12.06.2024 Views

Relazione Annuale 2023

You also want an ePaper? Increase the reach of your titles

YUMPU automatically turns print PDFs into web optimized ePapers that Google loves.

TICINO.CH<br />

<strong>Relazione</strong> annuale<br />

<strong>2023</strong>


“Ho raggiunto il San Gottardo<br />

all’alba, in una luce sublime,<br />

ho visto sorgere il sole sulla neve.<br />

Si tratta di qualcosa che bisogna<br />

assolutamente vedere nella vita.”<br />

Honoré de Balzac


Cara lettrice, caro lettore,<br />

campagne marketing, viaggi stampa, presenza a eventi, attività sul mercato svizzero e nei mercati<br />

esteri, nuovi progetti e riconoscimenti: raccontare in poche righe un intero anno di lavoro – con<br />

risultati tangibili, ma la maggior parte del quale avviene dietro le quinte – è senz’altro una sfida<br />

notevole.<br />

Il <strong>2023</strong>, grazie alla riapertura totale delle frontiere, ha portato a una maggiore mobilità internazionale<br />

ed effettivamente sono tornati ad aumentare i pernottamenti da parte di ospiti provenienti<br />

dall’estero, mentre i nostri connazionali sono diminuiti rispetto agli ultimi due anni da record.<br />

Lo scorso anno ha anche visto il successo della campagna marketing "Colori del Ticino" nel suo<br />

secondo anno di attività, i cui manifesti sono stati premiati con la medaglia d'argento al concorso<br />

nazionale Swiss Out of Home Award. Questa campagna in collaborazione con il Pantone Color<br />

Institute, che utilizza colori definiti tramite intelligenza artificiale dalle fotografie sui social media,<br />

ha confermato il suo impatto sia sul pubblico che sui professionisti del settore. E, a proposito<br />

di premi, il Ticino ha anche ricevuto in Germania al Travelbook Award <strong>2023</strong> il premio di Miglior<br />

destinazione al mondo per una vacanza wellness. Il nostro cantone è pure stato insignito del riconoscimento<br />

"Most Trusted Brand" da Reader's Digest.<br />

Nei primi mesi dell’anno abbiamo lanciato il Ticino Convention Bureau, che finora ha già gestito<br />

oltre 230 richieste con un tasso di conversione del 47%. Esso mira a rendere il Ticino una destinazione<br />

attraente per il turismo d'affari, contribuendo alla diversificazione del mercato turistico<br />

e alla destagionalizzazione.<br />

Nel corso dell’autunno è stato organizzato il primo Ticino Partner Day, un appuntamento durante<br />

il quale gli attori principali del turismo hanno discusso le future strategie per un settore sostenibile<br />

e innovativo. L'evento ha evidenziato l'importanza della collaborazione tra Ticino Turismo,<br />

Svizzera Turismo, Organizzazioni turistiche regionali e partner sul territorio.<br />

Un passo significativo in avanti è stato fatto senz’altro nell’ambito della sostenibilità. Ticino Turismo<br />

ha infatti redatto il suo primo rapporto di sostenibilità semplificato, ottenendo un ottimo punteggio<br />

e rinnovando il livello II engaged di Swisstainable. Questo documento è parte di una strategia<br />

condivisa che ha l’obiettivo di promuovere il Ticino come una destinazione sostenibile certificata.<br />

In questo ambito, così come sul fronte della digitalizzazione (un esempio fra tutti il Ticino Ticket),<br />

si è lavorato intensamente per poter vedere risultati concreti nei primi mesi del 2024. Il nostro<br />

impegno non si conclude infatti al termine di un anno e rimane costante per far conoscere ulteriormente<br />

il Ticino e le sue peculiarità al di fuori dei suoi confini, nonché migliorare l'esperienza<br />

di chi lo visita.<br />

Simone Patelli<br />

Presidente Ticino Turismo<br />

Angelo Trotta<br />

Direttore Ticino Turismo


4


5<br />

INDICE<br />

6<br />

8<br />

10<br />

12<br />

14<br />

18<br />

20<br />

22<br />

24<br />

25<br />

26<br />

28<br />

29<br />

30<br />

Dati statistici<br />

Pernottamenti <strong>2023</strong> ancora sopra il 2019<br />

Strategia 2030<br />

Orizzonte 2030: le iniziative chiave del<br />

turismo ticinese<br />

Ticino Ticket<br />

Verso la nascita del Travel companion<br />

Sostenibilità<br />

Obiettivo Swisstainable Destination<br />

Mercato svizzero<br />

Farci conoscere nel resto della Svizzera<br />

Mercati esteri<br />

Così il Ticino esce dai confini<br />

MICE<br />

Il Ticino Convention Bureau è diventato realtà<br />

Settore contenuti<br />

Raccontare il territorio attraverso le sue storie<br />

Digital marketing<br />

La passione per la montagna si trasmette<br />

anche online<br />

Settore comunicazione<br />

Noi il Ticino lo presentiamo così<br />

Settore digital<br />

Il futuro digitale del turismo è già iniziato<br />

Formazione<br />

Next Generation Hospitality<br />

Evento<br />

Ticino Partner Day<br />

Amministrazione<br />

Costi, ricavi e utile: l’esercizio <strong>2023</strong>


6<br />

DATI STATISTICI<br />

Pernottamenti <strong>2023</strong><br />

ancora sopra il 2019<br />

Dopo due anni eccezionali, le notti trascorse in hotel e il numero di arrivi<br />

si stabilizzano in Ticino. In calo il mercato interno, mentre c’è stato il ritorno<br />

dei turisti dall’estero.<br />

Nel corso del <strong>2023</strong> nel nostro cantone sono<br />

stati registrati circa 2 milioni e 457mila pernottamenti<br />

alberghieri; si tratta di un calo<br />

del 3,8% rispetto a quelli registrati l’anno<br />

precedente. È quanto emerge dai dati ufficiali<br />

divulgati dalla Statistica della ricettività<br />

turistica (HESTA) e presentati in conferenza<br />

stampa da Ticino Turismo a febbraio 2024.<br />

Per contestualizzare meglio il dato, va notato<br />

che si tratta del 6,4% di pernottamenti in più<br />

rispetto all’anno pre-Covid, il 2019. È inoltre<br />

da considerare che gli arrivi (ovvero il numero<br />

di persone che hanno soggiornato in Ticino in<br />

una struttura alberghiera) sono leggermente<br />

cresciuti rispetto al 2022 (+0,4%) e con un<br />

aumento ancora più marcato rispetto al 2019<br />

(+5,5%). Si deduce che il grande successo<br />

turistico del nostro cantone durante gli anni<br />

contrassegnati dalla pandemia non si sia ancora<br />

esaurito. Fatta eccezione per il 2021 e il<br />

2022, si tratta del miglior risultato dal 2011.<br />

riguarda il turismo interno, sempre più caratterizzato<br />

da partenze last minute molto legate al<br />

meteo, il <strong>2023</strong> è stato per buona parte toccato<br />

dalla chiusura della galleria ferroviaria di base<br />

del San Gottardo per i lavori di ripristino. Dal<br />

10 agosto in avanti il viaggio prolungato di circa<br />

un’ora tra nord e sud delle Alpi ha toccato i<br />

pendolari e gli studenti, ma anche l’ambito<br />

turistico e in particolare i turisti di giornata.<br />

Il <strong>2023</strong> è stato contrassegnato da un’importante<br />

ripresa dei mercati esteri dopo<br />

un periodo segnato da molte limitazioni di<br />

viaggio. La riapertura delle frontiere ha per<br />

contro permesso anche ai nostri connazionali<br />

di tornare a viaggiare fuori dai confini.<br />

In effetti i pernottamenti di turisti svizzeri<br />

sono diminuiti rispetto all’anno precedente<br />

del 10,5% (+8,4% rispetto al 2019), mentre<br />

quelli stranieri hanno segnato un 10,3% (+3,2%<br />

rispetto al 2019). I mercati esteri principali si<br />

confermano essere Germania e Italia, seguiti<br />

da Usa, Benelux e Francia.<br />

Tra gli aspetti che potrebbero aver influito sui<br />

risultati, si segnala la situazione economica<br />

internazionale con il franco svizzero particolarmente<br />

forte, ma anche l’inflazione, che<br />

contribuiscono a diminuire il potere d’acquisto<br />

dei turisti, in particolare stranieri. Per quanto<br />

I mercati principali per il Ticino.<br />

Ripartizione pernottamenti <strong>2023</strong><br />

Fonte: HESTA/UST.


