28.02.2023 Views

Portfolio 2010-2011

My portfolio. Graphic Design @Scuola Internazionale di Comics, Firenze.

My portfolio. Graphic Design @Scuola Internazionale di Comics, Firenze.

SHOW MORE
SHOW LESS

Create successful ePaper yourself

Turn your PDF publications into a flip-book with our unique Google optimized e-Paper software.

Scuola internazionale di Comics

Firenze

Sara Marsili

Grafica I

A.A. 2010-2011


4 disegno vettoriale

9 studio sui caratteri

16 segni e simboli

20 studio del marchio

37 elaborati pubblicitari

49 studio del software photoshop

54 manifesti e impaginazioni


disegno vettoriale


realizzazione di immagini vettoriali

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste

nella vettorializzazione

da immagini originali (in

formato bitmap) di alcuni

pittogrammi e illustrazioni

a scelta.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

4


realizzazione di immagini vettoriali

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste

nella vettorializzazione

da immagini originali (in

formato bitmap) di alcuni

pittogrammi e illustrazioni

a scelta.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

5


vettorializzazione di un’opera d’arte

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

vettorializzazione di un’illustrazione

o di un’opera

d’arte contemporanea e

successive rielaborazioni

cromatiche in tonalità calde,

fredde e scala di grigi,

per poi essere applicata su

un oggetto d’uso.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

6


variazioni cromatiche e applicazione

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

vettorializzazione di un’illustrazione

o di un’opera

d’arte contemporanea e

successive rielaborazioni

cromatiche in tonalità calde,

fredde e scala di grigi,

per poi essere applicata su

un oggetto d’uso.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

7


studi sui caratteri


elaborazioni sulle lettere di un font

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

manipolazione di lettere o

parole di un font al fine di

rafforzarne l’espressività.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

9


esercitazioni sull’espressività delle parole

R i p e t i z i o n e

i

p

etizione

espansione

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

manipolazione di lettere

o parole di un unico font

(possibilmente senza deformarlo)

al fine di valorizzarne

il significato.

E l i m i n a

contra

zione

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

zione

10


esercitazioni sull’espressività delle parole

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste

nell’utilizzo di font diversi,

scelti in modo da sottolineare

il significato del

testo.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

11


combinazioni di titoli e testo

[ note tecniche ]

LOREM

IPSUM

L’elaborato consiste nella

combinazione di quattro

possibilità di abbinare

titoli e testo in un’impaginazione

ogni volta diversa.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

12


creazione di monogrammi e tipogrammi

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

manipolazione di lettere

o parole di un unico

font (possibilmente senza

deformarlo) al fine di

valorizzarne il significato e

nella creazione di monogrammi

tramite la combinazione

di due elementi

tipografici.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

13


realizzazione di manifesti tipografici

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

creazione di alcuni layout

(A3) per delle locandine

tipografiche utilizzando

per ciascuna esclusivamente

caratteri tipografici.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

14


grafica segni e vettoriale simboli


esercitazione su segni e simboli

Rottura

Esplosivo

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste

nell’espressione delle parole

rappresentate usando

solamente dei simboli.

Sensuale

Sanguinante

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

Opprimente

Fugace

16


creazione di pittogrammi

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nello

studio e nella realizzazione

vettoriale di tre pittogrammi

con tema “tecnologico,

animale e mezzi di

trasporto”.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

17


storia di segni

ZZOT!!

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

realizzazione di un breve

racconto grafico con l’utilizzo

di segni-simbolo.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

18


studio grafica del vettoriale marchio


analisi del prodotto scelto

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

progettazione di un marchio

per una azienda di un

settore merceologico ben

definito, partendo dall’

analisi comparata di brand

già esistenti.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

20


identificazione del mood

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

progettazione di un marchio

per una azienda di un

settore merceologico ben

definito, partendo dall’

analisi comparata di brand

già esistenti.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

21


analisi della concorrenza sul prodotto

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

progettazione di un marchio

per una azienda di un

settore merceologico ben

definito, partendo dall’

analisi comparata di brand

già esistenti.

