Il nuovo livello di mobilità: Funivie come mezzo di trasporto urbano [IT]

doppelmayr
  • No tags were found...

Il nuovo livello di mobilità

Funivie come mezzo di trasporto urbano


2|3 Il nuovo livello di mobilità


Ripensare la mobilità

La mobilità è un fattore importante che determina la

qualità della vita e l‘attrattiva di una città come centro

economico. C‘è una crescente consapevolezza per

temi come la protezione dell‘ambiente, l‘inclusione e il

desiderio di un mezzo veloce e diretto per andare da

A a B, insieme ad una nuova enfasi su questi aspetti

nella pianificazione di un‘offerta di mobilità contemporanea

e attraente.

Ho visto nella mia missione di

sindaco il migliorare la città

fisicamente, oltre che socialmente

ed economicamente.

Questa è una struttura fisica

di cui sono orgogliosa.

Vera Katz, ex sindaco di Portland


4|5 Il nuovo livello di mobilità

L‘urbanizzazione è in aumento -

in tutto il mondo

Le aree urbane stanno crescendo in tutto il mondo

mentre sempre più persone si allontanano dalla

campagna e si trasferiscono in città. Questo sviluppo

porta nuove sfide. I volumi di traffico stanno aumentando,

l‘inquinamento acustico e atmosferico hanno

un impatto negativo sulla qualità della vita urbana.

La mobilità e lo sviluppo urbano sostenibile sono

strettamente connessi. Perché il modo in cui andiamo

da A a B ogni giorno determina anche l‘aspetto delle

nostre città. La mobilità deve essere progettata in

modo da fornire un‘offerta attraente e contribuire a

migliorare la qualità della vita.


Uso responsabile delle risorse naturali

La conservazione delle risorse naturali è il presupposto

per lo sviluppo sostenibile dei nostri spazi

vitali. La mobilità è un‘area in cui si può fare molto

per proteggere l‘ambiente. I sistemi di trasporto con

una piccola impronta ecologica grazie all‘efficienza

energetica e alle basse emissioni danno un contributo

prezioso nelle aree densamente popolate.


6|7 Il nuovo livello di mobilità

Requisiti per le soluzioni di mobilità

Un‘offerta di mobilità di successo soddisfa le esigenze

dei progettisti e degli utenti. Quando si parla

di pianificazione, è importante creare un concetto

che migliori la qualità della vita. Un sistema di trasporto

efficiente e a prova di futuro è definito da una

serie di fattori. I mezzi di trasporto devono offrire un

alto livello di disponibilità e un‘elevata capacità di

trasporto, devono garantire un servizio puntuale e

affidabile, nonché un viaggio confortevole per tutti

i passeggeri, e funzionare indipendentemente da

ostacoli o ingorghi. Devono anche avere un basso

livello di emissioni e di rumore. In una città densamente

popolata, lo spazio disponibile è limitato e

deve essere preferibilmente utilizzato come luogo

d‘incontro. Come possono le soluzioni di mobilità

soddisfare requisiti come questi? Con concetti di

trasporto multimodale. Perché la risposta sta nel

combinare i vantaggi dei singoli mezzi di trasporto

disponibili per la pianificazione urbana o della mobilità

per ottenere la massima affidabilità e comfort.


8|10 Il nuovo livello di mobilità

Portare il trasporto a un livello

completamente nuovo

Quando le vie di trasporto a terra sono permanentemente

sovraccariche o quando le limitazioni di spazio

impediscono l‘introduzione di nuovi sistemi e

l‘espansione delle reti esistenti, è il momento di

pensare a nuovi approcci. La funivia apre un livello

completamente nuovo per il trasporto urbano. Questo

perché le cabine della funivia semplicemente si

spostano sopra la città e le strade sottostanti. Inoltre,

le funivie possiedono tutta una serie di vantaggi e

caratteristiche che si armonizzano molto bene con

gli altri mezzi di trasporto. Nell‘ambito di concetti di

trasporto ben concepiti e integrati, le funivie aprono

nuove possibilità sfruttando un nuovo livello indipendente

e non ostacolato da altre forme di trasporto.

