download pdf - Fiart Mare

fiart.com

download pdf - Fiart Mare

Yacht Capital

A celebration of virtue

epica 58

The open heading Fiart Mare's product list is a comfortable pleasure

craft that is very aptly named for she carries on the distinguished

traditions of this shipyard

Yacht Capital

Nonostante

l'importante

aggetto del hard

top, il pozzetto ha

una grande parte

all'aperto / Despite

the hard top's

important

overhang, most of

the cockpit space is

al fresco

Un cavallino rovescio dalle proporzioni estreme

per un profilo inconfondibile e una sovrastruttura

dalle geometrie nette / A reverse sheer of

extreme proportions for an unmistakable profile

and a superstructure with clear geometries

Boats

Cantami o Diva

Epica 58

L'open al vertice del listino di Fiart Mare ha un nome che è un

programma. Usa i valori del cantiere per creare un oggetto di piacere

Giacomo Giulietti

104 105


Yacht Capital

Yacht Capital

L'Epica 58 in navigazione. Qui sotto, da

sinistra, la cucina e la cabina

armatoriale. Pagina a fianco, il pozzetto

/ The Epica 58 under way. Below, from

left: the galley and the owner's cabin.

Opposite page: the cockpit

When we think of the word “epic”, we

think of the poems of Ancient Greece

that celebrated and preserved the

memory of heroic feats and the

identity of a particular civilisation.

This makes the Epica 58 an

aptly-named craft indeed: it is, after

all, a celebration of the very values

that have made Fiart Mare great,

drawing both on tradition and passing

on the philosophy of its builders.

“This is our flagship product. The very

apex of our output in terms of size and

overall quality,” explains Annalaura di

Luggo, Managing Director and Sales &

Marketing Manager at the Campanian

yard. “Just as we set a new entry

level standard for the Fiat world with

the Sea Walker 33, we have used the

Epica 58 to define just exactly what

the yacht that tops off our range

should be.”

Fiat Mare styled the 18-metre giving it

an imposing, hard-to-mistake stance

whilst still keeping it within the

realms of many of the styling cues

that have characterised its recent

models. “It is the evolution of the

4Seven Genius and genuinely

reiterates the characteristics inherent

to the DNA of all Fiart models: lots of

deck space and generous cockpits

that can effortlessly jump from being

sun pad to dining areas. We also did a

very detailed reworking of the interior

design. We put even more into it than

usual,” he adds.

At first glance, the most striking

feature of the Epica 58 is the curved,

almost circular shape of the main

deck. There is a clear, clean division

between hull and superstructure,

particularly forward. Aft, the look is

much more angular and the eye is

drawn towards the cockpit. This is

divided into two areas, the first, which

is open air with no structural top but

which can be covered thanks to an

electric hideaway canopy in the hard

top, and a U-shaped sofa that

converts to either a sun pad or table.

The crew cabin (with its own head and

shower) is accessed a little further

aft of this section. The covered part of

the cockpit contains the steering

position with separate and adjustable

seats, a sofa and a galley. “There is,

however, another layout option,” di

Luggo points out. “The two areas can

be separated by a sliding glass

structure which runs from the carbon

top to the cockpit floor.”

The spaces below decks were

developed by Francesco Guida and

pica deriva dal greco antico epoς e significa parola, narrazione. Per noi, l'epica, è quella letteratura che attinge

a un patrimonio culturale e mitologico preesistente, per narrare le gesta di un eroe o la storia di un popolo. Il

suo fine, oltre all'intrattenimento, è conservare e tramandare la memoria e l'identità di una civiltà o di una

classe politica. Ecco, l'Epica 58 di Fiart è l'esatta trasposizione nautica di tutto questo. È la celebrazione dei

valori che rendono grande un cantiere attraverso un' alta opera dell'ingegno umano. Lo fa utilizzando gli

elementi presenti nella tradizione e tramanda i cardini filosofici di chi l'ha costruita.

«Rappresenta il nostro prodotto alto di gamma, l'apice della produzione per dimensione e qualità generale»,

spiega Annalaura di Luggo, Managing Director e Sales&Marketing Manager del cantiere campano. «Così come

con il Sea Walker 33 abbiamo posto il nuovo standard d'ingresso nel mondo Fiart, con l'Epica 58 abbiamo

definito come deve essere lo yacht che completa in alto la nostra produzione». Lo stile di questo 18 metri open,

curato dalla Divisione progettuale Fiart Mare, è deciso e difficilmente confondibile, anche se non è affatto

estraneo ai tratti somatici mostrati dai più recenti modelli nati qui nel golfo di Pozzuoli. «Rappresenta

l'evoluzione del 4Seven genius. E funzionalmente enfatizza quelle caratteristiche che sono patrimonio genetico

delle barche Fiart: tanto spazio all'aperto e pozzetti ampi, trasformabili velocemente a seconda delle necessità

del momento: sia prendisole sia area pranzo. Ma abbiamo curato in modo approfondito anche l'interior design,

con ancora più dedizione di quanta ne mettiamo di solito», chiarisce la manager.

