download PDF - La Voce

lavoce.ca
  • No tags were found...

download PDF - La Voce

NUMERO 286 VOLUME XXX SETTEMBRE 2012$ 4.99IL MENSILE PER GLI IMPRENDITORI ITALO-CANADESIWWW.LAVOCE.CADA LUGLIO 1982ProseguelʼImprenditoria edile diEnzo Monticcioloper un quartiere nobile a Laval


Enjoy a giftof the greatest Geniusof all times.Contenutodella biblioteca“Leonardo da Vinci”LE SUE OPERECODICE LEICHESTER(GIÀ HAMMER)All’interno di questa operatutte le incredibili intuizionidi Leonardo sull’a -stronomia e sulle acque.Un volume - 350 pagine,350 disegni facsimile ori -ginale.DISEGNIDAL 1470 AL 1489DAL 1490 AL 1519506 disegni di Leonardooggi conservati nei piùprestigiosi musei e nellecollezioni private di tuttoil mondo .Due volumi, 956 pagine,506 disegni facsimile ori -ginale.QUADERNIDI ANATOMIALe conclusioni a livelloscientifico delle riflessionidi Leonardo sul corpoumano e il suo funzionamento.Un volume, 718 pagine,1100 disegni facsimileoriginale.www.ladistribuPOSSIBILITÀ DI ACQUISTARE OGNI SINGOLO VOLUME TRAMITE PAGAMENTI RATEALI MENSILI. PER INFORMAZIO


Fate entrareun regalo del piùgrande Geniodi tutti i tempiin casa vostra.CODICETRIVULZIANOE SUL VOLODEGLI UCCELLIL’affascinante mistero delvolo e tutte le intuizionidi Leonardo sull’argomento.Nel Trivulziano Leonardoanalizza il problema dellalingua in quello che sembraa tutti gli effetti ilprimo progetto di vocabolario.Un volume, 582pagine, 130 disegni facsimileoriginale.CARATTERISTICHE:CODICE DEL-L’ANATOMIAGli studi di Leonardo sulcorpo umano, i primi di -segni anatomici e le primeriflessioni.Un volume, 440 pagine,1100 disegni facsimileoriginale.CODICE ATLANTICOScienza e arte sonomirabilmente unite inquesta opera.Leonardo precorre qui ilconcetto di Enciclopedia.Tre volumi, 2284 pagine,2000 disegni facsimileoriginale.Euro-Canadavoce.catore Canada & UsaCODICE «A»Raccoglie principalmentestudi pittorici e mate -matico-scientifici cheLeonardo eseguì tra il1489 ed il 1492.Un volume, 395 pagine,196 disegni facsimile ori -ginale.I TELEFONARE ALL’EDITORE ARTURO TRIDICO AL 1.514.781.2424 OPPURE VIA EMAIL: LAVOCE1@GMAIL.COM


MENSILE - MENSUEL - MONTHLYSEDE PRINCIPALE5127 JEAN-TALON EST, ST-LÉONARD (MONTRÉAL)QUÉBEC H1S 1K8 CANADATÉL.: (514) 781-2424 - FAX: (450) 681-3107WWW.LAVOCE.CA • E-MAIL: INFO@LAVOCE.CASOMMARION. 286 - Vol. XXX Settembre 201210I PROTAGONISTI DEL MESEProsegue l’Imprenditoria ediledi Enzo Monticcioloper un quartiere nobile a Laval7-8-9www.lavoce.caFondatore / Editoretridico@lavoce.caArturo TridicoPauline Marois, PremiereMinistre du Québec22Avvenimenti comunitariJoe PariseAvvenimenti specialiMarco ConiglioneV.P. MarketingDomenico RomagninoFotografiaFotopro514.892.1077 - fotopro@bell.netInfografiaMarcello Hamilton514.389.6323 - grapham@sympatico.ca28Rapanà a Roma per ilCGIE , Assemblea plenaria23TEAM ITALIAMEDIA PARTNERJOSEPH CARISTENA - INFO@EXEFORM.IT/WWW.EXEFORM.COMREDAZIONE ROMANA A CURA DI: EMANUELA MINUTIMANUMIN@YAHOO.ITEMANUELA MEDORO - LARA PALM ERONELazio, si dimette la Polverini29Toronto conquista Maria Grazia CucinottaSETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca4LA VOCE EURO-AMERICAN PUBLISHING INC.TEL. (305) 792-2767MARKETING LAURA YANESCOLLABORATRICE ISABELLA SANTOROCOLLABORATRICE PATRICIA GRANACONSULENTE LEGALE DETROIT FRANK TRIDICOCONSULENTE LEGALE FLORIDA VINCENT GRANALE OPINIONI ESPRESSE NEGLI ARTICOLI FIRMATINON RISPECCHIANO NECESSARIAMENTELE IDEE DELLA DIREZIONE O DELLʼEDITORE,CHE NON VANNO RITENUTI LEGALMENTE RESPONSABILIDEL LORO CONTENUTO O VERIDICITÀ.TIRATURA : 25,000 COPIEEDITO DA: “LES ÉDITIONS LA VOCE”N o CLIENTE: 05517192Dorina TucciTéléphone : 514-271-0650 poste 225Courriel : dtucci@tucci.caNina Cappussi, Commissariostraordinario AITEF-MoliseGiotto, prima raccolta de“La Voce” dei Maestridel ‘300TUCCI & ASSOCIÉSClaude LapointeTéléphone : 514-271-0650 poste 232Courriel : me_lapointe@hotmail.comNadia TucciTéléphone : 514-271-0650 poste 223Courriel : ntucci@tucci.caIoana PitincheTéléphone : 514-271-0650 poste 231Courriel : ipitinche@tucci.caFiat: Marchionne: confermo impegnoper l’ItaliaSociété en nom collectif à responsabilité limitée • Limited Liability PartnershipAVOCATS • LAWYERSAlex Del Piero arriva in Australiae firma un contratto per 2 anni.Rita TucciTéléphone : 514-271-0650 poste 229Courriel : rtucci@tucci.caTélécopieur : 514-270-2164 Site Web : www.tucci.ca 201, rue Saint-Zotique Est Montréal (Québec) H2S 1L2 Canada3638-3941


EDITORIALEArturo TridicoEditoreFOTO CORTESIA, LOUISE & JOSEPH SIMONESe c'è una cosa di cui La Voce può andare fiera, nel suo ormai trentennale cammino, è l'attenzioneche riserva agli imprenditori italiani, soprattutto a quelli che, dando prova di una grandecapacità di programmazione, portano avanti dei progetti che sono insieme la somma di unagrande preparazione e del gusto di porsi obiettivi ambiziosi.Uno degli esempi di questa imprenditoria italiana 'Made in Canada' è Enzo Monticciolo che,ancora una volta, ha lanciato una grande sfida imprenditoriale, avviando il progetto per lacostruzione di otto torri di condomini a Laval, i ''Marquise'', in grado di rispondere alle esigenzeanche di una clientela che chiede, anzi pretende molto. Si tratta di un progetto gigantesco, chesi svilupperà nell'arco di dieci anni, con costi elevati, per come impone la qualita' che offriranno,sia in termini di finiture che di particolari.Di Enzo Monticciolo e della sua ultima creatura parliamo in questo numero della nostra rivistacon il rispetto (un sentimento che anima questo determinato imprenditore) e il risalto che meritauna persona pronta sempre a mettersi alla prova, forte della sua passione per il lavoro, mache non dimentica mai le sue radici ed il patrimonio culturale che gli vengono dalla suafamiglia. Accanto ad un imprenditore che, lo possiamo affermare con serenita'.La Voce parla anche degli uomini di domani, su cui Montreal ha deciso di puntare per il futuro.Sono quattordici ragazzi che, scelta la difficile carriera della formazione culinaria, hanno seguitoun preziosissimo stage in Italia dove hanno appreso, direttamente dalla bocca di alcunidegli chef più famosi, piccoli segreti, suggerimenti e tanti consigli. Ora questi ragazzi - chehanno potuto affrontare questa basilare esperienza grazie al decisivo contributo economicodella fondazione Magnani Montaruli - sono tornati a Montreal e si sono messi alla prova,cucinando per un gruppo ristretti di ospiti e buongustai. Ecco, il futuro migliore per i nostriragazzi passa anche per occasioni del genere. E La Voce e' felice di potere raccontare un percorsodi successi che tutti auguriamo ai nostri chef in erba.Non si può non parlare delle elezioni , tenutesi il 4 settembre, nelle quali ha trionfato il PartiQuebecois. Tale vittoria seppur non schiac ciante ha creato dello scompiglio. La Marois faràil possibile per portare avanti le idee separatiste e mantenere le promesse fatte in campagnaelettorale. La Voce, la Vostra rivista, pur avendo idee e preferenze, ha mantenuto una posizionedi neutralita’ rispetto alle elezioni . Ma ora che i quebecchesi hanno scelto, La Voce tornera’ad essere un attento osservatore della vita politica della Provincia, come d’altra parte e’ semprestata.Concedetemi di riservare le ultime righe di questa pagina ad un evento che ha celebrato un'altraimportante comunita' italiana presente in nord America, i siciliani. Gente orgogliosa, che sarimboccarsi le maniche quando serve e che sa sempre come fare per ricordare le proprie radici.La piu' recente occasione e' stata la serata con cui, a Toronto, e' stato proiettato ''Il postino'',l'ultimo, struggente film di Massimo Troisi, che ci avrebbe lasciato pochi mesi dopo l'ultimociak. Alla serata ha partecipato Maria Grazia Cucinotta che di quel film fu l'interprete femminileprincipale e che e' stata insignita con la Stella della Italian Walk of Fame. Un riconoscimentoalla bravura, alla bellezza, ma anche alla sicilianita' di Maria Grazia Cucinottache pote' girare ''Il postino'' in un angolo bellissimo, selvaggio e romantico delle isole Eolie.SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca5


OMAGGIOmaggioalla personalitàdel mese Enzo Monticcioloper la suaqualità imprenditorialeBIENVENUE | WELCOMENouveau Saint-LaurentLes plaisirsde la campagne,les avantages de la villeSETTEMBRE 2012 - www.lavoce.caMAISONSDE PRESTIGECONDOSPROJET CONÇU ET CONSTRUITPOUR SE QUALIFIER À LACERTIFICATION LEED POURLES HABITATIONSMAISONSDE VILLEPROJET CONÇU ET CONSTRUITPOUR SE QUALIFIER À LACERTIFICATION LEED ARGENTMAISONSPRÉSIDENTIELLES514 817-86006800, Henri-Bourassa Ouest, suite 108514 832-0494www.rodimax.com6


ENZO MONTICCIOLO PERSONALITÀ DEL MESENasce a Laval un quartiere nobileIl progetto che verrà realizzato nella città di Laval da “Groupe Monsapinc.”, sarà allʼinsegna della serenità, della salute e dellʼambien -te, in un luogo in costante sviluppo”. Così dichiara con fierezza edemozione il presidente Enzo Monticciolo, ai circa cinquecento presentitra parenti, amici e giornalisti, riunitisi per il lancio dei lussuosicondomini “Marquise”, di ispirazione familiare.Lʼemozione era palpabile, poiché i condomini sono dedicati a MariaSaputo Monticciolo, madre dellʼimprenditore, deceduta il 6 aprile2011, dopo una coraggiosa lotta contro una grave malattia.“Eʼ stato il suo modo di vivere, il suo coraggio, la sua bontà e le sueopere umanitarie che ci hanno ispirato!”, afferma Enzo Monticciolo,che le riserva grande rispetto.Dei profitti ricavati da questo progetto, un milione di dollari sarà devolutoalla “Fondazione Maria Saputo Monticciolo”, questa fondazioneistituita dalla famiglia ha già contribuito a diverse opereumanitarie.La nostra rivista “La Voce”, ha avuto il privilegio di intervistare ilsignor Enzo Monticciolo, sulla cui bocca sovente risuona la parolarispetto.“Il rispetto è un sentimento chiave per il successo, egli afferma.Senza di questo gli impiegati, i subappaltatori, i fornitori ed i clienti,non si può avere successo” dichiara con convinzione il carismaticoimprenditore.Unʼaltra ispirazione familiare? Quella dei Saputo, la famiglia dellamadre: duro lavoro, devozione, generosità e soprattutto disciplina!CHI È ENZO MONTICCIOLO?Dai 14 ai 18 anni, Enzo Monticciolo ha dedicato le estati allʼimpresafamiliare, “La Saputo Inc.”, dove per 13 anni svolge la mansione dirappresentante e dove grazie alla quale arricchisce la sua formaprofessionalmente.Ma la sua dinamicità lo richiama altrove, insieme alla sorella Caterinae al fratello Giuseppe si occupa di “Les Placements Vigica”,una società di investimenti immobiliari fondata dai genitori MariaSaputo e Giuseppe Monticciolo.Dotato di una solida esperienza in campo immobiliare, Enzo Monticciolofonda nel 2005 “Groupe Monsap Inc.”, specializzandosinello sviluppo di co-proprietà di alta gamma.In questa sua nuova impresa, si avvale della collaborazione di VinceMignacca, vice-presidente alle operazioni, esperto in gestione diprogetti da 25 anni e in costruzione di condomini dal 2002, si rivelaben presto un valido collaboratore.La squadra amministrativa della Monsap Inc.Ecco il progetto nobile, una realizzazione del gruppo Monsap“FUTURO”La realizzazione dei condomini “Marq uise” è di grande importanza.Infatti si tratta di 8 grattacieli il cui costo si aggira sui 30 milioni didollari ciascuno, per un totale di 940 condomini.La costruzione dovrebbeconcludersi nel corso deiprossimi 10 anni creandolavoro annualmente peroltre 500 persone.Si tratta di un vero e propriovillaggio di facile accesso:su avenueJean-Beraud, allʼincrociocon il boulevardChomedey, a sud dellʼau-da sinistra: Gemma Cavicchia, Johanne Begin,Vince Mignacca, AnnaMacchiagodena, Enzo Monticciolo e Lisa Mucciardi.Piscina internaEnzo Monticciolo con Vince MignaccaSETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca7


