NUOVO FLUSSO UNIEMENS - Ratio

ratio.it

NUOVO FLUSSO UNIEMENS - Ratio

ADEMPIMENTI

varie

SOMMARIO



SCHEMA DI SINTESI

INDICAZIONI INPS

NUOVO FLUSSO UNIEMENS

Mess. Inps 25.05.2009, n. 11903 - L. 24.11.2003, n. 326

Il progetto UNIEMENS ha come obiettivo l’unificazione dei flussi EMENS e DM10,

raccogliendo, a livello individuale per ogni lavoratore, le informazioni retributive e

contributive. Ciò oltre a dare adempimento alla norma istitutiva della mensilizzazione

(L. 326/2003) che prevedeva la raccolta mensile “dei dati retributivi e delle informazioni

utili al calcolo dei contributi”, rappresenta un’importante evoluzione del sistema in

termini di semplificazione e di efficienza. Si riducono le informazioni, eliminando la

duplicazione dei dati presenti nei due flussi. Con tale sistema si semplificano le

informazioni, utilizzando i dati elementari individuali presenti nelle procedure paghe,

si elimina, sia per l’Inps che per le aziende, la necessità di verifiche di congruità tra

i dati retributivi e i dati contributivi, si riducono e si semplificano le procedure

aziendali di trasmissione, di gestione, di elaborazione e di controllo ed aumentano le

informazioni individuali a disposizione dell’Inps, per svolgere compiutamente e tempestivamente

le proprie funzioni istituzionali. Con il mese di maggio il progetto UNIEMENS

ha completato la fase progettuale ed è entrato nella fase operativa.

Il sistema sarà a regime dal mese di gennaio 2010.

FASI

OPERATIVE

E FLUSSI

STRUMENTI

TEMPISTICA

PERIODO

TRANSITORIO







Prima fase

SCHEMA DI SINTESI

Prevede l’unificazione dei flussi EMENS e DM10

in un unico flusso “UNIEMENS aggregato” in

quanto le informazioni contributive (DM10) risultano

ancora aggregate a livello aziendale,

ma inserite nella struttura EMENS congiuntamente

agli altri dati aziendali, già oggi presenti

(matricola e caratteristiche contributive).


Tale fase può essere attuata senza alcun cambiamento

delle procedure aziendali, in quanto è

il software di controllo messo a disposizione

dall’Istituto che si incarica di trasformare e unificare

i flussi originari EMENS e DM10 in un unico

flusso UNIEMENS aggregato (1) .



Seconda fase

Prevede l’effettiva unificazione delle informazioni

in un unico flusso “UNIEMENS

individuale”, dove i dati relativi alla

contribuzione ed alle somme conguagliate

(ANF, indennità malattia , maternità, CIG,

ecc) saranno indicati individualmente per

ogni lavoratore.


È disponibile il documento tecnico

UNIEMENS vers.1.0 che contiene le

specifiche per la predisposizione del flusso

UNIEMENS individuale, per consentire

ad aziende e software house di adeguare

le procedure paghe alle nuove modalità

di compilazione.

I software di controllo ed i documenti tecnici sono disponibili sul sito dell’Inps in apposita

sezione.


Denunce di competenza maggio 2009. Denunce di competenza luglio 2009.

• È già attiva la nuova funzione di invio.

• Per il periodo iniziale saranno ancora attive le corrispondenti funzioni EMENS e DM10.

Le aziende e gli intermediari avranno comunque a disposizione tutto il 2° semestre 2009 per

transitare dal vecchio al nuovo sistema.



SISTEMA

A REGIME

Nota (1)


•Il nuovo sistema andrà compiutamente a regime dal 1.01.2010.

•Le denunce retributive e contributive dei lavoratori dipendenti e parasubordinati UNIEMENS

dovranno essere trasmesse entro l’ultimo giorno del mese successivo al mese di competenza.

In questa prima fase è anche possibile, qualora lo impongano particolari esigenze organizzative

aziendali, gestire separatamente i dati retributivi e contributivi, generando distintamente i due

flussi UNIEMENS che conterranno l’uno i soli dati retributivi (EMENS), l’altro i soli dati contributivi

(DM10).

RATIOLavoro N . 7 / 2 0 0 9 - 6 8 9 2

33


ADEMPIMENTI

varie

INDICAZIONI INPS

COMPOSIZIONE

DEL FLUSSO ED INVIO DATI

• Invio

delle denunce

•Analogamente a quanto avveniva con i

flussi EMENS:

.. le denunce retributive e contributive

dei lavoratori dipendenti e parasubordinati

UNIEMENS dovranno essere trasmesse

entro l’ultimo giorno del mese

successivo al mese di competenza;

.. le denunce dei lavoratori dipendenti e

parasubordinati possono essere inviate

con un unico flusso ovvero frazionate

in flussi diversi;

.. anche le denunce individuali relative

ad una singola azienda e/o posizione

contributiva possono essere frazionate

in più invii.

• L’elemento fondamentale

rimane quindi la

denuncia individuale sia

per i lavoratori dipendenti

che per i collaboratori:

l’aggregazione

o la segmentazione

di tali denunce possono

essere effettuate liberamente,

nel rispetto

comunque della struttura

logica del flusso.

• Vincoli

• Correzione

dati

• La sezione , dove

sono indicati sia le contribuzioni ed i

conguagli che non possono essere espressi

a livello individuale sia i dati di quadratura

mensile, deve essere comunicata, per ogni

singola posizione contributiva, una sola

volta nel mese, anche a fronte di invii

frazionati in flussi diversi.

• Qualora tale sezione sia

ripetuta nell’ambito

dello stesso mese, la

seconda comunicazione

è considerata sostitutiva

della precedente.

•Rimangono inalterate, rispetto ai preesistenti flussi EMENS, le

modalità di correzione e rettifica ed in particolare:

.. qualora sia necessario rettificare una denuncia, sarà sufficiente

produrre una nuova denuncia, identificata da specifici criteri di

univocità, coincidente con la prima; ciò determinerà l’eliminazione

e la sostituzione della denuncia corrispondente;

.. qualora risulti necessario rettificare una denuncia per uno dei

valori presenti nei criteri di univocità o cancellare una denuncia

erroneamente trasmessa, sarà necessario provvedere all’eliminazione

della denuncia originale attraverso l’impostazione dell’elemento

“Elimina=S” (SI) su una denuncia che riporti gli stessi

dati identificativi della denuncia da eliminare. Sarà quindi possibile

inviare la nuova denuncia completa in ogni sua parte e

caratterizzata dai nuovi dati identificativi.

• Le modalità illustrate valgono qualora le correzioni e le rettifiche

non siano relative ad informazioni con valenza contributiva (ex

DM10).

•In caso contrario le variazioni saranno soggette ad apposita

gestione al fine di non alterare la corrispondenza tra il dato

retributivo e contributivo.

DOCUMENTO TECNICO

• L’Inps, a partire dal 28.05.2009, ha dedicato sul proprio sito www.inps.it una sezione

ad hoc ove è riportato il documento tecnico ove è spiegata l’unificazione del DM

10 e dell’Emens da cui trae origine la nuova denuncia mensile Uniemens. L’Inps ha

dato evidenza con il colore rosso delle variazioni rispetto al preesistente flusso

Emens.

34 RATIOLavoro N . 7 / 2 0 0 9 - 6 8 9 2

More magazines by this user
Similar magazines