12.06.2024 Views

Progetti 2024 - Ingegneria Digitale

You also want an ePaper? Increase the reach of your titles

YUMPU automatically turns print PDFs into web optimized ePapers that Google loves.

<strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong><br />

Booklet progetti<br />

<strong>2024</strong><br />

#TeachingForInnovation


ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Artificial<br />

Intelligence<br />

Cyber Security<br />

Data Analytics &<br />

Data Platform<br />

Machine Learning<br />

Software Development<br />

Solutions


ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI


Artificial<br />

Intelligence<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Sviluppo di un chatbot basato sull'AI<br />

da integrare con sistemi documentali<br />

e modelli di forecast per la previsione<br />

della domanda di energia termica​<br />

A2A in questo progetto si pone l'obiettivo di realizzare un chatbot potenziato<br />

tramite modelli di Intelligenza Artificiale che fornisca delle risposte sia sull'attività<br />

documentale per un determinato argomento/progetto sia sulle previsioni della<br />

domanda di energia termica con l''obiettivo finale di recuperare queste informazioni<br />

in maniera rapida e precisa già presenti nei loro sistemi.​<br />

TEAM ELIS<br />

Antonino Carollo<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Tale chatbot sarà implementato in una app, così da essere il tutto facilmente<br />

fruibile per l'utente finale.<br />

TEAM CLIENTE<br />

Benefici<br />

Semplificazione della ricerca<br />

documentale​<br />

Semplificazione nell'accedere ai<br />

risultati del modello previsionale ​<br />

Centralizzazione nell'accesso delle<br />

informazioni documentali e delle<br />

previsioni​<br />

Sperimentazione di nuove tecnologie<br />

per lo sviluppo software e chatbot<br />

utilizzando l'AI<br />

Attività<br />

Investigare la fattibilità tecnologica​<br />

Implementazione del chatbot con<br />

l'AI​<br />

Integrazione con sistemi<br />

documentali​<br />

Creazione di mock-up<br />

Dario Cassano<br />

Head of Data<br />

Engineering A2A


Artificial<br />

Intelligence<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Implementazione del Sistema di<br />

Gestione dell’A.I. per ottenimento<br />

Certificazione ISO/IEC 42001<br />

TEAM ELIS<br />

​Lo scorso 18 dicembre 2023 è stata pubblicata la nuova ISO/IEC 42001:2023, uno<br />

standard internazionale che specifica i requisiti per stabilire, implementare,<br />

mantenere e migliorare continuamente un Sistema di Gestione dell’Intelligenza<br />

Artificiale (AIMS) all'interno delle organizzazioni.<br />

Paolo Ardolino<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

La struttura di Chief Data Office di ASPI vuole implementare il framework “Sistema<br />

di Gestione dell’Intelligenza Artificiale” con l’obiettivo di ottenere la certificazione<br />

ISO/IEC 42001.<br />

TEAM CLIENTE<br />

Benefici<br />

Certificare la conoscenza dei concetti,<br />

dei termini e delle definizioni relativi<br />

all’IA e ai suoi impatti.<br />

Saper stabilire, implementare,<br />

mantenere e migliorare continuamente<br />

un AIMS.<br />

Attività<br />

Utilizzo di tecniche di Machine<br />

Learning e Data Mining<br />

Conoscenza delle principali tecniche<br />

di Computer Vision e Deep Learning<br />

Nozioni di utilizzo prompt di<br />

Generative AI<br />

Conoscenza del ciclo di vita del<br />

software<br />

Gaetano Daria<br />

IT & Digital<br />

Transformation<br />

Manager Operation per<br />

Autostrade per l'Italia


Artificial<br />

Intelligence<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Integrazione di tecnologie A.I. per<br />

l'ottimizzazione della SWOT Analysis<br />

​Il progetto nasce dall'esigenza di Cefla di voler integrare nella SWOT Analysis le<br />

nuove tecnologie di intelligenza artificiale. Dopo aver effettuato la raccolta dei dati<br />

di progetti di business tramite i Service Manager Cefla, si procederà all’individuazione<br />

e all’estrapolazione delle keywords. I dati elaborati verranno analizzati<br />

dall’intelligenza artificiale che produrrà in output un’analisi ottimizzata nei punti<br />

di forza (Strenght), debolezza (Weakness), opportunità (Opportunities) e minacce<br />

(Threats). L’obiettivo generale del progetto è il miglioramento dell’'interazione e della<br />

comprensione delle competenze tecniche interne, l’individuazione di opportunità di<br />

miglioramento e potenziali minacce.<br />

Benefici<br />

Attività<br />

TEAM ELIS<br />

Giacomo Bongiovanni<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Giuseppe Bertucci<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Miglioramento delle competenze<br />

tecniche interne e dell'efficienza<br />

operativa<br />

Identificazione proattiva di opportunità<br />

di crescita e minacce potenziali<br />

Strumento di supporto decisionale<br />

basato sui dati per l'allocazione<br />

ottimale delle risorse tecniche sui<br />

progetti<br />

Miglioramento continuo della qualità<br />

del servizio e della soddisfazione del<br />

cliente<br />

Formazione dei partecipanti sugli<br />

strumenti e sulle procedure aziendali<br />

Interviste ai Service Manager per la<br />

raccolta dati dell’analisi SWOT<br />

Integrazione dei risultati in un<br />

sistema basato su AI per supportare<br />

la pianificazione e l'ottimizzazione<br />

delle competenze tecniche in futuri<br />

progetti<br />

TEAM CLIENTE<br />

Laura Cenni<br />

PM IT Sales<br />

Beatrice Romeo<br />

Order Technician<br />

Giada Grillini<br />

Project Manager IT


Artificial<br />

Intelligence<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Minerva: Chatbot intelligente per il<br />

miglioramento della user experience<br />

dei servizi digitali<br />

TEAM ELIS<br />

CONINET, in questo progetto, si propone di realizzare un chatbot avanzato con<br />

intelligenza artificiale, progettato per essere compatibile con i molteplici portali<br />

gestiti da CONINET. La sua funzionalità principale è agevolare l'assistenza,<br />

semplificare la navigazione e facilitare il completamento delle funzionalità<br />

chiave. L'obiettivo centrale è l'ottimizzazione dell'esperienza utente, rendendo<br />

più agevole l'accesso e l'utilizzo dei servizi attraverso un'interfaccia conversazionale<br />

intuitiva ed efficiente.<br />

Dario Nardella<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Christian Grifa<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Ottimizzazione dell’esperienza utente<br />

sulle piattaforme<br />

Semplificazione della navigazione cross<br />

platform<br />

Avere a disposizione uno strumento<br />

che fornisce indicazioni per accelerare<br />

il completamento delle funzionalità<br />

chiave<br />

Attività<br />

Sviluppare un chatbot basato su<br />

intelligenza artificiale per dare<br />

supporto alla navigazione nei servizi<br />

Coninet<br />

Implementare la funzionalità di<br />

comprensione del linguaggio<br />

naturale per rispondere alle<br />

domande degli utenti e fornire<br />

indicazioni dettagliate, basandosi<br />

sulla documentazione presente nel<br />

database<br />

Integrare il chatbot con almeno uno<br />

degli applicativi esistenti<br />

TEAM CLIENTE<br />

Nunzio Biviano<br />

Responsabile sviluppo<br />

ConiNet


Artificial<br />

Intelligence<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Implementazione di una piattaforma<br />

di AI Generativa per l’analisi delle<br />

vulnerabilità e la mitigazione dei rischi<br />

cyber<br />

Eni ha la necessità di mitigare il rischio cyber individuando tempestivamente delle<br />

azioni di mitigazione. Partendo dall’identificazione e analisi delle vulnerabilità,<br />

l’obiettivo è implementare una piattaforma innovativa basata su AI Generativa che<br />

generi "intelligence report" strutturati e contestualizzati per creare piani di azione<br />

efficaci.<br />

Il principale risultato del progetto sarà la creazione di un prototipo (MVP) di una<br />

piattaforma cloud su Azure che utilizza intelligenza artificiale per analizzare le<br />

vulnerabilità riscontrate, generando report sintetici e pianificazioni di azioni per<br />

mitigare le minacce cyber per Eni e le sue consociate.<br />

TEAM ELIS<br />

TEAM CLIENTE<br />

Luigi Rizzo Pagano<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Gioele Caluisi<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Semplificazione del processo di<br />

definizione di azioni mitigative<br />

Definizione di risposte sulla base<br />

dell’esperienza pregressa<br />

Maggiore tempestività nella risposta<br />

alle vulnerabilità e alla gestione del<br />

rischio<br />

Più valore aggiunto per il business e<br />

per gli stakeholder interni ed esterni di<br />

ENI<br />

Attività<br />

Confronto del report ottenuto con<br />

altri modelli Open Source<br />

Definizione del calcolo di rischio delle<br />

vulnerabilità<br />

Testing dei report ottenuti<br />

Allenamento del modello di AI<br />

Emanuele Rai<br />

Cyber security<br />

Operations Expert | ENI


Artificial<br />

Intelligence<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Implementazione di un sistema di<br />

monitoraggio multilingua per la<br />

Compliance Business<br />

ENI, in questo progetto, mira a sviluppare un sistema automatizzato per il<br />

monitoraggio delle comunicazioni multilingua tra i trader aziendali e le controparti<br />

esterne. Il sistema prende in input vari mezzi di comunicazione, quali SMS, Instant<br />

Messaging, Email, Audio e VoIP, li trascrive utilizzando un servizio Microsoft Azure<br />

Speech to Text per convertire le comunicazioni audio in testo, migliorando il<br />

monitoraggio e gestendo il multilingua. In seguito analizza il testo ricercando parole<br />

e/o frasi trigger in modo da segnalare una possibile frode. In questo modo il sistema<br />

garantirà una sorveglianza efficace e accurata, assicurando la conformità alle<br />

normative vigenti ed evitando truffe.<br />

TEAM ELIS<br />

Antonio Cangiano<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Andrea Gatta<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Assicurare il rispetto delle normative<br />