L‘integrazione degli impianti a fune nei sistemi di

trasporto esistenti non solo è semplice, ma può

anche servire una vasta gamma di scopi: riempire i

vuoti, fornire supporto in punti specifici o agire come

ponte. I passeggeri beneficiano di tempi di viaggio

che rimangono costanti per tutto il giorno, così come

della sicurezza e del comfort che questo mezzo di

trasporto offre. Questa è la mobilità portata ad un

nuvo livello.

Mobilità per tutti

La funivia è un mezzo di trasporto accessibile

a tutti. Grazie all‘accesso completamente

privo di barriere, la funivia può

essere utilizzata dai passeggeri con problemi

di mobilità senza alcuna difficoltà.

Anche i passeggini, le sedie a rotelle o le

biciclette possono essere trasportati in

qualsiasi momento.

Costo-efficacia

Un impianto a fune può essere progettato e costruito in

un tempo molto breve. Rispetto ad altri mezzi di trasporto,

i costi di costruzione sono gestibili e si ripagano anche nel

funzionamento quotidiano. Con un ingombro ridotto, un

concetto di layout standardizzato, un basso consumo di

energia, un funzionamento ed una manutenzione ottimizzati,

un impianto a fune è incredibilmente conveniente.


Digitalizzato

Mezzo di trasporto attraente

Un impianto a fune è un mezzo di trasporto

attraente sotto tutti i punti di vista. I progettisti

apprezzano la facilità con cui può essere integrato

nelle reti di trasporto esistenti ed il

suo rispetto per l‘ambiente. Gli operatori

beneficiano di una gestione economica e di

bassi costi di costruzione. I passeggeri sono

deliziati da un mezzo di trasporto sicuro, affidabile

e confortevole che rende ogni viaggio

un‘esperienza grazie al panorama.

Le città intelligenti richiedono soluzioni di mobilità

che siano completamente integrate nelle reti digitali

di dati e informazioni. Questo include informazioni

sullo stato operativo dell‘intera rete di

trasporto pubblico in ogni momento, in modo che

il prossimo viaggio possa essere pianificato comodamente.

La funivia fornisce anche informazioni

per la rete digitale e può essere inclusa nella

pianificazione del viaggio. La digitalizzazione delle

informazioni operative consente agli operatori di

monitorare i processi e di ottimizzarli continuamente

in tempo reale. Funzioni come il Wi-Fi,

l‘infotainment e molto altro ancora fanno parte di

un‘esperienza di trasporto a fune urbano confortevole

e connesso.

Integrato

Un sistema a fune può essere integrato senza

soluzione di continuità al fine di espandere o

migliorare una rete di trasporto. L‘integrazione è

facilitata dal fatto che gli orari esistenti non devono

essere modificati, poiché l‘impianto a fune

funziona continuamente. Ciò significa che i miglioramenti

dell‘offerta di mobilità possono essere

eseguiti rapidamente e semplicemente.

Rispettoso dell‘ambiente

Un impianto a fune è un mezzo di trasporto

ecologico. Non ci sono emissioni

inquinanti grazie al suo azionamento elettrico.

Con l‘uso di energie rinnovabili, le

operazioni possono anche funzionare

completamente a zero emissioni.


Integrazione urbana

Le stazioni funiviarie possono essere

armoniosamente integrate nell‘ambiente

urbano, sia per quanto riguarda il design

architettonico, l‘integrazione fisica della

stazione e l‘integrazione di usi aggiuntivi

nelle stazioni. Si possono trovare esempi

in tutto il mondo: stazioni che sono state

incorporate in edifici nuovi o anche esistenti,

stazioni sotterranee o stazioni

multifunzionali che ospitano uffici, negozi

e ristoranti.

Tecnologia collaudata

Gli impianti a fune hanno una storia di

successo di funzionamento nelle condizioni

climatiche più difficili per decenni e

trasportano milioni di persone ogni giorno

nelle città di tutto il mondo. Hanno dimostrato

di essere un mezzo di trasporto

sicuro e affidabile.