7<br />

TICINO TURISMO<br />

INFOGRAFICA <strong>2023</strong><br />

88<br />

600'200<br />

TICKET<br />

GENERATI<br />

TICINO TICKET<br />

I TURISTI CI<br />

RACCOMANDANO<br />

CON UN VOTO<br />

MEDIO DI 9.6 SU 10<br />

Sondaggio via newsletter con 1975 risposte ricevute<br />

88 NPS<br />

NET<br />

PROMOTER<br />

SCORE<br />

NEWSLETTER B2C<br />

ETÀ DEGLI OSPITI<br />

65<br />

CANTONI<br />

OSPITI SVIZZERI<br />

Zurigo<br />

Berna<br />

Argovia<br />

San Gallo<br />

Lucerna<br />

Vaud<br />

Altro<br />

5%<br />

15%<br />

9%<br />

8%<br />

7%<br />

6%<br />

14%<br />

11%<br />

15%<br />

16%<br />

19%<br />

20%<br />

27%<br />

28%<br />

INSTAGRAM<br />

84'870<br />

FOLLOWERS<br />

FACEBOOK<br />

TIKTOK<br />

3%<br />

603'251<br />

PERSONE<br />

RAGGIUNTE<br />

66'916<br />

FOLLOWERS<br />

5'200'000<br />

PERSONE RAGGIUNTE<br />

2'365<br />

FOLLOWERS<br />

474'480<br />

VISUALIZZAZIONI<br />

498<br />

POSTS<br />

SOCIAL<br />

YOUTUBE<br />

47'366<br />

VISUALIZZAZIONI<br />

PINTEREST<br />

73'590<br />

INTERAZIONI<br />

2'230'000<br />

IMPRESSIONI<br />

SITO TICINO.CH<br />

40'665 TEDESCA<br />

7'912 ITALIANA<br />

3'145 FRANCESE<br />

14'560 INGLESE<br />

795'384<br />

EMAIL INVIATE<br />

ISCRITTI<br />

PER<br />

LINGUA<br />

81'646<br />

CLICK TOTALI<br />

PERNOTTAMENTI PER<br />

TIPOLOGIA DI ALLOGGIO<br />

Campeggi<br />

21%<br />

Altro<br />

10%<br />

Camere<br />

e appartamenti<br />

22%<br />

Alberghi<br />

47%<br />

325'238<br />

EMAIL LETTE<br />

5'074'560<br />

PERNOTTAMENTI<br />

TOTALI (ESCLUSI<br />

FORFAIT)<br />

PERNOTTAMENTI<br />

PER REGIONE<br />

9%<br />

OTRBAT<br />

56%<br />

OTLMV<br />

30%<br />

OTRL<br />

5%<br />

OTRMBC<br />

PROVENIENZA<br />

Svizzera<br />

63%<br />

Germania<br />

10%<br />

Italia 6%<br />

USA 4%<br />

Benelux 3%<br />

Francia<br />

2%<br />

UK<br />

1%<br />

GCC<br />

1%<br />

Nordics<br />

1%<br />

Altri Paesi<br />

9%<br />

PERNOTTAMENTI<br />

2019 2'309'518<br />

2021 2'934'445<br />

2022 2'555'243<br />

<strong>2023</strong> 2'457'836<br />

1'979'631<br />

UTENTI<br />

6'025'973<br />

VISITE<br />

9%<br />

Altri<br />

25%<br />

Inglese<br />

10%<br />

Italiano<br />

29%<br />

CATEGORIA<br />

26%<br />

LINGUE<br />

Francese<br />

8%<br />

DISPOSITIVI<br />

-<br />

6%<br />

Tedesco<br />

53%<br />

Mobile<br />

69%<br />

Desktop<br />

29%<br />

Tablet<br />

2%<br />

36%<br />

ALLOGGI TURISTICI<br />

Fonti: HESTA | UST | OTR | ATT<br />

ALBERGHI


8<br />

STRATEGIA 2030<br />

Orizzonte 2030: le iniziative<br />

chiave del turismo ticinese<br />

Sono numerosi i progetti che vengono portati avanti guardando al futuro:<br />

da quelli legati al prodotto come ad esempio nell’ambito del lusso,<br />

agli assi strategici che si focalizzano su sostenibilità e digitalizzazione.<br />

Tra le novità del <strong>2023</strong> anche il lancio di due progetti di governance.<br />

Gli elementi che formano la strategia 2030<br />

sono stati centrali nella maggior parte delle<br />

attività su cui i vari settori di Ticino Turismo<br />

si sono concentrati nel <strong>2023</strong>. Se dovessimo<br />

immaginare la strategia turistica a livello<br />

cantonale come una piramide, alla sua base<br />

troviamo i prodotti turistici, e in particolare<br />

hike&bike, enogastronomia, turismo di affari,<br />

cultura&eventi, montagna, acqua, formazione e<br />

accoglienza, ma anche i segmenti lusso, sport,<br />

inverno. Non tutti questi ambiti si trovano allo<br />

stesso stadio di sviluppo, ma citiamo alcuni dei<br />

progetti che hanno subito degli avanzamenti<br />

nel corso del <strong>2023</strong>. Si è ad esempio posta la<br />

base per il progetto Bike Friendly, la creazione<br />

di una rete di strutture ricettive che offrono<br />

servizi dedicati. L’operatività del progetto<br />

è prevista a inizio 2024. Nei primi mesi del<br />

<strong>2023</strong> tutti i contenuti del prodotto hikeTicino<br />

sono inoltre stati migrati su Outdooractive<br />

e a oggi il Ticino vanta oltre 700 itinerari,<br />

tra bike e hike sul sito outdoor.ticino.ch. Nel<br />

<strong>2023</strong> è inoltre iniziata la prima formazione<br />

avanzata di Next Generation Hospitality. Sul<br />

fronte del lusso è stata creata la landing page<br />

ticino.ch/esclusivo. L’idea è di raccogliere su<br />

un’unica pagina i riferimenti agli hotel di lusso<br />

presenti in Ticino (quattro stelle superior e<br />

cinque stelle), ma anche ai ristoranti stellati.<br />

Viene inoltre fatto un collegamento alla nuova<br />

sezione dedicata alle esperienze esclusive<br />

proposte da alcuni alberghi, a una lista di 10<br />

consigli esclusivi e ad attività legate a questo<br />

target.<br />

Sempre in questo ambito, nel <strong>2023</strong> si sono<br />

svolti alcuni incontri con gli attori del settore<br />

golf sancendo la volontà di consolidare la<br />

vocazione del Ticino quale destinazione golf.


