San Luigi Orione - Associazione Nostra Signora di Lourdes

associazionenostrasignoradilourdes.com

San Luigi Orione - Associazione Nostra Signora di Lourdes

San Luigi

Orione


una parola di spiegazione

È doverosa una parola introduttiva che spieghi il senso di

questo libro di preghiere.

La vita cristiana non può sussistere senza la preghiera.

San Paolo esortava a pregare incessantemente, con ogni

sorta di preghiere; Gesù stesso nostro Signore e Maestro ci

ha donato l’esempio di una vita vissuta in intimo colloquio

d’amore col Padre.

Tutti i santi del resto, hanno fatto della preghiera una componente

essenziale della loro esistenza; essa infatti oltre

ad unire la nostra anima a Dio, costituisce una protezione

potente contro gli assalti del demonio che in questi ultimi

tempi si sono fatti più violenti ed insistenti.

In una società sempre più materialistica che ha smarrito

la fede e il senso del peccato, occorre più che mai riaccendere,

alimentare, ravvivare lo spirito della preghiera.

La nostra Associazione vuole offrire a tutti i fedeli questo

libretto di preghiere, che possono essere recitate sia personalmente

che in ambito comunitario.

Confidiamo in questo libretto quale umile strumento per

avvicinare, convertire, innamorare le anime a Dio.

Ass. Nostra Signora di Lourdes

S. Luigi Orione

3


incontri

Tutti i giorni a Missaglia

Via Cascina Nuova, 5

www.associazionenostrasignoradilourdes.com

tel. 039.9241201 - 338.2519542 - 340.0694979

Le nostre

preghiere

Madonna

con i bambini


segno della CroCe

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

Amen.

gloria al padre

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo.

Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli.

Amen.

padre nosTro

Padre Nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il

tuo regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra.

Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti

come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione

ma liberaci dal male.

Amen.

aVe Maria

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te.

Tu sei benedetta fra le donne

e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù.

Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori,

adesso e nell’ora della nostra morte.

Amen.

7


Credo

Io credo in Dio, Padre Onnipotente, creatore del cielo e della terra;

e in Gesù Cristo, suo unico Figlio, nostro Signore, il quale fu concepito

di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio

Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo

giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre

Onnipotente; di là verrà a giudicare i vivi e i morti.

Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione

dei santi, la remissione dei peccati, la resurrezione della carne, la

vita eterna.

Amen.

salVe regina

Salve Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra,

salve.

A te ricorriamo, noi esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e

piangenti in questa valle di lacrime.

Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi.

E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno.

O Clemente, o Pia o dolce Vergine Maria.

angelo di dio

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodisci, reggi e

governa me, che ti fui affidato dalla pietà celeste.

Amen.

8

l’eTerno riposo

L’eterno riposo dona loro, o Signore, e splenda ad essi la luce perpetua,

riposino in pace.

Amen.

aTTo di Fede

Mio Dio perchè sei verità infallibile, credo tutto quello che tu hai

rivelato e la Santa Chiesa ci propone a credere.

Credo in te, unico vero Dio, in tre Persone uguali e distinte, Padre,

Figlio e Spirito Santo.

Credo in Gesù Cristo, Figlio di Dio, incarnato, morto e risorto per noi,

il quale darà a ciascuno, secondo i meriti il premio o la pena eterna.

Conforme a questa fede voglio sempre vivere.

Signore accresci la mia fede.

aTTo di speranza

Mio Dio, spero nella tua bontà, per le tue promesse e per i meriti

di Gesù Cristo, nostro Salvatore, la vita eterna e le grazie necessarie

per meritarla con le buone opere, che io debbo e voglio fare.

Signore che io possa goderti in eterno.

aTTo di CariTÀ

Mio Dio, ti amo con tutto il cuore sopra ogni cosa, perchè sei bene

infinito e nostra eterna felicità; e per amor tuo amo il prossimo

come me stesso e perdono le offese ricevute.

Signore, che io ti ami sempre più.

9


aTTo di dolore

Mio Dio mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati

perché, peccando, ho meritato i tuoi castighi e molto più perché ho

offeso Te infinitamente buono e degno di essere amato sopra ogni

cosa.

Propongo col Tuo Santo aiuto di non offenderti mai più e di fuggire

le occasioni prossime di peccato.

Signore misericordia, perdonami.

gesÙ, giuseppe e Maria

Gesù, Giuseppe e Maria

vi dono il cuore e l’anima mia.

Gesù, Giuseppe e Maria

assistetemi nell’ultima agonia.

Gesù, Giuseppe e Maria

spiri in pace con voi l’anima mia.

dio sia BenedeTTo

Dio sia Benedetto.

Benedetto il suo Santo Nome.

Benedetto Gesù Cristo, vero Dio e vero uomo.

Benedetto il nome di Gesù.

Benedetto il suo sacratissimo cuore.

Benedetto il suo preziosissimo sangue.

Benedetto Gesù nel Santissimo Sacramento dell’altare.

Benedetto lo Spirito Santo paraclito.

Benedetta la gran Madre di Dio Maria Santissima.

10

Benedetta la sua Santa e Immacolata Concezione.

Benedetta la sua Gloriosa Assunzione.

Benedetto il nome di Maria, Vergine Madre.

Benedetto San Giuseppe, suo castissimo sposo.

Benedetto Dio nei suoi Angeli e nei suoi Santi.

sanTo

Santo, Santo, Santo è il Signore Dio dell’Universo,

i Cieli e la Terra sono pieni della Tua Gloria,

Osanna nell’alto dei Cieli.

Benedetto, Colui che viene nel nome del Signore,

Osanna nell’alto dei Cieli.

aniMa di CrisTo

Anima di Cristo, santificami.

Corpo di Cristo, salvami.

Sangue di Cristo, inebriami.

Acqua del costato di Cristo, lavami.

Passione di Cristo, confortami.

O buon Gesù, esaudiscimi.

Dentro le tue piaghe, nascondimi.

Non permettere che io mi separi da Te.

Dal nemico maligno difendimi.

Nell’ora della mia morte chiamami.

E fa che io venga a Te per lodarti con i Tuoi Santi

nei secoli dei secoli.

Amen.

11


angelus doMini

L’Angelo del Signore portò l’annuncio a Maria

Ed ella concepì per opera dello Spirito Santo

Ave, o Maria

Ecco, io sono la serva del Signore.

Si compia in me la tua parola

Ave, o Maria

E il verbo di DIO si è fatto uomo.

E venne ad abitare in mezzo a noi.

Ave, o Maria

Prega per noi, santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo

Preghiamo

Infondi nel nostro Spirito la tua grazia, o Padre; tu, che all’annunzio

dell’angelo ci hai rivelato l’incarnazione del tuo Figlio, per la sua

passione e la sua croce guidaci alla gloria della resurrezione.

Per Cristo nostro Signore.

Amen.

3 Gloria al Padre.

12

il rosario

Il Rosario è un mezzo semplice per tenere presente nel proprio Spirito

il mistero di Gesù e di Maria perchè siano luce sulla nostra vita

e questa diventi sempre piu’ conforme ad essi.

La meditazione dei Misteri viene svolta sulla trama della ripetizione

vocale dell’Ave Maria. In questo modo pregano le labbra e il cuore,

e tutto l’uomo entra in comunione con Dio.

Recitare il Rosario è inserirsi in una grande corrente di preghiera, in

un immenso coro di generazioni di cristiani e di Santi che l’hanno

sempre amato e praticato.

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo.

Amen.

O Dio, vieni a salvarmi.

Signore vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.

Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli.

Amen.

Lodato sempre sia.

Il Santissimo nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria.

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno,

porta in Cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della

tua misericordia.

13


MisTeri gaudiosi (lunedì e sabato)

1° L’ Angelo porta l’annuncio a Maria

2° Maria visita la cugina Elisabetta

3° Gesù nasce a Betlemme

4° Gesù è presentato al tempio

5° Gesù è ritrovato nel tempio.

MisTeri luMinosi (giovedì)

1 ° Il battesimo del Giordano

2° Le nozze di Cana

3° L’ annuncio del Regno di Dio

4° La trasfigurazione di Gesù

5° L’ istituzione dell’eucarestia

MisTeri dolorosi (Martedì e Venerdì)

1 ° Gesù agonizza nell’orto degli ulivi

2° Gesù è flagellato

3° Gesù è coronato di spine

4° Gesù porta la croce al Calvario

5° Gesù muore sulla croce

MisTeri gloriosi (Mercoledì e domenica)

1 ° Gesù risorge da morte

2° Gesù ascende al cielo

3° Lo Spirito Santo discende sugli apostoli

4° Maria è assunta in cielo

5° Maria è coronata Regina

14

liTanie laureTane

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, pietà. Cristo, pietà.

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, pietà. Cristo, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Dio, Padre Celeste, Abbi pietà di noi

Dio, Figlio, redentore del Mondo, Abbi pietà di noi

Dio, Spirito Santo, Abbi pietà di noi

Santa Trinità, unico Dio, Abbi pietà di noi

Santa Maria, Prega per noi

Santa Madre di Dio, Prega per noi

Santa Vergine delle Vergini, Prega per noi

Madre di Cristo, Prega per noi

Madre della Chiesa, Prega per noi

Madre della Divina Grazia, Prega per noi

Madre purissima, Prega per noi

Madre castissima, Prega per noi

Madre sempre vergine, Prega per noi

Madre Immacolata, Prega per noi

Madre degna di amore, Prega per noi

Madre ammirabile, Prega per noi

Madre del buon consiglio, Prega per noi

Madre del Creatore, Prega per noi

Madre del Salvatore, Prega per noi

Vergine prudente, Prega per noi

Vergine degna di onore, Prega per noi

15


Vergine degna di lode, Prega per noi

Vergine potente, Prega per noi

Vergine clemente, Prega per noi

Vergine fedele, Prega per noi

Specchio di perfezione, Prega per noi

Sede della Sapienza, Prega per noi

Fonte della nostra gioia, Prega per noi

Tempio dello Spirito Santo, Prega per noi

Tabernacolo dell’eterna gloria, Prega per noi

Dimora consacrata a Dio, Prega per noi

Rosa mistica, Prega per noi

Torre della Santa città di Davide, Prega per noi

Fortezza inespugnabile, Prega per noi

Santuario della divina presenza, Prega per noi

Arca dell’Alleanza, Prega per noi

Porta del Cielo, Prega per noi

Stella del mattino, Prega per noi

Salute degli infermi, Prega per noi

Rifugio dei peccatori, Prega per noi

Consolatrice degli afflitti, Prega per noi

Aiuto dei cristiani, Prega per noi

Regina degli Angeli, Prega per noi

Regina dei patriarchi, Prega per noi

Regina dei profeti, Prega per noi

Regina degli apostoli, Prega per noi

Regina dei martiri, Prega per noi

Regina dei confessori della fede, Prega per noi

Regina delle Vergini, Prega per noi

Regina di tutti i Santi, Prega per noi

Regina concepita senza peccato originale, Prega per noi

Regina assunta in Cielo, Prega per noi

Regina del Rosario, Prega per noi

Regina delle Famiglie, Prega per noi

Regina della Pace, Prega per noi

Agnello di Dio,

che togli i peccati del Mondo Perdonaci, Signore

Agnello di Dio,

che togli i peccati del Mondo Ascoltaci, Signore

Agnello di Dio,

che togli i peccati del Mondo Abbi pietà di noi

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

O Dio, il tuo unico Figlio ci ha procurato i beni della salvezza eterna

con la sua vita, morte e resurrezione: a noi che con il santissimo

rosario della Beata Vergina Maria, abbiamo meditato questi misteri

concedi di imitare cio’ che essi contengono e di raggiungere cio’ che

essi promettono.

Per Cristo nostro Signore.

Amen.

16 17


pregHiera a san giuseppe

A te, o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione, ricorriamo, e fiduciosi

invochiamo il tuo patrocinio dopo quello della tua santissima

sposa. Per quel sacro vincolo di carità, che ti strinse all’Immacolata

Vergine Maria, Madre di Dio, e per l’amore paterno che portasti al

fanciullo Gesù, riguarda, te ne preghiamo, con occhio benigno la

cara eredità, che Gesù Cristo acquistò col suo Sangue, e col tuo

potere ed aiuto sovvieni ai nostri bisogni. Proteggi, o provvido custode

della divina Famiglia, l’eletta prole di Gesù Cristo: allontana

da noi, o Padre amatissimo, gli errori e i vizi, che ammorbano il

mondo; assistici propizio dal cielo in questa lotta contro il potere

delle tenebre, o nostro fortissimo protettore: e come un tempo salvasti

dalla morte la minacciata vita del pargoletto Gesù, così ora difendi

la Santa Chiesa di Dio dalle ostili insidie e da ogni avversità; e

stendi ognora sopra ciascuno di noi il tuo patrocinio, affinchè a tuo

esempio e mediante il tuo soccorso, possiamo virtuosamente vivere,

piamente morire e conseguire l’eterna beatitudine in cielo.

Amen.

a san giuseppe

S. Giuseppe sposo dolcissimo di Maria, Padre putativo di Gesù della

divina provvidenza, custode della S. Chiesa, a te ricorriamo per

essere rivestiti delle tue virtù : della tua fede, della tua umiltà, della

tua obbedienza, della tua pazienza, del tuo silenzio adorante e del

tuo spirito di abbandono. Difendici da tutti gli assalti del maligno e

provvedi alle nostre necessità spirituali e materiali affinchè possiamo

cercare unicamente il Regno di Dio e servire al trionfo del Cuore

Immacolato di Maria, tua SS. sposa.

S. Giuseppe: prega per noi.

18

Lo Spirito

Santo

Sacra

Famiglia


pregHiere allo spiriTo sanTo

Spirito Santo, Spirito di conoscenza, Spirito di sapienza, Spirito di

amore, Tu solo conosci la Verità, Tu solo puoi scrutare l’essenza e

il vero significato di ogni realtà. Tu solo sai perfettamente ciò che è

bene e ciò che è male per me.

Spirito di Dio io mi abbandono a Te. Non voglio sapere più di quello

che devo sapere. Non voglio dire più di quello che devo dire.

Non voglio nulla più di quello che hai deciso per me. Tu mi ami e

conosci il mio bene. Spirito di Amore, effondi su di me tutto quello

che ora posso ricevere da Te. Sia lode a Te.

3 Gloria al Padre.

pregHiera per iMplorare lo spiriTo sanTo

Siamo qui dinanzi a Te, o Spirito Santo: sentiamo il peso delle nostre

debolezze, ma siamo tutti riuniti nel Tuo Nome; vieni a noi,

assistici, scendi nei nostri cuori; insegnaci Tu ciò che dobbiamo

fare, mostraci Tu il cammino da seguire, compi Tu stesso quanto

da noi richiedi.

Sii Tu solo a suggerire, a guidare le nostre decisioni, perchè Tu solo,

con Dio Padre e con il Figlio Suo, hai un nome Santo e Glorioso:

non permettere che sia lesa da noi la giustizia, Tu che ami l’ordine e

la pace; non ci faccia sviare l’ignoranza, non ci renda parziali l’umana

simpatia, non ci influenzino cariche o persone; tienici stretti a Te

e in nulla ci discostiamo dalla verità; fà che, riuniti nel Tuo Santo

Nome, sappiamo contemperare bontà e fermezza insieme così da

far tutto in armonia con Te, nell’attesa che per il fedele compimento

del dovere ci siamo dati in futuro i premi eterni. Amen.

3 Gloria al Padre.

21


suppliCa allo spiriTo sanTo

“Vieni Spirito Santo, effondi su di noi la sorgente delle Tue Grazie e

suscita una nuova Pentecoste nella Tua Chiesa!

Scendi sui Tuoi vescovi, sui sacerdoti, sui religiosi e sulle religiose,

sui fedeli e su coloro che non credono, sui peccatori più induriti e

su ognuno di noi!

Scendi su tutti i popoli del Mondo, su tutte le razze e su ogni classe

e categoria di persone!

Scuotici con il Tuo soffio Divino, purificaci da ogni peccato e liberaci

da ogni inganno e da ogni male! Infiammaci con il Tuo fuoco,

fa che bruciamo e consumiamo nel Tuo amore!

Insegnaci a capire che Dio è tutto, tutta la nostra felicità e la nostra

gioia e che solo in Lui è il nostro presente, il nostro futuro e

la nostra eternità. Vieni a noi Spirito Santo e trasformaci, salvaci,

riconciliaci, uniscici, consacraci!

Insegnaci ad essere totalmente di Cristo, totalmente tuoi, totalmente

di Dio!

Questo te lo chiediamo per l’intercessione, sotto la guida e la protezione

della Beata Vergine Maria, la Tua sposa Immacolata, Madre di

Gesù e Madre Nostra, Regina della Pace! Amen.”

3 Gloria al Padre.

all’iMMaColaTa dello spiriTo sanTo

O Immacolata dello Spirito Santo per il potere che l’eterno Padre ti

ha dato sugli Angeli e sugli Arcangeli: mandaci schiere di Angeli con

a capo San Michele Arcangelo a liberarci dal Maligno ed a guarirci.

1 Padre Nostro, 1 Ave Maria, 1 Gloria al Padre.

aTTo di ConsaCrazione allo spiriTo sanTo

O Spirito Santo, Amore che procede dal Padre e dal Figlio, fonte

inesauribile di grazia e di vita, a te desidero consacrare la mia persona,

il mio passato, il mio presente, il mio futuro, i miei desideri,

le mie scelte, le mie decisioni, i miei pensieri, i miei affetti, tutto

quanto mi appartiene e tutto ciò che sono.

Tutti coloro che incontro, che penso e che conosco, che amo e tutto

ciò con cui la mia vita verrà a contatto. Tutto sia beneficato dalla

Potenza della tua Luce, del tuo Calore, della tua Pace.

Tu sei Signore e dai la vita senza la tua Forza nulla è senza colpa. O

Spirito dell’Eterno Amore vieni nel mio cuore, rinnovalo e rendilo

sempre di più come il Cuore di Maria, affinchè io possa diventare,

ora e per sempre Tempio e Tabernacolo della Tua Divina Presenza.

3 Gloria al Padre.

22 23


a gesÙ MiseriCordioso

O Gesù, amico del mio cuore, tu sei il mio solo rifugio e per me

l’unico riposo; sei la salvezza nelle tempeste della vita, la mia serenità

nei travagli del mondo.

Tu sei per me la pace fra le tentazioni, il sostegno nelle ore disperate

e la vittoria nel combattimento che sostengo per portare alle anime

il regno. Tu solo puoi comprendere un’anima che soffre e resta

muta, perché conosci le nostre colpe e le nostre debolezze così bene

che incessantemente ci perdoni, ci sollevi e fai in modo che impariamo

ad amarti sempre più! Gesù, confido in te! Amen.

3 Gloria al Padre.

24

Volto di Gesù

pregHiera di ConsaCrazione al Cuore

iMMaColaTo di Maria

O Cuore Immacolato di Maria, ardente di bontà, mostra il tuo amore

verso di noi. La fiamma del tuo cuore o Maria, scenda su tutti

gli uomini.

Noi ti amiamo tanto, imprimi nei nostri cuori il vero amore, così da

avere un continuo desiderio di te.

O Maria, umile e mite di cuore, ricordati di noi quando siamo nel

peccato. Tu sai che tutti gli uomini peccano.

Donaci, per mezzo del tuo Cuore Immacolato la salute spirituale.

Fa che sempre possiamo guardare alla bontà del tuo Cuore materno

e che ci convertiamo per mezzo della fiamma del tuo Cuore.

Amen.

1 Ave Maria.

25


I Salmi

Fonte miracolosa

di Lourdes


salMo 7 - preghiera del giusto perseguitato

Signore, mio Dio, in te mi rifugio. Salvami e liberami da chi mi perseguita,

perché non mi sbrani come un leone, non mi sbrani senza

che alcuno mi salvi.

Signore mio Dio, se così ho agito, se c’è iniquità sulle mie mani, se

ho ripagato il mio amico con il male, se a torto ho spogliato i miei

avversari, il nemico m’insegua e mi raggiunga, calpesti a terra la mia

vita e trascini nella polvere il mio onore.

Sorgi Signore nel tuo sdegno, levati contro il furore dei nemici, alzati

per il giudizio che hai stabilito. L’ assemblea dei popoli ti circondi,

dall’alto volgiti contro di essa. Il Signore decide la causa dei

popoli: giudicami Signore, secondo la mia giustizia, secondo la mia

innocenza,o Altissimo. Poni fine al male degli empi; rafforza l’uomo

retto, tu che provi mente e cuore, Dio giusto.

La mia difesa è nel Signore, egli salva i retti di cuore.

Dio è giudice giusto, ogni giorno si accende il suo sdegno. Non

torna forse ad affilare la spada, a tendere e puntare il suo arco? Si

prepara strumenti di morte, arroventa le sue frecce.

Ecco, l’empio produce ingiustizia, concepisce malizia, partorisce

menzogna. Egli scava un pozzo profondo e cade nella fossa che ha

fatto; la sua malizia ricade sul suo capo, la sua violenza gli piomba

sulla testa. Loderò il Signore per la sua giustizia e canterò il nome

di Dio, l’Altissimo.

1 Padre Nostro, 1 Ave Maria, 1 Gloria al Padre.

29


salMo 12 - lamento di un giusto nella prova

Fino a quando, Signore, continuerai a dimenticarmi? Fino a quando

mi nasconderai il tuo volto?

Fino a quando nell’anima mia proverò affanni, tristezza nel cuore

ogni momento?

Fino a quando su di me trionferà il nemico?

Guarda, rispondimi, Signore mio Dio, conserva la luce ai miei occhi,

perchè non mi sorprenda il sonno della morte, perchè il mio

nemico non dica: “L’ ho vinto!” e non esultino i miei avversari quando

vacillo.

Nella tua misericordia ho confidato. Gioisca il mio cuore nella tua

salvezza e canti al Signore, che mi ha beneficato.

1 Padre Nostro, 1 Ave Maria, 1 Gloria al Padre.

30

salMo 25 - preghiera nel pericolo

A Te, Signore, elevo l’anima mia, Dio mio, in Te confido: non sia

confuso!

Non trionfino su di me i miei nemici! Chiunque spera in Te non

resti deluso, sia confuso chi tradisce per nulla.

Fammi conoscere, Signore, le tue vie, insegnami i tuoi sentieri.

Guidami nella tua verità e istruiscimi, perchè sei Tu il Dio della mia

salvezza, in Te ho sempre sperato.

Ricordati, Signore, del tuo amore, della tua fedeltà che è da sempre.

Non ricordare i peccati della mia giovinezza: ricordati di me nella

tua misericordia, per la tua bontà Signore.

Buono e retto è il Signore, la via giusta addita ai peccatori; guida gli

umili secondo giustizia, insegna ai poveri le sue vie.

Tutti i sentieri del Signore sono verità e grazia per chi osserva il suo

patto e i suoi precetti.

Per il tuo nome, Signore perdona il mio peccato anche se grande.

Chi è l’uomo che teme Dio?

Gli indica il cammino da seguire.

Egli vivrà nella ricchezza, la sua discendenza possederà la terra.

Il Signore si rivela a chi lo teme, gli fa conoscere la sua alleanza.

Tengo i miei occhi rivolti al Signore, perchè libera dal laccio il mio

piede.

Volgiti a me e abbi misericordia, perchè sono solo ed infelice.

Allevia le angoscie del mio cuore, liberami dagli affanni.

31


Vedi la mia miseria e la mia pena e perdona tutti i miei peccati.

Guarda i miei nemici: sono molti e mi detestano con odio violento.

Proteggimi, dammi salvezza; al tuo riparo io non sia deluso. Mi

proteggano integrità e rettitudine, perchè in Te ho sperato.

O Dio, libera Israele da tutte le sue angoscie.

1 Padre Nostro, 1 Ave Maria, 1 Gloria al Padre.

32

Santa Teresina

salMo 26 - Fiducia in dio nei pericoli

Il Signore è la mia luce la mia salvezza, di chi avrò timore?

Il Signore è difesa della mia vita, di chi avrò terrore?

Quando mi assalgono i malvagi per straziarmi la carne, sono essi,

avversari e nemici, a inciampare e cadere.

Se contro di me si accampa un esercito, il mio cuore non teme; se

contro di me divampa la battaglia, anche allora ho fiducia.

Una cosa ho chiesto al Signore, questa sola io cerco: abitare nella

casa del Signore tutti i giorni della mia vita, per gustare la dolcezza

del Signore ed ammirare il suo santuario.

Egli mi offre un luogo di rifugio nel giorno della sventura. Mi nasconde

nel segreto della sua dimora, mi solleva sulla rupe.

E ora rialzo la testa sui nemici che mi circondano; immolerò nella

sua casa sacrifici d’esultanza, inni di gioia canterò al Signore.

1 Padre Nostro, 1 Ave Maria, 1 Gloria al Padre.

33


salMo 41 - preghiera del malato abbandonato

Beato l’uomo che ha cura del debole, nel giorno della sventura il

Signore lo libera. Veglierà su di lui il Signore, lo farà vivere beato

sulla terra, non lo abbandonerà alle brame dei nemici.

Il Signore lo sosterrà sul letto del dolore; gli darà sollievo nella sua

malattia.

lo ho detto: “Pietà di me, Signore; risanami, contro di te ho peccato”.

I nemici mi augurano il male: “Quando morirà e perirà il suo

nome!”.

Chi viene a visitarmi dice il falso, il suo cuore accumula malizia e

uscito fuori sparla.

Contro di me sussurrano insieme i miei nemici, contro di me pensano

il male: “Un morbo maligno su di lui si è abbattuto da dove si

è steso non potrà rialzarsi”. Anche l’amico in cui confidavo, anche

lui, che mangiava il mio pane, alza contro di me il suo calcagno.

Ma Tu, Signore, abbi pietà e sollevami, che io li possa ripagare.

Da questo saprò che Tu mi ami se non trionfa su di me il mio nemico;

per la mia integrità Tu mi sostieni mi farai stare alla tua presenza

per sempre.

Sia benedetto il Signore, Dio d’Istraele, da sempre e per sempre.

Amen, Amen.

1 Padre Nostro, 1 Ave Maria, 1 Gloria al Padre.

34

salMo 51 - Miserere

Pietà di me, o Dio, secondo la tua misericordia; nella tua grande

bontà cancella il mio peccato. Lavami da tutte le mie colpe, mondami

dal mio peccato. Riconosco la mia colpa il mio peccato mi sta

sempre dinanzi.

Contro di te, contro te solo ho peccato, quello che è male hai tuoi

occhi, io l’ho fatto; perciò sei giusto quando parli, retto nel tuo

giudizio.

Ecco, nella colpa sono stato generato, nel peccato mi ha concepito

mia madre. Ma tu vuoi la sincerità del cuore e nell’intimo m’insegni

la sapienza.

Purificami con issòpo e sarò mondato; lavami e sarò più bianco

della neve. Fammi sentire gioia e letizia, esulteranno le ossa che hai

spezzato.

Distogli lo sguardo dai miei peccati, cancella tutte le mie colpe. Crea

in me, o Dio, un cuore puro, rinnova in me uno spirito saldo.

Non respingermi dalla tua presenza e non privarmi del tuo Santo

Spirito. Rendimi la gioia di essere salvato, sostieni in me un animo

generoso.

Insegnerò agli erranti le tue vie e i peccatori a te ritorneranno.

Liberami dal sangue, Dio, Dio, mia salvezza, la mia lingua esalterà

la tua giustizia.

Signore, apri le mie labbra e la mia bocca proclami la tua lode; poichè

non gradisci il sacrificio e se offro olocausti, non li accetti.

35


Uno Spirito contrito è sacrificio a Dio, un cuore affranto e umiliato

tu, o Dio, non disprezzi.

Nel tuo amore fa’ grazia a Sion, rialza le mura di Gerusalemme.

Allora gradirai i sacrifici prescritti, l’olocausto e l’intera oblazione,

allora immoleranno vittime sopra il tuo altare.

1 Padre Nostro, 1 Ave Maria, 1 Gloria al Padre.

36

Santa Maria Maddalena de’ Pazzi

salMo 59 - Contro gli empi

Liberami dai nemici, mio Dio, proteggimi dagli aggressori. Liberami

da chi fa il male, salvami da chi sparge sangue.

Ecco, insidiano la mia vita, contro di me si avventano i potenti.

Signore, non c’è colpa in me, non c’è peccato; senza mia colpa accorrono

e si appostano.

Svegliati, vienimi incontro e guarda. Tu, Signore, Dio degli eserciti, Dio

d’Israele, lèvati a punire tutte le genti; non avere pietà dei traditori.

Ritornano a sera e ringhiano come cani, si aggirano per la città. Ecco,

vomitano ingiurie, le loro labbra sono spade. Dicono: “Chi ci ascolta?”.

Ma tu, Signore, ti ridi di loro, ti burli di tutte le genti.

A te mia forza, io mi rivolgo: sei tu, o Dio, la mia difesa. La grazia

del mio Dio mi viene in aiuto, Dio mi farà sfidare i miei nemici.

Non ucciderli, perché il mio popolo non dimentichi, disperdili con

la tua potenza e abbattili, Signore nostro scudo. Peccato è la parola

delle loro labbra, cadano nel laccio del loro orgoglio per le bestemmie

e le menzogne che pronunziano.

Annientali nella tua ira, annientali e più non siano; e sappiano che

Dio domina in Giacobbe, fino ai confini della terra, ritornano a sera

e ringhiano come cani, per la città si aggirano vagando in cerca di

cibo; latrano, se non possono saziarsi.

Ma io canterò la tua potenza, al mattino esalterò la tua grazia perchè

sei stato la mia difesa, mio rifugio nel giorno del pericolo.

O mia forza, a te voglio cantare, poichè tu sei, o Dio, la mia difesa,

tu, o mio Dio, sei la mia misericordia.

1 Padre Nostro, 1 Ave Maria, 1 Gloria al Padre.

37


salMo 91 - sotto le ali divine

Tu che abiti al riparo dell’Altissimo e dimori all’ombra dell’Onnipotente,

di al Signore: “Mio rifugio e mia fortezza, mio Dio, in cui

confido”.

Egli ti libererà dal laccio del cacciatore, dalla peste che distrugge.

Ti coprirà con le sue penne sotto le sue ali troverai rifugio. La sua

fedeltà ti sarà scudo e corazza: non temerai i terrori della notte nè

la freccia che vola di giorno, la peste che vaga nelle tenebre, lo sterminio

che devasta a mezzogiorno.

Mille cadranno al tuo fianco e diecimila alla tua destra; ma nulla ti

potrà colpire. Solo che Tu guardi, con i tuoi occhi vedrai il castigo

degli empi. Poichè tuo rifugio è il Signore e hai fatto dell’Altissimo

la tua dimora, non ti potrà colpire la sventura, nessun colpo cadrà

sulla tua tenda.

Egli darà ordine ai suoi Angeli di custodirti in tutti i tuoi passi. Sulle

loro mani ti porteranno perchè non inciampi nella pietra il tuo piede.

Camminerai su aspidi e vipere, schiaccerai leoni e draghi.

Lo salverò perchè a me si è affidato; lo esalterò perchè ha conosciuto

il mio nome. Mi invocherà e gli darò risposta; presso di Lui sarò

nella sventura, lo salverò e lo renderò glorioso. Lo sazierò di lunghi

giorni e gli mostrerò la mia salvezza.

1 Padre Nostro, 1 Ave Maria, 1 Gloria al Padre.

38

salMo 112 - elogio del giusto

Beato l’uomo che teme il Signore, egli trova grande gioia nei suoi

comandamenti. Potente sulla terra sarà la sua stirpe, la discendenza

dei giusti sarà benedetta. Onore e ricchezza nella sua casa, la sua

giustizia rimane per sempre.

Spunta nelle tenebre come luce per i giusti, buono, misericordioso

e giusto. Felice l’uomo pietoso che dà in prestito, amministra i suoi

beni con giustizia. Egli non vacillerà in eterno: il giusto sarà sempre

ricordato. Non temerà annunzio di sventura, saldo è il suo cuore,

confida nel Signore.

Sicuro è il suo cuore, non teme, finchè trionferà dei suoi nemici.

