21.01.2020 Views

Bilancio Sociale 2018

You also want an ePaper? Increase the reach of your titles

YUMPU automatically turns print PDFs into web optimized ePapers that Google loves.

BILANCIO SOCIALE

2018



INDICE

1. Premessa 3

Lettera agli stakeholder 3

Metodologia 4

Modalità di comunicazione 4

Riferimenti normativi 4

2. Identità dell’organizzazione 5

Informazioni generali 5

Attività svolte 6

Composizione base sociale 9

Territorio di riferimento 10

Missione 11

3. Governo e strategie 12

Tipologia di governo 12

Organi di controllo 13

Struttura di governo 14

Processi decisionali e di controllo 17

Struttura organizzativa 17

Strategie e obiettivi 17

Portatori di interessi 17

4. Relazione sociale 19

Lavoratori 19

Reti territoriali 25

5. Dimensione economica 26

Valore della produzione 26

Il patrimonio 27

6. Prospettive future 28

Prospettive cooperativa 28

Il futuro del bilancio sociale 28


1

PREMESSA


Lettera agli stakeholder

La realizzazione di questa nuova edizione

del bilancio sociale permette di affiancare

al “tradizionale” bilancio di esercizio, un

indispensabile strumento di rendicontazione che

fornisce una valutazione pluridimensionale del

valore creato dalla cooperativa.

In un contesto di crescente complessità, la stesura

del bilancio sociale assume un valore di riflessione

interna e risponde alle esigenze conoscitive dei

numerosi stakeholder con i quali ogni soggetto

imprenditoriale può e deve interfacciarsi.

È ormai assodato che lo sviluppo non può essere

ricondotto alla sola crescita economica. Esiste

anche la dimensione socio-relazionale, ed il

prodotto dei due fattori innesca una relazione

moltiplicativa e non semplicemnte addittiva.

Lo sviluppo ha a che vedere con il cambiamento

della vita delle persone in senso migliorativo.

I dati riportati nel bilancio sociale cercano di

fornire un quadro, sebbene non esaustivo, degli

impatti che l’agire cooperativo ha sulle persone,

siano esse soci, lavoratori, utenti, famiglie.

Dal documento emergono, anche, indicazioni di

prospettiva, che consentono di programmare il

futuro della cooperativa in modo da riuscire a

prevedere le sfide, pianificare le azioni future

e costruire la cassetta degli attrezzi utile ad

impostare il futuro che intendiamo avere.

Auspicando che lo sforzo compiuto per la

realizzazione di questo bilancio sociale possa

essere apprezzato, vi auguro buona lettura.

Il Presidente

Claudio Dusi

5


Metodologia

La redazione del Bilancio Sociale ha coinvolto

diversi soggetti che hanno operato in sinergia

per reperire, da più fonti, i dati utili a descrivere

la Cooperativa. Attraverso la pubblicazione del

Bilancio Sociale, Cooperativa Serena ottempera ai

principi di trasparenza, ai doveri di rendicontazione

e alla rispondenza rispetto alle aspettative dei

portatori di interesse. In futuro il bilancio sociale

andrà redatto secondo le linee guida che dovranno

essere adottate con decreto del Ministro del

lavoro e delle politiche sociali, sentito il Consiglio

Nazionale del Terzo Settore. Sino ad approvazione

delle nuove linee guida, le cooperative sociali e

gli enti del Terzo Settore sono tenuti a presentare

il bilancio sociale secondo i modelli già oggi

utilizzati.

Riferimenti normativi

Il presente bilancio sociale è stato redatto

ispirandosi liberamente sia ai Principi di Redazione

del Bilancio Sociale elaborati dal Gruppo di Studio

per il Bilancio Sociale (GBS) del 2001 sia agli

Standard Internazionali del GRI (Global Reporting

Initiative).

Dal punto di vista normativo i riferimenti sono:

Legge Regionale Emila Romagna n°12 del 17 luglio

2014, delibera Giunta Regionale Emilia Romagna

n°2113 del 21 dicembre 2015 e determinazione

Giunta Regionale Emilia Romagna n°13930 del 28

ottobre 2016.

• Linee guida ex Agenzia per le Onlus

Il presente bilancio sociale è stato presentato e

condiviso nell’assemblea dei soci del 29/06/2019

che ne ha deliberato l’approvazione.

Modalità di comunicazione

Il presente bilancio sociale è stato diffuso

attraverso i seguenti canali:

• Assemblea dei soci

• Pubblicazione sul sito della cooperativa

• Deposito presso la Camera di Commercio

6 BILANCIO SOCIALE 2018


IDENTITÀ

2

DELL’ORGANIZZAZIONE

7


Informazioni generali e breve storia della Cooperativa

Di seguito viene presentata la carta d’identità dell’organizzazione al 31/12/2018

Denominazione

Serena Societa’ Cooperativa Sociale Onlus

Indirizzo sede legale

via boschetto 26, 44124 Ferrara

Forma giuridica e modello di riferimento

Cooperativa Sociale

Data di costituzione 28/01/1986

CF 00975280389

p.iva 00975280389

N° iscrizione Albo Nazionale società cooperative A100027

N° iscrizione Albo Regionale cooperative sociali 201

Tel 0532/63810

Fax 0532/61481

Sito internet

www.coopserena.it

Email

info@coopserena.it

PEC

info@pec.coopserena.it

Qualifica impresa sociale (ai sensi della L.118/05 e succ. d.lgs. 155/06)

