2010: UN ANNO DI EMOZIONI - Hardestmusic

hardestmusic.it

2010: UN ANNO DI EMOZIONI - Hardestmusic

2010: UN ANNO DIEMOZIONI!International parties reviewHardestMusic vi dà il benvenuto nel nuovo anno e noi dello staff ciauguriamo possa portare tante novità come le ha portate il 2010.E' stato un anno importante per la musica Hardcore e per tutto ilmovimento, ricco di party people e di appassionati. A livello internazionaleè stato un anno ricco di parties stupefacenti sotto ogni punto di vista. Festedegne di essere segnate nell'album dei ricordi.Come ogni anno i Paesi Bassi in primis regalano, a tutti gli appassionatieuropei, l'imbarazzo della scelta nel scegliere i parties dove presenziare,per provare, come ogni volta, emozioni indescrivibili. Le top organizzazionicome Q-Dance, Art of Dance, B2S o Id&T hanno messo sul banco comeda tradizione le loro carte vincenti facendo a gara al party più spettacolare.Scorriamo i mesi di questoanno appena trascorso efacciamoci trasportaredalle emozioni che ogniparty sa regalare.Il 13 febbraio il North SeaVenue di Zaandam èprotagonista con il"Mindcontroller", celebreparty early hardcore dovetrovano spazio in consollemolti artisti che nonindossano le cuffie in unparty degno di nota da tanto tempo: Bass-D & King Matthew e i PartyAnimals per dire due nomi.L'anno prosegue con Marzo, il quale si apre, in maniera sbalorditiva, conl'attesissimo quindicesimo anniversario del party hardcore più famoso almondo: 06/03/2010 prende vita "Masters of Hardcore: The voice ofmayhem" presso una delle più grosse locations d'Olanda, ossia ilBrabanthallen, nella città di Den Bosch. Line up dei più completi, tra cuilive di tutto rispetto come Nosferatu vs Endymion, Hardcore Blasters (perla prima volta al completo in live la crew italiana) e l'ormai noto NoizeSuppressor, per onorare questo fantastico appuntamento, che perl'occasione ha avuto un'affluenza fuori dal comune. L'anthem del partysiglato da Outblast e Angerfist è rimasta una delle tracce più suonatedell'anno nonchè vincitrice della top100 di MOHradio. Prosegue il mese, ebuttando uno sguardo rapido al 20 marzo si può notare che l'imponenzadella Id&T esplode una maestosa edizione di "Black", presso l'EthiasArena sita in Hasselt, pease belga ormai straconosciuto per lacelebrazione di party di codesto calibro. Si può dire che è l'erede dellostorico Sensation Black, dove il dress code nero la fa da padrone;oltretutto anche il line up ha lasciato un segno gradito, ovvero la presenzapiù consolidata dell'hardcore, che nelle scorse edizioni era parecchiolimitata. Andiamo ormai a fine marzo, per la precisione il 27, durante lasuddetta data viene rievocato "Ghosttown", altro grande party earlyhardcore/oldschool: per gli amanti dell'old sound questa festa rappresentaormai un appuntamento imperdibile, motivazione questa dettata anche dauna perdita di "tradizioni musicali" da parte di molte feste concorrenti.Location adibita in tema con il flyer della festa, ovvero un'ambientazionemedievale forgiata da laser e fuochi in tutta la sala, che uniti ai "cassonidritti di un tempo" hanno fatto prendere fuoco le classic di tutti ipartecipanti. La stessa sera, al Turbinenhalle di Oberhausen, in Germania,(location che per altro quest'anno ha ospitato tantissimi altri parties dispicco), ha luogo "Raving nightmare", altro party storico, organizzato dallaUHM tedesca, che offre una completezza incredibile nella disposizionedelle sale. Come ormai è risaputo, a completare la maestosità di questafesta, è la potenza che l'impianto sonoro di quella location sa regalare,dovuta soprattutto alla non limitazione legale dei decibel acustici. Incredibiliscenografie e performance live hanno fatto vibrare i pavimenti tedeschi peruna notte intera!Il 4 aprile un'inaspettata, quanto importante, data per il duo frenchcore piùrilevante d'Italia: The Sickest Squad si esibiscono "in Concert" allo Zenithdi Venray. Oramai anche il sound "French" italiano si fa spazio e la fa dapadrone pure all'estero. Artisti, questi due, che conquistano booking giornodopo giorno, venendo apprezzati sempre più. Il giorno 16 aprile ha luogo il"Cape Fear", party early rave originalissimo su un'isola a Ijmuiden dove iparty people raggiungono la festa a bordo di una barca.Il giorno successivo si apre ufficialmente la stagione dei grandi festivalestivi nordeuropei con il "Daydream festival" (storica festa prettamentetechno ed electro, ma comunque con ampio spazio all'hard sound). Lostesso giorno al Rai di Amsterdam si svolge l'"In Qontrol", un celeberrimoparty con marchio di fabbrica Q-Dance, l'organizzazione numero uno almondo di festival di musica elettronica: un trailer di impatto quasicinematografico fanno presagire un party senza precedenti.Inaspettatamente però, il Vulcano islandese decide di eruttare in un modoche non si verificava da decenni, costringendo gli aeroporti