BresciaUp Winter Edition

ESSEZETAADV

SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27/02/2004 N°46) ART. 1 COMMA 1. DCB BRESCIA - LE COPIE DISTRIBUITE PRESSO I LOCALI PUBBLICI E AGLI SPONSOR SONO COPIE OMAGGIO.

WINTER EDITION 2021

NOVEMBRE/DICEMBRE

N° 166/167

€ 3,00

www.bresciaup.it


2007 - 2021

E allora impara a vivere. Tagliati una bella porzione di

torta con le posate d’argento.

Impara come fanno le foglie a crescere sugli alberi.

Apri gli occhi.

Impara come fa la luna a tramontare nel gelo della

notte prima di Natale.

Apri le narici. Annusa la neve.

Lascia che la vita accada.

Sylvia Plath


CARE AMICHE E

AMICI, UN ALTRO ANNO È

VELOCEMENTE PASSATO

di Manuela Prestini

Ho avuto giorni aridi insipidi, di quelli che ti

lasciano con lo sguardo distratto e l’animo

svuotato di nulla, giorni in cui ancor più

mi sono chiesta quale sia il senso di tanto

affannarsi in vita, nelle lotte che continuano

contro i nemici visibili e invisibili, che ci

trascinano giorno dopo giorno, a volte

sempre più forti, sempre più grandi, guardo

il mondo, e mi spavento, guardo il mio

presente e ne sono sconvolta.

Ci sono momenti di sconforto dove si tende a

pensare a qualcuno che non hai più accanto,

che da lassù pensiamo ci veglia, allora si

cerca una forza, chi spirituale, chi nei ricordi.

Ora più che mai mi attacco a quest’ultimi,

con dentro un mare in tempesta, con il

cuore a metà cerco di mantenere quella

determinazione che in questi ultimi mesi

mi ha tenuto in piedi, nel continuare con

quello spirito combattivo, senza paura, senza

limiti, con quel coraggio che soprattutto in

quest’anno che se ne va, mi sono trovata ad

avere.

In questo periodo dell’anno, complici le feste

di Natale, quegli abbracci quegli sguardi quel

“tranquilla andiamo avanti”, quella positività,

quella diversità di carattere che comunque

fosse ci teneva legati, mancano ancora di

più, manca Ema, tanti anni accanto, con

tutto quello che concerne una coppia,

così come le difficoltà che anno dopo anno

diventavano più deboli di quell’amore che

non ti saresti mai aspettata di vivere così a

lungo, con quel ”per sempre” che alla fine

lo stava diventando davvero, spezzato solo

dall’ultimo verso, dopo il -nel bene e nel

male-…-in salute e malattia-…..finche…..

Ed ora un altro anno se ne va, un anno pieno

di delusioni, sofferenza, sconfitte, un anno

dove davanti ad un dolore mi si è chiusa

2

BRESCIAUP


la vita, dove il più delle volte mi sono sentita

incapace di sopportare ciò che mi aspetta, tanto

da temere il futuro, per poi accorgermi che sono

io l’artefice del mio destino e che l’aver deciso di

combattere è già una vittoria una piccola vittoria

in un anno che, sinceramente e assolutamente

non mi mancherà, dal canto mio questa volta

non mi volterò indietro, come prima facevo, nel

tirare le somme del tempo che passa, è troppo

il male nel guardare i giorni trascorsi, le ore

i minuti, le cose fatte e quelle accantonate, i

momenti sereni, quelli meno, ma soprattutto la

sofferenza, pur sapendo che fanno parte della

vita stessa, no non mi volterò indietro, a vedere

il buio.

Il dolore di questo presente si tramuterà, ma

resterà il rammarico di un passato lontano

quando unendoci ci eravamo promessi -per

sempre uniti -.

Presente, passato, ora per andare avanti ho

bisogno di proiettarmi oltre, non anno per anno,

ma giorno per giorno, vivere il momento e trarne

nuova linfa con nuovi propositi e volontà, sola

ma di quella solitudine interna, di un cuore a

metà senza lui, ma consapevole della fortuna

che ho ad avere una famiglia accanto e dei beni

preziosi, impagabili quali le nostre figlie, con la

loro presenza e vitalità, mi spronano giorno per

giorno a vivere,

nel passato con i ricordi più belli,

nel presente andando avanti,

nel futuro con speranza e amore,

quel amore per loro che fa parte dell’altra metà

del mio cuore e che mi porterà ancora, prima o

poi, a voltarmi indietro e vedere il sole, ancora

una volta.

La morte non separa finchè restano i ricordi…e

a questi il “per sempre” non verrà tramutato.

Mi scuso, nell’aver espresso emozioni personali…

ma come si può intuire la gioia del ritrovarsi più

uniti, complici queste feste, a chi amiamo, per

me è ulteriore sofferenza ci sarà un tempo dove

sarà attenuata…quel tempo ora non è…

servizio d

delivery

Manuela


SOMMARIO

06

08

10

12

17

21

25

IL PASTICCERE

CRISTIAN MARZO

SESTINO BEACH

MEDICALPHYSIQUE

di Marcella Fabbri by Seticrei

OFFICINA CREATIVA

SALUTE E BENESSERE DEI CAPELLI

Sara Zanetti

ERIKA TESSAROLO

Donna ed imprenditrice

BRESCIA SUL TETTO DEL MONDO

A passo di danza

06

29

34

36

DIKE MEDIA

Cena di beneficienza

I 50 SONO I NUOVI 30

Monica Saraiva

ATLANTIDE

PALLAVOLO BRESCIA

39

43

46

L’EVENTO PER I VENT’ANNI

DI AIL BRESCIA

IL MONDO DEL RECUPERO CREDITI

Roberto Cappiello

MOTOAVVENTURE, MOTORADUNI INVERNALI

Simone Mor

48

SWAGNITE

Lorenzo Tiezzi

21

51

55

ITALIAN’S GALA

BRESCIA LOVE & SEX

Massimiliano Mori

58

MODELLA DEL MESE

Sofia Pezzotti

61

PAROLA D’ORDINE: RESILIENZA

Dott.ssa Sabina Moro

39

64

66

REMEMBER VINTAGE,

UNA GRANDE RIPARTENZA

PREMIER CONSULTING

I primi a darti valore

69

CASTELLO DI BRESCIA, IL VIRTUAL TOUR

Sara Zanetti

64

72

PULISTAR SRL

Festeggia i suoi 30 anni


IDEATO DA EMANUELE ZARCONE

BRESCIA UP, PERIODICO MENSILE DI INFORMAZIONE

LOCALE ISCRIZIONE PRESSO IL TRIBUNALE DI BRESCIA

N° 37/2007 DELL’8 SETTEMBRE 2007

EDITORE DUESSE ADV

Manuela Prestini | info@duesseadv.it

DIRETTORE RESPONSABILE

Renata Sortino

DIRETTORE EDITORIALE

Emanuele Zarcone | info@bresciaup.it

Manuela Prestini | info@duesseadv.it

MARKETING SPECIALIST

Mauro Bonometti | maurob.bresciaup@gmail.com

ASSISTENTE MARKETING

Martina Moretti | marketing@duesseadv.it

PROGETTO GRAFICO

DUESSE ADV | info@duesseadv.it

GRAPHIC DESIGNER

Federico Groppelli | ufficiografico@bresciaup.it

WEB & SOCIAL

Selene Zarcone | marketing@duesseadv.it

CREATIVE & ART DIRECTOR

Federica Cocco | lafede1@hotmail.com

REDAZIONE E UFFICIO STAMPA

Massimo Lucidi | info@bresciaup.it

COLLABORATORI

Massimo Lucidi | Maria Verderio | Sara Zanetti | Francesca

Mori | Stefania Cadei | Rinaldo Frialdi | Chicca Baroni | Edward

Battisti | Roberto Cappiello | Emanuele Lumini | Simone Mor |

Laura Gorini | Caterina Musciarelli | Roberto Zarrillo | Lorenzo

Tiezzi | Alessandro Arrighini | Roberta Colico | Stefano

Bertazzoni | Tully Sigalini | Emanuele dall’Asta | Ricky Modena

| Elisa Simeoni | Sabina Moro | Cesare Palazzo | Monica Saraiva

| Massimiliano Mori | Giuseppe Formenti

PHOTOGRAPHERS

Selene Zarcone | Attilio Feder | Cesare Palazzo

Riccardo Guerini | StudioUp | Aldo Pagani

Patrick Merighi | Filippo Venezia | Federica Scaroni

STAMPA

Pixartprinting

REDAZIONE

Via Parma, 10 - Brescia

Tel. 339 683 6770

ABBONAMENTI

www.bresciaup.it | info@bresciaup.it

Scarica il modulo dal sito!

IL TUO

INTEGRATORE

CONTRO LA

STANCHEZZA

FISICA E MENTALE

WWW. ARGIVIT.IT

BRESCIAUP 57


IL PASTICCERE

CRISTIAN MARZO

Innovativa pasticceria sita in via Triumplina n. 34,

25128 Brescia

Brioches, mignon, torte, pasticcini e ogni altra

prelibatezza, per qualsiasi esigenza il Pasticcere

Cristian Marzo trova la giusta soluzione per ogni

dolce occasione.

È a disposizione della clientela un ampio dehor

esterno che favorisce momenti di tranquillità,

dove godersi una buona colazione, un break per il

pranzo o un aperitivo serale.

Il locale attualmente è aperto dalle ore 07:00

fino alle ore 18:00 dal martedì alla domenica. Nel

periodo Natalizio apertura eccezionale il lunedì

mattino dalle ore 08:00 alle ore 13:00.

Scegliete questa nuova e magica location per

trascorrere i vostri momenti di break.

Per info: 329 8277997

I gusti dei panettoni:

Classico

Cioccolato e pere

Pistacchio e cioccolato bianco

Lamponi e pistacchio

Integrale alle mele

Cioccolato

Uvetta

Fichi e noci

Specialità di Natale:

Bossolà e pandori

Torrone

Babà in vasocottura

Tavolette di cioccolato

Cesti di Natale personalizzabili

6

BRESCIAUP


7

BRESCIAUP


SESTINO BEACH

UN PUNTO D’INCONTRO PER LA MODA A

DESENZANO E SU TUTTO IL GARDA!

Grande successo per la prima edizione di

“Garda Fashion Week, io vesto italiano”.

Una vetrina importante che ha visto

protagonisti diversi stilisti a km zero: Anna

Daverio, Via Gioiello 2 di Simonetta Molteni e

Caterina Natali, Valentina Bazoli; le collezioni di

Franco Violo, Loredana Consoli di Modaestile

Sartoria e di Viviana Sallemi; in passerella

anche Fanny Abella, Miro Fashion Vintage e

Maria Daniela Lostia.

Angela Cannata, coreografa e coordinatrice

dell’evento, ha saputo riunire performanti

stilisti per un Ottobre all’insegna della Moda.

ll make up è stato curato da Alessia Barbetta

e Barbara Cortese; le acconciature da Claudio

e Max Diffusion e da Deborah Crescenzo.

Un ringraziamento speciale a Joe Ferrari

per la parte Video e Edon Bekteshi, Sophie

Zoni e Alberto Gazzurelli per le grafiche; di

fondamentale importanza la collaborazione

dei fotografi Donato Guerini, Franco Lombardi,

Mirko Barbieri, Chantal Peiano e Pietro

Delpero, Radio Studio Più e a tutti i giornali

e i media che hanno valorizzato l’iniziativa.