Appartenenza a reti associative:

Confederazione Cooperative Italiane

Anno di adesione 1990

Adesione a consorzi di cooperative

Consorzio RES - Riunite Esperienze Sociali

Codice ateco 88.91

Cooperativa Serena nasce il 28 gennaio 1986. Inizialmente la Cooperativa si occupa di assistenza

domiciliare privata, poi arrivano le prime commesse pubbliche. Nel corso degli anni Cooperativa SERENA

si è dedicata fattivamente alla costruzione di servizi efficaci e utili per la collettività, anche adeguando e

plasmando costantemente la propria organizzazione.

8 BILANCIO SOCIALE 2018


La Cooperativa si è mossa su più fronti: ha attivato

servizi a gestione diretta, anche con investimenti in

strutture immobiliari di proprietà, ed ha acquisito

servizi in appalto, da diversi Enti pubblici e privati,

con i quali ha costruito nel tempo solidi rapporti di

collaborazione. Oggi, la maggior parte dei servizi

socio assistenziali rivolti ad anziani e disabili è

gestita in regime di accreditamento ai sensi della

DGR 514/2009 e s.m.i. Sono nel tempo cresciuti

anche i servizi a libero mercato. La prospettiva

è sempre stata quella di impegnare risorse ed

energie proprie in professionalità, formazione,

strumentazione, ricerca e innovazione, per

assicurare interventi rispondenti all’evoluzione dei

bisogni e alla crescente domanda di qualità.

Cooperativa Serena opera prevalentemente in tre

aree di attività:

Anziani

• Strutture residenziali, semi residenziali e servizi

di animazione domiciliare dedicati alle persone

anziane.

Infanzia E Minori

• Servizi per l’infanzia 0-6 anni;

• Servizi extrascolastici rivolti a bambini e

ragazzi.

Disabilità E Disagio Sociale

• Strutture diurne dedicate a persone disabili;

• Servizi di sostegno scolastico;

• Servizi domiciliari socio assistenziali ed

educativi;

• Servizi educativi rivolti a minori e nuclei

familiari in situazione di disagio sociale.

Nel 2018, in ordine allo sviluppo dei servizi, gli

eventi più significativi sono stati:

• Gennaio 2018: a seguito dell’aggiudicazione

della gara a fine 2017 da parte del Comune di

Bondeno, vi è stato l’avvio del Progetto di Vita

Indipendente di Ponte Rodoni di Bondeno. Dopo

alcuni mesi dedicati ai raccordi con i Servizi

Sociali competenti, l’Azienda USL e le famiglie, ad

aprile sono cominciati i soggiorni delle persone

disabili coinvolte nel progetto;

• Luglio 2018: aggiudicazione al RTI di 4 coopera

tive, con Serena capogruppo, della gara di appal

to per i campi estivi 0-6 anni. Cooperativa Serena

ha partecipato a questo appalto per la prima

volta per offrire opportunità di lavoro estivo al

personale impegnato nei servizi scolastici;

• Ottobre 2018: prosecuzione del Progetto Ponte

nell’ambito della proroga della procedura

pubblica di co-progettazione affidata nel 2017 al

Consorzio Impronte Sociali

• Dicembre 2018: ri-aggiudicazione della gara per

la gestione del Centro Socio Occupazionale

“Cerevisia” e il Centro Ricreativo “Freetime”.

9


Di seguito si elencano i servizi a gestione diretta od indiretta di Cooperativa Serena.

Attività svolte

Area Anziani

CRA Beneficenza Manica

Polo Socio Sanitario F.lli Borselli

Residenza Coop Serena

CRA Portomaggiore

CRA Codigoro

SAD Ferrara

Fragilità e animazione territoriale

Area Infanzia

Nido Boschetto

Scuola Nanetti Francolino

Scuola Monestirolo

Nidi Infanzia RES

Micronido Gualdo

Servizi Estivi

Nido Infanzia Pacinotti

Nido La Margherita Bondeno

Area Disabilita’/Disagio

CSRD Ginestra

CSRD Airone

CSO Cerevisia

CSRD S.Martino

Progetto Vita Indipendente

SAD 4 accreditato

San Bartolo

Servizi Educativi Privati

Progetto Ponte

Sostegno scolastico Poggio Renatico

Sostegno Scolastico S.Bartolomeo

Sostegno Scolastico IST. Comprensivo Don Milani

Sostegno Scolastico Ferrara

Sost Scol Ferrara

Area Minori

Doposcuola

Progetto adolescenti

Servizi extrascolastici/ricreativi

SAD 4 sociale

Servizi disagio sociale

10 BILANCIO SOCIALE 2018


Utenza dei servizi a gestione diretta

Asilo Nido

NUMERO

Minori (0-3 anni) 151

Servizi Educativi Pre-Scolastici

NUMERO

SCUOLA MATERNA

Minori (3-6 anni) 150

Sostegno Socio-Educativo Scolastico

Ed Interventi Socio-Educativi Territoriali E

Domiciliari

NUMERO

DISABILI 69

MINORI 42

Assistenza Domiciliare Sociale (Ad)