di tutta Europaa cancellare tutti i voli per diversi giorni, impedendo così la trasferta a tantiappassionati. Il party ne risente, anche se non drasticamente, e i pochifortunati che si sono ritrovati a danzare sotto il cielo grigio, hanno scritto unaltro pezzo di storia nei festivals olandesi. Il sound hardstyle, liberato dauna crew di artisti di fama mondiale, in questa occasione la fa da padroneregalando emozioni e voglia di divertimento a tutti gli hard dancer europei.Scorre pian piano il tempo, arrivando così all'8 maggio, giorno in cui sisvolge l'edizione 2010 del "Nightmare outdoor". E' questa l'edizione estivadi uno dei party simbolo del movimento hardcore, quest'anno veramente"lost in the forest", in una location molto a contatto con la natura: la crewEnzyme padrona di un area sfoggia i suoi pezzi da 90 tra i quali il live diOphidian (autore dell'anthem) ed Enzyme X. Freddy sembra veramenteuscito da uno dei suoi films, un'atmosfera cupa e tetra avvolta da un soundextreme, regala brividi ed emozioni da "film horror".Il 15 dello stesso mese ha luogo il party belga più grande dell'anno: pressoil Flanders Expo di Gent, "Bassleader": uno degli ultimi big-parties rimastidove gli appassionati della jumpstyle possono svagarsi a suon di passettiritmici e coreografici & shuffle dance. Il 22 prende luogo invece'"Harmonyof Hardcore", altro interessantissimo party outdoor only hardcore. Unadelle grosse feste meno conosciute ma che non ha niente da invidiare alresto della ciurma. Se volete un consiglio spassionato, un anno provate adandarci, non ne rimarrete delusi.Arriva il mese che spacca l'anno in due: Giugno si apre col botto, la festaufficiale della Neophyte Records prende vita e celebra così il nuovo EP"Live and loud" già successo indiscusso in questo periodo: il Turbinenhalleè nuovamente protagonista di un big-party, durante il quale Neophyteaffronta in versus una miriade di djs del panorama hardcore, molti deiquali, ovviamente, facenti parte della Neophyte crew.Il 12 giugno è giorno di grandi festivals: prendiamo un aereo per lapenisola iberica, e vediamo che la protagonista di questa notte diventa laSpagna. Il "Montagood", festival molto underground che presentadall'hardtek alla drum'n'bass alla frenchcore, fa vibrare i cieli spagnoli,dimostrando che la sorella dell'Italia è sempre più in via di sviluppo verso igeneri hard. Spagna anche quest'anno molto presente con feste semprepiù frequenti all'Activa, al Pont Aeri (il club spagnolo hardcore piùconosciuto), al Manssion o al Central alla corte di Javi Boss. Ritorniamoinvece in Olanda, più precisamente ad Almere, dove ha luogo il party piùimponente dell'anno. Esso registra ogni anno affluenze di circa 50 milapersone, per non parlare del sold out di biglietti tradizionale, che si verificaogni anni in meno di un'ora! Avete capito di che festa stiamo parlando?Avete indovinato:"Defqon.1". Quest'anno in una veste e tematica moltoparticolare dove il "tempo" la fa da padrone. Unico party che porta il soundHard europeo in Oceania con l'edizione australiana, che ha avuto luogo il19 settembre al Sydney regatta centre. Brividi e lacrime prendevano ilsopravvento sui partecipanti fra le 10 aree a loro disposizione, dandospazio a ogni genere hard: coreografie spaziali e spettacolo finale attesoda migliaia di persone in delirio contornato da un'insolito dj set hardcore. Ilfilo conduttore di quest'anno era il "Tempo" e ogni sala richiamava orologie meccanismi temporali. Da segnalare il Promo Files set in early e il setHappy hardcore in mainstage di Charlie Lownoise & Menthal Theo: dueperle indimenticabili.Il 19 la BKJN events celebra i mondiali con l'"Hardcore World cup":Olanda, Italia, Inghilterra e Germania si sfidano a suon di bpm al NorthSea Venue di Zaandam.3 luglio è il giorno di un altro fra i più imponenti festivals: "Ground Zero"con 9 aree esclusivamente hardcore e hardstyle. Party che propone nominon altisonanti o semidimenticati e che offrono un offerta musicalealternativa e soprattutto originale: quest'anno ci ha regalato Dream Teamvs Lady Dana, Delta 9, System 3 e Dr Macabre per dirne alcuni.Particolarità di questo party è la zattera-floor che gira nel lago,raccogliendo la gente che vuole salire ogni circa mezz'ora, e che ospital'oldschool più gustosa per palati raffinati. Anch'esso è contornato dacoreografie indimenticabili, con tematica base la contaminazione chimica.E' inoltre l'unico megafestival estivo che prende luogo per la maggiorpartedel tempo di notte.Il 10 luglio la Q-Dance erge il party dell'anno per celebrare i suoi 10 anniall'Amsterdam Arena:squadre di dj suonano agruppi e regalano aipresenti uno spettacoloindimenticabile. L'arenasembra un carnevalearancione a ritmo dihardstyle, e tutto ilpubblico, in delirioanche per la finale deimondiali che vedel'Olanda protagonista,si scatena consumandoil suolo dello stadio.