ENZO MONTICCIOLO PERSONALITÀ DEL MESEUna visione futuristica dell’imprenditore Enzo Monticciolo: itostrada 440, vicino al centro commerciale Carrefour Laval, alCo smodomo, al Cineplex, al Colossus e dove si concentranoscuole, banche, chiese, cliniche, oltre alle tre fermate dellʼautobusdalla stazione metropolitana.“Il primo grattacielo con 91 condomini saraʼ terminato nellʼautunno2013” sottolinea Enzo Monticciolo, padre di Cristina (20 anni), eMarco (17).ARMONIA E DECORODa sottolineare il lusso dei condomini Marquise per alcune unità:muri in vetro larghi circa 21 piedi che assicurano un comfort climatico,sia dʼinverno che dʼestate; soffitti alti, materiali nobili comeil quarzo e ricche ceramiche, porte dei bagni vetrate, A decorarequesto favoloso villaggio sono immensi spazi verdi; il tutto lasciasenza fiato.Dimensioni dei condomini: da 643 a 1241 piedi quadrati; spaziosiattici, tra cui alcuni su due piani, che possono raggiungere i 4000piedi quadrati. A questi innumerevoli vantaggi si aggiungono unapiscina interna di 300 piedi quadrati con vetrate panoramiche, unasauna, una palestra ed un focolare che domina lʼingresso di 1600piedi quadrati.Sala per esercizioAl presente dossier di Enzo Monticciolo si aggiungono altre operequali “I Châteaux Barnett” con 49 unità -una scelta di 6 piani -dallerifiniture superiori e dal design contemporaneo con le loro terrazze,gli attici muniti di jacuzzi ed ancora, dotate di unʼabbondante fine -strazione.Ricordiamo che Groupe Monsap si eʼ visto assegnare il Prix Excellenceper Barnett 11 ed eʼ stato finalista al Gala Habitation 2011.CucinaPiscina esternaSETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca8


Elezioni: il Québec,dopo le promesse,Le elezioni del 4 settembre hanno sancito lavittoria del partito Québécois, che torna algoverno dopo 9 anni con Pauline Marois ,prima donna nella storia del Quebec a ricoprireil ruolo di Primo Mi nistro. La Maroissubentra al liberale Jean Charet , il quale hagià annunciato durante una conferenzastampa che non appena il nuovo governo siinsedierà , si dimetterà dal partito.Dal Parti quebecois non ci aspettiamo miracoli,percheʼ la situazione economica eʼ delicata, rispetto ad altre Province che godonodi migliore salute. Ma il cammino che il Pqha davanti eʼ difficile perché altri temi delicati,oltre allʼeconomia, premono alle porte.Si pensa alla protesta studentesca, al temadella convivenza tra le tante culture, alla necessitàche il Quebec sappia fare della suaparticolarità una risorsa e non un peso.Come è noto , lʼinizio di questo mandato nonè stato dei migliori, infatti , durante il discorsodi ringraziamento della neo-eletta un folle haversato del sangue innocente, sparando aduno dei presenti. Tale gesto ha riaperto unaferita che si credeva sanata, ovvero , il rapportocon la minoranza anglofona.Non resta che aspettare e vedere come ilnuovo governo di Pauline Marois farà fronteai problemi con i liberarli ma nello stessoriuscire a mantenere le promesse fatte incampagna elettorale.POLITICA QUEBECCHESE/POLITIQUE QUEBECOISPour la premiere fois le Québec est dirigépar une femme: Pauline Maroisaspetta i fatti LES MINISTRES DU CABINET MAROIS :Nicolas MarceauFinances et Économie (Rousseau)Réjean HébertSanté (Saint-François)Pierre DuchesneEnseignement supérieur (Borduas)Marie MalavoyÉducation, des Loisirs et du SportMartine OuelletRessources naturelles (Vachon)Sylvain GaudreaultTransports et Affaires municipales (Jonquière)Bernard DrainvilleInstitutions démocratiques (Marie-Victorin)LES AUTRES MINISTRES SONT:- François Gendron (Abitibi-Ouest) : vice-premier ministrei et ministre de l'Agriculture- Stéphane Bédard Conseil du Trésor (Chicoutimi) :- Bertrand St-Arnaud Justice (Chambly) :- Daniel Breton Environnement (Sainte-Marie-Saint-Jacques)- Jean-François Lisée Relations internationales (Rosemont)- Agnès Maltais Travail, Emploi et Condition féminine (Taschereau)- Diane De Courcy Immigration (Crémazie)- Stéphane Bergeron Sécurité publique (Verchères)- Nicole Léger Famille (Pointe-aux-Trembles)- Maka Kotto Culture et Communications (Bourget)Parmi les ministres délégués, Véronique Hivon sera ministre déléguée à la Santé publiqueet à la Protection de la jeunesse; Pascal Bérubé sera délégué au Tourisme; Élaine Zakaïbsera déléguée à la Politique industrielle et à la Banque de développement économique;Alexandre Cloutier sera délégué aux Affaires intergouvernementales et à la gouvernancesouverainiste; Gaétan Lelièvre sera délégué aux Régions et Élizabeth Larouche seradéléguée aux Affaires autochtones. Yves-François Blanchet agira à titre de whip du gouvernement,tandis que Marjolain Dufour sera président du caucus.SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca10


MESSAGE DE REMERCIEMENTS"En tant que députéede Jeanne-Mance-Viger,je suis très fière d'êtreà nouveau votre représentanteà l'Assemblée nationalepour un deuxième mandat.Je vous remerciepour votre grande confiance.C’est un plaisir pour moide vous servir avec toutemon équipe."Filomena RotirotiDéputée de Jeanne-Mance-Viger5450, rue Jarry Est, bureau 100Saint-Léonard (Québec) H1P 1T9Téléphone : 514-326-0491frotiroti-jmv@assnat.qc.ca


LAVAL – Lʼentreprise québécoise Investissements Mattawa mettaitrécemment en chantier la phase I du projet de condominiums deluxe Rosa Nova, un élégant immeuble de 10 étages qui sera érigésur un site naturel exceptionnel à Fabreville. La phase I du projetRosa Nova comptera 64 unités, dont plus de la moitié ont déjàtrouvé preneur, à des prix oscillant entre 250 000 et 800 000 $. Lestravaux devraient ê tre achevés en octobre 2013.Le projet Rosa Nova a été conçu afin de sʼintégrer de manière harmonieuseà la communauté qui lʼaccueille. En effet, une fois terminée,cette construction consistera en deux immeubles de 10étages dotés dʼun stationnement intérieur spacieux réservé aux propriétairesafin de ne pas surcharger les rues avoisinantes. Ces initiativespermettront de laisser toute la place aux paysages naturelsqui entourent le projet, pensé et mis en œuvre dans lʼobjectif depréserver cet environnement paisible pour le bien-être des propriétaires.Lʼun des intérêts du projet Rosa Nova réside dans son emplacement,à proximité du club de golf Ste-Rose et de la rivière des Mille-Îles. Lʼarchitecture mise sur une profusion de verre et de vastesbalcons pour offrir une vue imprenable sur cette magnifique verduretout en préservant lʼintimité des résidents. Le site se distingue égalementpar son accès facile au réseau routier et par la proximité dʼunepiste cyclable.« Ce projet haut de gamme unique fait appel à une architecturemoderne, avec de grands dégagements et de grandes fenêtres,pour profiter au mieux de la vue sur le décornaturel, souligne Joe Valentino, associéchez Investissements Mattawa. La qualitédu design et de lʼemplacement, à même unterrain de golf, séduisent les clients. Laprévente, amorcée il y a un an, dépasse deloin nos attentes et prouve que le marchédu condo de luxe est toujours très vigoureuxà Laval. »Les condos comptent une à trois chambreset ont une superficie de 850 à 1 637 piedscarrés. Le projet propose aussi des « penthouses» de plus de 2 000 pieds carrés.Lʼarchitecture de style contemporain, à aireouverte, et les plafonds de neuf pieds donnentune impression dʼespace tout en permettantde tirer le meilleur parti possible dela lumière naturelle. Une insonorisationPROGRÉS ÉCONOMIQUE A LAVALLes ventes des condos Rosa Nova dépassent toutes les attentesÀ quelques jours de la mise en chantier, la moitié des unités ont déjà trouvé preneursupérieure assure la tranquillité et lʼintimité des résidents.Lʼaménagement intérieur, offert en six différents forfaits de finition,est luxueux et soigné. Partout, le souci du détail est manifeste. Lesplanchers sont en bois naturel exotique et les carrelages, en porcelaine.Les portes, les plinthes et les boiseries sont stylisées. La cuisine,de type modulaire, comporte des portes dʼarmoire en bois etdes comptoirs en quartz. La salle de bain comprend une doucheaux parois de verre sans cadre et des accessoires haut de gamme.La phase II consistera en un autre immeuble de 10 étages offrantla qualité et la beauté qui font la renommée de Rosa Nova.SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca12De gauche à droite : Dominic LaSchiazza,directeur des ventes, Rosa Nova; JohnLaSchiazza, associé, Investissements Mattawa;Suzanne Proulx, nouvelle députée deSainte-Rose; Peter Triassi, associé, InvestissementsMattawa; Joe Valentino, associé,Investissements Mattawa. From leftto right : Dominic LaSchiazza, Sales Director,Rosa Nova; John LaSchiazza, Partner,Investissements Mattawa; Suzanne Proulx,new Deputy of Sainte-Rose riding; Peter Triassi,Partner, Investissements Mattawa; JoeValentino, Partner, Investissements Mattawa.Crédit photo : Rosa Nova


Montreal, 7 settembre 2012 - LʼInstitut de tourisme et dʼhôtelleriedu Québec accoglieva ieri, per il terzo anno consecutivo, unacinquantina di ristoratori italiani di Montreal e dintorni in occasionedi un cocktail con cena organizzato in loro onore.Lo scopo di questʼattività per buongustai, era di creare in un luogodʼincontro e di scambio tra proprietari di stabilimenti, capi cuochi,amministratori di ristoranti italiani rinomati di Montreal ed i quattordicidiplomandi del programma Signature ITHQ Cucina Italiana,ritornati di fresco da un tirocinio di tre mesi in Italia. Il signor PaulCaccia, direttore delle comunicazioni e delle relazioni pubbliche edinternazionali del ITHQ, era sul posto: « i cuochi di domani, chehanno scelto di specializzarsi nella cucina italiana, vi propongononuovi metodi, all'altezza dello standard d'eccellenza di cui gode lacicina italiana nel Quebec », ha sottolineato con orgoglio.Ognuno di questi apprendisti capi-cuochi aveva preparato il suo piattopreferito, scelto dal menu del ristorante in cui è stato accoltoquest'estate per il suo tirocinio.Tutti erano impazienti di dimostrare la loro abilità e di fare scoprireai numerosi ospiti piatti fra i più raffinati della cultura culinaria e viticolaitaliana. I piatti che sono stati serviti per l'occasione erano ispiratidalla cucina di diverse regioni d'Italia dove i nostri diplomandihanno completato la loro formazione. Ad esempio: opera dʼanguillae fegato grasso, cannoli di alghe fritte, ripieno di ricotta di bufala epesciolini affumicati.Ai sensi di un'intesa firmata con la Scuola Internazionale di CucinaItaliana Alma, i diplomandi del programma internazionale di cucinaitaliana, completano la loro formazione iniziale di una durata di unanno e mezzo che si svolge al ITHQ, con due settimane di corsi intensivialla Scuola Alma, seguiti da un tirocinio di tre mesi nei miglioriristoranti italiani. È grazie alla generosità dei donatori della fondazioneMagnani-Montaruli che questi tirocini sono resi possibili.Da 40 anni, l'Istituto forma una nuova leva eccezionale per l'industriaturistica, alberghiera e della ristorazione nel Quebec ed altrovenel mondo. LʼIstituto è fiero di associarsi alla Fondazione Magnani-Montaruli per investire in un programma di formazione di grandequalità unico nel Quebec. I diplomati in Cucina italiana dellʼIstitutoGASTRONOMIA QUEBEC-ITALIAQuattordici diplomandi del ITHQ hanno deliziato le papilledei leader della ristorazione italiana a Montrealfaranno beneficiare lʼindustria quebecchese della ristorazione diunʼautenticità e di un saper-fare unico in materia di cultura culinariae vinicola ita liana.Un grazie alla collaborazione della fondazione Magnani Montaruliche sostengono finanziariamente ogni anno numerosiragazzi per la formazione dai grandi chef dʼItalia per uno stagea questi talentuosi apprendistiDa sinistra: Paul Caccia, direttore delle relazioni pubbliche dell'istituto,il maestro Pasquale Vari e il Cav. Nicola Cortina , ristoratore per eccellenzadi Quebec City (Ristorante Michelangelo) e Leo Faustini, DirettoreVoyages Solʼex.SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca14


Carta dei Diritti e delle Responsabilità di Montreal“La Carta dei diritti e delle responsabilità poggia sui valori delladignità unama, della giustizia, della pace, dellʼuguaglianza,della trasparenza e della democrazia. Questi stessi valori condivisidalle cittadine e dai cittadini di Montreal sono alla basedei diritti umani riconosciuti dalle Nazioni Unite”Questa è lʼintroduzione del messaggio del Sindaco di MontrealGerald Tremblay pronunciato oggi davanti ad alcuni rappresentantidella comunità Italiana ricevuti in Comune in occasionedella presentazione della versione italiana della “ Chartemontréalaise des droits et responsabilités”.Il Console reggente Antonio Poletti, ha ringraziato il SindacoTremblay per questo importante messaggio di amicizia nei confrontidellʼItalia e I vari attori intervenuti nella realizzazione diquesto progetto, tra i quali lʼUniversità di Milano e quella diMcGill di Montreal. “Un gesto molto significativo che indica lagrande sensibilià del nostro Sindaco verso lʼintegrazione deipopoli e la forte e qualificata presenza della comunità italianaa Montreal, la capitale francofona del Canada. Grazie allʼamministrazionedel Sindaco Gerald Tremblay, a partire da oggi,questo importante documento di riferimento e di ispirazionedemocratica per tutti i cittadini di Montreal è disponibile in Inglese,Arabo, Spagnolo, Portoghese, Mandarino, Greco e Ita -liano” ha dichiarato al termine della cerimonia il ConsigliereGiovanni Rapanà.«Un vasto servizio e lintera descrizione dei diritti sarà pubblicato nel prossimo quaderno emigrazione che sarà allegatogratuitamente nella nostra rivista di ottobre 2012»JE NE VENDSPASL’ASSURANCE,JE L’ACHÈTEPOUR VOUS!Êtes-vous incertain d’être protégé adéquatement?Protégez votre production et assurez la continuité de vos revenus.Contactez un expert qui travaille pour vous afin de répondre à vos besoinsd’assurance, que ce soit sur le plan industriel, commercial.Communiquez avec moi si vous avez d’autresbesoins en matière d’assurance-vie, ou assurance maladie grave, assurance hypothécaire,Arturo Tridico, C.d’A.A.d’assu rance salaire, ou pour toutess soumissions, service immediat..Vice-présidentCourtier en assurance de dommagesConseiller en sécurité financièreConseiller en assurance et rentes collectivesConsultez-moi pour votre assurance voyage avant de partir! 514.781.2424SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca15


SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca163° edizione del Rally Cento Migliaun altro grande SUCCESSO!Montreal, 11 settembre 2012 – Lʼ8 settembre scorso si è svolta laterza edizione del rally automobilistico Cento Miglia a favore del ChildrenʼsHospital di Montreal, Institut de recherches cliniques de Montréal(IRCM) e delle iniziative filantropiche della FCCI.Questʼedizione, sotto la presidenza del governatore Sig. J. Paulin,grande filantropo della nostra comunità, è stata un grande successo.Più di una cinquantina di auto ha preso dʼassalto il Centro Leonardoda Vinci. Il rally ha quindi preso il via per le strade di Montreal ed èproseguito al Parc du Domain Vert a Mirabel per poi finire allʼHangarAviation Etcetera, dove erano previsti un cocktail dinatoire e una venditaallʼasta oltre alla presenza dellʼaereo F18 dellʼAeronautica MilitareCanadese. I vincitori della 3e edizione del Rally Cento Migliasono il Sig. Jonathan Lianza et laSig.na Gabriella Musacchio.La Fondazione Comunitaria Italo-Canadese ringrazia il comitato organizzatoree i suoi presidenti, i generosisponsor dellʼevento: Desjardins, MeccanicheVeloci, Saputo, Samcon, Ultramar,Pirelli, Aviation Etcetera,Parasuco, Fontina Mondello, Mediavation,Vinipassion, BMW Mini Laval,Bjouterie Italienne, Bjouterie Everest,Andrea Ristorante, Frank & Dino Aliments,Bassé, Agga Cafe, BB Bistro,Distribution GVA,Pietro MucciTailleur, Selectcom Telecom, Eventex,Concepts Antoinette e Franca MazzaTraiteur. La Fondazione Comunitaria Italo-Canadese coglie lʼoccasioneper ringraziare i volontari che hanno contribuito al successodellʼevento.A proposito del rally Cento MigliaOrganizzato con il supporto della Fondazione Comunitaria Italo-Canadese (FCCI), il Cento Miglia é un rally a scopo filantropico chesʼispira alla leggendaria corsa italiana Mille Miglia. Lʼintento é quellodi riunire una varietà di macchine che parcorrano le strade di Montreale delle zone circostanti con un arrivo da scoprire. Tutti i doniraccolti grazie al Cento Miglia servono a sostenere Childrenʼs Hospitaldi Montreal e Institut de recherches cliniques de Montréal(IRCM)e le opere filantropiche della FCCI. Organismo senza scopolucrativo, la FCCI fu creata nel 1975 con l'obiettivo di raccogliere ifondi per assicurare la continuità e la promozione degli organismi filantropici.Per maggiori informazioni, vogliate visitare il sito internet.www.fcciq.com.De gauche à droit : Paul Prévost, Colonel de Commandant d'escadre—3e Escadre Bagotville, Jos Paulin, Président de la 3e édition du RallyeCento Miglia, Carmine DʼArgenio, Président de la FCCI, L.H. (Tico)Rémillard, lieutenant-colonel, Chef des Opérations 3e EscadreBagotville.LA CENTO MIGLIA (RALLY)The Cento Miglia Rally -Another Incredible Success!Montreal, September, 11th 2012- On September, 8th the third editionof the Cento Miglia Rally took place, with all profits from theevent going to the Montreal Childrenʼs Hospital, the Insitut deRecherches Cliniques de Montreal and other philanthropic initiativeswhich the FCCI supports. Under the presidency of FCCI governorMr. Jos Paulin this yearʼs edition of the event was a huge success!More than fifty cars arrived at the Leonardo da Vinci Center in theearly morning hours, eagerly awaiting to begin the illustrious race.Once departed from the starting line participating automobiles madetheir way through the streets of Montreal- following the trail to thePark du Domaine Vert in Mirabel. The challenging but enjoyableroute finally ended at the Aviation Etcetera Hangar where deliciouscocktails, an exciting auction and animpressive F18 Canadian Militaryairplane awaited guests. The winnersof this edition of the CentoMiglia Rally were Mr. JonathanLianza and Ms. Gabriella Musacchio.The Italian Canadian CommunityFoundation would like to thank theorganizing committee, the committeepresident and the eventsʼ many generoussponsors- Desjardins, MeccanicheVeloci, Saputo, Samcon,Ultramar, Pirelli, Aviation Etcetera,Parasuco, Fontina Mondello, Mediavation,Vinipassion, BMW Mini Laval,Bjouterie Italienne, Bjouterie Everest, Andrea Ristorante, Frank &Dino Aliments, Bassé, Agga Cafe, BB Bistro, Distribution GVA,Pietro Mucci Tailleur, Selectcom Telecom, Eventex, Concepts Antoinetteand Franca Mazza Traiteur. The Foundation would also liketo thank itsʼ many volunteers, who helped make the event a success.Participants au départ du Parc du Domaine Vert à MirabelOrganized with the support of the Italian Canadian-CommunityFoundation (FCCI), the Cento Miglia is a not-for-profit rally inspiredby the legendary Mille Miglia race in Italy. The purpose of the eventis to gather a variety of automobiles, which follow a predeterminedroute to an unknown surprise final location! All funds raised fromthe Cento Miglia event will go to the Montreal Childrenʼs Hospital,the Institut de Recherches Cliniques de Montreal and the FCCIʼsvarious initiatives.A not-for-profit organization, the FCCI was started in 1975 with itsmain mission being the raising of funds in order to ensure the continuityand promotion of various philanthropic organizations. Formore information, please visit our web site at: www.fcciq.com.Remise du Premier Prix aux gagnants.De gauche à droit : Carmine DʼArgenio, Président de la FCCI, JonathanLianza, Gabriella Musacchio, J.Paulin, Président de la 3e édition duRallye Cento Miglia.


GENEROSITÉ ITALO-CANADIEN POUR LA JEUNESSEL’association Espérance de vieEnfants du MondeLʼAssociation Espérance de vie Enfantsdu Monde a pour mission dʼappuyerlʼoeuvre de Sr Pierre-Anne Mandato etde la communauté des Soeurs de Charitéde Ste-Marie. Nous voulons vous sensibiliserà la réalité que vivent quelquepart dans le monde des enfants de tousâges. Lors dʼun récent voyage enAmérique du Sud, Sr Pierre-AnneMandato a constaté lʼimportance delʼaide apportée par divers organismes debienfaisance qui sʼoccupent de façonparticulière des enfants. Au Chili, la communautéa ouvert un « Comedor » (salleà manger) qui permet aux enfants pauvres de venir se nourrir à raisonde trois fois par semaine. Au sud du Pérou, à Tacna, elle a vu des milliersde gens déplacés à cause dʼun tremblement de terre et qui seretrouvent dans des petites cabanes: « Jʼai vu des personnes âgéeset surtout des enfants complètement délaissés et abandonnés. » Ilsont besoin de notre aide.Espérance de vie Depuis quelques années, lʼAssociation accueille durantlʼété des enfants de la Biélorussie. En effet, pour éliminer la radioactivitédue à lʼexplosion de Tchernobyl, ils doivent sortir du pays àquelques reprises pour changer dʼair et se nourrir convenablement.Même après 25 ans, plusieurs personnes meurent ou vivent avec desinfirmités dues aux effets nocifs de cet environnement contaminé quicause plusieurs maladies, tout particulièrement le cancer de la glandethyroïde.Enfants du Monde Quʼils vivent au sud, au nord, à lʼest ou à lʼouestdu globe, des enfants nous tendent la main. Seriezvouscapable de détourner votre regard et dʼignorer cette souffrance?Espérance de vie-Enfants du Monde est un organisme de bienfaisancequi a pour mission dʼaider des enfants et dʼaugmenter leur espérancede vie. Nous avons besoin de vous! Votre don aura une valeurdurable; il aidera lʼAssociationà poursuivre samission, soit de donneraux enfants du mondeune meilleure qualité devie.CONSEIL DʼADMINISTRATIONPRÉSIDENTJoe Starnino, avocat Starnino MostovacVICE-PRÉSIDENTLynda Marcogliese, conseillère financièreCIBC Wood Gundy Valeurs mobilièresSECRÉTAIRE-TRÉSORIERRosina Mucci, comptable agréée Roll Harris et associésADMINISTRATEURSDamiana Cavallaro, notaireSilvano Clemente,Courtier en assurance de dommages Groupe DʼOnofrioSr Pierre-Anne Mandato, directrice générale Hôpital Marie-ClaracÉmilia Mattei, VP Ventes Clortech Tools inc.John Palazzo, conseiller Magnus PoirierJacques Poirier, vice-président Magnus PoirierGérard Séguin, conseiller Communications Edico inc.Sr Marie-Hélène Sirois, directrice Camp Mère ClaracDiane Rinaldis, administratriceMike Tiseo, directeur Magnus PoirierSETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca17


GENEROSITÉ QUEBECOISELe Groupe Ray Monahan remet 45 000$ à la Fondationde l’Hôpital deMontréal pour EnfantsVILLE SAINT-LAURENT, le 27juin 2012 – Le Groupe Ray Monahan,qui réunit les concessionsMontmorency Ford Lincoln,Boulevard Dodge Chrysler JeepRAM, Boulevard FIAT et Saint-Laurent Hyundai Equus, aamassé la somme de 45 000 $au profit de la Fondation deLʼHôpital de Montréal pour Enfants.Cʼest à lʼoccasion dʼuncocktail tenu dans la prestigieusesalle de montre du StudioFIAT, nouvelle concessiondu groupe depuis févrierdernier, que monsieur RogerDesautels III, vice-président etdirecteur général, a procédé àla remise du chèque. Ce donvise à appuyer la recherche dudocteur Sherif Emil, directeur du Service de chirurgie générale pédiatriquede l'Hôpital de Montréal pour Enfants, qui porte sur le reflux gastroœsophagienchez les enfants et les alternatives à la chirurgie. « La forcedu groupe est mise à profit afin de supporter une cause qui nous tient àcœur, celle des enfants. Nous sommes très fiers du montant recueilli et espéronsque ce don contribuera à lʼimportant travail du docteur Emil et deson équipe auprès des jeunes patients » a fait savoir monsieur Desautels.Afin dʼamasser cette somme, les concessionnaires du groupe ont prélevéun pourcentage sur chaque vente de véhicule ainsi que sur chaque changementdʼhuile effectué au cours de la dernière année.En route pour une deuxième annéeDepuis le 1er mai, le groupe a amorcé sa deuxième campagne au profit dela Fondation. « Avec lʼoptimisme de notre équipe des ventes et lʼarrivée récentede Boulevard FIAT au sein du groupe, nous avons bon espoir que2013 nous permettra de faire le plein à nouveau pour la Fondation » a indiquémonsi eur Desautels, spécifiantque cette collaborationavec la Fondation tiendra la routepour de nombreuses années encore.À propos de la Fondation delʼHôpital de Montréal pour EnfantsLa Fondation de lʼHôpital deMontréal pour Enfants du Centreuniversitaire de santé McGill aété fondée en 1973 et sa missionconsiste à soutenir lʼexcellencedes soins prodigués. À cette fin,la Fondation contribue à lʼachatdʼéquipement médical de pointe,soutient la recherche enmédecine pédiatrique ainsi quelʼavancement de lʼenseignementen médecine pédiatrique. Pourobtenir de plus amples renseignements sur la Fondation de LʼHôpital deMontréal pour Enfants, veuillez consulter le sitewww.fondationduchildren.comÀ propos du Groupe Ray MonahanJoueur important de lʼindustrie automobile dans la région de Montréal, leGroupe Ray Monahan réunit quatre concessions, soit Montmorency FordLincoln, Boulevard Dodge Chrysler Jeep RAM, Boulevard FIAT et Saint-Laurent Hyundai Equus. Offrant de prestigieuses salles de montre ainsique des centres de service équipés à la fine pointe de la technologie, legroupe compte plus de 200 employés. Service et excellence sont au cœurde la mission de cette solide entreprise, qui vend plus de 5000 véhiculespar année.Pour plus dʼinformations :www.montmorencyford.com / www.boulevarddodge.com / www.hyundaimontreal.com/ www.boulevardfiat.caÀ gauche, le docteur Sherif Emil, directeur de la Division de chirurgie généralepédiatrique à l'Hôpital de Montréal pour enfants, M. Greg Rokos, président dela Fondation de lʼhôpital de Montréal pour enfants, M. Francisco Miele, conseillerde la Ville dans lʼarrondissement Saint-Laurent et M. Roger Desautels,Directeur Général de Boulevard Dodge Chrysler Jeep RAM et Studio FIAT,.SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca18L’accogliente Ristorante “I Sensi”vi invita a gustare le sue prelibate pietanze preparatedallo Chef Franco Gallo e dai suoi assistenti Daniele eTommy con l’accoglienza del titolare Rocco MoscatielloAi nuovi abbonati alla rivista “La Voce”invieremo in omaggio un certificato di $25.r i s t o r a n t edi Rocco Moscatiello156 Bélanger, Montreal, QC. H2S 1C7T. 514.277.7755 - F. 514 277.9400www.isensi.ca • info@isensi.caCité Poste CFG inc.6755 route 132STE-CATHERINE QC J5C 1B6tel: 450 635 8489fax:450 635 2402yves@citeposte.comBENVENUTI - BIENVENUSDALLO CHEF TONYRestaurantLa vraie gastronomie“ita lienne”dans votre assiette.◊◊◊La nostragastronomia piacea chi ama l’artedel mangiar bene!Fine Cuisine Italienne6701 boul Saint-Laurent, Montréal QC H2S 3C8Tel.: 514.270.6701 • Fax: 514.270.0389www.ristorantepiccolaitalia.com


CONTINUA LA GENEROSITÀ ITALO CANADESELa Voce incontra i generosi e appassionati golfisti al Club di golf Saint-Raphaël sorprendendo numerosi leadersquebecchesi durante la cena a scopo di raccolta fondi per la Fondazione des amis della scuola bilingue “Notre-Dame de Sion” (West island de Montreal). Presidente dʼonore il dinamico Tony Loffreda, Chef, Groupe des EntreprisesNationales, Québec & vice-président régional, Services financiers commerciauxDa sinistra: Guy Ruest (architetto per eccellenza) Mathieu Dandenault (Campione di hockey della lega canadese per 3 coppestanley). Tony Loffreda, presidente dʼonore della serata, Sergio Mommesso (Campione dʼhockey nella lega canadese),George Thomas (animatore e DJ).SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca19


