13.11.2014 Views

Il mobile in Italia - Gallery - Electa

Il mobile in Italia - Gallery - Electa

Il mobile in Italia - Gallery - Electa

SHOW MORE
SHOW LESS

You also want an ePaper? Increase the reach of your titles

YUMPU automatically turns print PDFs into web optimized ePapers that Google loves.

Palazzo Solieri –Via Far<strong>in</strong>i 14 – 41100 Modena<br />

Tel. e Fax 059.225400<br />

<strong>in</strong>fo@galleriacantore.it – www.galleriacantore.it<br />

<strong>Il</strong> <strong>mobile</strong><br />

<strong>in</strong> <strong>Italia</strong><br />

dal C<strong>in</strong>quecento<br />

all’Ottocento


Enrico Colle<br />

<strong>Il</strong> <strong>mobile</strong> <strong>in</strong> <strong>Italia</strong><br />

dal C<strong>in</strong>quecento all'Ottocento<br />

<strong>Electa</strong><br />

Le eccellenze della creazione italiana, nel campo dei<br />

sontuosi arredi prodotti <strong>in</strong> <strong>Italia</strong>, raccolte e analizzate da<br />

Enrico Colle per una ricognizione puntuale sulla storia del<br />

<strong>mobile</strong> italiano.<br />

Una panoramica sugli arredi e sugli <strong>in</strong>terni dalla f<strong>in</strong>e del<br />

C<strong>in</strong>quecento all’Ottocento: dal tardo manierismo e dai primi,<br />

rari e pregiati, mobili r<strong>in</strong>ascimentali e barocchi, conservati<br />

nei palazzi reali e nelle più prestigiose raccolte private<br />

italiane, f<strong>in</strong>o ai revivals ottocenteschi, passando per le<br />

sofisticate <strong>in</strong>venzioni rococò e neoclassiche.<br />

<strong>Il</strong> volume contestualizza il made <strong>in</strong> Italy <strong>in</strong> uno scenario più<br />

ampio, europeo, evidenziando anche gli sviluppi regionali<br />

che rimangono tali, con le proprie peculiarità, f<strong>in</strong>o all’unità<br />

d’<strong>Italia</strong>.<br />

Così dalla Toscana dei Medici, fuc<strong>in</strong>a di eccelsi artisti e<br />

artigiani, e dall’estro creativo di Bern<strong>in</strong>i sono nati quei<br />

capolavori d’ebanisteria e <strong>in</strong>taglio i cui modelli furono<br />

esportati <strong>in</strong> tutta Europa e soprattutto nella Francia del re<br />

Sole. C<strong>in</strong>que capitoli cronologici presentano per ogni<br />

periodo i mobili più significativi, riprodotti a piena pag<strong>in</strong>a<br />

con dettagli <strong>in</strong>granditi, a documentare le varie tipologie di<br />

arredi. Attraverso 300 pezzi l’autore, nei saggi <strong>in</strong>troduttivi,<br />

racconta come ebanisti, <strong>in</strong>tagliatori e doratori italiani<br />

abbiano raggiunto nella storia delle arti decorative italiane<br />

elevati picchi di valore e qualità grazie all’apporto di<br />

architetti e ornatisti dalle eccelse doti artistiche.<br />

Pietro Cantore<br />

è lieto di <strong>in</strong>vitarla all'<strong>in</strong>contro con<br />

Philippe Daverio e Enrico Colle<br />

modera<br />

Leonardo Picc<strong>in</strong><strong>in</strong>i<br />

mercoledì 27 gennaio<br />

ore 18.30<br />

Via Far<strong>in</strong>i 14, Modena<br />

segue cocktail<br />

www.electaweb.com

Hooray! Your file is uploaded and ready to be published.

Saved successfully!

Ooh no, something went wrong!