Tra gli assi strategici prioritari figurano la<br />

digitalizzazione, la sostenibilità e la destagionalizzazione.<br />

Sul fronte della sostenibilità l’anno<br />

è stato caratterizzato dal raggiungimento del<br />

livello 2 di Swisstainable e dal primo rapporto<br />

di sostenibilità compilato. La digitalizzazione<br />

contraddistingue sempre più processi. Da una<br />

parte nell’ambito di raccolta e analisi dei dati<br />

turistici e degli ospiti, dall’altro per migliorare<br />

l’efficienza degli addetti ai lavori e l’esperienza<br />

dei turisti. La digitalizzazione del Ticino Ticket<br />

ne è un esempio concreto. Per questo prodotto si<br />

sono inoltre poste le basi nel corso dell’anno per<br />

mantenerlo in modo sostenibile fino all’orizzonte<br />

2030. Per promuovere la destagionalizzazione,<br />

oltre al centro di competenza per il turismo<br />

d’affari di cui si parla nelle righe seguenti, la<br />

strategia si concentra sulla promozione di un<br />

prodotto che comprende anche un’ampia offerta<br />

indoor, in particolare proposte culturali<br />

ma anche wellness e shopping.<br />

Sopra i prodotti e gli assi strategici, nella piramide<br />

della strategia poggiano i progetti di<br />

governance. Citiamo in primo luogo il Ticino<br />

Convention Bureau, che è entrato in attività<br />

aprile <strong>2023</strong>, e che mette in rete tutti gli attori<br />

coinvolti nella ricerca d’interesse e nell’organizzazione<br />

di eventi legati al turismo d’affari,<br />

puntando a diventare un punto di riferimento<br />

in ambito MICE per il resto della Svizzera. A<br />

dicembre è inoltre nato, con l’assunzione di<br />

una project manager, il progetto OneTax che<br />

entrerà nel vivo nel corso del 2024. Esso punta<br />

alla centralizzazione della raccolta e gestione<br />

delle tasse di soggiorno, con linee guida, processi<br />

e procedure uniche a livello cantonale.<br />

9


10<br />

TICINO TICKET<br />

Verso la nascita del<br />

Travel companion<br />

La digitalizzazione del Ticino Ticket, a sette anni dal suo lancio,<br />

ha rappresentato l’evoluzione logica del progetto e permette<br />

la raccolta dei dati e il monitoraggio dei flussi turistici.<br />

Ora si guarda al Ticino Ticket del futuro.<br />

In un clima economico caratterizzato come accennato<br />

sulle pagine precedenti da franco forte<br />

e inflazione internazionale, anche nel <strong>2023</strong> per i<br />

visitatori che hanno pernottato in alberghi, ostelli<br />

della gioventù o campeggi in Ticino non è mutata<br />

la possibilità di ricevere il Ticino Ticket e quindi<br />

di utilizzare i mezzi pubblici gratuitamente e<br />

ottenere altri sconti durante il loro soggiorno.<br />

MOLTO SUCCESSO TRA I TURISTI SVIZZERI<br />

Un’offerta molto apprezzata, con oltre 600'000<br />

ticket emessi durante l’intero anno. I nostri<br />

connazionali si attestano in prima posizione per<br />

quanto attiene alla provenienza degli ospiti (70%).<br />

A livello demografico, prendendo in esempio tre<br />

categorie specifiche, il ticket è molto omogeneo:<br />

19% nella fascia 56-65 anni; 20% tra gli over 65;<br />

mentre sono il 16% quelli integrati nel segmento<br />

46-55 anni e notiamo un 15% nella fascia 36-45<br />

anni. Le notti generate da chi ha ricevuto questo<br />

biglietto sono state oltre 2 milioni.<br />

Agli ospiti in possesso di un Ticino Ticket, che<br />

hanno acconsentito a ricevere la newsletter di<br />

Ticino Turismo, al termine del loro soggiorno è<br />

stato inviato un sondaggio: 1'975 persone hanno<br />

risposto alle nostre domande e hanno valutato la<br />

destinazione Ticino con un punteggio di 9.6/10<br />

e il Net Promoter Score (che misura la soddisfazione<br />

dei clienti) della destinazione Ticino è stato<br />

dell’88%. Sempre guardando alle statistiche, sono<br />

in aumento i partner che offrono sconti ai possessori<br />

del ticket: a fine <strong>2023</strong> erano 123 attrattori<br />

(+10% rispetto all’anno prima).<br />

ESPERIENZA SEMPLIFICATA<br />

Nel <strong>2023</strong> il focus è stato l’evoluzione del Ticino<br />

Ticket. L’introduzione della sua versione digitale<br />

nel corso del 2022, oltre a portare l’esperienza<br />

utente verso il mondo digitale e ad avere un impatto<br />

ecologico favorevole, è riuscita a semplificare<br />

l’esperienza turistica di tutti gli attori coinvolti.<br />

Tra i benefici citiamo il fatto che le strutture<br />

ricettive e gli attrattori sono sgravati da una<br />

grossa parte dedicata all’operatività manuale, vi<br />

è una maggiore sostenibilità ambientale (meno<br />

carta) e viene favorito il monitoraggio dei flussi<br />

turistici e la raccolta dei dati.<br />

Ora l’obiettivo del progetto è la completa digitalizzazione<br />

dei servizi. Tra le novità, nel <strong>2023</strong> si è<br />

in particolare lavorato al fine di effettuare a inizio<br />

2024 l’introduzione del nuovo sistema di emissione.<br />

Grazie all'impiego della piattaforma gestionale<br />

Cariboo, è possibile arricchire l'esperienza dei<br />

turisti e standardizzare il servizio offerto.<br />

TICKET E INFORMAZIONI A PORTATA DI<br />

SMARTPHONE<br />

Ulteriore innovazione è il Travel companion<br />

di Ticino Turismo, sviluppato grazie alla collaborazione<br />

con SPOT Werbung e entrato<br />

in funzione nei primi mesi del 2024. Questo<br />

servizio è disponibile sul proprio smartphone,<br />

tramite il link my.ticino.ch. Si tratta di uno<br />

strumento digitale che funge da vero e proprio<br />

compagno di viaggio per gli ospiti. È disponibile<br />

in quattro lingue, permette ai turisti di attivare<br />

comodamente gli sconti offerti dagli attrattori<br />

integrati nel progetto e accedere a informazioni<br />

utili come meteo, webcam ed eventi imperdibili<br />

in tutta la regione.<br />

Secondo molti studi di settore,<br />

le attività commerciali e turistiche<br />

saranno sempre più personalizzate<br />

e incentrate sulle esigenze<br />

dei singoli utenti.


11<br />

123<br />

attrazioni partner<br />

(+10 rispetto al 2022)<br />

• 82 offrono il 20% di sconto<br />

su una tariffa selezionata<br />

• 32 offrono il 30% di sconto<br />

su una tariffa selezionata<br />

• 9 offrono l’entrata gratuita<br />

9<br />

le aziende di trasporto<br />

pubblico coinvolte su una rete<br />

di oltre 1'500 chilometri<br />

20%<br />

La Società Navigazione Lago<br />

di Lugano è partner e offre sia<br />

sul bacino svizzero del Lago<br />

di Lugano, sia su quello del<br />

Lago Maggiore uno sconto del<br />

20% all’acquisto di una carta<br />

giornaliera per adulti<br />

+35%<br />

ticket digitali<br />

+500<br />

strutture di alloggio coinvolte<br />

fra alberghi, campeggi e ostelli<br />

Oltre 2mio<br />

notti generate<br />

600’200<br />

ticket emessi nel <strong>2023</strong><br />

(+6.5% rispetto al 2019)


12<br />

SOSTENIBILITÀ<br />

Obiettivo Swisstainable<br />

Destination<br />

Lo scorso anno Ticino Turismo ha redatto il suo primo rapporto<br />

di sostenibilità semplificato, ottenendo un ottimo punteggio.<br />

Si lavora verso una destinazione sostenibile a 360 gradi.<br />

IL PROGRAMMA NAZIONALE<br />

Dopo che nel 2021 Svizzera Turismo ha lanciato<br />

il programma Swisstainable per promuovere il<br />

nostro Paese come “una delle destinazioni di<br />

viaggio più sostenibili al mondo”, nell'aprile <strong>2023</strong> il<br />

programma di sostenibilità Swisstainable è stato<br />

esteso anche alle destinazioni. Ciò significa che<br />

non solo le imprese turistiche ma anche intere<br />

destinazioni possono partecipare al programma<br />

turistico nazionale. Come per il programma di<br />

base per le imprese, anche quello per le destinazioni<br />

è suddiviso in tre livelli per definire i vari<br />

gradi di impegno delle destinazioni turistiche.


13<br />

Nell’ambito della strategia turistica condivisa<br />

tra Ticino Turismo e le quattro Organizzazioni<br />

turistiche regionali (OTR) con orizzonte 2030,<br />

la sostenibilità resta uno dei temi cruciali negli<br />

assi strategici. Uno scopo che si sta perseguendo<br />

è il posizionamento e la promozione del Ticino<br />

come una destinazione sostenibile riconosciuta<br />

e certificata. Nel <strong>2023</strong> Ticino Turismo<br />

ha intrapreso il percorso verso Swisstainable<br />

Destination; un importante e ambizioso obiettivo<br />

che permetterà al Ticino di diventare una<br />

destinazione sostenibile. Per raggiungere tale<br />

scopo è necessaria l’affiliazione al programma<br />

Swisstainable da parte di un determinato numero<br />

di partner sull’intero territorio. La comunicazione<br />

e la sensibilizzazione sul programma<br />

Swisstainable sono stati aspetti centrali della<br />

nostra strategia nel corso dell’anno, e il tema<br />

è stato trattato con i partner in occasione di<br />

incontri e presentazioni.<br />

RINNOVATO IL LIVELLO II DI SWISSTAINABLE<br />

Nel <strong>2023</strong> Ticino Turismo ha redatto il suo primo<br />

rapporto di sostenibilità semplificato, chiamato<br />

“CSR light”, relativo al 2022, ottenendo un ottimo<br />

punteggio (25 punti su 30 che corrisponde<br />

alla nota 6). Tale documento è stato sviluppato<br />

dalla Camera di commercio, dell’industria,<br />

dell’artigianato e dei servizi del Cantone Ticino<br />

(CC-Ti) in collaborazione con SUPSI e il<br />

Dipartimento delle finanze e dell’economia<br />

(DFE). Nell’ambito della strategia di decarbonizzazione<br />

sono stati definiti dei target precisi<br />

di riduzione e al contempo sono state calcolate<br />

le emissioni di CO 2<br />

aggiornando così di anno<br />

in anno la Corporate Footprint. Le emissioni<br />

residue sono state compensate con MyClimate<br />

ottenendo la certificazione riconosciuta anche<br />

da Swisstainable per l’ottenimento del livello II.<br />

LA MOBILITÀ LENTA CON MOBITRENDS<br />

Continua l’impegno anche nell’incentivare i<br />

propri collaboratori a sfruttare la mobilità lenta<br />

per gli spostamenti casa-lavoro, contribuendo<br />

a decongestionare il traffico. A tal proposito,<br />

Ticino Turismo ha stipulato un contratto, per<br />

il secondo anno consecutivo, con Mobitrends,<br />

azienda esperta in mobilità e attiva su tutto il<br />

territorio, mettendo a disposizione un’applicazione<br />

che tiene traccia dei chilometri effettuati<br />

a piedi o in bicicletta.<br />

SUSTAINABILITY ROADMAP<br />

Nel corso dell’ultimo anno il progetto Sustainability<br />

Roadmap ha fatto da linea guida per<br />

Ticino Turismo e le OTR con l’obiettivo di<br />

delineare una strategia di sostenibilità comune<br />

per la destinazione Ticino, in linea anche<br />

con i requisiti del programma Swisstainable<br />

Destination.<br />

Attraverso un impegno congiunto con tutti gli<br />

stakeholders, si mira a promuovere le migliori<br />

pratiche di sostenibilità affinché soddisfino le<br />

esigenze dei nostri ospiti, proteggano l’ambiente<br />

e sostengano la comunità locale, il nostro<br />

territorio e cultura.<br />

Siamo impegnati nel cambiamento<br />

sostenibile della nostra destinazione<br />

tramite un’offerta turistica autentica,<br />

rispettosa della natura e delle persone<br />

di oggi e di domani.