Egli dona largamente ai poveri, la sua giustizia rimane per sempre,

la sua potenza si innalza nella gloria. L’ empio vede e si adira, digrigna

i denti e si consuma.

Ma il desiderio degli empi fallisce.

1 Padre Nostro, 1 Ave Maria, 1 Gloria al Padre.

39


MagniFiCaT

L ’anima mia magnifica il Signore *

e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,

perché ha guardato l’umiltà della sua serva. *

D’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.

Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente *

e Santo è il suo nome:

di generazione in generazione la sua misericordia*

si stende su quelli che lo temono.

Ha spiegato la potenza del suo braccio, *

ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;

ha rovesciato i potenti dai troni, *

ha innalzato gli umili;

ha ricolmato di beni gli affamati, *

ha rimandato i ricchi a mani vuote.

Ha soccorso Israele suo servo, *

ricordandosi della sua misericordia,

come aveva promesso ai nostri padri, *

ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre.

Gloria al Padre e al Figlio*

e allo Spirito Santo.

Come era nel principio, e ora e sempre*

nei secoli dei secoli. Amen.

40

liTanie dei sanTi

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà

Signore, pietà Signore, pietà

Dio Padre, nostro creatore abbi pietà di noi

Dio Figlio, nostro redentore abbi pietà di noi

Dio Spirito, nostro santificatore abbi pietà di noi

Santa Trinità, unico Dio e Signore abbi pietà di noi

Santa Maria prega per noi

Santa Madre di Dio prega per noi

Santa Vergine delle Vergini prega per noi

San Michele Arcangelo prega per noi

San Gabriele prega per noi

San Raffaele prega per noi

Santi angeli e arcangeli pregate per noi

San Giovanni Battista prega per noi

San Giuseppe prega per noi

Santi patriarchi e profeti pregate per noi

San Pietro prega per noi

San Paolo prega per noi

Sant’Andrea prega per noi

San Giovanni prega per noi

San Giacomo prega per noi

San Matteo prega per noi

San Luca prega per noi

Santi Apostoli e Evangelisti pregate per noi

Santo Stefano prega per noi

San Lorenzo prega per noi

Sant’Ignazio prega per noi

41


San Marco prega per noi

San Cipriano prega per noi

San Giustino prega per noi

San Tommaso prega per noi

Sant’Alessandro prega per noi

San Fiorano prega per noi

Sant’Anastasia prega per noi

Sant’Agnese prega per noi

Santa Lucia prega per noi

Sant’Apollonia prega per noi

Sant’Agata prega per noi

Santi martiri di Cristo pregate per noi

Sant’Agostino prega per noi

San Gerolamo prega per noi

San Gregorio prega per noi

Sant’Atanasio prega per noi

San Basilio prega per noi

San Giovanni Crisostomo prega per noi

Santa Teresa prega per noi

San Martino prega per noi

San Galdino prega per noi

Sant’Anatalo prega per noi

San Patrizio prega per noi

Santi Cirillo e Metodio pregate per noi

San Benedetto prega per noi

San Francesco prega per noi

San Bernardo prega per noi

San Domenico prega per noi

Sant’Antonio prega per noi

San Vincenzo prega per noi

42

San Gaetano prega per noi

San Ferdinando prega per noi

San Luigi prega per noi

Santa Caterina prega per noi

Santa Rita prega per noi

Santa Rosa prega per noi

Santa Monica prega per noi

Sant’Elisabetta prega per noi

Santa Giovanna d’Arco prega per noi

San Carlo prega per noi

Santi Gervaso e Protaso pregate per noi

Sant’Ambrogio prega per noi

Voi tutti Santi e Sante di Dio pregate per noi

Cristo, ascolta la nostra preghiera.

Cristo, esaudisci la nostra supplica.

Agnello di Dio, che togli i peccati del Mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del Mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del Mondo,

abbi pietà di noi.

Preghiamo,

O Dio nostro Padre Santissimo, tu lo sai senza il tuo aiuto, noi

siamo tutti poveri peccatori. Tuttavia, pieni di fiducia nei meriti del

tuo Figlio e dei suoi Santi, ti preghiamo di renderci degni fin da ora

del Regno dei Cieli che tu ci hai preparato fin dalla fondazione del

Mondo.

43


inno di lode

Gloria a Dio nell’alto dei cieli e pace in terra agli uomini di buona

volontà. Noi ti lodiamo, ti benediciamo, ti adoriamo, ti glorifichiamo,

ti rendiamo grazie per la tua gloria immensa, Signore Dio, re

del cielo, Dio Padre Onnipotente.

Signore, Figlio unigenito, Gesù Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio,

Figlio del Padre: tu che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi;

tu che togli i peccati del mondo, accogli la nostra supplica; tu che

siedi alla destra del Padre, abbi pietà di noi. Perché tu solo il Santo,

tu solo il Signore, tu solo l’altissimo Gesù Cristo con lo Spirito Santo,

nella gloria di Dio Padre.

Amen.

o gesÙ, d’aMore aCCeso

O Gesù, d’amore acceso, non ti avessi mai offeso!

O mio caro buon Gesù, con la tua santa grazia non ti voglio offendere

più, nè mai più disgustarti perchè ti amo sopra ogni cosa.

Gesù mio, misericordia, perdonami!

44

pregHiera di penTiMenTo

Signore siamo tuoi. Siamo qui e vogliamo separarci dal peccato,

perchè l’invidia del maligno sia sconfitta. Tu, o Gesù sei venuto a

darci la vita e la vita in abbondanza, perciò non vogliamo essere

indifferenti al Tuo amore.

Tutti uniti ripetiamo: Perdonaci o Signore.

Per l’odio, la calunnia, la gelosia che abbiamo portato, noi ti preghiamo:

Perdonaci o Signore.

Per l’invidia, la violenza, l’omertà, che abbiamo nutrito, noi ti preghiamo:

Perdonaci o Signore.

Per tutte le divisioni e i tradimenti della famiglia, noi ti preghiamo:

Perdonaci o Signore.

Per tutti gli aborti e le sessualità commesse e le sofferenze provocate

ai nostri fratelli e sorelle noi ti preghiamo: Perdonaci o Signore.

Per tutte le bestemmie e i vituperi al Tuo Santo Nome, noi ti preghiamo:

Perdonaci o Signore.

Per tutte le offese fatte alla Tua Vergine Madre, noi ti preghiamo:

Perdonaci o Signore.

Per ogni peccato commesso o dimenticato noi ti preghiamo: Perdonaci

o Signore.

O Signore che sei grande, che sei Dio, abbiamo sentito come hai

perdonato a Pietro che ti ha rinnegato, a Paolo che ti ha perseguitato,

alla donna adultera che ha rinnegato la tua legge, anche

a noi che abbiamo il cuore contrito, ti preghiamo: Perdonaci o

Signore.

45


pregHiera riparaTriCe

Eterno Padre, per le mani di Maria Addolorata, ti offro il S. Cuore di

Gesù con tutto il suo amore, con tutte le sue sofferenze e con tutti

i suoi meriti:

per espiare tutti i peccati che ho commesso quest’oggi e durante

tutta la mia vita.

Gloria al Padre.

per purificare il bene che ho mal fatto quest’oggi e durante tutta

la mia vita.

Gloria al Padre.

per supplire al bene che devo fare e ho trascurato di fare quest’oggi

e durante tutta la mia vita.

Gloria al Padre.

46

inVoCazioni riparaTriCi

Per tutti i sacrilegi Eucaristici Perdonaci, O Signore.

Per le SS. Comunioni fatte

con il peccato mortale Perdonaci, O Signore.

Per le profanazioni Eucaristiche Perdonaci, O Signore.

Per le irriverenze nelle Chiese Perdonaci, O Signore.

Per gli oltraggi e disprezzi

dei Tabernacoli Perdonaci, O Signore.

Per il disprezzo delle cose Sacre Perdonaci, O Signore.

Per l’abbandono delle Chiese Perdonaci, O Signore.

Per i peccati di immoralità Perdonaci, O Signore.

Per le anime senza Dio Perdonaci, O Signore.

Per le bestemmie contro

il Tuo SS. Nome Perdonaci, O Signore.

Per l’indifferenza contro

il Tuo Amore Perdonaci, O Signore.

Per gli oltraggi verso la

persona del Papa Perdonaci, O Signore.

Per il disprezzo verso i Vescovi

e i Sacerdoti Perdonaci, O Signore.

Per le bestiemme contro il

nome di Maria Perdonaci, O Signore.

47


Per i disprezzi contro la sua

Immacolata Concezione Perdonaci, O Signore.

Per l’abbandono della

Venerazione a Maria Perdonaci, O Signore.

Per i disprezzi contro le

immagini di Maria Perdonaci, O Signore.

Per l’abbandono del Santo Rosario Perdonaci, O Signore.

Per l’indifferenza all’amore

materno di Maria Perdonaci, O Signore.

3 Gloria al Padre.

48

Madonna

di Fatima

Preghiere di

Liberazione

San Michele

Arcangelo


spiriTo di dio

Rit. SPIRITO DI DIO SCENDI SU DI NOI

SPIRITO DI DIO SCENDI SU DI NOI

FONDICI, PLASMACI, RIEMPICI, USACI

SPIRITO DI DIO SCENDI SU DI NOI (1 volta).

SPIRITO DI DIO SCENDI SU DI ME

SPIRITO DI DIO SCENDI SU DI ME

FONDIMI, PLASMAMI, RIEMPIMI, USAMI

SPIRITO DI DIO SCENDI SU DI ME (1 volta).

Sac. Lo Spirito di Dio riempie Cielo e Terra

tutto ciò che esiste riceve da lui la vita.

Tutti Mandaci, Signore, dall’alto il tuo Spirito

e si rinnoverà la faccia della terra.

Sac. Il Signore siede nell’alto dei Cieli

egli opera tutto ciò che vuole.

Tutti Trema la terra davanti al nostro Dio

davanti al Signore di tutti i popoli.

Sac. Il Signore è la mia salvezza

vicino a lui non sarò confuso.

Tutti Il Signore è il nostro aiuto e la nostra forza

non prevarrà su di noi il nemico.

51


Sac. Canterò al Signore con tutto il cuore

di generazione in generazione annuncierò la sua salvezza.

Tutti Il Signore è mio scudo e mia fortezza

egli ha posto sulla rupe i miei piedi.

Sac. Manda, o Padre, dal cielo il tuo Spirito

e si rinnoverà la faccia della terra.

Tutti Cristo Signore, manda dall’alto il tuo Spirito

perchè riempia con la sua presenza la tua Chiesa.

Sac. Sia su di noi il tuo Spirito, Signore

con lui vicino nulla potrà farmi l’uomo.

Tutti Sia su di noi il tuo Spirito, Signore

proteggerà la mia anima dai miei nemici.

Sac. Lo Spirito del Signore sia su tutti voi

vi doni la sua luce e il suo amore.

Tutti Lo Spirito del Signore sia su di noi

ci doni la sua grazia.

Sac. Lo Spirito del Signore vi dia la sua pace

vi accompagni tutti i giorni della vostra vita.

Tutti Lo Spirito del Signore è la nostra speranza

libererà la nostra vita dal male.

52

Sac. Spirito di sapienza e di intelletto.

Tutti Vieni su di noi.

Sac. Spirito di consiglio e di fortezza.

Tutti Vieni su di noi.

Sac. Spirito di pietà e di scienza.

Tutti Vieni su di noi.

Sac. Spirito di Santo timor di Dio.

Tutti Vieni su di noi.

Rit. SPIRITO DI DIO SCENDI SU DI NOI

SPIRITO DI DIO SCENDI SU DI NOI

FONDICI, PLASMACI, RIEMPICI, USACI

SPIRITO DI DIO SCENDI SU DI NOI (1 volta).

SPIRITO DI DIO SCENDI SU DI ME

SPIRITO DI DIO SCENDI SU DI ME

FONDIMI, PLASMAMI, RIEMPIMI, USAMI

SPIRITO DI DIO SCENDI SU DI ME (1 volta).

53


pregHiera allo spiriTo sanTo

Vieni Spirito Santo, / manda a noi dal cielo / un raggio della tua luce.

Vieni Padre dei poveri, / vieni datore dei doni, / vieni luce dei cuori.

Consolatore perfetto, / ospite dolce dell’anima, / dolcissimo sollievo.

Nella fatica riposo, / nella calura riparo, / nel pianto conforto.

O luce beatissima, / invadi nell’intimo / il cuore dei tuoi fedeli.

Senza la tua forza / nulla è nell’uomo, / nulla senza colpa.

Lava ciò che è sordido / bagna ciò che è arido / sana ciò che sanguina.

Piega ciò che è rigido, / scalda ciò che è gelido, / drizza ciò che è

sviato.

Dona ai tuoi fedeli / che solo in te confidano / i tuoi santi doni.

Dona virtù e premio / dona morte santa / dona gioia eterna.

Amen.

54

pregHiere di liBerazione

Sac. Spirito del Signore, Spirito di Dio, Padre, Figlio, e Spirito Santo,

Santissima Trinità, Vergine Immacolata, Angeli, Arcangeli e

Santi del Paradiso, scendete su di noi.

Cacciate da noi tutte le forze del male, annientatele e distruggetele,

perchè possiamo star bene ed operare il bene.

Allontanate da noi malefici, stregonerie, magie, maledizioni,

infestazioni, possessioni e ossessioni diaboliche; tutto ciò che

è male, peccato, invidia, gelosia, perfidia, malattie fisiche, psichiche,

morali e spirituali.

Distruggete nell’inferno tutti questi mali, perchè non abbiano

più a toccare nè noi nè altre creature del mondo. Con la

forza di Dio Onnipotente, nel nome di Gesù Cristo Salvatore,

per intercessione della Vergine Immacolata, ordiniamo a tutti

gli spiriti immondi e a tutte le presenze che ci molestano di

lasciarci immediatamente e definitivamente e di rinchiudersi

nell’inferno eterno, incatenati dagli Arcangeli Michele, Gabriele

e Raffaele, dai nostri Angeli Custodi, schiacciati sotto il calcagno

della Vergine Santissima Immacolata.

Amen.

Sac. Signore, tu sei grande, tu sei Dio, tu sei Padre, noi ti preghiamo

per intercessione e con l’aiuto degli Arcangeli Michele, Gabriele,

Raffaele, perchè i nostri fratelli e le nostre sorelle siano

liberati dal maligno che li ha resi schiavi.

O santi tutti, venite in nostro aiuto.

Sac. Dall’angoscia, dalla tristezza dalle ossessioni, noi ti preghiamo.

Tutti Liberaci, o Signore.

55


Sac. Dall’odio, dalla fornicazione, dall’invidia, noi ti preghiamo.

Tutti Liberaci, o Signore.

Sac. Dai pensieri di gelosia, di rabbia, di morte, noi ti preghiamo.

Tutti Liberaci, o Signore.

Sac. Da ogni pensiero di suicidio e di aborto, noi ti preghiamo.

Tutti Liberaci, o Signore.

Sac. Da ogni forma di sessualità cattiva, noi ti preghiamo.

Tutti Liberaci, o Signore.

Sac. Dalla divisione di famiglia, da ogni amicizia cattiva, noi ti preghiamo.

Tutti Liberaci, o Signore.

Sac. Da ogni forma di maleficio, di fattura, di stregoneria, e da

qualsiasi male occulto, noi ti preghiamo.

Tutti Liberaci, o Signore.

Sac. O Signore, che hai detto “Vi lascio la pace, vi dò la mia pace”,

per intercessione della Vergine Maria, concedici di essere liberati

da ogni maledizione e di godere sempre della tua pace.

Per Cristo nostro Signore.

Tutti Amen.

56

al signore gesÙ

Sac. O Gesù Salvatore, Signore mio e Dio mio, mio Dio e mio tutto,

che con il sacrificio della croce ci hai redenti e hai sconfitto il

potere di Satana, ti prego di liberarmi da ogni presenza malefica

e da ogni influenza del maligno.

Te lo chiedo nel tuo nome, te lo chiedo per le tue piaghe, te

lo chiedo per il tuo sangue, te lo chiedo per la tua croce, te lo

chiedo per l’intercessione di Maria, Immacolata e Addolorata.

Il sangue e l’acqua che scaturiscono dal tuo costato scendano

su di me per purificarmi, liberarmi, guarirmi.

Amen.

San Domenico

e Santa Caterina

da Siena

57


a Maria

Sac. O Augusta Regina del cielo e sovrana degli angeli, a te che hai

ricevuto da Dio il potere e la missione di schiacciare la testa

di Satana, noi chiediamo umilmente di mandarci legioni celesti,

perchè al tuo comando inseguano i demoni, li combattano

dappertutto, reprimano la loro audacia e li respingano nell’

abisso. “Chi è come Dio?”

O buona e tenera Madre, Tu sarai sempre il nostro amore e la

nostra speranza. O divina Madre, invia i santi Angeli per difendermi

e respingere lontano da me il crudele Nemico. Santi

Angeli e Arcangeli, difendeteci e custoditeci.

Amen.

san MiCHele arCangelo

San Michele Arcangelo, difendici nel combattimento, sii nostro aiuto

contro la malizia e le insidie del demone, che Dio lo scacci, supplichevoli

te ne scongiuriamo.

E tu principe della Milizia Celeste, con la forza divina respingi

nell’inferno Satana e gli altri spiriti maligni, che a perdizione delle

anime vanno girando per il mondo.

Così sia (l volta).

58

BreVe ed eFFiCaCe esorCisMo

In nome di Gesù Cristo, nostro Dio e Signore; e con l’intercessione

dell’Immacolata Vergine Maria, Madre di Dio, di S. Michele Arcangelo,

dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e di tutti i Santi, fiduciosi

intraprendiamo la battaglia contro gli attacchi e le insidie del demonio.

Invocazione a S. Michele Arcangelo

Nel Nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

Amen.

Gloriosissimo Principe, delle celesti milizie, Arcangelo S. Michele,

difendici nella battaglia contro le potenze delle tenebre e la loro

spirituale malizia.

Vieni in aiuto di noi, che fummo creati da Dio e riscattati con il

sangue di Cristo Gesù, suo Figlio, dalla tirannia del demonio.

Tu sei venerato dalla Chiesa quale suo custode e patrono e a te il

Signore ha affidato le anime che un giorno occuperanno le sedi

celesti.

Prega, dunque, il Dio della pace a tenere schiacciato Satana sotto i

nostri piedi, affinchè esso non valga nè a fare schiavi di sè gli uomini

nè a recare danni alla Chiesa.

Presenta all’Altissimo con le tue le nostre preghiere perchè discendano

su di noi le sue divine misericordie. Incatena Satana e ricaccialo

negli abissi donde non possa più sedurre le anime.

Amen.

59


pregHiera per la guarigione inTeriore

Signore Gesù, tu sei venuto a guarire i cuori feriti e tribolati, ti

prego di guarire i traumi che provocano turbamenti nel mio cuore,

ti prego, in particolar modo, di guarire quelli che sono causa di

peccato.

Ti chiedo di entrare nella mia vita, di guarirmi dai traumi psichici

che mi hanno colpito in tenera età e da quelle ferite che me li hanno

provocati lungo tutta la mia vita.

Signore Gesù, tu conosci i miei problemi, li pongo tutti nel cuore

di Buon Pastore. Ti prego, in virtù di quella grande piaga aperta nel

tuo cuore, di guarire le piccole ferite che sono nel mio. Guarisci

le ferite dei miei ricordi, affinchè nulla di quanto m’è accaduto mi

faccia rimanere nel dolore, nell’angustia, nella preoccupazione.

Guarisci, Signore, tutte quelle ferite che, nella mia vita, sono state

causa di radici di peccato. lo voglio perdonare tutte le persone che

mi hanno offeso, guarda a quelle ferite interiori che mi rendono

incapace di perdonare. Tu che sei venuto a guarire i cuori afflitti

guarisci il mio cuore.

Guarisci, Signore Gesù, quelle ferite mie intime che sono causa di

malattie fisiche. lo ti offro il mio cuore, accettalo, Signore, purificalo

e dammi i sentimenti del tuo Cuore divino. Aiutami ad essere umile

e mite.

Concedimi, Signore, la guarigione dal dolore che mi opprime per la

morte delle persone care. Fà che io possa riacquistare pace e gioia

per la certezza che tu sei la Resurrezione e la Vita. Fammi testimone

autentico della tua Resurrezione della tua vittoria sul peccato e sulla

morte, della tua presenza di Vivente in mezzo a noi.

Amen.

60

pregHiera per la guarigione FisiCa

Signore Gesù, ti adoro e ti ringrazio per la fede che mi hai dato

nel battesimo. Tu sei il Figlio di Dio fatto uomo, tu sei il Messia

Salvatore.

In questo momento voglio dirti come Pietro: Non c’è sotto il cielo

altro nome dato agli uomini nel quale possiamo essere salvati.

Ti accetto, Signore Gesù, nel mio cuore e nella mia vita, voglio che

tu ne sia l’assoluto Signore.

Perdona i miei peccati, come hai perdonato i peccati del paralitico

del Vangelo. Purificami col tuo sangue divino. lo metto ai tuoi piedi

la mia sofferenza e la mia malattia.

Guariscimi, Signore, per il potere delle tue piaghe gloriose, per la

tua croce, per il tuo preziosissimo sangue.

Tu sei il Buon Pastore e io sono una delle pecore del tuo ovile: abbi

compassione di me.

Tu sei il Gesù che ha detto: chiedete e vi sarà dato.

Signore, il popolo della Galilea veniva a deporre i propri malati ai

tuoi piedi e tu li guarivi. Tu sei sempre lo stesso, tu hai sempre la

stessa potenza . lo credo che tu puoi guarirmi perchè hai la medesima

compassione, che avevi per i malati che incontravi, perchè tu

sei la Resurrezione e la Vita.

Grazie, Gesù, per quanto farai, io accetto il tuo piano d’amore per

me. Credo che mi manifesterai la tua gloria. Prima ancora di conoscere

come interverrai ti ringrazio e ti lodo.

Amen.

61


62

pregHiera di guarigione

Sac. Signore Gesù, Tu che sanavi gli infermi e aprivi gli occhi ai

ciechi, ascolta la supplica dei nostri fratelli e sorelle e concedi

a tutti la guarigione del corpo e dello Spirito, perchè tutti possano

cantare le tue misericordie.

Ripetiamo insieme: Guariscici, O Signore.

Da ogni tumore alla testa, da ogni amnesia nociva, noi ti preghiamo:

Guariscici, O Signore.

Da ogni alterazione del cervello, da ogni schizofrenia, noi ti preghiamo:

Guariscici, O Signore.

Da ogni dolore alla testa, da ogni tipo di trombosi, noi ti preghiamo:

Guariscici, O Signore.

Da ogni atrofia della spina dorsale, da ogni tipo di sclerosi multipla,

noi ti preghiamo: Guariscici, O Signore.

Dalla cervicale, da ogni artrosi e reumatismo, noi ti preghiamo:

Guariscici, O Signore.

Da ogni tumore alla gola, e da ogni deformazioni delle corde vocali,

noi ti preghiamo: Guariscici, O Signore.

Da ogni tumore alle ghiandole linfatiche, e al pancreas, noi ti preghiamo:

Guariscici, O Signore.

Da ogni tumore e male al seno, allo stomaco e ai polmoni, noi ti

preghiamo: Guariscici, O Signore.

63


Da ogni tumore alla pancia, ai reni, al fegato, noi ti preghiamo:

Guariscici, O Signore.

Da ogni tumore alle parti delicate del corpo, da ogni forma di leucemia,

noi ti preghiamo: Guariscici, O Signore.

Da ogni tumore della pelle e da ogni tipo di psoriasi, noi ti preghiamo:

Guariscici, O Signore.

Da ogni infarto e palpitazione di cuore, noi ti preghiamo: Guariscici,

O Signore.

Da ogni atrofisia alle braccia, alle mani, alle gambe e ai piedi, noi ti

preghiamo: Guariscici, O Signore.

Da ogni atrofia dei nervi, e dalla paralisi, noi ti preghiamo: Guariscici,

O Signore.

Dal male degli occhi, dell’udito e dell’odorato, noi ti preghiamo:

Guariscici, O Signore.

Da ogni forma di aids, di virus, di lebbra, di morbo e di malattie

infettive, noi ti preghiamo: Guariscici, O Signore.

Dall’alcool e dalla droga, noi ti preghiamo: Guariscici, O Signore.

Dal diabete e dalla dialisi, noi ti preghiamo: Guariscici, O Signore.

Nel nome di Gesù ordiniamo alle malattie di andarsene.

64

pregHiere a gesÙ CroCiFisso

Eccomi o mio amato e buon Gesù: alla Santissima tua presenza,

prostrato, Ti prego col fervore più vivo a stampare nel mio cuore

sentimenti di fede, di speranza, di carità, di dolore dei miei peccati

e di proponimento di non più offenderti mentre io con tutto

l’amore e con tutta la compassione vado considerando le tue cinque

piaghe, cominciando da ciò che disse di te, o buon Gesù, il santo

profeta Davide: “Trapassarono le mie mani e i miei piedi, contarono

tutte le mie ossa!”.

lo ti adoro, o Croce Santa, che con le venerabili membra di Nostro

Signor Gesù Cristo, fosti adorna ed aspersa del Suo preziosissimo

Sangue, Adoro Te, mio Dio, posto in essa e te, o Croce Santa per

amor Suo.

7 Padre Nostro, Ave Maria, Gloria al Padre.

1. Per la Santa piaga della mano destra.

2. Per la Santa piaga della mano sinistra.

3. Per la Santa piaga del piede destro.

4. Per la Santa piaga del piede sinistro.

5. Per la Santa piaga del sacro Costato.

6. Per il Santo Padre.

7. Per l’effusione dello Spirito Santo.

65


I Canti

Madonna di Fatima

con i pastorelli


a Te, signor, leViaMo i Cuori

A te, Signor, leviamo i cuori,

a te, Signor, noi li doniam.

Quel pane bianco che t’offre la Chiesa

è frutto santo del nostro lavoro.

Accettalo, Signore, e benedici.

Quel vino puro che t’offre la Chiesa

è frutto santo del nostro lavoro.

Accettalo, Signore, e benedici.

Gioie, dolori, fatiche e speranze

nel sacro calice noi deponiamo.

Accettalo, Signore, e benedici

69


aMaTeVi, FraTelli

Amatevi, fratelli,

come io ho amato voi:

avrete la mia gioia

che nessuno vi toglierà!

Avremo la sua gioia

Che nessuno ci toglierà.

Vivete insieme uniti,

come il Padre è unito a me;

avrete la mia vita

se l’Amore sarà con voi.

Avremo la sua gioia...

Vi dico queste parole

perchè abbiate in voi la gioia.

Sarete miei amici

se l’Amore sarà con voi.

Saremo suoi amici

se l’Amore sarà con noi.

70

andro’ a Vederla un dì

Andrò a vederla un dì

in cielo, o patria mia;

andrò a veder Maria,

mia gioia e mio amor.

Al ciel al ciel al ciel

andrò a vederla un dì (rip).

Andrò a vederla un dì

è il grido di speranza,

che infondemi costanza

nel viaggio e fra i dolor.

Andrò a vederla un dì

le andrò vicino al trono

ad ottenere in dono

un serto di splendor.

71


aVe di lourdes

È l’ora che pia la squilla fedel

le note c’invia dell’Ave del ciel.

Ave, Ave, Ave Maria...

Materna c’invita al dolce suo cuor,

per darci la vita di grazia e d’amor.

O Vergin pietosa che vieni tra noi

ci guarda amorosa: noi siam figli tuoi.

La pace invocata ritorni per Te:

in tutti rinata risplenda la fè.

Più bianca dei gigli, Regina d’amor,

accetta dai figli l’offerta del cuor.

Benedizione euCarisTiCa

O Sacro convito

di Gesù Cristo ci nutri

sei viva memoria della sua passione

all’anime nostre doni la vita divina

e il pegno della gloria futura!

Benedite il Signore in ogni tempo

sempre cantate la sua lode!

Cantate al Signor e sarete

raggianti di gioia,

andate a Lui con grande fiducia!

72

CaMMinerò

Camminerò, camminerò

nella tua strada, Signor;

dammi la mano! voglio restar

per sempre insieme a Te.

Quando ero solo, solo e stanco nel mondo,

quando non c’era l’amor,

tante persone vidi intorno a me,

sentivo cantare così.

Io non capivo ma rimasi a sentire

quando io vidi il Signor;

Lui mi chiamava, chiamava anche me

e la mia risposta s’alzò.

A volte sono triste, ma mi guardo intorno,

scopro il mondo e l’amor;

sono questi i doni che Lui fa a me,

felice ritorno a cantar.

73


pane del Cielo

Pane del Cielo sei Tu, Gesù,

via d’amore: Tu ci fai come Te.

No, non è rimasta fredda la terra:

Tu sei rimasto con noi per nutrirci di Te,

Pane di vita, ed infiammare col tuo amore

tutta l’Umanità.

Sì, il Cielo è qui su questa terra:

Tu sei rimasto con noi, ma ci porti con Te

nella tua casa dove vivremo insieme a Te

tutta l’Eternità.

No, la morte non può farci paura:

Tu sei rimasto con noi. E chi vive di Te

vive per sempre. Sei Dio con noi,

sei Dio per noi, Dio in mezzo a noi.

74

dell’aurora Tu sorgi

Dell’aurora tu sorgi più bella,

coi tuoi raggi fai lieta la terra,

e fra gli astri che il cielo rinserra,

non c’è stella più bella di te.

Bella tu sei qual sole,

bianca più della luna

e le stelle più belle

non son belle al par di te (rip).

T’incoronano dodici stelle,

ai tuoi piè piegan l’ali del vento,

della luna s’incurva l’argento

il tuo manto è colore del ciel.

Bella tu sei qual sole...

75


serVo per aMore

Una notte di sudore

sulla barca in mezzo al mare

e mentre il cielo s’imbianca già

tu guardi le tue reti vuote.

Ma la voce che ti chiama

un altro mare ti mostrerà

e sulle rive di ogni cuore

le tue reti getterai.

Offri la vita tua

come Maria ai piedi della croce

e sarai servo di ogni uomo,

servo per amore,

sacerdote dell’umanità.

Avanzavi nel silenzio

fra le lacrime e speravi

che il seme sparso davanti a te

cadesse sulla buona terra.

Ora il cuore tuo è in festa

perché il grano biondeggia ormai,

è maturato sotto il sole.

76

disCendi, sanTo spiriTo

Discendi, Santo Spirito

Le nostre menti illumina;

del ciel la grazia accordaci,

Tu, creator degli uomini.

Chiamato sei paraclito,

e dono dell’Altissimo;

sorgente limpidissima

d’amore fiamma vivida.

I sette doni mandaci

Onnipotente Spirito;

le nostre labbra trepide

in Te speranza attingano.

I nostri sensi illumina

fervor nei cuori infondici,

rinvigorisci l’anima

nei nostri corpi deboli.

Dal male Tu ci libera;

serena pace affrettaci,

con Te vogliamo vincere

ogni mortal pericolo.

Il Padre tu rivelaci

e il Figlio unigenito,

per sempre tutti credano

in Te, divino Spirito.

Amen.

77


doV’è CariTÀ e aMore

Dov’è carità e amore, qui c’è Dio.

Ci ha riuniti tutti insieme Cristo amore:

godiamo esultanti nel Signore!

Temiamo e amiamo il Dio vivente

e amiamoci tra noi con cuore sincero.

Noi formiamo qui riuniti un solo corpo

evitiamo di dividerci tra noi:

via le lotte maligne, via le liti,

e regni in mezzo a noi Cristo Dio.

Chi non ama resta sempre nella notte

e dall’ombra della morte non risorge;

ma se noi camminiamo nell’amore

noi saremo veri figli della luce.

Nell’amore di Colui che ci ha salvati

rinnovati dallo Spirito del Padre,

tutti uniti sentiamoci fratelli

e la gioia diffondiamo sulla terra.

Imploriamo con fiducia il Padre santo

perchè doni ai nostri giorni la sua pace;

ogni popolo dimentichi i rancori

e il mondo si rinnovi nell’amore.