QUEBEC E CANADA A CURA DI CLAUDIO ANTONELLIIl Québec e il "resto del Canada"...SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca20Coloro che si battono perché il Québec diventi uno statosovrano ossia si stacchi dal Canada - anzi dal "resto delCanada" come si è soliti dire - sottovalutano secondo mecerte conseguenze che potrebbero rivelarsi invece molto gravi. Ele sottovalutano grazie all'espressione "il resto del Canada": formulatutta fatta, ma ingannevole, che dà di un Canada amputato delQuébec un'idea unitaria, compatta, dotata di una sola voce. Inrealtà non esiste un "resto del Canada" inteso in senso unitario.Esistono diverse entità: le province e i territori, cuisi ridurrebbe un Canada privato del Québec. IlQuébec attraverso il "patto federativo" non si ècongiunto ad un "Canada inglese" bell'e fatto,il quale ritornerebbe ad esseretranquillamente tale dopo ildistacco del Québec. LaConfederazione è natadall'unione dicolonie. E vi sonostate altre partidel territoriocanadese chesi sono unitealla Confederazionesolo in seguito.Quindivenendo menoil Québec, verrebbemeno lavoce unitariadella "ConfederazioneCanadese" ociò che rimarrebbedi essa,poiché verrebbe meno il pattofederativo; in sostanza verrebbe menoil Canada, dal momento che il Québec non è una semplicecostola che possa essere asportata da un "costato" cheresta comunque vitale e funzionante. Il Québec, staccandosi,provocherebbe una gravissima amputazione che creerebbe duetronconi (alla "Pakistan-Bangladesh"): uno situato all'Ovest e l'altroall'Est. Su un Canada così amputato agirebbero inevitabilmentesvariate forze attrattive verso nuove coesioni e aggregazioni... Il potentemagnete statunitense non mancherebbe di sollecitare certeparti di questo Canada spezzato in due ad entrare nel propriogirone...Vi è un'altra maniera di prevedere lo svolgimento delle cose, altrettantopessimistica però. Con la secessione del Québec, il CanadaEuromarchéLatina11847, rue Lachapelle Montréal514-331-5879rimarrebbe tale e quale sul piano interno ed internazionale. Maquesto famigerato "resto del Canada", ammesso pure che sussistacome entità unitaria, non vorrà o non potrà negoziare un divorzioattraverso una divisione pacifica dei beni (non dimentichiamo: ingran parte retti dal "regime matrimoniale" della "comunione" e nondella "separazione") accettando inoltre, senza battere ciglio, l'interezzadel nuovo confine, e negando alle enclave poste all'internodel Québec il diritto alla separazione. Sorgerebbe poi ilproblema degli Aborigeni canadesi e dei loro territori ancestrali...Queste "Prime Nazioni" (che, particolare non proprio insignificante,hanno facile accesso alla rete di distribuzionedell'elettricità dalla Baie-James fino a noi) potrebbero non considerareun Québec separato un interlocutore degno di loro ecapace di sostituire per intero la tradizionale "Corona".Euromarchéde lOuest1125, rue HymanDollard-des-Ormeaux514-684-1970NUOVO!Per non parlare del problema deldollaro canadese...È con reticenza che mi avventuro sulloscivoloso terreno delle previsionigeopolitiche, considerato anche il fatto cheio sono un "importato", come ci chiamavanoin un passato non così lontano.Ma, dopo anni, ritengo che siaormai lecito anche perme fare certe previsioni,ches p e r osbagliate. Ealle previsionigiàfatte, aggiungereiquest'ultima: il"Resto del Canada",che esista o non esistacome un tutto omogeneoe che sopravviva onon sopravviva al distacco del Québec,non potrebbe mai perdonare al Québec diaver messo fine ad un sogno: il Paese "a mariusque ad mare". Dopo tutto, in Canada, i"francesi" da sempre considerano gli "inglesi" capacidelle peggiori crudeltà e perfidie... Ebbene, io non credo che ifamigerati "inglesi", rafforzati dalle nuove leve del multiculturalismo,si dimostrino questa volta buoni, pazienti, comprensivi e diano untranquillo e generoso assenso alla disgregazione del proprio paese.EuromarchéBellerose134, boul. Bellerose EstVimont Laval450-663-2222EuromarchéSt-Michel10181, boul. St-MichelMontréal-Nord514-955-5825Euromarché Fleury224, rue Fleury Ouest Montreal 514-387-7553Claudio AntonelliEuromarchédu Village323, Chemin Bord du LacPointe Claire514-426-4343


SALUTEArtrosi: come nascee come combatterlaSystème dʼamincissement au laserRévélezvotre vraie silhouetteLʼartrosi è una malattiadegenerativa che colpiscele articolazioni sottopostead usura come la colonnavertebrale, zone lombari e gliarti inferiori. Le cartilagini siconsumano causando fortidolori,nascono cosìnuovi tessuti connettivie formazioni di ossointorno alla zonainteressata. Generalmentei soggetti arischio sono le personeanziane, in sovrappesooppure chi ha subitoforti traumi che causanoripercussioni sul sistema neurologico,muscolaree scheletrico.“La Voce” consiglia di preveniretale patologia, rivolgendosi alproprio chiropratico, che puòdiagnosticare lʼartrosi pertempo e stendere un programmaadatto alla propriastruttura fisica. Mantenendo,inoltre, una postura corretta,si può bloccare la nascitadi questa malattia.Amincessement de3 pouces GARANTI*ZERO douleurZERO ChirurgieZERO ConvalescenceZERO Effets secondaires*Détails en cliniqueSpa de Westmount1, Westmount Square, suite C510Westmount, QC H3Z 2P9Tél. 414 663-5000Zerona Westmount320, Avenue VIctoria, suite 2Westmount, QC H2Z 2M8Tél. 514 488-1111zeronawestmount.caSETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca21


CGIE, alla plenaria seminari su rappresentanza e lingua(NoveColonne ATG) Roma -“La prossima assembleaplenaria del Consiglio generaledegli italiani allʼestero si terrà presso il ministerodegli Affari esteri dal 26 al 30 novembre.Due giorni della settimana, mercoledì 28 egiovedì 29, saranno dedicati a due differentiseminari. Il venerdì, invece, sarà il giorno affidatoalle conclusioni”. A parlare è il segretariogenerale del Cgie, Elio Carozza cheIl rappresentante delCanada Giovanni Rapanà. mercoledì 19 settembre, in occasione delsecondo giorno di riunione del comitato dipresidenza del Cgie, ha fatto il punto sui lavori “in corso” e quelliche verranno. Assicurando una cosa su tutte, “guardiamo al futuro”,Carozza ha posto in modo particolare lʼattenzione sui seminari: “Organizzeremoquattro seminari sulle politiche degli italiani allʼestero.I primi due sono in programma a novembre. Uno affronterà il temadella rappresentanza degli italiani nel mondo, nellʼaltro si discuteràdi lingua e cultura italiana allʼestero”. Una vera novità dunque per ilConsiglio generale degli italiani allʼestero che in sostanza,trasformerà i giorni dellʼassemblea plenaria in giornate seminarialiche “vedranno la partecipazione – assicura Carozza – di esponentidel ministero, del Cgie e delle Regioni”. Sì le Regioni, che eranopresenti già alla riunione del comitato di presidenza: “Allʼincontro –spiega Carozza - hanno partecipato i rappresentati di sei ragioni dʼItalia.Tra queste Friuli Venezia Giulia, Molise, Toscana, Emilia-Romagna.Cʼè la voglia di lavorare, cʼè la voglia di collaborare”. “Entroil primo semestre del 2013 invece – conclude il segretario del Cgie- verranno messi in calendario un seminario su servizi e informazionee uno sullʼassistenza”. Ma è sul seminario di lingua e culturache Carozza pone più volte lʼaccento: “E la questione dellequestioni, è la politica delle politiche”. Conclusi i lavori del comitatodi presidenza, il segretario generale del Consiglio generale degliitaliani allʼestero ha fatto riferimento anche al nuovo direttore generaleper Politiche migratorie del Mae. “Cristina Ravaglia è unadonna determinata” ha detto Carozza, che ha poi aggiunto: “Sonosicuro terrà conto dei nostri lavori”. Il se gretario ha parlato anchedel “clima” che si respira alla Farnesina e dei nuovi rapporti col governo(“qualcosa è cambiato”): ha parlato di ascolto e dialogo, di“segnali positivi”, e, soprattutto della “volontà di portare innovazione”.“In più occasioni abbiamo apprezzato il confronto e ilrispetto del ministro Terzi così come del sottosegretario agli EsteriStaffan De Mistura. Da De Mistura anche in occasione della riunionedel Comitato di presidenza abbiamo avuto segnali di attenzione”.“Certo – è la riflessione tanto necessaria quanto realistica diCarozza – stiamo attraversando un momento difficile. Il nostroPaese vive un momento critico e sappiamo bene che la politica pergli italiani allʼestero è una materia complessa e difficile. Questo nonè il momento politico adatto per parlare di riforma. Piuttosto – marcapiù volte Carozza - dobbiamo parlare di rappresentanza. Non cisono più i tempi per parlare di riforma e, in realtà, abbiamo già persomolto tempo. Tre anni”. “Eʼ il momento – continua - di dire qual è ilmodo migliore di rappresentare gli italiani allʼestero ma bisogna farloora, per portare le nostre conclusioni allʼattenzione delle forzepolitiche che si preparano alle elezioni”. Quello che conta ora perCarozza, dunque, è la rappresentanza. E attenzione: “Non parliamodi riforma di Comites e Cgie – precisa - ma di come intendere larappresentanza degli italiani allʼestero oggi. Bisogna pensare acome la rappresentanza può essere più efficace, più vera. Dobbiamodare al parlamento elementi in più per poter fare una leggeelettorale che dia conto della nuova realtà dellʼemigrazione”. E, infatti,la macchina organizzativa è già partita: “Abbiamo a lavorarecon una nuova visione delle cose. Sono stati costituiti due gruppi dilavoro – spiega Carozza – uno per il seminario sulla rappresentanza,lʼaltro su quello dedicato a lingua e cultura. Il primo si riuniràgià nella prima decade del mese di ottobre. I gruppi composti dadue esponenti del governo, due del Cgie e due delle regioni, lavorerannoalla preparazione dei seminari a cui parteciperanno le forzepolitiche e i parlamentari. Non si tratta però di un momento di arrivo,ma di partenza . Non nega, Carozza, qualche timore riguardo aifondi: “Siamo preoccupati per la finanziaria 2013. Abbiamo pauradi nuovi tagli”. Non poteva mancare poi, un ricordo affettuoso e sinceroper Andrea Amaro, il vice segretario del Cgie scomparso a fineluglio: “Era un uomo importante con cui mi confrontavo quotidianamente.Ho perso un grande punto di riferimento: un grande uomo eun grande amico”.Grido di allarme dall’Argentina—Riceviamo e pubblichiamo—Caro Direttore,non e´mia intenzione fare anti politica ma il fatto e´che, da qualchetempo a questa parte, TG1,TG2 e TG3 non fanno altro che diffonderescandali sul maneggio dei fondi (nostri) che lo Stato da´aipartiti politici per la loro sussistenza. S'e´cominciato con Franco Belsito,Lega Nord, che manteneva come principi tutta la famigliaBossi,( e lui non ne sapeva niente?). Poi ne e´seguita la vicendadel Sen. Luigi Lusi, che si sarebbe fregato 23 milioni di euro dellaMargherita, ( e Rutelli non ne sapeva niente?). In questi giornie´scoppiato lo scandalo dei consiglieri della regione Lazio, il cuicapo gruppo del P.D.L. Franco Fiorito, ha ammesso che con i fondiassegnati alla regione si facevano spese folli, sprechi di ognigenere, vacanze, ristoranti, pure la spesa al supermecato, ( e laPolverini non ne sapeva niente?). E a me, in 10 anni, hanno aumentatola mia pensione 18 (diciotto) euro. Noi, poveri pensionati,avevamo almeno la soddisfazione di sapere che il Senatore LuigiLusi, malgrado il caldo che faceva a Roma, si stava godendo ilfresco nel carcere di Rebibbia. Ma e´durata poco questa soddisfazione.Il giudice, infatti, gli ha concesso gli arresti domiciliari in unconvento dove, con i fratelli francescani potra´riflettere sul cosa farecon i 23 milioni fregati alla Margherita. E campa cavallo che l'erbacresce. Un affettuoso saluto.Giorgio Balestra


Toronto conquista Maria Grazia Cucinottache riceve la stella all’Italian Walk of FameLa CSNA, Confederazione Siciliani Nord America, in collaborazionecon l'Associazione Culturale l'Altra Italia, il Contemporary ItalianFilm Festival e la Confederazione Siciliana dell'Ontario ha organizzatoe promosso un evento culturale con la proiezione del Filmil Postino presso il Cinema AMC di Toronto.Tra il pubblico circa 300 i partecipanti con i vari rappresentanti emembri delle Associazioni siciliane, e della comunità Italo-Canadese. Alla manifestazione ha partecipato l'attrice Italiana MariaGrazia Cucinotta di origine siciliana e che ha ringraziato per ilcaloroso benvenuto gli organizzatori e l'intera platea, rispondendoalle domande da parte del pubblico e moderate dal giornalista CristianoDe Florentis riguardanti "il Postino".Per la collettività siciliana in Canada, Anthony Avola, l'ex Presidentedel Congresso Italo Canadese Domenico Campione eDomenico Renda hanno presentato un riconoscimento come ricordodella sua presenza in Canada.Arrivato dal Texas il Com.Te.Vincenzo Arcobelli cofondatore dell'organizzazionesiciliana in Nord America ha ringraziato gli organizzatori,ed ha apprezzato lʼimpegno dell'Altra Italia e delle altreAssociazioni presenti, nel promuovere iniziative culturali, conse -gnando a nome del Pres. Puccio e di tutta la CSNA la medagliasimbolo dell'organizzazione. Arcobelli si è congratulato con l'attriceCucinotta per aver ricevuto la Stella dall'Italian Walk of Fame diToronto, un premio internazionale prestigioso che fa onore all'Italia,rivolgendosi a Maria Grazia che è anche Ambasciatrice della CSNA,di continuare sempre con le doti che la contraddistinguono per semplicità,umiltà, ge nerosità, solidarietà e bellezza interiore e di essereil nostro orgoglio siciliano ed italiano nel mondo. Diversi i messaggidi Augurio arrivati alla Cucinotta, incluso quello dell'attore di famainternazionale Giancarlo Giannini che ha ricevuto la Stella delWalk of Fame di Toronto nel 2010. Maria Grazia Cucinotta commossadalla calorosa accoglienza si è fermata a lungo per fare autografie foto con i partecipanti all'evento.Inaugurazione della Stella a College St -Little Italy, da sinistra Jim BertucciCofondatore Italian Walk of Fame, Maria Grazia Cucinotta, Vincenzo Arcobelli,Anthony Avola ,da dietro Marisa Lang cofondatrice Italian Walk of Famel Cofandatore dellaCSNA Arcobelli consegnala medagliaalla CucinottaOrganizzatori della Manifestazione culturale da destra il pres.Alaimo della Confederazione Sicilianadell'Ontario, Dominik Renda Chairman della CSNA ,Anthony Avola Past President,Campione Past President del Congresso Italo Canadese,Vincenzo Arcobelli CofondatoreCSNA, Maria Grazia Cucinotta,Maurizo Magnifico dell'Associazione Altra Italia , Cristiano DeFlorentis Giornalista.