Business Compliance<br />

Identificare tempestivamente<br />

comportamenti non conformi o<br />

rischiosi per prevenire potenziali<br />

violazioni normative<br />

Offrire una controllo costante sulle<br />

interazioni commerciali, migliorando la<br />

governance aziendale sul controllo<br />

frodi<br />

Attività<br />

Identificare le esigenze della<br />

Compliance Business<br />

Definire i requisiti del sistema di<br />

monitoraggio<br />

Sviluppare un sistema automatizzato<br />

in grado di monitorare<br />

comunicazioni multilingua su diversi<br />

canali<br />

Configurare il sistema per garantire<br />

un monitoraggio accurato<br />

Condurre test approfonditi per<br />

verificare la sua efficienza e<br />

precisione<br />

TEAM CLIENTE<br />

Cesare Caruso<br />

Head of Program<br />

Management e System<br />

Architecture | ENI


Artificial<br />

Intelligence<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Utilizzo della AI Generativa per la<br />

catalogazione automatica dei dati<br />

provenienti dagli impianti<br />

Un'accurata supervisione dei dati aziendali è fondamentale per assicurare un<br />

funzionamento coerente e ottimizzare le performance. Con l'obiettivo di rinnovare le<br />

attuali procedure, ENI ha pianificato l'implementazione di tecnologie di intelligenza<br />

artificiale nel suo sistema di gestione dei dati.<br />

ENI, in questo progetto, mira ad automatizzare la catalogazione di dati provenienti<br />

da impianti e strutture di proprietà ENI. Il processo di automatizzazione avviene grazie<br />

a modelli di intelligenza artificiale generativa open source.<br />

TEAM ELIS<br />

Giuseppe Ercolino<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Francesco Lupo<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Maggior velocità nell’elaborazione dei<br />

dati e conseguente riduzione del<br />

tempo necessario alla loro<br />

catalogazione<br />

Elevata accuratezza nella catalogazione<br />

dei dati<br />

Semplicità di accesso e ottimizzazione<br />

generale della gestione dei dati<br />

Attività<br />

Implementazioni soluzioni AI per<br />

operazioni complesse<br />

Apprendimento dell'utilizzo di<br />

librerie per la manipolazione dei dati,<br />

la visualizzazione e l'analisi statistica<br />

Studio, esplorazione e<br />

implementazione di diversi modelli di<br />

intelligenza artificiale generativa<br />

Controllo dei parametri generativi<br />

dell'AI<br />

TEAM CLIENTE<br />

Luca Bleggi<br />

Data Engineer | Data<br />

Architect | Project<br />

Manager | ENI


Artificial<br />

Intelligence<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Generazione Automatica di una<br />

rassegna stampa tramite AI<br />

Generativa<br />

ENI, in questo progetto, prevede l'utilizzo di tecniche di web scraping per estrarre<br />

automaticamente articoli e informazioni da fonti web predefinite. Successivamente,<br />

tramite modelli open source di Intelligenza Artificiale Generativa, verrà creata<br />

automaticamente una rassegna stampa, compilando contenuti coerenti e<br />

dettagliati basati sulle informazioni raccolte. L'obiettivo è automatizzare la<br />

compilazione della rassegna stampa, valutando l'efficacia del sistema attraverso il<br />

confronto di diversi modelli di Intelligenza Artificiale open source.<br />

TEAM ELIS<br />

Giada Russo<br />

Studentessa <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Luca Laganà<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Aggiornamento in tempo reale di una<br />

rassegna stampa accurata<br />

Efficienza nell’impiego di tempo e<br />

risorse umane, grazie all’automazione<br />

di questo processo<br />

Attività<br />

Estrazione automatica di articoli e<br />

informazioni da fonti web tramite<br />

web scraping<br />

Utilizzo di modelli open source di<br />

Intelligenza Artificiale Generativa per<br />

generare testi coerenti basati sui dati<br />

estratti<br />

Creazione di un algoritmo in Python<br />

che integri le tecniche sopra per<br />

compilare una rassegna stampa<br />

accurata e completa<br />

TEAM CLIENTE<br />

Maria Stella Darena<br />

Data Scientist | ENI


Artificial<br />

Intelligence<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Generazione di Immagini a supporto di<br />

articoli di comunicazione utilizzando<br />

AI Generativa<br />

ENI, in questo progetto, si pone l’obiettivo di sfruttare l'Intelligenza Artificiale per<br />

generare immagini, basate su testi provenienti da comunicati stampa, al fine di<br />

arricchirli visivamente.<br />

Sarà sviluppato un sistema che può generare immagini in uno stile specifico,<br />

garantendo coerenza visiva.<br />

Il lavoro comprenderà un'analisi della letteratura sui modelli di IA open source,<br />

seguita da test empirici per valutare l'efficacia del sistema proposto rispetto ai<br />

metodi convenzionali di generazione di immagini.<br />

TEAM ELIS<br />

Alessandro Stuccio<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Federico Della Corte<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Automatizzazione della generazione di<br />

immagini per comunicati stampa,<br />

risparmiando tempo e risorse<br />

Miglioramento dell'identità visiva<br />

aziendale attraverso immagini coerenti<br />

e professionali<br />

Riduzione dei costi associati alla<br />

produzione manuale di immagini<br />

Adattamento delle immagini ai diversi<br />

target di comunicazione o temi dei<br />

comunicati stampa<br />

Attività<br />

Esplorazione librerie Open-Source:<br />

ricerca delle migliori soluzioni per<br />

l'Intelligenza Artificiale Generativa<br />

Sviluppo del sistema:<br />

implementazione di un sistema di<br />

generazione di immagini basato su<br />

testi di comunicati stampa<br />

Valutazione dell’efficacia: test<br />

empirici per confrontare l'efficacia<br />

del sistema con metodi<br />

convenzionali<br />

TEAM CLIENTE<br />

Christian Onzaca<br />

Data Scientist | ENI


Artificial<br />

Intelligence<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Smart sensing & IoT: sviluppo di<br />

tecnologie intelligenti per la<br />

sensoristica avanzata<br />

Il progetto si incentra sulla ricerca e sviluppo di tecnologie che permettessero<br />

all'infrastruttura di Fincantieri, la raccolta e l'elaborazione di dati su sistemi ad alte<br />

prestazioni. L'obiettivo è sviluppare tecnologie per potenziare le infrastrutture IOT<br />

dell'azienda, fornendo ad ogni sensore la possibilità di agire in modo autonomo, per<br />

permettere di aumentare la sicurezza a 360 gradi sul luogo di lavoro. Grazie<br />

all'utilizzo di queste nuove tecnologie si riusciranno a porre le fondamenta per i<br />

cantieri del futuro, i "Cantieri Digitali".<br />

TEAM ELIS<br />

Carmine Montanaro<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Maggiore sicurezza sui cantieri<br />

Riduzione dei falsi allarmi<br />

Riduzione dei tempi necessari per la<br />

segnalazione di incidenti<br />

Riduzione del tempo di individuazione<br />

di componenti malfunzioni o origine di<br />

incidenti<br />

Introduzione di un sistema di<br />

connettività e comunicazione VoIP<br />

Attività<br />

Ricerca sui protocolli di<br />

comunicazione (MQTT es AMQP)<br />

Ricerca sugli strumenti di sviluppo in<br />

C#<br />

Ricerca di librerie per scrittura di<br />

Broker<br />

Sviluppo di un applicativo embedded<br />

che metta in comunicazione i singoli<br />

sensori con broker<br />

Analisi sulle performance ed<br />

ottimizzazione dell'applicativo<br />

Testing dell'applicativo<br />

TEAM CLIENTE<br />

Andrea Melegari<br />

Chief Strategy Officer |<br />

Fincantieri Nextech


Artificial<br />

Intelligence<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

AI e il futuro dell'assicurazione:<br />

prospettive e sfide<br />

Il progetto è nato dalla necessità di Generali di ottimizzare il servizio ticketing e la<br />

base di dati ad esso collegata. Il sistema utilizzato necessiterebbe della tracciatura di<br />

informazioni aggiuntive che spesso sono inserite in campi di testo, per poter estrarre<br />

le informazioni, analizzare al meglio e definire un sistema intelligente di risposta. È<br />

stata avviata una fase esplorativa di ricerca di soluzioni con l’integrazione di<br />

Intelligenza Artificiale per poter supportare l’azienda nel tracciamento e<br />

nell’organizzazione delle informazioni testuali.<br />

TEAM ELIS<br />

Gabriele Torrisi<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Ilaria Struppa<br />

Studentessa <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Ridurre i tempi di risposta ai ticket<br />

Anticipare le eventuali richieste da<br />

parte degli utenti<br />

Tracciare correttamente tutte le<br />

informazioni utili e rendere la soluzione<br />

scalabile nel tempo<br />

Attività<br />

Scouting e Benchmark tecnologico<br />

sui software di ticketing<br />

Analisi e studio del Database attuale<br />

Scouting di soluzioni di intelligenza<br />

artificiale<br />

TEAM CLIENTE<br />

Stefano Gilardoni<br />

Smart Process<br />

Automation e<br />

Innovazione presso<br />

Generali Italia


Artificial<br />

Intelligence<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

VerbalizzIAmo: trasforma riunioni in<br />

verbali con l’ A.I.<br />

Per soddisfare le esigenze dell'Istituto per il Credito Sportivo(ICS) nell'automatizzare<br />

la verbalizzazione delle riunioni online, è stato sviluppato uno strumento che utilizza<br />

l'intelligenza artificiale per trasformare le registrazioni in documenti formali e<br />

condivisibili. ​<br />

Questo strumento personalizzato semplifica la documentazione e la condivisione<br />

delle decisioni prese durante le riunioni online, promuovendo la trasparenza delle<br />

informazioni. In un ambiente dove il tempo è prezioso, questa soluzione offre un<br />

vantaggio significativo, fornendo all’azienda un accesso immediato alle informazioni<br />

utili e aggiornate per supportare le decisioni e per pianificare le azioni da<br />

intraprendere.<br />

TEAM ELIS<br />

Francesco Cozzi<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Maria Labanca<br />

Studentessa <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Miglioramento della trasparenza: tutti i<br />

membri del team vengono aggiornati<br />

sulle decisioni prese<br />

Ottimizzazione del tempo​<br />

Creazione di documentazione<br />

immediata​<br />

Facilità di condivisione ​<br />

Attività<br />

Raccolta requisiti<br />

Scouting delle tecnologie​<br />

Sviluppo della web app<br />

TEAM CLIENTE<br />

Marco Pavonio<br />

Responsabile servizio<br />

digitale presso ICS<br />

Marco Necci<br />

Settore operativo e<br />

sicurezza presso ICS


Cyber Security<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Framework di Governance IT per<br />

la Cyber Security<br />

Il progetto si concentra sull'implementazione di un robusto sistema di sicurezza<br />

informatica per un'organizzazione. Attraverso un approccio completo e su misura,<br />

verranno sviluppate politiche e procedure adatte alle specifiche esigenze<br />

dell'azienda, tenendo conto delle best practices e degli standard internazionali nel<br />

campo della sicurezza IT. Il processo coinvolge la ricerca, l'adattamento e<br />

l'applicazione di un framework di governance, insieme alla creazione di una<br />

dashboard di monitoraggio per valutare costantemente l'efficacia del sistema<br />

implementato. Mediante simulazioni di audit interno e analisi dei risultati, il<br />

progetto mira a garantire un ambiente informatico sicuro e protetto.<br />

TEAM ELIS<br />

Raffaele De Mucci<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici Attività TEAM CLIENTE<br />

