Testi inediti di antiche rime volgari

booksnow2.scholarsportal.info

Testi inediti di antiche rime volgari

214

lor seme, nelanimo dital solo pagarsi.

Esonei ricchi no che noi loro, masotto

posti sonamassaroro. esonde serbatori

eguardiani, epoi chesono sideltutto stra-

ni, chesolo deltezoro nonan legge. Si-

trouan molto son dilor seguagi. eliuicin

chesono nei loro agi. 1 orami sta son ua-

ghi e parentado, chenonauen chibonta

analtro grado, sennol segue riccor cognomol

fugge.

Lauera luce elatramontana. edritta

guida delimarinari. chetroppo foran lor

uiaggi amari, sedessa lauertute noli-

aita. Cusi delagenerassione umana, elume

porto uia eritegno, efa ciascuno

diritto puro edegno, edanco più che-

tolle epresta ulta. Che riccore questo e

perlofermo. edicui none deltutto schermo,

cheliberta chebelta chegentile. che-

largo che corteze cheumile. cheseglia

ditutte bontà couerta. Liuale eppoi riccore

inlui noncape, nefu nede nefl hom

chelosape. diuizi quanto uolome proueg-

gia. chidibonta racoglie maggior greg-

gia, esia diriccor for tutte dizerta.

Questo perfermo pertutti sisappia.

chenel mondo aunsol mortai colpo, e-

More magazines by this user
Similar magazines