NUMERO

ANZIANI 75

DISABILI 3

MINORI 4

Disabili

NUMERO

Centri socio-riabilitativi

e strutture socio-sanitarie 14

Centri diurni socio-sanitari

e socio-riabilitativi 75

Laboratori protetti, centri occupazionali 22

Anziani

NUMERO

Strutture socio-assistenziali

e socio-sanitarie 162

Centri diurni socio-sanitari 147

Persone in difficoltà

NUMERO

Centro semiresidenziale notturno 54

Servizio Di Pre-Post Scuola

NUMERO

Utenti 136

11


Utenza dei servizi gestiti in collaborazione (RTI e Consorzi)

Asilo Nido

NUMERO

Minori (0-3 anni) 63

Servizi Educativi Pre-Scolastici:

Scuola Materna

NUMERO

Minori (3-6 anni) 126

Sostegno Socio-Educativo Scolastico

NUMERO

Disabili 245

Assistenza Domiciliare Sociale (Ad)

NUMERO

Anziani 70

Anziani

NUMERO

Strutture socio-assistenziali

e socio-sanitarie 747*

Centri diurni socio-sanitari 10

* il numero di utenti è riferito al numero di

persone transitate nel corso dell’anno.

Composizione base sociale anno 2018

Di seguito vengono riportate alcune informazioni sulla composizione della base sociale.

Soci per classi d’età

< 30 31-50 > 50

MASCHI 6 14 5

FEMMINE 12 95 69

Soci Con Diritto Di Voto

Soci lavoratori Soci volontari Totale soci

MASCHI 25 25

FEMMINE 175 1 176

STRANIERI COM. 5 5

STRANIERI EXTRACOM. 8 8

12 BILANCIO SOCIALE 2018


Territorio di riferimento

Cooperativa Serena ha eletto il territorio della provincia ferrarese come ambito principale di riferimento

costruendo su di esso le sue relazioni più significative con gli interlocutori pubblici, del privato sociale

(altre cooperative e organizzazioni del terzo settore) e del privato profit.

Sede legale

Via Boschetto, 26/b- Ferrara

Sedi operative

Ferrara

• Via Ripagrande, 5

• Via della Ginestra, 240

• Via Chiesa, 249

• Via dei Calzolai, 659

• Via dei Prati, 16

Argenta (Fe)

• Via Roma, 9

Bondeno (Fe)

• Via Dazio, 113

• Via Carducci, 8

• Via Gorizia, 8 (Ponte Rodoni)

Codigoro (Fe)

• Via Cavallotti, 347

Portomaggiore (Fe)

• Via de Amicis, 22

13


Missione

La mission di Cooperativa Serena è, da sempre,

quella di operare per offrire, con continuità, servizi

assistenziali, educativi e socio-riabilitativi che

abbraccino la persona e il suo ambiente di vita.

Il nostro scopo è quello di contribuire a migliorare la

qualità della vita delle fasce sociali più bisognose

di attenzione e dei nuclei familiari che ruotano

attorno a loro.

Con passione, professionalità e motivazione, ma

soprattutto con quella serenità di chi imposta il

proprio lavoro sulla dedizione nei confronti degli

altri, Cooperativa Serena è impegnata ogni giorno

ad avere cura di ogni individuo, di ogni fascia di

età, e supporta le famiglie apportando benefici al

tessuto sociale in cui opera.

Di seguito i valori che per Cooperativa Serena

rappresentano le linee di condotta che orientano

la gestione, in una prospettiva di miglioramento

continuo e sviluppo qualitativo della propria

attività:

• Assicurare pari opportunità a tutti i lavoratori e

a tutti gli utenti, indipendentemente da età,

origine nazionale, territoriale o sociale, etnia,

religione, disabilità, orientamento sessuale,

responsabilità familiari, stato civile,

appartenenza sindacale, opinione politica o da

qualsiasi altra condizione, nella convinzione

che il loro apporto rappresenti un valore per il

progresso dell’impresa cooperativa.

• Garantire la trasparenza, la correttezza e l’equità

nei rapporti di lavoro e nelle relazioni con i

fruitori dei servizi e, in generale, con i portatori di

interesse.

• Promuovere la condivisione di valori etici e

stimolare i lavoratori ad applicarli nella

operatività quotidiana.

• Tendere al miglior equilibrio tra le condizioni

economiche, sociali e professionali dei lavoratori

e lo sviluppo dell’impresa cooperativa.

• Promuovere, nel rispetto delle esigenze di

efficienza ed efficacia, condizioni organizzative

che consentano di conciliare tempi di vita e di

lavoro.

• Sviluppare competenze individuali e collettive

mediante la formazione permanente ed azioni di

valorizzazione professionale dei lavoratori.

• Perseguire l’adozione di modelli di servizio che

soddisfino le esigenze dei fruitori e dei

committenti e siano in grado di rispondere

all’evoluzione dei bisogni e alle dinamiche del

contesto in cui l’impresa cooperativa opera.

