Giugno - il mese parma magazine

ilmese.it

Giugno - il mese parma magazine

Poste italiane. Spedizione in Abb. Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n.46) Art. 1, comma 1, DCB Parma - suppl. a il mese di Piacenza n° 5/2009

A8270509

musiCa

in val

tidone

Al via il Festival 2009.

Fino all’autunno una carrellata

di eventi musicali e concorsi.

Tra gli ospiti: Ayami Ikeba,

Rebecca Capova, Paolo

Di Sabatino

Cinema

Dal 13 al 19

giugno Location

Piacenza 2009

“cinge d’assedio”

la città

musiCa

Maurizio Roi,

Presidente della

Fondazione

Toscanini, parla del

Teatro Municipale

€ 0,50

arte

A Castell’Arquato,

fino al 14 giugno,

le opere di Debora

Romei ed Erich

Turroni


Poste italiane. Spedizione in Abb. Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n.46) Art. 1, comma 1, DCB Parma - suppl. a il mese di Piacenza n° 5/2009

musiCa

in val

tidone

Al via il Festival 2009.

Fino all’autunno una carrellata

dieventi musicali e concorsi.

Tra gli ospiti: Ayami Ikeba,

Rebecca Capova, Paolo

Di Sabatino

Cinema

Dal’13 al 19

giugno Location

Piacenza 2009

“cinge d’assedio”

la città

musiCa

Maurizio Roi,

Presidente della

Fondazione

Toscanini, parla del

Teatro Municipale

Supplemento de

Il mese di Piacenza

Numero 5.2009

Aut. Tribunale di Parma

n.2 5.2.2009

Direttore responsabile

Simone Simonazzi,

simonazzi@edicta.net

Art director

Pietro Spagnulo,

spagnulo@edicta.net

Redazione e coordinamento

Francesca Costi

costi@edicta.net

Erika Varesi

varesi@edicta.net

Hanno collaborato

Eleonora Bellomi, Francesca

Bersani, Matteo Bianchi,

Elisa Bozzi, Diego Dalla Costa,

Francesca Di Marco,

Eugenio Fedolfi, Alessia Fermi,

Letizia Foti, Sonia Lucarelli, Paola

Zamboni

Per informazioni e contatti

Redazione de Il Mese di

Piacenza c/o l’editore:

Edicta p.s.c.

via Torrente Termina 3/b

43100 PARMA

n. iscrizione ROC: 9980

Tel. 0521251848

Fax 0521907857

e-mail:

mesepiacenza@edicta.net

www.edicta.net

Per la pubblicità

Tel. 0521921755 - 921346

Tiratura 8.000 copie

In copertina: Jimmy Owens

€ 0,50

arte

A Castell’Arquato,

fino al 14 giugno,

le opere di Debora

Romei ed Erich

Turroni

i n . s o m m a r i o

in sommario

primopiano

p.04 Dalla classica all’etnica

p.06 Tre giorni per vincere

musica

p.08 “Teatro esigente e popolare”

p.10 Baciccia blues&food

p.12 Torna Cortili in concerto

arte

p.14 Cultura: 30% delle risorse

p.19 Dialogare tramite l’arte

p.20 “Fanti ed eroi” alla Rosso Tiziano

p.15 Calendario eventi

teatro

p.22 E il burattino si animò...

cinema

p.24 Sei pellicole tutte italiane

p.25 Una “fiaba” pluripremiata

incontri&letteratura

p.26 Traslands/Terre traverse

appuntamenti

p.28 Se il gusto incontra l’olfatto

p.29 Giro del mondo “padano” in due giorni

fuoriprovincia

p.30 A Reggio Emilia si suona in quattro

il Mese Piacenza magazine lo trovi

In tutte le edicole di Piacenza e provincia, e

distribuito gratuitamente:

- in città

Fondazione di Piacenza e Vigevano, Biblioteca Passerini

Landi, Comune di Piacenza - Urp, IAT di Piacenza,

Galleria Ricci Oddi, Palazzo Farnese, Provincia di

Piacenza, Camera di Commercio, Azienda Usl, Teatro

Municipale, Teatro dei Filodrammatici, Conservatorio

Nicolini, Multisala Politeama, Cinema Iris, Cinema Jolly2,

Alphaville, Libreria Fahrenheit, Libreria Feltrinelli,

Piacenza Turismi, Milestone, Caffè letterario Baciccia.

Temple Bar, Museum tavern Pub, Bar birreria Christiania,

Birreria “Via Veneto 82”, Dna Friendly caffè,

Aris caffè, Caffè Ranuccio, Caffetteria dei Mercanti,

Osvaldo bar e ristorante

www.ilmese.it

Buono acquisto per una copia di

Ritaglia il coupon,

consegnalo alla tua edicola

e ritira la tua copia gratuita

valido fino al 31 diCemBre 2009

PER L’EDICOLANTE: DA RESTITUIRE ALL’AZIENDA DI DISTRIBUZIONE GIORNALI

www.edicta.net


[24] [04] - il mese febbraio giugno \2009

DI PAolo eugeNIo gIovANNI FeDolFIRoSSI

E’ iniziata la realizzazione del grande “affresco” dell’artista americano nella

Biblioteca Panizzi. Dal 22 giugno il cantiere sarà aperto al pubblico

C’è chi ama la musica classica e c’è chi

ama la musica etnica. C’è chi preferisce

il jazz e chi la lirica. Il val Tidone

Festival si presenta nell’edizione 2009 con

un cartellone pensato per soddisfare ogni

tipo di interesse, inclinazione, curiosità

all’interno del panorama musicale. Artisti

di levatura internazionale e giovani talenti

fra i più promettenti saranno i protagonisti

di quattro mesi di spettacoli, esibizioni, concerti.

Dall’inizio dell’estate fino ad autunno

inoltrato, a riempire di musica e festa le

serate di diverse località della val Tidone

saranno nomi di primo piano come il grande

violinista russo Sergej Krylov, la pianista

nippo-austriaca Ayami Ikeba, il Quartetto

Gioachino, i jazzisti Enrico Intra e Jimmy

Owens, i chitarristi etnici del Trio Madeira

Brasil, il tenore Luca Salsi e il pioniere

dell’etnica italiana Riccardo Tesi.

Fra i primi appuntamenti

in programma spicca l’attesissimo

“Cantiere Tango

– Tango or not Tango”. In

cartellone domenica 28

giugno in piazza Roma a

Sarmato, lo spettacolo

rappresenta un omaggio

all’intenso ballo tradizionale

argentino interpretato da

Davide Cavuti e Paolo Di

Sabatino de Le Grand Tango

Ensemble, con la partecipazione

della voce recitante

di Michele Placido.

Per gli amanti della musica

etnica un altro imperdibile

appuntamento, martedì

23 ad Agazzano, quando si

esibiranno sul palco prima

il Bolling Quartet di Giancarlo Dellacasa e

poi i Mamas Trio, vincitori nel 2006 proprio

del concorso Val Tidone Folk.

Gli appuntamenti per gli appassionati di

musica classica cominciano già nel weekend

inaugurale del Festival: sabato 13 a

Gragnano Trebbiense di scena il pianoforte

al femminile, con le due esibizioni della ceca

Rebecca Capova e della nipponica Ayami

Ikeba. Domenica 14 spazio al concerto

benefico pro-Avis dell’Ensemble Strumentale

Scaligero. Ancora grande classica per l’esi-

CARTA D’IDENTITÀ

Dalla classica

all’etnica

bizione prevista a Borgonovo Val Tidone venerdì

26 giugno. A salire sul palco saranno

i musicisti Konstantin Manaev e Hae-Song

Jang: il giovane talentuoso violoncellista

russo e l’esperta pianista coreana saranno

i protagonisti di un duo fra i più apprezzati

da pubblico e critica.

Si ritorna alla musica tradizionale argentina

con l’Ensemble “Storie di Tango”, in programma

mercoledì 1° luglio a Vicomarino

di Ziano Piacentino, atteso appuntamento

con i tangueros porteñi Alejandro Pereira

e Vanesa Lamis. Fino al 15 ottobre, data

conclusiva del Festival, sono altre 11 le

serate all’insegna della grande musica che

animeranno l’estate della Val Tidone.

un talento indiscusso

A 34 anni Paolo Di Sabatino è considerato

una delle più interessanti realtà

pianistiche italiane, in possesso di una

maniera musicale perfetta, dotato di

ottima originalità nell’esposizione sia

melodica che ritmica e soprattutto

improvvisativa. Possiede un curriculum

musicale di indubbio valore, dalle rassegne,

alle trasmissioni radiofoniche, alle

partecipazioni a numerosi Jazz Festival.

Ha suonato con musicisti del calibro di

Massimo Urbani, Paolo Fresu, Nicola

Arigliano, Lee Konitz, Irio De Paula,

John Patitucci, e moltissimi altri.

Dove: Val Tidone

Quando: dal 13 giugno

all’11 ottobre

Info: www.valtidonecompetitions.com

In alto a sinistra:

Trio Madeira Brasil

A fianco:

Paolo Di Sabatino

Fino all’11 ottobre una

lunga carrellata di eventi

musicali e concorsi al Val

Tidone Festival 2009.

Ospiti a giugno: Ayami

Ikeba, Rebecca Capova,

Ensamble Strumentale

Scaligero, Paolo Di

Sabatino e tanti altri


p r i m o p i a n o

ALCUNI PROTAGONISTI

Ayami Ikeba

giappone

Pianoforte

Nata a Yokohama,

Ayami

Ikeba ha studiatopianoforte

prima in

Giappone, poi

in Germania,

Polonia e Austria.

Ha suonato in tutti i festival

pianistici più importanti e ha

inciso numerosi CD in Giappone

ed Europa

L’EVENTO DA NON PERDERE

Due guest star

a Sarmato

Due diverse epressioni del

cinema protagoniste al Festival

Val Tidone. Michele

Placido, 37 anni di carriera,

lanciato dal ruolo del commissario

Cattani nella miniserie

La Piovra, oltre 100

film all’attivo, sia nel ruolo

di attore che in quello di

regista, e Awa ly, francese

di origini senegalesi, giovane

cantautrice di jazz&pop, nel

curriculum già un album e

diverse collaborazioni prestigiose,

nel 2008 nel cast

di “Bianco e nero”, film con

I CONCORSI

Da tutto il mondo

Sergej Krylov

Russia

violino

A soli sei anni

tiene il suo primo

concerto

pubblico. Lunga

e di grande

prestigio la

sua carriera

di concertista.

Nel 1994 il padre Alexander

realizza per lui il violino che

suona tuttora. Da anni vive a

Cremona.

Fabio Volo e Ambra Angiolini.

Lui pluripremiato artista,

lei con una sola esperienza

all’attivo: insieme sul palco

di piazza Roma a Sarmato il

28 giugno per accompagnare

“Le Grand Tango Ensemble”,

uno con la sua voce,

l’altra con le sue note.

Luca Salsi

Italia

Tenore

Nato a San SecondoParmense

nel 1975 si

è diplomato in

canto lirico al

Conservatorio

“Arrigo Boito”

di Parma. Ha

debuttato giovanissimo al Teatro

Comunale di Bologna in

“La scala di seta” di Gioachino

Rossini.

Hanno detto

.Il problema di fare musica

è che non si può prescindere

dallo swing: molti

musicisti si rifugiano nella

ricerca perché non hanno

swing. oggigiorno la cosa

più difficile è essere melodici

senza essere banali.

Paolo Di Sabatino

.Il percussionista viene dal

jazz, il bassista dal rock

mentre il chitarrista è di

formazione classica: l’integrazione

tra tre musicisti

provenienti da esperienze

diverse è stata la cosa più

difficile.

Roberto Marcotti

chitarrista Mamas Trio

Nel box a fianco: Awa Ly. Nel box

in alto a destra: No Limit Quartet

Trecento iscritti in rappre-

quali nell’edizione 2009 spiccano

i nomi di Klaus Huber,

grande compositore svizzero,

sentanza di 42 Paesi e 4

e Andrzej Jasinski, pianista e

continenti, premi in palio per

concertista al Mozarteum di

un totale di 25.000 euro.

Salisburgo.

Sono questi i grandi numeri

Promossi dalla Fondazione

della dodicesima edizione dei

Val Tidone Musica, sono 5 i

Concorsi Internazionali di

musica della val Tidone. Nu-

Klaus Huber - Foto Max Nyffeler

concorsi che anche quest’anno,

dal 14 al 21 giugno, si

meri che da soli basterebbero a rimarcare terranno presso la Rocca comunale di

l’importanza della kermesse anche a livello Pianello con audizioni aperte al pubblico.

internazionale, ma ai quali si aggiungono I premiati saranno i giovani più promettenti,

i grandi nomi della musica mondiale che i solisti di maggior spicco, i compositori e i

sono chiamati a comporre le giurie, fra i gruppi di musica popolare più amati.

IL CALENDARIO

Sabato 13 giugno

- Gragnano Trebbiense Fraz.

Campremoldo Sotto, Castel

Mantova

ore 19.15 – Rebecca Capova

(Rep. Ceca/Irlanda, pianoforte)

Ore 20.00 – Welcome Party

Ore 21.15 – Ayami Ikeba

(Giappone, pianoforte)

Domenica 14 giugno - ore 21.15

- Gragnano Trebbiense, Chiesa

Parrocchiale

Proclamazione dei vincitori di

“Tidone Folk” 2009

Concerto benefico dell’Ensemble

Strumentale Scaligero (Italia)

Sabato 20 giugno - ore 21.15

- Auditorium della Fondazione di

Piacenza e Vigevano (Piacenza)

Concorsi Internazionali di Musica

della Val Tidone

Presentazione dei vincitori dei

Concorsi Val Tidone 2009

Domenica 21 giugno - ore 21.15

- Pianello Val Tidone, Rocca

d’Olgisio

Concorsi Internazionali di Musica

della Val Tidone

Gala dei vincitori dei Concorsi Val

Tidone 2009

Martedì 23 giugno - ore 21.15

- Agazzano, Villa Tavernago

MaMas Trio (Italia)

Bolling Quartet (Italia)

Venerdì 26 giugno - ore 21.15

- Borgonovo Val Tidone, Rocca

Comunale

Duo violoncello/pianoforte

Manaev/Jang (Russia, Corea)

Domenica 28 giugno - ore 21.15

- Sarmato, Piazza Roma

Davide Cavuti, Paolo Di Sabatino,

Le Grand Tango Ensemble (Italia)

Special guests: Awa Ly (Francia),

Michele Placido (Italia)

www.valtidone-competitions.com

primopiano


[06] - il mese giugno \2009

DI elISA bozzI

Torna il concorso nazionale per videomakers

emergenti Location Piacenza. Dal 13 al 19 giugno i

dieci finalisti si cimentano con il tema della “notte”.

E’ In giuria: iniziata Marina la realizzazione Spada, Andrea del grande Jublin, “affresco” Marco dell’artista americano nella

Biblioteca Bosonetto, Panizzi. Fabrizio Dal Prati, 22 Enrica giugno Prati il cantiere sarà aperto al pubblico

Dal 13 al 19 giugno 2009 torna

per il sesto anno l’appuntamento

con location Piacenza, concorso

per videomakers che ha visto la luce

nel 2003.

“Tre giorni per girare, due giorni per

montare, un giorno per vincere” è lo

slogan della manifestazione: i cortometraggi

devono essere realizzati all’interno

del confine territoriale del Comune di

Piacenza a partire dalla mezzanotte di

sabato 13 giugno fino alla mezzanotte di

martedì 16 giugno. Dalle 8 di mercoledì

17 inizieranno le operazioni di montaggio

e post produzione. I video finiti dovranno

essere consegnati entro le 12 di venerdì

19 alla Direzione Artistica. La Giuria si

riunirà alle 16 per la visione dei dieci film

e per decretare i primi tre classificati e

le eventuali menzioni speciali.

