settembre 2019 pdf

andrea.rigon

Settembre 2019

MISS VENICE BEACH 2019

VERSO LA FINALE

SOGNI IN VIAGGIO

VIVACE COPENAGHEN

A TAVOLA CON

CHEF CARMINE

LE STELLE SUSSURRANO….

SETTEMBRE

CIAK SI GUARDA

NELLE SALE A SETTEMBRE


4 Copertina

Intervista ad Alexandra Toniolo

13 Sogni in viaggio

18

Vivace Copenaghen

Verso la finale

In cucina con chef Carmine 22

Lingotto di maiale al miele

Le stelle sussurrano… 28

Ciak si guarda!!! 31

Film in uscita a settembre

Chef Carmine Giovinazzo


Intervista Alexandra Toniolo

Abbiamo intervistato Alexandra Toniolo,

modella emergente di Rovigo.

Ciao Alexandra, benvenuta! Parlaci un

po’ di te.

Ciao a tutti, benvenuti anche a voi, io

sono Alexandra, ho 17 anni appena

compiuti, il 25 agosto scorso, e mi sono

appena trasferita da Rovigo, dove

abitavo con la mia famiglia, a Verona per

seguire lo sport che amo, cioè la

pallavolo.

E’ uno sport che pratichi da molto?

Si, pratico la pallavolo da circa 5 anni, da

4 sono nell’agonismo, il mio ruolo si

chiama banda o schiacciatore laterale, è

un ruolo faticoso, perché richiede al

giocatore sia di ricevere (anche quando

è in prima linea) che d'attaccare. Per

questo è richiesta una certa completezza

tecnica nell'esecuzione dei fondamentali.

Velocità, peso e potenza sono le

componenti fisiche necessarie per la

schiacciata.

Attualmente gioco nel Verona in serie B1

e sono molto contenta di questa nuova

esperienza che mi permette di andare a

vivere da sola in un’altra città, di

conoscere nuove persone e di cambiare

anche scuola.

E si, perché Alexandra, tu vai a scuola, fai sport a livello agonistico e adesso hai intrapreso

anche la strada della moda. Riesci a conciliare tutto?

Diciamo che nulla è semplice, però sono molto motivata e la moda ora mi alletta parecchio, è

un settore che non avevo mai conosciuto prima e che vorrei conoscere meglio, perciò i

sacrifici che faccio valgono la pena di essere fatti.

Hai da poco fatto la tua prima sfilata, come ti sei trovata? E’ molto diverso dal mondo dello

sport, vero?

Si, il mondo della moda mi piace parecchio, conosci gente nuova, scopri ambienti diversi e se

nello sport indossi sempre la stessa divisa con i pantaloncini, nella moda puoi osare abiti

eleganti e tacchi alti e sentirti più sensuale.


Ti sei divertita quindi anche a posare per noi per gli scatti di questa intervista?

Si molto, è stato divertente provare vari outfit, vari set e mi sono trovata molto a mio agio, per

cui non ho avuto problemi nel posare, diciamo che il mondo dello sport e questo della moda

noi aiutano a tirare fuori la grinta ad essere meno timida e ad avere più autostima. A volte si

pensa di non essere mai abbastanza per se stessi e per gli altri, ma non è così.

Che rapporto hai con i tuoi amici, ti supportano? Consiglieresti a qualche tua amica di

provare a sfilare o fare set fotografici?

Ho degli amici di vecchia data, persona fidatissime, che mi supportano e sopportano in tutto

quello che faccio, si se una mia amica volesse partecipare a qualche cosa inerente la moda la

spronerei a farlo, è giusto mettersi sempre in gioco e la sicurezza e stima in se stessi può solo

migliorarti.

Come ti vedi da grande? Quali sono i tuoi sogni nel cassetto?

Da grande mi piacerebbe diventare una criminologa, naturalmente entrare nella nazionale di

pallavolo, e crescere come modella magari sfilando anche in America, a Los Angeles, una

città che vorrei visitare da sempre.

Ti piacerebbe andare in Usa, hai mai fatto viaggio fuori Italia?

