30.06.2013 Views

I Lupetti e le Coccinelle presentano… - Agesci

I Lupetti e le Coccinelle presentano… - Agesci

I Lupetti e le Coccinelle presentano… - Agesci

SHOW MORE
SHOW LESS

Create successful ePaper yourself

Turn your PDF publications into a flip-book with our unique Google optimized e-Paper software.

SCOUT Giochiamo - Anno XXXV- n. 32 - 31 dicembre 2009 - Settimana<strong>le</strong> - Poste italiane s.p.a. - Spedizione periodico in abbonamento posta<strong>le</strong> D.L. 353/03 (conv. L. 46/04) art. 1 comma 2, DCB BOLOGNA I <strong>Lupetti</strong> e <strong>le</strong> Coccinel<strong>le</strong> <strong>presentano…</strong>


Fra la Giungla e il Bosco<br />

Che bello, fratellini e sorelline.<br />

Quello che si è appena concluso<br />

è stato un anno<br />

VERAMENTE DA SOGNO.<br />

Abbiamo viaggiato fra sogni<br />

di tutti i tipi, sogni realizzati<br />

e da realizzare, alcuni semplici<br />

altri forse impossibili.<br />

Ma, soprattutto, questo giornalino che<br />

state iniziando a sfogliare<br />

è un SOGNO CHE SI REALIZZA:<br />

finalmente un numero di GIOCHIAMO,<br />

il giornalino dei <strong>Lupetti</strong> e del<strong>le</strong> Coccinel<strong>le</strong>, fatto<br />

esclusivamente dai <strong>Lupetti</strong> e dal<strong>le</strong> Coccinel<strong>le</strong>.<br />