78

e sono solo un uoMo

Io lo so, Signore, che vengo da lontano

prima nel pensiero e poi nella tua mano,

io mi rendo conto che Tu sei la mia vita

e non mi sembra vero di pregarti così:

“Padre di ogni uomo”- e non ti ho visto mai

“Spirito di vita”- e nacqui da una donna

“Figlio mio fratello”- e sono solo un uomo:

eppure io capisco che Tu sei verità!

E imparerò a guardare tutto il mondo

con gli occhi trasparenti di un bambino

E insegnerò a chiamarti Padre nostro

ad ogni figlio che diventa uomo.

Io lo so Signore, che Tu mi sei vicino,

Luce alla mia mente, guida al mio cammino,

mano che sorregge e sguardo che perdona

e non mi sembra vero che Tu esista così;

dove nasce amore: Tu sei la sorgente,

dove c’è una croce: Tu sei la speranza,

dove il tempo ha fine: Tu sei vita eterna

e so che posso sempre contare su di Te.

E accoglierò la vita come un dono

e avrò il coraggio di morire anch’io,

e incontro a te verrò col mio fratello

che non si sente amato da nessuno.

79


gesÙ Tu sei la ViTTiMa

Che schiudi il cielo agli uomini;

aiuto e forza donaci mentre i nemici premono.

A Te perenne gloria o Padre, Figlio e Spirito,

che vita senza termine ci doni nella patria. Amen.

gioVane donna

Giovane donna, attesa dell’umanità

un desiderio d’amore pura libertà.

Il Dio sovrano è qui vicino a Te

voce e silenzio, annuncio di novità.

Ave Maria, Ave Maria.

Dio t’ha prescelta quale madre piena di bellezza

ed il suo amore t’avvolgerà con la sua ombra.

Grembo per Dio venuto sulla terra

tu sarai madre di un uomo nuovo.

Ecco l’ancella che vive della tua parola

libero il cuore perchè l’amore trovi casa.

Ora l’attesa è densa di preghiera

e l’uomo nuovo è qui in mezzo a noi.

80

guarda QuesTa oFFerTa

Guarda questa offerta,

guarda a noi, Signore.

Tutto noi T’offriamo per unirci a Te.

Nella tua Messa la nostra messa;

nella tua vita la nostra vita (rip.)

Che possiamo offrirti,

nostro Creatore?

Ecco il nostro niente: prendilo Signore.

daVanTi al re

Davanti al Re, c’inchiniamo insieme

per adorarlo con tutto il cuor.

Verso di lui eleviamo insieme

canti di gloria al nostro Re dei Re!

81


il pane del CaMMino

Il tuo popolo in cammino

cerca in Te la guida.

Sulla strada verso il regno,

sei sostegno col tuo corpo:

resta sempre con noi, o Signore!

È il tuo pane, Gesù, che ci dà forza

e rende più sicuro il nostro passo.

Se il vigore nel cammino si svilisce,

la tua mano dona lieta la speranza.

È il tuo vino, Gesù, che ci disseta

e sveglia in noi l’ardore di seguirti.

Se la gioia cede il passo alla stanchezza,

la tua voce fa rinascere freschezza.

È il tuo corpo, Gesù, che ci fa Chiesa,

fratelli sulle strade della vita.

Se il rancore toglie luce all’amicizia,

dal tuo cuore nasce giovane il perdono.

È il tuo sangue, Gesù, il segno eterno

dell’unico linguaggio dell’amore.

Se il donarsi come te richiede fede

nel tuo Spirito sfidiamo l’incertezza.

È il tuo dono, Gesù, la vera fonte

del gesto coraggioso di chi annuncia.

Se la Chiesa non è aperta a ogni uomo

il tuo fuoco le rivela la missione.

82

il signore è la Mia salVezza

Il Signore è la mia salvezza

e con Lui non temo più

perchè ho nel cuore la certezza:

la salvezza è qui con me.

Ti lodo Signore perchè un giorno ero lontano da Te: ora invece son

tornato e mi hai preso con Te.

Berrete con gioia alle fonti, alle fonti della salvezza e quel giorno voi

direte: lodate il Signore, invocate il suo nome.

Fate conoscere ai popoli tutto quello che Lui ha compiuto: e ricordino

per sempre, ricordino sempre che il Suo nome è grande.

Cantate a chi ha fatto grandezze, e sia fatto sapere nel mondo: grida

forte la tua gioia, abitante di Sion perchè grande con Te è il Signore.

il signore è la luCe

Il Signore è la luce che vince la notte.

Gloria; gloria cantiamo al Signore!

Il Signore è l’amore che vince il peccato.

Il Signore è la gioia che vince l’angoscia.

Il Signore è la pace che vince la guerra.

Il Signore è speranza di un nuovo futuro.

Il Signore è la vita che vince la morte.

83


inno del giuBileo

Gloria a te, Cristo Gesù,

oggi e sempre Tu regnerai;

gloria a Te, presto verrai,

sei speranza solo tu.

Sia lode a Te, Cristo Signore,

porti perdono, chiedi giustizia,

a tutti doni la tua salvezza

solo in te pace e unità. Amen, alleluia.

Sia lode a te, cuore di Dio

con il tuo sangue lavi ogni colpa.

Torna a sperare l’uomo che muore,

solo in Te pace e unità. Amen, alleluia.

Sia lode a Te, prega con noi

la benedetta Vergine Madre.

Tu l’esaudisci, Tu la coroni,

solo in Te pace e unità. Amen, alleluia.

Sia lode a Te, tutta la Chiesa

celebra iI Padre con la tua voce,

e nello Spirito canta di gioia,

solo in Te pace e unità. Amen, alleluia.

84

dio s’è FaTTo CoMe noi

Dio s’è fatto come noi

per farci come Lui.

Vieni, Gesù, resta con noi,

resta con noi!

Viene dal grembo di una donna,

la Vergine Maria.

Tutta la storia lo aspettava,

il nostro Salvatore.

Egli era un uomo come noi

e ci hai chiamato amici.

Egli ci ha dato la sua vita

insieme a questo pane.

Noi che mangiamo questo pane

saremo tutti amici.

Noi che crediamo nel suo amore

vedremo la sua gloria.

Vieni, Signore, in mezzo a noi

resta con noi per sempre.

85


Madonna nera

C’è una terra silenziosa

dove ognuno vuoI tornare...

una terra un dolce volto

con due segni di violenza;

sguardo intenso e premuroso,

che ti chiede di affidare

la sua vita e il tuo mondo

in mano a Lei.

Madonna, Madonna nera

è dolce esser tuo Figlio!

Oh lascia, Madonna nera

ch’io viva vicino a Te.

Lei ti calma e rasserena

Lei ti libera dal male,

perchè sempre ha un cuore grande

per ciascuno dei suoi figli;

Lei t’illumina il cammino

Se le offri un po’ d’amore

se ogni giorno parlerai

a Lei così:

Madonna, Madonna nera

è dolce esser tuo Figlio!

Oh lascia, Madonna nera

ch’io viva vicino a Te.

86

Questo Mondo in subbuglio

cosa all’uomo potrà offrire?

Solo il volto d’una Madre

pace vera può donare.

Nel tuo sguardo noi cerchiamo

quel sorriso del Signore

che ridesta un po’ di bene

in fondo al cuor.

Madonna, Madonna nera

è dolce esser tuo Figlio!

Oh lascia, Madonna nera

ch’io viva vicino a Te.

Santa Teresa

d’Avila

87


Maria

Maria,

tu che hai atteso nel silenzio

la sua parola per noi,

Aiutaci ad accogliere

il figlio tuo che ora vive in noi.

Maria,

tu che sei stata così docile

davanti al tuo Signor...

Maria,

tu che hai portato dolcemente

l’immenso dono d’amar...

Maria,

Madre, umilmente tu hai sofferto

del suo ingiusto dolor...

Maria,

tu che ora vivi nella gloria

insieme al tuo Signor...

88

Mira il Tuo popolo

Mira il tuo popolo, o bella Signora,

che pien di giubilo oggi ti onora.

Anch’io festevole corro ai tuoi piè

o Santa Vergine! prega per me.

Il pietosissimo tuo dolce cuore,

esso è rifugio al peccatore.

Tesori e grazie racchiude in sè,

o Santa Vergine, prega per me.

In questa misera valle infelice,

tutti ti invocano soccorritrice.

Questo bel titolo conviene a te,

o Santa Vergine, prega per me.

MisTero della Cena

Mistero della cena è il corpo di Gesù,

mistero della croce è il sangue di Gesù;

e questo pane e vino è Cristo in mezzo ai suoi

Gesù risolto e vivo sarà sempre con noi.

Mistero della Chiesa è il corpo di Gesù,

mistero della pace è il sangue di Gesù;

il pane che mangiamo fratelli ci farà,

intorno a quest’altare l’amore crescerà.

89


noi CanTereMo

Noi canteremo gloria a Te

Padre che dai la vita,

Dio d’immensa carità

Trinità infinita.

Tutto il creato vive in te,

segno della sua gloria;

tutta la storia ti darà

onore e vittoria.

La tua parola venne a noi,

annunzio del tuo dono;

la tua promessa porterà

salvezza e perdono.

Dio si è fatto come noi

è nato da Maria;

egli nel mondo ormai sarà

verità, vita e via.

Manda, Signore in mezzo a noi,

manda il Consolatore,

lo Spirito di santità

spirito dell’amore

Vieni, Signore, in mezzo ai tuoi,

vieni nella tua casa;

dona la pace e l’unità

raduna la tua Chiesa.

90

Santa Rita

91


su ali d’aQuila (sl 90)

Tu che abiti al riparo del Signore

e che dimori alla sua ombra

di’ al Signore: Mio rifugio,

mia roccia in cui confido.

E ti rialzerà,

ti solleverà su ali d’aquila,

ti reggerà sulla brezza dell’alba, ti farà brillar come il sole

così nelle sue mani vivrai.

Dal laccio del cacciatore ti libererà

e dalla carestia che distrugge,

poi ti coprirà con le sue ali

e rifugio troverai.

Non devi temere i terrori della notte

né freccia che vola di giorno,

mille cadranno al tuo fianco

ma nulla ti colpirà.

Perché ai suoi angeli ha dato un comando

di preservarti in tutte le tue vie,

ti porteranno sulle loro mani

contro la pietra non inciamperai.

E ti rialzerò,

ti solleverò su ali d’aquila,

ti reggerò sulla brezza dell’alba, ti farò brillar come il sole

così nelle mie mani vivrai.

92

puriFiCaMi, o signore

Purificami, o Signore,

sarò più bianco della neve.

Pietà di me, o Dio nel tuo amore,

nel tuo affetto cancella il mio peccato,

e lavami da ogni mia colpa

purificami da ogni mio errore.

Il mio peccato io lo riconosco,

il mio errore mi è sempre dinanzi;

contro te, contro te solo ho peccato

ma quel ch’è male ai tuoi occhi io l’ho fatto.

Crea in me, o Dio, un cuore puro,

rinnova in me uno spirito fermo;

non mandarmi lontano dal tuo volto,

non mi togliere il tuo spirito di santità.

Ritorna in me la tua gioia di salvezza

sorreggi in me uno spirito risoluto:

insegnerai al peccatore le tue vie,

e gli erranti ritorneranno a te.

93


Quando Busserò

Quando busserò alla tua porta

avrò fatto tanta strada;

avrò piedi stanchi e nudi,

avrò mani bianche e pure,

o mio Signore.

Quando busserò alla tua porta

avrò frutti da portare,

avrò ceste di dolore,

avrò grappoli d’amore.

o mio Signore.

Quando busserò alla tua porta

avrò amato tanta gente,

avrò amici da ritrovare

e nemici per cui pregare,

o mio signore.

QuesTo grande saCraMenTo

Adoriamo supplici: ogni antico insegnamento

ceda al rito mistico; e dei sensi lo sgomento

viva fede superi.

Padre e Figlio veneriamo con il Santo Spirito;

e l’Altissimo lodiamo con intenso giubilo;

gloria, osanna a Lui cantiamo

ora e in tutti i secoli. Amen.

94

resTa Con noi

Resta con noi, signore, la sera,

resta con noi e avremo la pace.

Resta con noi, non ci lasciar

la notte mai più scenderà.

Resta con noi, non ci lasciar

per le vie del mondo, Signor.

Ti porteremo ai nostri fratelli.

Ti porteremo lungo le strade.

Resta con noi...

Voglio donarti queste mie mani.

Voglio donarti questo mio cuore.

Resta con noi...

95


sanTa Maria del CaMMino

Mentre trascorre la vita

solo tu non sei mai:

Santa Maria del cammino

sempre sarà con te.

Vieni o Madre in mezzo a noi

vieni Maria quaggiù;

cammineremo insieme a te

verso la libertà.

Quando qualcuno ti dice:

“nulla mai cambierà”,

lotta per un mondo nuovo

lotta per la libertà.

Vieni o Madre in mezzo a noi...

Lungo la strada, la gente

chiusa in se stessa va:

offri per primo la mano

e chi è vicino a te.

Vieni o Madre in mezzo a noi...

Quando ti senti ormai stanco

e sembra inutile andar,

tu vai tracciando un cammino

un altro ti seguirà

Vieni o Madre in mezzo a noi...

96

iMMaColaTa

Immacolata, vergine bella

di nostra vita tu sei la stella;

tra le tempeste tu guidi il cuore

di chi ti invoca, Madre d’amore.

Siam peccatori, ma figli tuoi:

Immacolata, prega per noi.

Tu che dal cielo sei la regina

a noi lo sguardo pietosa inchina,

ai tuoi devoti, o Immacolata,

dona la pace desiderata.

Siam peccatori...

La tua preghiera è onnipotente,

o dolce Mamma tutta clemente;

a Gesù buono deh! Tu ci guida,

accogli il cuore che in Te confida.

Siam peccatori...

97


T’adoriaM osTia diVina

T’adoriam, Ostia divina,

t’adoriam Ostia d’amor.

Tu degli Angeli il sospiro,

Tu dell’uomo sei l’onor.

Tu dei forti la dolcezza,

Tu dei deboli il vigor.

Tu salute dei viventi,

Tu speranza di chi muor.

Ti conosca il mondo e T’ami,

Tu la gioia di ogni cuor.

Ave, o Dio nascosto e grande

Tu dei secoli il Signor.

Ti dono la Mia ViTa

Ti dono la mia vita: accoglila, Signore!

Ti seguirò con gioia: per mano mi guiderai!

AI mondo voglio dare l’amore tuo, Signore,

cantando senza fine la tua fedeltà.

Loda il Signore, anima mia:

loderò il Signore per tutta la mia vita.

Giusto è il Signore in tutte le sue vie:

buono è il Signore che illumina i miei passi.

98

Ti saluTo o CroCe sanTa

Ti saluto, o Croce santa

che portasti iI Redentor:

Gloria, lode, onor ti canta

ogni lingua ed ogni cuor.

Sei vessillo glorioso di Cristo,

sei salvezza del popol fedel;

grondi sangue innocente sul tristo

che ti volle martirio crudel.

Tu nascesti fra braccia amorose

d’una Vergine Madre, o Gesù;

Tu moristi tra braccia pietose

d’una croce che data ti fu.

O Agnello divino immolato

sull’altar della croce, pietà!

Tu che togli dal mondo il peccato

salva I’uomo che pace non ha.

99


Tu sei la Mia ViTa

Tu sei la mia vita, altro io non ho.

Tu sei la mia strada, la mia verità

nella tua parola io camminerò

finchè avrò respiro, fino a quando Tu vorrai.

Non avrò paura sai, se Tu sei con me:

io Ti prego, resta con me!

Credo in Te, Signore, nato da Maria,

Figlio eterno e santo, uomo come noi.

Morto per amore, vivo in mezzo a noi

una cosa sola con il Padre e con i tuoi,

fino a quando - io lo so - tu ritornerai,

per aprire il regno di Dio.

Tu sei la mia forza, altro io non ho

Tu sei la mia pace, la mia libertà.

Niente nella vita ci separerà

so che la tua mano forte

non mi lascerà.

So che da ogni male Tu mi libererai

e nel tuo perdono vivrò.

Padre della vita noi crediamo in Te:

Figlio Salvatore noi speriamo in Te.

Spirito d’Amore vieni in mezzo a noi.

Tu da mille strade ci raduni in unità

E per mille strade poi, dove tu vorrai

noi saremo il seme di Dio.

100

se M’aCCogli

Tra le mani non ho niente, spero che mi accoglierai

chiedo solo di restare accanto a te.

Sono ricco solamente dell’amore che mi dai:

è per quelli che non l’hanno avuto mai.

Se m’accogli, mio Signore, altro non ti chiederò,

e per sempre la tua strada la mia strada resterà

nella gioia e nel dolore, fino a quando tu vorrai

con la mano nella tua camminerò.

Io ti prego con il cuore, so che tu mi ascolterai

rendi forte la mia fede più che mai.

Tieni accesa la mia luce fino al giorno che tu sai

con i miei fratelli incontro a te verrò.

Se m’accogli...

Santa Monica e

Sant’Agostino

101


Madre io Vorrei

Io vorrei tanto parlare con Te di quel Figlio che amavi

io vorrei tanto ascoltare da Te quello che pensavi,

quando hai udito che Tu non saresti più stata tua

e questo Figlio che non aspettavi, non era per Te.

Ave, Maria! Ave Maria! Ave, Maria! Ave, Maria!

Io vorrei tanto saper da Te, se quand’era bambino,

Tu gli hai spiegato che cosa sarebbe successo di Lui

e quante volte anche Tu di nascosto piangevi, Madre,

quando sentivi che presto l’avrebbero ucciso per noi.

Ave, Maria! Ave Maria! Ave, Maria! Ave, Maria!

Io Ti ringrazio per questo silenzio che resta tra noi,

io benedico il coraggio di vivere sola con Lui,

ora capisco che fin da quei giorni pensavi a noi,

per ogni Figlio dell’uomo che muore Ti prego così:

Ave, Maria! Ave Maria! Ave, Maria! Ave, Maria!

Ave, Maria! Ave Maria! Ave, Maria! Ave, Maria!

102

QuanTa seTe

Quanta sete nel mio cuore:

solo in Dio si spegnerà.

Quanta attesa di salvezza:

solo Dio si sazierà.

L’acqua viva che egli dà

sempre fresca sgorgherà:

Il Signore è la mia vita,

il Signore è la mia gioia.

Se la strada si fa scura

spero in Lui: mi guiderà.

Se l’angoscia mi tormenta,

spero in Lui: mi salverà.

Non si scorda mai di me:

presto a me riapparirà.

Nel mattino io t’invoco

tu, mio Dio risponderai.

Nella sera sera rendo grazie:

e tu sempre ascolterai.

Al tuo monte salirò,

e vicino ti vedrò.

103


Ti esalTo dio Mio re

Ti esalto Dio mio re,

canterò in eterno a Te.

Io voglio lodarti, Signor,

e benedirti, Alleluia.

Il Signore è degno di ogni lode,

non si può misurar la sua grandezza.

Ogni vivente proclami la sua gloria,

la sua opera è giustizia e verità.

Ti esalto Dio mio re...

Il Signore è paziente e pietoso,

lento all’ira e ricco di grazia;

tenerezza ha per ogni creatura,

il Signore è buono verso tutti.

Ti esalto Dio mio re...

Il Signore sostiene chi vacilla,

e rialza chiunque è caduto.

Gli occhi di tutti ricercano il suo volto,

la sua mano provvede loro il cibo.

Ti esalto Dio mio re...

Il Signore protegge chi lo teme

ma disperde i superbi di cuore;

Egli ascolta il grido del suo servo,

ogni lingua benedica il suo nome.

104

BeaTi Quelli CHe asColTano

Beati quelli che ascoltano

la parola di Dio

e la vivono ogni giorno.

La Tua parola ha creato l’universo

tutta la terra ci parla di Te Signore.

La Tua parola si è fatta uno di noi

mostraci il Tuo volto o Signore.

Tu sei Cristo la parola di Dio vivente

che oggi parla al mondo con la Chiesa.

Parlaci della Tua verità o Signore

ci renderemo testimoni del Tuo insegnamento.

105


Ho aBBandonaTo

Ho abbandonato dietro di me

ogni paura, ogni dubbio perché

una grande gioia mi sento in cuor

se penso a quanto è buono il mio Signor.

Ha fatto i cieli sopra di me

ha fatto il sole, il mare, i fior;

ma il più bel dono che

mi ha fatto il mio Signor,

è stata la vita ed il suo amor.

Se poi un giorno mi chiamerà

un lungo viaggio io farò:

per monti e valli allor

a tutti io dirò:

sappiate che è buono il mio Signor.

106

Hai daTo un CiBo

Hai dato un cibo a noi Signore

Germe vivente di bontà.

Nel Tuo Vangelo o Buon Pastore,

sei stato guida e verità.

Grazie diciamo a Te, Gesù.

Resta con noi non ci lasciare.

Sei vero amico solo Tu!

Alla Tua mensa accorsi siamo

Pieni di fede nel mister.

O Trinità noi Ti invochiamo,

Cristo sia pace al mondo inter.

Sant’Ignazio

di Loyola

e San Luigi

Gonzaga

107


sei Tu, signore, il pane

Sei tu, Signore, il pane

tu cibo sei per noi.

Risorto a vita nuova,

sei vivo in mezzo a noi.

Nell’ultima sua cena, Gesù si dona ai suoi:

“Prendete pane e vino, la vita mia per voi”.

“Mangiate questo pane: chi crede in me vivrà

Chi beve il vino nuovo, con me risorgerà

È Cristo il pane vero, diviso qui fra noi

forniamo un solo corpo, la Chiesa di Gesù

Se porti la sua Croce in lui tu regnerai.

Se muori unito a Cristo con lui rinascerai.

Verranno i cieli nuovi, la terra fiorirà

Vivremo da fratelli e Dio sarà con noi.

108

CanTo per CrisTo

Alleluia, alleluia, alleluia, alleluia, alleluia!

Alleluia, alleluia, alleluia, alleluia, alleluia!

1. Canto per Cristo che mi libererà,

quando verrà nella gloria,

quando la vita con lui rinascerà, alleluia, alleluia.

2. Canto per Cristo: in lui rifiorirà

ogni speranza perduta,

ogni creatura con lui risorgerà, alleluia, alleluia.

3. Canto per Cristo: un giorno tornerà,

festa per tutti gli amici,

festa di un mondo che più non morirà, alleluia, alleluia.

San Francesco

109


Tu Quando Verrai

Tu, quando verrai, Signore Gesù,

quel giorno sarai un sole per noi.

Un libero canto da noi nascerà

e come una danza il cielo sarà.

Tu, quando verrai, Signore Gesù

insieme vorrai far festa con noi.

E senza tramonto la festa sarà,

perché finalmente saremo con te.

Tu, quando verrai, Signore Gesù,

per sempre dirai: “Gioite con me!”.

Noi ora sappiamo che il regno verrà:

nel breve passaggio viviamo di te.

110

Santa Teresina

priMo Fiore di sanTiTÀ (Mariano)

1. Primo fiore di santità,

il Signore vive in te;

splendido segno di libertà;

sei la promessa del Salvator.

Ave, ave, ave, Maria!

2. Specchio puro di quell’Amore

che al mondo si donò:

fonte di gioia tu sei per noi,

rendi vicino Gesù Signor.

3. Madre santa del Redentore,

tempio della verità:

i nostri occhi cercano te,

vero modello di fedeltà.

4. La Parola che vive in te

anche in noi dimorerà:

c’è un’attesa dentro di noi

che tu, o Vergine, sosterrai.

5. Come stella tu brillerai

per chi cerca il Signor:

guida sicura trova in te

ogni discepolo di Gesù.

6. O Maria, madre tu sei

111


della Chiesa di Gesù:

sempre tu vegli sopra di noi,

preghi per tutta l’umanità.

7 - Tu, aurora d’eternità,

su nel cielo splendi ormai:

la tua presenza presso il Signor

è una speranza per noi quaggiù.

San Giovanni Battista, Sant’Antonio Abate

e San Carlo Borromeo

VoCazione (Comunione)

Era un giorno come tanti altri,

e quel giorno Lui passò.

Era un uomo come tutti gli altri,

e passando mi chiamò.

Come lo sapesse che il mio nome

era proprio quello

come mai volesse proprio me

nella sua vita non lo so.

Era un giorno come tanti altri

e quel giorno mi chiamò.

Tu Dio, che conosci il nome mio

fa che ascoltando la tua voce

io ricordi dove porta la mia strada

nella vita, all’incontro con Te.

Era l’alba triste e senza vita,

e qualcuno mi chiamò.

Era un uomo come tanti altri,

ma la voce, quella no.

Quante volte un uomo

con il nome giusto mi ha chiamata,

una volta sola l’ho sentito

pronunciare con amore;

era un uomo come nessun altro

e quel giorno mi chiamò.

112 113


eCCoMi Qui (ingresso)

Eccomi qui, di nuovo a te, Signore,

eccomi qui: accetta la mia vita;

non dire no a chi si affida a te,

mi accoglierai per sempre nel tuo amore.

Quando hai scelto di vivere quaggiù,

quando hai voluto che fossimo figli tuoi,

ti sei donato ad una come noi

e hai camminato sulle strade dell’uomo.

Prima che il Padre ti richiamasse a sé,

prima del buio che il tuo grido spezzerà,

tu hai promesso di non lasciarci più,

di accompagnarci sulle strade del mondo.

Ora ti prego: conducimi con te

nella fatica di servir la verità;

sarò vicino a chi ti invocherà

e mi guiderai sulle strade dell’uomo.

114

Cuore immacolato di Maria

115


116

Santa Chiara da Montefalco

Altre

preghiere

Santa Bernadette


pregHiera alla Madonna pellegrina

O Vergine Immacolata, madre di Dio e regina dell’universo, consolatrice

degli afflitti e conforto dei tribolati, Tu che hai schiacciato la

testa al serpente maligno, allontana dalla mia anima ogni influsso

diabolico.

Libera la mia famiglia da tutti i mali fisici e morali; non permettere

mai che Satana penetri nella mia casa per mettere scompiglio o disgregare

la famiglia.

Sei tu, o Maria, la debellatrice delle potenze infernali; mi rifugio

sotto il tuo manto materno; concedimi la grazia che umilmente ti

chiedo... (esprimere la grazia desiderata).

O Vergine Immacolata, piena di grazia, aiuto dei cristiani, proteggi

e benedici sempre coloro che ti invocano nelle varie necessità.

Sii per me dolce, clemente e pia, o Beata Vergine Maria.

Così sia.

1 Ave, Maria.

119


alla Madonna del suFFragio

Vergine Santa, che sei la consolatrice degli afflitti e la Madre universale

dei credenti, volgi il tuo sguardo pietoso alle anime del purgatorio.

Sono anch’esse tue figlie, meritevoli di aiuto. Concedi presso

il Padre la tua mediazione e offri, in espiazione dei loro peccati, la

vita, morte e resurrezione del tuo divin Figlio, i meriti tuoi, quelli

di tutti i santi del cielo e di tutti i giusti della terra, affinchè queste

anime possano giungere presto in paradiso e lodarti con gli angeli e

i santi per tutta l’eternità.

1 Padre Nostro, 1 Ave Maria, 1 L’eterno riposo.

aTTi di riparazione insegnaTi dall’angelo ai VeggenTi di FaTiMa

Mio Dio, io credo, adoro, spero e ti amo. Ti chiedo perdono per coloro

che non credono, non adorano, non sperano, e non ti amano.

Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo: ti adoro profondamente

e ti offro il preziosissimo Corpo, Sangue, Anima e Divinità di

Gesù Cristo, presente in tutti i tabernacoli della terra in riparazione

degli oltraggi, dei sacrilegi e delle indifferenze con cui Egli stesso

viene offeso.

E per i meriti del suo Sacratissimo Cuore e per intercessione del

Cuore Immacolato di Maria, ti chiedo la conversione dei poveri

peccatori.

120

pregHiera al sanTissiMo saCraMenTo

Mio Signore Gesù Cristo, ami tanto gli uomini che rimani notte

e giorno pieno di tenerezza e d’amore nel Sacramento Eucaristico

aspettando, chiamando ed accogliendo tutti coloro che vengono a

visitarTi. Io credo che Tu sei presente nel Sacramento dell’altare,

Ti adoro dall’abisso del mio niente e Ti ringrazio delle grazie che

mi hai elargito, specialmente di avermi donato Te stesso in questo

Sacramento, di avermi dato come avvocata la Tua Santissima Madre

Maria e di avermi chiamato in questa chiesa.

Saluto oggi il Tuo Cuore tanto innamorato delle creature ed intendo

ossequiarlo per tre motivi: per ringraziarTi del grande dono eucaristico,

per cosolarTi di tutte le ingiurie che hai ricevuto in questo

Sacramento dai Tuoi nemici e, come ultimo motivo del mio saluto,

con questa visita intendo adorarTi in tutti i luoghi della terra, dove

Tu, nelle sembianze del Pane Santo, sei meno adorato e più abbandonato.

Gesù mio, Ti amo con tutto il cuore e mi pento di aver offeso tante

volte, nel passato, la Tua bontà infinita. Propongo con la Tua Grazia

di non offenderTi più e per ora, miserabile come sono, mi consacro

totalmente a Te: rinuncio e Ti dono tutta la mia volontà, gli affetti,

i desideri e quanto possiedo. Da oggi in poi fa di me e delle mie

cose tutto quello che Ti piace. Ti chiedo soltanto di concedermi il

Tuo santo amore, la perseveranza finale e l’obbedienza perfetta alla

Tua volontà. Ti raccomando le anime del Purgatorio, specialmente

le più devote al Santissimo Sacramento ed a Maria Santissima. Ti

raccomando i poveri peccatori ed infine, mio caro Salvatore, unisco

tutti i miei desideri a quelli del Tuo amorevolissimo Cuore e così

uniti li offro all’Eterno Padre e Lo prego in Tuo nome affinchè, per

Tuo amore. li accetti e li esaudisca.

121


MeMorare

Ricordati, piissima Vergine Maria, che non si è mai inteso al mondo

che qualcuno abbia fatto ricorso a Te per implorare il Tuo aiuto, e

sia stato abbandonato. Anch’io, animato da tale confidenza, a te

ricorro, Vergine Madre purissima, e vengo a mettermi davanti a Te,

peccatore avvilito ed affranto. Tu che sei la Madre del Verbo, non

respingere la mia povera voce, ma ascoltala benevola, ed esaudiscimi.

Amen.

inVoCazione ai noVe Cori degli arCangeli

Angeli santissimi, vegliate su di noi, dovunque e sempre.

Arcangeli nobilissimi, presentate a Dio le nostre preghiere e sacrifici.

Virtù celesti, donateci forza e coraggio nelle prove della vita.

Potenze dell’alto, difendeteci contro i nemici visibili e invisibili.

Principati sovrani, governate le noste anime e i nostri corpi.

Dominazioni altissime, regnate di più sulla nostra umanità.

Troni supremi, otteneteci la pace.

Cherubini pieni di zelo, dissipate tutte le nostre tenebre.

Serafini pieni d’amore, infiammateci di ardente amore per il Signore.

pregHiera nelle neCessiTÀ

Dio Onnipotente e Misericordioso, ristoro nella fatica, sostegno nella

debolezza, conforto nel pianto, ascolta la preghiera che, coscienti

delle nostre colpe, rivolgiamo a Te: salvaci dalle angustie presenti e

donaci un sicuro rifugio nella Tua misericordia.

Per Cristo Nostro Signore. Amen.

122

aTTo di riparazione

Gesù dolcissimo, il cui immenso amore per gli uomini viene con

tanta ingratitudine ripagato di oblio, di trascuratezza, di disprezzo,

ecco che noi, prostrati innanzi a Te, intendiamo riparare con particolari

attestazioni di onore una così indegna freddezza e le ingiurie

con le quali da ogni parte viene ferito dagli uomini l’amatissimo

Tuo Cuore.

Memori però che noi pure altre volte ci macchiammo di tanta indegnità,

e provandone vivissimo dolore, imploriamo anzitutto per

noi la Tua misericordia, pronti a riparare, con volontaria espiazione,

non solo i peccati commessi da noi, ma anche quelli di coloro che,

errando lontano dalla via della salute, ricusano di seguire Te come

pastore e guida, ostinandosi nella loro infedeltà, o, calpestando le

promesse del Battesimo, hanno scosso il soavissimo giogo della Tua

legge.