Quest’anno la serata conclusiva della

manifestazione si colloca nell’ambito dei

Venerdì Piacentini, che caratterizzano

le serate estive cittadine. Ecco quindi

il tema della notte, sul quale i registi

CHI GIUDICA

Lente puntata sui

cinque giurati

La buona riuscita di un

concorso ha tra i suoi

ingredienti fondamentali,

oltre alla selezione di

concorrenti di qualità, la

composizone di una giuria

di esperti del settore, in

grado di comprenderne il

talento.

A chi toccherà quest’anno

il duro compito di decidere

il vincitore di Location

Piacenza?

dovranno lavorare per la realizzazione

delle loro storie, e che potrà essere declinato

in una miriade di sfaccettature.

“Tra i circa quaranta soggetti che sono

arrivati da tutta Italia – dice Roberto

Dassoni, organizzatore della manifestazione

insieme a Barbara Tondini– sono

compresi tutti i generi cinematografici:

fiction, documentari, videoarte...e c’è

anche l’horror”.

Oltre alla collocazione della finale il 19

nel cortile di Palazzo Gotico (e non più

in quello di Palazzo Farnese), c’è un

altro elemento di novità quest’anno, a

cui hanno aderito numerosi musicisti:

Soundtrack Piacenza, concorso per colonne

sonore organizzato in collaborazione

con l’associazione Piacenza 29100.

“In Location Piacenza – dice ancora Dassoni

– è la città la vera protagonista della

manifestazione. Le troupes, che arrivano

da tutta Italia per girare, si trovano in

un territorio sconosciuto e da scoprire

in pochi giorni. Per questo ogni anno

chiediamo la collaborazione dei cittadini,

Tre giorni per vince

Ve d i a m o n e l

d e t t a g l i o i

membri della

giuria.

Marina Spada

inizia l’attività

professionale

nel 1979 come

assistente alla

regia in RAI e

con il film “Non

Marina Spada

c i r e s t a c h e

piangere”. Del 2006 è il lungometraggio

“Come l’ombra”,

presentato con successo al

Festival di Venezia e a quel-

lo di Toronto e

premiato per la

miglior regia al

Festival di Mar

del Plata nel

2007. Andrea

Jublin è autore

e interprete del

corto “Il Supplente”,

entrato

nelle nomination

per la corsa al

Premio Oscar per il Miglior

Cortometraggio in Live Action.

Marco bosonetto, cuneese

di nascita, ma piacentino

d’adozione, ha pubblicato

i romanzi “Il sottolineatore

solitario” (Einaudi), “Nonno

Rosenstein nega tutto”

e la raccolta di racconti

“Morte di un diciottenne

perplesso” (Baldini &

Castoldi). Fabrizio Prati

è direttore di Rai Emilia

Romagna, mentre enrica

Prati è amministratore

delegato del Gruppo Editoriale

Libertà, partner

della manifestazione, e

direttore di TeleLibertà e

Altrimedia.Info: www.loca-


e

p r i m o p i a n o

LA CURIOSITÀ

Da Location al David

C’è un concorso che per il cinema italiano equivale

al premio Oscar: si tratta del David di Donatello,

assegnato dall’Accademia del Cinema

Italiano, che quest’anno ha visto tra i finalisti,

nella sezione cortometraggi, Simone Gattoni

con “Aspettando le quattro del pomeriggio,

circa...”. Il corto, realizzato da una troupe

quasi interamente di piacentini, è stato girato

da Gattoni nell’ambito della scorsa edizione di

Location Piacenza. Il soggetto, interamente

girato a Piacenza, è stato sceneggiato dal

giovane cineasta piacentino e da Marianna

Fratantoni e si è avvalso di Marco Sgorbati

per aiutare i ragazzi a reperire le locations

adatte o per prestare il loro volto

come attori e comparse. Gli addetti ai

lavori sono sempre molto collaborativi in

questa occasione, ma chiediamo anche

l’aiuto della gente comune.Vedremo poi

un aspetto insolito della città, la vita notturna,

che cercheremo di ravvivare grazie

alla manifestazione. Potrebbe essere un

modo per far sì che nel futuro vengano

organizzati più eventi nelle ore serali, così

come succede nelle città limitrofe”.

La giuria, composta quest’anno da Marina

Spada, Andrea Jublin, Marco Bosonetto,

Fabrizio Binacchi e Enrica Prati, selezionerà

il filmato vincitore al quale verrà

assegnato un premio da 1500 euro, al

secondo classificato andrà la somma di

1000 euro, al terzo 500 euro. Da Location

Piacenza verrà tratto un DVD che

verrà distribuito in tutta Italia.

Info: www.locationpiacenza.it

A lato: una troupe al lavoro.

Sotto il manifesto ufficiale di

Location Piacenza 2009.

In alto a destra i vincitori del 2008

hanno detto

Per amore si può morire.

Specialmente nei

brutti film e nei cattivi

romanzi.

Roberto Gervaso

Il cinema è solo una

moda passeggera.

È il dramma in lattina.

Il pubblico vuole vedere

storie di carne e di

sangue rappresentate

in palcoscenico.

Charlie Chaplin

Il cinema è il modo più

diretto per entrare in

competizione con Dio.

Federico Fellini

come direttore

della fotografia

e di una serie

di collaboratori

presenti sul

territorio come

Stefano Sampaolo

(operatore), Simone Gattoni sul set

Omar Cristalli (montaggio), Francesca Bergonzi

(edizione), Andrea Rocca e Carlo Cantore

(suono) nonché di professionisti provenienti

dall’ambiente romano come Francesco Lomastro

(aiuto regia) e Stefano Alessi. Interpreti

principali della storia gli attori piacentini Silvana

Trucchi e Romano Gromi.

I FINALISTI

Come è noto il regolamento del

concorso prevede la partecipazione

di un solo filmaker piacentino.

I dieci finalisti scelti per la sesta

edizione di Location Piacenza sono

di un’età compresa tra i 26 e i

69 anni e le città di provenienza

sono: Roma, Milano, Saronno,

Firenze, Pescara e, naturalmente,

Piacenza. Ecco i nomi dei prescelti:

Fabrizio bozzetti, 38 anni,

di Milano, partecipa con “Fuso”

mentre Riccardo banfi, 30

anni, di Saronno, realizza “Buonanotte”.

Daniele Marconcini,

26 anni, di Firenze, presenta un

corto dal titolo “Semelle” e il romano

Andrea Fasciani, 27 anni,

risponde con “Francesca Notte”.

Nuovamente un milanese, luca

Mariani, 31 anni gira “Nel cuore

della notte” mentre l’unico collettivo

ammesso a partecipare

all’iniziativa, The Shift, presenta

“Apnea”. Il più maturo del gruppo,

il romano Roberto leoni

di 68 anni, interpreta il tema

della notte con “Capolinea”. “Un

incontro casuale” è il frutto del

lavoro di elio Moroni, 56 anni,

anch’egli romano. enrico Maria

brocchetta, 49 anni, di Milano,

si cimenta con “Note color notte”

mentre l’unico piacentino in concorso,

il trentanovenne gianluca

Silva, racconta “La prima notte

di Gustavo”.

musica primopiano


musica

“Teatro esigente e popolare”

Giunti alla fine della stagione

2008/2009 del Teatro Municipale

e alla vigilia della sua trasformazione

in Fondazione, abbiamo incontrato Maurizio

Roi, Presidente della Fondazione Arturo Toscanini,

che in questi ultimi anni ha gestito

il teatro.

Partiamo dalla situazione attuale, qual è il

rapporto della Fondazione Toscanini con il

Teatro Municipale di Piacenza?

Sono ormai diversi anni che il Comune ha

dato in gestione alla Fondazione Toscanini il

Teatro Municipale e a breve la convenzione

scadrà. Il ruolo della Toscanini ha avuto nel

tempo un’evoluzione, ma sempre sulla base

del capitolato d’appalto. Noi possiamo dirci

soddisfatti del lavoro svolto a Piacenza, dove

abbiamo anche corretto alcune manchevolezze

che abbiamo avuto nel passato e che

ci sono state fatte notare.

Come si è caratterizzato il secondo triennio

di gestione?

C’è stato un consolidamento delle attività del

Municipale, inteso come teatro completo, in

stretto rapporto con le esigenze della città.

In questo senso l’offerta è stata variegata:

una stagione lirica, una di danza, che sta

diventando sempre più importante, accanto

ovviamente all’attività concertistica.

e per il pubblico più giovane?

Da sempre facciamo cose per ragazzi, abbiamo

aggiunto alcuni episodi al progetto Educational

e molti bambini vengono a teatro.

una parola chiave per la passata stagione

e una per quella a venire?

La danza è stata la parola chiave della

passata stagione, mentre parola chiave di

quest’anno sarà la sinfonica. Possiamo dire

che alla fine del mandato riconsegniamo un

teatro completo, non solo per i grandi nomi

che vi hanno gravitato, penso al M° Muti, per

esempio, ma anche per quello che abbiamo

costruito. Non lavoriamo per la Filarmonica

Sopra: Mike Patton. A sinistra: un modellino

dello spettacolo “SweeneyTodd”

[08] - il mese giugno \2009

DI FRANCeSCA CoSTI eD eRIKA vAReSI

Una chiacchierata con Maurizio Roi, Presidente

della Fondazione Arturo Toscanini, per parlare dello

sviluppo del Municipale in questi anni di gestione e

dell’imminente passaggio del Teatro a Fondazione

Toscanini ma per il Municipale.

Presto il Teatro Municipale diventerà una

Fondazione, quali saranno i vantaggi?

Io vedo positivamente il passaggio a Fondazione

e so che l’amministrazione sta andando

avanti in questa direzione. Oggi il Teatro

Municipale è una struttura molto solida

e pienamente inserita nel sistema lirico e

produttivo della Regione Emilia Romagna, è

un patrimonio che è stato costruito in anni

di lavoro. Non è mai stato un teatro poco

qualificato ma sicuramente un po’ ai margini

rispetto agli altri Teatri di Tradizione.

Prospettive per il prossimo futuro?

Noi siamo pronti a partecipare alla gara ed

eventualmente a mantenere questi standard.

Siamo interessati a rimanere a Piacenza

perché crediamo di essere una risorsa

per il Teatro, questo oggi ma anche domani,

quando ci sarà la Fondazione e siccome

verrà effettuata una gara per quest’anno di

transizione noi ci siamo preparati.

Può anticipare dei progetti?

Veramente no, ma posso dire che c’è stata

una produzione lirica, “Sweeney Todd”, realizzata

sei mesi fa in collaborazione con la

Fondazione Teatro Comunale di Bologna, il

Teatro Rossini di Lugo, la Fondazione Teatro

Comunale di Modena, in cui abbiamo inserito

il Teatro Municipale perché ci pareva insen-


CARTA D’IDENTITÀ

il Cavaliere maurizio roi

Nel 2006 è stato nominato presidente

della Fondazione Arturo

Toscanini e- vicepresidente dell’Associazione

Generale Italiana dello Spettacolo.

Nel 2004 il Presidente Carlo

Azeglio Ciampi gli ha conferito il titolo

di Cavaliere della Repubblica.

sato non poterne godere a Piacenza. Se

non saremo più noi a gestire il teatro i nostri

successori vedranno cosa farne.

Se dovesse definire l’indirizzo culturale che

vi ha contraddistinto fino ad oggi?

Siamo un’orchestra curiosa e innovativa. Abbiamo

proposto cose mai viste a Piacenza,

come “Il viaggio a Reims” di Rossini, un’opera

che non esisteva; c’è stata un’edizione memorabile

di Ronconi anni fa, ma sostanzialmente

è un’opera nulla, un percorso dentro

le follie di ognuno di noi, tutti nell’attesa di

questo re che non arriva. E’ uno spettacolo

che ha un grosso difetto: ha un numero

spropositato di cantanti e manca completamente

di una storia. Si può fare solo come

la grande edizione di Ronconi o con cantanti

giovani che abbiano voglia di cimentarsi con

un’opera del genere. Probabilmente sarà un

format di rinnovamento della lirica perché c’è

una componente di gioco molto forte.

Ci sono stati altri esempi analoghi in

passato?

Due anni fa abbiamo fatto il “Pierrot Lunaire”

per mostrare ai piacentini qualcosa che non

avevano mai visto. Piacenza è una città molto

colta e ha dato i natali a grandi nomi.

Noi suoniamo la nona di Beethoven e la sera

dopo siamo in concerto con Mike Patton, in

DIAMO I NUMERI

Un applauso al

pubblico piacentino

20 recite liriche, 12 concerti,

10 balletti, 13 spettacoli

per le scuole tra lirica,

concerti e danza, 968 abbonamenti,

4.048 ragazzi

partecipanti alle attività per

le scuole e 2000 presenze

per attività gratuite quali

presentazioni e mostre, per

un totale di 28.243 presenze

in teatro. Questi gli strabilianti

numeri che hanno

caratterizzato la stagione

fondo Salieri ha sicuramente scritto cose

peggiori di McCartney, il problema è che da

noi si ascolta poca musica contemporanea.

Piacenza è stata capace di rispondere positivamente

alle vostre sollecitazioni?

È una città che ha molte più cose nascoste

di quelle che mostra, non è una città che

ostenta ma dentro c’è molto e noi siamo andati

a cercare quel “dentro”. Non abbiamo un

rapporto solo da gestori rispetto al Teatro e

la città di questo si è accorta. Recentemente

abbiamo fatto un concerto a Milano con il

direttore cinese Tan Dum, famoso per aver

scritto le musiche di scena di film quali “La

tigre e il dragone”, e abbiamo organizzato,

per i nostri abbonati, un pullman che è

partito da Parma, e lo stesso abbiamo fatto

anche per Piacenza.

Ci sono nomi che in futuro si vorrebbero

vedere sul palco di Piacenza?

Abbiamo mille ambizioni ma dobbiamo fare i

conti con molte problematiche, prima fra tutte

i finanziamenti e non solo, nella sede in cui

proviamo abbiamo numerosi problemi tecnici

legati all’acustica. Posso comunque dire che

2 0 0 8 / 2 0 0 9

del Teatro Municipale

di Piacenza.

La danza ha

segnato eccezionalmente

un

aumento di tre

rappresentazioni

con una

inaugurazione di

altissimo livello

con l’Alvin Ailey Dance Theater.

La media delle presenze si è

mantenuta pari a quella dello

scorso anno a dimostrazione del

Il teatro Municipale

consolidamento di

un interesse specifico

nei confronti

del balletto. La

stagione lirica ha

visto la realizzazione

di ben 5 opere,

per un cartellone

particolarmente

ricco ed eterogeneo:

da “L’elisir

d’amore” di Gaetano

Donizetti, all’evento speciale

della stagione “Il matrimonio

inaspettato” di Giovanni Paisiello,

diretto da Riccardo Muti con

non sono i grandi nomi il nostro obiettivo, anche

se ovviamente ci fanno piacere, il primo

interesse resta sempre l’innovazione. Paolo

Grassi diceva che chi usa denaro pubblico

deve fornire un servizio pubblico, perché è

un diritto dei cittadini accedere alla cultura.

La cultura non serve a esibire l’abito comprato

la sera prima, anche se è innegabile

un aspetto di mondanità, il teatro è prima di

tutto una cattedrale laica, perché è il luogo in

cui la comunità si ritrova e torna a parlare.

Non bisogna inoltre dimenticare che chi

gestisce un teatro non è un manager ma un

operatore culturale, non si può pensare di

costruire un programma a Piacenza uguale

a quello di un’altra città.

Qualche mese fa baricco è stato sulla

bocca di tutti per una dichiarazione che ha

fatto molto discutere. Crede anche lei che

sarebbe un bene tagliare i finanziamenti

pubblici ai teatri?

Penso che Baricco abbia detto cose superficiali

per creare audience ed è stato anche

sfortunato perché nel frattempo c’è stato il

crollo della Borsa di Wall Street e questo ha

comportato la chiusura dei teatri americani.