Come ci siamo riusciti?<br />

Abbiamo iniziato sul numero quattro (ricordate?)<br />

lanciando il concorso per la copertina:<br />

quella che vedete pubblicata è stata scelta fra<br />

<strong>le</strong> tantissime che mi avete mandato.<br />

Poi all’inizio di maggio sono volato fino a<br />

San Biagio Saracinisco (FR) dove si è svolto<br />

il campo di Picco<strong>le</strong> Orme di Giochiamo,<br />

organizzato dalla regione Lazio.<br />

È stato bellissimo: 29 sorelline e fratellini<br />

hanno lavorato sodo e il frutto del loro impegno<br />

lo vedete nel<strong>le</strong> pagine che seguono,<br />

insieme a quello di altri<br />

28 <strong>Lupetti</strong> e Coccinel<strong>le</strong><br />

dell’Emilia-Romagna.<br />

2<br />

Fra la Giungla e il Bosco<br />

Fra la Giungla e il Bosco<br />

Infatti a metà giugno, sono volato fino a<br />

Rocca del<strong>le</strong> Caminate (FC), dove un altro<br />

campo di Picco<strong>le</strong> Orme ha lavorato sullo<br />

stesso obiettivo.<br />

E ce l’abbiamo fatta: questo significa,<br />

Fratellini e Sorelline, che a volte basta<br />

lavorare sodo per riuscire a realizzare<br />

i propri sogni.<br />

Piccoli o grandi, dipende<br />

anche da ciascuno di noi.<br />

Buon Volo<br />

Buona Caccia<br />

e buoni sogni<br />

da<br />

3<br />

Fra la Giungla e il Bosco


Il Morso di Baloo<br />

4<br />

Il Morso di Baloo<br />

Dio allora pronunziò tutte queste paro<strong>le</strong>:<br />

1 Io sono il Signore tuo Dio,<br />

che ti ho fatto uscire dal paese d’Egitto,<br />

dalla condizione di schiavitù.<br />

Non avrai altri dèi di fronte a me.<br />

2 Non pronunzierai invano il nome del Signore,<br />

tuo Dio, perché il Signore non lascerà<br />

impunito chi pronunzia il suo nome invano.<br />

3 Ricordati del giorno di sabato per santificarlo.<br />

4 Onora tuo padre e tua madre,<br />

perché si prolunghino i tuoi giorni nel paese<br />

che ti dà il Signore, tuo Dio.<br />

5 Non uccidere.<br />

6 Non commettere adulterio.<br />

7 Non rubare.<br />

8 Non pronunziare falsa testimonianza<br />

contro il tuo prossimo.<br />

9 Non desiderare la moglie del tuo prossimo.<br />

10<br />

Non desiderare la casa del tuo prossimo,<br />

né il suo campo, né il suo bue, né il suo asino,<br />

né alcuna cosa che appartenga al tuo prossimo.<br />

mosè e dio s’incontrarono tantissimi anni fa,<br />

ma se si fossero trovati ai giorni nostri<br />

a mangiare un hamburger il messaggio che ci<br />

sarebbe arrivato non sarebbe stato quello di un<br />

tempo, ma sarebbe stato:<br />

Questo è il rap dei comandamenti<br />

Che sono spalmati di superunguenti:<br />

Arriva il numero uno e prima di lui non c’è nessuno;<br />

esclama tutto pimpante<br />

il mio Dio è davvero invitante;<br />

Il Morso di Baloo<br />

Il numero due al<strong>le</strong>gro e sereno<br />

Non è di sicuro da meno,<br />

è un gran chiacchierone<br />

ma non dice <strong>le</strong> parolaccione;<br />

arriva il tre il più bello tra i re<br />

che alla messa vuo<strong>le</strong> andare<br />

perché <strong>le</strong> feste vuol santificare;<br />

il quattro è accompagnato<br />

da mamma e papà<br />

perché sempre troppo bene gli vorrà;<br />

il cinque dice sempre la verità<br />

perché odia la falsità;<br />

a braccetto accanto al cinque<br />

il sei si fa notare per poi esclamare:<br />

con il cinque son d’accordo<br />

infatti con lui concordo:<br />

atti impuri e bugie<br />

son tutte cretinerie;<br />

sette e otto ci fan vivere felici<br />

e se li rispettiamo<br />

siamo tutti amici;<br />

gli ultimi 2, nove e dieci,<br />

chiudono la lista e<br />

si mettono in vista.<br />

Insieme ci dicono che la felicità<br />

non dipende da quel che si avrà.<br />

Tutto questo ci fa capire<br />

il bene che Dio ci vuol far sentire<br />

E che i suoi comandamenti ci rendono tutti felici e contenti!!<br />

5<br />

Il Morso di Baloo


La biblioteca di Branco e Cerchio<br />

La biblioteca di Branco e Cerchio<br />

di Silvana Gandolfi<br />

Chi ha detto che perdere il tempo non sia una<br />

cosa positiva?<br />

Per Giulia e Anna e tutti gli abitanti dell'Isola lo è.<br />

Se ti perdi non spaventarti… ma<strong>le</strong> che vada finirai<br />

in quest'isola circondata da fumaro<strong>le</strong> tossiche.<br />