E mentre intendiamo espiare tutto il cumulo di sì deplorevoli delitti,

ci proponiamo di ripararli ciascuno in particolare: l’immodestia e

le brutture della vita e dell’abbigliamento, le tante insidie tese dalla

corruttela alle anime innocenti, la profonazione dei giorni festivi, le

ingiurie esecrande scagliate contro Te e i Tuoi Santi, gli insulti lanciati

contro il Tuo Vicario e l’ordine sacerdotale, le negligenze e gli

orribili sacrilegi onde è profanato lo stesso sacramento dell’amore

divino, e infine le colpe pubbliche delle nazioni che osteggiano i

diritti e il magistero della Chiesa da Te fondata.

Ed oh potessimo noi lavare col nostro sangue questi affronti!

Intanto come riparazione dell’onore divino conculcato, noi Ti presentiamo,

- accompagnandola con le espiazioni della Vergine Tua

Madre, di tutti i Santi e delle anime pie - quella soddisfazione che

123


Tu stesso un giorno offristi sulla croce al Padre e che ogni giorno

rinnovi sugli altari: promettendo con tutto il cuore di voler riparare,

per quanto sarà in noi e con l’aiuto della tua grazia, i peccati

commessi da noi e dagli altri e l’indifferenza verso sì grande amore,

con la fermezza della fede, l’innocenza della vita, l’osservanza perfetta

della legge evangelica, specialmente della carità, e di impedire

inoltre con tutte le nostre forze le ingiurie contro di Te, e di attrarre

quanti più potremo alla Tua sequela.

Accogli, Te ne preghiamo, o benignissimo Gesù, per l’intercessione

della beata Vergine Maria Riparatrice, questo volontario ossequio di

riparazione, e conservaci fedelissimi nella Tua obbedienza e nel Tuo

servizio fino alla morte con il gran dono della perseveranza, mediante

il quale possiamo tutti un giorno pervenire a quella patria,

dove Tu col Padre e con lo Spirito Santo vivi e regni Dio per tutti i

secoli dei secoli.

Amen.

124

alla Madonna nella MalaTTia

O Vergine Addolorata, che hai conosciuto il pianto e la sofferenza,

rimanimi accanto nel momento della prova, della malattia, della

umiliazione, perchè la Tua Materna Carezza mi renda più facile l’accettazione

del dolore in unione al Cristo Crocifisso.

O Maria, aiutami a dire, con Te e come Te il “sì” generoso alla volontà

di Dio; offrendo le mie pene insieme alle Tue, per la salvezza

dell’anima mia, per la Chiesa e del mondo. La Tua Materna potente

intercessione mi guarisca nello spirito e nel corpo.

Amen.

Madonna della

riconciliazione

e della pace

125


aFFidaMenTo a Maria

Cuore Immacolato di Maria, io rinnovo oggi nelle Tue mani le promesse

del mio battesimo.

Rinuncio per sempre a Satana nemico della nostra gioia rinuncio ai

suoi inganni, alle sue seduzioni, alle sue opere.

Mi consegno interamente a Gesù segno vivo dell’amore di Dio per

noi.

Per essere più fedeli a Lui e per poter vivere pienamente come figlio

di Dio, io mi affido a Te, Maria Immacolata, Ti scelgo come mia

Madre e mia Signora.

A Te, come un figlio, io abbandono e consacro la mia vita, la mia

famiglia, la comunità in cui vivo.

Disponi sempre di me secondo il Tuo Cuore, o Maria, preservami

dal male e liberami dal Maligno

Nell’ultimo giorno accoglimi tra le Tue braccia e come un figlio Tuo

presentami a Gesù.

Allora l’anima mia esulterà di gioia inizierà il mio Paradiso e sarà

un eterno canto di lode a Dio insieme con Te, o Maria, madre di

misericordia. Amen.

1 Ave Maria.

126

resTa Con Me

Rimani con me, Signore, questa notte, rimani per adorare, lodare e

rendere grazie per me mentre dormo; per far piovere dal cielo la tua

misericordia sul mondo; per soccorrere da tutti i tabernacoli della

terra coloro che, anime benedette, soffrono in purgatorio la loro

prolungata notte di dolore e di pena.

Rimani con me, Signore, per allontanare la giusta ira di Dio dalle

nostre città, che attirano la vendetta dal cielo con le loro densissime

nubi di vizi e crimini.

Rimani con me, Signore, per custodire gli innocenti, per sostenerli

nelle prove, per rialzare i caduti, per soggiogare il potere di Satana,

per impedire il peccato.

Rimani con me, Signore, per confortare coloro che soffrono; per

benedire coloro che sono prostrati in un letto di dolore; per concedere

il ravvedimento finale a coloro che muoiono; per ricevere nelle

braccia della tua misericordia le migliaia di anime che si presenteranno

dinanzi a te, per essere giudicate.

O buon Pastore, rimani con le tue pecorelle; difendile dai pericoli

che le circondano e le minacciano; soprattutto, rimani con coloro

che soffrono e con gli agonizzanti.

Donami una notte tranquilla e una morte serena.

O Padre misericordioso, sii propizio a tutti i tuoi figli fino agli ultimi

istanti della vita, perchè senza timore possiamo presentarci dinanzi

a te per essere giudicati. Amen.

1 Gloria al Padre.

127


la Corona angeliCa

O Dio, vieni a salvarmi.

Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio,

e ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

San Michele Arcangelo, difendici nella lotta, per essere salvati

nell’estremo giudizio”.

1 a INVOCAzIONE

Ad intercessione di S. Michele e del Celeste Coro dei Serafini, ci

renda il Signore degni della fiamma di perfetta carità.

1 Padre Nostro, 3 Ave Maria al 1° Coro Angelico.

2 a INVOCAzIONE

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del Celeste Coro dei

Cherubini, voglia il Signore darci grazia di abbandonare la vita del

peccato e correre in quella della cristiana perfezione.

1 Padre Nostro, 3 Ave Maria al 2° Coro Angelico.

3 a INVOCAzIONE

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del sacro Coro dei Troni,

infonda il Signore nei nostri cuori lo spirito di vera e sincera umiltà.

1 Padre Nostro, 3 Ave Maria al 3° Coro Angelico.

4 a INVOCAzIONE

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste delle Dominazioni,

ci dia grazia il Signore di dominare i nostri sensi e correggere le

corrotte passioni.

1 Padre Nostro, 3 Ave Maria al 4° Coro Angelico.

128

5 a INVOCAzIONE

Ad intercessione di S. Michele e del celeste Coro delle Podestà, il

Signore si degni di proteggere le anime nostre dalle insidie e tentazioni

del demonio.

1 Padre Nostro, 3 Ave Maria al 5° Coro Angelico.

6 a INVOCAzIONE

Ad intercessione di S. Michele e del Coro delle ammirabili Virtù

celesti, non permetta il Signore che cadiamo nelle tentazioni, ma ci

liberi dal male.

1 Padre Nostro, 3 Ave Maria al 6° Coro Angelico.

7 a INVOCAzIONE

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste dei Principati, riempia

Dio le anime nostre dello spirito di vera e sincera obbedienza.

1 Padre Nostro, 3 Ave Maria al 7° Coro Angelico.

8 a INVOCAzIONE

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste degli arcangeli,

ci conceda il Signore il dono della perseveranza nella fede e nelle

opere buone.

1 Padre Nostro, 3 Ave Maria al 8° Coro Angelico.

9a INVOCAzIONE

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste di tutti gli Angeli,

si degni il Signore concederci di essere da essi custoditi nella vita

presente e poi introdotti nella gloria dei cieli.

1 Padre Nostro, 3 Ave Maria al 9° Coro Angelico.

1 Padre Nostro a San Michele.

1 Padre Nostro a San Gabriele.

129


1 Padre Nostro a San Raffaele.

1 Padre Nostro all’Angelo Custode.

PREGHIAMO

Onnipotente, sempiterno Dio, che con prodigio di bontà e misericordia,

per la salvezza degli uomini hai eletto a Principe della tua

Chiesa il glorioso San Michele, concedici, mediante la tua benefica

protezione, di essere liberati da tutti i nostri spirituali nemici.

Nell’ora della nostra morte non ci molesti l’antico avversario, ma sia

il tuo Arcangelo Michele a condurci alla presenza della tua divina

Maestà. Amen.

pregHiera di Madre speranza

Signor mio e Dio mio, per il tuo amore e per la tua misericordia, guarisci

noi che siamo tuoi figli da ogni malattia, specialmente da quelle

che la scienza umana non riesce a curare e fa che con il tuo aiuto

conserviamo sempre pura la nostra anima da ogni peccato grave.

1 Gloria al Padre.

130

pregHiera del sanTo padre

“Signore Gesù, come un giorno hai chiamato i primi discepoli per

farne pescatori di uomini, così continua a far risuonare anche oggi

il tuo dolce invito:” Vieni e seguimi”!

Dona ai giovani e alle giovani la grazia di rispondere prontamente

alla tua voce!

Sostieni nelle loro fatiche apostoliche i nostri Vescovi, i sacerdoti, le

persone consacrate.

Dona perseveranza ai nostri seminaristi e a tutti coloro che stanno

realizzando un ideale di vita totalmente consacrato al tuo servizio.

Risveglia nelle nostre comunità l’impegno missionario. Manda, Signore,

operai nella tua messe e non permettere che l’umanità si

perda per mancanza di pastori, di missionari, di persone votate alla

causa del Vangelo.

Maria, Madre della Chiesa, modello di ogni vocazione, aiutaci a

rispondere di “si” al Signore che ci chiama a collaborare al disegno

divino di salvezza.

Amen.

131


per la s. CHiesa e per i saCerdoTi

O Gesù mio, ti prego per la Chiesa intera: concedile l’amore e la

luce del tuo Spirito, rendi efficaci le parole dei sacerdoti, affinchè

spezzino anche i cuori più induriti e li facciano ritornare a te, o

Signore.

Signore, dacci sacerdoti santi, e tu stesso conservali nella serenità.

Fa’ che la potenza della tua Misericordia li accompagni dovunque e

li custodisca contro le insidie che il demonio non cessa di tendere

all’anima di ogni sacerdote.

La potenza della tua Misericordia o Signore, distrugga tutto ciò che

potrebbe offuscare la santità del sacerdote, perchè sei onnipotente.

Ti chiedo, Gesù, di benedire con una luce speciale i sacerdoti dai

quali mi confesserò nella mia vita.

Amen.

132

San Benedetto

pregHiera di ToTale FiduCia

Mio Dio, non solamente confido in te, ma non ho fiducia che in te.

Donami dunque lo spirito di abbandono per accettare le cose che

non posso cambiare.

Donami anche lo spirito di forza, per cambiare le cose che posso

cambiare.

Donami infine lo spirito di saggezza per discernere ciò che dipende

effettivamente da me, e allora fà che io faccia la tua sola e santa

volontà!

Amen.

1 Gloria al Padre.

liBeraMi dal Male

Signore Gesù, se del male è stato fatto su di me, sulla mia anima, sul

mio corpo, sul mio lavoro, sulla mia famiglia, con la tua potenza,

per la tua misericordia, per tuo volere, fa che io da questo stesso

momento possa ritornare in piena grazia, in completa salute e in

perfetta unione al volere della Santissima Trinità.

Te lo chiedo, o Gesù, per i tuoi meriti, per il tuo Sangue prezioso,

sparso sulla croce per i dolori della Vergine Madre e per l’intercessione

del Patriarca S. Giuseppe, a gloria della Santissima Trinità.

Amen.

1 Gloria al Padre.

133


liTanie del saCro Cuore

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo pietà Cristo pietà

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, ascoltaci Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici Cristo, esaudiscici

Padre celeste, Dio abbi pietà di noi

Figlio redentore del mondo, Dio abbi pietà di noi

Spirito Santo, Dio abbi pietà di noi

Santa Trinità, unico Dio abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, Figlio dell’Eterno Padre abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, formato dallo Spirito

Santo nel seno della Vergine Maria abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, sostanzialmente unito

al verbo di Dio abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, maestà infinita abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, tempio santo di Dio abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, tabernacolo dell’Altissimo abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, casa di Dio e porta del cielo abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, fornace ardente di amore abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, fonte di giustizia e di carità abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, colmo di bontà e di amore abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, abisso di ogni virtù abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, degnissimo di ogni lode abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, re e centro di tutti i cuori abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, in cui si trovano tutti

i tesori di sapienza e di scienza abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, in cui abita tutta la

pienezza della divinità abbi pietà di noi

134

Cuore di Gesù, in cui il Padre si compiacque abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, dalla cui pienezza

noi tutti abbiamo ricevuto abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, desiderio della patria eterna abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, paziente e misericordioso abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, generoso verso tutti

quelli che ti invocano abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, fonte di vita e di santità abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, ricolmato di oltraggi abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, propiziazione per

i nostri Peccati abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, annientato dalle nostre colpe abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, obbediente fino alla morte abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, trafitto dalla lancia abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, fonte di ogni consolazione abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, vita e resurrezione nostra abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, pace e riconcilizione nostra abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, vittima per i peccatori abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, salvezza di chi spera in te abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, speranza di chi muore abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, gioia di tutti i santi abbi pietà di noi

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo perdonaci, Signore

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo esaudiscici, Signore

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo abbi pietà di noi

Cuore di Gesù che bruci di amore per noi

infiamma il cuore nostro d’amore per te

135


PREGHIAMO

O Padre, che nel Cuore del tuo dilettissimo Figlio ci dai la gioia di

celebrare le grandi opere del tuo Amore per noi, fa che da questa

fonte inesauribile attingiamo l’abbondanza dei tuoi doni.

Per Cristo Nostro Signore. Amen.

136

pregHiera a padre pio

O Dio, che a San Pio da Pietrelcina, sacerdote cappuccino, hai donato

l’insigne privilegio di partecipare, in modo mirabile, alla passione

del tuo Figlio, concedimi, per sua intercessione, la grazia...

che ardentemente desidero; e soprattutto donami di essere conforme

alla morte di Gesù per giungere poi alla gloria della risurrezione.

Amen.

3 Gloria al Padre.

pregHiera seMpliCe

O Signore,

fa di me uno strumento della tua pace.

Dove è odio, io porti amore,

dove è offesa, io porti perdono

dove è discordia, io porti unione

dove è dubbio, io porti fede

dove è errore, io porti verità

dove è disperazione, io porti speranza

dove è tristezza, io porti gioia

dove sono tenebre, io porti luce

O Maestro,

fa che io non cerchi tanto

di essere consolato, quanto di consolare

di essere compreso, quanto di comprendere

di essere amato, quanto di amare.

Poichè dando si riceve,

perdonando si è perdonati,

morendo si risuscita alla vita eterna. Padre Pio

137


pregHiera a sanTa riTa

Sotto il peso e tra le angoscie del dolore, a Voi che tutti chiamano

la Santa degli impossibili, io ricorro nella fiducia di presto averne

soccorso. Liberate, vi prego, il mio povero cuore, dalle angustie che

da ogni parte l’opprimono, e ridonate la calma a questo spirito che

geme, sempre pieno di affanni.

E giacchè riesce inutile ogni mezzo a procurarmi sollievo, totalmente

confido in Voi che foste da Dio prescelta per avvocata dei casi più

disperati.

Se sono di ostacolo al compimento dei miei desideri, i peccati miei

ottenetemi da Dio ravvedimento e perdono. Non permettete, no,

che più a lungo sparga lacrime di amarezza, premiate la mia ferma

speranza, ed io darò a conoscere dovunque le grandi vostre misericordie

verso gli animi afflitti.

O ammirabile sposa del Crocefisso, intercedete ora, sempre per i

miei bisogni.

3 Padre Nostro, 3 Ave Maria, 3 Gloria al Padre.

138

pregHiera per i peCCaTori

“La preghiera per la conversione dei peccatori mi è la più gradita.

L’esaudisco sempre”.

Gesù, verità eterna e nostra vita, come una mendicante imploro la

tua Misericordia per i peccatori. Cuore dolcissimo del mio Signore

pieno di compassione e di misericordia, io ti supplico per essi.

O Cuore, sorgente di Misericordia, da cui scaturiscono sull’intera

umanità raggi di grazie incomparabili, chiedo da te luce per coloro

che sono nel peccato.

Gesù, ricorda l’amara tua passione e non permettere che vadano

perdute anime riscattate a così caro prezzo col tuo sangue. O Gesù,

quando medito il grande valore del tuo sangue, io mi rallegro d’una

simile grandezza perchè, sebbene il peccato sia un abisso d’ingratitudine

e di cattiveria, tuttavia il prezzo che ne fu pagato è infinitamente

più grande del peccato.

Un’immensa gioia s’accende nel mio cuore, ammirando questa tua

inconcepibile bontà.

O Gesù mio, desidero condurre ai tuoi piedi tutti i peccatori, affinchè

glorifichino la tua Misericordia che è infinita. Amen.

pregHiera per la CoMunione spiriTuale

Gesù mio, credo che Tu sei veramente presente nel Santissimo Sacramento.

Ti amo sopra ogni cosa e Ti desidero nell’anima mia. Poichè

ora non posso riceverti nella Santa Comunione, vieni almeno

Spiritualmente nel mio cuore. (pausa)

Come già venuto, Ti abbraccio e mi unisco a Te. Non permettere

che mi abbia mai a separare da Te con il peccato. Amen.

139


aTTo di speCiale aFFidaMenTo a Maria

Maria, Madre di Gesù e Madre mia, in questo giorno io, piccolo

figlio tuo, mi consacro totalmente a te, per vivere una vita santa:

per essere tuo piccolo servo perchè tu, dolce Madre, possa contare

sempre su di me, e possa aiutarti a portare a compimento in me il

disegno d’amore che il Padre ha su ognuno di noi.

Donami, o Madre di Gesù e Madre mia, la grazia di essere sempre

fedele alla Chiesa e al Santo Padre, e, unito a te,

amare e adorare il Signore Gesù, Così sia!

1 Ave Maria.

innalzo a Te il Mio Cuore

Ti benedico Signore, per tutti quelli che ora dormono un sonno

tranquillo.

Ti prego per quelli che non possono dormire, tormentati nell’anima

e nel corpo.

Innalzo il mio cuore a te che mi guardi nell’oscurità della notte;

gioisco di questo tuo sguardo misericordioso, che mi avvolge teneramente

e rasserena il turbinio della mia agitazione.

I miei occhi sono rivolti a te, o Signore. Amen.

1 Gloria al Padre.

140

pregHiera alla Madonna di FaTiMa

Maria, Madre di Gesù e della Chiesa, noi abbiamo bisogno di Te.

Desideriamo la luce che irradia dalla tua bontà, il conforto che ci

proviene dal tuo Cuore Immacolato, la carità e la pace di cui Tu sei

Regina.

Ti affidiamo con fiducia le nostre necessità perchè Tu le soccorra,

i nostri dolori perchè Tu li lenisca, i nostri mali perchè Tu li guarisca,

i nostri corpi perchè Tu li renda puri, i nostri cuori perchè

siano colmi di amore e di contrizione, e le nostre anime perchè con

il tuo aiuto si salvino. Ricorda Madre di bontà, che alle tue preghiere

Gesù nulla rifiuta. Concedi sollievo alle anime dei defunti,

guarigione agli ammalati, purezza ai giovani, fede e concordia alle

famiglie, pace all’umanità. Richiama gli erranti sul retto sentiero,

donaci molte vocazioni e santi Sacerdoti, il nostro Papa, i Vescovi,

e la Santa Chiesa di Dio. Maria, ascoltaci e abbi pietà di noi. Volgi

a noi i tuoi occhi misericordiosi. Dopo questo esilio mostra a noi

Gesù, frutto benedetto del tuo seno, o clemente, o pia o dolce Vergine

Maria. Amen.

Madonna

di Fatima

141


pregHiera a san luigi orione

O Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo,

Ti adoriamo e Ti ringraziamo dell’immensa carità

che hai diffuso nel cuore di san Luigi Orione

e di averci dato in lui l’apostolo della carità, il padre dei poveri,

il benefattore dell’umanità dolorante e abbandonata.

Concedici di imitare l’amore ardente e generoso

che san Luigi Orione ha portato a Te,

alla cara Madonna, alla Chiesa, al Papa, a tutti gli afflitti.

Per i suoi meriti e la sua intercessione,

concedici la grazia che ti domandiamo

per sperimentare la tua divina Provvidenza.

Amen.

142

pregHiera alla BeaTa Vergine Maria di lourdes

festa l’11 febbraio

Docili all’invito della tua voce materna, o Vergine Immacolata di

Lourdes, accorriamo ai tuoi piedi presso la grotta, ove Ti degnasti

di apparire per indicare ai peccatori il cammino della preghiera e

della penitenza e per dispensare ai sofferenti le grazie e i prodigi

della tua sovrana bontà.

O candida Visione di Paradiso, allontana dalle menti le tenebre

dell’errore con la luce

della fede, solleva le

anime affrante con il

celeste profumo della

speranza, ravviva gli

aridi cuori con l’onda

divina della carità. Fa’

che amiamo e serviamo

il tuo dolce Gesù, così

da meritare la felicità

eterna.

Amen.

143


pregHiera a nosTra signora CHe sCioglie i nodi

da recitare a fine rosario

Vergine Maria, Madre del Bell’Amore, Madre che non ha mai abbandonato

un figliolo che grida aiuto, Madre le cui mani lavorano senza

sosta per i suoi figlioli tanto amati, perchè sono spinte dall’amore

divino e dall’infinita misericordia che esce dal Tuo cuore volgi verso

di me il tuo sguardo pieno di compassione. Guarda il cumulo di

“nodi” della mia vita.

Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore. Sai quanto mi paralizzano

questi nodi Maria, Madre incaricata da Dio di sciogliere

i “nodi” della vita dei tuoi figlioli, ripongo il nastro della mia vita

nelle tue mani.

Nelle tue mani non c’è un “nodo” che non sia sciolto.

Madre Onnipotente, con la grazia e il tuo potere d’intercessione

presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo”

(nominarlo se possibile...). Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo

e di scioglierlo per sempre.

Spero in Te.

Sei l’unica consolatrice che Dio mi ha dato. Sei la fortezza delle mie

forze precarie, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione di tutto

ciò che mi impedisce di essere con Cristo.

Accogli il mio richiamo. Preservami, guidami proteggimi, sii il mio

rifugio.

Maria,che scioglie i nodi, prega per me.

144

Maria CHe sCioglie i nodi

preghiera alla Beata Vergine che scioglie i nodi

Madre di Gesù e Madre nostra, Maria, Santissima Madre di Dio.

Tu sai che la nostra vita è piena di nodi, piccoli e grandi.

Ci sentiamo soffocati, schiacciati, oppressi e impotenti nel risolvere

i nostri problemi.

Ci affidiamo a te, Madonna di Pace e di Misericordia.

Ci rivolgiamo al nostro Dio Padre per Gesù Cristo nello Spirito Santo,

uniti a tutti gli Angeli e ai Santi.

Maria, incoronata da dodici stelle, che schiacci con i tuoi santissimi

piedi la testa del serpente e non ci lasci cadere nella tentazione del

maligno.

Donna gloriosa, la luna e il vento sono subordinati al tuo volere:

liberaci da ogni schiavitù, confusione e insicurezza.

Dacci la tua grazia e la tua luce, per vedere nelle tenebre che ci circondano

e seguire la giusta strada.

Madre generosa, ti presentiamo supplichevoli la nostra richiesta

d’aiuto.

Ti preghiamo umilmente:

Sciogli i nodi dei nostri disturbi fisici e delle malattie incurabili.

Sciogli i nodi dei conflitti psichici dentro di noi, la nostra angoscia e

paura, la non accettazione di noi stessi e della nostra realtà.

Sciogli i nodi nei rapporti con il prossimo, nel giudicare, disprezzare

e criticare, nell’essere superbi, presuntuosi, intolleranti e offensivi.

Sciogli i nodi della nostra possessione diabolica.

Sciogli i nodi nelle nostre famiglie e nel rapporto con i figli.

Sciogli i nodi nella sfera professionale, nell’impossibilità di trovare

un lavoro dignitoso o nella schiavitù di lavorare con eccesso.

145


Sciogli i nodi dentro la nostra comunità parrocchiale e nella nostra

Chiesa, che è Una, Santa, Cattolica e Apostolica.

Sciogli i nodi fra le varie Chiese Cristiane e confessioni religiose e

dacci l’unità nel rispetto delle diversità.

Sciogli i nodi nella vita sociale e politica del nostro Paese.

Sciogli tutti i nodi nel nostro cuore, per essere liberi di amare con

generosità.

Maria che sciogli i nodi, prega per noi tuo Figlio Gesù Cristo nostro

Signore. Amen.

Fare il segno della croce.

Recitare l’atto di contrizione. Chiedere perdono per i nostri peccati

e, soprattutto, proporre di non commetterli mai più.

Recitare le prime tre decine del Rosario.

Leggere la meditazione propria di ogni giorno della novena (dal

primo al nono giorno).

Poi recitare le ultime due decine del Rosario.

Finire con la “Preghiera a Nostra Signora che scioglie i nodi”.

priMo giorno

Santa Madre mia amata, Santa Maria, che scioglie i “nodi” che opprimono

i suoi figli, stendi le tue mani misericordiose verso di me.

Ti do oggi questo “nodo” (nominarlo se possibile...) e ogni conseguenza

negativa che esso provoca nella mia vita. Ti do questo

“nodo” che mi tormenta, mi rende infelice e mi impedisce di unirmi

a te e al tuo Figlio Gesù Salvatore. Ricorro a te, “Maria che scioglie

i nodi”, perché ho fiducia in te e so che non hai mai disdegnato

un figlio peccatore che ti supplica di aiutarlo. Credo che tu possa

sciogliere questi nodi perché sei mia Madre. So che lo farai perché

mi ami con amore eterno.

146

Grazie Madre mia amata.

“Maria che scioglie i nodi” prega per me.

Chi cerca una grazia, la troverà nelle mani di Maria.

seCondo giorno

Maria, madre molto amata, piena di grazia, il mio cuore si volge

oggi verso di te. Mi riconosco peccatore e ho bisogno di te. Non

ho tenuto conto delle tue grazie a causa del mio egoismo, del mio

rancore, della mia mancanza di generosità e di umiltà.

Oggi mi rivolgo a te, “Maria che scioglie i nodi”, affinché tu domandi

per me, a tuo Figlio Gesù, la purezza di cuore, il distacco,

l’umiltà e la fiducia. Vivrò questa giornata con queste virtù. Te le

offrirò come prova del mio amore per te. Ripongo questo “nodo”

(nominarlo se possibile…) nelle tue mani perché mi impedisce di

vedere la gloria di Dio.

“Maria che sciogli i nodi” prega per me.

Maria offrì a Dio ogni istante della sua vita.

Terzo giorno

Madre mediatrice, Regina del cielo, nelle cui mani sono le ricchezze

del Re, rivolgi a me i tuoi occhi misericordiosi. Ripongo nelle tue

mani sante questo “nodo” della mia vita (nominarlo se possibile...),

e tutto il rancore che ne risulta.

Dio Padre, ti chiedo perdono per i miei peccati. Aiutami ora a perdonare

ogni persona che, consciamente o inconsciamente, ha pro-

147


vocato questo “nodo”. Grazie a questa decisione Tu potrai scioglierlo.

Madre mia amata, davanti a Te, e in nome di tuo Figlio Gesù,

mio Salvatore, che è stato tanto offeso, e che ha saputo perdonare,

perdono ora queste persone ... e anche me stesso per sempre. “Maria

che sciogli i nodi”, ti ringrazio perché sciogli nel mio cuore il

“nodo” del rancore e il “nodo” che oggi ti presento. Amen.

“Maria che sciogli i nodi” prega per me.

Chi vuole le grazie si rivolga a Maria.

QuarTo giorno

Santa Madre mia amata, che accogli tutti quelli che ti cercano, abbi

pietà di me. Ripongo nelle tue mani questo “nodo” (nominarlo se

possibile...).

Mi impedisce di essere felice, di vivere in pace, la mia anima è paralizzata

e mi impedisce di camminare verso il mio Signore e di

servirlo.

Sciogli questo “nodo” della mia vita, o Madre mia. Chiedi a Gesù la

guarigione della mia fede paralizzata che inciampa nelle pietre del

cammino. Cammina con me, Madre mia amata, perché sia consapevole

che queste pietre sono in realtà degli amici; cessi di mormorare

e impari a rendere grazie, a sorridere in ogni momento, perché ho

fiducia in Te.

“Maria che sciogli i nodi” prega per me.

Maria è il sole e tutto il mondo benefica del suo calore.

148

QuinTo giorno

“Madre che scioglie i nodi”, generosa e piena di compassione, mi

volgo verso di te per rimettere, una volta di più, questo “nodo” nelle

tue mani (nominarlo se possibile....).

Ti chiedo la saggezza di Dio, perché io riesca, alla luce dello Spirito

Santo, a sciogliere questo cumulo di difficoltà.

Nessuno ti ha mai vista adirata. Al contrario, le tue parole sono così

piene di dolcezza che si vede in te lo Spirito Santo. Liberami dall’amarezza,

dalla collera e dall’odio che questo “nodo” mi ha causato.

Madre mia amata, dammi la tua dolcezza e la tua saggezza, insegnami

a meditare nel silenzio del mio cuore e così come hai fatto il

giorno della Pentecoste, intercedi presso Gesù perché riceva nella

mia vita lo Spirito Santo, lo Spirito di Dio venga su di me.

“Maria che sciogli i nodi” prega per me.

Maria è onnipotente presso Dio.

sesTo giorno

Regina di misericordia, ti do questo “nodo” della mia vita (nominarlo

se possibile...) e ti chiedo di darmi un cuore che sappia essere

paziente finché tu sciolga questo “nodo”. Insegnami ad ascoltare la

Parola del tuo Figlio, a confessarmi, a comunicarmi, perciò resta

con me Maria, prepara il mio cuore a festeggiare con gli angeli la

grazia che tu mi stai ottenendo.

“Maria che sciogli i nodi” prega per me.

Sei bellissima Maria e nessuna macchia è in Te.

149


seTTiMo giorno

Madre purissima, mi rivolgo oggi a te: ti supplico di sciogliere questo

“nodo” della mia vita (nominarlo se possibile...) e di liberarmi

dall’influenza del male. Dio ti ha concesso un grande potere su tutti

i demoni. Oggi rinuncio ai demoni e a tutti i legami che ho avuto

con loro. Proclamo che Gesù è il mio unico Salvatore e il mio unico

Signore.

O “Maria che sciogli i nodi” schiaccia la testa del demonio. Distruggi

le trappole provocate da questi “nodi” della mia vita. Grazie Madre

tanto amata. Signore, liberami con il tuo prezioso Sangue!

“Maria che sciogli i nodi” prega per me.

Sei la gloria di Gerusalemme, sei l’onore del nostro popolo.

oTTaVo giorno

Vergine Madre di Dio, ricca di misericordia, abbi pietà di me, tuo

figliolo e sciogli i “nodi” (nominarlo se possibile...) della mia vita.

Ho bisogno che tu mi visiti, così come hai fatto con Elisabetta.Portami

Gesù, portami lo Spirito Santo. Insegnami il coraggio, la gioia,

l’umiltà e come Elisabetta, rendimi piena di Spirito Santo. Voglio

che tu sia mia Madre, la mia Regina e la mia amica. Ti do il mio

cuore e tutto ciò che mi appartiene: la mia casa, la mia famiglia, i

miei beni esteriori e interiori. Ti appartengo per sempre.

Metti in me il tuo cuore perché io possa fare tutto ciò che Gesù mi

didi fare.

“Maria che sciogli i nodi” prega per me.

Camminiamo pieni di fiducia verso il trono della grazia.

150

nono giorno

Madre Santissima, nostra avvocata, Tu che sciogli i “nodi” vengo

oggi a ringraziarti di aver sciolto questo “nodo” (nominarlo se possibile...)

nella mia vita. Conosci il dolore che mi ha causato. Grazie

Madre mia amata, Ti ringrazio perché hai sciolto i “nodi” della mia

vita. Avvolgimi con il tuo manto d’amore, proteggimi, illuminami

con la tua pace.

