Testi inediti di antiche rime volgari

booksnow2.scholarsportal.info

Testi inediti di antiche rime volgari

LXXXVII.

LEMMO DI lOHANNI DORLANDI.

223

Grauoso affanno e pana, mifa tnttor

sentire, amor perben seruire. equella

dicui maprizo eseruo dato. Tutta mia

forsa elena, omiza inte seguire, dilei

fermo ubi(88&)dire. non son partito maleale

stato. Ettu pur orgogliozo. uerme

spietato efero, semostrato ecrudero. poi

clienbailia auesti lomio core, econuensi

asignore, dessero umile inmeritar ser-

uente. tupur di pene mifai star so-

frente.

Sono stato sofrente. eson digran

tormento, amor poi(l) cheltalento. diquella

camo cangiasti peruista. Vermei

clieprimamente. facesti mostramento. di-

far meo cor contento, dilei diquella gioi

cor dizaquista. Sicliepertal senbiansa.

mizil core lamente. asseruir fermamente,

tua signoria amor pure leale, manone

stato tale, uermel suo core come

mostrar senbiansa. tu mifacesti amor

undo pezansa.

More magazines by this user
Similar magazines