14<br />

MERCATO SVIZZERO<br />

Farci conoscere nel<br />

resto della Svizzera<br />

È questo l’obiettivo che perseguiamo lavorando con il nostro mercato principale.<br />

Per fare ciò sono state portate avanti campagne, promozioni e numerose<br />

collaborazioni per attirare sempre più turisti rossocrociati.<br />

FAMIGLIE AL CENTRO<br />

Un focus dell’anno è stato senz’altro il target<br />

delle famiglie, per il quale sono state svolte<br />

molteplici attività. Citiamo in particolare<br />

la collaborazione con la rivista per bambini<br />

Junior (in collaborazione con Ascona-Locarno),<br />

con Ronorp e con il portale Playshuttle<br />

Ticino Turismo ha anche condiviso l’offerta<br />

per questo target durante la presenza all’evento<br />

Migros Park im Grünen a Berna il 26<br />

marzo e al museo del Ballenberg il 1° ottobre.<br />

Tra le collaborazioni segnaliamo, assieme<br />

all’OTR Ascona-Locarno, anche quella con<br />

Coop “Escursione in famiglia” in occasione<br />

dell’evento in Vallemaggia il 6 ottobre.<br />

VIAGGIO GRATUITO IN TRENO PER MITIGARE<br />

LA CHIUSURA DEL TUNNEL<br />

Uno degli eventi che ha segnalato la mobilità<br />

nel <strong>2023</strong> vi è senza dubbi la chiusura prolungata<br />

(fino a settembre 2024) della galleria di base<br />

del San Gottardo dopo un incidente avvenuto<br />

nel mese di agosto, con la conseguente necessità<br />

di dover calcolare circa un’ora aggiuntiva<br />

per raggiungere il nostro cantone in treno da<br />

nord delle Alpi. Ticino Turismo si è adoperato<br />

fin da subito per mitigare gli effetti di questa<br />

chiusura a livello turistico e, in collaborazione<br />

con le FFS e le quattro Organizzazioni turistiche<br />

regionali, ha lanciato una campagna<br />

di promozione autunnale di viaggio gratuito<br />

per raggiungere il Ticino con i mezzi pubblici<br />

e uno sconto del 20% su una selezione di hotel.<br />

Il contingente di biglietti è stato esaurito<br />

nel giro di poche settimane e in meno di un<br />

mese sono state prenotate oltre 1'000 notti<br />

in hotel da parte di chi ha voluto aderire alla<br />

promozione.<br />

CON IL CONSIGLIERE FEDERALE CASSIS<br />

SUL SAN GOTTARDO<br />

Tra le attività promozionali con i media, la<br />

scorsa estate abbiamo collaborato con la<br />

rivista Schweizer Illustrierte/L’Illustré che<br />

ha scelto il nostro cantone quale meta per il<br />

consueto appuntamento in occasione della<br />

Festa Nazionale con un rappresentante del<br />

Consiglio federale. Il ticinese Ignazio Cassis è<br />

stato accompagnato da un gruppo di 160 lettori<br />

provenienti da Svizzera tedesca e Romandia che<br />

hanno trascorso con lui dei momenti conviviali<br />

passeggiando dal Passo al Lago della Sella e<br />

poi all’Alpe di Sorescia. Qui l’Unione Svizzera<br />

dei Contadini (USC) ha offerto ai presenti un<br />

pranzo a base di prodotti locali. È stata per i<br />

lettori della rivista un’occasione di festa e di<br />

scoperta di un suggestivo angolo del Ticino,<br />

oltre che una giornata ricca di cibo genuino e di<br />

musica popolare. Oltre a Ticino Turismo erano<br />

coinvolti nell’evento anche l’Unione Contadini<br />

Ticinesi, l’Organizzazione turistica regionale<br />

Bellinzonese e Alto Ticino e TicinoSentieri.<br />

FIERE E ALTRI EVENTI<br />

Nel corso dell’anno abbiamo partecipato,<br />

spesso assieme a partner, anche ad altri eventi.<br />

Tra i più importanti citamo la Cycle Week nel<br />

mese di maggio a Zurigo, il Caravan Salon a<br />

ottobre a Berna e lo Switzerland Travel Mart<br />

(STM), la fiera incoming più importante della<br />

Svizzera, svoltasi lo scorso anno dall'11 al 14<br />

settembre a Ginevra.<br />

CENERITRIP<br />

Nella pagina accanto alcune<br />

immagini dell'escusione di<br />

Schweizer Illustrierte e la<br />

consegna del premio Travelbook<br />

Award <strong>2023</strong> (a sinistra) e della<br />

medaglia d'argento per i manifesti<br />

dei "Colori del Ticino".


15<br />

"È questo lo scopo della nostra<br />

escursione: stare insieme per andare<br />

lontano, insieme per creare un'identità<br />

svizzera nella pluralità delle nostre<br />

culture e religioni, insieme per<br />

garantire stabilità e continuità".<br />

Ignazio Cassis<br />

1<br />

2


16<br />

@Milo Zanecchia<br />

@MEVM/P. Crivelli<br />

@Enrico Pescantini<br />

@Milo Zanecchia<br />

@Enrico Boggia<br />

Brissago<br />

Blue<br />

Morcote Wisteria<br />

Purple<br />

Verzasca<br />

Turquoise<br />

Découvrez maintenant et profitez.<br />

ticino.ch/colori<br />

@MEVM/P. Crivelli<br />

Découvrez maintenant et profitez.<br />

ticino.ch/colori<br />

@Milo Zanecchia<br />

Découvrez maintenant et profitez.<br />

ticino.ch/colori<br />

Découvrez maintenant et profitez.<br />

ticino.ch/colori<br />

Morcote Wiste<br />

Purple<br />

Découvrez maintenant e<br />

ticino.ch/color<br />

426135_470x224_df_CO51_Ticino_Turismo_F12.indd 6 19.05.23<br />

426135_470x224_df_CO51_Ticino_Turismo_F12.indd 7<br />

Découvrez maintenant et profitez.<br />

ticino.ch/colori<br />

Morcote Wisteria<br />

Purple<br />

Ritom Lake<br />

Emerald<br />

Découvrez maintenant et profitez.<br />

ticino.ch/colori<br />

PREMIATA LA CAMPAGNA COLORI DEL TICINO<br />

Anche nel <strong>2023</strong>, nonostante la voglia di viaggiare<br />

verso mete lontane da parte dei nostri connazionali<br />

dopo anni segnati da restrizioni di viaggio,<br />

gli svizzeri sono stati il mercato principale del<br />

426135_470x224_df_CO51_Ticino_Turismo_F12.indd 7<br />

Ticino, con il 63% di ospiti alberghieri. Sono<br />

state numerose e variegate le attività svolte<br />

nel corso dell’anno in tal senso. Innanzitutto,<br />

dopo il lancio di 10 colori avvenuto nel 2022, è<br />

proseguita la campagna online e offline “Colori<br />

del Ticino” creata in collaborazione con<br />

il Pantone Color Institute, nata analizzando<br />

migliaia di fotografie condivise sui social media<br />

allo scopo di definire – attraverso un sistema<br />

di intelligenza artificiale – quali fossero i colori<br />

predominanti del Sud delle Alpi. Sono stati<br />

lanciati 4 ulteriori colori nel corso delle due<br />

campagne principali, primaverile e autunnale.<br />

Morcote Wisteria Purple, Verzasca Turquoise,<br />

Ritom Lake Emerald e Gole della Breggia Rosé<br />

Gold hanno completato il quadro di sfumature<br />

che ben rappresentano la varietà e la bellezza<br />

del nostro cantone, andandosi ad aggiungere a<br />

Ticino Camellia Pink, Brissago Blue, Bellinzona<br />

Fortress Grey, Lugano Sunset Orange, Valle di<br />

Découvrez maintenant et profitez.<br />

ticino.ch/colori<br />

Muggio Green, Valle di Blenio Sunrise Yellow,<br />

Mogno Marble White, Mendrisiotto Wine Red<br />

e Ticino Chestnut Brown. La campagna autunnale<br />

si è arricchita della collaborazione con la<br />

catena di negozi di calzature Walder, azienda<br />

familiare di lunga data molto conosciuta in<br />

Svizzera tedesca, che ha proposto una gamma<br />

di scarpe e accessori ispirata a tre colori del<br />

Ticino Chestnut Brown, Gandria Olive Green<br />

e Mogno Marble White; per ogni acquisto sul<br />

loro shop online era inoltre previsto l’invio di<br />

una cartina con idee di escursioni in Ticino.<br />

Ma soprattutto la campagna ha ricevuto un<br />

molto apprezzato riconoscimento. I suoi manifesti<br />

si sono infatti aggiudicati la medaglia<br />

d’argento allo Swiss Out of Home Award, la<br />

cui cerimonia di premiazione si è svolta il<br />

13 settembre a Zurigo. I manifesti di Ticino<br />

Turismo, realizzati dall'agenzia Zimmermann<br />

Communications, si sono distinti all’interno<br />

della categoria Commercial National tra 241<br />

partecipanti da tutta la Svizzera.<br />

Découvrez maintenant et profitez.<br />

ticino.ch/colori<br />

Alcuni elementi della campagna<br />

Colori del Ticino, che mostrano<br />

come i colori siano ispirati alla<br />

bellezza di un territorio così<br />

variegato.