“Maria che sciogli i nodi” prega per me.

151


guarigione FisiCa

Gesù, per amor nostro, hai preso su di Te i nostri peccati e le nostre

infermità e sei morto in Croce per salvarci e guarirci, per darci la

vita.

Gesù, crocifisso, sei sorgente di ogni grazia e benedizione. Ora alziamo

a Te il nostro sguardo e la nostra preghiera per la guarigione

nostra e di tutti i nostri infermi.

Preghiamo insieme e diciamo: Gesù, abbi pietà di noi.

Gesù, hai sofferto sul capo per la corona di spine e sulla faccia per

gli schiaffi e gli sputi.

Per questi tuoi dolori guariscici dal mal di capo, emicra nie, artrosi

cervicale, ulcere e da ogni malattia della pelle.

Preghiamo, Gesù, abbi pietà di noi.

Gesù, hai sofferto agli occhi bagnati di sangue e li hai chiusi morendo

per noi.

Per questi tuoi dolori guariscici dalle malattie agli occhi. Dà la vista

ai ciechi.

Preghiamo, Gesù, abbi pietà di noi.

Gesù, con la voce morente hai pregato il Padre di perdo nare i tuoi

uccisori e con l’udito quasi spento hai accolto la preghiera del buon

ladrone. Per questo tuo amore tra sofferen ze, guariscici dalle malattie

alle orecchie, al naso, alla gola. Dà la parola ai muti e l’udito

ai sordi.

Preghiamo, Gesù, abbi pietà di noi.

Gesù, ti hanno inchiodato mani e piedi alla Croce.

Per questo crudele dolore guariscici da paralisi, artrosi, reumatismi,

dalle malattie alle articolazioni e alle ossa. Fa’ camminare gli zoppi

152

li fai alzare dalla sedia a rotelle e risana gli infermi.

Preghiamo, Gesù, abbi pietà di noi.

Gesù, nelle tre ore di agonia hai sofferto la sete, il soffo camento e poi

sei spirato emettendo un alto grido, come pazzo d’amore per noi.

Per questi tuoi estremi dolori guariscici dalle malattie ai bronchi, ai

polmoni, ai reni, alla mente e da ogni tumore e malattia strana. E

Solleva gli agonizzanti.

Preghiamo, Gesù, abbi pietà di noi.

Gesù, ti hanno perforato con una lancia il costato, mentre il tuo

corpo già morto era coperto di piaghe e di sangue.

Per il tuo Cuore trafitto e per il tuo Sangue versato fino all’ultima

goccia, guariscici dalle malattie al cuore, dal tumore al seno, allo

stomaco, all’intestino, al fegato, al Pancreas, dalla lucemia e dalla

circolazione del sangue e da emorragie. Chiudi ogni nostra ferita.

Preghiamo, Gesù, abbi pietà di noi.

Gesù, ti preghiamo per i malati qui presenti o pre senti nelle nostre

intenzioni: familiari, parenti, amici, cono scenti. Chiediamo la guarigione

per il loro bene e per le neces sità della loro famiglia.

In questo momento ti raccomandiamo in particolare... Le persone

colpite da satana, e tutte le persone colpite da fatture e malefici, e

dalla cattiveria delle persone, Te li raccomandiamo per l’intercessione

della Vergine Maria che era accanto a Te sotto la Croce.

Desideriamo la guarigione perché cresca la nostra fede, si estenda

sempre più il tuo Regno attraverso segni e prodigi. Gesù, se è volontà

del Padre che le malattie rimangano, in questo momento le

accettiamo. Sul tuo esempio vogliamo accettare la nostra croce con

amore.

153


Ma ti chiediamo la forza di sopportare ogni dolore e di unirlo al tuo

grande dolore per il bene nostro, delle nostre fa miglie, della Chiesa,

del mondo.

Grazie, Gesù, per quello che farai per noi e per i nostri infermi, perché

siamo convinti che qualsiasi cosa farai sarà sempre una grande

benedizione per tutti noi per Cristo Nostro Signore. Amen.

154

guarigione inTeriore

Gesù, quando eri vivo su questa terra, mosso a compas sione verso

sofferenti e afflitti, hai detto loro: “Venite a me voi tutti che siete

affaticati e oppressi ed io vi ristorerò”.

Molti hanno accolto il tuo invito, sono venuti da Te e Tu hai dato

loro sollievo e pace.

Tu sei vivo anche oggi. Hai la stessa compassione e rivol gi anche a

noi il tuo dolce invito.

Anch’io sono affaticato e oppresso. Accolgo il tuo invito. Vengo da

Te con tutto il mio mondo interiore, carico di pene e preoccupazioni,

di conflitti e complessi, di malattie e di sturbi psichici.

Depongo nel tuo Sacro Cuore tutto ciò che mi opprime e m’impedisce

di vivere sereno.

Con tanta fiducia ti prego per la guarigione di tutti i miei mali psichici.

Prima di tutto ti chiedo di essere guarito da quegli stati d’animo che

sono possibile causa o facile clima di peccato e di malattie fisiche.

Sono sicuro che darai anche a me la salute interiore per la gloria del

Padre e per la crescita della mia fede.

Cuore di Gesù, confido e spero in te.

155


le FeriTe aperTe del Cuore

Gesù, ti presento le ferite del mio cuore, ricevute nella vita dai primi

anni dell’infanzia agli anni più recenti, che an cora mi fanno soffrire:

offese, torti, dispiaceri, calunnie, danni affettivi, mancanza di

amore, di aiuto, di stima...

“Tu risani i cuori affranti e fasci le loro ferite”.

Risana il mio cuore affranto. Fascia, rimargina, chiudi le sue ferite

aperte. Per la grande ferita del tuo Cuore guarisci le piccole ferite

del mio cuore.

L’esperienza del tuo amore, che sempre mi ha accompa gnato, mi

dia la grazia di perdonare ogni offesa e non sentire più la sua ferita.

Infondi in me il tuo Spirito Santo che crea in me un cuore nuovo,

un cuore mite e umile come il Tuo.

Cuore di Gesù, confido e spero in te.

156

inVoCazione al sangue di gesÙ

Gesù, la vigilia della tua Passione, nell’orto degli ulivi, per la tua

angoscia mortale, hai sudato Sangue da tutto il corpo.

Hai versato Sangue dal tuo corpo flagellato, dal tuo capo coronato

di spine, dalle mani e dai piedi inchiodati alla Croce. Appena spirato,

dal tuo Cuore trafitto dalla lancia, sono uscite le ultime gocce

del tuo Sangue.

Hai dato tutto il tuo Sangue, o Agnello di Dio, immolato per noi.

Preghiamo insieme: Sangue di Gesù, risanaci.

Gesù, il tuo Sangue Divino è il prezzo della nostra sal vezza, è la prova

del tuo amore infinito per noi, è il segno della nuova ed eterna

alleanza tra Dio e l’uomo.

Preghiamo: Sangue di Gesù, risanaci.

Il tuo Sangue Divino è la forza degli Apostoli, dei Martiri, dei Santi.

È il sostegno dei deboli, il sollievo dei sofferenti, il conforto degli

afflitti. Purifica le nostre anime, dà pace ai nostri cuori, guarisce i

nostri corpi.

Preghiamo: Sangue di Gesù, risanaci.

Il tuo Sangue Divino, offerto ogni giorno nel calice della S. Messa,

è per il mondo sorgente di ogni grazia e per chi lo riceve nella S.

Comunione, è trasfusione di vita divina.

Preghiamo: Sangue di Gesù, risanaci.

Gesù, gli ebrei in Egitto segnarono con il sangue dell’a gnello pasquale

le porte delle case e furono salvati dalla morte. Anche noi

vogliamo segnare con il tuo Sangue i nostri cuori, perché il nemico

non possa recarci danno.

157


Preghiamo: Sangue di Gesù, risanaci.

Vogliamo segnare le nostre case, perché il nemico possa stare lontano

da esse, protette dal tuo Sangue.

Preghiamo: Sangue di Gesù, risanaci.

Il tuo Sangue Preziosissimo liberi, risani, e salvi i nostri corpi, i

nostri cuori, le nostre anime, le nostre famiglie, il mondo intero.

Preghiamo: Sangue di Gesù, risanaci.

1 Gloria al Padre.

158

inVoCazione allo spiriTo sanTo

O Spirito Santo, nel giorno del Battesimo sei venuto in noi e hai

cacciato lo spirito maligno: difendici sempre dai suoi continui tentativi

di rientrare in noi.

Hai infuso in noi la vita nuova della grazia: difendici dai suoi tentativi

di riportarci alla morte del peccato.

Preghiamo: Spirito di Gesù, rinnovaci.

Sei sempre presente in noi: liberaci dalle paure e dalle an gosce, togli

debolezze e abbattimenti, risana le ferite inferte in noi da satana.

Rinnovaci: rendici sani e santi.

Preghiamo: Spirito di Gesù, rinnovaci.

O Spirito Santo, Vento Divino, caccia via da noi tutte le forze del

male, annientale, distruggile perché possiamo stare bene e operare

il bene.

Preghiamo: Spirito di Gesù, rinnovaci.

O Fuoco Divino, brucia i malefici fatti con cibo e bevande, le stregonerie,

le fat ture fatte sulle fotografie, per distruggere matrimoni

e fidanzamenti, le legature, le maledizioni, il malocchio, l’infestazione

diabolica, l’ossessione diabolica e ogni strana malattia che ci

può essere in noi.

Preghiamo: Spirito di Gesù, rinnovaci.

O Potenza Divina, comanda a tutti gli spiriti cattivi e a tutte le presenze

che ci molestano di lasciarci per sempre, così che possiamo

vivere nella salute e nella pace, nell’amo re e nella gioia.

Preghiamo: Spirito di Gesù, rinnovaci.

159


O Spirito Santo, scendi su di noi, tanto spesso malati e afflitti, agitati

e sconvolti: donaci salute e conforto, pace, serenità e calma.

Preghiamo: Spirito di Gesù, rinnovaci.

Spirito Santo, Scendi sulle nostre famiglie: togli via incomprensioni,

im pazienze, discordie e porta comprensione, pazienza, armonia,

pace e tranquillità. Scendi sulla nostra Chiesa perché compia con

fedeltà e coraggio la missione che Gesù le ha affidata: annunciare il

Vangelo, guarire le malattie, liberare dal demonio.

Preghiamo: Spirito di Gesù, rinnovaci.

Spirito Santo, Scendi sul nostro mondo che vive nell’errore, nel

pecca to, nell’odio e aprilo alla verità, alla santità, all’amore.

Preghiamo: Spirito di Gesù, rinnovaci.

1 Gloria al Padre.

160

guarigione delle FeriTe della ViTa

Gesù, il Vangelo ci narra che a Gerusalemme hai guarito un uomo

malato da 38 anni: una vita tutta segnata dalla malattia.

La vita di tanti, forse di tutti, è segnata da malattie se non fisiche ed

esteriori, certamente psichiche e interiori, morali e spirituali.

In ogni momento può avere inizio una malattia, ma ci sono alcuni

momenti importanti della vita, nei quali i traumi e le ferite che subiamo

sono origine e causa di continuo ma lessere e di persistenti

sofferenze. Gesù, ora voglio pregarti di tornare indietro nel tempo

e di ripercorrere con me il corso della mia vita, dal concepi mento

fino all’età di oggi. Gesù Tu sei l’Eterno, Tu sei sempre vivo e presente.

Tu conosci e hai seguito tutta la storia della mia vita. Tu mi

hai sempre amato e mi ami ancora.

Gesù ti prego: risana le ferite che ho ricevuto nei vari momen ti della

vita, che ancora sono aperte e sanguinano, che mi fanno star male

e soffrire.

Gesù dà salute al mio corpo e più ancora dà pace al mio cuore.

Risana e rinnova tutta la mia vita.

Dà serenità e armonia alla mia casa e a ogni ambiente in cui vivo.

Preghiamo insieme e diciamo: Gesù, risana le mie ferite.

Gesù, ti prego di guarirmi da tutte le ferite avute da quando sono

stato concepito e venivo formato nel grembo di mia madre.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Gesù liberami e guariscimi da qualunque sofferenza mi sia stata

procurata da mia madre e attraverso le circostanze della vita dei

miei genitori.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

161


Gesù, ti prego di guarirmi dal trauma della nascita. Liberami e guariscimi

dal dolore avuto al momento del parto e da tutte le sofferenze

che patii nei primi giorni di vita.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Gesù, ti prego di guarirmi da tutte le ferite avute negli anni della

mia infanzia, nei quali non ho avuto sempre dalla mamma e dal

papà quell’amore materno e paterno di cui avevo tanto bisogno per

prendere forza e sicurezza.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Gesù liberami e guariscimi da tutte le ferite dell’infanzia con il tuo

amore tenero e forte.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Gesù, ti prego di guarirmi da tutte le ferite avute nella mia famiglia,

nella quale non mi sono sentito subito e sem pre considerato

e amato.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Ti prego Gesù di guarirmi da tutte le ferite causate dalle rela zioni

sbagliate con i fratelli, le sorelle e tutti i familiari che non mi capivano

e non mi mostravano tutto il loro affetto. Così non mi sono mai

sentito accettato e amato da loro.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Liberami e guariscimi Gesù da questi tristi sentimenti, ancora vivi,

con il farmi sentire una persona importante ai tuoi occhi e che Tu

ami di un amore personale.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

162

Liberami e guariscimi Gesù da questi tristi sentimenti, perché io

possa perdonarli e dimenticare le cose passate.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Gesù, ti prego di guarirmi dal trauma avuto quando entrai per la

prima volta nella scuola, momento difficile per me molto sensibile,

timido, insicuro.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Liberami Gesù da tutti i traumi e i tristi ricordi degli anni di scuola

che ancora mi fanno soffrire.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Guariscimi Gesù da tutte quelle ferite, esperienze che hanno rovinato

il mio carattere e creato in me complessi interiori.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Gesù apri il mio cuore, rendimi libero e sicuro dinanzi agli altri,

dammi fiducia in me stesso e coraggio di agire.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Gesù, ti prego di guarirmi da tutte le ferite della mia adolescenza,

causate da tante sofferenze. Liberami e guariscimi da tutte le

esperienze che ho avuto da adolescente e che mi causano ancora

vergogna, paura, sofferenza.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Gesù non si possono cancellare tutti i traumi subiti, ma Tu puoi

tutto entra nel mio cuore e trasformale in maniera che siano ora per

me Liberazione definitiva.

163


Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Gesù, ti prego di guarirmi dai tristi ricordi del passato che spesso

conservano mogli e mariti; da tutte le ferite e sofferenze che sono

tipiche di persone che vivono nel matrimonio. Liberami e guariscimi

da tutte queste cose.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Gesù prendi nelle tue mani tutte le ferite e le sofferenze del passato

affinché, d’ora in avanti, il mio matrimonio sia pulito, e riprenda

ad essere più libero e più sereno e la mia fami glia sia sana e santa,

unita e felice.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Gesù, come il malato della piscina di Gerusalemme, sono dinanzi

a Te con le ferite della vita passata. Te le ho ricordate, ma Tu già le

conoscevi, ti prego di guarirmi e liberarmi.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Gesù ti ho pregato con fiducia di guarirmi, ma Tu già hai avuto compassione

delle mie sofferenze e hai desiderato di guarirmi. Come al

paralitico dì anche me: “Alzati, prendi il tuo let tuccio, e cammina”.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Gesù rialzami, fammi riprendere le forze necessarie, fammi riprendere

il cammino della vita, con libertà e serenità.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Tu sei “Gesù”, colui che salva. Tu sei il mio Salvatore. Salvami da

tanti mali della vita passata che ancora grava no sul mio cuore e

anche sul mio corpo.

164

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Ti lodo e ti ringrazio, Gesù perché sono certo che mi stai guarendo

e liberando da ogni male che c’è ancora i me.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Il mio ringraziamento concreto è un rinnovato impegno: che il

cammino della vita sia fatto secondo la tua parola e il tuo esempio.

Preghiamo: Gesù, risana le mie ferite.

Ti chiediamo tutto questo Signore perché Tu sei il Re dei Re è

nulla è impossibile a te. Tu hai detto chiedete e vi sarà dato.

Gesù noi ti chiediamo la liberazione dal maligno e la Guarigione

da ogni nostro male per Cristo Nostro Signore. Amen.

165


guarigione delle MalaTTie erediTarie:

FisiCHe, MenTali, psiCHiCHe

Gesù, guariscici da tutte le malattie che sono giunte a noi attraverso

la generazione.

Guariscici dalle malattie fisiche: del cuore, del sangue, dei polmoni,

dell’intestino, delle ossa, della vista e dell’udi to, dai tumori e da

ogni malattia strana, dalla frigidità e dalla sterilità, dall’impotenza e

dalle malattie veneree.

Guariscici da tutti i casi di malattie mentali che ci sono stati nella

nostra storia familiare: forme di paranoia, schizo frenia, comportamenti

depressivi e autodistruttivi.

Guariscici da tutte le malattie psichiche: ansie, affanni, depressioni,

insicurezze, paure, complessi, tristezze, pensieri di suicidio, tedio

della vita, squilibri.

Interrompi la trasmissione di tutte queste malattie. Togli queste tare

ereditarie.

Fa’ che nella nostra generazione ci siano sempre salute fi sica, integrità

mentale, equilibrio emozionale, sane relazioni, bontà e amore

per trasmettere questi tuoi doni alle genera zioni successive.

Gesù, guariscici da tutte le malattie ereditarie.

166

liBerazione dai Mali CausaTi dal Maligno

Gesù, liberaci da tutti i mali causati in noi dagli antenati che partecipavano

all’occultismo, allo spiritismo, alla strego neria, a sette

sataniche.

Tronca il potere del maligno che, per colpa loro, ancora pesa sulle

nostre generazioni.

Spezza la catena di maledizioni, malefici, opere sataniche che gravano

sulla nostra famiglia.

Liberaci da patti satanici e legami mentali con i seguaci di satana.

Tienici sempre lontano da riunioni spiritiche e da ogni atti vità con

cui satana può continuare ad avere dominio su di noi. Prendi sotto

il tuo potere qualsiasi area che sia stata con segnata a satana dai

nostri antenati.

Allontana per sempre lo spirito cattivo, ripara ogni suo danno, salvaci

da ogni sua nuova insidia.

Solo da Te possiamo avere tutti la vita, la libertà, la pace.

Gesù, liberaci da tutti i mali causati dal maligno.

167


suppliCa alla Madonna di poMpei

da recitarsi l’8 maggio e la prima domenica

di ottobre a mezzogiorno

O augusta Regina delle Vittorie, o Sovrana del cielo e della terra, al

cui nome si rallegrano i cieli e tremano gli abissi, o Regina gloriosa

del Rosario, noi devoti figli tuoi, raccolti nel tuo tempio di Pompei

(in questo giorno solenne), effondiamo gli affetti del nostro cuore e

con confidenza di figli ti esprimiamo le nostre miserie.

Dal trono di clemenza, dove siedi Regina, volgi, o Maria, il tuo

sguardo pietoso su di noi, sulle nostre famiglie, sull’Italia, sull’Europa,

sul mondo. Ti prenda compassione degli affanni e dei travagli

che amareggiano la nostra vita. Vedi, o Madre, quanti pericoli

nell’anima e nel corpo, quante calamità ed afflizioni ci costringono.

O Madre, implora per noi misericordia dal tuo Figlio divino e vinci

con la clemenza il cuore dei peccatori. Sono nostri fratelli e figli tuoi

che costano sangue al dolce Gesù e contristano il tuo sensibilissimo

Cuore. Mostrati a tutti quale sei, Regina di pace e di perdono.

Ave Maria

È vero che noi, per primi, benché tuoi figli, con i peccati torniamo

a crocifiggere in cuor nostro Gesù e trafiggiamo nuovamente il tuo

cuore.

Lo confessiamo: siamo meritevoli dei più aspri castighi, ma tu ricordati

che, sul Golgota, raccogliesti, col Sangue divino, il testamento

del Redentore moribondo, che ti dichiarava Madre nostra, Madre

dei peccatori. Tu dunque, come Madre nostra, sei la nostra avvocata,

la nostra speranza. E noi, gementi, stendiamo a te le mani

supplichevoli, gridando: misericordia!

168

O Madre buona, abbi pietà di noi, delle anime nostre, delle nostre

famiglie, dei nostri parenti, dei nostri amici, dei nostri defunti, soprattutto

dei nostri nemici e di tanti che si dicono cristiani, eppur

offendono il cuore amabile del tuo Figliuolo. Pietà oggi imploriamo

per le nazioni traviate, per tutta l’Europa, per tutto il mondo, perché

pentito ritorni al tuo cuore.

Misericordia per tutti, o Madre di misericordia.

Ave Maria

Degnati benevolmente, o Maria, di esaudirci! Gesù ha riposto nelle

tue mani tutti i tesori delle sue grazie e delle sue misericordie.

Tu siedi, coronata Regina, alla destra del tuo Figlio, splendente di

gloria immortale su tutti i cori degli angeli. Tu distendi il tuo dominio

per quanto sono distesi i cieli, a te la terra e le creature tutte

sono soggette. Tu sei l’onnipotente per grazia, tu dunque puoi aiutarci.

Se tu non volessi aiutarci, perché figli ingrati ed immeritevoli

della tua protezione, non sapremmo a chi rivolgerci. Il tuo cuore di

Madre non permetterà di vedere noi, tuoi figli, perduti. Il bambino

che vediamo sulle tue ginocchia e la mistica corona che miriamo

nella tua mano, ci ispirano fiducia che saremo esauditi. E noi confidiamo

pienamente in te, ci abbandoniamo come deboli figli tra le

braccia della più tenera fra le madri, e, oggi stesso, da te aspettiamo

le sospirate grazie.

Ave Maria

Un’ultima grazia noi ora ti chiediamo, o Regina, che non puoi negarci

(in questo giorno solennissimo). Concedi a tutti noi l’amore

tuo costante e in modo speciale la materna benedizione. Non ci

staccheremo da te finché non ci avrai benedetti. Benedici, o Maria,

169


in questo momento il Sommo Pontefice. Agli antichi splendori della

tua corona, ai trionfi del tuo Rosario, onde sei chiamata Regina

delle Vittorie, aggiungi ancor questo, o Madre: concedi il trionfo

alla religione e la pace all’umana società. Benedici i nostri vescovi,

i sacerdoti e particolarmente tutti coloro che zelano l’onore del tuo

Santuario. Benedici infine tutti gli associati al tuo tempio di Pompei

e quanti coltivano e promuovono la devozione al santo Rosario.

O Rosario benedetto di Maria, catena dolce che ci rannodi a Dio,

vincolo di amore che ci unisci agli angeli, torre di salvezza, negli

assalti dell’inferno, porto sicuro nel comune naufragio, noi non ti

lasceremo mai più. Tu ci sarai conforto nell’ora dell’agonia, a te l’ultimo

bacio della vita che si spegne. E l’ultimo accento delle nostre

labbra sarà il nome tuo soave, o Regina del Rosario di Pompei, o

Madre nostra cara, o Rifugio dei peccatori, o Sovrana consolatrice

dei mesti.

Sii ovunque, benedetta, oggi e sempre, in terra e in cielo. Amen.

Salve Regina.

170

171


Via Crucis


Ti adoriamo o Cristo, e Ti benediciamo, perché con la Tua santa

Croce hai redento il mondo.

Lettura.

Per mezzo del Battesimo siamo stati sepolti insieme a Lui nella

morte, perché come Cristo fu risuscitato dai morti per mezzo della

Gloria del Padre, così anche noi possiamo camminare in una vita

nuova. Se infatti siamo stati completamente uniti a Lui con una

morte simile alla sua, lo saremo anche con la Sua risurrezione.

La passione del Signore ci manifesta il grande amore di Dio e la

gravità del peccato.

Disponiamoci a riviverla in atteggiamento di conversione e di penitenza.

174

1 a StaziOne - Gesù condannato a morte.

Ti adoriamo o Cristo, e ti benediciamo, perché con la Tua santa

Croce hai redento il mondo.

Lettura.

Si compie l’antica profezia: “Il Signore ha fatto ricadere su di Lui

l’iniquità di noi tutti” (Is 53,6). La condanna di chi non ha nessuna

colpa ha meritato il perdono e ha ridato speranza a noi, che siamo

tutti colpevoli.

Sac. Nell’ora decisiva del giudizio,

Tutti Salvaci, Giudice dell’universo.

Sac. Quando ci domanderai conto della nostra vita,

Tutti Salvaci, Giudice dell’universo

Sac. Dalla nostra facilità a giudicare gli altri,

Tutti Salvaci Giudice dell’universo.

Sac. Abbi pietà di noi Signore,

Tutti Abbi pietà di noi.

Padre Nostro che sei nei Cieli...

175


2 a StaziOne - Gesù è caricato della croce.

Ti adoriamo o Cristo, e ti benediciamo, perché con la Tua santa

Croce hai redento il mondo.

Lettura.

La Croce viene posta sulle sue spalle e da quel momento diviene

nei secoli il segno della misericordia di Dio e della nostra salvezza.

I cristiani non hanno altro vanto che la croce di Cristo “per mezzo

del quale il mondo per noi è stato crocifisso, come noi per il mondo”

(Gal 6,14).

Sac. Quando ci colpisce la sofferenza e l’umiliazione,

Tutti Noi adoriamo la Tua Croce Signore.

Sac. Quando il peso della Croce ci sembra insopportabile,

Tutti Noi adoriamo la Tua Croce Signore.

Sac. Quando ci indigna la sofferenza degli innocenti,

Tutti Noi adoriamo la Tua Croce Signore.

Sac. Abbi pietà di noi, Signore,

Tutti Abbi pietà di noi.

Padre Nostro che sei nei cieli...

176

3 a StaziOne - Gesù cade per la prima volta.

Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo perchè con la Tua santa Croce

hai redento il mondo.

Lettura.

Il peso di tutti i peccati della storia umana è posto sulle spalle

dell’unico Innocente: sotto di esso il suo Corpo e la sua Anima restano

schiacciati. Ma questo oscuro e tremendo carico sarà portato

sino in cima al monte, e da la discenderà per noi la Salvezza.

Sac. Quando il ripetersi dei nostri peccati ci scoraggia,

Tutti Sollevaci, Signore.

Sac. Quando non riusciamo a riprenderci dalle nostre cadute,

Tutti Sollevaci, Signore.

Sac. Quando il male in noi e intorno a noi ci schiaccia,

Tutti Sollevaci Signore.

Sac. Abbi pietà di noi Signore,

Tutti Abbi pietà di noi.

Padre Nostro che sei nei cieli...

177


4 a StaziOne - Gesù incontra sua Madre.

Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo perché con la Tua santa Croce

hai redento il mondo.

Lettura.

Sulla via del Calvario c’è anche Maria, che condivide le sue sofferenze,

che lo consola con la sua presenza silenziosa e forte. È la

Madre di un Re coronato di spine, pure Lei Regina di coloro che

soffrono...

Sac. Sulla strada della Croce che tutti dobbiamo percorrere,

Tutti Maria, sii il nostro conforto.

Sac. Nel difficile impegno di essere fedeli a Dio,

Tutti Maria, sii il nostro conforto.

Sac. Nell’ora dello scoraggiamento e della disperazione,

Tutti Maria, sii il nostro conforto.

Sac. Abbi pietà di noi Signore,

Tutti Abbi pietà di noi.

Padre Nostro che sei nei Cieli...

178

5 a StaziOne - Gesù è aiutato dal Cireneo.

Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo perché con la Tua santa Croce

hai redento il mondo.

Lettura.

Senza aver voluto, Simone di Cirene, si trovava coinvolto nel più

grande dramma della storia e forzatamente aiuta il Salvatore a portare

la Croce. Il Signore lo accolse come prezioso collaboratore e

lo rese segno di coloro che si uniscono alla sua sofferenza redentrice...

Sac. Nella nostra vita quotidiana,

Tutti Aiutaci a portare la Croce.

Sac. In riparazione dei nostri peccati,

Tutti Aiutaci a portare la Croce.

Sac. Per essere generosi collaboratori della redenzione,

Tutti Aiutaci a portare la Croce.

Sac. Abbi pietà di noi Signore,

Tutti Abbi pietà di noi.

Padre Nostro che sei nei Cieli...

179


6 a StaziOne - La Veronica asciuga il volto di Gesù.

Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo perché con la Tua santa Croce

hai redento il mondo.

Lettura.

Sul suo volto santo i segni degli oltraggi si confondono con il Sangue

delle ferite, col sudore dello sfinimento. Egli sale sfigurato verso

il monte dell’immolazione. Il gesto pietoso di una donna riscopre i

lineamenti del Figlio di Dio e ci mostra il modello alla cui immagine

dobbiamo conformarci. (Rom. 8,29)...

Sac. Su questo mondo abbrutito dal peccato,

Tutti Fa risplendere la Luce del Tuo Volto.

Sac. Perché si manifesti a tutte le genti la Tua salvezza,

Tutti Fa risplendere la Luce del Tuo Volto.

Sac. Nella mediocrità della nostra vita,

Tutti Fa risplendere la Luce del Tuo Volto.

Sac. Abbi pietà di noi Signore,

Tutti Abbi pietà di noi.

Padre Nostro che sei nei Cieli...

180

7 a StaziOne - Gesù cade la seconda volta.

Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo perché con la Tua santa Croce

hai redento il mondo.

Lettura.

Come aveva profetizzato il Salmista, Gesù ripete: “Sono prostrato

nella polvere” (Sal. 118,25). Egli schiacciato al suolo prega il Padre

perché risollevi l’umanità dal peccato...

Sac. Quando ci sentiamo vinti e rassegnati,

Tutti Rialzaci Signore.

Sac. Quando siamo immersi solo nelle cose della terra,

Tutti Rialzaci Signore.

Sac. Quando invochiamo il Tuo soccorso,

Tutti Rialzaci Signore.

Sac. Abbi pietà di noi Signore,

Tutti Abbi pietà di noi.

Padre Nostro che sei nei cieli...

181


8 a StaziOne - Gesù incontra le pie donne.

Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo perché con la Tua santa Croce

hai redento il mondo.

Lettura.

La folla che lo segue lo commisera e un gruppo di donne pietose

fanno su di Lui i lamenti. Ma Egli le commisera perché non è su di

Lui ma sull’umanità infelice e colpevole che si deve piangere. Infatti

“Se questa è la sorte del legno verde, che ne sarà di quello secco?”

(Le 23,30).

Sac. Su di noi e sui mali causati dai nostri peccati,

Tutti Fa scendere la Tua Misericordia.

Sac. Su questo mondo infelice e colpevole,

Tutti Fa scendere la Tua Misericordia.

Sac. Su coloro che ti ignorano o ti hanno abbandonato,

Tutti Fa scendere la Tua Misericordia.

Sac. Abbi pietà di noi Signore,

Tutti Abbi pietà di noi.

Padre Nostro che sei nei Cieli...

182

9 a StaziOne - Gesù cade la terza volta.

Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo perché con la Tua santa Croce

hai redento il mondo.

Lettura.

Ancora una volta cade il Signore sotto il peso della Croce. L’umiliazione

sembra non avere mai fine e la sconfitta è totale. Non si è

risparmiato nessuna sofferenza, così nessuno può dubitare che Egli

sia in grado di sentire giusta compassione per quelli che sono nella

miseria, essendosi anche Lui rivestito di debolezza (Eb 5,2)...

Sac. Perché possiamo vincere ogni debolezza,

Tutti Sii Tu la nostra forza o Signore.

Sac. Perché non ci scoraggiamo nelle avversità,

Tutti Sii Tu la nostra forza o Signore.

Sac. Per essere capaci di non arrenderci al male,

Tutti Sii Tu la nostra forza o Signore.

Sac. Abbi pietà di noi Signore,

Tutti Abbi pietà di noi.

Padre Nostro che sei nei Cieli...

183


10 a StaziOne - Gesù è spogliato delle vesti.

Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo perché con la Tua santa Croce

hai redento il mondo.

Lettura.

