Views
4 years ago

H32704-v02 Manuale Installazione Aurora IN 20-25 - Rhoss

H32704-v02 Manuale Installazione Aurora IN 20-25 - Rhoss

SBLO CO 1 1 2 0 2 0 bar

SBLO CO 1 1 2 0 2 0 bar 3 4 3 4 caratteristiche idrauliche, riempimento impianto, allacciamento elettrico Caratteristiche idrauliche di portata-prevalenza disponibili La caldaia è dotata di una pompa ad alta prevalenza che ne consente un utilizzo con qualsiasi tipo di impianto di riscaldamento monotubo e no. La pompa è provvista di valvola automatica di sfiato aria che permette una disareazione rapida dell’impianto di riscaldamento. La pompa utilizzata è di tipo monovelocità, le prestazioni sono evidenziate nella figura n. 9. Riempimento impianto È importante verificare periodicamente che la pressione dell’acqua nell’impianto a freddo sia compresa tra 0,5 ÷ 1 bar, rilevando il valore sul manometro n. 5 (fig. 18 pag. 10). Nel caso la pressione sia inferiore a 0,5 bar è necessario ripristinare il valore normale agendo sul rubinetto di caricamento impianto, accessibile dal fondo caldaia come indicato in figura 8. Una eventuale sovrapressione può essere eliminata svitando il girello che fissa il tubo di mandata riscaldamento all’impianto, prestare attenzione nell’aprire lentamente tale girello per facilitare l’operazione di scarico e sfogo dell’aria. Dopo ogni riempimento il rubinetto di carico deve sempre essere chiuso. La caldaia è prevista di un flussostato di minima circolazione acqua che in mancanza di tale passaggio inibisce il funzionamento del bruciatore (vedi spia n. 1, fig. 18 pag. 10). Se le diminuzioni di pressione sono frequenti si consiglia di chiedere l’intervento del Servizio Assistenza Tecnica autorizzato RHOSS. Prevalenza massima disponibile per l’impianto kPa m c.a. 60 50 40 30 20 10 6 5 4 3 2 1 Rubinetto di carico impianto fig. 8 0 600 800 1000 1200 1400 l/h fig. 9 L’allacciamento elettrico della caldaia va eseguito a regola d’arte da personale abilitato come previsto dalla legge n. 46 del 5 Marzo 1990. La caldaia va collegata elettricamente ad una rete di alimentazione 230 V monofase + terra e l’allacciamento va eseguito sulla morsettiera di alimentazione elettrica all’interno del quadro comando. Eseguire il collegamento alla rete elettrica tramite un interruttore onnipolare esterno alla caldaia con apertura dei contatti di almeno 3 mm. (riferimento norme CEI 61-150). Per l’alimentazione elettrica utilizzare cavi con diametro esterno 7,5 ÷ 8,4 mm. ● Prima di qualsiasi manutenzione scollegare elettricamente la caldaia. ● La parte elettrica della caldaia deve essere collegata ad un efficace impianto di terra. Allacciamento termostato ambiente ed orologio programmatore ● L’impianto deve essere dotato di termostato ambiente per il controllo della temperatura nei locali come previsto dalla legge n. 10 del Gennaio 1991 e dal DPR n. 412 del 26 Agosto 1993. ● La caldaia viene fornita di serie con cavo bipolare, per il collegamento al termostato ambiente, uscita a bassa tensione a 24 V. Nota Bene: Dovendo inserire un orologio programmatore, si consiglia di utilizzare i normali crono con alimentazione a pile in abbinamento al termostato ambiente. fig. 10 6