Le nostre eroine riusciranno a salvare l'isola<br />

dalla minaccia dei cannibali?<br />

Smarrire la via<br />

d'uscita in<br />

una miniera può<br />

fare paura, ma non<br />

disperare ti ritroverai<br />

in una fantastica<br />

isola dove il tempo<br />

non esiste e dove<br />

tutto sembra più<br />

intrigante.<br />

E ritornato a casa<br />

guarderai <strong>le</strong> cose<br />

sotto un altro<br />

punto di vista.<br />

La biblioteca di Branco e Cerchio<br />

6 7<br />

La biblioteca di Branco e Cerchio


La biblioteca di Branco e Cerchio<br />

La biblioteca di Branco e Cerchio<br />

La matematica!?<br />

Che cosa orribi<strong>le</strong>!!!<br />

Magari può essere divertente.<br />

L'idea di ritrovare in un sogno<br />

può sembrarti un incubo,<br />

ma se hai a fianco<br />

il MAGO DEI NUMERI<br />

impararla può divertirti.<br />

Se i conti non ti tornano<br />

questo è il libro per te<br />

che ti aiuterà a risolvere<br />

con simpatia e facilmente<br />

ogni calcolo.<br />

di Hans M. Enzensberger<br />

13+ . . . =105<br />

8 9<br />

:<br />

1<br />

3<br />

6<br />

-<br />

.<br />

.<br />

.<br />

=<br />

9<br />

4<br />

5 3 6 = 15<br />

5 = 15<br />

6 3 = 15<br />

6 3 4 = 15<br />

= 15 = 15 = 15 = 15<br />

Comp<strong>le</strong>tate coi numeri mancanti<br />

il Quadrato Magico<br />

Il risultato<br />

deve essere sempre 15.<br />

Comp<strong>le</strong>tate anche<br />

<strong>le</strong> operazioni qua attorno.<br />

... + 34 + ... =162<br />

La biblioteca di Branco e Cerchio<br />

1<br />

2<br />

6<br />

0<br />

x<br />

.<br />

.<br />

.<br />

=<br />

1<br />

1<br />

3<br />

4<br />

0<br />

La biblioteca di Branco e Cerchio


Giochiamo a...<br />

Giochiamo a...<br />

ABBATTILO<br />

In occasione del Jamboree gli Scout<br />

del Castelnuovo Rangone 1 (MO)<br />

sono andati a Londra:<br />

hanno fatto amicizia, si sono conosciuti<br />

e si sono scambiati giochi.<br />

Tra questi gli hanno insegnato ABBATTILO.<br />

Occorrente:<br />

* 1 Pallone;<br />

* 2 bastoni (totem);<br />

* 1 campo con 2 aree;<br />

* giocatori (sia maschi che femmine).<br />

Rego<strong>le</strong>:<br />

1) Lo scopo del gioco è<br />

abbattere il totem avversario<br />

lanciandogli la palla contro;<br />

2) Il campo deve essere diviso in 2 parti, i totem<br />

devono essere posti al<strong>le</strong> 2 estremità del campo<br />

protetti da un’area;<br />

3) bisogna fare 2 squadre<br />

miste (maschi e femmine insieme);<br />

4) i maschi devono passare<br />

la palla al<strong>le</strong> femmine e viceversa;<br />

5) non ci si può muovere con la palla in mano;<br />

6) non si può andare nell’area della squadra avversaria;<br />

7) quando un giocatore entra con un piede nell’area avversaria<br />

è fallo da fondo per la squadra che non è entrata nell’area,<br />

se invece entra nella propria è rigore per la squadra<br />

che non è entrata nell’area, cioè si tira dal limite dell’area;<br />

8) se una squadra fa punto, quello che l’ha subito batte<br />

la palla dal fondo;<br />

9) il gioco inizia con una rimessa dal fondo<br />

per chi ha vinto: testa o croce oppure pari o dispari;<br />

10) la partita dura 2 tempi da 10 minuti<br />

ciascuno.<br />

Giochiamo a...<br />

E Buon Divertimento!<br />

10 11<br />

Gliochiamo a...


Specialità<br />

Specialità<br />

T ro t tol i na<br />

Gioche r e l lo n a<br />

Materia<strong>le</strong> Occorrente<br />

• 1 matterello avente diametro di 4 cm<br />

• 1 piolo di <strong>le</strong>gno (supporto per piani)<br />

• 1 chiodimo di ottone<br />

Istruzioni per il montaggio<br />

Con l'aiuto dei Vecchi Lupi o Coccinel<strong>le</strong> Anziane, tagliate<br />

un matterello in fettine di un cm di spessore<br />

Forate al centro il disco ottenuto con un foro grande<br />

quanto il diametro del piolo<br />

Piantate il chiodino in una del<strong>le</strong> due facce del piolo<br />

Infine inserite il piolo nel disco fino a metà.<br />

Buon lavoro… e Buon divertimento<br />

P.S. potete decorare il disco come vo<strong>le</strong>te<br />

Specialità<br />

12 13<br />

Specialità


Specialità<br />

14<br />

Specialità<br />

Sorelline e Fratellini non vi hanno mai incuriosito <strong>le</strong> stel<strong>le</strong>?<br />