Il nome del marchio è posto al centro di un trapezio dagli angoli stondati.

Bianco su sfondo blu, il font usato ha grazie e legature fra le lettere

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

22


creazione di bozzetti

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

progettazione di un marchio

per una azienda di un

settore merceologico ben

definito, partendo dall’

analisi comparata di brand

già esistenti.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

23


prima proposta di marchio

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

progettazione di un marchio

per una azienda di un

settore merceologico ben

definito, partendo dall’

analisi comparata di brand

già esistenti.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

24


prima immagine coordinata

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

progettazione di un marchio

per una azienda di un

settore merceologico ben

definito, partendo dall’

analisi comparata di brand

già esistenti.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

25


seconda proposta di marchio

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

progettazione di un marchio

per una azienda di un

settore merceologico ben

definito, partendo dall’

analisi comparata di brand

già esistenti.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

26


seconda immagine coordinata

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

progettazione di un marchio

per una azienda di un

settore merceologico ben

definito, partendo dall’

analisi comparata di brand

già esistenti.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

27


analisi del prodotto scelto

[ CARATTERISTICHE AZIENDA ] [ TARGET ]

G ear

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

progettazione di un marchio

per una azienda di un

settore merceologico ben

definito, partendo dall’

analisi comparata di brand

già esistenti.

Gli auricolari sono più piccoli e piazzati

all'esterno del canale dell'orecchio, ma

senza avvolgerlo completamente. Sono

poco costosi e preferiti per la loro trasportabilità

e convenienza.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

28


identificazione del mood

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

progettazione di un marchio

per una azienda di un

settore merceologico ben

definito, partendo dall’

analisi comparata di brand

già esistenti.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

29


analisi della concorrenza sul prodotto

Il font utilizzato è con le grazie

Il font utilizzato

è senza grazie

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

progettazione di un marchio

per una azienda di un

settore merceologico ben

definito, partendo dall’

analisi comparata di brand

già esistenti.

Utilizzo di un font italic

Utilizzo di un logo

insieme al nome dell’azienda

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

30


creazione di bozzetti

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

progettazione di un marchio

per una azienda di un

settore merceologico ben

definito, partendo dall’

analisi comparata di brand

già esistenti.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

31


prima proposta di marchio

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

progettazione di un marchio

per una azienda di un

settore merceologico ben

definito, partendo dall’

analisi comparata di brand

già esistenti.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

32


prima immagine coordinata

gear spa

via de’Cerretani, 1/r

50123 Firenze

T +39 055/23265

F 055 288484

E info@gear.com

gear spa

via de’Cerretani, 1/r

50123 Firenze

T +39 055/23265

F 055 288484

E info@gear.com

www.gear.com

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

progettazione di un marchio

per una azienda di un

settore merceologico ben

definito, partendo dall’

analisi comparata di brand

già esistenti.

gear spa

via de’Cerretani, 1/r

50123 Firenze

T +39 055/23265

F 055 288484

E info@gear.com

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

www.gear.com

33


seconda proposta di marchio

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

progettazione di un marchio

per una azienda di un

settore merceologico ben

definito, partendo dall’

analisi comparata di brand

già esistenti.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

34


seconda immagine coordinata

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

progettazione di un marchio

per una azienda di un

settore merceologico ben

definito, partendo dall’

analisi comparata di brand

già esistenti.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

35


elaborati pubblicitari


analisi di un annuncio pubblicitario

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste

nell’analizzare il format di

alcune campagne pubblicitarie

di brand già esistenti,

evidenziandone i vari

aspetti.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

37


analisi di un annuncio pubblicitario

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste

nell’analizzare il format di

alcune campagne pubblicitarie

di brand già esistenti,

evidenziandone i vari

aspetti.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

38


campagna pubblicitaria absolut vodka

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

creazione di una pubblicità,

sulla scia delle campagne

che l’Absolut Vodka

ha lanciato sulle città, che

riguardi Firenze.

