15.11.2014 Views

bresciasupport - Accademia belle arti Santa Giulia

bresciasupport - Accademia belle arti Santa Giulia

bresciasupport - Accademia belle arti Santa Giulia

SHOW MORE
SHOW LESS

You also want an ePaper? Increase the reach of your titles

YUMPU automatically turns print PDFs into web optimized ePapers that Google loves.

Giornata 28 - Brescia vs Empoli


Organo ufficiale Brescia Calcio<br />

Redazione e Amministrazione:<br />

Brescia Calcio S.p.A., via Bazoli (10),<br />

25127, Brescia (Italy),<br />

tel. 030 24.10.751,<br />

fax. 030 24.10.787,<br />

info@bresciacalcio.it,<br />

ufficio.stampa@bresciacalcio.it.<br />

Grafica e impaginazione:<br />

Luigi Malannino<br />

Fotografia:<br />

Agenzia Photoreporter<br />

di G. Zanardelli<br />

Coordinamento editoriale:<br />

Roberto Rodio<br />

Advertising:<br />

marketing@bresciacalcio.it<br />

Si ringrazia per la collaborazione<br />

l’<strong>Accademia</strong> <strong>Santa</strong>giulia di Brescia<br />

SOMMARIO<br />

BRESCIA vs EMPOLI<br />

PILLOLE DI STORIA<br />

pg.4<br />

IL PROTAGONISTA<br />

pg.5<br />

IL MATCH DI OGGI<br />

L’AVVERSARIO<br />

pg.6<br />

STATISTICHE<br />

pg.7<br />

INTERVISTE<br />

MASSIMO DE PAOLI<br />

pg.10<br />

EDITORIALE<br />

Caro tifoso,<br />

eccoci di nuovo sulle pagine di BSupport,<br />

dopo l’esordio di questo nuovo<br />

strumento in occasione della p<strong>arti</strong>ta<br />

Brescia-Vicenza. Come promesso,<br />

BSupport vi terrà compagnia offrendovi<br />

contenuti esclusivi sul mondo delle<br />

rondinelle, accompagnandovi nel prep<strong>arti</strong>ta<br />

dei match casalinghi. In qeusto<br />

numero, dalle pagine del magazine vi<br />

presentiamo la p<strong>arti</strong>ta Brescia-Empoli,<br />

gara molto importante per le rondinelle<br />

che vogliono tornare a vincere dopo<br />

un periodo non molto fortunato dal<br />

punto di vista dei risultati. Sfogliando<br />

le pagine virtuali di BSupport, troverete<br />

i dati statistici dell’Empoli Calcio e<br />

l’analisi tattica degli ultimi match degli<br />

ospiti curata in collaborazione con il nostro<br />

staff tecnico, per un punto di vista<br />

“tecnico” sull’avversario. A seguire, le<br />

CLASSIFICA<br />

SERIE BWIN 2012/2013<br />

Squadra<br />

PT<br />

Sassuolo 61<br />

Livorno 54<br />

Verona 50<br />

Varese 43<br />

Empoli 40<br />

Juve Stabia 38<br />

Modena 36<br />

Padova 36<br />

Novara 34<br />

Brescia 34<br />

Ascoli 33<br />

Lanciano 33<br />

Ternana 33<br />

Cittadella 32<br />

Spezia 32<br />

Cesena 31<br />

Crotone 30<br />

Reggina 29<br />

Bari 26<br />

Vicenza 25<br />

Pro Vercelli 20<br />

Grosseto 16<br />

curiosità storiche che hanno segnato<br />

le vicende di Brescia-Empoli nei precedenti<br />

ed il racconto di un personaggio<br />

che di queste sfide è stato protagonista<br />

con la maglia del Brescia. Nell’edizione<br />

odierna potrete inoltre trovare un’intervista<br />

esclusiva a Massimo De Paoli, Responsabile<br />

Punti Brescia e coordinatore<br />

tecnico del settore giovanile, con un<br />

approfondimento sul lavoro del Settore<br />

Giovanile del Brescia Calcio ed un focus<br />