Art of Dance regala il 17 luglio un festival totalmente gratuito: parliamo di"Free Festival", seguito da migliaia di persone con un line upassolutamente non low cost, per poi offrire il 24 luglio il "Dominator": ilfestival only hardcore piu importante e grande da 5 anni a questa parte.Tra i live on stage di quest anno spiccano G-Town madness vs The Viper,Art of Fighters e Masters of Ceremony. La pluripremiata ed italianaTraxtorm, per il secondo anno consecutivo, ha un suo stage personale nelquale si esibiscono tutti i top producer italiani, tra i quali citiamo NoizeSuppressor seguiti dal loro nuovo Sonar, performance nata quest'annocon molto successo.La scena svizzera proponeil 14 agosto come ognianno la "Street Parade" el'"Energy" all'Hallenstaziondi Zurigo. Anchequest'anno tra le star difama mondiale comeGuetta e Tiesto, lahardcore e la hardstyleritagliano il loro spazioall'interno di questo eventodi fama mondiale che vedecoinvolte tutte le strade di Zurigo rendendo così la città un fiume umano digente che cammina a ritmo di musica. Streed Parade è tutt'ora una dellepoche feste al mondo che fa muovere gente da ogni angolo del pianeta.Agosto è invece caratterizzato da "The Qontinent", evento della durata didue 2 giorni, svolto in Belgio e targato Q-Dance, più precisamente il 14 e15 agosto. Due giorni con tutta la migliore musica hard del globo.Il 21 la B2S altra storica crew olandese dà vita al "Decibel outdoor festival"a Hilvarenbeek, altro imperdibile festival nel quale si trova ogni genere esottogenere di hardcore e hardstyle. Aree originalissime, tra cui l areaoldschool/acid con la consolle praticamente galleggiante poco lontanodalla spiaggia. Sale come pussy lounge, back2school & hardcore4life,rendono il Decibel una delle mete più ambite dei party people più delicati.Il 28 agosto riapre i battenti una storica location, il Crystal Venue (exHappydayzz), con il "Fuckin Bastards". Ricomincia la storia di questalocation che dà spazio soprattutto a party più underground: nei mesi avenire avranno luogo infatti gli storici "Beter Kom Je Niet".Settembre si infiamma l'11 con il "Q-base": party svolto all'interno di unhangar di aeroporto militare dismesso a Weeze, in Germania. Locationcomodissima da raggiungere, poichè dista a soli 5 km dall'aereoporto.Party tra i più lunghi con durata di 16 ore, dove le labels si dividono le areetra il giorno e la notte: da segnalare il set neophyte rec 99-2006 di Panic.Anche quì, essendo in Germania, i decibel sonori e la potenza degliimpianti si fanno sentire, regalando un mega divertimento ai presenti ed unbel devasto sonoro ai timpani. Si continua a regalare emozioni il 25 disettembre, con il consueto "Project hardcore" al Silverdome di Zoetermeere con l'edizione autunnale di "Mindcontroller" presso il North sea Venue diZaandam, party che questa volta presenta un area hardcore 2000-2005assolutamenterarissima.Il party tedesco piu imponente ha luogo invece il 2 ottobre alWestfalenhallen di Dortmund: "Syndicate" quest'anno regala unacoreografia assolutamente unica, uno spettacolo per gli occhi e per leorecchie, forse la più bella di tutti gli indoor del 2010; altro pregio che haquesto party è di essere l'unica festa di questo calibro a dare spazio allahardtechno in maniera rilevante. Segno che la Germania è preponderantealle sonorità ed ai volumi estremi.Il 9 ottobre la Cyndium, crew che offre parties early, fissa un altroappuntamento da segnare in agenda per gli amanti degli anni passati:viene rievocato dopo tantissimo una vecchia festa: "Pandemonium";mentre il 23 ottobre è giorno da segnare per gli appassionati del soundmade in Italy: Unexist celebra il suo album "Anarchy" con un party tutt'altroche soft al North Sea Venue di Zaandam. Un concert che propone ununico obbiettivo: far sentire la potenza sonora industriale italiana al nordeuropa, e chi non meglio di Francesco può dimostrarlo meglio? Ipartecipanti, sia italiani che non, erano tantissimi, quasi sold-out, ritornatitutti a casa con le orecchie sfasciate ma con un sorriso a 32 denti.Altro grande party B2S ha luogo al Brabanthallen il 30 ottobre: "Thrillogy"dove ogni area ha un solo protagonista affiancato da molti dj: quest'annoNosferatu per la hardcore, Isaac per la early e Noisecontrollers per lahardstyle. Qualità