Il presidente Obama stesso ci sta dicendo

che il sistema europeo funziona meglio

perché è più controllato e non soggetto ai

capricci delle imprese. La cultura ha una

componente di lavoro umano e artigianale

altissimo e questo comporta forti spese ma

io credo sia necessario abbassare il costo

dei biglietti a teatro per consentire a tutti,

penso soprattutto ai giovani, di accedervi. Il

teatro deve essere esigente e popolare.

Come pensa si possa raggiungere un così

nobile e alto obiettivo?

Bisogna avere a disposizione denaro pubblico,

gestire efficacemente le risorse, attuare

buone politiche di promozione e riempire il

teatro. La cultura è il nostro vero patrimonio

e la crescita passa dall’innovazione.

L’Orchestra Giovanile “Luigi

Cherubini” fino alla nuova

produzione realizzata da

giovani, “Il viaggio a Reims”

di Gioachino Rossini, mai

andata in scena a Piacenza.

Per la concertistica il

cartellone ha offerto 12 appuntamenti.

La Filarmonica

Toscanini è stata guidata da

rinomati direttori quali, per

citarne alcuni: Wayne Marshall,

Rinaldo Alessandrini,

Michele Mariotti, Lawrence

Foster Alexander Lonquich,

Darrell Ang. teatro te-

musica


musica

Baciccia

blues&food

Le strade polverose del blues attraversano

il tempo, la storia e la geografia

degli Stati Uniti, ma sono ormai noti i

legami tra il Delta del Mississippi con

altri Delta, fisici o ideali, dislocati per il

globo. Anche l’Italia vanta una scena di

musicisti blues da anni riconosciuti a

livello internazionale. Non a caso, i protagonisti

della seconda edizione del Festival

baciccia blues & food, organizzato dal

Caffè Letterario Baciccia in collaborazione

con il Master universitario “Vi.Te. Vino

FAMILY AFFAIR

la passione dei limido Bros.

I fratelli Franco e Marco Limido sono

riconosciuti tra i talenti assoluti del

blues italiano. Franco ha collaborato,

prestando la sua armonica, con gente

del calibro di Andy J. Forest, Arthur

Miles, Jumpin’ Johnny Sansone, Dave

Baker, solo per citarne alcuni, alla

pari del fratello Marco, chitarrista autodidatta,

specializzatosi nella tecnica

slide, sulla quale ha sviluppato uno

stile originalissimo. Assieme al cugino

Davide Bianchi al basso e alla batterista

Stefania Avenali, portano avanti il progetto

Family Style, suonando un blues

elettrico e viscerale da non perdere!

In alto: Aida Cooper

Sotto: Gigi Cifarelli

[10] - il mese giugno \2009

DI MATTeo bIANCHI

e Territorio”, MUST

(Master in Sviluppo

Turistico), MUMAT

(Master in Marketing

Territoriale) e il CE-

SPEM (Centro Studi

di Politica Economica

e Monetaria) dell’Università

Cattolica, vantano

collaborazioni

con grandi interpreti

statunitensi come

Andy J. Forest, Arthur Miles, Jumpin’

Johnny Sansone, Dave Baker.

L’importante rassegna blues (inaugurata

a fine maggio dalle due anterprime di

Piero Bassini e Mattia Cigalini), si terrà

ogni giovedì di giugno nell’area esterna del

Caffè Letterario Baciccia e vedrà nel primo

appuntamento ufficiale la coppia gigi

Cifarelli, tra i chitarristi blues e jazz più

apprezzati e richiesti, e Aida Cooper, forse

la voce soul per eccellenza in Italia.

Cifarelli è senz’altro il nome illustre della

rassegna, considerando la sua lunghissima

esperienza e solo alcune delle sue

collaborazioni: Chick Korea, Zoe Zawinul,

Tony Scott, Enrico Rava e tanti altri. Sicuramente

il richiamo qualitativamente

azzeccato per aprire il festival.

“Baciccia Blues & Food” abbraccia l’universo

blues in tutte le sue declinazioni,

dallo stile più rurale del country-blues

del Mississippi, riproposto dai Red Wine

Serenaders capitanati dal polistrumentista

Max De bernardi (altro

nome noto agli appassionati), alle

sonorità elettriche più influenzate

dal suono urbano che rimanda al

southside “chicaghese” dei The

blues Flyers, band caratterizzata

dal’utilizzo dell’organo hammond.

Chiuderanno la rassegna i Family

Style dei fratelli Marco, chitarrista

discepolo di Cooper Terry, con il

quale ha aperto nientemeno che

per B.B. King, e Franco Limido,

insieme a Fabio Treves, alfiere

dell’armonica blues nel nostro

paese. Chiusura in grande, a tutto

ritmo.

Info: 0523 606684

Quattro giovedì per

il festival dedicato

all’universo blues,

dal Mississippi style

al suono di Chicago

passando per il jazz.

Con Gigi Cifarelli, Aida

Cooper, Family Style...

Calendario

giovedì 4 giugno

gIgI CIFARellI & AIDA CooPeR

Gigi Cifarelli - chitarra elettrica

Aida Cooper - voce

giovedì 11 giugno

THe blueS FlYeRS

Carlo Riva - chitarra elettrica

Marco “Ray” Mazzoli - piano, organo

hammond

Marcello Cremona - basso

Marco “deepu” Barbieri - batteria

giovedì 18 giugno

ReD WINe SeReNADeRS

Max De Bernardi - chitarra acustica, banjo

mandolino, ukulele

Veronica Sbergia - voce, washboard

Mauro Ferrarese - chitarra, dobro

Alessandra Ceccala - contrabbasso

giovedì 25 giugno

FAMIlY STYle

Franco Limido - voce e armonica

Marco Limido - chitarra elettrica e acustica,

slide guitar

Davide Bianchi - basso

Stafania “Pretty Baby” Avenali - batteria


L’ALTRA MUSICA

Danze, escursioni naturalistiche e pranzi al sacco con Danzinfesta

Un mese ricco di appuntamenti tra musica, danza, cibo

e serate sotto le stelle.

Danze popolari è il titolo dell’intrattenimento che si tiene il

7 giugno, dalle 16 alle 19, con il gruppo musicale La Corte

del Re Sole, nella piazza di Santimento a Rottofreno.

Il 20 e il 21 giugno, presso l’agriturismo La Madre Pietra

in località Pietra di Bobbiano (Comune di Travo) è la volta

di Folk Celtic Song, una due giorni tra stage di danza,

musiche dal vivo e osservazione delle stelle.

Scopo dell’associazione Danzinfesta è proporre animazioni

per grandi e piccini finalizzate al coinvolgimento attivo

di tutte le persone presenti alle manifestazioni, non a

caso le danze proposte sono semplici e di immediato

apprendimento.

A chiudere gli appuntamenti del mese è balla coi lupi,

I discussi anni ‘80 in tour

Partirà proprio da Piacenza il tour

celebrativo del decennio musicale

più discusso e amato della storia, quello

degli Anni ‘80.

Ideato dallo staff di Spl80.com, da

dieci anni il principale sito dedicato alla

musica e ai personaggi degli anni ‘80,

lo spettacolo debutta il 27 giugno nella

Arena Daturi, per poi proseguire i in

tutta Italia.

Ad ogni concerto parteciperanno almeno

dodici artisti nazionali ed

internazionali.

Il programma piacentino prevede:

Sabrina Salerno, Gazebo,

Maggie Reilly (Mike

Oldfield), The Twins, Valerie

Dore, P Lion, Scotch, George

Aaron, Albert One, Ryan

Paris, Belen Thomas, Neja,

e la band live dei Memory80.

A condurre la serata Rosaria

Renna e Corrado Gentile di

Radio Dimensione Suono.

Fino a qualche anno, fa molta

critica musicale parlava degli

anni ‘80 come di un decennio

da cui rifuggire, alla ricerca di

nuovi generi e suoni. Risultato?

Le canzoni di queli anni si ascoltano maggiormente

oggi che nel passato e alcuni

artisti rivivono un successo inaspettato.

La musica degli anni ‘80 è stata quindi

rivalutata e, questa volta, col consenso

di tutti! La melodia, le emozioni e le sug-

gestioni che abitavano la musica di quei

magici anni, riescono addirittura a coinvolgere

le nuove generazioni, diventando

un trend in continua crescita. I suoni della

new wave e le melodie ipnotiche vengono

infatti spesso riprese e accostate a nuovi

generi musicali.

Con gli anni 80. lo show! gli artisti originali

del passato ripropongono, accanto

ai loro grandi successi, nuovi

brani, tanto per ribadire che

IL PERSONAGGIO

oltre le gambe c’è di più

Bomba sexy e icona degli anni ‘80,

Sabrina Salerno ha da poco compiuto

quarant’anni.

Vent’anni dopo “Boys, boys, boys”,

la cantante è tornata alla ribalta nel

2008 con “Erase Rewind/Official

Remix”, un doppio album che contiene

la prima antologia di successi

della cantante e un disco di inediti.

L’album comprende tredici hits e

tredici brani inediti.

nessun artista degli

anni ‘80 potrebbe mai

definirsi una meteora.

L’evento è realizzato e prodotto da Voilier2000

in collaborazione con Magic

Agency. La prevenditè è disponibile presso

un’iniziativa dal

titolo suggestivo,organizzata

presso il

rifugio Gaep

di Ferriere in

località Selva

che prevede,

oltre agli intrattenimenti

musicali,

escursioni con

pranzo al sacco

e la possibilità di pernottare in tenda o nel rifugio.

Info: www.danzinfesta.it

Parte da Piacenza il

tour de Gli anni 80.

lo show! Il 27 giugno

all’Arena Daturi dodici

artisti nazionali e non

Sabrina Salerno

Mediaworld Galassia, Disk Jockey 70,

Caffè Ranuccio a Piacenza.

[Francesca Costi]

Info: www.anni80show.com


musica

Calendario

venerdì 5 giugno

Palazzo vescovile - Piazza

Duomo

“Cortili in Concerto”

Concerto cameristico

venerdì 12 giugno

Convento di Santa eufenia

“Cortili in Concerto”

Recital del pianista giuseppe

Aneomanti

venerdì 19 giugno

borgo fortificato di Caminata

“Castelli in musica”

concerto

venerdì 26 giugno

Convento di San giovanni

- Municipio di Fiorenzuola

d’Arda

“Castelli in musica”

concerto

venerdì 3 luglio

Castello di Anguissola di Travo

“Castelli in musica”

concerto

venerdì 10 luglio

Castello Scotti a Montalbo

di ziano

“Castelli in musica”

concerto

[12] - il mese giugno \2009

torna Cortili in concerto

Il programma della 18 a edizione, promossa dalla Banca di Piacenza.

Gli ultimi due concerti e l’anticipazione della rassegna Castelli in musica

Tornano gli appuntamenti della rassegna

Cortili in concerto, giunta quest’anno al

traguardo della 18a edizione.

Promossa come sempre dalla banca di Piacenza

– che in caso di maltempo ospiterà

la manifestazione nelle sale di Palazzo Galli

– “Cortili in concerto” ha preso il via venerdì

22 maggio a Palazzo Scotti di Montalbo, in

via Poggiali 39.

“La rassegna concertistica Cortili in concerto

- spiega il direttore artistico Giovanni

Gorgni, presidente dell’Accademia Musicale

Padana - rinnova, anche quest’anno, il

tradizionale appuntamento con il pubblico

piacentino, con quattro spettacoli in prima

esecuzione assoluta, offrendo al pubblico

opportunità di conoscenza e di riscoperta

degli splendidi cortili dei palazzi del centro

storico e di ascolto della produzione musicale

che spazia dal medioevo ai nostri

giorni.

L’Accademia Musicale Padana, che organizza

la manifestazione, confida che questa

nostra proposta assurga, anche questa

volta, a livelli di cultura raffinata e di qualità,

come ci è stato testimoniato per le precedenti

edizioni”.

Dopo i due concerti che si sono tenuti

nel mese di maggio, l’iniziativa continua

all’insegna della musica da camera con

l’appuntamento del 5 giugno a Palazzo

Vescovile in Piazza Duomo; in scena il Concerto

Cameristico in onore di Sua Eminenza

Monsignor Gianni Ambrosio, Vescovo di

Piacenza-Bobbio.

I brani saranno eseguiti al pianoforte da Giuseppe

Gorgni, diretto da Giovanni Gorgni.

L’ultimo concerto della rassegna è previsto

per il 12 giugno presso il Convento di Santa

Eufemia in Strada San Marco, con il recital

del pianista Giuseppe Aneomanti.

In giugno e luglio, poi, è in programma la

manifestazione “sorella” di Cortili in concerto,

ossia “Castelli in musica” di cui sono

già state fissate le date. Il 19 giugno è

previsto un concerto al Borgo fortificato di

Caminata, il 26 giugno al Convento di San

Giovanni - Municipio di Fiorenzuola d’Arda,

il 3 luglio al Castello Anguissola di Travo e

il 10 luglio al Castello Scotti a Montalbo

di Ziano.

Info: www.bancadipiacenza.it


PFM lIve 12 giugno Arena Daturi

Un altro grande evento musicale arricchirà

la prossima estate piacentina.

La storica Premiata Forneria Marconi, o più

semplicemente PFM, sarà infatti in concerto

all’Arena Daturi di Piacenza il 12 giugno alle

21.15 per l’annuale tributo voluto dall’Anmil

per ricordare le vittime degli incidenti sul lavoro,

iniziativa arrivata ormai alla nona edizione.

Le prevendite (biglietto posto unico a 25 euro

più prevendita) sono aperte sui circuiti vivaticket.

it e bookingshow.com. In città è già possibile

acquistare i biglietti presso “Disk Jockey 70” in

galleria XX Settembre e presso il Caffè Ranuccio

di Piazza Cavalli.

Nel concerto del Daturi, la band porterà il

grande successo delle sue canzoni storiche ma

anche le recenti interpretazioni dei migliori brani

dell’indimenticabile Fabrizio De André, proprio

nel decennale della sua scomparsa.

Il tour “PFM canta De André” sta infatti letteralmente

spopolando in tutta Italia e la band

è stata anche premiata nell’ultimo Festival di

Sanremo.

“L’idea del tour PFM canta De Andrè venne a

me - racconta Franz Di Ciccio, batterista del

gruppo -. Mi ispirai ad alcuni ricordi e riflessioni

della nostra ultima tournée americana: la voglia

di sperimentare la nostra capacità espressiva

a servizio di canzoni e poesie, così le chiamo

io, per dare ai colori della musica tutto il suo

splendore”.

Dove: Arena Daturi (PC)

Quando: 12 giugno, ore

21.15

Info: 346 0912927

SPAzIo 4 Concerti estivi

Per i Live estivi allo Spazio 4

di via Manzoni 21, tutti rigorosamente

a ingresso gratuito,

giovedì 11 giugno torneranno

gli americani The Morlocks, miti

viventi nel garage made in USA.

Il 18 sono attesi i canadesi big

John bates and the voodoo

Dollz, grande band in bilico tra

rockabilly, Cramps e burlesque

show.

Il 25 è la volta degli apprezzati

Mojomatics, accompagnati dai

The Temponauts, beniamini piacentini

del sixties pop-rock.

Un occhio di riguardo anche

al grande evento hardcore

e metalcore di domenica 14

organizzato da Sunday Morning

Booking e Mass Murder Inc.

con dieci band che si alterneranno

su due palchi: All Shall

Perish, Within Your Pain, Chaos

Among, Nameless, Head in Pollution,

Abel is Dying, Forgotten

Tears, Five days of rain, Damned

Spring, Fragrantia, Rising Hate

e Straight on target.

Dove: Spazio 4

Quando:11-14-18-21-25

giugno

Info: www.spazio4.org

A sinistra: La PFM

Sotto: Big John and the Voodoo Dollz

musica


fondazione

[14] - il mese giugno \2009

DI FRANCeSCA CoSTI

Cultura: 30% delle risorse

Cortile triportico della Chiesa di San Sisto (PC)

Il bilancio 2008 della Fondazione di

Piacenza e vigevano ha messo in evidenza

che è stato il settore dell’arte e dei

beni culturali ad aver ricevuto i maggiori

contributi.