sui giovani biancazzurri di domani.<br />

Insomma, anche questa volta una serie<br />

di spunti esclusivi per conoscere da<br />

vicino la realtà quotidiana della vostra<br />

squadra del cuore! Buona lettura, e ancora<br />

una volta, FORZA BRESCIA!!!<br />

TURNO ATTUALE<br />

Ascoli Sassuolo<br />

Brescia Empoli<br />

Grosseto Vicenza<br />

Livorno Crotone<br />

Modena Lanciano<br />

Padova Juve Stabia<br />

Pro Vercelli Cittadella<br />

Reggina Spezia<br />

Ternana Novara<br />

Varese Cesena<br />

Bari Verona<br />

TURNO SUCCESSIVO<br />

Cesena Modena<br />

Cittadella Ternana<br />

Crotone Ascoli<br />

Empoli Varese<br />

Juve Stabia Pro Vercelli<br />

Lanciano Brescia<br />

Novara Reggina<br />

Sassuolo Grosseto<br />

Spezia Livorno<br />

Vicenza Bari<br />

Verona Padova<br />

RUBRICHE<br />

BSUPPORT<br />

Giornata 28 - 26/02/2013<br />

GIOVANI RONDINELLE<br />

PUNTI BRESCIA<br />

pg.12<br />

pg.14<br />

Editoriale / Turni e classifica 3


BRESCIA<br />

vs<br />

EMPOLI<br />

BOX ADV<br />

PILLOLE DI STORIA<br />

a cura di: Agretti Mauro, Franchi Guido, Bragaglio Massimiliano<br />

IL PROTAGONISTA<br />

EMPOLI CALCIO<br />

L’Empoli Calcio, fondato nel 1920, gioca<br />

nello stadio “Carlo Castellani”, intitolato<br />

a quello che per tanti anni è stato il<br />

miglior marcatore della storia empolese<br />

con 61 gol, superato solo nel 2011 da<br />

Francesco Tavano. Castellani, nato nel<br />

1909 a Montelupo Fiorentino nel paese<br />

che ha dato i natali anche al ciclista<br />

Franco Bitossi, in tempo di guerra fu sospettato<br />

di far parte della resistenza e<br />

per questo venne arrestato e deportato<br />

nel campo di concentramento di Mauthausen,<br />

dove morì l’11 agosto 1944.<br />

La prima sfida a Brescia è datata 1949,<br />

ma in realtà fu un rinvio a causa della<br />

nebbia della p<strong>arti</strong>ta del 20/12/1948. Al<br />

momento del rinvio, il Brescia conduceva<br />

1-0 con un gol di Grazioli, ed 1-0<br />

termina anche il recupero grazie al gol<br />

all’8° di Cozzolini. L’unica sconfitta del<br />

vò allo spareggio con molti infortunati<br />

e 3 esordienti in panchina e durante il<br />

match perse anche Gritti per infortunio,<br />

sostituito da Della Monica tornato da un<br />

lungo periodo di inattività e senza gesso<br />

da soli 3 giorni. La p<strong>arti</strong>ta, commentata<br />

dal celebre Bruno Pizzul, mise in mostra<br />

un Brescia di grande sofferenza che, davanti<br />

ai 6.000 tifosi al seguito, trascinò<br />

l’Empoli ai calcio di rigore dopo 120’ a<br />

reti inviolate. Ai rigori vinsero le rondinelle,<br />

grazie anche alle due parate del<br />

portiere Zaninelli, che fecero esplodere<br />

di gioia e commozione tifosi, dirigenti e<br />

allenatore per una salvezza che sembrava<br />

qualche mese prima impossibile.<br />

Brescia vs Empoli - pillole di storia<br />

Il Brescia ospita l’Empoli sul suo terreno di gioco per la 17^ volta, dove<br />

ha ottenuto 12 successi, 2 pareggi e 1 sola sconfitta (2002), con ben<br />

30 gol all’attivo e solo 10 al passivo (4 gare in A, 9 in B, 1 ai play off ed<br />