• Orientare gli interventi alla massima

personalizzazione, al coinvolgimento dell’utente,

della famiglia e degli altri attori del contesto, alla

verifica continua e sistematica del livello di

qualità del servizio realizzato, dei risultati e

dell’impatto sociale generato.

• Promuovere scelte gestionali improntate alla

condivisione e alla responsabilità nel rispetto di

ruoli e funzioni.

• Sviluppare legami e collaborazioni strategiche

con le altre organizzazioni no profit e le imprese

del privato profit per favorire l’innovazione e lo

sviluppo sociale ed economico del territorio.

14 BILANCIO SOCIALE 2018


GOVERNO

3

E STRATEGIE

15


Governo e Strategie

Nella tabella vengono schematizzate alcune informazioni rispetto agli amministratori della cooperativa:

Nome e cognome Carica Altri dati

CLAUDIO DUSI

CHIARA BERTOLASI

PIERA ROCCATI

STEFANO

MONTAGNANI

ABDUL KADER

DALATY WASSIM

ALESSIA PADOVANI

FABRIZIO PICCININI

RAFFAELE

MATTEUCCI

SABRINA TRAPELLA

Presidente

dal 06/07/2017 alla scadenza del mandato

Vice Presidente

dal 06/07/2017

Consigliere

dal 06/07/2017

Consigliere

dal 21/12/2018

Consigliere

dal 06/07/2017

Consigliere

dal 06/07/2017

Consigliere

dal 06/07/2017

Consigliere

dal 06/07/2017

Consigliere

dal 29/09/2017

Residente a

Casalecchio Di Reno

Socio Lavoratore dal 27/01/2014

residente a Ferrara

Socio Lavoratore dal 18/12/2013

residente a Portomaggiore

Socio Lavoratore dal 24/02/2014

residente a San Lazzaro Di Savena

Socio Lavoratoredal 27/03/2015

residente a Ferrara

Socio Lavoratore dal 01/10/2014

residente a Bondeno

Socio Lavoratore dal 11/02/2003

residente a Finale Emilia

Socio Lavoratore dal 16/08/1995

residente a Ferrara

Socio Lavoratore dal 27/03/2014

residente a Argenta

16 BILANCIO SOCIALE 2018


Il Consiglio di Amministrazione è composto di

un numero di Consiglieri variabile da 7 a 15 eletti

dall’Assemblea, che ne determina, di volta in volta,

il numero.

Il Consiglio di Amministrazione elegge il Presidente,

se non vi abbia provveduto l’assemblea, ed uno o

più vicepresidenti.

L’amministrazione della cooperativa può essere

affidata anche a soggetti non soci, purché la

maggioranza degli Amministratori sia scelta tra

i soci cooperatori, oppure tra le persone indicate

dai soci cooperatori persone giuridiche.

Ai fini e per gli effetti degli artt. 2382 e 2387

c.c., possono essere nominati in qualità di

amministratore soltanto coloro che sono

in possesso dei requisiti di onorabilità e

professionalità.

Gli Amministratori non possono essere nominati

per un periodo superiore a tre esercizi e scadono alla

data dell’Assemblea convocata per l’approvazione

del bilancio relativo all’ultimo esercizio della loro

carica.

Gli Amministratori sono rieleggibili.

Organi di controllo

Di seguito vengono fornite alcune indicazioni circa gli organi di controllo della cooperativa

Collegio Sindacale

Nome e cognome Carica Altri dati

FRANCESCO

PIETROGRANDE

ANDREA LENZI

LAURA FURINI

ELISABETTA DALRIO

SABRINA DESERI

Presidente

dal 06/07/2017

Sindaco effettivo

dal 06/07/2017

Sindaco effettivo

dal 06/07/2017

Sindaco supplente

dal 06/07/2017

Sindaco supplente

dal 06/07/2017

Residente a Ferrara

data prima nomina 14/05/1998

Residente a Bologna

data prima nomina 06/07/2017

Residente a Ferrara

data prima nomina 06/07/2017

Residente a Anzola dell’Emilia (BO)

data prima nomina 06/07/2017

Residente a Occhiobello (RO)

data prima nomina 06/07/2017

17


Revisori contabili/società di revisione

Nome e cognome

Carica

ANALISI SPA dal 06/07/2017

fino all’esercizio 2020

Organismo di Vigilanza (D.lgs. n. 231)

Nome e cognome

AFRO STECCHEZZINI

CARLOTTA CAPATTI

CALIA CATERINA

CRISTINA

Carica

Presidente ODV

nominato il 23/11/2018

durata in carica fino a scadenza attuale consiglio

Membro ODV

nominato il 23/11/2018

durata in carica fino a scadenza attuale consiglio

Membro ODV

nominato il 23/11/2018

durata in carica fino a scadenza attuale consiglio

Struttura di Governo

Rispetto alla struttura di governo, si riportano alcuni dati che mostrano i processi di gestione democratica

e di partecipazione della nostra organizzazione.