Lo sapete che anche noi possiamo osservare il cielo con la<br />

specialità di…<br />

Ah, che bello essere<br />

astromono…<br />

Ops, scusate, vo<strong>le</strong>vo dire<br />

astronomo<br />

(ma vedete, noi astronomi<br />

abbiamo sempre la testa…<br />

fra <strong>le</strong> stel<strong>le</strong>)!<br />

OK, rifacciamo.<br />

Ah, che bello essere<br />

sapere tutti i segreti sul<strong>le</strong> stel<strong>le</strong> o lo<br />

spazio, (e soprattutto fare bella figura<br />

col prof. di scienze!) e poi,<br />

dite la verità, non vi piacerebbe<br />

guardare la sera quei bei cieli stellati<br />

e sapere un sacco di cose<br />

interessanti? Sì?<br />

Non siete ancora astronomi?<br />

Leggete queste tracce e lo diventerete<br />

presto.<br />

Buona Caccia e Buon Volo<br />

,<br />

Potremmo cominciare con…<br />

cercare dei libri di questo argomento;<br />

cercare su un libro di astronomia<br />

alcune costellazioni o pianeti;<br />

Specialità<br />

fare ricerche su stel<strong>le</strong> o supernove;<br />

15<br />

Specialità


Specialità<br />

Specialità<br />

POI…<br />

realizzare un cartellone con foto<br />

e spiegazioni;<br />

organizzare giochi su stel<strong>le</strong><br />

o pianeti;<br />

per qualche sera scrutare il cielo<br />

e osservare la luna;<br />

INFINE…<br />

conoscere i nomi dei pianeti del Sistema Solare;<br />

riferire <strong>le</strong> osservazioni sulla Luna al Branco<br />

e al Cerchio;<br />

conoscere miti e <strong>le</strong>ggende sul<strong>le</strong> costellazioni.<br />

Gli enigmi dello Scovolino<br />

1. STAI DORMENDO? ALLORA SVEGLIATI<br />

Unisci tutti i puntini e troverai la figura misteriosa dei tuoi sogni…<br />

16 17<br />

3<br />

2<br />

4<br />

1<br />

5<br />

6<br />

25<br />

7<br />

8<br />

23<br />

24<br />

22<br />

21 20<br />

19<br />

16<br />

17<br />

9<br />

18<br />

15<br />

10<br />

11<br />

12<br />

13<br />

14<br />

Gli enigmi dello Scovolino


Gli enigmi dello Scovolino<br />

Gli enigmi dello Scovolino<br />

2. SEI PRONTO A TROVARE LE PAROLE<br />

DELLA NOTTE?<br />

Se hai sempre sognato di trovare <strong>le</strong> paro<strong>le</strong> magiche per dormire, non<br />

contare <strong>le</strong> pecore… Trova nel cruciverba <strong>le</strong> paro<strong>le</strong> scritte in fondo!<br />

T O S O G N O W<br />

M S U M R O U L<br />

E S I W L T E A<br />

C O P E R T A I<br />

A L V U S E L E<br />

P I G I A M A Z<br />

P C I E L O I A<br />

E I S T E L L E<br />

L E T T O N L C<br />

L U C E A L E A<br />

O Z W E V I U X<br />

SOGNO<br />

COPERTA<br />

LUCE<br />

LETTO<br />

NOTTE<br />

PIGIAMA<br />

CAPPELLO<br />

STELLE<br />

3. DOV'È FINITO IL MIO SOGNO?<br />

Cerca di aiutare Giacomo a trovare il suo sogno…<br />

Chissà che non trovi anche il tuo!<br />

Gli enigmi dello Scovolino<br />

18 19<br />

Gli enigmi dello Scovolino


IL SOGNO<br />

20 21<br />

millo & cia


I viaggi di Gufo<br />

22<br />

I viaggi di Gufo<br />

Sapete dove siamo andati per il campetto di Picco<strong>le</strong> Orme e<br />

trovare l’ispirazione per <strong>le</strong> pagine di “I viaggi di Gufo”? A...<br />