musicale assicurata per palati raffinati.Si arriva a novembre: il 6 ha luogo l edizione belga "Masters of Hardcore:the symphony of sins" all'Ethias Arena di Hasselt. Meno spettacolaredell'edizione precedente, ha comunque un fascino particolare essendomonosala. Un megateschio al centro di essa, contornato da fuochid'artificio, lasers e proiettori regalano un'atmosfera da fine del mondo. I30mila party people ne sono rimasti più che soddisfatti lasciando un segnoindelebile nelle feste belghe. Lo stesso giorno si svolge il "Majestiq" aNorrkoping in Svezia: non un party enorme ma quanto basta per far capireche la Svezia si sta allargando al mondo hard, come dimostrano i party"Monday Bar" su una nave a Stoccolma, ricchi di guest olandesi. Tornandoin Olanda, lo stesso giorno, all Heineken music hall, la Q-Dance regalal'ultima edizione dell'"Houseqlassics", forse il party più importante per ilmondo early rave ed oldschool. Artisti che hanno segnato la storiamondiale dell'oldschool, techno & hardcore primordiale si sfidano ai piatti,lasciando un senso di vuoto e grande commozione a tutte quelle personeche in futuro potranno solo ricordare il magico jukebox della q-dance.Novembre si chiude con l'attesissimo "Qlimax" al Gelredome di Arnhem:l'evento indoor piu spettacolare di sempre. Quest'anno l'ultimo set, diconsuetudine hardcore, è affidato a Endymion ed Evil Activities che nondeludono di certo le aspettative. Stupenda la scenografia e i costumiaffidati ai vari artisti. La tecnologia e il futuro, come per il "simphony ofsins" sono il tema base della serata. Sold-out anche quì, come per lemaggiori feste Q-dance, in poco meno di un'ora.Dicembre caratterizzato dai 2 grandi party di fine anno: il "Nightmare"all'Ahoy di Rotterdam il 4 dicembre. Party sempre molto ricco di qualitàmusicale il cui tema musicale quest'anno era anche in questo caso ilfuturo. Una gloriosa e insolita scenografia, vede un freddy krueger inevoluzione e al passo con i tempi, segno che di andarsene dai nostri incubinon ci pensa propio.Arriviamo a fine dicembre con il fantomatico "Thunderdome" il 18 dicembreallo Jaarbeurs di Utrecht, festa definita da molti come "il party pereccellenza hardcore", quest'anno in un'edizione alquanto ambigua e conun line up assolutamente non rilevante. Scenografia e tematiche da paura,ovvero la rottura di barriere musicale e pregiudizi sonori, non hanno peròriscosso il successo desiderato, almeno in Italia.L'11 dicembre termina con l'edizione svizzera di Basilea del tour "Mastersof Hardcore". Un masters molto criticato, in quanto anche quest'annocoinvolge una sala Hardstyle, il cui genere non ha niente a che vedere conil nome della festa. Il tour tocca anche la Spagna il 1° aprile al Manssion diBenidorm, l'Italia il 26 giugno al Florida di Brescia (edizione molto sentita eseguita ormai anche da diversi hard dancers europei) e la Scozia il 31luglio allo 02 Academy di Glasgow. L'edizione italiana è stata la festa piùgrossa e scenograficamente più coinvolgente dell'anno. Il forte impattod'immagine e di sonorità ha scatenato infatti un apprezzamento generaleed immenso, che si può apprezzare nel dvd registrato durante la serata.La chiusura dell'anno è caratterizzata da 3 grandi feste: Parliamo conpiacere di '"Army of hardcore", party ogni anno sempre più importante,svoltosi al Turbinenhalle il 25 dicembre e di un capodanno che nessunoforse si aspettava, in quanto consuetariamente è un giorno "povero" difeste rilevanti, targato questa volta però da "Raving Nightmare" e"Qountdown" (anch'esso in sold-out in poche settimane).Ci aspettano migliaia di nuove emozioni! Seguite sul nostro forum tutti iparty e rivivete le emozioni con i commenti di chi li vive e con i videopescati dalla rete.Saluzz & GidHardestMusic StaffItalian parties reviewEccoci nei primi giorni del 2011 ed un'altro anno ricco di emozioni, chesolo l'hardsound può dare, è passato. Nel Belpaese il 2010 è stato unanno altalenante: esattamente un anno fa il mondo hardcore era infermento e ci si prospettava un anno come non se ne vedevano datantissimo, a livello di qualità e quantità di party.Dopo tanti anni di ricostruzione il mondo della musica hard, aveva rialzatola testa e ricreato un movimento di portata nazionale da far invidia agli annidel boom (1999-2002). I party in programma per il 2010 dovevano dare lasvolta definitiva e riconsacrare un movimento musicale e culturale comequello Hardcore e Hardstyle.Ripercorriamo insieme un anno di party, un anno di emozioni, un anno diHard! Anno di grandi aspettative, di grandi sorprese e di grandi ritorni.Leader incontrasta della scena hard dance italiana resta la Sonic Solution.Come ogni anno apre le danze, nel vero senso della parola, proponendo ilprefestivo dell'Epifania, l'appuntamento invernale di grande successo alladiscoteca Florida di Ghedi: "Snow beat" raccoglie i dj della crew SonicSolution-Traxtorm regalando un party ad ingresso gratuito dalle 18; unodei rari appuntamenti dell'anno per gustarsi la oldschool presente nell'areafreestyle. Il 16gennaio SonicSolution ritorna,sempre al Florida ladiscoteca numerouno in Italia perquanto riguardo lascena hard, con"Kings of Hard"offrendo 2 live dapelle d'oca inmainstage di nome Angerfist e Noize Suppressor e in area Hardstyle 2nomi di fama mondiale come Showtek e Zatox. Il 13 febbraio, ha luogo"United Hardcore Forces", il party numero uno in Italia, giunto alla suaquinta edizione, attesissimo da centinaia di fan. Quest'anno Sonic Solutionoltre a offrire uno spettacolo coreografico da 10 e lode, sforna il solito lineup potentissimo: Endymion, Evil Activities, Korsakoff, Partyraiser, TheViper, Alien T; una sala early hardcore con Darkraver e Panic e una sala


Darkcore con Cardiak, Stormtrooper e Meccano Twins. Successivamenteper fine marzo è in agenda "Conflict.02": party di sopraffino con i dj inversus a sfidarsi su ben 8 decks! Versus da leccarsi i baffi come LennyDee vs Unexist e Art of Fighters vs Ophidian animano la serata.Da segnalare per rigor di cronaca le mitiche domeniche pomeriggio,offerte per 2 volte dal Florida tra gennaio e febbraio con ospiti comeAnime, Lancinhouse e Alien T.Il Kindergarten di Bologna anche nel 2010 conferma il grande successodella carrellata di "R-909 chapter", un appuntamento diventato un Must pertutti gli appassionati di hardtek e frenchcore, che quest'anno andrà dalla12esima alla 19esima edizione. Non sempre sarà il Kindergarten la sualocation ma ogni volta sarà caratterizzata da ospiti di tutto rispetto delpanorama underground come Radium, Weasel Busters, Sirio, SpeedFreak, Roms, oltre al padrone di casa Randy.Nei primi mesi dell'annotantepiccoleorganizzazioni si fannorispettare con party eguest sensazionali:"Hardiamond" organizzaparty hardstyle ehardcore al Metropolitandi Pavia, tra i loro ospitiWildstylez e Catscan,"Lethal Frequency" alDub di Bolzano porta ilsound estremo in Tirolocon ospiti come TheSickest Squad e Radium, "Hurricane Hardcore" di casa al Weinstadl diCaldaro gestita dal padrone di casa Exagon; "Killer Clown Project" apre ibattenti al Reflex di Savona e offre musica hard alla scena ligure; "HardAttack" piccola crew che tiene viva l'hardcore a Rimini e dintorni riporta il20 febbraio gli Armageddon Project in riviera, "Sm4rt" situazione nata inzona Brescia con party solamente old school, early rave o happy hardcore;"We love hardcore" piccola realtà che porterà molte soddisfazioni agliamanti del genere milanesi.Un altro nuovo progetto che nasce nel fertile terreno lombardo è "Insanityproject", che inaugura la sua storia con il botto il 13 marzo con un party alGuga di Dalmine dai bei numeri e dal bel line up con Jda e Meagashira trai tanti nomi di fama internazionale; replicando il 17 aprile con ospiti comeWeapon X, the Genesis Projection e Bass-D. Ciò dà il via a un ennesimoparty nel suolo milanese: "Hardparty" inaugura il 19 marzo una serie diserate di successo al Nausicaa.Nel 2010 ritorna anche "Dorian Gray", organizzazione leader delpanorama hard italiano con serate prettamente nel territorio emiliano. Lelocation durante l'anno variano dal Q-Club di Fidenza all'Area di Sassuolo,fermo restando line up rigorosamente hardstyle con una punta di hardcorenel privee: sempre ospiti di fama animano le serate come Mondello, Zanye Tatanka.Uno dei party piu esclusivi per quanto riguarda il mondo oldschool haluogo come consuetudine al rinomato Cocoricò di Riccione: "Memorabilia".Serata a base di sound molto datato offerto dal suo creatore MarcAcardipane, quest'anno di scena il 20 febbraio.La scena più cupa e underground