Software utilizzati:

Adobe Photoshop CS5

39


analisi di lettura della pubblicità

5

21

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste

nell’analisi sulla gerarchia

di lettura di pubblicità già

esistenti.

3

1

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

43

40


analisi di lettura della pubblicità

1

2

[ note tecniche ]

3

L’elaborato consiste

nell’analisi sulla gerarchia

di lettura di pubblicità già

esistenti.

4

2

3

1

6

4

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

7

5

41


analisi di lettura della pubblicità

1

1

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste

nell’analisi sulla gerarchia

di lettura di pubblicità già

esistenti.

2

4

2

3

3

6

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

5

42


creazione di una pagina pubblicitaria

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

produzione di alcune campagne

pubblicitarie (in A4)

per marchi già esistenti.

Software utilizzati:

Adobe Photoshop CS5

43


creazione di una pagina pubblicitaria

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

produzione di alcune campagne

pubblicitarie (in A4)

per marchi già esistenti.

Software utilizzati:

Adobe Photoshop CS5

44


creazione di una pagina pubblicitaria

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

produzione di alcune campagne

pubblicitarie (in A4)

per marchi già esistenti.

Software utilizzati:

Adobe Photoshop CS5

45


creazione di una pagina pubblicitaria

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

produzione di alcune campagne

pubblicitarie (in A4)

per marchi già esistenti.

Software utilizzati:

Adobe Photoshop CS5

46


creazione di una pagina pubblicitaria

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

produzione di alcune campagne

pubblicitarie (in A4)

per marchi già esistenti.

Software utilizzati:

Adobe Photoshop CS5

47


studio del software photoshop


restauro e creazione di pattern

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste in

esercizi di fotoritocco di

correzione e di restauro

di foto e nella creazione

di pattern.

Software utilizzati:

Adobe Photoshop CS5

49


saturazione e contrasto

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste in

esercizi di fotoritocco su

regolazioni di colore e

correzione di luminosità e

contrasto localizzata.

Software utilizzati:

Adobe Photoshop CS5

50


trasformazioni

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste in

esercizi di trasformazione

sui comandi: soglia,

sostituisci colore, timbro

clone, rifletti, maschera,

trasformazione libera.

Software utilizzati:

Adobe Photoshop CS5

51


Fotomontaggio

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

creazione di fotomontaggio

creati assemblando tra

loro elementi dati.

Software utilizzati:

Adobe Photoshop CS5

52


manifesti e impaginazioni


divisione di marchi

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

creazione di un manifesto

A3 dividendo per gruppi i

brand forniti.

Software utilizzati:

Adobe Illustrator CS5

54


manifesto collage di photoshop

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste nella

creazione di un manifesto

A3 creando un collage

con le esercitazioni svolte

su Photoshop.

Software utilizzati:

Adobe Photshop CS5

55


articoli della costituzione italiana

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste

nell’impaginazione su un

formato 21x21 cm del

testo dei primi dodici

articoli della costituzione

italiana.

Software utilizzati:

Adobe Indesign CS5

Principi Fondamentali della

Costituzione italiana

ART. 1. L’Italia è una Repubblica

democratica, fondata

sul lavoro. La sovranità

appartiene al popolo, che la

esercita nelle forme e nei limiti

della Costituzione.

Art. 2. La Repubblica riconosce

e garantisce i diritti

inviolabili dell’uomo, sia

come singolo sia nelle formazioni

sociali ove si svolge

la sua personalità, e richiede

l’adempimento dei doveri

inderogabili di solidarietà

politica, economica e sociale.

Art. 3. Tutti i cittadini

hanno pari dignità sociale

e sono eguali davanti alla

legge, senza distinzione di

sesso, di razza, di lingua, di

religione, di opinioni politiche,

di condizioni personali

e sociali. È compito della

Repubblica rimuovere gli

ostacoli di ordine economico

e sociale, che, limitando

di fatto la libertà e

l’eguaglianza dei cittadini,

impediscono il pieno sviluppo

della persona umana e

l’effettiva partecipazione di

tutti i lavoratori all’organizzazione

politica, economica

e sociale del Paese.