Breve tempo di costruzione e ridotta necessità di spazio

Risparmio di tempo

I passeggeri delle funivie non perdono tempo perché

questo mezzo di trasporto funziona continuamente e la

sua capacità di trasporto è impressionante. Il traffico,

il caos e le strade congestionate non lo ostacolano. La

funivia è al di sopra di tutto e porta i suoi passeggeri -

pendolari, famiglie o turisti - rapidamente e in modo affidabile

alla loro destinazione. Il risultato è un viaggio molto

breve e pianificabile in qualsiasi momento.

I processi di costruzione ottimizzati che utilizzano elementi

prefabbricati per i sostegni e le stazioni consentono tempi

brevi di completamento per gli impianti a fune. L‘impronta

strutturale è bassa, poiché solo i piloni e le stazioni richiedono

spazio sul terreno. Questo rende possibile la costruzione

anche in ambienti urbani già edificati.


12|13 Il nuovo livello di mobilità

Mobilità urbana sostenibile con le funivie

L‘Università di Düsseldorf e gli esperti di sostenibilità

della Denkstatt GmbH hanno esaminato e confrontato

le carbon footprints di diverse modalità di trasporto

pubblico sulla base di un‘analisi scientifica del ciclo

di vita. Per garantire una comparabilità inequivocabile,

i requisiti di mobilità sono stati combinati per

formare un‘unità funzionale (stessa capacità di trasporto,

identiche ore di funzionamento, ecc.) In conformità

con le norme ISO 14040 e 14044, sono state

valutate le analisi del ciclo di vita di una funivia, degli

autobus e di un tram fittizio. Ai fini dello studio è stato

utilizzato un esempio di trasporto in Bolivia.

I risultati dello studio sono stati verificati da tre istituzioni

indipendenti. Martin Beermann della JOANNEUM

RESEARCH Forschungsgesellschaft mbH ha rilasciato

la seguente dichiarazione: “Lo studio Carbon Footprint

della funivia Doppelmayr a La Paz e la comparazione

con un tram o un bus è pienamente conforme agli

standard ISO 14040 e 14044 (emissioni di CO 2

)”.

Si tratta di un percorso a La Paz, che è ora coperto

dalla linea funiviaria urbana nota come „Línea Roja“.

Il sistema funiviario, inaugurato nel 2014, si estende

su una lunghezza inclinata di 2,35 chilometri dal

centro di La Paz a El Alto. In alternativa, il collegamento

avrebbe potuto essere fornito da autobus o

da un tram su una distanza di 12,4 chilometri.

La funivia ha la minore impronta di carbonio

L’analisi ecologica ha dimostrato che la funivia è la

soluzione di mobilità più ecologica. La funivia ha

l’impronta di carbonio più piccola. Supponendo una

vita operativa di 30 anni, la funivia produce meno di

un quarto delle tonnellate di anidride carbonica

equivalente (tCO 2

eq) generate dagli altri mezzi di

trasporto (vedi grafico).

Produzione*: 14,5 %

Distribuzione: 3 %

Servizio: 82,5 %

92% dei gas serra emessi a

seconda del mix di elettricità

utilizzato


Scenario: Línea Roja, La Paz (BOL)

Utilizzo della capacità: 69%

(2.059 pphpd)

Periodo considerato: 30 anni

Produzione*: 3,2 %

Infrastruttura: 12 %

Distribuzione: 0,2 %

Servizio: 84,6 %

Funivia

Produzione*: 2,5 %

Infrastruttura: 29,7 %

Distribuzione: 0,1 %

Servizio: 67,7 %

Azionamento elettrico

Percorso diretto (2,3 km)

1 unità (109 cabine parallele)

Ø 16,57 ore/giorno

Vita utile 30 anni

Tram

Produzione*: 2,1 %

Infrastruttura: 7,1 %

Distribuzione: 0,1 %

Servizio: 90,7 %

Azionamento elettrico

Percorso più veloce (12,3 km)