Il nostro Salvatore si lascia spogliare per rivestire noi della nuova

dignità di figli di Dio. Come l’antico Adamo presso l’albero del bene

e del male, Cristo sta presso la Croce, albero del nostro riscatto...

Sac. Dalla schiavitù del peccato che ci avvolge,

Tutti Spogliaci Signore.

Sac. Dall’attaccamento ai nostri difetti e alle nostre miserie,

Tutti Spogliaci Signore.

Sac. Dall’attaccamento ai beni superflui,

Tutti Spogliaci Signore.

Sac. Abbi pietà di noi Signore,

Tutti Abbi pietà di noi.

Padre Nostro che sei nei Cieli...

184

11 a StaziOne - Gesù è inchiodato sulla Croce.

Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo perché con la Tua santa Croce

hai redento il mondo.

Lettura.

Il Signore è giunto sulla cima del Calvario e, inchiodato sulla Croce,

si erge come ponte fra il cielo e la terra, mentre le sue braccia spalancate

accolgono tutti gli uomini e li presentano alla misericordia

di Dio. Il dolore più atroce dell’innocente è causa della gioia più

grande del mondo. Il Crocifisso “è potenza di Dio e sapienza di

Dio”. (1 Coro 1,24)...

Sac. Contro il mito del successo e dell’apparenza,

Tutti Noi ci gloriamo della Tua Croce.

Sac. Contro l’esaltazione del piacere ad ogni costo,

Tutti Noi ci gloriamo della Tua Croce.

Sac. Contro la superbia e l’indifferenza,

Tutti Noi ci gloriamo della Tua Croce.

Sac. Abbi pietà di noi Signore,

Tutti Abbi pietà di noi.

Padre Nostro che sei nei Cieli...

185


12 a StaziOne - Gesù muore in Croce.

Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo, perchè con la Tua santa Croce

hai redento il mondo.

Lettura.

Gesù morente, all’estremo delle forze e al culmine dell’amore, perdona

i suoi uccisori, affida i suoi discepoli alla Madre, proclama la

sua sete ardente per la nostra salvezza e infine consegna nelle mani

del Padre la sua vita. Noi ci prepariamo a morire uniti a Lui per

condividere con Lui anche la Risurrezione Gloriosa...

Sac. Per non soccombere alla tristezza e alla disperazione,

Tutti Sii con noi nell’ora della morte.

Sac. Per vincere gli ultimi e più tremendi assalti del maligno,

Tutti Sii con noi nell’ora della morte.

Sac. Per essere trovati puri da ogni colpa,

Tutti Sii con noi nell’ora della morte.

Sac. Abbi pietà di noi Signore,

Tutti Abbi pietà di noi.

Padre Nostro che sei nei Cieli...

186

13 a StaziOne - Gesù è deposto dalla Croce.

Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo, perché con la Tua santa Croce

hai redento il mondo.

Lettura.

Gesù staccato dalla Croce, è consegnato esangue nelle braccia di

sua Madre, che è rimasta accanto a Lui sino alla fine. La Vergine,

inizio e immagine della Chiesa, prolunga nel suo Cuore la sofferenza

redentrice del Figlio. Ciascuno di noi può è deve unirsi ad essa,

offrendo la propria vita...

Sac. Come il tuo Figlio, in tutta la sua vita terrena,

Tutti Ci affidiamo a Te o Maria.

Sac. Nella gioia e nella sofferenza,

Tutti Ci affidiamo a Te o Maria.

Sac. Adesso e nell’ora della nostra morte,

Tutti Ci affidiamo a Te o Maria.

Sac. Abbi pietà di noi Signore,

Tutti Abbi pietà di noi.

Padre Nostro che sei nei Cieli...

187


14 a StaziOne - Gesù è deposto nel sepolcro.

Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo, perché con la Tua santa Croce

hai redento il mondo.

Lettura.

Gesù, consumato il suo sacrificio, viene sepolto, come il chicco di

frumento che deposto nella terra si prepara a rinascere con una

vita nuova. Anche noi con il battesimo siamo stati uniti alla sua

morte per essere un giorno con Lui nella Gloria della Risurrezione.

(Rom. 6,5)...

Sac. Nonostante le difficoltà e le incertezze,

Tutti La nostra speranza è in Dio.

Sac. Certi della fedeltà delle sue promesse,

Tutti La nostra speranza è in Dio.

Sac. In attesa dei cieli nuovi e della terra nuova,

Tutti La nostra speranza è in Dio.

Sac. Abbi pietà di noi Signore,

Tutti Abbi pietà di noi.

Padre Nostro che sei nei Cieli...

15 a StaziOne - Gesù risorge da morte.

188

Novene

Immacolata


noVena alla Madonna di lourdes

O Vergine Immacolata, Madre di Misericordia, salute degli infermi,

rifugio dei peccatori, consolatrice degli afflitti, conforto dei tribolati,

Tu conosci i miei bisogni, le mie sofferenze; degnati di volgere su

di me uno sguardo propizio a mio sollievo e conforto.

Con l’apparire nella grotta di Lourdes, hai voluto ch’essa divenisse

un luogo privilegiato, da dove diffondere le tue grazie, e già molti

infelici vi hanno trovato il rimedio alle loro infermità spirituali e

corporali.

Anch’io vengo pieno di fiducia ad implorare i tuoi materni favori;

esaudisci, o tenera Madre, la mia umile preghiera, e colmato dei

tuoi benefici, mi sforzerò d’imitare le tue virtù, per partecipare un

giorno alla tua gloria in Paradiso.

Amen.

3 Ave Maria

Nostra Signora di Lourdes, prega per noi.

Sia benedetta la Santa ed Immacolata Concezione della Beatissima

Vergine Maria, Madre di Dio.

191


la deVozione delle Tre aVe Maria

Prega devotamente ogni giorno così, mattino e sera:

Maria, Madre di Gesù e Madre mia, difendimi dalle insidie del Maligno

in vita e particolarmente nell’ora della morte,

per il Potere che ti ha concesso l’Eterno Padre.

Ave, Maria

per la Sapienza che ti ha concesso il divin Figlio.

Ave, Maria

per l’Amore che ti ha concesso lo Spirito Santo.

Ave, Maria

Vieni, Spirito Santo, vieni per la potente intercessione di Maria, tua

Sposa amatissima. Illumina le nostre menti, infiamma i nostri cuori

e distruggi in essi tutto ciò che ti addolora.

Gloria al Padre

Gesù e Maria, vi amo: salvate anime!

S. Michele difendici; S. Gabriele fortificaci; S. Raffaele guariscici da

ogni male. Angeli e Santi tutti, in particolare Angeli nostri custodi,

pregate per noi.

S. Giuseppe, padre putativo di Gesù e vero sposo di Maria, prega

per noi e per i moribondi.

Sangue preziosissimo di Gesù, estingui le fiamme del Purgatorio

per i nostri defunti.

Anime sante del Purgatorio, pregate per noi.

Il mondo passa, il tempo fugge, gli uomini scompaiono, la morte

tutto rapisce. Una sola cosa ti resterà sempre: il tuo Dio!

192

CoronCina al saCro Cuore di gesÙ

O mio Gesù, che hai detto “in verità vi dico, chiedete ed otterrete,

cercate e troverete, picchiate e vi sarà aperto!” ecco che io picchio,

io cerco, io chiedo la grazia...

Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre.

S. Cuore di Gesù, confido e spero in te.

O mio Gesù, che hai detto “in verità vi dico, qualunque cosa chiederete

al Padre mio nel mio nome, Egli ve la concederà!”, ecco che

al Padre tuo, nel tuo nome, io chiedo la grazia...

Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre.

S. Cuore di Gesù, confido e spero in te.

O mio Gesù, che hai detto “in verità vi dico, passeranno il cielo e

la terra, ma le mie parole mai!”, ecco che appoggiato all’infallibilità

delle tue sante parole io chiedo la grazia...

Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre.

S. Cuore di Gesù, confido in te.

O Sacro Cuore di Gesù, cui è impossibile non avere compassione

degli infelici, abbi pietà di noi miseri peccatori, ed accordaci le grazie

che ti domandiamo per mezzo dell’Immacolato Cuore di Maria,

tua e nostra tenera Madre.

S. Giuseppe, padre putativo del S. Cuore di Gesù, prega per noi.

Salve Regina.

193


CoronCina della diVina MiseriCordia

“Ecco come reciterai la coroncina della mia Misericordia. Comincerai

con il:

Padre Nostro, Ave Maria e il Credo.

Poi, usando una comune corona del rosario, sui grani del Padre

nostro reciterai la preghiera seguente:

Eterno Padre, ti offro il Corpo e il Sangue, l’Anima e la Divinità del

tuo Dilettissimo Figlio e nostro Signore, Gesù Cristo, in espiazione

dei nostri peccati e di quelli di tutto il mondo.

Sui grani dell’Ave Maria, aggiungerai per dieci volte:

Per la Sua dolorosa Passione: abbi misericordia di noi e del mondo

intero.

Alla fine ripeterai tre volte questa invocazione:

Santo Dio, Santo Forte, Santo Immortale: abbi pietà di noi e del

mondo intero”.

194

rinnoVazioni delle proMesse BaTTesiMali

Fratelli carissimi, per mezzo del Battesimo siamo diventati partecipi

del mistero pasquale del Cristo, siamo stati sepolti insieme con Lui

nella morte, per risorgere con Lui a vita nuova.

Rinnoviamo ora le promesse del nostro Battesimo, con le quali un

giorno abbiamo rinunciato a Satana e alle sue opere e ci siamo impegnati

a servire fedelmente Dio nella Santa Chiesa cattolica.

Rinunciate al peccato, per vivere nella libertà dei figli di Dio?

Rinuncio.

Rinunciate alle seduzioni del male, per non lasciarvi dominare dal

peccato?

Rinuncio.

Rinunciate a Satana origine e causa di ogni peccato?

Rinuncio.

Rinunciate ad ogni forma di magia, di spiritismo, di cartomanzia, e

di superstizione di ogni genere?

Rinuncio.

Credete in Dio Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra?

Credo.

Credete in Gesù, suo unico Figlio, nostro Signore, che nacque da

Maria Vergine, morì e fu sepolto, è resuscitato dai morti e siede alla

destra del Padre?

Credo.

Credete nello Spirito Santo, la Santa Chiesa cattolica, la comunione

195


dei Santi, la remissione dei peccati, la resurrezione della carne e la

vita eterna?

Credo.

Credete che solo in Gesù Cristo possiamo trovare la liberazione dai

mali che ci affliggono e che solo a Lui dobbiamo affidarci?

Credo.

Ora diciamo assieme la preghiera che Gesù stesso ci ha insegnato:

Padre Nostro che sei nei cieli...

Preghiamo: Dio onnipotente, Padre del Signore nostro Gesù Cristo,

che ci ha liberati dal peccato e ci ha fatto rinascere dall’acqua e

dallo Spirito Santo, ci custodisca con la sua grazia in Cristo Nostro

Signore, per la vita eterna. Amen.

196

Battesimo di Gesù

ConsaCrazione al Cuore iMMaColaTo di Maria

O Maria, Madre mia amabilissima, io figlio Tuo mi offro oggi a Te

e consacro per sempre al Tuo Cuore Immacolato tutto quanto mi

resta di vita, il mio corpo con tutte le sue miserie, la mia anima con

tutte le sue debolezze, il mio cuore e con tutti i suoi affetti e desideri,

tutte le preghiere, fatiche, amori, sofferenze e lotte, in special

modo la mia morte con tutto ciò che la accompagnerà, i miei estremi

dolori e la mia ultima agonia.

Tutto questo, Madre mia, lo unisco per sempre e irrevocabilmente

al Tuo amore, alle Tue lacrime, alle Tue sofferenze!

Madre mia dolcissima, ricordati di questo Tuo figlio e della consacrazione

che fa di se stesso al Tuo Cuore Immacolato, e se io, vinto

dallo sconforto e dalla tristezza, dal turbamento o dall’angoscia,

arrivassi qualche volta a dimenticarmi di Te, allora, Madre mia, Ti

chiedo e Ti supplico, per l’amore che porti a Gesù, per le Sue Piaghe

e per il Suo Sangue, di proteggermi come figlio Tuo e di non abbandonarmi

fino a quando io non sia con Te nella gloria. Amen.

197


CoronCina della Medaglia MiraColosa

O Immacolata Madre di Dio e Madre nostra, Maria, per la manifestazione

della Medaglia Miracolosa, Ti preghiamo di ascoltare le nostre

suppliche e di esaudirci. Vedi, o Madre, le nostre tribolazioni, i nemici

che ci circondano, e la giustizia di Dio che meritatamente ci flagella.

Da noi nulla possiamo: Tu, o Maria, abbi pietà di noi e liberaci.

Ave Maria.

O Maria concepita senza peccato, pregate per noi, che ricorriamo

a voi.

O potentissima Regina del Cielo e della terra, per la manifestazione

della tua Medaglia Miracolosa, opera in noi le stesse meraviglie

usate finora a pro dei peccatori. Tu riconducesti ai piedi del Padre

tanti figli erranti con la tua intercessione. Anche noi, o Madre, siamo

figli peccatori: fa’ che il Padre delle misericordie per Te ci usi

misericordia e ci salvi.

Ave Maria.

O Maria concepita senza peccato, pregate per noi, che ricorriamo

a voi.

O Madre del bell’Amore, per la manifestazione della tua Medaglia

Miracolosa, infiamma i nostri cuori dell’amore di Dio. Il mondo in

cui viviamo non conosce la preziosità di questo fuoco celeste. A te,

o Madre, ricorriamo: Tu che ne sei la depositaria, rendi i nostri cuori

insensibili per le cose terrene e solo infervorati della divina Carità.

Ave Maria.

O Maria concepita senza peccato, pregate per noi, che ricorriamo

a voi.

198

O Rifugio dei peccatori, per la manifestazione della tua Medaglia

Miracolosa non abbandonarci mai, mostraci di essere Madre nostra

specialmente nel punto della nostra morte. Scaccia da noi i demoni,

liberaci dalle tentazioni, manifestati a noi e, con la tua presenza,

assicuraci la morte preziosa dei giusti.

Ave Maria.

O Maria concepita senza peccato, pregate per noi, che ricorriamo

a voi.

Porta del Paradiso, Maria, per la manifestazione della tua Medaglia

Miracolosa, arricchiscici delle tue grazie, specialmente della santa

perseveranza. O cara Madre, fiduciosi della tua misericordia desideriamo

con Te godere Dio nei Cieli come a tanti tuoi figli, così a

noi apri le porte del Paradiso e salvaci.

Ave Maria.

O Maria concepita senza peccato, pregate per noi, che ricorriamo

a voi.

PREGHIERA

O Immacolata Madre nostra, ci presentiamo davanti al trono della

tua misericordia per ottenere da Te le grazie di cui abbiamo bisogno.

Per mezzo di una figlia spirituale del grande apostolo San

Vincenzo de’ Paoli, manifestasti la tua immagine raggiante di luce,

simbolo della tua misericordia per gli uomini; illumina, o Madre, i

figli delle tenebre e rendili figli della Chiesa e tuoi devoti.

Spargi sul mondo intero i raggi della grazia di Dio di cui sei Tesoriera,

e salva la povera umanità.

La tua luce risplenda sulla Chiesa, mistica Sposa del tuo Figlio e

199


santifichi i sacerdoti, converta i peccatori e dia perseveranza ai giusti;

fa’ che sulla bocca di tutti risuoni la bella preghiera: “O Maria

Concepita senza peccato, pregate per noi che ricorriamo a voi”.

Salve, o Regina.

Preghiera per il Papa e per ottenere le sante indulgenze.

Padre Nostro, Ave Maria, Gloria al Padre.

200

Medaglia Miracolosa

proMesse di gesÙ a sanTa Brigida

Poiché era molto tempo che Santa Brigida desiderava conoscere il

numero di colpi ricevuti da Gesù durante la sua Passione, un giorno

le apparve dicendo: “Ho ricevuto nel mio corpo cinquemilaquattrocentottanta

colpi. Se volete onorarli in qualche modo direte quindici

Padre nostro e Quindici Ave Maria con le orazioni seguenti (che

le insegnò) per un anno intero; alla fine dell’anno avrete onorato

ognuna delle piaghe”.

Egli aggiunse i seguenti privilegi per lei e per chiunque avesse recitato

queste orazioni per un anno:

1. Libererò 15 anime della sua stirpe dal Purgatorio.

2. 15 giusti della stessa stirpe saranno confermati e conservati in

grazia.

3. 15 peccatori della stessa stirpe saranno convertiti.

4. La persona che le dirà avrà il primo grado di perfezione.

5. Quindici giorni prima di morire, le darò il mio prezioso Corpo

di modo che sarà liberata dalla fame eterna, e le darò il mio

prezioso Sangue da bere perché non abbia sete eternamente.

6. 15 giorni prima di morire avrà una contrizione amara di tutti i

suoi peccati e una perfetta conoscenza di essi.

7. Metterò il segno della mia Croce vittoriosa davanti a lei per

soccorrerla e difenderla contro gli attacchi dei suoi nemici.

8. Prima di morire io verrò con la mia amatissima e cara Madre.

201


9. Riceverò benignamente la sua anima e la condurrò alla gioie eterne.

10. Conducendola fino là, io le darò un singolare tratto: bere dalla

fonte della mia Deità, quello che non farò a quelli che non

avranno recitato queste Orazioni.

11. Occorre sapere che chiunque avesse vissuto per 30 anni in peccato

mortale e dirà devotamente o si sarebbe proposto di dire

queste Orazioni, il Signore gli perdonerà tutti i suoi peccati.

12. Lo difenderà dalle tentazioni.

13. Gli conserverà i suoi cinque sensi.

14. Lo preserverà dalla morte improvvisa.

15. Salverà la sua anima dalle pene eterne.

16. Otterrà tutto quello che domanderà a Dio e alla Santa Vergine

Maria.

17. Se avesse vissuto sempre secondo la sua volontà e avesse dovuto

morire domani, la sua vita si prolungherà.

18. Tutte le volte che reciterà queste Orazioni otterrà 100 giorni di

indulgenza.

19. Sarà sicuro di essere aggiunto al coro degli Angeli.

20. Chi le insegnerà ad un altro, la sua gioia ed il suo merito non

finiranno,ma saranno stabili e dureranno eternamente.

21. Dove sono e saranno dette queste Orazioni, Dio è presente con

la sua grazia.

202

priMa orazione

O Signore Gesù Cristo, eterna dolcezza di coloro che ti amano,

giubilo che trapassa ogni gioia ed ogni desiderio, salute ed amore

di coloro che si pentono, essendoti fatto uomo per la salvezza degli

uomini, ricordati di quei motivi che ti spinsero ad incarnarti e di

ciò che sopportasti dal principio della tua incarnazione fino alla Tua

Passione ordinata dall’eternità nel Dio Uno e Trino.

Ricordati del dolore che provasti quando, nell’ultima cena che tu

facesti con i tuoi discepoli, hai dato loro per vivanda il Tuo Corpo e

Sangue, hai lavato i loro piedi e, consolandoli amorevolmente, hai

predetto la tua imminente Passione. Ricordati del tremito, dell’angoscia

e del dolore che sopportasti nel santissimo Corpo, prima di

salire in Croce, quando, dopo aver pregato il Padre, pieno di sudore

di sangue, ti vedesti tradito da un tuo discepolo e iniquamente,

giudicato da tre giudici.

Ricordati di come nel solenne tempo della Pasqua fosti tradito, burlato,

spogliato dei tuoi vestiti, percosso nella faccia, legato alla colonna,

flagellato e coronato di spine.

Per il ricordo che serbo di tutte queste pene, ti prego di concedermi,

o Gesù, la vera conversione prima della mia morte, una sincera

confessione e la remissione dei miei peccati.

Ave, dolcissimo Gesù Cristo, abbi misericordia dei miei peccati.

O Gesù, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine, per la salute degli

uomini crocifisso, regnante ora in cielo, abbi di noi pietà.

Pater, Ave, Gloria.

203


seConda orazione

O Gesù, vera letizia degli Angeli e Paradiso di delizie, ricordati degli

orribili tormenti che provasti, quando i nemici tuoi, come ferocissimi

leoni, avendoti circondato con schiaffi, sputi, graffi ed altri

inauditi supplizi, ti lacerarono. Per le ingiuriose parole, le aspre

percosse e i durissimi tormenti, con i quali i nemici tuoi t’afflissero,

ti supplico affinché voglia tu liberarmi dai miei nemici visibili ed

invisibili, e concedi che sotto l’ombra delle ali tue io ritrovi la protezione

dell’eterna salute. Amen.

Ave, dolcissimo Signore Gesù Cristo, abbi misericordia di me peccatore.

O Gesù, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine, per la salute degli

uomini crocifisso,regnante ora in cielo, abbi di noi pietà.

Pater, Ave, Gloria.

204

Terza orazione

O Verbo incarnato, Onnipotente creatore del mondo, che sei immenso

e incomprensibile, ricordati dell’amarissimo dolore che

sopportasti quando le santissime tue mani e piedi furono trafitti

da chiodi acuminati sul legno della croce. Quanto dolore provasti,

o Gesù, allorchè i perfidi crocifissori dilaniarono le tue membra e

sciolsero le congiunture delle tue ossa, tirarono il tuo corpo per

ogni verso, a loro piacere. Ti prego per la memoria di così tanti dolori

sopportati da te sopra croce, che tu mi voglia concedere ch’io ti

ami e tema quanto meriti. Amen.

O dolcissimo Signore Gesù Cristo, abbi misericordia di me peccatore.

O Gesù, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine, per la salute degli

uomini crocifisso, regnante ora in cielo, abbi di noi pietà.

Pater, Ave, Gloria.

205


QuarTa orazione

O Gesù, Celeste Medico, ricordati delle sofferenze e dei dolori che

sentisti nelle tue già lacerate membra, mentre si levava in alto la

croce. Dai piedi alla testa eri tutto un cumulo di dolori ma in tanta

sofferenza porgesti pietosamente preghiere al Padre per i nemici

tuoi dicendo: “Padre, perdona loro, perché non sanno quello che

fanno”.

Per questa smisurata carità e misericordia e per la memoria di questi

dolori, concedimi di ricordarmi della tua amatissima Passione,

affinché essa mi giovi per una piena remissione di tutti i miei peccati.

Amen.

O dolcissimo Signore Gesù Cristo, abbi misericordia di me peccatore.

O Gesù, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine, per la salute degli

uomini crocifisso, regnante ora in cielo, abbi di noi pietà.

Pater, Ave, Gloria.

206

QuinTa orazione

O Gesù, specchio di eterna chiarezza, ricordati dell’afflizione che

avesti quando, veduta la sorte beata di coloro che, mediante la

Tua Passione, si sarebbero salvati, prevedesti ancora che molti non

avrebbero goduto del Profitto. Pertanto ti chiedo per la profondi

della misericordia che mostrasti non solo nell’aver dolore dei perduti

e disperati, ma nell’adoperarla verso il ladrone quando gli dicesti:

“Oggi sarai con me in paradiso”, che tu voglia pietoso Gesù,

adoperarla sopra di me al punto della mia morte. Amen.

O dolcissimo Signore Gesù Cristo, abbi misericordia di me peccatore.

O Gesù, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine, per la salute degli

uomini crocifisso, regnante ora in cielo, abbi di noi pietà.

Pater, Ave, Gloria.

sesTa orazione

O Gesù, Re ammirabile, ricordati del dolore che provasti, quando

nudo e disprezzato pendevi dalla Croce senza che nessuno, tranne

tua madre, ti consolasse. Fiducioso ti prego, o pietosissimo Gesù,

per la spada che trapassò il cuore di Tua Madre, che Tu abbia compassione

di me e mi consoli nelle afflizioni e tribolazioni del corpo e

dello spirito, porgendomi aiuto e gaudio in ogni prova ed avversità.

Amen.

O Signore mio dolcissimo, abbi misericordia di me peccatore.

O Gesù, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine, per la salute degli

uomini crocifisso, regnante ora in cielo, abbi di noi pietà.

Pater, Ave, Gloria.

207


seTTiMa orazione

O Signore, Gesù Cristo, fonte di dolcezza senza fine, ricordati

dell’amore che provasti quando in Croce dicesti: “ ho sete “ , e l’acqua

che volevi era la salvezza del genere umano. Accendi in noi

il desiderio di operare perfettamente, spegnendo del tutto la sete

delle concupiscenze peccaminose e il fervore dei piaceri mondani.

Amen.

O Signore mio dolcissimo, abbi misericordia di me peccatore.

O Gesù, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine, per la salute degli

uomini crocifisso, regnante ora in cielo, abbi di noi pietà.

Pater, Ave, Gloria.

oTTaVa orazione

O Signor Gesù, dolcezza dei cuori e soavità grandissima delle menti,

per l’amarezza dell’aceto e del fiele che per noi gustasti nell’ora

della tua morte, fa grazia a noi, miseri peccatori, di poterci cibare,

in modo degno, del Tuo Corpo e Sangue, in ogni tempo e specialmente

nell’ora della nostra morte, in rimedio e consolazione delle

anime nostre. Amen.

O Signore mio dolcissimo, abbi misericordia di me peccatore.

O Gesù, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine, per la salute degli

uomini crocifisso, regnante ora in cielo, abbi di noi pietà.

Pater, Ave, Gloria.

208

nona orazione

O Signore Gesù Cristo, giubilo della mente, ricordati dell’angoscia

e del dolore che patisti quando per l’amarezza della morte e l’insulto

dei Giudei gridasti al Padre tuo: “Eloi, Eloi, lamma sabactani”,

cioè: “Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?”. Per questo

ti chiedo di non abbandonarmi, Signor mio e Dio mio.

O Signor mio dolcissimo, abbi misericordia di me peccatore.

O Gesù, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine, per la salute degli

uomini crocifisso, regnante ora in cielo, abbi di noi pietà.

Pater, Ave, Gloria.

deCiMa orazione

O Signore Gesù Cristo, principio e termine ultimo del nostro amore,

che dalla pianta dei piedi fino alla cima del capo ti sommergesti

nel mare dei patimenti, ti prego, per le larghe e profondissime tue

piaghe, che mi voglia insegnare ad operare perfettamente con vera

carità, nella tua legge e nei tuoi precetti. Amen.

O Signor mio dolcissimo, abbi misericordia di me peccatore.

O Gesù, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine, per la salute degli

uomini crocifisso, regnante ora in cielo, abbi di noi pietà.

Pater, Ave, Gloria.

209


undiCesiMa orazione

O Signor Gesù Cristo, profondo abisso di pietà e di misericordia,

io ti domando, per la profondità delle piaghe che trapassarono non

solo la tua carne e le midolla delle ossa, ma ancora le più intime

viscere, che ti piaccia sollevare me, sommerso nei peccati e nascondermi

nelle aperture delle tue ferite. Amen.

O Signor mio dolcissimo, abbi misericordia di me peccatore.

O Gesù, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine, per la salute degli

uomini crocifisso, regnante ora in cielo, abbi di noi pietà.

Pater, Ave, Gloria.

dodiCesiMa orazione

O Gesù Cristo, specchio di verità, segno d’unità e legame di carità,

abbi in mente le innumerevoli ferite di cui fu ricoperto il tuo Corpo,

lacerato dagli empi Giudei e imporporato del tuo stesso preziosissimo

Sangue. Scrivi, di grazia, con quello stesso Sangue nel cuore

mio le tue ferite, affinché nella meditazione del tuo dolore e del

tuo amore, si rinnovi in me ogni giorno il dolore del tuo patire, si

accresca l’amore, ed io perseveri continuamente nel renderti grazie

sino alla fine della mia vita, cioè fino a quando io non verrò da te,

pieno di tutti i beni e di tutti i meriti che ti degnasti di donarmi dal

tesoro della tua Passione. Amen.

O dolcissimo Signor mio, abbi misericordia di me peccatore.

O Gesù, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine, per la salute degli

uomini crocifisso, regnante ora in cielo, abbi di noi pietà.

Pater, Ave, Gloria.

210

TrediCesiMa orazione

O Signore Gesù Cristo, Re invittissimo ed immortale, ricordati del

dolore che sentisti quando, essendo tutte le forze del tuo Corpo e

del tuo Cuore venute meno, inchinando il capo dicesti: “Tutto è

compiuto”.

Perciò ti prego con tale angoscia e dolore, che tu abbia misericordia

di me nell’ultima ora della mia vita, quando sarà l’anima mia turbata

dall’ansia dell’agonia. Amen.

O dolcissimo Signor mio, abbi misericordia di me peccatore.

O Gesù, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine, per la salute degli

uomini crocifisso, regnante ora in cielo, abbi di noi pietà.

Pater, Ave, Gloria.

Santa Brigida

211


QuaTTordiCesiMa orazione

O Gesù Cristo, Unigenito dell’altissimo Padre, Splendore e figura

della sostanza Sua, ricordati dell’umile preghiera con la quale raccomandasti

lo spirito tuo dicendo: “Padre, raccomando nelle tue

mani lo spirito mio”.

E dopo, piegato il capo e aperte le viscere della tua misericordia per

riscattare, esclamando mandasti fuori l’ultimo respiro. Per questa

preziosissima morte ti prego, Re dei Santi, che mi faccia forte nel resistere

al diavolo, al mondo ed alla carne, affinché, morto al mondo,

io viva per te solo, e tu riceva nell’ultima ora della mia vita lo spirito

mio, che dopo lungo esilio e pellegrinaggio desidera di ritornare

alla sua patria. Amen.

O dolcissimo Signor Gesù Cristo, abbi misericordia di me peccatore.

O Gesù, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine, per la salute degli

uomini crocifisso, regnante ora in cielo, abbi di noi pietà.

Pater, Ave, Gloria.

QuindiCesiMa orazione

O Signor Gesù Cristo, vera e feconda vita, ricordati dell’abbondante

effusione del Sangue tuo, allorchè piegato il capo sulla Croce il soldato

Longino ti squarciò il costato da cui uscirono le ultime gocce

di sangue ed acqua. Per questa amarissima Passione ferisci, ti prego,

dolcissimo Gesù, il cuor mio, affinché giorno e notte io versi lacrime

o penitenze di amore: convertimi totalmente a te perché il mio

cuore sia perpetua abitazione di te e la conversione mia ti piaccia

e ti sia accetta, ed il termine della mia vita sia lodevole, per lodarti

insieme con tutti i Santi in eterno. Amen.

O dolcissimo Signor Gesù Cristo, abbi misericordia di me peccatore.

O Gesù, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine, per la salute degli

uomini crocifisso, regnante ora in cielo, abbi di noi pietà.

Pater, Ave, Gloria.

212 213


PREGHIAMO

O Signor mio Gesù Cristo, Figlio di Dio vivo, accetta questa preghiera

con lo stesso sviscerato amore col quale sopportasti tutte le

piaghe del tuo Santissimo Corpo; abbi di noi misericordia, ed a tutti

i fedeli, vivi e defunti, concedi la tua misericordia, la tua grazia, la

remissione di tutte le colpe e pene, e la vita eterna.

Amen.

214

MisTeri gaudiosi

(Lunedì - Sabato)

Nel primo Mistero della gioia

si contempla:

“L’annunCiO

deLL’anGeLO

a Maria”

“Nel sesto mese, l’angelo

Gabriele fu mandato da

Dio in una città della Galilea,

chiamata Nazareth, a

una vergine, promessa sposa

di un uomo della casa di

Davide, chiamato Giuseppe.

La vergine si chiamava

Maria. Entrando da lei,

disse: “Ti saluto, o piena di

grazia, il Signore è con te”. A queste parole ella rimase turbata e si

domandava che senso avesse un tale saluto.

L’ Angelo le disse: “Non temere, Maria, perché hai trovato grazia

presso Dio. Ecco, concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai

Gesù. Sarà grande e chiamato Figlio dell’Altissimo; il Signore

Dio gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà per sempre sulla

casa di Giacobbe e il suo regno non avrà mai fine”. Allora Maria

disse all’angelo: “Come è possibile? Non conosco uomo”. Le rispose

1’Angelo: “Lo Spirito Santo scenderà su di te, su te stenderà la

sua ombra la potenza dell’Altissimo. Colui che nascerà sarà dunque

santo e chiamato Figlio di Dio”.