Il CdA della cooperativa nell’anno 2018 si è riunito 12 volte e la partecipazione media è stata del 90%

Per quanto riguarda l’Assemblea, invece, il tema della partecipazione degli ultimi 3 anni è meglio

visualizzato dalla tabella sottostante:

18 BILANCIO SOCIALE 2018


Anno

Data

% PARTECIPAZIONE

% DELEGHE

O.d.g

2016

26/06

36%

6%

1. Lettura ed approvazione Bilancio al 31/12/2015 e

relativi allegati;

2. Lettura Relazione del Collegio Sindacale;

3. Lettura Relazione della Società di revisione contabile;

4. Destinazione utile di esercizio anno 2015;

5. Comunicazione esito revisione anno 2015;

6. Conferimento incarico a società di revisione per la

certificazione dei bilanci relativi agli esercizi 2016-2017-

2018

2017

06/07

70%

34%

1. Lettura ed approvazione Bilancio al 31/12/2016 e

relativi allegati;

2. Lettura Relazione del Collegio Sindacale;

3. Lettura Relazione della Società di revisione contabile;

4. Destinazione utile di esercizio anno 2016;

5. Comunicazione esito revisione anno 2016;

6. Determinazione compensi amministratori e sindaci;

7. Rinnovo cariche sociali;

8. Assegnazione incarico revisione legale.

2017

07/04

55%

20%

1. Ratifica cooptazione consigliere

2. Campagna 5 per mille

3. Presentazione progetti Cooperativa da parte dei Settori

4. Adozione nuovo Statuto

2017

15/12

38%

16%

1.Saluti del Presidente e degli invitati

2.Presentazione Gruppo Spes

3.Presentazione Piano di comunicazione

4.Presentazione e approvazione programma

riorganizzativo

5.Cooptazione consigliere

2018 29/06 44%

Percentuale partecipazione Assemblee

15%

1.Lettura ed approvazione Bilancio al 31/12/2017 e

relativi allegati;

2.Lettura Relazione del Collegio Sindacale;

3.Lettura Relazione della Società di revisione contabile;

4.Comunicazione esito revisione anno 2017-2018, prima

annualità;

5.Lettura e approvazione Bilancio Sociale anno 2017

2016

2017

2018

36%

44%

54%

19


Processi decisionali e di controllo

Processi decisionali e di controllo

ORGANIGRAMMA SERENA Società Cooperativa Sociale Onlus

Assemblea dei Soci

Consiglio di Amministrazione

Organismo di Vigilanza

Modello D.Lgs. 231/2001

Presidente

(C. Dusi)

Comunicazione Politiche per i Soci

(Responsabile C. Bertolasi)

Vice Presidente

Datore di Lavoro

(C. Bertolasi)

B. Baraldi

Area Amministrativa

(Coordinatore B. Cavalieri ad interim)

Responsabile Servizio Prevenzione e

Protezione (N. Gozzi)

Responsabile del Trattamento Dati

Personali (A. Grazzi)

Responsabile Interno Sistema

Qualità (B. Cavalieri)

Area Organizzativa

(Coordinatore B. Cavalieri)

Contabilità, Tesoreria, Finanza

(Responsabile A. Brandola)

A. Badini, F. Barion,

F.Roncarati

Bilancio e Controllo di Gestione

(Responsabile D. Maestri)

Segreteria

Supporto IT Manager

(B. Baraldi)

Facility e Acquisti

(Responsabile N. Gozzi)

Gestione Personale

(Responsabile A. Grazzi)

P. Mantovani, G. Veronesi

Gare Contratti Accreditamento

Progettazione Formazione

(Responsabile B. Cavalieri)

C. Capatti

CRA

Beneficenza Manica

(Coord. S. Montagnani)

Residenza

Coop. Serena

(Coord. R. Santacroce)

FAT

CRA Bondeno Ferrara

Portomaggiore Codigoro

(Coord. P. Morelli)

Servizi

Infanzia

(Coord. T. Gallerani)

Servizi

Educativi

Territoriali

(Coord. M.G. Perugini)

CSRD Airone

CSO Cerevisia

Vita Indipendente

(Coord. A. Dianati)

CSRD

San Martino

La Ginestra

(Coord S. Trapella)

Operatori

Operatori

Operatori

Operatori Operatori Operatori

Ferrara, 18/01/2019 Il Presidente Claudio Dusi

20 BILANCIO SOCIALE 2018


Strategie e Obiettivi

Gli obiettivi vengono declinati operativamente da

tutte le funzioni e tutti i servizi coinvolti, perseguiti

attraverso l’attuazione di opportune azioni,

monitorati sistematicamente ed, infine, valutati.

Nei confronti delle parti interessate Coop Serena

si pone gli obiettivi di:

• orientare le proprie attività in coerenza con le

modificazioni e le evoluzioni del proprio contesto

di riferimento in termini di bisogni, risorse,

opportunità;

• progettare e gestire servizi coerenti con i bisogni

dei cittadini in collaborazione con gli enti locali e

con le istituzioni socio sanitarie;

• promuovere azioni di sistema (cooperazione

sociale, movimento cooperativo, forme

organizzate della comunità locale) volte a

sviluppare opportunità di crescita economica,

sociale e politica del territorio;

• stringere collaborazioni con altri enti/

organizzazioni per l’offerta dei servizi, siano essi

fornitori, clienti o partner.

Negli ultimi mesi del 2018 Cooperativa Serena

ha impostato il lavoro sul nuovo piano d’impresa

2019-2020. La Programmazione è una funzione

strategica per ogni organizzazione perché le

permette di proiettarsi in avanti, di guardare al

futuro, di pre-vedere le sfide che dovrà affrontare

e così potersi attrezzare per tempo, pianificando le

azioni opportune.