Un piccolo paesino ai confini del<br />

Lazio e Abruzzo all’interno del<br />

Parco Naziona<strong>le</strong> in Ciociaria ad<br />

un’altezza di 866 metri e con una<br />

superficie di appena 31 kmq.<br />

Per l’origine del suo nome vengono<br />

raccontate due <strong>le</strong>ggende: una<br />

che dei pastori mandati dal<br />

vescovo di Cassino abbiano dato<br />

il nome del loro protettore, l’altra<br />

che fin qui giunsero addirittura i<br />

Saraceni.<br />

Infatti la storia di San Biagio<br />

Saracinisco risa<strong>le</strong> a molti anni fa:<br />

qui si sono svolte <strong>le</strong> guerre tra<br />

Romani, Sanniti e Saraceni.<br />

Su una montagna a lato del<br />

paese è presente una collina su<br />

cui si trova la tomba degli “Omini<br />

Morti”, tomba in cui<br />

riposano i resti di<br />

questi guerrieri.<br />

Nella seconda guerra<br />

mondia<strong>le</strong> dal<strong>le</strong><br />

montagne che lo<br />

circondano si poteva<br />

avere il pieno<br />

controllo sulla<br />

cittadina di Cassino.<br />

Nel 1960 molte persone sono<br />

emigrate all’estero, soprattutto in<br />

Irlanda, Scozia, Canada e Francia,<br />

come ci ha raccontato il Sindaco<br />

che ci è venuto a trovare. Inoltre<br />

ha raccontato della sua vita da<br />

fanciullo quando qui vi erano<br />

cinema, scuo<strong>le</strong> di ogni grado e<br />

livello e svariati modi di divertirsi.<br />

Ora la popolazione è di circa 370<br />

persone di cui soltanto 19 sono<br />

bambini. Il terremoto del 1984 lo<br />

ha comp<strong>le</strong>tamente distrutto.<br />

I soli passatempi dei bambini<br />

sono il catechismo e la piscina<br />

della scuola. Purtroppo non ci<br />

sono gruppi scout.<br />

Il territorio è in salita con vie<br />

strette e case addossate.<br />

È praticata l’agricoltura a sostentamento<br />

del<strong>le</strong> singo<strong>le</strong> famiglie e<br />

la caccia sportiva.<br />

I piatti tipici sono il frattaccio,<br />

una po<strong>le</strong>nta dura con salsicce e<br />

peperoni, l’arrosto di cinghia<strong>le</strong>,<br />

i formaggi e i dolci.<br />

Abbiamo gironzolato tra <strong>le</strong> case<br />

e intervistato alcuni abitanti,<br />

soprattutto anziani.<br />

Noi ci siamo divertiti<br />

e vi consigliamo di venire qui<br />

a passare <strong>le</strong> vostre Vacanze di<br />

Branco e di Cerchio.<br />

I viaggi di Gufo<br />

Ma il mio viaggio<br />

non è finito qui.<br />

Sono volato<br />

anche…<br />

23<br />

I viaggi di Gufo


I viaggi di Gufo<br />

24<br />

I viaggi di Gufo<br />

…anche al<strong>le</strong> Picco<strong>le</strong> Orme di Giochiamo<br />

a Rocca del<strong>le</strong> Caminate e ho incontrato alcune<br />

sorelline che mi hanno raccontato una storia!!!<br />

COLORI<br />

Un tempo nel mondo succedevano fatti molto strani, i<br />

bambini facevano solo brutti sogni.<br />

Appena chiudevano gli occhi vedevano mostri grigi,<br />

notti buie, grotte tenebrose. I sogni erano così<br />

spaventosi che i bambini preferivano studiare e<br />

andare a scuola piuttosto che addormentarsi.<br />

Finché una bella notte una bambina di nome MAGGy<br />

fece un sogno diverso dal solito: si trattava di una festa<br />

piena di colori vivaci, di musiche al<strong>le</strong>gre e di amici.<br />

Il giorno dopo MAGGy fece radunare tutto<br />

il paese nella piazza principa<strong>le</strong> e raccontò<br />

il suo sogno, ma nessuno <strong>le</strong> credette<br />

perché pensavano che fosse<br />

impossibi<strong>le</strong> fare sogni<br />

I viaggi di Gufo<br />

CONTAGIOSI<br />

belli. Ma l’indomani anche il sindaco raccontò di aver<br />

fatto un sogno bellissimo, e giorno dopo giorno sempre<br />

più gente fece quel sogno ed iniziò a credere al<strong>le</strong> paro<strong>le</strong><br />