Apprezzatissime le modelle che con il loro

portamento, hanno saputo esaltare ancora di

più l’originalità e la qualità dei capi.

In passerella anche Dinorah Rodriguez, Miss

WM Mexiko 2018, MS Worldwide Germany,

MS Wellness.

Sabato 13 Novembre: una delle tante

belle serate firmate Sestino Beach.

Valerio Merola ha presentato l’ultimo Cd di

Alessandra Vianello: “Non è il caso che mi

chiami amore”

Esibizione Live con altri grandi artisti, tra

cui Valerio Liboni, Ciosi, Enrico Bentivoglio,

Zaupa Alessandro, Marco Casari, tutti

riuniti per la presentazione del nuovo disco

di Alessandra Vianello! Nelle immagini in

bianco e nero Ciosi, Liboni, Enrico Bentivoglio

scattate da Franco Dominici.


VENERDÌ 19 NOVEMBRE SESTINO BEACH

HA PRESENTATO

TRIBUTO AL GRANDE MAESTRO

FRANCO CALIFANO

Dinner Show, cena musicale ‘spettacolo-racconto

in musica’ con monologhi sulla vita e la carriera

del maestro Franco Califano. Ad accompagnare

il grande Maurizio Mattioli, attore noto al grande

pubblico, il compositore Alberto Laurenti,

musicista e produttore negli ultimi vent’anni del

maestro Califano.

Il repertorio si è snodato attraverso i principali

brani scritti per se stesso e per le grandi interpreti,

Mina, Ornella Vanoni, Mia Martini, che nel tempo

l’hanno cantato.

Noi di Brescia up eravamo presenti e, dobbiamo

dire che abbiamo assistito ad una significativa

esibizione, molto intimista, in chiave teatrale.

Un vero e proprio concerto in Salotto, con Maurizio

Mattioli e Alberto Laurenti, Stefano Monastra alla

tromba e flicorno. In chiusura, anche Jerry Calà

ha deliziato il pubblico con un pezzo d’autore.

Staff artistico Sestino Beach: Maestro Alessandro

Zaupa con i DeeJay Casari e Minnino hanno

curato tutta la regia. Video Maker Joe Ferrari.

9

BRESCIAUP


MEDICALPHYSIQUE

DI MARCELLA FABBRI BY SETICREI

ECCELLENZA MEDICA, FISIOTERAPICA,

FISIOESTETICA A BRESCIA

L’innovativo progetto di dare vita al primo

centro medico, fisioterapico by Seticrei è

frutto della collaborazione tra Donatella

Colangelo, imprenditrice, coach della

pelle e informatore cosmetico qualificato

dall’Università di Cosmetologia di Ferrara

e Marcella Fabbri, masso fisioterapista

con una ventennale esperienza in ambito

riabilitativo.

Questa partnership dedicata al benessere

di viso e corpo, si fonda sul connubio tra

tecniche di massaggio manuali esclusive

e prodotti cosmetici formulati con materie

prime naturali e attivi puri al 100%.

Donatella Colangelo ha scelto di affidare

l’efficacia dei suoi prodotti e il proprio knowhow

all’esperienza massofisioterapica di

Marcella Fabbri. L’esito della partnership

è Medicalphysique di Marcella Fabbri by

Seticrei un centro di eccellenza.

Il continuo approfondimento del mondo

estetico unito a una forte padronanza

dell’inci dei prodotti così come alla scelta

di materie prime preziose, ha permesso

a Seticrei di qualificarsi nel settore della

cosmetica essendo scelto da VIP e proposto

nei migliori centri estetici professionali.

Questo brand nasce dall’esigenza di

Donatella Colangelo di curare la propria acne

virale. Da giovanissima studia in autonomia

l’inci dei cosmetici e crea da sé le formule di

prodotti cosmetici naturali performanti per

riportare in salute il proprio volto. Tenacia,

conoscenza e passione hanno trasformato il

desiderio di tornare a piacersi e sentirsi sé

stessi, in una storia di successo.

Il bisogno di donne e uomini di sentirsi a

proprio agio e di ritrovare l’ideale rapporto

con il proprio corpo fa parte della filosofia

di Donatella e Marcella ed è alla base dei

trattamenti offerti al Medicalphysique di

Marcella Fabbri by Seticrei.

Scegliendo questo centro ci si immerge

in un’esperienza rilassante e rigenerante

supportata da cosmetici creati con le materie

prime più esclusive. Ne è un esempio il Deep

Natural Manual Lifting, massaggio viso

studiato da Donatella Colangelo, insegnato

presso Seticrei Academy, che scolpisce il

viso e decoltè, cambia le proporzioni e riduce

le rughe grazie anche all’ausilio del gua

sha, pietra mutuata dalla medicina cinese,

e alla riflessologia facciale vietnamita. Ad

10

BRESCIAUP


ogni tecnica di massaggio sono inoltre

abbinati rituali indicati per esigenze

specifiche, come ad esempio il caviale

o la pregiatissima polvere di diamante

naturale e peptidi.

Prenotare una seduta da Medicalphysique

di Marcella Fabbri By Seticrei in via Fratelli

Porcellaga 24 a Brescia significa poter

trarre tutti i benefici delle più esclusive

tecniche di massaggio viso e corpo

fisioterapiche e fisioestetiche, come per

esempio il Miracle Touch, insegnato solo

presso l’Academy Brasiliana di Renata

Franca.

Nelle aule di questa istituzione mondiale

dell’estetica, Marcella Fabbri si è formata

incrementando ancor di più le proprie

competenze in ambito fisioestetico

Marcella Fabbri è Pupilla di Renata Franca

capace di eseguire questa straordinaria

tecnica di massaggio corpo

Grazie a questa tecnica che viene

definita come una “liposcultura manuale

immediata”, effettuata con il prezioso

ausilio dei cosmetici corpo Seticrei i

tessuti risultano sgonfiati la pelle è subito

più uniforme e sana e ne si nota una

maggiore compattezza e luminosità.

Ma le novità non sono finite qui.

Il continuo aggiornamento professionale

di Marcella Fabbri vi permetterà di scoprire

tecniche di massaggio fisioterapiche,

fisioestetiche rivoluzionarie, ancora

sconosciute da molti, dagli straordinari

ed immediati risultati estetici.

Medicalphysique di Marcella Fabbri

by Seticrei è lo spazio in cui trovare la

consulenza di professionisti e vivere

un’esperienza di benessere che trasforma

il corpo, facendolo rinascere grazie alla

passione e alle capacità di Donatella e

Marcella.

11

BRESCIAUP


Bocart - mostra d’arte - Paola con gli artisti

750 ML | TAWA 16K | GEP CASERTA | MAX GATTO | MR WANY| ERICSONE

OFFICINA CREATIVA

«Un buon cantiere di sogni, che ogni città

dovrebbe avere per far crescere artisticamente

e non solo i propri piccoli cittadini».

«Officina Creativa» è l’associazione culturale

nata da un’idea di Paola Renga,

L’associazione è nata inizialmente con piccoli

laboratori per i bambini. L’intuizione si è

dimostrata vincente ed ora che ha spiccato

il volo offre un ventaglio di proposte tra arte,

danza, canto, teatro, musica, ma anche inglese

e spagnolo, tutti a prezzi sostenibili, punta a

diventare un riferimento e un supporto per

adolescenti, giovani e famiglie grazie anche

all’intervento di figure specializzate operanti

nel settore della sanità come terapeuti e

professionisti miranti a fornire sostegno

psicologico ed emotivo. Essenziale in questi

anni così difficili specialmente per i più fragili.

È sostenuta da professionisti specializzati nella

prevenzione e nella promozione della salute:

scrittori, attori, filosofi e artisti.

Il primo obiettivo è quello di allargare il bacino

di utenza a tutta la città e ai paesi limitrofi,

diventando una sorta di centro polivalente e un

vero punto di riferimento per le famiglie inoltre si

pensa a iniziative supportate dai nomi di Ambra

e Francesco, per raccogliere fondi per persone

bisognose, secondo quel desiderio di inclusione

sociale e culturale per cui è nato il progetto.

Officina Creativa si pone come punto di

riferimento sociale ed educativo per l’infanzia

l’adolescenza e si focalizza sulla valorizzazione

delle discipline artistiche, formative, motorie. Si

prefigge di promuovere lo sviluppo della cultura.

Forma i nuovi cittadini europei, favorisce la

situazione dei soggetti più vulnerabili, investe in

istruzione, sostiene il divertimento, EDUCA AL

BELLO.

Alcuni dei corsi:

Arte: pittura, teatro, canto, musica, chitarra,

batteria pianoforte,

Cultura: philosophy for children, cucina,

archeologia, geografia, scrittura creativa, lingue

spagnolo inglese russo,

Fitness: tessuti aerei, kick boxing, pilates, hip

hop, posturale.

Pedagogia positiva, approccio ai social network,

mindfulness e meditazione.

In cantiere ci sono tanti progetti come: Campus

all’Asinara - Summer camp in Officina - Campus

archeofficina - Campus Londra

12

BRESCIAUP


I Performance Club

Augura

Buone Feste

Via Parma 10, Brescia - www.iperformanceclub.it

13

BRESCIAUP


14

BRESCIAUP


15

BRESCIAUP


STUDIO DENTISTICO DR. AMEDEO ZIRILLI

Buone Feste

Servizi dentistici di grande esperienza e professionalità. Implantologia

dentale, ortodonzia, endodonzia, estetica dentale, igiene orale, e protesi

dentale, parontologia

Via Giuseppe Garibaldi, 50 - 25086 Rezzato (BS) Tel 030 2792590 - Cell 351 992 2288

www.centrodentalezirilli.com

16

BRESCIAUP


SALUTE E BENESSERE

DEI CAPELLI…

COME AVERE UNA CHIOMA SEMPRE AL TOP?

di Sara Zanetti

Spesso si dice che la bellezza parta

dall’interno, ma è pur vero che quando ci

sentiamo bene davanti allo specchio e il

nostro aspetto esteriore ci soddisfa, anche il

nostro umore ne trae vantaggio e migliora.

I capelli svolgono un ruolo molto importante e

decisivo nel rappresentare il nostro stile ed è

per questo che dobbiamo sempre mantenerli

sani e forti.

Sole, mare, sabbia, salsedine, cloro ed elevate

temperature sono elementi immancabili

che caratterizzano l’estate, la quale arreca

inevitabilmente danni ai nostri capelli.

Poi arriva l’Autunno e si sa: in Autunno

cadono le foglie!

Allora come e cosa possiamo fare per correre

ai ripari ed avere un’acconciatura sempre

perfetta e invidiabile?

L’ ho chiesto a Barbara e a Stefano Civettini

e al loro staff, che con cura, amore e tanta

passione hanno donato nuova vita ai miei

capelli, preparandoli ad affrontare al meglio

il cambio stagione.

Dopo una dettagliata analisi della cute e

dei capelli, possiamo cominciare con una

pulizia profonda per togliere residui di

prodotti, polvere, smog e cellule morte che

col passare del tempo si depositano sul

cuoio capelluto e che con il solo utilizzo

dello shampoo tradizionale non riusciremmo

a togliere. Grazie a questa pulizia i prodotti

applicati successivamente, come ad esempio

shampoo e/o fiale rinforzanti e stimolanti

(trattamento da applicare per un periodo non

inferiore a 6/8 settimane), penetreranno più

in profondità e saranno molto più efficaci.