VOIX (VOCE) DE LA .CIBPA-CASA DʼITALIALa CIBPA reçoit une subvention fédérale pour un projetcommémorant l’internement des Italo-canadiens durante laSeconde Guerre Mondiale« Le 10 juin 1940 a été un jour marquant pourbeaucoup qui, bien quʼinnocents, ont été officiellementdésignés par le gouvernementcanadien comme des étrangers ennemis à lasuite de la déclaration de guerre contre lʼItaliefasciste. « Des milliers dʼhommes et de jeunesgarçons ont été arrêtés et déportés versdes sites de détention avant dʼêtre transférésdans des camps dʼinternement comme celuide Petawawa. » « Les Italo-canadiens, unefois libérés des camps dʼinternement, onttenu secret leur histoire, travaillant fort à recréerles liens et à rebâtir leur confiance ence pays quʼils avaient choisi.» « Ils ont choiside garder pour eux-même ce quʼils avaientvécu, craignant dʼêtre à nouveau la cible dugouvernement, soucieux dʼépargner tout inconvénientà leurs enfants, qui allaient devenircette première générationdʼItalo-canadiens à ressentir les retombéesnégatives de lʼinternement sur plusieurs plansde leur vie. Par ailleurs, après la SecondeGuerre mondiale, avec lʼarrivée au Canadade centaines de milliers dʼimmigrants italiens,la satisfaction des besoins de base et de nouvellespriorités allaient passer avant toutechose pour ces Italo-canadiens. » « Au fil desgénérations qui suivirent, on passait sous silenceles camps dʼinternement ou, si on enparlait, cʼétait pour relater une expériencepersonnelle, comme sʼil sʼétait agi dʼun simplefait familial ou personnel dont il nʼy avait aucunefierté à tirer ou pour lequel il nʼy avaitaucun intérêt à fournir des précisions. » «Lʼinternement des Italo-canadiens au coursde la Seconde Guerre mondiale en raison dela loi sur les mesures de guerre a eu desrépercussions durables. Alors que nous nouspenchons sur ce chapitre de notre histoire, laCIPBA (chapitre de Montréal), fidèle à sa missionde promouvoir diverses initiatives enfaveur des Italo-canadiens depuis plus de 60ans, est fière dʼassumer le rôle de directionde ce projet commémoratif de lʼinternement.» La CIBPA, par le biais du le Programme nationalde reconnaissance historique pour lescommunautés (PRHC), sous la responsabilitédu ministre Jason Kenney, recevra une subventionde 168 376 $ pour ce projet. La subventionpermettra de réaliser, entre autres, laconstruction et lʼinstallation dʼun monument àla Casa dʼItalia, la création de 20 reproductions(échelle dʼenviron 1:6) de lʼoeuvre dumonument ainsi que la conception dʼun guide.Le monument, commémorant lʼinternementdes Italo-canadiens lors de la SecondeGuerre mondiale, sera exposé de façon permanenteà la Casa dʼItalia située 505, Jean-Talon Est, à Montréal. Lʼaire dʼexposition delʼoeuvre dʼart a une superficie de 2 mètres delargeur par 2 mètres de longueur et 3 mètresde hauteur. Installée dans la nouvelle entrée,lʼoeuvre recevra lʼéclairage de la lumière naturellefiltrant à travers les larges fenêtresdonnant sur la rue, et sera visible de lʼextérieur.Lors des 20 prochaines années, unereproduction du monument sera remise au récipiendairedu prix CIBPA Personnalité delʼannée. Chaque année, la CIBPA honore unepersonne dont le travail exceptionnel et ledévouement ont eu des répercussions positivestant auprès de la communauté italocanadienneque sur la société en général. Leguide, un court recueil de témoignages enregistréset de photos, destiné à accompagnerlʼoeuvre dʼart, sera distribué aux différentschapitres de la CIBPA à travers le Canadaainsi quʼaux principaux organismes italocanadiensafin de commémorer, pendant plusieursannées, ce chapitre de lʼhistoire canadienne.Le dévoilement du monument est prévu le 12décembre 2012 et on anticipe la fin du projetle 14 décembre 2012. Tous ceux qui désirentprendre part au projet sont priés de joindre laCIBPA par téléphone 514-254-4929 ou parcourriel info@cibpamontreal.comUn monumentoper non dimenticareNel corso degli anni diversi sono statiflussi migratori dallʼItalia , devastatadalle guerre e crisi economiche , versoil Canada , paese che incarna i canonidi libertà , giustizia e serenità. Comeogni cosa , però, tutto questo ha un risvoltonegativo. I nostri conterranei chenegli anni quaranta lasciarono lefamiglie e la terra natia non trovaronoquello per cui avevano affrontato un viaggiocosì insidioso.Una volta in Canada furono arrestati edeportati nei campi di internamento diPetawawa, nel sud dellʼOntario, conunʼunica colpa: Essere italiani , figli di unpaese fascista .Una volta liberi cercarono con molte difficoltàdi ricostruire una vita e ciò chesuccesse nei campi cadde nel dimenticatoi, fino ad oggi.A rendere onore e ad aiutare a ricordareci sarà la scultura di Egidio Vincelli. Unmonumento alto 3 metri e largo 2, saràposto nellʼingresso principale della CasadʼItalia davanti a grosse vetrate che permetterannodi ammirarla anche passeggiandoper la strada.SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.caGauche à droite: Giovanni Chieffallo, ex officio; Franco L. Ruccolo, Arch., Gouverneur de la CIBPA; Gian Carlo Biferalo, Directeur dela CIBPA; Angela Minicucci, Présidente de la Casa dʼItalia; Egidio Vincelli, Sculpteur; Robert Rinaldi, Président de la CIBPA; Marc MarinescuConstantin, sculpteur; Ana Marinescu, fille de Marc; Nick Di Tempora, Président de la campagne de levée de fonds CIBPA 2012;Carole Gagliardi, Domaines Monaco, Mariano De Carolis, DG Caisse Populaire Canadienne Italienne Desjardins ; Barbara Pisani, Citoyennetéet de lʼImmigration, Gouvernement24fédéral.


PROGRESSO EDILE A MONTREALRADIO CANADA PROJECTSembrava ormai un progetto messo da parte, invece, è iniziatala gara dʼappalto per la realizzazione de la Maison deRadio- Canada . Verranno selezionate tre imprese chedovranno assicurare i bisogni di 3800 dipendenti. Le proposteverranno analizzate ed approvate entro la fine del 2013per dar così inizio ai lavori nel 2014.Radio Canada projectDOVE SI MANGIA BENEIL RISTORANTE OPÉRA CANTERÀ PER VOICON I SUOI PIATTI PRELIBATISi chiama Opera e, per fare onore al nome che gli è stato dato, e'un ristorante dove il menù di ogni giorno è una sinfonia diversa disapori e gusto. Si trova nella Piccola Italia e, grazie alla fantasia delsuo titolare Salvatore, è ormai famoso tra i buongustai di Montrealper il fatto di offrire, quotidianamente, una diversa proposta gastronomica,una ''opera prima'', come direbbero gli amanti della musica.Una cura ed una dedizione che lo scorso anno è stata riconosciutacon il premio ''Ospitalita' Italia''.Dans la Petite Italie6548 St-Laurent • Montréal, Qc. H2S 3C6Tél. 514.303.0995 • Fax. 514.303.0981Da Lillo, ambiente, profumi e freschezzasono all’ordine del giornoCette Maquette de Daoust Lestage donne une idée de lʼespace quepourrait occuper le futur projet de la Maison de Radio-Canada.CADILLAC FAIRVIEWLa Cadillac Fairview ha annunciato la nascita di un complessosituato ne centro della città di Montreal.Il piano comprende una torre dedicata agli uffici, formata da27 piani su Saint Antoine, un com plesso di comproprietà di44 piani con 710 appartamenti su rue da la Montagne ed unaterza torre di vetro composta da 25 piani.Cadilla FairwievIl ristorante “da Lillo” situato nei pressi della fermata metro Jarry,nel cuore di Villeray, offre ai propri clienti una vasta scelta di carne,come pollo fresco o bistecche, ma anche pesce, pasta e pizza.SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca25


Il team editoriale “La Voce”ringrazia l’Imprenditore VincenzoGermanotta per averci fornito questiesempi popolari dei nostri avi cherallegrano gli incontri e le tradizionidelle nostre famiglie.GLI INCONTRI DE LA VOCEGrande festa per le 65 primavere delfisarmonicista per eccellenza OsvaldoBino e la sua cara DermaQuesta coppia ogni anno con gli amici si riuniscono per festeggiare e fraternizzare tra diloro, lʼestate a Montreal e lʼ inverno in Florida. Questʼanno per le 65 primavere hanno volutofesteggiarle presso il Ristorante “Le Pirate de Laval”, per la sua prelibata cucina.La sua cara Derma è conosciuta dalla comunità per le sue qualità di consigliera in Designe gioielleria pregiata, presso la rinomata “Creation Paul H”, situata nella Piccola Italia diMontreal. Hanno preso parte alla festa oltre agli amici, artisti, musicisti, cantautori, cantanti,anche lʼIntero coro alpino di Montreal Italo Spagnolo, Salvatore Marsillo, Luigi Varano,Domenico Di Girolamo, Nella Di Girolamo, Lina Varano, Giovanna Furci,(presidente)Ida Marsillo e Raffaella Spagnuolo.Nelle due foto qui sotto, vediamo la se renata a Pardo Bino e signora, mentre si riconosconoil famoso cantante Carmelito accompagnato da Osvaldo Bino, Tony Intrevado, Tony De Julis,Enzo Russo, Ercole De Cubellis (accosciato) e Gianmarco Bino nipotino di Osvaldo e DermaBarbusci. La sorpresa e stata fata alla fine della serata, anche dal noto artistaTony Commodari, con la sua chitarra.SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca26


PRIVILEGIATE I NOSTRI INSERZIONISTICONTINUA LA FEBBRE DELLʼOROPer vendere il vostro oro, la signoraRosie Macchiagodena vi aspettada Création Paul H .Importati daMario Di MeoDistributoreC.M.C. Inc.Import-ExportTel. 514.385.6445 /514.381.8935Fax. 514.385.6446cmcimports@bellnet.ca1) PORCINI SILANI(secchi e congelati)Prodotti cosentini2) Pasta “Forte”3) Pasta “Conte”4) Friselle “Spiga dʼoro”5) Taralli “Spiga dʼoro”6) Confezioni di fichi pregiati7) Confezioni di origanoLa Dottoressa GRACE TRIDICO titolare dellaclinica chiropratica TRIDICOè a vostra disposizione.Per ogni consiglio utile1.705.942.4325Dolori lombari?La clinica chiropratica della Dott.ssa GRACE TRIDICO rivelache i ricercatori in differenti università di Ottawa dichiaravanoche la manipolazione delle vertebre dai chiropratici, costituisceil trattamento più efficace e più sicuro per i dolori lombari sorpassandodi molto i trattamenti medicali.32b, Queen Street East Sault-ste-Marie (Ont.) P6A 1Y3SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca27


ULTIMI AVVENIMENTI POLITICI IN ITALIALazio, Polverini mi dimetto, mando a casa consiglio indegno(NoveColonne ATG) ROMA - Lunedì sera il presidente dellaRegione Lazio ha comunicato in una conferenza stampa lesue dimissioni irrevocabili anticipate domenica al presidentedella Repubblica Giorgio Napolitano e al presidente delConsiglio Mario Monti. Lʼormai ex governatore del Lazio haperò sottolineato che come giunta “arriviamo qui puliti”. “Dauna parte cʼè la giunta dallʼaltra cʼè il consiglio – ha sottolineato- che condiziona le decisioni della giunta. Non potevomai immaginare che di quelle risorse si facesse un usosconsiderato”. “Con la mia decisione” il consiglio, “che nonconsidero più degno di rappresentare il Lazio, interrompe ilsuo cammino. Li mando a casa io, perché oggi potevanoconsegnare le loro dimissioni ma non lʼhanno fatto. Da domaniin poi avranno tanto tempo di fare politica, io ho imparato,lʼho fatta bene e ho intenzione di continuare”. “È laprima volta dal 1970 ad oggi che un governatore senza averfatto nulla si dimette, me ne vado a testa alta, non so seanche gli altri possono fare altrettanto”: così Polverini, annunciandole sue dimissioni. “Me ne vado – ha spiegato laPolverini - avendo azzerato i soldi ai gruppi regionali, vogliovedere se chi verrà dopo avrà lo stesso coraggio”. “Dicobasta – ha aggiunto -, questa situazione non la merita né lamia storia personale né la mia famiglia”.SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca28