1 in Coppa Italia).<br />

Brescia al Rigamonti è datata 2002, in<br />

serie A, a causa dei gol di Buscè e Di Natale,<br />

negli ultimi 10 minuti di gioco.<br />

Brescia-Empoli fu anche sfida salvezza<br />

ai play out del Campionato di Serie B<br />

1988-89: il 25/06/1989, sul neutro di<br />

Cesena, si giocò lo spareggio salvezza<br />

proprio tra il Brescia di Vincenzo Guerini,<br />

che arrivava a quella sfida dopo una<br />

rimonta segnata da 3 vittorie e 3 pareggi<br />

nelle ultime 6 gare, e l’Empoli di<br />

mister Donati, il quale aveva sostituito<br />

in corsa l’allenatore Gigi Simoni, esonerato<br />

dopo la sconfitta in campionato<br />

proprio contro il Brescia. Il Brescia arri-<br />

ALESSANDRO ZANINELLI<br />

Dopo un promettentissimo avvio di carriera nelle giovanili<br />

del Mantova con tanto di esordio a 17 anni in Serie C, e convocazione<br />

nella rappresentativa nazionale Under-21 di Serie<br />

C viene acquistato dalla Roma che lo gira al Parma in serie<br />

B. Un buon campionato con i ducali gli apre le porte della<br />

massima serie, dove debutta con il Catanzaro il 14-9-1980<br />

(Napoli-Catanzaro 1-1). Dopo l’esperienza di 3 anni in Serie<br />

A con i calabresi, conclusasi con la retrocessione in Serie B,<br />

ad ottobre del 1983 si trasferisce all’Avellino assieme a Paradisi,<br />

scambiato con Giovanni Cervone. Parte titolare, ma<br />

dopo 9 gare un dissidio con l’allenatore Ottavio Bianchi e un<br />

infortunio, che lo mette fuori causa per otto mesi, pongono<br />

praticamente fine a soli 24 anni alla sua carriera ad alti livelli.<br />

Successivamente una serie di trasferimenti tra Spal, Avellino,<br />

Torino, con sole 23 presenze in cinque stagioni. A settembre<br />

1988 approda al Brescia, per fare la riserva di Ivano Bordon, a<br />

seguito del figliol prodigo Tullio Gritti in una operazione che<br />

prevede il pagamento al Torino di un miliardo di vecchie lire<br />

e la parziale controp<strong>arti</strong>ta di Luca Marchegiani che qualche<br />

anno dopo, nel 1994, diventò vice-campione del mondo con<br />

la nazionale azzurra.Il Brescia, p<strong>arti</strong>to per puntare alla promozione,<br />

si trovò invece ben presto relegato nei bassifondi<br />

della classifica. Alla sedicesima giornata l’allenatore Vincenzo<br />

Guerini venne sostituito da Massimo Giacomini, ma la ripresa<br />

non arriva. Alla 25^ giornata dopo la sconfitta casalinga<br />

contro il Bari, Zaninelli venne promosso titolare. Il risultato<br />

non è confortante; anche il diretto concorrente Monza passa<br />

a Mompiano, con un gol dell’ex Gaudenzi. Dopo 12 giornate<br />

con una sola vittoria, torna sulla panchina biancoazzurra<br />

Guerini. Da quel momento iniziò la rincorsa, con Zaninelli saldamente<br />

a guardia della porta bresciana, che subì solo nove<br />

gol in sedici p<strong>arti</strong>te. Le rondinelle chiusero il campionato in<br />

rimonta, con una serie positiva, iniziata per ironia della sorte<br />

da una vittoria per 2-0 sul campo dell’ Empoli stesso.<br />

Le buone prestazioni di fine stagione, e in p<strong>arti</strong>colare quella<br />

nello spareggio di Cesena gli valgono la conferma a titolare<br />

per l’annata successiva, mentre nel 1990-91, con la coppia<br />

Cozzi-Varrella in panchina, si alterna tra i pali con Ivan Gamberini.Conclusa<br />