17

BRESCIAUP


Un altro dettaglio da non sottovalutare è

il districamento dei capelli. Un gesto così

semplice, ma al contempo importantissimo, in

quanto può diventare dannoso se non eseguito

correttamente.

Questa operazione va fatta con calma e

delicatezza utilizzando una spazzola con denti

morbidi che non spezzino i capelli.

È inderogabile prendersi cura della nostra

chioma tutto l’anno e non solo quando si vedono

i capelli cadere, ma quando questo accade è

importante agire subito e riporre particolare

attenzione alla colorazione che utilizziamo.

Le colorazioni permanenti sono le più

“aggressive”, anche se oggi in commercio ne

esistono molteplici che prestano particolare

accortezza alla cute e ai capelli.

La cosa migliore da fare è affidarsi alle

colorazioni naturali e delicate come le erbe

tintorie, che colorano in modo quasi del tutto

naturale i capelli non sfibrandoli, ma al contrario,

svolgendo un’attività curativa e rendendoli più

forti e corposi, insomma un vero e proprio

toccasana per la nostra chioma!

18

BRESCIAUP


19

BRESCIAUP


Ho fatto GOL!

Libro di Tiberio Cavalleri

Vita vissuta e storie di calcio raccontate

da un procuratore

Acquistalo ora su

lacompagniamassetti.it

Via Pompeo, 9/C,

25030 Pompiano BS

A GIFT

for you

Piero Dry Gin

Gift Box Christmas Edition

Acquistalo ora su

pierodrygin.com

CinemaToys

Action Figure e Gadget

Puoi trovare questo e tanto altro su

cinematoys.it


ERIKA TESSAROLO

DONNA ED IMPRENDITRICE

Quando si hanno dei sogni non bisogna mai

smettere di crederci, di credere in sè stessi, di

credere nel nostro potere che ci permette di

realizzare ciò che noi desideriamo di più.

Ho imparato a materializzare ciò che penso,

ciò che sogno ed il mio impegno quotidiano è

far si che diventi realtà.

Ho sempre saputo quello che volevo e che

tipo di persona volevo essere.

Anche se fin da piccola, la società, la

situazione, la scuola mi ha sempre fatta sentire

quella sbagliata, quella che non sarebbe mai

arrivata, quella che non è in grado, quella

diversa, quella con una mentalità e visione

non compresa, quella che senza un diploma

non è nessuno. Hanno provato a condizionare

il mio pensiero, a spegnere il mio fuoco, a

bloccarmi. Inutilmente.

Una ragazza del Comune di Manerba del

Garda con le SUE sole forze nonostante le

difficoltà si è sempre rialzata e ha guardato

avanti senza nessun tipo limite. Si è fatta

conoscere al Mondo senza maschere ma con

genuina verità dell’essere semplicemente lei,

diretta, schietta, senza nessuna costruzione,

nessuna doppio faccia.

Con la semplicità e l’umiltà di essere umana di

trattare ogni persona come un fratello e non

come un numero perché per me siamo tutti

uguali (ricchi poveri bianco nero giallo verde)

siamo tutti una famiglia, di aver sofferto, di aver

vinto, di aver provato, di aver pianto, di aver

sorriso, senza mai nascondersi, di aver aiutato

persone che con un solo gesto d’amore la loro

vita è cambiata. Senza aver paura di sporcarsi

le mani, di imparare, di creare, di realizzare, di

costruire, di non potercela fare.

Sempre in prima linea nonostante ancora oggi

parte della società ritiene che una donna non sia

in grado di eseguire un lavoro prevalentemente

maschile, all’altezza di come un uomo lo farebbe.

NON È COSÌ, ne sono la prova: possiamo fare

anche meglio!

21

BRESCIAUP


E questo non mi rende superiore, ma

contribuisce all’evoluzione di una versione

migliore della società, di chi vuole apprendere

e migliorarsi per poi trasmetterlo ad altri.

Questo premio è per me e per le donne come

me, sono fiera di me stessa, sono orgogliosa di

voi, non mollate mai.

Ho detto che sarei stata un Eccellenza nel

Mondo e lo sono, ma ciò che più vale è quando

la tua patria inizia a vederlo. Ringrazio tutte le

persone che nel mondo hanno creduto in me.

Noi siamo creatori del nostro futuro e io

voglio essere quella parte che ha contribuito

a migliorarlo anche se oggi sembra oscuro

domani sarà luminoso, l’amore, la perseveranza

e la forza alla fine vincono sempre.

Erika

M.Art Technology / Brand Show Games Italy

& USA produce giochi d’arte meccanica in

tutto il mondo, riconosciuti dalla SIAE grazie

all’artista Erika Tessarolo che passo per passo

li rende unici ed inimitabili, i piu sicuri al

mondo costruiti con sistemi elettro meccanici

di nostra invenzione, riconosciuti in USA come

la Ferrari dei tori meccanici punta di diamante

della produzione, ma anche molti altri soggetti

anche personalizzati.

Erika Tessarolo al Premio Eccellenze

22

BRESCIAUP


23

BRESCIAUP


24

BRESCIAUP


BRESCIA SUL TETTO

DEL MONDO

A PASSO DI DANZA

A portare la città di Brescia sul gradino più

alto delle danze standard (per la categoria

senior I) è stato CRISTIAN GATTI di Erbusco

(BS) in coppia con la ballerina Marianna Cadei

di Villongo (BG).

Domenica 24 ottobre i due giovani ballerini

hanno conquistato l’ambito titolo di CAMPIONI

DEL MONDO di danze standard (valzer

inglese, tango, valzer viennese, slow fox, e

quick step): una performance di altissimo

livello che coniuga talento, sacrificio e voglia

di fare.

Una vittoria che rimarrà per sempre nei loro

ricordi e un grande risultato per l’Italia intera.

Per Cristian Gatti, oltre ai 14 titoli italiani

nel ballo liscio e ballo da sala, questo titolo

mondiale rappresenta un risultato prestigioso

frutto di anni di studi e allenamenti.

“Oltre alla tecnica maturata negli anni”,

spiega Cristian, “la performance agonistica

è frutto di allenamenti, preparazione mentale

e preparazione atletica: Ringrazio Flavio

d’Angelo per la sua competenza nel gestire

la mia preparazione atletica e alcuni consigli

alimentari per migliorare la mia forma fisica”.

Per il giovane ragazzo i successi sportivi si

sommano ai successi universitari: due lauree

con lode in Giurisprudenza ed Economia

Aziendale, dottorando di ricerca in Economia

e Gestione delle Imprese Sportive.

Ad oggi Cristian Gatti è un Maestro di

ballo diplomato MIDAS, ANMB, FIPD, nelle

discipline del liscio unificato, ballo sala,

combinata nazionale, liscio tradizionale

piemontese, caraibico, latino americano,

danze standard, danze coreografiche e

kizomba, giudice di gara a livello nazionale; ha

pure conseguito il diploma di preparatore ed

esaminatore MIDAS (maestri italiani di danza

sportiva).

25

BRESCIAUP


Cristian Gatti gestisce la scuola di ballo

CRISTIAN DANCE dal 2005 e da sei anni la

scuola ha sede a Flero in via Leonardo da Vinci 1.

Si tratta di una realtà di eccellenza che ogni

anno sforna numerosi campioni italiani nelle

discipline delle danze standard, liscio unificato

e ballo da sala.

All’interno dell’Associazione sono previste

numerose iniziative: dai corsi principianti, alle

lezioni private per tutti i livelli dai principianti

agli agonisti. Tra le varie iniziative ripartono le

serate danzanti; per tutti coloro che vorranno

ballare le prime serate danzanti saranno:

- SABATO 27 NOVEMBRE

- SABATO 4 DICEMBRE

- SABATO 11 DICEMBRE

- DOMENICA 26 DICEMBRE

e via di seguito.

Con accesso su prenotazione e Green Pass,

Cristian Gatti vi aspetta nel suo locale per

divertirsi in compagnia, e perchè no, ad

imparare a ballare.

Per info, Cristian: 3347203294

26

BRESCIAUP


2 0 2 1

D e c e m b e r

NEVEr give up !

Merry Christmas Lorem Ipsum & Happy New Year

DEEJAY CHOICE EVENTI

Via Guglielmo Ghislandi, 22 | 25125 Brescia | +39 333 8406100 +39 030 3452221

www.deejaychoice.it | info@deejaychoice.it

27

BRESCIAUP


DIKE.MEDIA

CENA DI BENEFICIENZA

“TANTE PIÙ LINGUE CONOSCI,

TANTO GRANDE SARÀ IL TUO CUORE”

Dike.media nasce da un’idea di Romina

Rossi, presidente della Cooperativa Segni di

Integazione Piemonte. L’obiettivo era quello

di tradurre per le persone sorde le notizie

che venivano battute nei giorni del terremoto

di Amatrice (2016), fornendo così anche a

loro informazioni dettagliate. Nel corso degli

anni l’attività si è evoluta e ha visto la nascita

dell’associazione Dike.media, anche sulla scia

della richieste che provenivano proprio dalla

comunità sorda, e adesso si occupa di tradurre

alcuni dei programmi televisivi più seguiti.

Dal 19 maggio 2021 inoltre la LIS è stata

riconosciuta come Lingua dei Segni Italiana.

L’obiettivo è dare a tutti la possibilità di

partecipare attivamente e godere dei servizi

televisivi quotidiani in egual modo. Dike.media

vuole fare informazione e intrattenimento, in

una lingua che convive silenziosa e invisibile

al nostro fianco quotidianamente.

«L’accessibilità televisiva è importante per

tanti aspetti: educativi, sociali e umani». A

spiegarlo è Serafino Timeo, vicepresidente

dell’associazione.

I sordi sono ancora oggi spesso “invisibili”

nella società. Basta pensare in un’ottica

di accessibilità per rendersene conto,

all’urbanistica così come all’accesso

alle istituzioni pubbliche: i sistemi per

l’accessibilità sensoriale per le persone sorde

sono pressoché assenti ovunque. Una carenza

dettata anche dalla mancanza di conoscenza

di questo mondo.

Con questa cena abbiamo raccolto fondi

che destineremo all’acquisto di materiale

tecnologico necessario per dare un servizio

migliore alle persone che ci seguono.

I prossimi obiettivi? La creazione di una

piattaforma multimediale, già in fase

di elaborazione, in cui l’utente possa

seguire un programma televisivo tradotto

simultaneamente in LIS, guardando sul

proprio schermo anche la diretta televisiva.

Poi, quello di continuare a escogitare nuovi

modi di arricchire il parterre di proposte. Tra

queste anche quelle sportive ad esempio.

29

BRESCIAUP


La strada è ancora lunga ma anche graze

all’aiuto di tutte le persone che stanno

credendo nel nostro progetto potremo

realizzarlo.