ULTIMI AVVENIMENTI POLITICI IN ITALIAFiat, Marchionne: confermo impegno per l’Italia“Ben venga la Volkswagen nel nostro Paese, farò di tutto per facilitareil suo ingresso in Italia. Ma lʼAlfa Romeo non è in vendita”afferma, lanciando una sfida al colosso di Wolfsburg: “Sevogliono veramente concorrere, vadano in circuiti di Formula 1e poi ce la vediamo lì.LʼAlfa non gliela do, che vadano a risolvere i loro problemi altrove.Loro un grande problema ce l'hanno con la Seat, se lovadano a risolvere con le loro forze”. Replica invece così, senzatroppi giri di parole, a Diego Della Valle: “Non parliamo di genteche fa borse, io faccio vetture.Quanto lui investe in un anno in ricerca e sviluppo, noi non cifacciamo nemmeno una parte di un parafango. La smetta dirompere le scatole”. “Marchionne risponda agli operai, non ame” è stata lʼimmediata controreplica il del patron della Tod's.(NoveColonne ATG) ROMA - “Confermo lʼimpegno della Fiatverso questo Paese”: lʼamministratore delegato del Lingotto,Sergio Marchionne, ribadisce davanti allʼassemblea degli industrialidi Torino la volontà di continuare a produrre auto nel nostroPaese, sottolineando che “lʼazienda nel suo complesso non èmalata, è sana ed è in ottima forma”, confermando gli obiettiviper questʼanno (ricavi superiori a 77 miliardi di euro, utile nettotra 1,2 e 1,5 miliardi).Dopo lʼincontro di sabato scorso a Palazzo Chigi, giudicato “soddisfacente”dallʼad, Marchionne lunedì ha sottolineato che “ilgoverno deve fare la sua parte per rimuovere quelle zavorre chestanno ancorando il nostro Paese al passato”. “Ho cercatocostantemente di coinvolgere in questi 8 anni un partnerstraniero per la Fiat e non ci sono riuscito. In questo ho fallito”ha ammesso lʼamministratore delegato, che però tira diversestilettate, rivolte sia alle case concorrenti che ai suoi detrattori.Sergio MarchionnePrimarie, Bersani presenta squadra e risponde ad attacchi(NoveColonne ATG) ROMA - Alessandra Moretti, Roberto Speranza e Tommaso Giuntella.È questa la nuova squadra presentata lo scorso 20 selletembre dal segretariodel Pd Pier Luigi Bersani per le prossime primarie di coalizione. “Una piccola squadrache organizzerà una grande squadra” ha commentato il leader del Partito democratico.I tre, di età compresa tra i 28 e i 39 anni, si occuperanno di “promuovere e coordinarei comitati, organizzare i volontari, gestire la comunicazione e raccogliere fondi”, hadetto Bersani. Nello specifico Speranza, attualmente segretario del Pd Basilicata,dirigerà la squadra; Giuntella, consigliere municipale a Roma, si occuperà di tenere irapporti con le associazioni e la società civile; Moretti, vicesindaco di Vicenza, sarà laportavoce della campagna. Grande entusiasmo è stato espresso dalla squadra: “Leprimarie – ha detto Speranza - ci serviranno per riconnettere politica e società”.“Spalancheremo porte e finestre alle idee di quanti vorranno dare un contributo”, hacommentato Moretti, mentre Giuntella ha sottolineato lʼimportanza di quello che “arriveràdai territori”. “Alle primarie pensate voi, io ho altro da fare” ha detto Bersani, assicurandoche al momento il suo ruolo e il suo impegno è quello di segretario “e primadi tutto ho dei doveri verso il Pd perché il Pd ha dei doveri verso l'Italia”. “Sarò moltoimpegnato a fare il segretario - ha ribadito Bersani - può darsi che, come dice qualcuno,combatterò con le mani legate, ma penso che sia giusto”. “Io ho voluto testardamenteprimarie aperte – ha aggiunto il leader del Pd - e per me rispondono a due problemi difondo: sono il contributo del Pd e dei progressisti alla riconciliazione tra politica e società.Noi corriamo questo rischio ma guardiamo i cittadini all'altezza degli occhi. Percortesia – ha detto rivolgendosi agli altri partiti - anche gli altri facciano qualcosa”.SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca29


SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca30IL PUNTO DELLA SITUAZIONEOlio, sale e peperoncinoGiovannaGiancaspro Durante la “Crisi di Ottobre” avevo solo seianni, di quei giorni ho solo un vago ricordo. Ma certamente, anchese ero un bambino di sei anni, ricordo lʼansia dei miogenitori. Il primo ricordo “negativo” a causa dellapolitica in Quebec che mi rimase impresso, ful'agitazione pubblica.Come un timido e insicuro di 13 anni, mi ricordoil passaggio della Legge 101, e condividerela paura dei miei genitori.Ricordo che i miei nonni vendettero laloro casa per una canzone. Mi ricordoche nel 1980, bussavo porta a porta coni miei compagni di squadra di basket delliceo, distribuendo volantini, per difendereil futuro del nostro paese. Mi ricordo l'esododella famiglia e degli amici. Ricordo il1995, in piedi in un mare di rosso e bianco, conbordi blu, con due dei miei figli, e sentire una speranzaper il nostro futuro. Ricordo la prima volta che hopreso la metropolitana con i miei figli piccoli, dicendo lorodi stare zitti, temendo che avremmo avuto dei problemi parlando lalingua inglese. E ricordo, lʼ attesa con il fiato sospeso, circondatoda amici e famiglia, per il 51% "NON". Ricordo la tristezza che hoprovato quando i miei amici hanno detto che avevano ritirato il lorobambini dalle scuole francesi, perché avevano paura.Ed ho realizzato, come sei anni, ero ignaro del disordine politico esociale, come lo sono i nostri figli. Negli ultimi anni, la nostra economiaha avuto una ripresa. I valori delle nostre proprietà sono aumentati.Abbiamo vissuto insieme in armonia come una società piùbilingue. Ho lavorato in una zona prevalentemente francese, con icolleghi francesi e pazienti. Abbiamo condiviso un rispetto reciproco.Abbiamo condiviso amicizie. Ho cominciato a dimenticare.L'ansia che avevo provato in tutta la mia infanzia si ritirò ai bordidella mia coscienza. Mi sono sentito a mio agio, rilassato. Mi sonosentito "a casa". Oggi, con un governo PQ, mi ricordo. Non voglioche i miei figli siano segnati da ansia e paura come me. Non voglioche una recessione economica, disordini politici e sociali. NonUno dei momenti della giornata.- a cura di Giovanna Giancasprovoglio che la nostra provincia unica, varia, con una cultura ricca ebella gente per rivivere la storia mi ricordo. Voglio continuare a sentirmi"a casa". Il mio augurio è per i ricordi dei miei figli,quando pensano della loro "casa" per esserespensierati e felici. Voglio continuare a viverein Quebec con una cultura di grande diversità,con tutti i miei amici di diversa culturae lingua.Giovanna Gincaspro eGiorgia Fumanti, giànostra personalità delmese insieme al sindacodi Montreal. Giorgiasi trovava al BriksCafé, in centro a Montrealper celebrare l'uscitadel nuovo albumdoppio. Giorgia haanche eseguito deibrani per gli amici e fanpresenti.Grande festa alla Promenade FleuryNuovo cd perGiorgia FumantiTutti conosceranno la prestigiosa Promenade Fleury una tra le arteriecommerciali più proficue della città di Montreal.Ma dopo lachiusura del supermercato IGA e della macelleria i residenti hannomanifestato la preoccupazione per la carenza di negozi alimentari.A tranquillizzare gli animi ci ha pensato il direttore generale de laSocietà dello sviluppo e commercio del quartiere che assicura chenel giro di pochi anni, la Promenade rispecchierà i bisogni e gustidi chi la vive ogni giorno.Pronta la risposta del noto ristorante “La Molisana” che acquistandolʼex macelleria avvierà unʼaltra attività famigliare. Lo scopo di GiovannaGiancaspro e di suo figlio Micheal è di contribuire al rinnovamentodella Promenade. Nellʼautunno prossimo inizierà per loro unanuova avventura culinaria, un ristorante dove Micheal, diplomatoallʼInstitut de turisme et dʼhotellerie du Québec, promette menùsopraffini. La sua creatività e passione saranno unʼottima base perun fortunato avvio.


“Se un piatto casalingo tradizionale vuoimangiare, dal Café Gervasi devi andare!”INCORAGGIARE I NOSTRI INSERZIONISTIMARIA E MARIO VI ASPETTANOLicenza completa: Cappuccino, espresso,TV. Satellite, parcheggio8593 BOUL LANGELIER514-327-55402440, Fleury, AhuntsicInfo: 388-17271802, des LaurentidesLaval, QuébecTel. 450-667-5963H7M 2P7• Boeuf Angus• Boeuf de l’ouest A-1• Veau de lait et de grain• Poulet • Lapin• Caille • Agneau• Porc• Saucisse• Porchetta• Viande chevaline Il mago della vera• Charcuterie• Fromage local et importé salsiccia barese• Buffet frois • Paniers de fête• Produits alimentaires d’importation• Etc...VENTE AU DÉTAIL ET EN GROS QUALITÉ ET SERVICE5144 Jean-Talon Est St-Léonard (Qc), H1S 1K8Tél. 514.376.1274 / Fax. 514.376.3600Il ritrovo degli sportivi di Laval«Authentique cuisine italienne et fruits de mer»Pour un tête-à-tête • un dîner d’affairesun déjeuner conférenceRESTAURANTALEX DE CIVITASt5138, est Jarry St-Léonard. Qc. H1R 1Y4802, boul. des Laurentides Laval (Québec) H7G 2V9 tél.: (450) 668-0780 • Fax: (450) 668-9297SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca31


La solitudine ai tempidei social networks—A cura di Emanuela Minuti —TECNOLOGIA E TESTIMONIANZASETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca32La popolazione mondiale è in costante aumento, i momenti di aggregazionesociale sembrano non mancare mai, eppure la solitudinedellʼuomo contemporaneo si insinua come un male incurabilenellʼesistenza umana.Ad enfatizzare poi questa, da molti, definita “solitudine dellʼanima”ci hanno pensato i social networks e tutte le diavolerie ad essi connessi:Tablets, IPads, iPods etc…Siamo in grado di comunicare con i quattro angoli della terra in qualsiasimomento del giorno e della notte, ma ciò non cambia il fattoche spesso ci sentiamo profondamente soli.La solitudine cede il passo al silenzio e non serve trovarsi in unposto affollato o in mezzo al traffico di una metropoli per scoprire ilproprio status di “ solitario”. I nostri contatti aumentano le nostrepossibilità di confronto con i nostri interlocutori vicini o lontani chesiano; in realtà manca la vicinanza fisica autentica o addirittura ilprofumo dellʼaltro, uno sguardo, una stretta di mano o una paccasulla spalla; che vale più di mille parole ben confezionate.Se da una parte siamo portati a biasimare questa condizione, dallʼaltranon possiamo far altro che riconoscere quanto lʼessere solisia comunque una “condizione ineliminabile della vita”. A secondadei bisogni possiamo parlare della solitudine delle madri, dei numeriprimi e dei numeri uno, la solitudine del comico e del satiro o delmorente o del filosofo.A volte questa silente compagna precede un momento di immersionetotale nella vita sociale; nella letteratura per es. GiacomoLeopardi inserisce fra gli Idilli il componimento poetico “ “ La vitasolitaria”. Lo stesso Gesù si prepara alla vita pubblica dopo 40 giornidi vita solitaria nel deserto. Come non citare Friedrich Nietzschecampione del genere, il quale sosteneva che lontano dalla gloria edal mercato sono nati da che è mondo gli inventori dei nuovi valori.La solitudine è lʼincastro delle corde dellʼanima, è fascinosa edeterna, è imprescindibile dallʼumano vivere, è dimora segreta dellaragione e del sentimento, cambia i limiti che conosce e approda anuova esistenza.Quanto chiasso assordante genera questa muta solitudine!La nostra redazione ringrazia Roberto Priondolo per le gentili testimonianzeed assicuriamo ai nostri lettori la massima garanzia delvostro onesto servizio con professionalità, competenza e rapidità. Chiunquegira a vuoto e che la sua auto lo tradisce, non c’è di meglioche comunicare con i professionisti dell’automobile Tony PriondoloInc. qui sotto pubblicizzato.Arturo Tridico (Editore)Tony P. : PropriétaireMario P. : GérantRoberto P. : Technicien“La Voce rende omaggio a Lucio Iannuzzi, un “Courtier” onesto ed’esperienza trentennale al servizio della comunità nel campoimmobiliare, sempre all’ascolto della sua clientela.Chiamatelo per ogni eventuale acquisto o vendita immobiliare


Ricordo come se fosse ieri l'emozionante visita presso la Nasa diHouston ed in particolare quella fatta alla Sala Operazioni della MissionmeApollo 11, dove ho avuto modo di toccare con mano alcunistrumenti di impiego per le comunicazioni e respirare in quella'atmosferada brividi i ricordi tra fotografie memorabili e testimonianzeche hanno cambiato la Storia dell'umanita`.Il Comandante della famosissimaMissione Apollo 11 era l'astronautaproveniente dall'Ohio NeilArmstrong. Appassionato di volosin da ragazzino, conseguendo lalicenza di pilota all'eta di 16 anni,che dopo essersi laureato in ingegneriaarrivo' alla Nasa nel1962 partecipando nel 1966 allaMissione Gemini ,per poi arrivaresulla luna nell'indimenticabile 20Luglio del 1969.Di Armstrong considerato dagliamericani come uno dei piu'grandi Eroi di tutti i tempi si ricordaancora quella frase " Questo e' unpiccolo passo per l'uomo ,ma unbalzo da gigante per l'umanita`" .Quel passo , quell'impronta delsuo scarpone rimarra' indelebile eper sempre sulla Luna ,un monumentostorico .L'astronauta che purtoppo ci halasciati all'eta' di 82 anni ha fattoun grande regalo nella magicanotte del 20 Luglio 1969, cambiandola storia dell'umanita' e di realizzare un grande sogno ,quello di vedere la Terra dallo Spazio , ancora oggi si ricordaquella vibrante trasmissione in diretta condotta dal mitico giornalistaRai Tito Stagno e con centinaia di milioni di telespettatori incollatial video schermo da tutte le parti del mondo.Durante la mia visita alla Nasa alcuni Astronauti ed Ingegnerinonche' esperti di missioni aerospazioali mi hanno testimoniatoche il margine di rischio per la missione era del 50 % ,quindi vipotete immaginare , che vi furono delle serie difficolta' ,superatedalle capacita' straordinarie di pilotaggio,coraggio e freddezzada parte di Neil Armstrong, caretteristiche per cui fu molto probabilmenteselezionato per comandare la Navicella Spaziale. L'astronautaArmstrong dopo il successo della Missione ed esserediventato tra le celebrita' piu' acclamate ,dimostro' sempre il suoMISSIONE SPAZIALEIl Regalo più grande dell'Astronauta Neil ArmstrongArcobelli che consegna unattestato di riconoscimentoall'Astronauta Italiano PaoloNespoli.Finaliste du concours prix Estim 2006 dans 2 catégories.Premier prix du concours québécois en Entreprenariat 2005 (Mtl centre).— A cura del COM. prof. Vincenzo Arcobelli —Com.Te Arcobelli nella Sala Operazione della MissioneApollo 11, oggi disattivata Nasa di Houston.carattere freddo, riservato, raramente apparivain pubblico,dipoche parole.Dopo ilcongedo dall`AgenziaAerospaziale , insegno'presso l'universitata'a Cincinnatidedicando moltotempo alla sua Fattoria,anche se alle personepiu' vicineultimamente gli confidavache gli mancaval'emozione di volare .Il grande Armstrong aldi la' del regalo halasciato in eredita'quei valori chebisogna seguire comeil coraggio, lo slancio ,Arcobelli insieme allʼastronauta Hans Scjlegella voglia di migliorarsied avere quello spiritodi esplorazione che e' stato di esempio negli anni 60 .All'Aviatore Astronauta Armstrong i Nostri piu' Alti Rispetti!Pour les grandes et petites occasions !« Une pastificio n’est pas une fabrique c’est un temple. En Italie, la pasta ce n’est passeulement la pasta, c’est la famille. La mama. Une pastificio est un temple dans lequelon travaille la pasta à la main avant de la couper en papardelle, en tagliatelle, avant de lafourrer avec du veau ou du ricotta pour en faire des agnolotti, des cappelleti, des tortellini,des ravioli. »Pierre Foglia, La Presse, 07/02/2006Marché Jean-Talon7070, rue Henri-Julien Mtl514 274-4443www.pastificio.caIl Pastificio Sacchetto lo trovate anche al Centropolis di Laval: Centropolis Laval 2888, avenue Du Cosmodome, Laval, QC H7T 2X1 - Tel. (450) 686-9222SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca33