Comprensione dei Principi della<br />

Governance IT<br />

Conoscenza di Framework come<br />

ISO27001, NIST e COBIT per creare un<br />

modello di governance della sicurezza<br />

IT<br />

Applicazione pratica dei concetti<br />

studiati<br />

Studio dei Framework di Governance<br />

per la sicurezza IT<br />

Analisi di varie best practices e standard<br />

internazionali<br />

Selezione e personalizzazione di un<br />

framework specifico per adattarlo alle<br />

esigenze di un'organizzazione simulata<br />

Sviluppo di politiche di sicurezza basate<br />

su ISO 27001<br />

Creazione di un piano dettagliato di<br />

implementazione<br />

Valutazione dell'efficacia delle politiche<br />

attraverso il monitoraggio dei KPI e un<br />

audit interno<br />

Paolo Ghindi<br />

IT Strategic Leader | ICT<br />

Manager | Project<br />

Manager | Arriva Italia<br />

Pier Clemente<br />

Battaglia<br />

Chief Information<br />

Security Officer| Arriva<br />

Italia


Cyber Security<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Studio e Implementazione di un<br />

Framework per l'Identificazione della<br />

fuga di informazioni<br />

La struttura di Cyber Intelligence & Defense vorrebbe dotarsi del framework<br />

“Analysis of Information Leaks” (AIL) realizzato dal CIRCL1. AIL è un framework<br />

modulare per analizzare potenziali fughe di informazioni da fonti di dati non<br />

strutturati come “Pastebin” o servizi simili o flussi di dati non strutturati (come<br />

servizi nascosti di Tor).<br />

L’obiettivo del progetto è l’implementazione del Framework nel contesto ASPI. A<br />

livello formativo il progetto consente al candidato di acquisire competenze<br />

specialistiche in ambito Cyber Threat Intelligence e di deploy di un prodotto in un<br />

contesto aziendale.<br />

TEAM ELIS<br />

TEAM CLIENTE<br />

Giuseppe Di Lascio<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Miglioramento della collaborazione<br />

tra team<br />

Incremento delle competenze in<br />

Cyber Threat Intelligence<br />

Incremento delle competenze dei<br />

sistemi Linux<br />

Attività<br />

Cyber Threat Intelligence<br />

Analisi fonti OSINT – CLOSINT<br />

Deploy soluzioni framework in contesto<br />

aziendale<br />

Dimestichezza con progetti GitHub<br />

Bash Linux per avviare l’installazione e<br />

per interfacciarsi con le API<br />

Fabrizio Venturini<br />

Head of Cyber<br />

Intelligence & Defense |<br />

Autostrade<br />

Roberto Morra<br />

Cyber Intelligence &<br />

Defense Specialist |<br />

Autostrade


Cyber Security<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Attuazione e verifica dei processi di<br />

sviluppo sicuro nell’ambito delle<br />

applicazioni della Banca<br />

BNL in questo progetto si pone l’obiettivo di intervenire nelle aree principali del<br />

Vulnerability Management, con attenzione all’esecuzione di test di sicurezza in<br />

ambiente applicativo.<br />

In particolare, apprendere le metodologie e le migliori pratiche di Sviluppo Sicuro e<br />

allo stesso tempo eseguire test di sicurezza basati sull’analisi statica e dinamica<br />

del codice sorgente (SAST, SCA e DAST), utilizzando gli strumenti aziendali più<br />

rilevanti dedicati a questo tipo di controlli: Fortify, Sonatype, Qualys e<br />

WebInspect. Tali attività consentiranno inoltre di conoscere le fasi di remediation<br />

scaturite sui test di Application Security e più in generale il monitoraggio delle azioni<br />

fino alla completa e verificata risoluzione delle problematiche di sicurezza.<br />

TEAM ELIS<br />

TEAM CLIENTE<br />

Edoardo Loconte<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Francesco Profazio<br />

Enterprise Security Expert<br />

| BNL BNP Paribas<br />

Benefici<br />

Security tester - Verificare il livello di<br />

sicurezza in ogni fase di sviluppo del<br />

software<br />

Monitoraggio delle azioni e check sulla<br />

completa risoluzione delle<br />

problematiche di sicurezza<br />

Comprensione delle differenze tra<br />

vulnerabilità architetturale e<br />

applicativa<br />

Attività<br />

Processi di Sviluppo Sicuro del Codice<br />

Sorgente<br />

Esecuzione di Security Test basati sulle<br />

metodologie SAST, DAST e SCA<br />

Gestione e monitoraggio dei piani di<br />

rientro da problematiche di sicurezza<br />

applicativa<br />

Introduzione alle attività di Penetration<br />

Test<br />

Red Teaming<br />

Francesco Russo<br />

Security and Intrusion<br />

Audit Expert | BNL BNP<br />

Paribas<br />

Giovanni Marcone<br />

Security and Intrusion<br />

Audit Expert | BNL BNP<br />

Paribas<br />

Maria Rosaria Marino<br />

Cyber Security Specialist<br />

| BNL BNP Paribas<br />

Alessandra Benucci<br />

Cyber Security Specialist<br />

| BNL BNP Paribas


Data Analytics &<br />

Data Platform<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

OttimizzazioneInsight Cliente<br />

tramite Machine Learning e IA<br />

Banca Generali in questo progetto si pone l’obiettivo di sviluppare un modello di<br />

Data Analytics avanzato con SageMaker (servizio di machine learning) per il<br />

rilevamento e l'analisi di insight complessi a partire dai movimenti bancari dei<br />

clienti, valorizzando i dati attraverso l'intelligenza artificiale, il machine learning e<br />

l'apprendimento automatico per ottimizzare decisioni e processi operativi.<br />

TEAM ELIS<br />

Mattia Bonfiglio<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici Attività TEAM CLIENTE<br />

Ottimizzazione delle decisioni: l'analisi<br />

avanzata dei dati consente di<br />

identificare schemi e tendenze,<br />

migliorando così la precisione delle<br />

decisioni strategiche e operative<br />

Personalizzazione del servizio:<br />

miglioramento dell'esperienza del<br />

cliente grazie a servizi e offerte<br />

personalizzate basate su analisi<br />

comportamentali approfondite<br />

Utilizzo del modello SBERT per la pulizia<br />

e l'analisi di grandi dataset bancari<br />

Addestramento di modelli AI con<br />

Amazon SageMaker per interpretare i<br />

dati<br />

Test e validazione per garantire la<br />

precisione e l'efficacia dei modelli.<br />

Integrazione nei sistemi operativi con<br />

monitoraggio continuo per<br />

l'aggiornamento basato su nuove<br />

tendenze<br />

Erika Pinto<br />

Head of Data<br />

Management | Banca<br />

Generali<br />

Alessandro Di Sarno<br />

Data Scientist | Banca<br />

Generali<br />

Alessandro Gianoli<br />

Data Scientist | Banca<br />

Generali


Data Analytics &<br />

Data Platform<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Ottimizzazione della gestione dei<br />

costi del reparto IT<br />

Generali ha la necessità di definire un piano di lavoro complessivo per il decosting<br />

del reparto IT con lo scopo di definire e condividere obiettivi di budget 2025-2027<br />

entro fine giugno e un piano di lavoro triennale.<br />

Questo step progettuale prevede un’analisi dei costi di funzionamento associati<br />

al landscape operativo IT dei sistemi di Country Italia.<br />

In particolare si andrà ad analizzare la struttura dei costi IT di Generali e sarà<br />

confrontata attraverso un benchmark con la struttura di costo delle compagnie<br />

assicurative, per capire eventuali aree di intervento e miglioramento.<br />

TEAM ELIS<br />

Marco Zagardo<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici Attività TEAM CLIENTE<br />

Ottimizzazione dei costi<br />

Estrapolazione dati utili al decosting<br />

2025-2027<br />

Identificazione costi eccessivi rispetto<br />

al mercato<br />

Identificazione e classificazione dei<br />

costi IT<br />

Benchmark strategico dei costi IT<br />

attraverso strumento Gartner<br />

Matteo Bosi<br />

Governance IT |<br />

Generali<br />

Pablo Marì<br />

Cost Manager | Generali


Data Analytics &<br />

Data Platform<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Creazione di flussi dati automatizzati<br />

per efficientare la Data Mesh<br />

Platform e alimentare modelli di A.I.<br />

Lottomatica nell’ambito della data platform si propone di rafforzare la<br />

preparazione e l'analisi dei dati all'interno dell’azienda, utilizzando tecnologie<br />

avanzate per i big data, come Spark e Databricks. Il progetto poggia su una solida<br />

base teorica che include concetti di big data, architettura dei database e<br />

computazione parallela e distribuita.<br />

L'obiettivo principale del progetto è la creazione di tabelle contenenti KPI e<br />

feature, che saranno poi utilizzati per alimentare modelli di intelligenza<br />

artificiale. Questo si inserisce in un flusso più ampio di preparazione e gestione<br />

dei dati in modo efficiente e innovativo, con un occhio di riguardo alla<br />

collaborazione con i data scientist per la raccolta e l'analisi critica dei requisiti.<br />

TEAM ELIS<br />

Even Ciampa<br />

Studentessa <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Kevin Scozzari<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Ottimizzazione della piattaforma dati<br />

per supportare in modo più efficace i<br />

progetti di intelligenza artificiale<br />

Incremento della collaborazione e del<br />

dialogo critico tra data engineer e<br />

data scientist, migliorando così la<br />

qualità e l'efficienza del lavoro<br />

Attività<br />

Fase di Apprendimento: Acquisizione di<br />

conoscenze teoriche fondamentali di<br />

Spark e Databricks<br />

Overview generale della data platform<br />

già esistente<br />

Produzione delle tabelle richieste<br />

attraverso processi di preparazione del<br />

dato avanzati, apprendimento di<br />

processi moderni di gestione dei dati e<br />

utilizzo di tecnologie cloud per la<br />

raccolta e la pre-elaborazione dei dati<br />

TEAM CLIENTE<br />

Dario Scalzo<br />

Lead Data Scientist |<br />

Lottomatica<br />

Valentina Illuminati<br />

Senior Data Engineer |<br />

Lottomatica


Data Analytics &<br />

Data Platform<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Creazione di una Dashboard per il<br />

monitoraggio del sistema dei Log in<br />

tempo reale<br />

Lottomatica in questo progetto mira a sviluppare una dashboard innovativa per il<br />

monitoraggio in tempo reale dei log in vari settori come sport, scommesse, virtuali,<br />

ippica e altro ancora. Utilizzando tecnologie avanzate il team lavorerà alla creazione<br />

di un'interfaccia intuitiva e completa che consentirà agli utenti di autenticarsi e<br />

analizzare i dati in base a diverse verticali, canali e ambienti. Attraverso una fase di<br />

apprendimento approfondita e una stretta collaborazione tra front end e back<br />

end developer, il progetto mira a migliorare le competenze del team e a fornire<br />

agli utenti uno strumento potente per ottimizzare i propri sistemi di log,<br />

aumentando l'efficienza operativa e la sicurezza complessiva.<br />

TEAM ELIS<br />

TEAM CLIENTE<br />

Daniele Cozzi<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Possibilità di visualizzare i dati in base<br />

al canale e all'ambiente, consentirà<br />

agli utenti di ottenere informazioni<br />

specifiche e rilevanti per le diverse<br />

aree del loro business<br />

Incremento della collaborazione e del<br />

dialogo critico tra front end developer<br />

e back end developer, migliorando<br />

così la qualità e l'efficienza del lavoro<br />

Possibilità di monitorare i sistemi di<br />

log in tempo reale relativi alle diverse<br />

verticali, consentendo loro di reagire<br />

prontamente a eventuali problemi o<br />

anomalie<br />

Attività<br />

Analisi dei requisiti<br />

Studio di Firebase e integrazione con<br />

Angular<br />

Progettazione del Database<br />

Implementazione delle Login<br />

Progettazione e implementazione della<br />

UI e della Business Logic<br />

Davide Michele Coccia<br />

Digital Channels<br />

Manager<br />

Francesco Gatto<br />

Web Sports Specialist


Data Analytics &<br />

Data Platform<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Ottimizzazione del Processo di<br />