Per contribuire alle donazioni

IBAN: IT18V0306909606100000171085

Intestato a Dike.Media

Causale: Donazione libera

Organizzato da:

Bonfadini Franciacorta

Via L. di Bernardo, 85

25049 Clusane d’Iseo (BS)

Location:

Locanda al Dossello

Via Per Monterotondo 24

25050 Provaglio d’Iseo (BS)

- Ringraziamo le persone intervenute nella serata di ieri Dott.Mauro Montanelli Psicologo e

Psicoterapeuta, Sig.ra Miozzo Rossana, Sig.ra Rossi Romina e il Vicepresidente Sig.Timeo Serafino. -


31

BRESCIAUP


Il proverbio di Natale


Ti auguriamo un Natale

sorprendente, un risveglio con

l’entusiasmo di un bambino da

far brillare e far scintille. Tanti

auguri di Natale… ricorda i sogni

a Natale si possono realizzare!

Buon Natale.

32

BRESCIAUP


33

BRESCIAUP


Caterina

Ruta

I 50 SONO

I NUOVI 30

di Monica Saraiva

Abbiamo superato i 50, i nostri figli sono

ormai grandi e indipendenti, abbiamo lottato

per fare carriera e molte di noi sono persino

rimaste o tornate single. Ma mentre crediamo

sia giunta l’ora di appendere i tacchi a spillo

al chiodo, ecco che da oltre oceano si sente

parlare di quantastic: termine coniato per

definire le nuove donne cinquantenni, in

splendida forma sia fisica che mentale, cioè,

noi!

Alcune donne del mondo dello spettacolo

come Julia Roberts, Sharon Stone e Jennifer

Lopez, ci confermano che a cinquant’anni

siamo ancora nel pieno della giovinezza,

avendo decenni da vivere intensamente,

sentendoci belle, positive e lungimiranti.

Dopo la bufera di fidanzamenti, matrimoni,

divorzi, conflitti lavorativi, crisi di autostima,

problemi familiari e svariati mal di testa,

ci possiamo ora permettere di diventare,

finalmente, un tantino egoiste. Dobbiamo

iniziare a sviluppare la capacità di dire di no

e concentrarci su noi stesse e sulla nostra

salute fisica, mentale ed emotiva.

50 anni è la vera età d’oro, che va percepita

come un momento di metamorfosi, di crescita

personale, consapevolezza e introspezione,

dove dobbiamo capire il valore di ciò che

abbiamo e cambiare quello che non ci piace.

Siamo nel pieno della vita, abbiamo un

cervello attivo e pieno di entusiasmo, che ci

invoglia ad innamorarci di qualcuno, della vita

ma, soprattutto, di noi stesse. È il momento

ideale per dar posto a nuove esperienze e a

nuove emozioni.

34

BRESCIAUP


Realizziamo i nostri sogni: rispolveriamo

la nostra lista dei desideri, chiusa in un

cassetto chissà da quanto: cosa sognavamo

di fare? Un volo in mongolfiera? Un viaggio

in solitaria? Imparare la lingua dei segni?

Facciamolo! Creiamo pure una nuova lista e

obblighiamoci a fare la spunta su ogni voce.

Mi piace pensare che i 50 siano i nuovi 30,

non solo perché siamo attive, belle e in forma

come eravamo a 30 anni. Rifletto piuttosto

sul fatto che a 30 anni, la maggior parte di

noi, abbia abbandonato la casa dei propri

genitori, con la convinzione che avrebbe

realizzato i propri sogni e che oggi, a 50

anni, ci venga data una seconda possibilità

di concretizzare tutto ciò che desideravamo.

Hairstylist e MakeUp by èvanitè, Via Richiedei 59, Gussago

Photographer: Cesare Palazzo

35

BRESCIAUP


ATLANTIDE

PALLAVOLO BRESCIA

INSIEME È PIÙ BELLO!

La Consoli McDonald’s Centrale del Latte ha

iniziato l’annata pallavolistica nel migliore

dei modi, con l’emozione per il ritorno al

San Filippo del pubblico, cui è dedicata la

campagna abbonamenti ‘Insieme è più bello’!

La stagione è appena iniziata ed è certamente

segnata dalla gioia di ritrovare al San Filippo

il proprio pubblico, cui i Tucani hanno potuto

dedicare la prima vittoria in casa contro

Ortona.

La squadra di coach Roberto Zambonardi

sta cercando il suo nuovo equilibrio - dopo

gli innesti di Patriarca al centro e di Giannotti

in posto due - e anche il ritmo gara, dal

momento che, durante la fase di preparazione

al campionato, i Tucani hanno affrontato

solo un paio di amichevoli e hanno bisogno

di macinare gioco di livello per trovare

automatismi, fluidità e continuità. Di avversari

con cui misurarsi ogni domenica ce ne sono

ben dodici: nessuna squadra è a punteggio

pieno, a dimostrazione dell’annata tostissima

ed entusiasmante che si prospetta, e parecchi

sestetti stanno ancora definendo la propria

identità, in questa prima fase. Santa Croce,

Castellana, Cuneo, Bergamo si confermano

in cima alla lista delle pretendenti alla

promozione – che sarà una sola -, ma le

sorprese arrivano da Cantù e dalla matricola

Motta di Livenza, ad esempio, che sembrano

avere un ruolino di marcia più che collaudato.

I biancazzurri hanno già goduto del turno

di riposo nel week end di Ognissanti e ora

affrontano con determinazione una sequenza

36

BRESCIAUP


di scontri che li vedrà ospitare in casa il 28

novembre Reggio Emilia – altra pretendente

ai piani alti della classifica -, la neo-promossa

Porto Viro (mercoledì 8 dicembre) e la

sorprendente Cantù, attesa nel boxing day di

Santo Stefano.

Al centro sportivo San Filippo non è prevista

cassa quest’anno, pertanto è indispensabile

acquistare i biglietti in anticipo. Le modalità

sono due: on line sul circuito Viva Ticket,

oppure presso i punti vendita indicati nella

sezione ‘rivenditori’ dello stesso sito di

organizzazione eventi. Il biglietto in gradinata

costa solo 7 euro, in tribuna 10, mentre il

settore VIP costa 15 euro, oltre ai diritti di

prevendita.

L’accesso al palazzetto è permesso solo se

muniti di Green Pass valido, con ingresso

separato per gli abbonati. I match si possono

seguire anche in diretta streaming sul canale

You tube dedicato, Volleyball World.

37

BRESCIAUP


38

BRESCIAUP


RICEVI IL LIBRO

“La vita insieme”

L’EVENTO PER I VENT’ANNI DI

AIL BRESCIA

“Cantine Guido Berlucchi”, ovvero una festa

all’insegna dei primi vent’anni di Ail Brescia,

carica di emozioni, passione, gioia e pensieri

rivolti a chi non è riuscito a farcela. Speranze,

ricerca, un nuovo ambizioso progetto:

l’ampliamento del reparto di Ematologia

adulti degli Spedali Civili, con l’introduzione

di nuove camere, avanzatissime, per il

ricovero dei malati. E pure un libro dedicato

al “Ventennale”, dai forti contenuti emotivi,

diretto e toccante, scritto in punta di penna dal

giornalista Roberto Barucco e presentato, con

una breve chiacchierata tra colleghi, da Anna

Della Moretta de “Il Giornale di Brescia”. Un

libro da acquistare a scopo benefico, perché

tutto il ricavato va all’associazione guidata con

la barra saldamente stretta in mano, da due

decenni, dal dottor Giuseppe Navoni.

Questi i contenuti di una mattinata trascorsa

in fretta. Con i colori dell’arcobaleno che

da sempre contraddistinguono la livrea del

gruppo nato quasi in sordina nel 2001, con

l’atto notarile siglato in via XXV aprile. Quando

la lotta ai tumori del sangue compiva passi da

gigante e le potenzialità della cura crescevano,

giorno dopo giorno. Oggi la realtà associativa

ha una struttura articolata, case di accoglienza,

assistenza in ematologia, psicologi, un proprio

giornale, un CdA, una segreteria che è nata, in

parte, con Ail Brescia e si è successivamente

ampliata, specialisti in marketing e ricerca

di sponsor, grafici, settore comunicazione.

L’aspetto vincente? L’umanità e i tantissimi

volontari uniti per obiettivi comuni: servizio al

paziente, aiuto e assistenza, incremento della

ricerca.

Roberto Barucco, perchè “La vita insieme”?

“Scrivere è mettersi ogni volta in gioco.

Immedesimarsi in vicende umane

meravigliose e terribili. Lo confesso,

questo lavoro mi ha commosso. Acquistate

questo libro. Il ricavato della vendita va alla

sezione Ail di Brescia. Sarà pure questo il

nostro “grazie”. (Per ricevere il libro visita

https://bit.ly/3wn8ING)

Nel mio cuore vivono intatti i ricordi, la

disponibilità dell’allora presidente della

Provincia, Alberto Cavalli a favore della

neonata associazione, i concerti di Natale

con la diretta dell’amico Vignoletti, il premio

39

BRESCIAUP


Bulloni, il giornale Ail prodotto per 17 anni, la

firma come socio fondatore.

Non dimentico le persone, i malati, i guariti.

Loro erano lì, anche quelli che non ci sono

più, anche in quest’ultima occasione, quando

ho narrato sottovoce del libro, che quando

si parla di dolore, speranza, morte, non c’è

necessità di iperboli e monologhi.

Non mi serve di più. Non chiedo di più.

“Grazie” agli amici per l’affetto che mi avete

tributato. All’ospite gentile, Cristina Ziliani.

Ai medici, ai ricercatori, ai colleghi presenti,

ai quotidiani, alle streamtv come “Brixia

Channel”, agli amici di “Brescia Up” guidato da

Manuela Prestini. Ad Ail e al presidente Navoni

l’auspicio che i vostri progetti, possano essere

realizzati. Un “brava!” va ad Elena Conter, che

curando la veste grafica mi ha accompagnato

fino al traguardo di questo viaggio. Uno dei

migliori tra i tanti della mia vita. E infine un

forte abbraccio ai volontari: senza di voi non

sarebbe possibile nulla. Le intenzioni, senza

l’azione, rimangono solo atti notarili”.

Ematologia adulti: il progetto di

ampliamento offerto da AIL Brescia

L’obiettivo, come spiegava il dottor Navoni,

è arrivare, con una cifra prevista sui 970mila

euro, in breve tempo, a una ristrutturazione

del reparto di Ematologia adulti degli Spedali

Civili. Il progetto prevede un aumento delle

camere, destinate a divenire singole e

tutte sullo stesso piano. “Un modernissimo

La nostra direttrice con lo

scrittore Roberto Barucco

impianto di aerazione - diceva Navoni - è

previsto”. Di fatto si tratta di aiutare tutti quei

pazienti ematologici, in terapia intensiva o in

autotrapianto di cellule staminali a trovare il

migliore ambiente possibile. Perché questa

decisione? Per una questione di spazi e

fruibilità, spiegava Navoni. Servono camere

speciali, capaci di espellere ogni genere

di virus, batteri. Nemici dalle potenzialità

distruttive. Ail con questo ampliamento,

consentirà anche agli psicologi di lavorare al

meglio con i malati e le loro famiglie.

Giuseppe Navoni,

Presidente AIL Brescia

Alcune delle volontarie AIL Brescia

40

BRESCIAUP


41

BRESCIAUP


42

BRESCIAUP


IL ‘FANTASMAGORICO MONDO’

DEL RECUPERO CREDITI

COME DIFENDERSI DALLE

OPPRESSIONI DI OGNI GENERE

di Roberto Cappiello

Approfittando della scarsa conoscenza

delle norme e dei sensi di colpa, non poche

volte gli incaricati esagerano nei confronti

dei debitori.