Si, sono sempre andata fin da piccola con i miei genitori in Egitto, 8 anni di fila, si può dire

che ho imparato a camminare all’ombra delle Piramidi!

Mi piacerebbe visitare un giorno Los Angeles appunto, magari per la settimana della moda e

la cultura americana, e vorrei tanto vedere le Hawaii, mi hanno sempre attirata come isola di

pace e tranquillità e per il loro mare cristallino.

E noi ti auguriamo di riuscire in tutto quello che fai, sia nel campo sportivo che nel campo

della moda, di vederti sfilare a Los Angeles e di giocare presto tra le azzurre!!!

In bocca al lupo, Alexandra e grazie !

Crepi il lupo e grazie a voi! Ciao!


Un’ Accademia di Trucco, che fornisce ai propri allievi una formazione

e specializzazione professionale nel make-up: correttivo, fashion,

beauty, fotografico e nell’hairstyling, con sede a Castelfranco Veneto

(TV).

Direttore Artistico di FBA Academy è la docente e make-up artist Ivana

Ibba, che da anni si occupa di formazione qualificata, nel campo

estetico

e nel make-up e che vanta numerose collaborazioni con brand

internazionali , non ultimo, il marchio INGLOT COSMETICS, che è

partner dell’accademia e leader indiscusso a livello mondiale nella

produzione,

distribuzione e formazione make-up e skincare.

Il percorso formativo si sviluppa in 220h di lezione e termina con un

esame teorico/pratico, con rilascio del “Diploma Internazionale di

Makeup artist”.

I nostri allievi parteciperanno costantemente ad eventi di moda e

spettacolo e realizzeranno a Milano il proprio portfolio professionale.

info@beautystorecastelfranco.it


freedom for life

H D 883 MOTORS


VIVACE COPENAGHEN

Copenaghen è una città tutta da scoprire: colorata, vivace, ricca di fascino,

l’ideale per un week-end in una capitale d’Europa. Ma cosa possiamo

vedere in questa splendida capitale danese?

Sono tantissime le attrattive che questa città offre, perdetevi tra le sue

strade alla scoperta di edifici storici, musei e gallerie d’arte, lasciatevi

conquistare dal suo fascino senza tempo.

Da vedere appena si arriva in città è il Nyhavn, un canale pittoresco, sede

dell’antico porto cittadino, con le sue coloratissime casette in stile danese

che si affacciano sulle rive, risalenti al 600 e 700 e che lo rendono uno dei

luoghi più amati di Copenaghen.

Godetevi una passeggiata rilassante tra taverne e locali e le vecchie

barche in legno ormeggiate.


Gli amanti del divertimento non possono mancare i giardini di Tivoli, uno

dei simboli della città, nonché il parco dei divertimenti più antico al

mondo.

Inaugurato nel 1843, sorge all’interno di una grande oasi verde in pieno

centro cittadino, con vasti boschi e animali selvatici.

L’aspetto del parco è stato perfettamente conservato, l’ingresso principale

si trova ancora come nel 1843 dove vi è il Teatro della Pantomima, una

costruzione originale in stile cinese.

Il parco, che ogni anno è visitato da milioni di turisti, è il più visitato della

Scandinavia ed secondo in Europa solo a Disneyland Paris.

Un luogo dall’indubbio aspetto culturale è il Castello di Kronborg, a pochi

km dalla città, patrimonio dell’Unesco, un maniero rinascimentale del

1574, famoso in tutto il mondo per essere il luogo dove si sono compiute

le vicende dell’Amleto di Shakespeare, per questo visitato ogni anno da

circa 200 mila persone.


La piccola Sirenetta, seduta su uno scoglio ad ammirare il mare, è senza

dubbio l’attrazione turistica più famosa in Danimarca e in tutto il mondo

per la favola malinconica dello scrittore Hans Christian Andersen e

portata poi sul grande schermo, rendendola una favola a lieto fine, da

Walt Disney.