A un primo impatto visivo il suo profilo risalta per l'andamento curvo, quasi circolare, della coperta.

L'estremo cavallino rovescio ben sposa il parabrezza e tutta la sovrastruttura che si chiude con il top

erealizzato in carboresina. Tutta la parte sopra la falchetta è lavorata con tagli netti e abbonda di superfici

106 107


Yacht Capital

Epica 58

L'open diventa mitico A mythic open

DIMENSIONI DIMENSIONS

Lunghezza f.t. LOA 17,90 m

Larghezza Beam 5,15 m

Disloc. Displacement

24,0 tonn.

IMPIANTI EQUIPMENT

Serb. acqua Water tank

650 l

Serb. combustibile Fuel tank

1960 l

OSPITI GUESTS

Cabine ospiti Guest cabins 3

Bagni ospiti Guest bathrooms 3

Equipaggio Crew 1

Cab. equipaggio Crew cabins 1

SALA MACCHINE ENGINE

ROOM

Motore Engine

Volvo Penta Ips 900

Potenza Power

2x700 hp

PRESTAZIONI PERFORMANCE

Vel. max (nodi) Max speed (kt) 35

Vel. croc. (nodi) Cruis. speed (kt)

30

COSTRUZIONE

CONSTRUCTION

Progetto Plans

Divisione progettuale Fiart Mare

Design Interior design

Francesco Guida

Cantiere Shipyard Fiart Mare

Fiart Mare

Via Lucullo N°61

80070 Baia (Napoli)

T +39 081 8040023

F +39 081 8040023

www.fiart.com

Un'immagine che evidenzia le

proporzioni e le dimensioni del

passavanti / A photo that

shows off the proportions and

dimensions of the walkways

extend through three cabins, all of

which have en suite bathrooms with

separate showers. The owner’s

stateroom is located forward: the

head rest of its bed is angled aft in

the broadest and most stable area of

the hull.

The Epica 58’s furnishings and

finishings are well up to the standard

that is expected for a yacht of this

size – suppliers include the

prestigious likes of Poltrona Frau,

Gaggenau and Bose, in fact.

The Epica 58 gets its engine power

from two 70 hp Volvo Penta IPS-900

units. Its cleverly designed waterlines

guarantee reliable performance and

help cut fuel consumption. The result

is that it makes 35 knots at full

throttle but drinks just 180 litres an

hour at cruising speed. What makes

this achievement even more

impressive, however, is how admirably

comfortable the Epica 58 continues to

feel under way. Just as the real

reason that most people gathered to

listen to the epic poems in the days of

ancient Greece was to brighten the

dark nights, the Epica 58 delivers that

very same sense of brightness,

comfort and security to its owners,

both day and night.

Epica si rifà alla

tradizione Fiart di

usare nomi mitici per

i suoi modelli Epica

is an example of the

typical Fiart

tradition of using

mythical names for

its models

piatte, quasi a segnare con le geometrie il confine netto tra scafo e la tuga, soprattutto nella parte anteriore.

Nella zona poppiera, invece, anche le murate e lo scafo incedono su spigoli più retti che guidano lo sguardo,

focalizzandolo sul pozzetto. Due sono le aree su cui si articola, quella all'aperto e priva di copertura

strutturale, ma riparabile grazie a una tenda elettrica a scomparsa nell'hard top, si sviluppa intorno a un

divano a U trasformabile in prendisole o tavolo. Da questa zona, più a poppavia, si accede anche alla cabina

marinaio (dotata di bagno con doccia). Nella zona coperta del pozzetto, invece trovano posto la postazione di

guida con poltrone individuali e regolabili, un divano e una cucina. «Esiste anche un'altra opzione di layout»,

illustra di Luggo, «le due aree possono essere separate da una struttura apribile in cristallo che unisce il top

con il pagliolato del pozzetto». Gli ambienti sottocoperta sono stati sviluppati da Francesco Guida e si

sviluppano su tre locali notte tutti e tre con bagni e doccia separata. La cabina armatoriale è a prua e ha la

testa del letto rivolta verso poppa, nella parte più larga e più stabile dello scafo. Gli arredi e le finiture sono

all'altezza della dimensione della barca, con fornitori di prestigio come Poltrona Frau, Gaggenau o Bose.

La propulsione è affidata a due Volvo Penta IPS-900 da 700 HP ciascuno. Grazie allo studio delle linee

d’acqua dell'opera viva, garantiscono prestazioni affidabilità e consumi ridotti (35 nodi di velocità massima

e un consumo di 180 litri all'ora per entrambi i motori a regime di crociera). E tutto con un comfort di

navigazione mirabile. Insomma così come, al di là di tutto il resto, il motivo primo per cui ci si riuniva

intorno al cantore dei poemi epici era quelli di avere la serata allietata, così l'Epica 58 è una barca e, come

fine e principio del suo essere, deve fare andare per mare in modo sicuro e piacevole il suo armatore. Ecco,

entrambe raggiungono lo scopo.

108

More magazines by this user
Similar magazines