Portatori di Interessi

• lavoratori

• soci

• utenti

• famiglie

• clienti

• committenti

• tirocinanti

stagisti - LPU

• enti formativi

• collaboratori

• partner

• servizi sociali

• enti locali

• sistema

cooperativo

• fornitori

• banche

• media

• associazioni

• organizzazioni

di volontariato

• organizzazioni

sindacali

• comunità

• enti regolatori

• volontari

21


RELAZIONE

4

SOCIALE

22 BILANCIO SOCIALE 2018


I lavoratori

Soci e non soci

Il totale dei lavoratori è di 275 persone

SOCI DONNE

178

SOCI UOMINI

26

NON SOCI DONNE

66

NON SOCI UOMINI

5

0 20

40 60 80 100 120 140 160 180

Anzianità lavorativa

2-5 anni

< 2 anni

< 5 anni

25 %

30 %

45 %

23


Classi di età

> 55

35

18-25

8

26-35

60

36-45

73

46-55

99

0

10

20

30 40

50 60

70 80

90 100

Rapporto lavoro

TEMPO

INDETERMINATO

216

TEMPO

DETERMINATO

35

LAV. AUTONOMI

ALTRO

3

21

0

50

100

150

200

250

Lavoratori retribuiti

T. INDETERMINATO

di cui part -time

T. DETERMINATO

di cui part -time

INTERINALI

AUTONOMI

24 BILANCIO SOCIALE 2018

MASCHI

28

16

3

3

2

1

FEMMINE

233

153

32

32

19

2


Livello contrattuale

A

B C D E F

Lavoratori

5 16 11 125 9 6

Perc. sul tot. dei

lavoratori

1.00% 5.00% 40.00% 45.00% 3.00% 2.00%

A1 (EX 1° LIVELLO)

Addetto pulizie/ cucina/ ausiliari

B1 (EX 3° LIVELLO)

OSS non formato

Autista con patente B/C

Addetto all’infanzia con funzioni non educative

Addetto post scuola

C1 (EX 4° LIVELLO)

Autista con patente D/K/autista soccorritore/ accompagnatore

Cuoco

C2 (NUOVO)

OSS

OCCUPATI

5

OCCUPATI

1

2

10

3

OCCUPATI

2

2

OCCUPATI

103

C3 (EX 5° LIVELLO)

Responsabile Attività Assistenziali

OCCUPATI

4

D1 (EX 5° LIVELLO)

Educatore

Animatore qualificato

Maestro attività manuali

OCCUPATI

49

7

1

25


D2 (EX 6° LIVELLO)

Impiegato di concetto

Educatore professionale

Infermiere professionale

Terapista della riabilitazione (logopedista, fisioterapista...)

D3 (EX 7° LIVELLO)

Educatore professionale coordinatore

E1 (EX 7° LIVELLO)

Coordinatore/ capo ufficio

E2 (EX 8° LIVELLO)

Coordinatore di unità operativa/ servizi complessi

F2 (EX 10° LIVELLO)

Direzione/ responsabili

F1 (EX 9° LIVELLO)

Responsabile di area aziendale

OCCUPATI

8

42

10

7

OCCUPATI

1

OCCUPATI

5

OCCUPATI

4

OCCUPATI

2

OCCUPATI

4

Cittadinanza

300

200

Formazione

• Nell’anno 2018 i lavoratori che hanno partecipato

a corsi di formazione o attività di aggiornamento

sono stati 237 su un totale di 275 lavoratori.

100

0

259

Italiani

16

Stranieri

26 BILANCIO SOCIALE 2018


La Cooperativa ha posto in essere a favore dei propri

soci alcune iniziative fra le quali si evidenziano:

• ampia copertura assicurativa alla Cooperativa ed ai

Soci sulla responsabilità civile verso terzi e responsabilità

civile ordinaria; tutti i Soci sono inoltre coperti da

assicurazione kasko in caso d’uso dell’automezzo

proprio per servizio e nel tragitto casa/lavoro e ritorno

nei termini deliberati dal Consiglio di Amministrazione;

• agevolazioni su conti correnti bancari, prestiti o

mutui, previdenza/investimenti, in accordo con istituto

bancario di riferimento della Cooperativa;

• convenzione con compagnia di assicurazione per

l’applicazione di tariffe agevolate;

• convenzione con CAF provinciale per assistenza

fiscale a tariffe agevolate;

• sconto del 7% su tutti i servizi a gestione diretta

della Cooperativa (Asili nido e Scuole d’infanzia, servizi

educativi per minori e portatori di disabilità, frequenza

centro diurno e ospitalità presso strutture residenziali

per anziani);

• convenzioni con vari esercizi commerciali per acquisti

con applicazione di sconti riservati ai Soci;

• convenzione con associazione sportiva per attività di

fitness a tariffe agevolate riservati Soci;

• accordo con Farmacia Centrale di Ferrara per

applicazione di sconti sui prodotti cosmetici,

parafarmaci e integratori.