Pagare una rata un po’ in ritardo e vedersi

raggiungere da una richiesta di svariate

decine di euro a titolo di “spese per

recupero crediti” magari senza nemmeno

aver ricevuto un sollecito. O anche saltare

una rata e vedersi braccati come un

fuggitivo. È la norma nel mondo del credito

al consumo, ma ci si può difendere. Gli

interessi di mora e le “spese per recupero

crediti” di banche e finanziarie sono veri

e propri numeri al lotto per accalappiare

quanto più danaro possibile nonostante

siano fuori legge come sancito dall’Arbitro

Bancario Finanziario che impone la

restituzione della parte (la gran parte, se

non tutta) che eccede il tasso massimo

di usura. Insomma, ci provano confidando

sulla scarsa informazione della clientela.

I pochi che lasciano correre, invece, quasi

sempre la scampano. Peggio ancora sono

i comportamenti nei confronti dei debitori,

che a casa e magari sul luogo di lavoro

vengono spesso tempestati di telefonate,

come a volte parenti e perfino vicini di casa

cui vengono richieste informazioni!

43

BRESCIAUP


prevede la pena della reclusione fino a sei

mesi o l’ammenda fino a 516 euro.

Il Garante Privacy, a partire dal

Provvedimento del 30/11/2005, ha espresso

il principio secondo cui occorre rivolgersi

al solo debitore ed agli eventuali garanti

escludendo chiunque altro come familiari,

datori di lavoro e vicini di casa. Le richieste

debbono essere improntate al massimo

rispetto della persona, quindi non si può

- come purtroppo accade - sommergerla

di telefonate o sms o lasciare messaggi a

chiunque non sia l’interessato, con lo scopo

di far fare loro brutta figura.

Per essere risarciti occorre rivolgersi ad un

Giudice, mentre al Garante Privacy si può

segnalare il mancato rispetto della legge da

parte dei soggetti in questione, in modo da

poterli vedere anche sanzionati sul versante

amministrativo. Nei casi più gravi si può

presentare un denuncia-querela corredata

di prove. È possibile considerare il reato

di molestie e disturbo alla persona che

A supporto si ha la sentenza di Cassazione n.

25033 del 22/6/2012 che ha preso in esame

il caso di un debitore subissato di telefonate.

Possono esserci anche i presupposti per il

reato di violenza privata. Inoltre, nel caso in

cui i comportamenti portino ad uno stato di

ansia e paura, la società ed il dipendente

sono passibili di condanna ai sensi della

Legge 38 del 23/4/2009 per atti persecutori

(stalking) con la reclusione da sei mesi a

cinque anni.

Anche in questo caso occorre provare gli atti

persecutori e il conseguente stato di disagio

grave che costringe a modificare in peggio

le proprie abitudini di vita (ad esempio non

rispondendo più al telefono, cambiando

numero, evitare determinati orari, ecc.).

Prima della denuncia-querela è possibile

chiedere al Questore un ammonimento

ai sensi dell’art. 8 della medesima legge.

Insomma, quando il limite viene superato

esistono strumenti validi ed accessibili.

Roberto Cappiello,

Consulente Aduc Brescia


45

BRESCIAUP


MOTOAVVENTURE

MOTORADUNI INVERNALI

di Simone Mor

Salve a tutti.

Si lo so, vi avevo detto che il racconto del

viaggio in Abruzzo, sarebbe ripreso con

questo numero, ma visto che ci stiamo

avvicinando alle feste natalizie, e mentre sto

scrivendo si festeggia halloween, vi propongo

anch’io l’alternativa del “dolcetto o scherzetto“.

Lo scherzetto, è appunto la posticipazione

del proseguo sul viaggio in Abruzzo, mentre il

dolcetto è una breve carrellata dei motoraduni

più estremi che si svolgono in pieno inverno.

Chi viaggia in moto, sa benissimo che potrà

incontrare situazioni meteo non sempre

perfette, e per questo, un bravo biker, se ha

in progetto un viaggio importante, si porta

sempre con sé il giusto abbigliamento ed

attrezzatura.

Esistono appuntamenti che sono delle vere

e proprie sfide sia per il motociclista, sia per

il suo mezzo.

Motoraduni estremi che un vero biker

dovrebbe provare prima o poi, anche perché

rimarranno delle emozioni indimenticabili

ed aneddoti da raccontare anche ai propri

nipoti.

Partiamo dal motoraduno forse

più conosciuto, almeno in Europa:

l’ELEFANTENTREFFEN.

Nato nel 1956, la prossima edizione è prevista

dal 28 al 30 Gennaio 2022. Si svolge nella

Foresta Bavarese di Loh Thurmansbang-

Solla, a circa 200 chilometri di distanza da

Monaco di Baviera (Germania). I partecipanti

sono sempre numerosissimi, e provenienti

da tutta Europa... I motociclisti più arditi che

46

BRESCIAUP


scelgono di partecipare a questo evento, si

ritrovano tutti assieme, a campeggiare in

mezzo alla neve, dove poi riunirsi attorno

ai vari fuochi che crepitano nella notte

lunghissima, riempita di racconti, aneddoti e

bevande che aiutano a scaldarsi.

Sempre nel mese di gennaio, si svolge a

Puente Duero, nella provincia di Valladolid

(Spagna), il motoraduno invernale

PINGUINOS. Si tratta di un incontro

rivolto agli amanti delle moto, che riunisce

decine di migliaia di motociclisti da diverse

nazionalità. Oltre alle escursioni in moto, si

svolgono concerti, la festa di Capodanno

e l’Anno Nuovo Pingüinero e la consegna

dei premi Pingüinos. Il motoraduno si

svolge in una grande pineta, dove viene

installata un’infrastruttura, il palcoscenico

perfetto per gli spettacoli, oltre agli stand

dell’organizzazione, ed i tendoni per la

ristorazione.

Anche in casa nostra abbiamo alcuni

appuntamenti previsti durante il Generale

Inverno.

Trattasi dell’AGNELLOTREFFEN, il

motoraduno invernale più alto d’Italia (1.615

mt slm), che si svolge a Pontechianale in Valle

Varaita (CN). L’edizione per quest’inverno è

prevista dal 21 al 23 Gennaio 2022.

La Pro Loco, viste le comunque parecchio

fredde temperature organizza strutture, per

rifocillare i freddi animi di tutti i bikers che ve

ne prendono parte. Durante il motoraduno

si svolgono concerti e prove di abilità tra i

partecipanti.

Riprendo di seguito una parte del testo

estrapolato dal sito dell’Agnellotreffen, dove

uno degli organizzatori racconta la genesi di

questo motoraduno:

“Seduti in mezzo alla neve con le nostre

tende, un fuoco e molta birra ci siamo sentiti

come ad uno dei più blasonati motoraduni

invernali, con la differenza che a pochi

chilometri da noi, a 2.744 mt slm, si trovava

il valico internazionale del Colle dell’Agnello:

AGNELLOTREFFEN!

Nei mesi successivi, grazie all’esperienza

di chi fa parte di Moto Raid Experience,

alla fondamentale collaborazione con l’ATL

Cuneese e al patrocinio del Comune di

Pontechianale l’idea è diventata realtà. Così è

nato il motoraduno invernale più alto d’Italia! “

Altro Motoraduno della stagione invernale

ma meno estremo di quelli presentati prima,

è il FURBINENTREFFEN. Per la precisione,

la data dell’evento negli ultimi anni è stata

spostata in avanti per evitare disdette

dell’ultimo momento causa maltempo, e così

la prossima data sarà a Marzo 2022.

Vi dico solo un dettaglio: il Furbinen si svolge

in Costiera Amalfitana, e ho detto tutto!

Le scorse edizioni si sono svolte quasi sempre

nel mese di febbraio, dove il clima non si era

ancora stabilizzato, ed è capitato di trovare

alcuni giorni di pioggia, se non addirittura

neve, come successe al sottoscritto durante

il viaggio di ritorno, all’altezza del Mugello.

Questo motoraduno, ha la caratteristica di

essere svolto in uno dei territori più belli

d’Italia. Durante l’evento viene organizzato

un giro, con una road map, che porta a

visitare le perle della costiera Amalfitana

come Amalfi, Positano, Sorrento, dove ad

ogni tappa si vanno ad assaporare i prodotti

tipici di quella terra.

La location scelta per il soggiorno, e le cene

in compagnia, sono veramente uniche, e

lasceranno un ricordo incancellabile nei

partecipanti.

Si, rispetto ai tre motoraduni più estremi

indicati sopra, il Furbinen, può sembrare un

motoraduno da signori, ma considerate che

partire dal nord Italia, o meglio ancora anche

dal nord Europa, durante il viaggio potreste

incontrare un meteo avverso, ma che sarà

subito scordato appena sarete giunti in

Costiera.

“Chi viene al sud piange due volte... quando

arriva e quando se ne va”.

Dal film Benvenuti al sud

Lamps!!!

47

BRESCIAUP


SWAGNITE

APP & COMMUNITY PER

DIVERTIRSI SENZA PENSIERI

di Lorenzo Tiezzi

Capodanno si avvicina, ma che fare quella

sera? Non è facile scegliere la serata

perfetta, anche perché spesso mancano siti

e fonti di informazione. Ci si deve affidare

al passaparola e non sempre ci si trova nel

locale giusto, con la compagnia giusta.

In effetti, la nightlife e l’entertainment,

secondo una recente ricerca della

celeberrima Berkeley University, sono tra i

pochissimi settori in cui mancano brand e

riferimenti validi a livello mondiale. Succede

anche per gli artisti. David Guetta è tra

pochissimi dj ad essere noti ed attivi in tutto

il mondo e per questo anche quest’anno è

stato il più votato nella Top 100 di DJ Mag.

Il settore potrebbe essere quindi crescere

grazie ad una piattaforma globale, pensata

per socializzare, conoscere nuovi amici e

poi prenotare per divertirsi nei locali.

Ecco perché proprio in queste ore sta

nascendo, tra l’altro proprio in Italia,

tra Milano e Brescia, Swagnite. E’ una

community internazionale dedicata a social

eating & night out, ovvero a divertirsi nei

locali. Basta scaricare la App o cliccare sul

sito per trovare in ogni momento tutto il

meglio del divertimento delle città, a portata

di click, senza perdite di tempo. Perché

Swag sta per svago, fare pazzie, uscire dai

schermi; Nite invece significa serata o notte

48

BRESCIAUP


tutta da vivere. Su Swagnite c’è di tutto:

brunch, pranzi, aperitivi, cena o dopocena,

biglietti di ingresso o tavoli in discoteca,

oppure entrare in lista Swagnite (…) nei

club o agli eventi. Tutto qui? No. A breve,

Swagnite proporrà anche viaggi evento per

scoprire la nightlife e il divertimento delle

metropoli del pianeta e prodotti esclusivi

pensati per vuol vivere tutta la settimana

come se fosse il weekend.

“L’idea per creare Swagnite è arrivata dalle

semplici domande che ognuno di noi si fa la

sera, soprattutto nel weekend, spiega Bojan

Bosnjak (nelle foto), il creatore di Swagnite

che attualmente vive tra Milano e Belgrado.