In linea con quanto accade nelle altre Fondazioni

bancarie, il settore ha assorbito il

30% delle risorse.

L’intervento principale è stato rappresentato

dal sostegno alle produzioni artistiche

e letterarie. Le iniziative hanno interessato

tutti i campi dell’espressione artistica, a

cominciare dal teatro, con le sovvenzioni a

istituzioni stabili quali il Teatro Municipale di

Piacenza, per la stagione lirica e concerti-

sostegni e interventi

Restauri e progetti di catalogazione

Interventi alle parrocchie di Piacenza

e Vigevano, progetto di catalogazione

dei beni ecclesiastici delle Diocesi di

Piacenza-Bobbio e Vigevano, lavori per

Villa Braghieri di Castel San Giovanni

Musica

Sostegno all’attività dell’Orchestra Cherubini,

del Conservatorio Nicolini, del Gruppo

strumentale Ciampi, del Valtidone

Festival e del Piacenza Jazz Festival

Cinema

Sostegno al Bobbio Film festival, Concorto

film festival e a Location Piacenza

Incontri e letteratura

Sostegno al Festival della Teologia, al Festival

del Diritto e attività convegnistica in

Auditorium. Iniziative editoriali e mostre

Teatro

Sostegno alle attività teatrali del Teatro

Municipale di Piacenza, Teatro Verdi

di Castel San Giovanni e alla stagione

estiva al Castello di Vigoleno

È il settore Arte, attività e Beni Culturali quello che registra

il maggior numero di sostegni nel bilancio 2008 della

Fondazione di Piacenza e Vigevano, senza dimenticare

la conservazione e valorizzazione dei beni architettonici

stica, il Teatro Verdi di Castel San Giovanni

e la stagione estiva al Castello di Vigoleno;

il tutto in collaborazione con l’amministrazione

provinciale di Piacenza. Non è stato

inoltre dimenticato il progetto curato da

Teatro Gioco Vita con Teatro Municipale

e Comune di Piacenza, “InFormazione

Teatrale”, proposto con il sostegno della

Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Numerose sono state le iniziative che hanno

riscosso un grande successo di pubblico;

dalle rappresentazioni nel suggestivo sito

archeologico di Veleia con “Teatro e archeologia”,

alla VI edizione del Cavaliere Azzurro

Festival di Palazzo Farnese a Piacenza,

nell’ambito dell’estate culturale.

Un altro appuntamento molto seguito è stato

il festival “Bascherdais” a Vernasca, una

rassegna internazionale di artisti di strada.

Sempre in campo teatrale troviamo due

iniziative molto seguite: la Rassegna “Teatro

A Vapore” e il Festival Lultimaprovincia.

Per la musica, da segnalare i numerosi

festival che si sono alternati nel corso

dell’anno: Val Tidone Festival, Piacenza Jazz

Festival, il Festival Blues “Dal Mississipi al

Po”. Per la concertistica un valido sostegno

è andato all’attività, in Italia e all’estero,

dell’Orchestra giovanile Cherubini di Pia-

cenza e a svariate altre realtà.

Il sostegno ai progetti sul grande schermo

ha invece interessato il “Concorto film

festival” di Pontenure, rassegna dedicata

ai cortometraggi, organizzata dall’associazione

Concorto, e la V edizione del

concorso nazionale per registi “Location

Piacenza”, dell’Associazione culturale No

Profit Coming Out.

Progetto proprio della Fondazione è l’Auditorium,

uno spazio culturale che offre

incontri con gli autori, dibattiti, convegni,

presentazioni di volumi, ai quali tutta la

cittadinanza è invitata a partecipare.

Da segnalare poi due festival in campo

letterario, entrambi organizzati a Piacenza,

che hanno esordito nel 2008: il Festival

della Teologia e il Festival del Diritto.

Di rilievo è anche il contributo alla conservazione

e valorizzazione dei beni architettonici

ed archeologici. Rientra ad esempio in

questa tipologia il progetto pluriennale di

recupero di Villa Braghieri a Castel San

Giovanni.

Un bilancio che chiude dunque in positivo,

quello del 2008, con tanti progetti sostenuti,

volti a corrispondere le aspettative di

molteplici tipologie di pubblico.

Info: www.lafondazione.com


occhio a...

val Tidone Festival 2009

Dove: Borgonovo Val Tidone

Quando: fino all’11 ottobre

Info: www.valtidone-competitions.com

(vedi pag. 4)

location Piacenza 2009

Dove: in tutta la città

Quando: dal 13 al 19 giugno

Info: www.locationpiacenza.it

(vedi pag. 6)

baciccia blues&food

Dove: Caffé Letterario Baciccia (PC)

Quando: dall’4 al 25 giugno

Info: 0523 606684

(vedi pag. 10)

PFM live

Dove: Arena Daturi (Piacenza)

Quando: 12 giugno

Info: 346 0912927

(vedi pag. 13)

vie di dialogo

Dove: Antico Palazzo della Questura di

Castell’Arquato

Quando: fino al 14 giugno

Info: 0523 839056 (vedi pag. 19)

giardini Segreti

Dove: Sul Facsal (Piacenza)

Quando: dal 18 giugno al 9 luglio

Info: 0523 332613

(vedi pag.22)

giugno

lunedì 1

orchestra Filarmonica

Italiana

direttore Vito Lombardi

Teatro Municipale

ore 20.30

Info: 0523 492251

Festa della Rana

Organizzata dalla Pro-Loco di Baselica

Frazione Baselica

tutto il giorno

Info: www.comune.fiorenzuola.pc.it

martedì 2

Fiera del gusto

bancarelle, oggettistica, antiquariato,

artigianato, collezionismo, borsetteria,

prodotti tipici

Borgonovo Val Tidone

tutto il giorno

Info: 0523 861210

Pedalata ecologica

Podenzano

Info: 0523 870997

Deja vu in concerto

Tributo a Lucio Battisti

Piazza Garibaldi - Borgonovo Val Tidone

ore 21

Info: www.comune.borgonovo.pc.it

luiz lima bz-4T

Etnojazz - Brasile

Rocca Mandelli - Caorso

ore 21.30

Info: 0523 305254

merColedì 3

Due partite

di E. Monteleone

Rassegna Accadde domani - Un anno di

cinema italiano

Jolly 2, San Nicolò

ore 21.30

Info: www.jolly2.com

Da libertà a la cronaca

ciclo di conferenze con Paolo Buttiglieri

Caffè dei Mercanti

Via XX settembre 54/b

Fiorenzuola D’Arda

ore 21

Info: 347 2983592

Giovedì 4

Si può fare

di G. Manfredonia

Rassegna Accadde domani - Un anno di

cinema italiano

Jolly 2, San Nicolò

ore 21.30

Info: www.jolly2.com

Legenda per la consultazione Appuntamenti

gigi Cifarelli & Aida Cooper

Baciccia Blues & Food

Caffè Letterario Baciccia

ore 22

Info: 0523 606684

la fattoria degli animali

Concerto narrato

Farnesestate 2009

Cortile di Palazzo Farnese

Info: www.musei.piacenza.it

Sotto le stelle in piazza

Castello

Serate teatrali e musicali

Vigolzone

Info: 0523 870997

venerdì 5

Ma che bèla famiglia

Testo e regia di Giancarlo Andreoli

Farnesestate 2009

Cortile di Palazzo Farnese

Info: www.musei.piacenza.it

saBato 6

Nobili aromi

Prima edizione del Vinitaly nazionale

Castello di Corticelli di Nibbiano

dalle 10.30 alle 21.00

Info: 035 221233

Festa del calcio

Festa con stand gastronomici e musica

Parco delle Driadi - Castell’Arquato

Info: www.arquatese.altervista.org

la traviata

Concerto straordinario

Villanova sull’Arda

ore 21

Info: www.unpodimusica.it

domeniCa 7

Danze popolari

gruppo musicale la corte del Re Sole

Festival Folk

Piazza di Santimento di Rottofreno

ore 16.00-19.00

Info: www.danzinfesta.it

Nobili aromi

Prima edizione del Vinitaly nazionale

Castello di Corticelli di Nibbiano

dalle ore 11.00

Info: 035 221233

Mercatino dell’Antiquariato

Gragnano Trebbiense

ore 7.30 - 20.00

Info: 0523 787361

lunga marcia g.a.e.p.

Ferriere

Info: 0523 870997

Marcia della gabella

Albarola di Vigolzone

Info: 0523 870997

Sposalizio a corte

Castello di Gropparello

a partire dalle ore 10

Info: 0521.829055-823221

Festa dei bambini

musica, giocoleria, clowneria, trucca

bimbi

Parco delle Driadi - Castell’Arquato

ore 15.30

Info: genitori.castellarquato@gmail.it

merColedì 10

giulia non esce la sera

di G. Piccioni

Rassegna Accadde domani - Un anno di

cinema italiano

Jolly 2, San Nicolò

ore 21.30

Info: www.jolly2.com

Il quinto segreto di Fatima

ciclo di conferenze con Paolo Buttiglieri

Caffè dei Mercanti

Via XX settembre 54/b

Fiorenzuola D’Arda

ore 21

Info: 347 2983592

Amadeus

rassegna “I love cinema - i lettori

raccontano un film”

conferenza di Elisabetta Raùsa

Biblioteca Passerini Landi

ore 17

Info: 0523 492404

Acchiappasorrisi

spettacoli di comici

giardino “Haway” - Podenzano

Info: 0523 870997

Giovedì 11

Diverso da chi?

di U. Carteni

Rassegna Accadde domani - Un anno di

cinema italiano

Jolly 2, San Nicolò

ore 21.30

Info: www.jolly2.com

The Morlocks

concerto

Spazio 4

ore 22.00

Info: www.spazio4.org

The blues Flyers

Baciccia Blues & Food

Caffè Letterario Baciccia

ore 22

Info: 0523 606684

Fiera del busslanein

Stand gastronomici, bancarelle, giostre,

spettacoli, mostre d’arte, musica e liscio

Rottofreno

Info: 0523 781927

Sotto le stelle in piazza

Castello

Serate teatrali e musicali

Vigolzone

Info: 0523 870997

venerdì 12

Concerto PFM

Arena Daturi

ore 21.15

Info: 0523 499494

Cinema Incontri Musica Teatro

calendario eventi


calendario eventi

le anime della chitarra

Gran salone d’onore del Castello

di Rivalta

ore 21.15

Info: 0521 829055 - 823221

Fiera del busslanein

Stand gastronomici, bancarelle, giostre,

spettacoli, mostre d’ate, musica e liscio

Rottofreno

Info: 0523 781927

Festa della birra

centro sportivo comunale “ G. Valla”

Podenzano

Info: 0523 870997

saBato 13

val Tidone Classica

Val Tidone Festival 2009

Gragnano Trebbiense Fraz.

Campremoldo Sotto, Castel Mantova

ore 19.15 - Rebecca Capova

ore 20.00 - Welcome Party

ore 21.15 - Ayami Ikeba

Info: www.valtidone-competitions.com

l’ava ditt c’stäva mia bein

commedia dialettale

Farnesestate 2009

Cortile di Palazzo Farnese

Info: www.musei.piacenza.it

location Piacenza 2009

concorso per videomakers

riprese in tutta la città

tutto il giorno

Info: www.locationpiacenza.it

Festa della birra

centro sportivo comunale “ G. Valla”

Podenzano

Info: 0523 870997

Fiera del busslanein

Stand gastronomici, bancarelle, giostre,

spettacoli, mostre d’ate, musica e liscio

Rottofreno

Info: 0523 781927

Festa di Sant’Antonio

Le Moline di Farini

Info: 0523 870997

una città da assaggiare

stand per degustazioni e momenti ludici

Piazza San Carlo - Castell’Arquato

pomeriggio /sera

Info: www.provolonevalpadana.it

domeniCa 14

evento hardcore e metalcore

dieci band su due palchi

Spazio 4

ore 22.00

Info: www.spazio4.org

[16] - il mese giugno \2009

ensamble Strumentale

Scaligero

Val Tidone Festival 2009

Gragnano Trebbiense Fraz.

Campremoldo Sotto, Castel Mantova

ore 21.15

Info: www.valtidone-competitions.com

location Piacenza 2009

concorso per videomakers

riprese in tutta la città

tutto il giorno

Info: www.locationpiacenza.it

Infiorata del Corpus Domini

Abbazia di Chiravalle della Colomba

Info: 0523 945511

Fiera del busslanein

Stand gastronomici, bancarelle, giostre,

spettacoli, mostre d’arte, musica e liscio

Rottofreno

Info: 0523 781927

Festa della birra

centro sportivo comunale “ G.Valla”

Podenzano

Info: 0523 870997

una città da assaggiare

stand per degustazioni e momenti ludici

Piazza San Carlo - Castell’Arquato

pomeriggio /sera

Info: www.provolonevalpadana.it

lunedì 15

location Piacenza 2009

concorso per videomakers

riprese in tutta la città

tutto il giorno

Info: www.locationpiacenza.it

Infiorata del Corpus Domini

Abbazia di Chiravalle della Colomba

Info: 0523 945511

Festa della birra

centro sportivo comunale “ G. Valla”

Podenzano

Info: 0523 87099

martedì 16

location Piacenza 2009

concorso per videomakers

riprese in tutta la città

tutto il giorno

Info: www.locationpiacenza.it

ballando ballando

Saggio di danza a cura del Centro

Accademico per la Danza

Farnesestate 2009

Cortile di Palazzo Farnese

Info: www.musei.piacenza.it

Infiorata del Corpus Domini

Abbazia di Chiravalle della Colomba

Info: 0523 945511

merColedì 17

Questione di cuore

di F. Archibugi

Rassegna Accadde domani - Un anno di

cinema italiano

Jolly 2, San Nicolò

ore 21.30

Info: www.jolly2.com

location Piacenza 2009

concorso per videomakers

riprese in tutta la città

tutto il giorno

Info: www.locationpiacenza.it

le cognate

di Michel Tremblay

Associazione culturale Quarta Parete

Farnesestate 2009

Cortile di Palazzo Farnese

Info: www.musei.piacenza.it

Infiorata del Corpus Domini

Abbazia di Chiravalle della Colomba

Info: 0523 945511

Acchiappasorrisi

spettacoli di comici

giardino “Haway” - Podenzano

Info:0523 870997

Giovedì 18

gli amici del bar Margherita

di P. Avati

Rassegna Accadde domani - Un anno di

cinema italiano

Jolly 2

San Nicolò

ore 21.30

Info: www.jolly2.com

location Piacenza 2009

concorso per videomakers

riprese in tutta la città

tutto il giorno

Info: www.locationpiacenza.it

big John and The voodoo

Dollz

concerto

Spazio 4

ore 22.00

Info: www.spazio4.org

Red Wine Serenaders

Baciccia Blues & Food

Caffè Letterario Baciccia

ore 22

Info: 0523 606684

Infiorata del Corpus Domini

Abbazia di Chiravalle della Colomba

Info: 0523 945511

Sotto le stelle in piazza

Castello

Serate teatrali e musicali

Vigolzone

Info: 0523 870997

venerdì 19

location Piacenza 2009

concorso per videomakers

finale

cortile di Palazzo Gotico

ore 21

Info: www.locationpiacenza.it

Infiorata del Corpus Domini

Abbazia di Chiravalle della Colomba

Info: 0523 945511

26 a marcia del feudo

Manifestazione non competitiva a carattere

nazionale a passo libero aperta a tutti

Borgonovo Val Tidone

partenza alle 18.30 e alle 19.30

Info: 328 9778265

saBato 20

Folk Celtic Song

cena e stage di danza

Festival Folk

Agriturismo “La Madre Pietra”