215


Santa Bernadette prega per noi Maria, affinché sul suo esempio impariamo

a dire il nostro si alla volontà di Dio con amore e dedizione;

aiutaci a comprendere che la nostra vita si realizza in pienezza

solo donandoci interamente per il bene dei fratelli.

Nel secondo Mistero della gioia si contempla:

“La ViSita di Maria a Santa eLiSaBetta”

“In quei giorni Maria si mise in viaggio verso la montagna e raggiunse

in fretta una città di Giuda. Entrata nella casa di Zaccaria,

salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria,

il bambino le sussultò nel grembo. Elisabetta fu piena di Spirito

Santo ed esclamò a gran voce: “Benedetta tu fra tutte le donne, e

benedetto il frutto del tuo grembo! A che debbo che la madre del

mio Signore venga a me!”.

Santa Bernadette insegnaci a soccorrere con prontezza e sollecitudine

tutti i fratelli in difficoltà cercando di ricordare sempre le parole

di Gesù: “Tutto quello che avrete fatto a un mio fratello più piccolo,

l’avrete fatto a me.”

Nel terzo Mistero della gioia si contempla:

“La naSCita di GeSÙ BaMBinO a BetLeMMe”

“In quei giorni un decreto di Cesare Augusto ordinò che si facesse

il censimento di tutta la terra. Questo primo censimento fu fatto

quando era governatore della Siria Quirino. Andavano tutti a farsi

registrare, ciascuno nella sua città. Anche Giuseppe, che era della

casa e della famiglia di Davide, dalla città di Nazareth e dalla Galilea

salì in Giudea alla città di Davide, chiamata Betlemme, per

216

farsi registrare insieme con Maria sua sposa, che era incinta. Ora,

mentre si trovavano in quel luogo, si compirono per lei i giorni

del parto. Diede alla luce il suo figlio primogenito, lo avvolse in

fasce e lo depose in una mangiatoia, perché non c’era posto per loro

nell’albergo”.

Santa Bernadette, aiutaci a comprendere il valore e la sacralità della

vita, ad accoglierla e proteggerla fin dal concepimento perché non si

commetta più il gravissimo peccato dell’aborto; fa che sempre possiamo

guardare con occhi attenti i piccoli, i deboli, gli indifesi, e tutti

coloro che non hanno voci e mezzi per affermare i propri diritti.

Nel quarto Mistero della gioia si contempla:

“La PreSentaziOne di GeSÙ aL teMPiO”

“Quando venne il tempo della loro purificazione secondo la legge di

Mosè, portarono il bambino a Gerusalemme per offrirlo al Signore,

come è scritto nella Legge del Signore: Ogni maschio primogenito

sarà sacro al Signore; e per offrire in sacrificio una coppia di tortore

o di giovani colombi, come prescrive la Legge del Signore”.

Santa Bernadette con Maria aiutaci a presentare al Signore le necessità

di ogni famiglia; fa che a nessuno manchi il lavoro e il pane

quotidiano per una vita dignitosa; dona pace, armonia e spirito di

sacrificio agli sposi perché sappiano superare con l’amore di Cristo

ogni difficoltà.

Nel quinto Mistero della gioia si contempla:

“iL ritrOVaMentO di GeSÙ in MezzO ai dOttOri

deLLa LeGGe”

217


“Dopo tre giorni lo trovarono nel tempio, seduto in mezzo ai dottori,

mentre li ascoltava e li interrogava. E tutti quelli che l’udivano

erano pieni di stupore per la sua intelligenza e le sue risposte.

Al vederlo restarono stupiti e sua madre gli disse: “Figlio, perché

ci hai fatto così? Ecco, tuo padre ed io, angosciati, ti cercavamo”.

Ed egli rispose: “Perché mi cercavate? Non sapevate che io devo

occuparmi delle cose del Padre mio?”. Ma essi non compresero le

sue parole”.

Santa Bernadette che come Gesù sei cresciuta davanti a Dio e agli

uomini in età, sapienza e grazia fa che anche noi, accompagnati

dalla Tua preghiera possiamo crescere nell’esercizio di tutte le virtù,

per realizzare quel progetto d’amore che il Signore ha su ciascuno

di noi.

218

Santa Bernadette

MisTeri della luCe

(Giovedì)

Nel primo Mistero della Luce si contempla:

“iL BatteSiMO di GeSÙ aL GiOrdanO”

In quei giorni Gesù venne da Nazareth di Galilea e fu battezzato nel

Giordano da Giovanni. E, uscendo dall’acqua, vide aprirsi i cieli e

lo Spirito discendere su di Lui come una colomba. E si sentì una

voce dal cielo: “Tu sei il Figlio mio prediletto, in te mi sono compiaciuto”.

Santa Bernadette, prega per noi Maria, affinché ci insegni a vivere

in grazia ogni giorno della nostra vita terrena e ci aiuti a trasformarla

in un atto d’Amore per Dio. Possa la nostra testimonianza,

invitare il nostro prossimo, a diventare strumento di pace, d’amore,

di misericordia e di perdono per il bene di tutti e per la Gloria

dell’Altissimo.

Nel secondo Mistero della Luce si contempla:

“Le nOzze di Cana”

La Madre disse ai servi: “Fate quello che vi dirà”. Così Gesù diede

inizio ai suoi miracoli in Cana di Galilea, manifestò la sua gloria e i

suoi discepoli credettero in Lui.

Santa Bernadette, aiutaci ad essere strumento di amore per tutti gli

sposi; aiutaci a soccorrere ogni coppia e ogni famiglia in difficoltà

perché tutti possano comprendere, con l’aiuto della preghiera l’indissolubilità

del Sacramento del matrimonio.

219


Nel terzo Mistero della Luce si contempla:

“L’annunCiO deL reGnO di diO COn L’inVitO aLLa

COnVerSiOne”

Gesù si recò nella Galilea predicando il vangelo di Dio e diceva: “ll

tempo è compiuto e il Regno di Dio è vicino; convertitevi e credete

al vangelo”.

Santa Bernadette, insieme a San Giovanni Battista, aiuta tutti noi e

in particolare i giovani nel cammino di conversione. Aiuta i ragazzi

ad operare la scelta giusta alla luce dei valori del Vangelo affinché

essi possano fare esperienza della presenza reale del Signore .

Nel quarto Mistero della luce si contempla:

“La traSFiGuraziOne di GeSÙ SuL taBOr”

Gesù prese con se Pietro, Giacomo e Giovanni e salì sul monte a

pregare. E, mentre pregava, il suo volto cambiò d’aspetto e la sua

veste divenne candida e sfolgorante.

Santa Bernadette, tu che hai seguito Maria ogni giorno della tua vita

nella gioia come nel dolore, pregando e lavorando per il Signore

e per i fratelli, fa che anche noi possiamo seguire il tuo esempio

e spendere ogni attimo della nostra esistenza a servizio di Dio e

dell’intera umanità attraverso la preghiera, la testimonianza e il nostro

operare, laddove il Signore ci chiamerà per l’edificazione degli

uomini e di tutta la Santa Chiesa.

Nel quinto Mistero della Luce si contempla:

“L’iStituziOne deLL’euCareStia”

Mentre mangiavano prese il pane e, pronunciata la preghiera di

220

benedizione, lo spezzò e lo diede loro dicendo: “Prendete, questo

è il mio corpo”. Poi prese il calice e rese grazie, lo diede loro e ne

bevvero tutti. E disse: “Questo è il mio sangue, il sangue dell’alleanza,

versato per molti”.

Santa Bernadette, aiutaci a comprendere il valore dell’adorazione

davanti al Tabernacolo; insegnaci a ricevere con il dovuto rispetto

il Sacro Corpo di Gesù che si dona a noi ogni volta che lo desideriamo.

Aiutaci inoltre a comprendere la Sua Sofferenza per la

nostra indifferenza, la nostra non curanza e la nostra mancanza di

rispetto.

Gesù

221


MisTeri dolorosi

(Martedì - Venerdì)

Nel primo Mistero del dolore si contempla:

“La PreGHiera di GeSÙ SuL MOnte deGLi uLiVi”

Uscito se ne andò, come al solito, al monte degli Ulivi; anche i discepoli

lo seguirono. Giunto sul luogo, disse loro: “Pregate, per non

entrare in tentazione”. Poi si allontanò da loro quasi un tiro di sasso

e inginocchiatosi, pregava: “Padre, se vuoi, allontana da me questo

calice! Tuttavia non sia fatta la mia, ma la tua volontà”. Gli apparve

allora un angelo dal cielo a confortarlo. In preda all’angoscia, pregava

più intensamente; e il suo sudore diventò come gocce di sangue

che cadevano a terra”.

Santa Bernadette, tu che come Gesù hai pregato per compiere la volontà

di Dio, accompagna la nostra preghiera al Padre affinché otteniamo

da lui la grazia di aderire sempre e dovunque al suo volere.

Nel secondo Mistero del dolore si contempla:

“La FLaGeLLaziOne di GeSÙ aLLa COLOnna”

“Allora Pilato fece prendere Gesù e lo fece flagellare”.

Santa Bernadette, aiutaci a seguire l’esempio di Gesù che maltrattato

si lasciava maltrattare e rispondeva col silenzio alle provocazioni,

e alle ingiurie dei suoi persecutori, amandoci incondizionatamente

fino alla fine senza rinnegare nulla. Aiutaci a seguire Gesù donando

e offrendo tutto per la salvezza dei fratelli.

Nel terzo Mistero del dolore si contempla:

“La COrOnaziOne di SPine”

222

“I soldati, intrecciata una corona di spine, gliela posero sul capo

e gli misero addosso un mantello di porpora; quindi gli venivano

davanti e gli dicevano: “Salve, re dei Giudei”.

Santa Bernadette, aiutaci a stare con Maria accanto a tutti i sofferenti

nel corpo e nello spirito. Donaci la grazia di pregare e di soccorrere

coloro che sono soli, ammalati, disperati e tribolati perché ognuno

avverta la presenza consolante, tenera ed amorevole di Maria.

Nel quarto Mistero del dolore si contempla:

“GeSÙ SaLe SuL CaLVariO”

“Essi allora presero Gesù ed egli, portando la croce, si avviò verso il

luogo del Calvario, detto in ebraico Golgota, dove lo crocifissero”.

Santa Bernadette, con Maria e con San Giuseppe, intercedi per tutti

gli agonizzanti, perché il Padre Misericordioso, perdonando tutte le

loro colpe, li accolga in Paradiso.

Nel quinto Mistero del dolore si contempla:

“La MOrte di GeSÙ in CrOCe”

“Dopo questo, Gesù, sapendo che ogni cosa era stata ormai compiuta,

disse per adempiere la scrittura: “Ho sete”. Vi era li un vaso

pieno d’aceto; posero perciò una spugna imbevuta di aceto in

cima ad una canna e gliela accostarono alla bocca. E dopo aver ricevuto

l’aceto, Gesù disse: “Tutto è compiuto!”. E, chinato il capo,

spirò”.

Santa Bernadette, affidiamo a te e alla Vergine Maria tutte le anime

Sante del Purgatorio, specialmente quelle più abbandonate e quelle

dei consacrati.

223


MisTeri gloriosi

(Mercoledì - Domenica)

Nel primo Mistero della gloria si contempla:

“La riSurreziOne di GeSÙ”

“Non abbiate paura, voi! So che cercate Gesù il crocifisso. Non è qui.

È risorto, come aveva detto; venite a vedere il luogo dove era deposto.

Presto, andate a dire ai suoi discepoli: È risuscitato dai morti, e ora vi

precede in Galilea; là lo vedrete. Ecco, io ve l’ho detto”.

Santa Bernadette aiutaci con Maria a testimoniare a tutti il Signore Risorto

presente in tutti i fratelli, fa che sentiamo la gioia della sua presenza ogni

volta che lo invochiamo, lo adoriamo e lo riceviamo nella Santa Eucarestia.

Nel secondo Mistero della gloria si contempla:

“L’aSCenSiOne di GeSÙ aL CieLO”

“Uomini di Galilea, perché state a guardare il cielo? Questo Gesù, che è

stato lì tra voi assunto fino al cielo, tornerà un giorno allo stesso modo

in cui l’avete visto andare in cielo”.

Santa Bernadette, tu che hai vissuto con lo sguardo costantemente rivolto

al cielo aiutaci ad indirizzare i nostri desideri, le nostre aspirazioni, le

nostre scelte verso la beatitudine eterna.

Nel terzo Mistero della gloria si contempla:

“La diSCeSa deLLO SPiritO SantO Su Maria e GLi aPO-

StOLi riuniti in PreGHiera neL CenaCOLO”

“Mentre il giorno di Pentecoste stava per finire, si trovavano tutti insieme

nello stesso luogo. Venne all’improvviso dal cielo un rombo, come di

vento che si abbattè gagliardo, e riempì tutta la casa dove si trovavano.

224

Apparvero loro lingue come di fuoco che si dividevano e si posarono su

ciascuno di loro; ed essi furono tutti pieni di Spirito santo e cominciarono

a parlare altre lingue come lo Spirito dava loro il potere d’esprimersi”.

Santa Bernadette aiutaci con Maria a comprendere la presenza reale e

vivificante dello Spirito Santo presente in tutti noi, sempre pronto ad

agire specialmente quando lo invochiamo. Aiutaci a fortificare in noi

la fede, sempre più vacillante nei nostri cuori. Fa che possiamo, con

sincera umiltà accettare il disegno che il Signore ha su ciascuno di noi,

nonostante talvolta sia difficile comprenderlo.

Nel quarto Mistero della gloria si contempla:

“L’aSSunziOne di Maria in CieLO in aniMa e COrPO”

“L’ Immacolata Madre di Dio sempre Vergine Maria, terminato il corso

della vita terrena, fu assunta alla gloria celeste in anima e corpo”.

Santa Bernadette, aiutaci a considerare il nostro corpo come Tempio

vivo dello Spirito Santo, sapendo che un giorno anch’esso sarà destinato

alla gloria incorruttibile della Resurrezione.

Nel quinto Mistero della gloria si contempla:

“L’inCOrOnaziOne di Maria reGina deGLi anGeLi e dei Santi”

“Nel cielo apparve poi un segno grandioso: una donna vestita di sole, con

la luna sotto i suoi piedi e sul suo capo una corona di dodici stelle”.

Santa Bernadette aiutaci ogni giorno a pregare i nostri Angeli custodi e

tutti i Santi perché ci aiutino a vivere una vita cristiana autentica a servizio

di Dio e dei fratelli, nella preghiera e con le opere che Dio stesso ci aiuterà

a compiere giorno per giorno. Tu soccorrici nella nostra debolezza e fa che

non ci scoraggiamo mai di fronte alla nostra fragilità e alle inevitabili cadute,

ma prontamente rialzandoci ricominciamo a servire e ad amare.

225


pregHiera a sanTa BernardeTTa

Santa Bernardetta, messaggera e figlia prediletta dell’Immacolata, io

mi rivolgo a te, amica dolcissima piena di comprensione.

Ti prego, prendi a cuore i miei bisogni... e ottienimi da Maria un

cuore semplice e puro, generoso e fedele, amante delle cose che

contano e innamorato del Cielo.

Sul tuo esempio, insegnaci a pregare e a offrire sacrifici e sofferenze

specialmente per la conversione dei peccatori perchè, nella

mia vita, non restino vani i richiami e i desideri di Colei che tu hai

guardato negli occhi e che io spero di contemplare un giorno con

te in Paradiso.

Amen.

pregHiera all’iMMaColaTa di lourdes

O Vergine Immacolata di Lourdes, Mamma dolcissima del Cielo,

che hai scelto una grotta per parlarci di penitenza e di preghiera

e che attraverso Santa Bernardetta ci hai dato un esempio vivo di

semplicità, di fedeltà e di santità: io ricorro a te e metto nel tuo cuore

tutto quello che mi preoccupa, mi turba, mi addolora.

Prendi tutto nelle tue mani e rispondi sorridendo alla mia preghiera.

Io ti prometto di mettermi in ascolto del tuo Cuore e di unirmi

a te nella preghiera per la conversione dei peccatori dei quali anche

io, per primo, faccio parte!

Rendimi docile ai tuoi insegnamenti, modella sempre più il mio

cuore perchè ti appartenga totalmente e diventi così una lode e un

canto di grazie a Dio.

Amen. Madonna di Fatima

226

227


Cuore Immacolato di Maria

228

noVena alla Vergine ss.Ma del rosario di FaTiMa

O Dio vieni a salvarmi Signore vieni presto in mio aiuto!

Gloria al padre…

1 O Vergine SS.ma del Rosario di Fatima, per dare al travagliato

nostro secolo ancora un segno delle vostre tenerezze e premure

materne, vi sceglieste tre innocenti pastorelli dell’ignorato villaggio

di Fatima in Portogallo, perché vi compiaceste scegliere

le cose deboli del mondo per confondere i forti, e li faceste

disporre da angeliche apparizioni alla eletta missione. O Madre

buona, fateci comprendere e gustare la parola di Gesù: «Se non

divenite come bambini, non potrete entrare nel regno dei cieli»;

sicché con cuore puro ed umile, ed animo docile e semplice,

meritiamo di accogliere il vostro materno Messaggio d’amore.

Mater amabilis, ora pro nobis.

Ave Maria.

2 O Vergine SS.ma del Rosario di Fatima, spinta dall’amor che ci

portate, vi degnaste scendere dal Cielo, dove siete gloriosa col

vostro Divin Figlio, come Figlia dell’Eterno Padre e Immacolata

Sposa dello Spirito Santo; e servendovi dei tre innocenti

pastorelli della Cova d’Iria, veniste ad esortarci a far penitenza

dei nostri peccati, a cambiar vita e a mirare alla felicità eterna

del Cielo per cui Dio ci ha creati e che è vera patria nostra. O

Madre buona, Vi ringraziamo di tanta materna condiscendenza

e Vi preghiamo a tenerci stretti sotto il Vostro Manto, per non

farci sedurre dalla tentazione, ed otteneteci la santa perseveranza

finale, che ci assicura il Cielo. Janua coeli, ora pro nobis.

Ave Maria.

229


3 O Vergine SS.ma del Rosario di Fatima, nella seconda apparizione

assicuraste la salvezza eterna ai piccoli vostri confidenti,

tranquillizzaste Lucia con la solenne promessa che non l’avreste

mai abbandonata durante il terreno pellegrinaggio, perché il

vostro Cuore Immacolato sarebbe stato il suo rifugio e la via

che l’avrebbe condotta a Dio; e mostraste loro questo Cuore

circondato di spine.

O Madre buona, concedete anche a noi, vostri indegni figli,

la medesima assicurazione, sicché rifugiati quaggiù nel vostro

Cuore Immacolato, lo possiamo consolare col nostro amore e

la nostra fedeltà avvenire, distruggendo le acute spine che Gli

abbiamo procurato con tante nostre mancanze. Dolce cuore di

Maria, siate la salvezza mia.

Ave Maria.

4 O Vergine SS.ma del Rosario di Fatima, nella terza apparizione

veniste a ricordarci che nei tristi frangenti dei Divini castighi,

come la guerra e le sue tristi conseguenze, siete Voi sola che

potete venire in nostro aiuto; ma ci avete insieme mostrato che

i castighi temporali son ben poca cosa di fronte al tremendo

castigo della perdizione eterna, nell’inferno.

O Madre buona, riempiteci del santo timor filiale dei castighi di

Dio, fateci concepire un odio sommo al peccato, che li provoca,

così da farci accettare con cuore umiliato e compunto i castighi

temporali ed evitare le pene eterne dell’inferno; mentre ripetiamo

la preghiera insegnata da voi: «O Gesù, perdonate le nostre

colpe, preservateci dal fuoco dell’inferno, portate in Cielo tutte

le anime, specialmente le più bisognose della vostra misericordia».

Ave Maria.

230

5 O Vergine SS.ma del Rosario di Fatima, la persecuzione spietata

contro i vostri piccoli prediletti e la loro prigionia servì a confondere

l’orgoglio dei perversi, a perfezionare l’immolazione dei tre

innocenti ad affinare le loro virtù, ed a rendere più vasta ed efficace

la risonanza della vostra materna esortazione alla preghiera

e al sacrificio per la conversione dei peccatori. Noi accogliamo,

o Madre, nel nostro così misero e freddo cuore, l’eco ineffabile

del vostro Cuore ardente, per la conversione dei nostri fratelli

erranti; ed offriamo i nostri piccoli sacrifici e croci quotidiane in

spirito di riparazione. Che tutti si convertano, o Madre, e trionfi

di tutte le resistenze alla grazia il vostro Cuore Immacolato,

mentre ripetiamo l’invocazione insegnata da Voi: «O Gesù, è per

vostro amore e per la conversione dei peccatori e in riparazione

delle offese che si fanno contro l’Immacolato Cuore di Maria».

Ave Maria.

6 O Vergine SS.ma del Rosario di Fatima, nella quinta apparizione

non vi contentaste di ripetere ai vostri prediletti fanciulli

la esortazione alla recita del Santo Rosario e la promessa del

prodigio del prossimo tredici ottobre; ma voleste dare anche

alle folle, che sempre più numerose partecipavano alla scena

della celeste conversazione, un segno della vostra presenza più

impressionante del solito. Sotto la forma d’un globo luminoso

tutti vi videro discendere dal Cielo, e dopo il materno colloquio

con i tre bimbi, risalire per le vie del sole, mentre dal cielo

piovevano candidi aerei fiori evanescenti. Così Vi compiacete

di incoraggiare la nostra debole fede! O Madre buona, Vi ringraziamo

del dono ineffabile della S. Fede, oggi da tanti errori

e da tante seduzioni insidiato. Fate che sempre conserviamo

sottomessa la nostra mente alle verità da Dio rivelate e che la

231


232

Chiesa ci propone a credere, senza bisogno d’attendere prodigi;

così da meritar l’elogio di Gesù: «Beati quelli che crederanno

senza bisogno di vedere». E per questo ripetiamo la preghiera

dell’Angelo della Pace: «Mio Dio, io credo, adoro, spero, Vi

amo, Vi domando perdono per quelli che non credono, non

adorano, non sperano, non Vi amano».

Ave Maria.

7 O dolce Madre nostra Maria, Voi apparendo per l’ultima volta

alla Cova da Iria ai tre fortunati bambini di Fatima, voleste rivelarvi

sotto il titolo di: Madonna del Rosario.

In questo titolo, Voi avete voluto racchiudere tutto il segreto di

nostra salvezza, e tutte le risorse di nostra forza nelle prove terribili

che si sarebbero abbattute sul nostro capo. Siate, dunque

la nostra guida, la nostra luce, la nostra speranza. Noi, o Madonna

del Rosario di Fatima, invocandovi con questo bel nome

troviamo dolcezza per il nostro cuore, nel tempo di amarezza;

forza per la nostra debolezza nei momenti pericolosi e difficili;

speranza di salute e di salvezza nel turbinio periglioso della

vita; conforto durante l’abbattimento e il terrore; luce nei dubbi

e nelle perplessità; trionfo nelle lotte contro la carne, il Mondo,

Satana. Noi, o Madonna del Rosario di Fatima, non ci stancheremo

di chiamarvi con questo bel Nome. Esso sarà sempre

sulle nostre labbra in cima ai nostri pensieri qual pernio della

nostra vita. Il Santo Rosario, tanto da Voi raccomandato, sarà la

nostra preghiera quotidiana e sovrana. Noi o Maria, col Vostro

Rosario in mano, stretti a Voi d’intorno, non ci allontaneremo

un solo istante da Voi. Ripetendovi con sempre crescente affetto

Madonna del Rosario di Fatima, pregate per noi!...

Ave Maria.

noVena a sanTa riTa

da CasCia

PriMO GiOrnO

O santa Rita, noi vogliamo

unirci a Te nel lodare Dio

con spirito di riconoscenza

per tutti i benefici che ci ha

dato: la vita naturale per la

quale siamo uniti a tutte le

creature che magnificano il

Signore; la vita soprannaturale

per la quale siamo figli

di Dio e fratelli di Gesù nella

santa Chiesa.

Lo vogliamo lodare nella

gioia e nella sofferenza,

perché siamo certi che Egli Santa Rita

ci dà tutto con amore e per

il nostro bene. Lo vogliamo lodare anche per la nostra morte corporale

che ci apre le porte della partecipazione eterna alla sua felicità

insieme con Te e con tutti i Beati. Amen.

Padre nostro. Ave Maria. Gloria al Padre.

SeCOndO GiOrnO

O santa Rita, aiutaci ad essere fedeli ai nostri doveri quotidiani: al

dovere della adorazione che è la prima necessità per la nostra vita

spirituale; al dovere che ci unisce agli altri, ai doveri particolari

della nostra vocazione, al dovere della carità materiale e spirituale,

233


consapevoli che il dialogo con Dio è soprattutto nel fare la sua volontà

e che il dialogo con il prossimo è soprattutto nel compimento

dei nostri doveri quotidiani con spirito di fede e di carità. Amen.

Padre nostro. Ave Maria. Gloria al Padre.

terzO GiOrnO

O santa Rita, che hai affrontato con coraggio cristiano e con perseverante

fiducia nella Provvidenza, gli impegni, le incomprensioni

e le sofferenze di sposa e di madre, mantenendoti sempre fedele

alle tue promesse e al tuo dovere di amore, prega il Signore che

protegga gli sposi cristiani e dia loro la forza di mantenersi fedeli al

Sacramento del matrimonio per il quale si sono uniti come Gesù è

unito alla Chiesa e siano esempio costante di vita cristiana per i figli

del loro amore santificato. Amen.

Padre nostro. Ave Maria. Gloria al Padre.

QuartO GiOrnO

O santa Rita, noi ammiriamo il tuo coraggio e la tua costanza

nell’imitare Gesù nella testimonianza della fede e della carità, sia assolvendo

fedelmente i tuoi impegni quotidiani sia affrontando con

fede e speranza anche le situazioni più difficili; e sentiamo vergogna

per le nostre frequenti incertezze, per la nostra pigrizia e per la

nostra incoerenza: aiutaci a diventare pienamente responsabili del

dono della fede e quindi ad operare sempre il bene con lo spirito

cristiano, affinchè il nostro prossimo possa più facilmente unirsi a

noi nel lodare il Padre. Amen.

Padre nostro. Ave Maria. Gloria al Padre.

QuintO GiOrnO

O santa Rita, tu hai amato Gesù da chiedere ed ottenere la parteci-

234

pazione ai dolori della sua Passione: aiutaci a capire che nel mistero

della nostra salvezza è essenziale la sofferenza e che lo sforzo per

stare bene e per sfuggire ai dolori ci impedisce di seguire Gesù e

quindi di entrare nella gloria che ha promesso a chi prende la sua

croce e lo segue: aiutaci a superare l’inquietudine delle gioie cercate

senza Gesù e a vincere l’egoismo che rende anche insensibili alle

sofferenze degli altri. Amen.

Padre nostro. Ave Maria. Gloria al Padre.

SeStO GiOrnO

O santa Rita, che hai imitato Gesù nel perdonare gli assassini del

tuo sposo, aiutaci a vincere l’orgoglio che ci fa deboli e vili, fino

a renderci impossibile il perdono: insegnaci a cercare la vera giustizia

e a voler essere simili al Padre del cielo che ama e aiuta

anche i peccatori, che ama e aiuta anche noi che lo offendiamo

tanto spesso con la nostra indifferenza e con la nostra ingratitudine:

insegnaci che il perdonare le offese non è una banalità, ma

un dovere cristiano che ci rende degni della misericordia di Dio;

insegnaci a pregare per chi ci offende e a fare del bene ai nostri

nemici. Amen.

Padre nostro. Ave Maria. Gloria al Padre.

SettiMO GiOrnO

O santa Rita, che, seguendo l’esempio dei tuoi genitori, sei sempre

vissuta in pace con Dio e hai operato per la pace nella tua famiglia

e tra coloro che seguivano l’abitudine dell’odio e della vendetta e

solo dopo aver persuaso al vicendevole perdono le famiglie divise

dall’assassinio del tuo sposo, sei entrata in monastero: aiutaci a custodire

la pace del Signore, a essere tolleranti ed in pace con tutti,

affinchè la nostra preghiera e la nostra partecipazione al sacrifi-

235


cio Eucaristico siano gradite a Dio e ci ottengano anche quei beni

che senza la pace interiore ed esteriore non si possono ricevere.

Amen.

Padre nostro. Ave Maria. Gloria al Padre.

OttaVO GiOrnO

O santa Rita, tu hai sempre unito la preghiera alla carità e, prima

di partecipare alla Passione di Gesù, hai imparato pazientemente a

portare la tua croce e a partecipare alla passione del tuo prossimo,

attuando sempre, con spirito di carità, le opere di misericordia: invece

noi pensiamo molto al nostro benessere, a stare bene più che

a fare del bene e così siamo indifferenti ai bisogni ed alle sofferenze

altrui. Aiutaci ad essere cristiani coerenti e decisi, imploraci il coraggio

e conforto nelle tribolazioni; implora per tutti i sofferenti

piena fiducia al Padre celeste che li unisce alla Passione del suo

Figlio per la salvezza del mondo. Amen.

Padre nostro. Ave Maria. Gloria al Padre.

nOnO GiOrnO

O santa Rita, che hai vissuto intensamente la tua vocazione cristiana

anche nella pratica della povertà, della obbedienza e della castità

nell’Ordine Agostiniano e hai sempre lavorato per il Regno di Dio,

unisci le tue suppliche alle nostre, affinchè il Padre celeste, per i

meriti del Signore Gesù, chiami molti cristiani alla vita sacerdotale

e religiosa; dia ai chiamati il perseverante coraggio di una risposta

generosa e fedele; benedica i sacrifici dei missionari e di tutti coloro

che sono generosi testimoni della fede e della carità, così che possa

giungere a tutti gli uomini, ma specialmente ai piccoli e ai poveri in

spirito, la Parola salvatrice di Gesù e della sua Chiesa. Amen.

Padre nostro. Ave Maria. Gloria al Padre.

236

paTrona dei Casi iMpossiBili e disperaTi

O cara Santa Rita,

nostra Patrona anche nei casi impossibili e Avvocata nei casi disperati,

fate che Dio mi liberi dalla mia presente afflizione.......,

e allontani l’ansietà, che preme così forte sopra il mio cuore.

Per l’angoscia, che voi sperimentaste in tante simili occasioni,

abbiate compassione della mia persona a voi devota,

che confidentemente domanda il vostro intervento

presso il Divin Cuore del nostro Gesù Crocifisso.

O cara Santa Rita,

guidate le mie intenzioni

in queste mie umili preghiere e ferventi desideri.

Emendando la mia passata vita peccatrice

e ottenendo il perdono di tutti i miei peccati,

ho la dolce speranza di godere un giorno

Dio in paradiso insieme con voi per tutta l’eternità.

Così sia.

Santa Rita, Patrona dei casi disperati, pregate per noi.

Santa Rita, Avvocata dei casi impossibili, intercedete per noi.

3 Pater, Ave e Gloria.

237


aFFidaMenTo di sé a sanTa riTa

Carissima santa Rita, voglio essere anch’io uno dei tuoi numerosissimi

devoti, perciò, da ora, ti eleggo come mia speciale protettrice

e avvocata.

A te voglio manifestare i miei bisogni spirituali e temporali e tu,

come madre affettuosa, rispondi sollecita alle mie preghiere.

La grazia di Dio mi renda simile a te nell’amore verso Gesù crocifisso.

Ottienimi di imitarti nella virtù, nel disprezzo dei piaceri fugaci e,

soprattutto, nell’amore a Dio e al prossimo. Ottienimi l’obbedienza,

la castità, l’umiltà, la pazienza e l’apertura al volere di Dio.

Ti affido anche i miei bisogni temporali. Fa’ che Dio mi conceda

quanto è necessario al conseguimento del mio ultimo fine. Se, a lui

piace, ottienimi tutti quei beni della vita che possono essermi utili

e necessari.

a sanTa riTa, Modello di ViTa

Santa Rita da Cascia, modello delle spose, delle mamme di famiglia

e delle religiose, io ricorro alla tua intercessione nei momenti più

difficili della mia vita.

