Testi inediti di antiche rime volgari

booksnow2.scholarsportal.info

Testi inediti di antiche rime volgari

157

Uostra cera plagente. merce quando

uochiamo. mincalcia fortemente, chic

uami più chio uamo. Chio nonui pote-

rla, più coralmente amare, ancor che-

plu penare, porlasl donna mia.

Ingran dilettansera. madonna in

quello giorno, quando tiformai in cera.

Le bellesse dintorno. Più bella miparete.

chaizolda labronda. amoroza gioconda,

chesouro ognaltra siete.

Ben sai chesson nostromo, sauoi

non dispiacesse, ancora clielmio nomo,

madonna non dicesse. Per nostro amor

fui nato, nato fui dallentino. dunqua

debbesser Ano. dapoi cauoi son dato.

LVIII.

N. lACOMO.

Merauiglozamente. unamor midi-

stringe. essouena dognora. Comomo che-

ten mente, inaltra parte epinge. lasi-

mile pintora. Cosi bella facceo. dentra

loco(76&)re meo. porto la tua Agora.

Alocor par clieo porte, pinta comò

More magazines by this user
Similar magazines