Oggetto di molteplici atti vandalici, è stata imbrattata di vernice,

decapitata, gettata in mare per protesta, la Sirenetta sebbene non sia una

statua particolarmente grande, resta fedele al suo posto per regalare ai

numerosi turisti il suo sguardo triste rivolto al mare.


Un altro edificio che non dovete

assolutamente perdere è la Torre

Circolare, il più antico osservatorio

funzionante in Europa, è possibile

utilizzare il cannocchiale astronomico per

osservare le stelle durante l’inverno e

l’estate. Si tratta di un edificio magnifico,

circondato da una piattaforma esterna che

regala ai visitatori che riescono a

percorrere tutti i 209 metri di rampa, una

vista spettacolare della città.

Un’altra tappa imperdibile

in città è la celebre Birreria

Carlsberg, il birrificio che

produce la birra danese più

famosa del mondo. Non è

soltanto un’azienda che

produce birra, ma un

edificio molto particolare

con i suoi famosi elefanti. E’

possibile fare un tour della

birreria e un momento

degustazione; interessante

l’Aroma room, dove i

visitatori possono provare i

vari aromi e creare la loro

personale nuova birra.

Queste e tante altre sono le vivacità di Copenaghen, una città tutta da

scoprire e non così tanto lontana da raggiungere come si pensa, ma che

vale la pena di visitare anche solo per una breve pausa rigenerativa.


Maddalena


Wild

Beach


Le stelle sussurrano……..

Settembre 2019

La prima metà del mese scorrerà senza infamia e senza lode, dal 15

Venere e Mercurio in Bilancia, in opposizione al vostro segno,

porteranno vento di tempesta in amore: in particolare nell’ultima

settimana sarà importante essere sinceri, sia con voi stessi che con il

partner, e obiettivi perché il rischio di incomprensioni e di inutili litigi sarà

alto.

Il mese sarà ottimo dal punto di vista professionale, grazie al favore di

Marte in Vergine in trigono a Saturno e a Plutone in Capricorno: tutto ciò

che toccherete si trasformerà in oro! Sotto il profilo sentimentale la prima

metà del mese sarà buona per liberarvi dalle relazioni tossiche o per

rafforzare quelle costruttive; la seconda metà sarà improntata al dialogo.

Quel Marte in Vergine per tutto il mese, in quadratura al vostro segno, vi

darà un po’ di filo da torcere sul lavoro dove dovrete combattere con

persone pignole e iper analitiche, sentendovi limitati nel vostro estro; in

amore la musica sarà tetra nei primi quindici giorni, per diventare poi

allegra e leggera grazie all’ingresso di Venere e di Mercurio in Bilancia.

La prima metà del mese sarà la migliore dal punto di vista sentimentale,

grazie a Venere in Vergine che vi aiuterà a mirare al sodo, a patto che

facciate attenzione però a non pretendere la luna: meglio piccoli obiettivi

concreti, che grandi ma irrealizzabili; nella seconda metà dovrete fare

sforzo di empatia tenendo a bada la permalosità.

La prima metà del mese sarà piuttosto tranquilla, per non dire noiosa;

dalla seconda metà Venere e Mercurio in Bilancia vi consentiranno di

togliervi qualche antipatico sassolino dalla scarpa in amore, favorendo il

dialogo, la correttezza e la diplomazia. Non esagerate con lo shopping:

Saturno in quadratura a Mercurio non ve lo perdonerebbe!

Sotto il profilo lavorativo il mese sarà d’oro, grazie a Marte nel vostro

segno in trigono a Saturno e a Plutone in Capricorno che vi donerà

intuito e capacità di organizzazione; la prima metà del mese sarà anche

ottima per l’amore, grazie al favore di Venere e di Mercurio che vi

aiuteranno a separare le lucciole dalle lanterne.


La prima metà del mese sarà serena anche se un po’ in sordina; dal 15

Venere, vostro pianeta guida, entrerà nel vostro segno insieme a

Mercurio portando nuova linfa alla vostra vita sentimentale: i rapporti nati

da poco troveranno solidità e continuità mentre quelli di lungo corso si

rafforzeranno, grazie alla vostra propensione al dialogo e alla

collaborazione.