“Ho voglia di uscire stasera, ma dove posso

andare? Con chi esco? Quanto spenderò?

C’è un modo di risparmiare prenotando

online oppure addirittura guadagnare?”.

In effetti spesso non è facile capire cosa

offrano i locali di una città o di una zona.

“Tramite la ricerca avanzata, su Swagnite

si trova tutto ciò che succede quella sera.

Prenotando, si comincia subito a risparmiare

e chi lo desidera può entrare in contatto con

altri Swagniter”, continua Bojan Bosnjak. “Il

passo successivo è iniziare a guadagnare

con noi”. Swagnite infatti sembra essere

un’opportunità importante sia per i gestori,

sia per i PR.

Swagnite infatti semplifica la vita a tutti.

Basta cliccare, per iniziare già a divertirsi.

La pandemia è stata senz’altro un problema

per un’App come questa. “Abbiamo avuto il

tempo di risolvere alcuni problemi già prima

che di essere operativi, ma non è stato

facile. Oggi nel mondo c’è grande voglia

di divertimento, è il momento perfetto per

partire”, conclude Bojan Bosnjak.


AUGURA

BUONE FESTE

Via L. di Bernardo, 85

25049 Clusane d’Iseo (BS)

Email: info@bonfadini.it

Telefono: +39 030.9826721

50

BRESCIAUP


ITALIAN’S GALA

EVENTO DI CRISTIAN RAGGI E MICHELE BIOLGHINI

Nella serata del 21 novembre si è conclusa

a Palazzo Facchi, dimora storica del ‘700, la

kermesse “Italian’s Gala“ organizzata da

Cristian Raggi e Michele Biolghini con la

conclusione di Valena Marini che torna a

Brescia tra arte, spettacolo e grandi nomi.

L’evento ha visto la partecipazione di circa

300 presenti distribuiti durante lo svolgersi

dei due giorni. Un evento che ha voluto

scommettere sull’italianità della bellezza e

sulla nuova generazione di imprese che hanno

collaborato, numerose, alla sua realizzazione.

Molti i nomi conosciuti provenienti da arte,

moda e spettacolo. Tra questi spiccano Illan

Rachov, desianer di Versace, luliana Ierugan,

attrice e presentatrice, Ornella De Rosa, artista

bresciana, Mario Mazzoleni, per l’omonima

fondazione che vanta gallerie d’arte in molte

citta italiane.

room a Passirano che affianca quello presente

a Sarezzo.

Con Raggi ha organizzato Michele Biolghini

che festeggia i 60 anni dell’azienda di famiglia

(Biolghini Assicurazioni) e punta tutto sulla

storicità e continuità.

La prima data è stata l’occasione per una sfilata

di abiti, presentazione di artisti e imprenditori

bresciani.

La seconda serata ha visto la premiazione

degli ospiti sopra citati per l’impegno nel

sociale a promuovere la cultura dell’arte e del

lavoro.

Madrina della serata, Valeria Marini per il

lancio della nuova collezione della fortunata

partnership con Cristian Raggi, imprenditore

bresciano titolare del brand Raggi Lampadari

che a settembre ha aperto un nuovo show

51

BRESCIAUP


I due giovani hanno tenuto a sottolineare il forte

spirito di collegialità e voglia di ripartenza che

ha spinto per la realizzazione dell’iniziativa:

“oltre venti aziende bresciane coinvolte, che

hanno buttato il cuore oltre all’ostacolo perché

è un lavoro che ha richiesto mesi di preparativi

in un contesto precario“.

Una frecciatina da Raggi anche in tema

politico “non abbiamo rappresentanti politici

a salutare centinaia di imprese piccole, medie

e grandi che si aggregano e investono. A volte

l’antipolitica è la stessa politica quando è

troppo distante dal territorio“.

La serata si è conclusa con sfilate di abiti di

due brand tutti bresciani e i saluti della diva

tra l’entusiasmo generale.

Abiti: “egoshop” e “sottosopra“

Fotografie: Carlo Sandrini e Cesare Palazzo

Acconciature e trucco: Ivan Tagliani


53

BRESCIAUP


Lo staff di Albergo Isola Mia

vi augura

Buon Natale e felice anno nuovo

Vi aspettiamo nel 2022

ISOLA MIA | HOTEL FAVIGNANA

Strada Punta Marsala, 18 - 91023 Favignana

Tel. +39 0923 922116 - Tel. +39 333 3100154

54

G Albergo BRESCIAUP Isola Mia


BRESCIA

Love & Sex

L’EFFETTO

“ROTTURA D’INVERNO”

di Massimiliano Mori

L’inverno è definitivamente arrivato e come

ogni anno porta con sé giornate ricche di preparativi,

impegni ed emozioni. A livello sentimentale

questo periodo può riservare grandi

soddisfazioni, ma anche spiacevoli sorprese.

I ricercatori David McCandless e Lee Byron

hanno scoperto che in questa stagione, con

un picco durante le due settimane che precedono

le festività natalizie e i primi giorni di

gennaio, aumenta drasticamente il numero

delle coppie che “scoppiano”. Il fenomeno

è talmente rilevante da prendere il nome di

effetto rottura d’inverno e si ipotizza possa

toccare addirittura il 25% delle relazioni. Sembra

strano che in questo periodo così magico

i partner decidano di lasciarsi, invece sono

molte le situazioni che possono condurre, se

non gestite bene, ad una rottura soprattutto

per le coppie un pochino più “fresche”.

Un primo step da superare sono le aspettative.

Porsi delle aspettative rispetto a come si

vivrà questo periodo e a quello che accadrà

con il nostro partner genera un grosso carico

di stress che ci farà compagnia per tutte le festività.

Nella migliore delle ipotesi le aspettative

si saranno confermate, ma avremo vissuto

in un continuo stato di attesa e agitazione;

nella peggiore invece le aspettative saranno

state vane a dovremo allora fare i conti con la

delusione.

Altro scalino da superare è la famiglia anzi,

le famiglie. La difficoltà in questo caso non è

solo quella iniziale delle presentazioni e rendere

ufficiale a tutti la relazione. Il problema

55

BRESCIAUP


è legato anche alla gestione del tempo con le

rispettive famiglie. Da chi andare? Per quanto

tempo? Quali tradizioni seguire? Possono

sembrare banalità, ma la maggior parte delle

coppie rivela che famiglie e parenti sono i

principali temi dei litigi nel mese di dicembre.

Altri tasti dolenti possono rivelarsi i regali e le

vacanze. I regali diventano un modo per sapere

quanto ci si conosce a vicenda mentre

la meta delle vacanze ci permette di capire

quanto i nostri gusti siano compatibili e quanto

siamo disposti a “trattare” pur di passare

del tempo insieme. Piccoli tasselli che ci fanno

pensare e ci fanno interrogare sulla scelta del

partner.

I progetti per l’anno nuovo si rivelano i più

complessi da gestire. Progettiamo un futuro

per la nostra relazione? Me la sento di continuare?

Sono sicuro/a dei miei sentimenti e

pronto/a per vivere un nuovo anno insieme?

Con queste domande proviamo a capire se

siamo insieme alla persona giusta, quella che

vorremo ci accompagnasse nella scoperta del

nuovo anno e con la quale fare programmi per

il futuro.

Per superare l’ardua impresa dicembrina alla

coppia non resta che una cosa da fare: CO-

MUNICARE. Aprendosi a vicenda rivelando

pensieri, sensazioni ed emozioni i partner

potranno conoscersi e comprendersi meglio.

Fingere e adattarsi a tutte le situazioni solo

perché si avvicina il Natale non porta nulla di

buono, crea invece un grosso clima di tensione

e insoddisfazione che mette a dura prova la

resistenza della relazione.

Dicembre però non è solo mese di rotture e di

tensioni, ma come detto all’inizio può regalare

anche grandi soddisfazioni alle coppie che

riescono a superare i primi inconvenienti. Alcune

ricerche hanno infatti riportato dicembre

come il mese in cui avvengono più proposte

di matrimonio. Il 20% delle proposte avviene

proprio in questo mese considerato anche il

più romantico di tutti.

Anche la vita intima sembra ottenere benefici

da questo mese. Dicembre, e soprattutto il

momento delle festività natalizie, è il periodo

dell’anno dove si pensa e si fa più sesso. Una

piccola conferma la troviamo anche nell’aumento

delle nascite che si verifica a settembre,

nove mesi dopo le festività.

Single non temete, anche per voi il periodo è

dei migliori. Gli incontri aumentano e con essi

la possibilità di creare relazioni, serie o occasionali…

a voi la scelta!

Per le domande, necessità o consulenze

private:

3207521466

morimassimiliano89@gmail.com

www.dottmassimilianomori.it

e dottmassimilianomori

G massimilianomoridott

56

BRESCIAUP


57

BRESCIAUP


Modella del mese

SOFIA PEZZOTTI

58

BRESCIAUP


PHOTOGRAPHER

CESARE PALAZZO

MODELLA

SOFIA PEZZOTTI

LOCATION

PALAZZO DELLA

LOGGIA

AGENZIA

DEEVA

59

BRESCIAUP


PAROLA D’ORDINE

RESILIENZA

Dott.ssa Sabina Moro

“Impara a scrivere le tue ferite sulla sabbia e

a incidere le tue gioie nella pietra.” (Lao Tzu)

Questi due anni sono stati particolari,

imprevedibili e diversi da tutti gli altri.

Continuare a rimuginare su come le cose

sarebbero potute andare “se solo…” non

porta a nulla e anzi aumentata il nostro senso

di frustrazione, nervosismo ed impotenza. I

periodi di crisi ci sono e ci saranno sempre

nella vita di ognuno di noi, le conseguenze

dipendono da come noi li affrontiamo e

siamo in grado di trasformarli in opportunità

di crescita. Sicuramente questa situazione

ci ha colti impreparati ed ha portato con

sé conseguenze economiche, fisiche e

psicologiche. Accettare di aver vissuto

quest’anno non significa negarlo.

A livello psicologico si può parlare di

resilienza ovvero la capacità di un individuo

di affrontare e superare un evento traumatico

o un periodo di difficoltà, riorganizzando

le proprie risorse in maniera positiva e

funzionale. Il concetto è stato introdotto nel

1914 da W. Cannon, il quale riprese il termine

dall’ingegneria che identificava la resilienza

come la capacità di un materiale di resistere

agli urti senza rompersi.

I recenti studi sulla resilienza hanno

dimostrato come questa competenza

sia insita nell’essere umano e si sviluppi

dall’unione di caratteristiche legate alla

neuroplasticità cerebrale con caratteristiche

individuali e ambientali. La resilienza risulta

quindi essere un’abilità che può essere

appresa e potenziata con l’esperienza.

61

BRESCIAUP


Le persone con alti livelli di resilienza hanno

nel contesto esterno maggiori fattori di

protezione ovvero fattori che aiutano a

muoversi verso il superamento dei momenti

di crisi, non ponendosi come ostacoli.

Tra i fattori di protezione troviamo la rete

familiare, le amicizie, un buon contesto

lavorativo, un’alta autostima, l’autonomia,

l’autocontrollo, la consapevolezza di sé e

delle proprie abilità, ecc..