17<br />

@parisiva.ch<br />

@Milo Zanecchia<br />

19.05.23 16:56<br />

Morcote Wisteria<br />

Purple<br />

Découvrez maintenant et profitez.<br />

ticino.ch/colori


18<br />

MERCATI ESTERI<br />

Così il Ticino<br />

esce dai confini<br />

Sono state oltre 150 le attività organizzate nel <strong>2023</strong><br />

sui principali mercati di riferimento. In questa panoramica<br />

riassumiamo le più importanti.<br />

Paesi Bassi<br />

GERMANIA<br />

Beatrice Egli, popolare cantante svizzera famosa in Germania,<br />

ha segnato la promozione dello scorso anno con una campagna<br />

digitale dedicata. È poi proseguita per il secondo anno<br />

la campagna Colori del Ticino, con due fasi di promozione<br />

(in primavera e autunno), supportata sia a livello digitale, sia<br />

durante eventi in presenza (come CMT Stuttgart, ITB a Berlino<br />

e Caravan Salon a Düsseldorf). Tramite Radio Antenne 1, un<br />

gruppo di ascoltatrici si è aggiudicato un weekend in Ticino<br />

scoprendo la sua gastronomia, attività sulle due ruote e altre<br />

esperienze. Sui social media il Grand Train Tour di<br />

@zweidiereisen ha fatto tappa anche in Ticino.<br />

ITALIA<br />

Il <strong>2023</strong> è stato il secondo anno di collaborazione<br />

con Michelle Hunziker come ambasciatrice della<br />

Svizzera e la campagna si è concentrata sui suoi<br />

canali social media, così come su una promozione<br />

con Trenitalia. Ticino Turismo era presente all’evento<br />

Lugano Art Parade al Fuorisalone durante<br />

la Design Week e il Salone del Mobile, nel giardino<br />

della House of Switzerland, così come al Swiss<br />

Family Village, sempre a Milano. Un’intera puntata<br />

di Linea Verde andata in onda a ottobre su Rai 1<br />

ha inoltre contribuito alla visibilità del Ticino.<br />

Inghilterra<br />

Nord America<br />

Francia<br />

Italia


19<br />

Germania<br />

PAESI BASSI<br />

Il <strong>2023</strong> si è focalizzato sulla collaborazione con<br />

l’ambasciatrice Evi Hanssen, radio speaker e<br />

presentatrice tv famosa in Belgio e Olanda, ma<br />

anche una campagna focalizzata sul tema della<br />

bicicletta e del cicloturismo. Da segnalare anche<br />

la presenza di The Life Trail, un reality molto conosciuto,<br />

che ha registrato alcune sfide outdoor<br />

proprio in Ticino.<br />

NORD AMERICA<br />

Il tour Meet the press ha raggiunto circa 100<br />

giornalisti attraverso eventi nelle città di Denver,<br />

Austin e New York. L'evento IMM a New<br />

York si è rivelato anch’esso un successo. Gli<br />

Swiss Talks hanno offerto un focus sul vino,<br />

attirando l'attenzione dei media attraverso<br />

un webinar con l’esperto Paolo Basso. Per il<br />

trade, gli eventi Switzerland Travel Experience<br />

in varie città hanno permesso di incontrare<br />

120 operatori; sono inoltre state organizzate<br />

campagne e webinar.<br />

FRANCIA<br />

La Francia ha visto una forte presenza digitale,<br />

con collaborazioni riuscite con testate sia print<br />

che online, e una "presenza giocosa" con Courrier<br />

International. L'engagement su social media<br />

con Le Monde e partner ticinesi ha arricchito<br />

la visibilità del Ticino.<br />

INGHILTERRA<br />

Le attività mediatiche hanno incluso l'evento IMM a Londra e<br />

viaggi stampa tematici. Un importante momento è stato l’evento<br />

media dedicato al Ticino organizzato al London Canal Museum<br />

(parzialmente dedicato a Carlo Gatti) in collaborazione con<br />

Svizzera Turismo e l'Unione Ticinese di Londra. I media del<br />

posto hanno avuto modo di ascoltare indicazioni interessanti<br />

sul Ticino e di assaggiare i suoi prodotti. La collaborazione con<br />

"The Telegraph" ha coinvolto la famosa presentatrice Anneka<br />

Rice. Si è inoltre concretizzata la campagna enogastronomica<br />

con la rivista Suitcase.<br />

PAESI NORDICI<br />

Nei Paesi Nordici, diverse campagne media hanno targettizzato sia<br />

il pubblico generalista che quello specializzato, con una campagna<br />

su TikTok e un evento inedito a Copenhagen. L'approccio diretto<br />

attraverso un campus di climbing con otto influencer svedesi e la<br />

collaborazione con operatori turistici ha sottolineato l'importanza<br />

di un marketing mirato ed esperienziale.<br />

PAESI DEL GOLFO<br />

Qui sono stati organizzati diversi eventi con Svizzera Turismo<br />

focalizzati a incontrare operatori del mercato, in particolare ad<br />

Abu Dhabi e Dubai ma anche un workshop a Crans-Montana. Attenzione<br />

particolare è stata data all’Arabia Saudita, considerando<br />

l’apertura e i cambiamenti che sta vivendo negli ultimi anni. Tra<br />

le varie attività, è stata coinvolta e ospitata in Ticino l’influencer<br />

di spicco Noah Abil.<br />

Paesi Nordici<br />

Svizzera<br />

Paesi del Golfo


20<br />

MICE<br />

Il Ticino Convention<br />

Bureau è diventato realtà<br />

Tra gli scopi alla base della sua creazione vi è l’aumento dell’attrattività<br />

del Ticino come destinazione per il turismo d’affari, mettendo in rete i partner<br />

sul territorio e diventando un punto di riferimento per coloro che intendono<br />

