultimo, volto innanzitutto ad ottimizzare l’installazione di ciascun componente, ne ha stravolto completamente le forme, che a mio giudizio sono migliorate anche nell’ergonomia. La principale modifica riguarda il cruscotto della vettura, completamente ricostruito in vetroresina e con la strumentazione trasferita esattamente al centro. Questo lavoro ha permesso all’installatore di inserire un sistema a tre vie, con doppio woofer da 16,5 cm in portiera, in una posizione che ne ottimizza l’emissione. Sul cruscotto quindi trova posto la sezione medioalti [68] ELABORARE 146 Il particolare ci mostra il due vie del sistema anteriore. Si tratta del tweeter TEC e del midrange, sempre TEC, opportunamente orientati. Per collocarli nella giusta posizione, la strumentazione dell’auto è stata spostata al centro del cruscotto. La coreografica ricostruzione del cruscotto ha comportato lo spostamento del quadro strumenti al centro dello stesso. L’illuminazione blu, curata personalmente dal proprietario dell’auto, ben si addice al tono estetico della Celica. Il divanetto posteriore è diviso dalla struttura centrale realizzata dall’installatore. Sul fianchetto è ben visibile uno dei due condensatori del sistema di alimentazione dell’impianto. del sistema anteriore, composta dal midrange TEC SQ4 e dal tweeter TEC SQ25. La forma sinuosa del cruscotto è stata studiata dall’installatore per consentire il miglior posizionamento di ciascun trasduttore che risulta quindi perfettamente orientato verso i passeggeri anteriori, i quali godono di una scena sonora invidiabile. La ricostruzione del cruscotto ha permesso di ottenere anche una migliore posizione per la sorgente doppio DIN Kenwood DDX 7025 (e relativo sistema di navigazione esterno KNADV3200) che viene a trovarsi nella zona centrale dello stesso, in una posizione alta e facilmente raggiungibile dal guidatore, scongiurando possibili distrazioni dalla guida per comandarne le funzioni. Sopra alla sorgente è stato collocato il cruscotto originale dell’auto, al quale è stata data una nuova colorazione e anche una diffusa illuminazione a led blu curata in prima persona dal proprietario della vettura. In portiera l’installatore ha realizzato una forma del pannello porta molto particolare che, oltre ad essere assai coreografica, si raccorda bene con lo stile aggressivo del frontale e in generale col tuning stesso. La foto evidenzia la presenza di un solo midwoofer TEC SQ8, mentre in effetti ce ne sono due. Il secondo trasduttore è nascosto nella parte finale della porta (quella più vicina al montante centrale) e “vede” l’abitacolo grazie alle tre feritoie che si trovano nella parte finale del pannello. Una scelta estetica che non ha comportato rinunce dal punto di vista acustico. Il sistema a tre vie è sottoposto ad un filtro passivo costruito a mano dall’installatore, mentre a dare “birra” al tutto provvedono un amplificatore Genesis ST 100 dedicato alla sezione medioalti e un Genesis D-Mono per i quattro midwoofer delle portiere. Tutte le amplificazioni del sistema (tre in tutto) sono sottoposte ad una coppia di condensatori da 10 Farad in Gli amplificatori del sistema sono tre e tutti di marca Genesis. Sono collocati nell’ampio bagagliaio dell’auto, totalmente dedicato al sistema Hi Fi Car.

JBL Car Hi-Fi esite mallisto 2009.pdf - One-Pro