Inserito nel concetto di resilienza troviamo

il concetto di coping il quale rappresenta

l’insieme delle strategie, comportamentali

(azioni volte a modificare la situazione

stressante) e di gestione emotiva (azioni

volte a gestire la nostra emozione quando la

situazione non può essere modificata), messe

in atto per far fronte a un evento stressante.

Alcuni ricercatori hanno differenziato tre

diverse modalità di coping: una focalizzata

sul problema, una focalizzata sulla relazione

e una focalizzata sull’evitamento.

La prima evidenzia come la persona sia più

incentrata sulla risoluzione del problema e

metta in atto strategie pratiche direttamente

per risolverlo, la seconda evidenzia come

la persona sia maggiormente incentrata a

ridere l’impatto emotivo dell’evento (utile

nelle situazioni che sono poco sotto il

controllo della persona, come luti o malattie)

e infine la terza evidenzia come la persona

decida di risolvere il problema evitando la

minaccia o distraendosi dalla stessa (questa

strategia risulta disfunzionale se agita per un

lungo periodo di tempo).

Tra gli approcci comportamentali utili al fine

di non lasciarci sopraffare dalle emozioni

negative, troviamo la mindfullness. La

mindfullness ha come obiettivo lo stare nel

momento presente, mantenendo l’attenzione

focalizzata all’esperienza cosi come è,

momento dopo momento, con mente aperta

e con accettazione. Alcune situazioni infatti

sono fuori dal nostro controllo e aspettarsi

che le cose siano diverse conduce soltanto ad

un aumento dello stress vissuto. L’obiettivo di

questo approccio è quello di porre attenzione

alle proprie modalità di pensiero, riducendo la

sofferenza generata da modalità di pensiero

poco funzionali, decentrandosi dai pensieri

negativi. Con la mindfulness si può imparare

a controllare le reazioni automatiche, i

pensieri e le emozioni.

Che insegnamenti positivi possiamo trarre

da questo periodo?

- La riorganizzazione del proprio tempo

attraverso la definizione di nuove attività;

- La convivenza con emozioni quali la

solitudine, la noia e la paura;

- L’importanza delle relazioni e della

comunicazione;

- L’importanza di fermarsi, in una società

che ci spinge alla conduzione di una vita

sempre in movimento;

- L’importanza di condividere con altre

persone, che stavano vivendo una

situazione simile, le nostre difficoltà e le

nostre emozioni;

Come puoi imparare a gestire i vissuti

generati da situazioni stressanti?

- Accetta le emozioni, anche quelle

spiacevoli, riconoscendo di avere delle

fragilità;

- Impara ad ascoltarti, mantenendo

l’attenzione su quello che stai facendo e

riconoscendo le sensazioni che provengono

dal tuo corpo;

- Sii gentile con te stesso e non giudicarti

se le cose non sono andate come avresti

voluto;

- Prova ad aspettare, a stare con la tua

emozione spiacevole, senza avere reazioni

impulsive.

Dott.ssa Moro Sabina

3934107718

sabina.moro@outlook.it

Instagram: 21grammi_di_psicologia

62

BRESCIAUP


63

BRESCIAUP


REMEMBER VINTAGE

UNA GRANDE RIPARTENZA

Grande successo per la ripartenza di Remember

Vintage a Villa Fenaroli, la mostra mercato con

espositori di vintage, modernariato e hand

made selezionati da tutta Italia.

È stato un magico week end sul sottile filo

della nostalgia in questo meraviglioso contesto

vintage nel quale si è respirato veramente un

bel clima con la voglia di rivedersi e di rivivere

certe sensazioni...

Sembrava di essere in un vero e proprio set

cinematografico del dopoguerra.

Una manifestazione molto attesa da tutti i

bresciani che ancora una volta ha dimostrato

quel legame inscindibile con il passato che

arriva intatto ai giorni nostri e che permette a

chi non li ha vissuti di assaporare le atmosfere

di quegli anni indimenticabili.

L’organizzazione Associazione Vinile Vintage

ce l’ha messa davvero tutta per ripartire dopo

quasi due anni... e grazie anche ai partners

che hanno supportato l’evento, compreso

BresciaUp, lo staff, tutto il personale della Villa

e soprattutto gli espositori presenti si è dato

vita a un week end pieno di emozioni.

64

BRESCIAUP


PREMIER CONSULTING

I PRIMI A DARTI VALORE!

LA FINANZA AGEVOLATA SU MISURA PER

LA TUA AZIENDA

Abbiamo incontrato Premier Consulting,

società bresciana attiva nel campo della

consulenza in finanza agevolata, Alberto Có

Presidente e Matteo Gerevini, Amministratore

Delegato ai quali abbiamo rivolto alcune

domande.

Che cosa è la finanza agevolata?

Con finanza agevolata si intendono tutti

quegli interventi e strumenti promossi dal

legislatore a livello comunitario, regionale,

nazionale o locale e messi a disposizione delle

imprese con lo scopo di incentivare progetti di

finanziamento, sviluppo ed investimento.

Quali sono le tipologie di agevolazioni?

Le agevolazioni sono di diversa natura e

vanno dai contributi a fondo perduto, ai

finanziamenti agevolati e interventi in conto

garanzia, crediti di imposta e incentivi fiscali.

Questi possono essere classificati secondo

una prima distinzione tra contributi diretti nel

caso si parli di contributi elargiti in denaro e

contributi indiretti, quando cioè l’impresa ha

la possibilità di sfruttare benefici fiscali per

investimenti.

Cosa distingue Premier Consulting?

Premier consulting ha come oggetto esclusivo

di attività la finanza agevolata ragion per cui

siamo specialisti in materia. Il nostro slogan è “i

primi a darti valore”: partiamo sempre dal cliente

e non dal contributo, ascoltiamo l’imprenditore

o il management e profiliamo l’azienda cliente

individuando un ampio ventaglio di contributi

potenziali, dal contributo camerale a quello

europeo. Assistiamo il cliente in ogni fase del

progetto, assegnandogli un referente tecnico.

La nostra mission è quindi creare un rapporto

personalizzato e continuativo con la nostra

clientela, in un’ottica professionale di reciproca

soddisfazione anche rispetto agli obiettivi futuri

del cliente.

Consapevoli della bontà del nostro approccio,

anche la remunerazione che chiediamo è

essenzialmente legata all’ottenimento del

contributo, così che la finanza agevolata

costituisca un’imperdibile opportunità.

Premier Consulting S.r.L.

Via Corfù 48, Brescia

Tel: +39 0307284174

Mail: info@premierconsulting.it

www.premierconsulting.it

66

BRESCIAUP


Massimo Lucidi | Maria Verderio | Sara Zanetti | Francesca Mori | Stefania Cadei | Rinaldo Frialdi |

Chicca Baroni | Edward Battisti | Roberto Cappiello | Emanuele Lumini | Simone Mor | Laura

Gorini | Caterina Musciarelli | Roberto Zarrillo | Lorenzo Tiezzi | Alessandro Arrighini | Roberta

Colico | Stefano Bertazzoni | Tully Sigalini | Emanuele dall’Asta | Ricky Modena | Elisa Simeoni |

Sabina Moro | Cesare Palazzo | Monica Saraiva | Massimiliano Mori | Giuseppe Formenti

67

BRESCIAUP


Buone feste da

Via Guido Rossa n 33, 25060 Cellatica (BS)

www.neweffesrl.it

68

BRESCIAUP


CASTELLO DI BRESCIA

UN VIRTUAL TOUR PER SCOPRIRNE

BELLEZZE E MISTERI

di Sara Zanetti

Il 7 Ottobre 2021, è stato presentato presso

l’Auditorium del Museo Santa Giulia, un

progetto promosso dal Rotary Club Brescia

Sud Ovest Maclodio e dalla Fondazione

Brescia Musei in collaborazione con Gruppo

WISE (ideatore dell’iniziativa) e Amici del

Cidneo, che vede come protagonista uno dei

tesori più unici della nostra città: il Castello,

testimone solenne della storia di Brescia, del

suo sviluppo e delle sue mutazioni nel corso

dei secoli, dall’alto del Cidneo.

Il proposito consiste nella realizzazione di

un virtual tour dedicato alla nostra fortezza

medievale, tra i pochi esemplari e meglio

conservati nel centro di una città.

La visita virtuale del castello, tramite

contenuti interattivi e schede informative,

storiche e culturali che consentono di scoprire

caratteristiche, origini artistiche, misteri e

curiosità di un monumento simbolo della

città di Brescia, è disponibile sul sito www.

castellodibresciavirtualtour.com .

Il programma di visibilità anche virtuale del

castello, contribuirà ad aumentare la mole

turistica, già in forte crescita, valorizzando

i patrimoni artistici della città e sposandosi

perfettamente con l’ormai prossima

promozione di Brescia, assieme a Bergamo, a

Capitale della Cultura 2023.

“La missione dei Rotary Club si concentra in

un’unica parola, che ne descrive l’essenza”,

descrive il presidente del club Brescia Sud

Maclodio Davide Frizza “Quest’anno la nostra

opera si è concentrata su questo progetto che

vuole rappresentare un regalo per Brescia e

per i Bresciani, contribuendo a diffondere il

pregio del Castello anche al di fuori dei confini

della nostra città”.

“Il nostro “Falcone d’Italia” è ormai un grande

catalizzatore di interessi e esperienze”,

69

BRESCIAUP


commenta Francesca Bazoli, presidente della

Fondazione Brescia Musei. “L’intervento di

realizzazione del Virtual Tour è solo l’ultima

delle numerose azioni volte alla valorizzazione

di questo luogo sia con attività in presenza

(palinsesto delle attività in Piazzale

Locomotiva), sia di natura museale (Museo

del Risorgimento e Museo delle Armi). Tale

nuovo contenuto interattivo consentirà di

comprendere come tutte le anime della

valorizzazione, fisica, evenemenziale, digitale,

siano strettamente interconnesse”.

“Luogo fra i più amati, noti e riconoscibili della

nostra città, il Castello, in tutte le sue molteplici

sfaccettature e valenze, grazie a questa

iniziativa saprà raggiungere e conquistare un

numero ancora più vasto di ammiratori” è la

convinzione espressa da Laura Castelletti,

vicesindaco e assessore alla cultura e turismo

di Brescia.

Anche Giovanni Brondi, presidente degli

Amici del Cidneo ha voluto sottolineare

come il progetto Virtual Tour Castello di

Brescia fosse virtuoso e importante per il

sito “Abbiamo aderito con grande interesse

all’iniziativa in qualità di partner. Un’occasione

che permetterà di dare visibilità oltre ai 14

punti più rappresentativi del Castello anche al

Comitato e alle sue attività”.

«E’ davvero un grande segnale che il Rotary

CLub Sud Ovest Maclodio, insieme ad una

serie di partner strategici per lo sviluppo del

Castello, abbiano proposto la realizzazione

di questo Virtual Tour», afferma Stefano

Karadjov, direttore della Fondazione Brescia

Musei.