dell'hardcore oltre che con i consuetichapter di Randy si fa largo nella prima parte dell'anno con "Industries",party caratterizzato da sound darkcore e industrial che torna dopo ilgrande successo dell'anno precedente al Synklab di Bologna. A pochi kmun'altro party fa conoscere le sfumature tek dell'hardcore, "Destroy", regalaparty hardtek e frenchcore al Q-club di Fidenza.Il Centro Italia fa storia a sè, lontano dagli influssi della zona lombarda.Qua tra il Cyborg, l''Hollywood e il Palladium nascono serate sensazionaliper mano della Fight promotion, un organizzazione che dà spazio sia adhardcore che ad hardstyle. Una carrellata di party piena di successi: il 9gennaio ha luogo "Rebellion" con ospiti del calibro di Art of Fighters,Tommyknocker, Radium ed Hellsystem, il 23 dello stesso mese "MassEffect" porta nel Lazio Angerfist live, D-Passion e Darkcontroller. Febbraioriconferma la scena laziale con Endymion, Partyraiser e Drokz ospiti di"Obscure" il 6 e Vince, Tha Playah e The Viper ospiti di "Warcore" il 20;Aprile segnala "Kill zone" al Cyborg con Promo, Tieum e Meagashira; 30aprile "Street fighter" con RTC, Endymion e Dj D; insomma è solo l'inizio diun grande anno. Locale da segnalare in zona romana è l'Alpheus:protagonista di molte serate estreme vantando tra gli ospiti Randy, SpeedFreak e Maissouille.23 gennaio: il party piu atteso, più discusso e più controverso della storiadella musica Hard italiana. All'East End Studios di Milano si svolgeMassive, un evento figlio della neonata organizzazione G-Box in seguitoalla divisione degli Stunned Guys alla guida della Traxtorm. Dopo tantianni finalmente Hardcore ed Hardstyle in una location di portata immensapronta ad ospitare migliaia di persone e a far vedere al mondo che l'Italiac'è! Line up assolutamente non inferiore ai grandi party olandesi con guestcome Paul, Neophyte, Promo, Dj D, Technoboy, Headhunterz,Noisecontrollers, Akira e Destroyer. Purtroppo la serata finisce nelpeggiore dei modi e ad un certo punto dopo la notizia della chiusuraanticipata si verificano disordini e incidenti. L'organizzazione si scusaufficialmente e l'episodio ha condizionato pesantemente un'altro party inprogramma un paio di mesi dopo alla Fiera di Brescia: sta di fatto chequesto party, lascia un segno indelebile nel movimento e inasprisceulteriormente l'opinione dei media sul movimento hard.Il 6 febbraio si dà il via alla stagione al Number One di Cortefranca, forsela discoteca più famosa e incredibile in Italia, che azzarda la serata nellafamosissima sala 2 ogni sabato per 5 mesi. Esperimento non con ungrande riscontro sebbene ospiti dal nome altisonante come Placid K,Endymion, Weapon X, System 3, Jappo, Technoboy, Tieum, Dj D, NoizeSuppressor.I consueti eventi attesissimi in questo storico locale arrivano: a pasqua"The event" riporta il locale ai "vecchi tempi" con Darkraver, The Prophet,Delta 9 e Giorgio Martini. Il 30 aprile viene riproposto "Slaves to the rave"party olandese che porta Shadowlands Terrorists, Promo e Neophyte insala 2.2010 è stato anche l'anno dei grandi ritorni: a inaugurare il ritorno ai grandimarchi è la Fabbrica della Musica a Casteggio che il 17 aprile ripropone"Extreme reunion", storico party della riviera romagnola: purtroppo ilVulcano islandese eruttando e annullando i voli in tutta Europa nonpermette la trasferta a Jda e Shadowlands Terrorists compromettendo unparty in puro stile Gheodrome.L'estate, come di norma, porta movimento nelle zone marine, ma non solo!Il programma estivo della Sonic Solution alla discoteca Florida restaancora il più ricco: 15 maggio "Hardcore Italia" riunisce gli artisti di casanostra nel party ufficiale del marchio hardcore simbolo dell'Italia nelmondo. 