l’esperienza bresciana, Zaninelli indossa per<br />

un paio di stagioni la maglia gialloblù dell’ Hellas Verona e<br />

nel 1993 prova una poco felice esperienza all’estero trasferendosi<br />

a Malta nell’Hamrun Spartans. Tornato in Italia, chiude<br />

la carriera rivestendo la maglia del Mantova ancora per<br />

due anni. Dopo il ritiro si è occupato della preparazione dei<br />

portieri del Mantova e in seguito è entrato nello staff tecnico<br />

del Montichiari guidando alcune formazioni giovanili. Successivamente<br />

come vice di Maurizio Trombetta, ha allenato per<br />

brevi periodi alcune squadre rumene, il Cluj e il Tirgu-Mures.<br />

4<br />

BSSUPPORT<br />

Giornata 28 - 26/02/2013<br />

Pillole di storia<br />

BSUPPORT<br />

Giornata 28 - 26/02/2013<br />

Il protagonista 5


IL MATCH DI OGGI<br />

L’AVVERSARIO<br />

STATISTICHE INCONTRI RECENTI<br />

GIORNATA 27 EMPOLI vs PADOVA 1-1<br />

LA ROSA DELL’ EMPOLI<br />

26’ Maccarrone (E)<br />

44’ Farlas (P)<br />

NR GIOCATORI NATO IL NAZIONE R<br />

34 Bassi Davide 12/04/1985 Italia P 15 1437’<br />

1 Dossena Renato 14/04/1987 Italia P 10 878’<br />

33 Pacini Francesco 07/01/1995 Italia P<br />

22 Pelagotti Alberto 09/03/1989 Italia P 3 272’ 1<br />

12 Ricci Matteo 04/02/1994 Italia P<br />

32 Accardi Pietro 12/09/1982 Italia D 2 156’ 1<br />

16 Riccardo Ferreira 25/11/1992 Portogallo D 4 290’ 1<br />

4 Giuliotti Guillaume 09/11/1992 Francia D<br />

23 Hisaj Elseid 02/02/1994 Albania D 18 1656’ 3<br />

24 Konate Dramane 12/04/1994 D<br />

2 Laurini Vincent 10/06/1990 Francia D 23 1928’ 6<br />

25 Mori Daniele 28/06/1990 Italia D<br />

14 Pratali Francesco 17/01/1979 Italia D 18 1568 5 2<br />

13 Regini Vasco 09/09/1990 Italia D 27 2442’ 3 1<br />

3 Romeo Samuele 06/03/1989 Italia D 7 504’ 1 1<br />

26 Tonelli Lorenzo 17/01/1990 Italia D 24 1883’ 3 3<br />

31 Bationo Yves Benoit 27/12/1993 Francia C 2 31’<br />

27 Camillucci Cristiano 07/03/1981 Italia C 10 391’ 1<br />

28 Casoli Giacomo 15/09/1988 Italia C 4 104’<br />

11 Croce Daniele 09/09/1982 Italia C 17 1157’ 4 1<br />

5 Moro Davide 02/01/1982 Italia C 25 2346’ 8 2<br />

20 Pucciarelli Manuel 17/06/1991 Italia C 11 650’ 1<br />

18 Signorelli Franco 01/01/1991 Venezuela C 19 1017’ 1 2<br />