Loc. Pietra di Bobbiano in Comune di Travo

ore 20.00-01.00

Info: www.danzinfesta.it

Concorsi internazionali

di musica della val Tidone

Val Tidone Festival 2009

Auditorium della Fondazione di Piacenza

e Vigevano

ore 21.15

Info: www.valtidone-competitions.com

Infiorata del Corpus Domini

Abbazia di Chiravalle della Colomba

Info: 0523 945511

Mercatino dell’Antiquariato

all’americana

Borgonovo Val Tidone

ore 8 - 20

Info: 0523 861811

Festa degli antichi sapori

Manifestazione dedicata ai prodotti

gastronomici tradizionali

Gragnano Trebbiense

Info: 0523/788444

Concerto Corali piacentine

Bettola

Info: 0523 870997

Festa della croce rossa

Podenzano

Info: 0523 870997

Festa insieme - una rotonda

sull’Arda

stand gastronomici, musica,

concorso canoro

Parco delle Driadi - Castell’Arquato

serale

Info: www.aviscastellarquato.it

domeniCa 21

Folk Celtic Song

pranzo e escursione e danze

Festival Folk

Agriturismo “La Madre Pietra”

Loc. Pietra di Bobbiano in Comune di Travo

ore 10.00-20.00

Info: www.danzinfesta.it


Concorsi internazionali

di musica della val Tidone

Val Tidone Festival 2009

Pianello Val Tidone, Rocca D’Olgisio

ore 21.15

Info: www.valtidone-competitions.com

un po di musica 2009

Farnesestate 2009

Cortile di Palazzo Farnese

ore 18.30 - momenti musicali a cura

del Conservatorio di musica

“G. Nicolini” e animazione storica

in costume

ore 21.30 - Lucia di Lammermoor

di G. Donizetti a cura

dell’Associazione Amici della Lirica

Info: www.musei.piacenza.it

Infiorata del Corpus Domini

Abbazia di Chiravalle della Colomba

Info: 0523 945511

l’appetito... vien camminando

escursioni guidate alla scoperta dei colli

piacentini

ore 10 - ritrovo presso Agriturismo

Racemus (Ziano Piacentino)

Info: 3929160572

Festa degli antichi sapori

Manifestazione dedicata ai prodotti

gastronomici tradizionali

Gragnano Trebbiense

Info: 0523 788444

una torta per

Rottofreno

Info: 0523 780353

Festa della croce rossa

Podenzano

Info: 0523 870997

Festa della pancetta

Ponte dell’Olio

tutto il giorno

Info: 0523 870997

Festa di San giovanni

Vigolzone

Info: 0523 870997

Festa di inizio estate

Pianezze di Farini

Info: 0523 870997

bisturi d’oro

Premiazione

Mareto (Farini)

Info: 0523 870997

Festa insieme - una rotonda

sull’Arda

stand gastronomici, musica,

concorso canoro

Parco delle Driadi - Castell’Arquato

serale

Info: www.aviscastellarquato.it

lunedì 22

Infiorata del Corpus Domini

Abbazia di Chiravalle della Colomba

Info: 0523 945511

Festa degli antichi sapori

Manifestazione dedicata ai prodotti

gastronomici tradizionali

Gragnano Trebbiense

Info: 0523 788444

martedì 23

MaMas Trio e bolling Quartet

Val Tidone Festival 2009

Agazzano, Villa Tavernago

ore 21.15

Info: www.valtidone-competitions.com

balla coi lupi

escursione e pranzo al sacco

Festival Folk

Rifugio Gaep di Ferriere (PC) in Loc. Selva

ore 10.00-17.00

Info: www.danzinfesta.it

Traslands/Terre Traverse

Festa della Rana

La notte di San Giovanni - Balli sull’aia

Azienda Agricola Colombarone

(Monticelli d’Ongina)

tutto il giorno

Info: www.piacenzaturismo.net

Infiorata del Corpus Domini

Abbazia di Chiravalle della Colomba

Info: 0523 945511

merColedì 24

Family Style

Baciccia Blues & Food

Caffè Letterario Baciccia

ore 22

Info: 0523 606684

Infiorata del Corpus Domini

Abbazia di Chiravalle della Colomba

Info: 0523 945511

Fiera di San giovanni

bancarelle, giochi per bambini, iniziative

culturali e sportive. Serata danzante

Castel San Giovanni

Info: 0523 889701

Acchiappasorrisi

spettacoli di comici

giardino “Haway” - Podenzano

Info:0523 870997

Giovedì 25

Mojomatics e

The Temponauts

concerto

Spazio 4

ore 22.00

Info: www.spazio4.org

Infiorata del Corpus Domini

Abbazia di Chiravalle della Colomba

Info: 0523 945511

Fiera di San giovanni

bancarelle, giochi per bambini, iniziative

culturali e sportive. Serata danzante

Castel San Giovanni

Info: 0523 889701

Sotto le stelle in piazza

Castello

Serate teatrali e musicali

Vigolzone

Info: 0523 870997

venerdì 26

Duo violoncello/pianoforte

Manaev/Jang

Val Tidone Festival 2009

Borgonovo Val Tidone, Rocca Comunale

ore 21.15

Info: www.valtidone-competitions.com

Infiorata del Corpus Domini

Abbazia di Chiravalle della Colomba

Info: 0523 945511

Fiera di San giovanni

bancarelle, giochi per bambini, iniziative

culturali e sportive. Serata danzante

Castel San Giovanni

Info: 0523 889701

Festa del donatore

stand gastronomici, danze e camminata

Rottofreno

tutto il giorno

Info: 0523 780312

Notti di fiaba

Serata in osteria medioevale con

animazione a tema

Grazzano Visconti

Info: 0523 870997

50° anniversario Festa del

donatore AvIS

Bettola

Info: 0523 870997

Castell’Arquato

vernasca Silver Flag

Historic Hillclimb - manifestazione

del settore dell’automobilismo

storico.

Viale Remondini - Castell’Arquato

Info: www.cpae.it/silverflag/index.htm

Tortellata di San giovanni

Castelvetro Piacentino

ore 19

Info: www.unpodimusica.it

saBato 27

balla coi lupi

cena, danze e pernottamento

Festival Folk

Rifugio Gaep di Ferriere (PC) in Loc. Selva

ore 20 - 24

Info: www.danzinfesta.it

Messa da requiem

Chiesa di S. Martino, Borgo di Rivalta -ore

21.15

Info: 0521 829055 - 823221

Infiorata del Corpus Domini

Abbazia di Chiravalle della Colomba

Info: 0523 945511

Tortellata di San giovanni

Castelvetro Piacentino

ore 19

Info: www.unpodimusica.it

Fiera di San giovanni

bancarelle, giochi per bambini, i

niziative culturali. Serata danzante

Castel San Giovanni

Info: 0523 889701

Festa del donatore

stand gastronomici, danze e camminata

Rottofreno

tutto il giorno

Info: 0523 780312

Notti di fiaba

Serata in osteria medioevale con

animazione a tema

Grazzano Visconti

Info: 0523 870997

50° anniversario Festa del

donatore AvIS

Bettola

Info: 0523 870997

Concerto serale

Molino di Troncamorso (Farini)

Info: 0523 870997

Festa della pubblica

assistenza

giardino Hawai - Podenzano

Info: 0523 870997

baita in festa

festa del gruppo Alpini

Vigolzone

Info: 0523 870997

Festa insieme - una rotonda

sull’Arda

stand gastronomici, musica,

concorso canoro

Parco delle Driadi - Castell’Arquato

serale

Info: www.aviscastellarquato.it

Castell’Arquato

vernasca Silver Flag

Historic Hillclimb - manifestazione

del settore dell’automobilismo

storico.

Viale Remondini - Castell’Arquato

Info: www.cpae.it/silverflag/index.htm

calendario eventi


calendario eventi

>calendario eventi

domeniCa 28

Saggio 2009

a cura dell’Accademia di Musica Moderna

Farnesestate 2009

Cortile di Palazzo Farnese

Info: www.musei.piacenza.it

Tortellata di San giovanni

Castelvetro Piacentino

ore 19

Info: www.unpodimusica.it

balla coi lupi

escursione e pranzo al sacco

Festival Folk

Rifugio Gaep di Ferriere (PC) in Loc. Selva

ore 10.00-17.00

Info: www.danzinfesta.it

Infiorata del Corpus Domini

Abbazia di Chiravalle della Colomba

Info: 0523 945511

Fiera di San giovanni

bancarelle, giochi per bambini, iniziative

culturali e sportive. Serata danzante

Castel San Giovanni

Info: 0523 889701

Festa del donatore

stand gastronomici, danze e camminata

Rottofreno

tutto il giorno

Info: 0523 780312

baita in festa

festa del gruppo Alpini

Vigolzone

Info: 0523 870997

Momenti e storia di vita

contadina

Calenzano di Bettola

Info: 0523 870997

Festa del pescatore

Dimostrazioni subacquee, mostra dei

materiali da pesca, stand gastronomici

Villanova sull’Arda

Info: www.unpodimusica.it

Festa insieme - una rotonda

sull’Arda

stand gastronomici, musica,

concorso canoro

Parco delle Driadi - Castell’Arquato

serale

Info: www.aviscastellarquato.it

Castell’Arquato

vernasca Silver Flag

Historic Hillclimb - manifestazione

del settore dell’automobilismo

storico

Viale Remondini - Castell’Arquato

Info: www.cpae.it/silverflag/index.htm

[18] - il mese giugno \2009

Davide Cavuti, Paolo Di

Sabatino, le grand Tango

ensemble

Val Tidone Festival 2009

Sarmato, Piazza Roma

ore 21.15

Info: www.valtidone-competitions.com

Note d’inizio estate

Rassegna di Fisarmoniche ed esibizione

di un gruppo strumentale di musica

popolare ed etnica

Piazza Municipio (Piozzano)

ore 21

Info: 0523 970118

lunedì 29

Festa del donatore

stand gastronomici, danze e camminata

Rottofreno

tutto il giorno

Info: 0523 780312

Note d’inizio estate

Rassegna di Fisarmoniche ed esibizione

di un gruppo strumentale di musica

popolare ed etnica

Piazza Municipio (Piozzano)

ore 21

Info: 0523 970118

benson bros

concerto a cura dell’Accademia di

Musica Moderna

Farnesestate 2009

Cortile di Palazzo Farnese

Info: www.musei.piacenza.it

luglio

merColedì 1

Festival “Il Cavaliere

Azzurro”

Farnesestate 2009

Cortile di Palazzo Farnese

Info: www.musei.piacenza.it

Acchiappasorrisi

spettacoli di comici

giardino “Haway” - Podenzano

Info:0523 870997

venerdì 3

Spettacoli di Cabaret

Parco delle Driadi - Castell’Arquato

Info: 0523 803660

le mostre da vedere

aprono

Personale di biagio Cepollaro

Laboratorio delle Arti

Dal 13 giugno al 4 luglio

dal martedì al sabato 16-19

domenica e lunedì su prenotazione

Info: www.laboratoriodellearti.eu

Fanti ed eroi

Personale di Roberto Tortellotti

Galleria Rosso Tiziano

Dal 20 giugno al 4 luglio

dal lunedì al sabato 15.30-19.30

Info: 0523 334215

Personale di enrico baj

Castello di Vigoleno

Dal 20 giugno al 5 luglio

sabato e domenica 9-12 e 15-18

Info: 0523 895390

Fotografare il Po e la

sua gente

Personale di fotografia di Paride

Malchiodi

Monticelli d’Ongina

Dal 2 al 21 giugno

Info: www.unpodimusica.it

proseGuono

Arte in parco - Terre traverse

Castello di San Pietro in Cerro (Pc)

fino al 30 novembre

festivi 11-12 e 15-18, feriali 9-18

Info: 0523 983711

CHiudono

l’arte del disegno,

l’arte del colore

Personale di Sandra Tenconi

Rocca Pallavicina di Cortemaggiore

fino al 7 giugno

sabato 15 - 18 e domenica 10 - 12 e

15 - 18

Info: 335 5975921

www.comune.cortemaggiore.pc.it

un segno nel tempo

Concorso internazionale

La Spadarina 2009

Galleria La Spadarina

fino al 7 luglio

mercoledì, giovedì e venerdì

dalle 16.30 alle 20

sabato e domenica

dalle 10.30 alle 13 e dalle 16 alle 20

lunedì e martedì chiuso

Info: www.laspadarina.com

vie di dialogo

Collettiva di Debora Romei ed Erich

Turroni

Palazzo della Pretura di Castell’Arquato

fino al 14 giugno

sabato e festivi 11-12.30 e 15-19

Info: 0523 839056

I fiori del colore

personale di Giancarlo Bargoni

sede di Confindustria Piacenza

fino al 15 giugno

Info: 0523 450411

elefante Rosso produzioni

Galleria Solaria Arte

fino al 27 giugno

tutti i giorni: 10.30-12.30 e 16-19.30

lunedì chiuso - giovedì pomeriggio chiuso

Info: 0523 305638

vino nella vigna

a cura di Elisa Bozzi e del

Laboratorio delle Arti

Azienda Vinicola Fratelli Piacentini,

Strada Vecchia 9/b Ziano P.no

fino al 30 giugno

dal lunedì al sabato dalle 8 alle 12

e dalle 14 alle 18

domenica dalle 8 alle 12

Info: 0523 863259

Dillo a Jenifer

Personale di Roberto Dassoni

Living Art Café - via san Donnino 15/18

fino al 30 giugno

tutti i giorni dalle 7 alle 24

Info: 05231723513


arte

DI PAolA zAMboNI

E’ iniziata la realizzazione del grande “affresco” dell’artista americano nella

Biblioteca Panizzi. Dal 22 giugno il cantiere sarà aperto al pubblico

In un momento in cui il mondo dell’arte mantiene

un approccio estremamente esterofilo,

l’Istituto beni Culturali in accordo con

il MIM Museum in Motion del Castello di

San Pietro in Cerro e la Fondazione D’ARS

- oscar Signorini onlus, al contrario valutano

e valorizzano le potenzialità artistiche presenti

sul territorio, in questo caso circoscritto

all’Emilia Romagna, proseguendo il progetto

vie di dialogo, una Biennale nata nel 2006

per creare una collaborazione tra pubblico e

privato sostenendo la pluralità di espressioni

artistiche con un’offerta culturale scientificamente

qualificata, “con una filiera che parte

dalla ricerca, all’esposizione per approdare

nel museo, il deposito della memoria, saltando

così in un’accezione romantica la fase

del mercato”- afferma Franco Spaggiari,

sostenitore dell’evento.Il progetto, a cura di

Claudia Collina (IBC) e Claudio Spadoni, con

la direzione organizzativa di

Roberta Castellani (MIM),

prevede l’esposizione, in

una mostra, di due artisti

selezionati ed invitati da un

comitato scientifico d’eccellenza

composto oltre che

dagli organizzatori anche

da Davide Benati, Laura

Carlini, Stefano Fugazza e

Simonetta Panciera, nomi

illustri del panorama culturale.

I due artisti si devono

confrontare, dialogare appunto,

creando una collaborazione

vera e significativa

che viene poi consacrata,

più di ogni altro modo, nella

pagina baciata del catalogo

in cui vi sono le due opere

che gli artisti preparano ad

hoc per la mostra.

Per questa edizione sono stati scelti Debora

Romei, pittrice astratta capace di far scaturire

il suo lavoro da parti organiche, per questo

la sua tecnica può definirsi “astrazione

organica” e erich Turroni, che lavora come

una voce solitaria e che tocca una poetica di

tipo esistenzialista, due artisti “dalla personalità

forte e da un modus operandi definito,

con un percorso già ben delineato - scrive

Laura Carlini - per metterne in massimo

CARTA D’IDENTITÀ

Dialogare

tramite l’arte

rilievo l’identità e al contempo consentire un

dialogo creativo”. “Pur provenendo da due

luoghi così diversi Turroni, da Cesena, dal

mare, io dalla montagna, dagli Appenini in

provincia di Reggio Emilia, ci accomuna un

senso di sincerità e di intimo – afferma

Debora Romei - la prima pagina baciata

del catalogo è stata creata da un’opera

di Erich che mi è stata inviata e sulla

quale ho apportato una rielaborazione,

la seconda è scaturita da un lavoro generato

da un nostro incontro”. Questo

importante evento, che è un’ulteriore

occasione per valorizzare il territorio e

il turismo di Castell’Arquato, proseguirà

fino al 14 giugno.