Cooperativa Serena offre, inoltre, una copertura

sanitaria collettiva in forma diretta o indiretta in

misura superiore rispetto a quanto previsto dal

CCNL.

Cooperativa Serena nel 2018 ha erogato anticipi

su retribuzioni (come previsto dal Regolamento

Interno) e buoni welfare.

Anticipi su retribuzioni € 28.560,00

Buoni Welfare

€ 17.841,76

Attività formazione e aggiornamento Tot. ore erogate N° lavoratori partecipanti

Numero ore di formazione 3.580 237

Mutualità

La cooperativa, ha intrattenuto rapporti economici nei confronti dei soci, espressi nei valori e nelle percentuali

di mutualità indicati nel prospetto di seguito riportato:

Esercizio 2018 € %

Costo del lavoro dei soci

5.188.521

82,37%

Costo del lavoro di terzi non soci

Totale costo del lavoro

1.110.776

6.299.297

17,63%

27


Reti territoriali

Comune di Ferrara / Comune di Bondeno /

Comune di Cento / Comune di Argenta / Comune

di Poggio Renatico / Comune di Ostellato /

Comune di Portomaggiore / Comune di Voghiera

/ Azienda USL di Ferrara / ASP di Ferrara / ASP

Eppi Manica Salvatori / Istituto Comprensivo

A. Manzi di San Bartolomeo in Bosco_Ferrara

/ Istituto Comprensivo Don Milani_Ferrara /

Consorzio RES (Riunite Esperienze Sociali) -

Ferrara / Consorzio Ferrara Prossima - Ferrara /

Cooperativa In Cammino (Faenza) / Cooperativa

Cidas (Copparo) / Cooperativa Il Germoglio

(Ferrara) / Cooperativa Le Pagine (Ferrara) /

Cooperativa Girogirotondo (Comacchio) / Coop

Camelot (Ferrara) / Cooperativa Integrazione e

Lavoro (Ferrara) / Coop Gaia (Argenta) / Nuovobio.

it / Coop. Sociale Matteo 25 - Ferrara / Anfass

Cooperativa di solidarietà sociale Onlus / I frutti

dell’albero - Ferrara / Associazione Sportiva

Newsport Fity - Ferrara / Comitato Vivere Insieme

- Ferrara / Polisportiva Bondeno “Chi gioca alzi la

mano” Asd / Associazione Aurora Arte Terapia -

Ferrara / Parrocchia Natività di Maria di Bondeno /

Ali del Vento Associazione Sportiva Dilettantistica

- Ferrara / Anteas Associazione di volontariato

- Ferrara / Associazione Spazi Ritmia ASD -

Ferrara / Parrocchia SS. Vincenzo e Anastasio di

Monestirolo / Parrocchia S. Marco Evangelista di

Francolino / Ageste Soc. Coop. a r.l. /

Climaservice 2000 srl / Copma Scrl / E’ Così Srl /

Elco Sistemi Srl / Euro Hygiene 2 Srl / Eurocolumbus

Spa / Farmac Zabban Spa / Gemos Ristorazione

Srl / Frog Srl / General Beverage Srl / Ges Group

Srl / Humangest Spa / Integra Srl / L.G. service

Sas / Lidi Group Srl / Magris Spa / Master di Pilati

Luca / Mondoffice Srl / Myo Spa / Pharmafe Srl

/ Pulitalia Spa / Pusinanti Group Srl / Reco Studi

srl / Red2 srl / Rosin Arredamenti Srl / Sirio Srl /

Sitta e Balugani Srl / Stel Srl / Tecnoservice Snc

/ VM anticendi di Vuocolo Maurizio Sas / Campa

Società di Mutuo Soccorso / Ottica dieci decimi -

Ferrara / Autofficina Lodi di Lodi Stefano e C. Snc

/ Farmacia Centrale Ferrara D.ssa Borghi Lucia /

Assifin Snc / Caf Acli Service / Asd Cocoon / Liceo

classico statale “L. Ariosto” di Ferrara / Istituto di

istruzione superiore di Argenta e Portomaggiore

/ Istituto di istruzione superiore “Luigi Einaudi”

di Ferrara / Istituto di istruzione superiore “G.

Carducci” di Ferrara / Università degli Studi di

Bologna / Università degli Studi di Ferrara /

Conservatorio di musica “ Girolamo Frescobaldi”

di Ferrara

28 BILANCIO SOCIALE 2018


DIMENSIONE

5

ECONOMICA

29


Mix Dei Ricavi

Per Tipologia Di Attività

Anziani

Disabili

Infanzia 0-6 anni

Minori e Famiglie

Valore della produzione

Totale €

5.364.641

3.666.128

900.668

148.604

Tipologia

Fatturato da Enti

Pubblici per gestione

Servizi sociali,

socio-sanitari e

socio-educativi

Fatturato da Privati -

Cittadini inclusa quota

cofinanziamento

Fatturato da Privati -

Imprese

Fatturato da Privati -

Non profit

Fatturato da Consorzi

e/o altre Cooperative

Contributi pubblici

Finanziatori

Donazioni private

Rimanenze finali

Altro

Totale valore produzione

2016 2017 2018

5.500.835

3.191.494

311.582

48.188

2.575.580

91.486

0,00

5.033

22.487

72.527

11.817.212

5.048.872

3.099.259

5.126

61.891

1.488.839

105.533

0,00

5.107

24.069

50.870

9.889.566

5.254.413

3.130.246

2.146

55.109

1.667.255

100.157

0,00

1.876

20.695

31.666

10.263.563

30 BILANCIO SOCIALE 2018


Costi da economie esterne e ammortamenti

2016

2017

2018

Ammortamenti e

accantonamenti

248.525

267.657

304.042

Fornitori di beni da

economie esterne

810.103

732.923

736.186

Variazione rimanenze

iniziali/finali per materie

prime e merci

568

(1.582)

