I CONTORNI DELLE COSE di Eleonora Sottili ... - NavigareSicuri

navigaresicuri.telecomitalia.it

I CONTORNI DELLE COSE di Eleonora Sottili ... - NavigareSicuri

Eleonora Sottili è nata a Viareggio nel 1970. Si è laureata in psicologia e ha

frequentato, presso la Scuola Holden di Torino, corsi e workshop di scrittura e di editoria.

Dal 2004 tiene corsi di scrittura creativa per adulti e ragazzi. Collabora con la

Casa Editrice Einaudi come lettrice e con la Scuola Holden come docente. Nel 2003

ha vinto il concorso LuccAutori con il racconto “Il progetto”. Ha vinto il terzo concorso

letterario di Terre di Mezzo e pubblicato il racconto “Così ho pensato, non sono per

stasera le pesche” nella raccolta “A fuoco lento”. A marzo 2010 è uscito con Nottetempo

il suo primo romanzo “Il futuro è nella plastica”.

I contornI

delle cose

Lucia aveva quattordici anni e 647 contatti su Facebook.

Le piacevano il gelato al pistacchio, i Negramaro, Brad Pitt e

un ragazzo che si chiamava Davide. Le piaceva Twilight e tutti

i film d’amore.

Non le piacevano le pubblicità in cui le automobili fanno le

acrobazie tra i palazzi, la lavatrice quando parte la centrifuga

e i documentari di storia in TV con le immagini accelerate in

bianco e nero.

- Una settimana senza Internet - le avevano detto i suoi per

l’insufficienza di latino e Lucia aveva appena finito di calcolare

che in una settimana c’erano per la precisione 10.080 minuti.

Lo faceva spesso di dividere il tempo in minuti, così sapeva

quanti minuti le ci volevano per mangiare un toast, quanti per

fare un pacchetto regalo e quanti per risolvere un sudoku sul

giornale. Una specie di gioco che tuttavia talvolta, come ora,

portava a conclusioni a dir poco spaventose.

Perché adesso per quei 10.080 minuti lei sarebbe stata semplicemente

tagliata fuori. E sul sito della scuola di danza avevano

appena pubblicato le foto da scaricare e c’era l’evento

per la festa di Robi e forse proprio in quello stesso momento

le stavano arrivando dei messaggi e qualcuno le chiedeva

l’amicizia. E poi Lucia ed Elisa, che era la sua migliore amica,

dopo cena chiacchieravano sempre un po’ su messenger e

invece quella sera niente.

3

More magazines by this user
Similar magazines