sede della südwestmetall südwestmetall headquarters reutlingen ...

frener.reifer.com

sede della südwestmetall südwestmetall headquarters reutlingen ...

108

In un’area urbana centrale della città di Reutlingen è stata realizzata la

nuova sede dell’Amministrazione Regionale dell’Associazione

Imprenditori dell’Industria Metallurgica ed Elettrica Südwestmetall. Il

complesso è formato da tre edifici indipendenti di quattro piani

ciascuno, con tetti a due falde, ognuno di 15x15 m. I tre edifici hanno in

comune il piano terra adibito a garage ed hanno i piani superiori

collegati tra loro tramite passerelle vetrate. Nel complesso hanno sede

anche un centro per workshop di aggiornamento e l’ufficio che cura gli

interessi delle ditte consociate.

Il rivestimento dei tre corpi edilizi è realizzato con un doppio involucro la

cui superficie interna è costituita da elementi vetrati a tutta altezza,

pareti in cemento armato isolate termicamente, colonne composite in

acciaio e travi d’acciaio a sostegno della copertura. La superficie

esterna è, invece, costituita da lastre lisce di acciaio inossidabile di

spessore 4 mm, dimensione 1,5x6 m, applicate senza giunture visibili e

fissate su una intelaiatura anch’essa in acciaio inox e appesa alla

sottostruttura.

Gli elementi hanno una finitura microperlinata e sono collegati tra loro

per mezzo di giunture a pressione senza utilizzare giunti di dilatazione. Le

lastre sono fresate negli angoli, alla sommità dell’edificio, sui lati spioventi

anteriori e lungo la grondaia. Visto di lato, l’edificio assume un aspetto

lineare e leggero, dagli angoli, invece, risulta molto marcato. I movimenti

delle facciate dovuti alle dilatazioni termiche della lamiera in acciaio

inossidabile sono assorbiti su ciascun lato della costruzione e sul tetto

tramite fessure di dilatazione di circa 50 mm, evidenziate da una

sottostruttura di colore nero che sottolinea gli spigoli.

Al piano terra sono anteposte alla facciata 960 lastre ornamentali

perforate. Queste lastre di acciaio inossidabile (730x730 mm), che

costituiscono il basamento dell’edificio, sono tagliate al laser ed hanno

tutte un motivo ornamentale diverso che, oltre all’effetto estetico,

garantisce anche una naturale circolazione dell’aria. Gli elementi

oscuranti in acciaio inox a scorrimento verticale sono un elemento

speciale applicato all’esterno nei due piani superiori, servono per

riparare dai raggi del sole oltre che essere una barriera di protezione.

Sono state utilizzate lastre con sottili fessure, che creano un effetto

estetico e formale particolare.

Quando gli elementi interni vengono aperti, si muovono dietro il manto

d’acciaio verso l’alto e verso il basso, azionati da un meccanismo

automatico di scorrimento, e spariscono all’interno dello spazio

intermedio tra i due involucri; quando sono chiusi risultano a filo con

l’involucro esterno, a preservare la continuità ininterrotta della superficie

esterna degli edifici.

n PIANTE PIANO TERRA SCALA 1:400

GROUND FLOOR PLANS SCALE 1:400

n SEZIONI XX, YY - SCALA 1:400

CROSS SECTION XX, YY - SCALE 1:400

The German Metal and Electrical Industry Manufacturers’ Association,

Südwestmetall, is located in a central residential area of Reutlingen.

The buildings also house a training centre as well as advisory and

representation offices for member companies.

The complex comprises 3 separate, 15x15 m, 4-story buildings with

traditional pitched roofs. An underground garage, accessed by a

ramp in one of the buildings, serves the whole block. The 3 buildings

are connected on the upper floors by lightweight walkways contained

within a glazed envelope.

Façades and roofs have a double skin: the inner surface is made of

floor-to-ceiling window elements, insulated reinforced concrete walls,

composite steel pillars and steel roof girders. The outer skin of 1.5x6 m

smooth, 4 mm stainless steel slabs, presents a seamless continuous

surface with no visible joints. This outer façade is fixed to a stainless

steel frame hung on the secondary structure. Slabs have a mat, finely

beaded finish. The façade elements are joined by pressure joints,

thereby avoiding a series of expansion joints, and allowing great

flexibility of laying and a seamless surface. Slabs at the corners, along

roof ridges, eaves and gables have been given a “gusseted or

pleated” finish.

Any heat expansion of the stainless steel sheet is absorbed by each

wall and roof thanks to 50 mm expansion slits that lend a vertical motif

to the façades, heightened by the black substructure. On the ground

floor of each building, a 730x730 mm stainless steel wall, laser-cut into

a medley of patterns, runs all along the perimeter shielding the full

height glazing. The aesthetic effect is strikingly. The building plinth

becomes almost dematerialised while the outer layer sets up natural

air circulation. The same steel slab patterned motif is followed onto the

paving in front of the ungated complex.

The vertically sliding stainless steel blinds are a distinctive feature of

the façade. The micro-perforated sheets are flush with the outer faced

on the 2 upper floors. Automatically operated, they provide sunshading

for the wide expanse of shatter-proof glazing. The two

horizontal slabs are actuated by electromechanical controls and slide

upwards and downwards on spiral guides, disappearing behind the

outer steel frontage. In the closed position, they are flush with the outer

skin, preserving the seamless façade of the building.

109 zoom

More magazines by this user
Similar magazines