SBLO CO 120 bar 1 2 0 3 4 1 0 2 bar 3 4 regolazioni sulle schede: elettronica di modulazione, elettronica principale I trimmer P1 e P3 sono accessibili sfilando le manopole del cruscotto comandi MS e MR. Ricordarsi di togliere la tensione mediante l’interruttore esterno, prima di eseguire le operazioni. Ricordarsi di rimontare sempre le manopole una volta smontate. P1 - regolazione livello di accensione Riferimento scheda P1 manopola MS 7 secondi di tempo per poter regolare il valore. Qualora non si riesca a regolare in tempo spegnere la caldaia e ripetere l’operazione. Accessibilità sulle schede di regolazione Per accedere alle schede di regolazione, svitare le 2 viti di fissaggio del pannello frontale e toglierlo (fig. 12), ruotare verso di sè il pannello comando e smontare la copertura svitando le 3 viti con il cacciavite a croce (fig. 13). P3 - regolazione massima potenza riscaldamento Riferimento scheda P3 manopola MR. MR 40 60 200 °C 100 80 MS 2 1 3 0 4 fig. 11 fig. 12 fig. 13 Scheda elettronica di modulazione J7 MOD ISSI SM 1 1 LD1 EVG LD3 PW ON LD2 BLOCCO SW1 Q1 J19 M.SANIM.SIC TRIMMER P3 massima potenza riscaldamento TERM. AMB. P3 P2-MIN RISC. J3 RISC. SET JP1 JP2 JP3 MAX RISC. JP5 GPL= T1 P1 SANIT. SET POT. ACCENS RESET 1 J4 GP4 PTC1 =RLA F1 250V 2AF K3 Fusibile L R05 N J12 N J12 RICH. L N SB EVIN CIRCOLAT. J6 J10 J13 J14 J15 J16 J17 J18 Ponticello RLA JP4 regolazione lenta accensione 1 2 N 1 VALV. DEVIATRIC. J1 T.SIC. T.FUMI. +EVG- N V 1 Ponticello RLA JP4 - regolazione lenta accensione Questo connettore permette di mantenere fissa la pressione di accensione al bruciatore principale nella eventualità di dovere intervenire per ritararla. La condizione si ottiene con ponticello montato (condizione di OFF ). Per ritornare alle condizioni di funzionamento normali (condizione di ON ) montare a bandiera il ponticello. JP5 - cambio tipo di gas Con questo connettore si varia la tensione al modulatore della valvola gas quindi si varia la forza che questo esercita sul regolatore di pressione della valvola gas in funzione del gas utilizzato. Con ponticello montato a bandiera (condizione di OFF ) si ottiene il funzionamento per gas METANO con ponticello montato (condizione di ON ) si ottiene il funzionamento per gas G.P.L. TRIMMER P2 JP5 minima potenza riscaldamento Trimmer P1 - regolazione livello di accensione Con questo trimmer è possibile regolare la pressione ai bruciatori in fase di accensione (utilizzare un cacciavite a taglio 2,5 x 0,4). La caldaia viene consegnata con la taratura ritenuta più idonea, tuttavia con particolari condizioni di tiraggio del camino può rendersi necessario ritarare la pressione per rendere migliore l’interaccensione del bruciatore. TRIMMER P1 regolazione livello di accensione fig. 14 Trimmer P3 - regolazione massima potenza riscaldamento Con questo potenziometro si adegua la massima potenza del riscaldamento alle reali esigenze dell’impianto (utilizzare un cacciavite a taglio 2,5 x 0,4). I valori di pressione-portata del gas sono rilevabili dalle tabelle n. 2 e 3 a pagina 9. La caldaia viene consegnata con questo trimmer regolato al massimo. Fusibile La scheda è dotata di un fusibile messo a protezione della scheda stessa, il tipo è ∅5 x 20 da 1A in vetro. 7

H33249-v01 Manuale Installazione Aurora IS 20-25-20S-25S - Rhoss
H51214-v07 Manuale Istr. per l'uso Aurora MISI 20S-25S ... - Rhoss
H50336-vA KGPL Cambio tipo GAS Aurora IN-IS - Rhoss
H32786-v01 Manuale Installazione Aurora MB-SE 20-25 - Rhoss
H51213-v07 Manuale Istr. per l'uso Aurora MBSI 20-25 ... - Rhoss
H50254-vA KGPL Cambio tipo GAS Aurora MB-E-SE - Rhoss
Frequenti pendolazioni Aurora MB - Rhoss
H51211-v07 Manuale Istr. per l'uso Astra TISE 27-31 ... - Rhoss
H51217-v07 Manuale Istr. per l'uso Astra MISE 27 3STELLE - Rhoss
H32930-v01 Manuale Installazione TB/SI 31 - Rhoss
H51212-v07 Manuale Istr. per l'uso TB/SI 31 3STELLE - Rhoss
H50131-v03 Manuale Installazione Artemio 209-212 Dual - Rhoss
VTNC 25÷85 - Rhoss
H50242-v1 Manuale Istruzioni Combiclima - Rhoss
Manuale pCoOEM per QPACK - Rhoss
H51216-v07 Manuale Istr. per l'uso Astra Inbox MISE 27 ... - Rhoss
H50429-v01 Manuale Istr. TCAE_S-THAE_S 230-4160 - Rhoss
H50439-vB Manuale Istruz. TCAE-THAE 14-26 - Rhoss
H51469-ed10 Manuale Istr. TGAETY-TGAESY-TFAETY ... - Rhoss
H50872-v00 Manuale Istruz. eXergy TXAE 475-4150 - Rhoss
H50384-v01 Manuale Istr. CWA-CWR 29-153 - Rhoss
N28310076-v01 Manuale Istr. CWA-CWR_C 12-34 - Rhoss
Manuale d'uso e installazione - Rinnai
H50329-v0 Manuale Istruz. CWA-CWR/E 03-09 KAS ed.2001 - Rhoss
H50894-v0B Manuale Istruzioni YardyEV - Rhoss
H50791-v0B Manuale Istruzioni BrioEv - Rhoss
H50153-v05 Manuale Istruzioni UTC - Rhoss
H57596-v04 Manuale Istr. Pannello Comando THAIY 106-112 - Rhoss
H50692-v01 Manuale Istruzioni Artemio Fly R407 - Rhoss