Controllo qualità della Piattaforma<br />

ADA (Advanced Data Application)<br />

Il Progetto nasce da una precedente collaborazione NTT DATA - GENERALI , che<br />

aveva l'esigenza di creare una piattaforma in grado di gestire i propri dati aziendali (<br />

ADA ) .<br />

Oggi NTT DATA ci chiede di ottimizzare il processo del controllo di qualità integrato<br />

nella piattaforma ADA "Advanced Data Application" per evitare la dispersione dei<br />

dati aziendali, per migliorarne l'affidabilità e semplificarne la gestione, l'integrazione<br />

e il monitoraggio tramite un servizio di Application Maintenance , che permette<br />

inoltre un'evoluzione continua della piattaforma stessa.<br />

TEAM ELIS<br />

TEAM CLIENTE<br />

Maria Nicola Goranova<br />

Studentessa <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Semplifica la gestione, l'integrazione e<br />

il monitoraggio dei dati<br />

Miglioramento della qualità e<br />

dell’affidabilità dei dati<br />

Accesso efficiente e sicuro alle<br />

informazioni aziendali<br />

Servizio completo di manutenzione e<br />

sviluppo<br />

Attività<br />

Acquisizione di competenze DevOps e<br />

conoscenza end-to-end di ADA<br />

Sviluppo di programmi di Data<br />

Integration con SQL e tool Informatica /<br />

MS Synapse su Azure<br />

Gestione del 1° livello di servizio<br />

nell'Application Maintenance e<br />

documentazione delle funzionalità<br />

(Change Management)<br />

Giuseppe Belviso<br />

Team Leader – Data<br />

Engineering| NTT DATA<br />

Paolo Mecucci<br />

Project Manager|<br />

NTT DATA


Data Analytics &<br />

Data Platform<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Automazione del processo di<br />

assegnazione delle visite medicofiscali<br />

dell'INPS<br />

Il nostro progetto mira a creare una piattaforma avanzata per l'analisi dei dati,<br />

utilizzando SAS come piattaforma principale e Oracle come sistema di gestione dei<br />

dati. Collaboriamo con gli stakeholder per definire requisiti chiave, progettiamo e<br />

implementiamo soluzioni integrate per l'analisi dei dati, e forniamo formazione e<br />

supporto agli utenti finali. L'obiettivo è fornire uno strumento completo e intuitivo<br />

per l'analisi dei dati, consentendo decisioni informate inerenti all' operatività<br />

dell'INPS.<br />

TEAM ELIS<br />

Matteo Rocco<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Miglioramento delle Decisioni<br />

Aziendali<br />

Efficienza Operativa<br />

Identificazione di Opportunità di<br />

Business<br />

Riduzione dei Costi<br />

Miglioramento dell'Esperienza Utente<br />

Agilità Aziendale<br />

Attività<br />

Analisi dei Requisiti<br />

Progettazione Tecnica<br />

Sviluppo e Implementazione di script<br />

SAS<br />

Test e Validazione<br />

Formazione e Supporto<br />

TEAM CLIENTE<br />

Giulio Macchione<br />

Senior Data Architect |<br />

NTT DATA


Data Analytics &<br />

Data Platform<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Migrazione e Ottimizzazione delle<br />

Piattaforme di Business Intelligence<br />

Saipem sta affrontando una trasformazione nelle sue operazioni di business<br />

intelligence, passando da un modello di connessione datato a un ecosistema<br />

moderno. Questo cambiamento è guidato dalla necessità di migliorare la gestione<br />

e l'accessibilità delle informazioni aziendali, facilitando l'accesso self-service agli<br />

ambienti di BI. Con questo progetto Saipem pone le basi per realizzare una<br />

migrazione efficace e senza interruzioni delle piattaforme di BI esistenti,<br />

implementare una governance dei dati robusta e un sistema di documentazione<br />

gestionale migliore, ottimizzare le performance e l'efficienza della gestione dei<br />

dati e della generazione di report e sviluppare dashboard di BI dedicate e<br />

ottimizzate per specifici progetti.<br />

Benefici<br />

Riduzione dei tempi di attesa per<br />

l’elaborazione e l’accesso ai dati,<br />

migliorando l’efficienza operativa<br />

Miglioramento della qualità e<br />

dell’affidabilità dei dati attraverso<br />

una governance più strutturata<br />

Aumento della scalabilità e flessibilità<br />

del sistema, permettendo una più<br />

rapida adozione di nuove tecnologie<br />

e metodologie<br />

Ottimizzazione della gestione<br />

documentale con particolare focus<br />

sul monitoraggio dell’avanzamento<br />

dei progetti e sulla produzione di<br />

documenti<br />

Attività<br />

Mappatura dettagliata delle<br />

infrastrutture di BI esistenti e<br />

identificazione delle aree critiche per la<br />

migrazione<br />

Studio e adozione degli strumenti di<br />

data Integration (Informatica), data<br />

Platform (Cloudera) e BI (Power BI)<br />

Sviluppo e implementazione di un<br />

piano di migrazione che includa la<br />

preparazione dei flussi di dati,<br />

l’inserimento nel datalake e la<br />

creazione di nuovi report<br />

Creazione di Dashboard specifiche per<br />

monitorare i KPI critici e migliorare la<br />

decision-making aziendale<br />

TEAM ELIS<br />

TEAM CLIENTE<br />

Giovanni Cafarelli<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Ulisse Beretta<br />

Data Management and<br />

Design Authority<br />

Department Manager |<br />

SAIPEM


Data Analytics &<br />

Data Platform<br />

Benefici<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Data Integration per<br />

l’automatizzazione della generazione<br />

del Curriculum Esperienziale del<br />

personale SAIPEM<br />

SAIPEM sta sviluppando un progetto per automatizzare la raccolta delle<br />

esperienze del proprio personale. Questo progetto prevede l'analisi combinata dei<br />

dati provenienti da diversi sistemi informativi aziendali. L'obiettivo principale è<br />

trasformare questa analisi in un flusso strutturato di dati, centralizzando tutto in un<br />

datalake aziendale (Cloudera), attraverso lo sviluppo di un software per<br />

l’integrazione dei big data in un ambiente di test. Inoltre, è stata sviluppata<br />

un'applicazione per la valutazione dei dipendenti basata sulla tassonomia ESCO.<br />

Attività<br />

TEAM ELIS<br />

TEAM CLIENTE<br />

Alessio Caronia<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Miglioramento dell'efficienza<br />

operativa: Automazione della<br />

rilevazione delle esperienze del<br />

personale<br />

Aumento della trasparenza e<br />

dell'accountability: Disponibilità di<br />

dati più accurati e accessibili<br />

all'interno dell'organizzazione<br />

Monitoraggio delle skill del<br />

personale: Tracciamento e gestione<br />

delle competenze dei dipendenti per<br />

ottimizzare la distribuzione delle<br />

risorse umane<br />

Sviluppo del software: Integrazione del<br />

flusso di big data nel datalake<br />

aziendale<br />

Sviluppo di un'interfacciaper il "skillassessment":<br />

Implementazione di<br />

un'app attraverso Power Apps basato<br />

sulla tassonomia ESCO<br />

Sviluppo di codice in Python:<br />

Realizzazione di tabelle per la job<br />

rotation e la gerarchia del personale<br />

Giuditta Di Caro<br />

Referente Aziendale<br />

Enrico Sartini<br />

Team Member<br />

Vanessa Musci<br />

Team Member


Data Analytics &<br />

Data Platform<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Ottimizzazione della Rilevazione e<br />

Analisi delle Frodi Digitali<br />

Wallife, in questo progetto, punta a rafforzare le proprie capacità di rilevazione e<br />

analisi delle frodi digitali per migliorare la propria offerta assicurativa e il pricing,<br />

mantenendosi all'avanguardia nella protezione dei propri clienti.<br />

Nello specifico, il progetto prevede una fase di ottimizzazione dell’attuale attività di<br />

web scraping (da siti istituzionali), seguita da una fase di data extraction da testi<br />

grazie ai nuovi modelli di NLP (chatGPT, HuggingFace e simili). Infine, gli insights<br />

estratti da questi dati dovranno essere fruibili per il management di Wallife e<br />

andranno, perciò, riportati in una dashboard interattiva.<br />

TEAM ELIS<br />

Antonio Elia<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Ottimizzazione di data extraction<br />

durante l’attività di web screaping da<br />

siti istituzionali tramite AI<br />

Ottimizzazione del processo di<br />

catalogazione dei file tramite AI<br />

Miglioramento della capacità di<br />

rilevazione delle frodi digitali<br />

Potenziamento della proposta di<br />

valore per il cliente<br />

Attività<br />

Integrazione con API (ChatGPT) o<br />

modelli di HuggingFace per la<br />

creazione di un bot Q&A AI-Powered<br />

Creazione di data pipeline<br />

Web Scraping con Selenium e<br />

Beautifulsoup<br />

Creazione di reportistica e dashboard<br />

Utilizzo di Cloud Computing AWS<br />

TEAM CLIENTE<br />

Marco Caldarone<br />

Experienced-CIO & CMO<br />

| Wallife<br />

Giulia Avvisati<br />

Data Scientist | Wallife


Data Analytics &<br />

Data Platform<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Use Case e Applicazioni in Ambito<br />

Mobile Private Network (MPN) 5G<br />

Il cliente ha espresso la necessità di esplorare e sfruttare appieno il potenziale<br />

della Mobile Private Network 5G (MPN), rete dedicata costruita specificamente<br />

per un’azienda, che offre maggiore sicurezza, affidabilità e velocità rispetto alle reti<br />

pubbliche.<br />

Inizialmente, analizzando il panorama tecnologico e competitivo, si è provveduto ad<br />

esplorare le tecnologie e i casi d'uso che massimizzano l'utilizzo del 5G.<br />

Successivamente, è stato possibile redigere una mappa delle opportunità<br />

commerciali e delle soluzioni innovative che WindTre potrebbe implementare<br />

per mantenere e migliorare la sua posizione nel settore delle telecomunicazioni.<br />