Debora Romei

Nasce a Reggio nel 1970 dove tuttora

vive e lavora.

Nel 2000 si è diplomata all’Accademia

di Belle Arti di Bologna e tra il 2004 e il

2007 ha realizzato tre personali.

La sua attività ha inizio nel 1998 con

la prima colletiva.

erich Turroni

Classe 1976, Turroni è nativo di Cesena

ma vive e lavora a Gambettola in

provincia di Forlì-Cesena. Nel 2001 si è

diplomato all’Accademia di Belle Arti di

Ravenna ed ha al suo attivo sette personali

e numerose mostre collettive.

Dove: Antico Palazzo

della Pretura di

Castell’Arquato

Quando: sabato e festivi

dalle 11 alle 12.30 e

dalle 15 alle 19

Info: 0523 839056

In alto a sinistra:

sinapsy, 2005-2008 di

Erich Turroni. A fianco

frstudio2008 di Debora

Romei

Debora Romei ed

Erich Turroni insieme

fino al 14 giugno a

Castell’Arquato per il

progetto Vie di dialogo,

la biennale nata nel

2006 per creare un

asse tra pubblico e

privato


arte

[20] - il mese giugno \2009

DI FRANCeSCA beRSANI

“Fanti ed eroi” alla rosso tiziano

In mostra fino al 4 luglio l’universo delle carte da gioco dell’archietto piacentino Roberto Tortellotti

E’ Lo iniziata Spazio Rosso la Tiziano realizzazione ospita a partire del da sabato grande 20 “affresco” dell’artista americano nella

giugno - inaugurazione prevista per le ore 18 - la mostra

Biblioteca Panizzi. Dal 22 giugno il cantiere sarà aperto al pubblico

Fanti ed eroi di Roberto Tortellotti.

Partendo dall’osservazione delle carte da gioco piacentine,

l’architetto crea un mondo onirico in cui i fanti diventano eroi,

le persone comuni si elevano al di sopra della loro dimensione

terrena, ottenendo così il riscatto sociale. Sottotitolo della

mostra è “/ 1 di 800” perchè questa è il primo allestimento

dell’architetto cinquantenne piacentino ed è tratta da uno degli

ottocento progetti che negli anni è andato creando.

L’ispirazione viene proprio dalle carte piacentine, che Tortellotti

osserva, trasforma, rende tridimensionali ed eleva a protagoniste

dell’evento, come mezzo di interazione tra il pubblico

e la galleria.

Nelle carte di Tortellotti il fante diventa eroe e cambia punteggio

nelle mani dei giocatori che siedono intorno al tavolo

allestito in galleria dove anche i visitatori vengono invitati a

giocare una partita. Gli spettatori entrano in questo modo a

far parte dell’opera stessa. Sempre pensato per il pubblico è

il cosiddetto “macchinario” che rappresenta il fante e l’eroe.

Al posto della faccia delle carte il visitatore ha la possibilità di

Un segno nel tempo alla Spadarina

Fino al 7 giugno, giorno della premiazione prevista per le ore

17.30, alla galleria la Spadarina espongono gli artisti che

sono stati selezionati durante la quinta edizione del concorso

nazionale la Spadarina 2009: un segno nel tempo.

ll concorso ha visto la partecipazione di un gran numero

di artisti italini e stranieri che si sono cimentati con opere

di pittura, scultura e grafica. Fra tutti gli iscritti verranno

estratti a sorte quattro artisti per una mostra della durata

di sedici giorni e un totale di dieci opere esposte (minipersonale)

in data da destinarsi.

Info: www.laspadarina.com

Adamo ed Eva di Enrico Baj

Nell’ottica di una sempre maggior valorizzazione

del borgo medioevale di vigoleno,

dopo le tele di Giovanni Alberti, che ne

hanno impreziosito la chiesa, arrivano

le opere di enrico baj, l’artista milanese

Un’opera di Roberto Tortellotti

l’arte eclettica di Baj a vigoleno

che dopo aver partecipato in prima linea

alle avanguardie degli anni Cinquanta, ha

fondando il Movimento Nucleare, una corrente

fortemente innovativa sia dal punto di

vista formale che da quello ideologico, aperto

a instaurare contatti anche con artisti ed

intellettuali europei.

Accanto a Lucio Fontana, Piero Manzoni,

Sergio Dangelo, Joe Colombo, Lucio Del

Pezzo, Baj ebbe infatti stretti rapporti e

scambi con Max Ernst, Marcel Duchamp,

Yves Klein, E.L.T. Mesens, Asger Jorn e

altri artisti del gruppo Cobra, con il Nouveau

Realisme, il Surrealismo e la Patafisica. Delle

attività di quegli anni, oltre alle numerose

mostre personali e di gruppo in Italia e in

tutta Europa, vanno ricordati i manifesti, tra

porre il proprio volto, che viene fotografato per consegnare

all’interessato il certificato di eroe.

In mostra anche un video, alcuni progetti CAD, una serie di

piccole sculture di forex e plexiglas, pannelli di grandi dimensioni

e light box. Il tutto a ricreare un mondo suggestivo e

immaginario. “Fanti ed eroi” non è una mostra tradizionale, ma

una vera e propria esperienza interattiva, da vedere, ascoltare,

vivere. Quello di Tortellotti è pensato come progetto itinerante

adattabile a qualsiasi tipo di carta da gioco.

Quella di Rosso Tiziano è l’esperienza numero zero, vedremo

se ci sarà un seguito.

La mostra potrà essere visitata fino al 4 luglio. [Elisa Bozzi]

Dove: Galleria Rosso Tiziano

Quando: da lunedì a sabato dalle 15.30 alle 19.30

Info: www.rossotiziano.com

tel. 0523 334215

cui quello della Pittura Nucleare (1952) e

quello Contro lo stile (1957) in opposizione

alla sistematica ripetitività del formalismo

stilistico, nonché la fondazione con Jorn

nel 1954 di quel Mouvement International

pour une Bauhaus Imaginiste, che per

primo si schierò contro la forzata razionalizzazione

e geometrizzazione dell’arte

e contro il dominio della linea retta e

dell’angolo retto. La sua opera si articola

in vari periodi, sotto il segno unificante

dell’ironia dissacratoria e del continuo

rinnovarsi dell’espressività.

Le opere dell’artista milanese sono visitabili

dal 13 giugno al 5 luglio.

Info: www.comune.vernasca.pc.it


dalla poesia ai quadri

In mostra al Laboratorio delle Arti le opere di Biagio Cepollaro

Dopo circa un trentennio di attività

poetica, negli ultimi anni l’artista

napoletano biagio Cepollaro si è dedicato

intensamente all’arte visiva, sperimentando

ibridizzazioni tra digitale e

tecniche pittoriche tradizionali.

Rispetto al precedente allestimento

di Nel fuoco della scrittura, parzialmente

esposta a Roma, presso La

Camera verde e poi a Napoli, presso

il Filodipartenope (2009), al laboratorio

delle Arti la mostra si arricchisce

soprattutto di lavori più strettamente

Un’opera di Biagio Cepollaro

pittorici.

Dal 13 giugno al 4 luglio sono esposte

stampe su tela e su carta telata con interventi successivi realizzate con tecnica

mista e tavole di medie e grandi dimensioni dipinte con materiali che vanno dal

gesso al catrame, alle terre, agli acrilici e all’olio.

Partendo dalla rielaborazione allo scanner di immagini e oggetti preesistenti, il poeta/pittore

napotano giunge ad un perfezionamento del lavoro con l’uso di pastelli,

inchiostri, oli e l’inserimento di scritte e frasi poetiche d’uso puramente strumentale

all’estetica delle composizione stesse. Nelle sue riflessioni sull’arte, Cepollaro stesso

afferma che “le parole, tutte le parole, anche le più lise, per la nostra cultura, hanno

nella loro genetica qualcosa che si potrebbe definire mitologicamente l’imperium

del Verbo, ora sulle mie tavole, vorrei non avessero più quel potere, cessassero il

loro muto discorso per le orecchie e si stringessero in un discorso privo di parole,

qualcosa che sia solo per gli occhi, visione”.

L’esposizone è inoltre arricchita dalla proiezione di due video gravitanti intorno al

lavoro visivo di Cepollaro: “Tracce scure o lucenti” di Paolo Rassatti con musiche

di Giuseppe Cepollaro e “Nel fuoco della scrittura”, dialogo tra l’autore e Giorgio

Mascitelli e Rosanna Guida, realizzato da Sergio La Chiusa.

Dove: Laborario delle Arti

Quando: dal martedì al sabato dalle 16 alle 19. Domenica e lunedì su prenotazione

Info: www.laboratoriodellearti.eu

Personale di Sandra

Tenconi a Cortemaggiore

Alla Rocca Pallavicina di Cortemaggiore

fino al 7 giugno è visitabile la

mostra l’arte del disegno, l’arte

del colore, personale di pittura di

Sandra Tenconi.

L’artista varesina si è diplomata nel

1960 all’Accademia di Brera, espone

dal 1957 e oltre a molte collettive

in Italia e all’estero ha tenuto una

cinquantina di personali.

L’esposizione è aperta il sabato dalle

15 alle 18 e la domenica dalle 10

alle 12 e dalle 15 alle 18.

Apertura infrasettimanale su prenotazione.

Info: 335 5975921

www.comune.cortemaggiore.pc.it

a solaria lampade, librerie

e disegni tridimensionali

Fino al 27 giugno Solaria ospita,

presso gli spazi della galleria, un

progetto di elefante Rosso Produzioni.

Costituito nel 1998 da Mauro Sargiani

e Alessandro Terenziani, Elefante

Rosso Produzioni è un laboratorio

dove si intrecciano idee e lavoro

manuale, legno e colore.

Vi si disegnano, progettano, costruiscono

mobili, oggetti, complementi

d’arredo, ambienti d’abitazione e di

lavoro. Un’attività da sempre rivolta

a committenti privati: per i quali sono

stati sostanzialmente progettati e costruiti

prototipi e pezzi unici, talvolta

replicati in piccola serie.

L’obiettivo originario del lavoro è

quello di praticare il linguaggio della

pittura astratta, togliendola dai muri

per immergerla nella vita quotidiana

degli oggetti e delle persone che li

muovono e che li usano. Per la mostra

piacentina Sargiani e Terenziani

hanno realizzato una serie di lavori

nuovi, questa volta senza committenza

precisa, costruendo un percorso

di forme e colori che sono il precipitato

di anni di attività.

Dai tavoli da conversazione, lampade

che diventano totem luminosi, librerie

ed anche una serie di costruzioni

bianche: disegni tridimensionali che

occupano lo spazio raccontando possibili

sviluppi del loro fare. A corredo

della mostra è stata realizzata una

pubblicazione con testo di Gianni

Celati.

Info: www.solariaarte.it

Fullcomics: vince pezzotti

La giovane pavese si è aggiudicata il primo premio di Full 7

La giovane Irene Marcella Pezzotti, di Pavia, ha vinto l’edizione

2009 del concorso Full 7, maratona di fumetti per fumettisti

emergenti abbinata alla V edizione della fiera del fumetto

“Fullcomics” svoltasi a Piacenza Expo dall’8 al 10 maggio. Il

concorso consisteva nel realizzare, in un tempo massimo di

sette ore, una storia a fumetti di una tavola autoconclusiva a

tema libero. Alla giovane pavese è andato un premio di 500

euro. La Commissione che ha giudicato i lavori dei partecipanti

era composta da autorevoli esponenti del mondo del fumetto:

Giuseppe Camuncoli (Direttore Scuola Internazionale di Comics

di Reggio Emilia e noto disegnatore), Matteo Casali (noto sceneggiatore

di fumetti), Paolo Castaldi (fumettista e direttore

editoriale Voilier2000), Lucio Staiano (Editore) e Gianfranco

Broun (giornalista e critico di fumetti su riviste specializzate). Il

presidente di giuria, Giuseppe Camuncoli, ha motivato la scelta

del fumetto di Irene principalmente per la maturità della storia

e del tratto utilizzato.

arte


teatro

DI SoNIA luCARellI

E il burattino

si animò...

Dal 18 giugno al 9 luglio l’appuntamento è con

la rassegna di Teatro di Figura Giardini Segreti,

organizzata da Teatro Gioco Vita sul Facsal.

In scena burattini, pupazzi, attori, giocolieri e clown

Ritornano i burattini nei giardini

Segreti di Teatro gioco vita:

un’altra estate per i ragazzi con

il fascino e la magia del teatro.

A Piacenza la rassegna di teatro di figura

organizzata dal Teatro Stabile di Innovazione

diretto da Diego Maj e dal Comune

di Piacenza – Assessorato alla Cultura,

alla sua tredicesima edizione, prevede

spettacoli pomeridiani il martedì e giovedì

dal 18 giugno al 9 luglio, sempre alle

ore 17.30 sul Facsal. Appuntamenti in

giugno: giovedì 18, martedì 23, giovedì

25 e martedì 30; in luglio: giovedì 2,

martedì 7 e giovedì 9.

Per “Giardini segreti” 2009 si conferma,

per il quinto anno, la sezione decentrata

in provincia: un programma di spettacoli

serali a Gossolengo, proposti da Teatro

LA COMPAGNIA

una storia lunga 180 anni

Il Teatro del Drago, costituito legalmente

nel 1979 dai fratelli Andrea e

Mauro Monticelli, è la formazione che

prosegue l’attività di una famiglia d’arte

(quella dei Monticelli), che vanta circa

180 anni di presenza sulla scena del

Teatro di Animazione ed è giunta oggi alla

quinta generazione ininterrotta di artisti

professionisti.

La Famiglia Monticelli, infatti, può considerarsi

tra le formazioni artistiche più

antiche d’Italia, dato che opera in modo

continuativo nel settore teatrale da quasi

due secoli.

Gioco Vita e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Gossolengo, con il contributo

di Con.Cop.Ar. Rappresentazioni il

18 giugno, 2 e 9 luglio, sempre il giovedì

alle ore 21.30, in piazza Roma.

“Giardini Segreti”, come tutte le attività

proposte da Teatro Gioco Vita, si svolge

con il contributo del Ministero per i Beni

e le Attività Culturali – Dipartimento

dello Spettacolo e della Regione Emilia-

[22] - il mese giugno \2009

Sopra e sotto: burattini, marionette e alcuni

membri della compagnia del Teatro del Drago

Romagna e con il patrocinio dell’Unicef

di Piacenza.

In scena, burattini, pupazzi, attori,

giocolieri e clown. Tra le compagnie,

graditi ritorni come il Teatro del Drago.

Tra le novità, la Compagnia teatrale Il

Draghetto che ha sede a L’Aquila.

Tra burattini tradizionali e nuovi perso-


naggi del teatro di figura,

maghi e mimi, teatro di

strada e clownerie, anche

in questa estate 2009 i

“Giardini Segreti” nascondono

una moltitudine di

meravigliose sorprese che

aspettano solo i bambini,

ma non solo, per essere

scoperte.

Ancora una volta grandi e

piccini potranno dire grazie

al fascino e alla magia del

teatro.

Rinviato lo spettacolo liberamente ispirato a Beckett

Ad ottobre “Da aspettando

Godot” di Lucia Vasina e la

Compagnia Diurni e Notturni

Da Aspettando godot, nuova performance

di lucia vasini con la Compagnia Diurni e

Notturni, debutterà a ottobre. Annullate

quindi le recite previste il 4 e 5 giugno al

Teatro Comunale Filodrammatici. Lo spettacolo

andrà in scena sempre nell’ambito

di PRE/VISIONI, la rassegna dedicata ai

giovani delle scuole di teatro, ai laboratori e

alle azioni teatrali proposta da Teatro Gioco

Vita con il contributo della Fondazione di

Piacenza e Vigevano. La performance sarà

quindi inserita nell’edizione 2009/2010

di “TRE PER TE”, la stagione di prosa del

Teatro Municipale di Piacenza, organizzata

da Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di

Innovazione con il Comune di Piacenza.