26 giugno la tappa italiana del Masters of hardcore dà vita a"Masters of hardcore: the outdoor mayhem", forse il party piùcoreograficamente di impatto dell'anno: il simbolo del celebre partytroneggia nei giardini del Florida affiancato da impalcature, laser e fuochid'artificio che non fanno rimpiangere per una notte i party outdoorolandesi, e ovviamente guest immancabili come Angerfist live, Partyraiser,Dj D, Vince, Outblast, Art of Fighters live, Drokz e Tieum. Migliaia di fansritornano al Florida il 17 luglio per "E-mission" il festival hard più grande inItalia con 5 aree di 5 differenti generi hard: ospiti come Headhunterz, NoizeSuppressor, Paul Elstak, Endymion, Amnesys, D-Block & S-te-fan, ChrisLiebing, Speedy j, Satronica, Speed Feak, regalano l'ennesima notteindimenticabile al Florida. L'estate si chiude con "Sun Beat" il consuetoappuntamento gratis e raduno del nostro forum e con "Fusion-E" festivalmultisala che quest'anno ha regalato un live Art of Fighters vs Nico & Tettacon tanto di entrata in scena con moto da cross.L'estate del number one offre oltre alla chiusura della stagione "Evolution",due grandissimi ritorni: il marchio "Ravestorm" il 1 giugno con un party a 4sale animate da personaggi come Noisecontrollers, Brennan Heart, LennyDee, Outblast, Korsakoff e Tha Playah e l'11 settembre "Hardcore for life"ridà in mano il microfono a Mc Rage, la più storica voce dell'hardcoreitaliana assente da più di 7 anni in un party sorprendentemente "vecchiostampo" garantito da nomi come G-Town Madness, Ruffneck, Masochist,Cek, Lancinhouse e Placid K.La scena underground alza la voce nel periodo estivo con il chapter.MI aglistorici Magazzini Generali di Milano il 1 giugno con un grandissimosuccesso e anche con l'ennesimo grande ritorno: "Starfuckers" alKindergarten e Redrum di Bologna dà spazio ai generi più cupi esconosciuti del panorama hard e tek.L'estate non lascia assolutamente scoperta la zona capitolina: 5 giugno"Domine Noctis", 3 Luglio "Eu-phonia", 7 agosto "Imperium", 4 settembre"The final destination" fanno calcare il suolo laziale all Hollywood diAnguillara ad artisti come Dione, Anime, Meagashira, Tha Playah,Ophidian, Mad Dog, Evil Activities, Tommyknocker e Ruffneck. Roma èpresente anche al Villaggio Globale con le serate "Industrialized" e con"Deep Impact Reunion" il 1 giugno al Flag maxi disco, per riunire quelloche è stato forse il party più famoso di Roma.Ora veniamo alle zone marine: a Lignano Sabbiadoro la nostra caraHardcore F.V.G., crew che porta il sound hard in Friuli organizza alcuniparties allo Sbarco deiPirati portandoLancinhouse, Kimico,Destroyer, OCD eFrazzbass tra le dunedi sabbia; il Cocoricòdi Riccione ripropone"Memorabilia" il 17luglio mentre si apre lastagione "Starfight" alJ&J di Lido degliscacchi. Altromondostudios di Rimini dà fiducia per tutta la stagione estiva al sound hard nelprivee con Tatanka e Placid K come resident, riscuotendo un discretosuccesso alimentato da "Too loud festival" un party dal grandissimosuccesso il 13 agosto con ben 4 sale only hardcore e da guest che portanoil nome di Angerfist vs Placid K, Neophyte, Endymion, Noize Suppressor,Catscan, Tymon, Radium, Waxweazle e Cek. Grande party seguito ilgiorno successivo dal rodato "Fuoriorario" al Velvet di Rimini organizzatoda Dorian Gray e Insound con ben 4 sale occupate tra gli altri da EvilActvities, Partyraiser, Frank Kvitta, Technoboy e The Prophet.


Gli ultimi mesi dell'anno danno vita ad un ulteriore piccola crew che meritaun posto in questa review: "Die Hard" crea una buona situazione al PeterPan di Milano chiamando ospiti come Anime, Unexist, Angerfist e SickestSquad.Dorian Gray dopo aver proposto "Tatanka in concert" all'Esseti di Modenail 28 agosto torna alla ribalta all'Area di Sassuolo con alcuni party hardstylecon ospiti dai grandi nomi come Noisecontrollers e TNT.Spazio A4 di Santhia a sorpresa propone alcuni party degni di nota, "BassOne" "Invasion" e "Insound Art", 3 sale che portano nomi come Endymion,Lenny Dee, Rotterdam Terror Corps e Digital Boy.Sonic Solution inaugura gli ultimi mesi proponendosi in tour: il 2 ottobre èall'Oblivion di Montelupo Fiorentino con "Kings of Hard on tour" portandoEndymion, Amnesys e Alien T sul suolo toscano, mentre il 7 dicembreporta "The hardest" ai Magazzini Generali con Korsakoff, Tha Playah, Artof Fighters live.Mentre sul solito stage bresciano di nome Florida propone: "Conflict.03" il16 ottobre con versus spettacolari come The Viper vs Tommyknocker,Randy vs Radium e Promo vs D-Passion; inoltre prende vita "A nightmarein Italy" il 20 novembre, edizione italiana del celebre party olandese, chedelizia i suoi clienti tra gli altri con Neophyte vs The stunned guys in salaearly, Ophidian live, Neophyte e Mad Dog vs Noize Suppressor inmainstage.Il 23 ottobre il chapter di Randy arriva a Firenze con il chapter.FI all'Interno3 di Calenzano, mentre spostandoci di qualche centinaio di chilometririviviamo Roma con l'ultimo party dell'anno della crew Fight promotion:"Infection" il 7 dicembre al Palladium con Neophyte, Tieum e Partyraiser.Il Number One rimarca la sua ombra nella scena con il solito attesissimoevento di Halloween e per l'occasione prende vita "Hardcore warriorsnight" con i soliti grandi ospiti: Forze dj team, Rob Gee, Paul Elstak,Headhunterz, Noisecontrollers, The Dj Producer e Smurf; e inoltre con ilsuo evento numero uno del 2010: "Ravestorm: winter edition" il 7dicembre. 