TEAM ELIS<br />

Michele Pironti Di<br />

Campagna<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

TEAM CLIENTE<br />

Benefici<br />

Acquisizione di una comprensione<br />

dettagliata delle potenzialità del 5G,<br />

fornendo un vantaggio competitivo<br />

significativo<br />

Identificazione di nuove opportunità<br />

commerciali e sviluppo di soluzioni<br />

innovative, promuovendo<br />

l'avanzamento tecnologico<br />

Miglioramento del posizionamento<br />

nel mercato, attraverso l'adozione di<br />

nuove strategie<br />

Attività<br />

Analisi del contesto competitivo per<br />

identificare le tendenze emergenti e le<br />

strategie adottate dai concorrenti<br />

Studio dei casi d’uso per valutarne<br />

l'efficacia e fornire insight<br />

fondamentali per lo sviluppo di nuove<br />

soluzioni<br />

Raccolta e analisi dati per una visione<br />

completa del mercato delle MPN 5G<br />

Redazione di materiale sulle<br />

opportunità individuate, facilitando<br />

l'adozione di nuove strategie<br />

Leonardo Cotronei<br />

Head of Marketing 5G,<br />

M2M, IoT & Data<br />

Analytics | Wind3<br />

Luca Cardone<br />

Direttore Marketing<br />

Enterprise Market |<br />

Wind3


Machine Learning<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Sviluppo di un Framework per la<br />

condivisione sicura delle informazioni<br />

dei clienti in Intesa Sanpaolo<br />

Il progetto nasce dall'esigenza dell’area compliance di Intesa Sanpaolo di sviluppare<br />

un framework innovativo basato su tecnologie di Privacy Enhancing<br />

Technologies (PET) per la condivisione sicura di informazioni sulla clientela. Tale<br />

iniziativa, per Intesa San Paolo, rappresenta il primo step di un'ampia progettualità<br />

che mira all'utilizzo dei dati in possesso della banca per lo sviluppo di modelli di AI<br />

che hanno l’obiettivo di rafforzare le capacità di gestione della privacy e sicurezza<br />

dei dati, consentendo così di piazzarsi all'avanguardia nel settore bancario per<br />

l'innovazione tecnologica e la compliance.<br />

TEAM ELIS<br />

Alessandro Napolitano<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong> <strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Fabio Bosco<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong> <strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Francesco Bonfiglio<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong> <strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Miglioramento della capacità di Intesa<br />

Sanpaolo di gestire e proteggere le<br />

informazioni della clientela,<br />

garantendo conformità alle normative<br />

sulla privacy<br />

Formazione degli studenti sulle sfide<br />

legate all'uso dei dati per<br />

l'addestramento di modelli di IA, sulle<br />

tecnologie per la privacy e sulla<br />

compliance nel settore finanziario<br />

Creazione di un solido punto di<br />

partenza per futuri sviluppi tecnologici<br />

e progettuali all'interno della banca<br />

Attività<br />

Identificazione del contesto di utilizzo<br />

del framework, con focus sulle<br />

normative di privacy e le sfide<br />

tecnologiche<br />

Analisi dello stato dell'arte delle PET e<br />

delle tecnologie per la sicurezza e la<br />

privacy dei dati<br />

Selezione delle tecnologie più idonee e<br />

definizione del framework<br />

Sviluppo di una demo operativa e<br />

documentazione del lavoro svolto<br />

Nicola Inchingolo<br />

TEAM CLIENTE<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong> <strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Ivan Fazio<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong> <strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Francesco Di Tullio<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong> <strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Luca Andreoletti<br />

Management Engineer | Digital<br />

advisor | Intesa Sanpaolo<br />

Alfredo Verolino<br />

Head of Digital Strategy at<br />

Compliance Digital Trasformation |<br />

Intesa Sanpaolo


Machine Learning<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Sviluppo di un modello di intelligenza<br />

artificiale per il riconoscimento di<br />

oggetti subacquei attraverso i droni<br />

Saipem ha riconosciuto l'opportunità di migliorare l'esplorazione e la<br />

manutenzione delle infrastrutture sottomarine attraverso il riconoscimento<br />

automatico di oggetti e strutture. Per questo motivo, in questo progetto, si è posta<br />

l’obiettivo di sviluppare un modello di AI che possa rendere indipendenti i droni<br />

subacquei, risparmiando sul costo del dispiegamento dei mezzi navali e riducendo le<br />

emissioni di CO2 associate, contribuendo quindi alla lotta al cambiamento climatico.<br />

Attraverso questo sistema avanzato di riconoscimento degli oggetti, Saipem non solo<br />

migliorerà l'efficienza e la sicurezza delle sue operazioni sottomarine, ma aprirà<br />

anche la strada a nuove possibilità di esplorazione e di gestione delle risorse marine.<br />

TEAM ELIS<br />

Matteo Convertino<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Potenziamento dell'autonomia dei<br />

droni subacquei<br />

Risparmio sul costo del<br />

dispiegamento dei mezzi navali<br />

Riduzione emissioni CO2<br />

Incremento nella capacità di<br />

monitoraggio e di intervento<br />

preventivo su possibili danni o<br />

anomalie<br />

Attività<br />

Scouting dei modelli (State of the art)<br />

presenti sul mercato inerenti alla<br />

computer vision<br />

Creazione del dataset di addestramento<br />

e di test<br />

Addestramento delle reti neurali<br />

convoluzionali (CNN) utilizzando set di<br />

dati composti da immagini subacquee<br />

per il riconoscimento di specifiche<br />

strutture o oggetti<br />

Testing e confronto delle performance<br />

dei modelli presi in esame<br />

TEAM CLIENTE<br />

Alessandro Vaglio<br />

Senior Technical Lead |<br />

Saipem<br />

Massimo Bellio<br />

Senior Technical Lead |<br />

Saipem


Software Development<br />

Solutions<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Sviluppo di una Web-app in<br />

OutSystem, per la generazione di<br />

comunicati stampa<br />

A2A ha la necessità di avere un app per la generazione automatica di comunicati<br />

stampa per uso interno con l’obiettivo che i risultati dei progetti appartenenti<br />

all’ambito delle Smart Infrastructures siano chiari e comprensibili per i colleghi<br />

meno esperti.<br />

Per questo motivo, con questo progetto, si è deciso di sviluppare una web-app<br />

tramite l’applicativo di sviluppo low code OutSystems, con l’obiettivo di testare se<br />

questo approccio possa velocizzare l’iter di sviluppo di future app interne e<br />

facilitare la comprensione dei progetti internamente.<br />

TEAM ELIS<br />

Antonino Carollo<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Semplificazione della UI Experience<br />

dell‘ utente<br />

Automatizzazione del processo di<br />

generazione di comunicati stampa<br />

Miglioramento dell'accessibilità e della<br />

comprensibilità dei dati complessi per<br />

gli utenti aziendali<br />

Aumento dell'efficienza nella<br />

comunicazione dei risultati degli<br />

algoritmi, accelerando l'adozione di<br />

strategie basate sui dati<br />

Attività<br />

Creazione di mockup<br />

Sperimentazione di nuove logiche di<br />

sviluppo dei processi interni<br />

Creazione di interfacce grafiche e di<br />

logiche low code<br />

Implementazione dello Storico<br />

personale dei comunicati creati da un<br />

utente<br />

TEAM CLIENTE<br />

Dario Cassano<br />

Head of Data<br />

Engineering A2A


Software Development<br />

Solutions<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Sviluppo di una Piattaforma IoT<br />

reattiva per migliorare l'efficienza<br />

della gestione infrastrutturale<br />

ALTEN aveva come sfida ottimizzare lo sviluppo delle proprie applicazioni IoT<br />

utilizzando paradigmi di sviluppo reattivi e migliorare l’efficienza della gestione<br />

infrastrutturale.<br />

Per affrontare questa sfida, è stato proposto lo sviluppo di una piattaforma IoT<br />

reattiva utilizzando Quarkus e di gestire la distribuzione e l'orchestrazione<br />

tramite Terraform. Questo approccio ha consentito la creazione di Microservizi,<br />

un'interazione con il broker di messaggi Kafka e l'implementazione di robuste<br />

pratiche DevOps e CI/CD.<br />

TEAM ELIS<br />

Sofia Miglionico<br />

Studentessa <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Matteo Pio De Finis<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Maggiore reattività grazie a Quarkus<br />

che consente un rapido sviluppo e<br />

rilascio degli applicativi<br />

Scalabilità tramite Terraform che<br />

facilita la gestione, l’efficientamento e<br />

la scalabilità delle risorse<br />

infrastrutturali<br />

Automazione data dalle pratiche<br />

DevOps e CI/CD, che semplificano i<br />

processi di distribuzione<br />

Affidabilità garantita dall’approccio a<br />

microservizi<br />

Attività<br />

Formazione<br />

TEAM CLIENTE<br />

Manuel Montaruli<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Gianluca Bove<br />

Application<br />

Development Practice<br />

Leader - Technical Unit<br />

Manager - Trainer - Care<br />

Ambassador | ALTEN<br />

Italia


Software Development<br />

Solutions<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Implementazione di un applicativo per<br />

monitorare la qualità del servizio e<br />

garantire gli adempimenti normativi<br />

L’azienda ha la necessità di implementare un sistema più efficiente per monitorare<br />

la qualità del servizio e garantire il rispetto degli adempimenti normativi.<br />

Il progetto mira a sviluppare un'applicazione su piattaforma Android che<br />

consenta la registrazione dettagliata delle attività di audit in rampa, così da fornire<br />

agli ispettori gli strumenti necessari per raccogliere evidenze in tempo reale durante<br />

gli audit, registrando l'esito delle verifiche, le eventuali non conformità riscontrate e<br />

le azioni correttive adottate.<br />

TEAM ELIS<br />

Nicola Marino<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

TEAM CLIENTE<br />

Benefici<br />

Miglioramento di tracciabilità e<br />

trasparenza degli audit e della qualità<br />

del servizio offerto<br />

Monitoraggio in tempo reale e<br />

identificazione tempestiva di<br />

potenziali problemi<br />

Maggiore conformità alle normative di<br />

settore e riduzione del rischio di<br />

sanzioni<br />

Maggiore efficienza nella raccolta dati<br />

e nell'elaborazione delle informazioni<br />

Attività<br />

Identificazione e analisi delle esigenze<br />

aziendali e degli utenti​<br />

Progettazione, sviluppo, testing e<br />

implementazione delle funzionalità<br />

dell’applicazione ​<br />

Studio e verifica della conformità alle<br />

normative del settore<br />

David Nizzica<br />

Head of Data<br />

Engineering A2A


Software Development<br />

Solutions<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Digitalizzazione e automatizzazione<br />

del processo di gestione dei sinistri<br />

stradali<br />

AVR, tramite l’utilizzo di Claim Manager, Web Application sviluppata in<br />

collaborazione con AVR Tech S.r.l. (Gruppo AVR S.p.A.) che risponde all’esigenza di<br />

digitalizzare la gestione dei sinistri attivi e passivi gestiti nell’ambito dei contratti<br />

di servizio tra la società ed i clienti, si pone l’obiettivo di automatizzare in questo<br />

progetto i processi ad oggi svolti con l’ausilio di supporti cartacei. Claim Manager<br />

verrà utilizzato dal personale operante sul campo e dal personale legale in back<br />