8 unità parallele

Ø 16,57 ore/giorno

Vita utile 4,42 anni

55 unità in 30 anni

Grande autobus

Azionamento a combustibile

fossile, EURO 6

Percorso più veloce (12,3 km)

16 unità parallele

Ø 16,57 ore/giorno

Vita utile 3,95 anni

122 unità in 30 anni

Minibus

Azionamento a combustibile

fossile, EURO 6

Percorso più veloce (12,3 km)

68 unità parallele

Ø 16,57 ore/giorno

Vita utile 3,95 anni

518 unità in 30 anni

*include materiale, produzione e

riciclaggio a fine vita. L‘infrastruttura

è stata inclusa nella produzione

per l‘impianto a fune. I risultati dello

studio sono stati sottoposti a un

processo di revisione da parte di tre

istituti indipendenti.


14|15 Il nuovo livello di mobilità

Funzioni svolte dagli impianti a fune

Collegano

Chiudono

lacune

Alleggeriscono


Creano

nuove reti

Fanno da

ponte

Estendono


16|17 Il nuovo livello di mobilità


Portland: Sviluppo urbano con la funivia aerea

La Oregon Health and Science University (OHSU) è

il più grande datore di lavoro di Portland, nello stato

americano dell‘Oregon. Tutti i suoi istituti sono concentrati

in un campus nel sud della città. Le brevi

distanze tra i singoli istituti sono essenziali per i dipendenti

e i pazienti. Tuttavia, quando è arrivato il

momento di ampliare un edificio, non c‘era spazio

direttamente nel campus e si è dovuto utilizzare un

sito non molto lontano. Per mantenere la veloce e

facile raggiungibilità di tutti gli istituti, è stato creato

un collegamento affidabile con una funivia a va e vieni.

La Portland Aerial Tramway (ATW) comprende due

stazioni, un sostegno e due cabine. Le cabine argentate

appaiono leggere e ariose. Oltre a offrire spazio

per 78 passeggeri, possono anche essere utilizzate

per trasportare letti d‘ospedale. L’impianto si collega

con il tram alla stazione South Waterfront. I ciclisti

possono parcheggiare le loro biciclette direttamente

accanto alla stazione. La funivia ha permesso di

integrare meglio l‘OHSU nella città e di assicurare

una stretta connessione tra il sito di espansione e il

campus, nonostante la distanza che li separa.


18|19 Il nuovo livello di mobilità

La rete funiviaria più grande

del mondo a La Paz

Dal 2014, le funivie fanno parte della vita quotidiana

degli abitanti di La Paz e El Alto in Bolivia. Queste installazioni

ecologiche ed efficienti rendono più facile

per le persone andare da A a B, riducono i tempi di

viaggio e garantiscono loro di arrivare dove vogliono

e sempre in orario. La rete funiviaria costituisce il

principale mezzo di trasporto delle due metropoli

sudamericane ed è composta da dieci linee con una

lunghezza totale di oltre 30 chilometri. Ogni giorno,

Mi Teleférico è utilizzato da circa 300.000 persone

- come mezzo per andare al lavoro, fare shopping,

andare a scuola o accedere alle attività del tempo

libero. Più di 300 milioni di passeggeri sono stati

trasportati fino ad oggi. I pendolari beneficiano di

un notevole risparmio di tempo e sfuggono alla

congestione stradale quotidiana utilizzando la funivia.

Le stazioni sono prive di barriere architettoniche

e possono essere utilizzate senza problemi anche

da passeggeri con problemi di mobilità. Molte delle

stazioni sono multifunzionali e servono anche da

centri comunitari, fornendo una spinta all‘attrattiva

del quartiere locale. La connessione Wi-Fi gratuita

nelle cabine è un vantaggio aggiuntivo popolare e

utilizzato frequentemente. La rete funiviaria più grande

del mondo ha avuto un impatto positivo su molte

persone che vivono e lavorano a La Paz e El Alto,

e ha migliorato la loro qualità di vita. Mi Teleférico è

una soluzione di mobilità visionaria che fornisce un

esempio eccezionale da seguire per altri progetti in

tutto il mondo.


