l a s toria. s iamo noi - Arenzanotracieloemare.it

arenzanotracieloemare.it

l a s toria. s iamo noi - Arenzanotracieloemare.it

LA STORIA. SIAMO NOI

11 - DELFINO TOMASO (Bellamegiu) fu Gio Batta

e fu Delfino Maria, nato in Arenzano il 15 Marzo 1918 - Deceduto

causa malattia contratta a militare il 20 Maggio 1946 (a 28

anni) in Genova - Soldato 1° Alpini - Via Matteotti n°35.

Documentazione dell’autorità militare: “Deceduto in

Genova il 20 Maggio 1946 per malattia contratta durante la

prigionia in A.S.I. (Africa Settentrionale Italiana). Rimpatriato

il 13 Aprile 1946”.

Atti allegati alle pratiche d’Archivio comunale: “…Divisione

Folgore… dalla prigionia in Algeria… degenza a Napoli,

Bizzozzero (Varese) e Genova”.

Lapide nel cimitero di Arenzano, galleria E-4B: “A

Delfino Tomaso - Consacrò alla patria la giovane esistenza - Il

sacrificio sui vari fronti di guerra e nella dura prigionia in terra

d’Africa innalzò questo purissimo martire al regno degli eroi - I

fratelli e le sorelle straziati lo piangono”.

35

10 - DAMONTE TOMASO (Maxin du Cruxe)

di Gio Batta e di Calcagno Chiara, nato in Arenzano il

22 Luglio 1922 - Deceduto per malattia causa servizio

militare in Bari il 7 Agosto 1943 (a 21 anni) - Soldato

Fanteria - Via Terralba - Cima Rissuoli.

Notizie dagli atti allegati alla pratica comunale:

“Appartenente al 292° Reggimento Fanteria, rimpatriato

dall’Albania, fu ricoverato il 20 Luglio 1943. Morì

il 7 Agosto 1943 nell’Ospedale territoriale ‘Balilla’ di Bari

e fu inumato dapprima nel cimitero militare di Bari, tomba

n°1207; la salma è stata in seguito trasportata al cimitero

di Arenzano”.

12 - DELFINO GEROLAMO (Giumin da

Maria da Paola) di Giacomo e di Valle Maria, nato in

Arenzano il 29 Luglio 1920 - Marinaio, irreperibile il 2

Luglio 1943 (a 22 anni) - Via Terralba 24.

Documentazione dell’autorità militare: “Fuochista

A. matricola 30885, disperso in seguito ad una azione

di guerra compiuta dalla Regia Marina il 2 Luglio 1943”.

SOMMERGIBILE LEONARDO DA VINCI

Sommergibile della Classe Marconi-Tipo Bernardis,

a semplice scafo e controcarena, costruito nei

Cantieri Riuniti dell’Adriatico di Monfalcone nel

1939; aveva una lunghezza di 76,02 m, larghezza di 6,82 m, potenza motore 1.800/750

HP (in superficie e immersione), velocità di 18/8 nodi, stazza 1.191/1.489 ton, autonomia

di 10.500 miglia a 8 nodi orari. Dotato di 4 siluri da 533 mm AV (avanti) e 4 da

533 mm AD (addietro), portava 57 uomini di equipaggio..

Dopo la caduta della Francia, fu assegnata ai sommergibili italiani la base atlantica

di Bordeaux, dove si formò l’XI Gruppo Sommergibili. La base si chiamò Betasom, dalla

lettera iniziale del porto (B, Beta) e dalla prima sillaba dell’unità da guerra (Som).

More magazines by this user
Similar magazines