office (sia per AVR ma anche per la PA), i quali potranno giovare di funzionalità<br />

avanzate quale la mappatura geografica per la localizzazione dei sinistri e la<br />

visualizzazione di statistiche per controllare i trend.<br />

TEAM ELIS<br />

Ettore Cirillo<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Fabrizio Fontana<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Risparmio significativo di tempo e<br />

materiale<br />

Efficientamento del processo di<br />

gestione dei sinistri, sia sul campo<br />

che in ufficio<br />

Riduzione degli errori manuali<br />

Tracciamento e storicizzazione dei<br />

dati<br />

Geolocalizzazione dei sinistri<br />

Riduzione dell’impatto ambientale<br />

Attività<br />

Inquadramento del contesto, degli<br />

obiettivi e focus sulle principali criticità<br />

da risolvere<br />

Ampliamento del software esistente per<br />

includere la gestione dei sinistri attivi<br />

Integrazione di nuove tecnologie<br />

Formazione tecnica e professionale con<br />

un focus particolare sul lavoro su codice<br />

non proprio e sul miglioramento delle<br />

soft skills<br />

TEAM CLIENTE<br />

Giacomo Borsellino<br />

Software Developer<br />

Lorenzo Roperti<br />

Software Developer


Software Development<br />

Solutions<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

SKILL-UP: Sviluppo delle Competenze<br />

Interne attraverso la Migrazione ai<br />

Servizi Low-Code<br />

Banca Generali, ha intrapreso un percorso di migrazione dei servizi verso una<br />

tecnologica low-code. Questo percorso mira a consolidare scelte tecnologiche pregresse<br />

attraverso lo sviluppo e la migrazione di componenti verso una piattaforma di sviluppo<br />

interna. Banca Generali ha optato per un modello basato su centri di eccellenza interni,<br />

specializzati in determinati ambiti tecnologici, in alternativa all'approccio del full sourcing.<br />

Tale scelta strategica si prefigge di supportare la crescita delle competenze interne e allo<br />

stesso tempo di generare valore per l'azienda.<br />

TEAM ELIS<br />

Gianmarco Trapella<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Standardizzare e ottimizzare i<br />

processi tecnologici interni<br />

Sviluppo delle competenze e crescita<br />

professionale dei collaboratori<br />

Benefici operativi, economici ed<br />

umani<br />

Futuro tecnologico più stabile e<br />

efficiente<br />

Competitività nel mercato<br />

Attività<br />

Utilizzo della piattaforma di OutSystems<br />

Supporto e allineamenti periodici da<br />

parte di membri esperti del team<br />

Realizzazione di un primo progetto di<br />

sviluppo denominato "cartero",<br />

finalizzato alla gestione dei protocolli<br />

interni alla banca<br />

Successiva migrazione di altre<br />

applicazioni esistenti verso la nuova<br />

piattaforma<br />

TEAM CLIENTE<br />

Marco Chillemi<br />

IT Manager - Banca<br />

Generali<br />

Andrea Papaleo<br />

Banca Generali<br />

Davide Cannarella<br />

Banca Generali


Software Development<br />

Solutions<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Sviluppo di un'applicazione<br />

mobile iOS<br />

Durante lo stage, abbiamo sviluppato un'applicazione iOS utilizzando Swift.<br />

Abbiamo studiato il linguaggio consultando la documentazione e partecipando a<br />

esercitazioni guidate.<br />

Successivamente, abbiamo implementato l'applicazione, affrontando sfide<br />

concrete e applicando le migliori pratiche di sviluppo. Questa esperienza ci ha<br />

permesso non solo di acquisire competenze pratiche nell'utilizzo di Swift e nello<br />

sviluppo di app iOS, ma anche di consolidare la nostra comprensione del processo<br />

di sviluppo software e di lavorare in modo efficace in un contesto di team.<br />

TEAM ELIS<br />

Ruggiero Loiacono<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Claudia Laruffa<br />

Studentessa <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Massimizzazione dell'efficienza<br />

dello sviluppo tramite la creazione<br />

di codice riutilizzabile e facilmente<br />

espandibile<br />

Attività<br />

Formazione tecnica e professionale su<br />

Swift 5 attraverso un training specifico<br />

aziendale<br />

Formazione sull'utilizzo di strumenti e<br />

processi per il versioning del codice<br />

Sviluppo di un'applicazione mobile<br />

TEAM CLIENTE<br />

Kevin Anton<br />

Aluthdurage<br />

Gunasekara<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Vito Matarazzo<br />

Software Engineer


Software Development<br />

Solutions<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

LEON: Verifica del corretto<br />

funzionamento dei satelliti<br />

Enginium, in questo progetto, punta all'emulazione di un processore cruciale nei<br />

computer di bordo dei satelliti, il microprocessore LEON dell’Agenzia Spaziale<br />

Europea, in modo da rendere disponibile una piattaforma strategica per<br />

l'evoluzione di servizi ad alta professionalità destinati al mercato aerospaziale e<br />

della difesa.<br />

L’attività di progetto riguarda la simulazione di questo processore. Più<br />

precisamente, è stato creato un digital twin del microprocessore LEON.<br />

Tramite un software creato ad hoc per la tipologia di processore, vengono<br />

eseguite delle simulazioni che permettono di eseguire una serie di test per<br />

verificare il corretto funzionamento dei componenti, al fine di essere poi<br />

implementati all'interno della struttura del satellite reale.<br />

TEAM ELIS<br />

TEAM CLIENTE<br />

Stefano Imbalzano<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Simula in modo accurato il<br />

funzionamento di un satellite,<br />

fornendo una piattaforma virtuale<br />

per lo sviluppo e la verifica del<br />

software<br />

Elimina la necessità di utilizzare<br />

hardware reale per testare il<br />

software, risparmiando sui costi di<br />

produzione e implementazione<br />

Attività<br />

Emulazione del microprocessore LEON<br />

dell'Agenzia Spaziale Europea<br />

Coding in C++ finalizzato<br />

all’implementazione di modelli per<br />

l’architettura SIMULUS<br />

Esecuzione di test per la validazione del<br />

sistema, utilizzando firmware di test<br />

compilati per LEON<br />

Carlo Nenna<br />

Technical Team Leader<br />

| Enginium<br />

Ivano Ierace<br />

Analista Programmatore<br />

| Enginium<br />

Giovanni De Salvo<br />

Solution & Innovation<br />

Manager | Enginium


Software Development<br />

Solutions<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Customizzazione di algoritmi per<br />

l’elaborazione dei dati provenienti dal<br />

rilievo dell’asset ferroviario (GeoAI)<br />

FS Technology ha espresso la necessità di ottimizzare la digitalizzazione delle<br />

informazioni riguardanti le infrastrutture ferroviarie, con un focus particolare<br />

sulla trazione elettrica. In questo modo si ridurrà drasticamente il tempo richiesto<br />

per la digitalizzazione dello stato di fatto degli asset, passando da ore di lavoro<br />

manuale a un processo automatico.<br />

Il primo obiettivo del progetto è la customizzazione di algoritmi per l’elaborazione<br />

di dati puntuali provenienti dal rilievo dell’asset ferroviario.<br />

Attraverso la piattaforma Esri, si provvederà all’automatizzazione di processi per<br />

il riconoscimento degli elementi di interesse ferroviario in ottica di progettazione<br />

e manutenzione attraverso tecnologia GeoAI.<br />

Benefici<br />

Condivisione e incremento<br />

dell’efficacia delle informazioni<br />

dettagliate dai dati verso i<br />

professionisti<br />

Supporto nella comprensione del<br />

contesto lavorativo e nella presa di<br />

decisioni informate nella<br />

progettazione ferroviaria<br />

Maggiore efficienza nella<br />

manutenzione delle opere esistenti e<br />

ricostruzione del modello digitale<br />

Attività<br />

Analisi dei dati provenienti da rilievo<br />

Sviluppo di algoritmi di deep learning in<br />

Python<br />

Training del modello GeoAI sviluppato<br />

TEAM ELIS<br />

Rita Favia<br />

Studentessa <strong>Ingegneria</strong> <strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Samuele Avella<br />

TEAM CLIENTE<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong> <strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Alessandro D’Angelo<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong> <strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Marcella Faraone<br />

Responsabile Sistemi BIM&GIS<br />

FS Technology<br />

Catello Cascone<br />

GIS Analyst / Technical Specialist<br />

FS Technology<br />

Ilaria Mascellani<br />

Specialista GIS<br />

FS Technology<br />

Luca Capuani<br />

Specialista GIS<br />

FS Technology<br />

Eleonora Troiani<br />

Specialista BIM<br />

FS Technology<br />

Stefano Libianchi<br />

Specialista BIM<br />

FS Technology


Software Development<br />

Solutions<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

SOFIA - Ottimizzazione del sistema<br />

software per la gestione degli<br />

investimenti sulla rete ferroviaria<br />

italiana​<br />

FS Technology in questo progetto si pone l’obiettivo di ottimizzare il sistema SOFIA<br />

(Software che gestisce l'ottimizzazione finanziaria degli investimenti aziendali,<br />

fronteggiando la complessità e le sfide poste da diversi vincoli e fonti di<br />

finanziamento) attraverso l’analisi del processo e dei suoi algoritmi, per garantire<br />

una migliore allocazione dei fondi sui progetti per la rete ferroviaria italiana in<br />

base ai vincoli del PNRR.<br />

Questa ottimizzazione viene realizzata attraverso lo sviluppo di una dashboard<br />

funzionale finalizzata al monitoraggio sulla gestione delle fonti finanziarie per avere<br />

degli indici di prestazione in termini di efficienza della loro allocazione.<br />