6 Valdifiori Mirko 21/04/1986 Italia C 24 1887’ 13 1 1<br />

9 Coralli Claudio 01/03/1983 Italia A<br />

7 Maccarone Massimo 06/09/1979 Italia A 24 2169’ 5 7<br />

19 Mchedlidze Levan 24/03/1990 Georgia A 10 272’ 2<br />

8 Saponara Riccardo 21/12/1991 Italia A 22 2021’ 4 8<br />

17 Shekiladze Irakli 07/05/1992 Georgia A 5 88’<br />

10 Tavano Francesco 02/03/1979 Italia A 21 1782’ 1 11<br />

10 7<br />

8<br />

DATI GENERALI<br />

11<br />

24’:17’’ POSSESSO PALLA 24’:02’’<br />

23<br />

18<br />

6<br />

83 GIOCATE UTILI 75<br />

FASE DIFENSIVA<br />

2<br />

2/11 FALLI COMMESSI 0/16<br />

FASE OFFENSIVA<br />

13 14<br />

6/6 PASSAGGI FILTRANTI 3/3<br />

6/31 PASSAGGI LUNGHI 13/48<br />

3/12 CROSS SU AZIONE 5/13<br />

22<br />

11/29 DRIBBLING 6/27<br />

5/13 TIRI DENTRO 10/17<br />

3 OCCASIONI 7<br />

GIORNATA 26 TERNANA vs EMPOLI 0-0<br />

10 7<br />

DATI GENERALI<br />

18 8<br />

22’:59’’ POSSESSO PALLA 28’:54’’<br />

57 GIOCATE UTILI 105<br />

5<br />

ALLENATORE : Alessandro Dal Canto<br />

RENDIMENTO<br />

FASE DIFENSIVA<br />

2/14 FALLI COMMESSI 0/11<br />

FASE OFFENSIVA<br />

7/8 PASSAGGI FILTRANTI 29/36<br />

18/72 PASSAGGI LUNGHI 9/41<br />

23<br />

13<br />

6<br />

14<br />

2<br />

VITTORIE PAREGGI SCONFITTE RETI FATTE RETI SUBITE PUNTI<br />

CASA 5 5 4 19 22 20<br />

TRASFERTA 5 5 3 23 18 20<br />

TOTALE 10 10 7 42 40 40<br />

3/11 CROSS SU AZIONE 2/14<br />

8/21 DRIBBLING 10/25<br />

2/7 TIRI DENTRO 0/10<br />

2 OCCASIONI 2<br />

34<br />

6<br />

Brescia Calcio Magazine<br />

Giornata 28 - 26/02/2013<br />

Brescia vs Empoli - L‘avversario<br />

BresciaCalcio Magazine<br />

Giornata 28 - 26/02/2012<br />

Brescia vs Empoli - Tattiche e Statistiche 7


L’INTERVISTA<br />

MASSIMO DE PAOLI<br />

Cinelli, Paolo Balb e gli altri, che sono preziosi collaboratori senza i quali difficilmente ci troveremmo a questo punto. A loro si<br />

aggiungono Giorgio Abeni e Letterio De Grazia, che coordinano le attività in Lazio, Umbria e a Malta con professionalità e passione.<br />

Un ruolo chiave poi lo hanno i referenti delle società, coloro che frequentano i corsi e che permettono di raggiungere velocemente<br />

tutte le aree delle loro società, trasportando il metodo all’interno delle loro realtà che in questo modo si avvicinano più rapidamente<br />