Art. 4. La Repubblica riconosce

a tutti i cittadini il

diritto al lavoro e promuove

le condizioni che rendano

effettivo questo diritto.

Ogni cittadino ha il dovere

di svolgere, secondo le proprie

possibilità e la propria

scelta, un’attività o una funzione

che concorra al progresso

materiale o spirituale

della società.

Art. 5. La Repubblica,

una e indivisibile, riconosce

e promuove le autonomie

locali; attua nei servizi

che dipendono dallo Stato

il più ampio decentramento

amministrativo; adegua

i principi ed i metodi della

sua legislazione alle esigenze

dell’autonomia e del decentramento.

Art. 6. La Repubblica tutela

con apposite norme le

minoranze linguistiche.

Art. 7. Lo Stato e la Chiesa

cattolica sono, ciascuno nel

proprio ordine, indipendenti

e sovrani. I loro rapporti

sono regolati dai Patti Lateranensi.

Le modificazioni

dei Patti accettate dalle due

parti, non richiedono procedimento

di revisione costituzionale.

Art. 8. Tutte le confessioni

religiose sono egualmente

libere davanti alla legge. Le

confessioni religiose diverse

dalla cattolica hanno diritto

di organizzarsi secondo

i propri statuti, in quanto

non contrastino con l’ordinamento

giuridico italiano.

I loro rapporti con lo Stato

sono regolati per legge sulla

base di intese con le relative

rappresentanze.

Art. 9. La Repubblica promuove

lo sviluppo della cultura

e la ricerca scientifica e

tecnica. Tutela il paesaggio

e il patrimonio storico e artistico

della Nazione.

Art. 10. L’ordinamento

giuridico italiano si conforma

alle norme del diritto internazionale

generalmente

riconosciute. La condizione

giuridica dello straniero è

regolata dalla legge in conformità

delle norme e dei

trattati internazionali. Lo

straniero, al quale sia impedito

nel suo paese l’effettivo

esercizio delle libertà democratiche

garantite dalla Costituzione

italiana, ha diritto

d’asilo nel territorio della

Repubblica secondo le condizioni

stabilite dalla legge.

Non è ammessa l’estradizione

dello straniero per reati

politici.

Art. 11. L’Italia ripudia la

guerra come strumento di

offesa alla libertà degli altri

popoli e come mezzo di risoluzione

delle controversie

internazionali; consente, in

condizioni di parità con gli

altri Stati, alle limitazioni di

sovranità necessarie ad un

ordinamento che assicuri la

pace e la giustizia fra le Nazioni;

promuove e favorisce

le organizzazioni internazionali

rivolte a tale scopo.

Art. 12. La bandiera della

Repubblica è il tricolore italiano:

verde, bianco e rosso,

a tre bande verticali di eguali

dimensioni.

56


articoli della costituzione, layout a scelta

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste

nell’impaginazione su un

formato a scelta del testo

dei primi dodici articoli

della costituzione italiana.

Principi Fondamentali della Costituzione

italiana

ART. 1. L’Italia è una Repubblica democratica,

fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo,

che la esercita nelle forme e nei limiti della

Costituzione.

Art. 2. La Repubblica riconosce e garantisce i

diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia

nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità,

e richiede l’adempimento dei doveri

inderogabili di solidarietà politica, economica e

sociale.

Art. 3. Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale

e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione

di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni

politiche, di condizioni personali e sociali. È

compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli

di ordine economico e sociale, che, limitando di

fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono

il pieno sviluppo della persona umana

e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori

all’organizzazione politica, economica e sociale

del Paese.

Art. 4. La Repubblica riconosce a tutti i cittadini

il diritto al lavoro e promuove le condizioni

che rendano effettivo questo diritto. Ogni cittadino

ha il dovere di svolgere, secondo le proprie

possibilità e la propria scelta, un’attività o una

funzione che concorra al progresso materiale o

spirituale della società.

