Simone Spada - iPage

zonawrestlingnet1.ipage.com

Simone Spada - iPage

giungiamo che Ziggler è un signor worker, le carte per far bene ci

sarebbero tutte anche se, se una cosa manca, quella è proprio la

presenza di avversari di rilievo.

Programmi con Sheamus e Orton saprebbero di già visto e finirebbero

con l’essere a dir poco piatti, quello attuale con Del Rio

non è neanche partito e di sicuro non sarà nulla di che quando

lo farà, vista la totale mancanza di personalità data alla versione

face di quest’ultimo…ci sarebbero, tuttavia, due performer che

potrebbero davvero far bene.

Il primo è ovviamente Jericho, con cui il nostro Show Off ha più di

un conto in sospeso: anche qui la faida non sarebbe freschissima

ma pazienza, non mi stancherei mai di vedere questi due sul ring

in mille salse e con mille gimmick. L’unica pecca di questa faida

sarebbe la scontatezza nel risultato finale, in quanto non credo

che Jericho sia alla ricerca ulteriore di Titoli e regni, né tantomeno

di vanagloria fittizia. Il secondo, ipotesi ben più appetitosa, è

Daniel Bryan.

Da tanto, troppo tempo Bryan è invischiato nel team Hell No, che

all’inizio funzionava come un orologio svizzero ed ora…beh, ora

è diventato un macigno da portare appresso, diciamolo chiaramente.

Bryan, presto o tardi, dovrà splittare con il suo amico

(spero senza feud annesso) e veleggiare verso lidi più assolati,

magari proprio venendo reinserito all’interno del giro Titolato andando

proprio contro Ziggler. La storyline di fondo è sin troppo

evidente vista la presenza di AJ Lee all’angolo del Campione, ed

è davvero superfluo aggiungere come anche sul quadrato i due

possano fare (ed hanno già fatto) scintille con minutaggi non

esaltanti, dunque perché non dargli questa possibilità?

Una cosa, comunque, è certa: questa Cintura ha un disperato bisogno

di peso, che vada al di là del valore storico che oramai ha

avuto il suo naturale decorso. Un Campione come Ziggler, se bookato

a dovere, potrebbe ridare parte di quell’interesse perduto,

un po’ come ha silenziosamente fatto CM Punk con il Titolo WWE.

La salita, se possibile, pare essere ancor più ripida, ma sono

convinto che lui possa farcela…o che almeno possa mettere su

qualche tassello per poter ricominciare a fremere in vista di un

match Titolato.

NM Punk

11

Similar magazines