Rispetto ai drammi del mese scorso, con vari pianeti in Leone che

stuzzicavano pericolosamente la vostra gelosia, questo mese passerà

senza infamia e senza lode: che possiate annoiarvi? Approfittate nei

primi quindici giorni della congiunzione di Venere a Mercurio in Vergine

per ritrovare lucidità e realismo in amore: scoprirete di aver fatto, in

passato, molto rumore per nulla.

Marte in Vergine porterà vento di tempesta sul lavoro: non cercate di fare

troppe cose tutte insieme ma concentratevi su poche attività alla volta,

in modo da portarle a termine con precisione e puntualità; Venere e

Mercurio in Vergine nella prima metà del mese potrebbero farvi litigare

con il partner, il sereno tornerà il 15 quando i due pianeti entreranno nel

diplomatico segno della Bilancia.

La prima metà del mese sarà ottima, grazie al favore di Venere e di

Mercurio che garantiranno lucidità e intuito in amore, consentendovi di

migliorare relazioni in corso o di instaurarne di nuove con facilità; dalla

seconda metà del mese i due pianeti entreranno in Bilancia, ponendovi

di fronte a qualche incertezza; sul lavoro tutto bene grazie a Marte in

Vergine.

La prima metà del mese sarà piuttosto piatta; dal 15 Mercurio e Venere

entreranno in Bilancia, consentendovi di recuperare il rapporto con una

persona speciale o, per i single incalliti, di fare nuove conoscenze

interessanti; sul lavoro risentirete degli influssi del vostro pianeta guida

Urano in quadratura che potrebbe portarvi qualche fastidioso imprevisto.

La prima metà del mese sarà intensa, a causa dell’opposizione di Marte,

Venere e Mercurio che vi sproneranno a non perdervi in fantasticherie

ma a rimanere concentrati e lucidi su poche, ma buone, attività alla

volta; dal 15 tirerete il fiato in amore recuperando l’intesa con il partner o

conoscendo persone nuove, se siete single, avendo più tempo da

dedicare ai sentimenti.


Dopo l’estate, l’esposizione

solare, la salsedine, la pelle

di viso e corpo ha bisogno di

essere rigenerata….

Per questo abbiamo pensato

di proporti il nostro rituale di

purificazione viso-corpo ad

un prezzo speciale.

Potrai acquistare solo fino al

30 settembre 2 trattamenti al

prezzo di uno, cioè 79 euro

anziché 158!!!!

Fantastico vero?

Allora cosa aspetti? Prenota

subito il tuo trattamento,

l’offerta è limitata.

Estetica Kokoa

Via Mezzaluna 14 Piove di Sacco Padova

049- 9700706

www.esteticakokoa.it


Nei cinema a settembre


You Stye Magazine

On line ogni 28 del mese

Periodico Mensile

Cultura e società

Moda e spettacolo

Direttore


PORTOFINO

Raffinatissima

Vera “tigre” fra le curve,

la Ferrari Portofino sa essere anche

sorprendentemente comoda ad

andature da parata, ovviamente a

patto di impostare su Comfort il

manettino nel volante anziché tenerlo

su Sport (ma non manca la modalità

Esc off, riservata ai piloti esperti che

vogliono mettersi alla prova in

pista).

L’abitacolo, che si distingue per la configurazione 2+2,

ossia è provvisto di due poltroncine posteriori (che, però,

non sono comode per lunghi tragitti).

E’sportiva ma elegantemente rivestita in pelle, plancia

compresa, e il volante multifunzione ospita il

caratteristico “manettino” per variare la taratura delle

sospensioni e la risposta di motore e cambio.

Il propulsore della Ferrari Portofino è un

raffinato 3.9 V8 sovralimentato da due

compressori con turbine twin scroll. Capace di

600 CV e 760 Nm, assicura prestazioni da

supercar (3,5 secondi “0-100”) ma anche una

curva d’erogazione davvero estesa; il cambio è il

rapidissimo robotizzato a doppia frizione a 7

marce.

More magazines by this user
Similar magazines