organizzare eventi aziendali.<br />

Dopo due anni di intensa preparazione che hanno<br />

coinvolto Ticino Turismo, le Organizzazioni<br />

turistiche regionali, rappresentanti di quattro<br />

città e il Cantone (rappresentato dall'Ufficio<br />

per lo sviluppo economico), ad aprile <strong>2023</strong> è<br />

ufficialmente nato il Ticino Convention Bureau<br />

(TiCB), il centro di competenze per il turismo<br />

d'affari. Gestito da un team di quattro persone,<br />

due delle quali focalizzate su marketing<br />

e acquisizione e le altre sulla gestione delle<br />

richieste, il TiCB mira a professionalizzare e<br />

ottimizzare l'intero settore MICE (Meeting,<br />

Incentive, Conference, Exhibition) in Ticino.<br />

FONDAMENTALE LA MESSA IN RETE DEI<br />

PARTNER<br />

Uno degli obiettivi principali è promuovere il<br />

turismo d'affari facilitando la pianificazione e<br />

l'organizzazione di eventi quali meeting aziendali,<br />

team building, viaggi incentive, congressi<br />

medico-scientifici e altri eventi associativi<br />

o politici. A tale scopo il TiCB vuole rappresentare<br />

un unico punto di riferimento per il<br />

cliente, fornendo soluzioni rapide, neutrali e<br />

di valore, ma anche migliorando le collaborazioni.<br />

I partner coinvolti non si limitano a<br />

coloro che offrono spazi per eventi oppure<br />

attività di gruppo. Vi sono anche agenzie che<br />

assistono i clienti nella fase operativa dell'organizzazione<br />

di eventi o gite aziendali, come<br />

la gestione dei contingenti o la creazione di<br />

programmi sociali che coinvolgono diversi<br />

partner locali, richiedendo un coordinamento<br />

efficace. Il team TiCB ha riconosciuto fin da<br />

subito l'importante ruolo svolto dalle agenzie<br />

MICE ticinesi e ha lavorato con successo per<br />

sviluppare nuove modalità di collaborazione,<br />

più stretta rispetto al passato. Inizialmente<br />

sono stati organizzati incontri informativi con<br />

le principali agenzie, durante i quali sono stati<br />

illustrati nel dettaglio lo scopo e gli obiettivi<br />

alla base della creazione del nuovo centro di<br />

competenza. Diversificando e personalizzando<br />

l'offerta turistica d'affari, si intende rendere il<br />

Ticino una destinazione MICE più attraente.<br />

Per raggiungere tali obiettivi, il TiCB si è fin da<br />

subito impegnato a standardizzare e a rendere<br />

più efficiente la gestione delle richieste MICE,<br />

diminuendo i tempi di risposta. È stato inoltre<br />

integrato un nuovo sistema informatico per<br />

permettere al team di lavorare in maniera<br />

coordinata, anche a distanza. Questo sistema<br />

consente di effettuare ricerche rapide di sedi<br />

per eventi, salvare e gestire contatti, gestire<br />

integralmente le richieste e condurre analisi<br />

dettagliate sulle richieste ricevute e sugli<br />

eventi aziendali concretizzatisi.<br />

L’EVENTO TICINO OPEN DOORS<br />

Nel <strong>2023</strong> le attività di promozione sono state<br />

principalmente incentrate sulla presentazione<br />

del nuovo bureau ai partner locali e ai clienti<br />

MICE nel resto della Svizzera. Un evento di<br />

rilievo è stata la quinta edizione di Ticino<br />

Open Doors (la prima coordinata dal TiCB),<br />

svoltasi dal 27 al 29 agosto, che ha offerto a<br />

una trentina di professionisti MICE svizzeri<br />

l'opportunità di visitare il Ticino, esplorando<br />

strutture per eventi e partecipando ad attività<br />

di gruppo. Questo evento rappresenta<br />

un esempio pratico dell'impegno del TiCB a<br />

promuovere il Ticino come destinazione ideale<br />

per il turismo d'affari.<br />

Alcune location e<br />

attività disponibili per gli<br />

organizzatori di eventi.


21<br />

Il turismo d’affari rappresenta<br />

circa un quinto dei pernottamenti<br />

totali e una ancora più un’importante<br />

fetta dell’indotto totale.<br />

LE CIFRE<br />

• 175 richieste ricevute<br />

• 88% dalla Svizzera<br />

• 12% dall’estero<br />

• 1,9 giorni tempo<br />

di risposta medio<br />

• 49% tasso di conversione<br />

• 46'500 visualizzazioni<br />

sul sito meetings.ticino.ch


22<br />

SETTORE CONTENUTI<br />

Raccontare il territorio<br />

attraverso le sue storie<br />

Fotografie, video, il magazine #ticinomoments e altri stampati,<br />

ma anche pagine tematiche sul sito web. Attraverso questi contenuti<br />

amplifichiamo la nostra visibilità sui diversi canali di divulgazione.<br />

STORIE ED ESPERIENZE NEL<br />

#TICINOMOMENTS 2024<br />

Pubblicato a inizio 2024, il magazine di Ticino<br />

Turismo è frutto del lavoro svolto nel corso di<br />

tutto il <strong>2023</strong>. La pubblicazione, stampata in<br />

20'000 copie e in quattro lingue, richiede una<br />

decina di giornate di shooting che generano<br />

una mole importante di materiale: oltre 4'000<br />

foto e 18 ore di materiale video da elaborare<br />

e impaginare. Il risultato è una rivista che<br />

viene distribuita a potenziali ospiti nelle<br />

varie occasioni promozionali in Svizzera e<br />

all’estero. Una delle novità dell’ultima edizione<br />

è la scelta di dedicare spazio non solo<br />

a storie come in passato (più precisamente<br />

il ghiacciaio Basodino, l’impresa sociale che<br />

ruota attorno al Bigatt Hotel & Restaurant di<br />

Paradiso, la Scuola Alpina di Olivone e il mondo<br />

artistico di Yuri Catania a Rovio) ma anche ad<br />

altrettante esperienze (l’avventuroso foil sul<br />

Lago Maggiore, la slackline in Val Piumogna,<br />

le pedalate Bike&Wine nel Mendrisiotto e un<br />

tramonto vissuto sull’acqua a Lugano). Il fil<br />

rouge tra tutti questi contenuti sono i cinque<br />

sensi. Anche l’editoriale è stato concepito in<br />

maniera innovativa, dando voce al direttore<br />

di Svizzera Turismo Martin Nydegger in uno<br />

scambio con il direttore di Ticino Turismo<br />

Angelo Trotta.<br />

UN SITO WEB IN COSTANTE AGGIORNAMENTO<br />

Nel corso del <strong>2023</strong> il sito ticino.ch è stato arricchito<br />

da ulteriori landing page tematiche e<br />

da listicle che vengono condivise ad esempio<br />

nell’ambito dell’invio di newsletter e comunicati.<br />

Su ticino.ch/video e ticino.ch/image viene<br />

inoltre proposto il materiale utilizzabile ad<br />

esempio da parte di giornalisti o da nostri<br />

partner.<br />

IL LANCIO DELLE AGRIESPERIENZE<br />

Oltre alle proposte di Swiss Wine Tour lanciate<br />

nel 2022, lo scorso anno anche le Agriesperienze<br />

sono diventate realtà. Per entrambi<br />

vengono curate le landing page e le schede sul<br />

nostro sito, così come la promozione su vari<br />

canali. Ottimi i risultati di Swiss Wine Tour,<br />

che nel corso dei due primi anni di esistenza<br />

ha venduto circa 250 pacchetti in Ticino (la<br />

metà del totale a livello svizzero). Si tratta di<br />

offerte enoturistiche (individuali o di gruppo)<br />

elaborate con i partner e gli esperti del<br />

settore (in Ticino grazie alla collaborazione<br />

con il Centro di Competenze Agroalimentari e<br />

Ticinowine). Le Agriesperienze nate lo scorso<br />

giugno sono un’ottima opportunità per i<br />

visitatori che, accompagnati da una sapiente<br />

guida, desiderano scoprire e visitare fattorie,<br />

aziende vitivinicole, caseifici e conoscere<br />

le tecniche di coltivazione, di vinificazione<br />

e di lavorazione dei prodotti. Il progetto si<br />

è concretizzato grazie alla collaborazione<br />

tra Centro di Competenze Agroalimentari<br />

Ticino (CCAT), Ticino Turismo, Divisione<br />

dell’economia del DFE, Unione Contadini<br />

Ticinesi e Guide della Svizzera italiana (SI).<br />

NUOVI CONTENUTI<br />

Le campagne di Svizzera Turismo sono<br />

fondamentali per promuovere il Ticino sul<br />

mercato nazionale e internazionale. Nel<br />

<strong>2023</strong> con la nostra collaborazione e con il<br />

supporto delle OTR sono stati creati sei<br />

contenuti che verranno diffusi nel 2024, tra<br />

cui due multimedia story (trekking del Sole<br />

in Valle di Blenio per la campagna estiva,<br />

l’Albergo Diffuso del Monte Generoso per<br />

quella autunnale), un key visual, un shortclip<br />

e altri materiali legati alle attività outdoor e<br />

alla gastronomia.<br />

La copertina del magazine<br />

realizzato lo scorso anno e<br />

pubblicato a inizio 2024.


Storie dalla Svizzera italiana<br />

Il Ticino che sorprende: la meraviglia<br />

di assaporare, scoprire, ascoltare, percepire<br />

e toccare con mano il territorio.<br />

DUALITÀ AFFASCINANTE<br />

Dal clima mediterraneo alla storia<br />

millenaria in Alta Vallemaggia.<br />

AROMI AUTENTICI<br />

Dove passione e dedizione dei produttori locali<br />

si fondono per preservare il gusto della regione.


24<br />

TERZA PARTE<br />

DIGITAL MARKETING<br />

La passione per la montagna<br />

si trasmette anche online<br />

Chi utilizza i social media fantastica di viaggiare verso mete sconosciute dopo essersi<br />

imbattuti in foto, storie o reel. Il Ticino non può esimersi dal divulgare anche attraverso<br />

questo mezzo di comunicazione la sua bellezza e varietà, e lo fa attraverso vari canali.<br />