Art. 5. La Repubblica, una e indivisibile, riconosce

e promuove le autonomie locali; attua nei

servizi che dipendono dallo Stato il più ampio

decentramento amministrativo; adegua i principi

ed i metodi della sua legislazione alle esigenze

dell’autonomia e del decentramento.

Art. 6. La Repubblica tutela con apposite norme

le minoranze linguistiche.

Art. 7. Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno

nel proprio ordine, indipendenti e sovrani.

I loro rapporti sono regolati dai Patti Lateranensi.

Le modificazioni dei Patti accettate dalle due

parti, non richiedono procedimento di revisione

costituzionale.

Art. 8. Tutte le confessioni religiose sono egualmente

libere davanti alla legge. Le confessioni religiose

diverse dalla cattolica hanno diritto di organizzarsi

secondo i propri statuti, in quanto non

contrastino con l’ordinamento giuridico italiano.

I loro rapporti con lo Stato sono regolati per legge

sulla base di intese con le relative rappresentanze.

Art. 9. La Repubblica promuove lo sviluppo della

cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela

il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della

Nazione.

Art. 10. L’ordinamento giuridico italiano si

conforma alle norme del diritto internazionale

generalmente riconosciute. La condizione giuridica

dello straniero è regolata dalla legge in conformità

delle norme e dei trattati internazionali.

Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese

l’effettivo esercizio delle libertà democratiche

garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto

d’asilo nel territorio della Repubblica secondo le

condizioni stabilite dalla legge. Non è ammessa

l’estradizione dello straniero per reati politici.

Art. 11. L’Italia ripudia la guerra come strumento

di offesa alla libertà degli altri popoli e come

mezzo di risoluzione delle controversie internazionali;

consente, in condizioni di parità con gli

altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie

ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia

fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni

internazionali rivolte a tale scopo.

Art. 12. La bandiera della Repubblica è il tricolore

italiano: verde, bianco e rosso, a tre bande

verticali di eguali dimensioni.

Software utilizzati:

Adobe Indesign CS5

57


impaginazione di un articolo di rivista

1

2

3

[ note tecniche ]

L’elaborato consiste

nell’impaginazione su tre

pagine A4 di testo e immagini

per creare il layout

di un finto articolo di

rivista.

Ipse

Dixit -

quando anche il latino si

concede una vacanza.

cte re, se doloreptis dolor aut autem-

quidiam, impedit facercid maion-

Eped

sectur, omnim niet platestius estor aditibu

sdante verferi ipsam rehenesequi resti denditis

sa conseque omnis et quibus sincte

exped eaquos molore, sunte volendaes rem

event pa volumqui beribus ciature dolestin

cor sunt andant abo. At faccab ium rem

fuga. Pedipsa ectemporem recatque con

core niant ab id moditib earuptist fugitiis

saernamus dolupta dis sam et ea di vero

quid quas num iur sanis sinullant.

Nonsequae id magnatemque namus es

molupta tinias sequae nonsediti isinvendi

cullaborenda volorrum aut voluptatiasi ant

mini optate pro vel eos aut et aut quo core

porro berum nonsequis ra cores sandunt

ratur assectur, cone cum que.

Nam fuga. Nem vella pro et ipiet anda

necti ratis arit eos alia dero molorem dolupta

nos sust, occae. Ebit eat.

Fuga. Tem que dia doluptur ad utem repudae

ssinieture si ventium quiscid ex enient,

od qui doluptaturem et quam ium res et

harum aut fugiamus aut dolest, sequata es

ut quia prorepudis erum ad molora dolore

nus eumque rerum et qui dolupta velistrum

et voluptur aborem reptus, consequae venti

diatecu lparcip sanisi comnit quossit dolorempos

nit derum alit preiusto cus.

olorep erupturia consed quae non eic-

aut voluptatem ant volupta dolut

Vtorat

lationecatur aruptaest, ullest, velisi conet

pos audae apis explique veliatet odit ernati

ullestio quibusae. Ella con re min elici te

dolupta tempore, serchil minveliqui.