20|21 Il nuovo livello di mobilità


La prima funicolare urbana del Lussemburgo

La funicolare Pfaffenthal-Kirchberg in Lussemburgo

assicura una gestione regolare e conveniente dei

flussi di pendolari in questo distretto. Come parte

della rete di trasporto pubblico, crea un collegamento

veloce e diretto tra la stazione ferroviaria di Pfaffenthal

su una linea pendolare trafficata ed il quartiere

commerciale di Kirchberg. Anche se la ferrovia passa

per questo quartiere, non c‘era nessun collegamento

con l‘altopiano di Kirchberg. Questo significava dover

cambiare treno diverse volte. Con una lunghezza

inclinata di 200 metri, la funicolare colma questa

lacuna e fornisce un collegamento diretto con l‘altopiano

di Kirchberg, dove ci sono collegamenti con

autobus e tram. Per i pendolari, questo porta un

grande risparmio di tempo. La funicolare è adattata

in modo ottimale alle esigenze del traffico pendolare.

Due sistemi paralleli e indipendenti trasportano fino

a 7.200 passeggeri all‘ora alla massima capacità.

Questo è sufficiente per trasportare i passeggeri di

due treni suburbani che arrivano contemporaneamente

a Kirchberg in soli dieci minuti. Al di fuori delle

ore di punta, solo uno degli impianti funziona. Anche

il design visivo rende possibile un interscambio senza

soluzione di continuità: In linea con le specifiche

dell‘operatore, la Société Nationale des Chemins de

Fer Luxembourgeois (CFL), l‘esterno delle carrozze

e gli accessori sono stati scelti per abbinarsi agli autobus

ed il tram CFL.


22|23 Il nuovo livello di mobilità

Un mezzo di trasporto popolare a Singapore

La cabinovia a 8 posti di Singapore trasporta i passeggeri

dalla terraferma all‘isola di Sentosa dal

2010. Famosa per le sue spiagge, hotel e attrazioni,

Sentosa è una destinazione popolare per i residenti

locali e i turisti. La funivia non solo fornisce un mezzo

conveniente per raggiungere l‘isola, ma rende anche

il viaggio un‘esperienza. I passeggeri si spostano

nell‘aria sopra il porto delle navi da crociera e si

godono la vista dell‘oceano e delle navi. L’impianto

è perfettamente integrato nell‘architettura urbana e

nel sistema di trasporto. La stazione intermedia è situata

al livello 15 della HarbourFront Tower Two, che

è adiacente a un centro commerciale con accesso a

una connessione metropolitana e a un gran numero

di linee di autobus.

Come attrazione speciale, le cabine sono convertite

in “sale da pranzo” per lo Sky Dining serale. Durante

il loro viaggio in gondola, i passeggeri possono gustare

cibi raffinati mentre il sole tramonta sul mare.


24|25 Il nuovo livello di mobilità


Viaggio confortevole ed ecologico

attraversando il Reno

La funivia di Coblenza ha rappresentato il primo

esempio di cabinovia trifune utilizzata in un ambiente

urbano. Il percorso si estende dal Deutsches

Eck in città attraverso il Reno e fino alla fortezza

Ehrenbreitstein. La funivia è stata costruita come

soluzione di trasporto per l‘esposizione federale dei

giardini del 2011 per collegare i vari siti espositivi

distribuiti nella città. È stato dimostrato che era il

mezzo di trasporto che poteva soddisfare i requisiti

tecnici ed ecologici per l‘accesso senza barriere,

l‘alta capacità e l‘alta affidabilità, oltre al basso impatto

ambientale. La cabinovia è stata costruita con

l‘approvazione dell‘UNESCO nel sito del patrimonio

mondiale „Alta Valle del Medio Reno“ e lodata come

una soluzione di trasporto sostenibile. Continua ad

essere il mezzo di trasporto preferito per raggiungere

il parco pubblico vicino alla fortezza Ehrenbreitstein.