I principali canali social continuano a essere Instagram<br />

(con follower in crescita che hanno quasi<br />

raggiunto quota 85mila) e Facebook (circa 70mila<br />

follower costanti), insieme a TikTok, Pinterest e<br />

YouTube. Nel corso del <strong>2023</strong> sono stati gestiti 6<br />

progetti con content creator – con target principale<br />

la Svizzera e il nord Italia – raggiungendo<br />

un totale di 3,8 milioni di persone.<br />

SULLE CRESTE CON THE ALPINISTS<br />

Una di queste collaborazioni è il progetto "Roam<br />

the Ridges" – gestito da Ticino Turismo in collaborazione<br />

con l'Associazione Via Alta Vallemaggia,<br />

l'Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli e<br />

la Monte Tamaro SA – che ha visto l'attiva partecipazione<br />

del collettivo The Alpinists, un gruppo<br />

composto da 11 amici appassionati di fotografia,<br />

viaggi, e montagna. Quattro membri hanno<br />

esplorato a coppie due celebri percorsi ticinesi: la<br />

Via Alta Vallemaggia e la Tamaro-Lema. Durante<br />

l'avventura, hanno creato e condiviso contenuti<br />

foto e video sui loro profili Instagram e quelli di<br />

@ticinoturismo e @thealpinists. L'obiettivo principale<br />

era promuovere i sentieri ticinesi, soprattutto<br />

quelli in cresta, tra i giovani svizzeri (18-35 anni).<br />

Si voleva al contempo trasmettere l'importanza<br />

di esplorare i sentieri in modo responsabile. I risultati<br />

sono stati molto positivi: è stato raggiunto<br />

un pubblico di oltre 245mila persone, con quasi<br />

15mila interazioni e 92 contenuti pubblicati.<br />

Sono state effettuate anche campagne di advertising<br />

a pagamento. In particolare sono 15 le campagne<br />

avvenute su Meta (Facebook e Instagram), per<br />

un totale di oltre 1,9 milioni di persone raggiunte.<br />

Cinque campagne Google ads hanno inoltre<br />

permesso di toccare circa 1,36 milioni di utenti.<br />

Il settore si occupa anche di inviare le newsletter<br />

mensili ai nostri contatti business to consumer<br />

(b2c). Tra febbraio e dicembre sono state mandate<br />

11 comunicazioni in 4 lingue, per un totale di oltre<br />

752mila e-mail, con un tasso di apertura medio del<br />

40% e di click del 4,3%. Nel corso dell’anno sono<br />

state realizzate anche alcune newsletter speciali,<br />

ad esempio per la campagna Colori del Ticino.<br />

Un’immagine scattata<br />

nell’ambito della collaborazione<br />

con The Alpinists.


25<br />

SETTORE COMUNICAZIONE<br />

Noi il Ticino<br />

lo presentiamo così<br />

Oltre 550 giornalisti e operatori del settore turistico hanno visitato il nostro<br />

cantone in occasione di viaggi organizzati per approfondire la conoscenza<br />

delle molte sfaccettature che il territorio e chi lo abita hanno da offrire.<br />

Del Ticino si parla un po’ di tutto il mondo.<br />

Che si tratti di un articolo di giornale, di<br />

una trasmissione televisiva o di un servizio<br />

radiofonico. Come nascono questi approfondimenti<br />

lo sa bene il settore Comunicazione<br />

di Ticino Turismo che, insieme a chi lavora<br />

per i mercati, prepara soggiorni in Ticino per<br />

far conoscere o per far riscoprire il nostro<br />

cantone a chi lavora in ambito giornalistico<br />

o alle agenzie di viaggio. L’Ufficio viaggi nel<br />

<strong>2023</strong> ha organizzato in totale 160 di questi<br />

soggiorni, in parte di gruppo, in parte individuali,<br />

sempre pensati per ispirare chi ne prende<br />

parte, spesso realizzati in collaborazione con<br />

Svizzera Turismo, le OTR o altre agenzie. Un<br />

esempio di successo dello scorso anno è stato<br />

il viaggio stampa che ha permesso alla troupe<br />

di Linea Verde di realizzare un’intera puntata<br />

sul Ticino andata in onda su Rai 1 il 22 ottobre<br />

<strong>2023</strong>. Lo storico programma, particolarmente<br />

apprezzato in Italia, è stato visto da oltre 2,8<br />

milioni di telespettatori (share 23,4%).<br />

La diffusione delle novità e delle peculiarità<br />

da scoprire sul nostro territorio è<br />

passata anche dagli eventi media organizzati<br />

nel corso del <strong>2023</strong> in Svizzera (a<br />

Zurigo e Losanna) e all’estero (Germania<br />

in primis). Così come dagli altri incontri<br />

con i media e dalla produzione di testi<br />

del Settore Comunicazione. Sul fronte<br />

più istituzionale, lo scorso anno è stata<br />

pubblicata una dozzina di comunicati e<br />

sono state indette tre conferenze stampa.<br />

Per quanto riguarda la comunicazione<br />

promozionale, circa ogni mese è stato<br />

divulgato un comunicato in quattro<br />

lingue che ha raggiunto in totale 3'500<br />

contatti per ogni invio. Ogni mese la<br />

newsletter ai partner è stata recapitata<br />

a oltre 1'100 persone.<br />

LE CIFRE<br />

• 160 viaggi<br />

(141 stampa,<br />

19 famtrip)<br />

• 553 partecipanti<br />

• 173 articoli generati<br />

• 239 milioni di<br />

persone raggiunte


26<br />

SETTORE DIGITAL<br />

Il futuro digitale<br />

del turismo è già iniziato<br />

Da DESy all’Intelligence Hub: nel <strong>2023</strong> si sono messe le basi per<br />

un importante nuovo progetto in collaborazione con le OTR e<br />

sostenuto per buona parte dalla SECO.<br />

Per il settore Digital, il <strong>2023</strong> è stato contrassegnato<br />

dalla conclusione di un progetto e in<br />

seguito dai lavori preparatori per l’avvio di<br />

un altro. Ci riferiamo nel primo caso a DESy,<br />

l’acronimo di Digital Destination Evolution<br />

System, progetto Interreg lanciato nel 2019<br />

e conclusosi all’inizio dello scorso anno. I<br />

risultati sono stati presentati in occasione di<br />

una conferenza stampa nel mese di marzo in<br />

Ticino e ad aprile in Italia insieme agli altri<br />

partecipanti, ovvero il Distretto Turistico dei<br />

Laghi, l’Agenzia Turistica Locale Novarese, la<br />

Provincia del Verbano Cusio Ossola, l'Istituto<br />

Dalle Molle di Studi sull'Intelligenza Artificiale<br />

(IDSIA) e l'Università della Svizzera italiana<br />

(USI). DESy ha permesso di compiere significativi<br />

passi avanti verso la trasformazione<br />

digitale di tutta la regione, a beneficio degli<br />

addetti ai lavori e delle istituzioni impegnati<br />

nello sviluppo del territorio.<br />

Entrando un po’ più nel dettaglio, le destinazioni<br />

si sono dotate di una piattaforma capace<br />

di fornire contenuti migliori agli utenti sulla<br />

base dei propri comportamenti, fornendo così<br />

comunicazioni personalizzate nella forma e<br />

nei contenuti. È stato inoltre implementato<br />

lo strumento di hospitality intelligence<br />

HBenchmark, a cui è affiliato un campione<br />

di strutture, grazie al quale è possibile confrontare<br />

l’occupazione con quelle degli altri<br />

hotel e disporre così dei dati sull’andamento<br />

dell’intera destinazione. Tra i benefici, ciò<br />

permette agli operatori di mettere in atto<br />

azioni di promozione basate sulla fluttuazione<br />

delle prenotazioni.<br />

VERSO L’INTELLIGENCE HUB<br />

L’anno conclusivo è stato dedicato alla progettazione<br />

e al lancio di nuovi servizi, tra<br />

cui gli Itinerari da ascoltare (racconti che<br />

parlano del territorio attraverso un percorso<br />

sensoriale, fatto di profumi, sapori, musica e<br />

sensazioni tattili).<br />

Guardando al futuro e sempre sul tema della<br />

digitalizzazione, il <strong>2023</strong> ha messo le basi per<br />

l’avvio – a inizio 2024 – di un nuovo progetto<br />

strategico, il Digital Tourism Intelligence<br />

Hub. Finanziata nella misura del 70% dalla<br />

SECO nell’ambito di Innotour, si tratta di<br />

un'iniziativa congiunta tra Ticino Turismo<br />

e le Organizzazioni turistiche regionali che<br />

mira a sviluppare una piattaforma turistica<br />

digitale avanzata per la regione.


27<br />

DIVERSI TEMI PER IL TAVOLO DIGITAL<br />

Prosegue il tavolo di lavoro digitale ATT-OTR<br />

costituito nel 2021 con l'obiettivo di mettere<br />

in rete le risorse per affrontare i problemi<br />

comuni e per sviluppare le strategie del futuro.<br />

È stato affrontato il tema della nuova<br />

Legge federale sulla protezione dei dati (LPD)<br />

affinché tutte le destinazioni fossero pronte<br />

all'entrata in vigore. In particolare, sono stati<br />

analizzati i processi di marketing e sono stati<br />

applicati dei correttivi affinché venissero rispettate<br />

le nuove norme. La messa in comune<br />

delle risorse ha permesso di realizzare degli<br />

output generici, sufficientemente dettagliati<br />

per rispondere alle esigenze future in materia<br />

di protezione dei dati.<br />

Nel <strong>2023</strong> Google Analytics 4 ha sostituito<br />

Google Universal Analytics ed è stato necessario<br />

un lavoro di setup per il passaggio<br />

alla nuova piattaforma. L’impegno del Tavolo<br />

Digital ha permesso di impostare lo strumento<br />

in modo che i dati siano strutturati<br />

nel medesimo modo e per rendere più facile<br />

la loro comparazione e la messa in comune<br />

delle conoscenze. Visto l’arrivo di nuovi<br />

strumenti capaci di generare contenuti e di<br />

influenzare positivamente i processi di lavoro,<br />

in chiusura dell’anno è stato poi affrontato<br />

il tema dell’intelligenza artificiale e di come<br />

questa possa essere un’alleata per migliorare<br />

la produttività e per offrire dei servizi ancora<br />

più efficaci per i turisti. I lavori sono iniziati<br />

con un sondaggio inviato ai collaboratori per<br />

esplorare le conoscenze aziendali sul tema<br />

e attraverso i suoi risultati è stata realizzata<br />

un’analisi preliminare sull’introduzione della<br />

tecnologia per ATT e OTR.


