Testi inediti di antiche rime volgari

booksnow2.scholarsportal.info

Testi inediti di antiche rime volgari

230

Rallegrando isperansa ilmio corapr-

gio. simigla sostenendo, grane ognor

pene credo udendo dire. Malapotensa

dicui sono seruaggio. elaflgurauendo.

magginata nelcore adubidire. Parte na-

tura emuta disuo loco, disnaturando

prende, diseluaggia mainerà tanta pos-

sa. Vnde chenon simossa. giamai spe-

rando quazi di conforto, lasperansa di-

porto, poi senpra uoglia diseruir sincliina.

sormontan(89c)dol meo core emai

nonflna.

Servire inme nonflna uogla pare,

damorozo siapprezo. lomeo cor didizio

uolere flzo. Eddiuizando chetemo da-

mare, cliisia dilei riprezo. comon dal-

tessa chentutto diuizo. Tutto temensa

naggio siconforto. isperando tuttore.

considerando lasua chanoscensa. Vndei

fosse pìagensa. mantenendo uorria me-

uiseruente. chessi lealemente. fermo mi-

trouerebbe incor siguro. simile quazi

comoUoro puro.

Semente puro metrouando euero.

dilei fermo tenesse, uorria neppiu dizio

mantener pregio. Eme trouando come

sono espero, quazi teme dimesse, tanto

More magazines by this user
Similar magazines