TEAM ELIS<br />

TEAM CLIENTE<br />

Francesco Giovanni<br />

Loconsole<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Massimizzazione dell'utilizzo delle<br />

fonti finanziarie disponibili,<br />

assicurando una distribuzione<br />

ottimale dei fondi sui progetti in linea<br />

con i vincoli temporali e geografici<br />

Miglioramento della pianificazione e<br />

dell'attuazione dei progetti di<br />

investimento, con un impatto<br />

positivo sulla qualità e sull'efficienza<br />

della rete ferroviaria<br />

Aumento della trasparenza e della<br />

capacità di monitoraggio delle<br />

performance del sistema<br />

Attività<br />

Analisi del processo Sofia per<br />

identificare potenziali aree di<br />

miglioramento e i relativi KPI<br />

Ottimizzazione avanzata del processo e<br />

dei suoi algoritmi, al fine di raggiungere<br />

una migliore gestione delle risorse<br />

finanziarie<br />

Realizzazione di una dashboard<br />

funzionale che permetta il monitoraggio<br />

continuo delle performance e<br />

dell'efficacia del processo<br />

Giacomo Rossi<br />

Project manager<br />

FS Technology<br />

Agostino Di Luggo<br />

Project Manager IT<br />

FS Technology<br />

Martina Tortora<br />

<strong>Progetti</strong>sta ICT<br />

FS Technology


Software Development<br />

Solutions<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Refactoring del Front-End Relazionale<br />

per BCC Sistemi Informatici<br />

BCC Sistemi Informatici, in questo progetto, mira a modernizzare la sua<br />

piattaforma front-end relazionale nel settore bancario per migliorare l'efficienza, la<br />

sicurezza e l'usabilità. Il progetto, svolto da HUDI per BCC, si concentra<br />

sull'adozione di tecnologie avanzate e metodologie innovative per rinnovare il<br />

portale bancario. Questo attraverso il miglioramento dell'architettura del software<br />

e dell'interfaccia utente per renderle più intuitive e facili da usare, l’adozione delle<br />

best practices di sviluppo, incluse l'uso di librerie essenziali, metodologie agili, test di<br />

integrazione e unitari, nonché l'automazione dei processi di build e la garanzia di<br />

un sistema robusto, sicuro e facilmente mantenibile.<br />

TEAM ELIS<br />

Giuseppe Alastra<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

TEAM CLIENTE<br />

Benefici<br />

Aumento della soddisfazione degli<br />

utenti finali grazie a un'interfaccia più<br />

intuitiva e responsive<br />

Riduzione dei tempi e dei costi di<br />

manutenzione grazie a un codice più<br />

pulito e modularizzato<br />

Miglioramento della sicurezza e della<br />

performance del sistema<br />

Facilitazione dell'integrazione con<br />

altri sistemi e tecnologie emergenti<br />

Attività<br />

Analisi dei requisiti e reverse<br />

engineering<br />

Ri-progettazione e implementazione:<br />

Redesign dell'interfaccia e delle<br />

funzionalità<br />

Test e collaudo<br />

Deployment<br />

Manutenzione: supporto continuativo<br />

per assicurare l'efficienza e<br />

l'aggiornamento del sistema<br />

Alessandro Balduzzi<br />

Partner<br />

Marco Marinangeli<br />

Senior Manager –<br />

Technical Lead<br />

Andrea Laudoni<br />

Manager


Software Development<br />

Solutions<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Sviluppo di una web app a supporto<br />

della Data Governance attraverso<br />

strumenti di Data Visualization<br />

Intrum, con questo progetto, mira a rafforzare la strategia di Data Governance<br />

attraverso lo sviluppo di un'applicazione innovativa realizzata parte in Python<br />

(back-end) e parte in R (web app) che verrà rilasciata ed eseguita all’interno di<br />

Docker container in cloud. Questo consentirà di migliorare significativamente la<br />

qualità dei dati aziendali, sostenendo così decisioni più informate e affidabili.<br />

L’obiettivo finale è realizzare alcuni moduli dell’applicazione quali ad esempio quelli<br />

necessari alla visualizzazione dei dati tramite apposite librerie e l’implementazione<br />

di procedure per il controllo dei dati e dei metadati con le quali determinare gli<br />

indicatori da visualizzare graficamente.<br />

TEAM ELIS<br />

TEAM CLIENTE<br />

Francesco Milicia<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Miglioramento del presidio dei dati<br />

gestiti da INTRUM, con un impatto<br />

diretto sulla qualità dei dati aziendali<br />

Creazione di uno strumento flessibile<br />

e adattabile anche per altre future<br />

esigenze<br />

Formazione di competenze avanzate<br />

nell'uso di Python e R per la Data<br />

Visualization e il machine learning<br />

all'interno del team di Data<br />

Management<br />

Attività<br />

Analisi e definizione delle metriche da<br />

monitorare<br />

Sviluppo di moduli per la visualizzazione<br />

dei dati<br />

Implementazione di procedure per il<br />

controllo dei dati e dei metadati<br />

Creazione di dashboard e report<br />

Test e validazione dell'applicazione in<br />

ambiente Docker in cloud<br />

Matteo Dego<br />

Head of Data<br />

Management | Intrum<br />

Luca Battistella<br />

Head of Analitycs |<br />

Intrum


Software Development<br />

Solutions<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Optimus Hub: trasformazione digitale<br />

per la gestione agile delle risorse e dei<br />

costi<br />

L'obiettivo principale di Jump Group è di razionalizzare e automatizzare la<br />

gestione delle risorse e dei costi associati ai vari progetti interni, utilizzando approcci<br />

moderni e tecnologie avanzate. Ciò comprende la configurazione di ambienti di<br />

sviluppo, il delivery automatizzato e l'ottimizzazione dei processi attraverso l'uso di<br />

strumenti specifici per DevOps. Al termine del progetto, ci si aspetta di consegnare<br />

una soluzione integrata che comprenda una dashboard avanzata per la<br />

visualizzazione dei dati e l'automazione dei processi DevOps. Questa soluzione<br />

rappresenterà un passo significativo nell'ottimizzazione delle risorse e nella<br />

gestione dei costi, beneficiando non solo il team tecnico ma anche il management a<br />

vari livelli.<br />

TEAM ELIS<br />

TEAM CLIENTE<br />

Edoardo Cascapera<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Riduzione di tempi e costi nelle fasi<br />

iniziali e di mantenimento dei<br />

progetti<br />

Acquisizione di metriche dettagliate<br />

per una migliore gestione delle<br />

risorse<br />

Facilitare l'inizio di nuovi progetti<br />

grazie a processi più agili e<br />

automatizzati<br />

Attività<br />

La configurazione di ambienti di<br />

sviluppo su AWS<br />

L'implementazione di logiche di tagging<br />

e setup per la riproduzione degli<br />

ambienti<br />

L'utilizzo di Docker e altri strumenti per<br />

la razionalizzazione delle risorse<br />

Lo sviluppo di una dashboard per il<br />

monitoraggio e la gestione delle risorse<br />

del progetto<br />

Simone Mazzotti<br />

Technology Director |<br />

JumpGroup<br />

Giada Amaducci<br />

DevOps & System<br />

Engineer | JumpGroup


Software Development<br />

Solutions<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Miglioramento dell'Efficienza e<br />

Scalabilità dell'Infrastruttura IT<br />

tramite l'Automazione e<br />

l'Infrastructure-as-Code (IaC)<br />

La necessità di Saipem è cambiare l’approccio nella gestione delle infrastrutture IT,<br />

passando da processi manuali a soluzioni automatizzate che permettono<br />

notevoli miglioramenti in termini di efficienza, velocità e riduzione degli errori. Nello<br />

specifico, con questo progetto Saipem vuole implementare un processo<br />

automatizzato per il deploy di infrastrutture IT, specificamente virtual machine,<br />

utilizzando strumenti di automazione come Terraform. Si mira a ridurre<br />

significativamente i tempi di deploy da giorni a ore, migliorando così l'efficienza e<br />

consentendo una maggiore flessibilità nelle operazioni. Un obiettivo secondario è<br />

valutare l'estensione dell'automazione alle infrastrutture dei mezzi navali, con<br />

potenziali adattamenti tecnologici come l'uso di Ansible in sostituzione di<br />

Terraform, per gestire ambienti più specifici.<br />

TEAM ELIS<br />

TEAM CLIENTE<br />

Vito Cesarò<br />

Software Developer<br />

Benefici<br />

Riduzione dei tempi di deploy da<br />

giorni a ore<br />

Riduzione dei costi operativi e del<br />

margine di errore attraverso<br />

l'automazione<br />

Aumento della scalabilità e<br />

dell'efficienza delle operazioni IT<br />

Potenziale estensione<br />

dell'automazione a infrastrutture<br />

critiche come i mezzi navali,<br />

migliorando ulteriormente l'efficienza<br />

operativa<br />

Attività<br />

Approfondimento architettura Cloud<br />

Azure<br />

Approfondimento Terraform per<br />

l'automazione del deploy di<br />

infrastrutture cloud<br />

Implementazione di un ambiente di preproduzione<br />

Valutazione di strumenti alternativi (es.<br />

Ansible) per l'automazione delle<br />

infrastrutture sui mezzi navali<br />

Massimo Pessina<br />

Cyber Security Manager<br />

Riccardo Milo<br />

IT Enterprise Architect


Software Development<br />

Solutions<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Ottimizzazione e innovazione del<br />

sistema di gestione delle transazioni<br />

Soldo, in questo progetto, mira a rinnovare e migliorare il sistema di gestione delle<br />

transazioni dell'azienda attraverso l'introduzione di nuove tecnologie e<br />

framework.<br />

Nello specifico ha voluto ricreare il sistema di gestione delle transazioni utilizzando<br />

un' architettura esagonale con l'aggiunta di tecnologie come elastic search e<br />

spring boot.<br />

Questo progetto permetterà di aggiornare un modulo core dell'azienda, che risulta<br />

ormai obsoleto, garantendo prestazioni migliori e una sicurezza maggiore per i<br />

clienti.<br />

TEAM ELIS<br />

Marco Minaudo<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Migliorare l'efficienza e l'efficacia<br />

della gestione delle transazioni<br />

attraverso l'adozione di tecnologie<br />

avanzate e framework moderni<br />

Rafforzare l'integrazione e la<br />

collaborazione tra i team di backend<br />

e frontend per facilitare lo sviluppo e<br />

il rilascio di nuove funzionalità<br />

Standardizzare e ottimizzare i<br />

processi di inserimento e formazione<br />

dei nuovi membri del team,<br />

consolidando una metodologia<br />

efficace per l'integrazione nel<br />

progetto SOLDO<br />

Attività<br />

Analisi tecnica delle nuove versioni di<br />

SQL e Elastic Search per valutare la loro<br />

integrazione nel sistema esistente<br />

Sviluppo di nuovi servizi backend per la<br />

gestione delle transazioni, utilizzando<br />

framework moderni e operando in un<br />

ambiente Kubernetes<br />

Collaborazione stretta tra i team di<br />

backend e frontend per assicurare<br />

coerenza e funzionalità ottimali nel<br />

rilascio delle nuove caratteristiche<br />

TEAM CLIENTE<br />

Fabio Grucci<br />

Backend Development<br />

Manager | Soldo<br />

Marco Marinangeli<br />

Senior Manager –<br />

Technical Lead<br />

Andrea Laudoni<br />

Manager


Software Development<br />

Solutions<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Miglioramento del sistema di<br />

fatturazione con Core Kafka<br />

SOLDO, in questo progetto, vuole implementare un importante aggiornamento nel<br />

suo sistema di fatturazione attraverso l'integrazione di Core Kafka. Questo<br />

aggiornamento mira a rendere la gestione degli eventi all'interno della piattaforma<br />

più efficiente, ordinando gli eventi in modo da renderli sequenziali dal punto di<br />

vista logico. L'obiettivo è migliorare l'accuratezza della fatturazione e la gestione<br />

delle risorse, in linea con i piani sottoscritti dai clienti. Attraverso questo progetto,<br />