3.374

Totale

€ 1.059.196

€ 998.998

€ 1.043.602

Il patrimonio

Patrimonio

2016

2017

2018

Capitale Sociale

322.197

355.709

315.311

Totale Riserve

5.107.740

5.154.530

4.953.043

Totale Patrimonio Netto

5.575.390

5.305.447

5.090.909

Conto Economico

2016

2017

2018

Valore del risultato di

Gestione (A - B bil. CEE)

108.629

-174.488

-142.770

Risultato Netto di

Esercizio

75.718

-204.792

-177.445

31


PROSPETTIVE

6

FUTURE

32 BILANCIO SOCIALE 2018


Prospettive cooperativa

Alla fine del 2018 la Cooperativa ha predisposto le

azioni per la stesura del nuovo piano d’impresa.

Nel corso del 2018 abbiamo somministrato,

allo scopo di analizzare i bisogni comunicativi

della Cooperativa e di pianificare le azioni di

comunicazione, un questionario di ascolto

organizzativo, che, oltre a dare esiti sulla tematica

della comunicazione, ha fatto emergere una serie

di elementi più strettamente organizzativi su cui

riflettere. Abbiamo quindi intrapreso, con l’aiuto

di un esperto esterno, un percorso formativo e di

visioning con i soci che si concluderà entro i primi

mesi del 2019 e che sarà la base condivisa per

indirizzare e sostenere il piano di impresa.

Attualmente la definizione del piano d’impresa,

prevede l’articolazione in due macro aree

relative all’innovazione e all’ambito societario.

Le tematiche che verranno sviluppate all’interno

delle aree riguarderanno: il ruolo del middle

managment; l’ascolto organizzativo e le relazioni

tra aree interne; la rete con il territorio e le azioni

di lobbing; la formazione e lo sviluppo delle

competenze; le azioni di monitoraggio del piano.

Nell’ambito della produzione e dell’innovazione

sono previste alcune azioni, anche come

consolidamento di attività iniziate nel 2018.

Potrebbero aprirsi sviluppi nell’area disabilità

attraverso la sperimentazione di una esperienza

di coabitazione presso altri locali disponibili

nella Villa di Ponte Rodoni. Il progetto “AUT-

LAB” (laboratorio per l’autonomia delle persone

autistiche) sta trovando interesse e partecipazione

da parte dell’Ufficio Integrazione Scolastica

Minori Disabili e Stranieri del Comune di Ferrara

che ha anche attivato (nell’ambito delle migliorie

dell’appalto del sostegno scolastico) presso i

nostri locali di Via Boschetto il “Progetto Scuola e

Dintorni” per bambini disabili della scuola primaria.

È stato elaborato il progetto-studio definitivo per

la realizzazione di un “nucleo demenze” presso

la Casa Residenza Anziani Beneficenza Manica,

e consegnato all’ASP proprietaria dell’immobile

perché proceda alla sua realizzazione grazie alla

donazione di un ex assistito.

Infine, è stata presentata la prima fase dello studio

di fattibilità per un iniziale ampliamento della

ricettività della Casa Albergo di Via Boschetto

al fine di aumentare la capacità di risposta

residenziale (a fronte della costante richiesta del

mercato) e raggiungere un’ottimizzazione sia

organizzativa che economica del Centro Diurno.

33


Prospettive cooperativa

Il Bilancio Sociale è un tassello all’interno del

più ampio mosaico della Responsabilità Sociale

e dell’Accountability, dove l’orientamento alla

RSI e agli interessi degli stakeholder diventano

lo step successivo al rendere conto dei risultati,

delle scelte e delle risorse che si possono trovare

all’interno del documento.

La riforma del terzo settore insiste molto sulla

misurazione dell’impatto sociale: non più solo

input e output quindi, ma ora anche outcome.

Nei sistemi di rendicontazione sociale occorerà

sempre piu considerare anche il valore e gli impatti

di ogni azione. Cooperativa Serena si impegnerà

ad introdurre gradualmente nuovi elementi

di rendicontazione orientati alla misurazione

dell’impatto per accrescere il proprio grado di

consapevolezza e migliorare la propria capacità di

risposta ai bisogni.

34 BILANCIO SOCIALE 2018


35


SERENA Soc. Coop. Sociale ONLUS

Via Boschetto, 26 - 44124 Ferrara

Tel. 0532 63810 - Fax. 0532 61481

info@coopserena.it - info@pec.coopserena.it

www.coopserena.it

Cooperativa Serena Ferrara

Hooray! Your file is uploaded and ready to be published.

Saved successfully!

Ooh no, something went wrong!