di MAGGy.<br />

Anche topi, cani e gatti sognavano cose bellissime ed<br />

erano sempre felici.<br />

E alla fine tutto il paese capì che i SOGNi,<br />

soprattutto se condivisi,<br />

possono rendere<br />

ogni giorno più bello.<br />

25<br />

I viaggi di Gufo


In Caccia e Volo con i Santi<br />

26<br />

In Caccia e Volo con i Santi<br />

Giovane, bella e promessa sposa<br />

a Giuseppe, era Maria.<br />

Lei era, ed è, ancora la madre<br />

di tutti i bambini e adulti del<br />

mondo.<br />

Certo detto così sembra che ci siano milioni di Maria al<br />

mondo.<br />

No! Non è così, c'è solo uno che ci controlla tutti quanti,<br />

dall'alto; bè l'aiutano anche gli Angeli custodi, non è<br />

faci<strong>le</strong> controllare tanti bambini birichini.<br />

Maria è stata la mamma di Gesù (è certo stato diffici<strong>le</strong><br />

accettare senza pensare nemmeno un secondo)<br />

ha pianto e sofferto insieme a lui e lo<br />

stesso fa con noi!<br />

Adesso immaginate una bellissima<br />

giornata di Apri<strong>le</strong>. Maria stava tessendo<br />

un tappeto, ad un tratto arriva un uomo<br />

vestito di bianco con un'aureola sopra<br />

la testa e <strong>le</strong> disse: "AVE MARIA. Ti voglio<br />

proporre di diventare la madre di Dio".<br />

Maria rispose subito: "Si eccomi<br />

sono la serva del Signore".<br />

Maria proprio accettando di avere in grembo Gesù<br />

diventa nostra Mamma per sempre e continuerà a<br />

guidare il nostro cuore dalla parte del<br />

Signore!!!<br />

In Cacccia e Volo con i Santi<br />

27<br />

In Caccia e Volo con i Santi


Sorella Natura<br />

28<br />

Sorella Natura<br />

Ho un'IDEA<br />

per CAPELLO!<br />

Ogni mia foglia<br />

è un'opera d'arte!<br />

Pensate che tutte quante<br />

siano identiche tra loro?<br />

Noooo!<br />

Ognuna ha un piccolo<br />

particolare che la rende<br />

specia<strong>le</strong> e se si aggiunge<br />

un po' di COLORE si può<br />

trasformare una semplice<br />

foglia in un GENiALE<br />

CAPOLAVORO!<br />

ORA PROVA ANCHE TU!<br />

Sorella Natura<br />

Sorella Natura<br />

29


30<br />

E, per finire, ecco altre poesie del concorso<br />

proposto sul numero due: CAMBIO DI STAGIONE<br />

PRIMAVERA<br />

La primavera in rosso<br />

il gatto bello<br />

il libro antico<br />

l’inverno azzurro.<br />

Edoardo, Vicenza<br />

RICORDI<br />

Grosso gatto rosso<br />

pieno di pelo<br />

accovacciato sull’antico libro del nonno,<br />

ristori con la tua presenza viva,<br />

la mia tristezza che si sfoga<br />

in un pianto rotto<br />

nel buio della notte<br />

che col giorno diventa gioioso.<br />

Gregorio, Mestre (VE)<br />

TRA POCO… PRIMAVERA<br />

Le montagne antiche<br />

odono il cantare di un gatto rosso<br />

che sta a miagolare.<br />

Tra poco …l’azzurro inverno<br />

se ne andrà<br />

e la primavera gioiosa, tornerà !!!<br />

Andrea, Rovella (SA)<br />

Tra <strong>le</strong> montagne dal freddo antico<br />

si udiva il pianto ritmico<br />

di un inverno che è stato per me fantastico.<br />

Ora, con il suo azzurro, la primavera.<br />