5 sale: dalla mainstream, alla old alla hardstyle all'industrial;grandissimi nomi in ogni sala come Evil Activities, Viper, Human Resource,Z-Vago, Noisekick, Negative A regalano una grande serata ricca di grandesound.HardestMusic vi nforma costantemente su tutti i party in tutta Italia con infoaggiornatissime dagli stessi organizzatori e vi fa rivivere le emozioni con icommenti post party dei presenti, degli artisti e degli organizzatori.Ci aspetta un emozionante 2011.SaluzzHardestMusic staffHardestCharts Febbraio 2011:Neophyte Records StoryHardestChartscomincia unnuovo viaggio:ancora piùspettacolare,ancora piùcoinvolgente.Puntiamo drittonel cuore dellamusica, dandouna forma e unsuono a chi la storia l'ha scritta e continuerà a farlo. Comincia il nostroviaggio che ogni mese ci farà conoscere da vicino una label, un'artista ouna situazione in particolare, per assaporare ancora più perfettamente ilsound che tutti amiamo.Non si poteva cominciare in modo migliore: nel lontano 1999 un certoJeroen Streunding fonda, dopo anni di esperienza nella musica hardcore,una casa discografica leader nel mondo musicale olandese e non:Neophyte records. Forse non tutti sanno che questo Jeroen è dj Neophyte,forse una delle personalità e delle menti più vulcaniche che il mondohardcore abbia mai avuto. Dopo molti dischi con la ben più datataRotterdam Records, parte il suo progetto personale. Neophyte recordsconsacra oltre che lo stesso Jeroen, anche Scott Brown e dj Panic con ilquale nasce il progetto Hard Creation. Nel corso di un decennio di assolutisuccessi nel panorama hardcore mainstream questa etichetta scopre ealleva degli autentici geni musicali come Evil Activities e Tha Playah. Algiorno d'oggi oltre ai rodati artisti già detti troviamo nelle sue file Nexes eKasparov.Il sound Neophyte rec è sempre stato all'avanguardia: rozzezza nellacassa, melodie incomparabili e tanta adrenalina. Questo biglietto da visitane hanno fatta la numero uno al mondo per tanti anni sfornando i successipiù famosi nella storia dell'hardcore.Vi proponiamo una selezione tra le decine di capolavori stampati sotto ilgrifoneneofita.Rifacciamoci le orecchie!NEOPHYTE HARDCORE: DO I HAVE TO SAY MORE?Enjoy your chart!HardestMusic invites you:i[1999] Neophyte - Number one fan[1999] Chaosphere - We are the bass[2000] Bodylotion - Freak[2000] Neophyte & Scott Brown - Digital distortion works![2001] Scott Brown - Bass be louder[2001] Evil Activities - MC's And DJ's[2001] Masters of ceremony - Under control[2002] Bodylotion - Neighbourhood crime[2002] Evil Activities vs Endymion - b4 your eyes[2002] Masters Of Ceremony - Know your enemy[2003] Evil Activities vs Chaosphere - State of emergency[2003] Tha Playah - Weird shit[2004] Evil Activities vs Neophyte - One of these days[2004] Tha Playah - Keep Them Titties Jumping[2005] Evil Activities - To you who doubt me (Tommyknocker rmx)[2005] Evil activities - Sick of my life[2005] Evil Activities & DJ Panic - Never Fall Asleep[2006] Tha Playah - Bling bling[2006] Tha Playah - Fuck the titties (The Viper & Tommyknocker rmx)[2006] Hard creation - We won't have it[2006] Hard creation - I will have that power 2006 (The Stunned Guys rmx)[2007] Tha Playah vs Nexes - The one[2007] Evil Activities - Nobody said it was easy[2008] Evil Activities - No Place To Hide[2008] Masters of ceremony - Dirt[2008] Evil Activities & Neophyte - Rocking with the best[2009] Tha Playah - Walking The Line[2009] Tha Playah - My misery[2010] Tha Playah - Hit em (Evil Activities & The Viper rmx)[2010] Neophyte -The new shiti Thanks to: Saluzz, Gid, Advanc3d and all theHardestMusic people for the support! ..To be continued..

More magazines by this user
Similar magazines