alla realtà del Brescia.>><br />

QUAL’E’ SECONDO LEI IL SEGRETO DI QUESTO SUCCESSO?<br />

MASSIMO DE PAOLI, DESCRIVA IN BREVE LE CARATTERISTICHE<br />

PRINCIPALI DEL PROGETTO PUNTI BRESCIA.<br />

<br />

DOPO 1 ANNO DALL’INIZIO DEL PROGETTO PUNTI BRESCIA SI POSSO-<br />

NO CONTARE BEN 71 SCUOLE CALCIO AFFILIATE, DI CUI 26 IN PROVIN-<br />

CIA DI BRESCIA, 26 NELLE REGIONE LAZIO E UMBRIA E ADDIRITTURA<br />

4 ALL’ESTERO, PER LA PRECISIONE A MALTA. SI ASPETTAVA QUESTI<br />

NUMERI IN COSì POCO TEMPO?<br />


REPARTO GIOVANILE<br />

GIOVANI RONDINELLE<br />

GIOVANI RONDINELLE:<br />

GIOVANISSIMI NAZIONALI<br />

CAMPIONATO GIOVANISSIMI NAZIONALI<br />

2012/2013<br />

Ultima P<strong>arti</strong>ta:<br />

Treviso-Brescia 0-6<br />

TABELLINO<br />

Marcatori:<br />

28’ p.t. Brambilla (Bre);<br />

I giovanissimi nazionali del Brescia Calcio<br />

sono la squadra che vi presentiamo in questo<br />

numero di BSupport. Le giovani rondinelle,<br />

che nell’ultima gara si sono imposti 0-6<br />

sul campo del Treviso, sono guidati da Sergio<br />

Volpi, vecchia conoscenza del calcio italiano<br />

e cresciuto lui stesso nel settore giovanile<br />

del Brescia, con il quale esordì in Serie B nel<br />

1995, ora alla sua prima stagione da allenatore<br />

nel settore giovanile delle rondinelle<br />

dopo una stagione a Piacenza. I giovanissimi<br />

nazionali sono protagonisti di una stagione<br />

fino a questo momento molto soddisfacente,<br />

sia dal punto di vista dei risultati che dal<br />

punto di vista della crescita e del livello del<br />

gioco espresso. Al momento guidano la classifica<br />

del proprio campionato, 2 punti sopra<br />

il Vicenza, contro cui giocheranno Domenica<br />

prossima, 3-03-2013, alle ore 11.00 al Centro<br />

Sportivo Rigamonti di Buffalora. La squadra<br />

si è anche qualificata al torneo “Manchester<br />

United Premier Cup – Cat. Giovanissimi”,<br />

tra i più importanti a livello giovanile che si<br />

disputerà la prossima settimana tra le migliori<br />

squadre d’Italia della categoria. In bocca<br />

al lupo, giovani rondinelle!<br />

4’ s.t. Brambilla (Bre);<br />

11’ s.t. Piacentini (Bre);<br />

23’ s.t. Milanesi (Bre);<br />

29’ s.t. Milanesi (Bre);<br />

35’ s.t. Bruno (Bre).<br />

BRESCIA: Mandelli; Bruno, Paderno,<br />

Mangraviti, Semprini, Carrieri, Filippi,<br />

Piacentini, Milanesi (Cap.), Brambilla.<br />

Allenatore: Sergio Volpi.<br />

Subentrati: Lancini, Ghidoni, Mazza,<br />

Pellini, Quistini, Diallo, Fausti, Marconi,<br />

M<strong>arti</strong>nelli.<br />

CLASSIFICA 2012/2013: CAMPIONATO GIOVANISSIMI NAZIONALI Gir. C<br />

Squadra PT G V N P GF GS MEDIA I<br />

Brescia 51 20 16 3 1 62 17 5<br />

Chievo 49 20 15 4 1 61 16 3<br />

Padova 39 20 11 6 3 57 21 -2<br />

Udinese 33 20 10 3 7 36 32 -7<br />

Bassano 32 20 9 5 6 33 24 -7<br />

Hellas Verona 27 20 7 6 7 41 32 -10<br />

Cittadella 23 20 7 2 11 33 43 -13<br />

Portogruaro 23 20 6 5 9 23 45 -13<br />

Mantova 21 20 6 3 11 18 31 -15<br />

Unione Venezia 20 20 5 5 10 28 40 -15<br />

Sud Tirol 19 20 5 4 11 32 38 -15<br />

Treviso 13 20 4 1 15 21 54 -22<br />

Castiglione 1 20 0 1 19 5 102 -29<br />

Marcatori stagionali:<br />

22 gol Milanesi;<br />

12 gol Brambilla;<br />

7 gol M<strong>arti</strong>nelli;<br />

6 gol Minessi;<br />

4 gol Quistini;<br />

2 gol:<br />

Mazza, Mangraviti, Piacentini, Bruno;<br />

1 gol Semprini, Paderno, Marconi.<br />

BSSUPPORT<br />

Giornata 28 - 26/02/2013<br />

12<br />

Giovani Rondinelle


RUBRICA<br />

PUNTI BRESCIA<br />

DIRIGENTI: DEMANSIONAMENTO E PROFESSIONALITA’.<br />

Troppe volte ho visto “dirigenti” ridotti a guidare il pullmino nelle trasferte, caricarsi l’automobile di borse, sedere in panchina durante<br />

le gare, pronti magari con l’acqua o la bomboletta di ghiaccio spray, o ricoprire il ruolo di guardalinee salvo, quando va bene,<br />

compilare incerti la distinta con nomi e estremi di documenti, spesso digiuni delle regole più elementari e quindi impreparati ad<br />

affrontare qualsiasi situazione che implichi una scelta e un intervento, con il rischio anzi, di adottare atteggiamenti fuori luogo,<br />

dovuti ad errate interpretazioni prima, durante e dopo la p<strong>arti</strong>ta.<br />

Sono per lo più genitori di buona volontà, che si mettono d’abitudine o occasionalmente a disposizione per “dare una mano”, ai<br />

quali perciò siamo tutti grati, che però non godono delle dovute attenzioni da parte delle società, che tamponano così alla meno<br />

peggio le esigenze del momento.<br />

Ogni “dirigente” demansionato è affiancato solitamente a un istruttore oberato di compiti, estranei per natura alla sua competenza,<br />

dall’organizzazione delle trasferte, al tesseramento, al controllo delle scadenze delle visite mediche, alla riscossione delle<br />

quote, ai contatti con i genitori e chi più ne ha, più ne metta: la mole di tutte queste operazioni non fa che distrarre il tempo e<br />