«L’arte, la storia e la cultura sono un

patrimonio universale che arricchisce chi ne

fruisce – commenta Luca Mastrostefano, CEO

di Gruppo WISE -. Il tour virtuale del Castello

intende aumentarne la eco e la conoscenza. La

fruibilità della visita è senza confini, disponibile

attraverso ogni supporto mobile o fisso. Un

progetto che contribuisce ad avvicinarlo

alla collettività, stimolando ulteriormente il

desiderio di una visita in presenza che ne

completi le suggestioni. Il nostro progetto,

inoltre, consente di conoscere luoghi e

misteri, impossibili, al momento, da visitare in

presenza. La nostra città custodisce patrimoni

straordinari che meritano di essere trasmessi

e siamo orgogliosi di aver contribuito a

diffonderne una delle sue meraviglie»

70

BRESCIAUP


La vignetta del mese

Riky

Modena

71

BRESCIAUP


PULISTAR SRL

FESTEGGIA I SUOI 30 ANNI

1991-2021

È il 2021 a segnare il trentesimo anno di

attività, e un nuovo capitolo post Covid nella

storia aziendale. Pulistar azienda certificata

specializzata in pulizie e facility management

offre servizi di cleaning per qualsiasi esigenza.

Si presenta sul mercato con il proprio knowhow

e professionalità sviluppando 6 diverse

divisioni specialistiche:

Divisione Civile - Pulizie, sanificazioni uffici,

scuole, enti pubblici e privati.

Divisione Industriale - Aree di produzione,

cantieri edili ecc.

Divisione G.D.O. - Grande Distribuzione

Organizzata, industria alimentare,

supermercati centri commerciali.

Divisione Hotellerie - Hotel, case vacanza,

residence, b&b, ecc.

Divisione Sanità Residenze per anziani, case

di cura, ambulatori, cliniche, ecc.

Divisione Cura del verde - Manutenzione

giardini, trattamenti vari.

Oltre 1 milione di mq di superfici sanificate.

Ogni traguardo va festeggiato e ricordato nella

memoria, tante sono le iniziative organizzate

per il festeggiamento del trentesimo; infatti a

settembre con il ritorno ad eventi in presenza e

in sicurezza dopo la pandemia, Pulistar con la

partecipazione di Hotel Salo’ du Parc e Silmas

Nuova SRLS ha voluto coinvolgere amici, clienti

e imprenditori con un evento sportivo:

una gara di golf presso il Circolo Golf Villa

D’Este Como.

Una festa, più che una competizione, immersa

nel verde dove tutti i partecipanti hanno

passato una giornata all’insegna dello sport e

del divertimento in una splendida cornice.

Questo importante anniversario, ha segnato

per l’azienda un altro traguardo importante,

l’ottenimento della certificazione Ecolabel

dei servizi di pulizia per garantire a clienti

pubblici e privati la massima trasparenza sulle

procedure e le attività svolte.

PULISTAR continua la sua strada in crescita

progettando per il futuro nuovi obiettivi da

raggiungere.

72

BRESCIAUP


Piatto del mese

Piatti tipici, novità, classici rivisitati, piatti dello chef, verranno a rotazione ogni mese messi

sotto giudizio da noi, per assicurarvi che quando si mangia non si scherza.

TOUR del

Insalata di Capodanno

Ingredienti:

200g insalatina mista,

già mondata

80g olio extra vergine

d’oliva

una melagrana

erba cipollina

sale

100g scaglie di

parmigiano

avanzi di cappone

lesso

prezzemolo

limone

pepe nero in grani

PREPARAZIONE

Spolpate e sminuzzate gli avanzi di cappone, in modo da ottenere circa g 350 di carne che

mescolerete, nel piatto da portata, insieme con l’insalatina, ben lavata e sgocciolata. In una

ciotola emulsionate il succo di un limone con un pizzico di sale, l’olio extravergine e un trito fine

di prezzemolo ed erba cipollina.

Condite con questa salsina l’insalata, solo al momento di servirla, completatela con i chicchi di

melagrana, una generosa macinata di pepe, le scaglie di parmigiano, quindi portatela in tavola

e mescolatela in presenza dei commensali: questa preparazione oltre che come antipsto, può

essere servita anche come secondo.

Seguici su

Se hai preso nota dei nostri voti o ti è venuta fame puoi considerarti già parte di queste visite a sorpresa! Quale sarà

il prossimo piatto vittima del nostro tour? Seguici sul profilo instagram @BRESCIAUP, tieni controllate le nostre

stories, se saremo in un ristorante che già conosci avrai la possibilità di dare il tuo giudizio, votando! A PRESTO!

74

BRESCIAUP


75

BRESCIAUP


Cocktail del mese

JINGLE SPRITZ

COME PREPARARE IL

COCKTAIL DI NATALE

Un inebriante mix di arancia dolce-amara, cioccolato e mela: i sapori

e gli aromi tipici del Natale si uniscono in un aperitivo leggero.

Miscelare tutti gli ingredienti all’interno di un bicchiere da spritz

colmo di ghiaccio. Decorare con del ribes rosso e spolverare con

zucchero a velo.

INGREDIENTI

• 50ml Martini Fiero

• 50ml Martini Asti

• 50ml Succo frizzante di mela

• 4 gocce di bitter al cioccolato

attesa: 10

qualità: 7

presentazione: 8

cordialità: 7

accoglienza: 8

il voto del nostro lettore: 8

Seguici su

SEGUICI SUL PROFILO INSTAGRAM @BRESCIAUP, TIENI CONTROLLATE LE NOSTRE STORIES

76

BRESCIAUP


77

BRESCIAUP


78

BRESCIAUP


OROSCOPO

Mese di Dicembre

ARIETE

A dicembre affioreranno i pensieri e i

sentimenti accumulati durante l’anno,

motivo per cui l’Ariete potrà soffrire di

forti mal di testa o emicranie. Lascia fluire

i tuoi pensieri, prova lo yoga o i massaggi

e rilassati. Dopo un anno di trambusto,

troverai rifugio nella tua casa con la tua

dolce metà. Quando la tua anima romantica

si risveglierà, vorrai dare a te stesso e al tuo

partner molta tenerezza.

CANCRO

Dicembre risveglia molte emozioni nel

Cancro. Durante questo periodo, sarai molto

sensibile, a volte addirittura ipersensibile.

Tuttavia, questa non è una cosa negativa;

cerca di trarne il massimo vantaggio. Come

persona molto sensibile, sarai in grado di

riconoscere come si sentono le persone

intorno a te per poterle aiutare, oppure

potrai facilmente valutare cosa puoi dire

loro e come dirlo.

TORO

A dicembre, il Toro s’immergerà

nell’atmosfera natalizia e si lascerà alle

spalle tutte le preoccupazioni. Incontrerai i

vecchi amici che non vedevi da secoli e ti

godrai molte feste sfrenate insieme, dove

rilasserai la tua mente, ma affaticherai il

tuo corpo; quindi, fai attenzione e valuta

se ne valga la pena. Durante questo

periodo, chiarirai i tuoi sentimenti e troverai

l’armonia. Grazie a questo, sarai in grado

di risolvere problemi di relazione che hai

rimandato per molto tempo.

LEONE

A dicembre, il Leone godrà pienamente

dello spirito natalizio. Potrai lasciarti alle

spalle tutto il lavoro, non devi più riposare e

potrai concentrarti sullo shopping natalizio

e sui preparativi per le feste. Dopo molto

tempo, starai con la tua famiglia, quindi

presta loro attenzione e ascoltali, te ne

saranno grati. Durante questo periodo, la

tua fantasia non ti lascerà dormire, e dovrai

implementare le tue idee in qualche modo.

GEMELLI

Dicembre sarà un mese di amore e

passione per i Gemelli. Poiché sai gestire

alla grande i preparativi per il Natale, puoi

prenderti un momento solo per te e il tuo

partner. Sarai travolto dal desiderio di un

caldo abbraccio che ti riempirà d’amore,

e nient’altro avrà importanza in quel

momento. Durante questo periodo, sarai

anche in grado di diffondere gioia a tutti

coloro che ti circondano, così tutti saranno

felici di vederti e vorranno trascorrere del

tempo con te. Ma pensa anche un po’ a te

stesso e regalati pace e relax.

VERGINE

Dicembre sarà un mese di benessere per la

Vergine. Infine, avrai tempo per un’attività

pacifica e creativa, come dipingere o

suonare uno strumento musicale, dove

potrai esprimerti e rilassarti. In questo

periodo sarai più introverso, quindi non

buttarti a capofitto in cose più grandi di te

e non stressarti perché, in tali situazioni,

tenderai ad agire in modo eccessivo. Ma ciò

che ti gioverà sarà il tempo trascorso con i

tuoi cari.

79

BRESCIAUP


OROSCOPO

Mese di Dicembre

BILANCIA

A Dicembre, la Bilancia sarà cordiale ed

ospitale. Godrete del fatto di essere riusciti

a rendere felice qualcuno, così prospererete

e farete shopping per comprare i regali di

Natale e vi preparerete per le vacanze. Vi

gusterete anche un pò di amore romantico,

cosa che il vostro partner aspettava

da parecchio, è arrivato il momento di

invitarlo/a in un centro benessere o a cena

e di prendervi del tempo solo per voi.

CAPRICORNO

I Capricorno saranno del tutto presi

dall’umore Natalizio all’inizio del mese.

Avrete il desiderio di incontrare tutta la

vostra famiglia riunita ed i vostri amici. Vi

sentirete contenti ed appagati quando

sarete circondati dalla gente e vorrete dare

più di quanto ricevete agli altri. Sentirete

anche in modo forte l’istinto genitoriale,

dunque se avete dei figli, passerete molto

tempo con loro per quanto possibile.

SCORPIONE

All’inizio di Dicembre, gli Scorpioni non

riposeranno nemmeno per un momento

dato che la loro indomabile energia

scorrerà da loro in ogni momento. In questo

mese, dovreste lasciarvi alle spalle tutte

quelle cose che vi disturbano e passare un

pò di tempo insieme alla vostra famiglia. Il

Natale è il momento migliore per rafforzare

le relazioni con la famiglia, non lasciate che

passi questa opportunità. Calmate la vostra

mente irrequieta e concentratevi sulla

tranquillità dentro di voi.

ACQUARIO

Gli Aaquari si godranno la tranquillità e la

gioia a Dicembre. Per te le grandi riunioni

di famiglia sono più o meno un dovere,

anche se ti gusterai davvero quei momenti

passati con chi ti sta più vicino, e la mente

riandrà ad alcuni di quei momenti condivisi

in passato. Cerca anche di non partecipare

a troppe riunioni coi tuoi amici perché hai

la tendenza ad essere coinvolto in conflitti,

cerca invece di evitarli.

SAGITTARIO

A Dicembre, i Sagittari saranno super attivi

ed irrequieti. Non sarete dell’umore adatto

alle riunioni di famiglia, e sentirete il bisogno

di andarvene in montagna e sfogare tutta la

vostra energia. In questo meswe dovreste

evitare lo stress perché siete soggetti ad

avere dei mal di testa e torcicollo. Cercate

comunque di non preoccuparvi di niente

e godetevi ogni attimo che questo mese vi

porterà. Forse potrete pernsare di andare in

un centro benessere o alle terme col vostro

partner.

PESCI

A Dicembre, i Pesci godranno buona

salute, cosa che darà come risultato del

buon umore. Usalo e tieni sgombra la

mente e riordina le tue priorità. Non devi

fare le cose in fretta; cerca di prenderti del

tempo ed approccia la cosa come se fosse

una ricapitolazione di tutto questo anno

e prendi in considerazione quale sia la

maniera migliore per affrontare l’anno che

sta arrivando.

80

BRESCIAUP

More magazines by this user