Irrompe tra il buio che prima c’era:<br />

ormai è rotto (l’inverno) e si scioglie come cera.<br />

Nicolae Cosmin, Assisi (PG)<br />

QUANTO E’ BELLO IL MONDO<br />

La primavera ha il cielo azzurro;<br />

l’inverno sul<strong>le</strong> montagne è bello.<br />

Il gatto è rosso<br />

il libro antico e rotto.<br />

E quando io me ne accorgo,<br />

vedo quanto è bello il mondo.<br />

Emilia, Pa<strong>le</strong>rmo<br />

SENTO<br />

Non sento più<br />

il pianto rotto del bimbo<br />

nato in inverno.<br />

È azzurro ora il cielo di primavera,<br />

sento che gioioso è il suo riso<br />

quando il gatto birichino insegue un topolino.<br />

Sento già la tua mancanza ma il lungo <strong>le</strong>targo finirà<br />

E bello sarà sentire la tua voce<br />

chiamarmi per nome.<br />

Eg<strong>le</strong>, Barzanò (LC)<br />

31


Specia<strong>le</strong><br />

PICCOLE ORME<br />

2009<br />

Capo redattore: Paola Lori<br />

Grafica e impaginazione: Simona Pasini<br />

SCOUT - Anno xxxv - n. 32 - 31 dicembre<br />

2009 - Settimana<strong>le</strong> - Poste italiane s.p.a.<br />

Spedizione periodico in abbonamento<br />

posta<strong>le</strong> L. 46/04 art. 1 comma 2, DCB<br />

BOLOGNA - euro 0,51 - Edito dall’<strong>Agesci</strong><br />

Direzione e pubblicità:<br />

Piazza Pasqua<strong>le</strong> Paoli 18 - 00186 Roma<br />

Direttore responsabi<strong>le</strong>: Sergio Gatti - registrato<br />

il 27 febbraio 1975 con il n. 15811<br />

presso il Tribuna<strong>le</strong> di Roma<br />

Stampa: Omnimedia, via Lucrezia Romana<br />

38, Ciampino (Roma)<br />

tiratura di questo numero copie 62.000<br />

Finito di stampare nel gennaio 2010<br />

Hanno collaborato a questo numero:<br />

Andrea, Beatrice, Benedetta, Carlo,<br />

Chiara, Chiara, Dafne, Davide,<br />

Flaminia, Francesco, Francesco,<br />

Giorgia, Ivan, Julia Maria, Laura,<br />

Letizia, Luca, Luca, Maria Chiara,<br />

Martina, Matteo, Riccardo, Roberta,<br />

Sara, Sara, Serena, Stefano,<br />

Tommaso, Va<strong>le</strong>ntina<br />

che hanno partecipato al<strong>le</strong> Picco<strong>le</strong> Orme svoltesi a<br />

San Biagio Saracinisco (FR) dal 30 apri<strong>le</strong> al 3 maggio<br />

Anna, Asia, Benedetta, Bianca, Camilla,<br />

Caterina, Cecilia, Chiara, Danie<strong>le</strong>,<br />

Domiziana, E<strong>le</strong>na Sofia, Emanue<strong>le</strong>,<br />

Filippo, Giada, Gianluca, Giovanni,<br />

Gregorio, Ilaria, Laura, Lea,<br />

Madda<strong>le</strong>na, Paolo, Rache<strong>le</strong>, Rebecca,<br />

Silvia, Tommaso, Viola, Virginia<br />

che hanno partecipato al<strong>le</strong> Picco<strong>le</strong> Orme svoltesi a<br />

Rocca del<strong>le</strong> Caminate (FC) dal 12 al 14 giugno<br />

Un grazie specia<strong>le</strong> va<br />

ai VECCHI LUPI e al<strong>le</strong> COCCINELLE ANZIANE<br />

dei campetti!!!<br />

In copertina disegno di LAURA VALLE,<br />

gruppo Ladispoli 2, vincitrice del Concorso<br />

"Disegna la copertina di ".

Hooray! Your file is uploaded and ready to be published.

Saved successfully!

Ooh no, something went wrong!