28<br />

FORMAZIONE<br />

Next Generation Hospitality<br />

A settembre <strong>2023</strong> ha preso il via il corso di livello avanzato<br />

pensato per formare l’albergatore del futuro.<br />

Tra gli obiettivi, dare gli strumenti adeguati a soddisfare<br />

le mutevoli esigenze del settore dell'ospitalità.<br />

LE CIFRE<br />

Il progetto "Next Generation<br />

Hospitality" concluderà<br />

la sua prima edizione nel<br />

corso del 2024. Entro la fine<br />

di maggio 2024, saranno<br />

raggiunti i seguenti risultati<br />

• 15 partecipanti<br />

• 20 lezioni/workshops<br />

• 10 location itineranti<br />

• 22 docenti/special guests<br />

• 2 field trips<br />

• 360 ore di apprendimento<br />

• 330 presenze<br />

Gli ultimi moduli della prima edizione si<br />

concluderanno nella primavera 2024, ma si<br />

tratta di uno dei progetti strategici di Ticino<br />

Turismo che ha preso forma lo scorso anno.<br />

Ci riferiamo alla formazione Next Generation<br />

Hospitality, promossa da Ticino Turismo con<br />

il sostegno dell'Ufficio per lo sviluppo economico<br />

del DFE, in partnership con la SUPSI<br />

e SHS Academy. Lanciato nei primi mesi del<br />

<strong>2023</strong>, ha in poco tempo esaurito i 15 posti a<br />

disposizione. Si sono iscritti albergatori e<br />

operatori del settore, ai quali viene proposto<br />

un modello di apprendimento focalizzato<br />

sull’imprenditorialità: il corso permette<br />

infatti di affrontare e approfondire temi<br />

quali la preparazione di un business plan e<br />

le forme di finanziamento, il posizionamento<br />

del proprio prodotto sul mercato, le forme<br />

avanzate di marketing online e l’utilizzo di<br />

nuove tecnologie (intelligenza artificiale,<br />

automazione e metaverso compresi). L’obiettivo<br />

finale è quello di formare professionisti<br />

capaci di sviluppare progetti di successo,<br />

dall’idea alla sua implementazione.<br />

La struttura del corso permette di intraprendere<br />

un percorso innovativo, ma allo stesso<br />

tempo molto pragmatico, grazie a un totale di<br />

20 lezioni o workshop in 10 diverse location,<br />

per un totale di 360 ore di apprendimento.<br />

Coinvolti 22 tra docenti e relatori ospiti e<br />

previste anche due uscite all’estero.<br />

SCOPRIRE IL CORSO ATTRAVERSO UN TALK<br />

SHOW COMPOSTO DA QUATTRO EPISODI<br />

La divulgazione del nuovo modulo formativo<br />

è avvenuta attraverso vari supporti, tra cui<br />

la creazione di una serie di video di presentazione<br />

elaborati con la collaborazione del<br />

settore Contenuti. In particolare sono stati<br />

realizzati quattro brevi talk show in studio,<br />

grazie alla disponibilità della Città di Lugano,<br />

che hanno coinvolto altrettanti interlocutori.<br />

Altri sono in fase di realizzazione. È stato<br />

scelto uno stile fresco e al contempo professionale,<br />

che mettesse in risalto i contenuti<br />

informativi della nuova formazione.<br />

Informazioni su: go.ticino.ch/next-gen


29<br />

EVENTO<br />

Ticino Partner Day<br />

Il 23 ottobre l’evento per gli addetti ai lavori organizzato a<br />

Lugano da Ticino Turismo e dalle quattro OTR ha visto come tema<br />

principale gli obiettivi e le strategie del mondo del turismo sia a<br />

livello territoriale che nazionale dei prossimi anni.<br />

L’incontro, svoltosi per la prima volta in questa<br />

forma, ha coinvolto anche i vertici di Svizzera<br />

Turismo, con la presenza di una delegazione<br />

che comprendeva anche la presidente Brigitta<br />

Gadient e il direttore Martin Nydegger. Oltre<br />

240 ospiti hanno sfruttato il momento per<br />

conoscere le strategie e scambiarsi idee e<br />

contatti per trovare sinergie di collaborazioni<br />

future. Il gioco di squadra è stato il concetto<br />

emerso in maniera preponderante durante gli<br />

interventi durante la parte più istituzionale<br />

dell’evento, svoltosi nell’aula magna dell’Università<br />

della Svizzera italiana (USI). È anche<br />

stata organizzata una tavola rotonda che ha<br />

permesso di riunire i principali rappresentanti<br />

dei settori turistici ticinesi ma non solo: il<br />

presidente di GastroTicino Massimo Suter,<br />

la presidente di HotellerieSuisse Ticino Sonja<br />

Frey, il presidente dell’Associazione Campeggi<br />

Ticinesi e di Ticino Turismo Simone Patelli,<br />

la presidente di ST Brigitta Gadient e l’ospite<br />

Pierluigi Tami, direttore delle Squadre<br />

nazionali maschili per l’Associazione<br />

Svizzera di Football (ASF). La discussione,<br />

moderata dalla presentatrice Sandy<br />

Altermatt, è ruotata attorni a vari temi,<br />

tra cui il finanziamento del settore e il<br />

ruolo della politica, la destagionalizzazione,<br />

il turismo congressuale, i mercati<br />

di riferimento, la cultura dell’accoglienza<br />

e il fenomeno dell’overtourism.<br />

Il direttore di Svizzera<br />

Turismo Martin Nydegger<br />

insieme al direttore di Ticino<br />

Turismo Angelo Trotta.


30 TERZA PARTE<br />

AMMINISTRAZIONE<br />

Costi, ricavi e utile:<br />

l’esercizio <strong>2023</strong><br />

L’anno contabile si è concluso con le seguenti cifre:<br />

Conto d’esercizio (in CHF) <strong>2023</strong> 2022<br />

Ricavi 8'933'318.43 8'664'274.52<br />

Costi 8'930'212.39 8'658'871.36<br />

Ricavi Ticino Ticket 6'102'297.82 6'215'252.73<br />

Costi Ticino Ticket 6'102'297.82 6'215'272.73<br />

Ricavi complessivi 15'035'616.25 14'879'527.25<br />

Costi complessivi 15'032'510.21 14'874'124.09<br />

Utile 3'106.04 5'403.16<br />

I 6 milioni stanziati per il <strong>2023</strong>, che fanno parte<br />

del credito quadro di 24 milioni di franchi per<br />

il quadriennio 2022-25, sono stati utilizzati<br />

interamente nel corso dell’anno. Il bilancio<br />

presenta un totale a pareggio di 5'048'659.67<br />

franchi e un utile di 3'106.04 franchi.<br />

La tassa cantonale sulle case da gioco, regolata<br />

dalla LTur, garantisce all’ATT SA lo 0.9%<br />

del prodotto lordo sui giochi di categoria<br />

B. Nell’anno <strong>2023</strong> l’introito ha superato il<br />

preventivo indicato dal Cantone del 71.8% e<br />

l’anno precedente dell’8.0%.<br />

Anche i ricavi derivanti dalla tassa di promozione<br />

sull’alloggio, direttamente influenzati<br />

quindi dall’andamento di pernottamenti, sono<br />

stati maggiori rispetto al preventivo (+11.7%),<br />

ma sono diminuiti rispetto all’anno precedente<br />

(-1.5%). In calo rispetto al 2022 anche la tassa<br />

di promozione versata dagli esercizi pubblici<br />

senza alloggio (-16,5%).<br />

Il progetto Ticino Ticket rappresenta il 40.6%<br />

dei costi e dei ricavi totali esposti nel conto<br />

annuale. Nel <strong>2023</strong>, il costo rispetto al 2022<br />

è stato inferiore in quanto il prezzo per il<br />

trasporto pubblico della Comunità Tariffale<br />

Arcobaleno è calcolato sul numero di<br />

pernottamenti. Nei costi sono inclusi anche<br />

gli investimenti per la digitalizzazione del<br />

Ticino Ticket.<br />

Le spese di marketing hanno rispettato il<br />

totale di quanto preventivato e grazie ai<br />

maggiori introiti delle case da gioco è stato<br />

possibile accantonare 107'000.00 franchi per<br />

la prossima campagna.


MY OWN<br />

LUGANO<br />

REGION<br />

Documento disponibile online,<br />

stampato in Ticino (copie limitate).


Agenzia turistica ticinese SA<br />

Via Canonico Ghiringhelli 7<br />

6501 Bellinzona<br />

© Ticino Turismo

Hooray! Your file is uploaded and ready to be published.

Saved successfully!

Ooh no, something went wrong!