Un ulteriore vantaggio è la vista panoramica che

si apre durante il viaggio. Doppelmayr ha stabilito

nuovi parametri di riferimento nella costruzione di

funivie urbane implementando il suo concetto di

soccorso integrato per la prima volta al mondo sulla

funivia di Coblenza. Questo garantisce che in uno

scenario di evacuazione tutte le cabine possano

essere sempre riportate in una stazione dove i passeggeri

possono scendere in sicurezza.


26|27 Il nuovo livello di mobilità

Un passo avanti nella mobilità autonoma


Le innovazioni pionieristiche sono il segno distintivo

di un‘impresa di successo. Innovazioni che forniscono

le risposte giuste a ciò che muove le persone.

Un esempio è il funzionamento autonomo. Questo è

un settore in cui Doppelmayr sta pensando al futuro

con l‘introduzione di AURO (Autonomous Ropeway

Operation). Le funivie AURO portano i passeggeri a

destinazione in modo sicuro e affidabile - con operazioni

non presidiate e tecnologia di rete digitale

all‘avanguardia. Questo concetto sta indicando la

strada per il futuro della mobilità su fune.

Telecamere e sensori assicurano processi fluidi e

monitorano l‘impianto - in particolare l’imbarco e lo

sbarco delle cabine. Il sistema identifica autonomamente

le situazioni che si discostano dal „funzionamento

normale“. Se, per esempio, la scarpa di un

passeggero si incastra nella porta della cabina, il

sistema reagisce immediatamente e l‘impianto si arresta

automaticamente. Dopo un controllo può venir

riavviato da un operatore che ha una visione d‘insieme

delle operazioni dal Ropeway Operation Center

(ROC). La perfetta sinergia tra uomo e tecnologia

d‘avanguardia si traduce in un‘elevata disponibilità

dell‘impianto.


28|29 Il nuovo livello di mobilità

FAQs

Quali sistemi funiviari possono

essere utilizzati per applicazioni

urbane?

Le funivie monofune a movimento continuo,

le funivie a va e vieni, le cabinovie

trifuni, le funicolari o i Cable Liners

sono adatti alle applicazioni urbane.

Quanto costa un impianto a fune?

I costi di un impianto a fune dipendono

da un gran numero di parametri. Questi

includono il tipo di impianto, la lunghezza,

la capacità di trasporto ed il numero

di stazioni. La topografia influenza il numero

di sostegni necessari e la scelta

del sistema. Questo, a sua volta, influenza

il prezzo. I costi di un impianto

a fune dipendono quindi molto dal singolo

progetto. Come regola generale, si

può dire che un impianto a fune costa

circa un terzo di una linea tranviaria ed

un decimo di una metropolitana.

Quante persone può trasportare

un impianto a fune?

La capacità di un impianto a fune

dipende dal sistema. La capacità massima

di trasporto è di circa 6.000 passeggeri

per ora e direzione. A titolo

di paragone: per trasportare 12.000

passeggeri all’ora (6.000 in ogni direzione),

sono necessari 240 viaggi in

autobus con 50 passeggeri ciascuno

o 2.400 automobili con 5 passeggeri

ciascuna. Questo, a sua volta, richiede

più spazio stradale e produce rumore

ed emissioni.

Quanto sono ecologici gli impianti

a fune?

In termini di impronta di carbonio, gli

impianti a fune sono il mezzo di trasporto

più ecologico. Questo è confermato

da studi indipendenti e approvati.

Gli impianti a fune hanno un azionamento

elettrico, il che significa nessuna

emissione inquinante e pochissimo

rumore. Sia l’area locale che i passeggeri

ne beneficiano. Gli impianti a fune

aiutano anche a raggiungere l’obiettivo

di conservare il suolo come risorsa

naturale. Poiché la loro impronta strutturale

è bassa, l’impermeabilizzazione

del suolo è ridotta al minimo.

A che velocità viaggiano

le funivie?

Una teleferica monofune a movimento

continuo viaggia fino a 7 m/s (25,2

km/h); una cabinovia fino a 8,5 m/s

(30,6 km/h). Esempi dal trasporto su

strada: a Vienna, la velocità media del

traffico stradale è di 21 km/h; a Berlino

è di 18 km/h e a Stoccarda di 17 km/h.