SOLDO non solo aspetta di migliorare la propria efficienza operativa ma anche di<br />

rafforzare le competenze del suo team di sviluppo, ponendo le basi per future<br />

innovazioni e adozioni del servizio.<br />

TEAM ELIS<br />

Emanuele Antonio<br />

Faraone<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Angelo Notarnicola<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Integrare Core Kafka nelsistema di<br />

fatturazione per migliorare la<br />

sequenzialitàlogicadeglieventi<br />

Garantireche tutti glieventirilevanti<br />

per la fatturazionesianoraccolti e<br />

gestitiefficacemente<br />

Personalizzareiprogettigeneralisvilup<br />

pati per adattarli ai requisitispecifici<br />

di SOLDO<br />

Supportare il team<br />

attraversocerimonie Agile e sviluppo<br />

di competenzetecniche<br />

Attività<br />

Implementazione di Core Kafka nel<br />

sistema esistente per ottimizzare la<br />

gestione degli eventi<br />

Personalizzazione dei progetti sviluppati<br />

per soddisfare i requisiti specifici di<br />

SOLDO<br />

Partecipazione a tutte le cerimonie Agile<br />

necessarie per il supporto e<br />

l'avanzamento del progetto<br />

Supporto reciproco all'interno del team,<br />

compreso lo sviluppo di nuove<br />

funzionalità non direttamente legate al<br />

progetto principale<br />

TEAM CLIENTE<br />

Marco Manzi<br />

Back Office<br />

Development Manager |<br />

Soldo


Software Development<br />

Solutions<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Evoluzione del Sistema di navigazione e<br />

miglioramento della visualizzazione dei<br />

dettagli delle transazioni per l'App<br />

Mobile SOLDO<br />

TEAM ELIS<br />

Soldo, in questo progetto, vuole efficientare l'esperienza utente migliorando il<br />

sistema di navigazione e la visualizzazione dei dettagli delle transazioni all'interno<br />

dell’app mobile.<br />

Nello specifico è stata avviata la fase di evoluzione e semplificazione del sistema di<br />

navigazione per renderlo più intuitivo e scalabile. Con particolare focus su<br />

funzionalità legate alla geolocalizzazione, sono state arricchite le informazioni e le<br />

operazioni a corredo del dettaglio di una transazione.<br />

Parallelamente, per facilitare lo sviluppo e l'aggiornamento dei componenti<br />

dell'interfaccia utente sono stati introdotti strumenti ottimizzati come Storybook.<br />

TEAM CLIENTE<br />

Luana Tamborrino<br />

Studentessa <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Alessia Rizzo<br />

Frontend development<br />

manager | Soldo<br />

Benefici<br />

Aumento dell’engagement degli<br />

utenti grazie a un’esperienza di<br />

navigazione semplificata e intuitiva<br />

Miglioramento della customer<br />

satisfaction, attraverso un’interfaccia<br />

user-friendly<br />

Semplificazione del processo di<br />

sviluppo e aggiornamento della<br />

libreria di component grafici di base<br />

Attività<br />

Analisi approfondita del sistema di<br />

navigazione dell’app e successiva<br />

evoluzione<br />

Arricchimento delle informazioni e delle<br />

operazioni a corredo del dettaglio di<br />

una transazione<br />

Design e sviluppo di nuovi componenti<br />

grafici di base e miglioramento di quelli<br />

esistenti<br />

Fabiana Ferrante<br />

Lead software<br />

developer | Soldo<br />

Matteo Cavallo<br />

Software developer |<br />

Soldo<br />

Stephane Mansour<br />

Software developer |<br />

Soldo


Software Development<br />

Solutions<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

Vehicle GPS tracker<br />

POLIMI<br />

STMicroelectronics in questo progetto ha l’obiettivo di realizzare un’applicazione<br />

ibrida per gestire i veicoli. L’applicazione utilizza un modulo GPS/GNSS (un<br />

dispositivo che riceve segnali dai satelliti) per determinare la posizione esatta del<br />

veicolo. Dopodichè le coordinate della posizione vengono inviate a una scheda che<br />

elabora queste informazioni. Questa scheda invia i dati a un modulo Wi-Fi esterno<br />

(dispositivo che può connettersi a internet) e successivamente queste informazioni<br />

vengono inviate a una piattaforma cloud o a un web server locale. Infine,<br />

utilizzando le API di Google Maps, le coordinate vengono visualizzate in tempo<br />

reale su un’interfaccia web. Un marker sulla mappa identifica il veicolo,<br />

permettendo agli utenti di monitorare dove si trova e come si muove.<br />

TEAM ELIS<br />

Samuele Leanza<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Efficienza operativa: Ottimizzazione<br />

dei tempi e delle risorse nella<br />

gestione delle flotte e delle spedizioni<br />

Sicurezza: Controllo real-time per una<br />

risposta rapida in situazioni critiche o<br />

di furto<br />

Sostenibilità: Riduzione delle<br />

emissioni e del consumo di<br />

carburante grazie a una migliore<br />

pianificazione dei percorsi<br />

Trasparenza: Tracciabilità completa<br />

delle attività per una gestione<br />

amministrativa e di rendicontazione<br />

semplificata<br />

Attività<br />

Realizzazione interfaccia web html, css,<br />

javascript<br />

Adozione API Google Maps per<br />

l’interfaccia web<br />

Implementazione web server locale<br />

Scrittura del codice per la trasmissione<br />

eseguito dal microcontrollore SPC58<br />

Scrittura del codice per la ricezione e il<br />

parsing delle coordinate per il web<br />

server<br />

TEAM CLIENTE<br />

Alessandro Troisi<br />

Application Manager |<br />

STMicroelectronics


Software Development<br />

Solutions<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Un sistema di sorveglianza intelligente:​<br />

Y.O.S.H.I<br />

"Y.O.S.H.I." (Yonder Observer Sight Horizon Interface), è un sistema di monitoraggio<br />

automatizzato per animali domestici che utilizza una telecamera USB rotante,<br />

controllata da un servomotore via Arduino, per catturare immagini a 180 gradi.<br />

Un'applicazione su Raspberry Pi analizza le immagini con OpenCV e AI per rilevare<br />

il movimento degli animali, attivando un allarme se necessario. Il dispositivo è<br />

contenuto in una custodia progettata con FreeCAD e stampata in 3D. Lo scopo finale<br />

del progetto è fornire una soluzione di sicurezza autonoma e all'avanguardia che<br />

garantisca tranquillità ai proprietari di animali, attraverso la rilevazione precisa e la<br />

notifica in tempo reale dei movimenti dei loro amici a quattro zampe.<br />

Benefici<br />

Attività<br />

TEAM ELIS<br />

Antonio Palladino<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Daniela Pitruzzellaa<br />

Studentessa <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Sorveglianza autonoma:<br />

monitoraggio continuo senza<br />

necessità di intervento umano<br />

Prevenzione danni: rilevazione<br />

tempestiva di animali potenzialmente<br />

dannosi per giardini o aree specifiche<br />

Integrazione tecnologica: uso di<br />

hardware e software open-source<br />

per facilitare la personalizzazione e<br />

l’aggiornamento<br />

Design personalizzato: struttura<br />

modulabile e adattabile a diverse<br />

situazioni grazie alla progettazione<br />

3D<br />

Progettazione componenti: utilizzo del<br />

software di sviluppo 3D FreeCAD per la<br />

creazione dei componenti che<br />

costituiranno la scatola protettiva e il<br />

sistema di supporto della telecamera<br />

Sviluppo applicativo: implementazione<br />

di un software eseguibile su Raspberry<br />

per la gestione delle funzionalità della<br />

telecamera e dell’interfaccia grafica<br />

utente<br />

Configurazione e programmazione di un<br />

Arduino per controllare il movimento<br />

del servomotore che permette la<br />

rotazione della telecamera<br />

TEAM CLIENTE<br />

Claudio Mignanti<br />

Project Manager


Software Development<br />

Solutions<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Laboratorio Innovativo per sviluppo e<br />

formazione ICT<br />

Telebit, in questo progetto, vuole espandere e potenziare il laboratorio ICT,<br />

focalizzandosi su networking, virtualizzazione e servizi di rete e applicativi associati.<br />

Questo scopo vuole attuarlo attraverso l'ampliamento dell'ambiente di<br />

emulazione distribuito basato sul software EVE-NG Pro, che permetterà di<br />

incrementare le risorse computazionali disponibili per attività di test, validazione e<br />

presentazione di soluzioni ICT integrate.<br />

L'obiettivo generale è quello di rafforzare la piattaforma in maniera tale che<br />

supporti lo sviluppo e la dimostrazione di tecnologie all'avanguardia nel campo<br />

dell'ICT, senza dimenticare attività formativa in ambiente protetto.<br />

TEAM ELIS<br />

Antonio Genco<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

Benefici<br />

Apprendimento pratico avanzato<br />

Valutazione efficace delle soluzioni<br />

ICT<br />

Supporto per la ricerca e lo sviluppo<br />

Scalabilità e adattabilità<br />

Rafforzamento della posizione di<br />

mercato con soluzioni innovative e<br />

personalizzate ai clienti<br />

Attività<br />

Design del sistema<br />

Installazione hardware<br />

Configurazione software<br />

Integrazione finale<br />

TEAM CLIENTE<br />

Simone Droghini<br />

ICT Solution Architect


Software Development<br />

Solutions<br />

ELIS INNOVATION HUB<br />

POLIMI<br />

Innovation Portfolio Management:​<br />

ottimizzazione della gestione del<br />

processo di innovazione<br />

Il progetto nasce dall’esigenza di WINDTRE di accompagnare lo sviluppo di idee<br />

innovative all'interno dell'azienda e la raccolta delle opportunità di mercato,<br />

ottimizzando i processi e le strategie aziendali e consentendo decisioni<br />

informate attraverso la creazione di un tool il cui nome è Innovation Portfolio<br />

Management.<br />

TEAM ELIS<br />

Lorenzo Sorrentino<br />

Studente <strong>Ingegneria</strong><br />

<strong>Digitale</strong> ELIS<br />

WINDTRE ha la necessità di identificare i requisiti e le specifiche di una<br />

piattaforma digitale che possa centralizzare la documentazione, il tracking dei<br />

progetti e il reporting sullo stato di avanzamento delle iniziative innovative.<br />

Benefici<br />

Miglioramento della gestione del<br />

portafoglio di progetti di innovazione<br />

Maggiore efficienza nel tracking e<br />

reporting dei progressi dei progetti di<br />

innovazione<br />

Facilitazione del processo decisionale<br />

attraverso l'accesso tempestivo a dati<br />

e analisi pertinenti<br />

Potenziamento del processo di<br />

innovazione aziendale attraverso un<br />

approccio strutturato e<br />

informatizzato<br />

Attività<br />

Analisi del processo esistente di<br />

gestione dell'innovazione e<br />

identificazione di potenziali<br />

miglioramenti<br />

Definizione di requisiti e specifiche<br />

funzionali per il tool<br />

Esplorazione delle possibilità di utilizzo<br />

di strumenti esistenti, come Service<br />

Now, per alcune componenti dello<br />

sviluppo<br />

TEAM CLIENTE<br />

Luca Monti<br />

Innovation Hub |<br />

WINDTRE<br />

Pamela Rogiani<br />

Innovation Hub |<br />

WINDTRE

Hooray! Your file is uploaded and ready to be published.

Saved successfully!

Ooh no, something went wrong!