E' una realta' la Diga delle Tre gole, una delle opere piu'imponenti che l'Uomo abbia mai costruito. Sorge nellaProvincia cinese dell'Hubei ed ha dei numeri che sonodestinati a entrare nella Storia.Costata 51 miliardi di dollari, la diga e' il piu' grandeprogetto di energia idroelettrica al mondo. I suoi lavorisono cominciati nel 1994 e la prima unita' di produzionee' stata collegata alla rete cinese di distribuzione nelluglio del 2003. E' alta 185 metri e lunga 2310; imbrigliale acque del fiume Azzurro e ha una capacita' d'acqua di22 miliardi di metri cubi in condizioni normali che possonoanche raggiungere i 39 miliardi di metri cubi.L'impianto e' alimentato da 26 turbine Francis, dellapotenza di 700 megawatt ciascuna. Quando tuttol'impianto andra' a regime, l'energia elettrica prodottadalla diga delle Tre Gole coprira' il 3 per cento dell'energiaconsumata in Cina.La massa d'acqua contenuta nel bacino e' talmentegrande che, secondo due scienziati della Nasa, il suopeso rallentera' la ''corsa'' della Terra durante il giorno,PROGRESSO ENERGETICO IN CINAIn Cina il più grande impianto elettrico del mondoanche se nell'ordine di miliardesimi di secondo.La realizzazione e' stata osteggiata dagli ambientalisti,secondo i quali il bacino della diga ha cancellato dellespecie animali, oltre a sommergere decine di siti archeologicie 116 villaggi, costringendo un milione e 400persone a spostarsi. Di positivo c'e' che la sua produzioneevitera' che ogni anno 50 milioni di tonnellatedi anidride carbonica si spandano per l'atmosfera dellaTerra.Emanuela MinutiHubeiDiga delletre goleSETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca34


Una tre giorni, dell’artedel mangiar bene al ristorante“Le Pirate de Laval”La gradita visita dello chef sardo Roberto Petza,presso “il Pirata” aLaval. In tre giorni il locale si è riempito di buongustai pronti ad assaggiaresapori, aromi e gusti della Sardegna. - Alex jr si è recatoin Sardegna per provare i veri sapori e pietanze di questa magnificaisola presso il ristorante “Casa Poddu” a Siddi, piccolo villaggio traCagliari e Oristano , a pochi chilometri da Santori.Alcuni ospiti al ristorante “Le Pirate”Joe Fratino, presidente Ordine Figli dʼItalia, Gaby Mancini, ex presidentedella Casa dʼItalia, Alex De Civita, ideatore dellʼIniziativa, RobertoPetza, il maestro della gastronomia sarda (della casa Puddu di Siddi(vs) Vincent De Civita e Alex De Civita, rispettivamente chef e proprie -tario del ristorante “Le Pirate” di Laval.VOCE ALLA SARDEGNAVotre Menu ce soirPiccolo stuzzichino di benventuo(Hors d’oeuvres de bienvenue)*****Gelato di cipolle con salmone affumicato e prosciutto croccante(Vrème glacée à l’oignon avec saumon fumé et prosciutto croquant)***********Guazetto di pomodoro e pesche con bottarga, mandorle fresche e verdura(Gaspacho de tomates et pêches avec bottarga, amandes et legumes)*****Vellutata di ceci con gnocchi di formaggio alle erbe e cips(Velouté de pois chiche avec gnocchi farci de fromage aux fines herbes et chips)*****Tallutzas con pomodorini marinati e ragù di pesce(Tallutzas (pâtes sardes) avec tomates cerises marinées et ragù de poisson)*****Mailino con salsa al vino e mele in composta(Porcelet avec réduction de vin et compote de pommes)oHalibut con salsa di vongole e calamari(Filet de flétan sauce aux palourdes et calmars)*****Gelato allo zafferano con gatò di mandorle e miele cotto(Crème glacée au saffran avec nougat d’amandes et miel cuit)Prix; 75$ par personne ou 60$ sans vinLa famiglia Melis, campione del mondo della longevitàSi trova in Sardegna la famiglia più longeva del mondo, i Melis chesono entrati nel Guinness dei primati, con nove fratelli , sei femminee tre maschi.La più grande di loro Consolata ha 105 anni , che asua volta ha avuto nove figli con altrettanti nipoti, mentre la più piccolane ha 78. I Melis sono originari di Perdasdefogu, nellʼOgliastrauna provincia in cui il fenomeno della longevità è molto comune,tanto da essere oggetto di studi presso lʼuniversità di Sassari. GiovanniPes e Francesco Tolu , medici e ricercatori, hanno portatoavanti uno scrupoloso studio analizzando diversi fattori che avrebberocontribuito allo sviluppo del casoIn questa regione vengono evidenziate le Zone Blu, ovvero, le areedove sono stati riscontrati casi di persone arrivate ad una età avanzata.Gli elementi posti al centro degli studi di Pes e Tolu sono svariati epartono da un analisi di dati storici come i mestieri , le distanze percorsea piedi , attività fisica di ogni genere ma soprattutto le abitudinialimentari.Tali abitudini si sono modificate con il passare degli anni, mentre in Italia lʼuso dei cibi prodotti nelle industrie si è verificatonegli anni quaranta, in Sardegna si iniziò solo un decennio dopo.Si è persa così la tradizione di coltivare, allevare bestiame e addiritturadi fare il pane in casa.Eʼ chiaro che seguendo una vita sana ed equilibrata, il fenomenodella longevità non si limiterà solo alla Sardegna.La famiglia Melis, originaria di Perdasdefogu : nove fratelli, la più anziana di 105 anni e la più giovane di 78.SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca35


SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca36VOCE DELLʼEMIGRAZIONEMina Cappussi nominata commissario straordinario AITEF per il MoliseLa nomina comunicata al Ministero degli Affari Esteri, Direzione Generale per gli Italiani allʼEstero e le Politiche Migratorie,nonché al Ministero dellʼInterno, Dipartimento per le Libertà Civili e lʼImmigrazione, e al Presidente del Consiglio Mina Cappussiregionale, Pietracupa. LʼAitef è rappresentato in seno al CGIE, il Consiglio Generale degli Italiani allʼEstero che è ilconsulente del Governo e del Parlamento sui grandi temi di interesse per gli italiani all'estero e ha sede alla Farnesina, presiedutodal Ministro degli Affari Esteri, Giulio Maria Terzi di Sant'Agata, ed è anche nella Consulta Nazionale dellʼEmigrazione (CNE). GliItaliani allʼestero possono avere un ruolo fondamentale nella ripresa economica come rappresentanti commerciali ed economicidella nazione Il Molise, terra di grande emigrazione, rappresenta un tassello importante in tale programma. Mina Cappussi èuna donna capace, attiva, coraggiosa e caparbia. Sono convinto che sia la persona giusta per annettere il Molise, ancora unavolta, nella rete delle Associazioni che operano nel mondo dellʼemigrazione.Mina Cappussi e il ministro MattioliTRIS-Cappussi-Nestico-gov-FilitaliaMina Cappussi, direttore di “Un Mondo dʼItaliani”,tra i pochissimi giornali quotidianidedicati agli Italiani nel Mondo, socio fondatoree membro del Direttivo Nazionale di Filitalia,co-autrice con Tiziana GrassiDonat-Cattin del Primo Dizionario dellʼEmigrazioneItaliana, è il nuovo CommissarioStraordinario per il Molise dellʼAitef, laprestigiosa organizzazione che sostiene gliemigrati italiani e le loro famiglie fin dal1977, anno in cui, il 14 novembre, fu costituitaa Roma con lo scopo di provvedere allʼassistenzamorale, culturale e sociale deilavoratori migranti, nonché della promozionedella cultura italiana ed internazionale. Lanomina alla Cappussi arriva direttamente dalPresidente Nazionale del sodalizio, cheha la sede principale a Roma e sedi periferichein tutte le regioni dʼItalia. Il Presidente, Prof. Giuseppe Abbati,Vicepresidente dellʼAiccre Puglia, che unisce i ConsigliComunali e Regionali dʼItalia e del CCRE per lʼEuropa, nonchépresidente dell'Associazione Consiglieri Regionale della Puglia,membro della commissione per i contributi alla Stampa Italiana allʼEsteropresso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha diramatouna missiva in tal senso al Ministero degli Affari Esteri, DirezioneGenerale per gli Italiani allʼEstero e le Politiche Migratorie, al MinisterodellʼInterno, Dipartimento per le Libertà Civili e lʼImmigrazione,nonchè al Presidente del Consiglio Regionale del Molise, MarioPietracupa,.«Vista la Sua disponibilità a rappresentare lʼAitef - si legge - nominola dr.ssa Cappussi Commissario Straordinario per la Regione Molisecon i poteri conferiti, secondo quanto stabilito e nei limiti previstidallo Statuto. La ringrazio per la collaborazione che vorrà assicuraree Le ricordo che entro 90 giorni dovrà convocare lʼassemblea deisoci per procedere alla nomina delle cariche sociali. Buon lavoro.Ai Ministeri degli Esteri e dellʼInterno e alla Regione Molise che leggonoper conoscenza invito a voler prendereatto della nomina».LʼAitef è rappresentato in seno al CGIE, ilConsiglio Generale degli Italiani allʼEsteroche è il consulente del Governo e delParlamento sui grandi temi di interesse pergli italiani all'estero e ha sede alla Farnesina,presieduto dal Ministro degli Affari Esteri,Giulio Maria Terzi Sant'Agata.Ma lʼAitef, è anche nella ConsultaNazionale dellʼEmigrazione (CNE), allaquale aderiscono le principali associazioni diemigrazione in Italia e nel mondo.“La nomina del Commissario Straordinarioper il Molise - spiega il Presidente Abbati, giàassessore al comune di Bari e presidentedel Cespes (Centro Europeo Studi Politicieconomici e sociali) di Roma - sanciscelʼavvio di una collaborazione fattiva per i progetti e le azioni cheriguardano la Cultura italiana nel mondo e lʼesportazione delle nostreproduzioni. Occorre guardare agli Italiani allʼestero, i quali possonoavere un ruolo fondamentale nella ripresa economica comerappresentanti commerciali ed economici della nazione. Abbiamoeccellenze in ogni campo, che hanno bisogno di vettori privilegiati,che sono i nostri connazionali, i loro figli, gli oriundi che non sonostati mai coinvolti a sufficienza in questo progetto di promozione“economica” della cultura. Lʼimpegno dellʼAitef va in questa direzione,di supporto e di pungolo presso i Ministeri degli Esteri edellʼEconomia, per far sì che gli stessi italiani siano ambasciatoridellʼItalia e dellʼitalianità oltre i confini nazionali, veri e propri rappresentantieconomici del Paese. Il Molise, terra di grande emigrazione,rappresenta un tassello importante in tale programmaperché può far leva su un milione di persone, tra emigrati e oriundi,in grado di imprimere un giro di vite allʼeconomia regionale. MinaCappussi è una donna capace, attiva, coraggiosa e caparbia, chesi è “inventata”, per così dire, un giornale che è diventato punto diriferimento per i nostri connazionali allʼestero, che informa e fa comunicazioneseria e costante tutti i giorni da anni, che è riuscito aconquistare una credibilità consolidata tra le nostre comunità allʼestero.Sono convinto che sia la persona giusta per annettere il Molise,ancora una volta, nella rete delle Associazioni dedicate a chi ha lasciatola propria terra, ossia quegli 80 milioni di oriundi che attendonooggi un segnale di attenzione dal nostro Paese. Cʼè molto da lavorare,anche nel Molise, e mi aspetto che le istituzioni regionali cisiano vicine in un momento in cui potrebbero essere i molisani nelmondo a recuperarele sorti economicheed occupazionali diuna terra bellissima,in un momento dicrisi particolarmentedifficile per lefamiglie”.