Il grande vantaggio di un impianto a

fune è che può viaggiare senza essere

influenzato da altri mezzi di trasporto

(autobus, automobili, ecc.). Inoltre, la

funivia non fa praticamente nessuna

deviazione, perché si muove in linea

retta nei luoghi in cui una strada segue

una curva. Anche questo fa risparmiare

tempo di viaggio. Un altro

fattore a suo favore è che una funivia

funziona continuamente (senza orari e

senza fermate).


Quanto sono grandi le cabine

degli impianti a fune?

Le cabine degli impianti a fune sono

disponibili in molte dimensioni e varianti.

A seconda del sistema, possono

contenere da 8 (cabinovia monofune a

movimento continuo) a 34 (cabinovia

trifune) e fino a 230 persone (funivia a

va e vieni). Le cabine sono progettate

in base al loro scopo. Gli adattamenti

individuali possono essere fatti per

garantire un maggiore comfort o per il

trasporto di merci, per esempio. I passeggeri

con sedie a rotelle, biciclette o

passeggini possono essere trasportati

senza problemi.

Quanto tempo ci vuole per costruire

una funivia urbana?

Di regola, i progetti funiviari hanno un

tempo di completamento da 6 a 18 mesi.

L’uso di elementi prefabbricati per le

stazioni e i piloni rende possibili tempi

di costruzione così brevi. Il fatto che

queste installazioni abbiano un basso

fabbisogno di spazio è anche un fat-

tore che contribuisce, poiché è necessario

preparare meno terreno. Inoltre,

la flessibilità dell’architettura delle stazioni

permette di adattarsi a una vasta

gamma di situazioni urbanistiche. Il

tempo necessario per costruire la più

grande rete funiviaria urbana del mondo

a La Paz con 10 linee è stato di circa

6 anni in due fasi di costruzione.

Gli impianti a fune sono senza

barriere architettoniche?

Le funivie sono senza barriere. Sono

progettate per trasportare tutti i tipi di

persone - anziani, famiglie con bambini,

persone con handicap fisici, ecc. - e

anche per il trasporto di merci. Le cabine

offrono spazio per il trasporto di

biciclette, sedie a rotelle, passeggini,

bagagli e pallet. L’imbarco a livello nelle

stazioni assicura un facile accesso.

Quali sono i parametri di un

impianto a fune?

Un impianto a fune è definito dalla

capacità di trasporto, dalla lunghezza

e dal numero di stazioni. Questi parametri

determinano la scelta del sistema

e ulteriori specifiche tecniche come il

numero di sostegni e il numero e le

dimensioni delle cabine.

Come si integra un impianto a

fune in un ambiente urbano?

Gli impianti a fune sono un mezzo

di trasporto molto flessibile. Le loro

strutture (stazioni, sostegni) possono

essere integrate nell’ambiente urbano

esistente (case, snodi di trasporto,

ecc.) e la loro architettura è progettata

individualmente per armonizzarsi con il

paesaggio urbano. Gli impianti a fune

possono anche essere collegati e integrati

in una rete di trasporto locale

(stazioni combinate, biglietteria, ecc.).

I piloni occupano poco spazio e nelle

stazioni possono essere forniti servizi

aggiuntivi come negozi, punti di informazione

o servizi igienici.


740/ITA/doma/moos/082021/200 Foto di pagine 1,2,4,5: unsplash.com

Doppelmayr Italia Srl

Zona Industriale 14

39011 Lana BZ

T +39 0473 262 100

dmi@doppelmayr.com

Doppelmayr Seilbahnen GmbH

Konrad-Doppelmayr-Straße 1, Postfach 20

6922 Wolfurt / Austria

T +43 5574 604

dm@doppelmayr.com, doppelmayr.com

Garaventa AG

Birkenstrasse 47

6343 Rotkreuz / Switzerland

T +41 41 859 11 11

contact@garaventa.com, garaventa.com

More magazines by this user
Similar magazines