Dove: Sul Facsal

Quando: dal 18 giugno

al 9 luglio

Info: 0523 332613

Un’immagine di Samuel Beckett

LA CURIOSITÀ

In questo periodo ospiti e operatori dei Centri

Diurni e delle Co munità dell’Unità di Riabilitazione

del Dipartimento di Salute Mentale

e Dipendenze Patologiche dell’Azienda Usl di

Piacenza stanno lavorando con Lucia Vasini

sui testi di Samuel Beckett. Prosegue così

l’ormai consolidata esperienza del laboratorio

teatrale avviato grazie a Teatro Gioco Vita nei

dalle macerie spuntano pupazzi

La Compagnia Draghetto dell’Aquila

colpita dal terremoto del 6 aprile

Tra gli ospiti dell’edizione

2009 di “Giardini Segreti”

vi è Draghetto, una compagnia

teatrale fondata

a L’Aquila e a Teramo da

Manuela Del Beato e Mario

Villani, che produce

spettacoli di teatro ragazzi,

teatro di strada, teatro a

scuola, teatro nel sociale ed

organizza rassegne teatrali,

festival, laboratori, seminari

e aggiornamento.

La compagnia ha aperto

all’Aquila il Teatro Dedalus

che, in seguito al terribile

terremoto che ha colpito

la città umbra lo scorso

6 aprile, è andato semicrollato,

lasciando senza

sede la compania.

Anche il magazzino è attualmente

sepolto dalle

macerie e numerosi sono

i pupazzi, le attrezzature

tecniche, le scenografie e

i costumi andati definitivamente

distrutti a seguito

del terremoto.

Via Pretatti all’Aquila, sede del

Teatro Dedalus

Si sono salvati solo due

spettacoli “e mezzo”, che

sono stati prontamente

caricati sul furgone della

compagnia e la compagnia

stessa che, fortunatamente,

non ha contato nessuna

vittima.

primi mesi del 2004 e poi cresciuto con

la costituzione di una Compagnia teatrale

denominata “Diurni e Notturni”. Dopo il

successo della performance “Dalla Tempesta”

presentata nel giugno 2008 al Teatro

Comunale Filodrammatici, che ha fatto

seguito all’esperienza di “Bonjour, Madame.

Bonne nuit, Monsieur”. Questa volta Lucia

Vasini e la Compagnia “Diurni e Notturni”, si

confronteranno liberamente con “Aspettando

Godot” e altre opere di Beckett. Il lavoro

sarà prodotto da Teatro Gioco Vita e dal

Dipartimento di Salute Mentale dell’Ausl di

Piacenza con il sostegno della Fondazione di

Piacenza e Vigevano nell’ambito del progetto

“InFormazione Teatrale”. Chi avesse acquistato

biglietti relativi alle recite in programma

il 4 e 5 giugno, può chiedere il rimborso alla

biglietteria di Teatro Gioco Vita.

Info: 0523 315578

teatro


cinema

>cinema

[24] - il mese giugno \2009

DI elISA bozzI

Sei pellicole tutte italiane

C. Gerini e L. Argentero in “Diverso da chi?”

Si rinnova l’appuntamento per il mese di

giugno con le pellicole italiane al cinema

Jolly2 di San Nicolò, che inaugura la rassegna

Accadde Domani (mercoledì e giovedì di

giugno) con una serata evento. Il 3 giugno,

infatti, in occasione della proiezione del film

“Due partite”, sarà presente in sala il regista

enzo Monteleone. Protagoniste del film un

manipolo di attrici italiane alle prese con i

conflitti generazionali: Margherita Buy, Isabella

Ferrari, Marina Massironi e Paola Cor-

Calendario

Mercoledì 3 giugno, ore 21.30

- Due partite

di E. Monteleone. Con M. Buy, I. Ferrari,

M. Massironi, P. Cortellesi, C.

Crescentini

giovedì 4 giugno, ore 21.30

- Si può fare

di G. Manfredonia. Con C. Bisio, A.

Caprioli, G. Battiston, G. Colangeli

Mercoledì 10 giugno, ore 21.30

- giulia non esce la sera

di G. Piccioni. Con V. Mastandrea, V.

Golino, S. Bergamasco, D. Cardinali,

J. Domenicucci

giovedì 11 giugno, ore 21.30

- Diverso da chi?

di U. Carteni. Con L. Argentero, C. Gerini,

F. Nigro, A.Catania, F. Pannofino

Mercoledì 17 giugno, ore 21.30

- Questione di cuore

di F. Archibugi. Con A. Albanese, K. Rossi

Stuart, M. Ramazzotti, F. Inaudi

Mercoledì 17 giugno, ore 21.30

- gli amici del bar Margherita

di P. Avati. Con D. Abatantuono,

L.Chiatti, L. Lo Cascio, F. De Luigi,

G. Cavina

Torna al Jolly 2 di San Nicolò il tradizionale

appuntamento con Accadde Domani, la rassegna

dedicata al cinema di casa nostra. Ospite per la serata

inaugurale del 3 giugno il regista Enzo Monteleone

tellesi le madri, Carolina Crescentini, Valeria

Melillo, Claudia Pandolfi e Alba Rohrwacher

le figlie quarant’anni dopo. Claudio Bisio è il

protagonista del film “Si può fare” (4 giugno),

diretto da Giulio Manfredonia. Nello, un imprenditore

milanese che ha perso la propria

posizione, si ritrova a dirigere una cooperativa

di ex pazienti di ospedali psichiatrici,

dopo l’entrata in vigore della legge Basaglia.

Mercoledì 10 giugno sarà la volta del film di

Giuseppe Piccioni “Giulia non esce la sera”

con Valeria Golino e Valerio Mastandrea.

Guido è uno scrittore di successo. Inizia a

frequentare una piscina, dove incontra Giulia,

una donna molto affascinante e misteriosa.

Il giorno successivo sarà la volta del film

rivelazione della passata stagione: “Diverso

da chi?” di Umberto Carteni con Luca Argentero,

Claudia Gerini e Filippo Nigro. Piero

è fidanzato con Remo. Per testimoniare il

“diritto alla diversità” partecipa alle primarie

del centrosinistra e si trova ad essere candidato

sindaco. Francesca Archibugi dirige

il film “Questione di cuore” (mercoledì 17

giugno) con Antonio Albanese e Kim Rossi

Stuart. Due sconosciuti si ritrovano nella

sala rianimazione di un ospedale, dopo che

il loro cuore ha ceduto, e quasi per magia

nasce una profonda amicizia. La rassegna di

Claudia Pandolfi sul set di “Due partite”. Sotto:

una scena di “Questione di cuore” - Foto Claudio

Iannone

giugno si conclude giovedì 18 con “Gli amici

del bar Margherita”, ultima fatica di Pupi

Avati. Cast di primo livello e ottimi intrecci

per il film ambientato nella Bologna degli

anni ‘50.

Info: www.jolly2.com


Una “fiaba” pluripremiata

H a

raccolto consensi nei festival di falsamente solidale e diffidente. L’impatto

E’ iniziata la realizzazione del grande “affresco” dell’artista Esce nelle americano sale italiane

mezzo mondo: Cannes e Toronto, emotivo della storia e lo struggente finale

nella

Biblioteca Londra, Atene e Torino. Panizzi. garage, Dal film 22 del giugno catturano l’attenzione il cantiere del pubblico, sarà grazie aperto il 5 al giugno pubblico Garage, il

secondo lungometraggio

del regista irlandese

Lenny Abrahamson

regista irlandese lenny Abrahamson -

al suo secondo lungometraggio -, è una

commedia drammatica, di quelle che lasciano

il segno. Il protagonista della storia

è Josie, interpretato da Pat Shortt,

un attore comico molto popolare nella tv

irlandese. Josie è un uomo disadattato,

innocuo, capace di suscitare gentilezza e

tolleranza. Solitario e spesso ottimista,

ha trascorso buona parte della sua vita

da adulto a fare il custode di una pompa

di benzina in una cittadina dell’Irlanda.

A modo suo è felice. Sarà solo l’amicizia

con il quindicenne liceale David,

occhialuto e brufoloso, a cambiargli la

vita: l’iniziale diffidenza tra

i due si scioglierà presto

in un’amicizia fatta di reciproche

scoperte. Josie

troverà sulla sua strada

desideri e sentimenti fin lì

inespressi, cui non saprà

dare nemmeno un nome,

come l’amicizia e l’affetto

per Carmel.

“La Stampa” l’ha definito

una “delicata e crudele

fiaba contemporanea”.

C’è dentro la provincia irlandese,

quella un po’ fredda e distaccata,

fatta di solitudine cullata nel sogno di un’impossibile

innocenza, tutte caratteristiche

che il personaggio principale riflette su se

stesso. L’ideale della perfetta comunità si

sgretola a contatto di una realtà ostile,

I RICONOSCIMENTI

Il verdetto degli

adetti ai lavori

“Garage” ha vinto la venticinquesima

edizione del

Torino Film Festival, diretta

da Nanni Moretti. A Cannes

ha invece ottenuto il

Premio Cicae Art and Essai

cinema, al Monte-Carlo

Comedy Film Festival il

Jury Prize, all‘Irish Film and

Television Award il Premio

come miglior film, miglior

LA LOCANDINA

GaraGe

DI DIego DAllA CoSTA

a personaggi poco caratterizzati ma dotati

d’un grande spessore umano.

Buona parte del film crea nello spettatore

un’attesa che sarà soddisfatta

soltanto nelle ultime battute del film, con

un finale di delicata drammaticità. “Garage”

è una commedia

drammatica e ironica

allo stesso tempo;

offre allo spettatore

uno sguardo un po’

straniante e disilluso

sul protagonista. Lo

stile di Abrahamson è

asciutto, essenziale,

REGIA: Lenny Abrahamson

SCENEGGIATURA: Mark O’Halloran

ATTORI: Anne-Marie Duff, Conor Ryan,

Don Wycherley, Pat Shortt

FOTOGRAFIA: Peter Robertson

GENERE: drammatico

PAESE: Irlanda 2007

di una semplicità affatto

banale. Stupisce

l’assenza della colonna

sonora, limitata

soltanto all’inizio e nei titoli di coda. Con

tutta probabilità, il film di Abrahamson,

regista, migliore attore e

migliore sceneggiatura.

La critica l’ha giudicato tra

i migliori film irlandesi prodotti

negli ultimi anni.

Ha detto

.“Ho scelto di raccontare

una storia di cambiamenti

del costume che

si svolgesse non in un

contesto urbano, che

raccontasse di un uomo

solo e incompreso che

vive in campagna, dando

a tutta la vicenda un tono

minimalista.

Ho utilizzato un linguaggio

lontano dai canoni

televisivi su cui invece si

sta appiattendo molta

produzione di oggi, anche

europea.”

Lenny Abrahamson

in uscita nelle sale italiane il 5 giugno,

è una tra le più importanti pellicole della

“new wave” del cinema irlandese.

Sopra: Lenny Abrahamson.

Nel box Pat Shortt e Conor

Ryan in una scena del film

“Garage”

nella rete

www.comingsoon.it

www.filmtv.it

www.angolocinema.com

www.vivacinema.it

www.nonsolocinema.com

www.mymovies.it

www.cinema.it

cinema


incontri

la ConFerenZa

Da Libertà a La cronaca

3 giugno ore 21

Caffè dei Mercanti - Fiorenzuola d’Arda

[26] - il mese giugno \2009

Il sociologo e giornalista

Paolo Buttiglieri,

ideatore del Massaggio

dell’Anima, indaga

tutti i retroscena

dell’informazione

piacentina attraverso

i suoi due quotidiani di

maggior rilievo:

Libertà e La cronaca.

Info: 338 2983592

Il quinto segreto di Fatima

10 giugno ore 21

Caffè dei Mercanti - Fiorenzuola d’Arda

Tutto quello che non

è mai stato spiegato

dagli amministratori

delegati delle religioni

trendy sviscerato da

Paolo Buttiglieri.

Un viaggio all’insegna

dell’ipotesi, nel tentativo

di “sconvolgere” la

vita degli astanti.

Info: 338 2983592

Raccontare “Amadeus”

10 giugno ore 17

Biblioteca Passerini Landi

Ultimo appuntamento

dell’iniziativa

“I love cinema - i lettori

raccontano un

film” alla Biblioteca

Passerini Landi con

“Amadeus” di Milos

Forman (USA 1984)

presentato da Elisabetta

Raùsa.

Info: 0523 492404

I registi incontrano il pubblico

3 e 11 giugno ore 21

Cinema Jolly2 di San Nicolò

Enzo Monteleone il

3 giugno e Umberto

Carteni l’11, al termine

della proiezione

dei loro film, rispettivamente,

“Due

partite” e “Diverso

da chi?” incontrano il

pubblico nell’ambito

della rassegna

“Accadde domani”

Traslands/Terre traverse

Fino all’autunno una lunga serie di eventi culturali e gastronomici

ome ha più volte sottolineato la

C dott.ssa Carla Danani, Assessore

all’Urbanistica del Comune di Fiorenzuola

d’Arda: “…Terre Traverse

ha cucito insieme voci e

sguardi, con la collaborazione

e il contributo di

quelle molte energie che

questi territori abitano e

amano… È il dialogo fecondo

di comunità capaci

di essere operose e di

contemplare, di non sottrarsi

al sudore del lavoro

e di cogliere la bellezza di

una linea di orizzonte, di

far memoria dell’identità

di ciò che sono e aprirsi

al mondo intero”.

Ecco quindi un programma

che inizia proprio dall’arte al Castello

di San Pietro in Cerro. Dallo scorso 24

aprile, infatti, fino a lunedì 30 novembre,

il parco del castello si è popolato

di nuove forme capaci di instaurare un

dialogo con l’austero maniero, stimolando

nuove riflessioni sull’arte. Non di sola

arte vive “Translands/Terre Traverse” il

progetto spazia infatti dai profumi delle

erbe spontanee, alle mostre fotografi-

--EDITORIA

Accalappiacani

ed. DeriveApprodi - 12 euro

Settemestrale

Il terzo numero

dell’Accalappiacani

“settemestrale di

letteratura comparata

al nulla” è una

piacevole serata

tra amici. Racconti

ambigui, dileggi e

sarcasmi, intuizioni

e poesia. Ventinove

autori “anonimi” danno

vita ad un’opera

collettiva - curata da Daniele Benati

- che disegna e sbeffeggia la nostra

realtà. L’Accalappiacani è un progetto

che si realizza al Cinema Cristallo di

Reggio Emilia al quale partecipano tra

gli altri Paolo Nori, ermanno Cavazzoni,

Aldo gianolio, ugo Cornia, Paolo

Colagrande.

Castello di San Pietro in Cerro

che, agli assaggi di prodotti speciali, per

finire con acquerelli, vendemmie con i

bambini e teatri da ammirare.

Tutto avverrà in diverse

aziende del piacentino,

in luoghi che l’uomo ha

conservato pieni di storia

e di cultura.

Il progetto inaugura gli

appuntamenti di giugno

con Il racconto della

nostra memoria... previsto

per il primo del

mese all’Azienda agricola

I Ronchi (Baselica di

Fiorenzuola d’Arda); una

serata organizzata in

collaborazione con la Pro-

Loco di Baselicaduce.

In occasione della Festa

della Rana il 23 giugno è in programma

la Notte di San giovanni - balli sull’aia

con il Gruppo Enerbia, presso l’Azienda

Agricola Colombarone (Monticelli

d’Ongina), mentre ad aprire il mese di

luglio, domenica 5, è l’iniziativa Teatro

da mangiare promossa dal Teatro delle

Ariette presso l’Azienda Agricola Battibue

(Fiorenzuola d’Arda).