ABBONAMENTI...dell’appetitoVi invita nei miglioriristoranti mediterraneidi Montréal✄Nome e Cognome:Professione:Indirizzo:Città:BUON APPETITO CONAbbònati a La Voce per due anni(24 numeri a 60 $ direttamente a casa o in ufficio)e riceverai un certificato regalo di 40 $ da spendere in unristorante partner della nostra rivista!Compilate il modulo di abbonamento che trovate nellapagina a fianco e noi vi invitiamo al ristorante!Un'iniziativa da leccarsi i baffi.Fondata nel 1982(30 o anniversario)SÌ, GRADIREI RICEVERE L’ABBONAMENTO ALLA RIVISTA “LA VOCE”AL SEGUENTE INDIRIZZOProvinciaTelefono: Fax: e-mailD’AMERICAÈ alleata alle camere di commercioitaliane: per promuovere il“Made in Italy”(Leggete La Voce in tutta l’area NAFTA)MONTREAL: Tel. +1 514-844-4249Info.montreal@italchamber.qc.ca •www.italchamber.qc.caTORONTO: Tel. +1 416-789-7169Info.toronto@italchambers.ca /www.italchambers.caWINNIPEG: Tel. +1 204-487-6323contact@iccm.ca /www.iccm.caVANCOUVER: EDMONTON: CALGARY:Tel. +(604) 682-1410iccbc@iccbc.com /www.iccbc.comCHICAGO: Tel. +1 312-553-9137info@italianchamber.us /www.italianchamber.usNEW-YORK: Italian Trade Commission33 East 67th St.LOS ANGELES: Tel. +1 310-557-3017info@iaccw.net / www.iaccw.netHOUSTON: Tel. +1 713-626-9303info@iacctexas.com / www.iacctexas.comMIAMI: Tel. +1 305-577-9868 info@iaccmiami.com\ www.iacc-miami.comMESSICO: Tel. +52 55 52822500info@camaraitaliana.com.mx /www.camaraitaliana.com.mxSINCE 1982“La Voce” è alla ricerca di due (2) rappresentantie un (1) Direttore alle vendite nazionali e USA.Ottimi trattamentiInviare il vostro Curriculum Vitae a: “lavoce1@gmail.comoppure telefonare allʼeditore Arturo Tridico ai seguenti numeri:Canada: 514-781-2424USA: 1 305-608-7115ECCO L’AREA NAFTA COMPRENDESETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca37


Giotto: Una raccolta de “La Voce” dei Maestri italiani del 3001Angiolotto? Ambrogiotto?Ruggerotto?O, forse, Parigiotto?Anche se la sua vita è un misterole sue due grandi passionisono note: la pittura e il denarol’Uomo che parlavala linguadei mercantiQuel giovane con la berretta biancaUn particolare degli Eletti, nel Giudizio, tra gli affreschi di Giotto della Cappella degliScrovegni. Una tradizione leggendaria vedeva nel giovane con la berretta bianca un autoritrattodi Giotto. Non esistono ritratti attendibili del pittore per il fatto che gli artisti, nelMedioevo, non erano considerati “uomini illustri”, i soli ritenuti degni di essere raffigurati.Le prime iconografie di Giotto risalgono al Quattrocento: è molto noto il ritratto compiuto daPaolo Uccello(vedi la foto a fianco).SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.caLa Voce vuole iniziare una serie di informazionie conoscenze per informare i suoilettori.Comincia con questa conversazione suGiotto “Il romanzo della pittura”. Seguirannoaltri fascicoli dedicati a Masaccio e Pierodella Francesca, Raffaello, Michelangelo,Caravaggio, Giuliano Briganti ( in foto quisopra), che racconta questi grandi artisti, èdocente di Storia dellʼArte moderna allʼUniversitàdi Roma. Svolge attività di criticodʼarte sulle colonne di “Repubblica” fin dallanascita del giornale, e ha pubblicato varisaggi: La maniera italiana (1962), Pietro daCortona (1962), I pittori dellʼimmaginario(1978) e altri.38Segue a ottobre 2012


SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca39


CULTURAAl seguito della gradevole lettura diquest’opera poetica, “La Voce”rende omaggio al Maestro RosarioMirijello (in alto a destra), che oltread essere di maestranza eccezionalenel campo edile, ha saputo ancheconiugare come Poeta Calabrese enei prossimi numeri conoscerete le sue numerose poesie, tra lequali la prima ve la presentiamo qui di seguito.Il MaestroRosario MirijelloÈ nato a Isca sullo Ionio in provincia di Catanzaroda padre muratore ed esperto in agricoltura.Filgio primogenito, al termine dellascuola elementare si è inserito nel settore della costruzione da apprendistamuratore, aiutante a suo padre nei lavori da lui eseguiti.Dopo il terremoto del maggio 1947, che danneggiò il paese, da giovaneapprendista al lavoro da muratore, allʼinizio del servizio militarefu assegnato ad un corso nel settore Radio comunicazioni con specializzazionein radiofonia e Radiotelegrafia. Ciò lo condusse ad assumereil controllo dellʼIntera rete di comunicazione durante unaesercitazione militare che implicò le varie divisioni della N.A.T.O.Arrivò a Montreal nel novembre 1954, nel dicembre dello stessoanno sposò Iolanda Caterina Ortona ed ebbero due figli. A Montrealproseguì nellʼedilizia nel campo latterizi, poi imprenditore nel settoredel cemento ed in seguito costruttore di case a due piani ed altreunifamigliari. Dopodiché, nel settore delle rinnovazioni su contratticon perizie approvate dalle Assicurazioni nei casi di sinistro. Per lasua esperienza e stato richiesto da Consulente concernentelʼedilizia in generale.Copertina della sua operaSETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca40PinetaPineta, vantata dal colle,di verde vistoso un mantello,al pino su in alto fa golail fluire tra fronde il ruscello.Dai pini affiancati concedilʼestate lʼombrata frescura,la gioia nel giorno festoso,le ore dʼun lieto riposo.Dal canto chiassoso del corvo risuona tralʼaria il rumore,svegliare fa lʼuomo assonnato,amante del dolce sognare.Dʼun ramo distorto dal ventoun raggio solare sorprende,lo sguardo dellʼuomo curioso:il sorriso ed un gesto amoroso.Abbraccia e carezze di amanti,al fusto del pino lasciatele false promesse vissute,le notti dʼautunno sognate.Settembre: la pioggia li gode,esplorar la pineta al sereno,sollevare le goglie dei piniper avere due funghi porcini.Rivederla nel tardi autunnale,veste bianco di neve il mantello,il freddo notturno rivelagià inverno sul pino: È Natale.Dalla lettera ai cari amiciEsaltar non voglio i miei valori,neppur darmi l’aria d’un poeta,le frasi son ricordi tutti miei,emersi dallla mente senza meta


SPORTIl viaggio di un grande calciatore:dall’Italia all’AustraliaL'Impact fait match nul 0-0 contrele Sporting KC au Stade SaputoAlessandro Del Piero al suo arrivo in AustraliaDopo aver indossato la stessa maglia , quella della Juventus , per19 anni 705 presenze e 289 gol, Alessandro del Piero ha firmatoun contratto di due anni con il Sydney Fc.Il legame con la Juventus si è reso sempre più forte. Ricordiamoche Alex nel 1999,ad Udine ebbe un brutto infortunio al ginocchio.Rimase fedele ai colori bianco neri anche nel momento difficile dellaretrocessione in B. Questo carisma lo ha reso , ad oggi, lo sportivopiù amato in Italia.Sin dallʼultima partita con la maglia della Juventus del 13 maggio2012 contro lʼAtalanta, il giocatore veneto ha ricevuto innumerevoliofferte , anche da squadre italiane. Eʼ soprattutto a queste societàche ha deciso di dire di no, non perché le reputasse dei “nemici” maper non “tradire” la Juventus, della quale resterà per sempre untifoso.Ma le gesta di Del Piero non si fermano solo al campionato italiano. Faceva parte della nazionale che nel 2006 ha vinto i mondiali diBerlino, regalandoci la quarta stella sulla maglia.MONTRÉAL, Québec – LʼImpact de Montréal (12-15-3) a porté saséquence de matchs sans défaite à domicile à sept suite à un matchnul de 0-0 contre les meneurs de lʼAssociation Est, le SportingKansas City, samedi, devant 20 521 spectateurs au Stade Saputo.Lʼéquipe a du coup mis fin à une séquence de deux défaites consécutives.Il sʼagissait dʼun premier match nul sans but de lʼImpactcette saison. Le onze montréalais a obtenu neuf occasions de marqueret a frappé la cible à trois reprises. Lʼéquipe a également remporté59% de ses duels et a effectué 12 centres dans la surface deréparation adverse.Lo stadio dell’ImpactInvestors Group Financial ServicesInc., I.G. Insurance Services inc.*Financial Services FirmsGuglielmo (Bill) PinizzottoSenior Consultant RLU*Financial Security Advisor, * Advisor in Group-Insurance and Group-AnnuityPlans, Mutual Funds Representative250-4 Westmount Square, Westmount, Qc H3Z 2S6Ph. 514.935.3520 - 248 Cell. 514.944.2596Fax 514.935.2930 Res. 450.699.5990bill.pinizzotto@investorsgroup.comMember of the Power Financial Corporation Group of CompaniesCLASSIFICA DEI 10 MIGLIORI PILOTI FORMULA UNO 20121 Fernando ALONSO Ferrari 1942 Sebastian VETTEL Red Bull 1653 Kimi RAIKKONEN Lotus 1494 Lewis HAMILTON McLaren 1425 Mark WEBBER Red Bull 1336 Jenson BUTTON McLaren 1197 Nico ROSBERG Mercedes 938 Romain GROSJEAN Lotus 829 Sergio PEREZ Sauber 6510 Felipe MASSA Ferrari 51SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca41


Tel. 450.653.9000 ext. 223Sans frais: 877.663.3434www.trasportinterfast.comME GIOVANNI GIAMMARELLA,B.A.L.L.D.D.N.NOTAIRE - NOTAIO - NOTARY5152, rue Jean-TalonEst, St-Léonard(QC.) H1S 1K7Tél.: 514.593.1002Fax: 514.593.7470TELEFONI DI UTILITÀ PUBBLICAConsolato Generale d’Italia (514) 849-8351Casa d’Italia (514) 271-2524Centro Leonardo da Vinci (514) 955-8350Congresso Nazionale Italo-Canadesi (514) 279-6357CRAIC (514) 273-6588Fondazione Comunitaria Italo-Canadese (514) 274-6353COM.IT.ES (514) 255-2800C.I.B.P.A. (514) 254-4929 / (514) 955-8350Camera di Commercio Italiana del Canada (514) 844-4249Istituto Italiano di Cultura (514) 849-3473P.I.C.A.I. (514) 271-5590Centro Caritas (514) 722-7912Centro Donne Italiane di Mtl. (514) 388-0980Servizi Comunitari italo-Canadesi (514) 274-9462PARROCCHIE ITALIANEMadonna della Difesa (514) 277-6522Madonna del Carmine (514) 256-3632Madonna di Pompei (514) 388-9271Madre dei Cristiani (514) 365-2830Madonna Ausiliatrice (514) 648-9424Missione dell’Annunziata (514) 634-2174N.D. de la Consolata (514) 374-0122Santa Rita (514) 387-3220Santa Caterina da Siena (514) 484-2168San Giovanni Bosco (514) 767-1763San Domenico Savio (514) 351-5646St- Raymond (514) 481-2725Radio Maria (514) 728-1100Missione del Divino Amore (450) 663-1120SERVIZI COMUNITARISelectcom-telecom 1 877 535-3456Medical Emergency 514-842-4242Road Conditions 514-873-4121Urgence Santé 911Weather 514-283-6287STM 514-288-6287STCM-Specialized Transportation 514-280-5341Tony VerrilloOSPEDALI / CONVALESCENZAJewish General Hospital 514-340-8222Lakeshore Generals Hospital 514-630-2225Santa Cabrini 514-252-6000Centro d’accoglienza Dante 514-252-1535Montreal Children’s Hospital 514-412-4400Montreal General Hospital 514-934-1934Royal Victoria Hospital 514-934-1934Ste. Justine Hospital 514-731-4931SERVIZI GOVERNATIVIAcces Montreal 514-872-1111Canada Customs 1-800-461-9999Postal Code Info. 1-900-565-2633U.S. ZIP Code Info. 1-800-561-6849Driver’s License 514-873-7620E.I. Employment Insurance 514-496-1161Family Allowance (Fed.) 1-800-387-1193Family Allowance (Prov.) 514-873-2433Federal Income Tax 1-800-959-8281GST Credit Beneficts 514-283-6715Health Insurance Card 514-864-3411Immigration Canada 514-496-1010Old Age Pension (Canada) 514-873-2433Passport Office 514-283-2152Provincial Income Tax 514-864-6299Provincial Progr. & Service In. 1-800-622-6232Quebec Justice Dept. 1-800-597-8645Quebec Pension Plan 514-873-2433SETTEMBRE 2012 - www.lavoce.ca• Matrimoni Musica• Fidanzamenti per tutte• Shower le occasioni• KaraokeCell: 514.984.691442


Mike TiseoDirettore10300, boul. Pie-IX - Angolo FleuryI NOSTRI INDIRIZZI• 7388, Boul. Viau, Saint-Léonard• 8989, rue Hochelaga, Montréal• 6520, rue Saint-Denis, Montréal• 10526, boul. Saint-Laurent, Montréal6825, rue Sherbrooke est, Montréal 8900, boul Maurice-Duplessis, Montréal 222, boul. des Laurentides, Laval


Regalate la Storia alla vostra famiglia!Scoprite l’America con due grandi navigatori italiani:Cristoforo Colombo e Amerigo Vespucci.L’eleganza del volume, la bellezza delle illustrazioni, la ricchezza dei testi rendono ogni volume della Trec un’operad’arte! Due libri prestigiosi, in edizione limitata, sui geniali navigatori italiani che per primi hanno segnato ildestino di questo continente favoloso.CARATTERISTICHE DI QUESTE EDIZIONI PREGIATE :Cristoforo ColomboEdizione commemorativa per il V° Centenario della scoperta delnuovo mondo. Il saggio della competente storica Marisa Vannini DeGerulewicz, con la prefazione di Pascual Venegas Filardo, le illu -strazioni eseguite dal più famoso muralista sudamericano contemporaneoGabriel Bracho e arricchita da un bassorilievo appositamenterealizzato dallo scultore Aldo Macor. Il volume formato cm. 35 x 50,in tre lingue italiano - inglese - spagnolo, è a tiratura limitata e nume -rata ed è stampato su carta appositamente fabbricata a mano (cotone100%) con filigrana in tutte le pagine con la firmadell'Ammiraglio. La rilegatura è artigianale concopertina in pelle e custodia in legno pregiato.ENVOI DE PUBLICATIONN O D’ENREGISTREMENT 05517192 CONVENTION 40050633Amerigo VespucciEdizione commemorativa per il V° Centenario del primo viaggiodel grande navigatore fiorentino da cui prese il nome il nuovocontinente: AMERICA. L'Opera, della maggiore saggista contemporaneavespucciana, Consuelo Varela Bueno, contiene rareriproduzioni da antiche stampe dell'epoca ed è arricchita da unbassorilievo appositamente realizzato dallo scultore Italo Celli.Il volume formato cm. 35 x 50, in tre lingue italiano - inglese -spagnolo, è a tiratura limitata e numerata ed è stampato su cartaappositamente fabbricata a mano. La rilegatura è artigianale conco pertina in pelle e custodia in legno pregiato.Per informazioni contattate l’editore Arturo Tridico,rappresentante ufficiale delle edizioni Trec in Nord America al 514-781-2424. - tridico@lavoce.ca - www.lavoce.ca

More magazines by this user
Similar magazines