Views
5 years ago

I poeti lirici nella cultura romana - Palumbo Editore

I poeti lirici nella cultura romana - Palumbo Editore

I poeti lirici nella cultura romana - Palumbo

PARTE II L’età della lirica e della ‘sapienza’ CAPITOLO 5 Introduzione alla lirica arcaica ONLINE 34 T2 I poeti lirici nella cultura romana L’ GUIDA ALLA LETTURA omissione del nome di Saffo, che appare la più vistosa, potrebbe spiegarsi, oltre che con le finalità prettamente retoriche dell’opera quintilianea, anche con scrupoli di carattere morale, dato il carattere ‘anomalo’ dell’eros saffico: lo stesso Alceo viene citato soprattutto per i versi di argomento politico, cui quelli di contenuto leggero ed erotico vengono contrapposti con un chiaro giudizio negativo (sed et lusit et in amores descendit). Orazio, Ars poetica, vv. 73-85 Res gestae regumque ducumque et tristia bella quo scribi possent numero, monstravit Homerus. 75 Versibus inpariter iunctis querimonia primum, post etiam inclusa est voti sententia compos; quis tamen exiguos elegos emiserit auctor, grammatici certant et adhuc sub iudice lis est. Archilochum proprio rabies armavit iambo; 80 hunc socci cepere pedem grandesque cothurni, alternis aptum sermonibus et popularis vincentem strepitus et natum rebus agendis. Musa dedit fidibus divos puerosque deorum et pugilem victorem et equum certamine primum 85 et iuvenum curas et libera vina referre. Omero ci ha mostrato in quale metro si potessero scrivere le gesta compiute dai sovrani e dagli eroi e le guerre funeste. Uniti insieme, due versi di misura differente1 75 espressero dapprima la tristezza del lutto, poi la gioia del vedere compiuto il proprio voto. Fra i grammatici si discute su chi sia l’inventore del pentametro breve, e la questione è tuttora sub iudice. Lo sdegno fece del giambo un’arma per Archiloco: 80 fu questo il metro usato dai poeti comici e dagli austeri tragediografi come il più adatto a rendere il dialogo e a coprire il vocìo della platea e a seguire lo svolgersi dei fatti in modo naturale. Ai metri lirici la Musa concedette di cantare gli dèi e i loro figli e la vittoria del pugile e il cavallo che per primo taglia il traguardo e i giovanili amori 85 e la libera gioia del simposio. M. Casertano G. Nuzzo | Storia e testi della letteratura greca | © 2011 G. B. Palumbo Editore PAGINA1 (trad. di G. Nuzzo) 1. Si allude al distico elegiaco.

Aggiunta ai componimenti lirici de' più illustri poeti d'Italia
Trovatori e poeti, studi di lirica antica. Dolce stil nuovo - L'ultimo ...
Guida del Golfo dei Poeti - Turismo Cultura Commercio - La Spezia
Scarica l'itinerario di Carpineto Romano - Cultura Lazio
Strumenti di ricerca per gli archivi fra editoria ... - Trentino Cultura
Romano Guardini - Istituto di Cultura Italo-Tedesco
Poesia e teatro Meravigliosamente - Palumbo Editore
La questione della traduzione e del lessico ... - Palumbo Editore
versioni dall'italiano - Palumbo Editore
Stendhal Il processo - Palumbo Editore
capitolo III Il Decameron - Palumbo Editore
L'allegoria della nave in Alceo: fr. 73 Voigt - Palumbo Editore
REGINA POETARUM. POETI PER MARIA NEL ... - Adda Editore
Narrativa Cuore rivelatore - Palumbo Editore
Poesia e teatro L'apparizione di Angelica - Palumbo Editore
versioni dall'italiano - Palumbo Editore
Guida per l'insegnante - Palumbo Editore
Istruzioni per l'uso - Palumbo Editore
La prima prova dell'Esame di Stato: esempi di ... - Palumbo Editore