Ectiusa por reiumetur acestio ssimpori ommo blaut exerum que maxim dolor sum fuga. Bea de re

demperatibus dolupta pos nostiur? Qui digenim illuptur, nossequas alis volora cor aborro bereptate

ne eatem idicimetur? Dolorro quatus nest, ut rem faccab ius simint et adio dolore etur aliquas.

Elecuscia nam utas renimil excestrum il ium qui delenis

am, que nos debitatem quame voluptaque num rerum

anda debitas volestinto etur, coriaecae ra assi optis moditi.

Maio blandae pos mod et, sequae int, aut

rehentium aliquas min consedi voloreh

enimagnitis iligene custemquam que ped

ut essequiderum fugia di quatenimi, nis ea

dolland uciur, sunt ut ducimi, sae re, cor

re nonsect usciend ionseque liqui quiate

qui reperna tianiti berchiliqui ne a consed

mos ea velesequis eriaes quam, si ipicid

unti totatiores et pos eturio volum cone

doloratibus dolupisqui nihil id utatet eium

rerum es est, nonsedisti at eture eate vit

fugiasperum eum nimi, te ditius et inction

sequibeatium doluptae. Cepro evenis volenimodi

cum inienditium autentur, volorrovid

mo commodis netur? Re, consequae

velest, consedi onsequatus vent, que nobitia

sunte pla comniae volendeles volecte

peri odicil mod quamus ut aut quid quid

entia atum asimporrunt et eicia solest enimus,

nectota spienia volupis peria nonsequ

atesedis quiati sita num est odi atenecabor

autem nis eos cum, tectotam aut doluptis

int ut perro essunt escilis cidelenditio

iniendebit hit alici offictae nisitia porro doluptatem

fugitibus pos et aut volorro mo

veligentis velici bea el es ni reiusant volent

od esequam reicil expliqui quideli quisint

ionest faccum faccum il essum, si doloreribus

simusda quatur aut vel ma solorepe

verovit, ium vendiam, consend aectium

diaturiassum solestrum et aut am eosant

voloritae lanihicae dem alique simintent

quat ex exceperio nse nis citempo

Sed qui reperum quidendande exero quae

mi, cumqui tem cullab invelique cus ra sit,

temque custion pa acepera qui volorecus ea

dis ut pos sam ratur asperum quunt, officimet

que simagnis veliqui blantur autese

nullectet ditam denitat invent ut officatio

di delitis quibus dolectur, tota quamus,

saperio occus rectae vit volo ent dolorru

mquatendi as que audae. Cia nimagnis reriorem

venempor sam rerum aut estiorum

rent, volorro repellu ptatio. Itaturi con cuptat

ipsanda ndipiducil imaiori derum aut

dolut ant latur? Endiam, venduci endaecum

re velenietur aliquia verum unt omnit

omnietur audaectum arum fugiate sanim

ipidenditio culpa delit aut aspe doluptaeris

sit everese ndaectum dolo et auta dolendus

alique ipidis que simi, ut et, si in parchita

sunt velibus sectiuntis aut volorecest, exerio.

Et quuntur seratem quistemqui nonsero

repereperit re corumque pa cone re,

quas arcillab int.

ccus de si venisque am, illupta spient

Aquis ea vent volor acea quidebisci

ommo voluptatiur? Quis aceario. Atur, ne

moluptatem re volupitatas re ilit ent volo

berorecti des molupictae nos voloreres perum,

omniant emquae ident. Usdanis autendis

sendis videris.

Ut omnim quias aut andi ium quaepuda nos solor aut que

eum utem essit quidele niendaepti omnim quatius si res

ent, quia dentesed estotam consecaeris quid mo venecessed.

3

Software utilizzati:

Adobe Indesign CS5

58

Hooray! Your file is uploaded and ready to be published.

Saved successfully!

Ooh no, something went wrong!