Info: www.piacenzaturismi.net

Ore piccole

ediQ distribuzione - 5 euro

Quadrimestrale

Può definirsi una

piccola rivoluzione

quella che dal

prossimo numero

colpirà ore Piccole:

cadono alcuni

paletti imposti alla

creazione del

progetto come

quello cronologico

e geografico

affrontando il

Realismo in un ottica di confronto

tra l’arte italiana e quella europea

anche dell’800. Principali protagonisti

di questo numero, che d’ora

in poi uscirà quadrimestrale, sono

la pittrice Sandra Tenconi e Andrea

Melone con il suo nuovo romanzo “I

giardini di Loto”.


appuntamenti

TeMPo lIbeRo

A gIugNo

E’ iniziata la realizzazione del grande “affresco” pianeggianti in campagna. dell’artista Comune americano di Rottofreno. nella

Info: 328 9778265

Info: 0523 780353

Biblioteca Panizzi. Dal 22 giugno il cantiere sarà aperto al pubblico

7 giugno

FIeRA Del buSSlANeIN

Stand gastronomici, bancarelle,

giostre, spettacoli, manifestazioni

sportive, mostre d’arte,

musica e ballo liscio nelle vie

del centro di S. Nicolò

Info: 0523 781927

Se il gusto incontra l’olfatto

Dal 5 al 7 giugno Nobili Aromi, vinitaly nazionale al Castello di Corticelli di Nebbiano

Vigneto di Malvasia di Candia

La patria della dolce Malvasia di Candia

riceve in pompa magna i più pregiati vini

aromatici di tutta Italia, in un evento che riempie

di profumi inebrianti il Castello di Corticelli

di Nibbiano (PC). Il 5, 6 e 7 giugno si svolge

la prima edizione di Nobili Aromi, vinitaly

nazionale di nicchia dedicato interamente ai

vini aromatici. Perché anche il profano sa che

la prima cosa ad essere colpita (e attratta) da

un vino è senza dubbio l’olfatto. E risulta quasi

incredibile che anche poche gocce possano

sprigionare fragranze tanto intense. Oggi che

la parola d’ordine è “consumo responsabile”,

la moderazione è il primo connotato del vero

gourmet, di chi sa godersi la vita.

L’evento Nobili Aromi, che per la prima volta si

svolge a livello nazionale, è un omaggio al gusto

e al profumo, un onore a vini famosi ma talora

[28] - il mese giugno \2009

19 giugno

26 a MARCIA Del FeuDo

A Borgonovo Val Tidone una

manifestazione non competitiva

a carattere nazionale a passo

libero aperta a tutti. Percorsi

Dal 20 al 22 giugno

FeSTA DeglI ANTICHI SAPoRI

Festa dedicata alla genuinità

dei prodotti gastronomici tradizionali

nella Piazza del Municipio

di Gragnano Trebbiense.

Ingresso ad offerta.

Info: 328 9778265

poco conosciuti. La “tre giorni” parte venerdì

sera 5 giugno con una cena riservata agli

addetti ai lavori e ai giornalisti, ed entra nel vivo

sabato 6 giugno. Alle 10.30 ha inizio il primo

convegno, più strettamente scientifico, che

vede come relatori Fulvio Mattini, del Centro

di Ricerca e Innovazione dell’Istituto Agrario di

San Michele all’Adige, che parla delle nuove

scoperte sui vitigni aromatici, e Mario Fregoni,

ordinario di viticoltura e direttore dell’Istituto

di frutti-viticoltura dell’Università Cattolica di

Piacenza, che illustra i progetti sulla Malvasia

di Candia. A seguire sono previste poi brevi

relazioni, di alcuni dei produttori d’eccellenza

presenti a Nobili Aromi (i vini esposti sono circa

un centinaio), in merito ai metodi di “creazione”

di tali capolavori. Tra questi Stefano Pizzamiglio

per la Malvasia di Candia; Mario Pojer per Muller

Thurgau; Urban von Klebelsberg direttore

dell’Abbazia di Novacella, punto di riferimento

della vinificazione altoatesina; Marco de Bartoli

per il Moscato d’Alessandria di Sicilia. A

seguire un buffet con gastronomia piacentina

di qualità che include anche ostriche, vongole

e Malvasia di Candia e, dalle 14, degustazioni

libere per il pubblico, fino alle 21. Domenica 7

giugno largo alla gola, con l’incontro pubblico

“A tu per tu con i vini aromatici”, insieme alla

nota sommelier televisiva Adua Villa, due

chef di grande fama e un giornalista. Preziosi

consigli per abbinamenti classici e azzardati,

tra tradizione e fantasia da gustare. Dalle 11

in poi via libera alle degustazioni, sempre in

accostamento con la migliore gastronomia

del territorio.

Info: 035 221233

IL CALENDARIO

21 giugno

uNA ToRTA PeR

Giornata di festa a San Nicolò

per celebrare l’estate con una

maxi torta, grande come una

piazza. Ente organizzante:

venerdì 5 giugno - ore 20.30

Cena riservata agli addetti ai lavori

Sabato 6 giugno - dalle 10.30 alle 21

Convegno scientifico

Relatori: Fulvio Mattini e Mario Fregoni

Interventi di produttori d’eccellenza del

settore

A seguire: buffet con gastronomia piacentina

Domenica 7 giugno - ore 10.30

Convegno “A tu per tu con i vini aromatici”

A seguire: buffet con gastronomia piacentina


24 giugno

FIeRA DI SAN gIovANNI

Sagra popolare a Castel San

Giovanni in onore del Santo

Patrono con bancarelle, giochi

per bambini, iniziative culturali e

sportive. Serata danzante.

Info: 0523 889701

24 giugno

NoTe D’INIzIo eSTATe

A Piozzano rassegna di

Fisarmoniche ed esibizione

di un gruppo strumentale di

musica popolare ed etnica.

Ingresso gratuito.

Info: 0523 970118

Nei paesi

giovedì 4 giugno

vigolzone

Sotto le stelle in piazza Castello

Domenica 7 giugno

Ferriere

Lunga marcia del G.a.e.p.

Albarola

Marcia della Gabella

Mercoledì 10 giugno

Podenzano - giardino “Haway”

Acchiappasorrisi

giovedì 11 giugno

vigolzone

Sotto le stelle in piazza Castello

Sabato 13 giugno

le Moline di Farini

Festa di Sant’Antonio

Mercoledì 17 giugno

Podenzano - giardino “Haway”

Acchiappasorrisi - (Spettacoli

comici)

giovedì 18 giugno

vigolzone

Sotto le stelle in piazza Castello

Sabato 20 giugno

bettola

Concerto Corali piacentine

Podenzano

Festa della Croce rossa

Domenica 21 giugno

Podenzano

Festa della Croce rossa

Ponte dell’olio

Festa della Pancetta

Mercoledì 24 giugno

Podenzano - giardino “Haway”

Acchiappasorrisi - (Spettacoli

comici)

giovedì 25 giugno

vigolzone

Sotto le stelle in piazza Castello

Domenica 28 giugno

Calenzano di bettola

Momenti e storia di vita

contadina

Info: 0523-870997

Giro del mondo “padano” in due giorni

Gita in bicicletta tra i manieri di Parma e Piacenza per un totale di 170 Km

Giardino dell’Eden per

i fan del pedale, con

interminabili rettilinei, dolci

pendii di collina e ardui

tornanti pre-appenninici

immersi nel verde dei boschi

a giocare il ruolo del

frutto del peccato, le strade

del parmense sono un

invito irresistibile che tutti

i weekend viene raccolto

da centinaia di ciclisti. Nel

giro di pochi chilometri il

paesaggio varia, offrendo

a principianti ed esperti

tutti gli elementi per un

divertente e completo

allenamento. Pedalare

nel verde e scorgere in

lontananza un castello

che, lentamente, si fa più

vicino, è un’esperienza unica per cui vale la pena

prendere in considerazione un’offerta come quella

dell’Associazione Castelli del Ducato di Parma e

Piacenza, che prevede una “due giorni” in bicicletta

(ma l’itinerario può essere percorso anche in auto,

mantenendo intatto il proprio fascino) su 170 chilometri

tra castelli, borghi, boschi e itinerari alternativi,

alla ricerca di sensazioni mai provate prima.

Cinque ore (escluse soste e visite) da spendere in

una full immersion tra gli angoli più belli d’Italia, alle

porte della food valley padana e a due passi dai

gioielli dell’enogastronomia locale, ma soprattutto

uno straordinario itinerario che porta ai Castelli

del Piacentino, tra i meglio conservati d‘Europa,

vanto e memoria storica

del nostro Paese. Tutto

ciò che serve è una buona

bicicletta e un minimo di

allenamento. Partendo

da Fidenza (PR) e proseguendo

verso il piacentino,

attraverso il Parco fluviale

dello Stirone, si arriva al

Borgo di Vigoleno (PC),

che ha saputo preservarsi

intatto fino ai giorni nostri e

che ancora può esibire l’imponente

mastio a controllo

del feudo che appartenne

alla famiglia Scotti. Dopo

pochi chilometri di discesa

e risalita tra le colline si

arriva a Castell’Arquato

(PC), città d’arte dove si

erge la maestosa Rocca

Viscontea, eretta a metà del Trecento. Passando

per Podenzano e proseguendo verso est, sulle rive

del fiume Trebbia, ecco invece profilarsi il Castello di

Rivalta (PC), da sette secoli proprietà della famiglia

Landi-Zanardi-Landi, di cui è ancora residenza. E

non troppo lontano sorge il Castello di Agazzano

(PC), un gioiello la cui Rocca del XIII secolo fonde

l’austerità medievale con l’eleganza della dimora

rinascimentale. Proseguendo lungo strade strette

di campagna si arriva poi al Castello di Paderna

(PC), elegante dimora fortificata protetta da torri

quadrate e da un doppio ponte levatoio, oggi Azienda

agricola biologica.

Info: 0521 829055/823221

infiorata in abbazia a Chiaravalle

Uno splendido tappeto fiorito per la Festa del Corpus Domini

Abbazia di Chiaravalle

Dal 14 al 28 giugno torna la Festa del Corpus Domini, all’Abbazia

Cistercense di Chiaravalle della Colomba (Alseno, provincia di

Piacenza) con il suo splendido tappeto fiorito, meglio noto come

“Infiorata”.

La Festa dell’Infiorata è il momento in cui la vita dell’antica Abbazia

tocca il suo apice, arricchita dall’arrivo di migliaia di visitatori da ogni

parte d’Italia. Il lavoro preparatorio delle tavole raffiguranti il tema

dell’anno liturgico (quest’anno Testimoni del Risorto) ha avuto inzio

da diversi mesi e ormai tutto è pronto per i festeggiamenti. Le linee

e i chiaroscuri sono stati tracciati impiegando esclusivamente colori

vegetali e il risultato è deliziosamente delicato, le figure restano come

ammantate da una vaga nuvola che impedisce violenze cromatiche.

I dipinti sono stati sistemati sul pavimento in cotto della navata

centrale, circondati da elaborate cornici di tralci, rami e milioni di

petali floreali.

Info: 0523 945511

>appuntamenti

incontri


fuoriprovincia

a reggio emilia si suona in quattro

Dal 15 al 21 giugno atteso il Festival Internazionale del Quartetto d ’Archi dedicato a Paolo Borciani

P er

E’ iniziata non lasciare la a realizzazione digiuno il fino udito,

del La scelta grande di dedicare la “aff manifestazione resco” ad

per il secondo anno I Teatri di Reggio

uno dei quartetti che negli anni si sono

dell’artista americano nella Biblioteca Panizzi.

Emilia ospitano il Festival Internazionale

aggiudicati il Premio Borciani è diventato il

Dal 22 giugno il cantiere sarà aperto al pubblico

del Quartetto d’Archi, manifestazione

musicale nata per creare quella continuità

ideale tra le edizioni biennali del Premio

Borciani. Mentre i migliori Quartetti d’Archi

al mondo si preparano per la prossima sfida

dedicata a Paolo Borciani in programma

a giugno 2011, gli appassionati possono

tenersi allenati all’ascolto.

Dal 15 al 21 giugno al Teatro Cavallerizza

protagonista della settimana del Festival

sarà il Quartetto Artemis che porterà a

Reggio Emilia il percorso del suo successo:

gli artisti che lo hanno influenzato, i

musicisti con cui ha lavorato, le musiche

a cui si è dedicato, l’insegnamento ai più

giovani. Si alterneranno sul palco insieme

al Quartetto Artemis: il Duo Cello Project,

il Quartetto Mirò, il Quartetto Casals,

The Hilliard ensemble con un programma

dedicato a Franz Schubert, ma anche ad autori virtuosi di altre

tradizioni come Astor Piazzolla. Nella settimana ci sarà spazio

poi per una master class, concerti gratuiti in spazi aperti alla

città, mostre tematiche. Con l’occasione di interessarsi ad

una formazione che rappresenta la più pura e affascinante

forma musicale.

“Baraca e Buratén” a parma

Spettacoli per tutte le età fino al 18 luglio

Con All’ombra dell’olmo

di e con Giorgio Gabrielli,

debutta il 27 giugno la rassegna

baraca e buratén

organizzata dall’Assessorato

alla Cultura del Comune

di Parma in collaborazione

col Castello dei burattini /

Museo giordano Ferrari.

Tutti i sabati, alle 21.30,

fino al 18 luglio avrà luogo

un appuntamento con il teatro

delle figure animate, che

Giorgio Gabrielli

oltre al giardino del Museo

dei Burattini avrà come cornice

i portici del Grano di Piazza Garibaldi.

Gli spettacoli sono ad ingresso gratuito e si rivolgono

a tutte le fasce di età, a partire dai quattro

anni. [Cesare Bertozzi]

Info: www.castellodeiburattini.it

[30] - il mese giugno \2009

Il Quartetto Artemis (foto Thomas Rabsch)

tema ricorrente del Festival. “Dopo dodici

anni il Quartetto Artemis ritorna nella città

che lo ha lanciato per raccontare la sua

storia, portando con sé altri quartetti con

i quali ha intrecciato il proprio percorso

musicale” dice Mario brunello direttore

artistico del Festival - “un segno di riconoscimento

alla città e al “suo” celebre

Quartetto Italiano”. “Il Festival però vuole

essere anche un omaggio ad una delle forme

musicali più assolute - spiega Brunello.

Con il leitmotiv che ricorrerà per l’intera

manifestazione si confronteranno anche

otto quartetti formati da musicisti amatoriali

provenienti da tutto il mondo. Sotto la

guida di quattro maestri potranno suonare,

provare, esplorare la loro passione per

gli archi. “Di solito i musicisti amatoriali

sono considerati di seconda categoria,

mentre è importante dare loro spazio, perché sono il pubblico

che dimostra più amore per la musica da camera. Per loro ci

sarà un calendario particolare con la possibilità di frequentare

workshop”. [Erika Varesi]

Dove: Teatro Cavallerizza

Quando: dal 15 al 21 giugno

un lustro di parmapoesiaFestival

Dal 18 al 24 giugno previsti 60 appuntamenti

Torna in grande stile anche

quest’anno il ParmaPoesia

Festival, giunto ormai alla

sua quinta edizione. Dal 18

al 24 giugno, la città ducale,

coi suoi luoghi storici, si trasformerà

in un palcoscenico

ideale e insieme reale per

poeti, scrittori, artisti, attori

e musicisti che si alterneranno

tra reading, incontri,

mostre, spettacoli ed eventi

per più di 60 appuntamenti.

Piazzale San Francesco (PR) Il Festival, promosso dall’Assessorato

alla Cultura e

dall’Assessorato al Turismo del comune di Parma,

si riconferma l’appuntamento italiano più importante

dedicato alla poesia, con l’ambizione di diventare un

festival di respiro internazionale.

Info: www.festivaldellapoesia.it

More magazines by this user
Similar magazines