l’attenzione dell’istruttore dai compiti tecnici ostacolando la sua crescita professionale e svilendone la figura a tutto danno dei<br />

giocatori e della società.<br />

L’attenzione per i p<strong>arti</strong>colari e l’attività di programmazione in una società dilettantistica possono fare la differenza tra una buona<br />

organizzazione e un perenne stato di improvvisazione: il termine “professionista” nei nostri ambienti spesso ed inopportunamente<br />

sa quasi di impuro e viene pronunciato con intento denigratorio, ma la professionalità è proprio la caratteristica da ricercare<br />

nelle persone alle quali vengono affidate funzioni di dirigente nelle nostre società dilettantistiche.<br />

Mentre il divertimento deve essere il primo ingrediente che serviamo ai nostri più o meno piccoli atleti, per il dirigente il filo<br />

conduttore deve essere proprio la professionalità, intesa come impegno, competenza ed esigenza di aggiornamento: da tutto ciò<br />

il dirigente trarrà soddisfazione in misura proporzionale alla qualità del suo lavoro.<br />

L’effetto della buona scelta dei dirigenti e dell’attenzione riservata a loro da parte della società deve essere valutato nei tempi<br />

adeguati; a seconda delle mansioni l’efficienza del dirigente può essere stimata in tempi brevissimi o medio-lunghi.<br />

Chi è responsabile delle scadenze delle visite mediche degli atleti deve garantire dall’oggi al domani l’assoluto rispetto delle date<br />

o l’addetto agli acquisti di attrezzature tecniche e abbigliamento deve essere in grado di provvedere che squadre e atleti siano<br />

dotati del necessario prima che se ne evidenzi la carenza.<br />

Per un responsabile di un settore giovanile il lavoro andrà valutato in tempi lunghi, sarà forse possibile apprezzarne presto<br />

l’impostazione, ma i risultati significativi appariranno in qualche anno; anche il lavoro del responsabile di una squadra dovrà essere<br />

valutato considerando i segni di maturazione di un gruppo alla fine di una stagione o da una stagione all’altra.<br />

In ogni caso l’utilità della formazione continua appare scontata: il dirigente principiante verrà affiancato a una persona esperta e<br />

in grado di trasferirgli competenza, ma ciò non è sufficiente, a contribuire a formare una figura di dirigente saranno i rapporti con<br />

colleghi di altre società e la frequenza ai corsi offerti a tale scopo dalla Federazione o dal CONI e a corsi interni presso altre società<br />

più organizzate.<br />

Nonostante le molteplici possibilità di aggiornamento resteranno comunque fondamentali il grado di indipendenza, la capacità di<br />

prendere decisioni e la motivazione che la persona avrà nell’offrire la migliore prestazione “professionale” alla propria società e<br />

naturalmente agli atleti: questa prestazione è la richiesta rivolta dai Punti Brescia alle società affiliate ed ai loro dirigenti.<br />

Durante i corsi già effettuati all’interno del Progetto Punti Brescia (tre di primo livello e uno di secondo), i referenti con la qualifica<br />

di dirigente hanno avuto modo di integrare la loro esperienza con il programma proposto al pari degli istruttori; un primo gruppo<br />

è già ben avviato nel percorso formativo dei cinque anni ed è impegnato nella difficile opera di fornire un’impronta significativa<br />

all’organizzazione delle rispettive società: cito tra tutti Giovanni Rozzi (Navecortine), Matteo Camoni e Massimo Lisiari (Adrense),<br />

Andrea Cinelli (Rigamonti), Pierpaolo Simoncelli (Rigamonti Nuvolera), Armando Gervasi e Roberto Volpi (Castrezzato), Stefano<br />

Bianchetti (Castel Mella), Roberto Ferrari (Gabiano), Eric Rovati (USO United), Paolo Salvi (Asola) e Federico Scotti (La Sportiva), ai<br />

quali auguro di tutto cuore un buon lavoro, offrendo tutta l’assistenza possibile da parte dei Punti Brescia.<br />

Paolo Balbi<br />

BSSUPPORT<br />

Giornata 28 - 26/02/2013<br />

14<br />

Rubrica Punti Brescia

Hooray! Your file is uploaded and ready to be published.

Saved successfully!

Ooh no, something went wrong!