Tu sai che spesso la tristezza mi opprime, perché non so trovare la

via d’uscita in tante situazioni dolorose.

Ottienimi dal Signore le grazie di cui ho bisogno, specialmente la

serena fiducia in Dio e la calma interiore.

Fa’ che io imiti la tua dolce mitezza, la tua forza nelle prove e la tua

eroica carità e chiedi al Signore che le mie sofferenze possano giovare

a tutti i miei cari e che tutti possano essere salvi per l’eternità.

238

per la paCe in FaMiglia

O Dio, autore della pace e custode amoroso della carità, guarda

benevolo e misericordioso la nostra famiglia.

Vedi, o Signore, come è spesso in discordia e come la pace si allontana

da essa. Abbi pietà di noi. Fa’ che ritorni la pace che tu solo

puoi donare.

O Gesù, Re di pace, ascoltaci per i meriti di Maria santissima, regina

della pace, e anche per i meriti della tua serva fedele, santa Rita, che

volesti far nascere da coloro che erano chiamati «i tuoi pacieri», e

che arricchisti di tanta carità e dolcezza da essere angelo di pace

ovunque vedesse discordia.

E tu, cara santa, prega per ottenerci questa grazia dal Signore sulla

nostra famiglia e su tutte le famiglie in difficoltà.

pregHiera della sposa

O gloriosa santa Rita, sebbene ti sia sposata per obbedire ai tuoi

genitori, divenisti un’ottima sposa cristiana e una brava mamma.

Ottieni anche a me l’aiuto di Dio, perché possa vivere bene la mia

vita matrimoniale.

Prega perché abbia la forza di mantenermi fedele a Dio e al mio

sposo. Abbi cura di noi, dei figli che il Signore vorrà donarci, dei

vari impegni che dovremo affrontare.

Che nulla turbi la nostra concordia. Gli angeli della pace assistano

la nostra casa, allontanino la discordia e si accresca la comprensione

e l’amore che unisce le anime redente dal sangue di Gesù.

Fa’ che, anche per la tua intercessione, un giorno veniamo a lodare

Dio in cielo, nel regno dell’amore eterno e perfetto.

239


pregHiera della MaMMa in aTTesa

Alla tua nascita, o santa Rita, avesti il nome simbolico di una gemma

e di un fiore.

Guarda con amorevolezza me che sto per divenire mamma. Anche

tu divenisti mamma di due figli, che amasti ed educasti come soltanto

una santa mamma può fare.

Prega perché il Signore mi conceda la grazia del bimbo, che con

mio marito attendiamo come dono del cielo.

Fin d’ora lo offriamo al sacro cuore di Gesù e di Maria e l’affidiamo

anche alla tua protezione. Si compia nella gioia il miracolo di una

vita nuova e benedetta da Dio.

pregHiera della MaMMa

O Vergine immacolata, madre di Gesù e madre mia, per intercessione

di santa Rita, aiutami nella dolce e grave responsabilità di essere

mamma.

A te affido, o Madre, i figli che amo tanto e per cui trepido, spero e

gioisco. Insegnami a guidarli come santa Rita, con mano sicura per

la via di Dio. Rendimi tenera senza debolezze e forte senza durezze.

Ottienimi quella amorosa pazienza che non si stanca mai e tutto

offre e sopporta per la salvezza eterna delle sue creature.

Aiutami, o Madre. Forma il mio cuore a immagine del tuo e fa’ che

i miei figli vedano in me un riflesso delle tue virtù, affinché, dopo

aver imparato da me ad amarti e a seguirti in questa vita, giungano

un giorno a lodarti e benedirti in cielo.

Maria, regina dei santi, disponi per essi anche la protezione di santa

Rita.

240

pregHiera della persona ConsaCraTa a dio

O gloriosa santa Rita, dal giorno del tuo prodigioso ingresso in monastero,

sei diventata luminoso esempio delle consorelle, crescendo

sempre nel fervore fino all’eroismo delle virtù.

Ottienimi da Gesù, modello e maestro di perfezione, di non venire

mai meno alla risposta d’amore alla sua amorosa chiamata; fa’ che

io viva con fedeltà il Vangelo, le regole e i voti del mio Istituto, così

potrò somigliare a te, che tanto bene imitasti Gesù.

Crocifisso di S. Gemma Galgani

241


pregHiera degli auTisTi

Signore, dammi mano ferma ed occhio vigile. Che nessun uomo

resti offeso quando passo io. Tu hai creato la vita: fa’ che nessuna

mia azione ferisca o impedisca questa tua azione. Ti prego, o Signore,

proteggi coloro che stanno con me, dal male; dal fuoco e dalle

sciagure. Insegnami il modo di usare la mia auto per le necessità

degli altri; fammi comprendere che io per amore della velocità non

devo perdere la bellezza del creato. Insegnami a marciare sempre

con letizia e cortesia sulla strada della mia vita in modo da giungere

senza aver commesso del male all’arrivo del giorno eterno.

pregHiera degli inFerMi

O gloriosa S. Rita, ascoltate benigna la preghiera che fiduciosi deponiamo

innanzi alla vostra venerata immagine. Un largo stuolo di

ammalati, di sofferenti, di bisognosi, implorano ogni giorno di essere

a voi raccomandati. È il loro grido straziato dal male che noi vogliamo

far giungere a Voi in questo momento. Deh! o gloriosa Santa, per

quell’ardentissima carità che vi portava al capezzale di ogni infermo,

per quegli spasimi che provaste quando una spina venne a ferire la vostra

fronte; per tutti quei dolori che nei quattro anni di vostra malattia

pazientemente sopportaste, intercedete per essi presso il trono del

Signore. Volgete il vostro sguardo pietoso sopra di loro. Sono corpi e

anime angosciate dal male, sono i prediletti di Gesù che vi supplicano.

Portate un raggio di conforto nella loro squallida esistenza; infondete

sempre maggiore fiducia nei loro cuori, e fate che la loro e nostra

preghiera trovi in voi un valido appoggio presso il Signore ed il loro

desiderio, così piacendo a Dio, sia pienamente esaudito. Così sia.

Tre Pater, Ave e Gloria.

242

noVena

alla Madonna

di lourdes

davanti alla grotta

Qualunque sia l’aspetto talvolta

disperato delle situazioni,

questa novena ottiene

sempre particolari grazie di

forza e di pace. Occorre tuttavia

tener presente che essa

é legata a qualche atto cristiano

che impegna. È dunque

meglio non cominciarla

neppure, se non si è più che

decisi a compiere qualcuno di

questi atti il meglio possibile.

1° giorno. Nostra Signora

di Lourdes, Vergine Immacolata, prega per noi. Nostra Signora di

Lourdes, eccomi ai tuoi piedi per sollecitare questa grazia: la mia

fiducia nel tuo potere d’intercessione è incrollabile. Tutto tu puoi

ottenere dal tuo divin Figlio.

Proposito: Fare un atto di riconciliazione nei confronti di una persona

ostile o da cui ci si è allontanati per naturale antipatia.

2° giorno. Nostra Signora di Lourdes, che hai scelto per interprete

una debole e povera fanciulla, prega per noi. Nostra Signora di

Lourdes, aiutami ad adottare ogni mezzo per diventare più umile e

243


più abbandonato a Dio. So che è cosi che potrò piacerti e ottenere

la tua assistenza.

Proposito: Scegliere una data prossima per confessarsi, attenersi.

3° giorno. Nostra Signora di Lourdes, diciotto volte benedetta nelle

tue apparizioni, prega per noi. Nostra Signora di Lourdes, ascolta

oggi i miei voti supplicanti. Esaudiscili se, realizzandosi, potranno

procurare la gloria di Dio e la salvezza delle anime.

Proposito: Fare una visita al Santissimo Sacramento in una chiesa.

Affidare nominatamente a Cristo i parenti, gli amici o relazioni in

difficoltà. Non dimenticare i defunti.

4° giorno. Nostra Signora di Lourdes, tu, a cui Gesù nulla può

rifiutare, prega per noi. Nostra Signora di Lourdes, intercedi per

me presso il tuo divin Figlio. Attingi a piene mani nei tesori del suo

Cuore e spandili su coloro che pregano ai tuoi piedi.

Proposito: Recitare oggi un rosario meditato.

5° giorno. Nostra Signora di Lourdes che mai nessuno ha invocato

invano, prega per noi. Nostra Signora di Lourdes, se tu lo vuoi,

nessuno di quelli che oggi ti invocano se ne andrà senza aver sperimentato

l’effetto della tua potente intercessione.

Proposito: Fare a mezzogiorno o alla sera di quest’oggi un parziale digiuno

in riparazione dei propri peccati, e anche secondo le intenzioni

di quelli che pregano o pregheranno la Madonna con questa novena.

6° giorno. Nostra Signora di Lourdes, salute dei malati, prega per noi.

Nostra Signora di Lourdes, Intercedi per la guarigione dei malati che ti

244

raccomandiamo. Ottieni loro un aumento di forza se non la salute.

Proposito: Recitare di tutto cuore un atto di consacrazione alla Madonna.

7° giorno. Nostra Signora di Lourdes che preghi incessantemente

per i peccatori, prega per noi. Nostra Signora di Lourdes che hai

guidato Bernardette fino alla santità, donami quell’entusiasmo cristiano

che non indietreggia davanti ad alcun sforzo perché regni

maggiormente la pace e l’amore tra gli uomini.

Proposito: Visitare un malato o una persona sola.

8° giorno. Nostra Signora di Lourdes, sostegno materno di tutta la

Chiesa, prega per noi. Nostra Signora di Lourdes, proteggi il nostro

Papa e il nostro vescovo. Benedici tutto il clero e in modo particolare

i sacerdoti che ti fanno conoscere e amare. Ricordati di tutti i

sacerdoti defunti che ci hanno trasmesso la vita dell’anima.

Proposito: Far celebrare una messa per le anime del purgatorio e

comunicarsi con questa intenzione.

9° giorno. Nostra Signora di Lourdes, speranza e consolazione dei

pellegrini, prega per noi. Nostra Signora di Lourdes, giunto al termine

di questa novena, voglio già ringraziarti per tutte le grazie che

mi hai ottenuto nel corso di questi giorni, e per quelle che mi otterrai

ancora. Per meglio riceverle e ringraziarti, prometto di venire a

pregarti il più sovente possibile in uno dei tuoi santuari.

Proposito: fate una volta all’anno un pellegrinaggio ad un santuario

mariano, anche molto vicino alla propria residenza, oppure partecipare

ad un ritiro spirituale.

245


Litanie della Madonna di Lourdes

Signore pietà, Signore pietà;

Cristo pietà, Cristo pietà;

Signore pietà, Signore pietà;

Nostra Signora di Lourdes, Vergine Immacolata prega per noi;

Nostra Signora di Lourdes, Madre del Divin Salvatore prega per noi;

Nostra Signora di Lourdes, che hai scelto come interprete una debole e

povera fanciulla prega per noi;

Nostra Signora di Lourdes, che hai fatto sgorgare sulla terra una sorgente

che dà conforto a tanti pellegrini prega per noi;

Nostra Signora di Lourdes, dispensatrice dei doni del Cielo prega per

noi;

Nostra Signora di Lourdes, a cui Gesù nulla può rifiutare prega per

noi;

Nostra Signora di Lourdes, che nessuno ha mai invocato invano prega

per noi;

Nostra Signora di Lourdes, consolatrice degli afflitti prega per noi;

Nostra Signora di Lourdes, che guarisci da ogni malattia prega per noi;

Nostra Signora di Lourdes, speranza dei pellegrini prega per noi;

Nostra Signora di Lourdes, che preghi per i peccatori prega per noi;

Nostra Signora di Lourdes, che ci inviti alla penitenza prega per noi;

Nostra Signora di Lourdes, sostegno della santa Chiesa prega per noi;

Nostra Signora di Lourdes, avvocata delle anime del purgatorio prega

per noi;

Nostra Signora di Lourdes, Vergine del Santo Rosario prega per noi;

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo perdonaci Signore;

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo ascoltaci o Signore;

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo abbi pietà di noi;

Prega per noi, Nostra Signora di Lourdes affinché siamo fatti degni

delle promesse di Cristo.

Preghiamo: Signore Gesù, noi ti benediciamo e ti ringraziamo per

tutte le grazie che, per mezzo della Madre tua a Lourdes, hai sparso

sul tuo popolo in preghiera e sofferente. Fa’ che anche noi, per

l’intercessione di Nostra Signora di Lourdes, possiamo aver parte di

questi beni per meglio amarti e servirti! Amen.

Madonna

di Lourdes

246 247


248

Santa Rita

VeriTÀ prinCipali della Fede CrisTiana

I misteri principali della fede sono due:

1. Vi è un solo Dio in tre persone: Padre, Figlio e Spirito Santo.

2. Il Figlio, rimanendo vero Dio, si è fatto anche vero uomo, chiamato

Gesù Cristo e come uomo ha patito, è morto ed è risorto

per redimerci dai peccati.

I comandamenti di Dio sono dieci:

Io sono il Signore Dio tuo:

1. Non avrai altro Dio fuori di me.

2. Non nominare il nome di Dio invano.

3. Ricordati di santificare le feste.

4. Onora il padre e la madre.

5. Non uccidere.

6. Non commettere atti impuri.

7. Non rubare.

8. Non dire falsa testimonianza.

9. Non desiderare la donna d’altri.

10. Non desiderare la roba d’altri.

I cinque precetti generali:

1. Partecipare alla messa alla domenica e alle feste comandate.

2. Santificare i giorni di penitenza, secondo le disposizioni della

Chiesa.

3. Confessarsi almeno una volta all’anno e comunicarsi almeno a

Pasqua.

249


4. Soccorrere alle necessità della Chiesa, contribuendo secondo le

leggi e le usanze.

5. Non celebrare solennemente le messe nei tempi proibiti.

I sacramenti istituiti da Gesù Cristo sono sette:

1. Battesimo.

2. Cresima.

3. Eucarestia.

4. Penitenza.

5. Unzione dei malati.

6. Ordine.

7. Matrimonio.

I sette doni dello Spirito santo:

1. Sapienza.

2. Intelletto.

3. Consiglio.

4. Fortezza.

5. Scienza.

6. Pietà.

7. Timor di Dio.

I peccati contro lo spirito santo sono sei:

1. Disperazione della salvezza.

2. Presunzione di salvarsi senza merito.

3. Impugnare la verità conosciuta.

4. Invidia della grazia altrui.

5. Ostinazione nei peccati.

6. Impenitenza finale.

250

I peccati che gridano vendetta contro il cospetto di Dio sono

quattro:

1. Omicidio volontario.

2. Peccato impuro contro natura.

3. Oppressione dei poveri.

4. Defraudare la mercede agli operai.

Santa Giovanna D’Arco

251


esorCisMo dell’aCQua

Sac. Il nostro aiuto è nel Nome del Signore.

Tutti Egli ha fatto il cielo e la terra.

Esorcizzo te, creatura dell’acqua, nel Nome di Dio + Padre onnipotente

e nel nome di Gesù + Cristo, suo Figlio e nostro Signore, e con

la potenza dello Spirito + Santo perché tu diventi acqua esorcizzata

per mettere in fuga ogni potenza del Nemico e possa sradicare e

schiantare lo stesso Nemico con i suoi Angeli ribelli per mezzo del

potere dello stesso Signore Nostro Gesù Cristo, il quale verrà a giudicare

i vivi e i morti e il mondo col fuoco. Amen.

Preghiamo

O Dio che per la salvezza del genere umano hai istituito con l’acqua

i più grandi sacramenti, guarda propizio alle nostre invocazioni ed

infondi il potere della tua bene + dizione a questo elemento preparato

con diverse purificazioni: perché questa tua creatura, servendo

per i tuoi misteri, rechi l’effetto della grazia divina per mettere

in fuga i demoni e allontanare le malattie; affinché tutto ciò che

quest’acqua bagnerà nelle case o nei luoghi dei fedeli, sia immune

da ogni immondezza e sia liberato da ogni cosa nociva. Non si stabilisca

li lo Spirito del Male, né l’aura che corrompe; siano messe in

fuga tutte le insidie del Nemico che si nasconde; e se qualcosa vi è

che sia avversa all’incolumità ed alla pace degli abitanti, sia allontanata

con l’aspersione di quest’acqua; e che la sanità richiesta per

l’invocazione del tuo santo Nome, sia difesa da tutti gli assalti. Per il

Nostro Signore Gesù Cristo tuo Figlio che è Dio e vive e regna con

Te nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Amen!

252

esorCisMo dell’olio

Sac. Il nostro aiuto è nel Nome del Signore.

Tutti Egli ha fatto il cielo e la terra.

Esorcizzo te, creatura dell’olio in Nome di Dio + Padre onnipotente,

che ha fatto il cielo e la terra e tutto ciò che è in essi. Sradica e metti

in fuga, o Signore da questa creatura dell’olio ogni potere del Nemico,

ogni esercito diabolico, ed ogni incursione, ogni fantasma di

Satana affinché coloro che useranno quest’olio ottengano la salute

dello spirito e del corpo, in Nome di Dio + Padre onnipotente, di

Gesù + Cristo suo Figlio e nostro Signore, e dello Spirito + Santo

Paràclito e nell’amore dello stesso Signore nostro Gesù Cristo, che

verrà a giudicare i vivi e i morti nell’ultimo giorno. Amen.

Preghiamo

O Signore, Dio onnipotente alla cui presenza sta con riverenza

l’esercito degli Angeli dei quali conosciamo il servizio spirituale,

dègnati di guardare, di bene + dire e di santi + ficare questa creatura

dell’olio che tu hai tratto dal succo delle olive ed hai ordinato di

ungere con esso gli infermi perché, riacquistata la sanità, ringraziassero

Te, Dio vivo e vero. Concedi, te ne preghiamo che coloro

che useranno quest’olio che in Tuo Nome bene + diciamo siano

liberati da ogni tristezza, e da ogni infermità e da tutte le insidie del

Nemico, e che tutte le avversità siano allontanate dalle creature che

Tu hai redento, col Sangue prezioso del Figlio tuo e mai esse siano

danneggiate dal morso dell’antico serpente. Per lo stesso Nostro

Signore Gesù Cristo tuo Figlio...

253


esorCisMo del sale

Sac. Il nostro aiuto è nel Nome del Signore.

Tutti Egli ha fatto il cielo e la terra.

Esorcizzo te, creatura del sale, per il Dio + vivo, per il Dio + vero,

per il Dio + santo, per il Dio che ordinò che tu fossi messo nell’acqua

per mezzo del profeta Eliseo affinché fosse sanata la sterilità

dell’acqua; perché tu possa diventare sale esorcizzato per la salvezza

dei credenti; e perché tu sia salvezza dell’anima e del corpo per tutti

coloro che ti ricevono; e sia respinta e allontanata dal luogo in cui

sarai asperso ogni fantasia, malvagità o astuzia di diabolico inganno

ed ogni spirito immondo, scongiurato per mezzo di Gesù che verrà

a giudicare i vivi e i morti e il mondo nell’ultimo giorno. Amen.

Preghiamo

O Dio Onnipotente ed Eterno, umilmente imploriamo la tua immensa

misericordia perché Ti degni di bene + dire e santi + ficare

col tuo amore questa creatura del sale che hai donato per l’uso del

genere umano,affinchè per coloro che lo ricevono sia salvezza dello

spirito e del corpo; e tutto ciò che sarà da esso toccato o cosparso,

sia privo di ogni immondezza e di ogni assalto dello spirituale nemico.

Per Cristo Nostro Signore. Amen.

254

esorCisMo dell’inCenso

Sac. Il nostro aiuto è nel Nome del Signore.

Tutti Egli ha fatto il cielo e la terra.

Sac. Il Signore sia con voi.

Tutti E con il tuo spirito.

Esorcizzo te, creatura dell’incenso, per il Pa + dre Onnipotente, per

Gesù + Cristo suo Figlio Unigenito e per lo Spirito + Santo Paràclito:

affinché fugga da te ogni potere, inganno e malvagità del

Diavolo e tu sia il rimedio salutare per il genere umano contro le

insidie del Nemico: e tutti quelli che, confidando nel divino aiuto,

ti avranno nei loro luoghi di lavoro, nelle loro case o attorno a sé,

per il potere e i meriti del Signore e Salvatore nostro, per l’intercessione

della sua Santissima Madre, la Vergine Maria, e di tutti i Santi,

siano liberati da tutti i pericoli dell’anima e del corpo e meritino di

godere di ogni bene. Amen.

Preghiamo

O Dio, invisibile ed immenso, supplichevoli imploriamo la Tua

bontà per il santo e tremendo Nome del Figlio tuo: affinché Tu infonda

in questa creatura dell’incenso la bene + dizione e l’efficacia

della tua potenza: affinché coloro che lo avranno presso di sé, siano

difesi da ogni male e da ogni danno; esso allontani ogni malattia del

corpo e dell’anima, nessun pericolo incomba su di essi e servano

Te, nella tua Chiesa, incolumi e lieti. Tu che sei Dio e vivi e regni

nell’adorabile Trinità per tutti i secoli dei secoli. Amen.

255


Benedizione delle Candele e Ceri

Sac. Il nostro aiuto è nel Nome del Signore.

Tutti Egli ha fatto il cielo e la terra.

Sac. Il Signore sia con voi.

Tutti E con il tuo spirito.

Signore Gesù Cristo, Figlio del Dio Vivente, bene + dici, per le nostre

suppliche, queste candele( e/o ceri): infondi in essi, o Signore,

per il potere della santa Cro + ce, la benedizione celeste, Tu che

le hai offerto al genere umano per respingere le tenebre; ricevano

tale benedizione col segno della santa Cro + ce affinché dovunque

siano accese o collocate, siano allontanati i principi delle Tenebre,

trèmino tutti e fuggano atterriti, con tutti i loro ministri, ne presumano

di tormentare ancora o di molestare i tuoi, figli. Tu che vivi e

regni nei secoli dei secoli. Amen.

Benedizione degli induMenTi e FoTograFie

Sac. Il nostro aiuto è nel Nome del Signore.

Tutti Egli ha fatto il cielo e la terra.

Sac. Il Signore sia con voi.

Tutti E con il tuo spirito.

O Dio, Padre immensamente buono e Santo, che hai redento il

mondo sulla Croce col Sangue Prezioso del Tuo divin Figlio Gesù,

degnati di bene + dire e di puri + ficare questi indumenti e fotografie

dei tuoi figli. Umilmente supplichiamo libera questi indumenti

e fotografie da ogni tirannìa, laccio, malvagità o infestazione degli

spiriti infernali e mantieni sempre incolumi da tutto ciò coloro che

l’indosseranno. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

256

Benedizione della Casa

Sac. Il nostro aiuto è nel Nome del Signore.

Tutti Egli ha fatto il cielo e la terra.

Sac. Il Signore sia con voi.

Tutti E con il tuo spirito.

Signore Gesù Cristo, che hai comandato ai tuoi Apostoli di invocare

la pace su quanti abitano le case in cui fossero entrati, santifica, ti

preghiamo questa casa per mezzo della nostra fiduciosa preghiera.

Effondi in grande sopra di essa le tue benedizioni e l’abbondanza

della pace. Giunga in essa la salvezza, come giunse alla casa di Zaccheo,

quando Tu vi sei entrato. Incarica i Tuoi Angeli di custodirla

e di cacciare via da essa ogni potere del maligno. Concedi che tutti

coloro che vi abitano piacciano a Te per le loro opere virtuose, così

da meritare quando sarà tempo, di venire accolti nella tua dimora

celeste. Te lo chiediamo per Cristo Nostro Signore. Amen.

Benedizione delle Corone del rosario

Lode e gloria della Vergine Maria, Madre di Dio, in memoria dei misteri

della vita, morte e resurrezione del Signore nostro Gesù Cristo,

siano bene + dette e santi + ficate queste corone del Santo Rosario:

in nome del Padre, del Figlio, e dello Spirito Santo. Amen.

257


Benedizione dell’auToMoBile

Sac. Il nostro aiuto è nel Nome del Signore.

Tutti Egli ha fatto il cielo e la terra.

Sac. Il Signore sia con voi.

Tutti E con il tuo spirito.

O Signore, Padre immensamente buono, ascolta benigno le nostre

preghiere e bene + dici quest’automobile con la Tua mano santa.

Da come compagni i tuoi Santi Angeli affinché quanti viaggiano in

essa siano difesi da ogni pericolo e da tutte le insidie del Maligno e

soprattutto dalla morte sulla strada. Amen.

258

259


Regina degli Angeli Santo sepolcro

260

261


Indice

INTRODUzIONE 3

Una parola di spiegazione 3

LE NOSTRE PREGHIERE 5

Segno della croce 7

Gloria al Padre 7

Padre Nostro 7

Ave Maria 7

Credo 8

Salve Regina 8

Angelo di Dio 8

L’eterno riposo 9

Atto di fede 9

Atto di speranza 9

Atto di carità 9

Atto di dolore 10

Gesù, Giuseppe e Maria 10

Dio sia benedetto 10

Santo 11

Anima di Cristo 11

Angelus Domini 12

Il Rosario 13

Misteri gaudiosi, luminosi,

dolorosi e gloriosi 14

Litanie Lauretane 15

262

Preghiera a San Giuseppe 18

A San Giuseppe 18

LO SPIRITO SANTO 19

Preghiere allo Spirito Santo 21

Preghiera per implorare

lo Spirito Santo 21

Supplica allo Spirito Santo 22

All’immacolata dello

Spirito Santo 22

Atto di consacrazione

allo Spirito Santo 23

A Gesù misericordioso 24

Preghiera di consacrazione al

cuore immacolato di Maria 25

I SALMI 27

Salmo 7 29

Salmo 12 30

Salmo 25 31

Salmo 26 33

Salmo 41 34

Salmo 51 35

Salmo 59 37

Salmo 91 38

Salmo 112 39

Magnificat 40

Litanie dei Santi 41

Inno di lode 44

O Gesù d’amor acceso 44

Preghiera di pentimento 45

Preghiera riparatrice 46

Invocazioni riparatrici 47

PREGHIERE DI LIBERAzIONE 49

Spirito di Dio 51

Preghiera allo Spirito Santo 54

Preghiere di liberazione 55

Al Signore Gesù 57

A Maria 58

San Michele Arcangelo 58

Breve ed efficace esorcismo 59

Preghiera per la guarigione

interiore 60

Preghiera per la guarigione

fisica 61

Preghiera di guarigione 63

Preghiere a Gesù crocifisso 65

I CANTI 67

A Te, Signor, leviamo i cuori 69

Amatevi fratelli 70

Andrò a vederla un dì 71

Ave di Lourdes 72

Benedizione Eucaristica 72

Camminerò 73

Pane del cielo 74

Dalla’aurora Tu sorgi 75

Servo per Amore 76

Discendi, Santo Spirito 77

Dov’è carità e amore 78

E sono solo un uomo 79

Gesù Tu sei la vittima 80

Giovane donna 80

Guarda questa offerta 81

Davanti al Re 81

Il pane del cammino 82

Il Signore è la mia salvezza 83

Il Signore è la luce 83

Inno del giubileo 84

Dio s’è fatto come noi 85

Madonna nera 86

Maria 88

Mira il tuo popolo 89

Mistero della cena 89

Noi canteremo 90

Su ali d’aquila 92

Purificami, o Signore 93

Quando busserò 94

Questo grande sacramento 94

Resta con noi 95

Santa Maria del cammino 96

Immacolata 97

T’adoriam Ostia divina 98

Ti dono la mia vita 98

Ti saluto o croce santa 99

Tu sei la mia vita 100

263


Se m’accogli 101

Madre io vorrei 102

Quanta sete 103

Ti esalto Dio mio re 104

Beati quelli che ascoltano 105

Ho abbandonato 106

Hai dato un cibo 107

Sei tu, mio Signore, il pane 108

Canto per Cristo 109

Tu quando verrai 110

Primo fiore di santità 111

Vocazione 113

Eccomi qui 114

ALTRE PREGHIERE 117

Preghiera alla Madonna

pellegrina 119

Alla madonna del suffragio 120

Atti di riparazione insegnati

dall’angelo ai veggenti di Fatima 120

Preghiera al Santissimo

Sacramento 121

Memorare 122

Invocazione ai nove cori

degli arcangeli 122

Preghiera nelle necessità 122

Atto di riparazione 123

Alla Madonna nella malattia 125

Affidamento a Maria 126

Resta con me 127

La corona angelica 128

264

Preghiera di Madre speranza 130

Preghiera del Santo Padre 131

Per la S. Chiesa e per i

sacerdoti 132

Preghiera di totale fiducia 133

Liberami dal male 133

Litanie del sacro cuore 134

Preghiera semplice 136

Preghiera a Padre Pio 137

Preghiera a Santa Rita 138

Preghiera per i peccatori 139

Preghiera per la

comunione spirituale 139

Atto di speciale

affidamento a Maria 140

Innalzo a te il mio cuore 140

Preghiera alla Madonna

di Fatima 141

Preghiera a San Luigi Orione 142

Preghiera alla Beata Vergine

Maria di Lourdes 143

Preghiera a nostra Signora

che scioglie i nodi 144

Maria che scioglie i nodi 145

Guarigione fisica 152

Guarigione interiore 155

Le ferite aperte del cuore 156

Invocazione al sangue di Gesù 157

Invocazione allo Spirito Santo 159

Guarigione delle ferite

della vita 161

Guarigione delle malattie

ereditarie: fisiche, mentali,

psichiche 166

Liberazione dei mali causati

dal maligno 167

Supplica alla Madonna di

Pompei 168

VIA CRUCIS 173

NOVENE 189

Novena alla Madonna

di Lourdes 191

La devozione delle tre Ave Maria 192

Coroncina al Sacro Cuore

di Gesù 193

Coroncina della divina

misericordia 194

Rinnovazioni delle

promesse battesimali 195

Consacrazione al cuore

immacolato di Maria 197

Coroncina della medaglia

miracolosa 198

Promesse di Gesù a

Santa Brigida 201

Misteri Gaudiosi 215

Misteri della Luce 219

Misteri Dolorosi 222

Misteri Gloriosi 224

Preghiera a S. Bernardetta 226

Preghiera all’Immacolata

di Lourdes 226

Novena alla Vergine SS.ma

del Rosario di Fatima 229

Novena a S. Rita da Cascia 233

Patrona dei casi

impossibili e disperati 237

Affidamento di sé a S. Rita 238

A S. Rita, modello di vita 238

Per la pace in famiglia 239

Preghiera della sposa 239

Preghiera della mamma

in attesa 240

Preghiera della mamma 240

Preghiera della persona

consacrata a Dio 241

Preghiera degli autisti 242

Preghiera degli infermi 242

Novena alla Madonna

di Lourdes 243

VERITÀ PRINCIPALI

DELLA FEDE CRISTIANA 249

Esorcismo dell’acqua 252

Esorcismo dell’olio 253

Esorcismo del sale 254

Esorcismo dell’incenso 255

Benedizione delle candele e ceri 256

Benedizione degli

indumenti e fotografie 256

Benedizione della casa 257

Benedizione delle corone

del rosario 257

Benedizione dell’automobile 258

265


266

Santa Gemma Galgani Santa Agnese di Dio

267


268

Santa Maria Maddalena dell’Incarnazione

soTTo la Tua proTezione

Sotto la Tua protezione cerchiamo rifugio,

Santa Madre di Dio: non disprezzare

le suppliche di noi che siamo nella

prova, e liberaci da ogni pericolo, o

Vergine Gloriosa e Benedetta.

Amen.

sanTa Maria soCCorri i Miseri

Santa Maria, soccorri i miseri, aiuta i

deboli, conforta gli afflitti, prega per il

popolo, intervieni per il clero, intercedi

per le pie donne, e sentano la tua

protezione tutti quelli che ti onorano.

Amen.

aTTo di Fede e di adorazione

Signor mio Gesù Cristo, io credo con

tutta l’anima che voi siete realmente

nel Santissimo Sacramento dell’altare,

in corpo, sangue, anima e divinità.

Quindi vi adoro in esso e vi riconosco

come mio Creatore, Signore, Redentore

e come mio sommo, unico bene.

Amen.

269


270

San Michele Arcangelo San Raffaele Arcangelo

271


272

Santa Barbara

Similar magazines